Sei sulla pagina 1di 135

2

la didattica

Facoltà
Master universitari e Corsi di perfezionamento
Dottorati di ricerca
Scuola IaD - Istruzione a distanza
Centro linguistico di Ateneo

>>>
LE FACOLTÀ
Le Facoltà sono strutture dell´Università caratterizzate da una sostanziale affinità
culturale ed hanno come fine primario lo sviluppo culturale e professionale nei rispet-
tivi ambiti. Esse organizzano l´attività didattica dei Corsi di laurea. Sono organi delle
Facoltà: il Preside, il Consiglio di Facoltà; i Consigli di Corso di studio.
FACOLTÀ DI ECONOMIA
Via Columbia 2 - 00133 Roma
web: www.economia.uniroma2.it

“La ‘quarta libertà’. Questo il nome designato dalla Unione Europea per indicare quel sentiero, dif-
ficile da percorrere ma oggi necessario, per la creazione di un’Europa unita nell’era della crescente
globalizzazione. Dopo la piena libertà di scambio, di movimento di persone, servizi e capitali, la Com-
missione Europea pone l’enfasi sul ‘libero movimento per idee e ricercatori’. Così come lo sviluppo di
capitale fisico dei trasporti ha consentito di garantire ed ampliare la libertà di movimento degli indi-
vidui, per promuovere la libertà di movimento di idee e ricercatori vi è bisogno di migliorare le nostre
infrastrutture di capitale umano: le università. L’università è sempre stata, e continuerà ad essere nei
prossimi decenni, il luogo da cui nasce e si dirama il cammino del sapere. Questo cammino deve ora
spingersi al di là delle frontiere del nostro Paese per massimizzare il suo contributo ad una cultura di
comprensione, scambio e convivenza pacifica. Non incentivare il libero movimento di idee e ricercato-
ri equivale, nel nostro secolo, a fallire nel progetto europeo.
L’Italia deve partecipare più di altri a questo processo. Il suo ritardo, rispetto al resto della cittadi-
nanza europea, nella conoscenza fluente delle lingue e la scarsa mobilità fuori dei confini nazionali
dei nostri giovani, rappresenta un sintomo evidente del nostro declino. Per interrompere questa spi-
rale è necessario facilitare con azioni mirate le occasioni di incontro e di scambio culturale.
La lingua inglese, divenuta tra i giovani lo strumento principe per comunicare (ma non altrettan-
to per comprendere i fenomeni culturali) e conoscersi, rimane largamente assente negli Atenei italia-
ni. Fatta eccezione per qualche Dottorato di ricerca riservato ad una decina di studenti, la nostra offer-
ta formativa è essenzialmente erogata in lingua italiana.
Tale condizione genera svariati fenomeni:
- la poca attrattività dei nostri Atenei per giovani studenti stranieri che preferiscono recarsi in altri
Paesi per viaggiare nel cuore dell’Europa;
- la poca interazione dei nostri ragazzi con coetanei di altri Paesi, se non per i più fortunati che
possono avvalersi del programma Erasmus;
- l’incapacità dei nostri atenei di formare giovani italiani al passo con le esigenze della crescente
internazionalizzazione del Paese;
- l’incapacità degli Atenei italiani di venire incontro alle richieste delle nostre aziende, sempre più
globalizzate e intente ad imporsi su mercati extra-nazionali, che desiderano assumere studenti prove-
nienti dai Paesi verso cui esportano o in cui si localizzano e che solo i nostri Atenei potrebbero effica-
cemente formare in maniera consona alla nostra cultura;
- il mancato introito per i nostri Atenei di trasferimenti da parte di famiglie e giovani che cercano
ormai in tutto il mondo come massimizzare il rendimento dell’istruzione tramite l’iscrizione a pro-
grammi di formazione di qualità, che gli atenei italiani qualificati sarebbero potenzialmente capaci di
fornire.
Tali trasferimenti aiuterebbero a rafforzare l’autonomia finanziaria degli stessi Atenei in un
momento di evidente difficoltà di bilancio, spingendo verso un circolo virtuoso in cui la qualità attira
finanziamenti e questi ultimi rafforzano ulteriormente la qualità del prodotto e dei servizi di forma-
zione forniti. In questo modo la maggior parte degli atenei pubblici inglese finanzia una buona parte
delle sue spese per ricerca e didattica. Altri Paesi europei hanno da tempo espanso la loro offerta di
corsi approcciabili da giovani provenienti da altri Paesi. La Facoltà di Economia dell’Università di Roma
Tor Vergata da sempre si è posta come una delle realtà universitarie più attente a queste esigenze –
con l’offerta di molti Dottorati e Master esclusivamente in lingua inglese. Siamo pertanto lieti che il
MIUR abbia approvato l’attivazione presso la nostra Facoltà di tre nuovi corsi di laurea specialististica
in lingua inglese oltre il già esistente European Economy and Business Law, che rafforzeranno il pro-
cesso di internazionalizzazione avviato dalla Facoltà”.

Il Preside
ECONOMIA 13

Preside
Prof. Michele Bagella
e-mail: preside@economia.uniroma2.it

Segreteria di Presidenza
Responsabile: Dott.ssa Simona Vigoni
Tel. 06.7259.5501 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: simona.vigoni@uniroma2.it

Referenti: Sig. Giuseppe Petrone


Tel. 06.7259.5535 - e-mail: petrone@economia.uniroma2.it
Sig.ra Paola Gaudini
Tel 06.7259.5502 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: paola.gaudini@uniroma2.it

Segreteria Studenti
Via Columbia, 1 - 00133 Roma
Responsabile: Sig. Vincenzo Parisi
Tel. 06.7259.5844 - Fax 06.7259.5844 - e-mail: vincenzo.parisi@uniroma2.it

Coordinamento
Dott.ssa Liviana Riversi
Tel. 06.7259.5839 - Fax 06.7259.5844 - e-mail: liviana.riversi@uniroma2.it
Sig.ra Rita Ghiandai
Tel. 06.7259.5531 - e-mail: rita.ghiandai@uniroma2.it
Sig.ra Loredana Giordano
Tel. 06. 7259.5836 - e-mail: loredana.giordano@uniroma2.it
Dott. Carlo Chiodetti
Tel. 06.7259.5917 - e-mail: carlo.chiodetti@uniroma2.it

Area Progettazione e Organizzazione Didattica


Responsabile Progettazione Didattica e Management didattico: Sig. Giuseppe Petrone
Tel. 06.7259.5503 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: managerdidattico@uniroma2.it
Responsabile Organizzazione: Sig.ra Anna Maria Corneli
Tel. 06.7259.5505 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: corneli@uniroma2.it
Sig.ra Daniela Di Sabatino (Tesi di laurea)
Tel. 06.7259.5506 - e-mail: di.sabatino@economia.uniroma2.it
14 ECONOMIA

Area Comunicazione, Stampa, Orientamento


Responsabile: Dott.ssa Simonetta Pattuglia
Tel. 06.7259.5510/5522 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: pattuglia@economia.uniroma2.it
Dott. Riccardo Ciulla
Tel. 06.7259.5542 - e-mail: ciulla@economia.uniroma2.it
Dott. Raffaele Urbinati
Tel. 06.72595542 - e-mail: urbinati@economia.uniroma2.it
Sig. Feliciano Bernabei
Tel. 06.7259.5513 - e-mail: bernabef@uniroma2.it
Dott.ssa Federica Celidonio
Tel. 06.7259.5510 - e-mail: celidonio@economia.uniroma2.it
Dott.ssa Giusi Novati
Tel. 06.7259.5510 - e-mail: novati@economia.uniroma2.it
Laureati-Desk Imprese
Responsabile: Dott.ssa Francesca Romana Gelosia
Tel. 06.7259.5503 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: gelosia@economia.uniroma2.it
Area Gestione Risorse e Logistica
Responsabile: Dott.ssa Ester Appruzzese
Tel. 06.7259.5511 - Fax 06.7259.5504 - e-mail: ester.appruzzese@uniroma2.it
Geom. Giampiero Mosconi
Tel. 06.7259.5509 - e-mail: mosconi@uniroma2.it
Area Programma Socrates/Erasmus ed Informazioni Didattiche
Responsabile: Dott.ssa Susanna Petrini
Tel. 06.7259.5507 - Fax 06.7259.5541 - e-mail: petrini@economia.uniroma2.it
Sig.ra Claudia Borreca
Tel. 06.7259.5752 - e-mail: claudia.borreca@uniroma2.it
Ufficio Relazioni Internazionali (Secretariat students)
Responsabile: Dott.ssa Susanna Petrini
Tel. 06.7259.5507 - Fax 06.7259.5541 - e-mail: petrini@economia.uniroma2.it
Dott.ssa Monica Juan Zhang
Tel 06.7259.5542 - Fax 06.7259.5541 - e-mail: juan.zhang@uniroma2.it

Informazioni Studenti
Sig. Feliciano Bernabei
Tel. 06.7259.5513 - e-mail: bernabef@uniroma2.it
ECONOMIA 15

Area Servizio Elaborazione Dati


Responsabile: Sig. Antonello D’Angelo
Tel. 06.7259.5551 - Fax 06.7259.5508 - e-mail: anto.dangelo@uniroma2.it

Tecnico Informatico
Sig. Simone Ferretti
Tel. 06.7259.5551 - e-mail: simone.ferretti@uniroma2.it
Responsabile Organizzazione del Settore Attività Formative e Sviluppo Web:
Sig.ra Federica Di Santo Lanzirotti
Tel. 06.7259.5519 - Fax 06.7259.5508 - e-mail: lanzirotti@economia.uniroma2.it

Sviluppatori Web
Sig. Marcello Di Biagio
Tel. 06.7259.5540 - e-mail: di.biagio@economia.uniroma2.it
Sig. Sergio Vicanò
Tel. 06.7259.5540 - e-mail: webmaster@poeco.uniroma2.it

Coordinamento software didattici e scientifici


Dott. Maurizio Fratini
Tel. 06.7259.5550 - Fax 06.7259.5508

Laboratorio Linguistico
Responsabile protempore: Dott.ssa Susanna Petrini
Tel. 06.7259.5507/5752 - Fax 06.7259.5541 - e-mail: petrini@economia.uniroma2.it

Ausilio Tecnico
Sig. Massimiliano Balsamo
Tel. 06.7259.5712 - e-mail: balsamo@economia.uniroma2.it
Sig.ra Nive Tanca
Tel. 06.7259.5712 - e-mail: tanca@economia.uniroma2.it
16 ECONOMIA

CORSI DI LAUREA (D.M. 270/04)

ECONOMIA DEI SERVIZI, AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E REGOLAMENTAZIONE (CLESAR)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: Ai laureati CLESAR vengono forniti tutti gli strumenti fondamentali per la cono-
scenza del sistema economico, per l’analisi dell’intervento pubblico nell’economia, e per la gestione
delle amministrazioni pubbliche e delle imprese di pubblica utilità.
A questi si aggiungono tutti gli strumenti utili alla soluzione dei problemi concreti di natura gestio-
nale, organizzativa e operativa propri delle amministrazioni e delle aziende pubbliche, con
un’attenzione particolare alle problematiche della regolamentazione.
Sbocchi professionali: Il laureato CLESAR si inserisce con compiti manageriali, di analisi e operativi nel-
l’ambito delle amministrazioni pubbliche, statali e locali. Altri sbocchi in espansione riguardano le
imprese pubbliche, le autorities preposte alla regolamentazione delle imprese e le imprese regolate.

ECONOMIA E MANAGEMENT (CLEM)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: Il CLEM forma laureati in grado di operare nell’ambito dell’economia e della
gestione imprenditoriale. Fornisce gli strumenti fondamentali per la conoscenza del sistema economi-
co e dei mercati, per la comprensione dei comportamenti aziendali e la gestione dei processi genera-
ti dalle innovazioni tecnologiche e dalle loro applicazioni.
Sbocchi professionali: Chi si laurea nel CLEM acquisisce le competenze appropriate per l’interpretazione
e la gestione di contesti competitivi, caratterizzati da rapidi processi di innovazione tecnologica. Può
quindi inserirsi come operatore in imprese multinazionali e nelle PMI innovative, come analista di setto-
re, business developer ed esperto in strategia aziendale, consulente d’impresa, technology auditor,
manager dei diritti di proprietà intellettuale, esperto in trasferimento tecnologico.

ECONOMIA DEI MERCATI E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (CLEMIF)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: Il CLEMIF forma laureati in grado di svolgere la propria attività nell’ambito dei
mercati finanziari, della gestione finanziaria delle imprese e dell’intermediazione finanziaria. I laurea-
ti CLEMIF sono in grado di fornire soluzioni concrete ai problemi di natura gestionale, organizzativa,
operativa propri delle banche e degli altri intermediari finanziari.
Sbocchi professionali: Il laureato CLEMIF è inserito all’interno delle banche o delle Sim come gestore
della clientela, del risparmio, della tesoreria, come trader, analista, esperto di fabbisogni finanziari
aziendali, credit officer, promotore finanziario. Chi si laurea nel CLEMIF può anche essere impiegato
nelle aree finanziarie delle imprese e delle società di consulenza, nonché nell’ambito della libera pro-
fessione che si occupa di problematiche finanziarie.
ECONOMIA 17

ECONOMIA, PROFESSIONE E LAVORO (CLEP)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: Il CLEP è di laureare persone in grado di operare nel campo della consulenza pro-
fessionale sia essa di natura amministrativa, gestionale, finanziaria, tributaria, di auditing, di repor-
ting, nonché nell’ambito delle risorse umane e dei problemi del lavoro. A tal fine fornisce gli strumen-
ti necessari per la conoscenza del sistema economico, del quadro normativo in cui le imprese opera-
no e per l’analisi del sistema di gestione aziendale, fornendo altresì le tecniche e le metodologie utili
alla soluzione di problemi gestionali, organizzativi e operativi delle aziende.
Sbocchi professionali: Attraverso un’offerta didattica fortemente interdisciplinare, il CLEP crea figure
professionali in grado di operare nell’area della consulenza aziendale.
Ma i laureati CLEP trovano la propria naturale collocazione nell’ambito della libera professione, come
commercialisti o consulenti del lavoro. Un facile inserimento va rintracciato anche nelle aree gestio-
nali d’azienda, in particolare quella delle risorse umane.

ECONOMIA EUROPEA (CLEE)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: Il CLEE fornisce gli strumenti di base per la conoscenza dell’economia internazio-
nale, dal punto di vista teorico e applicato. I laureati CLEE acquisiscono, infatti, tutte le competenze
metodologiche e professionali necessarie per operare efficacemente nell’ambito dell’analisi economi-
ca, delle politiche economiche (nazionali, europee e internazionali) e dello sviluppo sia negli aspetti
macro che in quelli micro e settoriali. Particolare attenzione è dedicata all’analisi dei problemi della
concorrenza, del riequilibrio regionale e agli effetti che questi fattori producono sui comportamenti
delle imprese e, in generale, degli operatori pubblici e privati.
Sbocchi professionali: Grazie alla conoscenza dei sistemi economici e produttivi europei e alla capaci-
tà di comprensione dell’impatto delle problematiche europee sul sistema produttivo e finanziario del
nostro paese, i laureati CLEE operano all’interno delle istituzioni e organizzazioni europee e interna-
zionali. La professionalità fornita da questo Corso di laurea, infatti, è sempre più richiesta soprattutto
all’interno delle imprese e delle istituzioni che devono confrontarsi con il sistema di incentivazione, di
sostegno e di regolamentazione posto in essere dall’Unione europea. Il laureato CLEE si inserirà effica-
cemente anche nell’attività delle pubbliche amministrazioni che hanno una esigenza crescente di
esperti nella gestione delle interazioni tra sistema europeo e internazionale e sistema nazionale.

ECONOMIA DELLA CULTURA, DEI MEDIA E DEL TURISMO (CLECMT)


D 3 anni - Crediti 180
Obiettivi formativi: L’obiettivo è quello di creare figure professionali che siano in grado di operare con
efficienza nell’ambito della gestione economica delle istituzioni che si occupano di beni e servizi cul-
turali nonché nell’ambito della gestione economica delle aziende che operano nel mondo della comu-
18 ECONOMIA

nicazione. Il C.d.L. fornisce infatti una padronanza delle tecniche e delle metodologie necessarie all’at-
tività di progettazione, amministrazione, gestione, controllo e valutazione di aziende di comunicazio-
ne e di strutture preposte alla comunicazione nonché di istituzioni finalizzate alla valorizzazione e
promozione dei beni culturali.
Sbocchi professionali: Il Corso è volto a formare laureati in grado di inserirsi presso enti e organismi,
pubblici e privati, a livello nazionale e locale: soprintendenze e musei, agenzie di pubblicità, uffici comu-
nicazione e stampa, reti radiotelevisive, portali internet e tutto ciò che attiene il settore dell’editoria.
CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA/MAGISTRALE (D.M. 270/04)

SCIENZE ECONOMICHE E SOCIALI - D 2 anni - Crediti 120


Obiettivi formativi: fornisce gli strumenti teorici di base per la comprensione del contesto economico
nazionale ed internazionale. L’attenzione è concentrata sugli aspetti macro e microeconomici, nonché
sulle politiche necessarie per realizzare lo sviluppo economico.
Si articola in tre curriculum:
• Economia internazionale e sviluppo: questo curriculum è diretto a fornire le competenze metodo-
logiche e professionali necessarie per operare efficacemente nell’ambito dell’analisi economica,
delle politiche economiche (nazionali, europee e internazionali) e dello sviluppo sia negli aspetti
macro che in quelli micro e settoriali.
• Economia pubblica e regolamentazione: questo curriculum si rivolge agli studenti interessati ad
approfondire – sotto l’aspetto quantitativo e qualitativo – le tematiche delle politiche pubbliche, in
generale, e della regolamentazione, in particolare; particolare attenzione è dedicata ai temi della
concorrenza e della regolamentazione dei mercati, dei beni pubblici e dell’ambiente, dei metodi di
progettazione e valutazione.

ECONOMIA DEI MERCATI E DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI - D 2 anni - Crediti 120


Obiettivi formativi: è diretto alla formazione di professionisti altamente qualificati a svolgere compi-
ti di analisi, valutazione e progettazione nell’ambito dei mercati finanziari, della gestione finanziaria
delle banche e degli intermediari finanziari.
Il corso prevede due curriculum di specializzazione:
• Mercati finanziari e finanza quantitativa:
È rivolto a coloro che intendono occuparsi del funzionamento complessivo del sistema bancario e
finanziario.
• Gestione intermediari finanziari: è diretto a coloro che intendono operare all’interno di banche e
intermediari finanziari.
Sbocchi professionali: Gli ambiti occupazionali del curriculum in Mercati finanziari e finanza quanti-
tativa sono i centri studi e le istituzioni che analizzano i mercati finanziari e la gestione del rischio. In
particolare, il laureato di questo curriculum di specializzazione può anche essere impiegato nelle aree
ECONOMIA 19

finanziarie delle imprese e delle società di consulenza, nonché nell’ambito della libera professione che
si occupa di problematiche finanziarie.
Il laureato dell’indirizzo in Gestione intermediari finanziari si inserisce all’interno delle banche o delle
Sim come gestore della clientela, del risparmio, della tesoreria, come trader, analista, esperto di fab-
bisogni finanziari aziendali, credit officer, promotore finanziario.

ECONOMIA E MANAGEMENT - D 2 anni - Crediti 120


Obiettivi formativi: forma laureati in grado di operare nell’ambito dell’economia e della gestione
aziendale, imprenditoriale e istituzionale.
Prevede al suo interno tre curriculum specifici:
• Professione e consulenza: fornisce gli strumenti necessari per la conoscenza del sistema economico
e del quadro normativo, organizzativo delle imprese. Fornisce competenze specifiche di natura
amministrativa, gestionale, finanziaria, tributaria, di auditing, di reporting per operare nel campo
della consulenza professionale, nonché nell’ambito della gestione e dell’organizzazione delle risor-
se umane.
• Management dell’Impresa e Innovazione: conferisce le competenze appropriate per
l’interpretazione e la gestione di contesti competitivi, caratterizzati da rapidi processi di innovazio-
ne tecnologica che investono sia le grandi imprese che le PMI, nonché i prodotti e i servizi.
• Metodi Quantitativi per la Gestione d’Impresa: fornisce gli strumenti fondamentali per la conoscen-
za del sistema economico e dei mercati, per la comprensione dei comportamenti aziendali e la
gestione dei processi generati dalle innovazioni tecnologiche e dalle loro applicazioni.
Forma esperti nel settore del management che sappiano padroneggiare gli strumenti quantitativi di
analisi, necessari per la previsione dei fenomeni che influenzano le decisioni aziendali, nonché quelli
indispensabili per la gestione e la pianificazione dei fatti aziendali.
Sbocchi professionali: Questo corso di laurea forma professionisti del management aziendale ed isti-
tuzionale, ivi compresi i moderni profili di consulente d’impresa, technology auditor, manager dei
diritti di proprietà intellettuale, esperto in trasferimento tecnologico, operatore in imprese multina-
zionali e nelle PMI innovative, come analista di settore, business developer ed esperto in strategia
aziendale, ecc.

CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA IN LINGUA INGLESE (Master of Science)

EUROPEAN ECONOMY and BUSINESS LAW - D 2 years - credits 120


The globalisation of the productive and financial system has become a structural feature of the world
economy. International economic relationships are widely experiencing its effects in the strategies and
actual behaviour of operators. This is a new reality to which the recent creation of the European Eco-
nomic and Monetary Union and its process of enlargement have contributed. In this new “scenario”
20 ECONOMIA

the demand for skilled people in the public and private sector, technically qualified in economic,
financial and regulatory policies, in the context of European and international affairs, is growing day
by day.
The purpose of the 2 yr advanced Laurea post B.A. degree, is to fulfill the demand of expertise coming
from:
• Public national and local Administrations subject to European directives and recipient of resources
from the European Union.
• Firms which operate in the real and financial sectors of the economy, interested in the incentive and
regulatory policies of the European Union.
• International and European institutions with a focus on European affairs and directives. The curri-
culum combines an economic and legal focus strongly backed by the acquisition of rigorous statisti-
cal and econometric basic tools of analysis. Teaching and exams will be carried out in English. For
further 1 web: economia.uniroma2.it.

ECONOMICS - D 2 years - credits 120


This challenging all English taught Master of Science aims to train students from both theoretical and
applied aspects of Economics.
By the end of this two year programme, students are expected to gain qualified professional skills for
working in political economics fields and in economic research. In particular, this course focuses on
issues, such as international economics, public economics, competitions and multinational enterprises.
Our two-year study programme is divided into four teaching semesters and a final dissertation.
At the end of this course, students are expected to obtain 120 credits of which 24 credits are from the
final dissertation.

FINANCE - D 2 years - credits 120


Because of the growing dimension of international financial markets, the demand for experts with a
deep familiarity of finance-related mathematical, statistical and econometric basis is increasing.
Quantitative finance is one of the most challenging and exciting areas offered by the financial
industry. The MSc. in Finance, all taught in English, is for graduates who wish to develop highly upda-
ted skills in the field of quantitative finance, covering an exhaustive spectrum of technical and finan-
cial applications. Thanks to the qualified Faculty of Tor Vergata University the student will have all the
theory and practical techniques needed for a successful career in the financial environment.

BUSINESS ADMINISTRATION - D 2 years - credits 120


Against the background of an increasingly globalized business world, the Master of Science in Busi-
ness Administration (MSCBA) is designed to meet the demands of students who are interested in a
well-founded advanced general management education and who strive for an international career.
ECONOMIA 21

The MSCBA is a fulltime programme consisting of two academic terms plus introductory courses and
a final stage. Introductory and first term courses include: Theory of the Firm, Corporate Governance,
Strategy and Accounting, Quantitative Methods and Business Law. Courses offered in the second term
are related to the following advanced topics: Strategy, Management, Marketing, Organization, Finan-
ce and Control.
Courses are complemented with seminars given by firms’ testimonials.
These seminars aim at furthering the students knowledge of business practices and strategies.
At the end of the second term, students are encouraged to go on stages in firms to gain practical
experience of the job market.

MASTER DI PRIMO LIVELLO

ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE - D 1 anno


Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo
Tel. 06.7259.5646 - Fax 06.2020687
e-mail: beniculturali@economia.uniroma2.it - web: www.ceistorvergata.it/beniculturali

ECONOMIA E GESTIONE IN SANITÀ - D 1 anno


Direttore: Prof.ssa Amalia Donia Sofio
Tel. 06.7259.5642/3/4 - Fax 06.233245536
e-mail: segr.sanita@ceis.uniroma2.it - web: www.ceistorvergata.it/sanita

ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA - D 1 anno


Direttore: Prof. Luigi Paganetto
Tel. 06.7259.5510/22/43 - Fax 06.7259.5504
e-mail: comunicamedia@economia.uniroma2.it - web: www.economia.uniroma2.it/comunica&media

ECONOMIA E GESTIONE DELLE ATTIVITÀ TURISTICHE E CULTURALI (MEMATIC) - D 1 anno


Direttore: Prof.ssa Paola Paniccia
Tel. 06.7259.5816/5817 - Fax 06.7259.5804
web: www.economia.uniroma2.it

ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE (MEGIM) - D 1 anno


Direttore: Prof. Roberto Cafferata
Tel. 06.7259.5816/17 - Fax 06.7259.5804
e-mail: megim@economia.uniroma2.it - web: www.megim.it
22 ECONOMIA

PROCUREMENT E MANAGEMENT - APPROVIGIONAMENTI E APPALTI - D 1 anno


Direttore: Prof. Gustavo Piga
Tel. 06.7259.5725/19 - Fax 06.2020500- e-mail: master.e-proc@uniroma2.it
web: www.economia.uniroma2.it/e-procurement
GESTIONE DEL RISPARMIO E-MGIERRE - D 1 anno
Direttore: Prof. Ugo Pomante
Tel. 06.7259.5931 - Fax 06.2040219 - e-mail: emmegierre.segreteria@sefemeq.uniroma2.it
web: www.masternetwork.org

GESTIONE INTEGRATA QUALITÀ SICUREZZA AMBIENTE - D 1 anno


Direttore: Prof. Enrico Cavalieri
Tel. 06.7259.5814 - Fax 06.7259.5804 - e-mail: fazzari@economia.uniroma2.it

ORGANIZZAZIONE, PERSONE, LAVORO - D 1 anno


Direttore: Prof. Maurizio Decastri
Tel. 06.7259.5518 - Fax 06.7259.5804/5518 - e-mail: info@masteropl.it
web: www.masteropl.it

LE PROFESSIONI ECONOMICO-CONTABILI - D 1 anno


Direttore: Prof. Alfonso Di Carlo - Tel./Fax 06.7259.5810
e-mail: alessandro.delfini@uniroma2.it
MASTER DI SECONDO LIVELLO
ANTITRUST E REGOLAZIONE DEI MERCATI - D 1 anno
Direttore: Prof. Mario Sebastiani
Tel. 06.7259.5633 - Fax 06.2040454 - e-mail: master-regolazione@ceis.uniroma2.it
web: www.economia.uniroma2.it/ceis/master-regolazione

ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (MESCI) - D 1 anno


Direttore: Prof. Luigi Paganetto
Tel. 06.7259.5601 - Fax 06.2020687 - e-mail: cooperazione@ceis.uniroma2.it
web: www.economia.uniroma2.it/ceis/mesci

SPORT MANAGEMENT - D 1 anno


Direttore: Prof. Sergio Cherubini
Tel. 06.7259.5612 - Fax 06.2020687 - e-mail: info@egesport.net
web: www.egesport.net
ECONOMIA 23

ECONOMIA E ISTITUZIONI (MEI) - D 1 anno


Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo
Tel. 06.7259.5645 - Fax 06.2020687 - e-mail: mastermei@economia.uniroma2.it
web: www.ceistorvergata.it/mei

ECONOMIA EUROPEA FINANZA E ISTITUZIONI (MEEFI) - D 1 anno


Direttore: Prof. Michele Bagella
Tel. 06.7259.5719/5725 - Fax 06.2020500 - e-mail: mastermeefi@economia.uniroma2.it
web: www.economia.uniroma2.it/meefi

GOVERNO CLINICO ED ECONOMIA DELLE STRUTTURE SANITARIE


Direttore: Prof.ssa Amalia Donia Sofio
Tel. 06.7259.5642/3/4 - Fax 06.233245536 - e-mail: segr.sanita@ceis.uniroma2.it
web: www.ceistorvergata.it/sanita

INTERNATIONAL ECONOMICS (MIE) - D 1 anno


Direttore: Prof. Giancarlo Marini
Tel. 06.7259.5715 - Fax 06.2020500 - e-mail: master.ecoint@uniroma2.it

INNOVAZIONE E MANAGEMENT DELLE AMMINISTRAZIONE PUBBLICHE (MIMAP) - D 1 anno


Direttore: Prof. Marco Meneguzzo
Tel./Fax 06.7259.5900 - e-mail: mimap@economia.uniroma2.it
web: www.mimap.net

ECONOMICS OF ENVIRONMENTAL GOVERNANCE AND TERRITORY (MEGAT)


Direttore: Prof.ssa Laura Castellucci
Tel. 06.7259.5915 - Fax 06.2040219 - e-mail: megat@economia.uniroma2.it

MASTER IN POLITICHE DI SVILUPPO E COESIONE E VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI


Direttore: Marco Meneguzzo
Tel. 06.7259.5915 - e-mail: ponzo@economia.uniroma2.it

CORSI DI PERFEZIONAMENTO

DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE


Direttore: Prof. Avv. Baldassarre Santamaria
Tel. 06.7259.5826 - Fax 06.7259.5804 - e-mail: santamaria@economia.uniroma2.it
24 ECONOMIA

DOTTORATI DI RICERCA

BANCA E FINANZA
Coordinatore: Prof. Alessandro Carretta
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di studi economico-finanziari e metodi quantitativi.
Sedi consorziate: Università di Napoli “Parthenope”, Libera Università Internazionale di Studi Sociali
LUISS di Roma, Libera Università del Mediterraneo - LUM - di Casamassima (BA), Università di Caglia-
ri, Università di Lecce, Università di Perugia, Università di Roma “Tor Vergata”, Università di Roma Tre,
Università di Sassari, Università di Siena.
DIRITTO COMMERCIALE
Coordinatore: Prof. Giuseppe Santoni
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di studi sull’impresa.
Sedi consorziate: Università di Napoli “Parthenope”, Libera Università Internazionale di Studi Sociali
LUISS di Roma, Università dell’Aquila, Università di Cagliari, Università di Lecce, Università di Roma
“Tor Vergata”, Università di Roma Tre, Università di Sassari, Università di Siena.
DIRITTO DEL LAVORO, SINDACALE E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
Coordinatore: Prof. Sergio Magrini
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
ECONOMETRIA ED ECONOMIA EMPIRICA
Coordinatore: Prof. Franco Peracchi
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
ECONOMIA DELLE ISTITUZIONI E DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI
Coordinatore: Prof. Michele Bagella
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata, Facoltà di Economia, Dipartimento
di economia e istituzioni.
Sede consorziata: Libera Università Internazionale di Studi Sociali, LUISS “Guido Carli” di Roma.
ECONOMIA E GESTIONE DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE
Coordinatore: Prof. Francesco Ranalli
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di studi sull’impresa Università Consorziate: Libera Università Internazionale di Studi Sociali, LUISS
“Guido Carli” di Roma e Università di Roma Tre.
ECONOMIA 25

ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE


Coordinatore: Prof. Roberto Cafferata
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di studi sull’impresa.
ECONOMIA INTERNAZIONALE
Coordinatore: Prof. Giancarlo Marini
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
TEORIA ECONOMICA E ISTITUZIONI
Coordinatore: Prof. Luigi Paganetto
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di economia e istituzioni.
Sede consorziata: Università di Cassino.
DOTTORATO INTERNAZIONALE IN “LA TRADIZIONE EUROPEA DEL PENSIERO ECONOMICO”
Responsabile per l’Università “Tor Vergata”: Prof.ssa Annalisa Rosselli.
Sede amministrativa: Università degli Studi di Macerata.
DIRITTO ED ECONOMIA DELL’AMBIENTE
Coordinatore: Prof.ssa Laura Castellucci
Sede amministrativa: Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Facoltà di Economia, Dipartimen-
to di economia e istituzioni.

