Sei sulla pagina 1di 4

RUTIGLIANO

ALL'ILL.MO SIG.
SINDACO DEL COMUNE DI RUTIGLIANO
DOTT. GIUSEPPE VALENZANO

ALL'ILL.MO SIG.
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
DEL COMUNE DI RUTIGLIANO
DOTT. ALESSANDRO MILILLO

Rutigliano, 15 settembre 2021

INTERROGAZIONE
CONCERNENTE LE AZIONI CHE L'AMMINISTRAZIONE INTENDE ASSUMERE PER
CONTRASTARE IL FENOMENO DELL'ABBANDONO DEI RIFIUTI SULLE STRADE
URBANE ED EXTRAURBANE ED I RISULTATI RAGGIUNTI DALL'UTILIZZIO DELLE
FOTOTRAPPOLE

Premesso che

 il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti è sempre più evidente non solo per le strade del
centro urbano, ma ancor di più per le strade extraurbane e l'agro rutiglianese;
 nel centro urbano, il più delle volte, i rifiuti vengono rimossi dalla ditta incaricata su
espressa segnalazione dei cittadini che lamentano detti disagi, invece la pulizia delle
strade extraurbane è meno frequente e limitata alle grandi arterie (vedi SP 240), mentre è
del tutto inesistente per le strade di campagna;
 è sempre più frequente, soprattutto in primavera-estate, imbattersi in vere e proprie
discariche a cielo aperto che svettano lungo i cigli delle strade vicinali pregiudicando
notevolmente l'immagine e il decoro del nostro paese, oltre a comprometterne le
condizioni igienico-sanitarie e di vivibilità del paese;
 vedere ergersi colonne di fumo nero, accompagnarsi alla nauseabonda puzza di
combustione, nelle campagne rutiglianesi, durante i tramonti estivi o alle prime luci
dell'alba, non rappresenta più un'eccezione, ma la regola, avverso cui chi dovrebbe
1
intervenire senza indugio, preferisce sminuire e minimizzare l'accaduto, ovvero girarsi
dall'altro lato e far finta di niente;
 I rifiuti tossici e pericolosi, come i teli di copertura dei vigneti usati, i contenitori dei
fitofarmaci e gli scarti edili, vengono abbandonati quasi sempre negli stessi punti delle
nostre campagne e, puntualmente, bruciati con gravi conseguenze per l'ambiente
circostante e la salute pubblica. I rifiuti che residuano, ovvero quelli che non vengono
bruciati ma semplicemente abbandonati, oltre a costituire una grave forma di degrado dei
luoghi, sono destinati ad una lenta decomposizione che andrà ad inquinare le nostre terre,
di cui tanto andiamo fieri;

Considerato che

 con deliberazione di G.C. n. 26 del 27/02/2019, ad oggetto “Approvazione schema di


protocollo d'intesa sui controlli ambientali tra la Città Metropolitana di Bari ed i Comuni aderenti
appartenenti all’Area Metropolitana”, veniva approvato lo schema del protocollo d’intesa, tra la
Città Metropolitana di Bari ed il Comune di Rutigliano, con l’espressa finalità di incentivare i
controlli ambientali nei territori dei comuni nonché sui tratti di strade metropolitane in prossimità
dei Comuni interessati;
 in data 24/07/2019, nell’ambito del Protocollo d’intesa, la Città Metropolitana di Bari ha
concesso al Comune di Rutigliano, in comodato gratuito, 5 telecamere (fototrappole) per il
controllo dell’abbandono reiterato dei rifiuti;
 nel Protocollo d’Intesa i due Enti si impegnano congiuntamente ad implementare l’attività di
vigilanza mediante accordi tra la Polizia Metropolitana e/o i Comandi di Polizia Locale e/o altre
Forze di Polizia;
 con relazione di servizio prot. 1030/104 del 26/10/2019, il personale assegnato al Settore
Edilizia – Territorio – Polizia Giudiziaria – Igiene Pubblica del Comando Polizia Locale
individuava, sulla scorta di sopralluoghi effettuati, le zone del territorio comunale da sottoporre al
controllo tramite fototrappole, poiché oggetto di abbandono reiterato di rifiuti, di ogni genere, da
diverso tempo;
 con determina n. 178 del 07/11/2019 si affidava il servizio di assistenza tecnica,
ricomprendente l’installazione e la gestione delle 5 fototrappole, ricevute in dotazione dalla Città
Metropolitana, alla “Zengle” s.r.l.s.u, per un importo complessivo di € 12.810,00 per le annualità
2019 e 2020;
 per garantire la funzionalità delle fototrappole, con determinazione n. 179 del 07/11/2019
venivano impegnati ulteriori € 353,80 per l’acquisto di 10 schede di memoria e 5 batterie, la cui
fattura veniva liquidata alla suddetta ditta, con determinazione n. 19 del 04/02/2020;
 con determinazione n. 24 del 16/02/2020, veniva liquidata in favore della ditta “Zengle
S.r.l.s.u.”, la fattura pari ad € 1.830,00, per il servizio effettuato durante l'annualità 2019;
 con determinazione n. 187 del 15/12/2020, veniva liquidata in favore della ditta “Zengle
S.r.l.s.u.”, la fattura pari ad € 7.320,00, per il servizio effettuato durante l'annualità 2020;
 con determinazione n. 205 del 24/12/2020, veniva disposta, in favore della ditta “Zengle
S.r.l.s.u.”, la proroga di mesi 3 del servizio di assistenza tecnica delle 5 fototrappole in dotazione

