Sei sulla pagina 1di 3

All' att.ne del Sig.

Preside
Scuola Media Statale

LE NOTE TRA I MITI GRECI


Orfeo

Utenza Allievi di strumento (violino, pianoforte) classi terze

Premessa
Da sempre i ragazzi sono affascinati dal mondo del soprannaturale e dalle storie
fantastiche. Tra i racconti di tutti i tempi ce n’è uno che possiede un fondo di
magia derivante dal potere della musica: il mito di Orfeo. Il progetto si propone
come ampliamento delle conoscenze storico-letterarie attraverso lo studio e il
montaggio di trascrizioni per violino e pianoforte a quattro mani della “Danza
degli spiriti beati” dall’Orfeo ed Euridice di C. W. Gluck e del “Can Can”
dall’Orfeo all’Inferno di J. Offenbach. Gli allievi potranno migliorare la loro
percezione del tempo musicale attraverso lo studio di gruppo, per riuscire in
seguito a superare la tensione in ambito esecutivo proprio grazie alla
condivisione dell’evento.
Finalità

Approfondire la conoscenza dei miti greci e in particolare la storia di Orfeo, per


meglio comprendere il valore attribuito dai Greci alla musica e il suo potere
magico, come emerge dal mito stesso.
Sviluppare inoltre le capacità di integrazione e interazione nel gruppo e
incrementare la capacità di distribuire l'attenzione oltre che sulla propria
esecuzione anche sugli altri elementi del gruppo per evidenziare le parti salienti
del discorso musicale, incoraggiando inoltre la conoscenza e l’affiatamento
reciproci anche al di fuori delle ore di laboratorio nel lavoro interdisciplinare.

Obiettivi

 Conoscenza dei miti più importanti dell’antica Grecia collegati a quello di


Orfeo.
 Sviluppo delle capacità di condurre una ricerca autonomamente usando
sia fonti cartacee che multimediali
 Sviluppo delle capacità di ascolto di materiale musicale vario
 Affinamento della grammatica musicale attraverso la trascrizione guidata
 Contestualizzazione dei brani nel panorama storico di riferimento con
collegamenti interdisciplinari
 Sincronizzazione musicale
 Esecuzione strumentale di gruppo senza direttore preceduta da una
spiegazione del mito relativo per abituare i ragazzi, soprattutto quelli più
timidi, ad esporre un concetto di fronte ad un pubblico nutrito.

Metodologie
 Lavoro personale di ricerca
 Lezioni collettive interdisciplinari con Docente di Lettere e Docente di
Educazione Musicale
 Lezioni in trio di analisi e trascrizione
 Lezioni mirate all’esecuzione singole, in duo e in trio
Attività
1) Ricerca sui miti più importanti e quelli inerenti alla figura di Orfeo in
collaborazione con Docente di Lettere
2) Ricerca sul panorama storico-musicale nel quale hanno vissuto i compositori
in collaborazione con Docente di Educazione Musicale
3) Videoascolto dei brani scelti nella versione originale e di brani di altri autori
correlati al periodo storico in questione (gruppo completo)
4) Analisi del testo musicale e apprendimento delle frasi tematiche anche
intonandole (gruppo completo)
5) Trascrizione e rielaborazione guidata delle parti (gruppo completo)
6) Lezioni individuali per affrontare e risolvere le componenti tecniche relative
ad ogni esecutore
7) Lezioni in duo per i pianisti (quattro mani)
8) Lezioni in trio per costruire l'esecuzione

Materiali e sussidi
Lettore cd e dvd, Aula, Pianoforte, Fotocopiatrice, PC in rete.

Calendario
25 ore distribuite nell’arco di tre mesi (Marzo, Aprile, Maggio)

Verifica
In itinere e nel saggio finale con l’ esecuzione strumentale preceduta dalla
spiegazione degli stessi allievi.