SERVIZI PER STUDENTI E LAUREATI


La Facoltà di Economia realizza attività di orientamento pre, intra e post-universitario che indirizza-
no lo studente prima e durante l’ingresso in Facoltà, lo guidano durante tutto il percorso universita-
rio e lo accompagnano fino al momento del collocamento nel mondo professionale.
PORTE APERTE - GIORNATE DELLE SCUOLE
È un open day dedicato a studenti e docenti delle Scuole secondarie superiori articolato in tavole roton-
de tematiche di presentazione degli studi economici, della Facoltà e delle sue caratteristiche didattico-
formative. L’iniziativa prevede incontri dedicati agli sbocchi professionali della Facoltà in rapporto ai
percorsi didattico-formativi specifici, seguite da visite guidate presso la Facoltà in cui studenti in corso
accompagnano l’illustrazione di laboratori (informatici e linguistici) e strutture di servizio.
e-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
SEMINARI DI RICERCA
L’iniziativa offre agli studenti degli ultimi due anni delle Scuole superiori, la possibilità di avvicinare
temi e metodi di lavoro del mondo universitario e del mondo del lavoro, introducendoli al significa-
to e alla valenza economica di fenomeni generali e di attualità.
26 ECONOMIA

Vengono organizzati Seminari di studio per studenti, seguiti da lavori di gruppo assistiti da un tutor
(docente della Facoltà), su un tema di ricerca scelto tra i vari proposti che viene affrontato con meto-
di didattici e strumenti di studio innovativi (internet, banche dati, biblioteca informatizzata, ecc), pre-
vedendo anche rapporti diretti con imprese e Istituzioni italiane e internazionali.
e-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
MANAGEMENT DIDATTICO
La Facoltà di Economia ha introdotto la figura del Manager didattico. Esso ha il compito di garantire
una gestione strategica dei processi formativi e un’erogazione di alto livello qualitativo dei servizi
didattico-formativi. In particolare, orienta e assiste gli studenti durante il percorso universitario pro-
muovendo, per i laureandi e i laureati, il collegamento con il mondo del lavoro attraverso la promo-
zione di contatti con Aziende e Istituzioni.
e-mail: managerdidattico@uniroma2.it
PROGETTO TUTORSHIP
L’iniziativa, giunta alla terza edizione e portata avanti in collaborazione con i docenti insieme ad un
gruppo di studenti iscritti al terzo anno (laurea di primo livello), risponde all’esigenza di alcune Azien-
de ed Istituzioni che hanno offerto alla Facoltà di formare con attività extra-curriculari ragazzi prece-
dentemente selezionati sulla base di indicatori, quali: media esami, durata studi, specificità curricula-
ri, conoscenza delle lingue.
L’obiettivo è quindi non solo quello di motivare ulteriormente le migliori menti giovani della Facoltà,
e di individuarle in tempo utile prima che lascino la sede senza essere state valorizzate a sufficienza
per il mondo del lavoro o per il mondo accademico, ma anche quello di rivolgere “a cascata”, con
l’ausilio dei docenti, quanto si è imparato verso gruppi e sottogruppi di studenti propri colleghi.
Gli studenti partecipano, così, ad una una serie di incontri aziendali, offerti da alcuni sponsor di pre-
stigio, volti a migliorare la propria preparazione su temi specifici nonché su abilità extra-curriculari,
quali: capacità di interazione dinamica tra colleghi; capacità di sostenere positivamente un colloquio;
conoscenza e reattività ad un ambiente aziendale.
e-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
SERVIZIO TUTORATO
Dal 2005 è attivo presso la Facoltà di Economia dell’Università “Tor Vergata” il servizio di tutorato.
Il tutor è uno studente del Corso di Laurea specialistica o di Dottorato di ricerca che supporta gli stu-
denti durante il percorso universitario. Il tutor svolge attività di supporto (in aggiunta a quanto già
predisposto dalla Facoltà) nella scelta sia dei Corsi di Laurea specialistica che dei Corsi di Specializza-
zione post lauream attivati presso la Facoltà (Master e Dottorati); orienta gli studenti e li assiste nel
corso delle attività didattiche; riceve gli studenti negli spazi messi a disposizione dalla Facoltà, negli
orari resi pubblici attraverso il sito di Facoltà, e negli abituali punti di informazione.
e-mail: orientamento@economia.uniroma2.it
ECONOMIA 27

UFFICIO LAUREATI-DESK IMPRESE


L’Ufficio Laureati-Desk Imprese è un’iniziativa che caratterizza la Facoltà di Economia dell’Università
di Roma “Tor Vergata” da più di un decennio. Nell’ambito più generale delle attività dell’Area Comu-
nicazione, ha lo scopo di attivare un canale preferenziale fra i laureandi, i laureati e il mondo del lavo-
ro e di realizzare un contatto permanente tra Facoltà, Imprese, Istituzioni, studenti.
L’attività dell’Ufficio si sostanzia nell’“incrocio” tra domanda e offerta di lavoro (placement), nell’or-
ganizzazione di presentazioni di Aziende ai laureandi e laureati della Facoltà, nella promozione di
seminari, conferenze e convegni. Oltre a ciò l’Ufficio cura l’attivazione di tirocini formativi (stage)
presso Imprese e Istituzioni, promuove bandi per l’assegnazione di Borse di studio presso Enti che
hanno contatti con la Facoltà, promuove internship e placement presso aziende all’estero tramite il
network internazionale “Agorà”. Al momento le Aziende che regolarmente collaborano con l’Ufficio
sono circa 450.
Gli studenti hanno, quindi, la possibilità di instaurare e portare avanti un colloquio diretto con le
Aziende e le Istituzioni sia per orientarsi meglio durante gli studi universitari sia, una volta prossimi
alla laurea o laureati, per trovare lavoro in tempi più brevi. A tal proposito, l’Ufficio realizza costan-
temente il monitoraggio delle attività offerte agli studenti, analizzando in particolare le attività
orientate al collocamento nel mondo del lavoro dei laureati e laureandi della Facoltà.
DESK IMPRESE ON LINE
A marzo 2007 è nato il portale “Desk-Imprese on-line” attraverso il quale i laureandi e i laureati della
Facoltà di Economia di “Tor Vergata” e le aziende/istituzioni possono essere in contatto “telematico”.
Il servizio è rivolto a: studenti laureandi, laureati di primo livello, laureati di II livello e “masterizzati”
in tutti i percorsi di studio proposti dalla Facoltà che attraverso il portale possono: inserire il proprio
CV, aggiornare costantemente il proprio profilo, ricevere notizie su tutte le iniziative (presentazioni,
seminari, giornate di studio, ecc.) organizzate dall’Ufficio Laureati-Desk Imprese, nonché partecipare
ai bandi per borse di studio e premi di laurea promossi dallo stesso, candidarsi per le offerte di lavo-
ro e di stage pubblicate sul portale.
Le aziende e le istituzioni possono: visionare le candidature, selezionare quelle che rispondono ai
requisiti richiesti per le posizioni professionali aperte, pubblicare offerte di lavoro e stage.
Il portale da alle aziende la possibilità di selezionare sia profili junior che profili con una precedente
esperienza lavorativa, nonché laureati che hanno deciso di specializzarsi iscrivendosi ad un Master
della Facoltà.
Tutti i servizi offerti dal Desk-Imprese on-line sono accessibili gratuitamente.
web: www.deskimprese.it - e-mail: deskimprese@economia.uniroma2.it.
FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA
Via Bernardino Alimena, 5 - 00173 Roma
web: www.juris.uniroma2.it

La Facoltà di Giurisprudenza di “Tor Vergata”, che versa in un contesto territoriale nel quale insi-
stono altre 5 Facoltà, si distingue per alcuni aspetti riconducibili, in parte, ad una solida e consolida-
ta tradizione di formazione giuridica, in parte ad utili innovazioni.
L’occhio della tradizione guarda al personale docente composto per la Facoltà esclusivamente di Pro-
fessori Ordinari, come pure all’impostazione seguita nel corso degli studi, da sempre fedele ad un ordi-
namento degli studi di stampo tradizionale. Attualmente prevede un percorso unitario quadriennale
successivo ad un anno di base, che si articola in 27 insegnamenti, 22 dei quali obbligatori e 5 opzionali,
e che può avere indirizzo statutario o essere orientato nel settore pubblicistico o privatistico.
La Facoltà di Giurisprudenza di “Tor Vergata” ha, infatti, da sempre privilegiato la tradizionale lau-
rea unitaria incentrata su una solida formazione di base nei settori del diritto privato, del diritto pub-
blico ed in quello storico-filosofico.
Nella medesima ottica si colloca l’istituzione di una Scuola di Specializzazione per le professioni
legali, biennale e a frequenza obbligatoria, per la preparazione dell’esame di abilitazione forense, dei
concorsi per uditore giudiziario e notariato.
Per coloro che intendano dedicarsi alla ricerca la facoltà ha attivato una nutrita serie di dottorati,
aperti anche a studenti stranieri, tra cui i dottorati in Diritto Pubblico, Autonomia individuale e col-
lettiva (diritto privato), Sistema giuridico romanistico e unificazione del diritto, Tutela giurisdizionale
dei diritti, imprese, amministrazioni, ed in Storia e Teoria del diritto.
Fra gli aspetti innovativi attenti alla completa formazione del futuro giurista in contesto interna-
zionale si segnala l’offerta formativa in convenzione con la Facoltà di Parigi XII Val de Marne che con-
sente di conseguire la Laurea Magistrale in Giurisprudenza, Maitrise en Droit, Mention Droit euro-
péen, spécialité Droit européen droit italien, che potrà dare accesso alla formazione professionale in
entrambi gli Stati.
L’offerta didattica si qualifica nel suo insieme per la ricercata professionalità e competenza dei suoi
docenti, interni ed esterni, periodicamente chiamati a intervenire in occasione di lezioni di dottorato,
seminari, convegni, tavole rotonde e dibattiti di vario interesse in vista di una più completa formazio-
ne del giurista europeo contemporaneo.
La Facoltà partecipa, inoltre, intensamente, ai programmi ERASMUS e SOCRATES in collaborazio-
ne con alcune delle principali università europee (Alicante, Barcellona, Las Palmas de Gran Canaria,
Leon, Madrid, Granata, Siviglia, Valencia, CEU, Bonn, Mainz, Chambery, Clermont-Ferrand, Parigi XII,
Komotini e Malta). Sono attualmente in pieno funzionamento alcuni corsi di perfezionamento e
Master di II livello, come quelli in Le responsabilità professionali nell’attività sanitaria, Diritto di fami-
glia, Mercati e Strumenti finanziari in convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Roma e l’Istituto
Arturo Carlo Jemolo, Introduzione al Diritto tributario professionale.
Le ricerche scientifiche avviate e portate a compimento dalla Facoltà sono numerose e molte altre
sono tuttora in fase di svolgimento. I programmi di ricerca sono finanziati da più fonti: da parte del
MIUR sotto forma di “progetti di rilevante interesse nazionale”, “fondi per le ricerche scientifiche
d’Ateneo”, “progetto giovani ricercatori”, “assegni di ricerca”; da parte del CNR sotto forma di “con-
tributi di ricerca ordinari” ed “altri interventi”.
Per le esigenze formative degli studenti sono istituiti anche “Corsi di introduzione alle tecniche ed
alla metodologia della ricerca informatica” finalizzati a fornire ai laureandi della Facoltà una forma-
zione di base in materia di informatica giuridica, corsi di lingua ad hoc, nonché specifiche iniziative di
sostegno e guida nel quadro delle attività di Orientamento e Tutorato, tra cui i seminari di avvio allo
studio del diritto ed alla preparazione della tesi di laurea.
Esistono, inoltre, una serie di altre iniziative, come quelle realizzate mediante convenzioni con il
Corpo della Guardia di Finanza e con l’Arma dei Carabinieri per il conseguimento di lauree specifica-
mente riservate agli appartenenti a tali istituzioni(lauree, rispettivamente, in Scienze della Sicurezza
economico-finanziaria e in Scienze della Sicurezza interna ed esterna).
Resta infine da segnalare che la Facoltà di Giurisprudenza di Tor Vergata, insieme con le Facoltà di
Economia e di Lettere, ha aderito al progetto “Ancora chances” promosso dalla Regione Lazio per
consentire ai detenuti del carcere di Rebibbia il conseguimento del Diploma di laurea in Giurispruden-
za in vista del loro reinserimento sociale. È stato predisposto a tale scopo un servizio on line che garan-
tisce loro di seguire le lezioni ed avvalersi di un supporto di tutoraggio on line.

Il Preside
GIURISPRUDENZA 31

Preside: Prof. Gian Piero Milano

Segreteria Particolare
Dott.ssa Maria Virginia Cherra
Tel. 06.7259.2310/2600 - Fax 06.7259.2040 - e-mail: cherra@amm.uniroma2.it
Dott.ssa Emanuela Fanfulla - Tel 06.7259.2050

Segreteria di Presidenza
Responsabile: Sig.ra Maria Luisa Strippoli
Tel. 06.7259.2354 - Fax 06.7236103 - e-mail: presidenza@juris.uniroma2.it

Ufficio Didattica e Formazione


Dott. Fabio De Petrillo - Tel. 06.7259.2767 - Fax 06.7259.2769 - e-mail: fabio.de.petrillo@uniroma2.it
Dott.ssa Angela Fiore - Tel. 06.7259.2768 - e-mail: angela.fiore@uniroma2.it
0 da lunedì a venerdì 10.00-13.00 / mercoledì anche 15.00-17.00

Scuola Biennale di Specializzazione per le Professioni Legali


Responsabile: Dott.ssa Danika Pucci - Tel. 06.7259.2160
0 mercoledì-venerdì-sabato ore 9,30-13,00 / venerdì anche ore 15,00-17,00

Chiama TorVergata
Tel. 06.7231941

Orientamento Studenti
Tel. 06.7259.2547/3159

Segreteria Studenti
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 14,00-16,00

Biblioteca d’Area Giuridica


Tel. 06.7259.2119/2113 - Fax 06.7259.2116
0 lunedì-venerdì ore 9,00-18,00 / sabato ore 9,00-12,00
web: www.uniroma2.it/biblio/giuridica - e-mail:perugini@biblio.uniroma2.it

Erasmus-Socrates
Tel. 06.7259.2355 - Fax 06.7259.2355
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-17,00
e-mail: erasmus.socrates@juris.uniroma2.it
32 GIURISPRUDENZA

Servizi agli studenti diversamente abili L. 104/92


Delegato della Facoltà Dott. Stefano Scoca - Tel. 06.7259.2369

Segreteria Convenzioni Corpi militari


Sig.ra Marisa Leonardi - Tel. 06.7259.2046

LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA


con percorso unitario quadriennale successivo all’anno di base (D.M. 25.11.2005)

Curricula
La Facoltà di Giurisprudenza conferisce la laurea magistrale in Giurisprudenza.
Per essere ammesso al corso di laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01) è necessario un titolo di
studio di scuola secondaria superiore idoneo per legge.
Il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, di durata normale quinquennale, comprende ventiset-
te (27) insegnamenti – ventidue (22) obbligatori e cinque (5) opzionali, a libera scelta dello studente
– e si conclude con un esame di laurea consistente nella discussione di una tesi elaborata dallo stu-
dente.
Per conseguire la laurea lo studente deve aver superato, in conformità alle norme del piano degli
studi, gli esami in ventisette (27) materie, totalizzanti, insieme alle competenze linguistiche e all’esa-
me di laurea, trecento (300) crediti (CFU).
Il percorso formativo si conclude con il conseguimento della laurea magistrale in Giurisprudenza.
Esso è così articolato:
• Ordinamento-base
• Indirizzo privatistico
• Indirizzo pubblicistico
L’eventuale scelta da parte dello studente dell’indirizzo privatistico o pubblicistico è sempre revocabi-
le, con conseguente passaggio all’ordinamento-base.
In mancanza di un piano individuale di indirizzo, nel quale non è comunque consentita la sostituzio-
ne di insegnamenti qualificati obbligatori, si intende adottato l’ordinamento-base, salva la facoltà
dello studente di sostenere, nel rispetto delle prescritte propedeuticità (Allegato), gli esami in antici-
po rispetto all’anno in cui lo stesso è previsto nel piano ufficiale di studio.

Articolazione delle attività formative


La Facoltà conferisce la laurea magistrale in Giurisprudenza allo studente che abbia soddisfatto le con-
dizioni previste da uno dei seguenti percorsi formativi:
GIURISPRUDENZA 33

PIANO DI STUDIO REGOLAMENTARE

ORDINAMENTO-BASE

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)


(rientranti nelle attività formative di base e caratterizzanti di cui alla Tabella ministeriale:
G.U. 17.12.2005 n. 293)
IUS/10 • Diritto amministrativo (biennale) (Prof. F. Pugliese; Prof. E. Picozza)
IUS/01 • Diritto civile I (Prof. B. Carpino; Prof. O.T. Scozzafava)
IUS/04 • Diritto commerciale (Prof. M.T.Cirenei)
IUS/08 • Diritto costituzionale (Prof. A. D’Atena)
IUS/07 • Diritto del lavoro (Prof. G. Perone)
IUS/14 • Diritto dell’U.E. (Prof. L. Daniele)
IUS/11 • Diritto ecclesiastico o diritto canonico (Prof. C. Mirabelli; Prof. G.P. Milano)
IUS/13 • Diritto internazionale (Prof.ssa M.C. Ciciriello)
IUS/17 • Diritto penale I (Prof. V. Scordamaglia)
IUS/17 • Diritto penale II (Prof. E. Musco)
IUS/02 • Diritto privato comparato (Prof. R. Lener)
IUS/15 • Diritto processuale civile (Prof. B. Sassani)
IUS/18 • Diritto romano I (Prof. R. Cardilli)
IUS/12 • Diritto tributario (Prof. R. Lupi)
SECSP/01 • Economia politica (Prof. E. Rossi; Prof. M. Giannini)
IUS/20 • Filosofia del diritto I (Prof. F. D’Agostino; Prof. A.C. Amato)
IUS/01 • Istituzioni di diritto privato (Prof. P. Papanti Pelletier; Prof. C. Scognamiglio; Prof. P. Tartaglia)
IUS/09 • Istituzioni di diritto pubblico (Prof. G. Guzzetta; Prof. F.S. Marini)
IUS/18 • Istituzioni di diritto romano (Prof.ssa D. Piattelli; Prof. R. Fiori)
IUS/16 • Procedura penale (Prof. C. Taormina; Prof.ssa M. Ferraioli)
IUS/19 • Storia del diritto italiano I (Prof. M.R. Di Simone)

INSEGNAMENTI OPZIONALI (5)


IUS/03 • Diritto agrario (Prof. P. Masi)
IUS/04 • Diritto bancario (Prof. G. Santoni)
IUS/11 • Diritto canonico (se non è stato sostenuto tra gli insegnamenti obbligatori) (Prof. G. P Milano)
IUS/01 • Diritto civile II (Prof. B. Carpino; Prof. O.T. Scozzafava)
IUS/04 • Diritto commerciale comunitario (Prof. M. Stella Richter)
IUS/19 • Diritto comune (Prof. G. Diurni)
IUS/05 • Diritto dei mercati finanziari (Prof. R. Lener)
34 GIURISPRUDENZA

IUS/18 •Diritto dell’antico oriente mediterraneo (Prof.ssa D. Piattelli)


IUS/06 •Diritto della navigazione (Prof.ssa E. Turco Bulgherini)
IUS/07 •Diritto della sicurezza sociale (Prof. G. Prosperetti)
IUS/01 •Diritto di famiglia (Prof. G.P. Milano)
IUS/11 •Diritto ecclesiastico
(se non è stato sostenuto tra gli insegnamenti obbligatori) (Prof. C. Mirabelli)
IUS/04 o IUS/15 • Diritto fallimentare (Prof. G. Ferri)
IUS/04 • Diritto industriale (Prof. G. Santoni)
IUS/13 • Diritto internazionale privato e processuale (Prof. L. Daniele)
IUS/02 • Diritto musulmano e dei Paesi islamici (Prof. M. Papa )
IUS/17 • Diritto penale commerciale (Prof. V. Scordamaglia)
IUS/05 • Diritto pubblico dell’economia (Prof. C. Franchini)
IUS/09 • Diritto regionale (Prof. A. Anzon)
IUS/18 • Diritto romano II (Prof. R. Cardilli)
IUS/07 • Diritto sindacale (Prof. G. Perone)
SECSP/01 • Economia delle Istituzioni (Prof. E. Rossi)
SECSP/07 • Economia delle aziende pubbliche e non profit (Prof. L. Hinna)
IUS/18 • Esegesi delle fonti del diritto romano (Prof. R. Fiori)
IUS/20 • Filosofia del diritto II (Prof. F. D’Agostino; Prof.ssa A.C. Amato)
IUS/01 • Nozioni giuridiche fondamentali (Prof. M. Orlandi)
SECSP/02 • Politica economica (Prof. M. Giannini)
SECSP/03 • Scienza delle finanze (Prof. E. Rossi)
IUS/19 • Storia del diritto italiano II (Prof. M.R. Di Simone)
IUS/18 • Storia del diritto romano (Prof. R. Cardilli)
IUS/20 • Teoria generale del diritto (Prof. F. D’Agostino)
Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro.
Prova finale (tesi di laurea) e lingua straniera.
GIURISPRUDENZA 35

È facoltà dello studente articolare il suo curriculum in uno dei due seguenti indirizzi.
In mancanza di una scelta espressa si intende adottato l’ordinamento base.

INDIRIZZO PRIVATISTICO

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)


• Diritto amministrativo (biennale) • Diritto civile I
• Diritto commerciale • Diritto costituzionale
• Diritto del lavoro • Diritto dell’U.E.
• Diritto ecclesiastico o diritto canonico • Diritto internazionale
• Diritto penale I • Diritto penale II
• Diritto privato comparato • Diritto processuale civile
• Diritto romano I • Diritto tributario
• Economia politica • Filosofia del diritto I
• Istituzioni di diritto privato • Istituzioni di diritto pubblico
• Istituzioni di diritto romano • Procedura penale
• Storia del diritto italiano I

INSEGNAMENTI OPZIONALI (5)


• Diritto agrario • Diritto bancario
• Diritto civile II • Diritto commerciale comunitario
• Diritto comune • Diritto dell’antico oriente mediterraneo
• Diritto dei mercati finanziari • Diritto della sicurezza sociale
• Diritto di famiglia • Diritto fallimentare
• Diritto industriale • Diritto musulmano e dei paesi islamici
• Diritto sindacale • Economia delle Istituzioni
• Esegesi delle fonti del diritto romano • Nozioni giuridiche fondamentali
• Politica economica
Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro.
Prova finale (tesi di laurea) e lingua straniera.
36 GIURISPRUDENZA

INDIRIZZO PUBBLICISTICO

INSEGNAMENTI OBBLIGATORI (22)


• Diritto amministrativo (biennale) • Diritto civile I
• Diritto commerciale • Diritto costituzionale
• Diritto del lavoro • Diritto dell’U.E.
• Diritto ecclesiastico o diritto canonico • Diritto internazionale
• Diritto penale I • Diritto penale II
• Diritto privato comparato • Diritto processuale civile
• Diritto romano I • Diritto tributario
• Economia politica • Filosofia del diritto I
• Istituzioni di diritto privato • Istituzioni di diritto pubblico
• Istituzioni di diritto romano • Procedura penale
• Storia del diritto italiano I

INSEGNAMENTI OPZIONALI (5)


• Diritto della navigazione • Diritto internazionale privato e processuale
• Diritto penale commerciale • Diritto pubblico dell’economia
• Diritto regionale • Diritto romano II
• Economia delle aziende pubbliche e non profit • Filosofia del diritto II
• Scienza delle finanze • Storia del diritto italiano II
• Storia del diritto romano • Teoria generale del diritto
Ulteriori conoscenze linguistiche, abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro.
Prova finale (tesi di laurea) e lingua straniera.
GIURISPRUDENZA 37

ORDINE DEGLI STUDI


Le attività formative necessarie al conseguimento della laurea magistrale in Giurisprudenza ed i cre-
diti (CFU) a ciascuna assegnati sono così distribuiti nei cinque anni di durata normale del corso:

Primo Anno Economia politica 9 CFU


Filosofia del diritto I 15 CFU
Istituzioni di diritto privato 9 CFU
Istituzioni di diritto pubblico 9 CFU
Istituzioni di diritto romano 9 CFU
Storia del diritto italiano I 9 CFU Totale 60
Secondo Anno Diritto civile I 16 CFU
Diritto del lavoro 12 CFU
Diritto penale I 9 CFU
Diritto privato comparato 9 CFU
Opzionale 7 CFU
Opzionale 7 CFU Totale 60
Terzo Anno Diritto amministrativo I 9 CFU
Diritto commerciale 15 CFU
Diritto costituzionale 9 CFU
Diritto ecclesiastico (o diritto canonico) 9 CFU
Diritto internazionale 9 CFU
Diritto penale II 9 CFU Totale 60
Quarto Anno Diritto amministrativo II 9 CFU
Diritto processuale civile 14 CFU
Diritto romano I 10 CFU
Procedura penale 14 CFU
Scelta dello studente 7 CFU
Lingua straniera 6 CFU Totale 60
Quinto Anno Diritto dell’U.E. 9 CFU
Diritto tributario 9 CFU
Opzionale 7 CFU
Opzionale 7 CFU
Ulteriori conoscenze linguistiche,
abilità informatiche e relazionali, tirocini e altro: 3 CFU
Prova finale (Tesi di laurea) 25 CFU Totale 60
TOTALE GENERALE 300 CFU
38 GIURISPRUDENZA

• La scelta dello studente prevista nel quarto anno di corso va effettuata tra le materie opzionali
impartite nella Facoltà.
Corsi biennali: è consentito allo studente sostenere con una sola prova l’esame nei corsi biennali di
Diritto amministrativo, Diritto civile, Diritto romano, Filosofia del diritto, Storia del diritto italiano, a
prescindere dalla obbligatorietà o meno della seconda annualità.
Sono da considerare a statuto tutti gli insegnamenti previsti nei settori scientifico-disciplinari perti-
nenti all’Area Scienze Giuridiche, in particolare quelli previsti nei Decreti 12 aprile 1994, 6 maggio
1994, 4 ottobre 2000 e successive integrazioni e modificazioni.
Tali insegnamenti sono attivabili con delibera del Consiglio di Facoltà a maggioranza semplice. Per la
attivazione o disattivazione di un insegnamento obbligatorio si richiede deliberazione a maggioran-
za assoluta.
• Gli studenti iscritti all’ordinamento della laurea quadriennale hanno diritto di concludere gli studi
con tale ordinamento. Possono tuttavia optare per il nuovo ordinamento, secondo criteri da deter-
minare dalla Facoltà, fino al termine dell’anno accademico 2007-2008.
Mutuazione: è ammessa, agli effetti del numero di annualità necessarie per il conseguimento della
laurea in Giurisprudenza, la mutuazione di un (1) insegnamento, a scelta dello studente, fra quelli
indicati tassativamente, di regola ogni biennio, dalla Facoltà, nell’ambito di altre Facoltà dell’Ateneo.
Per un biennio accademico a cominciare dall’a.a. 2007/2008, le materie mutuabili sono:
nella Facoltà di Economia: Ragioneria professionale, Ragioneria pubblica
nella Facoltà di Medicina: Medicina legale
È consentito sostenere, con l’applicazione dell’art. 6 del Regolamento studenti (esami supplementari),
al massimo due esami in altra Facoltà, nell’ambito dello stesso Ateneo, non considerati nel curriculum
necessario nel corso di laurea in Giurisprudenza.
GIURISPRUDENZA 39

PROPEDEUTICITÀ
1. Il rispetto delle seguenti propedeuticità è condizione di validità degli esami sostenuti dagli studenti:

A) Istituzioni di diritto romano, rispetto a:


• Diritto canonico • Diritto comune
• Diritto dell’antico oriente mediterraneo • Diritto romano
• Esegesi delle fonti del diritto romano

B) Istituzioni di diritto privato, rispetto a:


• Diritto agrario • Diritto bancario
• Diritto civile • Diritto commerciale
• Diritto commerciale comunitario • Diritto dei mercati finanziari
• Diritto del lavoro • Diritto di famiglia
• Diritto fallimentare • Diritto industriale
• Diritto privato comparato • Diritto processuale civile
• Diritto sindacale

C) Istituzioni di diritto pubblico, rispetto a:


• Diritto costituzionale • Diritto ecclesiastico
• Diritto regionale

D) Economia politica, rispetto a:


• Economia delle istituzioni • Politica economica
• Scienza delle finanze

E) Istituzioni di diritto privato o Istituzioni di diritto pubblico, rispetto a:


• Diritto amministrativo • Diritto dell’Unione Europea
• Diritto della sicurezza sociale • Diritto della navigazione
• Diritto internazionale • Diritto internazionale privato e processuale
• Diritto musulmano e dei paesi islamici • Diritto pubblico dell’economia
• Diritto tributario • Economia delle aziende pubbliche e non profit

F) Diritto penale e Diritto commerciale, rispetto a:


• Diritto penale commerciale
La prima annualità degli insegnamenti biennali è propedeutica alla seconda.
In nessun caso sussiste nesso di propedeuticità fra materie di primo anno.
40 GIURISPRUDENZA

AVVERTENZE
• Per le materie istituzionali di primo anno sono previsti colloqui esoneranti, facoltativi per gli studen-
ti. Tali colloqui, aperti alle matricole, si svolgono durante la sessione invernale dell’anno solare suc-
cessivo a quello dell’iscrizione. Essi hanno ad oggetto una parte predeterminata del programma del-
l’esame. Il loro effetto esonerante dura sino alla prima sessione autunnale successiva alla loro effet-
tuazione.
• Nelle discipline provviste di più di una cattedra gli studenti sono ripartiti a rotazione di anno in anno
(per le biennali ogni due anni) fra i corsi sulla base della iniziale alfabetica
del cognome.
I programmi dei corsi verranno pubblicati nella versione completa della Guida.

