Sei sulla pagina 1di 117

M E T R O P O L I TA N A Linea A Stazione Anagnina

LINEE ATAC

500 da Stazione Anagnina a Rettorato, Facoltà di Giurisprudenza, Scienze, Medicina e Chirurgia (capolinea)

506 da Stazione Anagnina a via V. Vanvitelli

507 da Stazione Anagnina a Grotte Celoni con corse alle Facoltà di Economia, Ingegneria e Medicina e Chirurgia

da Stazione Anagnina a Facoltà di Scienze, Lettere e Filosofia, Ingegneria/Economia, Medicina e Chirurgia,


20
via Cambellotti (Tor Bella Monaca)

046 da Stazione Anagnina a Facoltà di Scienze, via M. Raimondi


Anno Accademico 2007.2008

Guida dello studente

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR VERGATA“


Indice
4 Autorità Accademiche
7 Autorità Indipendente Garante degli Studenti
9 1 Didattica
11 Facoltà di Economia
27 Facoltà di Giurisprudenza
44 Facoltà di Ingegneria
56 Facoltà di Lettere e Filosofia
74 Facoltà di Medicina e Chirurgia
138 Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
151 Master universitari e Corsi di Perfezionamento
163 Dottorati di Ricerca
175 Istruzione a distanza - Scuola IaD
179 2 Servizi
181 Ufficio Relazioni con il Pubblico
182 Centro di Orientamento e Tutorato
183 Segreterie Studenti
185 Attuazione legge 104/92 - Servizio disabilità
187 Relazioni Internazionali e Scambi Culturali
190 Stages in convenzione con la CRUI - Gestiti dall’Ufficio Relazioni Internazionali
193 Ufficio Ricerca Europea
194 Centro Linguistico di Ateneo
197 Iniziative culturali studentesche
198 Collaborazioni studentesche
199 Job Linker
200 Stages a Tor Vergata
202 Parco scientifico
203 Valorizzazione attività di ricerca - Brevetti Marchi Spin Off
204 Ufficio Europeo
205 Centro di consulenza psicologica
205 Servizi sportivi
206 Laziodisu - Agenzia per il diritto agli studi universitari
209 3 Dipartimenti, Centri, Biblioteche
211 Dipartimenti
Il Direttore Amministrativo ringrazia l’Ufficio Orientamento e Tutorato di Ateneo, 216 Centri
e gli Uffici della I Divisione per la cortese collaborazione. 219 Biblioteche di Area
1 informazioni
223 4 Informazioni
A cura dell’Ufficio Orientamento e Tutorato di Ateneo. 225 Modalità di immatricolazione ed iscrizione 0 orario
Redazione: Dott.ssa Tiziana Nicolini. 226 Numeri utili D durata
4 AUTORITÀ ACCADEMICHE AUTORITÀ ACCADEMICHE 5

AUTORITÀ ACCADEMICHE Rappresentanti del personale docente Area VII


Prof. Salvatore Nicosia
Senato Accademico Prof. Stefano Cordiner
Prof. Alessandro Finazzi Agrò, Rettor e Rappresentanti del personale docente Area VIII
Prof. Gian Piero Giuseppe Milano, Pro-Rettore Prof.ssa Daniela Guardamagna
Prof. Michele Bagella, Preside della Facoltà di Economia Prof. Paolo Marpicati
Prof. Filippo Chiomenti, Preside della Facoltà di Giurisprudenza
Prof. Agostino La Bella, Preside della Facoltà di Ingegneria Rappresentanti del personale docente Area IX
Prof. Franco Salvatori, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Prof. Alessandro Carocci
dal 1° novembre 2007 Prof. Lazzaro Rino Caputo Prof. Mario Perniola
Prof. Renato Lauro, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Rappresentanti del personale docente Area X
Prof. Nicola Vittorio, Preside della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Prof. Giancarlo Perone
Dott. Ernesto Nicolai, Direttore Amministrativo Dott.ssa Rosa Rota
Rappresentanti del personale docente Area I Rappresentanti del personale docente Area XI
Prof. Angelo Massimo Picardello Prof. Francesco De Antoni
Prof.ssa Alessandra Celletti Prof. Fabrizio Cacciafesta
Rappresentanti del personale docente Area II Rappresentanti della Facoltà di Economia
Prof. Carlo Schaerf Prof.ssa Maria Prezioso
Prof.ssa Maria Pia De Pascale Prof. Giuseppe Santoni
Rappresentanti del personale docente Area III Rappresentanti della Facoltà di Giurisprudenza
Prof.ssa Simonetta Antonaroli Prof. Antonio D’Atena
Prof. Antonio Palleschi Prof. Severino Caprioli
Rappresentanti del personale docente Area IV Rappresentanti della Facoltà di Medicina e Chirurgia
Prof. Pietro Guerrieri Prof. Umberto Tarantino
Prof. Marco Rizzoni Prof. Carlo Federico Perno
Rappresentanti del personale docente Area V Rappresentanti del personale non docente
Prof. Carlo Caltagirone Sig.ra Annamaria Surdo
Prof. Antonio Volpi Sig.ra Matilde Nardi
Rappresentanti del personale docente Area VI Dott. Stefano Ciccone
Prof. Franco Maceri Dott. Rocco Stelitano
Prof. Antonino Musso
6 AUTORITÀ ACCADEMICHE AUTORITÀ ACCADEMICHE 7

Rappresentanti degli studenti AUTORITÀ INDIPENDENTE GARANTE DEGLI STUDENTI


Sig. Simone Amati
Nel gennaio 2005 l’Università di Tor Vergata ha istituito l’Autorità Indipendente Garan-
Sig. Chiara Ricagni te degli Studenti.
Sig. Giuseppe Fortugno Si tratta di un Organo che opera a garanzia dell’imparzialità e della trasparenza delle
Sig. Elena Bruni attività dell’Università che hanno riflessi sui diritti, sugli interessi e sulla tutela della riser-
Sig. Sara De Rosa vatezza degli studenti. Questi ultimi possono presentare istanza o richiesta di interven-
Sig. Gennaro Rizzo
to all’Autorità Garante (A.I.G.S.), nei casi in cui rilevino ritardi, omissioni, violazioni di
Sig. Marco Siclari
legge o di principi di buona amministrazione nell’ambito dell’attività universitaria.
Consiglio di Amministrazione L’A.I.G.S. può segnalare anche di propria iniziativa agli Organi accademici e di governo,
Prof. Alessandro Finazzi Agrò, Rettor e eventuali disfunzioni, irregolarità, carenze nei confronti degli studenti.
Prof. Gian Piero Giuseppe Milano, Pro-Rettore È indipendente sia gerarchicamente che funzionalmente dagli Organi di Ateneo ed è
Dott. Ernesto Nicolai, Direttore Amministrativo tenuta all’osservanza del segreto d’ufficio riguardo alle informazioni acquisite nell’eser-
Prof.ssa Anna Maria Guerrieri cizio delle sue funzioni. L’Autorità è tenuta, inoltre, ad investire delle questioni il Retto-
Prof.ssa Carla Andreani re ed il Direttore Amministrativo per gli atti di rispettiva competenza, allegando una
Dott.ssa Giovanna Lucianelli relazione sui fatti; non può intervenire nelle situazioni nelle quali sia stata ascoltata
Avv. Massimo Massella Ducci Teri l’Autorità Giudiziaria amministrativa, civile o penale.
Sig. Emiliano Coha
1 Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Stanza n. 623 - VI piano - Edificio Romanina
Revisori dei Conti Tel. 06.7259.3622 - Fax 06.7259.2607 - E-mail: garantestudenti@uniroma2.it
Dott. Antonio Carlo Pensa, Presidente
Dott. Sante Rosace, Componente effettivo
Dott. Giorgio Bruno Civello, Componente effettivo
Avv. Giuseppe Stipo, supplente
Dott.ssa Raffaele Ficociello, supplente
1
La Didattica
Facoltà e Corsi di Studio
Master Universitari e Corsi di perfezionamento
Dottorati di ricerca
Istruzione a distanza - Scuola IaD
ECONOMIA 11

FACOLTÀ DI ECONOMIA
Via Columbia 2 - 00133 Roma
www.economia.uniroma2.it

Preside
Prof. Michele Bagella
E-mail: bagella@uniroma2.it
Segreteria di Presidenza
Responsabile: Dott.ssa Simona Vigoni
Tel. 06.7259.5501 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: simona.vigoni@uniroma2.it
Sig. Giuseppe Petrone
Tel. 06.7259.5535 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: petrone@economia.uniroma2.it
Segreteria particolare
Responsabile: Sig.ra Michela Porinelli
Tel. 06.7259.5502 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: porinelli@economia.uniroma2.it
Sig.ra Helga Pinna
Tel. 06.7259.5502 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: helga.pinna@uniroma2.it
Area Comunicazione, Stampa, Orientamento
Responsabile: Dott.ssa Simonetta Pattuglia
Tel. 06.7259.5510/5522 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: pattuglia@economia.uniroma2.it
Sig. Feliciano Bernabei (informazioni studenti)
Tel. 06.7259.5513 - E-mail: bernabef@uniroma2.it
Sig.ra Daniela Di Sabatino
Tel. 06.7259.5506 - E-mail: di.sabatino@economia.uniroma2.it
Responsabile Settore Laureati-Desk Imprese
Dott.ssa Francesca Romana Gelosia
Tel. 06.7259.5503 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: gelosia@economia.uniroma2.it
Gestione risorse e logistica
Responsabile: Dott.ssa Ester Appruzzese
Tel. 06.7259.5511 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: appruzzese@med.uniroma2.it
Geom. Giampiero Mosconi
Tel. 06.7259.5509 - E-mail: mosconi@uniroma2.it
12 ECONOMIA ECONOMIA 13

Area Progettazione e organizzazione didattica Laboratorio linguistico


Responsabile: Dott.ssa Simonetta Marsigliesi Responsabile protempore: Dott.ssa Susanna Petrini
Tel. 06.7259.5520 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: marsigliesi@economia.uniroma2.it Tel. 06.7259.5507/5752 - Fax 06.7259.5541 - E-mail: petrini@economia.uniroma2.it
Responsabile Management didattico: Dott.ssa Francesca Romana Gelosia Segreteria Studenti
Tel. 06.7259.5503 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: managerdidattico@uniroma2.it Responsabile: Dott. Vincenzo Parisi
Responsabile organizzazione: Sig.ra Anna Maria Corneli Tel. 06.7259.5844 - Fax 06.7259.5844 - E-mail: vincenzo.parisi@uniroma2.it
Tel. 06.7259.5505 - Fax 06.7259.5504 - E-mail: corneli@uniroma2.it Coordinamento: Dott.ssa Liviana Riversi
Sig.ra Daniela Di Sabatino (Tesi di laurea) Tel. 06.7259.5839 - Fax 06.7259.5844
Tel. 06.7259.5506 - E-mail: di.sabatino@economia.uniroma2.it Sig.ra Rita Ghiandai
Ufficio Relazioni Internazionali - Programma Socrates/Erasmus Tel. 06.7259.5531 - E-mail: rita.ghiandai@uniroma2.it
Responsabile: Dott.ssa Susanna Petrini Ausilio tecnico
Tel. 06.7259.5507/5752 - Fax 06.7259.5541 - E-mail: petrini@economia.uniroma2.it Sig. Massimiliano Balsamo
Sig.ra Claudia Borreca Tel. 06.7259.5712 - E-mail: balsamo@economia.uniroma2.it
E-mail: claudia.borreca@uniroma2.it Sig.ra Nive Tanca
Dott. Raffaele Urbinati E-mail: tanca@economia.uniroma2.it
E-mail: urbinati@economia.uniroma2.it
Sig.ra Nive Tanca
E-mail: tanca@economia.uniroma2.it
Informazioni studenti
Sig. Feliciano Bernabei - Tel. 06.7259.5513 - E-mail: bernabef@uniroma2.it
Servizio elaborazione dati
Responsabile Servizi Informatici e Multimediali: Sig. Antonello D’Angelo
Tel. 06.7259.5551 - Fax 06.7259.5508 - E-mail: anto.dangelo@uniroma2.it
Sig. Simone Ferretti
Tel. 06.7259.5551 - Fax. 06.7259.5508 - E-mail: simone.ferretti@uniroma2.it
Responsabile organizzativo e del settore attività formative e sviluppo:
Sig.ra Federica Di Santo Lanzirotti
Tel. 06.7259.5519 - Fax 06.7259.5508 - E-mail: lanzirotti@economia.uniroma2.it
Sig. Marcello Di Biagio
Tel. 06.7259.5540 - Fax 06.7259.5508 - E-mail: di.biagio@economia.uniroma2.it
Coordinamento software didattici e scientifici: Dott. Maurizio Fratini
Tel. 06.7259.5550 - Fax 06.7259.5508
14 ECONOMIA ECONOMIA 15

CORSI DI LAUREA TRIENNALI Sbocchi professionali: Il laureato CLEMIF è inserito all’interno delle banche o delle Sim
ECONOMIA DEI SERVIZI, AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E REGOLAMENTAZIONE (CLESAR) come gestore della clientela, del risparmio, della tesoreria, come trader, analista, esper-
to di fabbisogni finanziari aziendali, credit officer, promotore finanziario. Chi si laurea
D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio
Obiettivi formativi: Ai laureati CLESAR vengono forniti tutti gli strumenti fondamentali nel CLEMIF può anche essere impiegato nelle aree finanziarie delle imprese e delle socie-
per la conoscenza del sistema economico, per l’analisi dell’intervento pubblico nell’econo- tà di consulenza, nonché nell’ambito della libera professione che si occupa di problema-
mia, e per la gestione delle amministrazioni pubbliche e delle imprese di pubblica utilità. tiche finanziarie.
A questi si aggiungono tutti gli strumenti utili alla soluzione dei problemi concreti di natu- ECONOMIA, PROFESSIONE E LAVORO (CLEP)
ra gestionale, organizzativa e operativa propri delle amministrazioni e delle aziende pub- D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio
bliche, con un’attenzione particolare alle problematiche della regolamentazione. Obiettivi formativi: Il CLEP è di laureare persone in grado di operare nel campo della
Sbocchi professionali: Il laureato CLESAR si inserisce con compiti manageriali, di analisi consulenza professionale sia essa di natura amministrativa, gestionale, finanziaria, tribu-
e operativi nell’ambito delle amministrazioni pubbliche, statali e locali. Altri sbocchi in taria, di auditing, di reporting, nonché nell’ambito delle risorse umane e dei problemi
espansione riguardano le imprese pubbliche, le autorities preposte alla regolamentazio- del lavoro. A tal fine fornisce gli strumenti necessari per la conoscenza del sistema eco-
ne delle imprese e le imprese regolate. nomico, del quadro normativo in cui le imprese operano e per l’analisi del sistema di
ECONOMIA E MANAGEMENT (CLEM) gestione aziendale, fornendo altresì le tecniche e le metodologie utili alla soluzione di
problemi gestionali, organizzativi e operativi delle aziende.
D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio
Obiettivi formativi: Il CLEM forma laureati in grado di operare nell’ambito dell’economia Sbocchi professionali: Attraverso un’offerta didattica fortemente interdisciplinare, il
e della gestione imprenditoriale. Fornisce gli strumenti fondamentali per la conoscenza del CLEP crea figure professionali in grado di operare nell’area della consulenza aziendale.
sistema economico e dei mercati, per la comprensione dei comportamenti aziendali e la Ma i laureati CLEP trovano la propria naturale collocazione nell’ambito della libera pro-
gestione dei processi generati dalle innovazioni tecnologiche e dalle loro applicazioni. fessione, come commercialisti o consulenti del lavoro. Un facile inserimento va rintrac-
Sbocchi professionali: Chi si laurea nel CLEM acquisisce le competenze appropriate per ciato anche nelle aree gestionali d’azienda, in particolare quella delle risorse umane.
l’interpretazione e la gestione di contesti competitivi, caratterizzati da rapidi processi di ECONOMIA EUROPEA (CLEE)
innovazione tecnologica. Può quindi inserirsi come operatore in imprese multinazionali D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio
e nelle PMI innovative, come analista di settore, business developer ed esperto in strate- Obiettivi formativi: Il CLEE fornisce gli strumenti di base per la conoscenza dell’econo-
gia aziendale, consulente d’impresa, technology auditor, manager dei diritti di proprie- mia internazionale, dal punto di vista teorico e applicato. I laureati CLEE acquisiscono,
tà intellettuale, esperto in trasferimento tecnologico. infatti, tutte le competenze metodologiche e professionali necessarie per operare effi-
ECONOMIA DEI MERCATI E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (CLEMIF) cacemente nell’ambito dell’analisi economica, delle politiche economiche (nazionali,
D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio europee e internazionali) e dello sviluppo sia negli aspetti macro che in quelli micro e
Obiettivi formativi: Il CLEMIF forma laureati in grado di svolgere la propria attività nel- settoriali. Particolare attenzione è dedicata all’analisi dei problemi della concorrenza,
l’ambito dei mercati finanziari, della gestione finanziaria delle imprese e dell’interme- del riequilibrio regionale e agli effetti che questi fattori producono sui comportamenti
diazione finanziaria. I laureati CLEMIF sono in grado di fornire soluzioni concrete ai pro- delle imprese e, in generale, degli operatori pubblici e privati.
blemi di natura gestionale, organizzativa, operativa propri delle banche e degli altri Sbocchi professionali: Grazie alla conoscenza dei sistemi economici e produttivi europei
intermediari finanziari. e alla capacità di comprensione dell’impatto delle problematiche europee sul sistema
16 ECONOMIA ECONOMIA 17

produttivo e finanziario del nostro paese, i laureati CLEE operano all’interno delle isti- • Economia pubblica e regolamentazione: questo curriculum si rivolge agli studenti inte-
tuzioni e organizzazioni europee e internazionali. La professionalità fornita da questo ressati ad approfondire - sotto l’aspetto quantitativo e qualitativo - le tematiche delle
Corso di laurea, infatti, è sempre più richiesta soprattutto all’interno delle imprese e politiche pubbliche, in generale, e della regolamentazione, in particolare; particolare
delle istituzioni che devono confrontarsi con il sistema di incentivazione, di sostegno e attenzione è dedicata ai temi della concorrenza e della regolamentazione dei mercati,
di regolamentazione posto in essere dall’Unione europea. Il laureato CLEE si inserirà effi- dei beni pubblici e dell’ambiente, dei metodi di progettazione e valutazione.
cacemente anche nell’attività delle pubbliche amministrazioni che hanno una esigenza • European Economy and Business Law: The globalisation of the productive and finan-
crescente di esperti nella gestione delle interazioni tra sistema europeo e internaziona- cial system has become a structural feature of the world economy. International econo-
le e sistema nazionale. mic relationships are widely experiencing its effects in the strategies and actual beha-
ECONOMIA DEI BENI CULTURALI E DELLA COMUNICAZIONE (CLECC) viour of operators. This is a new reality to which the recent creation of the European
D 3 anni - Crediti 180 - Accesso libero con test di orientamento obbligatorio Economic and Monetary Union and its process of enlargement have contributed. In this
Obiettivi formativi: Il CLECC è quello di creare figure professionali che siano in grado di new “scenario” the demand for skilled people in the public and private sector, techni-
operare con efficienza nell’ambito della gestione economica delle istituzioni che si occu- cally qualified in economic, financial and regulatory policies, in the context of European
pano di beni e servizi culturali nonché nell’ambito della gestione economica delle azien- and international affairs, is growing day by day.
de che operano nel mondo della comunicazione. Il CLECC fornisce infatti una padronan- The purpose of the 2 yr advanced Laurea post B.A. degree, is to fulfill the demand of
za delle tecniche e delle metodologie necessarie all’attività di progettazione, ammini- expertise coming from: - Public national and local Administrations subject to European
strazione, gestione, controllo e valutazione di aziende di comunicazione e di strutture directives and recipient of resources from the European Union; - Firms which operate in
preposte alla comunicazione nonché di istituzioni finalizzate alla valorizzazione e pro- the real and financial sectors of the economy, interested in the incentive and regulatory
mozione dei beni culturali. policies of the European Union; - International and European institutions with a focus
Sbocchi professionali: Il Corso è volto a formare laureati in grado di inserirsi presso enti on European affairs and directives. The curriculum combines an economic and legal
e organismi, pubblici e privati, a livello nazionale e locale: soprintendenze e musei, focus strongly backed by the acquisition of rigorous statistical and econometric basic
agenzie di pubblicità, uffici comunicazione e stampa, reti radiotelevisive, portali inter- tools of analysis. Teaching and exams will be carried out in English. For further informa-
net e tutto ciò che attiene il settore dell’editoria. tion: www.economia.uniroma2.it.
ECONOMIA DEI MERCATI E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI - D 2 anni - Crediti 120
CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Obiettivi formativi: è diretto alla formazione di professionisti altamente qualificati a
SCIENZE ECONOMICHE E SOCIALI - D 2 anni - Crediti 120 svolgere compiti di analisi, valutazione e progettazione nell’ambito dei mercati finan-
Obiettivi formativi: fornisce gli strumenti teorici di base per la comprensione del contesto ziari, della gestione finanziaria delle banche e degli intermediari finanziari.
economico nazionale ed internazionale. L’attenzione è concentrata sugli aspetti macro e Il corso prevede due curriculum di specializzazione:
microeconomici, nonché sulle politiche necessarie per realizzare lo sviluppo economico. • Mercati finanziari e finanza quantitativa:
Si articola in tre curriculum: È rivolto a coloro che intendono occuparsi del funzionamento complessivo del sistema
• Economia internazionale e sviluppo: questo curriculum è diretto a fornire le compe- bancario e finanziario.
tenze metodologiche e professionali necessarie per operare efficacemente nell’ambi- • Gestione intermediari finanziari: è diretto a coloro che intendono operare all’interno
to dell’analisi economica, delle politiche economiche (nazionali, europee e internazio- di banche e intermediari finanziari.
nali) e dello sviluppo sia negli aspetti macro che in quelli micro e settoriali. Sbocchi professionali: Gli ambiti occupazionali del curriculum in Mercati finanziari e
18 ECONOMIA ECONOMIA 19

finanza quantitativa sono i centri studi e le istituzioni che analizzano i mercati finanziari MASTER DI PRIMO LIVELLO
e la gestione del rischio. In particolare, il laureato di questo curriculum di specializzazio- ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE - D 1 anno
ne può anche essere impiegato nelle aree finanziarie delle imprese e delle società di con- Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo
sulenza, nonché nell’ambito della libera professione che si occupa di problematiche finan- Tel. 06.7259.5646 - Fax 06.2020687 - E-mail: beniculturali@economia.uniroma2.it
ziarie. Il laureato dell’indirizzo in Gestione intermediari finanziari si inserisce all’interno Sito web: www.ceistorvergata.it/beniculturali
delle banche o delle Sim come gestore della clientela, del risparmio, della tesoreria, come
ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI - D 1 anno
trader, analista, esperto di fabbisogni finanziari aziendali, credit officer, promotore finan-
Direttore: Prof.ssa Amalia Donia Sofio
ziario. Tel. 06.7259.5642/3/4 - Fax 06.233245536 - E-mail: segr.sanita@ceis.uniroma2.it
ECONOMIA E MANAGEMENT - D 2 anni - Crediti 120 Sito web: www.ceistorvergata.it/sanita
Obiettivi formativi: forma laureati in grado di operare nell’ambito dell’economia e della ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA - D 1 anno
gestione aziendale, imprenditoriale e istituzionale. Direttore: Prof. Luigi Paganetto
Prevede al suo interno tre curriculum specifici: Tel. 06.7259.5510/22/43 - Fax 06.7259.5504
• Professione e consulenza: fornisce gli strumenti necessari per la conoscenza del sistema E-mail: comunicamedia@economia.uniroma2.it
economico e del quadro normativo, organizzativo delle imprese. Fornisce competenze Sito web: www.economia.uniroma2.it/comunica&media
specifiche di natura amministrativa, gestionale, finanziaria, tributaria, di auditing, di
ECONOMIA E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ TURISTICHE E CULTURALI (MEMATIC)
reporting per operare nel campo della consulenza professionale, nonché nell’ambito della Direttore: Prof.ssa Paola Paniccia
gestione e dell’organizzazione delle risorse umane; Tel. 06.7259.5816/5817 - Fax 06.7259.5804 - Sito: www.economia.uniroma2.it
• Gestione dell’innovazione: conferisce le competenze appropriate per l’interpretazione
e la gestione di contesti competitivi, caratterizzati da rapidi processi di innovazione tec- ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE (MEGIM) - D 1 anno
nologica che investono sia le grandi imprese che le PMI, nonché i prodotti e i servizi; Direttore: Prof. Roberto Cafferata
• Gestione e metodi quantitativi: fornisce gli strumenti fondamentali per la conoscenza Tel. 06.7259.5816/17 - Fax 06.7259.5804 - E-mail: megim@economia.uniroma2.it
Sito web: www.megim.it
del sistema economico e dei mercati, per la comprensione dei comportamenti aziendali
e la gestione dei processi generati dalle innovazioni tecnologiche e dalle loro applicazio- ECONOMIA E GESTIONE DELL’INNOVAZIONE
ni. Forma esperti nel settore del management che sappiano padroneggiare gli strumen- Direttore: Prof. Riccardo Cappellin
ti quantitativi di analisi, necessari per la previsione dei fenomeni che influenzano le deci- Tel. 06.7259.5736/7 - Fax 06.2020500 - E-mail: cappellin@economia.uniroma2.it
sioni aziendali, nonché quelli indispensabili per la gestione e la pianificazione dei fatti e-PROCUREMENT - D 1 anno
aziendali. Direttore: Prof. Gustavo Piga
Sbocchi professionali: Questo corso di laurea forma professionisti del management azien- Tel. 06.7259.5725/19 - Fax 06.2020500- E-mail: master.e-proc@uniroma2.it
dale ed istituzionale, ivi compresi i moderni profili di consulente d’impresa, technology Sito web: www.economia.uniroma2.it/e-procurement
auditor, manager dei diritti di proprietà intellettuale, esperto in trasferimento tecnologi- GESTIONE DEL RISPARMIO E-MGIERRE - D 1 anno
co, operatore in imprese multinazionali e nelle PMI innovative, come analista Direttore: Prof. Ugo Pomante
di settore, business developer ed esperto in strategia aziendale, ecc. Tel. 06.7259.5931 - Fax 06.2040219 - E-mail: emmegierre.segreteria@sefemeq.uniroma2.it
Sito web: www.masternetwork.org
20 ECONOMIA ECONOMIA 21

GESTIONE INTEGRATA QUALITÀ SICUREZZA AMBIENTE - D 1 anno INTERNATIONAL ECONOMICS (MIE) - D 1 anno
Direttore: Prof. Enrico Cavalieri Direttore: Prof. Giancarlo Marini
Tel. 06.7259.5814 - Fax 06.7259.5804 - E-mail: fazzari@economia.uniroma2.it Tel. 06.7259.5715 - Fax 06.2020500 - E-mail: master.ecoint@uniroma2.it
ORGANIZZAZIONE, PERSONE, LAVORO - D 1 anno INNOVAZIONE E MANAGEMENT DELLE AMMINISTRAZIONE PUBBLICHE (MIMAP) - D 1
Direttore: Prof. Maurizio Decastri anno
Tel. 06.7259.5518 - Fax 06.7259.5804/5518 - E-mail: info@masteropl.it Direttore: Prof. Marco Meneguzzo
Sito web: www.masteropl.it Tel./Fax 06.7259.5900 - E-mail: mimap@economia.uniroma2.it
MASTER PER LE PROFESSIONI ECONOMICO-CONTABILI - D 1 anno Sito web: www.mimap.net
Direttore: Prof. Alfonso Di Carlo - Tel./Fax 06.7259.5810 ECONOMICS OF ENVIRONMENTAL GOVERNANCE AND TERRITORY (MEGAT)
E-mail: alessandro.delfini@uniroma2.it Direttore: Prof.ssa Laura Castellucci
Tel. 06.7259.5915 - Fax 06.2040219 - E-mail: megat@economia.uniroma2.it
MASTER DI SECONDO LIVELLO
ANTITRUST E REGOLAZIONE DEI MERCATI - D 1 anno CORSI DI PERFEZIONAMENTO
Direttore: Prof. Mario Sebastiani
Tel. 06.7259.5633 - Fax 06.2040454 - E-mail: master-regolazione@ceis.uniroma2.it DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE
Sito web: www.economia.uniroma2.it/ceis/master-regolazione Direttore: Prof. Avv. Baldassarre Santamaria
Tel. 06.7259.5826 - Fax 06.7259.5804 - E-mail: santamaria@economia.uniroma2.it
ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (MESCI) - D 1 anno
Direttore: Prof. Luigi Paganetto ECONOMIA E GESTIONE SANITARIA
Tel. 06.7259.5601 - Fax 06.2020687 - E-mail: cooperazione@ceis.uniroma2.it Direttore: Prof.ssa Amalia Donia Sofio
Sito web: www.economia.uniroma2.it/ceis/mesci Tel. 06.7259.5642/3/4 - Fax 06.233245536 - E-mail: segr.sanita@ceis.uniroma2.it
ECONOMIA E GESTIONE DELLO SPORT - D 1 anno Sito web: www.ceistorvergata.it/sanita
Direttore: Prof. Sergio Cherubini CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER CONSULENTI DEL LAVORO
Tel. 06.7259.5612 - Fax 06.2020687 - E-mail: info@egesport.net Direttore: Prof. Sergio Magrini
Sito web: www.egesport.net Tel. 06.7259.5805/5518 - Fax 06.7259.5804/5518
ECONOMIA E ISTITUZIONI (MEI) - D 1 anno
Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo SERVIZI PER STUDENTI E LAUREATI
Tel. 06.7259.5645 - Fax 06.2020687 - E-mail: mastermei@economia.uniroma2.it La Facoltà di Economia realizza attività di orientamento pre, intra e post-universitario
Sito web: www.ceistorvergata.it/mei che indirizzano lo studente prima e durante l’ingresso in Facoltà, lo guidano durante
ECONOMIA EUROPEA E FINANZA INTERNAZIONALE (MEEFI) - D 1 anno tutto il percorso universitario e lo accompagnano fino al momento del collocamento nel
Direttore: Prof. Michele Bagella mondo professionale.
Tel. 06.7259.5719/5725 - Fax 06.2020500 - E-mail: mastermeefi@economia.uniroma2.it PORTE APERTE - GIORNATE DELLE SCUOLE
Sito web: www.economia.uniroma2.it/meefi È un open day dedicato a studenti e docenti delle Scuole secondarie superiori articolato
22 ECONOMIA ECONOMIA 23

in tavole rotonde tematiche di presentazione degli studi economici, della Facoltà e delle all’esigenza di alcune Aziende ed Istituzioni che hanno offerto alla Facoltà di formare
sue caratteristiche didattico-formative. L’iniziativa prevede incontri dedicati agli sbocchi con attività extra-curriculari ragazzi precedentemente selezionati sulla base di indicato-
professionali della Facoltà in rapporto ai percorsi didattico-formativi specifici, seguite da ri, quali: media esami, durata studi, specificità curriculari, conoscenza delle lingue.
visite guidate presso la Facoltà in cui studenti in corso accompagnano l’illustrazione di L’obiettivo è quindi non solo quello di motivare ulteriormente le migliori menti giovani
laboratori (informatici e linguistici) e strutture di servizio. della Facoltà, e di individuarle in tempo utile prima che lascino la sede senza essere state
E-mail: orientamento@economia.uniroma2.it valorizzate a sufficienza per il mondo del lavoro o per il mondo accademico, ma anche
SEMINARI DI RICERCA quello di rivolgere “a cascata”, con l’ausilio dei docenti, quanto si è imparato verso grup-
L’iniziativa offre agli studenti degli ultimi due anni delle Scuole superiori, la possibilità di pi e sottogruppi di studenti propri colleghi.
avvicinare temi e metodi di lavoro del mondo universitario e del mondo del lavoro, intro- Gli studenti partecipano, così, ad una una serie di incontri aziendali, offerti da alcuni
ducendoli al significato e alla valenza economica di fenomeni generali e di attualità. sponsor di prestigio, volti a migliorare la propria preparazione su temi specifici nonché su
Vengono organizzati Seminari di studio per studenti, seguiti da lavori di gruppo assisti- abilità extra-curriculari, quali: capacità di interazione dinamica tra colleghi; capacità di
ti da un tutor (docente della Facoltà), su un tema di ricerca scelto tra i vari proposti che sostenere positivamente un colloquio; conoscenza e reattività ad un ambiente aziendale.
viene affrontato con metodi didattici e strumenti di studio innovativi (internet, banche E-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
dati, biblioteca informatizzata, ecc), prevedendo anche rapporti diretti con imprese e SERVIZIO TUTORATO
Istituzioni italiane e internazionali. Dal 2005 è attivo presso la Facoltà di Economia dell’Università “Tor Vergata” il servizio
E-mail: orientamento@economia.uniroma2.it di tutorato.
FACOLTÀ IN @SCOLTO Il tutor è uno studente del Corso di Laurea specialistica o di Dottorato di ricerca che sup-
Spazio di ascolto on-line, telefonico e di incontro, rivolto alle matricole quale supporto porta gli studenti durante il percorso universitario. Il tutor svolge attività di supporto (in
al superamento delle problematiche legate allo studio ed ai processi di apprendimento aggiunta a quanto già predisposto dalla Facoltà) nella scelta sia dei Corsi di Laurea spe-
e di inserimento. Costituisce anche un punto di dialogo dedicato rivolto agli studenti cialistica che dei Corsi di Specializzazione post lauream attivati presso la Facoltà (Master
delle Scuole superiori nella guida alla scelta della Facoltà. e Dottorati); orienta gli studenti e li assiste nel corso delle attività didattiche; riceve gli
E-mail: orientamento@economia.uniroma2.it studenti negli spazi messi a disposizione dalla Facoltà, negli orari resi pubblici attraver-
so il sito di Facoltà, e negli abituali punti di informazione.
MANAGEMENT DIDATTICO
E-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
La Facoltà di Economia ha introdotto la figura del Manager didattico. Esso ha il compito
di garantire una gestione strategica dei processi formativi e un’erogazione di alto livello UFFICIO LAUREATI-DESK IMPRESE
qualitativo dei servizi didattico-formativi. In particolare, orienta e assiste gli studenti L’Ufficio Laureati-Desk Imprese è un’iniziativa che caratterizza la Facoltà di Economia
durante il percorso universitario promuovendo, per i laureandi e i laureati, il collegamen- dell’Università di Roma “Tor Vergata” da più di un decennio. Nell’ambito più generale
to con il mondo del lavoro attraverso la promozione di contatti con Aziende e Istituzioni. delle attività dell’Area Comunicazione, ha lo scopo di attivare un canale preferenziale
E-mail: managerdidattico@uniroma2.it fra i laureandi, i laureati e il mondo del lavoro e di realizzare un contatto permanente
tra Facoltà, Imprese, Istituzioni, studenti.
PROGETTO TUTORSHIP
L’attività dell’Ufficio si sostanzia nell’“incrocio” tra domanda e offerta di lavoro (place-
L’iniziativa, giunta alla terza edizione e portata avanti in collaborazione con i docenti
ment), nell’organizzazione di presentazioni di Aziende ai laureandi e laureati della
insieme ad un gruppo di studenti iscritti al terzo anno (laurea di primo livello), risponde
24 ECONOMIA ECONOMIA 25

Facoltà, nella promozione di seminari, conferenze e convegni. Oltre a ciò l’Ufficio cura DOTTORATI DI RICERCA
l’attivazione di tirocini formativi (stage) presso Imprese e Istituzioni, promuove bandi BANCA E FINANZA
per l’assegnazione di Borse di studio presso Enti che hanno contatti con la Facoltà, pro- Coordinatore: Prof. Alessandro Carretta
muove internship e placement presso aziende all’estero tramite il network internaziona- Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia,
le “Agorà”. Al momento le Aziende che regolarmente collaborano con l’Ufficio sono Dipartimento di studi economico-finanziari e metodi quantitativi.
circa 450. Sedi consorziate: Università di Napoli “Parthenope”, Libera Università Internazionale di
Gli studenti hanno, quindi, la possibilità di instaurare e portare avanti un colloquio diret- Studi Sociali LUISS di Roma, Libera Università del Mediterraneo - LUM - di Casamassima
to con le Aziende e le Istituzioni sia per orientarsi meglio durante gli studi universitari (BA), Università di Cagliari, Università di Lecce, Università di Perugia, Università di Roma
sia, una volta prossimi alla laurea o laureati, per trovare lavoro in tempi più brevi. A tal “Tor Vergata”, Università di Roma Tre, Università di Sassari, Università di Siena.
proposito, l’Ufficio realizza costantemente il monitoraggio delle attività offerte agli stu-
denti, analizzando in particolare le attività orientate al collocamento nel mondo del DIRITTO COMMERCIALE
lavoro dei laureati e laureandi della Facoltà. Coordinatore: Prof. Giuseppe Santoni
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia,
DESK IMPRESE ON LINE Dipartimento di studi sull’impresa.
A marzo 2007 è nato il portale “Desk-Imprese on-line” attraverso il quale i laureandi e i Sedi consorziate: Università di Napoli “Parthenope”, Libera Università Internazionale di
laureati della Facoltà di Economia di “Tor Vergata” e le aziende/istituzioni possono esse- Studi Sociali LUISS di Roma, Università dell’Aquila, Università di Cagliari, Università di
re in contatto “telematico”. Lecce, Università di Roma “Tor Vergata”, Università di Roma Tre, Università di Sassari,
Il servizio è rivolto a: studenti laureandi, laureati di primo livello, laureati di II livello e Università di Siena.
“masterizzati” in tutti i percorsi di studio proposti dalla Facoltà che attraverso il porta-
le possono: inserire il proprio CV, aggiornare costantemente il proprio profilo, ricevere DIRITTO DEL LAVORO, SINDACALE E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
notizie su tutte le iniziative (presentazioni, seminari, giornate di studio, ecc.) organizza- Coordinatore: Prof. Sergio Magrini
te dall’Ufficio Laureati-Desk Imprese, nonché partecipare ai bandi per borse di studio e Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
premi di laurea promossi dallo stesso, candidarsi per le offerte di lavoro e di stage pub- ECONOMETRIA ED ECONOMIA EMPIRICA
blicate sul portale. Coordinatore: Prof. Franco Peracchi
Le aziende e le istituzioni possono: visionare le candidature, selezionare quelle che Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
rispondono ai requisiti richiesti per le posizioni professionali aperte, pubblicare offerte ECONOMIA DELLE ISTITUZIONI E DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI
di lavoro e stage. Coordinatore: Prof. Michele Bagella
Il portale da alle aziende la possibilità di selezionare sia profili junior che profili con una Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata, Facoltà di Economia,
precedente esperienza lavorativa, nonché laureati che hanno deciso di specializzarsi Dipartimento di economia e istituzioni.
iscrivendosi ad un Master della Facoltà. Sede consorziata: Libera Università Internazionale di Studi Sociali, LUISS “Guido Carli” di
Tutti i servizi offerti dal Desk-Imprese on-line sono accessibili gratuitamente. Roma.
Sito web: www.deskimprese.it ECONOMIA E GESTIONE DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE
E-mail: deskimprese@economia.uniroma2.it. Coordinatore: Prof. Francesco Ranalli
26 ECONOMIA GIURISPRUDENZA 27

Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA
Dipartimento di studi sull’impresa Università Consorziate: Libera Università Internazio- Via Bernardino Alimena, 5 - 00173 Roma
nale di Studi Sociali, LUISS “Guido Carli” di Roma e Università di Roma Tre. www.juris.uniroma2.it
ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE
Coordinatore: Prof. Roberto Cafferata Preside: Prof. Filippo Chiomenti
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Segreteria di Presidenza
Dipartimento di studi sull’impresa. Tel. 06.7259.2354 - Fax 06.7236103 - E-mail: presidenza@juris.uniroma2.it
ECONOMIA INTERNAZIONALE
Coordinatore: Prof. Giancarlo Marini Scuola Biennale di Specializzazione per le Professioni Legali
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Tel. 06.7259.2160
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / venerdì anche ore 15,00-17,00
TEORIA ECONOMICA E ISTITUZIONI
Coordinatore: Prof. Luigi Paganetto Informa - TorVergata
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Tel. 06.7231941
Dipartimento di economia e istituzioni.
Sede consorziata: Università di Cassino. Orientamento Studenti
Tel. 06.7259.3159
DOTTORATO INTERNAZIONALE IN “LA TRADIZIONE EUROPEA DEL PENSIERO ECONOMICO”
Responsabile per l’Università “Tor Vergata”: Prof.ssa Annalisa Rosselli. Segreteria Studenti
Sede amministrativa: Università degli Studi di Macerata. Via O. Raimondo, 18 - 00173 Roma
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-17,00
Biblioteca d’Area Giuridica
Tel. 06.7259.2119/2113 - Fax 06.7259.2116
0 lunedì-venerdì ore 9,00-18,00 / sabato ore 9,00-12,00
www.uniroma2.it/biblio/giuridica - E-mail:perugini@biblio.uniroma2.it
Erasmus-Socrates
Tel. 06.7259.2355 - Fax 06.7259.2355
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-17,00
E-mail: erasmus.socrates@juris.uniroma2.it
Servizi agli studenti diversamente abili L. 104/92
Delegato della Facoltà Dott.ssa Serena Oggianu
Tel. 06.7259.2369
28 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 29

LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA Sezione A


con percorso unitario quadriennale successivo all’anno di base (D.M. 25.11.2005)
PIANO DI STUDIO REGOLAMENTARE
Curricula
La Facoltà di Giurisprudenza conferisce la laurea magistrale in Giurisprudenza. ORDINAMENTO-BASE
Per essere ammesso al corso di laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01) è necessa-
rio un titolo di studio di scuola secondaria superiore idoneo per legge. INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)
Il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, di durata normale quinquennale, com- (rientranti nelle attività formative di base e caratterizzanti di cui alla Tabella ministeria-
prende ventisette (27) insegnamenti – ventidue (22) obbligatori e cinque (5) opzionali, le: G.U. 17.12.2005 n. 293)
a libera scelta dello studente – e si conclude con un esame di laurea consistente nella IUS/10 • Diritto amministrativo (biennale) (Prof. F. Pugliese; Prof. E. Picozza)
discussione di una tesi elaborata dallo studente. IUS/01 • Diritto civile (Prof. B. Carpino; Prof. T.O. Scozzafava)
Per conseguire la laurea lo studente deve aver superato, in conformità alle norme del IUS/04 • Diritto commerciale (Prof. M.T.Cirenei)
piano degli studi, gli esami in ventisette (27) materie, totalizzanti, insieme alle compe- IUS/08 • Diritto costituzionale (Prof. A. D’Atena)
tenze linguistiche e all’esame di laurea, trecento (300) crediti (CFU). IUS/07 • Diritto del lavoro (Prof. G. Perone)
Il percorso formativo si conclude con il conseguimento della laurea magistrale in Giuri- IUS/14 • Diritto dell’U.E. (Prof. L. Daniele)
sprudenza. Esso è così articolato: IUS/11 • Diritto ecclesiastico (o diritto canonico) (Prof. C. Mirabelli; Prof. G. P. Milano)
• Ordinamento-base IUS/13 • Diritto internazionale (Prof.ssa M. C. Ciciriello)
IUS/17 • Diritto penale 1 (Prof. V. Scordamaglia)
• Indirizzo privatistico
IUS/17 • Diritto penale 2 (Prof. E. Musco)
• Indirizzo pubblicistico IUS/02 • Diritto privato comparato (Prof. R. Lener)
L’eventuale scelta dell’indirizzo privatistico o pubblicistico, da parte dello studente, è IUS/15 • Diritto processuale civile (Prof. B. Sassani)
sempre revocabile, con conseguente passaggio all’ordinamento-base. IUS/18 • Diritto romano (Prof. S. Schipani)
In mancanza di un piano individuale di indirizzo, nel quale non è comunque consentita IUS/12 • Diritto tributario (Prof. R. Lupi)
la sostituzione di insegnamenti qualificati obbligatori, si intende adottato l’ordinamen- SECSP/01 • Economia politica (Prof. E. Rossi; Prof. M. Giannini)
to-base, salva la facoltà dello studente di sostenere, nel rispetto delle prescritte prope- IUS/20 • Filosofia del diritto (Prof. F. D’Agostino; Prof. A.C. Amato)
deuticità (Allegato), gli esami in anticipo rispetto all’anno in cui lo stesso è previsto nel IUS/01 • Istituzioni di diritto privato (Prof. P. Papanti Pelletier; Prof. C. Scognamiglio;
piano ufficiale di studio. Prof. P. Tartaglia)
IUS/09 • Istituzioni di diritto pubblico (Prof. G. Guzzetta)
Articolazione delle attività formative IUS/18 • Istituzioni di diritto romano (Prof.ssa D. Piattelli; Prof. R. Fiori)
La Facoltà conferisce la laurea magistrale in Giurisprudenza allo studente che abbia sod- IUS/16 • Procedura penale (Prof. C. Taormina; Prof.ssa M. Ferraioli; Prof. A.A. Dalia)
disfatto le condizioni previste da uno dei seguenti percorsi formativi: IUS/19 • Storia del diritto italiano (Prof. M.R. Di Simone)
30 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 31