2
all'Ente, in scadenza il 31/12/2020, anche in ragione della sospensione causa covid e,
precisamente, dall'01/01/2021 al 30/03/2021;
 con determinazione n. 69 del 24/04/2021 venivano impegnati ulteriori € 915,00 per la
manutenzione agli impianti di videosorveglianza – annualità 2021, la cui fattura veniva liquidata
in favore della ditta “Zengle S.r.l.s.u.”, con determinazione n. 77 dell'11/05/2020;
 con determinazione n. 127 del 15/07/2021 venivano integrato l'impegno di spesa di cui alla
determinazione che precede dell'ulteriore somma di € 1.830,00, per il servizio effettuato nei primi
tre mesi del 2021, procedendo, contestualmente, alla liquidazione della somma complessiva di €
2.745,00 in favore della ditta “Zengle S.r.l.s.u.”;
 con determinazione dirigenziale del Direttore Generale dell'AGER n. 32 del 22/01/2021,
veniva approvata la graduatoria degli Enti ammessi alla fornitura di fototrappole, tra cui rientra il
Comune di Rutigliano;
 in esecuzione della determinazione di cui al punto che precede, in data 11/05/2021, veniva
sottoscritta con l'AGER la convenzione per la concessione in comodato gratuito di 5 fototrappole;
 con determinazione n. 130 del 15/07/2021, veniva affidato il servizio di assistenza tecnica di
n. 10 fototrappole in dotazione all'Ente, in favore della ditta Elettricisti San Giuseppe Soc. Coop.
a.r.l., per un importo complessivo di € 30.744,00, con scadenza 31/12/2022;

Tenuto conto che

 da maggio 2019 alla scadenza del servizio di assistenza tecnica previsto per il 31/12/2022,
l'Ente, ad oggi, ha liquidato la somma di € 13.163,80 ed impegnato la somma di € 30.744,00;
 a fronte di queste consistenti voci di spesa si presume che l'utilizzo delle fototrappole
costituisca un'entrata per il Comune, tale da coprire almeno le spese del servizio suddetto, oltre
che rappresentare un valido deterrente per i cittadini incivili e sporcaccioni;

Rilevato che

 malgrado qualche sporadica e lodevole iniziativa intrapresa finora, il fenomeno


dell'abbandono dei rifiuti nelle campagne rutiglianesi continua a verificarsi con continuità,
unitamente agli incendi di rifiuti, come da molteplici segnalazioni di cittadini pervenute agli
organi istituzionali ed al sottoscritto, oltre che denunce ed esposti presentati in procura;
 I proprietari dei terreni coltivati o incolti, costretti a ripulirli a loro spese, oltre al danno
subiscono anche la beffa di vedersi notificare dall'Ente legittimi provvedimenti di bonifica dello
stato dei luoghi e contestuale avvio di procedimento penale per reati ambientali;
 la pulizia dei punti di smaltimento illegale dei rifiuti contribuirebbe a disincentivare
l'abbandono degli stessi, nonché a mostrare attenzione e sorveglianza sulle stesse aree e, di
conseguenza, su chi è solito utilizzarle come punto di abbandono;

si interrogano il Sindaco e la Giunta Comunale

per conoscere se:

3
 codesta Amministrazione Comunale intende avviare azioni politiche più incisive per
contrastare seriamente tale fenomento, nonché campagne di sensibilizzazione e/o
informazione (come tra l'altro previste dal capitolato rifiuti), ad esempio anche in lingua
albanese, utili ad operare un coinvolgimento di tutta la cittadinanza sul tema della
differenziazione dei rifiuti, del riciclo e riuso degli stessi, nel rispetto dell'ambiente;
 codesta Amministrazione Comunale intende avviare un progetto che porti ad attuare un
piano di pulizia delle zone rurali del nostro paese, previa rinegoziazione del contratto di
servizio, ovvero adottare soluzioni alternative che possano garantire una maggiore pulizia
delle strade vicinali, che sono stati oggetto di segnalazione da parte dei cittadini;
 codesta Amministrazione Comunale intende considerare la necessità/urgenza di stipulare
una convenzione con le guardie ecozoofile dell'associazione ANPANA, che preveda la loro
collaborazione ad integrazione e supporto dell'azione di sorveglianza della Polizia Locale,
per meglio assolvere ai compiti di prevenzione e vigilanza, stante la carenza di agenti di
polizia locale;
 alla relazione di servizio della Polizia Locale, prot.n. 1030/104, del 26/10/2019, ne sono
seguite altre e se dalle stesse sono state individuate le zone soggette al fenomeno
dell'abbandono rifiuti e se, tra queste, vi sono anche strade o aree extra-urbane e/o agricole;
 esiste un rendiconto delle sanzioni amministrative elevate in forza degli accertamenti
eseguiti con l'utilizzo delle fototrappole. In tal caso, si chiede di conoscere il numero
complessivo delle sanzioni elevate, il numero delle sanzioni impugnte, il numero delle
sanzioni regolarmente corrisposte, a far data da maggio 2019 sino ad oggi.

Ai sensi dell’art. 20, commi 3 e 4, del Regolamento del Consiglio Comunale, si chiede
l’inserimento della presente interrogazione nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio
Comunale, nonché la risposta scritta nei termini di legge.

Consigliere comunale
Movimento 5 Stelle
avv. Giuseppe Palmino