INTRODUZIONE PER LE MATRICOLE


Al fine di fornire alle matricole gli elementari strumenti informativi e metodologici di studio del dirit-
to e di agevolarne l’inserimento nel percorso didattico la Facoltà ha deliberato, dall’apertura delle
immatricolazioni e fino all’inizio del corso di Nozioni giuridiche fondamentali, un servizio di orienta-
mento delle matricole, nonché per le Nozioni giuridiche fondamentali l’istituzione di un Corso omo-
nimo con inizio al 6 ottobre 2008 e termine a metà febbraio 2009.

DOPPIA LAUREA ITALO-FRANCESE IN GIURISPRUDENZA


La Facoltà di Giurisprudenza di Tor Vergata, in convenzione con la Facoltà di Giurisprudenza di Parigi
XII, offre ai propri studenti un programma per il conseguimento di un doppio diploma italo-francese.
Al programma possono accedere gli studenti di Parigi XII provvisti di “Licence en Droit” francese e gli
studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Roma “Tor Vergata” iscritti al 4° anno.
Gli studenti di Tor Vergata, iscritti nel vigore del vecchio ordine quadriennale di studi in Giurispruden-
za, possono ottenere il doppio Diploma quadriennale di Laurea in Giurisprudenza/
Maîtrise en Droit, Mention Droit européen, option droit français et italien; gli studenti iscritti nel vigo-
re del nuovo ordine quinquennale (2006-2007) potranno invece conseguire la Laurea Magistrale in
Giurisprudenza/Master en Droit, Mention droit européen, spécialité droit européen droit italien, in
conformità con il nuovo ordinamento degli studi.
Il doppio diploma italo-francese in Giurisprudenza ha gli stessi effetti del diploma nazionale (Laurea
in Giurisprudenza/Laurea Magistrale in Giurisprudenza). Esso può dare accesso, alle condizioni previ-
ste in Italia ed in Francia, alla formazione professionale come regolamentata nei due Paesi; in parti-
colare alla pratica legale e alle Scuole di Specializzazione o professionali.
Gli studenti della dell’Università “Tor Vergata” seguono presso la Facoltà di Giurisprudenza di Parigi
XII il quarto anno dell’ordine degli studi e completano la formazione universitaria nella Facoltà di
appartenenza nei tempi previsti dalla convenzione sulla doppia Laurea.
Sia gli studenti di Parigi XII sia gli studenti di Roma “Tor Vergata” devono seguire i corsi e superare
gli esami nelle materie previste nella convenzione ( Diritto amministrativo, Diritto penale, Procedura
GIURISPRUDENZA 41

penale, Procedura civile e, a scelta, o Diritto civile o Diritto commerciale o Diritto del lavoro), per un
totale di 60 crediti.
La didattica si svolge secondo le regole proprie della Facoltà ospitante sia per quanto riguarda le
modalità e l’articolazione dei corsi sia per quanto riguarda le modalità e il contenuto degli esami fina-
li e delle altre prove di conoscenza.
Il conseguimento del doppio Diploma italo-francese richiede, anche per gli studenti di Parigi XII, il
superamento a Roma dell’esame finale di laurea secondo le modalità e con gli oneri previsti dall’or-
dinamento italiano.
Il numero dei partecipanti al programma è di 10 studenti (5 per Facoltà) ogni anno.
I partecipanti vengono selezionati da apposite commissioni che oltre a valutare il curriculum universi-
tario dei concorrenti, devono accertarne la conoscenza linguistica.
Gli studenti selezionati per partecipare al programma saranno tenuti a seguire i corsi dall’inizio del-
l’anno accademico.
Le tasse di iscrizione relative all’anno trascorso nell’Università convenzionata per il programma di dop-
pio diploma sono pagate presso l’Università di appartenenza. Per le questioni didattiche attinenti alla
doppia Laurea la Facoltà ha delegato la Prof. Maria Teresa Cirenei.
Per informazioni di carattere amministrativo gli studenti possono rivolgersi all’Ufficio Didattica e For-
mazione.

PROGRAMMI ERASMUS-SOCRATES
I programmi Erasmus-Socrates, adottati dalla Unione Europea allo scopo di favorire la mobilità degli
studenti universitari fra le Università dei Paesi UE, consentono di frequentare corsi di studio e soste-
nere esami in diverse Università straniere (in Francia: Chambery, Clermont Ferrand, Parigi XII; Reims;
in Germania: Bonn, Mainz (Magonza); a Malta; in Spagna: Alicante, Barcellona, Granada, Las Palmas
de Gran Canaria, León, Madrid, Navarra, Siviglia, Valencia C.E.U; Svizzera: Friburgo (con borsa ridot-
ta), che vengono riconosciuti dalla Facoltà.

CORSO DI INTRODUZIONE ALLE TECNICHE ED ALLA METODOLOGIA DELLA RICERCA INFORMATICA


Per le esigenze formative degli studenti sono istituiti a cura della Facoltà di Giurisprudenza dell’Uni-
versità degli Studi di Roma Tor Vergata “Corsi di introduzione alle tecniche ed alla metodologia della
ricerca informatica” finalizzati a fornire ai laureandi della Facoltà una formazione di base in materia
di informatica giuridica. Si prevede un servizio per circa quattrocento studenti (tanti sono i laureati
della Facoltà negli ultimi tre anni) in due cicli di 10 settimane con 6 corsi per ciclo articolati su dieci
lezioni (un’ora a settimana) e dieci ore di esercitazioni guidate.
Il Consiglio di Facoltà stabilisce i criteri di ammissione ai Corsi, subordinando comunque l’ammissione
alla assegnazione della tesi di laurea o al superamento di almeno 16 annualità di esami di profitto, ed
estendendola anche agli studenti ospiti in base a programmi comunitari o internazionali.
42 GIURISPRUDENZA

SCUOLA BIENNALE DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI

La Scuola di Specializzazione per le professioni legali è istituita, presso la Facoltà di Giurisprudenza


dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, ai sensi degli artt. 17, commi 113 e 114, della Legge
15 maggio 1997, n. 127; 16 del D.lgs 17 novembre 1997, n. 398 e del Regolamento interministeriale di
cui al D.M. 21 dicembre 1999, n. 537. La Scuola ha la durata di due anni, non suscettibili di abbrevia-
zioni, ed è articolata in un primo anno comune ed un secondo anno con indirizzi giudiziario-forense
e notarile.

Obiettivi formativi
La Scuola ha l’obiettivo formativo di sviluppare negli studenti l’insieme di attitudini e di competenze
caratterizzanti la professionalità dei magistrati ordinari, degli avvocati e dei notai, anche con riferi-
mento alla crescente integrazione internazionale della legislazione e dei sistemi giuridici e alle più
moderne tecniche di ricerca delle fonti.
Sono contenuti minimi qualificanti, finalizzati al conseguimento dell’obiettivo formativo, attività didat-
tiche e relativi crediti formativi afferenti alle seguenti aree e connessi settori scientifico-disciplinari:
Area A: I anno.
Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di diritto civile, diritto pro-
cessuale civile, diritto processuale penale, diritto penale, diritto commerciale, diritto amministrativo,
diritto internazionale, fondamenti del diritto europeo, diritto dell’Unione europea, diritto del lavoro
e della previdenza sociale, nonché elementi di informatica giuridica, di contabilità di Stato e degli enti
pubblici, di economia e contabilità industriale.
Area B: II anno - indirizzo giudiziario-forense.
Approfondimenti disciplinari e attività pratiche nelle materie oggetto delle prove concorsuali per udi-
tore giudiziario e dell’esame di accesso all’avvocatura secondo la normativa vigente, tenuto conto del
percorso formativo e del livello di preparazione degli studenti, nelle altre materie di cui all’area A, nel
diritto ecclesiastico, nonché nel campo della deontologia giudiziaria e forense, dell’ordinamento giu-
diziario e forense, della tecnica della comunicazione e della argomentazione.
Area C: II anno - indirizzo notarile.
Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di diritto delle persone, del
diritto di famiglia, del diritto delle successioni, del diritto della proprietà e dei diritti reali, del diritto
della pubblicità immobiliare, del diritto delle obbligazioni e dei contratti, del diritto dei titoli di cre-
dito, del diritto delle imprese e delle società, della volontaria giurisdizione, del diritto urbanistico e
dell’edilizia residenziale pubblica, del diritto tributario, della legislazione e deontologia notarile.
Per lo svolgimento dell’indirizzo notarile la Scuola ha provveduto alla stipula di una Convenzione con
la Scuola di Notariato“Anselmo Anselmi”.
Il passaggio al secondo anno di corso e l’ammissione all’esame di diploma sono subordinati al giudi-
GIURISPRUDENZA 43

zio favorevole del Consiglio Direttivo, sulla base della valutazione complessiva all’esito delle verifiche
intermedie relative alle diverse attività didattiche. Nel caso di giudizio sfavorevole lo studente può
ripetere l’anno di corso una sola volta.
Le verifiche consistono in prove orali e scritte, queste ultime sotto forma di risposta argomentata a
quesiti, commenti a pronunzie giurisprudenziali o trattazione di casi concreti.

Prova finale
Il diploma di specializzazione è conferito dopo il superamento di una prova finale, consistente in una
dissertazione scritta su argomenti interdisciplinari con giudizio espresso in settantesimi.
A tale fine con delibera del Consiglio Direttivo è costituita apposita commissione composta di sette
membri di cui quattro professori universitari, un magistrato ordinario, un avvocato ed un notaio.

Accesso alla scuola


Alla Scuola si accede mediante concorso annuale per titoli ed esame, per il numero di posti di cui
all’art. 3, comma 1 del decreto 21 dicembre 1999, n. 537, indetto con decreto del Ministero dell’Uni-
versità e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, di concerto con il Ministero della Giustizia, con unico
bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. La prova di esame, per il cui svolgimento i candidati hanno
a disposizione novanta minuti, consiste nella soluzione di cinquanta quesiti a risposta multipla di con-
tenuto identico sul territorio nazionale, su argomenti di diritto civile, diritto penale, diritto ammini-
strativo, diritto processuale civile e procedura penale. Durante la prova non è ammessa la consultazio-
ne di testi e di codici commentati e annotati con la giurisprudenza. È vietata l’introduzione nell’aula
di telefoni portatili e di altri strumenti di riproduzione e comunicazione di testi sotto qualsiasi altra
forma.
Al concorso sono ammessi coloro i quali hanno conseguito il diploma di laurea in giurisprudenza di cui
all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in data anteriore alla prova di esame e coloro che hanno
conseguito la laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza sulla base degli ordinamenti adottati
in esecuzione del regolamento di cui al decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica
e Tecnologica del 3 novembre 1999, n.509 e successive modificazioni. Può essere presentata domanda
di partecipazione con riserva ove il candidato non sia in possesso del titolo accademico prescritto nel
predetto termine, ma lo consegua comunque in data anteriore alla prova di esame. Per l’ammissione
al concorso dei candidati di cittadinanza straniera si applicano le norme vigenti in materia.

Esito del concorso


L’esito del concorso viene reso noto mediante affissione della graduatoria di merito all’albo dell’Uni-
versità degli Studi di Roma Tor Vergata. Sarà possibile visualizzare tale graduatoria anche consultan-
do il sito internet http://professionilegali.uniroma2.it
44 GIURISPRUDENZA

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Decreto Legislativo 17 novembre 1997, n. 398


Decreto Legislativo 28 agosto 2000, n. 274
Legge 31 luglio 2005 n. 155 - D.M. 11 dicembre 2001, n. 475
Legge 30 luglio 2007 n.111

Regolamento
Decreto 21 dicembre 1999, n. 537
Regolamento recante norme per l’istituzione e l’organizzazione delle Scuole di Specializzazione per
le professioni legali pubblicato nella G.U. n. 24 del 31.1.2000.

CALENDARIO
Le attività didattiche della Scuola si svolgono sulla base di un calendario fissato all’inizio di ogni anno
accademico, nel periodo compreso fra il mese di novembre ed il mese di luglio, per un totale di alme-
no 500 ore di attività didattiche, di cui almeno il 50 per cento dedicato alle attività pratiche (esercita-
zioni, discussione e simulazione di casi, discussione pubblica di temi, atti giudiziari, atti notarili, sen-
tenze e pareri redatti dagli allievi, stages e tirocini). Sono inoltre programmati ulteriori attività di sta-
ges e tirocinio per un minimo di 50 ore.
La frequenza alle attività didattiche è obbligatoria. Gli iscritti alla Scuola sono tenuti a partecipare
alle verifiche programmate.

Segreteria didattica: Via Bernardino Alimena, 5 - 00173 Roma - piano 1° - stanze 158/159
Tel. 06.7259.2160 - Fax 06.7259.3178
e-mail: forense@juris.uniroma2.it - sito http://professionilegali.uniroma2.it
0 mercoledì-venerdì ore 9,30-13,00 / venerdì anche ore 15,00-17,00; sabato ore 9.30-13.00

Segreteria Amministrativa: Via Bernardino Alimena, 5 - 00173 Roma


Tel. 06.7259.2003/2004 - Fax 06.7259.3003
0 lunedì ore 9,00-12,00 / mercoledì ore 9,00-12,00 e 15,00-17,00 / venerdì 9,00-12,00
FACOLTÀ DI INGEGNERIA
Via del Politecnico, 1 - 00133 Roma
web: www.ing.uniroma2.it

La facoltà di Ingegneria dell’Università di Tor Vergata conta attualmente circa 6.800 iscritti distri-
buiti tra i diversi anni di corso e i vari Corsi di laurea. La Facoltà, dopo un periodo di grande espansio-
ne, ha raggiunto un equilibrio grazie anche al test di ingresso. Il test non è selettivo, perché è asso-
ciato a corsi di recupero che consentono a chiunque abbia la giusta determinazione di conseguire un
adeguato livello di preparazione per partire con il piede giusto.
La Facoltà è stata la prima in Italia ad adottare il nuovo ordinamento didattico, anticipando quel-
la che sarebbe poi diventata una scelta a livello nazionale. Gli studenti trovano quindi percorsi di
apprendimento consolidati dall’esperienza, oltre che dagli intensi rapporti con il mondo imprendito-
riale ed il mercato del lavoro.
In tre anni vengono formati tecnici in grado di intervenire con competenza nell’ambito di un insie-
me delimitato di problemi. Con la laurea magistrale, conseguibile proseguendo gli studi per un ulte-
riore biennio vengono sviluppate raffinate capacità modellistiche e di progettazione di sistemi com-
plessi, e si acquisiscono strumenti per padroneggiare le numerose relazioni con i processi di interna-
zionalizzazione, i mercati, l’ambiente, la sicurezza, che attività evolute di progettazione, ricerca, svi-
luppo devono necessariamente tenere in considerazione.
La Facoltà offre tutti i più importanti percorsi di apprendimento nell’ambito dell’ingegneria. In
campo civile si può accedere alle lauree in Ingegneria civile, edile, edile-architettura, ambientale. Nel
settore industriale i corsi di laurea in Ingegneria meccanica, energetica, meccatronica offrono la pos-
sibilità di acquisire competenze con un reale imparto sull’economia e sulla società e quindi molto
richieste dalle imprese ed effettivamente spendibili sul mercato del lavoro. Nel settore dell’informa-
zione i corsi in Ingegneria elettronica, delle telecomunicazioni, informatica, dell’automazione prepa-
rano tecnici in grado di intervenire con competenza in settori che si collocano alla frontiera della
conoscenza e che sono essenziali per la competitività delle imprese e per le prestazioni dei servizi pub-
blici. Alcuni corsi di laurea raccolgono le moderne tendenze all’interdisciplinarietà degli studi propo-
nendo curricula fortemente innovativi e rivolti a professioni emergenti, tutte con un forte impatto nel
mondo del lavoro: Ingegneria gestionale, volta a trasferire nella direzione d’impresa l’approccio inge-
gneristico, Ingegneria medica, volta al governo delle tecnologie e dei processi che determinano ormai
gran parte delle prestazioni di un sistema sanitario evoluto, Ingegneria Matematica, in grado di pre-
parare specialisti nel campo delle soluzioni ottenute tramite modellizzazione e rappresentazione
astratta dei fenomeni.
Alcuni corsi di laurea sono erogati anche on-line a beneficio degli studenti lavoratori o di studenti
diversamente abili, fornendo così un reale contributo ad assicurare il diritto allo studio.
Le relazioni con il mondo produttivo e con le pubbliche amministrazioni, che si rivolgono con cre-
scente frequenza alla Facoltà per la soluzione di problemi e per le esigenze di aggiornamento, con-
sentono di offrire agli studenti grandi opportunità per stage e tesi sperimentali. Attraverso un servi-
zio di “placement”, inoltre, la Facoltà favorisce l’inserimento dei suoi laureati nel mondo del lavoro.
Tramite i programmi di dottorato la Facoltà contribuisce alla preparazione delle nuove leve acca-
demiche, oltre che a fornire giovani ricercatori alle imprese ed ai più qualificati centri di ricerca del
mondo.
Infine, la Facoltà mantiene il rapporto con i suoi laureati anche dopo l’ingresso nella professione.
Numerosi programmi di Master sono dedicati all’aggiornamento ed all’approfondimento di conoscen-
ze vitali per chi opera ad alto livello nel campo della produzione di beni e servizi, a livello sia tecnico
progettuale che manageriale.

Il Preside
INGEGNERIA 47

Preside
Prof. Agostino La Bella - Dal 1° novembre 2008 Prof. Vittorio Rocco
e-mail: preside@ing.uniroma2.it

Segreteria di Presidenza
Responsabile: Sig.ra Marina Melai
Tel. 06.7259.7118 - Fax 06.7259.7116 - e-mail: melai@ing.uniroma2.it

Coordinamento e organizzazione didattica


Responsabile: Sig.ra Fiorella Sarchioni
Tel. 06.7259.7117 - Fax 06.7259.7116 - e-mail: sarchioni@ing.uniroma2.it
Sig.ra Adele Marrese - Tel. 06.7259.7121 - marrese@ing.uniroma2.it

Segreteria Studenti
Via del Politecnico, 1 - 00133 Roma
Responsabile: Sig.ra Emanuela Di Maulo - e-mail: emanuela.dimaulo@uniroma2.it
Sig.ra Francesca Patriarca, Sig.ra Luana Piermaria, Sig.ra Romina Ricci,
Sig.ra Federica Elena Setth - Tel. 06.7259.7599/7598 - Fax 06.7259.7598
Sig. Raffaele Rubino - Tel. 06.7259.5906 - e-mail: rubino@uniroma2.it

Centro servizi di Facoltà


Sig. Paolo Paolini - Tel. 06.7259.7120 - e-mail: paolini@ing.uniroma2.it
Sig. Alessandro Carusio - Tel. 06.7259.7279 - e-mail: carusio@ing.uniroma2.it

Documentazione Consigli di Facoltà


Sig. Giuliano Matricini - Tel. 06.7259.7119 - e-mail: matricini@ing.uniroma2.it

Laureati - Desk Imprese


Sig.ra Silvana Santamaria - Tel. 06.7259.7119 - e-mail: santamaria@ing.uniroma2.it

Pagine Web Facoltà


Responsabile: Ing. Guendalina Capece
Tel. 06.7259.7801 - e-mail: webmaster@ing.uniroma2.it

Programma Erasmus
Coordinatore didattico: Prof. Salvatore Ricciardelli
Tel. 06.7259.7363 - e-mail: ricciardelli@disp.uniroma2.it
Responsabile: Sig.ra Rita Ricci - Tel. 06.7259.7256 - e-mail: ricci@ing.uniroma2.it
48 INGEGNERIA

Centro di Calcolo Didattico PP1


Sig.ra Rosella Sabene - Tel. 06.7259.4870

Servizi Tecnici
Sig. Marco Di Genova - Tel. 06.7259.7280 - e-mail: digenova@disp.uniroma2.it
Sig. Primo Adiutori - Tel. 06.7259.7571

Portinerie: Portineria interna Presidenza - Tel. 06.7259.7257


Portineria esterna Presidenza - Tel. 06.7259.7571
Portineria edificio didattico - Tel. 06.7259.7551
Portineria edificio didattico Sogene - Tel. 06.7259.4274
Portineria edificio didattico PP2 - Tel. 06.7259.4251

CORSI DI LAUREA DI (D.M. 270/04)


D 3 anni - Crediti 180 - Accesso Programmato

INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO


Presidente: Prof. Angelo Spena
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7235

INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Presidente: Prof. Antonio Tornambè
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7431

INGEGNERIA CIVILE
Presidente: Prof. Mario Como
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7076

INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (*)


Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033

INGEGNERIA ELETTRONICA
Presidente: Prof. Adelio Salsano
Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7340

INGEGNERIA ENERGETICA
Presidente: Prof. Giuseppe Leo Guizzi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7212
INGEGNERIA 49

INGEGNERIA GESTIONALE
Presidente: Prof. Nathan Ghiron Levialdi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7314

INGEGNERIA INFORMATICA
Presidente: Prof. Vincenzo Grassi
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7380

INGEGNERIA MATEMATICA
Presidente: Prof. Paolo Podio Guidugli
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7051

INGEGNERIA MECCANICA
Presidente: Prof. Vincenzo Tagliaferri
Dip.to di Ingegneria Meccanica - Tel. 06.7259.7376

INGEGNERIA MEDICA
Presidente: Prof. Franco Maceri
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7091

INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI


Presidente: Prof. Fernando Bardati
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7419

SCIENZE E TECNICHE DELL’ EDILIZIA


Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033

INGEGNERIA MECCATRONICA (COLLEFERRO)


Presidente: Prof. Giancarlo Cardarilli
Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7324/7370

(*) Laurea Magistrale a ciclo unico di durata quinquennale. Tale corso di laurea prevede un test di
ammissione obbligatoria ed un numero chiuso di immatricolazioni.Il corso segue l’ordinamento del
DM 509/99.
50 INGEGNERIA

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE (D.M. 270/04)


D 2 anni - Crediti 120 - Accesso Programmato

INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO


Presidente: Prof. Angelo Spena
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7235

INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Presidente: Prof. Antonio Tornambè
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7801

INGEGNERIA CIVILE
Presidente: Prof. Mario Como
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7076

INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA (*)


Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033

INGEGNERIA ELETTRONICA
Presidente: Prof. Adelio Salsano
Dip.to di Ingegneria Elettronica - Tel. 06.7259.7340

INGEGNERIA ENERGETICA
Presidente: Prof. Giuseppe Leo Guizzi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7212

INGEGNERIA GESTIONALE
Presidente: Prof. Nathan Ghiron Levialdi
Dip.to di Ingegneria dell’Impresa - Tel. 06.7259.7314

INGEGNERIA INFORMATICA
Presidente: Prof. Vincenzo Grassi
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7380

INGEGNERIA MATEMATICA
Presidente: Prof. Paolo Podio Guidugli
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7051
INGEGNERIA 51

INGEGNERIA MECCANICA
Presidente: Prof. Vincenzo Tagliaferri
Dip.to di Ingegneria Meccanica - Tel. 06.7259.7376

INGEGNERIA MEDICA
Presidente: Prof. Franco Maceri
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7091

INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI


Presidente: Prof. Fernando Bardati
Dip.to di Informatica, Sistemi e Produzione - Tel. 06.7259.7419

INGEGNERIA E TECNICHE DEL COSTRUIRE


Presidente: Prof. Flaminio Lucchini
Dip.to di Ingegneria Civile - Tel. 06.7259.7033

(*) Laurea Magistrale a ciclo unico di durata quinquennale. Tale corso di laurea prevede un test di ammissione obbli-
gatoria ed un numero chiuso di immatricolazioni.Il corso segue l’ordinamento del DM 509/99. Gli obiettivi formati-
vi e le prospettive occupazionali per ciascun Corso di Studio sono brevemente illustrati nelle pagine successive.
52 INGEGNERIA

INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO


Area culturale: Analisi e soluzione di problemi riguardanti attività ed opere di ingegneria aventi rile-
vanza ambientale e territoriale
Area di attività: Progettazione, realizzazione, gestione di opere di ingegneria di particolare valenza
ambientale. Valutazione quantitativa dell’impatto che impianti civili e industriali, infrastrutture e in
generale prodotti e opere di ingegneria hanno sull’ambiente e sulla salute dell’uomo. Raccolta, vali-
dazione, rappresentazione e uso di dati relativi all’ambiente e al territorio.
Sbocchi professionali: Progettazione e direzione dei lavori nelle opere civili, di impiantistica ambien-
tale, nelle infrastrutture energetiche. Analisi e verifica di impatto ambientale. Coordinamento e dire-
zione delle attività di prevenzione, protezione e sicurezza negli ambienti di lavoro e nell’ambiente
esterno. Progettazione e gestione di sistemi per il monitoraggio ambientale. Produzione di informa-
zioni e dati ambientali e territoriali.

INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE
Area culturale: Studio dei sistemi dinamici a tempo continuo, a tempo discreto e ad eventi discreti.
Automazione dei processi industriali; automazione della fabbrica, automazione del movimento.
Robotica industriale e spaziale. Strumentazione industriale. Elettronica industriale. Studio elementa-
re dei meccanismi e delle tecnologie di produzione.
Area di attività: Progettazione dei sistemi di controllo per macchine elettriche e per motori endoter-
mici; progettazione di asservimenti per sistemi meccanici; progettazione di sistemi di controllo per
satelliti. Dinamica e controllo dei robot industriali e dei robot di servizio. Progettazione dei dispositi-
vi e dei Sistemi per il controllo dinamico degli impianti e dei sistemi di produzione. Modellistica e con-
trollo di sistemi ecologici e sociali.
Sbocchi professionali: Ingegnere progettista ed analista di sistemi di controllo in aziende impegnate
nella produzione industriale, nella progettazione di sistemi di automazione e nella produzione, tra-
sformazione e smistamento dell’energia. Addetto in impianti petrolchimici e farmaceutici. Ricercato-
re in enti di ricerca di vari settori (tra cui spaziale e nucleare).