INSEGNAMENTI OPZIONALI (5) PROVA FINALE (TESI DI LAUREA) E LINGUA STRANIERA


IUS/03 • Diritto agrario (Prof. P. Masi)
IUS/04 • Diritto bancario (Prof. G. Santoni) Sezione B
IUS/11 • Diritto canonico (se non è stato sostenuto tra gli insegnamenti obbligatori) È facoltà dello studente articolare il suo curriculum in uno dei due seguenti indirizzi.
(Prof. G. P Milano) In mancanza di una scelta espressa si intende adottato l’ordinamento base.
IUS/01 • Diritto civile (seconda annualità) (Prof. B. Carpino; Prof. T.O. Scozzafava)
IUS/04 • Diritto commerciale comunitario Prof. M. Stella Richter) INDIRIZZO PRIVATISTICO
IUS/19 • Diritto comune (Prof. G. Diurni)
IUS/05 • Diritto dei mercati finanziari (Prof. R. Lener) INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)
IUS/18 • Diritto dell’antico oriente mediterraneo (Prof.ssa D. Piattelli)
Diritto amministrativo (biennale) Diritto processuale civile
IUS/06 • Diritto della navigazione (Prof.ssa E. Turco Bulgherini)
Diritto canonico Diritto romano
IUS/07 • Diritto della sicurezza sociale (Prof. G. Prosperetti)
IUS/01 • Diritto di famiglia (Prof. G.P. Milano) Diritto civile Diritto tributario
IUS/11 • Diritto ecclesiastico (se non è stato sostenuto tra gli insegnamenti obbligatori) Diritto commerciale Economia politica
(Prof. C. Mirabelli) Diritto costituzionale Filosofia del diritto
IUS/04 o IUS/15 • Diritto fallimentare (Prof. G. Ferri) Diritto del lavoro Istituzioni di diritto privato
IUS/04 • Diritto industriale (Prof.ssa M. T. Cirenei) Diritto dell’U.E. Istituzioni di diritto pubblico
IUS/13 • Diritto internazionale privato e processuale (Prof. L. Daniele) Diritto internazionale Istituzioni di diritto romano
IUS/02 • Diritto musulmano e dei Paesi islamici ( ) Diritto penale I Procedura penale
IUS/17 • Diritto penale commerciale (Prof. V. Scordamaglia) Diritto penale II Storia del diritto italiano
IUS/05 • Diritto pubblico dell’economia (Prof. C. Franchini) Diritto privato comparato
IUS/09 • Diritto regionale (Prof. A. Anzon)
IUS/18 • Diritto romano (seconda annualità) (Prof. S. Schipani) INSEGNAMENTI OPZIONALI (5)
IUS/07 • Diritto sindacale (Prof. G. Perone) Diritto agrario Diritto fallimentare
SECSP/01 • Economia delle Istituzioni (Prof. E. Rossi) Diritto bancario Diritto industriale
SECSP/07 • Economia delle aziende pubbliche non profit (Prof. L. Hinna) Diritto civile (seconda annualità) Diritto musulmano e dei paesi islamici
IUS/18 • Esegesi delle fonti del diritto romano (Prof. R. Cardilli) Diritto commerciale comunitario Diritto sindacale
IUS/20 • Filosofia del diritto (seconda annualità) (Prof. F. D’Agostino; Prof.ssa A.C. Amato)
Diritto comune Economia delle Istituzioni
IUS/01 • Nozioni giuridiche fondamentali (Prof. M. Orlandi)
Diritto dell’antico oriente mediterraneo Esegesi delle fonti del diritto romano
SECSP/02 • Politica economica (Prof. M. Giannini)
SECSP/03 • Scienza delle finanze (Prof. E. Rossi) Diritto dei mercati finanziari Nozioni giuridiche fondamentali
IUS/19 • Storia del diritto italiano (seconda annualità) (Prof. M.R. Di Simone) Diritto della sicurezza sociale Politica economica
IUS/18 • Storia del diritto romano (Prof. R. Cardilli) Diritto di famiglia
IUS/20 • Teoria generale del diritto (Prof. F. D’Agostino) Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro.
Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro.
32 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 33

PROVA FINALE (TESI DI LAUREA) E LINGUA STRANIERA ORDINE DEGLI STUDI


Le attività formative necessarie al conseguimento della laurea magistrale in Giurispru-
INDIRIZZO PUBBLICISTICO denza ed i crediti (CFU) a ciascuna assegnati sono così distribuiti nei cinque anni di dura-
ta normale del corso:
INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)
Diritto amministrativo (biennale) Diritto processuale civile Primo Anno Economia politica 9 CFU
Diritto civile Diritto romano Filosofia del diritto 15 CFU
Diritto commerciale Diritto tributario Istituzioni di diritto privato 9 CFU
Diritto costituzionale Economia politica Istituzioni di diritto pubblico 9 CFU
Diritto del lavoro Filosofia del diritto Istituzioni di diritto romano 9 CFU
Diritto dell’U.E. Istituzioni di diritto privato Storia del diritto italiano 9 CFU Totale 60
Diritto ecclesiastico Istituzioni di diritto pubblico
Diritto internazionale Istituzioni di diritto romano Secondo Anno Diritto civile 16 CFU
Diritto penale I Procedura penale Diritto del lavoro 12 CFU
Diritto penale II Procedura penale Diritto penale I 9 CFU
Diritto privato comparato Storia del diritto italiano Diritto privato comparato 9 CFU
Opzionale 7 CFU
INSEGNAMENTI OPZIONALI (5) Opzionale 7 CFU Totale 60
Diritto della navigazione Economia delle aziende pubbliche non profit
Diritto internazionale privato e processuale Filosofia del diritto (2 a annualità) Terzo Anno Diritto amministrativo I 9 CFU
Diritto penale commerciale Scienza delle finanze Diritto commerciale 15 CFU
Diritto pubblico dell’economia Storia del diritto italiano (2 a annualità) Diritto costituzionale 9 CFU
Diritto regionale Storia del diritto romano Diritto ecclesiastico (o diritto canonico) 9 CFU
Diritto romano (seconda annualità) Teoria generale del diritto Diritto internazionale 9 CFU
Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro. Diritto penale II 9 CFU Totale 60

PROVA FINALE (TESI DI LAUREA) E LINGUA STRANIERA Quarto Anno Diritto amministrativo II 9 CFU
Diritto processuale civile 14 CFU
Diritto romano 10 CFU
Procedura penale 14 CFU
Scelta dello studente 7 CFU
Lingua straniera 6 CFU Totale 60
34 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 35

Quinto Anno Diritto dell’U.E. 9 CFU ALLEGATO


Diritto tributario 9 CFU
PROPEDEUTICITÀ
Opzionale 7 CFU
1. Il rispetto delle seguenti propedeuticità è condizione di validità degli esami sostenuti
Opzionale 7 CFU
dagli studenti:
Ulteriori conoscenze linguistiche,
abilità informatiche e relazionali, A) Istituzioni di diritto romano, rispetto a:
tirocini e altro: 3 CFU • Diritto canonico • Diritto romano
Prova finale (Tesi di laurea) 25 CFU Totale 60 • Diritto comune • Esegesi delle fonti del diritto romano
TOTALE GENERALE 300 CFU • Diritto dell’antico oriente mediterraneo
B) Istituzioni di diritto privato, rispetto a:
• La scelta dello studente prevista nel quarto anno di corso va effettuata tra le materie • Diritto agrario • Diritto di famiglia
opzionali impartite nella Facoltà. • Diritto bancario • Diritto fallimentare
• Corsi biennali. È consentito allo studente sostenere con una sola prova l’esame nei • Diritto civile • Diritto industriale
corsi biennali di Diritto amministrativo, Diritto civile, Diritto romano, Filosofia del dirit- • Diritto commerciale • Diritto privato comparato
to, Storia del diritto italiano, a prescindere dalla obbligatorietà o meno della seconda • Diritto commerciale comunitario • Diritto processuale civile
annualità. • Diritto dei mercati finanziari • Diritto sindacale
• Sono da considerare a statuto tutti gli insegnamenti previsti nei settori scientifico-disci- • Diritto del lavoro
plinari pertinenti all’Area Scienze Giuridiche, in particolare quelli previsti nei Decreti C) Istituzioni di diritto pubblico, rispetto a:
12 aprile 1994, 6 maggio 1994, 4 ottobre 2000 e successive integrazioni e modificazio- • Diritto costituzionale • Diritto regionale
ni. Tali insegnamenti sono attivabili con delibera del Consiglio di Facoltà a maggioran- • Diritto ecclesiastico
za semplice. Per la attivazione o disattivazione di un insegnamento obbligatorio si D) Economia politica, rispetto a:
richiede deliberazione a maggioranza assoluta”. • Economia delle istituzioni • Politica economica
• Gli studenti iscritti all’ordinamento della laurea quadriennale hanno diritto di conclu- • Economia delle aziende pubbliche non profit • Scienza delle finanze
dere gli studi con tale ordinamento. Possono tuttavia optare per il nuovo ordinamen- E) Istituzioni di diritto privato o Istituzioni di diritto pubblico, rispetto a:
to, secondo criteri da determinare dalla Facoltà, fino al termine dell’anno accademico • Diritto amministrativo • Diritto internazionale privato e processuale
2007-2008”. • Diritto dell’Unione Europea • Diritto musulmano e dei paesi islamici
• Diritto della sicurezza sociale • Diritto pubblico dell’economia
• Diritto della navigazione • Diritto tributario
• Diritto internazionale
F) Diritto penale e Diritto commerciale, rispetto a:
• Diritto penale commerciale
La prima annualità degli insegnamenti biennali è propedeutica alla seconda.
In nessun caso sussiste nesso di propedeuticità fra materie di primo anno.
36 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 37

AVVERTENZE Il doppio diploma italo-francese in Giurisprudenza ha gli stessi effetti del diploma nazio-
a) Per le materie istituzionali di primo anno sono previsti colloqui esoneranti, facoltati- nale (Laurea in Giurisprudenza/Laurea Magistrale in Giurisprudenza). Esso può dare
vi per gli studenti. Tali colloqui, aperti alle matricole, si svolgono durante la sessione accesso, alle condizioni previste in Italia ed in Francia, alla formazione professionale
invernale dell’anno solare successivo a quello dell’iscrizione. Essi hanno ad oggetto come regolamentata nei due Paesi; in particolare alla pratica legale e alle Scuole di Spe-
parte predeterminata del programma dell’esame. Il loro effetto esonerante dura sino cializzazione o professionali.
alla prima sessione autunnale successiva alla loro effettuazione. Gli studenti della dell’Università “Tor Vergata” seguono presso la Facoltà di Giurispru-
b) Nelle discipline provviste di più di una cattedra gli studenti sono ripartiti a rotazione denza di Parigi XII il quarto anno dell’ordine degli studi e completano la formazione uni-
di anno in anno (per le biennali ogni due anni) fra i corsi sulla base della iniziale alfa- versitaria nella Facoltà di appartenenza nei tempi previsti dalla convenzione sulla dop-
betica del cognome. pia Laurea.
I programmi dei corsi verranno pubblicati nella versione completa della Guida. Sia gli studenti di Parigi XII sia gli studenti di Roma “Tor Vergata” devono seguire i corsi
e superare gli esami nelle materie previste nella convenzione ( Diritto amministrativo,
INTRODUZIONE PER LE MATRICOLE Diritto penale, Procedura penale,Procedura civile e, a scelta o Diritto civile o Diritto com-
Al fine di fornire alle matricole gli elementari strumenti informativi e metodologici di merciale o Diritto del lavoro), per un totale di 60 crediti.
studio del diritto e di agevolarne l’inserimento nel percorso didattico la Facoltà ha deli- La didattica si svolge secondo le regole proprie della Facoltà ospitante sia per quanto
berato, dall’apertura delle immatricolazioni e fino all’inizio del corso di Nozioni giuridi- riguarda le modalità e l’articolazione dei corsi sia per quanto riguarda le modalità e il
che fondamentali, un servizio di orientamento delle matricole, nonché per le Nozioni contenuto degli esami finali e delle altre prove di conoscenza.
giuridiche fondamentali l’istituzione di un Corso omonimo con inizio al 1ottobre 2007 e Il conseguimento del doppio Diploma italo-francese richiede, anche per gli studenti di
termine a metà febbraio 2008. Parigi XII, il superamento a Roma dell’esame finale di laurea secondo le modalità e con
gli oneri previsti dall’ordinamento italiano.
DOPPIA LAUREA ITALO-FRANCESE IN GIURISPRUDENZA Il numero dei partecipanti al programma è di 10 studenti (5 per Facoltà) ogni anno.
La Facoltà di Giurisprudenza di Tor Vergata, in convenzione con la Facoltà di Giurispru- I partecipanti vengono selezionati da apposite commissioni che oltre a valutare il curri-
denza di Parigi XII, offre ai propri studenti un programma per il conseguimento di un culum universitario dei concorrenti, devono accertarne la conoscenza linguistica.
doppio diploma italo-francese. Gli studenti selezionati per partecipare al programma saranno tenuti a seguire i corsi
Al programma possono accedere gli studenti di Parigi XII provvisti di “Licence en Droit” dall’inizio dell’anno accademico.
francese e gli studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Roma “Tor Vergata” iscritti al Le tasse di iscrizione relative all’anno trascorso nell’Università convenzionata per il pro-
4° anno. gramma di doppio diploma sono pagate presso l’Università di appartenenza.
Gli studenti di Tor Vergata, iscritti nel vigore del vecchio ordine quadriennale di studi in Per le questioni didattiche attinenti alla doppia Laurea la Facoltà ha delegato la Prof.
Giurisprudenza, possono ottenere il doppio Diploma quadriennale Laurea in Giurispru- Maria Teresa Cirenei.
denza/Maîtrise en Droit, Mention Droit européen, option droit français et italien; gli stu- Per informazioni di carattere amministrativo gli studenti possono rivolgersi all’Ufficio
denti iscritti nel vigore del nuovo ordine quinquennale (2006-2007) potranno invece Relazioni Internazionali e all’Ufficio Erasmus-Socrates.
conseguire la Laurea Magistrale in Giurisprudenza/Master en Droit, Mention droit euro-
péen, spécialité droit européen droit italien, in conformità del nuovo ordinamento degli
studi.
38 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 39

PROGRAMMI ERASMUS-SOCRATES OBIETTIVI FORMATIVI


I programmi Erasmus-Socrates, adottati dalla Unione Europea allo scopo di favorire la La Scuola ha l’obiettivo formativo di sviluppare negli studenti l’insieme di attitudini e di
mobilità degli studenti universitari fra le Università dei Paesi UE, consentono di frequen- competenze caratterizzanti la professionalità dei magistrati ordinari, degli avvocati e dei
tare corsi di studio e sostenere esami in diverse Università straniere (in Francia: Cham- notai, anche con riferimento alla crescente integrazione internazionale della legislazio-
bery, Clermont Ferrand, Parigi XII; Reims; in Germania: Bonn, Mainz (Magonza); Malta; ne e dei sistemi giuridici e alle più moderne tecniche di ricerca delle fonti.
in Spagna: Alicante, Barcellona, Granada, Las Palmas de Gran Canaria, León, Madrid, Sono contenuti minimi qualificanti, finalizzati al conseguimento dell’obiettivo formati-
Navarra,Siviglia, Valencia C.E.U; Svizzera: Friburgo (con borsa ridotta), che vengono rico- vo, attività didattiche e relativi crediti formativi afferenti alle seguenti aree e connessi
nosciuti dalla Facoltà. settori scientifico-disciplinari:
Area A: I anno.
CORSO DI INTRODUZIONE ALLE TECNICHE ED ALLA METODOLOGIA DELLA RICERCA Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di diritto civi-
INFORMATICA le, diritto processuale civile, diritto processuale penale, diritto penale, diritto commer-
Per le esigenze formative degli studenti sono istituiti a cura della Facoltà di Giurispru- ciale, diritto amministrativo, diritto internazionale, fondamenti del diritto europeo,
denza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata “Corsi di introduzione alle tecni- diritto dell’Unione europea, diritto del lavoro e della previdenza sociale, nonché ele-
che ed alla metodologia della ricerca informatica” finalizzati a fornire ai laureandi della menti di informatica giuridica, di contabilità di Stato e degli enti pubblici, di economia
Facoltà una formazione di base in materia di informatica giuridica. Si prevede un servi- e contabilità industriale.
zio per circa quattrocento studenti (tanti sono i laureati della Facoltà negli ultimi tre
Area B: II anno - indirizzo giudiziario-forense.
anni) in due cicli di 10 settimane con 6 corsi per ciclo articolati su dieci lezioni (un’ora a
Approfondimenti disciplinari e attività pratiche nelle materie oggetto delle prove con-
settimana) e dieci ore di esercitazioni guidate.
corsuali per uditore giudiziario e dell’esame di accesso all’avvocatura secondo la norma-
Il Consiglio di Facoltà stabilisce i criteri di ammissione ai Corsi, subordinando comunque
tiva vigente, tenuto conto del percorso formativo e del livello di preparazione degli stu-
l’ammissione alla assegnazione della tesi di laurea o al superamento di almeno 16
denti, nelle altre materie di cui all’area A, nel diritto ecclesiastico, nonché nel campo
annualità di esami di profitto, ed estendendola anche agli studenti ospiti in base a pro-
della deontologia giudiziaria e forense, dell’ordinamento giudiziario e forense, della
grammi comunitari o internazionali.
tecnica della comunicazione e della argomentazione.
Per l’A.A. 2007/2008 i docenti sono il dr. Settimio Carmignani Caridi, ricercatore confer-
mato, e l’Avvocato Guglielmo Lomanno. Area C: II anno - indirizzo notarile.
Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di diritto delle
SCUOLA BIENNALE DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI persone, del diritto di famiglia, del diritto delle successioni, del diritto della proprietà e
La Scuola di Specializzazione per le professioni legali è istituita, presso la Facoltà di Giu- dei diritti reali, del diritto della pubblicità immobiliare, del diritto delle obbligazioni e
risprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, ai sensi degli artt. 17, dei contratti, del diritto dei titoli di credito, del diritto delle imprese e delle società, della
commi 113 e 114, della Legge 15 maggio 1997, n. 127; 16 del D.lgs 17 novembre 1997, volontaria giurisdizione, del diritto urbanistico e dell’edilizia residenziale pubblica, del
n. 398 e del Regolamento interministeriale di cui al D.M. 21 dicembre 1999, n. 537. La diritto tributario, della legislazione e deontologia notarile.
Scuola ha la durata di due anni, non suscettibili di abbreviazioni, ed è articolata in un Per lo svolgimento dell’indirizzo notarile la Scuola ha provveduto alla stipula di una Con-
primo anno comune ed un secondo anno con indirizzi giudiziario-forense e notarile. venzione con la Scuola di Notariato“Anselmo Anselmi”.
Il passaggio al secondo anno di corso e l’ammissione all’esame di diploma sono subordi-
40 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 41

nati al giudizio favorevole del Consiglio Direttivo, sulla base della valutazione comples- ESITO DEL CONCORSO
siva all’esito delle verifiche intermedie relative alle diverse attività didattiche. Nel caso L’esito del concorso viene reso noto mediante affissione della graduatoria di merito
di giudizio sfavorevole lo studente può ripetere l’anno di corso una sola volta. all’albo dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Sarà possibile visualizzare tale
Le verifiche consistono in prove orali e scritte, queste ultime sotto forma di risposta graduatoria anche consultando il sito internet http://professionilegali.uniroma2.it
argomentata a quesiti, commenti a pronunzie giurisprudenziali o trattazione di casi con-
creti. NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Decreto Legislativo 17 novembre 1997, n. 398
PROVA FINALE Art. 6 - comma 1 - “Al concorso per uditore Giudiziario sono ammessi i laureati in Giuri-
Il diploma di specializzazione è conferito dopo il superamento di una prova finale, con- sprudenza in possesso, relativamente agli iscritti al relativo corso di laurea a decorrere
sistente in una dissertazione scritta su argomenti interdisciplinari con giudizio espresso dall’anno accademico 1998/1999, del diploma di specializzazione rilasciato da una delle
in settantesimi. Scuole di cui all’art. 17, comma 114, Legge 15 maggio 1997 n.127…” ossia le Scuole bien-
A tale fine con delibera del Consiglio Direttivo è costituita apposita commissione com- nali di specializzazione per le professioni legali.
posta di sette membri di cui quattro professori universitari, un magistrato ordinario, un
avvocato ed un notaio. Decreto Legislativo 28 agosto 2000, n. 274
Art. 50 - “Nei procedimenti penali davanti al giudice di pace, le funzioni del Pubblico
ACCESSO ALLA SCUOLA Ministero possono essere svolte, per delega del Procuratore della Repubblica presso il
Alla Scuola si accede mediante concorso annuale per titoli ed esame, per il numero di Tribunale ordinario: a) Nell’udienza dibattimentale, da uditori giudiziari, da Vice procu-
posti di cui all’art. 3, comma 1 del decreto 21 dicembre 1999, n. 537, indetto con decre- ratori onorari addetti all’ufficio, da ufficiali di polizia giudiziaria diversi da coloro che
to del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, di concerto con hanno preso parte alle indagini preliminari o da laureati in Giurisprudenza che frequen-
il Ministero della Giustizia, con unico bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. La prova tano il secondo anno della Scuola biennale di specializzazione per le professioni legali
di esame, per il cui svolgimento i candidati hanno a disposizione novanta minuti, consi- di cui all’art. 16 del D. Lgs. 17 novembre 1997 n. 398…”.
ste nella soluzione di cinquanta quesiti a risposta multipla di contenuto identico sul ter -
ritorio nazionale, su argomenti di diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, Legge 31 luglio 2005 n. 155 - D.M. 11 dicembre 2001, n. 475
diritto processuale civile e procedura penale. Durante la prova non è ammessa la consul- Art. 1 - “Il diploma di specializzazione conseguito presso le Scuole di specializzazione per
tazione di testi e di codici commentati e annotati con la giurisprudenza. È vietata l’in- le professioni legali di cui all’art. 16 del D.lgs. 17 novembre 1997 n. 398, è valutato ai fini
troduzione nell’aula di telefoni portatili e di altri strumenti di riproduzione e comunica- del compimento del periodo di pratica per l’accesso alle professioni di avvocato e notaio
zione di testi sotto qualsiasi altra forma. per il periodo di un anno”.
Al concorso sono ammessi coloro i quali hanno conseguito il diploma di laurea in giuri-
sprudenza di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in data anteriore alla
prova di esame. Può essere presentata domanda di partecipazione con riserva ove il can- REGOLAMENTO
didato non sia in possesso del titolo accademico prescritto nel predetto termine, ma lo Decreto 21 dicembre 1999, n. 537
consegua comunque in data anteriore alla prova di esame. Per l’ammissione al concorso Regolamento recante norme per l’istituzione e l’organizzazione delle Scuole di Specia-
dei candidati di cittadinanza straniera si applicano le norme vigenti in materia. lizzazione per le professioni legali pubblicato nella G.U. n. 24 del 31.1.2000.
42 GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA 43

Consiglio Direttivo CALENDARIO


Prof. Filippo Chiomenti (Direttore) Le attività didattiche della Scuola si svolgono sulla base di un calendario fissato all’inizio
Prof. Giuseppe Stancanelli di ogni anno accademico, nel periodo compreso fra il mese di novembre ed il mese di
Prof. Sandro Schipani luglio, per un totale di almeno 500 ore di attività didattiche, di cui almeno il 50 per cento
Prof. Cesare Mirabelli dedicato alle attività pratiche (esercitazioni, discussione e simulazione di casi, discussio-
Prof. Paolo Papanti Pelletier ne pubblica di temi, atti giudiziari, atti notarili, sentenze e pareri redatti dagli allievi,
Prof. Enrico Gabrielli stages e tirocini). Sono inoltre programmati ulteriori attività di stages e tirocinio per un
Cons. Alberto Macchia minimo di 50 ore.
Cons. Pierluigi Picozzi La frequenza alle attività didattiche è obbligatoria. Gli iscritti alla Scuola sono tenuti a
Notaio Aldo Carusi partecipare alle verifiche programmate.
Notaio Livio Colizzi
Avv. Giovanni Cipollone SEGRETERIA DIDATTICA
Avv. Salvatore Orestano La Segreteria Didattica della Scuola biennale di Specializzazione per le professioni lega-
Direttore Onorario: Prof. Giovanni Galloni li è situata presso la Facoltà di Giurisprudenza, via Bernardino Alimena n. 5, 00173 Roma,
primo piano (stanza 158/159).
Coordinatori Tel. 06.7259.2160 - Fax 06.7259.3178
Prof.ssa Adele Anzon Demmig: Giustizia Costituzionale E-mail: forense@juris.uniroma2.it - sito http://professionilegali.uniroma2.it
Prof. Antonio Briguglio: Diritto Processuale Civile 0 giovedì ore 14,30-17,30 / venerdì ore 10,00-12,00 e 14,30-17,30 / sabato ore 9,00-13,00
Prof. Francesco Caruso: Diritto dell’Unione Europea
Prof. Giovanni Diurni: Fondamenti del Diritto Europeo 1 Segreteria Studenti - Via Bernardino Alimena n. 5, 00173 Roma
Tel. 06.7259.2003/2004 - Fax 06.7259.3003
Prof. Enrico Gabrielli: Diritto Civile (II anno)
Prof. Carlo Malinconico: Diritto Internazionale privato e processuale dell’Unione Europea 0 lunedì ore 9,00-12,00 / mercoledì ore 9,00-12,00 e 15,00-17,00 / venerdì 9,00-12,00
Prof. Pietro Masi: Diritto Commerciale
Prof. Cesare Mirabelli: Diritto Ecclesiastico
Prof. Aristide Police: Diritto Amministrativo
Prof. Roberto Rampioni: Diritto Penale
Prof. Vincenzo Ricciuto: Diritto Civile (I anno)
Prof. Adolfo Scalfati: Procedura Penale
Prof. Antonio Vallebona: Diritto del Lavoro e della previdenza sociale
Cons. Tommaso Basile: Informatica Giuridica
Avv. Carlo Martuccelli: Ordinamento e Deontologia Forense
44 INGEGNERIA INGEGNERIA 45

FACOLTÀ DI INGEGNERIA Programma Erasmus


Via del Politecnico, 1 - 00133 Roma Coordinatore didattico: Prof. Salvatore Ricciardelli - Tel. 06.7259.7363
www.ing.uniroma2.it E-mail: ricciardelli@disp.uniroma2.it
Responsabile: Sig.ra Rita Ricci - Tel. 06.7259.7256 - E-mail: ricci@ing.uniroma2.it
Preside
Prof. Agostino La Bella Centro di Calcolo Didattico PP1
E-mail: preside@ing.uniroma2.it Sig.ra Rosella Sabene - Tel. 06.7259.4870

Segreteria di Presidenza Servizi Tecnici


Responsabile: Sig.ra Marina Melai - Tel. 06.7259.7118 - Fax 06.7259.7116 Sig. Marco Di Genova - Tel. 06.7259.7280 - E-mail: digenova@disp.uniroma2.it
E-mail: melai@ing.uniroma2.it Sig. Primo Adiutori - Tel. 06.7259.7571

Coordinamento e organizzazione didattica Portinerie: Portineria interna Presidenza - Tel. 06.7259.7257


Responsabile: Sig.ra Fiorella Sarchioni - Tel. 06.7259.7117 - Fax 06.7259.7116 Portineria esterna Presidenza - Tel. 06.7259.7571
E-mail: sarchioni@ing.uniroma2.it Portineria edificio didattico - Tel. 06.7259.7551
Sig.ra Adele Marrese - Tel. 06.7259.7121 marrese@ing.uniroma2.it Portineria edificio didattico Sogene - Tel. 06.7259.4274
Portineria edificio didattico PP2 - Tel. 06.7259.4251
Segreteria Studenti
Via del Politecnico, 1 CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO
Responsabile: Sig.ra Emanuela Di Maulo - E-mail: emanuela.dimaulo@uniroma2.it D 3 anni - Crediti 180 - Accesso Programmato
Sig.ra Francesca Patriarca, Sig.ra Luana Piermaria, Sig.ra Romina Ricci,
Sig.ra Federica Elena Setth - Tel. 06.7259.7599/7598 - Fax 06.7259.7598 INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO
Sig. Raffaele Rubino - Tel. 06.7259.5906 - E-mail: rubino@uniroma2.it Presidente: Prof. Angelo Spena
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7235
Centro servizi di Facoltà
Sig. Paolo Paolini - Tel. 06.7259.7120 - E-mail: paolini@ing.uniroma2.it INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Sig. Alessandro Carusio - Tel. 06.7259.7279 - E-mail: carusio@ing.uniroma2.it Presidente: Prof. Antonio Tornambè
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7431
Documentazione Consigli di Facoltà
Sig. Giuliano Matricini - Tel. 06.7259.7119 - E-mail: matricini@ing.uniroma2.it INGEGNERIA CIVILE
Presidente: Prof. Mario Como
Laureati - Desk Imprese
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7076
Sig.ra Silvana Santamaria - Tel. 06.7259.7119 - E-mail: santamaria@ing.uniroma2.it
Pagine Web Facoltà INGEGNERIA EDILE
Responsabile: Ing. Guendalina Capece - Tel. 06.7259.7801 Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
E-mail: webmaster@ing.uniroma2.it Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033
46 INGEGNERIA INGEGNERIA 47

INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (*) INGEGNERIA MECCATRONICA (COLLEFERRO)


Presidente: Prof. Flaminio Lucchini Presidente: Prof. Giancarlo Cardarilli
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033 Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7324/7370
INGEGNERIA ELETTRONICA (*) Laurea Specialistica a ciclo unico di durata quinquennale. Tale corso di laurea prevede un test di
Presidente: Prof. Adelio Salsano ammissione obbligatorio ed un numero chiuso di immatricolazioni.
Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7340
CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA
INGEGNERIA ENERGETICA D 2 anni - Crediti 120 - Accesso Programmato
Presidente: Prof. Giuseppe Leo Guizzi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7212 INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO
Presidente: Prof. Angelo Spena
INGEGNERIA GESTIONALE Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7235
Presidente: Prof. Nathan Ghiron Levialdi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7314 INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Presidente: Prof. Antonio Tornambè
INGEGNERIA INFORMATICA Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7801
Presidente: Prof. Vincenzo Grassi
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7380 INGEGNERIA CIVILE
Presidente: Prof. Mario Como
INGEGNERIA MECCANICA Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7076
Presidente: Prof. Vincenzo Tagliaferri
Dip.to di Ingegneria Meccanica - Tel. 06.7259.7376 INGEGNERIA EDILE
Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
INGEGNERIA MEDICA Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033
Presidente: Prof. Franco Maceri
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7091 INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (*)
Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
INGEGNERIA DEI MODELLI E DEI SISTEMI Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033
Presidente: Prof. Paolo Podio Guidugli
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7051 INGEGNERIA ELETTRONICA
Presidente: Prof. Adelio Salsano
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7340
Presidente: Prof. Fernando Bardati
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7419 INGEGNERIA ENERGETICA
Presidente: Prof. Giuseppe Leo Guizzi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7212
48 INGEGNERIA INGEGNERIA 49

INGEGNERIA GESTIONALE impiantistica ambientale, nelle infrastrutture energetiche. Analisi e verifica di impatto
Presidente: Prof. Nathan Ghiron Levialdi ambientale.
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7314 Coordinamento e direzione delle attività di prevenzione, protezione e sicurezza negli
ambienti di lavoro e nell’ambiente esterno. Progettazione e gestione di sistemi per il
INGEGNERIA INFORMATICA
monitoraggio ambientale. Produzione di informazioni e dati ambientali e territoriali.
Presidente: Prof. Vincenzo Grassi
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7380 INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Obiettivi formativi: Studio dei sistemi dinamici a tempo continuo, a tempo discreto e ad
INGEGNERIA MECCANICA
eventi discreti. Automazione dei processi industriali; automazione della fabbrica, auto-
Presidente: Prof. Vincenzo Tagliaferri
mazione del movimento. Robotica industriale e spaziale. Strumentazione industriale.
Dip.to di Ingegneria Meccanica - Tel. 06.7259.7376
Elettronica industriale. Studio elementare dei meccanismi e delle tecnologie di produ-
INGEGNERIA MEDICA zione.
Presidente: Prof. Franco Maceri Progettazione dei sistemi di controllo per macchine elettriche e per motori endotermici;
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7091 progettazione di asservimenti per sistemi meccanici; progettazione di sistemi di control-
lo per satelliti. Dinamica e controllo dei robot industriali e dei robot di servizio. Proget-
INGEGNERIA DEI MODELLI E DEI SISTEMI
tazione dei dispositivi e dei Sistemi per il controllo dinamico degli impianti e dei sistemi
Presidente: Prof. Paolo Podio Guidugli di produzione. Modellistica e controllo di sistemi ecologici e sociali.
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7051 Prospettive occupazionali: Ingegnere progettista ed analista di sistemi di controllo in:
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI enti di ricerca dei settori spaziale, nucleare e della difesa; aziende impegnate nella pro-
Presidente: Prof. Fernando Bardati duzione industriale (automobilistica, aerea, macchine utensili); impianti di produzione,
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7419 trasformazione e smistamento dell’energia; impianti petrolchimici e farmaceutici.
(*) Laurea Specialistica a ciclo unico di durata quinquennale. Tale corso di laurea prevede un test di ammissio- INGEGNERIA CIVILE
neobbligatorio ed un numero chiuso di immatricolazioni.
Gli obiettivi formativi e le prospettive occupazionali per ciascun Corso di Studio sono brevemente illustrati nelle Obiettivi formativi: Conoscenze e discipline che contribuiscono alla identificazione ed
pagine successive. alla soluzione dei problemi relativi alle costruzioni ed ai sistemi infrastrutturali al servi-
zio dell’uomo.
INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO Progettazione, costruzione e gestione di edifici, strade, sistemi idraulici e di trasporto,
Obiettivi formativi: Analisi e soluzione di problemi riguardanti attività ed opere di inge- impianti, sistemi organizzativi.
gneria aventi rilevanza ambientale e territoriale. Progettazione, realizzazione, gestione Prospettive occupazionali: Progettazione e realizzazione di costruzioni e di sistemi o
di opere di ingegneria di particolare valenza ambientale. Valutazione quantitativa del- impianti. Pubbliche amministrazioni. Gestione di cantieri ed aziende. Sviluppo di tecno-
l’impatto che impianti civili e industriali, infrastrutture e in generale prodotti e opere di logie innovative.
ingegneria hanno sull’ambiente e sulla salute dell’uomo. Raccolta, validazione, rappre-
INGEGNERIA EDILE
sentazione e uso di dati relativi all’ambiente e al territorio.
Prospettive occupazionali: Progettazione e direzione dei lavori nelle opere civili, di Obiettivi formativi: Progettazione e costruzione di edifici e insiemi complessi. Aspetti
50 INGEGNERIA INGEGNERIA 51

storici, metodi di progettazione, procedimenti costruttivi, restauro e conservazione del tiche che richiedono strumenti e metodologie progettuali e gestionali standard, mentre
patrimonio edilizio. Programmazione edilizia. Progettazione architettonica. Progetta- l’ingegnere elettronico che abbia conseguito la laurea specialistica dovrà poter dare,
zione esecutiva e direzione dei lavori. Storia dell’architettura e delle tecnologie edilizie. quando necessario, un contributo originale e innovativo per lo sviluppo e la gestione di
Consolidamento e conservazione degli edifici. componenti, circuiti e sistemi nei settori di interesse precedentemente ricordati.
Prospettive occupazionali: Libera professione. Società di consulenza. Impresa edilizia.
INGEGNERIA ENERGETICA
Enti pubblici. Tecnico della programmazione. Progettista. Presidente di cantiere. Presi-
Obiettivi formativi: Principi fisici, chimici ed elettrici associati alle tematiche energetiche.
dente dei lavori. Tecnico della produzione. Tecnico preposto alla conservazione, al riuso
Termofluidodinamica industriale ed ambientale. Macchine a fluido ed elettriche. Sistemi
e alla gestione del patrimonio edilizio.
per l’energia e l’ambiente. Impianti energetici convenzionali, avanzati ed innovativi e
INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA relativi aspetti di gestione e controllo. Tutti gli interventi e le iniziative industriali, civili
Obiettivi formativi: Conoscenza, progettazione, costruzione e restauro di opere di archi- e territoriali aventi significativa valenza e/o ricaduta sotto il profilo energetico-ambien-
tettura e ingegneria. Teorie, metodi e storia della progettazione architettonica, delle tale. Progettazione di macchine, apparecchiature e impianti di trasformazione, conver-
tecniche costruttive, del restauro e della conservazione del patrimonio architettonico. sione e distribuzione dell’energia. Problemi di verifica funzionale e di gestione ottimiz-
Progettazione architettonica degli edifici e degli insiemi urbani. Restauro e conservazio- zata di impianti e sistemi energetici complessi.
ne del patrimonio architettonico. Prospettive occupazionali: Nelle aziende pubbliche e private che si occupano di studi di
Prospettive occupazionali: Libera professione. Impiego presso studi e società di architet- fattibilità, analisi tecnico-economiche e pianificazione nella produzione, nell’impiego e
tura e ingegneria. Responsabile e coordinatore della progettazione, della esecuzione e nell’uso razionale dell’energia. Nelle industrie che producono e/o commercializzano e/o
del restauro di opere di architettura e ingegneria presso Enti pubblici e privati. utilizzano macchine ed impianti di conversione e/o trasformazione di energia meccani-
ca, elettrica e termica. Nel settore della pianificazione, della gestione e dell’impiego otti-
INGEGNERIA ELETTRONICA
male dell’energia.
Obiettivi formativi: Metodi di analisi e di progetto per sistemi e circuiti elettronici ana-
logici e digitali. Tecnologie realizzative e principi di funzionamento di componenti INGEGNERIA GESTIONALE
microelettronici e nanoelettronici. Circuiti, sottosistemi e sistemi integrati per applica- Obiettivi formativi: Gestione dei sistemi organizzati. Economia dei sistemi finanziari e
zioni in telecomunicazioni, informatica e controlli. Algoritmi e architetture per il tratta- industriali. Ottimizzazione e Ricerca operativa. Ingegneria dei trasporti. Sistemi logistici.
mento dei segnali e dei dati. Tecnologie per la realizzazione di componenti micro elet- Analisi, dimensionamento, gestione e ottimizzazione di sistemi di distribuzione, infor-
tronici, optoelettronici e di potenza. Tecnologie per la realizzazione di sensori. Circuiti e mativi, di produzione, di servizio, di telecomunicazione e di trasporto. Direzione di
sistemi integrati ad iperfrequenze per applicazioni terrestri e satellitari. impresa. Pianificazione e gestione dei progetti. Gestione dei processi e dell’innovazione
Prospettive occupazionali: Inserimento ai vari livelli di responsabilità in aziende pubbli- tecnologica. Analisi dei sistemi finanziari.
che e private nelle aree della progettazione, realizzazione e gestione di circuiti, sottosi- Prospettive occupazionali: Direzione aziendale. Logistica. Pianificazione strategica. Mar-
stemi e sistemi elettronici complessi per le telecomunicazioni, l’informatica, i controlli, keting. Project management. Business administration. Adeguamento tecnologico. Gestio-
l’ambiente e lo spazio. I livelli di competenza dei due livelli di laurea possono così defi- ne dell’innovazione. Libera professione. Attività di consulenza.
nirsi. Ferma restando l’impostazione generale ad ampio spettro nel settore delle tecno-
INGEGNERIA INFORMATICA
logie dell’informazione e della comunicazione, l’ingegnere elettronico laureato sarà in
Obiettivi formativi: Basi dell’informatica: automi e logica delle macchine informatiche,
grado di affrontare, sulla base di specifiche puntuali emesse dal committente, problema-
52 INGEGNERIA INGEGNERIA 53

algoritmi e linguaggi di programmazione, teoria della computabilità e complessità com- INGEGNERIA MEDICA
putazionale. Strumenti per l’informatica: macchine, impianti, reti e sistemi inform atici Obiettivi formativi: Insieme delle conoscenze e delle discipline che con i principi, i meto-
(hardware e software di base, linguaggi e software applicativo). Applicazioni informati- di e le tecniche proprie dell’ingegneria, contribuiscono alla identificazione ed alla solu-
che: i sistemi informatici nel governo di altri sistemi (civili, economici, industriali, avioni- zione dei problemi di interesse medico e biologico. Analisi, progettazione, costruzione
ci, satellitari, energetici, medicali, di telecomunicazione e trasporto, di ambiente e terri- e gestione di apparecchiature, impianti, sistemi fisici ed organizzativi, in particolare
torio). Sistemi informatici e organizzativi, sistemi informativi. Sviluppo e progettazione orientati verso il sistema sanitario.
di macchine, impianti, reti e sistemi informatici, a livello di hard ware e software di base, Prospettive occupazionali: Progettazione di apparecchiature e di sistemi. Funzioni diri-
a livello di linguaggi e software applicativo. Architetture e sistemi informatici distribui- genziali di aziende sanitarie. Gestione di grandi sistemi, in particolare ad orientamento
ti, mobili, intelligenti, per applicazioni web, internet, intranet, extranet. Ingegneria del sanitario Ricerca e sviluppo.
Software. Sicurezza nei sistemi informatici. Sviluppo e progettazione di sistemi informa-
INGEGNERIA DEI MODELLI E DEI SISTEMI
tivi. Analisi e sviluppo della qualità nei sistemi informatici. Riorganizzazione informati-
Obiettivi formativi: Discipline e metodologie per lo sviluppo di modelli e l’analisi di siste-
ca dell’impresa.
mi di interesse per l’ingegneria, con ampia, profonda e rigorosa formazione di base e
Prospettive occupazionali: Nell’impresa, nella pubblica amministrazione, negli enti di
conformazione di orientamento, per i contenuti salienti di una delle tre classi: Ingegne-
ricerca, nella libera professione e nelle società di consulenza per lo sviluppo, la proget-
ria Civile e Ambientale, Ingegneria Industriale, Ingegneria dell’Informazione. Determi-
tazione, il governo e management di reti, impianti e sistemi informatici. Per l’informati-
nazione, con ampia autonomia, dei risultati di scelte sistemistiche complesse; sviluppo ed
ca nei sistemi civili, economici, industriali, di trasporto, avionici, satellitari, energetici,
utilizzazione di modelli e metodi avanzati per la progettazione e la gestione di prodot-
medicali, di ambiente e territorio. Per la progettazione e il management di architetture,
ti e servizi.
sistemi software e sistemi informativi in applicazioni web e di rete. Per lo sviluppo, il con-
Prospettive occupazionali: Società di ingegneria dedite sia ad attività di consulenza che
trollo e il management della qualità dei sistemi informatici e il vantaggio strategico del-
di ricerca e sviluppo. Società o enti pubblici di gestione di servizi complessi. Società mani-
l’impresa e della pubblica amministrazione.
fatturiere che producono ed integrano sistemi complessi. Istituti e laboratori di ricerca
INGEGNERIA MECCANICA nel campo dell’ingegneria, della matematica applicata e della fisica applicata. Società
Obiettivi formativi: Processi di produzione; tecnologie e sistemi di lavorazione; tecnolo- che producono software dedicato alla modellazione ed alla simulazione.
gie dei materiali non convenzionali; progettazione avanzata; principi di funzionamento
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
dei sistemi meccanici ed energetici; processi di trasformazione dell’energia. Analisi dei
Obiettivi formativi: Principi di funzionamento dei sistemi di trasmissione cablati e via
processi di produzione, problemi di conversione dell’energia; progettazione di compo-
radio, e delle reti di telecomunicazione, operanti prevalentemente con segnali numeri-
nenti meccanici; tecnologie di lavorazione; ottimizzazione dei sistemi di produzione del-
ci. Elementi di sistemi di telerilevamento. Analisi dei segnali e della loro interazione con
l’energia meccanica; analisi delle proprietà dei materiali; tecnologie di lavorazione non
i circuiti. Elaborazione analogica e numerica dei segnali con dispositivi e circuiti elettro-
convenzionali.
nici e optoelettronici. Metodologie di trasmissione, connessione e instradamento. Ana-
Prospettive occupazionali: Progettazione di sistemi meccanici e termomeccanici; proget-
lisi di sottosistemi e sistemi di trasmissione e telerilevamento. Analisi e principi di pro-
tazionee realizzazione di processi produttivi e di impianti industriali; direzione e condu-
getto di sistemi e reti ottiche, radiomobili e multimediali.
zione dei processi produttivi; gestione e controllo degli impianti; sviluppo e gestione del-
Prospettive occupazionali: Progettazione di sistemi e esercizio di impianti di telecomu-
l’innovazione.
nicazione e telerilevamento. Gestione di reti e servizi di telecomunicazione. Marketing
54 INGEGNERIA INGEGNERIA 55

nelle telecomunicazioni. Progettazione di sottosistemi di telecomunicazione e telerileva- INGEGNERIA DEL SUONO - D da 1 a 3 anni - Crediti 60
mento. Direzione aziendale e di progetti di telecomunicazioni. Direttore: Prof. Mario Salerno
Tel. 06.7259.7404 - E-mail: salerno@uniroma2.it
INGEGNERIA MECCATRONICA (COLLEFERRO)
Obiettivi formativi: Principi di funzionamento dei sistemi meccanici; sistemi elettronici INGEGNERIA DELL’IMPRESA - D da 1 a 3 anni - Crediti 60
per il controllo dei processi produttivi; progettazione integrata meccanico-elettronica; Presidente: Prof. Agostino La Bella
automazione di impianti industriali; tecniche di monitoraggio applicate ai sistemi mec- Direttore: Sig.ra Cristina Landi - Tel. 06.7259.7302 - E-mail: infomaster@masterimpresa.it
canici; progettazione assistita. Uso di modelli e metodi tipici nella progettazione mecca-
nica; progettazione e prototipazione virtuale; sviluppo di sistemi elettronici di control- INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI - D da 1 a 3 anni - Crediti 60
lo; tecnologie di lavorazione e di processo convenzionali ed innovative. Direttore: Prof. Nathan Levialdi
Prospettive occupazionali: Progettazione di sistemi meccanici, elettronici e meccatroni- Tel. 06.7259.7270 - E-mail: levialdi@disp.uniroma2.it
ci; progettazione ed ottimizzazione di processi produttivi e dei sistemi asserviti di moni- ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE
toraggio e controllo; diagnostica di impianti industriali e reti di distribuzione; direzione D da 1 a 3 anni - Crediti 60
ed assistenza alla produzione. Presidente: Prof. Domenico Campisi
Tel. 06.7259.7357 - E-mail: campisi@disp.uniroma2.it
CORSI DI LAUREA ON LINE
Nell’A.A. 2007/2008 è prevista l’offerta dei seguenti Corsi di Laurea di primo livello: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI SISTEMI PRODUTTIVI - D da 1 a 3 anni - Crediti 60
Direttore: Prof. Vincenzo Tagliaferri
INGEGNERIA GESTIONALE
Tel. 06.7259.7166 - E-mail: tagliaferri@mec.uniroma2.it
INGEGNERIA INFORMATICA
In modalità on-line, tramite una piattaforma di e-learning. Per i dettagli e le ulteriori SCIENZA E TECNOLOGIE I.C.T. PER LA SANITÀ - D 1 anno - Crediti 60
informazioni sui corsi on-line si rimanda al sito web: www.ingegneria-online.it. Direttore: Prof. Giuseppe Francesco Italiano
Tel. 06.7259.7394/7460 - E-mail: italiano@info.uniroma2.it
MASTER SISTEMI AVANZATI DI COMUNICAZIONE E NAVIGAZIONE SATELLITARE
INGEGNERIA DEI SISTEMI A RETE - D da 1 a 3 anni - Crediti 60 D da 1 a 3 anni - Crediti 60
Direttore: Prof. Lucio Bianco Direttore: Prof. Marina Ruggieri
Tel. 06.7259.7354 - E-mail: bianco@disp.uniroma2.it Tel. 06.7259.7451 - E-mail: ruggieri@uniroma2.it
INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO - D da 1 a 3 anni - Crediti 60 TERMOFLUIDODINAMICA - D 1 anno - Crediti 60
Direttore: Prof. Franco Giannini Direttore: Prof. Fabio Gori
Tel. 06.7259.7352 - E-mail: giannini@eln.uniroma2.it Tel. 06.7259.7129 - E-mail: gori@uniroma2.it
INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE ROBOTICA - D da 1 a 3 anni - Crediti 60
Direttore: Prof. Alessandro Astolfi Per ulteriori informazioni e dettagli sui master si rimanda sul sito: www.ing.uniroma2.it
Tel. 06.7259.7432 - E-mail: astolfi@disp.uniroma2.it
56 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 57

