Sei sulla pagina 1di 5

PRIMA SESSIONE

Ci troviamo nella regione di Nephalia, circondata da confini naturali, il mare a sud, una catena montuosa a
nord e la pericolosa foresta somberwald a est, è una regione pericolosa, ma è una sosta obbligatoria per il
commercio. A nephalia nessuno sa perché ma i morti fanno fatica a restare nelle tombe e le città per questo
costruiscono i cimiteri all’esterno e si preoccupano bene di sigillare bene le tombe.

Siamo a Mainburg al momento, il sole è coperto dalle nuvole, il mare della baia è calmo. La città di
Mainburg si sviluppa su una bassa collina, in 2 cinte murarie vivono la maggior parte dei cittadini, chi non
può permetterselo vive al di fuori delle mura, lungo le vie commerciali e lavora nelle campagne vicine. Il
mare della baia di Mainburg è punteggiato di barche, di pescatori e mercantili. Voi siete arrivati in città in
giornata dalle altre città della regione per cercare lavoro, Mainburg è una città molto ricca e c’è sempre
qualcuno che ha bisogno di un aiuto, quindi è un paradiso per gli avventurieri che vogliono fare qualche
soldo.

In città nessuno vi da più di uno sguardo, qui sono abituati ad ogni stranezza.

Dopo poco che siete arrivati avete sentito che il ricco proprietario di una vigna vicina ha bisogno di aiuto e
può pagare bene. Un suo intermediario si trova alla cappa e la spada, una taverna della città.

Tutti voi avete sentito del lavoro e ci state andando separatamente

La taverna si trova vicino al cancello est della città

La cappa è la spada è un piccolo edificio a 2 piani soffocato dagli edifici vicini. L’insegna è una spada su un
mantello. All’interno la taverna puzza di birra e fumo, la stanza è illuminata dalla luce del giorno, non
vedete molti avventori al momento, la taverna è un'unica grande stanza rettangolare, Su un camino c’è uno
spadone su una rastrelliera, il bancone davanti a voi, e in mezzo dei tavoli. A gestire il bancone c’è un uomo
barbuto e muscoloso, con molte cicatrici, che sta parlando amichevolmente con un altro uomo. Se glielo
chiedono si chiama mads

Se parlano con il taverniere dell’uomo che cerca uomini glielo indica e gli dicono che è qui da qualche ora, e
che gli ha detto che cercava uomini per un lavoro

L’intermediario è seduto ad un tavolo, è un giovane vestito con un abito elegante, dai capelli corti.

Quando gli parleranno il tipo li saluta e gli dice di chiamarsi Elias, se gli chiedono del lavoro, lui gli dice che
sta cercando dei tipi capaci per un lavoro di sterminazione, e che gliene parlerà quando saranno in cinque.

Quando sono tutti gli dice che gli sembrano abbastanza capaci per quello che devono fare.

Del lavoro gli dice che nella vigna in cui lavora, la vigna del signor Jacob Larsen, la scorsa notte sono
spuntate delle piante mostruose che lanciano spine tra l’uva, hanno ucciso alcuni braccianti e non fanno
avvicinare nessuno. Hanno bisogno di qualcuno che le elimini e che scopra chi ce l’ha messe. Il signor Larsen
li può pagare 100 mo per il lavoro.

La vigna si trova fuori città, se vogliono li può accompagnare subito li a casa del signor larsen.

Seguendo Elias, andando verso la vigna vi lasciate alle spalle le case e le mura della grande città per arrivare
nella campagna esterna. La vigna del signor larsen è circondata da molti altri campi coltivati, c’è una casa
principale a due piani, con altri edifici intorno. Dietro la casa spunta il terreno della vigna. Molti braccianti
stanno lavorando andando da una parte all’altra tra i vari edifici.

Se vengono con Elias lui li accompagna nella casa principale.


Nella casa principale il doppio portone si apre su una stanza ampia, ben tenuta e con bei mobili che
mostrano quanto sia ricco il proprietario. A girare avanti e indietro nella stanza con fare nervoso, c’è un
uomo adulto di più o meno 50 anni, con la barba ben curata con un pizzetto a punta, capelli brizzolati, una
leggera stempiatura e vestiti eleganti.

Appena arriva vi viene incontro e Elias lo saluta e gli dice che voi siete gli uomini che ha trovato, lui gli dice
poi che gli sembrano abbastanza capaci, si presenta come Jacob Larsen, gli dice che è il proprietario della
vigna, e che se Elias gli ha già spiegato cosa devono fare, gli dice di occuparsene subito.

Se loro accettano, Jacob dice a Elias di accompagnarli alla vigna. Gli dice che quelle piante sono molto
pericolose e di fare attenzione.

Elias li accompagna fuori, vi fa girare dietro la casa e vi accompagna alla vigna, ma rimane distante dietro di
voi.

In mezzo alla vigna ci sono delle enormi piante rampicanti, con moltissime spine sugli steli, sono 6 in tutto
le piante. Posizionate distanti l’una dall’altra a coprire tutto il campo.

Sul campo c’è qualche cadavere di contadino, che non sono riusciti a recuperare.

Qualche contadino vi guarda da lontano mentre provate ad affrontare queste piante.

Le piante attaccano qualsiasi cosa si avvicini

6 thorn slinger

Fanno 1d6 di danno ed hanno 12 pf

1d4 danni da acido da vicino

Si può capire che piante sono con una prova di natura o arcana 14

Le piante sono lanciaspine, non crescono nella zona, vengono da altre regioni. Vengono usate come
guardiane alle volte.

Una volta uccise tutte le piante vi raggiungono Elias e Jacob, che vi ringrazia per averle eliminate dato che
impedivano ai suoi braccianti di lavorare.