INGEGNERIA CIVILE
Area culturale: Conoscenze e discipline che contribuiscono alla identificazione ed alla soluzione dei
problemi relativi alle costruzioni ed ai sistemi infrastrutturali al servizio dell’uomo.
Area di attività: Progettazione, costruzione e gestione di edifici, strade, sistemi idraulici e di traspor-
to, impianti, sistemi organizzativi.
Sbocchi professionali: Progettazione e realizzazione di costruzioni e di sistemi o impianti. Pubbliche
amministrazioni. Gestione di cantieri ed aziende. Sviluppo di tecnologie innovative.
INGEGNERIA 53

INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Area culturale: Conoscenza, progettazione, costruzione e restauro di opere di architettura e ingegne-
ria. Teorie, metodi e storia della progettazione architettonica, delle tecniche costruttive, del restauro
e della conservazione del patrimonio architettonico.
Area di attività: Progettazione architettonica degli edifici e degli insiemi urbani. Restauro e conserva-
zione del patrimonio architettonico.
Sbocchi professionali: Libera professione. Impiego presso studi e società di architettura e ingegneria.
Responsabile e coordinatore della progettazione, della esecuzione e del restauro di opere di architet-
tura e ingegneria presso Enti pubblici e privati.

INGEGNERIA ELETTRONICA
Area culturale: Elettronica nell’ambito delle tecnologie dell’informazione, dalla fisica dei dispositivi ai
sistemi complessi. Metodologie e strumenti progettuali specifici per l’analisi e la progettazione di
componenti microelettronici, nanoelettronici e sensori. Competenze hardware e software a largo
spettro finalizzate all’analisi e al progetto di sistemi elettronici complessi sia analogici che digitali per
applicazioni nelle aree più diverse.
Area di attività: Circuiti, sottosistemi, sistemi e apparati elettronici e microelettronici per applicazioni
nelle aree dell’informazione, della medicina, della logistica, dello spazio, dell’avionica . Algoritmi ed
architetture per il trattamento di segnali e dati. Tecnologie per la realizzazione di componenti microe-
lettronici, optoelettronici e di potenza. Tecnologie per la realizzazione di sensori. Sistemi di acquisi-
zione dati. Circuiti e sistemi integrati ad iperfrequenze per applicazioni terrestri e satellitari.
Sbocchi professionali: Aziende pubbliche e private nelle aree della progettazione e realizzazione e
gestione di circuiti, sottosistemi e sistemi elettronici per le telecomunicazioni, l’informatica, i control-
li, la medicina, l’ambiente e lo spazio. Società di consulenza e formazione nelle aree suddette. Servi-
zi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Ricerca scientifica e tecnologica. Ferma
restando l’impostazione generale dei due livelli di laurea orientata ad una formazione ad ampio spet-
tro nell’area complessiva delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, i livelli di compe-
tenza possono così distinguersi.
Laurea: L’ingegnere elettronico laureato sarà in grado di affrontare, sulla base di specifiche puntuali
emesse dal responsabile di progetto, problematiche che richiedano strumenti e metodologie proget-
tuali e gestionali standard
Laurea magistrale: Negli stessi ambiti professionali del laureato di primo livello l’ingegnere elettroni-
co che abbia conseguito la laurea magistrale, potrà dare, quando necessario, con maggiore autono-
mia decisionale un contributo anche innovativo utilizzando strumenti e metodologie progettuali e
gestionali avanzati.
54 INGEGNERIA

INGEGNERIA ENERGETICA
Area culturale: Principi fisici, chimici ed elettrici associati alle tematiche energetiche. Termofluidodina-
mica industriale ed ambientale. Macchine a fluido ed elettriche. Sistemi per l’energia e l’ambiente.
Impianti energetici convenzionali, avanzati ed innovativi e relativi aspetti di gestione e controllo.
Area di attività: Tutti gli interventi e le iniziative industriali, civili e territoriali aventi significativa
valenza e/o ricaduta sotto il profilo energetico-ambientale. Progettazione di macchine, apparecchia-
ture e impianti di trasformazione, conversione e distribuzione dell’energia. Problemi di verifica fun-
zionale e di gestione ottimizzata di impianti e sistemi energetici complessi.
Sbocchi professionali: Nelle aziende pubbliche e private che si occupano di studi di fattibilità, analisi
tecnico-economiche e pianificazione nella produzione, nell’impiego e nell’uso razionale dell’energia.
Nelle industrie che producono e/o commercializzano e/o utilizzano macchine ed impianti di conversio-
ne e/o trasformazione di energia meccanica, elettrica e termica. Nel settore della pianificazione, della
gestione e dell’impiego ottimale dell’energia.

INGEGNERIA GESTIONALE
Area culturale: Gestione dei sistemi organizzati. Economia dei sistemi finanziari e industriali. Ottimiz-
zazione e Ricerca operativa. Ingegneria dei trasporti. Sistemi logistici.
Area di attività: Analisi, dimensionamento, gestione e ottimizzazione di sistemi di distribuzione, infor-
mativi, di produzione, di servizio, di telecomunicazione e di trasporto. Direzione di impresa. Pianifica-
zione e gestione dei progetti. Gestione dei processi e dell’innovazione tecnologica. Analisi dei sistemi
finanziari.
Sbocchi professionali: Direzione aziendale. Logistica. Pianificazione strategica. Marketing. Project
management. Business administration. Adeguamento tecnologico. Gestione dell’innovazione. Libera
professione. Attività di consulenza.

INGEGNERIA INFORMATICA
Area culturale: Basi dell’informatica: automi e logica delle macchine informatiche, algoritmi e lin-
guaggi di programmazione, teoria della computabilità e complessità computazionale. Strumenti per
l’informatica: macchine, impianti, reti e sistemi informatici (hardware e software di base, linguaggi e
software applicativo). Applicazioni informatiche: i sistemi informatici nel governo di altri sistemi (civi-
li, economici, industriali, avionici, satellitari, energetici, medicali, di telecomunicazione e trasporto, di
ambiente e territorio). Sistemi informatici e organizzativi, sistemi informativi.
Area di attività: Sviluppo e progettazione di macchine, impianti, reti e sistemi informatici, a livello di
hardware e software di base, a livello di linguaggi e software applicativo. Architetture e sistemi infor-
matici distribuiti, mobili, intelligenti, per applicazioni web, internet, intranet, extranet. Ingegneria del
Software. Sicurezza nei sistemi informatici. Sviluppo e progettazione di sistemi informativi. Analisi e
INGEGNERIA 55

sviluppo della qualità nei sistemi informatici. Riorganizzazione informatica dell’impresa.


Sbocchi Professionali: Nell’impresa, nella pubblica amministrazione, negli enti di ricerca, nella libera
professione e nelle società di consulenza per lo sviluppo, la progettazione, il governo e management
di reti, impianti e sistemi informatici. Per l’informatica nei sistemi civili, economici, industriali, di tra-
sporto, avionici, satellitari, energetici, medicali, di ambiente e territorio. Per la progettazione e il
management di architetture, sistemi software e sistemi informativi in applicazioni web e di rete. Per
lo sviluppo, il controllo e il management della qualità dei sistemi informatici e il vantaggio strategico
dell’impresa e della pubblica amministrazione.
Laurea: Attività tecnico-applicative nell’impresa, nella pubblica amministrazione, nella libera profes-
sione e nelle società di consulenza finalizzate a:
• installazione, configurazione, gestione e manutenzione di reti, impianti e sistemi informatici;
• installazione, configurazione e sviluppo di applicazioni informatiche e sistemi informativi in ambito
civile, economico, industriale, di trasporto, avionico, satellitare, energetico, medicale, di ambiente e
territorio.
Attività di istruzione formale e professionale in ambito informatico.
Attività di assistenza agli specialisti nella ricerca informatica e telematica
Laurea magistrale: Attività di progettazione avanzata, pianificazione, sviluppo e gestione di reti,
impianti e sistemi informatici complessi, svolta nell’ambito della libera professione e nelle società di
consulenza, all’interno di imprese manifatturiere o di servizi, nelle amministrazioni pubbliche.
Attività di ricerca su temi avanzati dell’informatica, in enti sia pubblici che privati.
Attività di formazione avanzata su temi di natura informatica.

INGEGNERIA MATEMATICA
Area culturale: Discipline e metodologie per lo sviluppo di modelli e l’analisi di sistemi di interesse per
l’ingegneria, con ampia, profonda e rigorosa formazione di base e con formazione di orientamento,
per i contenuti salienti di una delle tre classi: Ingegneria Civile e Ambientale, Ingegneria Industriale,
Ingegneria dell’Informazione.
Area di attività: Determinazione, con ampia autonomia, dei risultati di scelte sistemistiche complesse;
sviluppo ed utilizzazione di modelli e metodi avanzati per la progettazione e la gestione di prodotti
e servizi.
Sbocchi professionali: Società di ingegneria dedite sia ad attività di consulenza che di ricerca e svilup-
po. Società o enti pubblici di gestione di servizi complessi. Società manifatturiere che producono ed
integrano sistemi complessi. Istituti e laboratori di ricerca nel campo dell’ingegneria, della matemati-
ca applicata e della fisica applicata. Società che producono software dedicato alla modellazione ed
alla simulazione.
56 INGEGNERIA

INGEGNERIA MECCANICA
Area culturale: Aspetti metodologico-operativi della matematica e delle altre scienze di base, delle
scienze dell’ingegneria, utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi,
processi; impostare e condurre esperimenti e di analizzarne e interpretarne i dati; comprendere
l’impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto sociale e fisico-ambientale; contesti aziendali ed
i relativi aspetti economici, gestionali e organizzativi;
Area di attività: Progettazione assistita, della produzione, della gestione e organizzazione, dell’assi-
stenza, delle strutture tecnico-commerciali, sia nella libera professione che nelle imprese manifattu-
riere o di servizi e nelle amministrazioni pubbliche.
Sbocchi professionali: Progettazione di sistemi meccanici e termomeccanici; progettazione realizza-
zione di processi produttivi e di impianti industriali; direzione e conduzione dei processi produttivi;
gestione e controllo degli impianti; sviluppo e gestione dell’innovazione.

INGEGNERIA MEDICA
Area culturale: Insieme delle conoscenze e delle discipline che con i principi, i metodi e le tecniche pro-
prie dell’ingegneria, contribuiscono alla identificazione ed alla soluzione dei problemi di interesse medi-
co e biologico.
Area di attività: Analisi, progettazione, costruzione e gestione di apparecchiature, impianti, sistemi
fisici ed organizzativi, in particolare orientati verso il sistema sanitario.
Sbocchi professionali: Progettazione di apparecchiature e di sistemi. Funzioni dirigenziali di aziende
sanitarie. Gestione di grandi sistemi, in particolare ad orientamento sanitario Ricerca e sviluppo.

INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI


Area culturale: Sistemi di trasmissione cablati e via radio, operanti prevalentemente con segnali nume-
rici. Architetture e protocolli di reti di telecomunicazioni fisse e mobili, con particolare riferimento a reti
in area locale (LAN), reti mobili, reti cellulari, reti satellitari e Internet. Applicazioni e servizi di Internet.
Sistemi di telerilevamento . Navigazione.
Area di attività: Analisi dei segnali e della loro interazione con i circuiti. Elaborazione analogica e
numerica dei segnali con dispositivi e circuiti elettronici e optoelettronici. Metodologie di trasmissio-
ne. Analisi dei sottosistemi e sistemi di trasmissione e telerilevamento. Principi di segnalazione, com-
mutazione, indirizzamento, instradamento e interconnessione in rete. Principi di rilevamento radar e
di navigazione satellitare. Metodologie per la progettazione di architetture e protocolli di reti di tele-
comunicazioni. Metodologie per il progetto e la gestione di servizi ICT e di applicazioni distribuite.
Metodologie per il progetto di sistemi e reti ottiche, satellitari, radiomobili e multimediali. Principi di
sicurezza dei sistemi e delle reti di telecomunicazione. Metodi di progettazione ed esercizio dei servi-
zi di navigazione aerea e relative infrastrutture di comunicazione, navigazione e sorveglianza.
INGEGNERIA 57

Sbocchi professionali: Progettazione di sistemi ed esercizio di impianti di telecomunicazione e teleri-


levamento. Dimensionamento e progettazione di reti e servizi di telecomunicazione. Gestione di
infrastrutture di rete fisse e mobili e dei relativi utenti/clienti. Marketing nelle telecomunicazioni. Pro-
gettazione di servizi ed applicazioni distribuite in Internet. Progettazione di sottosistemi di telecomu-
nicazione e telerilevamento. Direzione aziendale e di progetti di telecomunicazioni. Sviluppo, acqui-
sizione e gestione di sistemi ed apparati per il controllo del traffico aereo e marittimo.

SCIENZE E TENICHE DELL’EDILIZIA - INGEGNERIE E TECNICHE DEL COSTRUIRE


Area culturale: Progettazione e costruzione di edifici e insiemi complessi. Aspetti storici, metodi di
progettazione, procedimenti costruttivi, restauro e conservazione del patrimonio edilizio.
Area di attività: Programmazione edilizia. Progettazione architettonica. Progettazione esecutiva e
direzione dei lavori. Storia dell’architettura e delle tecnologie edilizie. Consolidamento e conservazio-
ne degli edifici.
Sbocchi professionali: Libera professione. Società di consulenza. Impresa edilizia. Enti pubblici. Tecni-
co della programmazione. Progettista. Direttore di cantiere. Direttore dei lavori. Tecnico della produ-
zione. Tecnico preposto alla conservazione, al riuso e alla gestione del patrimonio edilizio.

INGEGNERIA MECCATRONICA (Colleferro)


Area culturale: Principi di funzionamento dei sistemi meccanici; sistemi elettronici per il controllo dei
processi produttivi; progettazione integrata meccanico-elettronica; automazione di impianti indu-
striali; tecniche di monitoraggio applicate ai sistemi meccanici; progettazione assistita
Area di attività: Uso di modelli e metodi tipici nella progettazione meccanica; progettazione e proto-
tipazione virtuale; sviluppo di sistemi elettronici di controllo; tecnologie di lavorazione e di processo
convenzionali ed innovative.
Sbocchi professionali: Progettazione di sistemi meccanici, elettronici e meccatronici; progettazione ed
ottimizzazione di processi produttivi e dei sistemi asserviti di monitoraggio e controllo; diagnostica di
impianti industriali e reti di distribuzione; direzione ed assistenza alla produzione.
58 INGEGNERIA

MASTER DI I LIVELLO

INGEGNERIA DEL SUONO - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Mario Salerno
Tel. 06.7259.7404 - e-mail: salerno@uniroma2.it

ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Domenico Campisi
Tel. 06.7259.7357 - e-mail: campisi@disp.uniroma2.it

MASTER DI II LIVELLO

INGEGNERIA DELL’IMPRESA - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Agostino La Bella
Tel. 06.7259.7302 - e-mail: infomaster@masterimpresa.it

INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Nathan Levialdi
Tel. 06.7259.7270 - e-mail: levialdi@disp.uniroma2.it

TERMOFLUIDODINAMICA - D 1 anno - Crediti 60


Direttore: Prof. Fabio Gori
Tel. 06.7259.7129 - e-mail: gori@uniroma2.it

INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Franco Giannini
Tel. 06.7259.7352 - e-mail: giannini@eln.uniroma2.it

INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE ROBOTICA - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Alessandro Astolfi
Tel. 06.7259.7432 - e-mail: astolfi@disp.uniroma2.it

SISTEMI AVANZATI DI COMUNICAZIONE E NAVIGAZIONE SATELLITARE - D da 1 a 3 anni - Crediti 60


Direttore: Prof. Marina Ruggieri
Tel. 06.7259.7451 - e-mail: ruggieri@uniroma2.it
INGEGNERIA 59

SCIENZA E TECNOLOGIE I.C.T. PER LA SANITÀ - D 1 anno - Crediti 60


Direttore: Prof. Giuseppe Francesco Italiano
Tel. 06.7259.7394/7460 - e-mail: italiano@info.uniroma2.it
Per ulteriori informazioni e dettagli sui master si rimanda sul sito: www.ing.uniroma2.it
FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
Certificata UNIEN ISO 9001/2000 Reg. 4960
Via Columbia, 1 - 00133 Roma
web: www.lettere.uniroma2.it

La Facoltà di Lettere e Filosofia può essere considerata, senza dubbio, il ‘cuore umanistico’ dell’A-
teneo di Tor Vergata. Si vuol dire, cioè, per continuare la metafora usata, che ogni parte (‘facultas’)
dell’Università (‘universitas’) è rilevante, poiché aggiunge valore specifico all’attività di ricerca scienti-
fica e alla trasmissione didattica del sapere tecnico-professionale. Ma ‘Lettere e Filosofia’ può essere,
insieme, una delle parti di Roma Tor Vergata e, appunto come il cuore, il centro pulsante che distri-
buisce e diffonde la ‘cultura’ in quanto tale, a partire dalla riflessione consapevole sui metodi e sui
temi più vitali della nostra ‘humanitas’.
La Facoltà di Lettere e Filosofia è quindi importante per l’apporto decisivo che può dare alla for-
mazione complessiva dello studente universitario. In tal senso essa, attraverso le sue competenze e le
sue strutture scientifico-didattiche, si pone pienamente al servizio dell’intero Ateneo. Si pensi, ad es.,
alle opportunità di accrescere le competenze linguistiche dell’italiano e di molte importanti lingue
straniere; alle possibilità di fruire delle sollecitazioni artistico-culturali, spesso suggestive ed emozio-
nanti, legate alle discipline dello spettacolo e della comunicazione audiovisiva e multimediale; alle
occasioni della ricerca archeologica e storico-artistica, all’interno e all’esterno del territorio dell’Ate-
neo; alle esperienze pratiche, formative e operative, delle attività turistico-culturali legate a Roma e
al suo più ampio circondario.
Ma ‘Lettere e Filosofia’, come si vede dalla pur sintetica elencazione summenzionata, è interessan-
te per sé. La Facoltà ha accresciuto e diversificato, negli anni, l’offerta formativa, irrobustendo e quali-
ficando la propria identità. E, infatti, accanto al ceppo fondativo delle discipline linguistico-letterarie,
storiche e filosofiche, antiche e moderne, classiche e contemporanee, sono presenti, oggi, anche le
discipline della comunicazione, della formazione psicopedagogica e dello spettacolo. L’insieme dell’of-
ferta didattica è garantito da una crescente sostegno dell’attività scientifica che, dopo le innovative
Lauree Magistrali, si definisce soprattutto nei vari Dottorati di Ricerca che contengono sostanzialmen-
te tutte le aree scientifico-disciplinari della Facoltà. Sempre più ambita e praticata dagli studenti è, poi,
l’esperienza ‘Erasmus’ dei soggiorni all’estero, in particolare presso le maggiori università europee.
A partire da questo anno accademico 2008-2009, la Facoltà ha scelto di adottare il ‘nuovissimo’
ordinamento didattico che, rispetto al ‘vecchio’ (il corso quadriennale con la ventina di esami) e al
‘nuovo’ (che ha introdotto, circa dieci anni fa, il ‘3+2’, i crediti formativi universitari CFU, i moduli, ecc
ecc.), ha il merito di proporre allo studente un percorso didattico più chiaro, con verifiche del profit-
to più essenziali e meglio organizzate, una formazione culturale più solida per un più garantito sboc-
co professionale. E proprio per questo si è inteso potenziare l’accoglienza delle matricole, attraverso
l’uso degli strumenti informatici messi a disposizione: dal sito centrale della Facoltà ai collegamenti
con i singoli Corsi di Laurea, fino alla ‘chat’ tenuta per le nuove matricole dai più anziani colleghi, che
usufruiscono della interessante esperienza di formazione-lavoro del ‘tutor’ e del ‘part-time’.
Infine, a voler dare credito a molte testimonianze dei giovani che l’hanno scelta, ‘Lettere e Filoso-
fia’ sembra definirsi come l’occasione che permette allo studente di unire il ‘dovere’ dello sforzo for-
mativo con il ‘piacere’ dell’impegno creativo, la professione con la vocazione.
E scuola (‘scholé’) significava, appunto, nel mondo antico, esercizio (spesso) faticoso. Ma ‘studio’
(studium) era il desiderio (perché no? smodato) di coltivare la propria passione.
Benvenute e benvenuti, allora, nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “Tor
Vergata”.
Buon lavoro e buono studio!
Il Preside
LETTERE E FILOSOFIA 63

Preside
Prof. Lazzaro Rino Caputo
e-mail: presidenza@lettere.uniroma2.it

Segreteria di Presidenza
Edificio B - piano 1° - Fax 06.2023571 - e-mail: presidenza@lettere.uniroma2.it
Responsabile: Dott.ssa Michela Zompetta
Tel. 06.7259.5167 - e-mail: michela.zompetta@uniroma2.it
Referenti: Sig.ra Valeria Mencucci
Tel. 06.7259.5168 - e-mail: valeria.mencucci@uniroma2.it
Sig.ra Valentina De Amicis
Tel. 06.7259.5182 - e-mail: valentina.deamicis@uniroma2.it
Sig. Giordano Tierletti
Tel. 06.7259.5221

Segreteria Studenti
Via Columbia, 1 - 00133 Roma - Edificio A - piano terra
Fax 06.7259.5126 - e-mail: segreteriastudenti@lettere.uniroma2.it
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,00-12,00 / mercoledì anche ore 15,00-17,00
Responsabile: Dott.ssa Laura Ciccarelli
Tel. 06.7259.5204 - e-mail: laura.ciccarelli@uniroma2.it
Referenti: Sig.ra Valeria Ciccarelli
Tel. 06.7259.5148 - e-mail: valeria.ciccarelli@uniroma2.it
Sig.ra Giampaola Fraschetti
Tel. 06.7259.5126 - e-mail: fraschetti@amm.uniroma2.it
Sig. Stefano Zurli
Tel. 06.7259.5183 - e-mail: stefano.zurli@uniroma2.it
Sig.ra Stefania Garofalo
Tel. 06.7259.5232 - e-mail: garofalo@lettere.uniroma2.it
Sig. Enzo Grieco
Tel. 06.7259.5056
1 “Chiama Tor Vergata” tel. 06.7231941
0 lunedì-venerdì ore 8,00-20,00 - sabato ore 8,00-14,00.
64 LETTERE E FILOSOFIA

Segreteria Corsi di Perfezionamento e Master Universitari


Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Tel. 06.7259.2003/2005 - Fax 06.7259.3003
Segreteria Studenti Stranieri - Ufficio Erasmus - Ufficio Stage
Edificio A - piano 1° - stanza 505
Responsabile:
Dott.ssa Giuseppina Grimaldi
Tel. 06.7259.5186 - Fax 06.7259.5219
e-mail: erasmus@lettere.uniroma2.it - giuseppina.grimaldi@lettere.uniroma2.it
Dott.ssa Simona De Angelis
e-mail: de.angelis@lettere.uniroma2.it Tel. 06.7259.5239
Segreteria Studenti Stranieri
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,30-12,30 / mercoledì anche ore 15,00-16,30
Ufficio Erasmus
Coordinatore didattico: Dott.ssa Elena Mortara
Edificio B - piano 2° - stanza 22 - Tel. 06.7259.5089 - e-mail: mortara@lettere.uniroma2.it
Responsabile:
Dott.ssa Giuseppina Grimaldi
Tel. 06.7259.5186 - e-mail: erasmus@lettere.uniroma2.it
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 9,30-12,30 / mercoledì anche ore 15,00-16,30
Ufficio Stage
0 lunedì ore 9,30-12,30 / mercoledì ore 15,00-16,30
Ufficio Gestione Didattica
Responsabile:
Dott.ssa Laura Chiarotti - Edificio A - piano 1° - stanza P4
Tel. 06.7259.5231 - Fax 06.7259.5054 - e-mail: laura.chiarotti@uniroma2.it
Dott.ssa Daniela Sorrentino - Tel. 06.7259.5054 - e-mail: sorrentino@lettere.uniroma2.it

Ufficio Redazione e Gestione Comunicazione Didattica


Responsabile:
Sig.ra Ombretta Missori
Edificio A - piano 1° - stanza 20 - Tel. 06.7259.5202 - e-mail: missorio@lettere.uniroma2.it
Referente:
Dott.ssa Rita Polidori
Tel.06.7259.5202 - e-mail: polidori@lettere.uniroma2.it
LETTERE E FILOSOFIA 65

Ufficio Gestione Eventi e Relazioni Esterne


Responsabile:
Dott.ssa M. Carla Di Maria
Edificio A - piano 1° - stanza P5/A - Tel./Fax 06.7259.5113
e-mail: eventi@lettere.uniroma2.it - e-mail: Rel.Esterne@lettere.uniroma2.it
Aule Informatiche
P 22 Sig. Luciano Maione - e-mail: maione@lettere.uniroma2.it
P 12 Dott. Andrea Patrizi - e-mail: patrizi@lettere.uniroma2.it
P 2 Dott. Filippo Schillaci - e-mail: schillaci@axdid.mat.uniroma2.it
Portineria Edificio A Didattica
Tel. 06.7259.5000
Portineria Edificio B
Sig. Roberto Fusacchia - Tel. 06.7259.5223
Sig. Fabio Vacca
Sig. Lamberto Proietti

CORSI DI LAUREA (D.M. 270/04)

CONSERVAZIONE E RESTAURO DEL LIBRO E DEL DOCUMENTO (L-43)


DISCIPLINE E ARTI DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (L-3)
FILOSOFIA (L-5)
LETTERE (L-10)
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (L-11)
LINGUE NELLA SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE (L-11)
SCIENZE DEI BENI CULTURALI (L-1)
SCIENZE DEL TURISMO CULTURALE (L-15)
SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (L-19) (in modalità teledidattica)
SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE IN UNA SOCIETÀ MULTICULTURALE (L-19)
SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (L-20)

LAUREA MAGISTRALE (D.M. 270/04)

ARCHEOLOGIA (LM-2)
ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA (LM-5)
FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL’ANTICHITÀ (LM-15)
FILOSOFIA (LM-78)
66 LETTERE E FILOSOFIA

INFORMAZIONE E SISTEMI EDITORIALI (LM-19)


LETTERATURA ITALIANA, FILOLOGIA MODERNA E LINGUISTICA (LM-14 & LM-39)
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE (LM-37)
MUSICA E SPETTACOLO (LM-45 & LM-65)
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI (LM-49)
RESTAURO DEI MATERIALI LIBRARI (LM-11)
SCIENZE PEDAGOGICHE (LM-85)
SCIENZE PEDAGOGICHE (LM-85) (in modalità teledidattica)
STORIA (LM-84)
STORIA DELL’ARTE (LM-89)
TEORIA E DESIGN DEI NUOVI MEDIA (LM-92) (in modalità teledidattica)

STRUTTURE SCIENTIFICHE
L’attività di ricerca si svolge nell’ambito di cinque Dipartimenti, che forniscono i supporti tecnici e
finanziari per le attività specifiche:

CORSI DI LAUREA
Accessi Programmati con Test obbligatorio
CONSERVAZIONE E RESTAURO DEL LIBRO E DEL DOCUMENTO (L-43)
Presidente: Prof. Maddalena Signorini
Edificio B - piano 3° - stanza 17 - Tel. 06.7259.5175 - e-mail: maddalena.signorini@uniroma2.it
Riferimenti: Prof. Santo Lucà - Tel. 06.7259.5009 (mattina) - e-mail: luca@lettere.uniroma2.it
Prof. Marielisa Rossi - Tel. 06.7259.5008 (mattina) - e-mail: marielisa.rossi@uniroma2.it
Prof. Valeria Conte - Tel. 06.7259.4014 - e-mail: valeria.conte@uniroma2.it
Laboratorio di restauro: e-mail: chiara.faia@gmail.it - Tel. 06.7259.5139
Obiettivi formativi: il Corso di laurea si propone di formare operatori in grado di:
• documentare e intervenire in maniera qualificata sul bene librario e documentario mediante una
equilibrata formazione sia teorica sia tecnica, mirata alla progettazione e/o all’intervento in ogget-
to, in modo da garantirne la corretta conservazione;
• possedere le competenze specifiche atte a svolgere, con le più idonee metodologie, interventi nel
settore dei beni librari finalizzati alla limitazione di processi di degrado, mediante una accurata
valutazione di tali processi;
• operare nelle o per le istituzioni pubbliche o private preposte alla gestione e alla conservazione del
patrimonio librario-documentario;
• utilizzare almeno una lingua della Comunità Europea – oltre l’italiano – nell’ambito specifico di compe-
tenza, per lo scambio di informazioni generali e per la comunicazione e gestione delle informazioni;
• operare in autonomia, lavorare in équipe, per inserirsi negli ambienti di lavoro specificamente
addetti alla tutela e al restauro dei beni librari.
LETTERE E FILOSOFIA 67

Profili e sbocchi professionali: i laureati in “Conservazione e


il restauro dei beni librari” potranno svolgere attività professionali presso enti locali e istituzioni spe-
cifiche (sovrintendenze, musei, biblioteche, archivi), nonché presso aziende e organizzazioni profes-
sionali operanti nel settore della tutela e del restauro dei beni librari e documentari. Si occuperanno
in particolare del restauro del libro (manoscritto e a stampa), del papiro, della carta, del cuoio, della
pergamena, dei tessuti, dei metalli.