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Segreteria Studenti Stranieri


Certificata UNIEN ISO 9001/2000 Reg. 4960 0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,30-12,30 / mercoledì anche ore 15,00-16,30
Via Columbia, 1 - 00133 Roma
Ufficio Erasmus
www.lettere.uniroma2.it
Coordinatore didattico: Dott.ssa Elena Mortara (ed. B - piano II - st. 22)
Preside Tel. 06.7259.5089 - E-mail: mortara@lettere.uniroma2.it
Prof. Franco Salvatori - dal 1° novembre 2007 Prof. Lazzaro Rino Caputo Responsabile: Dott.ssa Pina Grimaldi
E-mail: presidenza@lettere.uniroma2.it Tel. 06.7259.5186 - E-mail: erasmus@lettere.uniroma2.it
0 martedì-mercoledì-giovedì ore 9,30-12,30 / mercoledì anche ore 15,00-16,30
Segreteria di Presidenza
Ufficio Stage
Ed. B - piano I - Fax 06.2023571 - E-mail: presidenza@lettere.uniroma2.it
Responsabile: Sig. Daniele D’Ippolito - Tel. 06.7259.5167 0 lunedì ore 9,30-12,30 / mercoledì ore 15,00-16,30
E-mail: dippolito@lettere.uniroma2.it Ufficio Gestione Didattica
Sig.ra Valeria Mencucci -Tel. 06.7259.5168 - E-mail: valeria.mencucci@uniroma2.it Responsabilie Dott.ssa Laura Chiarotti (ed. A, piano I, st. P4)
Sig.ra Assunta Zampa - Tel. 06.7259.5221 Tel. 06.7259.5231 - Fax 06.7259.5054 - E-mail: laura.chiarotti@uniroma2.it
Sig.ra Valentina De Amicis - Tel. 06.7259.5182 - E-mail: valentina.deamicis@uniroma2.it Dott.ssa Daniela Sorrentino - Tel. 06.7259.5054 - E-mail: sorrentino@lettere.uniroma2.it
Segreteria Studenti Ufficio Redazione e Gestione Comunicazione Didattica
Ed. A, piano terra - Fax 06.7259.5126 - E-mail: segreteriastudenti@lettere.uniroma2.it Responsabile: Sig.ra Ombretta Missori (ed. A, piano I, st. 20) - Tel. 06.7259.5202
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-17,00 E-mail: missorio@lettere.uniroma2.it
Responsabili: Dott.ssa Laura Ciccarelli - Tel. 06.7259.5204
E-mail: laura.ciccarelli@uniroma2.it Ufficio Gestione Eventi e Relazioni Esterne
Sig.ra Valeria Ciccarelli - Tel. 06.7259.5148 - E-mail: valeria.ciccarelli@uniroma2.it Responsabile: Dott.ssa M. Carla Di Maria (ed. A, piano I, st. P5/A) - Tel./Fax 06.7259.5113
Sig.ra Giampaola Fraschetti - Tel. 06.7259.5126 - E-mail: fraschetti@amm.uniroma2.it E-mail: eventi@lettere.uniroma2.it - Rel.Esterne@lettere.uniroma2.it
Sig. Stefano Zurli - Tel. 06.7259.5183 - E-mail: stefano.zurli@uniroma1.it Aule Informatiche
Sig.ra Stefania Garofalo - Tel. 06.7259.5232 - E-mail: stefygarofalo@libero.it P 22 Sig. Luciano Maione - E-mail: maione@lettere.uniroma2.it
La Segreteria Studenti riceve allo sportello negli orari indicati. Per informazioni contatta- P 12 Dott. Andrea Patrizi - E-mail: patrizi@lettere.uniroma2.it
re “Chiama Tor Vergata” tel. 06.7231941 (lun.-ven. ore 8,00-20,00 - sab. ore 8,00-14,00). P 2 Dott. Filippo Schillaci - E-mail: schillaci@axdid.mat.uniroma2.it
Segreteria Studenti Stranieri - Ufficio Erasmus - Ufficio Stage Portineria Edificio A Didattica
Ed. A, piano I, st. S05 Tel. 06.7259.5000
Responsabile: Dott.ssa Giuseppina Grimaldi - Tel. 06.7259.5186 - Fax 06.7259.5219
E-mail: erasmus@lettere.uniroma2.it - giuseppina.grimaldi@lettere.uniroma2.it Portineria Edificio B
Sig.ra Simona De Angelis - E-mail: simona.de.angelis@uniroma2.it Sig. Roberto Fusacchia - Tel. 06.7259.5223
58 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 59

CORSI DI LAUREA TRIENNALI STRUTTURE SCIENTIFICHE


BENI CULTURALI PER OPERATORI DEL TURISMO L’attività di ricerca si svolge nell’ambito di cinque Dipartimenti, che forniscono i suppor-
ti tecnici e finanziari per le attività specifiche:
FILOSOFIA
LETTERE DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI, MUSICA E SPETTACOLO (ed. B, piano IV)
LINGUE E LETTERATURE MODERNE Direttore: Prof. Francesco Negri Arnoldi
Segretario amm.vo: Dott.ssa Nadia Barsi (ed. B, piano IV, stanza 31)
LINGUE NELLA SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE Tel. 06.7259.5050 - Fax 06.7259.5220 - E-mail: barsi@lettere.uniroma2.it
METODI E TECNOLOGIE PER LA CONSERVAZIONE E IL RESTAURO DEI BENI LIBRARI
DIPARTIMENTO DI ANTICHITÀ E TRADIZIONE CLASSICA (ed. B, piano III)
SCIENZE DEI BENI CULTURALI
Direttore: Prof. Eugenio Lanzillotta
SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE IN UNA SOCIETÀ MULTICULTURALE Segretario amm.vo: Alberto Chiusuri (ed. B, piano III, stanza 31)
SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Tel. 06.7259.5127 - Fax 06.7259.5046 - E-mail: chiusuri@lettere.uniroma2.it
STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
DIPARTIMENTO DI RICERCHE FILOSOFICHE (ed. B, piano I)
LAUREE SPECIALISTICHE Direttore: Prof.ssa Marta Cristiani
Segretario amm.vo: Dott.ssa Gabriella Rizzato (ed. B, piano I, stanza 10/11)
ARCHEOLOGIA Tel. 06.7259.5120/5121 - Fax 06.7259.5051 - E-mail: gabriella.rizzato@lettere.uniroma2.it
ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA
DIPARTIMENTO DI STORIA (ed. B, piano IV)
BENI CULTURALI - PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI
Direttore: Prof. Francesco Piva
EDITORIA, COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE E GIORNALISMO Segretario amm.vo: Sig.ra Silvana Giovannini (ed. B, piano IV stanza 30)
FILOLOGIA E LETTERATURE DELL’ANTICHITÀ Tel. 06.7259.5014 - Fax 06.7259.5220 - E-mail: dip.storia@uniroma2.it
FILOSOFIA TEORETICA, MORALE, POLITICA ED ESTETICA
DIPARTIMENTO DI STUDI FILOLOGICI, LINGUISTICI E LETTERARI (ed. B, piano II)
ITALIANISTICA Direttore: Prof. Andrea Gareffi
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE ED AMERICANE Segretario amm.vo: Sig. Tommaso Livoli (ed. B, piano II, stanza 30/31)
LINGUISTICA Tel. 06.7259.5108 - Fax 06.7259.5108 - E-mail: livolit@lettere.uniroma2.it
MUSICOLOGIA E BENI MUSICALI
SCIENZE PEDAGOGICHE
CORSI DI LAUREA TRIENNALI
Accessi Programmati con Test obbligatorio
STORIA
BENI CULTURALI PER OPERATORI DEL TURISMO
STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLO SPETTACOLO
Presidente: Prof.ssa Anna Pasqualini (ed. B, piano III, st. 43)
STORIA DELL’ARTE Tel. 06.7259.5027 - E-mail: pasqualini@lettere.uniroma2.it
STUDI STORICO-RELIGIOSI Obiettivi formativi: Il Corso di laurea è volto alla formazione di professionisti altamente
60 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 61

qualificati in grado di esplicare in modo polivalente le attività inerenti al turismo e, in dustria culturale e degli istituti di cultura, nonché in enti pubblici e privati (ufficio studi,
particolare, quelle connesse al turismo culturale. relazioni interne, stampa e pubbliche relazioni, promozione culturale, educazione degli
Le attività didattiche sono dirette all’acquisizione di una buona conoscenza delle disci- adulti, organizzazione e gestione di materiale librario, documentario e archivistico).
pline di base economiche, geografiche e sociologiche nonché delle materie culturali e L’acquisizione di competenze utili per il coordinamento di relazioni interculturali e di
giuridiche attinenti alle interdipendenze settoriali del turismo. Particolare attenzione servizi sociali in una società multietnica, multilinguistica e multireligiosa.
per le finalità specifiche del turismo culturale è riservata alla formazione di competenze La padronanza di almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito
nel settore archeologico e storicoartistico e al campo dell’elaborazione, organizzazione specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.
e promozione di servizi culturali in ambito locale, nazionale e sovranazionale. Il possesso di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione del-
Profili e sbocchi professionali: Per il curriculum storico artistico: Esperti nella valorizza- l’informazione.
zione e divulgazione dei beni culturali (guida turistica). Esperti nello studio e nell’elabo- La capacità di lavorare in gruppo, per operare con definiti gradi di autonomia e per inse-
razione di percorsi turistico-culturali regionali e nazionali. Per il curriculum operativo rirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
gestionale Operatori delle attività inerenti al turismo, in particolare di quelle legate al La capacità di intervenire criticamente su temi di centrale interesse per la società con-
turismo culturale, e alla gestione di imprese e aziende turistiche. Esperti nell’individua- temporanea, con riferimento particolare alle problematiche dell’etica applicata (bioeti-
zione, progettazione, elaborazione e realizzazione operativa di servizi culturali e ca, etica degli affari, etica del lavoro, etica e politica, etica ed economia, etica e comu-
ambientali in ambito regionale, nazionale e sovranazionale. nicazione, etica ed ambiente).
Profili e sbocchi professionali: Accesso all’insegnamento, previo espletamento di suc-
FILOSOFIA cessivi passi formativi contemplati nelle nuove disposizioni di legge. Operatore cultura-
Presidente: Prof. Pietro De Vitiis (ed. B, piano I, st. 21) le in disparati settori, anche non immediatamente contigui all’ambito filosofico. Acces-
Tel. 06.7259.5171 - E-mail: devitis@lettere.uniroma2.it so alle professioni legate all’editoria, al giornalismo, alla formazione professionale, alla
Obiettivi formativi: l’acquisizione di una solida conoscenza della storia del pensiero filo- promozione culturale, alla pubblicità creativa. Gestione delle risorse umane in enti pub-
sofico e scientifico dall’antichità ai nostri giorni e un’ampia informazione sul dibattito blici e privati.
attuale in diversi ambiti della ricerca filosofica (teoretico, logico, epistemologico, lingui-
stico, estetico, etico, religioso, politico). LETTERE
La padronanza della terminologia filosofica, delle tecniche argomentative, il possesso di Presidente: Prof. Fabio Stok (ed. B, piano III, st. 40)
strumenti teorici e metodologici, necessari per muoversi criticamente nei vari campi Tel. 06.7259.5002 - E-mail: fabio.stok@uniroma2.it
degli studi filosofici, con conoscenza diretta di alcuni testi in originale. Obiettivi formativi: in riferimento agli obiettivi formativi qualificanti la Classe delle lau-
La capacità di servirsi degli strumenti bibliografici cartacei e telematici nell’ambito degli ree V (Lettere), i laureati in “Lettere” dovranno: a) possedere una solida formazione di
studi filosofici e in quelli affini. base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari; b) possedere la
L’acquisizione di competenze necessarie all’eventuale prosecuzione degli studi filosofi- conoscenza essenziale della cultura letteraria, linguistica, storica, geografica ed artistica
ci nel biennio della laurea specialistica e all’ammissione alle scuole di specializzazione dell’età antica, medievale e moderna, con conoscenza diretta di testi e documenti in ori-
per conseguire l’abilitazione all’insegnamento nelle scuole secondarie di ogni ordine e ginale; c) possedere la piena padronanza scritta e orale di almeno una lingua dell’Unio-
grado. ne Europea, oltre l’italiano; d) essere in grado di utilizzare i principali strumenti infor-
La capacità di svolgere compiti professionali di vario livello nei settori dei servizi e dell’in- matici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.
62 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 63

Profili e sbocchi professionali: i laureati in “Lettere” potranno svolgere attività profes- Obiettivi formativi: il ciclo di studi si propone di unire alla formazione culturale propria
sionali in enti pubblici e privati, nel campo del giornalismo, dell’editoria, delle istituzio- degli studi umanistici la completa padronanza scritta e orale di due lingue straniere e
ni che organizzano attività culturali o operano nel campo della conservazione e della una discreta competenza di una terza lingua, unite ad una solida formazione di base
fruizione dei beni culturali e più in generale in tutti gli ambiti professionali che esigono nella lingua e letteratura italiana e ad una buona capacità operativa nell’ambito dell’in-
un’ampia e flessibile formazione culturale. A tutt’oggi né il Parlamento né il competen- formatica e della comunicazione telematica, con riferimento ai possibili impieghi nel
te Ministero hanno stabilito i requisiti e le modalità per l’abilitazione all’insegnamento contesto delle discipline umanistiche. Particolare attenzione verrà riservata al patrimo-
in relazione alle novità apportate dal nuovo ordinamento didattico. Il Corso di Laurea nio letterario e culturale delle singole civiltà.
diffonderà tempestivamente eventuali informazioni su ogni decisione in merito. Profili e sbocchi professionali: Gli sbocchi professionali che si off rono al laureato in Lin-
gue e Letterature moderne sono quelli dell’impiego in enti pubblici e privati, nei setto-
LINGUE NELLA SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE ri dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria tradizionale ed elettronica e in Isti-
Presidente: Prof.ssa Maria Grazia Scelfo (ed. B, piano II, st. 17) tuti di cultura di vario tipo, nell’intermediazione tra le culture dell’Europa e fra queste
Tel. 06.7259.5085 - E-mail: scelfo@lettere.uniroma2.it e quelle dell’America e dell’Asia, in contesti multietnici e multiculturali.
Obiettivi formativi: il Corso di laurea in Lingue nella Società dell’Informazione ha il com-
pito primario di organizzare cicli compiuti di studi che assicurino allo studente un’ade- METODI E TECNOLOGIE PER LA CONSERVAZIONE E IL RESTAURO DEI BENI LIBRARI
guata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché l’acquisizione di spe- Presidente: Prof. Maddalena Signorini (ed. B, piano III, st. 17)
cifiche conoscenze professionali. Obiettivi formativi qualificanti del Corso di laurea sono: Tel. 06.7259.5008 - E-mail: maddalena.signorini@uniroma2.it
• una solida formazione di base in linguistica teorica e in lingua e letteratura italiana; Obiettivi formativi: il Corso di laurea si propone di formare operatori in grado di:
• la completa padronanza scritta e orale di due lingue straniere a scelta tra quelle atti- • documentare e intervenire in maniera qualificata sul bene librario e documentario
vate (di cui almeno una dell’Unione Europea), nonché del patrimonio culturale della mediante una equilibrata formazione sia teorica sia tecnica, mirata alla progettazione
civiltà di cui sono espressione; e/o all’intervento in oggetto, in modo da garantirne la corretta conservazione;
• una discreta competenza scritta e orale in una terza lingua a scelta tra quelle attivate; • possedere le competenze specifiche atte a svolgere, con le più idonee metodologie,
• una buona competenza nell’impiego dei principali strumenti informatici e della comu- interventi nel settore dei beni librari finalizzati alla limitazione di processi di degrado,
nicazione telematica, nonché nello sviluppo di loro semplici applicazioni negli specifi- mediante una accurata valutazione di tali processi;
ci ambiti operativi. • operare nelle o per le istituzioni pubbliche o private preposte alla gestione e alla con-
Sbocchi professionali: il laureato in Lingue nella Società dell’Informazione potrà svolge- servazione del patrimonio librario-documentario;
re attività professionali nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria, • utilizzare almeno una lingua della Comunità Europea – oltre l’italiano – nell’ambito
nelle istituzioni culturali, nelle imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze specifico di competenza, per lo scambio di informazioni generali e per la comunicazio-
diplomatiche e consolari, nel turismo culturale, nell’intermediazione tra le culture del- ne e gestione delle informazioni;
l’Europa, e fra queste e quelle dell’America, dell’Asia, dell’Africa, nonché nella forma- • operare in autonomia, lavorare in équipe, per inserirsi negli ambienti di lavoro speci-
zione degli operatori allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali. ficamente addetti alla tutela e al restauro dei beni librari.
Profili e sbocchi professionali: i laureati in “Metodi e tecnologie per la conservazione e
LINGUE E LETTERATURE MODERNE il restauro dei beni librari” potranno svolgere attività professionali presso enti locali e
Presidente: Prof.ssa Marina Ciccarini (ed. B, piano. II, st. 38) istituzioni specifiche (sovrintendenze, musei, biblioteche, archivi), nonché presso azien-
Tel. 06.7259.5099 - E-mail: ciccarini@lettere.uniroma2.it
64 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 65

de e organizzazioni professionali operanti nel settore della tutela e del restauro dei beni no approfondire la conoscenza dei processi comunicativi e sviluppare una professionali-
librari e documentari. Si occuperanno in particolare del restauro del libro (manoscritto e tà nell’ambito della comunicazione, in particolare giornalistica, nei settori relativi ai due
a stampa), del papiro, della carta, del cuoio, della pergamena, dei tessuti, dei metalli. curricula in cui si articola il corso di laurea: “Comunicazione estetica e scientifica” e
“Comunicazione politica e istituzionale”. Obiettivi formativi qualificanti della Classe
SCIENZE DEI BENI CULTURALI delle lauree XIV (Scienze della Comunicazione) sono:
Presidente: Prof. Francesco Carlo Gandolfo (ed. B, piano IV, st. 43) • l’acquisizione di una formazione di base e di abilità specifiche nei diversi settori dei
Tel. 06.7259.5012 - E-mail: gandolfo@lettere.uniroma2.it mezzi di comunicazione;
Obiettivi formativi: sulla base degli obiettivi formativi qualificanti della Classe delle • la capacità di svolgere compiti professionali nei diversi settori dell’industria culturale
laure e XIII, i laureati in Scienze dei beni culturali, a seconda dell’indirizzo frequentato, (giornalismo, editoria, attività museali, organizzazione di eventi culturali e multime-
dovranno: diali);
• possedere una buona informazione di base e un adeguato spettro di conoscenze e di • l’acquisizione di specifiche competenze relative alle nuove tecnologie della comunica-
competenze nel settore dei beni archeologici o storico-artistici; zione e dell’informazione, nonché delle abilità necessarie allo svolgimento di attività
• possedere adeguate competenze relative alla legislazione e all’amministrazione nel di comunicazione e relazioni pubbliche di aziende private, della pubblica amministra-
settore dei beni culturali; zione e dei beni culturali;
• possedere una buona padronanza della lingua inglese, tedesca o francese; • la conoscenza delle politiche operative della comunicazione e dell’informazione,
• essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici di gestione dei dati e anche sotto il profilo istituzionale, in relazione ai cambiamenti in una pluralità di set-
della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza. tori sia interni, sia internazionali;
Profili e sbocchi professionali: In rapporto all’indirizzo frequentato e alle eventuali espe- • il possesso delle abilità necessarie ad attività redazionali e a funzioni giornalistiche nei
rienze pratiche effettuate, i laureati in Scienze dei beni culturali potranno svolgere fun- vari settori della comunicazione;
zioni di vario livello nelle istituzioni pubbliche e private volte alla conoscenza, alla tute- • la capacità d’impiegare efficacemente, in forma scritta e orale, la lingua italiana in
la e alla valorizzazione dei beni culturali (Soprintendenze, Musei, Biblioteche, Archivi, relazione agli scopi della comunicazione;
Cineteche, Pubbliche amministrazioni, Enti locali, Cooperative) ivi compresi compiti • la capacità di utilizzare, in forma scritta e orale, due lingue straniere (di cui almeno
organizzativi nell’ambito di imprese, pubbliche e private, volte alla realizzazione di una dell’Unione Europea) nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di
manifestazioni e di attività culturali in genere. informazioni generali;
• la capacità di produrre testi per l’industria culturale.
SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Profili e sbocchi professionali: obiettivo del curriculum di “Comunicazione estetica e
Presidente: Prof. Alessandro Ferrara (ed. B, piano I, st. 20) scientifica” è fornire una formazione di base a quanti intendono avviarsi alla professio-
Tel. 06.7259.5052 - E-mail: alessandro.ferrara@uniroma2.it ne giornalistica nei settori della cultura estetica e di quella scientifica, come pure contri-
Prof.ssa Barbara Continenza (ed. B, piano I, st. 25) buire alla formazione di redattori di case editrici e di riviste su carta e on-line (produzio-
Tel. 06.7259.5158 - E-mail: continenza@lettere.uniroma2.it ne di testi e grafica), operatori di museo (mostre artistiche e scientifiche, cataloghi, mar-
Prof. Tonino Griffero (ed. B, piano I, st. 24) keting), addetti a compiti comunicativi in enti pubblici e privati, organizzatori di conve-
Tel. 06.7259.5164 - E-mail: t.griffero@libero.it gni ed eventi comunicativi, esperti nell’elaborazione e trasmissione dell’informazione
Obiettivi formativi: il Corso di Laurea off re una preparazione di base a quanti intendo- multimediale. Obiettivo del curriculum di “Comunicazione politica e istituzionale” è for-
66 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 67

nire una formazione di base a quanti intendono avviarsi alla professione giornalistica con poranee le competenze specifiche ed attribuisce crescente importanza al sapere basi-
specializzazione nei settori della politica, del diritto e dell’economia come pure contri- co di astrarre, risolvere problemi, prendere decisioni responsabilmente e in maniera
buire alla formazione di funzionari, consulenti, specialisti free-lance in grado di operare cooperativa.
con competenza nell’ambito della comunicazione pubblica (per esempio come addetti Profili e sbocchi professionali: oltre alle professioni tradizionalmente legate al mondo
agli uffici stampa, ai nuovi uffici relazioni con il pubblico, alla comunicazione interna, alla scolastico, i cui processi di innovazione richiedono una ridefinizione di competenze per
redazione di house-organs e di riviste, ecc.) avendo padronanza degli aspetti mediatici, i diversi operatori del settore (dirigente; insegnante; figure obiettivo; ecc.), le possibili
informatici, giuridici, politici e sociali della comunicazione, nonché con piena consapevo- figure professionali di riferimento per chi completa il Corso di Laurea sono quelle di for-
lezza delle sue implicazioni a livello locale, regionale, nazionale e internazionale e aven- matore, progettista di formazione, operatore dell’orientamento, tutor ( che possono
do la capacità di muoversi agevolmente in contesti multiculturali. trov a re impiego presso enti pubblici e privati, aziende, società di consulenza, organiz-
zazioni datoriali e sindacali, cooperative di formazione, in ambito libero-professionale,
SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE IN UNA SOCIETÀ MULTICULTURALE etc.), nonché di educatore socio-culturale e interculturale, negli ambiti pubblico, priva-
Presidente: Prof.ssa Margarete Durst to e del cosiddetto “privato sociale”.
Tel. 06.7259.5132 - E-mail: margarete@uniroma2.it
Dott.ssa Carla Roverselli - E-mail: roverselli@lettere.uniroma2.it STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Obiettivi formativi: obiettivo prioritario del corso di laurea è quello di consentire l’acqui- Presidente: Prof. Alfredo Eduardo Bellingeri (ed. B, piano II, st. 41)
sizione di conoscenze teoriche e di competenze operative nel settore dell’educazione e Tel. 06.7259.5193 - E-mail: bellingeri@lettere.uniroma2.it
della formazione nel contesto di una società complessa che tende a caratterizzarsi sem- Obiettivi formativi: gli obiettivi formativi qualificanti il corso di laurea consistono nel por-
pre più come “società della conoscenza”. Da qui la centralità dei processi formativi secon- tare lo studente: a un’adeguata formazione di base relativa ai settori della musica, del
do modalità che rendono indispensabile sia una capacità di apprendimento lungo tutto teatro, del cinema, della televisione e dello spettacolo; al possesso di strumenti metodo-
l’arco della vita (Lifelong Learning) sia l’acquisizione di competenze progettuali e gestio- logici e critici adeguati all’acquisizione di competenze nei linguaggi espressivi, delle tec-
nali dei processi formativi in situazioni in continuo sviluppo. Nella consapevolezza che niche e dei contesti delle manifestazioni specifiche; a un uso sicuro degli strumenti infor-
l’educazione e la formazione si confrontano con una pluralità di culture e nuove dinami- matici e della comunicazione telematica, negli ambiti specifici di competenza; a essere in
che internazionali, il corso di laurea ritiene inoltre basilare l’approccio multiculturale ai grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unio-
problemi dell’educazione e una conseguente impostazione interdisciplinare della didat- ne Europea, oltre all’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio delle
tica. informazioni generali; alla capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi
Le capacità che s’intende soprattutto far sviluppare sono quindi quelle di: d’autonomia e d’inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro; ad avere adeguate com-
• saper analizzare criticamente le tematiche educative avendone a mente unitarietà e petenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione.
articolazione; Profili e sbocchi professionali: gli ambiti professionali per il laureato in questo Corso di
• sapere sviluppare strategie formative articolate e flessibili integrando formazione di laurea sono le attività professionali nei diversi settori della musica, del teatro, del cine-
base e formazione professionale; ma, della televisione e dello spettacolo; l’industria culturale, le attività didattiche e di
• sapere aggiornare le proprie competenze in relazione stretta con la soluzione di pro- animazione culturale nell’ambito delle discipline della musica, del teatro, del cinema,
blemi; della televisione e dello spettacolo; l’impiego nelle biblioteche e negli archivi di settore;
• sapere operare in contesti in cui l’innovazione tecnologica e organizzativa rende tem- l’organizzazione e la promozione, anche con tecniche informatiche, delle attività musi-
68 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 69

cali e dello spettacolo; l’informazione e la critica nel settore della musica, del teatro, del MASTER
cinema, della televisione e dello spettacolo, gli uffici stampa di settore, l’editoria musi-
cale e dello spettacolo. L’Ateneo organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, sta- COMUNICAZIONE E TECNOLOGIE PER LO SVILUPPO DEL TURISMO E DEI BENI CULTURALI
ges e tirocini per concorrere al conseguimento dei crediti richiesti per le altre attività for- I Livello - D 1 anno
mative e definire ulteriormente, per questo corso di studio, obiettivi formativi specifici. Direttore: Prof.ssa Elisabetta Zuanelli - E-mail: e.zuanelli@libero.it
In collaborazione con il Centro Studi Comunicazione Istituzionale e Innovazione Tecno-
POST-LAUREA logica.
Segreteria Corsi di Perfezionamento e Master Universitari COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE - II Livello - D 1 anno
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Tel. 06.7259.2003/2005 - Fax 06.7259.3003 Direttore: Prof. Francesco Saverio Marini - E-mail: fs.marini@tiscali.it
In collaborazione con la Facoltà di Giurisprudenza ed in convenzione con il Consorzio
CORSI DI FORMAZIONE BAICR - Sistema Cultura.
Settore Progettazione Interventi Formativi Università di Roma “Tor Vergata”
Via Orazio Raimondo 18, 00173 Roma - Tel 06.7259.2553 - E-mail: pulini@amm.uniro ma2.it CULTURA DELL’ALIMENTAZIONE E TRADIZIONI ENOGASTRONOMICHE
I Livello - D 1 anno
CULTURA DELLA MODA - D 1 anno
Direttore: Prof. Franco Salvatori - E-mail: salvatori@lettere.uniroma2.it
Coordinatore: Dott.ssa Rossana Buono - E-mail: buono@uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR - Sistema Cultura
MUSICARTERAPIA NELLA GLOBALITÀ DEI LINGUAGGI - D 1 anno
Direttore: Prof. Rino Caputo - E-mail: caputo@lettere.uniroma2.it INDICIZZAZIONE DI DOCUMENTI CARTACEI, MULTIMEDIALI ED ELETTRONICI IN AMBIENTE
In convenzione con L’Università Popolare di MusicArTerapia DIGITALE (MIDA) - I Livello - D 1 anno
Direttore: Prof.ssa Marielisa Rossi - E-mail: marielisa.rossi@uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR Sistema Cultura.
CORSI DI PERFEZIONAMENTO
GIORNALISMO E COMUNICAZIONE PUBBLICA
DIDATTICA DELLA LINGUA E DELLA LETTERATURA LATINA
D 2 anni per indirizzo “Giornalismo”; D 1 anno per indirizzo “Comunicazione pubblica”
(non attivato nell’A.A. 2006/07) - D 1 anno
Direttore: Prof. Alessandro Ferrara - E-mail: alessandro.ferrara@uniroma2.it
Direttore: Prof. Fabio Stok - E-mail: fabio.stok@uniroma2.it
In convenzione con l’Ordine dei Giornalisti del Lazio.
Vice-Direttore: Prof. Paolo Marpicati - E-mail: paolo.marpicati@uniroma2.it
MODELLI E CATEGORIE DELLA FILOSOFIA CONTEMPORANEA - D 1 anno LETTERATURA E INFORMATICA - II Livello - D 2 anni
Direttore: Prof. Francesco Miano - E-mail: Francesco.miano@.uniroma2.it Direttore: Prof.ssa Lina Unali - E-mail: unali@lettere.uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Daniela Guardamagna - E-mail: guardamagna@lettere.uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR - Sistema Cultura.
MUSICARTERAPIA NELLA GLOBALITÀ DEI LINGUAGGI - II Livello - D 2 anni
Direttore: Prof. Agostino Ziino - E-mail: md1339@mclink.it
In convenzione con L’Università Popolare di MusicArTerapia.
70 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 71

MUSEALIZZAZIONE, TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI BENI ARCHEOLOGICI Fotocopie


II Livello - D 2 anni Funziona un servizio a schede magnetiche. Tale servizio è regolato dalle vigenti disposi-
Direttore: Prof.ssa Margherita Bonanno - E-mail: margherita.bonanno@uniroma2.it zioni di legge, esposte in sala.
Desiderata
ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA
Su apposito registro è possibile segnalare eventuali proposte di acquisto.
I Livello - D da 1 a 3 anni Servizi informatici
Direttore: Prof. Giovanni Spagnoletti - E-mail: spagnoletti@lettere.uniroma2.it
• Audiovideoteca (Vedi alla sezione “I servizi della Facoltà”)
In convenzione con il Consorzio Cinecittà Formazione.
• Stazione di lettura per non vedenti mediante tastiera Braille con ausilio di sintesi vocale.
PROGETTAZIONE TERRITORIALE PER LA GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI LOCALI • Terminali per la consultazione delle banche dati delle biblioteche d’Ateneo.
I Livello - D 1 anno • Postazioni multimediali con lettore di Cd-rom e con accesso, via Internet, a banche dati
Direttore: Prof.ssa Marina Faccioli - E-mail: faccioli@lettere.uniroma2.it esterne.
In convenzione con il BAICR e con la XI Comunità montana del Lazio “Castelli Romani e Dalla pagina web della Biblioteca è possibile accedere alle versioni on-line di alcuni
Prenestini”. abbonamenti periodici: www2.uniroma2.it/biblioteche/balsf/peronline.htm

TEORIA E TECNICA DELLA COMUNICAZIONE ESTETICA E MUSEALE - I Livello - D 1 anno I SERVIZI DELLA FACOLTÀ
Direttore: Prof. Tonino Griffero - E-mail: t.griffero@lettere.uniroma2.it
In convenzione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma. AUDIOVIDEOTECA
La Biblioteca dell’Area Letteraria Storica Filosofica dispone di un’audiovideoteca ubica-
TRADUZIONE LETTERARIA E CINEMATOGRAFICA - I Livello - D 1 anno ta presso l’ed. A, aula P11 della Facoltà di Lettere e Filosofia.
Direttore: Prof.ssa Daniela Guardamagna - E-mail: guardamagna@lettere.uniroma2.it
L’audiovideoteca è composta attualmente da 24 postazioni singole per l’ascolto e la
In convenzione con il Consorzio “Colline Romane”.
visione di documenti audiovisivi a sostegno delle esigenze di consultazione e ricerca del
BIBLIOTECA D’AREA LETTERARIA, STORICA E FILOSOFICA materiale inerente le attività didattiche attive presso la Facoltà.
Tel./fax 06.7259.5147/5189/5176 - E-mail: lettere@biblio.uniroma2.it Responsabile tecnico: Sig. Giuseppe Grossi (aula P11) - Tel. 06.7259.5147/5199
E-mail: ggrossi@biblio.uniroma2.it
Comitato Scientifico Biblioteca
0 lunedì-venerdì ore 9,00-15,00
Presidente: Prof. Fabrizio Beggiato
Direttrice Biblioteca: Dott.ssa Maria Carmela Violante
AULE INFORMATICHE PER LA DIDATTICA
Tel. 06.7259.5176 - E-mail: violante@biblio.uniroma2.it
Edificio A, Piano I, Aula P 2
0 lunedì-giovedì ore 8,45-18,45 / venerdì ore 8,45-14,00
Tecnico di Aula: Dott. Filippo Schillaci - E-mail: schillaci@axdid.mat.uniroma2.it
Consultazione
Edificio A, Piano I, Aula P 12
Riservata agli studenti, al personale docente dell’Università e a tutti gli aventi diritto.
Tecnico di Aula: Dott. Andrea Patrizi - E-mail: patrizi@lettere.uniroma2.it
Prestito
Edificio A, Piano I, Aula P 22
Consentito agli utenti dell’Ateneo e a quelli esterni (ma con malleveria) dalle ore 9,30
Tecnico di Aula: Sig. Luciano Maione - E-mail: maione@lettere.uniroma2.it
alle 17,00. Sono esclusi dal prestito: periodici, collezioni, libri di testo e opere di pregio.
72 LETTERE E FILOSOFIA LETTERE E FILOSOFIA 73

LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE Laboratorio di Restauro del Libr o


Edificio A, Piano I, Aula P 9 Laboratorio di Scrittura e Lettura
Direttore: Prof.ssa Gabriella Catalano Laboratorio di Teatro e Spettacolo
E-mail: gabriella.catalano@libero.it - gabriella.catalano@uniroma2.it Laboratorio Geocartografico
Responsabile tecnico: Claudio Bollero - E-mail: bollero.ccd@uniroma2.it Laboratorio Grafico di Epigrafia
CONVENZIONE FRA L’ATENEO E IL CENTRO STUDI AMERICANI Laboratorio Informatico di Filosofia
Via Michelangelo Caetani - 00186 Roma - Tel. 06.68801613 - Fax 06.68307256 Laboratorio Interdipartimentale per la Ricerca Filologica Informatizzata (Lirfi)
E-mail: info@centrostudiamericani.org - www.centrostudiamericani.org Laboratorio Laboratorio Multimediale di Interazioni tra la Letteratura e le altre Arti
Nel settembre 1998 è stata stipulata una convenzione fra l’Ateneo di Roma “Tor Verga- (MILLA)
ta” e il Centro Studi Americani di Roma.
L’accordo prevede l’utilizzazione, gratuita da parte degli studenti e a prezzo scontato al ORIENTAMENTO E TUTORATO
cinquanta per cento da parte dei docenti della nostra Università, di tutte le strutture 1 Edificio A - primo piano - studio P5B - Tel. 06.7259.5248
bibliotecarie del Centro Studi Americani, la consultazione dei cataloghi, dei volumi e dei E-mail: orientamento@lettere.uniroma.it
periodici, il prestito esterno, e l’uso delle strutture del Centro per programmi e attività 0 martedì-giovedì ore 9,00-12,00
di interesse americano. Servizio Bancomat
A partire dal 2002 il Centro Studi Americani offre inoltre alcuni servizi didattici e di for- Servizio di caffetteria
mazione per gli studenti: tirocini, seminari di specializzazione, database in linea e servi- Distributori automatci di bevande
zi di biblioteca potenziati. Parcheggi privati
Chi desideri ulteriori informazioni può rivolgersi ai docenti di Letteratura anglo-ameri- Servizi per disabili
cana della Facoltà di Lettere e Filosofia.

LABORATORI DIDATTICI E DI RICERCA


Archivio-laboratorio fotografico
Laboratori Musicali
Laboratorio di Analisi musicale
Laboratorio di Archeologia
Laboratorio di Archeologia fenicio-punica
Laboratorio di Bibliografia, biblioteconomia ed analisi musicale
Laboratorio di Cinema
Laboratorio di Grammatica della musica
Laboratorio di Metodologia e tecnica della ricerca archeologica
Laboratorio di Numismatica
Laboratorio di Paleografia
74 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 75

FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria - D 5 anni
Via Montpellier, 1 - 00133 Roma Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Alberto Barlattani - Tel. 06.20900270
www.med.uniroma2.it Corso a numero programmato. Posti disponibili per l’A.A. 2007-2008: 31.
Segreteria del Corso di Laurea: Sig.ra Tiziana De Rosa
Preside Segreteria Didattica: Sig.ra Rita Felici
Prof. Renato Lauro - preside@med.uniroma2.it
Corso a numero programmato.
Segreteria di Presidenza
Corso di Laurea Specialistica in Scienza e Tecnica dello Sport - D 2 anni
Tel. 06.202006.4 - Fax 06.2025485
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Antonio Lombardo - Tel. 06.20427573
Responsabile www.scienzemotorie-uniroma2.it
Dott.ssa Isa Giovanna Musanti Adriani
Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche - D 2 anni
Segreteria Studenti Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Augusto Panà - Tel. 06.7259.6802
Tel. 06.7259.6964 www.laureamagistrale.infermieritorvergata.com
Segreteria Scuole Specializzazione Corso a numero programmato.
Responsabile: Dott.ssa Anna Cipriani - Tel. 06.7259.6966 Corso di Laurea Specialistica in Scienze della Riabilitazione - D 2 anni
Segreteria Corsi Laurea triennale Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Umberto Tarantino - Tel. 06.7259.6008
Responsabile: Sig.ra Leonilde Valente - Tel. 06.7259.6965 http://fisio.med.uniroma2.it/spec
Ufficio Erasmus Corso a numero programmato.
Coordinatore didattico: Prof. Francesco Pallone - Tel. 06.7259.6376 Corso di Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Tecniche e Diagnostiche
Responsabile: Dott.ssa Manuela Misiano (ed. D, piano I, st. D18) D 2 anni
Tel. 06.7259.6376 - E-mail: manuela.misiano@uniroma2.it Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Coordinamento e consegna pergamene Corso a numero programmato.
Scuole Dirette a fini speciali - Diplomi - Lauree triennali La Facoltà di Medicina e Chirurgia offre i corsi di Laurea Specialistica a ciclo unico in
Responsabili: Sig.ra Patrizia Maioli - Tel. 06.7259.6987 Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Il corso di Laurea in Medicina
Sig.ra Daniela Fortunati - Tel. 06.7259.6988 e Chirurgia ha la durata di sei anni, quello di Odontoiatria ha la durata di cinque anni e
si concludono con un esame di laurea, che comprende la discussione di una tesi. Ai fini
Corso di Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia - D 6 anni
dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico o di odontoiatra è necessario
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Andrea Modesti - Tel. 06.7259.6923
aver superato il relativo esame di stato.
Corso a numero programmato. Numero dei posti disponibili al primo anno di studio per
Inoltre sono attivati:
l’A.A. 2007/2008 n. 165 e n. 10 riservati agli studenti extracomunitari in possesso di tito-
lo di scuola media superiore conseguito all’estero. Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana (in collaborazione con la Facoltà di
Segreteria del Corso di Laurea: Sig.ra Fabrizia De Dominicis Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali);
E-mail: laurea.med-chir@uniroma2.it Corso a numero programmato.
76 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 77

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie mediche (in collaborazione con la Facoltà affisso nell’apposita bacheca presso la Segreteria dell’Ufficio Erasmus di Facoltà.
di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali); Gli studenti vincitori di borse Erasmus avranno la possibilità di frequentare corsi intensi-
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Giorgio Federici. vi di lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese) attivati gratuita-
Corso a numero programmato. mente dall’Ateneo nel mese di luglio, ovvero di beneficiare di borse suppletive per
Corso di Laurea in Scienze Motorie - D 3 anni seguire corsi intensivi in loco per le lingue meno conosciute, quali polacco, ungherese,
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Antonio Lombardo - Tel. 06.20427573 finlandese etc.
www.scienzemotorie-uniroma2.it. Gli studenti Erasmus stranieri avranno la possibilità di partecipare a corsi di italiano
Corso a numero programmato. organizzati dall’Ateneo, che inizieranno a partire dal mese di settembre e proseguiran-
Sono attivi i seguenti corsi di Laurea Triennale di area sanitaria: Infermieristica, Infermie- no nel corso dell’anno.
ristica pediatrica, Ostetricia, Podologia, Ortottica, Logopedia, Fisioterapista, Terapia Per l’anno 2007/2008 nella nostra Facoltà sono state assegnate 75 borse di studio Era-
Neuropsicomotricità Età Evolutiva, Educatore professionale (a distanza), Tecniche della smus/Socrates per l’anno 2006/2007 sono stati accolti 60 studenti Erasmus provenienti da
Riabilitazione Psichiatrica, Tecniche Ortopediche, Tecniche di Radiologia Medica per Università straniere.
Immagini e radioterapia, Tecniche Diagnostiche - Neurofisiopatologia, Tecniche di Labo-
ratorio Biomedico, Igienista Dentale, Dietista, Tecniche Audiometriche, Tecniche Audio- Caratteristiche della laurea specialistica in Medicina e Chirurgia
protesi, Tecnica della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, Tec- Nell’ambito della riforma degli studi universitaria, il corso di laurea in medicina e chirur-
nico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. gia ha conservato la sua integrità ed ha durata di sei anni, che includono un anno di tiro-
Al termine del triennio previo superamento: di tutti gli esami teorici-pratici che di tiro- cinio professionalizzante.
cinio previsti dai relativi Ordinamenti didattici della prova finale di Tirocinio e la disser- Le attività dello studente sono espresse in crediti formativi universitari (CFU). Il CFU è
tazione di una Tesi di natura teorico-applicativa viene conseguito il relativo Diploma di “l’unità di apprendimento” rappresenta da 25 ore che includono sia l’attività didattica
Laurea abilitante all’esercizio della professione. frontale (impartita e/o guidata da docenti), che lo studio autonomo. La quota di ore di
Il numero di posti disponibili al primo anno di corso di tutti i Corsi di Laurea sia Specia- attività didattica frontale e quella di studio autonoma varia per ciascun CFU in rappor-
listica che Triennale è a numero chiuso. Pertanto l’ammissione è subordinata al supera- to al tipo di attività cui si riferisce (più alta la % di studio nei CFU di materie di base, più
mento di una prova scritta, che si svolge normalmente nel mese di settembre come da bassa la quota di studio per le materie cliniche e per le attività interattive in genere). I
appositi bandi pubblicati sul sito di ateneo nel mese di Luglio. L’offerta didattica post CFU vengono ottenuti a conclusione di una verifica di esame.
Laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia comprende 47 Scuole di Specializzazione, La laurea in medicina e chirurgia viene conseguita dopo discussione di una tesi di laurea,
Master di 1° e 2° livello, Corsi di Perfezionamento e Dottorati di Ricerca. previo ottenimento di 360 CFU, pari a circa 30 CFU per semestre. Le discipline di insegna-
mento sono distribuite su 6 anni di corso.
Programma Erasmus
Gli studenti della Facoltà iscritti ai corsi di Laurea in: Medicina e Chiru rgia, Odontoiatria
e Protesi Dentaria, Scienze Motorie, Scienze Infermieristiche, Fisioterapia, Ostetricia,
possono richiedere per l’A.A. 2007/2008, una borsa Erasmus, che consente di seguire
corsi, tirocini e sostenere esami presso sedi Universitarie Europee.
Il bando Erasmus sarà pubblicato on line al sito: www.torvergata.socratesmanager.it e
78 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 79

ORDINAMENTO 2007/2008 II semestre MED/08 - Anatomia Patologica Anatomia patolog.