Gli dice di seguirlo in casa, che gli darà metà del pagamento adesso e il resto quando scopriranno chi ha
messo quelle piante li, magari loro saranno in grado di riuscirci. Gli dice di tornare subito da lui appena
scoprono chi è il mandante.

Se chiedono a lui, lui non conosce quelle piante, gli dice che non le ha mai viste nella zona.

Gli dice che le guardie dei maravel non si occupano di queste cose, e a malapena riescono a controllare
quello che succede in città.

Gli dice che ha molti competitori nel settore, questa zona è ha un clima perfetto per l’uva e quindi la zona è
piena di vigneti. Non sa chi possa essere stato a mettercele. Devono scoprire chi sia stato.

Per scoprire chi è stato devono scoprire chi ha venduto quelle piante per sapere chi le ha comprate
Si potrebbe chiedere a gente che vende piante, a vendere i semi delle piante sono gli speziali.

Cercando trovano un negozio Medicine, erbe e componenti di sigrid.

La sua insegna è un pestello, è un edificio piccolo che si trova vicino la piazza dei mercanti. All’interno è
pieno di pozioni e piante di tutti i tipi, che vi riempono il naso di una moltitudine di odori diversi. La
proprietaria è una donna con gli occhiali sulla quarantina.

Se gli descrivono le piante o gli dicono che sono lanciaspine, lei gli dice di conoscerle, che sono piante
pericolose, che dopo alcuni incidenti sono state bandite in città e nessun negozio onesto in città le
venderebbe.

Chiedendo alle giuste persone, gli si potrebbe quindi chiedere chi vende cose del genere.

Solo le persone più losche lo sanno naturalmente

Chiunque gli chiede almeno una moneta d’oro per un’informazione del genere.

Tutti gli direbbero che c’è un uomo di nome Lars lo sfregiato che traffica in cose del genere, lo si può
riconoscere dalla pelle molto pallida e una cicatrice su un occhio. Di solito si trova sempre alla sirena
innamorata per condurre i suoi affari. La sirena innamorata è la più frequentata delle taverne del porto.

La sirena innamorata è un edificio a 2 piani, molto rumoroso e affollato. All’interno nessuno vi da più di
uno sguardo, tutti sono intenti a giocare, mangiare o bere. La taverna è gestita da un tiefling maschio dalla
pelle verde. Se chiedono a lui di Lars lo sfregiato, prima gli chiede perché lo cercano e che gli sembrano
nuovi, poi gli dice che è di sotto, in una stanza secondaria.

Nella taverna tra il vociare generico distinguete delle dicerie,

sembra che lo spirito di una donna morta recentemente infesti la stanza in cui è morta, la proprietaria
vuole che venga eliminato

un uomo ha trovato strani tunnel sotto la sua cantina e vuole sapere cosa ci sia dentro.

Un bardo è stato ucciso in un vicolo, il capitano delle guardie della città nuova vuole che venga trovato il
colpevole.

La taverna ha uno scantinato interrato poco illuminato rispetto a quello di sopra, illuminato da varie
candele messe sui tavoli e lungo le pareti. Anche questo è molto frequentato. C’ una porta dall’altra parte
della stanza davanti a voi.

Aperta la porta entrate in un'altra stanza più piccola simile alla precedente.

Cercando in giro tra le persone vedete un uomo simile alla descrizione di Lars al tavolo, che conta delle
monete. Insieme a lui c’è un uomo pelato con molti tatuaggi e armato. Lars è un uomo sulla trentina, magro
e smunto dalla pelle pallida e i capelli corti e biondi, vestito di nero.

Se gli vanno semplicemente a parlare Lars si comporterà normalmente e gli dice di prendere delle sedie e
sedersi, e gli chiede cosa vogliano da lui. E che non gli sembra di averli mai visti in città.
Se gli chiedono delle piante lui gli dice che ne tratta.

Se hanno intenzione di minacciarlo in qualche modo Lars schiocca le dita e gli dice che si sono messi contro
la persona sbagliata.

Al suo comando altri 4 uomini si avvicinano e vi circondano tutti armati.

Quando scoppia il combattimento le altre persone si allontano da voi ed evitano di mettersi in mezzo,
sembra che sia normale per loro.

Lars + 5 thug

Quando capisce che sta per perdere lars cerca di scappare via dalle scale.

Solo quando capisce di aver perso e di essere stato catturato gli dice che se lo lasciano vivo gli darà
l’informazione che gli serve.

Gli dice che è stato ingaggiato da Karl Ostergard, quello del vino, non gli ha detto perché doveva piantare le
lanciaspine li, ma probabilmente voleva eliminare la concorrenza.

Saputo chi è il mandante dell’attacco alla vigna possono tornare indietro da jacob.

Una volta tornati alla villa di jacob, quando gli dicono di Karl Ostergard lui lancia un bicchiere di vetro che si
infrange contro una parete, e gli dice che se Mork vuole giocare sleale allora lo farà anche lui.

Lui gli dice che se sono interessati ad un altro lavoro, lui è disposto a pagargli la stessa cifra per incastrare
Ostergard agli occhi della gilda dei vignai.

Se accettano gli dirà cosa devono fare

Gli dice che ostergard è nel settore da più di lui, ed è molto più importante all’interno della gilda dei vignai,
ma dicono che si sia arricchito troppo facilmente, deve aver sicuramente fatto qualcosa di illegale per
riuscirci.
Ha casa nella città vecchia e nella sua vigna. Ma passa più tempo in città quindi probabilmente se ha
lasciato qualche traccia è li che si troverà.