DISCIPLINE E ARTI DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (L-3)


Presidente: Prof. Alfredo Eduardo Bellingeri - Edificio B - piano 2° - stanza 41
Tel. 06.7259.5193 - e-mail: bellingeri@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: gli obiettivi formativi qualificanti il corso di laurea consistono nel portare lo stu-
dente: a un’adeguata formazione di base relativa ai settori della musica, del teatro, del cinema, della
televisione e dello spettacolo; al possesso di strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione
di competenze nei linguaggi espressivi, delle tecniche e dei contesti delle manifestazioni specifiche; a
un uso sicuro degli strumenti informatici e della comunicazione telematica, negli ambiti specifici di
competenza; a essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell’Unione Europea, oltre all’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio delle
informazioni generali; alla capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi d’autonomia
e d’inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro; ad avere adeguate competenze e strumenti per la
comunicazione e la gestione dell’informazione.
Profili e sbocchi professionali: gli ambiti professionali per il laureato in questo Corso di laurea sono le
attività professionali nei diversi settori della musica, del teatro, del cinema, della televisione e dello
spettacolo; l’industria culturale, le attività didattiche e di animazione culturale nell’ambito delle disci-
pline della musica, del teatro, del cinema, della televisione e dello spettacolo; l’impiego nelle biblio-
teche e negli archivi di settore; l’organizzazione e la promozione, anche con tecniche informatiche,
delle attività musicali e dello spettacolo; l’informazione e la critica nel settore della musica, del tea-
tro, del cinema, della televisione e dello spettacolo, gli uffici stampa di settore, l’editoria musicale e
dello spettacolo. L’Ateneo organizzerà, in accordo con enti pubblici e privati, stages e tirocini per con-
correre al conseguimento dei crediti richiesti per le altre attività formative e definire ulteriormente,
per questo corso di studio, obiettivi formativi specifici.

FILOSOFIA (L-5)
Presidente: Prof. Pietro De Vitiis
Edificio B - piano 1° - stanza 21 - Tel. 06.7259.5171 - e-mail: de.vitiis@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: I laureati nel Corso di Laurea in Filosofia devono acquisire:
• una solida conoscenza della storia del pensiero filosofico dall’antichità ai nostri giorni e
un’informazione sul dibattito attuale in diversi ambiti della ricerca filosofica;
68 LETTERE E FILOSOFIA

• la conoscenza della terminologia filosofica e dei classici del pensiero filosofico, la padronanza delle
tecniche argomentative, il possesso di strumenti teorici e metodologici, necessari per muoversi criti-
camente nei vari campi degli studi filosofici;
• la capacità di servirsi degli strumenti bibliografici tradizionali e telematici nell’ambito degli studi
filosofici e in quelli affini;
• la capacità di svolgere compiti professionali nei settori dei servizi e dell’industria culturale e degli
istituti di cultura, nonché in enti pubblici e privati (ufficio studi, relazioni interne, stampa e pubbli-
che relazioni, promozione culturale, educazione degli adulti, organizzazione e gestione di materia-
le librario, documentario e archivistico);
• l’acquisizione di competenze utili per il coordinamento di relazioni interculturali e di servizi sociali
in una società multietnica, multilinguistica e multireligiosa;
• la padronanza di almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, per la lettura di testi filo-
sofici e per lo scambio di informazioni generali.
I risultati di apprendimento attesi sono descritti come segue:
• conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza di un quadro di base della storia della filosofia
e delle varie discipline filosofiche, con la comprensione della specificità dell’approccio filosofico;
• capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di comprendere la struttura dell’argo-
mentazione filosofica e il metodo della ricostruzione storica;
• autonomia di giudizio: capacità di comprendere le differenze tra ipotesi interpretative e di racco-
gliere le informazioni pertinenti per elaborarne di nuove;
• abilità comunicative: capacità di esporre oralmente con chiarezza argomenti filosofici e comporre
testi che rispettino le norme formali comunemente richieste nella comunità scientifica;
• capacità di apprendimento: capacità di individuare campi di studio più specifici e intraprenderne con
maggiore autonomia lo studio.
Profili e sbocchi professionali: Accesso all’insegnamento, previo espletamento di successivi passi for-
mativi contemplati nelle nuove disposizioni di legge. Operatore culturale in disparati settori, anche
non immediatamente contigui all’ambito filosofico. Accesso alle professioni legate all’editoria, al gior-
nalismo, alla formazione professionale, alla promozione culturale, alla pubblicità creativa. Gestione
delle risorse umane in enti pubblici e privati.
LETTERE E FILOSOFIA 69

LETTERE (L-10)
Presidente: Prof. Fabio Stok
Edificio B - piano 3° - stanza 40 - Tel. 06.7259.5002 - e-mail: fabio.stok@uniroma2.it
Obiettivi formativi: in riferimento agli obiettivi formativi qualificanti la Classe delle lauree V (Lette-
re), i laureati in “Lettere” dovranno: a) possedere una solida formazione di base, metodologica e sto-
rica, negli studi linguistici, filologici e letterari; b) possedere la conoscenza essenziale della cultura let-
teraria, linguistica, storica, geografica ed artistica dell’età antica, medievale e moderna, con conoscen-
za diretta di testi e documenti in originale;
c) possedere la piena padronanza scritta e orale di almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre
l’italiano; d) essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione tele-
matica negli ambiti specifici di competenza.
Profili e sbocchi professionali: Gli sbocchi professionali dei laureati in “Lettere” sono fortemente dif-
ferenziati, anche in relazione ai curricula scelti. Uno sbocco comune ai diversi curricula, ma privilegia-
to nei progetti formativi dei curricula “Antichistico”, “Filologico-letterario medievale e moderno”,
“Storico” e “Storico-artistico”, è quello dell’insegnamento, previa frequenza di un corso di laurea
Magistrale e/o delle altre istituzioni previste dalla normativa (ATECO2002, 80.2). Per tutti i curricula,
previo conseguimento della Laurea Magistrale e del Dottorato di ricerca, è aperta la possibilità della
ricerca e dell’insegnamento in ambito universitario (ATECO2002, 80.3). Per questi sbocchi lavorativi,
l’obiettivo del Corso di laurea è quello di fornire insieme una solida preparazione di base in ambito
umanistico ed una prima specializzazione, da approfondire successivamente in ambito di Laurea
Magistrale.
I laureati in “Lettere”, per l’ampia formazione di base conseguita, avranno inoltre acquisito la flessi-
bilità intellettuale che consente di operare efficacemente in ambiti professionali diversi, non tutti pre-
vedibili, sia con ingresso diretto nel mondo del lavoro, sia quale preparazione alla frequenza di Lau-
ree Magistrali, Corsi di specializzazione e Master. In ogni caso, il laureato nella classe potrà operare
efficacemente, oltre che in istituti di ricerca (ATECO2002, 73.2), nel campo dell’editoria (ATECO2002,
22.11 e 13), nonché in istituzioni specifiche, quali archivi di stato (ATECO2002, 92.5), biblioteche
(ATECO2002, 92.5), sovrintendenze (ATECO2002, 92.5), in centri culturali, fondazioni (ATECO2002,
91.33.2), redazioni giornalistiche, (ATECO2002, 92.4), previa frequenza di master professionalizzante
ecc.; in organismi e unità di studio presso enti ed istituzioni, pubbliche e private, sia italiane che stra-
niere, in particolare nel settore dei servizi culturali (ATECO 75.12.4, 75.21). Al lavoro negli ambiti delle
istituzioni culturali ed editoriale, ed anche in attività di organizzazione dei servizi (ATECO2002, 91) è
finalizzato in particolare il curriculum “Comunicazione letteraria e multimediale”, l’unico che preve-
de la frequenza di uno stage in ambiente lavorativo. Il curriculum in “Informatica per le scienze del
linguaggio e del testo” fornisce competenze utilizzabili anche nell’ambito dei servizi informatici
(ATECO2002, 72).
70 LETTERE E FILOSOFIA

LINGUE E LETTERATURE MODERNE (L-11)


Presidente: Prof.ssa Marina Ciccarini
Edificio B - piano 2° - stanza 38 - Tel. 06.7259.5099 - e-mail: ciccarini@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: Il Corso di Laurea in LLEM (Classe L-11) prevede, tra i suoi obiettivi formativi:
• il raggiungimento di una solida preparazione culturale di tipo umanistico;
• una buona padronanza scritta e orale di due lingue straniere e una discreta competenza in una terza
lingua;
• una sicura conoscenza del panorama letterario e culturale delle lingue straniere studiate;
• un’adeguata competenza della linguistica e della lingua e letteratura italiana;
• una buona capacità operativa nell’ambito dell’informatica e della comunicazione telematica, con
riferimento ai possibili impieghi nel contesto delle discipline umanistiche.
Profili e sbocchi professionali: Gli sbocchi professionali che si offrono al laureato in Lingue e Lettera-
ture Moderne sono quelli dell’impiego in enti pubblici e privati, nei settori dei servizi culturali, del
giornalismo, dell’editoria tradizionale ed elettronica e in Istituti di cultura di vario tipo, nell’interme-
diazione tra le culture dell’Europa e fra queste e quelle dell’America e dell’Asia, in contesti multietni-
ci e multiculturali.

LINGUE NELLA SOCIETÀ DELL’INFORMAZIONE (L-11)


Presidente: Prof.ssa Mariagrazia Scelfo
Edificio B - piano 2°- stanza 45 - Tel. 06.7259.5090 - e-mail: scelfo@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: Il Corso di laurea in Lingue nella Società dell’Informazione ha il compito primario
di organizzare cicli compiuti di studi che assicurino allo studente un’adeguata padronanza di metodi
e contenuti scientifici generali, nonché l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Obiettivi
formativi qualificanti del Corso di laurea sono:
• una solida formazione di base in linguistica teorica e in lingua e letteratura italiana;
• la completa padronanza scritta e orale di almeno due lingue straniere a scelta tra quelle attivate (di cui
almeno una dell’Unione Europea), nonché del patrimonio culturale della civiltà di cui sono espressione;
• una buona competenza nell’impiego dei principali strumenti informatici e della comunicazione tele-
matica, nonché nello sviluppo di loro semplici applicazioni negli specifici ambiti operativi.
Profili e sbocchi professionali: La laurea in Lingue nella Società dell’Informazione abilita a svolgere
attività professionali in tutti gli ambiti (giornalismo, editoria, istituzioni culturali, imprese e attività
commerciali, rappresentanze diplomatiche e consolari, etc.) nei quali occorra la padronanza simulta-
nea delle lingue straniere e degli strumenti informatici. È concepita sia per delineare un profilo pro-
fessionale immediatamente spendibile sul mercato del lavoro, soprattutto nelle aziende dei settori
innovativi, sia per fornire la preparazione di base per il biennio di studi specialistici indispensabile per
il prosieguo della ricerca scientifica e per eventuali corsi di specializzazione. Il Corso prepara alle pro-
fessioni di tecnici dell’acquisizione delle informazioni, tecnici delle pubbliche relazioni, istruttori in
campo linguistico.
LETTERE E FILOSOFIA 71

SCIENZE DEI BENI CULTURALI (L-1)


Presidente: Prof. Francesco Carlo Gandolfo
Edificio B - piano 4° - stanza 43 - Tel. 06.7259.5012 - e-mail: gandolfo@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: Sulla base degli obiettivi formativi qualificanti della classe delle lauree L-1 Beni
Culturali, i laureati in Scienze dei beni culturali, a seconda degli indirizzi frequentati, dovranno:
• possedere una buona informazione storico-critica di base e un adeguato spettro di conoscenze e di
competenze nel settore dei beni archeologici o storico-artistici;
• possedere adeguate competenze relative alla legislazione e all’amministrazione nel settore dei beni
culturali;
• possedere una conoscenza di base delle problematiche relative alla conservazione e al restauro dei
beni culturali;
• possedere la padronanza di una lingua straniera.
Profili e sbocchi professionali: In rapporto all’indirizzo frequentato e alle eventuali esperienze
pratiche effettuate, i laureati in Beni culturali potranno svolgere funzioni di vario livello nelle istitu-
zioni pubbliche e private volte alla conoscenza, alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali
(Soprintendenze, Musei, Biblioteche, Archivi, Cineteche, Pubbliche amministrazioni, Enti locali,
Cooperative) ivi compresi compiti organizzativi nell’ambito di imprese, pubbliche e private, volte alla
realizzazione di manifestazioni e di attività culturali in genere.

SCIENZE DEL TURISMO CULTURALE (L-15)


Presidente: Prof.ssa Anna Pasqualini
Edificio B - piano 3° - stanza 43 - Tel. 06.7259.5027 - e-mail: pasqualini@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: I laureati del Corso di Laurea in “Scienze del turismo” devono:
• possedere buona conoscenza delle discipline di base e caratterizzanti economiche, geografiche,
antropologiche e sociologiche nonché delle materie umanistiche e giuridiche attinenti alle interdi-
pendenze settoriali del turismo;
• acquisire strumenti culturali e professionali per la programmazione, gestione e promozione del turi-
smo incoming, con particolare riferimento al turismo culturale;
• acquisire le conoscenze e le competenze per operare in modo flessibile e polivalente nelle reti ter-
ritoriali e comunicative del turismo, con particolare riferimento al turismo culturale.
Profili e sbocchi professionali:
• esperti in marketing territoriale per il turismo e il turismo culturale;
• esperto in organizzazione e gestione di servizi per il turismo e il turismo culturale;
• esperto in organizzazione e gestione di pacchetti turistici per il turismo sostenibile ed ecocompatibile;
• esperto in organizzazione e gestione di reti territoriali e comunicative per il turismo e il turismo culturale;
• esperto in organizzazione e gestione di eventi e di eventi culturali per il turismo;
• esperto in comunicazione delle risorse storico-artistiche e letterarie del territorio con particolare
riferimento al giornalismo tradizionale e on-line.
72 LETTERE E FILOSOFIA

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (L-19)


Presidente: Prof.ssa Margarete Durst
Tel. 06.7259.5132 - e-mail: margarete@uniroma2.it
Riferimenti: Dott.ssa Carla Roverselli - e-mail: roverselli@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: Il Corso di Laurea fornisce conoscenze e capacità finalizzate ad operare con com-
petenza nei vari settori professionali connessi alle scienze dell’educazione. Un obiettivo primario è
quindi quello di sviluppare nei laureati e laureate una mentalità critica e progettuale, necessaria per
misurarsi con i processi formativi ed educativi odierni, soggetti all’innovazione, soprattutto tecnolo-
gica e organizzativa a fronte di zone di persistente staticità e arretratezza. Le questioni del multicul-
turalismo e dell’intercultura, pertanto le tematiche della diversità/differenza, delle pari opportunità e
del genere, sono quindi presenti in entrambi i curricola.
Obiettivi formativi specifici:
• competenze di base e abilità specifiche nei settori delle tematiche educative, nella progettazione e
gestione dei processi formativi, grazie all’acquisizione di conoscenze teoriche, epistemologiche e
metodologiche, all’interno di un approccio multidisciplinare;
• conoscenze teorico-pratiche per l’analisi della realtà sociale, culturale e territoriale, e competenze
per elaborare, realizzare, gestire e valutare progetti educativi, al fine di rispondere alla crescente
domanda educativa espressa dalla realtà sociale e dai servizi alla persona e alle comunità;
• l’utilizzo, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea e competenze per l’uso
efficace della lingua italiana;
• abilità e competenze pedagogico-progettuali, metodologico-didattiche, comunicativo-relazionali,
organizzativo-istituzionali per progettare, realizzare, gestire e valutare interventi e processi di for-
mazione continua;
• conoscere e gestire tecnologie multimediali e sistemi di formazione a distanza adeguate competen-
ze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione.
Profili e sbocchi professionali: Sono previsti dal Corso di Laurea sbocchi occupazionali e attività pro-
fessionali quali: attività di educatore e animatore socio-educativo nelle strutture pubbliche e private
che gestiscono e/o erogano servizi sociali e sociosanitari (residenziali, domiciliari, territoriali) – previ-
sti dalla legge 328/2000 e riguardanti famiglie, minori, anziani, soggetti detenuti nelle carceri, stra-
nieri, nomadi – e servizi culturali, ricreativi, sportivi (centri di aggregazione giovanile, biblioteche,
mediateche, ludoteche, musei ecc.), nonché servizi di educazione ambientale (parchi, ecomusei, agen-
zie per l’ambiente ecc.). Altri sbocchi occupazionali sono previsti anche in attività professionali come
formatore, istruttore o tutor nei servizi di formazione professionale e continua (pubblici, privati e del
privato sociale), nelle imprese e nelle associazioni di categoria; nonché come educatori nei nidi e nelle
comunità infantili, nei servizi di sostegno alla genitorialità, nelle strutture prescolastiche, scolastiche
ed extrascolastiche, e nei servizi educativi per l’infanzia e per la preadolescenza.
Il Corso di Laurea organizzerà, sia autonomamente sia in accordo con Enti pubblici e privati, gli stages
e i tirocini più opportuni per concorrere al completamento del percorso formativo dello studente.
LETTERE E FILOSOFIA 73

SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (L-20)


Presidente: Prof. Alessandro Ferrara
Edificio B - piano 1°- stanza 20 - Tel. 06.7259.5052 - e-mail: alessandro.ferrara@uniroma2.it
Riferimenti: Prof.ssa Barbara Continenza
Edificio B - piano 1° - stanza 25 - Tel. 06.7259.5158 - e-mail: continenza@lettere.uniroma2.it
Prof. Tonino Griffero
Edificio B - piano 1° - stanza 24 - Tel. 06.7259.5164 - e-mail: griffero@lettere.uniroma2.it
Obiettivi formativi: I laureati nel Corso di Laurea della Classe L-20 devono:
• possedere competenze di base e abilità specifiche nei settori della comunicazione estetico-scientifi-
ca o politico-istituzionale ed essere in grado di svolgere compiti professionali nei media, nella pub-
blica amministrazione, nei diversi settori dell’industria culturale;
• possedere le competenze di base della comunicazione e dell’informazione, comprese quelle relati-
ve alle nuove tecnologie, e le abilità necessarie allo svolgimento di attività di comunicazione e di
relazione con il pubblico in aziende private, negli enti pubblici e nel settore non-profit;
• possedere le abilità necessarie per attività redazionali nei diversi settori dei media e negli enti pub-
blici e privati;
• essere in grado di utilizzare, in forma scritta e orale, due lingue straniere di cui almeno una dell’U-
nione Europea e acquisire competenze per l’uso efficace della lingua italiana;
• possedere le abilità di base necessarie alla produzione di testi informativi e comunicativi per i diver-
si settori e ambiti culturali, pubblicistici ed editoriali.
Profili e sbocchi professionali: Sono previsti dal Corso di laurea sbocchi occupazionali e attività profes-
sionali in diversi ambiti quali la promozione della cultura e dello spettacolo, la gestione dell’informa-
zione e della comunicazione nell’ambito giornalistico, istituzionale e artistico-museale, l’animazione
e l’industria culturale, le televisioni, i mass media, il lavoro negli archivi e la documentazione delle atti-
vità dello spettacolo.
L’Ateneo organizzerà sia autonomamente sia in accordo con Enti pubblici e privati gli stages e i tiro-
cini più opportuni per concorrere al conseguimento dei crediti per le “altre attività formative” e potrà
definire ulteriormente per il corso di laurea gli obiettivi formativi specifici anche con riferimento ai
corrispondenti profili professionali.
È inoltre previsto un proseguimento del percorso formativo con l’attivazione dei seguenti Master:
Master in Giornalismo e Comunicazione Pubblica, Master in Teoria e Tecnica della Comunicazione
Estetica e Museale.

POST-LAUREA
Segreteria Corsi di Perfezionamento e Master Universitari
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma - Tel. 06.7259.2003/2005 - Fax 06.7259.3003
74 LETTERE E FILOSOFIA

CORSI DI PERFEZIONAMENTO

L’ARS NOVA IN EUROPA - D 1 anno


Direttore: Prof. Agostino Ziino

COMUNICAZIONE, SICUREZZA INFORMATICA E L’OPEN SOURCE PER IL SISTEMA BANCARIO - D 1 anno


Direttore: Prof.ssa Elisabetta Zuanelli

MODELLI E CATEGORIE DELLA FILOSOFIA CONTEMPORANEA - D 1 anno


Direttore: Prof. Francesco Miano

MASTER I LIVELLO

CULTURA DELL’ALIMENTAZIONE E TRADIZIONI ENOGASTRONOMICHE - I Livello - D 1 anno


Direttore: Prof. Franco Salvatori - e-mail: salvatori@lettere.uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR - Sistema Cultura

GIORNALISMO E COMUNICAZIONE PUBBLICA


D 2 anni per indirizzo “Giornalismo”; D 1 anno per indirizzo “Comunicazione pubblica”
Direttore: Prof. Alessandro Ferrara - e-mail: alessandro.ferrara@uniroma2.it
In convenzione con l’Ordine dei Giornalisti del Lazio.

INDICIZZAZIONE DI DOCUMENTI CARTACEI, MULTIMEDIALI ED ELETTRONICI IN AMBIENTE DIGITALE


(MIDA) - I Livello - D 1 anno
Direttore: Prof.ssa Marielisa Rossi - e-mail: marielisa.rossi@uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR Sistema Cultura.

ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA - I Livello - D da 1 a 3 anni


Direttore: Prof. Giovanni Spagnoletti - e-mail: spagnoletti@lettere.uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio Cinecittà Formazione.

TRADUZIONE LETTERARIA E CINEMATOGRAFICA - I Livello - D 1 anno


Direttore: Prof.ssa Daniela Guardamagna - e-mail: guardamagna@lettere.uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio “Colline Romane”.
LETTERE E FILOSOFIA 75

MASTER II LIVELLO

INSEGNARE I CLASSICI - II Livello - D 1 anno


Direttore: Prof. Raffaele Manica - e-mail: manica@lettere.uniroma2.it

LETTERATURA E INFORMATICA - II Livello - D 2 anni


Direttore: Prof.ssa Lina Unali - e-mail: unali@lettere.uniroma2.it
Coordinatore: Prof. Daniela Guardamagna - e-mail: guardamagna@lettere.uniroma2.it
In convenzione con il Consorzio BAICR - Sistema Cultura.

MUSICARTERAPIA NELLA GLOBALITÀ DEI LINGUAGGI - II Livello - D 2 anni


Direttore: Prof. Agostino Ziino - e-mail: ziino@uniroma2.it
In convenzione con L’Università Popolare di MusicArTerapia.

MUSEALIZZAZIONE, TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI BENI ARCHEOLOGICI - II Livello - D 2 anni


Direttore: Prof.ssa Margherita Bonanno - e-mail: margherita.bonanno@uniroma2.it

SCRITTURA E LETTURA - II Livello - D 1 anno


Direttore: Prof. Fabio Pierangeli - e-mail: fabio.pierangeli@uniroma2.it

DOTTORATI DI RICERCA

• ANTICHITÀ CLASSICHE E LORO FORTUNA


• CULTURA E TERRITORIO
• FILOSOFIA
• ITALIANISTICA
• LINGUE E LETTERATURE STRANIERE
• SCIENZE DELL’EDUCAZIONE
• STORIA ANTICA
• STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE
• STORIA DELL’ARTE
• STORIA POLITICA E SOCIALE DELL’EUROPA
• STORIA E SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA
76 LETTERE E FILOSOFIA

I SERVIZI DELLA FACOLTÀ

AUDIOVIDEOTECA
La Biblioteca dell’Area Letteraria Storica Filosofica dispone di un’audiovideoteca ubicata
presso l’edificio A, aula P11 della Facoltà di Lettere e Filosofia.
L’audiovideoteca è composta attualmente da 24 postazioni singole per l’ascolto e la
visione di documenti audiovisivi a sostegno delle esigenze di consultazione e ricerca del
materiale inerente le attività didattiche attive presso la Facoltà.
Responsabile tecnico: Sig. Giuseppe Grossi (aula P11) - Tel. 06.7259.5147/5199
e-mail: ggrossi@biblio.uniroma2.it
lunedì-venerdì ore 9,00-15,00

AULE INFORMATICHE PER LA DIDATTICA


Edificio A - piano 1° - aula P 2
Tecnico di Aula: Dott. Filippo Schillaci - e-mail: schillaci@axdid.mat.uniroma2.it
Edificio A - piano 1° - aula P 12
Edificio A - piano 1° - aula P 22
Tecnico di Aula: Sig. Luciano Maione - e-mail: maione@lettere.uniroma2.it - Tel. 06.7259.5229

LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE


Edificio A - piano 1° - aula P 9
Direttore: Prof.ssa Gabriella Catalano - e-mail: gabriella.catalano@uniroma2.it
Responsabile tecnico: Claudio Bollero - e-mail: bollero.ccd@uniroma2.it

CONVENZIONE FRA L’ATENEO E IL CENTRO STUDI AMERICANI


Via Michelangelo Caetani - 00186 Roma - Tel. 06.68801613 - Fax 06.68307256
e-mail: info@centrostudiamericani.org - web: www.centrostudiamericani.org
Nel settembre 1998 è stata stipulata una convenzione fra l’Ateneo di Roma “Tor Vergata” e il Centro
Studi Americani di Roma.
L’accordo prevede l’utilizzazione, gratuita da parte degli studenti e a prezzo scontato al cinquanta per
cento da parte dei docenti della nostra Università, di tutte le strutture bibliotecarie del Centro Studi
Americani, la consultazione dei cataloghi, dei volumi e dei periodici, il prestito esterno, e l’uso delle
strutture del Centro per programmi e attività di interesse americano.
A partire dal 2002 il Centro Studi Americani offre inoltre alcuni servizi didattici e di formazione per
gli studenti: tirocini, seminari di specializzazione, database in linea e servizi di biblioteca potenziati.
Chi desideri ulteriori informazioni può rivolgersi ai docenti di Letteratura anglo-americana della Facol-
tà di Lettere e Filosofia.
LETTERE E FILOSOFIA 77

LABORATORI DIDATTICI E DI RICERCA


Archivio-laboratorio fotografico
Laboratori Musicali
Laboratorio di Analisi musicale
Laboratorio di Archeologia
Laboratorio di Archeologia fenicio-punica
Laboratorio di Bibliografia, biblioteconomia ed analisi musicale
Laboratorio di Cinema
Laboratorio di Grammatica della musica
Laboratorio di Metodologia e tecnica della ricerca archeologica
Laboratorio di Numismatica
Laboratorio di Paleografia
Laboratorio di Restauro del Libro
Laboratorio di Scrittura e Lettura
Laboratorio di Teatro e Spettacolo
Laboratorio Geocartografico
Laboratorio Grafico di Epigrafia
Laboratorio Informatico di Filosofia
Laboratorio Interdipartimentale per la Ricerca Filologica Informatizzata (Lirfi)
Laboratorio Internazionale di Onomastica (LIOn)
Laboratorio Multimediale di Interazioni tra la Letteratura e le altre Arti (MILLA)

ORIENTAMENTO E TUTORATO
Edificio A - piano 1° - studio P5B - Tel. 06.7259.5248
e-mail: orientamento@lettere.uniroma2.it
0 lunedì-venerdì 10,00- 12,00 / 14,00- 16,00
FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA
Via Montpellier, 1 - 00133 Roma
web: www.med.uniroma2.it

La Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università è la sede della formazione in campo biomedico


e sanitario. Essa è attiva nel contesto della formazione, integrando con questa la ricerca scientifica e
l’assistenza sanitaria. La Facoltà di Medicina e Chirurgia offre differenti servizi didattici tra cui i corsi
di Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria e Farmacia
(in collaborazione con la Facoltà di SS.MM.FF.NN), i Corsi di Laurea Triennali delle Professioni Sanita-
rie, Scienze Motorie, Lauree Specialistiche e Magistrali, le Scuole di Specializzazione, i Corsi di Perfe-
zionamento, i Dottorati di Ricerca e la Medical Summer School. Il corpo docente della Facoltà si è
ampliato e all’ 21.07.2008 è costituito da 96 Professori Ordinari, 122 Professori Associati e 273 Ricer-
catori. Sono in corso 12 procedure di valutazione comparativa per N. 1 ruolo di professore ordinario,
10 di professore associato e 1 ricercatore). Alla Facoltà sono iscritti 7.500 studenti con un rapporto stu-
denti/docenti 15/1. L’offerta formativa della Facoltà è stata negli ultimi anni implementata dall’attiva-
zione di Master di primo e secondo livello che contribuiscono alla formazione post-laurea di profili
professionali di elevata competenza.
I corsi di formazione attivi presso la Facoltà rivestono notevole importanza per lo sviluppo della
ricerca, sperimentale e clinica, come è dimostrato dalla intensa produzione scientifica specialmente
rappresentata dal numero e dalla originalità di lavori pubblicati annualmente sui riviste internaziona-
li di alta qualificazione.
I risultati della ricerca svolta all’interno dei Dipartimenti afferenti alla Facoltà consentono signifi-
cative integrazioni applicative con Enti di ricerca nazionali ed internazionali e con aree industriali
finalizzate al continuo sviluppo delle biotecnologie, della strumentazione diagnostica-terapeutica e
della sperimentazione clinica.
Gli studenti, gli specializzandi e i dottorandi si avvalgono per la loro formazione del supporto di
un efficiente Policlinico, di strutture, laboratori e strumentazioni all’avanguardia.