M-PSI/08 - Psicologia clinica Metodol. clinica 1 ES
SETTORI SCIENTIFICO- CORSI INTEGRATI ESAME FINALE M-PSI/01 - Psicologia generale
DISCIPLINARI DI RIFERIMENTO CFU/SSD M-PSI/05 - Psicologia sociale
PRIMO ANNO M-PSI/06 - Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
I semestre BIO/10 - Biochimica chim. Prop. Bioch. ES 7,20 BIO/08 - Antropologia
FIS/07 - Fisica applicata (medicina) Fisica e statistica ES MED/02 - Storia della medicina 12,30
MED/01 - Statistica medica MED/10 - Malattie dell’apparato respiratorio Patol. sistematica I ES
INF/01 - Informatica MED/11 - Malattie dell’apparato cardiovascolar e
ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni MED/21 - Chirurgia toracica
ING-INF/06 - Bioingegneria elettronica e informatica 14.70 MED/22 - Chirurgia vascolar e
Tutte le discipline (a scelta dello studente) MED/23 - Chirurgia cardiaca 9,70
Lingua Inglese Lingua Inglese BIO/14 - Farmacologia Farmacologia
II semestre BIO/13 - Biologia applicata biologia e genetica ES tirocinio professionalizzante
MED/03 - Genetica medica 10,60 Tutte le discipline (a scelta dello studente)
BIO/17 - Istologia istologia ES 9,10 QUARTO ANNO
BIO/16 - Anatomia umana anatomia I semestre MED/12 - Gastroenterologia Patol. sistematica 2 ES
BIO/10 - Biochimica biochimica MED/13 - Endocrinologia
Tutte le discipline (a scelta dello studente) MED/14 - Nefrologia
SECONDO ANNO MED/24 - Urologia
I semestre BIO/09 - Fisiologia fisiologia MED/18 - Chirurgia generale
BIO/10 - Biochimica biochimica ES MED/09 - Medicina interna (nut.)
BIO/11 - Biologia molecolare 14,00 MED/49 - Scienze tecniche dietetiche applicate 13,30
BIO/16 - Anatomia umana anatomia ES 14,80 MED/28 - Malattie odontostomatologiche Specialistiche ES
Lingua Inglese Lingua Inglese ES 4,00 MED/29 - Chirurgia maxillofacciale
Tutte le discipline (a scelta dello studente) MED/30 - Malattie apparato visivo
II semestre MED/04 - Immunologia e immunopat. Immunol. Immunop. ES 6,40 MED/31 - Otorinolaringoiatria
MED/04 - Patologia Generale Pat. e fisiopat. Gen. MED/32 - Audiologia 4,60
MED/03 - Genetica medica MED/35 - Malattie cutanee e veneree Dermatologia ES 2,50
MED/07 - Microbiologia e Microbiologia Clinica Microbiologia ES Tutte le discipline (a scelta dello studente)
VET/06 - Parassitologia e Parassitologia degli Animali 10,60 II semestre BIO/14 - Farmacologia Farmacologia ES 7,80
BIO/09 - Fisiologia fisiologia ES 19,00 MED/08 - Anatomia Patologica Anatomia Patolog. ES 10,30
TERZO ANNO MED/15 - Malattie del sangue Patol. sistematica 3 ES
I semestre MED/04 - Patologia generale Pat. e fisiopat. Gen. ES 13,40 MED/09 -Allergologia e Immunologia Clinica
BIO/12 - Biochimica clinica e biologia molecolare clinica Metodol. clinica 2 ES MED/16 - Reumatologia
MED/05 - Patologia clinica MED/17 - Malattie infettive 8,00
MED/07 - Microbiologia e Microbiologia Clinica Tutte le discipline (tesi)
MED/46 - Scienze tecniche di medicina e di laboratorio 11,10 Tutte le discipline (a scelta dello studente)
MED/18 - Chirurgia generale (SEM.) Metodol. clinica 1 tirocini professionalizzanti
MED/09 - Medicina interna (SEM.) MED/18 - Chirurgia generale Chirurgia gen.
MED/42 - Igiene generale e applicata (EPID.) MED/19 - Chirurgia plastica
Tutte le discipline (a scelta dello studente) MED/20 - Chirurgia pediatrica e infantile
80 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 81

QUINTO ANNO Ai fini della propedeuticità degli esami dei diversi insegnamenti vale la seguente tabella:
I semestre MED/26 - Neurologia Sc. Neurologiche ES
MED/27 - Neurochirurgia 4,00 ANNO DENOMINAZIONE ESAME CFU PROPEDEUTICITÀ
MED/03 - Genetica medica Medicina interna II BIOCHIMICA 14 CHIMICA E PROP. BIOCHIMICA
MED/09 - Medicina interna II FISIOLOGIA 19 BIOLOGIA E GENETICA + ISTOLOGIA
MED/36 - Diagnostica per immagini e radioterapia Diagn. per immagini ES II IMM. E IMMUNOPATOLOGIA 6,4 BIOLOGIA E GENETICA + ISTOLOGIA
MED/37 - Neuroradiologia 4,00 III METODOLOGIA CLINICA 1 12,3 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II ANNO
Tutte le discipline (a scelta dello studente) III METODOLOGIA CLINICA 2 11,1 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II ANNO
MED/18 - Chirurgia generale Chirurgia generale ES 8,70 III PAT.E FIOSIOP. GENERALE 13,4 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II ANNO
II semestre MED/25 - Psichiatria Psichiatria ES 2,90 III PATOLOGIA SISTEMATICA 1 9,7 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II ANNO
MED/09 - Medicina interna medicina interna ES + MET. CLIN. I E II - PAT. E FIS.
MED/06 - Oncologia medica IV ANATOMIA PATOLOGICA 10,3 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/50 - Scienze tecniche mediche e applicate 13,00 IV DERMATOLOGIA 2,5 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/40 - Ginecologia e ostetricia Ostetr. e ginecologia ES IV FARMACOLOGIA 7,8 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/47 - Sc. Inf. ostetrico-ginecologiche 4,40 IV PATOLOGIA SISTEMATICA 2 13,3 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/38 - Pediatria generale e specialistica Sc. Pediatriche ES IV PATOLOGIA SISTEMATICA 3 8 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/39 - Neuropsichiatria infantile IV SPECIALISTICHE 4,6 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/45 - Sc. Inf. generali, cliniche e pediatriche 6,80 V CHIRURGIA GENERALE 8,7 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III-IV ANNO
MED/33 - Malattie apparato locomotor e Mal. App. Locomotore ES V DIAGNOSTICA PER IMM. 4 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III-IV ANNO
e Medicina riabilitativa V M.APP.LOCOM. E MED.RIAB 4,3 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/34 - Medicina fisica e riabilitativa V MEDICINA INTERNA 13 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III-IV ANNO
MED/48 - Sc. Inf. e tecn. neuro-psich. e riabilitative 4,30 V OSTETRICIA E GINECOLOGIA 4,4 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
Tutte le discipline (a scelta dello studente) ES 15,00 V PSICHIATRIA 2,9 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
Tutte le discipline (tesi) V SCIENZE NEUROLOGICHE 4 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
Tirocinio professionalizzanti V SCIENZE PEDIATRICHE 6,8 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
SESTO ANNO VI MEDICINA LEGALE 4,1 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
I semestre MED/41 - Anestesiologia emergenze ES VI SAN. PUBB.E MED. LAVORO 8,5 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III ANNO
MED/09 - Medicina interna VI EMERGENZE 6,8 TUTTI GLI ESAMI DEL I-II-III-IV ANNO
MED/18 - Chirurgia generale 6,80 ISCRIZIONE TERZO ANNO: aver superato n. 7 esami del I e II anno entro la sessione invernale di febbraio 2006.
MED/42 - Igiene generale e applicata San. pubbl. e med. lav. ES ISCRIZIONE QUINTO ANNO: aver superato n. 16 esami del I-II-III-IV anno entro la sessione invernale di febbraio
MED/44 - Medicina del lavor o 2006.
SECS-P/06 - Economia applicata N.B.: La Segreteria Studenti provvederà all’annullamento degli esami sostenuti senza il rispetto delle propedeuti-
SECS-P/07 - Economia aziendale
cità.
SECS-P/10 - Organizzazione aziendale
SPS/07 - Sociologia generale
SPS/09 - Sociologia dei processi economici e del lavoro
SPS/10 - Sociologia dell’ambiente e del territorio 8,50
Tirocinio professionalizzante
II semestre MED/43 - Medicina legale medicina legale ES
IUS/09 - Istituzioni di diritto pubblico 4,10
Tirocinio professionalizzante ES 60,05
Tutte le discipline (tesi) ES 15,00
82 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 83

LAUREA SPECIALISTICA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA formative di base, caratterizzanti, affini ed integrative, quelle autonomamente scelte
L’attuale ordinamento didattico del Corso di Laurea Specialistica in Odontoiatria e Pro- dallo studente (15 CFU), quelle relative alla verifica della conoscenza della lingua stra-
tesi Dentaria è entrato in vigore nell’anno accademico 2001-02. niera e delle abilità informatiche e quelle relative alla preparazione della prova finale
Caratteristiche della laurea specialistica: Nell’ambito della riforma degli studi universita- per il conseguimento del titolo di studio (15). Il 50% dell’impegno orario complessivo è
ri, il corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria ha conservato la sua durata di cin- riservato allo studio o ad altre attività formative di tipo individuale, con possibilità di
que anni. Le attività dello studente sono espresse in crediti formativi universitari (CFU). percentuali minori per le singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o
Ogni c redito vale 25 ore di lavoro dello studente, che includono sia l’attività didattica pratico su delibera del Consiglio della struttura didattica. Per queste attività, massimo il
frontale (impartita dai docenti) sia lo studio autonomo. La quota di ore di attività fron- 30% dell’impegno orario complessivo è comunque riservato allo studio o ad altre attivi-
tale e quella di studio autonomo varia per ciascun CFU, in rapporto al tipo di attività cui tà di tipo individuale. I crediti corrispondenti a ciascun corso integrato individuato dal
si riferisce. La percentuale di studio autonomo è più bassa per le attività professionaliz- Consiglio della Struttur adidattica sono acquisiti dallo studente con il superamento del
zanti o per le attività interattive in genere (per esempio esercitazioni), più alta per tutte relativo esame. Gli esami previsti, nel numero massimo di 30 nei 5 anni di corso, sono
le altre attività. I CFU si ottengono in seguito al superamento dell’esame cui si riferisco- sostenuti in sessioni stabilite nei periodi di interruzione delle attività didattiche.
Norme relative alla frequenza e sbarramenti: la frequenza alle attività didattiche è
no. La laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria viene conseguita dopo discussione di
obbligatoria e viene verificata dai Docenti. L’attestazione di frequenza per almeno il
una tesi di laurea, previo conseguimento di 300 CFU, pari a 30 crediti per semestre.
66% delle attività didattiche complessive previste dal singolo Corso integrato, è neces-
Obiettivi formativi: Il laureato nei corsi di laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi
saria per abilitare lo Studente a sostenere il relativo esame.
Dentaria svolgono attività inerenti la diagnosi e la terapia delle malattie e anomalie con-
Le attestazione di frequenza sono necessarie per accedere ad un anno successivo. In man-
genite e acquisite dei denti, della bocca, delle mascelle, delle articolazioni temporo-man-
canza di tali requisiti, lo Studente viene iscritto come ripetente del medesimo anno di
dibolari e dei relativi tessuti, nonché la prevenzione e la riabilitazione odontoiatriche,
corso, con l’obbligo di frequentare i corsi per i quali non ha ottenuto l’attestazione di fre-
prescrivendo tutti i medicamenti necessari all’esercizio della professione. Al fine del con-
quenza. Nel corso dei cinque anni sono previsti due sbarramenti, che non consentono l’i-
seguimento degli obiettivi sopraindicati i laureati della classe devono acquisire conoscen-
scrizione all’anno successivo: il primo, tra il 2° e 3° anno, è superato dagli studenti che, al
ze fisiopatologiche e cliniche di medicina generale. Inoltre, il profilo professionale preve-
termine della sessione autunnale, abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami pre-
de attività pratiche di tipo clinico, che devono essere state compiute con autonomia tec-
visti meno tre; il secondo, tra il 4° e 5° anno, è superato dagli studenti che, al termine
nico professionale, da primo operatore, sotto la guida di odontoiatri delle strutture uni-
versitarie e specificate dall’Advisory Committee On Formation Of Dental Practitioners della sessione autunnale, abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami previsti
della Unione Europea. I laureati specialisti dovranno essere in grado di utilizzare fluente- meno tre. Gli studenti sono comunque tenuti a sostenere dapprima gli esami di cui sono
mente almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano. Titolo e norme di ammis- in debito per il biennio precedente, prima di poter accedere agli esami successivi.
sione: possono essere ammessi al Corso di Laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi Si consente la ripetizione dello stesso anno di corso per un numero massimo di 2 volte;
Dentaria candidati che siano in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore, che con- non sono comunque consentite più di 3 ripetizioni nell’intero corso di studi.
senta l’accesso all’Università, o titolo estero equipollente. Il numero degli studenti Sito web del Corso di Laurea
ammessi è programmato e l’ammissione prevede il superamento di un test di accesso. Nelle pagine web sono disponibili per la consultazione:
Durata e articolazione del Corso di Laurea: il Corso di Laurea prevede 300 CFU comples- • l’Ordinamento Didattico e il Regolamento
sivi, di cui almeno 90 da acquisire in attività formative professionalizzanti, volte alla • la programmazione didattica, contenente il calendario delle attività didattiche pro-
maturazione di specifiche capacità professionali. I residui 210 CFU riguardano le attività grammate, i programmi dei Corsi, le date fissate per gli appelli di esami.
84 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 85

CORSI CFU ESAME CORSI CFU ESAME


PRIMO ANNO- totali crediti 60 SECONDO ANNO - totali crediti 60
I semestre - totali crediti 30 III semestre - totali crediti 29,5
BIO/13 - Biologia I 3,5 Patologia (MED/04 - Patologia Generale I) 4
FIS/07 - Fisica Medica I 3,5 BIO/14 - Farmacologia I 2
BIO/10 - Chimica I 4 BIO/10 - Biochimica II 2,5 7
BIO/17 - Istologia I 2,5 BIO/09 - Fisiologia I 2
BIO/16 - Anatomia I 3 MED/07 - Microbiologia 4 8
MED/28 - Materiali Dentari 3 Odontoiatria Conservativa (MED/28 - Restaurativa I) 3,5
Metodologia Medico-Scientifica e Scienze Umane Riabilitazione Protesica (MED28 - Tecnol. Protesiche e di Laboratorio II) 3
(MED/01 - Statistica, MED/02 Bioetica, MED/28 - Od. Preventiva, MED/43 - Medicina Legale) 3 Metodologia Medico-Scientifica e Scienze Umane (MED-02 - Bioetica,
Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 5 MED/28 - Od. Preventiva, MED/42 - Igiene, MED/43 - Medicina Legale) 2,5
Didattica Opzionale 2,5 Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 3,5
II semestre - totali crediti 30 Didattica Opzionale 2,5
BIO/13 - Biologia II 2,5 1 IV semestre - totali crediti 30,5
FIS/07 - Fisica Medica II 2 2 Patologia (MED/04 - Patologia Generale II e MED/05 - Patologia Clinica) 5 9
BIO/10 - Chimica II 1 3 BIO/14 - Farmacologia II 2 10
BIO/17 - Istologia II 2,5 4 BIO/09 - Fisiologia II 2 11
BIO/16 - Anatomia II 3 5 Metodologia Medico-Scientifica e Scienze Umane (MED/42 - Igiene) 3,5 12
MED/28 - Materiali Dentari 3,5 6 MED/41 - Anestesiologia 5 13
Metodologia Medico-Scientifica e Scienze Umane MED-36 - Radiologia I 2,5
(MED/28 Odontoiatria Preventiva e di Comunità + MED/50 Igiene Dentale) 3,5 Patologia e Terapia Medica (MED/09 Medicina Interna I) 3
Riabilitazione Protesica (MED/28 - Tecnologie Protesiche e di Laboratorio I) 2,5 Odontoiatria Conservativa (MED/28 Restaurativa II) 3,5
BIO/10 - Biochimica I 2,5 Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 2,5
Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 5 Didattica Opzionale 1,5
Didattica Opzionale 2
86 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 87

CORSI CFU ESAME CORSI CFU ESAME


TERZO ANNO- totali crediti 59 QUARTO ANNO- totali crediti 61
V semestre - totali crediti 29,5 VII semestre - totali crediti 30,5
Odontoiatria Conservativa (MED/28 - Restaurativa III) 4 Odontoiatria Conservativa (MED/28 - Endodonzia I) 3,5
Chirurgia Oro-Maxillo-Facciale (MED/29Chirurgia Orale I) 3 Chirurgia Oro-Maxillo-Facciale (MED/29- Chirurgia Orale III e
Patologia Speciale Odontostomatologica (MED/28 - Patologia Speciale Od. I) 3,5 MED/29 - Chirurgia Maxillo Facciale I) 6,5
Riabilitazione Protesica (MED/28 - Protesi Dentaria I) 3 Riabilitazione Protesica III (MED/28 - Protesi Dentaria III) 3,5
Patologia e Terapia Medica (MED/09 - Medicina Interna II) 3,5 14 Clinica Odontostomatologica (MED/28 - Clinica Odontostomatologica I) 4
MED/36 - Radiologia II 3 15 Ortognatodonzia I (MED/28 - Ortognatodonzia I) 3
MED/08 - Anatomia Patologica I 3 MED/28 - Parodontologia I 3
Patologia e Terapia Chirurgica (MED/18 - Chirurgia Generale I) 3 Neurologia e Psichiatria I (MED/26 - Neurologia) 4
Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 1 Didattica Opzionale 1
Didattica Opzionale 2,5 Tesi 2
VI semestre - totali crediti 29,5 VIII semestre - totali crediti 30,5
Odontoiatria Conservativa (MED/28 - Restaurativa IV) 4,5 Odontoiatria Conservativa (MED/28 - Endodonzia II) 3 20
Chirurgia Oro-Maxillo-Facciale (MED/29Chirurgia Orale II e MED/31Otorinolaringoiatria) 7,5 Chirurgia Oro-Maxillo-Facciale (MED/29 - Chirurgia Orale IV e
Patologia Speciale Odontostomatologica (MED/28 Patologia Speciale Od. II) 3 16 MED/29- Chirurgia Maxillo-Facciale II) 6 21
Riabilitazione Protesica (MED/28 Protesi Dentaria II) 4 Riabilitazione Protesica (MED/28 - Protesi Dentaria IV e
Gestione Integrata (MED/28, MED/44) 2 17 MED/28 - Gnatologia Clinica I) 5
MED/08 Anatomia Patologica II 3 18 Clinica Odontostomatologica (MED/28 - Clinica Odontostomatologica II) 4
Patologia e Terapia Chirurgica (MED/18 Chirurgia Generale II) 2 19 Ortognatodonzia (MED/28 - Ortognatodonzia II) 4,5
Inglese ed Informatica (INF/01, L-LIN/12) 1 MED/28- Parodontologia II 3
Idoneità con verbale per: Neurologia E Psichiatria II (MED/25 - Psichiatria) 2 22
L-LIN/12 Didattica Opzionale 2,5 Informatica (INF/01) 0,5
Idoneità con verbale per:
L-LIN/12 Didattica Opzionale 0,5
Tesi 2
88 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 89

CORSI CFU ESAME Ai fini della propedeuticità degli esami dei diversi insegnamenti vale la seguente tabella:
QUINTO ANNO- totali crediti 60
IX semestre - totali crediti 30 CORSO CORSO PROPEDEUTICO
Ortognatodonzia (MED/28 - Ortognatodonzia III) 4
Anestesiologia Farmacologia
Odontostomatologia in età evolutiva (MED/28 - Pedodonzia I e MED/38- Pediatria) 5
Riabilitazione Protesica (MED/28 - Protesi Dentaria V e MED/28 - Gnatologia Clinica II) 6
Biochimica Chimica
Clinica Odontostomatologica (MED/28 Clinica Odontostomatologica III) 4 Fisica
MED/28 - Parodontologia III 4 Clinica Odontostomatologica Tutti gli esami
MED/43 - Medicina Legale 2,5 23
Farmacologia Biochimica
Tesi 4,5
X semestre - totali crediti 30 Fisiologia
Odontostomatologia in età evolutiva (MED/28 - Pedodonzia II) 3 24 Microbiologia
Riabilitazione Protesica (MED/28 - Protesi Dentaria VI) 4 25 Patologia
Clinica Odontostomatologica
Fisiologia Anatomia
(MED/28 - Clinica Odontostomatologica IV e MED/35 - Dermatologia) 9,5 26
Ortognatodonzia (MED/28 -Ortognatodonzia IV) 3,5 27 Fisica
MED/28 - Parodontologia IV 3,5 28 Materiali dentari Chimica
Tesi 6,5
Fisica
Totale 300 28
Patologia Chimica
Biologia
Fisica
Patologia e terapia medica Fisiologia
Patologia e terapia chirurgica Patologia
Patologia e terapia medica
Anatomia patologica
Patologia speciale odontostomatologica Fisiologia
Patologia generale
90 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 91

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE E TECNICA DELLO SPORT (CLASSE 75 S) Attraverso tali competenze sarà possibile operare nel campo dello sport agonistico in
Presidente: Prof. Antonio Lombardo - Tel. Segreteria 06.20427573 qualità di allenatore, preparatore fisico e metodologico dell’allenamento, nelle attività
www.scienzemotorie.uniroma2.it fisiche del tempo libero, come personal trainer, istruttore di varie discipline del fitness in
strutture per la pianificazione di programmi individualizzati di attività fisica.
Obiettivi formativi: La laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” ha il fine di
Il percorso di studi, quindi, sarà teso a fornire un tipo di formazione, generale e appli-
preparare laureati specialisti che:
cativa, di natura biomedica e sportiva, assicurando al contempo agli studenti un buon
• abbiano una solida preparazione culturale di base nell’area delle scienze motorie e
livello di conoscenza del complessivo quadro storico-economico-giuridico e psicologico
siano in grado di progettare, condurre e gestire le attività sportive;
di riferimento. Il corso di studi ha la durata normale di due anni; e sarà articolato in due
• abbiano competenze di livello avanzato sui fondamenti teorici, metodologici e tecnici
semestri per ciascun anno. Ciascun insegnamento previsto nel corso degli studi è stato
dell’allenamento delle varie discipline sportive per poter operare nell’ambito dell’alta
definito in crediti formativi. Ciascun credito corrisponde a 25 ore di lavoro per studente.
prestazione fisica;
Per conseguire la laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” occorre acquisire
• abbiano familiarità con le metodologie e tecniche più appropriate per la valutazione
trecento crediti, tenuto conto, come dispone l’art. 7.2 del Decreto 509/99, dei crediti già
funzionale dell’atleta, con specifica attenzione alla tutela della sua salute anche nei
ottenuti dallo studente e riconosciuti validi per il relativo corso di laurea specialistica;
confronti dei rischi connessi ai fenomeni di doping;
crediti che non possono essere comunque inferiori a 180.
• abbiano una specifica competenza nella progettazione e nella gestione delle attività
Il corso di laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” viene fissato in comples-
sportive per disabili;
sivi 120 crediti, così ripartiti per ciascun tipo di attività formativa:
• abbiano adeguate conoscenze circa gli assetti istituzionali entro i quali si colloca il
A) attività formative in uno o più ambiti disciplinari relativi alla formazione specialistica
sistema delle attività sportive;
di base: 30 crediti;
• siano capaci di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di pro-
B) attività formative in uno o più ambiti disciplinari caratterizzanti la classe della laurea
getti e strutture.
specialistica in “Scienze e tecnica dello sport”: minimo 45 crediti;
• possiedano la conoscenza delle materie scientifiche di base, con capacità di collega-
C) attività formative in uno o più ambiti disciplinari affini od integrativi di quelli carat-
mento e differenziazione nelle diverse tecniche applicate;
terizzanti, con particolare riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdi-
• abbiano conoscenze in ordine all’evoluzione storica della cultura e delle tecniche dello
sport; sciplinare: 15 crediti;
• abbiano conoscenze circa gli assetti economici e istituzionali entro i quali si colloca il D) attività formative autonomamente scelte dallo studente tra uno o più ambiti discipli-
sistema delle attività sportive. nari indicati: 10 crediti;
Sbocchi professionali: Il Corso ha l’obiettivo, correlato agli sbocchi nel mondo del lavo- E) attività formative relative alla preparazione della prova finale per il conseguimento
ro, di formare figure professionali altamente qualificate che possano operare nel mondo della laurea specialistica: 10 crediti;
dello sport con elevate competenze. La strutturazione del piano di studi permetterà a F) altre attività formative, sempre a scelta dello studente, utili per l’inserimento nel
ciascun iscritto di acquisire una serie di abilità pratiche e conoscenze scientifiche volte mondo del lavoro: 10 crediti.
alla formazione delle seguenti competenze: Caratteristiche della prova finale
a) valutazione funzionale; La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta in cui il candidato dimo-
b) pianificazione dell’allenamento per le diverse attività sportive; stri di saper affrontare e discutere una particolare problematica specialistica in scienze e
c) pianificazione dell’allenamento per popolazioni specifiche. tecnica dello sport.
92 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 93

ORDINAMENTO DIDATTICO SECONDO ANNO (60 CREDITI)


I semestre
PRIMO ANNO (60 CREDITI) MED/27 - Neurotraumatologia dello Sport 2
Materie Crediti MED/33 - Malattie Apparato Locomotor e 2
I semestre MED/34 - Medicina Fisica e Riabilitativa 4
BIO/16 - Anatomia 1 3 MATERIE OPZIONALI (2 delle 3 materie a scelta)
BIO/13 - Biologia applicata 2 L-LIN/12 - Lingua straniera (Inglese) 5
FIS/07 - Fisica applicata 2 M-EDF/01 - T.T. e Didattica Att. Mot. Sportive Età Evolutiva 5
BIO/10 - Biochimica 3 M-EDF/01 - Attività Motoria Fitness Adulti e Anziani 5
MED/05 - Patologia clinica 3
II semestre
MED/26 - Neurofisiopatologia 2
MED/11 - Malattie Apparato Respiratorio 2
M-EDF/01 - Met. di valutazione sEMG 3
MED/11 - Malattie Apparato Cardiovascolare 2
BIO/09 - Fisiologia 3
Prova finale 10
II semestre
BIO/14 - Tossicologia 2
M-STO/04 - Storia dello Sport 3
M-EDF/02 - Met. Allenamento degli Sport di Squadra 4
IUS/01 - Diritto Privato 2
M-EDF/02 - T.T.e Didattica degli Sport Natatori 2
SECS-P/07 - Economia dello Sport 3
IUS/01 - Diritto Privato dello Spor t 2 CORSI ANNUALI
MED/13 - Endocrinologia 3 M-EDF/02 - Metodologia dell’Allenamento II 4
MED/09 - Medicina Interna 3 M-EDF/01 - Biomeccanica dello Sport II 3
M-EDF/02 - Met. Tec. Valutaz. Funz. Sportiva II 5
CORSI ANNUALI
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Squadra II 3
M-EDF/02 - Metodologia dell’Allenamento I 6
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Individuali II 4
M-EDF/01 - Biomeccanica dello Sport I 5
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport di Squadra I 4
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Individuali I 4
M-EDF/02 - Met. Tec. di Valutazione Funzionale Sportiva I 3
MED/04 - Patologia generale 1
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli sport Natatori (esame al II anno) 1
94 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 95

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE MOTORIE (CLASSE 33) Eventuali lauree specialistiche alle quali sarà possibile l’iscrizione
Presidente: Prof. Antonio Lombardo - www.scienzemotorie.uniroma2.it • Scienze e tecnica dello sport (già attivata)
• Scienze delle attività motorie preventive e adattate
Obiettivi formativi specifici • Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie.
La laurea in Scienze motorie ha il fine di preparare laureati che:
• abbiano competenze relative alla comprensione, alla progettazione, alla conduzione e
alla gestione di attività motorie a carattere educativo, adattativo, sportivo, finalizzan- ORDINAMENTO DIDATTICO
dole allo sviluppo, al mantenimento e ala recupero delle capacità motorie e del benes-
sere psicofisico ad esse correlato, con attenzione alle rilevanti specificità di genere; PRIMO ANNO (60 CREDITI)
• siano in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e nello scam- Materie Crediti
bio di informazioni generali; I semestre
• abbiano adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’in- BIO/13 Biologia 3
formazione; M-STO/04 Storia dello sport 5
• siano capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inse- FIS/07 - Fisica 3
rirsi prontamente negli ambienti di lavoro. BIO/10 - Biochimica 4
Il corso di studi ha la durata normale di tre anni; ed è articolato in due semestri per cia- M-PSI/01 - Psicologia 2
scun anno. Ogni insegnamento previsto nel corso degli studi è stato definito in crediti
formativi. Ciascun credito corrisponde a 25 ore di lavoro per studente. Per conseguire la II semestre
laurea triennale in Scienze motorie occorre acquisire 180 crediti. BIO/09 - Fisiologia 6
Caratteristiche della prova finale SECS-P/07 - Economia politica 4
La prova finale consisterà nella redazione di un saggio, che non oltrepassi le 50 pagine, CORSI ANNUALI
su di un argomento scelto dal candidato, teso a dimostrare le sue capacità sintetiche e L-LIN/12 - Lingua inglese 5
illustrative nel campo delle scienze motorie.
BIO/16 - Anatomia 1 6
Sbocchi professionali M-EDF/01 - Teoria e Metodologia del Movimento Umano 5
I laureati del corso di laurea in Scienze motorie svolgeranno attività professionali nel M-EDF/01 - Teoria e Metodologia delle Attività Motorie 4
campo dell’educazione motoria e sportiva nelle strutture pubbliche e private, nelle orga- M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Natatori I 2
nizzazioni sportive e dell’associazionismo ricreativo e sociale, nelle palestre. M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport di Squadra I 4
Conoscenze richieste per l’accesso M-EDF/01 - T.T. e Didattica Att.Mot.Sportive Età Evolutiva I 2
Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola M-EDF/01 - Attività Motoria Fitness Adulti e Anziani I 2
secondaria superiore o di altro titolo conseguito all’estero, riconosciuto idoneo. M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Individuali I 5
96 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 97

SECONDO ANNO (60 crediti) CORSI ANNUALI


I semestre M-EDF/02 - Metodi e Tecniche della Valutazione Motoria 4
MED/49 - Alimentazione e Nutrizione Umana 3 M-EDF/01 - Attività Motoria Sportiva Adattata 4
MED/42 - Igiene 2 M-EDF/02 - Teoria e Metodologia dell’allenamento 5
M-PED/01 - Pedagogia Generale e Sociale 3 M-EDF/01 - Att. Motoria Preventiva e Compensativa 4
MED/04 - Patologia Generale 3 Tirocinio 8
ING/INF-06 - Bioing. Elettr. e Inform. 4 Attività a scelta dello studente 9
II semestre Prova finale 9
IUS/01 - Diritto privato 3
MED/13 - Endocrinologia 3 Esami propedeutici:
MED/05 - Patologia Clinica 1 • Gli esami di Fisica e Anatomia sono propedeutici rispetto all’esame di Fisiologia e Ali-
SECS/08 - Statistica 3 mentazione e nutrizione umana.
SEPS/07 - Sociologia Generale e dello Sport 2 • L’esame di Biologia è propedeutico rispetto all’esame di Biochimica.
MED/26 - Neurologia 2 • L’esame di Fisiologia è propedeutico rispetto all’esame di Patologia generale e di Teo-
ria e Metodologia dell’Allenamento.
CORSI ANNUALI
• L’esame di Diritto privato è propedeutico rispetto all’esame di Diritto dello sport.
M-EDF/01 - Biomeccanica 5 • L’esame di Fisica è propedeutico rispetto all’esame di Biomeccanica.
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Natatori II 2 • L’esame di Teoria del Movimento Umano è propedeutico all’esame di Teoria e Meto-
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport di Squadra II 7 dologia dell’Allenamento.
M-EDF/01 - T.T. e Didattica Att. Mot. Sportive Età Evolutiva II 2 • L’esame di Biomeccanica è propedeutico all’esame di Teoria e Metodologia dell’Alle-
M-EDF/01 - Attività Motoria Fitness Adulti e Anziani II 3 namento e all’esame di Metodi e Tecniche della Valutazione Motoria e attitudinale
M-EDF/02 - T.T. e Didattica degli Sport Individuali II 10 nello Sport.
TERZO ANNO (60 crediti) • Per gli studenti immatricolati dall’A.A. 2006-2007 a venire l’esame di Biochimica è pro-
I semestre pedeutico rispetto all’esame di Fisiologia
- MED/34 - Medicina fisica e riabilitativa 4
- IUS/01 - Diritto dello Sport 3
- MED/11 - Malattie Apparato Cardiovascolare 2
II semestre
MED/09 - Medicina Interna 3
MED/27 - Neurotraumatologia dello Sport 2
MED/33 - Traumatologia dello Sport 3
98 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 99

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE subito infortuni.


PREVENTIVE E ADATTATE (76S) Sbocchi professionali: I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe potranno eser-
Tel. Segreteria 06.20427573 - www.scienzemotorie.uniroma2.it citare funzioni di elevata responsabilità nei vari ambiti di progettazione, conduzione e
gestione delle attività motorie preventive, adattate e di recupero della piena efficienza
Il Corso di Laurea ha l’obiettivo di formare figure con competenze specifiche e qualifi- psicofisica.
cate in grado di progettare, condurre e gestire attività motorie per l’età evolutiva, per il I laureati del corso di laurea specialistica in “Scienze e Tecniche delle attività motorie
riavviamento alla pratica sportiva, per gli anziani, adattate ai disabili, finalizzate al rag- preventive e adattate” devono conseguire in 2 anni accademici 120 crediti.
giungimento, al mantenimento ed al recupero, mediante l’esercizio fisico, del quadro
ottimale di salute, di efficienza e di benessere psicofisico. Caratteristiche della prova finale
Il laureato nel corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecniche delle attività motorie La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta in cui il candidato dimo-
preventive e adattate dovrà avere una formazione di base che integri le conoscenze bio- stri di saper affrontare e discutere una particolare problematica specialistica in scienze e
logiche, psicopedagogiche, sociologiche e giuridico-economiche con i contenuti fonda- tecnica dello sport.
mentali dell’ambito delle discipline motorie. Su questa formazione di base, le attività
formative caratterizzanti e integrative serviranno a sviluppare ulteriori competenze spe-
cifiche.
La laurea ha il fine di preparare laureati specialisti che:
• abbiano una solida preparazione nell’area delle scienze motorie ed essere in grado di
progettare, condurre e gestire le attività motorie, con attenzione alle specificità di
genere;
• abbiano competenze di livello avanzato per poter operare nell’ambito delle attività
motorie ai fini ricreativi, di socializzazione, di prevenzione, del mantenimento e del
recupero della migliore efficienza fisica nelle diverse età;
• abbiano un’approfondita conoscenza delle metodologie e delle tecniche dell’educa-
zione motoria per i disabili;
• siano in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
• siano in grado di utilizzare i principali strumenti informatici negli ambiti specifici di
competenza;
• abbiano in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità
di progetti e strutture;
• abbiano approfondita conoscenza delle tecniche di valutazione dello stato di nutrizio-
ne e di valutazione dell’attività fisica come strumento di prevenzione delle malattie
cronico degenerative;
• siano in grado di riavviare alla pratica sportiva agonistica e non gli atleti che hanno
100 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 101

ORDINAMENTO DIDATTICO SECONDO ANNO (58 CREDITI)


PRIMO ANNO (62 CREDITI) Materie Crediti
I semestre
Materie Crediti
MED/43 - Medicina legale 2
I semestre
M-PSI/06 - Psicologia del lavoro e delle organizzazioni 2
BIO/16 - Anatomia 3
MED/27 - Neurotraumatologia 2
BIO/13 - Biologia Applicata 3
MED/09 - Medicina Interna 3
FIS/07 - Fisica applicata 2
MED/42 - Igiene generale applicata 2
BIO/10 - Biochimica 3
MED/05 - Patologia clinica 2
M-STO/04 - Storia dello Spor t 2
MED/49 - Scienze tecniche dietetiche applicate 3
IUS/01 - Diritto Privato e dello Sport 2
M-EDF/01 - Biomeccanica delle attività motorie e sportive 3
M-PED/01 - Pedagogia generale e sociale 2
MEDF/02 - Valutazione funzionale e sEMG nell’esercizio fisico e sportivo 2
M-PSI/01 - Psicolgia Generale 2
M-EDF/01 - Metodi e didattiche delll’apprendimento motorio 3 II semestre
M-EDF/01 - Teoria e tecniche della prevenzione e della rieducazione funzionale 5 MED/11 - Malattie Apparato Respiratorio 2
M-EDF/01 - Metodi di valutazione motoria funzionale e MED/11 - Malattie Apparato Cardiovascolare 2
attitudinale delle capacità coordinative 2 PS/07 - Sociologia generale 2
M-EDF/02 - Ricondizionamento motorio nelle attività ludico-sportive 2 MED/34 - Medicina Fisica e Riabilitativa II 2
II semestre MED/48 - Scienze infermieristiche e riabilitative 2
BIO/09 - Fisiologia 5 M-EDF/01 - Metodi e didattiche delle attività motorie 3
MED/13 - Endocrinologia 3 M-EDF/02 - Metodologia dell’allenamento 2
MED/26 - Neurologia 5 CORSI ANNUALI
MED/33 - Malattie apparato. locomotor e 3 (Attività) Materie a scelta dello studente 6
MED/34 - Medicina Fisica e Riabilitativa I 2 Seminari 2
MED/16 - Reumatologia 2 Rieducazione e riadattamento allo Spor t 3
M-EDF/01 - Neurofisiologia della plasticità neuronale 4 L-LIN/12 - Lingua Inglese 3
M-EDF/01 - TTD delle attività preventive e adattate 3 Tirocinio 7
M-EDF/02 - TTD delle attività sportive adattate 2 Prova finale 6
MED/04 - Patologia generale 2
LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE
102 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 103

Il Corso è di durata biennale i laureati specialisti nella classe possiedono una formazio- PRIMO ANNO - Totale crediti 60
ne culturale e professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei pro- I semestre CFU
cessi assistenziali, gestionali, formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle C.I. Fisolofia Pedagogia e Psicologia 8
diverse professioni sanitarie ricomprese nella classe (infermiere, ostetrica/o, infermiere C.I. Scienze Infermieristiche Cliniche Pedagogiche e dell’Organizzazione 1 2,5
pediatrico). C.I. Scienze Umane e Psicopedagogiche 6
I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori C.I. Inglese 1,5
etici e le competenze professionali pertinenti alle professioni dell’infermiere e dell’oste- II semestre CFU
trica/ o e hanno ulteriormente approfondito lo studio della disciplina e della ricerca spe- C.I. Metodologia della Ricerca Infermieristica I 7,5
cifica, alla fine del percorso formativo sono in grado di esprimere competenze avanzate C.I. Scienze Infermieristiche Cliniche Pedagogiche e dell’Organizzazione 2 5,5
di tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai problemi prioritari di salute C.I. Epidemiologia ed Igiene Applicata 5,5
della popolazione e ai problemi di qualità dei servizi. In base alle conoscenze acquisite, C.I. Inglese 1,5
sono in grado di tenere conto, nella programmazione e gestione del personale dell’area ADO 2
sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello sviluppo di nuovi metodi di orga- TOTALE TIROCINIO 20
nizzazione del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica ed informatica, anche con riferi-
SECONDO ANNO - Totale crediti 60
mento alle forme di teleassistenza o di teledidattica, sia della pianificazione ed organiz-
I semestre CFU
zazione degli interventi pedagogico-formativi nonché dell’omogeneizzazione degli
C.I. Management Sanitario 6
standard operativi a quelli della Unione Europea.
C.I. Scienze Infermieristiche Cliniche Pedagogiche e dell’Organizzazione III 5,5
I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una
C.I. Legislazione e Politiche Sanitarie 7
adeguata attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e
C.I. Inglese 0,5
gestionali delle professioni sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle
II semestre CFU
procedure del management sanitario, nel rispetto delle loro ed altrui competenze. Le
C.I. Metodologia della Ricerca Infermieristica II 5
conoscenze metodologiche acquisite consentono loro anche di intervenire nei processi
C.I. Scienze Infermieristiche Applicate Psicopedagogiche 4
formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.
C.I. Scienze Infermieristiche Applicate alla Sociologia e alla Didattica 3,5
Referenti del Corso: Prof. Augusto Panà Prof. Emilio Piccione Prof.ssa Rosaria Alvaro. C.I. Inglese 0,5
ADO 1
TESI FINALE 9
TOTALE TIROCINIO 18
TOTALE CORSO 120
104 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 105

LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIONI TECNICHE
Il Corso è di durata biennale. I laureati specialisti nella classe possiedono una formazio- Il Corso è di durata biennale. I laureati specialisti nella classe possiedono una formazio-
ne culturale e professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei pro- ne culturale e professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei pro-
cessi assistenziali, gestionali, formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle cessi assistenziali, gestionali, formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle
diverse professioni sanitarie ricomprese nella classe (podologo, fisioterapista, logopedi- diverse professioni sanitarie ricomprese nella classe (area tecnico-diagrostica: tecnico
sta, ortottista-assistente di oftalmologia, terapista della neuro e psicomotricità dell’età audiometrista, tecnico sanitario di laboratorio biomedico, tecnico sanitario di radiologia
evolutiva, tecnico dell’educazione e della riabilitazione psichiatrica e psicosociale, tera- biomedica, tecnico di neurofiopatologia.
pista occupazionale, educatore professionale). I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori
I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori etici e le competenze professionali pertinenti alle professioni nell’ambito tecnico-sanita-
etici e le competenze professionali pertinenti alle professioni nell’ambito riabilitativo e rio e hanno ulteriormente approfondito lo studio della disciplina e della ricerca specifi-
hanno ulteriormente approfondito lo studio della disciplina e della ricerca specifica, alla ca, alla fine del percorso formativo sono in grado di esprimere competenze avanzate di
fine del percorso formativo sono in grado di esprimere competenze avanzate di tipo tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai problemi prioritari di salute della
assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai problemi prioritari di salute della popolazione in età pediatrica, adulta e geriatrica e ai problemi di qualità dei servizi. In
popolazione in età pediatrica, adulta e geriatrica e ai problemi di qualità dei servizi. In base alle conoscenze acquisite, sono in grado di tenere conto, nella programmazione e
base alle conoscenze acquisite, sono in grado di tenere conto, nella programmazione e gestione del personale dell’area sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello
gestione del personale dell’area sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello sviluppo di nuovi metodi di organizzazione del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica
sviluppo di nuovi metodi di organizzazione del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica ed informatica, anche con riferimento alle forme di teleassistenza o di teledidattica, sia
ed informatica, anche con riferimento alle forme di teleassistenza o di teledidattica, sia della pianificazione ed organizzazione degli interventi pedagogico-formativi nonché
della pianificazione ed organizzazione degli interventi pedagogico-formativi nonché dell’omogeneizzazione degli standard operativi a quelli della Unione Europea.
dell’omogeneizzazione degli standard operativi a quelli della Unione Europea. I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una
I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una adeguata attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e
adeguata attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle
gestionali delle professioni sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel rispetto delle loro ed altrui competenze. Le
procedure del management sanitario, nel rispetto delle loro ed altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro anche di intervenire nei processi
conoscenze metodologiche acquisite consentono loro anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.
formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.
Referenti del Corso: Prof. Simonetti, Dott. Orlacchio
Referenti del Corso: Prof. Tarantino, Dott. Staderini
106 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 107

LAUREE TRIENNALI AREA SANITARIA Direttore di Sede: Dott. D.A.I. M. Rita Ghirelli - E-mail: rita.ghirelli@aslrmb.it
Delegati dal Collegio dei Presidenti e Direttori di Area con compiti di Coordinamento Sede Didattica: ASL RM C - Via Sillani - 00143 Roma
Generale: Prof. Augusto Panà e Prof.ssa Rosaria Alvaro Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Anna Mariano - E-mail: scuolainfermieri@aslrmc.it
E-mail: laurea triennale @ libero.it Sede Didattica: ASL RM D - Ostia - Lungomare Paolo Toscanelli, 230 - Ostia (Rm)
Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Tel. 06.7259.6802 Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Teresa Compagnone - E-mail: laureainf.ostia@tiscali.it
Sede Didattica: ASL RM G - Tivoli Via Parrozzani, 3 - Tivoli (Rm)
Collegio Presidenti e Direttori di Area
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. M. Vittoria Pepe - E-mail: laurea.infermieristica@aslrmg.fbhe.it
Prof. Augusto Panà - Tel. 06.7259.6119 - Prof.ssa Rosaria Alvaro - Tel. 06.7259.6802
Sede Didattica: ASL RM H - Via E. Fermi - 00044 Frascati (Rm)
Prof. Paolo Curatolo - Tel. 06.58322341 - Sig. Stefano Mugnaini - Tel. 06.20900589
Direttore di Sede: D.A.I. Letizia Mallia - E-mail: infermieri.frascati@virgilio.it
Prof. Maria Grazia Marciani - Tel. 06.20902118 - Sig. Lorenzo Vitali - Tel. 06.20902375
Sede Didattica: I.R.C.C.S. S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00179 - Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Lucia Vecellio Reane - E-mail: infermieri@hsantalucia.it
PRIMA CLASSE DI LAUREA NELLE PROFESSIONI SANITARIE Sede Didattica: I.R.C.C.S. IDI - Padre Luigi Monti - Via S.M. Mediatrice, 22/24 - 00165 Roma
INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Gennaro Rocco - E-mail: scint@idi.it
Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea Sede Didattica: I.R.C.C.S. Bambin Gesù - Piazza S.Onofrio, 4 - 00165 Roma
Presidente: Prof. Augusto Panà Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Suor Assunta Cuoco - E-mail: delpidio@opbg.net
Direttore: Prof.ssa Rosaria Alvaro - Tel. 06.7259.6802 - E-mail: laureatriennale@libero.it Sede Didattica: Ospedale S. Giovanni Calibita - Isola Tiberina n. 39 - 00186 Roma
www.infermieritorvergata.com Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Giovanna Finocchi - E-mail: fbf.scuola@tin.it
Infermieristica Sede Didattica: Ospedale S. Giovanni Battista - ACISMOM - Via. L.E. Morselli, 13 - 00148 Roma
Ostetricia Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Anna Rosa Di Cintio
Infermieristica Pediatrica E-mail: ospedale.polodidattico@acismom.it
Sede Didattica: Ospedale Militare Celio - Via S. Stefano Rotondo, 4 - Roma
CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Antonia Fierro
Presidente: Prof. Augusto Panà E-mail: antoniafierro@infermieritorvergata.com

Coordinamento profilo professionale


Corso di Laurea in Infermieristica - Presidente Prof. Augusto Panà
Coordinamento profilo professionale - Prof.ssa Rosaria Alvaro
E-mail: laureatriennale@libero.it - www.infermieritorvergata.com
Sede Didattica: Tor Vergata - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Aldo Faia - E-mail: laureatriennale@libero.it
Sede Didattica: ASL FR - Sora - Ospedale S.S. Trinità - Via S. Marciano - 03039 Sora (FR)
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Bianca Lilla - E-mail: mastersora@infermieritorvergata.com
Sede Didattica: ASL RM B - Via Bardanzellu, 8 - Roma
108 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 109

PRIMO ANNO - Totale crediti 60 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA PEDIATRICA