Il Preside
MEDICINA E CHIRURGIA 81

Preside
Prof. Renato Lauro - preside@med.uniroma2.it – dal 1° Novembre 2008 Prof. Giuseppe Novelli

Segreteria di Presidenza
Responsabile: Dott.ssa Isa Giovanna Musanti Adriani
Tel. 06.202006.4 - Fax 06.2025485

Segreteria Studenti
Tel. 06.7259.6964

Segreteria Scuole Specializzazione


Responsabile: Dott.ssa Anna Cipriani - Tel. 06.7259.6966

Segreteria Corsi Laurea triennale


Responsabile: Sig.ra Leonilde Valente - Tel. 06.7259.6965

Ufficio Erasmus
Coordinatore didattico: Prof. Francesco Pallone - Tel. 06.7259.6376
Responsabile: Dott.ssa Manuela Misiano (ed. D, piano I, st. D18)
Tel. 06.7259.6376 - e-mail: manuela.misiano@uniroma2.it
web: www.torvergata.socratesmanager.it

Coordinamento e consegna pergamene


Scuole Dirette a fini speciali - Diplomi - Lauree triennali
Responsabili: Sig.ra Patrizia Maioli - Tel. 06.7259.6987
Sig.ra Daniela Fortunati - Tel. 06.7259.6988

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO


• Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia - D 6 anni
• Laurea Specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria - D 5 anni
• Laurea in Farmacia - D 5 anni

CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA/MAGISTRALE


• Laurea Specialistica in Scienza e Tecnica dello Sport - D 2 anni
• Laurea Specialistica in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate - D 2 anni
• Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche - D 2 anni
• Laurea Specialistica in Scienze della Riabilitazione - D 2 anni
82 MEDICINA E CHIRURGIA

• Laurea Specialistica in Scienze delle Professioni Tecniche e Diagnostiche - D 2 anni


• Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana (in collaborazione con la Facoltà di Scienze Mate-
matiche, Fisiche e Naturali);
• Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie mediche (in collaborazione con la Facoltà di Scienze
Matematiche, Fisiche e Naturali); Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Giorgio Federici.
Corso a numero programmato.

CORSO DI LAUREA
• Laurea in Scienze Motorie - D 3 anni

CORSI DI LAUREA TRIENNALE DI AREA SANITARIA


• Infermieristica
• Infermieristica pediatrica
• Ostetricia
• Podologia
• Ortottica
• Logopedia
• Fisioterapista
• Terapia
• Neuropsicomotricità Età Evolutiva
• Educatore professionale (a distanza)
• Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica
• Tecniche Ortopediche
• Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e radioterapia
• Tecniche Diagnostiche - Neurofisiopatologia
• Tecniche di Laboratorio Biomedico
• Igienista Dentale
• Dietista
• Tecniche Audiometriche
• Tecniche Audioprotesi
• Tecnica della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
• Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro

LAUREA SPECIALISTICA IN MEDICINA E CHIRURGIA - D 6 anni (D.M. 509/99)


Presidente: Prof. Andrea Modesti - Tel. 06.7259.6923
Corso a numero programmato. Numero dei posti disponibili al primo anno di studio per l’A.A.
2008/2009 n. 165 e n. 10 riservati agli studenti extracomunitari in possesso di titolo di scuola media
superiore conseguito all’estero.
MEDICINA E CHIRURGIA 83

Segreteria del Corso di Laurea: Sig.ra Fabrizia De Dominicis - e-mail: laurea.med-chir@uniroma2.it


A seguito della riforma universitaria, il corso laurea in medicina e chirurgia ha conservato la durata di
sei anni, che include un anno di tirocinio professionalizzante.
La laurea in medicina e chirurgia viene conseguita dopo discussione di una tesi di laurea, previo otte-
nimento di 360 CFU, pari a circa 30 CFU per semestre. Le discipline di insegnamento sono distribuite
su 6 anni di corso.
Iscrizioni al terzo anno: aver superato n. 7 esami del I e II anno entro la sessione invernale di febbraio.
Iscrizioni al quinto anno: aver superato n. 16 esami del I-II-III-IV anno entro la sessione invernale di
febbraio.
N.B.: La Segreteria Studenti provvederà all’annullamento degli esami sostenuti senza il rispetto delle
propedeuticità.
LAUREA SPECIALISTICA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA - D 5 anni (D.M. 509/99)
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea: Prof. Alberto Barlattani - Tel. 06.20900270
Corso a numero programmato. Posti disponibili per l’A.A. 2008-2009: 31.
Segreteria del Corso di Laurea: Sig.ra Tiziana Di Rosa
Segreteria didattica: Sig.ra Rita Felici
Caratteristiche della laurea specialistica: Nell’ambito della riforma degli studi universitari, il corso di
laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria ha conservato la sua durata di cinque anni. Le attività dello
studente sono espresse in crediti formativi universitari (CFU).
La laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria viene conseguita dopo discussione di una tesi di laurea,
previo conseguimento di 300 CFU, pari a 30 crediti per semestre. Inoltre la frequenza alle attività
didattiche è obbligatoria e viene verificata dai Docenti.
Obiettivi formativi: Il laureato nei corsi di laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria svol-
gono attività inerenti la diagnosi e la terapia delle malattie e anomalie congenite e acquisite dei
denti, della bocca, delle mascelle, delle articolazioni temporo-mandibolari e dei relativi tessuti, non-
ché la prevenzione e la riabilitazione odontoiatriche, prescrivendo tutti i medicamenti necessari all’e-
sercizio della professione. Al fine del conseguimento degli obiettivi sopraindicati i laureati della clas-
se devono acquisire conoscenze fisiopatologiche e cliniche di medicina generale. Inoltre, il profilo pro-
fessionale prevede attività pratiche di tipo clinico, che devono essere state compiute con autonomia
tecnico professionale, da primo operatore, sotto la guida di odontoiatri delle strutture universitarie e
specificate dall’Advisory Committee On Formation Of Dental Practitioners della Unione Europea. I lau-
reati specialisti dovranno essere in grado di utilizzare fluentemente almeno una lingua dell’Unione
Europea oltre l’italiano.
Titolo e norme di ammissione: possono essere ammessi al Corso di Laurea specialistica in Odontoiatria
e Protesi Dentaria candidati che siano in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore, che consen-
ta l’accesso all’Università, o titolo estero equipollente. Il numero degli studenti ammessi è program-
mato e l’ammissione prevede il superamento di un test di accesso.
84 MEDICINA E CHIRURGIA

Durata e articolazione del Corso di Laurea: il Corso di Laurea prevede 300 CFU complessivi, di cui alme-
no 90 da acquisire in attività formative professionalizzanti, volte alla maturazione di specifiche capa-
cità professionali. I residui 210 CFU riguardano le attività formative di base, caratterizzanti, affini ed
integrative, quelle autonomamente scelte dallo studente (15 CFU), quelle relative alla verifica della
conoscenza della lingua straniera e delle abilità informatiche e quelle relative alla preparazione della
prova finale per il conseguimento del titolo di studio (15). Il 50% dell’impegno orario complessivo è
riservato allo studio o ad altre attività formative di tipo individuale, con possibilità di percentuali
minori per le singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico su delibera del
Consiglio della struttura didattica. Per queste attività, massimo il 30% dell’impegno orario complessi-
vo è comunque riservato allo studio o ad altre attività di tipo individuale. I crediti corrispondenti a cia-
scun corso integrato individuato dal Consiglio della Struttura didattica sono acquisiti dallo studente
con il superamento del relativo esame. Gli esami previsti, nel numero massimo di 30 nei 5 anni di
corso, sono sostenuti in sessioni stabilite nei periodi di interruzione delle attività didattiche.
Norme relative alla frequenza e sbarramenti: la frequenza alle attività didattiche è obbligatoria e
viene verificata dai Docenti. L’attestazione di frequenza per almeno il 66% delle attività didattiche
complessive previste dal singolo Corso integrato, è necessaria per abilitare lo Studente a sostenere il
relativo esame.
Le attestazione di frequenza sono necessarie per accedere ad un anno successivo. In mancanza di tali
requisiti, lo Studente viene iscritto come ripetente del medesimo anno di corso, con l’obbligo di fre-
quentare i corsi per i quali non ha ottenuto l’attestazione di frequenza.
Nel corso dei cinque anni sono previsti due sbarramenti, che non consentono l’iscrizione all’anno suc-
cessivo: il primo, tra il 2° e 3° anno, è superato dagli studenti che, al termine della sessione autunna-
le, abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami previsti meno tre; il secondo, tra il 4° e 5° anno,
è superato dagli studenti che, al termine
della sessione autunnale, abbiano sostenuto con esito positivo tutti gli esami previsti meno tre. Gli stu-
denti sono comunque tenuti a sostenere dapprima gli esami di cui sono in debito per il biennio pre-
cedente, prima di poter accedere agli esami successivi.
Si consente la ripetizione dello stesso anno di corso per un numero massimo di 2 volte; non sono
comunque consentite più di 3 ripetizioni nell’intero corso di studi.
Sito web del Corso di Laurea: nelle pagine web sono disponibili per la consultazione:
• l’Ordinamento Didattico e il Regolamento
• la programmazione didattica, contenente il calendario delle attività didattiche programmate, i pro-
grammi dei Corsi, le date fissate per gli appelli di esami.
N.B. Gli esami del biennio sono propedeutici per tutti gli esami del terzo e quarto anno. La medesima
regola vale per gli esami del quinto.
MEDICINA E CHIRURGIA 85

CORSO DI LAUREA IN FARMACIA - D 5 anni (D.M. 270/04)


Responsabile del Corso di Laurea: Prof. Giuseppe Nisticò - e-mail: nistico@uniroma2.it
Corso a numero programmato - Posti Disponibili A.A. 2008/2009: n.80
Web: www.farmacia.uniroma2.it - e-mail: info@farmacia.uniroma2.it - info@pharmbiotechcenter.com

L’Università di Roma “Tor Vergata” ha istituito per l’anno accademico 2008/09 il Corso di Laurea Magi-
strale in Farmacia (LM-13 nuova istituzione) .
Il corso sarà svolto in collaborazione con la Facoltà di Scienze M.F.N. secondo le direttive individuate
nelle linee guida per la progettazione dei nuovi ordinamenti didattici dei corsi di laurea e di laurea
magistrale.
Il corso verrà svolto interamente in inglese, con la collaborazione della School of Pharmacy dell’Uni-
versità di Nottingham e di Alliance Boots.
Nel progettare il corso, sono stati individuati e sostenuti gli aspetti peculiari delle materie di insegna-
mento per realizzare un percorso formativo di eccellenza.
Dopo un triennio comune sono previsti due indirizzi: 1 Farmacia; 2 Regolatorio
Il corso è a numero programmato, il numero dei posti disponibili al primo anno per l’A/A 2008/09 sono
80, la scadenza delle prescrizioni 30 ottobre 2008 esami per la selezione 10 novembre 2008.
La Selezione sarà basata tenendo conto del voto del Diploma di Scuola Media Superiore, della cono-
scenza della lingua inglese, scritta e parlata, e della conoscenza dei programmi di scuola Media Supe-
riore relativi a discipline di interesse per il Corso di Laurea ( prova scritta o quiz a risposta multipla) la
lingua ufficiale è l’inglese.
Le Tasse saranno versate in base al reddito più un contributo straordinario 2.500,00 Euro annui.
Obiettivi formativi: L’obiettivo fondamentale del corso di laurea magistrale in Farmacia è rappresen-
tato dalla formazione di figure professionali dotate delle basi scientifiche e della preparazione teori-
ca e pratica necessarie all’esercizio della professione di farmacista e ad operatore quale esperto del
farmaco.
L’attività può essere svolta in seno a farmacie private o pubbliche nonché, specie per coloro che seguo-
no l’indirizzo regolatorio, presso le Agenzie regolatorie del farmaco presso l’Agenzia europea dei pro-
dotti medicinali e presso industrie farmaceutiche. Inoltre il laureato in Farmacia può essere inserito
nei circuiti della ricerca scientifica in campo biomedico sia presso le Università che presso enti di ricer-
ca pubblici o privati.

CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA/MAGISTRALE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE E TECNICA DELLO SPORT - D 2 anni (D.M. 270/04)


Presidente: Prof. Antonio Lombardo
Tel. Segreteria: 06.20427573 - web: www.scienzemotorie.uniroma2.it
86 MEDICINA E CHIRURGIA

Obiettivi formativi: La laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” ha il fine di preparare lau-
reati specialisti che:
• abbiano una solida preparazione culturale di base nell’area delle scienze motorie e siano in grado
di progettare, condurre e gestire le attività sportive;
• abbiano competenze di livello avanzato sui fondamenti teorici, metodologici e tecnici dell’allena-
mento delle varie discipline sportive per poter operare nell’ambito dell’alta prestazione fisica;
• abbiano familiarità con le metodologie e tecniche più appropriate per la valutazione funzionale del-
l’atleta, con specifica attenzione alla tutela della sua salute anche nei confronti dei rischi connessi ai
fenomeni di doping;
• abbiano una specifica competenza nella progettazione e nella gestione delle attività sportive per
disabili;
• abbiano adeguate conoscenze circa gli assetti istituzionali entro i quali si colloca il sistema delle atti-
vità sportive;
• siano capaci di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strut-
ture.
• possiedano la conoscenza delle materie scientifiche di base, con capacità di collegamento e differen-
ziazione nelle diverse tecniche applicate;
• abbiano conoscenze in ordine all’evoluzione storica della cultura e delle tecniche dello sport;
• abbiano conoscenze circa gli assetti economici e istituzionali entro i quali si colloca il sistema delle
attività sportive.
Sbocchi professionali: Il Corso ha l’obiettivo, correlato agli sbocchi nel mondo del lavoro, di formare
figure professionali altamente qualificate che possano operare nel mondo dello sport con elevate
competenze. La strutturazione del piano di studi permetterà a ciascun iscritto di acquisire una serie di
abilità pratiche e conoscenze scientifiche volte alla formazione delle seguenti competenze:
• valutazione funzionale;
• pianificazione dell’allenamento per le diverse attività sportive;
• pianificazione dell’allenamento per popolazioni specifiche.
Attraverso tali competenze sarà possibile operare nel campo dello sport agonistico in qualità di alle-
natore, preparatore fisico e metodologico dell’allenamento, nelle attività fisiche del tempo libero,
come personal trainer, istruttore di varie discipline del fitness in strutture per la pianificazione di pro-
grammi individualizzati di attività fisica.
Il percorso di studi, quindi, sarà teso a fornire un tipo di formazione, generale e applicativa, di natu-
ra biomedica e sportiva, assicurando al contempo agli studenti un buon livello di conoscenza del com-
plessivo quadro storico-economico-giuridico e psicologico di riferimento. Il corso di studi ha la durata
normale di due anni; e sarà articolato in due semestri per ciascun anno. Ciascun insegnamento previ-
sto nel corso degli studi è stato definito in crediti formativi. Ciascun credito corrisponde a 25 ore di
lavoro per studente.
MEDICINA E CHIRURGIA 87

Per conseguire la laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” occorre acquisire trecento cre-
diti, tenuto conto, come dispone l’art. 7.2 del Decreto 509/99, dei crediti già ottenuti dallo studente e
riconosciuti validi per il relativo corso di laurea specialistica;
crediti che non possono essere comunque inferiori a 180.
Il corso di laurea specialistica in “Scienze e tecnica dello sport” viene fissato in complessivi 120 credi-
ti, così ripartiti per ciascun tipo di attività formativa:
• attività formative in uno o più ambiti disciplinari relativi alla formazione specialistica di base: 30 cre-
diti;
• attività formative in uno o più ambiti disciplinari caratterizzanti la classe della laurea specialistica in
“Scienze e tecnica dello sport”: minimo 45 crediti;
• attività formative in uno o più ambiti disciplinari affini od integrativi di quelli caratterizzanti, con
particolare riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare: 15 crediti;
• attività formative autonomamente scelte dallo studente tra uno o più ambiti disciplinari indicati: 10
crediti;
• attività formative relative alla preparazione della prova finale per il conseguimento della laurea spe-
cialistica: 10 crediti;
• altre attività formative, sempre a scelta dello studente, utili per l’inserimento nel mondo del lavoro:
10 crediti.

Caratteristiche della prova finale


La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta in cui il candidato dimostri di saper
affrontare e discutere una particolare problematica specialistica in scienze e tecnica dello sport.

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE -


D 2 anni (D.M. 270/04)
Presidente: Prof.ssa Virginia Tancredi
Tel. Segreteria: 06.2042.7573/06 7259.6430 - web: www.scienzemotorie.uniroma2.it

Il Corso di Laurea ha l’obiettivo di formare figure con competenze specifiche e qualificate in grado di
progettare, condurre e gestire attività motorie per l’età evolutiva, per il riavviamento alla pratica spor-
tiva, per gli anziani, adattate ai disabili, finalizzate al raggiungimento, al mantenimento ed al recupe-
ro, mediante l’esercizio fisico, del quadro ottimale di salute, di efficienza e di benessere psicofisico.
Il laureato nel corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e
adattate dovrà avere una formazione di base che integri le conoscenze biologiche, psicopedagogiche,
sociologiche e giuridico-economiche con i contenuti fondamentali dell’ambito delle discipline moto-
rie. Su questa formazione di base, le attività formative caratterizzanti e integrative serviranno a svi-
luppare ulteriori competenze specifiche.
La laurea ha il fine di preparare laureati specialisti che:
88 MEDICINA E CHIRURGIA

• abbiano una solida preparazione nell’area delle scienze motorie ed essere in grado di progettare,
condurre e gestire le attività motorie, con attenzione alle specificità di genere;
• abbiano competenze di livello avanzato per poter operare nell’ambito delle attività motorie ai fini
ricreativi, di socializzazione, di prevenzione, del mantenimento e del recupero della migliore effi-
cienza fisica nelle diverse età;
• abbiano un’approfondita conoscenza delle metodologie e delle tecniche dell’educazione motoria
per i disabili;
• siano in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione
Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
• siano in grado di utilizzare i principali strumenti informatici negli ambiti specifici di competenza;
• abbiano in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e
strutture;
• abbiano approfondita conoscenza delle tecniche di valutazione dello stato di nutrizione e di valu-
tazione dell’attività fisica come strumento di prevenzione delle malattie cronico degenerative;
• siano in grado di riavviare alla pratica sportiva agonistica e non gli atleti che hanno subito infortuni.
Sbocchi professionali: I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe potranno esercitare funzio-
ni di elevata responsabilità nei vari ambiti di progettazione, conduzione e gestione delle attività
motorie preventive, adattate e di recupero della piena efficienza psicofisica.
I laureati del corso di laurea specialistica in “Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e
adattate” devono conseguire in 2 anni accademici 120 crediti.

Caratteristiche della prova finale


La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta in cui il candidato dimostri di saper
affrontare e discutere una particolare problematica specialistica in scienze e tecnica dello sport.

LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE - D 2 anni (D.M. 509/99)


Presidente: Prof. Augusto Panà
Referente: Prof.ssa Rosaria Alvaro
Tel. Segreteria: 06.7259.6802 - Web: www.laureamagistrale.infermieritorvergata.com
Corso a numero programmato.

Il Corso è di durata biennale i laureati specialisti nella classe possiedono una formazione culturale e
professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei processi assistenziali, gestionali,
formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle diverse professioni sanitarie ricomprese nella
classe (infermiere, ostetrica/o, infermiere pediatrico).
I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori etici e le compe-
tenze professionali pertinenti alle professioni dell’infermiere e dell’ostetrica/o e hanno ulteriormente
approfondito lo studio della disciplina e della ricerca specifica, alla fine del percorso formativo sono in
MEDICINA E CHIRURGIA 89

grado di esprimere competenze avanzate di tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai


problemi prioritari di salute della popolazione e ai problemi di qualità dei servizi. In base alle cono-
scenze acquisite, sono in grado di tenere conto, nella programmazione e gestione del personale del-
l’area sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello sviluppo di nuovi metodi di organizzazio-
ne del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica ed informatica, anche con riferimento alle forme di
teleassistenza o di teledidattica, sia della pianificazione ed organizzazione degli interventi pedagogi-
co-formativi nonché dell’omogeneizzazione degli standard operativi a quelli della Unione Europea.
I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una adeguata
attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni
sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel
rispetto delle loro ed altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro
anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.
Referenti del Corso: Prof. Augusto Panà, Prof. Emilio Piccione, Prof.ssa Rosaria Alvaro.

LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE - D 2 anni (D.M. 509/99)


Presidente: Prof. Umberto Tarantino
Tel. Segreteria 06.7259.6008 - web: http://fisio.med.uniroma2.it/spec
Corso a numero programmato.
Il Corso è di durata biennale. I laureati specialisti nella classe possiedono una formazione culturale e
professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei processi assistenziali, gestionali,
formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle diverse professioni sanitarie ricomprese nella
classe (podologo, fisioterapista, logopedista, ortottista-assistente di oftalmologia, terapista della
neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, tecnico dell’educazione e della riabilitazione psichiatrica e
psicosociale, terapista occupazionale, educatore professionale).
I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori etici e le compe-
tenze professionali pertinenti alle professioni nell’ambito riabilitativo e hanno ulteriormente appro-
fondito lo studio della disciplina e della ricerca specifica, alla fine del percorso formativo sono in grado
di esprimere competenze avanzate di tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai proble-
mi prioritari di salute della popolazione in età pediatrica, adulta e geriatrica e ai problemi di qualità
dei servizi. In base alle conoscenze acquisite, sono in grado di tenere conto, nella programmazione e
gestione del personale dell’area sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello sviluppo di
nuovi metodi di organizzazione del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica ed informatica, anche con
riferimento alle forme di teleassistenza o di teledidattica, sia della pianificazione ed organizzazione
degli interventi pedagogico-formativi nonché dell’omogeneizzazione degli standard operativi a quel-
li della Unione Europea.
I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una adeguata
attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni
sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel
90 MEDICINA E CHIRURGIA

rispetto delle loro ed altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro
anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.
Referenti del Corso: Prof. Tarantino, Dott. Staderini

LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIONI TECNICHE E DIAGNOSTICHE - D 2 anni (D.M.


509/99)
Presidente: Prof. Giovanni Simonetti
Referente: Prof. Antonio Orlacchio
Tel. Segreteria 06.20902401
Corso a numero programmato.
Il Corso è di durata biennale. I laureati specialisti nella classe possiedono una formazione culturale e
professionale avanzata per intervenire con elevate competenze nei processi assistenziali, gestionali,
formativi e di ricerca in uno degli ambiti pertinenti alle diverse professioni sanitarie ricomprese nella
classe (area tecnico-diagrostica: tecnico audiometrista, tecnico sanitario di laboratorio biomedico, tec-
nico sanitario di radiologia biomedica, tecnico di neurofisiopatologia.
I laureati specialisti che hanno acquisito le necessarie conoscenze scientifiche, i valori etici e le compe-
tenze professionali pertinenti alle professioni nell’ambito tecnico-sanitario e hanno ulteriormente
approfondito lo studio della disciplina e della ricerca specifica, alla fine del percorso formativo sono
in grado di esprimere competenze avanzate di tipo assistenziale, educativo e preventivo in risposta ai
problemi prioritari di salute della popolazione in età pediatrica, adulta e geriatrica e ai problemi di
qualità dei servizi. In base alle conoscenze acquisite, sono in grado di tenere conto, nella programma-
zione e gestione del personale dell’area sanitaria, sia delle esigenze della collettività, sia dello svilup-
po di nuovi metodi di organizzazione del lavoro, sia dell’innovazione tecnologica ed informatica,
anche con riferimento alle forme di teleassistenza o di teledidattica, sia della pianificazione ed orga-
nizzazione degli interventi pedagogico-formativi nonché dell’omogeneizzazione degli standard ope-
rativi a quelli della Unione Europea.
I laureati specialisti sviluppano, anche a seguito dell’esperienza maturata attraverso una adeguata
attività professionale, un approccio integrato ai problemi organizzativi e gestionali delle professioni
sanitarie, qualificato dalla padronanza delle tecniche e delle procedure del management sanitario, nel
rispetto delle loro ed altrui competenze. Le conoscenze metodologiche acquisite consentono loro
anche di intervenire nei processi formativi e di ricerca peculiari degli ambiti suddetti.

CORSO DI LAUREA

LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE MOTORIE (CLASSE 33) – D.M. 270/04


Presidente: Prof. Antonio Lombardo
Tel. 06.20427573 - Web: www.scienzemotorie.uniroma2.it
Corso a numero programmato.
MEDICINA E CHIRURGIA 91

Obiettivi formativi specifici: La laurea in Scienze motorie ha il fine di preparare laureati che:
• abbiano competenze relative alla comprensione, alla progettazione, alla conduzione e alla gestio-
ne di attività motorie a carattere educativo, adattativo, sportivo, finalizzandole allo sviluppo, al
mantenimento e ala recupero delle capacità motorie e del benessere psicofisico ad esse correlato,
con attenzione alle rilevanti specificità di genere;
• siano in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Euro-
pea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e nello scambio di informazioni generali;
• abbiano adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione;
• siano capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi pronta-
mente negli ambienti di lavoro.
Il corso di studi ha la durata normale di tre anni; ed è articolato in due semestri per ciascun anno.
Ogni insegnamento previsto nel corso degli studi è stato definito in crediti formativi. Ciascun credi-
to corrisponde a 25 ore di lavoro per studente. Per conseguire la laurea triennale in Scienze motorie
occorre acquisire 180 crediti.
Caratteristiche della prova finale: La prova finale consisterà nella redazione di un saggio, che non
oltrepassi le 50 pagine, su di un argomento scelto dal candidato, teso a dimostrare le sue capacità
sintetiche e illustrative nel campo delle scienze motorie.
Sbocchi professionali: I laureati del corso di laurea in Scienze motorie svolgeranno attività professio-
nali nel campo dell’educazione motoria e sportiva nelle strutture pubbliche e private, nelle organiz-
zazioni sportive e dell’associazionismo ricreativo e sociale, nelle palestre.
Conoscenze richieste per l’accesso: Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di
un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.
Eventuali lauree specialistiche alle quali sarà possibile l’iscrizione:
• Scienze e tecnica dello sport (già attivata)
• Scienze delle attività motorie preventive e adattate
• Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie.