I semestre CFU Presidente: Prof. ssa Rosaria Alvaro - www.infermieritorvergata.com
C.I. Biologia Fisica e Biochimica 3,5
Sede Didattica: I.R.C.C.S. Bambino Gesù - Piazza S. Onofrio, 4 - 00165 Roma
C.I. Anatomia e Fisiologia 1 3,5
C.I. Scienze Umane 3,5
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Giuliana D’Elpidio - E-mail: delpidio@opbg.net
C.I. Scienze infermieristiche 1 4
PRIMO ANNO - Totale crediti 60
Tirocinio 15,5
I semestre CFU
II semestre CFU
C.I. Biologia Fisica e Biochimica 3,5
C.I. Anatomia e Fisiologia 2 3
C.I. Anatomia e Fisiologia 1 3,5
C.I. Scienze infermieristiche 2 3
C.I. Scienze Umane 3,5
C.I. Patologia generale e Fisiopatologia 5,5
C.I. Scienze infermieristiche 1 3,5
Tirocinio 18,5
Tirocinio 16
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 II semestre CFU
I semestre CFU C.I. Anatomia e Fisiologia 2 4
C.I. in Medicina clinica e farmacologia 5 C.I. Scienze infermieristiche 2 3
C.I. Scienze infermieristiche 3 3 C.I. Patologia generale e Fisiopatologia 5,5
C.I. Igiene epidemiologia statistica ed informatica 6,5 Tirocinio 7,5
Tirocinio 15,5
II semestre CFU SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Medicina e chirurgia specialistica 8,5 I semestre CFU
C.I. Scienze infermieristiche 4 3 C.I. in Medicina clinica e farmacologia 5
C.I. Infermieristica materno infantile 6 C.I. Scienze infermieristiche 3 3
Tirocinio 12,5 C.I. Igiene epidemiologia statistica ed informatica 4,5
Tirocinio 17,5
TERZO ANNO - Totale crediti: 60
II semestre CFU
I semestre CFU
C.I. Medicina e chirurgia specialistica 9
C.I. Infermieristica in medicina e chirurgia d’urgenza ed in area critica 5,5
C.I. Scienze infermieristiche 4 3
C.I. Infermieristica in psichiatria e igiene mentale 2,5
C.I. Infermieristica materno infantile 6
C.I. Infermieristica clinica e delle disabilità 3,5
Tirocinio 12
C.I. Lingua straniera 1,5
Tirocinio 17 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
II semestre CFU I semestre CFU
C.I. Management Sanitario Infermieristico 8 C.I. Infermieristica clinica in area critica e terapia intensiva pediatrica 7,5
C.I. Diritto Sanitario deontologia etica e bioetica applicata 3,5 C.I. Infermieristica clinica in salute mentale pediatrica 3,5
C.I. Scienze infermieristiche 5 2 C.I. Infermieristica clinica nelle patologie croniche pediatriche 4
Tirocinio 7,5 C.I. Lingua straniera 1,5
Tirocinio finalizzato alla Tesi di Laurea 9 Tirocinio 13,5
110 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 111

II semestre CFU TERZO ANNO - Totale crediti: 60


C.I. Management Sanitario Infermieristico 7 I semestre CFU
C.I. Diritto Sanitario deontologia etica e bioetica applicata 3,5 C.I. Anestesia e rianimazione principi di farmacologia applicati all’ostetricia 5,5
C.I. Scienze infermieristiche 5 2 C.I. Patologia ostetrico ginecologica endocrinologia e sessuologia 6,5
Tirocinio 17,7 C.I. Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche 5 3
Tirocinio finalizzato alla Tesi di Laurea 9 C.I. Lingua straniera 3
Tirocinio 12
CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA II semestre CFU
Presidente: Prof. Emilio Piccione - E-mail: piccione@med.uniroma2.it C.I. Management Sanitario-Ostetrico 7
Sede Didattica: Tor Vergata - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma C.I. Diritto Sanitario deontologia etica e bioetica applicata all’ost. e gin. 3,5
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. M. Grazia Pellegrini C.I. Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche 6 2
Sede Didattica: Fatebenefratelli - Isola Tiberina Tirocinio 17,5
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. M. Grazia Pellegrini
L’offerta formativa post-base, ordinamenti didattici e le informazioni sull’organizzazio-
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 ne dei singoli corsi di Laurea sono consultabili sul sito Internet di Ateneo:
I semestre CFU web.uniroma2.it o sul sito www.infermieritorvergata.com.
C.I. Biologia Fisica e Biochimica 3,5
C.I. Anatomia e Fisiologia 1 3,5
C.I. Scienze Umane 3,5 SECONDA CLASSE DI LAUREA NELLE PROFESSIONI SANITARIE
C.I. Scienze infermieristiche ostetrico ginecologiche 1 4 DELLA RIABILITAZIONE
Tirocinio 15,5 Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea:
II semestre CFU Presidente: Prof. Paolo Curatolo - Tel. 06.20900249
C.I. Anatomia e Fisiologia 2 4 Direttore: Sig. Stefano Mugnaini - Tel. 06.20900594 - E-mail: curatolo@uniroma2.it
C.I. Scienze infermieristiche ostetrico ginecologiche 2 3
C.I. Patologia generale e Fisiopatologia 5,5 Podologia
Tirocinio 17,5 Ortottica
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 Logopedia
I semestre CFU Fisioterapia
C.I. Fisiopatologia della riproduzione umana 5 Terapia della Neuro e Psicomotricità della Età Evolutiva
C.I. Scienze infermieristiche ostetrico ginecologiche 3 3 Educatore Professionale (a distanza)
C.I. Igiene epidemiologia statistica ed informatica 4.5 Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica
Tirocinio 1 7.5
II semestre CFU
C.I. Medicina interna Scienze chirurgiche medic. prenatale assist. al parto e puerperio 8,5
C.I. Scienze infermieristiche ostetrico ginecologiche 4 3
C.I. Ostetricia materno infantile 6,5
Tirocinio 12
112 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 113

CORSO DI LAUREA IN PODOLOGIA II semestre CFU


Presidente: Prof. Pasquale Farsetti - E-mail: farsetti@med.uniroma2.it. C.I. Management Sanitario 6
C.I. Diritto Sanitario Deontologia Etica e Bioetica Applicata 4
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia
C.I. Podologia Speciale 2 4
Tel. 06.20903465 - Via Montpellier, 1 - Roma Tirocinio - Prova finale 16
Direttore: Riccardo Bernabei - Tel. 06.8840086
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 CORSO DI LAUREA IN ORTOTTICA
I semestre CFU Presidente: Prof. Luciano Cerulli - E-mail: cerulli@med.uniroma2.it
C.I. Biologia - Fisica Applicata - Biochimica 5 Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia
C.I. Istologia - Anatomia 3 Tel. 06.7259.6145 - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Scienze Umane 4 Direttore di Sede: Carlo Nucci - Tel. 06.7259.6145 - E-mail: daniela.massucci@uniroma2.it
C.I. Lingua straniera 1
PRIMO ANNO - Totale crediti 60
Tirocinio 17 I semestre CFU
II semestre CFU C.I. Fisica Statistica Informatica 5,5
C.I. Fisiopatologia 5 C.I. Chimica Medica e Biochimica 3
C.I. Igiene e Medicina Preventiva 6 C.I. Anatomo Fisiologia 4,5
C.I. Podologia Generale 4 C.I. Biologia e Genetica 2
Tirocinio 15 C.I. Patologia Microbiologia 2
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 C.I. Lingua straniera 1
I semestre CFU Tirocinio 12
C.I. Medicina 1 Semeiotica Medica 6 II semestre CFU
C.I. Scienze Infermieristiche 4 C.I. Anatomo Fisiologia Visione Binocular e 4
C.I. Podologia Speciale 1 7 C.I. Anatomo Fisiologia Apparato Visivo 3
C.I. Lingua straniera 1 C.I. Ottica Fisiopatologica 4
Tirocinio 12 C.I. Psicologia Medica 3
II semestre CFU Tirocinio 16
C.I. Medicina 2 6 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Chirurgia e Anestesiologia 8 I semestre CFU
C.I. Malattie Apparato Locomotore 3 C.I. Ortottica Generale 3
Tirocinio 13 C.I. Fisiopatologia Della Funzione Visiva 4
TERZO ANNO - Totale crediti: 60 C.I. Patologia Oculare 8
I semestre CFU Tirocinio 15
II semestre CFU
C.I. Neuropsichiatria 4
C.I. Semeiotica oftalmologica I 8
C.I. Medicina Fisica E Riabilitativa 4
C.I. Neurologia 7
C.I. Bioingegneria 4
C.I. Pediatria Generale Oftalmologica 4
C.I. Lingua straniera 2
Tirocinio 11
Tirocinio 16
114 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 115

TERZO ANNO - Totale crediti: 60 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60


I semestre CFU I semestre CFU
C.I. Rieducazione Handicap Funzione Visiva 3 C.I. Pediatria generale e specialistica - Neurologia Didattica e pedagogia speciale 4,5
C.I. Interdisciplinare 6 C.I. Neuropsichiatria infantile - Psicometria 3
C.I. Semeiotica Oftalmologica II 5 C.I. Scienze tecniche mediche e applicate 8,5
C.I. Chirurgia ed Assistenza Oftalmica 2 Altre 1
Tirocinio 14 A scelta dello studente 2
II semestre CFU Tirocinio 11
C.I. Management Sanitario 3 II semestre CFU
C.I. Scienze Prevenzione e Servizi Sanitari 8 C.I. Otorinolaringoiatria - Malattie dell’apparato respiratorio
C.I. Primo Soccorso 6 Scienze tecniche mediche e applicate 7,5
Tirocinio - Prova pratica 13 C.I. Audiologia - Scienze tecniche mediche e applicate 7
C.I. Odontostomatologia - Chirurgia Maxillo-facciale - Scienze tecniche mediche e applicate 2,5
CORSO DI LAUREA IN LOGOPEDIA C.I. Lingua straniera 1
Presidente: Carlo Caltagirone - E-mail: c.caltagirone@santalucia.it A scelta dello studente 1
Tirocinio 11
Coordinamento profilo professionale TERZO ANNO - Totale crediti: 60
Carmela Razzano - E-mail logopedisti@hsantalucia.it I semestre CFU
Sede Didattica: IRCCS S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00100 Roma - Tel. 06.51501530 C.I. Neurologia - Neuroradiologia - Psichiatria - Scienze tecniche mediche e applicate 9
Direttore di Sede: Carmela Razzano - E-mail: logopedisti@hsantalucia.it C.I. Neurologia 6
Sede Didattica: ASL RM G - Tivoli - Via Parrozzani, 3 - Tivoli (Roma) A scelta dello studente 2
Altre 1
Direttore di Sede: Fornari Maria Antonietta - Tel. 0774/3164485-481
Tirocinio 12
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 II semestre CFU
I semestre CFU C.I. Medicina fisica e riabilitativa Malattie apparato visivo Neuradiologia
C.I. Scienze Biologiche 4,5 Scienze tecniche mediche e applicate 3
C.I. Istologia - Anatomia umana 4 C.I. Diritto e organizzazione aziendale 2,5
C.I. Psicologia generale e dello sviluppo e dell’educazione -Glottologia e linguistica 7,5 C.I. Igiene - Medicina legale - Filosofia morale 3
Altre 3 C.I. Scienze interdisciplinari 2,5
Tirocinio 11 C.I. Lingua straniera 1
II semestre CFU A scelta dello studente 1
C.I. Fisiologia - Patologia generale - Farmacologia 4 Tirocinio 8
C.I. Logica, filosofia pedagogia glottologia 6 Prova Finale 9
C.I. di scienze propedeutiche: statistica, informatica e sociologia 4,5
C.I. Lingua straniera 1
A scelta dello studente 5,5
Tirocinio 9
116 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 117

CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA II semestre CFU


Presidente: Prof. Ernesto Ippolito - E-mail: ippolito@mclink.it C.I. Neurologia 6,5
C.I. Medicina Generale e Specialistica 1 5,5
Coordinamento profilo professionale C.I. Metodologie riabilitative in neuropsichiatria e neurolinguistica 3
Federica Frillici Lingua straniera 1,5
Sede Didattica: IRCCS S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00100 Roma A scelta dello studente 2
Direttore di Sede: Federica Frillici - Tel. 06.51501379 Tirocinio 11,5
TERZO ANNO - Totale crediti: 60
Sede Didattica: Ospedale S.S. Trinità Sora (FR) - Via San Marciano - 03039 Sora I semestre CFU
Direttore di Sede: Stefano Mugnaini - Tel. 06.20900589 C.I. Metodologia e tecniche della riabilitazione motoria speciale 5
Sede Didattica: ASL RM-C - C.T.O. - Via Nemesio, 1 - 00100 Roma C.I. Oncologica e Chirurgia generale, plastica, oncologica e sostitutiva d’organo 5,5
Direttore di Sede: Stella Ber ruti - Tel. 06.51003583 C.I. Medicina specialistica 2 4,5
Sede Didattica: ASL RM-D - OSTIA - Lungomare Toscanelli, 230 - 00100 Roma A scelta dello studente 2
Direttore di Sede: Loredana Gigli - Tel. 06.56483512 Tirocinio 13
Sede Didattica: IRCCS I.D.I. - Padre Luigi Monti - Via S. Maria Mediatrice, 22 - Roma II semestre CFU
Direttore di Sede: Maria Concetta De Marinis - E-mail: scinf@idi.it - Tel. 06.39366062 C.I. Igiene e Medicina del lavor o 4,5
C.I. Legislazione organizzazione sanitaria 5
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 C.I. Primo soccorso 7,5
I semestre CFU A scelta dello studente 2
C.I. Anatomia umana, Istologia e Anatomia topografica 5 Prova Finale 8
C.I. Biochimica - Biologia applicata e microbiologia 2,5 Tirocinio 3
C.I. Fisica, Statistica ed Informatica 6
Tirocinio 15,5
II semestre CFU
CORSO DI LAUREA IN TERAPIA DELLA NEURO
C.I. Fisiologia e metodologia della riabilitazione generale 7
C.I. Psicologia e pedagogia 5,5 E PSICOMOTRICITÀ DELLA ETÀ EVOLUTIVA
C.I. Metodologia della riabilitazione 5,5 Presidente: Paolo Curatolo - E-mail: curatolo@uniroma2.it
Lingua straniera 1,5 Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Altre 1 Direttore: Angela De Luca - E-mail: npeetorvergata@tiscali.it - Tel. 06.20900249
Tirocinio 9,5 Sede Didattica: ASL FR - Via Pascoli, 57 - Cassino (FR)
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 Direttore: A. Iervolino - Tel. 0776.313763
I semestre CFU
C.I. Patologia generale e farmacologia 5,5
C.I. Patologia dell’apparato locomotore 1 2
C.I. Pediatria, riabilitazione in età evolutiva 4
Altre 2
Tirocinio 6,5
118 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 119

PRIMO ANNO - Totale crediti 60 CORSO DI LAUREA IN EDUCATORE PROFESSIONALE - MODALITÀ TELEDIDATTICA
I semestre CFU Presidente: Prof. Antonio Volpi - E-mail: mgresa@scuolaiad.it
C.I. Fisica, Statistica e Informatica 6
Direttore: Francesco Alvaro
C.I. Biologia e Biochimica 4
C.I. Anatomia Umana e Fisiologia 6
Altre - A scelta dello studente 4,5 S.S.D. ATTIVITÀ - CORSI INTEGRATI CFU
Tirocinio 9,5 INF/01 Informatica 5
II semestre CFU M-PED/01 Pedagogia generale e sociale 3
C.I. Patologia generale e microbiologia 4 M-PED/04 Pedagogia sperimentale 3
C.I. Psicologia, Pedagogia e Sociologia Generale 6
BIO/09 Fisiologia 3 3
C.I. Scienze riabilitative dello Sviluppo 1 5
C.I. Lingua straniera 3 BIO/13 propedeutico - Biologia applicata 3
Altre - A scelta dello studente 4,5 BIO/16 Anatomia umana 3
Tirocinio 7,5 MED/04 Patologia generale 3
SECONDO ANNO - Totale crediti 60 MED/07 Microbiologia e microbiologia clinica 3
I semestre CFU
M-PED/03 Didattica e pedagogia speciale 3
C.I. Scienze Mediche e Farmacologia 10
C.I. Scienze Riabilitative dello Sviluppo 2 5 MED/25 Psichiatria 3
C.I. Neuropsichiatria Infantile e Neurologia 9 MED/42 Igiene generale e applicata 3
Tirocinio 6 MED/48 Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative 3
II semestre CFU MED/17 Malattie infettive 2
C.I. Scienze Pediatriche 8
MED/18 Chirurgia generale 2
C.I. Neuropsichiatria Infantile 8
C.I. Scienze Riabilitative dello Sviluppo 3 5 MED/3 Malattie apparato locomotore 2
Tirocinio 9 MED/38 Pediatria generale e specialistica 2
TERZO ANNO - Totale crediti 60 BIO/12 propedeutico - Biochimica clinica e biologia molecolare clinica 2
I semestre CFU MED/36 Diagnostica per immagini e radioterapia 2
C.I. Scienze Pediatriche, ostetrico- ginecologiche 5
MED/43 Medicina legale 2
C.I. Neuropsichiatria Infantile, Psicologia Clinica 1 6
C.I. Scienze Riabilitative dello Sviluppo 4 5 MED/44 Medicina del lavoro 3
Tirocinio 14 MED/45 Scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche 3
II semestre CFU MED/50 Scienze tecniche mediche e applicate 3
C.I. Scienze umane e metodologia della professione 8 MED/09 Medicina interna 2
C.I. Neuropsichiatria Infantile e Psicologia clinica 2 6
MED/41 Anestesiologia 2
C.I. Scienze Riabilitative dello Sviluppo 5 3
Tirocinio 5 MED/34 Medicina fisica e riabilitativa 2
Prova Finale - Altro 8 M-FIL/03 Filosofia morale 3
120 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 121

M-PED/03 Didattica e pedagogia speciale 3 II semestre CFU


M-PSI/01 Psicologia generale 3 C.I. Psichiatria e medicina 7
M-PSI/07 Psicologia dinamica 3 C.I. Scienze geriatriche e psichiatria 4
C.I. Scienze riabilitative dello sviluppo 3 5
A scelta dello studente 9 C.I. Lingua straniera 1
Lingua straniera 3 Tirocinio 13
Altre 10 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
Prova finale 11 I semestre FU
Tirocinio 36 C.I. Igiene e organizzazione aziendale
C.I. Elementi di pronto soccorso 4
C.I. Scienze riabilitative dello sviluppo 4 7
Tirocinio 7
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA II semestre CFU
Presidente: Alberto Siracusano C.I. Scienze umane e metodologia della professione 5
E-mail: siracusano@med.uniroma2.it - Tel. 06.41400127 C.I. Neuropsichiatria e psicologia 6
C.I. Psicoriabilitazione 4
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 C.I. Lingua straniera 1
I semestre CFU Tirocinio 9
C.I. Fisica, statistica e informatica 3 Prova Finale 5
C.I. Biologia e biochimica 3
C.I. Anatomia umana e fisiologia 8 TERZA CLASSE DI LAUREA NELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE
C.I. Psicologia generale e dello sviluppo e dell’educazione -Glottologia e linguistica 7,5 Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea:
Tirocinio 8,5 Presidenti: Prof. Giorgio Bernardi; Sig. Lorenzo Vitali
II semestre CFU Tecniche Ortopediche
C.I. Patologia generale e microbiologia 6
C.I. Psicologia e pedagogia 6
Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia
C.I. Scienze riabilitative e dello sviluppo 1 3 Tecniche di Neurofisiopatologia
C.I. Lingua straniera 1 Tecniche di Laboratorio Biomedico
Tirocinio 14
Igiene Dentale
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
I semestre CFU Dietistica
C.I. Scienze mediche e farmacologia 12 Tecniche Audiometriche
C.I. Scienze riabilitative dello sviluppo 2 6 Tecniche Audioprotesiche
C.I. Neuropsichiatria dello sviluppo e salute mentale 10
Tirocinio - A scelta dello studente 2 Tecnica della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare
122 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 123

CORSO DI LAUREA IN TECNICHE ORTOPEDICHE TERZO ANNO - Totale crediti: 60


Coordinamento di Profilo Professionale I semestre CFU
C.I. Malattie Apparato Locomotore in età Geriatrica e delle Scienze Interdisciplinari Cliniche 11
Presidente: Prof. Umberto Tarantino C.I. Scienze della Prevenzione e dei Servizi Sanitari 2
Tel. 06.20903462 - E-mail: umberto.tarantino@uniroma2.it C.I. Scienze Interdisciplinari 2
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma Tirocinio 15
Direttore: Francesco Mottogno - Tel. 06.9536376 II semestre CFU
C.I. Malattie Apparato Locomotore in età Pediatrica 7
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 C.I. Scienze Interdisciplinari Cliniche 3
I semestre CFU C.I. Inglese Scientifico 6
Tirocinio 8
C.I. Biologia-Chimica - Istologia - Anatomia 11
Preparazione Tesi 6
C.I. Fisica-Statistica-Informatica 5
C.I. Analisi Matematica ed Elettronica 3
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI
Tirocinio 11
II semestre CFU E RADIOTERAPIA
C.I. Discipline Demoantropologiche 6 Presidente: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902400
C.I. Fisiologia Gen. e del Movimento e Fisiopatologia e E-mail: giovanni.simonetti@uniroma2.it
Biocompatibilità Biochimica e Genetica Medica 8 Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Meccanica, Disegno e Tecnologia dei Materiali 6 Direttore: Lorenzo Vitali - Tel. 06.20902400
Tirocinio 10 PRIMO ANNO - Totale crediti 60
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 I semestre CFU
I semestre CFU C.I. Matematica, Fisica, Statistica ed Informatica 8
C.I. Progettazione Meccanica, Misure meccaniche, e di Bioingegneria Meccanica 5 C.I. Chimica, Biochimica, Biologia ed Istologia 4,5
C.I. Semeiotica Apparato Locomotore 5 C.I. Anatomo-Fisiologia Umana 9
C.I. Anatomo-Fisiopatologia e Biomeccanica del Tronco 8 Tirocinio 8,5
Tirocinio 12 II semestre CFU
II semestre CFU C.I. Anatomo-Fisio-Patologia 4,5
C.I. apparecchiature dell’area radiologica e controlli di qualità 5,5
C.I. Fisiopatolog. Neurolog. degli Ausili Postur. e della Mobilità Organi Artific. Protesi
C.I. Tecniche di Diagnostica per Immagini I 5,5
e Ortesi e loro costruzione 7 C.I. Lingua straniera 2,5
C.I. Anatomi Fisiopatologia e Biomeccanica dell’arto super. ed infer. Tirocinio 12
Misurazione del Piede e del Passo 9 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Primo Soccorso 3 I semestre CFU
Tirocinio 11 C.I. Tecniche di Diagnostica per Immagini II 6
C.I. Informatica ed Archiviazione 6
C.I. igiene generale 5
124 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 125

Tirocinio 13 Tirocinio 10
II semestre CFU SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Fisica Applicata alla Strumentazione 8 I semestre CFU
C.I. Radiobiologia e Radioprotezione 4 C.I. Strumentazione laboratorio di neurofisiologia e
C.I. Radiofarmaci 5 tecniche di registrazione Elettromiografiche 6
A scelta dello studente 3 C.I. Tecniche di esplorazione delle Risposte Evocate e tecniche di registrazione del sonno 5
Tirocinio 10 C.I. Tecniche di Espolorazione funzionale del Sistema Nervoso Autonomo 3
TERZO ANNO - Totale crediti: 60 Tirocinio 16
I semestre CFU II semestre CFU
C.I. Tecniche di Diagnostica per Immagini III 7,5 C.I. Fisiopatologia del Sistema Nervoso Centrale, Periferico e dell’Apparato locomotore 4,5
C.I. Produzione e Trattamento delle Immagini Diagnostiche 4,5 C.I. Neuropsichiatria Infantile 3
C.I. Bioetica, Deontologia ed Etica Professionale 5,5 C.I. Primo soccorso 5,5
Tirocinio 12,5 C.I. Lingua straniera 1
II semestre CFU Tirocinio 16
C.I. Tecniche in Radioterapia 6 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Tecniche in Medicina Nucleare 5,5 I semestre CFU
C.I. Lingua straniera 2 C.I. Tecniche di registrazione Neurofisiologiche in condizioni critiche 8
Tirocinio - Prova finale 16,5 C.I. Tecniche di registrazione del coma e della morte cerebrale 5
C.I. Indagini Elettrofisiologiche speciali, sperimentali e neurosonologiche 2
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA Tirocinio 15
Presidente: Giorgio Bernardi - E-mail: bernardi@med.uniroma2.it II semestre CFU
Sede Didattica: I.R.C.C.S. S. Lucia - Via Ardeatina 354 - 00179 Roma C.I. Elaborazione computerizzata dei segnali bioelettrici 8
Direttore: Giovanni Nicolai - Tel. 06.51501379 C.I. Diritto e Management sanitario 4
C.I. Lingua straniera 3
Tirocinio 11
PRIMO ANNO - Totale crediti 60
Prova Finale 4
I semestre CFU
C.I. Fisica, Statistica e Informatica 5
C.I. Biochimica, Biologia e Genetica 4
C.I. Anatomia e Istologia 7 CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO
Tirocinio 14 Presidente: Prof. Sergio Bernardini - Tel. 06.20902920
II semestre CFU E-mail: bernardini@med.uniroma2.it
C.I. Elementi di Neurofisiologia applicata, elettronica strumentazione per indagini biomediche 8 Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Scienze umane e psicopedagogiche e prevenzione nei Servizi Sanitari Direttore: Sig.ra Paola Pierantozzi - Tel. 06.20900667
e assistenza infermieristica 7
C.I. Elettroencefalografia (c.i) 3
C.I. Lingua straniera 2
126 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 127

PRIMO ANNO - Totale crediti 60 CORSO DI LAUREA IN IGIENISTA DENTALE


I semestre CFU Presidente: Prof.ssa Raffaella Docimo - Tel. 06.20900265
C.I. Fisica Statistica ed Informatica Generale 6
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Chimica e Biochimica I 6
C.I. Istologia, Anatomia Umana e Biologia 6
Direttore: Cinzia Salvatori - Tel. 06.20900265
Tirocinio 12 PRIMO ANNO - Totale crediti 60
II semestre CFU I semestre CFU
C.I. Chimica e Biochimica 2 4 C.I. Scienze Propedeutiche 6
C.I. Fisiologia Umana 2 2 C.I. Scienze Biomediche 1 6
C.I. Virologia e Microbiologia 2 C.I. Scienze Biomediche 2 5,5
A scelta dello studente 6 C.I. Lingua straniera 2
Tirocinio 16 Tirocinio 10,5
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 II semestre CFU
I semestre CFU C.I. Microbiologia e Patologia 4
C.I. Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica I 5 C.I. Scienze Umane 5
C.I. Microbiologia e Microbiologia Clinica I 6 C.I. Microbiologia clinica, fisiopatol. odontostomatol. e principi di igiene
C.I. Genetica Medica e Patologia Clinica 9 e prevenzione oro-dentale 9
Tirocinio 10 C.I. Scienze Medico Chirurgiche 2,5
II semestre CFU Tirocinio 8
C.I. Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica II Statistica applicata 9 Attività a scelta dello Studente 1,5
C.I. Immunologia e Patologia Clinica 5 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Anatomia Patologica I 6 I semestre CFU
A scelta dello studente 2 C.I. Prevenzione dei servizi sanitari 5
Tirocinio 8 C.I. Elementi di primo soccorso e di scienze chirurgiche 7
TERZO ANNO - Totale crediti: 60 C.I. Lingua straniera 2
I semestre CFU Tirocinio 16
C.I. Microbiologia, Virologia, Micologia, Parassitologia 8 II semestre CFU
C.I. Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica III e Immunoematologia 7 C.I. Elementi di Malattie Odontostomatologiche 9
C.I. Anatomia Patologica II 5 C.I. Elementi di igiene della nutrizione e delle comunità e di malattie odonostomatologiche 9
Tirocinio 10 C.I. Scienze e tecniche mediche applicate 7
II semestre CFU Tirocinio 5
C.I. Management Sanitario Igiene e prevenzione ambientale 10 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Oncologia medica e malattie del sangue 8 I semestre CFU
C.I. Inglese Scientifico II 4 Corso Integrato di discipline di informatizzazione e Statistica Professionale 2
A scelta dello studente 1 C.I. Scienze Interdisciplinari cliniche 12
Preparazione della prova finale 7 C.I. Discipline Odontostomatologiche 6
Tirocinio 10
128 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 129

II semestre CFU TERZO ANNO - Totale crediti: 60


C.I. Discipline caratterizzanti 7 I semestre CFU
C.I. Discipline delle scienze di igiene dentale 3 C.I. Scienze interdisciplinari cliniche 1 7
C.I. Management sanitario 2 C.I. Scienze audioprotesiche 7
Tirocinio 10 C.I. Lingua straniera 2
Attività a scelta dello Studente 7 Tirocinio 14
Tesi Finale 1 II semestre CFU
C.I. Scienze interdisciplinari cliniche 2 7
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOPROTESICHE C.I. Management Sanitario 8
Presidente: Prof. Fabrizio Ottaviani - Tel. 06.20902925 - E-mail: ottaviani@med.uniroma2.it C.I. Scienze intedisciplinari 3,5
Tirocinio - Prova finale 11,5
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma

PRIMO ANNO - Totale crediti 60 CORSO DI LAUREA IN DIETISTICA


I semestre CFU Presidente: Prof. Paolo Sbraccia - Tel.06.7259.6888 - E-mail: sbraccia@ med.uniroma2.it
C.I. Biologia - Biochimica 4 Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Anatomia istologia 6
C.I. Statistica, Fisica applicata, Informatica 6,5 PRIMO ANNO - Totale crediti 60
Tirocinio 13,5 I semestre CFU
II semestre CFU C.I. Fisica, Statistica e Informatica 3
C.I. Scienze Umane 7,5 C.I. Chimica Medica e Biochimica 3,5
C.I. Scienze Umane e psicopedagogiche 8 C.I. Biologia Generale, Cellulare e Genetica 3
C.I. Lingua straniera 4 C.I. Lingua straniera 3
Tirocinio 10,5 A scelta dello studente 2
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 Tirocinio 15,5
I semestre CFU II semestre CFU
C.I. Scienza della prevenzione e dei servizi sanitari 1 4 C.I. Anatomo-Isto-Fisiologia 6
C.I. Scienze Medico chirurgiche 1 4 C.I. Microbiologia e Igiene 4
C.I. Scienze Medico chirurgiche 2 8,5 C.I. Chimica, Tecnologia e Merceologia degli Alimenti 8
Tirocinio 13,5 A scelta dello studente 2
II semestre CFU Tirocinio 10
C.I. Primo Soccorso 6,5 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari 2 6 I semestre CFU
C.I. Diagnostica Audiometrica 3 C.I. Biochimica e Fisiologia della Nutrizione 6
C.I. Lingua straniera 3 C.I. Scienze Tecniche Dietetiche 3
Tirocinio 11,5 C.I. Ristorazione Collettiva 3
A scelta dello studente 2
Tirocinio 16
130 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 131

II semestre CFU SECONDO ANNO - Totale crediti: 60


C.I. Discipline Psicologiche, Educative e Didattiche 4 I semestre CFU
C.I. dell’Educazione e della Prevenzione 2,5 C.I. Scienza della prevenzione e dei servizi sanitari 1 4
C.I. Patologia e delle Scienze Mediche Internistiche 1 4,5 C.I. Scienze Medico chirurgiche 1 5
A scelta dello studente 3 C.I. Scienze Medico chirurgiche 2 7,5
Tirocinio 16 Tirocinio 13,5
TERZO ANNO - Totale crediti: 60 II semestre CFU
I semestre CFU C.I. Primo Soccorso 7,5
C.I. Scienze Medico-Chirurgiche 3,5 C.I. Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari 2 8
C.I. Scienze Mediche Internistiche 2 2,5 C.I. Lingua straniera 3
C.I. Scienze Mediche Specialistiche 5 Tirocinio 11,5
C.I. Lingua straniera 3 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
A scelta dello studente 1 I semestre CFU
Tirocinio 15 C.I. Scienze interdisciplinari cliniche 1 7
II semestre CFU C.I. Scienze audiometriche 8
C.I. Scienze Pediatriche e Ostetrico-Ginecologiche 2 C.I. Lingua straniera 2
C.I. Psicopatologia del Comportamento Alimentar e 3 Tirocinio 13
C.I. Scienze del Management Sanitario 2 II semestre CFU
Tirocinio 14 C.I. Scienze interdisciplinari cliniche 2 7,5
Prova Finale 9 C.I. Management Sanitario 8
C.I. Scienze intedisciplinari 3,5
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOMETRICHE Tirocinio - Prova finale 11
Presidente: Prof. Fabrizio Ottaviani - Tel. 06.20902925 - E-mail: ottaviani@med.uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma C.L. IN TECNICA DELLA FISIOPATOLOGIA CARDIOCIRCOLATORIA
E PERFUSIONE CARDIOVASCOLARE
PRIMO ANNO - Totale crediti 60 Presidente: Prof. Luigi Chiariello - Tel. 06.20903536 - E-mail: chiariello@med.uniroma2.it
I semestre CFU Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
C.I. Biologia - Biochimica 4
C.I. Anatomia e fisiologia 1 6
PRIMO ANNO - Totale crediti 60
C.I. Statistica, Fisica applicata, Informatica 6,5
I semestre CFU
Tirocinio 13,5
C.I. Fisica, Statistica e Informatica 5
II semestre CFU
C.I. Biochimica, Biologia e Genetica 4
C.I. Scienze Umane 7,5
C.I. Anatomia e Fisiologia 7
C.I. Scienze Umane e psicopedagogiche 8
C.I. Lingua straniera 1
C.I. Lingua straniera 4
Tirocinio 13
Tirocinio 10,5
132 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 133

II semestre CFU QUARTA CLASSE DI LAUREA PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE


C.I. Patologia Generale e Microbiologia 5 C.L. Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro
C.I. Anatomia e Fisiologia Cardiovascolar e 3 Presidente: Prof. Andrea Magrini - Tel. 06.20902201 - E-mail: jorgensen19@virglio.it
C.I. Fisiopatologia e Tecniche di Perfusione Cardiovascolare 12
Direttore: Dott.ssa Marina Cauletti - Tel. 06.7259.6102
C.I. Lingua straniera 1
Tirocinio 9
SECONDO ANNO - Totale crediti: 60 PRIMO ANNO - Totale crediti 60
I semestre CFU I semestre CFU
C.I. Diagnostica e Neropsichiatria 6 C.I. Scienze propedeutiche 7
C.I. Scienze Medico-Chirurgiche I 6 C.I. Scienze propedeutiche II 7
C.I. Tecniche della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolar e 5 C.I. Scienze biomediche 3,5
C.I. Lingua straniera 2 Tirocinio 12,5
Tirocinio 11 II semestre CFU
II semestre CFU C.I. Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari 8
C.I. Scienze Medico-Chirurgiche II 7 C.I. Scienze del management sanitario 3
C.I. Emodinamica Diagnostica ed Interventistica 4 C.I. Scienze Biomediche II 1,5
C.I. Scienze di Rianimazione e Terapia Intensiva 3 A scelta 3
C.I. Lingua straniera 3 Tirocinio 14,5
Tirocinio 13 SECONDO ANNO - Totale crediti: 60
TERZO ANNO - Totale crediti: 60 I semestre CFU
I semestre CFU C.I. Scienza propedeutiche III 6
C.I. Igiene e Prevenzione e Scienze del management Sanitario 5 C.I. Scienze della prevenzione dei servizi sanitari 8
C.I. Medicina Clinica 6 C.I. Scienze mediche chirurgiche 6
C.I. Terapia Intensiva 2 Tirocinio 10
C.I. Lingua straniera 1 II semestre CFU
Tirocinio 16 C.I. Scienza della prevenzione dei servizi sanitari 7
II semestre CFU C.I. Scienza della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro I 11
C.I. Emodialisi-Circolazione Extracorporea 4 C.I. Scienze interdisciplinari 2
C.I. Chirurgie Specialistiche 4 Tirocinio 10
C.I. Cardiochirurgia 7 TERZO ANNO - Totale crediti: 60
C.I. Lingua straniera 2 I semestre CFU
Tirocinio e altre 5 C.I. Scienza della prevenzione dei servizi sanitari 4 6
Prova Finale 8 C.I. Scienze umane e psicopedagogiche 4
C.I. Scienze della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro 2 11
A scelta 2
Tirocinio 7
134 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 135

II semestre CFU Chirurgia plastica e ricostruttiva


C.I Scienza della prevenzione dei servizi sanitari Direttore: Prof. Carlo Umberto Casciani - Tel. 06.45484842
C.I. Scienze interdisciplianri 2 2
C.I. Scienze del management sanitario 2 1 Chirurgia Odontostomatologica
A scelta 4 Direttore: Prof. Leonardo Calabrese - Tel. 06.41433962
Lingua inglese 4
Prova finale - Tirocinio 9 Chirurgia toracica
Direttore: Prof. Tommaso Claudio Mineo - Tel. 06.20902884
SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE Chirurgia vascolare
Allergologia ed immunologia clinica Direttore: Prof. Giuseppe R. Pistolese - Tel. 06.20902833
Direttore: Prof. Luigi Fontana - Tel. 06.20902744 Dermatologia e venereologia
Anatomia patologica Direttore: Prof. Sergio Chimenti - Tel. 06.20902743
Direttore: Prof. Luigi Giusto Spagnoli - Tel. 06.20903957 Ematologia
Anestesia e rianimazione Direttore: Prof. Sergio Amadori - Tel. 06.20903220
Direttore: Prof. Alessandro Sabato - Tel. 06.20900754 Endocrinologia e Malattie del ricambio
Biochimica clinica Direttore: Prof. Gaetano Frajese - Tel. 06.7259.6522
Direttore: Prof. Claudio Cortese - Tel. 0620902365 Fisica Sanitaria
Cardiochirurgia Direttore: da nominare - Tel. 06.7259.6393
Direttore: Prof. Luigi Chiariello - Tel. 0620903536 Gastroenterologia
Cardiologia Direttore: Prof. Francesco Pallone - Tel. 06.7259.6376
Direttore: Prof. Francesco Romeo - Tel. 06.20900384 Geriatria
Chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva chirurgica Direttore: Prof. Renato Lauro - Tel. 06.20902680
Direttore: Prof. Achille Lucio Gaspari - Tel. 06.20902927 Ginecologia ed ostetricia
Chirurgia generale articolata negli indirizzi alternativi in Chirurgia generale Direttore: Prof. Emilio Piccione - Tel. 0620902924
e Chirurgia d’urgenza Igiene e medicina preventiva
Direttore: Prof. Carlo Umberto Casciani - Tel. 06.45484842 Direttore: Prof. Augusto Panà - Tel. 06.7259.6123
Chirurgia pediatrica Malattie dell’apparato respiratorio
Direttore: Prof. Attilio Maria Farinon - Tel. 06.20902970 Direttore: Prof. Cesare Saltini - Tel. 06.20902773
136 MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA 137

Malattie infettive Oftalmologia


Direttore: Prof. Massimo Andreoni - Tel. 06.7259.6873 Direttore: Prof. Luciano Cerulli - Tel. 06.7259.6145
Genetica medica Oncologia
Direttore: Prof. Giuseppe Novelli - Tel. 06.20900665 Direttore: Prof. Andrea Modesti - Tel. 06.7259.6518
Medicina nucleare Ortognatodonzia
Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401 Direttore: Prof. Paola Cozza - Tel. 06.20900397
Medicina dello sport Ortopedia e traumatologia
Direttore: Prof. Gaetano Frajese - Tel. 06.7259.6522 Direttore: Prof. Ernesto Ippolito - Tel. 06.20902895
Medicina del lavoro Otorinolaringoiatria
Direttore: Prof. Andrea Magrini - Tel. 06.20902202 Direttore: Prof. Fabrizio Ottaviani - Tel. 06.20903481
Medicina fisica e riabilitazione Patologia Clinica
Direttore: Prof. Calogero Foti - Tel. 06.20900594 Direttore: Prof. Giancarlo Isacchi - Tel. 0672596278
Medicina interna Pediatria
Direttore: Prof. Luigi Fontana - Tel. 06.20902744 Direttore: Prof. Domenico Del Principe - Tel. 0651002309
Medicina legale e delle assicurazioni Psichiatria
Direttore: Prof. Giovanni Arcudi - Tel. 06.7259.6218 Direttore: Prof. Alberto Siracusano - Tel. 06.41400129
Microbiologia e Virologia Radiodiagnostica
Direttore: Prof. Cartesio Favalli - Tel. 06.7259.6568 Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Nefrologia Radioterapia
Direttore: Prof. Carlo U. Casciani - Tel. 06.45484842 Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Neurochirurgia Scienza dell’Alimentazione
Direttore: Prof. Bernardo Fraioli - Tel. 06.20903059 Direttore: Prof. Antonino De Lorenzo - Tel. 06.7259.6415
Neurologia Urologia
Direttore: Prof. Giuseppe Sancesario - Tel. 06.20903119 Direttore: Prof. Giuseppe Vespasiani - Tel. 06.20902975
Neuropsichiatria Infantile
Direttore: Prof. Paolo Curatolo - Tel. 06.20900249
138 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 139

SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Fisica: Prof. Luca Biferale - Tel. 06.7259.4595 - E-mail: biferale@roma2.infn.it
Via della Ricerca Scientifica, 1 - 00133 Roma Informatica: Prof. Stefano Varricchio
www.scienze.uniroma2.it - Fax 06.7259.4497 Tel. 06.7259.4667 - E-mail: varricch@mat.uniroma2.it
Matematica: Prof.ssa Antonella Calzolari
Preside Tel. 06.7259.4633 - E-mail: calzolar@mat.uniroma2.it
Prof. Nicola Vittorio Responsabile: Desy Catena
E-mail: preside@scienze.uniroma2.it Tel. 06.7259.4100 - E-mail: desy.catena@uniroma2.it
Segreteria Didattica
Segreteria particolare Area Biologica - Tel. 06.7259.4806 - E-mail: anna.garofalo@mat.uniroma2.it
Responsabile: Fabio Peresempio - Tel. 06.7259.4498/4473 Area Chimica - Tel. 06.7259.4808 - E-mail: coppola@mat.uniroma2.it
E-mail: fabio.peresempio@uniroma2.it Area Fisica - Tel. 06.7259.4849 - E-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it
Samanta Marianelli - Tel. 06.7259.4849 - E-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it Area Matematico-Informatica - Tel. 06.7259.4839 - E-mail: filippet@mat.uniroma2.it
Segreteria di Presidenza Segreteria Studenti
Responsabile: Desy Catena - Tel. 06.7259.4100 - E-mail: desy.catena@uniroma2.it Responsabile: Roberto Della Torre
Laura Calconi - Tel. 06.7259.4471 - E-mail: calconi@mat.uniroma2.it Tel. 06.7259.4832 - Fax 06.7259.4830 - E-mail: dellatorre@uniroma2.it
Mara Coppola - Tel. 06.7259.4808 - E-mail: coppola@mat.uniroma2.it Ferrante Giuseppina - Tel. 06.7259.4831
Anna Garofalo - Tel. 06.7259.4806 - E-mail: anna.garofalo@mat.uniroma2.it Mariucci Antonella - Tel. 06.7259.4832
Samanta Marianelli - Tel. 06. 7259.4849 - E-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it
Carlo Peresempio - Tel. 06.7259.4043 - E-mail: carlo.peresempio@mat.uniroma2.it CORSI DI LAUREA
I corsi di Laurea della Facoltà di Scienze per l’A.A. 2007/2008 sono:
Ufficio Erasmus BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
Coordinatori didattici: BIOLOGIA UMANA
Biologia Cellulare e Molecolare: Prof.ssa Carla Jodice BIOTECNOLOGIE
Tel. 06.7259.4321 - E-mail: jodice@uniroma2.it CHIMICA
Biologia Umana: Prof.ssa Patrizia Malaspina CHIMICA APPLICATA
Tel. 06.7259.4318 - E-mail: patrizia.malaspina@uniroma2.it ECOLOGIA
Biologia V.O. ed Ecologia: Prof.ssa Patrizia Albertano FISICA
Tel. 06.7259.4859 - E-mail: albertano@uniroma2.it FISICA DELL’ATMOSFERA E METEOROLOGIA
Biotecnologie: Prof.ssa Cinzia Forni INFORMATICA
Tel. 06.7259.4345 - E-mail: forni@bio.uniroma2.it MATEMATICA
Chimica: Prof.ssa M. Letizia Terranova SCIENZA DEI MATERIALI
Tel. 06.7259.4416 - E-mail: terranova@roma2.infn.it SCIENZA DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIONE
140 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 141

È previsto il numero programmato per l’immatricolazione ai seguenti corsi di Laurea: ORIENTAMENTO


BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE, BIOLOGIA UMANA , BIOTECNOLOGIE, CHIMICA La Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Roma Tor Verga-
APPLICATA, ECOLOGIA, INFORMATICA. ta è ampiamente impegnata in attività di diffusione della cultura scientifica, che ritiene
Per immatricolarsi ai corsi per i quali è previsto il numero programmato, lo studente parte integrante della propria missione di ricerca e didattica. Oltre alla partecipazione
deve superare una prova di selezione che si terrà il 4 settembre 2007 (il 17 settembre alle attività di orientamento promosse dall’Ateneo, la Facoltà cura con particolare atten-
2007 per il corso di laurea in Chimica Applicata) alle ore 9.00, nelle aule della Facoltà di zione la fase di scelta del corso di studio da parte dei ragazzi che desiderano iscriversi:
Scienze MFN. nei mesi estivi, un apposito servizio di accoglienza INFODESK, dedicato alle matricole, si
Per essere ammesso a sostenere la prova, lo studente deve compilare la domanda di iscri- svolge nei locali della Facoltà; studenti già iscritti ai corsi di studio sono a disposizione
zione (via rete o attraverso gli appositi terminali self-service allestiti presso l’Ateneo, per fornire informazioni: i ragazzi interessati hanno in questo modo la possibilità di
all’indirizzo: http://delphi.uniroma2.it/ ) ed effettuare un versamento (€ 33,00 per lo entrare in contatto con chi ha vissuto da poco l’esperienza della scelta e tuttora frequen-
scorso anno accademico) presso qualsiasi filiale della Banca di Roma o via rete ta le lezioni e i laboratori. Vi si possono trovare, in particolare, informazioni su test di
(http://www.bancaroma.it) con carta di credito. ingresso, bandi, borse di studio per studenti meritevoli, incentivazioni alle iscrizioni per
Per maggiori informazioni consultare il sito www.scienze.uniroma2.it. particolari corsi di studio.
Per l’immatricolazione ai corsi di laurea di CHIMICA, FISICA, FISICA DELL’ATMOSFERA E Materiale didattico relativo ai test di valutazione per i corsi ad accesso libero sono repe-
METEOROLOGIA, SCIENZA DEI MATERIALI, SCIENZA DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIO- ribili anche sul sito: http://www.mat.uniroma2.it/didattica/ alla voce Speciale Matricole.
NE, lo studente dovrà superare una prova obbligatoria di valutazione che si terrà il 12 Nel periodo di febbraio-marzo, la Facoltà ripropone la manifestazione ScienzaOrienta,
settembre 2007 alle ore 09.00 nelle aule della Facoltà di Scienze MFN, allo scopo di valu- una settimana ricca di conferenze e iniziative rivolte agli studenti degli ultimi anni delle
tare le conoscenze di base in Matematica. Per motivi organizzativi, lo studente deve pre- scuole superiori, per permettere uno sguardo più ravvicinato al mondo della ricerca
notarsi presso il servizio Infodesk (tel. 06.7259.4800) di accoglienza alle matricole della scientifica.
Facoltà di Scienze MFN: da lunedì 16 luglio a venerdì 27 luglio 2007 dalle ore 9,00 alle Attraverso il Progetto Lauree Scientifiche e la collaborazione con associazioni culturali, i
ore 14,00; da lunedì 27 agosto a venerdì 21 settembre 2007 dalle ore 9,00 alle ore 14,00. docenti della Facoltà svolgono attività di tipo laboratoriale in chimica, fisica e matema-
A coloro che risultano insufficienti viene attribuito un debito formativo che deve essere tica rivolte agli studenti delle scuole, a partire dal primo ciclo.
colmato nel corso del primo semestre e comprovato dal superamento di opportune Durante l’anno accademico 2007-08, la Facoltà intende inoltre promuovere un ciclo di
prove di valutazione. Allo scopo di aiutare gli studenti a colmare il debito formativo, nel incontri rivolti alla cittadinanza, riguardanti argomenti scientifici di grande interesse
periodo 17 settembre-28 settembre 2007, verranno organizzati appositi corsi di Mate- mettendo a confronto, con rigore e curiosità, differenti punti di vista.
matica di base al termine dei quali la prova di valutazione verrà ripetuta. Per date, prenotazioni e maggiori informazioni, consultare il sito:
L’immatricolazione al corso di laurea in MATEMATICA non prevede una prova di valutazio- http://www.scienze.uniroma2.it
ne. Tuttavia anche lo studente che si iscrive al Corso di Laurea in Matematica può parteci-
pare alla prova del 12 settembre 2007, che per lui è semplicemente di autovalutazione. DESCRIZIONE DEI CORSI DI LAUREA
Per il corso di laurea in SCIENZA DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIONE, il superamento BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
del test di valutazione è propedeutico al superamento di qualsiasi altro esame del corso, Finalità: Formazione tecnica e metodologica nell’ambito della Biologia cellulare e mole-
quindi, si suggerisce agli studenti interessati, di perfezionare l’iscrizione a tale corso solo colare Formazione di operatori specializzati nell’applicazione delle tecniche molecolari
dopo aver superato il test in questione. alle scienze mediche, zootecniche, agrarie e alla tutela dell’ambiente. Fornire il titolo
142 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 143

per l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica, Corsi di Perfezio- prontamente negli ambienti di lavoro; acquisizione, a seconda del curriculum prescelto,
namento di I livello). di competenze particolari:
Obiettivi formativi: Capacità di indagine sui meccanismi molecolari che presiedono al • sulle caratteristiche biologiche della nostra specie da applicarsi in ambito bio-medico,
funzionamento degli organismi viventi. Utilizzazione delle moderne tecnologie del DNA medico-legale, evoluzionistico, anche ai fini della conservazione del patrimonio cultu-
ricombinante. Capacità di svolgere compiti tecnico-operativi e attività professionali di rale;
supporto in attività produttive e tecnologiche. Acquisizione di competenze e strumenti • sulle problematiche fisio-patologiche privilegiando il livello cellulare;
per la comunicazione e la gestione dell’informazione scientifica. • sulle problematiche della scienza della nutrizione umana;
Sbocchi professionali: Possibilità di inserimento in aziende nel settore pubblico e priva- • sulle metodiche per il recupero, l’estrazione e l’analisi del DNA a partire da materiale
to, Università, Enti di Ricerca, ospedali e industrie che sfruttano, oltre alle metodologie contemporaneo ed archeologico con l’applicazione delle moderne tecniche di analisi
generali della biologia, manipolazioni cellulari e tecnologie del DNA ricombinante per molecolare;
controlli, produzione o ricerca. • sui metodi di analisi statistica necessari in ambito evoluzionistico, medico-legale e bio-
medico;
BIOLOGIA UMANA • capacità di svolgere, anche in autonomia, compiti tecnico-scientifici.
Finalità: Formare laureati con specifiche competenze tecniche, metodologiche, applica- Sbocchi professionali: Possibilità di operare in strutture pubbliche o private che sfrutta-
tive e didattiche nel campo della biologia umana per ottenere una preparazione ottima- no, oltre alle metodologie generali della biologia, le più avanzate tecnologie del DNA
le in diversi settori ben distinti: uno volto alle problematiche fisio-patologiche; uno alla per produzione, ricerca, applicazioni mediche laboratoristiche, nutrizionistiche, e per la
scienza della nutrizione umana; uno di interfaccia rispetto alla medicina, con particola- salvaguardia dei beni culturali, quali: Università, Enti di Ricerca, Soprintendenze, Musei,
re riferimento alla diagnostica molecolare; e uno più orientato verso l’applicazione Aziende Sanitarie Locali, Laboratori di Analisi, Laboratori di Analisi di Reperti Biologici
all’antropologia forense, all’evoluzione umana e all’archeologia. In questo contesto è di della Polizia di Stato o dell’Arma dei Carabinieri, Istituti Zooprofilattici.
rilevanza la presenza di un centro dipartimentale di “Antropologia molecolare per lo
studio del DNA antico”. Preparare operatori, specializzati nell’applicazione delle più BIOTECNOLOGIE
avanzate tecniche cellulari e molecolari e relative metodologie di analisi dei dati, in Finalità: Formazione di operatori che conoscano le basi delle biotecnologie e delle loro
grado di intervenire in vari campi, dalla caratterizzazione genetica dell’uomo alla con- applicazioni per lo sviluppo e il controllo dei prodotti biotecnologici e la valutazione del
servazione e valorizzazione del patrimonio biologico della nostra specie. Fornire una loro impatto sociale, ambientale ed economico. Ottenere una buona conoscenza di base
preparazione scientifica teorico-pratica nel campo della biologia umana di adeguato delle discipline biologiche che permetta un adeguato inserimento nei successivi cicli for-
livello culturale per l’inserimento nel mondo del lavoro e per l’accesso ad una o più delle mativi. Potenziamento dell’integrazione tra Università e Imprese in un settore strategi-
lauree specialistiche del settore offerte dalla Facoltà. co per lo sviluppo del paese.
Obiettivi formativi: Adeguata conoscenza di base dei diversi settori delle scienze biolo- Obiettivi formativi: Possedere una buona conoscenza dei sistemi biologici, interpretati in
giche; acquisizione di metodiche disciplinari di indagine e di competenze e abilità ope- chiave molecolare e cellulare. Possedere le basi culturali e sperimentali per la produzione
rative in ambito biologico; capacità di utilizzare almeno la lingua inglese, oltre all’italia- di beni e servizi e per lo svolgimento di ruoli professionali in campo biotecnologico.
no, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; pos- Avere familiarità col metodo scientifico e saperlo applicare con adeguata conoscenza
sesso di conoscenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione; delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche.
capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi Sbocchi professionali: Laureati in grado di inserirsi in Aziende del settore pubblico e pri-
144 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 145

vato, imprese ed Enti pubblici anche ospedalieri, sia per l’applicazione delle biotecnolo- Obiettivi formativi: Una solida formazione di base in area chimica e all’acquisizione di
gie nella produzione sia nel controllo dei prodotti biotecnologici. elementi applicativi per le esigenze di un ambito produttivo. Gli obiettivi formativi del
corso di laurea in CHIMICA APPLICATA sono in parte coincidenti con quelli della laurea
CHIMICA in CHIMICA della stessa Classe. Tuttavia uno scopo primario di questa laurea è quello di
Finalità: Permettere al laureato di inserirsi in molte delle attività lavorative per cui approfondire le attività professionalizzanti durante i tirocini formativi obbligatori pres-
attualmente sia prevista la Laurea del precedente ordinamento degli studi. Fornire il so le aziende.
titolo per l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica o altro). Sbocchi professionali: Industria Chimica: petrolchimico, materiali polimerici, metallurgi-
Obiettivi formativi: Adeguata conoscenza dei diversi settori della Chimica, negli aspetti co, materiali ceramici, meccanico, alimentare, farmaceutico, coloranti, fotografico, pro-
di base, teorici e sperimentali. Adeguata familiarità con il metodo scientifico di indagi- dotti cosmetici, imballaggio, conciario, cartario, tessile etc.; Enti pubblici e privati: Univer-
ne, anche in relazione a problemi applicativi. Competenze operative di laboratorio. Ade- sità, C.N.R., E.N.E.A, Istituto Superiore di Sanità, Ministeri, Ospedali, ASL, Camere di Com-
guata conoscenza degli strumenti informatici. Capacità di operare professionalmente, mercio Servizi Multizonali di Prevenzione (ARPAT), Comuni, Laboratori di analisi chimica
con definiti gradi di autonomia, e di inserirsi negli ambienti di lavoro. in genere, dell’ambiente, dell’inquinamento, del controllo della produzione, della certifi-
Sbocchi professionali: Laboratori di analisi cliniche. Laboratori delle dogane e di altri cazione, di restauro e conservazione dei Beni Culturali, Soprintendenze, Dogane, etc.
enti (provincia, poligrafico, mercati generali, ecc.). Industrie di depurazione e trattamen-
to delle acque. Industria alimentare. Industria farmaceutica e dei cosmetici. Industria ECOLOGIA
elettronica. Responsabili di laboratorio in tutte quelle industrie manifatturiere di qual- Finalità: Formare laureati con specifiche competenze negli aspetti scientifici, didattici e
siasi dimensione, che abbiano un laboratorio di controllo di qualità. metodologici dell’Ecologia teorica ed evoluzionistica e delle sue applicazioni a problemi di
gestione e conservazione delle risorse. La formazione prevede una solida conoscenza della
CHIMICA APPLICATA biodiversità, dai geni alle popolazioni, comunità ed ecosistemi, attraverso lo studio della
Finalità: Formare dei laureati che, oltre ad avere una adeguata preparazione scientifica botanica, della zoologia dell’ecologia di base ed applicata, con l’irrinunciabile contributo
e tecnica nell’ambito dei vari settori della Chimica, saranno in possesso di sufficienti ele- delle discipline scientifiche fondamentali come la chimica, la fisica, la matematica.
menti di base di matematica e fisica; saranno in grado di utilizzare le competenze acqui- Il percorso prevede alcuni crediti di economia e diritto, proprio per inquadrare i proble-
site in attività professionali applicativo-operative in ambito industriale, nei laboratori di mi ecologici nel contesto della complessità sociale in cui i futuri laureati dovranno inse-
controllo e di analisi, nei settori della salvaguardia dell’ambiente; saranno in grado di rirsi come professionisti. La Laurea triennale in Ecologia prevede due percorsi formativi
utilizzare complesse apparecchiature scientifiche e di affrontare con autonomia proble- (ecologia terrestre ed ecologia acquatica) anche se lo studente potrà personalizzare un
mi pratici e di logica aziendale; conosceranno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’i- percorso in relazione ai suoi interessi culturali e scientifici.
taliano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; Obiettivi formativi: Il corso di laurea triennale in Ecologia si articola in un percorso for-
saranno in possesso di adeguate competenze e di strumenti informatici per il trattamen- mativo orientato allo studio ed alle applicazioni sui sistemi biologici complessi: popola-
to dei dati sperimentali e per la comunicazione e la gestione dell’informazione. I laurea- zioni, comunità, ecosistemi. Questo percorso offre possibilità di integrazione transdisci-
ti in CHIMICA APPLICATA saranno capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti plinare attraverso una personalizzazione dei curricula fondata su elementi caratteriz-
gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro e nella libera pro- zanti come l’Ecologia, la Biologia Animale e Vegetale. In particolare, il corso di laurea ha
fessione limitatamente alle attività previste dalla legge, per la tipologia di laurea conse- il fine di preparare giovani laureati capaci di esaminare ed interpretare le relazioni tra
guita. viventi, le dinamiche spazio-temporali che ne definiscono il “Posto nella Natura” e le
146 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 147

interazioni tra sistemi antropici ed ecosistemi. I percorsi formativi hanno carattere pro- l’accesso a successivi corsi di studio avanzati nel settore (Laurea Specialistica o Corsi di
fessionalizzante poiché forniscono una preparazione culturale e tecnica finalizzata all’a- Perfezionamento di I livello).
nalisi e alla soluzione di problematiche relative a dinamiche biologiche complesse, con Obiettivi formativi: Buona formazione nel campo della Fisica. Approfondita formazione
particolare riferimento all’interazione tra attività antropiche e risorse biologiche, alla in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia. Buona esperienza di laboratorio sia di base che
conservazione e alla valorizzazione della biodiversità attraverso un approccio multidisci- specialistico. Capacità operative nel settore della Meteorologia. Buona formazione di
plinare. base in matematica, informatica e statistica.
Sbocchi professionali: Possibilità d’inserimento in: Sbocchi professionali: Strutture quali il Servizio meteorologico Nazionale dell’Aeronau-
• Enti pubblici e privati competenti in materia ambientale tica Militare e il Dipartimento dei Servizi Tecnici della Presidenza del Consiglio dei Mini-
• Imprese agricole e della pesca, industriali, di servizio in cui la materia ambientale stri, nonché i Servizi Meteorologici Regionali. Centri di Ricerca. Centri di elaborazione
riguarda l’innovazione tecnologica e scientifica, le filiere produttive, i sistemi di certi- dati.
ficazione e controllo.
INFORMATICA
FISICA Finalità: Formare specialisti informatici attraverso un percorso formativo che coniuga
Finalità: Preparare laureati con una solida formazione di base nei diversi settori della attenzione ai fondamenti culturali della disciplina e finalizzazione verso l’acquisizione di
Fisica per un inserimento diretto in specifiche attività lavorative. Fornire il titolo per l’ac- competenze specifiche in settori quali la progettazione, lo sviluppo e la gestione di
cesso ai successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica o Corso di Specializzazio- applicazioni software. Fornire il titolo per l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati
ne di primo livello). Capacità di operare professionalmente in ambiti quali il supporto nel settore (Laurea Specialistica o Corso di Specializzazione di primo livello).
scientifico alle attività di ricerca, industriali, sanitarie e quelle concernenti l’ambiente e Obiettivi formativi: Possedere una adeguata base scientifica ed un buono spettro di
i beni culturali. conoscenze e di competenze nei vari settori dell’informatica, mirate al loro utilizzo nella
Obiettivi formativi: Buona conoscenza della Fisica classica e moderna. Adeguata familia- progettazione, sviluppo e gestione di applicazioni e servizi informatici, in particolare con
rità con il metodo scientifico di indagine, in particolare con la costruzione di modelli teo- riferimento ai nuovi ambienti operativi. Avere capacità di affrontare e analizzare pro-
rici e con la loro verifica sperimentale. Competenze operative di laboratorio. Buona blemi e di sviluppare le relative soluzioni informatiche. Essere dotati di competenze uti-
conoscenza degli strumenti matematici ed informatici. Capacità di operare professional- lizzabili nel contesto produttivo su temi quali: progettazione, dimensionamento e
mente in ambiti quali il supporto scientifico alle attività di ricerca, industriali, sanitarie e gestione di sistemi di rete; progettazione, sviluppo e gestione di applicazioni informati-
quelle concernenti l’ambiente e i beni culturali. che in ambiente di rete; progettazione, realizzazione e gestione di servizi su rete. Avere
Sbocchi professionali: Industrie elettroniche, informatiche, delle comunicazioni. Settore familiarità con il metodo scientifico di indagine e con gli strumenti matematici di sup-
tecnico-amministrativo di enti ed istituzioni pubbliche. Assistenza tecnica in settori com- porto alle competenze informatiche. Possedere sensibilità rispetto agli aspetti organiz-
merciali ad alta tecnologia. Centri di ricerca. Centri di elaborazione dati. Strutture medi- zativi ed economici correlati allo sviluppo, in particolare, di servizi in ambiente di rete.
co-sanitarie. Beni culturali. Beni ambientali. Acquisire abilità a lavorare in gruppo, per potersi inserirsi prontamente negli ambienti
di lavoro.
FISICA DELL’ATMOSFERA E METEOROLOGIA Sbocchi professionali: Aziende operanti nel settore dell’informatica: sviluppo e manu-
Finalità: Consentire l’inserimento nelle strutture attualmente operanti in Italia nel tenzione di applicazioni e sistemi software, oltre che di basi di dati e sistemi informati-
campo della Meteorologia. Fornire una nuova ed adeguata base culturale che consenta vi. Aziende operanti nel settore dei servizi di rete, sia fissa che mobile, e dell’integrazio-
148 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 149

ne di servizi informatici e telematici. Fornitori di servizi e di contenuti su Internet: pro- il titolo per l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica o Corso di
gettazione, realizzazione e gestione di siti e portali su Internet. Aziende che utilizzano Specializzazione di primo livello).
sistemi informatici: gestione dei sistemi informatici aziendali. Aziende operanti su Inter- Obiettivi formativi:Conoscenza delle basi della Fisica, della Chimica, della Matematica e
net: realizzazione e gestione di sistemi di commercio elettronico e di servizi via rete. dell’Informatica. Adeguata familiarità con il metodo di indagine scientifico:costruzione
Aziende operanti nel settore della sicurezza informatica: realizzazione e gestione di di modelli scientifici e loro verifica sperimentale. Elevata competenza nelle attività ope-
sistemi di protezione e sicurezza per sistemi informatici, in particolare su rete. Pubblica rative di laboratorio. Capacità di operare professionalmente in ambiti di ricerca indu-
amministrazione ed enti locali: gestione dei sistemi informatici delle amministrazioni. striali, di ricerca di base e nel settore dei Beni Culturali ed Ambientali.
Sbocchi professionali: Industrie Elettroniche, Industrie Chimiche, del Riciclo dei Materia-
MATEMATICA li, delle Comunicazioni.
Finalità: Fornire una solida formazione di base che permetta un rapido inserimento nel Assistenze Tecniche in settori Industriali ad Alta Tecnologia. Operatori scientifici nel set-
mondo del lavoro. Permettere successivi approfondimenti che possono essere consegui- tore dei Beni Culturali e dei Beni Ambientali. Centri di Ricerca pubblici e/o privati. Cen-
ti nei corsi di Laurea Specialistica o di Perfezionamento di I livello in Matematica o in tri di Elaborazione dati.
materie affini, e nelle Scuole di Specializzazione, inclusa quella per la Formazione degli
Insegnanti. SCIENZA DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIONE
Obiettivi formativi: Il Corso di Laurea in Matematica prepara laureati che possiedono Finalità: Formare figure professionali nel campo del controllo dei processi produttivi e
buone conoscenze di base nell’area della matematica; possiedono buone competenze comunicazionali basati sui nuovi media per i settori delle interfacce elettronico-infoma-
computazionali e informatiche; sono familiari con il metodo scientifico e sono in grado tiche uomo-macchina, della comunicazione ipermediale on- e off- line, della didattica
di comprendere e utilizzare correttamente modelli matematici e statistici di situazioni ipermediale d’aula e a distanza, dell’analisi e del trattamento del suono e di immagini.
concrete di interesse scientifico, tecnico ed economico; sono in grado inserirsi pronta- Fornire il titolo per l’accesso a successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica o
mente nell’ambiente di lavoro e di svolgere compiti tecnici o professionali definiti, ad Corso di Perfezionamento).
esempio come supporto modellistico-matematico e computazionale ad attività dell’in- Sbocchi professionali: Nei settori pubblico e privato ove si intenda: progettare, sviluppa-
dustria, della finanza, dei servizi e nella pubblica amministrazione, o nel campo dell’ap- re e far uso di interfacce elettronico-informatiche per il trattamento dei segnali nel set-
prendimento della matematica o della diffusione della cultura scientifica. tore delle interazioni uomo-macchina (ind. elettronico-informatico); sviluppare o far uso
Sbocchi professionali: Impiego nelle imprese pubbliche e private dove i laureati in Mate- di strumenti ipermediali per la comunicazione, la didattica, l’editoria, la diffusione della
matica sono apprezzati per la loro capacità di imparare rapidamente tecniche innovati- cultura, l’intrattenimento, la documentazione archivistica, i beni culturali, ecc. (ind.
ve e di adattarsi a nuove problematiche. Insegnamento nelle scuole secondarie. Per que- comunicazione ipermediale e didattico); misurare, controllare, elaborare, riprodurre,
sta carriera è necessario frequentare la Scuola di Specializzazione per insegnanti. La for- sintetizzare, segnali acustici (ind. scienza del suono).
mazione di buoni insegnanti è un obiettivo importante per il Corso di Laurea in Mate-
matica. Carriera universitaria o presso centri di ricerca.

SCIENZA DEI MATERIALI


Finalità: Permettere al laureato di inserirsi nelle attività industriali presenti nella nostra
regione nel campo della produzione di materiali ad alto contenuto tecnologico. Fornire
150 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 151

CORSI DI LAUREA SPECIALISTICHE MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO


I corsi di Laurea Specialistica della Facoltà di Scienze per l’A.A. 2007/2008 sono:
BIOINFORMATICA Le procedure di istituzione e di riattivazione dei Corsi sono ancora in fase di completa-
BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE mento pertanto si potrebbero verificare variazioni nei dati.
BIOLOGIA ED EVOLUZIONE UMANA Per informazioni collegarsi al sito web: www.uniroma2.it
CHIMICA
ECOLOGIA ED EVOLUZIONE FACOLTÀ DI ECONOMIA
ELABORAZIONE MATEMATICA DI SEGNALI E IMMAGINI Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili
Antitrust e Regolazioni dei Mercati M. Sebastiani 6.900 15 mesi 20-35
FISICA
Master di II Livello
INFORMATICA
Economia dello Sviluppo L. Paganetto 5.000 1-2 anni 12-40
MATEMATICA e della Cooperazione Internazionale
MATEMATICA APPLICATA Master di II Livello
SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA Economia e Gestione L. Castellucci 3.500 1 anno 15-60
SCIENZE DELL’UNIVERSO dell’Ambiente e del Territorio
SCIENZE E TECNOLOGIA DEI MATERIALI Master di II Livello
Per ulteriori informazioni consultare il sito della Facoltà: www.scienze.uniroma2.it Economia e Gestione dello Spor t S. Cherubini 6.000 1 anno 13-50
Master di II Livello
Economia e Istituzioni P.L. Scandizzo 5.000 1 anno 15-60
Master di II Livello
Economia Europea e Finanza Internazionale M. Bagella 5.164 1 anno 10-40
Master II Livello
Economia Internazionale P. Scaramozzino 5.000 1 anno 6-30
Master II Livello
Gestione aziendale (Business administration) da nominare 14.500 1 anno 13-50
Master di II Livello
Innovazione e Management M. Meneguzzo 4.000 1 anno 15-35
nelle Amministrazioni Pubbliche
Master di II Livello
Economia della Cultura: Politiche, P.L. Scandizzo 4.000 1 anno 30-100
Governo e Gestione
Master di I Livello
Economia e Gestione della Comunicazione L. Paganetto 5.500 1 anno 10-50
e dei Media
Master di I Livello
Economia e Gestione Immobiliare R. Cafferata 4.000 1 anno 20-40
152 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 153

Master di I Livello Sistema Giuridico Romanistico, Unificazione S. Schipani 800 2 anni 5-30
Economia e Gestione A. Donia Sofio 5.000 1 anno 15-30 del Diritto e Diritto dell’Integrazione
in Sanità (Vecchia denominazione: Master di II Livello
Economia e Management dei Servizi Sanitari) Contabilità, Bilanci e Organizzazione R. Lupi 700 6 mesi 15-40
Master I Livello Aziendale per giuristi d’impresa
Gestione del Risparmio U. Pomante 4.000 1 anno 10-100 Corso Perfezionamento
Master di I Livello Diritto della Repubblica Popolare Cinese S. Schipani 700 4 mesi 20-40
Gestione Integrata E. Cavalieri 6.000 1 anno 3-30 Corso Perfezionamento
Qualità-Sicurezza-Ambiente Mercati e Strumenti Finanziari. E. Rossi 1.000 6 mesi 20-45
Master di I Livello Aspetti Economici e Giuridici e Profili Applicativi
Le Professioni Economico-Contabili A. Di Carlo 4.000 1 anno 2-40 Corso Perfezionamento
Master di I Livello
Organizzazione Persone Lavoro M. Decastri 5.500 1 anno 15-60 FACOLTÀ DI INGEGNERIA
Master I Livello Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili
Diritto tributario internazionale B. Santamaria 2.000 1 anno 20-50 Ingegneria dei Sistemi a Rete L. Bianco 6.000+1.000 1-3 anni 20-70
Corso di Perfezionamento Master di II Livello ogni anno
successivo
Ingegneria del Fotovoltaico F. Giannini 4.000 1 anno 10-25
FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Master di II Livello
Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili Ingegneria dell’automazione e robotica A. Astolfi 3.500 1 anno 6-50
Diritto di Famiglia P. Papanti Pellettier 1.500 1 anno 15-70 Master di II Livello
Master di II Livello Ingegneria dell’Impresa A. La Bella 7.900+1.500 1-3 anni 25-50
Discipline del Lavoro, Sindacali G. Perone 619,75 1 anno 15-75 Master II Livello ogni anno +50 web in aula
e della Sicurezza Sociale successivo
Master di II Livello Scienza e Tecnologia dei Sistemi Produttivi V. Tagliaferri 2.000 1 anno 3-50
Giurisdizioni Internazionali ed Europee U. Leanza 2.500 1 anno 20-60 Master II Livello
e Cooperazione Internazionale ed Europea Sistemi Avanzati di Comunicazione M. Ruggieri 5.500 1 anno 10-35
in materia giudiziaria e Navigazione Satellitare 10-100 web in aula
Master II Livello Master di II Livello
Introduzione al Diritto Tributario Professionale R. Lupi 5.000 1 anno 20-40 Sistemi e Tecnologie I.C.T per la Sanità G. Italiano 5.000 1 anno 10-40
Master di II Livello Master di II Livello
Le responsabilità professionali G.P. Milano 10.000 2 anni 20-100 Termofluidodinamica F. Gori 900 1 anno 2-20
nell’attività sanitaria Master di II Livello
Master di II Livello Ingegneria del Suono M. Salerno 2.000 1 anno 1-2 anni 20-50
Master I Livello 2.600 2 anni in aula
+ 60 web
154 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 155

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Teoria e Tecnica della Comunicazione T. Griffero 4.000 1 anno 15-40
Estetica e Museale
Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili Master di I Livello
Letteratura e informatica L. Unali 2.000 2 anni 3-30 Traduzione Letteraria e Cinematografica D. Guardamagna 4.000 2 anni 25-30
Master di II Livello Master di I Livello
Musealizzazione, Tutela, Valorizzazione M. Bonanno 4.000 2 anni 10-50
Comunicazione istituzionale con supporto E. Zuanelli riserv. Cons. Naz. 1 anno 10-20
dei Beni Archeologici
digitale per il Consiglio Nazionale del Notariato Notariato
Master di II Livello
Corso di Perfezionamento
Scrittura e Lettura A. Gareffi 2.500 1 anno 20-50
Master di II Livello L’ars nova in europa A. Ziino 600 1 anno 10-30
Corso di Perfezionamento
Comunicazioni e Tecnologie per lo Sviluppo E. Zuanelli 5.000 1 anno 20-40
del Turismo e dei Beni Culturali Modelli e Categorie della Filosofia Contemporanea F. Miano 500 1 anno 10-50
Master di I Livello Corso Perfezionamento
Cultura dell’alimentazione e delle F. Salvatori 2.500 1 anno 20-50
tradizioni Enogastronomiche FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA
Master di I Livello Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili
Indicizzazione di Documenti Cartacei, Multimediali M. Rossi 2.500 1 anno 20-60 Agopuntura Clinica R. Lauro 4.200 3 anni 5-25
ed Elettronici in Ambiente Digitale Master di II Livello
Master di I Livello
Allergologia ed immunologia V. Moschese 3.000 2 anni 10-50
Giornalismo e Comunicazione Pubblica A. Ferrara 10.600 2 anni 10-30
pediatrica avanzata
Indirizzo Giornalismo Ind. Giornalismo
Master di II Livello
Indirizzo Comunicazione Pubblica 3.000 1 anno 10-30
Master di I Livello Ind. Com. Pubbl. Biologia e clinica del trapianto di midollo osseo G. Federici 10.000 2 anni 5-20
Master di II Livello
Musicarterapia nella Globalità dei Linguaggi A. Ziino 1.100 2 anni 5-50
Master di I Livello Chirurgia del naso, dei seni paranasali F. Ottaviani 1.000 1 anno 10-20
Organizzazione e Gestione G. Spagnoletti 6.000 1 anno 12-20 e del massiccio facciale
della Produzione Audiovisiva Master di II Livello
Master di I Livello Chirurgia plastica estetica del distretto facciale C.U. Casciani 5.000 2 anni 5-15
Progettazione e gestione di servizi per il turismo N. Costa 2.500 1 anno 15-50 Master di II Livello
culturale rivolto a persone portatrici di handicap Dermatologia plastica: tecniche mediche S. Chimenti 2.000 2 anni 10-40
Master di I Livello e chirurgiche a confronto attivato II anno
Progettazione Territoriale per la Gestione M. Faccioli 3.000 1 anno 20-30 Master di II Livello
dei Sistemi Turistici Locali Dermoscopia S. Chimenti 3.000 2 anni 10-40
Master di I Livello Master di II Livello
Strategie dell’organizzazione del sistema I. Volpicelli 3.000 1 anno 25-60 Diagnostica Senologica G. Simonetti 4.000 2 anni 5-10
scolastico come sistema organizzativo Master di II Livello attivato II anno
complesso - Le competenze del dirigente scolastico La funzione del risk manager in sanità A. Panà 3.500 2 anni 10-50
Master di I Livello Master di II Livello
156 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 157

Medicina Estetica R. Lauro 3.400 2 anni 15-80 Infermieristica Psichiatrica A. Siracusano 2.100 2 anni 15-30
Master di II Livello Master di I Livello ogni
Medicina Palliativa A.F. Sabato 3.600 2 anni 10-15 struttura
Master di II Livello Management della Prevenzione, Salute A. Magrini 2.100 2 anni 20-40
Medicina Palliativa Territoriale M. Dauri 1.200 2 anni 10-15 e Sicurezza sul Lavoro ogni
Master di II Livello Master di I Livello struttura
Medicine non convenzionali S.G. Condò 3.000 2 anni 15-80 Management Infermieristico per le A. Panà 2.100 2 anni 15-45
Master di II Livello Funzioni di Coordinamento ogni
Master di I Livello struttura
Ortognatodonzia: Indirizzo teorico P. Cozza 6.000 Ind. Teorico 2 anni 8-30
E Indirizzo Clinico* (*attivato Ind. CLINICO) 10.000 Ind. Clinico 5-8 Medicine Naturali S.G. Condò 1.200 18 mesi 10-80
Master di II Livello Master di I Livello
Sorveglianza epidemiologica A. Panà 3.500 2 anni 6-12 Nursing Care in Medicina Palliativa M. Dauri 1.800 2 anni 10-30
e il management sanitario Master di I Livello
Master di II Livello Processi Assistenziali Integrati U. Tarantino 2.100 2 anni 15-30
Sperimentazione Clinica P. Di Francesco 1.000 1 anno 5-30 in Area Riabilitativa
Master di II Livello Master di I Livello
Tecniche Endovascolari G. Simonetti 4.000 2 anni 5-10 Teoria e metodologia dell’allenamento A. Lombardo 2.000 1 anno 20-60
Master di II Livello attivato II anno nello sport per disabili
Master di I Livello
Valutazione scientifica G. Nisticò 10.000 2 anni 20-50
e regolatoria di nuovi medicinali attivato II anno Tutorship e Competenze Avanzate M. Divizia 2.100 2 anni 15-30
Master di II Livello nell’area dei Processi Formativi
Master di I Livello
Biologia e Nursing nel Trapianto di Midollo Osseo G. Federici 3.000 2 anni 5-20
Master di I Livello Assistenza in endoscopia digestiva F. Pallone 1.200 1 anno 5-15
Corso Perfezionamento
Infermiere/a Ostetrico/a di Ricerca F. Pallone 2.100 2 anni 5-15
Master di I Livello Bioetica R. Alvaro 1.200 1 anno 15-30
Corso Perfezionamento
Infermieristica in Area Pediatrica P. Rossi 1.800 2 anni 15-30
Master di I Livello attivato II anno Comunicazione nelle Strutture Ospedaliere P. Sbraccia 2.065 6 mesi 16-25
Corso Perfezionamento
Infermieristica Clinica del Paziente Critico R. Alvaro 2.100 2 anni 15-45
Master di I Livello ogni Facilitazioni Neurocinetiche Progressive E. Ippolito 3.000 1 anno 22-36
struttura Corso Perfezionamento
Infermieristica Forense e Responsabilità G. Arcudi 2.100 2 anni 15-30 Infermiere/a o Ostetrico/a di Sala Operatoria L.A. Gaspari 1.200 1 anno 15-30
nel Governo Clinico Corso Perfezionamento
Master di I Livello Ipertermia Clinica G.M. Pigliucci 800 4 mesi 10-50
Infermieristica in Sanità Pubblica S. Mancinelli 2.100 2 anni 15-45 Corso Perfezionamento
Master di I Livello ogni Laserchirurgia Estetica e Dermatologica V. Cervelli 2.100 1 anno 5-15
struttura Corso Perfezionamento
158 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 159

Ortodonzia P. Cozza 1.000 6 mesi 8-30 SCUOLA I.a.D.


Corso Perfezionamento Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili
Uroriabilitazione G. Vespasiani 1.200 1 anno 15-30
Amministrazione Aziendale e Bilanci A. Police 2.500 1 anno 100
Corso Perfezionamento
per Giuristi d’Impresa: Profili Civilistici reiterabili
e Tributari del Bilancio (DIR)
FACOLTÀ DI SCIENZE Master di II Livello
Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili
Calcolare e comunicare: idee, metodi G. Gambosi 1.500 1 anno 100
Basi Fisiche e Tecnologiche dell’Adroterapia P. Picozza 3.100 1 anno 10-20 e applicazioni dell’informatica (CEC) reiterabili *
e della Radioterapia di Precisione Master di II Livello
Master di II Livello
Counselling filosofico (COF) E. Baccarini 4.000 1 anno max 200*
Didattica delle scienze per insegnanti M. Casalboni 1.500 2 anni 15-30 Master di II Livello
delle scuole media ed elementare: attivato II anno
Didattica della Lingua Francese (FRA) J. Mai Mouniama 1.150 1 anno 100
una formazione qualificata per l’orientamento
Master di II Livello reiterabili
alla cultura scientifica
Master di II Livello Didattica della Lingua Inglese (ING) D. Guardamagna 1.150 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili
Sicurezza informatica e Tutela della Privacy M. Talamo 4.000 1 anno 10-40
Master II Livello Didattica della Lingua Italiana (ITA) A. Gareffi 1.150 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili
Automazione e Comfort I. Davoli 2.500 1 anno 2-30
degli Edifici Residenziali e Terziari Didattica della Lingua Latina (LAT) F. Stok 1.150 1 anno 100
Master di I Livello Master di II Livello reiterabili
Cinematografia Digitale in Animazione 3D A.M. Picardello 7.000 2 anni 20-25 Diritto dei Consumatori (DIC) P. Papanti Pellettier 2.500 1 anno 100
Master I Livello Master di II Livello reiterabili
Comunicazione della Scienza A. Novelletto 2.000 1 anno 15-30 Discipline Giuridiche ed Economiche (EGI) S. Bellomia 1.150 1 anno 100
e della tecnologia Master di II Livello reiterabili
Master I Livello Economia e management del settor e M. Decastri 4.000 1 anno 10-40
Management della Qualità G. Rotilio 3.000 1 anno 10-20 del design - Design business (MBD) reiterabili
e della Sicurezza Alimentare Master di II Livello
Master I Livello E-Learning: Metodi, Tecniche F. Giannini 1.500 1 anno 100
Tecnologie Avanzate R. Messi 4.000 italiano 1-2 anni 6-20 e Applicazione (ELE) reiterabili
di Comunicazione Interattiva 6.000 inglese ogni Master di II Livello
Master I Livello versione Filosofia, logica e storiografia. Didattica e ricerca (FIL) E. Baccarini 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili
Tecniche e Metodologie di Base per la M. Talamo 4.000 1 anno 10-40
Pianificazione della sicurezza Informatica Frontiere della fisica (FIS) S. Morante 1.500 1 anno 100
Master I livello Master di II Livello reiterabili*
Nuove Tendenze nella Didattica F. Ghione 500 1 anno 20-50 Geografia ed identità del territorio M. Faccioli 1.150 1 anno 100
della Matematica e della Fisica nella nuova didattica (GEO) reiterabili
Corso Perfezionamento Master di II Livello
160 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 161

Il diritto tributario nei rapporti internazionali (TRB) A. Police 2.500 1 anno 100 Ambiente, Economia e Diritto (AED) L. Castellucci 1.500 1 anno 100
Master di II livello reiterabili Master di I Livello reiterabili
Il Novecento: Aspetti Storici ed Economici (STO) S. Pons 1.150 1 anno 100 Assistive Technology: Ausili R. Strollo 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili per l’Utenza Ampliata (DUA) reiterabili
Infezioni in Odontoiatria (INF) A. Barlattani 1.500 1 anno 100 Master di I Livello
Master di II Livello reiterabili Autismo e Disturbi Pervasivi P. Curatolo 1.500 1 anno 100
Letteratura Inglese, Arte e Informatica (INI) L. Unali 1.150 1 anno 100 dello Sviluppo (AUT) reiterabili
Master di II Livello reiterabili Master di I Livello
Natura e Scienza, Episteme e Didattica (NAT) M. Rizzoni 1.500 1 anno 100 Design dell’interazione & delle architetture(IDA) R. Messi 2.500 1 anno 10-50
Master di II Livello reiterabili Interaction design & Architecture(s) reiterabili
Master di I Livello
Neurologia Pediatrica - Child neurology (CNE) P. Curatolo 1.800 1 anno 60
Master di II Livello reiterabili* Epidemiologia dei Servizi Sanitari (EPS) L. Palombi 1.500 1 anno 100
Master di I Livello reiterabili
Numeri e Codici: Lezioni di Matematica (NUC) M. W. Baldoni 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili Interpretazione e stesura del testo (IST ) A. Gareffi 1.500 1 anno 30-100
Master di I Livello reiterabili
Pedagogia e Scuola (DOC) I. Volpicelli 1.150 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili Le Culture Musicali del Novecento (MUS) G. Sanguinetti 1.150 1 anno 100
Master di I Livello reiterabili
Ricerca avanzata in medicina riabilitativa (RIA) C. Foti 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili* Le Discipline della Rappresentazione R.M. Strollo 1.500 1 anno 100
nel Processo Educativo (RAP) reiterabili
Scienze linguistiche e onomastiche (SLO) P. Poccetti 1.500 1 anno 100
Master di I Livello
Master di II Livello reiterabili*
Lo Spazio: Galileo, Telecomunicazioni M. Ruggieri 1.500 1 anno 100
Scrittura, Letteratura e la Rete (LETT) R. Caputo 1.500 1 anno 100
e Formazione (SPA) reiterabili
Master di II Livello reiterabili
Master di I Livello
Statistica. Lezioni di probabilità e statistica (PRO) C. Rossi 1.500 1 anno 100
Welfare territoriale:progettazione di servizi P. Sinibaldi Salimei 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili
alla persona e attività sportive (PSP) reiterabili*
Storia del Pensiero Teologico (SPT) G. Salmeri 1.500 1 anno 100 Master di I Livello
Master di II Livello reiterabili
Teoria, Metodologie e percorsi della lingua e R. Caputo 1.500 1 anno 100
della cultura italiana per gli studenti stranieri (LC2) reiterabili
Master di II Livello * per le nuove istituzioni della Scuola IaD, contrassegnate dall’asterisco e solo per il primo anno d’istituzione del
Terapia del Dolore (DOL) C. Foti 1.500 1 anno 100 Master, l’attivazione dello stesso e subordinata al raggiungimento di almeno 15 preiscrizioni.
Master di II Livello reiterabili
Unione Europea e migrazioni (IMA) M.G. Stasolla 1.500 1 anno 100
Master di II Livello reiterabili
Alimenti, Alimentazione e Nutrizione (ALI) M. Paci 1.500 1 anno 100
Master di I Livello reiterabili
162 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO DOTTORATI DI RICERCA 163

INTERFACOLTÀ DOTTORATI DI RICERCA


Denominazione Direttore Contributo Durata N° Iscrivibili La riforma degli ordinamenti didattici ha posto in rilievo la formazione universitaria di
Comunicazione Istituzionale F. S. Marini 3.000 1 anno 30-50 terzo livello, e in particolare il dottorato di ricerca, che gioca un ruolo di fondamentale
Master di II Livello importanza per il completamento della formazione universitaria successiva alla laurea
Giurisprudenza, Lettere e Filosofia
specialistica. Il dottorato di ricerca è un percorso triennale che mira a fornire ai dotto-
Governo clinico ed economico A.M. Ciarrapico 6.000 2 anni 15-30 randi una cultura scientifica e tecnica avanzata e a dotarli degli strumenti metodologici
nelle strutture sanitarie necessari per affrontare in modo autonomo le problematiche della ricerca.
Master II Livello
Medicina e Chirurgia, Economia
L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, per migliorare la gestione e l’organizza-
zione dei suoi programmi di dottorato, ha costituito nel giugno del 2005 una struttura
Ingegneria per le Pubbliche Amministrazioni N. Levialdi Ghiron 6.200+1.500 1-3 anni 25-70 specifica: la Scuola di Dottorato.
Master di II Livello ogni anno successivo
La Scuola ha il compito di coordinare le attività formative e culturali di terzo livello, pur
Ingegneria, Giurisprudenza
preservando le indispensabili diversità dei vari programmi di dottorato, assicurando
Negoziazione Tecnica, Valutazione C. Mirabelli 6.000+ 1.500 1-3 anni 20-50 coerenza nelle scelte strategiche e di politica scientifica dell’Ateneo che coinvolgono i
dei Rischi, Gestione e Soluzione dei Conflitti ogni anno successivo dottorati. Sul piano culturale, la Scuola intende porre grande enfasi sulla interdisciplina-
Master di II Livello
Ingegneria, Giurisprudenza
rità, l’innovazione e la cooperazione internazionale. La Scuola, pertanto, si pone come il
centro di riferimento e di coordinamento dei corsi di dottorato attivati nell’Ateneo e
Statistica per le scienze biomediche C. Rossi 4.000 1 anno 15-40 sostituisce i servizi amministrativi svolti precedentemente dal settore dottorati di ricerca.
Master II Livello
Scienze MM.FF.NN, Medicina e Chirurgia
Nei primi tre anni di attività della Scuola di Dottorato di Ateneo sono state, pertanto,
realizzate al fine di promuovere i compiti assegnati le seguenti iniziative:
Economia e management delle P. Paniccia 4.000 1 anno 20-40 • Promozione internazionale dell’attività del terzo livello formativo attraverso la pubbli-
attività turistiche e culturali
cazione di due articoli di presentazione dell’attività della Scuola di dottorato sulla pre-
Master I Livello
Economia, Lettere e Filosofia stigiosa rivista internazionale Nature; nella medesima rivista la Scuola ha pubblicato
un articolo che promuoveva l’area di ricerca delle Scienze biologiche.
Organizzazione Gestione Sviluppo D. Campisi 5.500+1.000 1-3 anni 10-30 • Costituzione dell’archivio delle tesi di dottorato attraverso il sistema informativo inter-
delle Risorse Umane ogni anno successivo
Master di I Livello
nazionale Open Archive già utilizzato dalle principali università americane.
Ingegneria, Lettere e Filosofia • Attivazione di una procedura di preselezione in lingua inglese degli studenti stranieri
interessati a svolgere un corso di dottorato presso l’Ateneo arrivata al secondo anno.
Procurement- Management G. Piga 5.700 1anno 10-35
Master di I Livello
• Traduzione in lingua inglese delle pagine web dedicate al dottorato di ricerca.
Economia, Ingegneria, Giurisprudenza e supporto informatico Scuola IAD • Realizzazione di un corso frontale di lingua italiana a tutti gli studenti stranieri iscritti
ai corsi di dottorato.
• Attivazione di un servizio di alloggio per gli studenti di dottorato stranieri e fuori sede
per complessivi 35 posti presso la residenza dei Cavalieri del Lavoro.
164 DOTTORATI DI RICERCA DOTTORATI DI RICERCA 165

• Finanziamento di una serie di attività didattiche interdisciplinari che coinvolgono più DOTTORATO IN DIRITTO COMMERCIALE
corsi di dottorato con l’intento di favorire un processo di strutturazione dei corsi stessi. Coordinatore: Prof. Giuseppe Santoni - E-mail: santoni@economia.uniroma2.it
• Avvio di un processo di fusione dei corsi di dottorato esistenti per superare la parcel- Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
lizzazione degli stessi e realizzare una economia di scala delle risorse disponibili. Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
• Monitoraggio del livello di soddisfazione dei dottorandi e della qualità dei corsi attra- DOTTORATO IN DIRITTO DEL LAVORO, SINDACALE E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
verso la realizzazione tra tutti gli iscritti di una intervista specifica. Coordinatore: Prof. Sergio Magrini
Accanto a queste attività sono in fase di realizzazione anche: E-mail: sergio.magrini@studiomagrini.net - cassar@economia.uniroma2.it
• la costituzione di un Comitato Scientifico internazionale con compiti di valutazione del Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
terzo livello formativo; Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
• ciclo di lezioni di servizio sulla statistica e sulla matematica per i dottorandi. www.economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/lavoro/default.asp
DOTTORATO IN DIRITTO ED ECONOMIA DELL’AMBIENTE
SCUOLA DI DOTTORATO Coordinatore: Prof. Laura Castellucci
Presidente: Prof. Franco Peracchi - E-mail: franco.peracchi@uniroma2.it E-mail: laura.castellucci@uniroma2.it
Responsabile: Dott. Giovanni La Rosa - E-mail: giovanni.larosa@uniroma2.it Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Tel. +39 06.7259.2582 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Servizi web e studenti stranieri: Sig. Mathieu Landriault www.economia.uniroma2.it/post-laurea/
E-mail: mathieu.landriault@uniroma2.it - Tel. +39 06.7259.2546 DOTTORATO IN ECONOMETRIA ED ECONOMIA EMPIRICA
Servizi per i dottorandi: Sig. Lorena Gerosi - E-mail: lorena.gerosi@uniroma2.it Coordinatore: Prof. Franco Peracchi - E-mail: franco.peracchi@uniroma2.it
Tel. +39 06.7259.2564 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 9
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
Servizi rapporti enti esterni: Sig. Alessandro Cioffi - E-mail: cioffi@amm.uniroma2.it
www.economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/AE/
Tel. +39 06.7259.2564 - Fax +39 06.7259.2565
DOTTORATO IN ECONOMIA DELLE ISTITUZIONI E DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI
Pagina web: http://dottorati.uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Michele Bagella
Indirizzo: Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Fax +39 06.7259.2565 E-mail: bagella@uniroma2.it - dottoratoEIMMF@economia.uniroma2.it
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 10,00-13,00 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
www.economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/eimmf/index.asp
FACOLTÀ DI ECONOMIA
DOTTORATO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLE AZIENDE
DOTTORATO IN BANCA E FINANZA
E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE
Coordinatore: Prof. Alessandro Carretta - E-mail: alcarr@tin.it
Coordinatore: Prof. Francesco Ranalli - E-mail: ranalli@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
www.economia.uniroma2.it/bancafinanza/postlaurea/dottorato/homepage.htm www.economia.uniroma2.it/dsi/dottorati/regaap.htm
166 DOTTORATI DI RICERCA DOTTORATI DI RICERCA 167