LAUREE TRIENNALI AREA SANITARIA (D.M. 509/99)


Delegati dal Collegio dei Presidenti e Direttori di Area con compiti di Coordinamento Generale:
Prof. Augusto Panà e Prof.ssa Rosaria Alvaro
Fac. di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Tel. 06.7259.6802 - e-mail: laureatriennale@libero.it

Collegio Presidenti e Direttori di Area


Prof. Augusto Panà, Tel. 06.7259.6119 - Prof.ssa Rosaria Alvaro, Tel. 06.7259.6802
Prof. Paolo Curatolo, Tel. 06.58322341 - Dott. Stefano Mugnaini, Tel. 06.20900589
Prof. Maria Grazia Marciani, Tel. 06.20902118 - Dott.. Lorenzo Vitali, Tel. 06.20902375
92 MEDICINA E CHIRURGIA

Prima Classe di Laurea nelle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche


Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea
Presidente: Prof. Augusto Panà
Direttore: Prof.ssa Rosaria Alvaro, Tel. 06.7259.6802 - e-mail: laureatriennale@libero.it
Web: www.infermieritorvergata.com
Infermieristica
Ostetricia
Infermieristica Pediatrica

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA


Presidente: Prof. Augusto Panà
Coordinamento profilo professionale: Prof.ssa Rosaria Alvaro
e-mail: laureatriennale@libero.it - www.infermieritorvergata.com
Sedi Didattiche:
Tor Vergata - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Aldo Faia - e-mail: laureatriennale@libero.it
ASL FR - Sora - Ospedale S.S. Trinità - Via S. Marciano - 03039 Sora (FR)
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Bianca Lilla - mastersora@infermieritorvergata.com
ASL RM B - Via Bardanzellu, 8 - Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Antonella Leto - e-mail: antonella.leto@aslrmb.it
ASL RM C - Via Sillani - 00143 Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Anna Mariano - e-mail: scuolainfermieri@aslrmc.it
ASL RM D - Lungomare Paolo Toscanelli, 230 - Ostia (Rm)
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Andrea Tranghese - e-mail: laureainf.ostia@tiscali.it
ASL RM G - Via Parrozzani, 3 - Tivoli (Rm)
Direttore di Sede: Dott. D.A.I M. Vittoria Pepe - e-mail: laurea.infermieristica@aslrmg.fbhe.it
ASL RM H - Via E. Fermi - 00044 Frascati (Rm)
Direttore di Sede: D.A.I Letizia Mallia - e-mail: infermieri.frascati@virgilio.it
I.R.C.C.S. S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00179 - Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Lucia Vecellio Reane - e-mail: infermieri@hsantalucia.it
I.R.C.C.S. IDI - Padre Luigi Monti - Via S. Maria Mediatrice, 22/24 - 00165 Roma
I.R.C.C.S. IDI - Via Bertina,13-15 - 01027 Montefiascone (VT);
I.R.C.C.S. IDI - Contrada Marinella di Bruzzano S.S. 103 km 64 - 89030 Bruzzano Zeffirio (RC);
I.R.C.C.S. IDI - Via Domitiana Km. 30 - 81030 Castel Volturno (NA);
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Gennaro Rocco - e-mail: scint@idi.it
I.R.C.C.S. Bambin Gesù - Piazza S.Onofrio, 4 - 00165 Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Suor Assunta Cuoco - e-mail: delpidio@opbg.net
MEDICINA E CHIRURGIA 93

Ospedale S. Giovanni Calibita - Isola Tiberina, 39 - 00186 Roma


Direttore di Sede: Dott. D.A.I Giovanna Finocchi - e-mail: fbf.scuola2@virgilio.it
Ospedale S. Giovanni Battista - ACISMOM - Via L.E. Morselli, 13 - 00148 Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Anna Rosa Di Cintio - e-mail:ospedale.polodidattico@acismom.it
Ospedale Militare Celio - Via S. Stefano Rotondo, 4 - 00184 Roma
Direttore di Sede: Dott. D.A.I. Antonia Fierro - e-mail: antoniafierro@infermieritorvergata.com
San Raffaele Velletri - Via dei Laghi Km 19,600 - 00049 Velletri - tel. 06/96104581
Direttore di Sede: Dott. D.A.I Nicola Barbato - e- mail infoscuolavelletri @sanraffaele.it
San Raffaele Cassino - Via G. Di Biasio 1 - 03043 Cassino - tel. 0776/394714
Direttore di Sede: Dott.ssa D.A.I Maria Fattori - e-mail maria.fattori@sanraffaele.it

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA PEDIATRICA


Presidente: Prof.ssa Rosaria Alvaro - www.infermieritorvergata.com
Sede Didattica: I.R.C.C.S. Bambino Gesù - Piazza S. Onofrio, 4 - 00165 Roma
Direttore di Sede: Dott. Giuliana D’Elpidio – Tel. 06.68592121 - e-mail: delpidio@opbg.net

CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA


Presidente: Prof. Emilio Piccione - e-mail: piccione@med.uniroma2.it
Sedi Didattiche:
Tor Vergata - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore di Sede: Dott. Grazia Pellegrini
Fateb enefratelli - Ospedale San Giovanni Calibita Isola Tiberina, 39 - 00186 Roma
Direttore di Sede: Dott. M. Grazia Pellegrini
L’offerta formativa post-base, ordinamenti didattici e le informazioni sull’organizzazione dei singoli
corsi di Laurea sono consultabili sul sito Internet di Ateneo:
web.uniroma2.it o sul sito www.infermieritorvergata.com.

Seconda Classe di Laurea nelle professioni sanitarie della riabilitazione


Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea:
Presidente: Prof. Paolo Curatolo - Tel. 06.20900249
Direttore: Dott. Stefano Mugnaini - Tel. 06.20900594 - e-mail: curatolo@uniroma2.it
Podologia
Ortottica
Logopedia
Fisioterapia
Terapia della Neuro e Psicomotricità della Età Evolutiva
Educatore Professionale (a distanza)
Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica
94 MEDICINA E CHIRURGIA

CORSO DI LAUREA IN PODOLOGIA


Presidente: Prof. Pasquale Farsetti - e-mail: farsetti@med.uniroma2.it.
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Tel. 06.20903465 - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore: Dott. Riccardo Bernabei - Tel. 06.8840086

CORSO DI LAUREA IN ORTOTTICA


Presidente: Prof. Luciano Cerulli - e-mail: cerulli@med.uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Tel. 06.7259.6145 - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore di Sede: Dott. Carlo Nucci - Tel. 06.7259.6145 - e-mail: daniela.massucci@uniroma2.it

CORSO DI LAUREA IN LOGOPEDIA


Presidente: Prof. Carlo Caltagirone - e-mail: c.caltagirone@santalucia.it
Coordinamento profilo professionale: Dott.ssa Carmela Razzano - e-mail: logopedisti@hsantalucia.it
Sedi Didattiche:
IRCCS S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00100 Roma - Tel. 06.51501530
Direttore di Sede: Dott.ssa Carmela Razzano - e-mail: logopedisti@hsantalucia.it
ASL RM G - Tivoli - Via Parrozzani, 3 - Tivoli (Roma)
Direttore di Sede: Dott.ssa Fornari Maria Antonietta - Tel. 0774.3164485-481

CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA


Presidente: Prof. Ernesto Ippolito - e-mail: ippolito@mclink.it
Coordinamento profilo professionale: Dott.ssa Federica Frillici
Sedi Didattiche:
Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - 00133 Roma
Direttore di Sede: Dott.ssa Annamaria Servadio - Tel. 06.20903565
IRCCS S. Lucia - Via Ardeatina, 354 - 00134 Roma
Direttore di Sede: Dott.ssa Federica Frillici - Tel. 06.51501379
Ospedale S.S. Trinità Sora (FR) - Via S. Marciano - 03039 Sora
Direttore di Sede: Dott. Stefano Mugnaini - Tel. 06.20900589
ASL RM C - C.T.O. - Via S. Nemesio, 1 - 00145 Roma
Direttore di Sede: Dott.ssa Stella Berruti - Tel. 06.51003583
ASL RM D - Ostia - Lungomare Toscanelli, 230 - 00121 Roma
Direttore di Sede: Dott.ssa Loredana Gigli - Tel. 06.56483512
IRCCS I.D.I. - Padre Luigi Monti - Via S. Maria Mediatrice, 22 - 00165 Roma
Direttore di Sede: Dott.ssa Maria Concetta De Marinis - e-mail: scinf@idi.it - Tel. 06.39366062
ASL RM G - Tivoli - Via A. Parrozzani, 3 - 00019 Tivoli (RM)
Direttore di Sede: Dott.ssa Giuliana Capoccia - Tel. 0774.3164334
MEDICINA E CHIRURGIA 95

CORSO DI LAUREA IN TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELLA ETÀ EVOLUTIVA


Presidente: Dott.ssa Carla Arpino - e-mail: carla.arpino@uniroma2.it
Sedi Didattiche: Fac. di Medicina e Chirurgia c/o Villaggio Eugenio Litta - Via Anagnina Nuova, 13 - Roma
Direttore: Dott.ssa Angela De Luca - e-mail: npeetorvergata@tiscali.it - Tel. 06.20900249
ASL FR - Via Pascoli, 57 - Cassino (FR)
Direttore: Dott. A. Iervolino - Tel. 0776.313763

CORSO DI LAUREA IN EDUCATORE PROFESSIONALE - MODALITÀ TELEDIDATTICA


Presidente: Prof. Antonio Volpi - e-mail: mgresa@scuolaiad.it
Direttore: Dott. Francesco Alvaro

CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA


Presidente: Prof. Alberto Siracusano
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier,1 - 00133 Roma
e-mail: siracusano@med.uniroma2.it - Tel. 06.41400127

Terza Classe di Laurea nelle professioni sanitarie tecniche


Referenti di Coordinamento di Classe di Laurea:
Presidenti: Prof. Giorgio Bernardi; Dott. Lorenzo Vitali
Tecniche Ortopediche
Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia
Tecniche di Neurofisiopatologia
Tecniche di Laboratorio Biomedico
Igiene Dentale
Dietistica
Tecniche Audiometriche
Tecniche Audioprotesiche
Tecnica della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare

CORSO DI LAUREA IN TECNICHE ORTOPEDICHE


Coordinamento di Profilo Professionale
Presidente: Prof. Umberto Tarantino
Tel. 06.20903462 - e-mail: umberto.tarantino@uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 – 00133 Roma
Direttore: Dott. Francesco Mattogno - Tel. 06.9536376

CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA


Presidente: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902400 - e-mail: giovanni.simonetti@uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - 00133 Roma
Direttore: Dott. Lorenzo Vitali - Tel. 06.20902400
96 MEDICINA E CHIRURGIA

CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA


Presidente: Prof. Roberto Massa - e-mail: massa@uniroma2.it
Sede Didattica: I.R.C.C.S. S. Lucia - Via Ardeatina 354 - 00179 Roma - Tel. 06.51501379
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO
Presidente: Prof. Sergio Bernardini - Tel. 06.20902920 - e-mail: bernardini@med.uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore: Dott.ssa Paola Pierantozzi - Tel. 06.20900667
Sede Didattica: Fatebenefratelli, Ospedale S. Giovanni Calibita - Isola Tiberina, 39 - 00186 Roma
CORSO DI LAUREA IN IGIENISTA DENTALE
Presidente: Prof.ssa Raffaella Docimo - Tel. 06.20900265
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
Direttore: Dott.ssa Cinzia Salvatori - Tel. 06.20900265
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOPROTESICHE
Presidente: Prof. Fabrizio Ottaviani - Tel. 06.20902925 - e-mail: ottaviani@med.uniroma2.it
Direttore: Dott.ssa Maria Luisa Fanari - Tel. 0620902925
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
CORSO DI LAUREA IN DIETISTICA
Presidente: Prof. Paolo Sbraccia - Tel. 06.7259.6888 - e-mail: sbraccia@ med.uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOMETRICHE
Presidente: Prof. Stefano Di Girolamo - Tel. 06.20902925 - e-mail: stefano.di.girolamo@uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
CORSO DI LAUREA IN TECNICA DELLA FISIOPATOLOGIA CARDIOCIRCOLATORIA
E PERFUSIONE CARDIOVASCOLARE
Presidente: Prof. Luigi Chiariello - Tel. 06.20903536 - e-mail: chiariello@med.uniroma2.it
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma

Quarta Classe di Laurea nelle professioni sanitarie della prevenzione


CORSO DI LAUREA in Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro
Presidente: Prof. Maurizio Divizia - Tel. 06.72596124 - e-mail: divizia@uniroma2.it
Direttore: Dott.ssa Marina Cauletti - Tel. 06.7259.6102
Sede Didattica: Facoltà di Medicina e Chirurgia - Via Montpellier, 1 - Roma
MEDICINA E CHIRURGIA 97

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE
Allergologia ed immunologia clinica
Direttore: Prof. Luigi Fontana - Tel. 06.20902744
Anatomia patologica
Direttore: Prof. Luigi Giusto Spagnoli - Tel. 06.20903957
Anestesia e rianimazione
Direttore: Prof. Alessandro Sabato - Tel. 06.20900754
Biochimica clinica
Direttore: Prof. Claudio Cortese - Tel. 0620902365
Cardiochirurgia
Direttore: Prof. Luigi Chiariello - Tel. 0620903536
Cardiologia
Direttore: Prof. Francesco Romeo - Tel. 06.20900384
Chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva chirurgica
Direttore: Prof. Achille Lucio Gaspari - Tel. 06.20902927
Chirurgia generale articolata negli indirizzi alternativi in chirurgia generale e chirurgia d’urgenza
Direttore: Prof. Carlo Umberto Casciani - Tel. 06.45484842
Chirurgia pediatrica
Direttore: Prof. Attilio Maria Farinon - Tel. 06.20902970
Chirurgia plastica e ricostruttiva
Direttore: Prof. Carlo Umberto Casciani - Tel. 06.45484842
Chirurgia odontostomatologica
Direttore: Prof. Leonardo Calabrese - Tel. 06.41433962
Chirurgia toracica
Direttore: Prof. Tommaso Claudio Mineo - Tel. 06.20902884
Chirurgia vascolare
Direttore: Prof. Giuseppe R. Pistolese - Tel. 06.20902833
Dermatologia e venereologia
Direttore: Prof. Sergio Chimenti - Tel. 06.20902743
Ematologia
Direttore: Prof. Sergio Amadori - Tel. 06.20903220
Endocrinologia e Malattie del ricambio
Direttore: Prof. Gaetano Frajese - Tel. 06.7259.6522
98 MEDICINA E CHIRURGIA

Fisica Sanitaria
Direttore: da nominare - Tel. 06.7259.6393
Gastroenterologia
Direttore: Prof. Francesco Pallone - Tel. 06.7259.6376
Geriatria
Direttore: Prof. Renato Lauro - Tel. 06.20902680
Ginecologia ed ostetricia
Direttore: Prof. Emilio Piccione - Tel. 0620902924
Igiene e medicina preventiva
Direttore: Prof. Augusto Panà - Tel. 06.7259.6123
Malattie dell’apparato respiratorio
Direttore: Prof. Cesare Saltini - Tel. 06.20902773
Malattie infettive
Direttore: Prof. Massimo Andreoni - Tel. 06.7259.6873
Genetica medica
Direttore: Prof. Giuseppe Novelli - Tel. 06.20900665
Medicina nucleare
Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Medicina dello sport
Direttore: Prof. Gaetano Frajese - Tel. 06.7259.6522
Medicina del lavoro
Direttore: Prof. Andrea Magrini - Tel. 06.20902202
Medicina fisica e riabilitazione
Direttore: Prof. Calogero Foti - Tel. 06.20900594
Medicina interna
Direttore: Prof. Luigi Fontana - Tel. 06.20902744
Medicina legale e delle assicurazioni
Direttore: Prof. Giovanni Arcudi - Tel. 06.7259.6218
Microbiologia e virologia
Direttore: Prof. Cartesio Favalli - Tel. 06.7259.6568
Nefrologia
Direttore: Prof. Carlo U. Casciani - Tel. 06.45484842
MEDICINA E CHIRURGIA 99

Neurochirurgia
Direttore: Prof. Bernardo Fraioli - Tel. 06.20903059
Neurologia
Direttore: Prof. Giuseppe Sancesario - Tel. 06.20903119
Neuropsichiatria Infantile
Direttore: Prof. Paolo Curatolo - Tel. 06.20900249
Oftalmologia
Direttore: Prof. Luciano Cerulli - Tel. 06.7259.6145
Oncologia
Direttore: Prof. Andrea Modesti - Tel. 06.7259.6518
Ortognatodonzia
Direttore: Prof. Paola Cozza - Tel. 06.20900397
Ortopedia e traumatologia
Direttore: Prof. Ernesto Ippolito - Tel. 06.20902895
Otorinolaringoiatria
Direttore: Prof. Fabrizio Ottaviani - Tel. 06.20903481
Patologia clinica
Direttore: Prof. Giancarlo Isacchi - Tel. 0672596278
Pediatria
Direttore: Prof. Domenico Del Principe - Tel. 0651002309
Psichiatria
Direttore: Prof. Alberto Siracusano - Tel. 06.41400129
Radiodiagnostica
Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Radioterapia
Direttore: Prof. Giovanni Simonetti - Tel. 06.20902401
Scienza dell’alimentazione
Direttore: Prof. Antonino De Lorenzo - Tel. 06.7259.6415
Urologia
Direttore: Prof. Giuseppe Vespasiani - Tel. 06.20902975
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Via della Ricerca Scientifica, 1 - 00133 Roma
web: www.scienze.uniroma2.it

La Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Roma Tor Vergata si trova
da anni nelle zone più alte delle classifiche nazionali per l’attività didattica e per la ricerca scientifica
che vi viene svolta. Un’attività scientifica portata avanti da docenti che sono spesso anche scienziati di
fama internazionale con incarichi di grande responsabilità nelle organizzazioni scientifiche.
Inoltre, nelle zone vicine all’Ateneo si trovano alcuni tra i maggiori centri di ricerca scientifica ita-
liani nei quali lavorano centinaia di ricercatori e sono in attività decine e decine di laboratori con stru-
menti ad altissima tecnologia e centri di calcolo. Ma c’è un altro vantaggio nella Facoltà di Scienze
Matematiche, Fisiche e Naturali di Tor Vergata: la possibilità - rara in Italia - di studiare all’interno di
un campus vero, distribuito nel verde della campagna romana, sotto i Castelli, ricco di laboratori (uno
di questi, quello di acquacoltura, addirittura all’aperto) e biblioteche.
Grazie a convenzioni e progetti di ricerca, è facile per i giovani che studiano in questa Facoltà rea-
lizzare stage in centri di studio e in aziende importanti in Italia e all’estero e, mediante il Programma
Erasmus, realizzare esperienze di studio all’estero per periodi che vanno dai 3 ai 12 mesi.
Nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali di Tor Vergata è possibile scegliere tra
diversi corsi triennali di laurea di area matematica, fisica, chimica e biologica. Per chi vorrà prosegui-
re, sono a disposizione anche corsi per la laurea magistrale, master e dottorati. Ad ogni studente del
primo anno viene assegnato un tutor che lo assisterà per tutta la durata degli studi e lo aiuterà a sce-
gliere la propria strada attraverso i diversi percorsi di formazione disponibili. Alcuni corsi hanno il
numero programmato (occorre cioè sostenere una prova al termine della quale i migliori verranno
ammessi). In ogni caso è necessario sostenere un test di ingresso, non vincolante per
l’immatricolazione, che permette di valutare il livello di conoscenza degli studenti rispetto alle disci-
pline che vengono affrontate nel corso. In caso di mancato superamento, lo studente, prima dell’av-
vio delle lezioni, seguirà un corso di recupero (Matematica 0), al termine del quale sosterrà un nuovo
test.
Per tutte le informazioni che possono servire ad un aspirante studente, è possibile rivolgersi ad un
Infodesk a disposizione all’interno della Facoltà, aperto da metà luglio fino a metà settembre. L’orario
è dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 14. Il telefono è: 06.7259.4800. Per altre informazioni ci si
può collegare al sito web della Facoltà, all’indirizzo: www.scienze.uniroma2.it

Il Preside
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 103

Preside
Prof. Nicola Vittorio dal 1° Novembre 2008 Prof. Maurizio Paci
e-mail: preside@scienze.uniroma2.it - Fax 06.7259.4497

Segreteria di Presidenza
Responsabile: Sig.ra Desy Catena
Tel. 06.7259.4100 - e-mail: desy.catena@uniroma2.it

Referenti:
Sig.ra Laura Calconi
Tel. 06.7259.4471 - e-mail: calconi@mat.uniroma2.it
Sig.ra Mara Coppola
Tel. 06.7259.4808 - e-mail: coppola@mat.uniroma2.it
Sig.ra Anna Garofalo
Tel. 06.7259.4806 - e-mail: anna.garofalo@mat.uniroma2.it
Sig.ra Samanta Marianelli
Tel. 06.7259.4849 - e-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it
Sig. Carlo Peresempio
Tel. 06.7259.4043 - e-mail: carlo.peresempio@mat.uniroma2.it

Segreteria particolare
Responsabile: Sig. Fabio Peresempio - Tel. 06.7259.4498 - e-mail: fabio.peresempio@uniroma2.it
Sig.ra Samanta Marianelli - Tel. 06.7259.4849 - e-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it
Sig.ra Giordano Amicucci - Tel. 06.7259.4083 - e-mail: amicucci@mat.uniroma2.it

Segreteria Erasmus
Sig.ra Laura Calconi - Tel. 06.7259.4471 - e-mail: calconi@mat.uniroma2.it
Coordinatore: Prof.ssa Antonella Calzolari
Tel. 06.7259.4633 - e-mail: calzolar@mat.uniroma2.it

Segreterie Didattiche
Area Biologica: Anna Garofalo - Tel. 06.7259.4806 - e-mail: anna.garofalo@mat.uniroma2.it
Area Chimica: Mara Coppola - Tel. 06.7259.4808 - e-mail: coppola@mat.uniroma2.it
Area Fisica: Samanta Marianelli - Tel. 06.7259.4849 - e-mail: samanta.marianelli@mat.uniroma2.it
Area Matematico-Informatica: Tel. 06.7259.4839 - e-mail: filippet@mat.uniroma2.it
104 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

Segreteria Studenti
Via della Ricerca Scientifica, 1 - 00133 Roma
Responsabile: Roberto Della Torre -
Tel. 06.7259.4832 - Fax 06.7259.4830 - e-mail: dellatorre@uniroma2.it
Ferrante Giuseppina - Tel. 06.7259.4831
Mariucci Antonella - Tel. 06.7259.4832
Morelli Patrizia - Tel. 06.7259.4831

CORSI DI LAUREA

Nell’A.A. 2008/2009 in base al nuovo D.M. 270/04, sarà attivato il primo anno dei seguenti corsi di laurea:
• BIOTECNOLOGIE
• CHIMICA
• CHIMICA APPLICATA
• FISICA
• FISICA DELL’ATMOSFERA E METEOROLOGIA
• INFORMATICA
• MATEMATICA
• SCIENZA DEI MATERIALI
• SCIENZE BIOLOGICHE
• SCIENZE E TECNOLOGIE PER I MEDIA

ed il secondo e terzo anno in base al DM 509/99 dei seguenti corsi di laurea:


• BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
• BIOLOGIA UMANA
• BIOTECNOLOGIE
• CHIMICA
• CHIMICA APPLICATA
• ECOLOGIA
• FISICA
• FISICA DELL’ATMOSFERA E METEOROLOGIA
• INFORMATICA
• MATEMATICA
• SCIENZA DEI MATERIALI
• SCIENZA DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIONE
È previsto il numero programmato per l’immatricolazione ai corsi di Laurea.
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 105

BIOTECNOLOGIE, CHIMICA, CHIMICA APPLICATA, INFORMATICA, SCIENZE BIOLOGICHE

Per immatricolarsi ai corsi per i quali è previsto il numero programmato, lo studente deve superare
una prova di selezione che si terrà il 10 settembre 2008 alle ore 9.00, nelle aule della Facoltà di Scien-
ze MFN (per Chimica Applicata anche una prova orale in data successiva).
Per essere ammesso a sostenere la prova, lo studente deve compilare la domanda di iscrizione (via rete
o attraverso gli appositi terminali self-service allestiti presso l’Ateneo, all’indirizzo:
http://delphi.uniroma2.it/ ) ed effettuare un versamento (€ 33,00 per lo scorso anno accademico) pres-
so qualsiasi filiale della Banca di Roma o via rete (http://www.bancaroma.it) con carta di credito.
Per maggiori informazioni consultare il sito www.scienze.uniroma2.it.
Gli studenti che si immatricolano ai corsi di laurea di Fisica, Fisica dell’atmosfera e meteorologia,
Matematica, Scienza dei materiali, Scienze e tecnologie per i media devono sostenere una prova di
valutazione che si terrà il 10 settembre 2008 alle ore 09.00 nelle aule della Facoltà di Scienze MFN, allo
scopo di valutare le conoscenze di base in Matematica. Per motivi organizzativi, lo studente deve pre-
notarsi presso il servizio Infodesk (tel. 06.7259.4800) di accoglienza alle matricole della Facoltà di
Scienze MFN: da lunedì 14 luglio a venerdì 25 luglio 2008 dalle ore 9.00 alle ore 14.00; da lunedì 25
agosto a venerdì 12 settembre 2008 dalle ore 9.00 alle ore 14.00.
A coloro che non dovessero superare il test viene data la possibilità di colmare le proprie lacune
seguendo appositi corsi di Matematica di base, organizzati nel mese di Settembre, al termine dei quali
la prova di valutazione verrà ripetuta. Per coloro che non superano nemmeno questo secondo test o
per coloro che si immatricolano più tardi, è inoltre previsto un ulteriore test a dicembre.
A coloro che comunque non superano la prova vengono attribuiti obblighi formativi specifici.
Gli studenti dei corsi di laurea in Fisica, Fisica dell’atmosfera e meteorologia, Scienza dei materiali che
non superano nessun test, avranno l’obbligo di sostenere Calcolo1 come primo esame.
Per il corso di laurea in Scienze e tecnologie per i media, il superamento del test di valutazione è pro-
pedeutico al superamento di qualsiasi altro esame del corso, quindi, si suggerisce agli studenti inte-
ressati, di perfezionare l’iscrizione a tale corso solo dopo aver superato il test in questione.

ORIENTAMENTO

La Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Roma Tor Vergata è ampiamen-
te impegnata in attività di diffusione della cultura scientifica, che ritiene parte integrante della pro-
pria missione di ricerca e didattica. Oltre alla partecipazione alle attività di orientamento promosse
dall’Ateneo, la Facoltà cura con particolare attenzione la fase di scelta del corso di studio da parte dei
ragazzi che desiderano iscriversi: nei mesi estivi, un apposito servizio di accoglienza Infodesk, dedica-
to alle matricole, si svolge nei locali della Facoltà; studenti già iscritti ai corsi di studio sono a disposi-
zione per fornire informazioni: i ragazzi interessati hanno in questo modo la possibilità di entrare in
contatto con chi ha vissuto da poco l’esperienza della scelta e tuttora frequenta le lezioni e i labora-
106 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

tori. Vi si possono trovare, in particolare, informazioni su test di ingresso, bandi, borse di studio per
studenti meritevoli, incentivazioni alle iscrizioni per particolari corsi di studio.
Materiale didattico relativo ai test di valutazione per i corsi ad accesso libero sono reperibili anche sul
sito: http://www.mat.uniroma2.it/didattica/ alla voce Speciale Matricole.
Nel periodo di febbraio-marzo, la Facoltà ripropone la manifestazione ScienzaOrienta, una settimana
ricca di conferenze e iniziative rivolte agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori, per permet-
tere uno sguardo più ravvicinato al mondo della ricerca scientifica.
Attraverso il Progetto Lauree Scientifiche e la collaborazione con associazioni culturali, i docenti della
Facoltà svolgono attività di tipo laboratoriale in chimica, fisica e matematica rivolte agli studenti delle
scuole, a partire dal primo ciclo. È inoltre previsto un Corso di Formazione, rivolto a insegnanti in ser-
vizio, su argomenti di biologia, chimica, fisica e matematica, affrontati in una ottica interdisciplinare
(http://www.mat.uniroma2.it/pls).
Per date, prenotazioni e maggiori informazioni, consultare il sito: http://www.scienze.uniroma2.it

DESCRIZIONE DEI CORSI DI LAUREA

BIOTECNOLOGIE
Finalità: Formazione di operatori che conoscano le basi delle biotecnologie e delle loro applicazioni
per lo sviluppo e il controllo dei prodotti biotecnologici e la valutazione del loro impatto sociale,
ambientale ed economico. Ottenere una buona conoscenza di base delle discipline biologiche che per-
metta un adeguato inserimento nei successivi cicli formativi.
Potenziamento dell’integrazione tra Università e Imprese in un settore strategico per lo sviluppo del
paese.
Obiettivi formativi: Possedere una buona conoscenza dei sistemi biologici, interpretati in chiave mole-
colare e cellulare. Possedere le basi culturali e sperimentali per la produzione di beni e servizi e per lo
svolgimento di ruoli professionali in campo biotecnologico.
Avere familiarità col metodo scientifico e saperlo applicare con adeguata conoscenza delle normative
e delle problematiche deontologiche e bioetiche.
Sbocchi professionali: Laureati in grado di inserirsi in Aziende del settore pubblico e privato, imprese
ed Enti pubblici anche ospedalieri, sia per l’applicazione delle biotecnologie nella produzione sia nel
controllo dei prodotti biotecnologici.

CHIMICA
Finalità: Fornire al laureato una solida preparazione di base nelle diverse discipline chimiche.
Fornire le capacità professionali necessarie per l’inserimento nelle attività lavorative proprie ad un lau-
reato triennale.
Fornire il titolo per l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati (Laurea Magistrale e Master di primo
livello).
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 107

Obiettivi formativi: Adeguata conoscenza dei diversi settori della Chimica, negli aspetti di base, teo-
rici e sperimentali. Adeguata familiarità con il metodo scientifico di indagine, anche in relazione a
problemi applicativi. Competenze operative di laboratorio. Adeguata conoscenza degli strumenti
informatici. Capacità di operare professionalmente con definiti gradi di autonomia e di inserirsi negli
ambienti di lavoro.
Sbocchi professionali: Laboratori di analisi cliniche. Laboratori delle dogane e di altri enti (provincia,
poligrafico, mercati generali, ecc.). Industrie di depurazione e trattamento delle acque. Industria ali-
mentare. Industria farmaceutica e dei cosmetici. Industria elettronica. Responsabili di laboratorio in
tutte quelle industrie manifatturiere di qualsiasi dimensione, che abbiano un laboratorio di controllo
di qualità. Informatori medico-scientifici.