DOTTORATO IN ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE DOTTORATO IN SISTEMA GIURIDICO ROMANISTICO E UNIFICAZIONE DEL DIRITTO
Coordinatore: Prof. Roberto Cafferata - E-mail: cafferata@economia.uniroma2.it Coordinatore: Prof. Sandro Schipani - E-mail: schipani@juris.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
www.economia.uniroma2.it/dsi/dottorati/ecoorgimp.htm DOTTORATO IN STORIA E TEORIA DEL DIRITTO
DOTTORATO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE Coordinatore: Prof. Severino Caprioli - E-mail: caprioli@juris.uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Giancarlo Marini - E-mail: michela.carnevali@uniroma2.it Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 DOTTORATO IN TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI, IMPRESE, AMMINISTRAZIONI
www.economia.uniroma2.it/mie/ Coordinatore: Prof. Pietro Masi - E-mail: masi@juris.uniroma2.it
DOTTORATO IN TEORIA ECONOMICA E ISTITUZIONI Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
Coordinatore: Prof. Luigi Paganetto Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
E-mail: paganetto@economia.uniroma2.it - porinelli@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 12 FACOLTÀ DI INGEGNERIA
Di cui con borsa di studio: n. 7 - Di cui senza borsa di studio: n. 5 DOTTORATO IN ELETTRONICA QUANTISTICA E PLASMI
www.economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/tei/index.asp Coordinatore: Prof. Carlo Bellecci - E-mail: bellecci@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 3
FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 1
DOTTORATO IN AUTONOMIA INDIVIDUALE E AUTONOMIA COLLETTIVA DOTTORATO IN GEOINFORMAZIONE
Coordinatore: Prof. Paolo Papanti Pellettier - E-mail: papanti@juris.uniroma2.it Coordinatore: Prof. Domenico Solimini - E-mail: solimini@disp.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 8 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4 Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
www.juris.uniroma2.it/post-laurea/dottorati.asp
DOTTORATO IN INFORMATICA E INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
DOTTORATO IN DIRITTO PUBBLICO Coordinatore: Prof. Daniel Pierre Bovet - E-mail: bovet@uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Pierfrancesco Grossi - E-mail: dott.pubblico@juris.uniroma2.it Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10 Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5 www.disp.uniroma2.it/jml/index.php?option=content&task=view&id=15
DOTTORATO IN DIRITTO TRIBUTARIO E DELL’IMPRESA DOTTORATO IN INGEGNERIA DEI SISTEMI SENSORIALI E DI APPRENDIMENTO
Coordinatore: Prof. Raffaello Lupi - E-mail: raffaellolupi@virgilio.it Coordinatore: Prof. Riccardo Marino - E-mail: marino@ing.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
168 DOTTORATI DI RICERCA DOTTORATI DI RICERCA 169

DOTTORATO IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI E MICROELETTRONICA DOTTORATO IN INGEGNERIA DELL’ENERGIA-AMBIENTE


Coordinatore: Prof. Nicola Blefari Melazzi - E-mail: blefari@uniroma2.it Coordinatore: Prof. Fabio Gori - E-mail: gori@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
www.elen.uniroma2.it/Dottorato_itm/ www.termofluidodinamica.it o www.energetica-termofulidodinamica.com
DOTTORATO IN INGEGNERIA AMBIENTALE DOTTORATO IN MATERIALI PER L’AMBIENTE E L’ENERGIA
Coordinatore: Prof. Renato Gavasci - E-mail: gavasci@ing.uniroma2.it Coordinatore: Prof. Enrico Traversa - E-mail: traversa@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
DOTTORATO IN INGEGNERIA DEI MATERIALI DOTTORATO IN PROGETTAZIONE DEI SISTEMI MECCANICI
Coordinatore: Prof. Roberto Montanari - E-mail: roberto.montanari@uniroma2.it Coordinatore: Prof. Carlo Brutti - E-mail: brutti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATO IN INGEGNERIA DEI MICROSISTEMI DOTTORATO IN SISTEMI E TECNOLOGIE PER LO SPAZIO
Coordinatore: Prof. Aldo Tucciarone - E-mail: tucciarone@uniroma2.it Coordinatore: Prof. Giancarlo Cardarilli - E-mail: g.cardarilli@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATO IN INGEGNERIA DELLE STRUTTURE E GEOTECNICA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
Coordinatore: Prof. Franco Maceri - E-mail: maceri@ing.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 5 DOTTORATO IN ANTICHITÀ CLASSICHE E LORO FORTUNA
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Coordinatore: Prof. Maria Grazia Buonanno - E-mail: emanuele.dettori@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
DOTTORATO IN INGEGNERIA EDILE: ARCHITETTURA E COSTRUZIONE Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Sergio Poretti - E-mail: poretti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 DOTTORATO IN CULTURA E TERRITORIO
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Coordinatore: Prof. Franco Salvatori - E-mail: salvatori@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
DOTTORATO IN INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
Coordinatore: Prof. Agostino La Bella
E-mail: labella@disp.uniroma2.it - dangelo@disp.uniroma2.it DOTTORATO IN FILOSOFIA
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6 Coordinatore: Prof. Aldo Brancacci - E-mail: aldobrancacci@yahoo.it
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
170 DOTTORATI DI RICERCA DOTTORATI DI RICERCA 171

DOTTORATO IN ITALIANISTICA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA


Coordinatore: Prof. Andrea Gareffi - E-mail: gareffi@lettere.uniroma2.it
DOTTORATO IN ADVANCED TECHNOLOGY IN REHABILITATION MEDICINE
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Coordinatore: Prof. Calogero Foti - E-mail: foti@med.uniroma2.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Studifilologici.uniroma2.it/dottorato_italianistica.html
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATO IN LINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Coordinatore: Prof. Lina Unali - E-mail: unali@lettere.uniroma2.it DOTTORATO IN BIOTECNOLOGIE MEDICHE E MEDICINA MOLECOLARE
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Coordinatore: Prof. Giorgio Federici - E-mail: giorgio.federici@ uniroma2.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10
DOTTORATO INTERNAZIONALE IN SCIENZE DELL’EDUCAZIONE Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
Coordinatore: Prof. Donatella Palomba - E-mail: palomba@ uniroma2.it DOTTORATO IN EMATOLOGIA
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Coordinatore: Prof. Sergio Amadori - E-mail: sergio.amadori@ptvonline.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 7
DOTTORATO IN STORIA ANTICA Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Lidio Gasperini - E-mail: gasperini@lettere.uniroma2.it
DOTTORATO IN FISIOLOGIA DEI DISTRETTI CORPOREI
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Coordinatore: Prof. Antonino De Lorenzo - E-mail: delorenzo@niroma2.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
DOTTORATO IN STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Francesco Scorza Barcellona - E-mail: scorza@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 DOTTORATO IN FISIOPATOLOGIA SPERIMENTALE
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Coordinatore: Prof. Renato Lauro - E-mail: lauro@uniroma2.it; federicm@uniroma2.it
DOTTORATO IN STORIA POLITICA E SOCIALE DELL’EUROPA MODERNA E CONTEMPORANEA Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 12
Coordinatore: Prof. Silvio Pons - E-mail: silviopons@libero.it Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 6
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 DOTTORATO IN MEDICINA PRENATALE
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Coordinatore: Prof. Domenico Arduini - E-mail: arduini@uniroma2.it
DOTTORATO IN STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 5
Coordinatore: Prof. Agostino Ziino - E-mail: adamo@lettere.uniroma2.it Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 DOTTORATO IN METODOLOGIE IN MEDICINA PREVENTIVA E TERAPIA
Coordinatore: Prof. Giovanni Rocchi
DOTTORATO IN STORIA DELL’ARTE
E-mail: rocchi@med.uniroma2.it; angelico@uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
E-mail: Simonetta.prosperi.valenti@uniroma2.it Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 5
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
172 DOTTORATI DI RICERCA DOTTORATI DI RICERCA 173

DOTTORATO IN MICROBIOLOGIA MEDICA E IMMUNOLOGIA Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Enrico Garaci - E-mail: cf.perno@uniroma2.it DOTTORATO IN SCIENZE INFERMIERISTICHE
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 8 Coordinatore: Prof. Augusto Panà - E-mail: alvarosy@tiscali.it
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 5 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
DOTTORATO IN NUTRIZIONE CLINICA E PREVENTIVA Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Maria Rosa Bollea - E-mail: bollea@med.uniroma2.it DOTTORATO IN TECNOLOGIE E TERAPIE AVANZATE IN CHIRURGIA
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Coordinatore: Prof. Tommaso Claudio Mineo - E-mail: mineo@uniroma2.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
DOTTORATO IN NEUROSCIENZE Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Coordinatore: Prof. Giorgio Bernardi - E-mail: pisani@uniroma2.it DOTTORATO IN TECNOLOGIE AVANZATE IN BIOMEDICINA
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 8 Coordinatore: Prof. Luigi Giusto Spagnoli
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4 E-mail: novelli@med.uniroma2.it - orlandi@uniroma2.it
DOTTORATO IN PROCEDURE INTERVENTISTICHE Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Coordinatore: Prof. Giovanni Simonetti - E-mail: giovanni.simonetti@uniroma2.it Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN.
DOTTORATO IN SCIENZE DEL PAVIMENTO PELVICO DOTTORATO IN ASTRONOMIA
Coordinatore: Prof. Emilio Piccione - E-mail: piccione@uniroma2.it Coordinatore: Prof. Roberto Buonanno
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 E-mail: buonanno@roma2.infn.it
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
DOTTORATO IN SCIENZE E BIOTECNOLOGIE DELLA RIPRODUZIONE E DELLO SVILUPPO www.fisica.uniroma2.it/didattica/dottorato/astronomia/index.htm
Coordinatore: Prof. Raffaele Geremia - E-mail: geremia@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6 DOTTORATO IN BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 Coordinatore: Prof. Giovanni Cesareni - E-mail: cesareni@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 12
DOTTORATO IN SCIENZE FORENSI Di cui con borsa di studio: n. 7 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
Coordinatore: Prof. Giovanni Arcudi - E-mail: medicinalegale@med.uniroma2.it mint.bio.uniroma2.it/dottorato_bcm
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 DOTTORATO IN BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA ED ECOLOGIA
DOTTORATO IN SCIENZE DELLO SPORT Coordinatore: Prof. Luciano Terrenato - E-mail: terrenato@uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Antonio Lombardo - E-mail: lombardotorvergata@libero.it Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 8
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
174 DOTTORATI DI RICERCA SCUOLA ISTRUZIONE A DISTANZA - I aD 175

DOTTORATO IN FISICA SCUOLA ISTRUZIONE A DISTANZA - IAD


Coordinatore: Prof. Piergiorgio Picozza - E-mail: piccozza@roma2.infn.it
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 15 SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (triennale)
Di cui con borsa di studio: n. 8 - Di cui senza borsa di studio: n. 7 Presidente CdL: Emilio Baccarini
http://people.roma2.infn.it/~dottorato/fisica/ Il corso di Laurea EDU, orientato alla formazione di figure professionali di frontiera tra
DOTTORATO IN MATEMATICA il mondo dell’istruzione e dell’educazione e quello delle tecnologie dell’informazione e
Coordinatore: Prof. Mauro Nacinovich - E-mail: nacinovi@mat.uniroma2.it della comunicazione, ha tre indirizzi:
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 10 • Educatore della prima e della seconda infanzia
Di cui con borsa di studio: n. 7 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 • Esperto di processi formativi (formatore, orientatore, tutor)
http://www.mat.uniroma2.it/~dott/pagina2.html • Gestore della scuola e degli enti di formazione.
Gli indirizzi hanno l’obiettivo di far acquisire competenze e abilità necessarie rispettiva-
DOTTORATO IN SCIENZE CHIMICHE mente per progettare, organizzare e svolgere attività di formazione ed istruzione e per
Coordinatore: Prof. Bruno Crociani - E-mail: crociati@stc.uniroma2.it governare e gestire processi, risorse e strutture di tali attività.
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3 EDUCAZIONE PROFESSIONALE (triennale)
www.stc.uniroma2.it/chim.htm Presidente CdL: Antonio Volpi
Il corso di Laurea in Educazione Professionale – abilitante alla Professione sanitaria di
INTERFACOLTÀ Educatore Professionale – prepara gli educatori cui competono le attribuzioni previste
DOTTORATO IN BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE dal DM 8 ottobre 1998 n. 520 e successive modificazioni ed integrazioni. Tale DM defi-
Coordinatore: Prof. Alessandro Finazzi Agrò - E-mail: gerry.melino@uniroma2.it nisce il profilo dell’operatore sanitario e le relative competenze di programmazione,
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 4 organizzazione, gestione e verifica delle attività professionali, all’interno di servizi socio-
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2 sanitari e strutture socio-sanitarie-riabilitative e socioeducative, in modo coordinato con
DOTTORATO IN IMMUNOLOGIA E BIOTECNOLOGIE APPLICATE altre figure professionali presenti nelle strutture e con il coinvolgimento diretto dei sog-
Coordinatore: Prof. Paolo Rossi - E-mail: rossipa@med.uniroma2.it getti interessati e/o delle loro famiglie, dei gruppi, della collettività.
Posti attivati A.A. 2007/08 - XXIII ciclo: n. 11
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 5 DIRIGENZA E COORDINAMENTO DEI SERVIZI SCOLASTICI,
FORMATIVI E SOCIO-EDUCATIVI (magistrale)
Presidente CdL: Francesco Saverio Marini
Il corso di Laurea si propone di assumere la complessità delle competenze richieste dalla
gestione ed organizzazione della Scuola e degli altri sistemi formativi. Detta complessi-
tà è oggi una specifica area trasversale di ricerca e di azione comunemente indicata
come “management formativo” ed orientata alla creazione di profili altamente specia-
lizzati con competenze che vanno dalla scienza dell’educazione alla scienza dell’organiz-
176 SCUOLA ISTRUZIONE A DISTANZA - I aD SCUOLA ISTRUZIONE A DISTANZA - I aD 177

zazione e della gestione aziendale, dalla conoscenza aggiornata della normativa in fieri NUC Numeri e codici. Lezioni di Matematica M.W. Baldoni II
a quella delle problematiche dell’information technology. PRO Statistica. Lezioni di probabilità e statistica Carla Rossi II
PSP Welfare territoriale: progettazione di servizi
Paola Sinibaldi Salimei I
alla persona e attività sportive
1 www.scuolaiad.it RAP Le discipline della rappresentazione nel processo educativo Rodolfo Maria Strollo I
E-mail: edu@scuolaiad.it; esa@scuolaiad.it; dec@scuolaiad.it RIA Ricerca avanzata in medicina riabilitativa Calogero Foti II
Tel. 06.7259.4881/2-3 - Fax 06.7267.9582 SLO Scienze linguistiche e onomastiche Paolo Poccetti II
SPA Lo Spazio: Galileo, telecomunicazioni e formazione Marina Ruggieri I
SPT Storia del pensiero teologico Giovanni Salmeri II
TRB Il diritto tributario nei rapporti internazionali Aristide Police II
MASTER
Master di I e II livello in modalità teledidattica Master annuali di I e II livello in collaborazione con il Consorzio BAICR
Cod. Titolo Master Direttore Liv. Cod. Titolo Master Direttore Liv.
AED Ambiente: economia e diritto Laura Castellucci I DOC Pedagogia e Scuola Ignazio Volpicelli II
ALI Alimenti, alimentazione e nutrizione Maurizio Paci I EGI Discipline giuridiche ed economiche Salvatore Bellomia II
AUT Autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo Paolo Curatolo I FRA Didattica della lingua francese Jeannine Mai Mouniama II
CEC Calcolare e comunicare: idee, metodi e applicazioni GEO Geografia ed identità del territorio nella nuova didattica Marina Faccioli II
Giorgio Gambosi II
dell’informatica ING Didattica della lingua inglese Daniela Guardamagna II
CNE Child neurology,Neurologia Pediatrica Paolo Curatolo II INI Letteratura inglese, arte e informatica Lina Unali II
COF Counselling Filosofico Emilio Baccarini II ITA Didattica della Lingua Italiana Fabio Pierangeli II
DIC Diritto dei consumatori Paolo Papanti Pelletier II LAT Didattica della Lingua Latina Fabio Stok II
DIR Amministrazione aziendale e bilanci per giuristi d’impresa Aristide Police II MUS Le culture musicali del Novecento Giorgio Sanguinetti I
DOL Terapia del dolore Calogero Foti II STO Il Novecento: aspetti storici ed economici Silvio Pons II
DUA Assistive Technology: ausili per l’utenza ampliata Rodolfo Maria Strollo I
ELE E-Learning: metodi, tecniche e applicazione Franco Giannini II
EPS Epidemiologia dei servizi sanitari Leonardo Palombi I 1 www.scuolaiad.it - E-mail: iadmast@scuolaiad.it - Tel. 06.7259.4881/2/3 - Fax 06.7267.9582
FIL Filosofia, logica e storiografia. Didattica e ricerca Emilio Baccarini II
FIS Frontiere della Fisica Silvia Morante II
IDA Interaction Design & Architecture(s), Design dell’interazione Roberto Messi II
INF Infezioni in Odontoiatria Alberto Barlattani II
IMA Unione Europea e migrazioni Roberto Adam II
IST Interpretazione e stesura del testo Andrea Gareffi I
LC2 Teoria, metodologie e percorsi per l’insegnamento
Rino Caputo II
della lingua e della cultura italiana agli studenti stranieri
LETT Scrittura, letteratura e la rete Rino Caputo II
MBD Business Design, Design strategico Maurizio Decastri II
NAT Natura e scienze, episteme e didattica Marco Rizzoni II
2 I Servizi
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Centro di Orientamento e Tutorato
Segreterie Studenti
Attuazione legge 104/92
Relazioni internazionali e Scambi culturali
Centro Linguistico di Ateneo
Iniziative Culturali Studentesche
Collaborazioni studentesche
Job Linker
Stages a Tor Vergata
Parco scientifico
Valorizzazione Attività di Ricerca
Brevetti Marchi Spin Off
Ufficio Europeo
Centro di consulenza psicologica
Servizi sportivi
Laziodisu
I SERVIZI 181

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO


Le competenze dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico sono:
• accesso a regolamenti e normative
• accesso agli atti amministrativi ai sensi della legge 241/90
• front-office all’utenza
• monitoraggio delle necessità dell’utenza
• promozione di indagini utili all’attività dell’URP
• comunicazione interna ed esterna
Inoltre opera con il fine di migliorare i rapporti con l’utenza, cura l’accesso agli atti ammi-
nistrativi ai sensi della legge 241/90, promuove e dà attuazione ad iniziative di comunica-
zione di pubblica utilità per assicurare la conoscenza di normative, servizi e strutture.
Dirigente: Dott.ssa Silvia Quattrociocche
Responsabile: Sig.ra Nadia Liporace
Sig.ra Catia Melgiovanni
Dott. Simone Pulini
1 Tel./Fax 06.7259.2542 - E-mail: relazioni.pubblico@uniroma2.it
www2.uniroma2.it/uffici/urp/index.html
0 lunedì-venerdì ore 9,00-13,00 / martedì e giovedì anche ore 14,00-16,00
Servizio di risposta telefonica “Chiama Tor vergata”
Presso l’Università è istituito il servizio di informazione telefonica “Chiama Tor Vergata”,
che risponde a problematiche relative:
• immatricolazioni ai corsi di laurea
• iscrizioni agli anni successivi
• calendario delle lezioni, degli esami e delle sedute di laurea
• proposte formative dell’Ateneo
• collaborazioni studentesche, Erasmus, scambi culturali, dottorati di ricerca
Responsabile: Sig.ra Nadia Liporace
Dott.ssa Tiziana Franzò
Sig. Roberto Grassi
1 Tel. 06.7231941
0 dal lunedì al venerdì ore 8,00-18,00
182 I SERVIZI I SERVIZI 183

ORIENTAMENTO E TUTORATO DI ATENEO SEGRETERIE STUDENTI


L’attività di orientamento dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è caratteriz- Le Segreterie Studenti hanno cura della carriera dello studente durante la sua perma-
zata dalla manifestazione “Porte Aperte”, che si svolge nell’arco dell’Anno Scolastico, ed nenza nell’Università, dall’immatricolazione al conseguimento del titolo accademico.
è rivolta agli studenti delle scuole superiori di secondo grado. Lo scopo della manifesta- Alcuni adempimenti amministrativi sono effettuati “on line”, per altri, essendo necessa-
zione è di dare adeguati strumenti informativi per una scelta consapevole, volta a ridur- ria la partecipazione dello studente, è necessario presentarsi fisicamente agli sportelli.
re l’alto tasso di abbandono degli studi universitari. L’offerta didattica è presentata nel Gli sportelli sono aperti al pubblico nei seguenti orari:
suo complesso, specificando la peculiarità di ogni corso di laurea e sottolineando le dif-
ferenze tra i vari percorsi formativi. 0 lunedì, mercoledì e venerdì ore 9,00-12,00
“Porte Aperte” è fortemente vivacizzata dal dialogo tra studenti e docenti, gli appunta- 0 mercoledì ore 15,00-17,00 Facoltà di Ingegneria e Lettere e Filosofia
menti si svolgono due volte al mese secondo il calendario che viene definito ogni inizio ore 14,00-16,00 Facoltà di Economia, Medicina e Chirurgia, Giurisprudenza.
di Anno Scolastico. Per agevolare le modalità di prenotazione è stato realizzato ed intro-
FACOLTÀ DI ECONOMIA
dotto un nuovo sistema on-line, all’indirizzo web http://web3.uniroma2.it/porteaperte,
Via Columbia, 2 - 00133 Roma
che permette alle scuole, di prenotare ed avere la conferma in tempo reale della dispo-
Responsabile: Sig. Vincenzo Parisi - Tel. 06.7259.5839/5531/5836/5844
nibilità dei posti richiesti.
FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA
1 Responsabile: Dott.ssa Tiziana Nicolini Via Bernardino Alimena, 5 - 00173 Roma
Referente: Sig.ra Luciana Finuoli
Responsabile: Sig.ra Simonetta Ceccomarini - Tel. 06.7259.2345/2044/2549/4002/3055
Via O. Raimondo, 18 - 00173 Roma - V piano - St. 574
Tel. 06.7259.2099 - E-mail: cort.scuola@uniroma2.it FACOLTÀ DI INGEGNERIA
Via del Politecnico, 1 - 00133 Roma
CENTRO ORIENTAMENTO Responsabile: Sig.ra Emanuela Di Maulo - Tel. 06.7259.7598/7599/7253

Il Centro si propone di offrire un servizio agli studenti per tutte le informazioni indispen- FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
sabili a soddisfare i loro bisogni di orientamento rispetto alle scelte universitarie e agli Via Columbia, 1 - 00133 Roma
sbocchi professionali. Responsabile: Dott.ssa Laura Ciccarelli - Tel. 06.7259.5183/5204/5126
È disponibile materiale informativo, predisposto dai corsi di studio e due postazioni con FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA
accesso ad internet. Via Montpellier, 1 - 00133 Roma - Tel. 06.7259.6964 - Fax 06.7259.6914
Direttore: Prof. Pietro Guerrieri Corsi di Laurea Area Sanitaria
Referente: Dott.ssa Martina Castaldi Via Montpellier, 1 - 00133 Roma
Responsabile: Sig.ra Leonilde Valente - Tel./Fax 06.7259.6965/6915
1 Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Tel. 06.7259.3200 - E-mail: cort@uniroma2.it Scuole di Specializzazione
0 dal lunedì al venerdì ore 10,00-16,00 Via Montpellier, 1 - 00133 Roma
Responsabile: Dott.ssa Anna Cipriani - Tel. 06.7259.6966 - Fax 7259.6916
184 I SERVIZI I SERVIZI 185

FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI COMMISSIONE PER L’ATTUAZIONE DELLA LEGGE 104/92
Via della Ricerca Scientifica, 1 - 00133 Roma SERVIZIO DISABILITÀ
Responsabile: Sig. Roberto Della Torre - Tel. 06.7259.4831/4832/4830
Il 27 gennaio 2000 con decreto Rettorale n. 213, è stata istituita la Commissione per l’at-
tuazione della Legge 104/92, composta da un delegato del Rettore, un rappresentante
STUDENTI STRANIERI di ciascuna delle sei Facoltà, un rappresentante della Scuola IaD, un referente dell’Uffi-
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma (5° piano) cio Tecnico, un referente dell’Amministrazione centrale. Si avvale del supporto organiz-
Responsabile: Dott. Demetrio Falcone zativo di una Segreteria Tecnica e si riunisce mediamente ogni mese.
Tel. 06.7259.2566/2517 - E-mail: studentistranieri@uniroma2.it Scopo principale della Commissione è quello di garantire e favorire il diritto allo studio
delle persone diversamente abili, così come previsto dalla L. 104/92 e successive modifi-
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO che (L. 17/99).
SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI AREA NON MEDICA Il numero degli studenti diversamente abili presenti in Ateneo è – negli ultimi anni – in
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma crescita.
Responsabile: Sig.ra Ivana Fabrizi - Tel. 06.7259.2005/2003/3003 Per l’A.A. 2006/2007 si è attestato su 220 unità. Questo dato è riferito esclusivamente
agli studenti che avendo un’invalidità superiore al 66%, hanno chiesto l’esonero dal
ESAMI DI STATO pagamento delle tasse; si può pertanto ritenere che i soggetti interessati siano certa-
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma mente in numero superiore. Le Facoltà ove il numero è più rilevante sono attualmente
Responsabile: Dott. Valter Di Gaetano - Tel. 06.7259.2522/2009 quelle di Lettere e Filosofia, Giurisprudenza e Medicina e Chirurgia.
Il problema delle barriere architettoniche, nel campus di Tor Vergata è probabilmente
DOTTORATI DI RICERCA limitato rispetto ad altre realtà, infatti, molti degli edifici rispettano quanto la normati-
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma va nazionale prevede in proposito perché di recente realizzazione. Tuttavia la Commis-
Responsabile: Sig. Giovanni La Rosa - Tel. 06.7259.2565/2564/2582/2546 sione ha effettuato un monitoraggio di tutti gli edifici del campus e gli ostacoli o le man-
canze più evidenti rilevati sono oggetto di interventi sanatori.
1 “Chiama Tor Vergata” Tel. 06.7231941 - E-mail: chiamatorvergata@uniroma2.it In seno alla Commissione, è attivo un Polo Ausili Tecnologici, che ha sede presso la Scuo-
0 dal lunedì al venerdì ore 8,00-20,00 / sabato ore 8,00-14,00 la IaD.
U.R.P. via O. Raimondo, 18 - 00173 Roma Agli studenti diversamente abili la Commissione, previa valutazione, offre in prestito PC
Tel. 06.7259.2542 - E-mail: relazione.pubblico@uniroma2.it. portatili, testi, materiale didattico e ausili specifici.
0 dal lunedì al venerdì ore 9,00-13,00 / martedì e giovedì anche ore 14,00-16,00 Laziodisu territoriale “Tor Vergata” (sito http://www.adisutorvergata.it.), ha istituito, su
segnalazione della Commissione, un servizio di trasporto ed accompagnamento per gli
studenti diversamente abili, dalle rispettive abitazioni e viceversa (quando rientrino nel
bacino di competenza previsto) ed all’interno del campus.
Tale servizio va richiesto, per una attenta pianificazione, alla Laziodisu territoriale “Tor
Vergata”, che prevede fra i suoi anche altri interventi in favore degli studenti diversa-
mente abili.
186 I SERVIZI I SERVIZI 187

Si è provveduto a fornire tutte le Biblioteche di Facoltà e la sede della Scuola IaD, di RELAZIONI INTERNAZIONALI E SCAMBI CULTURALI
work-station per non-vedenti.
Alla Commissione possono essere richieste informazioni sulle iniziative previste e sugli L’Ufficio Speciale Relazioni Internazionali ha la funzione di promuovere, elaborare e
interventi dovuti in applicazione delle leggi 5 febbraio 1992, n. 104 e 28 gennaio 1999, gestire accordi e programmi di cooperazione didattico-scientifica a livello multilaterale
n. 17. e bilaterale, nonché di gestire le procedure relative ai programmi comunitari di forma-
Attualmente, presso l’Ateneo di Tor Vergata, sono previste esenzioni totali dal contribu- zione e di scambio di docenti e studenti, a supporto del processo di internazionalizza-
to universitario per studenti diversamente abili con invalidità riconosciuta pari o supe- zione dell’Ateneo.
riore al 66% o nelle condizioni previste dall’art. 3 comma 3 L. 104/92. Sono previste inol- Tra le sue principali attività:
tre delle agevolazioni nel caso in cui nel nucleo familiare convenzionale dello studente • predispone e gestisce accordi bilaterali di cooperazione didattico-scientifica con Uni-
ci sia la presenza di un componente diversamente abile con invalidità riconosciuta pari versità europee ed extra-europee nonché le attività di scambio previste;
o superiore al 66% o nelle condizioni previste dall’art. 3 comma 3 L. 104/92. • partecipa ai programmi comunitari Lifelong Learning/Erasmus, Erasmus Mundus, Leo-
nardo Da Vinci, Tempus, Azione Jean Monnet, Alfa;
Segreteria Tecnica • fornisce assistenza nell’ambito dei seguenti programmi di ricerca: Settimo Programma
1 Edificio Dipartimento di Ingegneria Civile, piano terra, stanza 13 Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico dell’UE, Azioni Integrate Italia-Spagna, Bri-
Via del Politecnico, 1 - 00133 Roma tish Council (Italia-UK), Programma Vigoni (Italia-Germania), Galileo (Italia-Francia),
Asialink, EU/USA, EU/Canada, EU/Cina;
0 lunedì, mercoledì e venerdì ore 9,30-13,00
Tel. 06.7259.7003 - Fax 06.7259.7055 - E-mail: L.104@uniroma2.it • partecipa a consorzi interuniversitari;
Sito Internet: http://www.serviziodisabilita.uniroma2.it • bandisce borse di studio per giovani laureati e post-dottorato;
• gestisce gli accordi bilaterali culturali o scientifici stipulati dalla CRUI con il MAE e l’A-
genzia del Demanio e le relative borse di studio;
• diffonde protocolli d’intesa tra Governi e gestisce le richieste di finanziamenti;
• organizza eventi di carattere internazionale quali conferenze, convegni e seminari;
• informa su corsi di laurea congiunti con Università straniere finalizzati al rilascio di un
doppio Diploma, su borse di studio erogate da Ministeri, Enti privati e pubblici, su corsi
di Master e Dottorati fruibili all’estero, sul programma Fulbright con gli Stati Uniti.
I bandi per i Viaggi d’Istruzione (con cadenza semestrale) e i relativi regolamenti, sono
consultabili presso l’Ufficio.
Programma Lifelong Learning/Erasmus
L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata partecipa al Programma Erasmus sin dal-
l’A.A. 1989/1990, da quando cioè il programma venne attivato dalla Commissione Euro-
pea con lo scopo di incentivare lo scambio degli studenti delle varie università europee
e favorire così il rafforzamento di un’unione culturale da affiancare alla già costituita
unione europea ed economica.
188 I SERVIZI I SERVIZI 189

Dopo circa 20 anni di attività nell’ambito del Programma Socrates/Erasmus, Il nuovo Pro- • Luglio: attivazione dei corsi intensivi di preparazione linguistica a cura del nostro Ate-
gramma LLL offre al nostro Ateneo l’occasione per rilanciare, in linea con quanto trac- neo.
ciato nel Processo di Bologna, tutte le attività intraprese e di integrarle con nuove ini- • Settembre-Ottobre: partenze per la frequenza dei corsi attivati nel primo semestre.
ziative capaci di dare un ben definito assetto europeo a tutti i corsi di studio. • Novembre-Dicembre: pagamento della prima rata della borsa di studio secondo le
La strategia di politica Europea del nostro Ateneo si ispirerà alle linee guida tracciate nel modalità previste dal contratto di accettazione della borsa.
Processo di Bologna per facilitare la costruzione dello Spazio europeo dell’istruzione • Gennaio-Febbraio: partenza per la frequenza dei corsi attivati nel secondo semestre.
superiore e della ricerca, anche alla luce degli obiettivi definiti dai Consigli Europei di • Maggio: pagamento della seconda rata della borsa di studio secondo le modalità pre-
Lisbona (2000) e Barcellona (2002). viste dal contratto di accettazione della borsa.
L’impegno è quello di far evolvere la nostra offerta formativa verso un sistema comune Al rientro dal periodo di studio all’estero, lo studente deve presentare:
europeo formativo più trasparente caratterizzato da una architettura basata fondamen- • all’Ufficio Erasmus d’Ateneo:
talmente su tre cicli (corrispondenti ai livelli bachelor, master e research doctorate) ma l’attestazione della partecipazione alle attività di didattica e agli esami di profitto rila-
che offra anche l’opportunità a tutti i cittadini europei di accedere ad ogni livello di for- sciata dall’Università straniera ospitante, “Final Report”sul periodo di studio “Socra-
mazione durante tutto l’arco della vita. tes” all’estero.
Il programma Erasmus dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata sarà articolato con • Novembre 2008 pagamento degli importi residui della borsa di studio secondo le
le seguenti modalità: modalità previste dal contratto di accettazione della borsa.
• Dicembre-Gennaio: le facoltà emettono il bando di partecipazione al programma
1 Ufficio Erasmus d’Ateneo
Socrates stabilendone modalità e scadenza;
Dr. Gianfranco Tarquini, Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma
• l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata ha attivato un servizio di iscrizione per la
Tel. 06.7259.2555 - Fax 06.7236605 - E-mail: erasmus@uniroma2.it
partecipazione al Programma Erasmus. Gli studenti devono compilare, stampare e suc-
cessivamente consegnare all’Ufficio Erasmus della propria Facoltà il modulo in forma- 0 lunedì, mercoledì e venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-16,30
to elettronico che si trova al seguente indirizzo: www.torvergata.socratesmanager.it
Erasmus Placement
1 Ulteriori informazioni sulle facoltà e sui corsi sono disponibili su: Dall’anno accademico 2007/2008 saranno erogati anche dei contributi per tirocini all’in-
www.torvergata.socratesmanager.it terno della Comunità europea nell’ambito del Lifelong Learning Programme da svolger-
• Entro la data di scadenza, stabilita autonomamente da ogni Facoltà, gli studenti inte- si durante il 2008. Per informazioni rivolgersi a programma.leonardo@uniroma2.it
ressati devono presentare all’Ufficio Erasmus di Facoltà la propria candidatura per la
partecipazione al programma.
• Le Facoltà ed i Corsi di Laurea, dopo aver stilato le graduatorie di merito in base alla
carriera scolastica dello studente, ai piani di studio presentati e alla conoscenza della
lingua straniera, assegnano le borse di studio.
• Lo studente risultato vincitore di borsa di studio è tenuto, secondo le modalità stabilite
da ciascuna Facoltà, a firmare il contratto di accettazione della borsa presso l’Ufficio Era-
smus d’Ateneo. In quella occasione verrà informato sulle procedure per recarsi all’estero.
190 I SERVIZI I SERVIZI 191

STAGES IN CONVENZIONE CON LA CRUI Ministero delle Attività Produttive


Agenzia Spaziale Italiana
La Fondazione CRUI promuove e gestisce i programmi di stage e tirocinio: Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Ufficio Relazioni Internazionali - Dr.ssa Marina Tesauro
Ministero degli Affari Esteri - Università Italiane Via Orazio Raimondo 18, 00173 Roma - Tel. 06.7259.2556/2104 - Fax 06.7236605
Il programma rappresenta un’importante iniziativa che avvicina il mondo accademico e E-mail: relazioni.internazionali@uniroma2.it
il mondo del lavoro (nella fattispecie quello della diplomazia e delle relazioni interna-
zionali) offrendo a laureandi, neo-laureati e a studenti di Master la possibilità di effet- LIFELONG LEARNING PROGRAMME (LEONARDO DA VINCI) 2007/2008
tuare un periodo di formazione presso il Ministero, le sue rappresentanze diplomatiche, PROGETTO “UNIGRADUATE 3”
gli uffici consolari, le rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internaziona- Coordinato dall’Università di Roma Tor Vergata, in partenariato con le Università di
li e gli Istituti di Cultura. Roma Sapienza, Roma Tre e IUSM - Università di Scienze Motorie.
www.crui.it/crui/tirocini1/index.htm
Contributi per tirocini presso aziende europee
Agenzia del Demanio - Università Italiane Nell’anno accademico 2007/2008 l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” parteci-
L’obiettivo del programma è avviare studenti e neo laureati ai tirocini formativi e di pa, mediante il progetto UNIGRADUATE 3, al Programma dell’Unione Europea sulla for-
orientamento che l’Agenzia del Demanio offre presso la sede centrale e le sue sedi ter- mazione professionale denominato “Lifelong Learning programme”.
ritoriali in prevalenza presso le filiali presenti nei capoluoghi di regione. Il Programma offre la possibilità di compiere un’esperienza di formazione
www.crui.it/crui/tirocini_demanio/index.htm e lavoro in una impresa di uno dei 25 Stati Membri dell’Unione Europea, dello Spazio
Assocamerestero - Università Italiane Economico Europeo (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) e dei Paesi associati al Program-
Il programma rappresenta un’importante iniziativa che avvicina il mondo accademico e ma: Bulgaria, Romania, Turchia. Il tirocinio, attraverso lo svolgimento di attività coeren-
il mondo del lavoro off rendo a laureandi e neo-laureati la possibilità di effettuare un ti con il proprio corso di studio, consentirà ai beneficiari di acquisire una professionalità
periodo di formazione presso le sedi di Assocamerestero. Gli stage hanno come obietti- adeguata alla loro formazione accademica. L’Università di Roma “Tor Vergata” disporrà
vo l’acquisizione di una conoscenza diretta e concreta del mondo del lavoro, in partico- di contributi per tirocini all’estero da destinarsi ai laureati del vecchio e del nuovo ordi-
lare dell’attività svolta dalle Camere di Commercio Italiane all’Estero, al fine di comple- namento di tutte le aree disciplinari, con preferenza all’area Socio-Umanistica. I tirocini
tare e/o favorire il percorso formativo universitario dello studente o di agevolare le scel- avranno una durata tassativa di 24 settimane consecutive con partenza nel 2008.
te pro f e ssionali dei neo-laureati. Reperimento di un’impresa
www. fondazionecrui.it/tirocini/assocamerestero / L’impresa ospitante potrà essere reperita attraverso i seguenti canali:
Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze - Università Italiane • intermediazione dell’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università di Tor Vergata;
Il programma è destinato all’avvio di stage formativi e di orientamento, nel settore della • intermediazione di un docente o ricercatore che sia in contatto con imprese estere;
formazione, presso la sede della Scuola Gli stage sono destinati ai laureandi di laurea • direttamente dal candidato qualora abbia già contatti con un’impresa interessata ad
specialistica e di vecchio ordinamento e laureati di vecchio e nuovo ordinamento delle accoglierlo.
facoltà delle Università italiane (in funzione delle specifiche del bando).
www.fondazionecrui.it/tirocini/tirocini_ssef/index.html
192 I SERVIZI I SERVIZI 193

Eleggibilità dell’impresa UFFICIO RICERCA EUROPEA


Tenuto conto delle disposizioni pervenute dall’Agenzia Nazionale, non sono ammissibi-
li collocamenti presso le seguenti strutture: Nell’ambito dell’Ufficio Relazioni Internazionali ha il compito di promuovere la ricerca
• le filiali estere di aziende con statuto italiano; co-finanziata dall’Unione Europea La finalità principale dell’Ufficio è fornire supporto al
• le istituzioni europee e gli organismi che gestiscono programmi comunitari; corpo docente per individuare le opportunità di finanziamento e presentare progetti,
• gli organismi nazionali dei Paesi beneficiari (Ambasciate, Consolati, Istituti culturali, rendere più efficiente la loro gestione e la rendicontazione.
nonché rappresentanze di enti locali o nazionali); L’Ufficio Ricerca Europea è una struttura di servizio. Svolge le sue attività avvalendosi
• le Università e i Centri di formazione. della collaborazione delle strutture interne all’Ateneo quali l’Ufficio Legale, l’Ufficio
L’Agenzia Nazionale si riserverà, in ogni caso, la valutazione finale di eleggibilità dell’Im- Brevetti, la Ragioneria, l’Ufficio Stipendi, l’Ufficio Contratti, il Parco Scientifico e il Cen-
presa. tro di Calcolo. Le funzioni sono:
• Informazione:
1 Ufficio Relazioni Internazionali - Commissione Europea (siti, documenti, formulari)
Responsabile: Dott.ssa Marina Tesauro - Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (informazioni, documenti)
Tel. 06.7259.2556 - Fax 06.7236605 - E-mail: tesauro@uniroma2.it. • Progettazione:
Dott.ssa Alessia Cardinale, Sig.na Alma Orazi - Assistenza finanziaria (budget)
Tel. 06.7259.2573 - Fax 06.7236605 - E-mail: programma.leonardo@uniroma2.it - Assistenza legale (Consortium Agreement)
• Negoziazione:
- Negoziazione con la Commissione Europea dei progetti approvati (modelli)
• Gestione e rendicontazione:
- Consulenza fiscale e contabile
- Consulenza Audit

1 Ufficio Ricerca Europea


Rettorato, V piano stanza 556, Via Orazio Raimondo 18 - 00173 Roma
Tel. +39.06.7259.2226/7 - Fax +39.06.7236605
E-mail: ufficio.ricerca.europea@uniroma2.it
Danilo Aceto - E-mail: danilo.aceto@uniroma2.it
Francesca Dominici - E-mail: dominici@stc.uniroma2.it
www.uniroma2.it > Area Internazionale > Ufficio Ricerca Europea
194 I SERVIZI I SERVIZI 195

CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO Corsi di lingua italiana


Per gli studenti stranieri ospiti dell’Università di Roma “Tor Vergata” sono organizzati
Il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) si propone di favorire lo studio e l’approfondimen- corsi di lingua italiana. Oltre ai materiali disponibili, anche per l’autoapprendimento, nel
to delle lingue straniere da parte degli studenti di tutte le Facoltà. Organizza anche corsi laboratorio del CLA, l’insegnante utilizzerà materiali didattici autentici, nell’intento di
di lingua italiana per gli studenti stranieri ospiti dell’Università di Roma “Tor Vergata”. illustrare, con informazioni aggiornate, la cultura e l’attualità italiane e, quindi, di favo-
Corsi di lingua straniera rire l’inserimento dello studente straniero nel contesto universitario.
Per consentire agli studenti di acquisire le competenze linguistiche previste dagli ordina- Calendario
menti degli studi universitari relativamente alla conoscenza obbligatoria di una lingua Salvo eccezioni per iniziative specificatamente concordate coi Corsi di Laurea, il calenda-
dell’Unione Europea, il CLA organizza corsi di lingua inglese, francese, spagnola, tede- rio delle attività didattiche del CLA sarà articolato come segue:
sca, portoghese e polacca. I corsi sono strutturati in conformità ai livelli stabiliti nel Qua-
dro di Riferimento proposto dal Consiglio d’Europa. Sono articolati in quattro moduli di PRIMO SEMESTRE
trenta ore ciascuno, organizzati secondo il calendario didattico di ciascuna Facoltà. Può Iscrizione al INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO,
passare al modulo successivo lo studente che abbia frequentato con profitto almeno il 2 luglio - 6 settembre 2007
test d’ingresso TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
70% delle lezioni del modulo precedente. Per gli studenti non frequentanti il CLA orga- Iscrizione INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO,
4 luglio - 20 settembre 2007
nizza corsi in autoapprendimento. A conclusione del percorso di formazione linguistica, ai corsi TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
lo studente dovrà sostenere una prova di verifica finale per conseguire i crediti previsti Test d’ingresso INGLESE
dall’ordinamento didattico del suo Corso di Laurea. Pertanto, gli studenti che intenda- Presentarsi in aula con un Giurisprudenza, Lettere, Medicina 12 settembre 2007
no assolvere l’obbligo della conoscenza della lingua straniera nell’A.A. 2007/2008, com- documento di riconoscimento Ingegneria 18 settembre 2007
presi quelli che hanno già iniziato tale percorso formativo, sono invitati a iscriversi visi- (possibilmente libretto
universitario) e la ricevuta FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
tando il sito www.cla.uniroma2.it, dove troveranno anche notizie relative all’organizza- dell’avvenuta prenotazione Giurisprudenza, Ingegneria
zione dei corsi e alle altre attività del CLA. Coloro i quali avessero difficoltà di collega- 20 settembre 2007
in Internet Lettere, Medicina, Scienze
mento possono servirsi delle postazioni Internet messe a disposizione presso la propria Formazione classi Entro il 1° ottobre 2007
Facoltà. Gli studenti, che, avendo conoscenze linguistiche pregresse della lingua prescel- Corsi Dal 3 ottobre 2007 con modalità di svolgimento e durata diverse a
ta, non si siano qualificati all’atto dell’iscrizione come principianti assoluti, saranno sot- seconda della Facoltà
toposti a un test che determinerà il livello delle loro conoscenze e, eventualmente, con- Prove di verifica
sentirà di procedere alla riduzione del numero dei moduli da seguire. Gli studenti che, intermedia (livelli I e III) Durante l’ultima settimana di corso.
nel test preliminare, dimostreranno di posizionarsi al livello di competenza linguistica Prova di verifica finale INGLESE
fissato dall’ordinamento didattico del proprio Corso di Laurea saranno esonerati dal fre- (livelli II e IV) Ingegneria 4 dicembre 2007 e 27 febbraio 2008
quentare le lezioni e conseguiranno il previsto accreditamento. Dell’organizzazione dei Giurisprudenza, Lettere, Medicina 10 gennaio 2008
corsi sarà data notizia, all’inizio di ogni semestre sul sito e con avvisi esposti presso la FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
sede del CLA. Giurisprudenza, Ingegneria, 11 gennaio 2008
Lettere, Medicina, Scienze
196 I SERVIZI I SERVIZI 197

INIZIATIVE CULTURALI STUDENTESCHE


SECONDO SEMESTRE
Iscrizione al INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, “METTI IN CIRCOLO LE TUE IDEE”
11 dicembre 2007 - 16 gennaio 2008
test d’ingresso TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Gli studenti dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” possono presentare pro-
Iscrizione INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, 15 gennaio - 7 febbraio 2008 poste di iniziative culturali concernenti: convegni, seminari, mostre, attività teatrali,
ai corsi TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
cinematografiche, musicali e sportive, attività similari ed attinenti.
Test d’ingresso INGLESE
Presentarsi in aula con un Giurisprudenza, Lettere, Medicina 23 gennaio 2008 1 Responsabile: Dott. Demetrio Falcone
documento di riconoscimento Ingegneria 20 febbraio 2008 Referente: Eliane Clot - Tel. 06.7259.2567- Fax 06.7259.2022
(possibilmente libretto
universitario) e la ricevuta FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
E-mail: attivitastudenti@uniroma2.it - Via O. Raimondo, 18 - 00173 Roma (piano V, st. 567)
dell’avvenuta prenotazione Giurisprudenza, Ingegneria 30 gennaio 2008 0 martedì e giovedì dalle ore 10,00 alle ore 11,00
in Internet Lettere, Medicina, Scienze
Formazione Giurisprudenza, Lettere, entro il 12 febbraio 2008
delle classi Medicina, Scienze:
Ingegneria: entro il 5 marzo 2008
Corsi Dal 15 febbraio 2008 con modalità di svolgimento e durata diverse a seconda
della Facoltà
Prove di verifica Durante l’ultima settimana di corso.
intermedia (livelli I e III)
Prove di verificafinale INGLESE
(livelli II e IV) Ingegneria 7 maggio e 10 luglio 2008
Giurisprudenza,Lettere, Medicina 22 maggio 2008
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria, 28 maggio 2008
Lettere, Medicina, Scienze

1 Facoltà di Lettere e Filosofia - via Columbia, 1 - Edificio A, stanza P6 - 00133 Roma


Tel. 06.7259.5194 - E-mail: cla@uniroma2.it
198 I SERVIZI I SERVIZI 199

COLLABORAZIONI STUDENTESCHE JOB LINKER


Presso l’Ateneo di Tor Vergata, per l’A.A. 2007/2008 nel periodo 1 novembre - 15 novem- Incontro on-line tra laureati e aziende
bre è prevista la pubblicazione dei bandi di concorso per il conferimento degli incarichi Job Linker è un servizio rivolto ai laureati che abbiano conseguito la laurea, di primo o
di collaborazione degli studenti in attività connesse ai servizi resi dall’Ateneo, con esclu- secondo livello, a Tor Vergata. Obiettivo del servizio è di favorire l’inserimento dei lau-
sione di quelli inerenti alle attività di docenza, allo svolgimento degli esami di profitto, reati nel mondo del lavoro valorizzandone le capacità specifiche.
all’assunzione di responsabilità amministrative, con presentazione delle domande in Il servizio Job Linker è basato su di una banca dati con il curriculum universitario redat-
modalità esclusivamente on-line. to dall’Università integrato con informazioni aggiuntive, attitudini e preferenze perso-
Ciascun incarico comporterà presumibilmente un’attività lavorativa per 150 ore comples- nali compilate dai laureati stessi. La banca dati rispecchia costantemente la disponibilità
sive da ripartire, secondo le esigenze interne della struttura presso cui viene svolta la col- e la formazione dei laureati attraverso procedure di aggiornamento in tempo reale dei
laborazione. curricula. Il sistema prevede di mantenere attivi (visibili per la ricerca) i curricula aggior-
Il compenso per tale attività attualmente fissato in euro 7,23 per ora lavorativa, ma sog- nati o confermati negli ultimi sei mesi. La ricerca, dei curricula meglio rispondenti ai
getto a variazione prima dell’uscita del bando, è esente da ILOR e da IRPEF ed è al netto requisiti richiesti, avviene in forma anonima, ed in conformità alla normativa vigente.
dell’onere per la copertura assicurativa. Le Aziende e gli Enti che si accreditano al servizio, possono usufruire di diverse funzioni tra
Alle collaborazioni possono accedere gli studenti dell’Università degli Studi di Roma cui la ricerca diretta di curricula selezionati secondo criteri di ricerca scelti (servizio abbo-
“Tor Vergata” iscritti ai corsi di laurea e laurea specialistica in regola con il pagamento
namento), la pubblicazione di annunci di offerta di lavoro, stage o di altre iniziative con
delle tasse, soprattasse e contributi (o dispensati totalmente o parzialmente per merito
finalità occupazionali (servizio pubblicazione annunci), l’invio via e-mail di un’offerta ad
e condizioni economiche disagiate) in possesso, nell’anno accademico per il quale è
un gruppo di laureati selezionato secondo i criteri scelti (servizio mailing mirato).
indetto il concorso, dei seguenti requisiti:
Ogni laureato può costantemente aggiornare i propri dati, ma anche leggere e rispon-
a) alla data di presentazione della domanda siano regolarmente iscritti ad un corso di
dere agli annunci di proprio interesse, nonché osservare se qualche Azienda/Ente abbia
laurea di 1° livello o laurea specialistica dal 2° anno al primo anno F.C.
b) se trasferiti da altre Università, lo siano almeno da un anno, alla data di presentazio- ritenuto valido il proprio profilo.
ne della domanda; Dal dicembre del 2005 l’Università di Roma Tor Vergata, mediante il suo servizio Job Lin-
c) non siano lavoratori dipendenti o autonomi; ker, è parte del sistema della Borsa Continuativa Nazionale del Lavoro.
d) non si siano resi responsabili di fatti o comportamenti che abbiano procurato turba- 1 Responsabile: Dott.ssa Tiziana Nicolini
tive o pregiudizi alla funzionalità di strutture di assegnazione durante lo svolgimen- Referente: Sig. Andres Bonelli
to di precedenti prestazioni collaborative, addivenendo alla risoluzione del contratto; Via Orazio Raimondo, 18 (piano V, st. 574)
e) abbiano maturato almeno i 2/5 dei crediti complessivamente previsti dal piano di Tel. 06.7259.2551 - 06.7259.2701 - Fax 06.7259.2250 - E-mail: joblinker@uniroma2.it
studi in riferimento all’anno di iscrizione; www.joblinker.uniroma2.it
f) non abbiano in corso o non abbiano subito provvedimenti disciplinari ovvero non
siano stati sottoposti a procedimenti giudiziari penali.
1 Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Sig.ra Marisa Leonardi (piano V, st. 569)
Tel. 06.7259.2559 - E-mail: leonardi@amm.uniroma2.it
Sig.ra Sirolli Luisa - Tel. 06.7259.2568 - 5° piano st. 568 - E-mail: luisa.sirolli@uniroma2.it
200 I SERVIZI I SERVIZI 201

STAGES A TOR VERGATA • nel caso in cui si voglia prorogare o interrompere un rapporto convenzionale o uno
stage;
Al fine di realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi • quando subentrino variazioni relative ai dati identificativi dell’Azienda/Ente o ad altri
formativi e di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo elementi inerenti il singolo stage.
del lavoro, l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” dal 1998 promuove, in attua-
zione di quanto previsto dalla vigente normativa, l’attivazione di stages non costituenti A chi rivolgersi per informazioni e/o formalizzazioni di stages?
rapporti di lavoro dipendente presso Aziende o Enti Pubblici a favore di laureandi, lau- Sul sito dell’Ateneo - www.uniroma2.it - Cliccando nell’home page, sulla dicitura “Gli
reati, frequentanti Master, Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione dell’Ateneo. Studenti”, nella pagina che apparirà, è presente l’elenco degli uffici, lateralmente a sini-
stra. Fra essi è citato “Stages”. Selezionando la parola, si entrerà nella pagina dove, clic-
Vantaggi per lo stagista cando sulla scritta in rosso, “procedura di attivazione stages”, saranno accessibili tutte
• Maturare un’esperienza professionale. le informazioni per l’attivazione del procedimento amministrativo oltre ai moduli di
• Farsi conoscere nel mondo del lavoro e arricchire il proprio curriculum vitae. convenzione e progetto formativo da compilare a cura dell’Azienda/Ente e/o dell’aspi-
• Maturare i necessari crediti formativi per il curriculum universitario. rante stagista, da inviare al Settore Stages, via e-mail.
Il modulo di assenso al tutorato, da compilare e sottoscrivere a cura del tutor universita-
Chi può effettuare lo stage e quanto può durare?
Gli studenti, i laureati, i frequentanti dottorato di ricerca, scuola o corso di perfeziona- rio, dovrà invece essere trasmesso al Settore Stages, via fax.
mento o specializzazione e i Master (per tutti entro e non oltre i 18 mesi dalla data di
conseguimento del titolo di studio). 1 Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma
La durata massima dello stage è di 12 mesi (24 mesi per soggetti portatori di handicap). VI piano - stanza 650
Coordinamento attività di ricerca - Settore VI - Consorzi, Stages
Qual è la procedura amministrativa per l’attivazione di stages? Tel. 06.7259.2653/3650/3066 - Fax 06.7259.3066 - E-mail: ufficio.stages@uniroma2.it
Sia che lo stagista abbia contattato autonomamente l’Azienda/Ente, sia nel caso in cui 0 martedì-giovedì ore 10,00-12,00 e ore 14,30-15,30 / mercoledì ore 10,00-12,00
egli sia stato contattato dall’Azienda/Ente, l’attivazione dello stage avviene tramite la
stipula di una convenzione tra l’Università e l’Azienda/Ente ospitante e la sottoscrizione
di un progetto formativo, nel quale, oltre ai dati relativi al tirocinante e all’attività che
andrà a svolgere, si dovrà indicare anche il nominativo del Tutor Universitario, respon-
sabile didattico - organizzativo dello stage.

Se esiste già una convenzione tra l’Università e l’Azienda/Ente, per formalizzare lo stage
sarà sufficiente sottoscrivere il solo progetto formativo.

Si deve inviare una richiesta scritta all’Ufficio Stages, nei seguenti casi:
• qualora sia già stata stipulata la convenzione con l’Azienda o Ente si presenti la neces-
sità di ampliarla ad altre Facoltà/Master/Scuole di Specializzazione;
202 I SERVIZI I SERVIZI 203

PARCO SCIENTIFICO VALORIZZAZIONE ATTIVITÀ DI RICERCA - BREVETTI MARCHI SPIN OFF


Il Parco Scientifico è un settore dell’Ateneo, alle dirette dipendenze del Rettore, finaliz- L'Ufficio Brevetti, marchi e spin off dell'università degli studi di Roma TOR VERGATA
zato a promuovere l’incontro tra il mondo della ricerca scientifica universitaria il territo- provvede, in collaborazione con le altre strutture dell'ateneo, alla valorizzazione della
rio e il mondo delle imprese per sviluppare iniziative imprenditoriali innovative, proces- ricerca scientifica, attraverso un uso puntuale degli strumenti giuridici di tutela della
si di apprendimento, valorizzazione dei risultati della ricerca. proprietà intellettuale.
Al fine di favorire la diffusione dell’innovazione, lo sviluppo del territorio e la creazione Nell'ambito delle attività di valorizzazione dei risultati della ricerca, l'ufficio, attraverso
di nuove iniziative produttive, il Parco Scientifico svolge le seguenti attività in collabo- la partecipazione al progetto “PROVARE”, finalizzato alla costituzione e/o al potenzia-
razione e integrazione con i Dipartimenti e l’Amministrazione Centrale dell’Ateneo: mento dell'Industrial Liaison office, si propone di aumentare la cooperazione e l'inter-
• consulenza a docenti, ricercatori e neolaureati in materia di brevetti, creazione d’im- connessione tra università e imprese favorendo il trasferimento all'industria dei risulta-
prese innovative e spin-off universitari e trasferimento tecnologico; ti della ricerca.
• promozione dell’integrazione territoriale dell’Ateneo anche tramite il rapporto con le L'Università, tramite l'ufficio, promuove e partecipa in qualità di socio, alla costituzione
Istituzioni locali e le associazioni di categoria; di spin-off, il cui duplice scopo è quello di garantire l'utilizzazione imprenditoriale dei
• promozione di attività formative nel campo del trasferimento tecnologico;
risultati della ricerca stessa e di completare la missione formativa di ricerca dell'Univer-
• promozione di iniziative nel campo della divulgazione scientifica ed eventi di incontro
sità, promuovendo lo sviluppo dell'imprenditorialità tra la comunità accademica.
con il pubblico e il territorio;
Le attività svolte sono le seguenti:
• consulenza nell’ambito della progettazione comunitaria nei settori del trasferimento
• Promuovere la protezione e la valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica per
tecnologico, dell’integrazione tra sistema della ricerca e del territorio (redazione del
progetto, ricerca partners, rendicontazione); trasferirli al mercato;
• diffusione della cultura d’impresa e dell’innovazione mediante la promozione di atti- • Tutelare con gli strumenti giuridici offerti dall'ordinamento italiano ed internazionale
vità imprenditoriali e di spin-off universitari; i risultati della ricerca scientifica
• assistenza e ospitalità ad imprese innovative e spin-off universitari; • Promuovere e gestire i rapporti tra Università e Industria per aumentare le possibilità
• pubblicazione di tesi e di articoli riguardanti Roma sul sito www.saperisuroma.it; di applicazione industriale dell'innovazione basata sulla ricerca scientifica;
• analisi di approcci e politiche nel campo del trasferimento tecnologico. • Favorire la realizzazione di reti di collegamento con aziende ed enti per la partecipa-
Il Parco, avvalendosi della collaborazione di enti pubblici, ha attivato presso la propria zione a rilevanti progetti di interesse nazionale ed internazionale.
struttura uno sportello di orientamento al mercato del lavoro volto a facilitare i giovani 1 Coordinamento Attività di ricerca
che escono dall’Università nella ricerca di un’occupazione. Industrial Liaison Office - Brevetti, Marchi, Spin-off
Presso il Parco gli studenti e i giovani laureati possono, infine, trovare supporto per pro- Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - VI Piano (St. 670)
muovere una propria iniziativa imprenditoriale, incontrare il mondo delle imprese,
0 lunedì-venerdì ore 9,00-13,00
avere informazioni su contributi nazionali e comunitari per la mobilità e per la realizza-
Tel. +39 06.7259.2670 - Fax +39 06.7259.2008
zione dei propri progetti.
1 Responsabile: Dott. Stefano Ciccone - E-mail: ciccone@uniroma2.it - ciccone@romascienza.it
Tel. 06.7259.4896 - Fax 06.7259.4783 - Via della Ricerca Scientifica - 00133 Roma (ed. PP1)
www.parcoscientifico.eu
204 I SERVIZI I SERVIZI 205

UFFICIO EUROPEO L’Ufficio Europeo collabora con importanti enti, università e organizzazioni italiane e
straniere. L’Ufficio Europeo è diretto dalla Dr. Federiga Bindi e si avvale della collabora-
L’Ufficio Europeo ha l’obiettivo di “europeizzare” l’Università, ampliandone i legami con zione di un gruppo di studenti dell’Ateneo. Per gli studenti dell’Ateneo è infatti possi-
altre realtà del mondo accademico e istituzionale dell’Unione. Per far ciò organizza pro- bile svolgere qui le 150 ore o lo stage. L’Ufficio Europeo è infatti ormai diventato un
getti e manifestazioni che promuovano la sensibilità europea di studenti, docenti e per- polo di aggregazione tra gli studenti e i giovani laureati (italiani e stranieri) più europei-
sonale amministrativo. Consideriamo infatti prioritario rendere consapevoli i nostri stu- sti, al cui lavoro – in parte “volontario” e in parte retribuito – si deve la realizzazione
denti dell’importanza del processo di integrazione europea, sia per quanto ha storica- delle iniziative. Le iniziative organizzate dall’Ufficio Europeo sono finanziate in parte
mente significato per il nostro continente, sia perché convinti che la cittadinanza euro- dall’Ateneo ed il resto tramite attività di fund-raising.
pea sia una realtà importante della vita di tutti i giorni. Dall’anno accademico 2004-2005 1 Responsabile: Dott.ssa Federiga Bindi - Ufficio Europeo - Stanza 750 - Rettorato
l’Ufficio Europeo è divenuto inoltre il braccio operativo della Cattedra Jean Monnet in Tel. 06.7257.2757 - Fax 06.7257.3618 - E-mail: ufficio.europeo@uniroma2.it
Integrazione politica europea, presente con corsi sull’Unione europea nella Facoltà di www.ue.uniroma2.it
Lettere e Filosofia e nella Facoltà di Economia, oltre che nella Scuola IAD.
Dalla sua creazione ad oggi, l’Ufficio Europeo ha promosso numerose iniziative: ha ad CENTRO DI CONSULENZA PSICOLOGICA
esempio curato l’organizzazione, in collaborazione con la Commissione e il Parlamento Presso la Cattedra di Psichiatria è in funzione un centro di consulenza rivolto agli studen-
Europeo, delle “II Assise della Convenzione degli Studenti Europei”, tenutesi a Roma nel ti dell’Università di Tor Vergata. Scopo del servizio è di offrire, per mezzo di colloqui e
luglio 2003, con il Patrocinio del Ministero degli Esteri, il Ministero delle Politiche Comu- valutazioni psicometriche, indicazioni sul piano psicologico e psicoattitudinale.
nitarie, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. In quell’occasione, gli I responsabili del servizio sono il Dott. Enzo Fortuna e la Dott. Bianca Pezzarossa.
oltre 350 studenti italiani e stranieri presenti hanno avuto la possibilità di dialogare con 1 U.O. di Psichiatria - Via Nomentana, 1362 (st. 121) - Tel. 06.41400356/41400222
illustri esponenti del mondo politico ed accademico italiano ed europeo, tra cui il Vice- Policlinico - PTV - Tel. 06.20903090
Presidente della Convenzione Europea Giuliano Amato e il Ministro degli Esteri Franco
Frattini. Il Vice Presidente Fini è venuto invece a dialogare con gli studenti nel dicembre SERVIZI SPORTIVI
2003. In più di un’occasione le iniziative dell’Ufficio Europeo hanno richiamato l’interes- Il Centro Sportivo dell’Ateneo è ubicato presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN., adia-
se dell’ex Presidente della Repubblica Ciampi, che ha mandato messaggi di congratula- cente l’Edificio PP1, in via della Ricerca Scientifica snc, 00133 Roma, ed è composto da:
zione. Dal 2004 organizza inoltre ogni luglio lo Jean Monnet Summer Seminar “Integra- un campo di calcetto; due campi di tennis; un campo di pallavolo; un campo di basket.
ting Europe in a Changing World” che riunisce una trentina dei migliori giovani studio-
1 Tel. 06.7259.4020
si di integrazione europea. Nel 2006, 20 sono le nazionalità rappresentate, dagli Usa al
Giappone, dalla Bosnia al Perù e alla Georgia.
L’Ufficio Europeo organizza inoltre visite alle Istituzioni Europee e promuove la parteci-
pazione ad eventi europei ed internazionali. Ogni mese, predispone ed inoltra la Jean
Monnet newsletter nei quali si discutono temi di attualità europea, opportunità etc.
Sempre nell’ambito della Cattedra Jean Monnet è stato pubblicato un libro di testo sul-
l’integrazione europea, intitolato “Il Futuro dell’Europa”, Franco Angeli, Milano, a cura
di Federiga Bindi e Palma D’Ambrosio, di cui è in uscita la versione inglese.
206 I SERVIZI I SERVIZI 207

LAZIODISU • Altre borse di studio


AGENZIA PER IL DIRITTO AGLI STUDI UNIVERSITARI NEL LAZIO L’Agenzia bandisce un concorso annuale per borse di studio di integrazione esperienze
SEDE TERRITORIALE ROMA “TOR VERGATA” formative U.E. per studenti iscritti ad anni successivi al primo, selezionati dall’università
nell’A.A. 2007/2008.
SERVIZI E BENEFICI A CONCORSO In relazione ai fondi assegnati, Laziodisu può integrare nel Bando unico dei concorsi
Ufficio Relazioni con gli Studenti altre tipologie di servizi (contributi per trasporti extraurbani per studenti pendolari, pre-
Responsabile: Sig.ra Maria Gentili - Tel. 06.204101300 stiti d’onore, ecc.).
Sig. Sandro Laganà - Tel. 06.204101309
Sig. Mario Lilli - Tel. 06.204101306 SERVIZI DIRETTI ALLA GENERALITÀ DEGLI STUDENTI
Dott.ssa Cristina Papa - Tel. 06.204101308
• Ufficio Mensa
• Borse di studio in denaro Responsabile: Rag. Dario Angeletti - Tel. 06.204101380
L’Agenzia bandisce, ogni anno accademico, un concorso per borse di studio in denaro Sig.ra Stefania Bartolini - Tel. 06. 204101303
riservato a studenti italiani e stranieri iscritti presso l’Università “Tor Vergata” ed in
regola con il pagamento della tassa regionale per il Diritto allo Studio Universitario. • Ristorazione
Di norma, il bando viene pubblicato, a partire dall’ultima settimana del mese di agosto L’Agenzia dispone di 3 mense, alle quali possono accedere tutti gli studenti iscritti pres-
sui siti www.laziodisu.it, www.adisutorvergata.it, www.uniroma2.it, alla voce “Diritto so l’Ateneo “Tor Vergata”.
allo Studio”. Il termine per la presentazione delle domande scade minimo 30 giorni Le mense sono ubicate nei sotto elencati indirizzi:
dopo la pubblicazione del Bando. • “BARRIO LATINO” in Via Orazio Raimondo (angolo via B. Alimena) - 00173 Roma.
• Posti alloggio e contributi alloggiativi • Mensa presso la residenza universitaria - Viale di Torre Maura, 81 - 00169 Roma.
In concomitanza con il bando delle borse di studio, l’Agenzia bandisce un concorso per • “CIMAS” presso la sede Laziodisu territoriale Tor Vergata, Via Cambridge snc.
147 posti alloggio in stanze doppie o singole e 60 contributi alloggiativi. Il costo del servizio è in funzione della fascia di reddito.
I posti alloggio saranno assegnati nelle due residenze universitarie ubicate in:
Via Cambridge s.n.c. (a gestione diretta) 1 Via Cambridge s.n.c. (piano 1°) - Tel. 06.204101 - Fax 06.204101307
Viale di Torre Maura, 81 (in convenzione) www.laziodisu.it e www.adisutorvergata.it
Compilare un modulo elettronico simile a quello per i benefici a concorso e farsi rilascia-
• Interventi in favore delle fasce di utenza disagiate re un tesserino identificativo dotato di fotografia.
Ogni anno sono stanziati fondi per l’acquisto di materiale didattico e attrezzature spe-
cialistiche, necessari agli studenti diversamente abili.
I moduli per la richiesta di contributo possono essere scaricati direttamente dal sito
www.adisutorvergata.it, richiesti tramite fax al numero 06.204101307, o ritirati presso
gli Uffici Laziodisu di Via Cambridge dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle
16, il venerdi dalle 9 alle 11,30.
3
Dipartimenti e Centri
Dipartimenti
Centri
Biblioteche di Area
DIPARTIMENTI 211

DIPARTIMENTI
DIPARTIMENTO DI ANTICHITÀ E TRADIZIONE CLASSICA
Via Columbia, 1
Direttore: Prof. Eugenio Lanzillotta
Segreteria Amministrativa: Sig. Alberto Chiusuri
Tel. 06.20945127 - Fax 06.20945046 - www.lettere.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI BENI CULTURALI, MUSICA E SPETTACOLO
Via Columbia, 2
Direttore: Prof. Francesco Negri Arnoldi
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Nadia Barsi - Tel. 06.7259.5050 - Fax 06.7259.5220
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA
Via della Ricerca Scientifica, 1
Direttore: Prof.ssa Patrizia Aducci
Segreteria Amministrativa: Sig. Marcello Brancato
Tel. 06.7259.4391 - Fax 06.2023500 - www.uniroma2.it/biologia
DIPARTIMENTO DI BIOPATOLOGIA E DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
Via Montpellier, 1
Direttore: Prof. Luigi Giusto Spagnoli
Segreteria Amministrativa: Dott. Maurizio De Rosa
Tel. 06.7259.6703 - Fax 06.7259.6901 - www.med.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA
Via Montpellier, 1
Direttore: Prof. Tommaso Claudio Mineo
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Loredana Passarello
Tel. 06.7259.6937/38 - Fax 06.7259.6936 - www.med.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI DIRITTO E PROCEDURA CIVILE
Via B. Alimena, 5
Direttore: Prof. Pietro Masi
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Daniela Franchi
Tel. 06.7259.2413 - Fax 06.7233050 - www.juris.uniroma2.it
212 DIPARTIMENTI DIPARTIMENTI 213

DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL’IMPRESA


Via B. Alimena, 5 Via del Politecnico, 1
Direttore: Prof. Claudio Franchini Direttore: Prof. Lucio Bianco
Segreteria Amministrativa: Sig. Alfonso Esposito Segreteria Amministrativa: Sig. Maurizio Saltali
Tel. 06.7259.2367 - Fax 06.7236866 - www.juris.uniroma2.it Tel. 06.7259.7146 - Fax 06.7259.7145 - www.ing.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI ECONOMIA ED ISTITUZIONI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA
Via Columbia, 2 Via del Politecnico, 1
Direttore: Prof. Michele Bagella Direttore: Prof. Vittorio Rocco
Segreteria Amministrativa: Dott. Claudio Auria Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Patrizia Vannicelli
Tel. 06.7259.5716-5724 - Fax 06.2020500 - www.economia.uniroma2.it Tel. 06.7259.7159 - Fax 06.7259.7158 - www.mercurio.mec.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI FISICA DIPARTIMENTO DI MATEMATICA
Via della Ricerca Scientifica, 1 Via della Ricerca Scientifica, 1
Direttore: Prof. Rodolfo Del Sole Direttore: Prof. Giuseppe Benfatto
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Emanuela De Franceschi Segreteria Amministrativa: Sig.ra Marina Omiccioli
Tel. 06.7259.4302 - Fax 06.2023507 - www.roma2.infn.it Tel. 06.7259.4685 - Fax 06.7259.4699 - www.mat.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI INFORMATICA, SISTEMI E PRODUZIONE DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA
Via del Politecnico, 1 Via Montpellier, 1
Direttore: Prof. Giuseppe Francesco Italiano Direttore: Prof. Francesco Pallone
Segreteria Amministrativa: Sig. Maurizio Saltali Segreteria Amministrativa: Sig. Agapito Leggeri
Tel. 06.7259.7309 - Fax 06.7259.7460 - www.disp.uniroma2.it Tel. 06.7259.6933 - Fax 06.7259.6934 - www.med.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE DIPARTIMENTO DI MEDICINA SPERIMENTALE E SCIENZE BIOCHIMICHE
Via del Politecnico, 1 Via Montpellier, 1
Direttore: Prof. Sergio Poretti Direttore: Prof. Cartesio Favalli
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Antonella Di Chiara Segreteria Amministrativa: Dott. Maurizio De Rosa
Tel. 06.7259.7090 - Fax 06.7259.7005 - www.uniroma2.it/civile Tel. 06.7259.6863 - Fax 06.20427292 - www.uniroma2.it/dipartim/MedSper/medsper.htm
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE
Via del Politecnico, 1 Via Montpellier, 1
Direttore: Prof. Franco Giannini Direttore: Prof.ssa Maria Grazia Marciani
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Silvia Pecora Segreteria Amministrativa: Sig.ra Gabriella Pizzolorusso
Tel. 06.7259.7317 - Fax 06.7259.7320 - www.eln.uniroma2.it Tel. 06.7259.6962 - Fax 06.7259.6026 - www.med.uniroma2.it
214 DIPARTIMENTI DIPARTIMENTI 215

DIPARTIMENTO DI RICERCHE FILOSOFICHE DIPARTIMENTO DI STUDI ECONOMICO-FINANZIARI E METODI QUANTITATIVI


Via Columbia, 1 Via Columbia, 2
Direttore: Prof.ssa Marta Cristiani Direttore: Prof. Martino Lo Cascio
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Gabriella Rizzato Segreteria Amministrativa: Dott. Armando Villani
Tel. 06.20945120 - Fax 06.20945051 - www.lettere.uniroma2.it/filosofia/intro.htm Tel. 06.7259.5901 - Fax 06.2040.219 - www.economia.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA E BIOLOGIA CELLULARE DIPARTIMENTO DI STUDI FILOLOGICI, LINGUISTICI E LETTERARI
Via Montpellier, 1 Via Columbia, 1
Direttore: Prof. Gregorio Siracusa Direttore: Prof. Andrea Gareffi
Segreteria Amministrativa: Dott. Maurizio De Rosa Segreteria Amministrativa: Dott. Tommaso Livoli
Tel. 06.7259.6815 - Fax 06.7259.6814 - www.uniroma2.it/dipartim/sanpubb/generali.htm Tel./Fax 06.7259.5108 - www.lettere.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ODONTOSTOMATOLOGICHE DIPARTIMENTO DI STUDI SULL’IMPRESA
Via Montpellier, 1 Via Columbia, 2
Direttore: Prof. Saverio Giovanni Condò Direttore: Prof. Enrico Cavalieri
Segreteria Amministrativa: Sig. Massimo Margarita - Tel. 06.20900270 - Fax 06.20900408 Segreteria Amministrativa: Dott. Marco Bonmassar
DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Tel. 06.7259.5803 - Fax 06.7259.5804 - www.economia.uniroma2.it
Via della Ricerca Scientifica, 1
Direttore: Prof. Giuseppe Palleschi
Segreteria Amministrativa: Sig. Maurizio Saltali
Tel. 06.7259.4337 - Fax 06.7259.4328 - www.uniroma2.it/dipartim/sctechim/dstc.htm
DIPARTIMENTO DI STORIA
Via Columbia, 1
Direttore: Prof. Francesco Piva
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Silvana Giovannini
Tel./Fax 06.7259.5014 - www.lettere.uniroma2.it
DIPARTIMENTO DI STORIA E TEORIA DEL DIRITTO
Via B. Alimena, 5
Direttore: Prof. Francesco D’Agostino
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Rosaria Scuppa
Tel. 06.7259.2307 - Fax 06.7235.800 - www.juris.uniroma2.it
216 CENTRI CENTRI 217

CENTRI CENTRO INTERDISCIPLINARE DI STUDI LATINO-AMERICANI


Direttore: Prof. Sandro Schipani
CENTRO DI BIOMEDICINA SPAZIALE
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Valeria Boscolo - Tel. 06.7259.2302
Direttore: Prof. Francesco Lacquaniti
www.uniroma2.it/centri/csl/cenit.htm
Direttore Scientifico: Dott. Paolo Di Nardo
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Nadia Barsi - Tel. 06.7259.4215 CENTRO DI SPESA AUTONOMO DELLA SCUOLA PER L’ISTRUZIONE A DISTANZA (IAD)
CENTRO DI STUDI ECONOMICI E INTERNAZIONALI (C.E.I.S.) Direttore: Prof. Aurelio Oronzo Simone
Direttore: Prof. Giovanni Tria Segreteria: Sig.ra Maria Antonietta Pulini
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Rosanna Scribano - Tel. 06.7259.5701 Segreteria Amministrativa: Sig.ra Carla Santarelli - Tel. 06.7259.5120
www.economia.uniroma2.it - E-mail: md1597@mclink.it CENTRO AUTONOMO DI SPESA
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE FORMAZIONE, AGGIORNAMENTO “SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI LEGALI”
E PROMOZIONE PROFESSIONI SANITARIE (C.I.F.A.P.S.) Direttore: Prof. Filippo Chiomenti
Direttore: Prof. Augusto Panà Segreteria Amministrativa: Dott. Maurizio De Rosa - Tel. 06.7259.3178
Segreteria Amministrativa: Dott. Valter Di Gaetano - Tel. 06.7259.2522
MUSEO DELL’IMMAGINE FOTOGRAFICA E DELLE ARTI VISUALI (MIFAV)
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE PER IL CALCOLO AVANZATO Direttore: Prof. Mario Salerno
NELLA SCIENZA E NELLA TECNICA (C.A.S.T.)
Curatore: Dott. Carlo Giovannella
Direttore: Prof. Roberto Petronzio
Segreteria Amministrativa: Tel. 06.7259.7353 - www.mifav.uniroma2.it
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Emanuela De Franceschi
Tel. 06.7259.4302 - 06.7259.4569 - E-mail: cast@uniroma2.infn.it CENTRO DI RICERCHE ECONOMICHE E GIURIDICHE (CREG)
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE PER LO STUDIO DELLE TRASFORMAZIONI Presidente: Prof. Enzo Rossi
DEL TERRITORIO: BENI CULTURALI, AMBIENTALI E SCIENZE INFORMATICHE (CESTER) Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Silvia Pistoia - Tel. 06.7259.2405
Direttore: Prof.ssa Andreina Ricci CENTRO CONGRESSI E RAPPRESENTANZA “VILLA MONDRAGONE”
Segreteria Amministrativa: Sig. Filippo Girardi Presidente: Prof. Alessandro Finazzi Agrò
Tel. 06.7259.5001 - 06.7267.0318 - www.cester.uniroma2.it Direttore: Sig.ra Maria Liù Catena
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE “VITO VOLTERRA” Segreteria Amministrativa: Sig.ra Marina Omiccioli
Direttore: Prof. Luigi Accardi Tel. 06.94019421 - Fax 06.94019439 - www.villamondragone.it
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Margherita Di Ceglie - Tel. 06.2022.498
E-mail: volterra@volterra.mat.uniroma2.it - www.volterra.mat.uniroma2.it CENTRO DI SERVIZI INTERDIPARTIMENTALE
“STAZIONE PER LA TECNOLOGIA ANIMALE” (STA)
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO
Presidente: Prof. Vittorio Colizzi
Responsabile: Prof. Anna Maria Guerrieri
Direttore Tecnico: Dott. Maurizio Mattei
Segreteria Amministrativa: Tel. 06.7259.5194
Segreteria Amministrativa: Sig. Marcello Brancato
CENTRO INTERDISCIPLINARE DI STUDI E DOCUMENTAZIONE SUL MONDO ISLAMICO Tel. 06.7259.6396/6036 - Fax 06.7259.6037
Segreteria Amministrativa: Tel. 06.7259.2309
218 CENTRI CENTRI 219

CENTRO STUDI E DOCUMENTAZIONE SULLA SENSORISTICA BIBLIOTECHE DI AREA


Direttore: Prof. Antonio Paoletti
Segreteria Amministrativa: Dott. Sergio Iarossi BIBLIOTECA DELL’AREA ECONOMICA “VILFREDO PARETO”
Tel. 06.7259.7226 / 06.2025535 - Fax 06.2025538 - E-mail CESEO@uniroma2.it Presidente del comitato scientifico: Prof. Stefano Gorini
Tel. 06.7259.5919 - E-mail: stefano.gorini@uniroma2.it
CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI INGEGNERIA DELLE MICROONDE Responsabile: Dott.ssa Paola Coppola
PER APPLICAZIONI SPAZIALI (MECSA) Tel. 06.7259.5526 - E-mail: coppola@economia.uniroma2.it
Direttore: Prof. Franco Giannini 1 Via Columbia, 2 - Tel. 06.7259.5524/5526/5527/5529/5530 - Fax 06.2040236
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Silvia Pecora www.economia.uniroma2.it/biblioteca
Tel. 06.7259.7317 - E-mail: silvia.pecora@uniroma2.it - mecsa.uniroma2.it 0 invernale (20-9/20-6): lunedì e mercoledì ore 9,00-16,45
CENTRO ROMANO DI STUDI SULL’EBRAISMO (CeRSE) martedì e giovedì ore 9,00-19,00 - venerdì ore 9,00-13,45
Direttore: Prof. Francesco Scorza Barcellona 0 estivo (21-6/31-7 e 1-19/9): lunedì-martedì-mercoledì-giovedì ore 9,00-16,45
Segreteria Amministrativa: Tel. 06.7259.5013 - E-mail: ebraismo@storia.uniroma2.it venerdì ore 9,00-13,45
0 estivo (mese di agosto) lunedì-venerdì ore 9,00-13,45
CENTRO DI BIOTECNOLOGIE FARMACEUTICHE Accesso riservato no-stop
Direttore: Prof. Giuseppe Nisticò I docenti e i ricercatori della Facoltà possono accedere in Biblioteca 24 ore su 24, nei gior-
Segreteria Amministrativa: Sig.ra Marina Omiccioli ni feriali e nei festivi.
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE NANOSCIENZE&NANOTECNOLOGIE Patrimonio
E STRUMENTAZIONE AVANZATA (NAST) 46.500 volumi; 2.000 periodici; 800 titoli fonti statistiche e di documentazione.
Direttore: Prof. Rodolfo Del Sole Materie
Segreteria Amministrativa: Dott.ssa Emanuela De Franceschi Economiche, Aziendali, Giuridiche e Statistico-Matematiche.
Tel. 06.7259.4302 - Fax 06.2023507 - E-mail Rodolfo.delsole@roma2.infn.it Servizi
CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI BIOSTATISTICA E BIOINFORMATICA: Consultazione, prestito, fotocopie self-service, catalogo on line, postazioni Internet, SDI,
document deliver y, abbonamenti a periodici e banche dati bibliografiche e testuali su
MODELLI E METODI STATISTICI, MATEMATICI, BIOINFORMATICI
supporto elettronico (on line / cd rom / DVD).
PER LE SCIENZE BIOMEDICHE E SOCIALI
Direttore: Prof.ssa Carla Rossi
BIBLIOTECA DELL’AREA GIURIDICA
CENTRO DI RICERCA E SVILUPPO SULL’E-CONTENT (CReSEC) Presidente del comitato scientifico: Prof. Filippo Chiomenti
Presidente: Prof.ssa Elisabetta Zuanelli Responsabile: Dott.ssa Rita A. Perugini
Tel. 06.7259.2121 - E-mail: perugini@biblio.uniroma2.it
1 Via Orazio Raimondo, 18 - Tel. 06.7259.2119 - Fax 06.7259.2115
www.biblio.juris.uniroma2.it
0 dal lunedì al venerdì ore 9,00-18,00 / sabato ore 9,00-12,00
220 BIBLIOTECHE DI AREA BIBLIOTECHE DI AREA 221

Patrimonio Patrimonio
25.000 volumi; 600 periodici; periodici full text. 14.000 volumi; 400 periodici cartacei (correnti 200), 6000 e-journals, cd-rom, microfilms,
Materie banche-dati INSPEC, COMPENDEX, MATHSCINET, CSA, IEEE/IEL.
Diritto, Filosofia del Diritto, Economia. Materie
Servizi Matematica, Fisica, Chimica, Computer Science.
Prestito, consultazione, banche dati catalografiche, bibliografiche o testuali su supporto Servizi
elettronico, abbonamenti a banche dati su Internet, banche dati su cd-rom e dvd, posta- Prestito, consultazione, banche dati e periodici on-line, postazioni Internet, document
zioni Internet, postazione per non vedenti, periodici on-line, servizio fotocopie. delivery, postazione non vedenti aula di lettura esterna da 80 posti con WI-FI.

BIBLIOTECA DELL’AREA MEDICO-BIOLOGICA “PAOLO M. FASELLA” BIBLIOTECA DELL’AREA LETTERARIA, STORICA, FILOSOFICA
1 Via Montpellier, 1 (II e III piano, edificio centrale) Presidente del Comitato di Gestione: Prof. Fabrizio Beggiato
Tel./Fax 06.7259.4256 - http://biomedica.biblio.uniroma2.it/ Responsabile: Dott.ssa Maria C. Violante - Tel. 06.7259.5176
Presidente del comitato scientifico: Prof. Raffaele Geremia 1 Via Columbia, 1 - Tel. 06.7259.5226/5147/5189- Fax 06.7259.5178/5238
Responsabile: Dott. Gabriele Mazzitelli http://biblioteca.lettere.uniroma2.it
1 Tel. 06.7259.4259 - E-mail:mazzitelli@biblio.uniroma2.it 0 lunedì-giovedì ore 8,45-18,45 / venerdì ore 8,45-14,00
0 lunedì-venerdì ore 8,15-19,00 Patrimonio
Patrimonio 110.000 volumi; 1.050 periodici (cor renti 700).
700 volumi; 800 periodici di cui 100 cartacei correnti, accesso a circa 6.000 periodici full-
Materie
text in linea.
Storia, Geografia, Filosofia, Letteratura, Arte, Musica, Teatro, Archeologia, Linguistica.
Materie
Biologia e Medicina. Servizi
Prestito, consultazione, banche dati catalografiche, bibliografiche o testuali su supporto
Servizi elettronico, banche dati on-line, servizio fotocopie, prestito interbibliotecario, docu-
Prestito; consultazione; banche dati catalografiche, bibliografiche o testuali su supporto ment delivery, postazioni Internet, postazione non vedenti.
elettronico; servizio fotocopie; postazioni Internet.
BIBLIOTECA DELL’AREA DI INGEGNERIA
BIBLIOTECA DELL’AREA SCIENTIFICO TECNOLOGICA
Presidente del comitato scientifico: Prof. Aldo Di Carlo
Presidente del comitato scientifico: Prof.ssa M. Letizia Terranova Responsabile: Sig.ra Luisa Chiodetti
Tel. 06.7259.4416 - E-mail: terranova@roma2.infn.it Tel. 06.7259.7109 - E-mail: luisa.chiodetti@uniroma2.it
Responsabile: Dott. Marco Di Cicco - Tel. 06.7259.4281 - E-mail: dicicco@biblio.uniroma2.it
1 Via del Politecnico, 1 - Tel. 06.7259.7109/8/6 - Fax 06.7259.7109
1 Via della Ricerca Scientifica 1 (primo piano, area arancione) - 00133 Roma
www.biblio.ing.uniroma2.it/
Tel. 06.7259.4281/4280/4279/4278 - Fax 06.7259.4499 - http://scientifica.biblio.uniroma2.it
0 dal lunedì al giovedì ore 9,30-18,00 / venerdì ore 9,30-13,00
0 lunedì-venerdì ore 9,00-18,00
222 BIBLIOTECHE DI AREA

4
Patrimonio
405 periodici (250 correnti), 700 monografie, banca dati on line, accesso a circa 3000
periodici full-text in linea.
Materie
Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Informatica, Inge-
gneria Elettronica, Ingegneria Gestionale,Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegne-
ria dell’Ambiente e Territorio, Ingegneria dell’Automazione, Ingegneria Edile-Architet-
tura, Ingegneria Energetica, Ingegneria Medica, Ingegneria Modelli e Sistemi, Ingegne-
ria Spazio e Ambiente, Ingegneria Meccanica della Produzione.
Servizi Informazioni
Prestito, consultazione, banche dati on-line, servizio fotocopie, postazione Internet, una
postazione internet per persone non vedenti, document Delivery.
Modalità iscrizioni
Numeri utili
INFORMAZIONI 225

MODALITÀ DI IMMATRICOLAZIONE ED ISCRIZIONE

Le istruzioni per l’immatricolazione e l’iscrizione agli anni successivi e le modalità di


pagamento delle tasse e dei contributi sono indicate nella pubblicazione “STUDIARE A
TOR VERGATA - GUIDA ALL’ISCRIZIONE” alla quale si rinvia per una esaustiva informa-
zione.
La guida è in distribuzione presso i Centri di Orientamento, le Segreterie Studenti e
disponibile anche sul sito web di Ateneo.

TUTTE LE INFORMAZIONI SONO ACCESSIBILI SUL SITO DI ATENEO


WWW.UNIROMA2.IT
226 INFORMAZIONI INFORMAZIONI 227

NUMERI UTILI Iniziative Culturali degli Studenti


E-mail: attivitàstudenti@uniroma2.it - Fax 06.7259.2607
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Collaborazioni studentesche
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Tel. centralino 06.7259.1
Tel. 06.7259.2559/2161/2567 - Fax 06.7259.3993
Sito internet ateneo
Commissione attuazione L. 104
www.uniroma2.it
Tel. 06.7259.7003 - E-mail: l.104@uniroma2.it
Immatricolazioni, iscrizioni, tasse
Radio Tor Vergata
http://delphi.uniroma2.it
www.radiotorvergata.it
info@radiotorvergata.it
Servizio di risposta telefonica “Chiama Tor Vergata”
Tel. 06.7231941 - E-mail: chiamatorvergata@uniroma.it
Teatro Tor Bella Monaca
www.teatrotorbellamonaca.it
Centro orientamento e tutorato
info@teatrotorbellamonaca.it
Tel. 06.7259.3200/2099 - Fax 06.7259.2250
E-mail: cort@uniroma2.it
Policlinico Tor Vergata (PTV)
Via Oxford 81 - Tel. 06.20901
Joblinker (incontro on-line laureati-aziende)
www.policlinicotorvergata.it
Tel. 06.7259.2551 - E-mail: joblinker@uniroma2.it - www.joblinker.uniroma2.it
Associazioni Studentesche
Ufficio Relazione con il Pubblico (URP)
www.uniroma2.it > Gli Studenti > Associazioni Studentesche
Tel./Fax 06.7259.2542 - E-mail: relazioni.pubblico@uniroma2.it
Ufficio Stampa
Relazioni Internazionali - Scambi Culturali
Tel. 06.7259.2709 - Fax 06.72593570 - E-mail: ufficio.stampa@uniroma2.it
Ufficio Erasmus: Tel. 06.7259.2556/2555
E-mail: tesauro@uniroma2.it - erasmus.uniroma2.i t
LAZIODISU
Via Cambridge snc - 00173 Roma - Tel. 06.204101 - Fax 06.204101307
Ufficio Stages
Tel. 06.7259.2653/3650 - Fax 06.7259.2653/3066
E-mail: ufficio.stages@uniroma2.it
Finito di stampare nel settembre 2007
linografic, roma - linografic@linografic.it