CHIMICA APPLICATA
Finalità: Formare dei laureati che, oltre ad avere una buona preparazione scientifica e tecnica nell’am-
bito dei vari settori della Chimica, saranno in possesso di adeguati elementi di base di matematica e
fisica; saranno in grado di utilizzare le competenze acquisite in attività professionali applicativo-ope-
rative in ambito industriale, nei laboratori di controllo e di analisi, nei settori della salvaguardia del-
l’ambiente e dei beni culturali; saranno in grado di utilizzare complesse apparecchiature scientifiche
e di affrontare con autonomia problemi pratici e di logica aziendale; conosceranno una lingua dell’U-
nione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni
generali; saranno in possesso di adeguate competenze e di strumenti informatici per il trattamento
dei dati sperimentali e per la comunicazione e la gestione dell’informazione. I laureati in Chimica
applicata saranno capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inse-
rirsi prontamente negli ambienti di lavoro e nella libera professione limitatamente alle attività previ-
ste dalla legge, per la tipologia di laurea conseguita.
Obiettivi formativi: Una solida formazione di base in area chimica e all’acquisizione di elementi appli-
cativi per le esigenze di un ambito produttivo. Gli obiettivi formativi del corso di laurea in Chimica
applicata sono in parte coincidenti con quelli della laurea in Chimica della stessa Classe. La caratteri-
stica di questa laurea è quella di approfondire le attività professionalizzanti durante i tirocini forma-
tivi obbligatori presso le aziende.
Sbocchi professionali: Industria Chimica: petrolchimico, materiali polimerici, metallurgico, materiali
ceramici, meccanico, alimentare, farmaceutico, coloranti, fotografico, prodotti cosmetici, imballaggio,
conciario, cartario, tessile etc.; Enti pubblici e privati: Università, C.N.R., E.N.E.A, Istituto Superiore di
Sanità, Ministeri, Ospedali, ASL, Camere di Commercio Servizi Multizonali di Prevenzione (ARPAT),
Comuni, Laboratori di analisi chimica in genere, dell’ambiente, dell’inquinamento, del controllo della
produzione, della certificazione, di restauro e conservazione dei Beni Culturali, Soprintendenze,
Dogane, etc.
108 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

FISICA
Finalità: Preparare laureati con una solida formazione di base nei diversi settori della Fisica per un
inserimento diretto in specifiche attività lavorative. Fornire il titolo per l’accesso ai successivi corsi di
studio avanzati (Laurea Specialistica o Corso di Specializzazione di primo livello). Capacità di operare
professionalmente in ambiti quali il supporto scientifico alle attività di ricerca, industriali, sanitarie e
quelle concernenti l’ambiente e i beni culturali.
Obiettivi formativi: Buona conoscenza della Fisica classica e moderna. Adeguata familiarità con il
metodo scientifico di indagine, in particolare con la costruzione di modelli teorici e con la loro verifi-
ca sperimentale. Competenze operative di laboratorio. Buona conoscenza degli strumenti matemati-
ci ed informatici. Capacità di operare professionalmente in ambiti quali il supporto scientifico alle atti-
vità di ricerca, industriali, sanitarie e quelle concernenti l’ambiente e i beni culturali.
Sbocchi professionali: Industrie elettroniche, informatiche, delle comunicazioni. Settore tecnico-
amministrativo di enti ed istituzioni pubbliche. Assistenza tecnica in settori commerciali ad alta tecno-
logia. Centri di ricerca. Centri di elaborazione dati. Strutture medico-sanitarie. Beni culturali. Beni
ambientali.

FISICA DELL’ATMOSFERA E METEOROLOGIA


Finalità: Consentire l’inserimento nelle strutture attualmente operanti in Italia nel campo della
Meteorologia. Fornire una nuova ed adeguata base culturale che consenta l’accesso a successivi corsi
di studio avanzati nel settore (Laurea Specialistica o Corsi di Perfezionamento di I livello).
Obiettivi formativi: Buona formazione nel campo della Fisica. Approfondita formazione in Fisica del-
l’Atmosfera e Meteorologia. Buona esperienza di laboratorio sia di base che specialistico. Capacità
operative nel settore della Meteorologia. Buona formazione di base in matematica, informatica e sta-
tistica.
Sbocchi professionali: Strutture quali il Servizio meteorologico Nazionale dell’Aeronautica Militare e
il Dipartimento dei Servizi Tecnici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché i Servizi Meteo-
rologici Regionali. Centri di Ricerca. Centri di elaborazione dati.

INFORMATICA
Finalità: Formare specialisti informatici attraverso un percorso formativo che coniuga attenzione ai
fondamenti culturali della disciplina e finalizzazione verso l’acquisizione di competenze specifiche in
settori quali la progettazione, lo sviluppo e la gestione di applicazioni software. Fornire il titolo per
l’accesso ai successivi corsi di studio avanzati nel settore (Laurea Specialistica o Corso di Specializzazio-
ne di primo livello).
Obiettivi formativi: Possedere una adeguata base scientifica ed un buono spettro di conoscenze e di
competenze nei vari settori dell’informatica, mirate al loro utilizzo nella progettazione, sviluppo e
gestione di applicazioni e servizi informatici, in particolare con riferimento ai nuovi ambienti opera-
tivi. Avere capacità di affrontare e analizzare problemi e di sviluppare le relative soluzioni informati-
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 109

che. Essere dotati di competenze utilizzabili nel contesto produttivo su temi quali: progettazione,
dimensionamento e gestione di sistemi di rete; progettazione, sviluppo e gestione di applicazioni
informatiche in ambiente di rete; progettazione, realizzazione e gestione di servizi su rete. Avere
familiarità con il metodo scientifico di indagine e con gli strumenti matematici di supporto alle com-
petenze informatiche. Possedere sensibilità rispetto agli aspetti organizzativi ed economici correlati
allo sviluppo, in particolare, di servizi in ambiente di rete.
Acquisire abilità a lavorare in gruppo, per potersi inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
Sbocchi professionali: Aziende operanti nel settore dell’informatica: sviluppo e manutenzione di
applicazioni e sistemi software, oltre che di basi di dati e sistemi informativi.
Aziende operanti nel settore dei servizi di rete, sia fissa che mobile, e dell’integrazione di servizi infor-
matici e telematici. Fornitori di servizi e di contenuti su Internet: progettazione, realizzazione e
gestione di siti e portali su Internet. Aziende che utilizzano sistemi informatici: gestione dei sistemi
informatici aziendali. Aziende operanti su Internet: realizzazione e gestione di sistemi di commercio
elettronico e di servizi via rete.
Aziende operanti nel settore della sicurezza informatica: realizzazione e gestione di sistemi di prote-
zione e sicurezza per sistemi informatici, in particolare su rete. Pubblica amministrazione ed enti loca-
li: gestione dei sistemi informatici delle amministrazioni.
MATEMATICA
Finalità: Fornire una solida formazione di base che permetta un rapido inserimento nel mondo del
lavoro. Permettere successivi approfondimenti che possono essere conseguiti nei corsi di Laurea Magi-
strale o di Perfezionamento di I livello in Matematica o in materie affini.
Obiettivi formativi. Il corso di studio punta a fornire ai laureati una solida preparazione di base nei
vari settori della matematica, che tenga conto non solo degli aspetti tecnici della disciplina ma anche
di quelli culturali. A questa qualificata preparazione matematica di base fa da complemento l’ampia
possibilità di scelta di corsi affini e integrativi, volta a consentire il conseguimento di ulteriori compe-
tenze in settori strategici per le applicazioni della matematica, quali l’informatica, la fisica, la biolo-
gia, la chimica, l’economia e l’ingegneria. L’obiettivo del corso di studio è quindi quello di formare lau-
reati con ampia duttilità rispetto al mondo del lavoro e, al tempo stesso, con tutti i requisiti necessa-
ri per l’approfondimento degli studi in corsi di laurea magistrale in discipline matematiche
e,possibilmente, anche in altre discipline affini.
Sbocchi professionali: i laureati potranno svolgere attività professionale nelle aziende e nell’industria;
nei laboratori e centri di ricerca; nel campo della diffusione della cultura scientifica; nel settore dei ser-
vizi; nella pubblica amministrazione. In tutti questi settori si potranno inserire in vari ambiti di inte-
resse tra cui quello informatico, finanziario, ingegneristico, sanitario, della comunicazione, scientifico,
accademico e più in generale, in tutti i casi in cui siano utili una mentalità flessibile, competenze com-
putazionali e informatiche, e una buona dimestichezza con la gestione , l’analisi ed il trattamento dei
dati numerici.
110 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

SCIENZE BIOLOGICHE
Finalità: Il Corso di Laurea in Scienze Biologiche intende dare il massimo risalto alla formazione cultu-
rale di base nei differenti campi della Biologia per consentire un’adeguata preparazione per
l’inserimento nel mondo del lavoro o per la continuazione nel successivo percorso formativo universi-
tario. Il Corso è strutturato in modo tale da assicurare la coerenza tra obiettivi formativi e percorso
formativo garantendo la mobilità nazionale e internazionale degli studenti.
L’ordinamento didattico del Corso di Laurea è strutturato conformemente alle indicazioni offerte e
alla proposta elaborata dal Collegio Nazionale dei Biologi delle Università Italiane (CBUI) in accordo
con i rappresentanti ufficiali dell’Ordine Professionale dei Biologi e, pertanto, risulta adeguato alle
linee guida nazionali.
Il Corso di Laurea comprende tre curricula, finalizzati al raggiungimento degli specifici obiettivi didat-
tico formativi del corso stesso e all’eventuale successivo conseguimento delle lauree magistrali della
classe LM-6. I tre curricula, in Biologia Cellulare e Molecolare (BCM), Biologia Umana (BU) ed Ecologia
(ECO), si differenziano tra loro sulle base di due corsi integrati applicati e un laboratorio sperimenta-
le, caratteristici per ciascun curriculum e programmati per il secondo semestre del terzo anno del
Corso. La frequenza del laboratorio sperimentale, obbligatoria, è finalizzata all’espletamento del tiro-
cinio che garantirà l’acquisizione di ulteriori competenze specifiche a livello pratico e approfondimen-
ti teorici in:
• Biochimica, Biologia Molecolare, Genetica e Microbiologia Molecolare/Tecnologie Microbiche per il
curriculum BCM;
• Anatomia Umana, Antropologia, Fisiologia, Genetica e Microbiologia per il curriculum BU;
• Botanica, Zoologia, Fisiologia Vegetale e Ecologia per il curriculum ECO.
Nel corso del tirocinio verranno anche acquisite terminologie tecnico-scientifiche in lingua inglese ine-
renti le attività di laboratorio peculiari per ciascun curriculum.
Nel Corso di Laurea sono previsti due brevi corsi di perfezionamento: il corso di Sicurezza in Labora-
torio e il Corso di Preparazione agli Esami di Stato, organizzato anche in collaborazione con l’Ordine
Professionale dei Biologi.
Obiettivi formativi: Il Corso di Laurea garantisce l’acquisizione di competenze teoriche e operative con
riferimento a: biologia dei microrganismi e degli organismi animali e vegetali; aspetti morfologi-
ci/funzionali, chimici/biochimici, cellulari/molecolari, evoluzionistici, ecologico-ambientali; meccanismi
di riproduzione, sviluppo ed ereditarietà; fondamenti di matematica, statistica, fisica e informatica.
Inoltre, consente l’acquisizione di competenze applicative multidisciplinari per l’analisi biologica, di
tipo metodologico, tecnologico e strumentale, con riferimento a: analisi della biodiversità; analisi e
controllo della qualità e igiene dell’ambiente e degli alimenti; analisi biologiche, biomediche, micro-
biologiche e tossicologiche; metodologie biochimiche, biomolecolari, biotecnologiche, statistiche e
bioinformatiche; procedure metodologiche e strumentali ad ampio spettro per la ricerca biologica.
Viene anche garantito agli studenti a) di acquistare consapevole autonomia di giudizio con riferimen-
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 111

to alla valutazione e interpretazione di dati sperimentali di laboratorio, alla sicurezza in laboratorio,


alla valutazione della didattica, ai principi di deontologia professionale e di approccio scientifico alle
problematiche bioetiche; b) di acquisire adeguate competenze e strumenti per la comunicazione, con
riferimento alla comunicazione in lingua italiana e straniera (inglese) scritta e orale, alle abilità infor-
matiche, alla elaborazione e presentazione dei dati, alle capacità di lavorare in gruppo, e di trasmet-
tere e divulgare l’informazione su temi biologici d’attualità; c) di sviluppare adeguate capacità per
l’approfondimento di ulteriori competenze, con riferimento alla consultazione di materiale bibliogra-
fico, di banche dati e di altre informazioni in rete, strumenti conoscitivi di base per l’aggiornamento
continuo delle conoscenze.
Sbocchi professionali: Gli ambiti occupazionali riguardano diverse sedi di lavoro, tanto nel campo
autonomo che di quello dipendente, come università, istituti di ricerca e servizi sociosanitari pubblici
e privati, industria. All’interno di queste strutture il laureato può assolvere a svariate mansioni a
seconda delle sue competenze più specifiche, svolgendo attività riconosciute dalle normative vigenti
come competenze della figura professionale del biologo, in tutti gli specifici campi di applicazione. Le
figure professionali in ambito biologico sono, da sempre, molto diversificate, e coprono dal settore
biosanitario, (diagnostico-clinico, ecc.) ad ambiti più innovati quali il controllo di qualità, e i settori
agro-alimentare e bionutrizionistico. I principali sbocchi occupazionali dei laureati prevedono attività
di promozione e sviluppo dell’innovazione scientifica e tecnologica, di gestione e progettazione delle
tecnologie, attività professionali e di progetto, con particolare riguardo alla conoscenza integrata e
alla tutela degli organismi animali e vegetali, dei microrganismi, della biodiversità, dell’ambiente; allo
studio e alla comprensione dei fenomeni biologici a livello molecolare e cellulare; alle metodologie
bioinformatiche; alla diffusione e divulgazione scientifica delle relative conoscenze; all’uso regolato e
all’incremento delle risorse biotiche; ai laboratori di analisi biologiche, microbiologiche e di antropo-
logia forense, di controllo biologico e di qualità dei prodotti di origine biologica; alla progettazione,
direzione lavori e collaudo di impianti relativamente ad aspetti biologici; alle applicazioni biologiche
e biochimiche in campo industriale, sanitario, nutrizionistico, ambientale e dei beni culturali.

SCIENZA DEI MATERIALI


Finalità: Permettere al laureato di acquisire la formazione scientifica necessaria ad inserirsi nelle atti-
vità imprenditoriali nel campo della produzione di materiali ad alto contenuto tecnologico. Inoltre il
Laureato in Scienza dei Materiali acquisisce il titolo per l’accesso senza debiti formativi ai successivi
corsi di studio (Laurea Magistrale in Scienza ed Ingegneria dei Materiali o vari Master di I Livello).
Obiettivi formativi: Conoscenza delle basi della Fisica, della Chimica, della Matematica e dell’Informa-
tica. Adeguata familiarità con il metodo di indagine scientifico: costruzione di modelli scientifici e loro
verifica sperimentale. Elevata competenza nelle attività operative di laboratorio. Capacità di operare
professionalmente in ambiti di ricerca industriali, di ricerca di base e nel settore dei Beni Culturali ed
Ambientali.
112 SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

Sbocchi professionali: Presso Industrie Elettroniche, Industrie Chimiche, del Riciclo dei Materiali, delle
Comunicazioni. Assistenza tecnica in settori Industriali ad Alta Tecnologia. Operatori scientifici nel set-
tore dei Beni Culturali e dei Beni Ambientali. Centri di Ricerca pubblici e/o privati. Centri di Elabora-
zione dati.

SCIENZE E TECNOLOGIE PER I MEDIA


Finalità: Formare figure professionali nel campo del controllo dei processi produttivi e comunicazio-
nali basati sui nuovi media per i settori delle interfacce elettronico-infomatiche uomo-macchina, della
comunicazione ipermediale on- e off- line, della didattica ipermediale d’aula e a distanza, dell’analisi
e del trattamento del suono e di immagini.
Fornire il titolo per l’accesso a successivi corsi di studio avanzati (Laurea Specialistica o Corso di Perfe-
zionamento).
Sbocchi professionali: Nei settori pubblico e privato ove si intenda: progettare, sviluppare e far uso di
interfacce elettronico-informatiche per il trattamento dei segnali nel settore delle interazioni uomo-
macchina (ind. elettronico-informatico); sviluppare o far uso di strumenti ipermediali per la comuni-
cazione, la didattica, l’editoria, la diffusione della cultura, l’intrattenimento, la documentazione archi-
vistica, i beni culturali, ecc. (ind. comunicazione ipermediale e didattico); misurare, controllare, elabo-
rare, riprodurre, sintetizzare, segnali acustici (ind. scienza del suono).

CORSI DI LAUREA MAGISTRALI

• BIOINFORMATICA
• BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
• BIOLOGIA ED EVOLUZIONE UMANA
• BIOTECNOLOGIE MEDICHE (in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Chirurgia)
• CHIMICA
• ECOLOGIA ED EVOLUZIONE
• ELABORAZIONE MATEMATICA DI SEGNALI E IMMAGINI
• FISICA
• INFORMATICA
• MATEMATICA
• MATEMATICA APPLICATA
• SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA (in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Chirurgia)
• SCIENZE DELL’UNIVERSO
• SCIENZE E TECNOLOGIA DEI MATERIALI

Dall’A.A. 2008/09 verrà attivato il corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in:
• FARMACIA (erogato in lingua inglese ed in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Chirurgia del
nostro Ateneo e la Facoltà di Farmacia dell’Università di Nottingham).
Per ulteriori informazioni consultare il sito della Facoltà: www.scienze.uniroma2.it
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Le procedure di istituzione e di riattivazione dei corsi sono ancora in fase di completamento pertan-
to si potrebbero verificare variazioni nei dati.
Per informazioni collegarsi al Sito web: www.uniroma2.it

FACOLTÀ DI ECONOMIA
Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Antitrust e Regolazione dei Mercati M. Sebastiani 6.900 15 mesi 20-35
Master II Livello
Cooperazione Internazionale e Sviluppo Urbano (Mundus Urbano) G. Tria 10.000 2 anni 20-40
Master Interuniversitario II Livello
Economia dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale L. Paganetto 5.000 1-2 anni 12-40
Master Ii Livello
Economia e Gestione dell'Ambiente e del Territorio L. Castellucci 4.500 1 anno 15-60
Master II Livello
Economia e Istituzioni F. Peracchi 5.000 1 anno 15-60
Master II Livello
Economia Europea, finanza e istituzioni
(vecchia denominazione Economia europea e Finanza internazionale) M. Bagella 5.164 1 anno 10-40
Master II Livello (20 Ris. Min. Aa.Ee)
Economia internazionale P. Scaramozzino 5.000 1 anno 6-30
Master II Livello
Innovazione e management nelle amministrazioni M. Meneguzzo 4.000 1 anno 15-35
Master II Livello
Politiche di sviluppo e coesione e valutazione
degli Investimenti pubblici
Master Ii Livello M. Lo Cascio 5.000 1 anno 1-30
Economia della cultura: politiche, governo e gestione
Master I Livello P.L. Scandizzo 4.000 1 anno 30-100
Economia e gestione della comunicazione e dei ,edia L. Paganetto 5.500 1 anno 10-50
Master I Livello
Economia e Gestione Immobiliare R. Cafferata 4.000 1 anno 20-40
Master I Livello
Economia e gestione in sanità A. Donia Sofio 5.000 1 anno 15-30
Master I Livello
Finanza di Progetto e Gestione delle Imprese Contraenti Generali
(Project Financing & General Contracting) L. Accardi 5.000 1 anno 10-20
Master I Livello
114 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Gestione del risparmio U. Pomante 4.000 1 anno 10-100
Master I Livello
Gestione integrata qualità-sicurezza-ambiente E. Cavalieri 6.000 1 anno 3-30
Master I Livello
Lavorare nel non profit, management e finanza M. Meneguzzo 3.000 1 anno 20-30
Master I Livello
Le professioni economico-contabili A. Di Carlo 4.000 1 anno 2-40
Master I Livello
Organizzazione e promozione degli eventi artistici e culturali (Opeac) P.L. Scandizzo 5.000 1 anno 15-30
Master Interuniversitario I Livello
Organizzazione, persone, lavoro artistici e culturali (Opeac) S. Magrini 5.500 1 anno 15-60
Master I Livello
Sport Management (vecchia denominazione Economia e Gestione S. Cherubini 6.000 1 anno 13-50
dello Sport
Master I Livello
Diritto tributario internazionale B. Santamaria 3.000 5 mesi 20-60
Corso Perfezionamento

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA
Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Analisi e gestione della previdenza complementare M. Giannini 3.500 1 anno 15-60
Master II Livello
Diritto di famiglia P. Papanti Pelletier 3.500 1 anno 15-70
Master II Livello
Discipline del lavoro, sindacali e della sicurezza sociale G. Perone 619,75 1 anno 15-75
Master II Livello
Giurisdizioni internazionali ed europee e cooperazione
internazionale ed europea in materia giudiziaria U. Leanza 2.500 1 anno 20-60
Master II Livello
Introduzione al diritto tributario professionale R. Lupi 5.000 1 anno 20-60
Master II Livello
I servizi di interesse generale. Trasporti ed energia:
un diritto fondamentale per l'Europa C. Malinconico 5.000 1 anno 15-30
Master II Livello
Le responsabilità professionali nell'attività sanitaria G.P. Milano 10.000 2 anni 20-100
Master II Livello
Sistema giuridico-romanistico, unificazione del diritto e diritto dell'integrazione R. Cardilli 1.400 2 anni 5-30
Master II Livello
Mercati e strumenti finanziari. Aspetti economici e giuridici e profili applicativi E. Rossi 1.100 6 Mesi 14-160
Corso di Perfezionamento
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 115

FACOLTÀ DI INGEGNERIA
Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Ingegneria dei sistemi a rete L. Bianco 6.000 1 anno 20-70
Master II Livello + 1.000 ogni anno succ. 1-3 anni
Ingegneria dei sistemi di segnalamento e telecontrollo ferroviario G. Fazio 5.500 1 anno 10-25
Master II Livello
Ingegneria del fotovoltaico F. Giannini 4.000 1 anno 12-25
Master II Livello + 500 ogni anno succ. 1-3 anni
Ingegneria dell'automazione e robotica A. Astolfi 3.500 1 anno 6-50
Master II Livello
Ingegneria dell'impresa A. La Bella 7.900 1 anno 20-100
Master II Livello + 1.500 ogni anno succ. 1-3 anni (50 Aula-50 Web)
Sistemi avanzati di comunicazione e navigazione satellitare M. Ruggieri 5.500 1 anno 10-35
Master II Livello
Sistemi e tecnologie I.C.T per la sanità G. Italiano 5.000 1anno, 1-2 anni 10-40
Master II Livello 6.000 2 anni
Termofluidodinamica F. Gori 900 1 anno 2-20
Master II Livello
Ingegneria del suono M. Salerno 2.000 1 anno 1-2 anni 20-110
Master I Livello 2.600 2 anni (50 Aula-60 Web)

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA


Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Insegnare i classici R. Manica 2.000 1 anno 10-40
Master II Livello
Letteratura e Informatica L. Unali 2.000 2 anni 3-30
Master II Livello
Musealizzazione, tutela, valorizzazione dei beni archeologici M. Bonanno 4.000 2 anni 10-50
Master II Livello
Scrittura e lettura F. Pierangeli 2.500 1 anno 10-50
Master II Livello
Cultura dell'alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche F. Salvatori 2.500 1 anno 20-50
Master II Livello
Giornalismo e comunicazione pubblica - Ind. Giornalismo - A. Ferrara 10.600 Giornal. 2 anni Giornal. 10-30
Ind. Comunicazione Pubblica 3.000 Comunic. 1 anno Comunic. ogni Indirizzo
Master II Livello
Indicizzazione di documenti cartacei, multimediali
ed elettronici In ambiente digitale M. Rossi 2.500 1 anno 20-60
Master I Livello
Musicarterapia nella globalità dei linguaggi A. Ziino 1.200 2 anni 5-50
Master II Livello
116 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Organizzazione e gestione della produzione audiovisiva G. Spagnoletti 6.000 1 anno 12-20
Master I Livello
Traduzione letteraria e cinematografica D. Guardamagna 4.000 2 anni 25-30
Master I Livello
L'Ars Nova in Europa A. Ziino 600 1 anno 10-30
Corso di Perfezionamento
Modelli e categorie della filosofia contemporanea F. Miano 500 1 anno 10-50
Corso di Perfezionamento
Comunicazione, sicurezza informatica e l'Open Source per il sistema bancario E. Zuanelli 4.000 1 anno 10-20
Corso di Perfezionamento

FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA


Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Agopuntura clinica R. Lauro 4.200 3 anni 5-25
Master II Livello
Allergologia e immunologia pediatrica avanzata V. Moschese 3.000 2 anni 10-50
Master II Livello
Chirurgia plastica estetica del distretto facciale V. Cervelli 5.000 2 anni 5-15
Master II Livello
Dermatologia plastica: tecniche mediche e chirurgiche a confronto S. Chimenti 2.000 2 anni 10-40
Master II Livello
Dermoscopia S. Chimenti 3.000 2 anni 10-40
Master II Livello (attivato 2° anno)
Diagnostica senologica G. Simonetti 4.000 2 anni 5-10
Master II Livello
Epidemiologia applicata da definire 2.600 2 anni 5-8
Master II Livello
La Formazione dei formatori del Servizio Sanitario Nazionale
nel campo della sicurezza dei pazienti
(vecchia denominazione: La funzione del Risk Manager in Sanità) A. Panà 3.500 2 anni 10-50
Master II Livello
Medicina estetica R. Lauro 3.400 2 anni 15-80
Master II Livello
Medicina palliativa A. F. Sabato 3.600 2 anni 10-15
Master II Livello (attivato 2° anno)
Medicina palliativa territoriale A. F. Sabato 1.200 2 anni 10-15
Master II Livello (attivato 2° anno)
Ortognatodonzia: Indirizzo Teorico e Indirizzo Clinico P. Cozza 6.000 Ind. Teorico 2 anni 8-30
Master II Livello 10.000 Ind. Clinico 5-8
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 117

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Sorveglianza epidemiologica e il management sanitario A. Panà 3.500 2 anni 6-12
Master II Livello (attivato 2° anno)
Sperimentazione clinica P. Di Francesco 1.000 1 anno 5-30
Master II Livello
Tecniche endovascolari G. Simonetti 4.000 2 anni 5-10
Master II Livello
Valutazione scientifica e regolatoria di nuovi medicinali G. Nisticò 10.000 2 anni 20-50
Master II Livello
I sisturbi della comunicazione, del linguaggio e dell'apprendimento
in età evolutiva: valutazione e presa in carico C. Caltagirone 2.300 1 anno 30-40
Master II Livello
Funzioni di coordinamento nell'area sanitaria R. Alvaro 2.300 1 anno 20-45
Master I Livello
Infermiere o ostetrica/o di ricerca F. Pallone 2.300 1 anno 5-15
Master I Livello
Infermieristica in area pediatrica P. Rossi 1.800 2 anni 15-30
Master I Livello
Infermieristica clinica nel paziente critico R. Alvaro 2.300 1 anno 15-45
Master I Livello x ogni struttura
Infermieristica forense e responsabilità nel governo clinico G. Arcudi 2.300 1 anno 15-30
Master I Livello
Infermieristica in oncologia E. Piccione 2.300 1 anno 30-40
Master I Livello
Infermieristica in sanità pubblica S. Mancinelli 2.300 1 anno 15-45
Master I Livello x ogni struttura
Infermieristica psichiatrica A. Siracusano 2.300 1 anno 15-30
Master I Livello x ogni struttura
Management della prevenzione, salute e sicurezza sul lavoro A. Magrini 2.300 1 anno 20-40
Master I Livello x ogni struttura
Management infermieristico per le funzioni di coordinamento A. Panà 2.300 1 anno 15-45
Master I Livello x ogni struttura
Medicine naturali S. G. Condò 1.200 18 mesi 15-80
Master I Livello
Nursing Care in medicina palliativa M. Dauri 1.800 2 anni 10-30
Master I Livello (attivato 2° anno)
Personal Trainer: Basi scientifiche e metodologiche S. D'Ottavio 2.000 1 anno 30-40
Master I Livello
Tecniche rieducative in ipogravità con o senza immersione in acqua G. Gigante 3.000 1 anno 10-30
Master I Livello
Teoria e metodologia dell'allenamento nello sport per disabili A. Lombardo 2.000 1 anno 20-60
Master I Livello
118 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Tutorship e competenze avanzate nell'area dei processi formativi M. Divizia 2.300 1 anno 20-30
Master I Livello
Assistenza in endoscopia digestiva F. Pallone 1.300 1 anno 5-15
Corso di Perfezionamento
Assistenza infermieristica nell'ambito delle procedure invasive A. Galante 1.300 1 anno 15-30
Corso di Perfezionamento
Bioetica R. Alvaro 1.300 1 anno 15-30
Corso di Perfezionamento
Comunicazione nelle strutture ospedaliere P. Sbraccia 2.065 6 mesi 16-25
Corso di perfezionamento
Facilitazioni neurocinetiche progressive E. Ippolito 3.000 1 anno 13-36
Corso di perfezionamento
Infermiere o ostetrica/o di sala operatoria A.L. Gaspari 1.300 1 anno 15-30
Corso di Perfezionamento
Ipertermia clinica G. Pigliucci 800 4 mesi 10-50
Corso di Perfezionamento
Laserchirurgia estetica e fermatologica V. Cervelli 2.100 1 anno 5-15
Corso di Perfezionamento
Ortodonzia P. Cozza 1.000 6 mesi 8-30
Corso di Perfezionamento
Uroriabilitazione G. Vespasiani 1.300 1 anno 15-30
Corso di Perfezionamento

FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI


Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Basi fisiche e tecnologiche dell'adroterapia e della radioterapia di precisione P. Picozza 3.100 1 anno 10-20
Master II Livello
Sicurezza informatica e tutela della privacy M. Talamo 4.000 1 anno 10-40
Master II Livello
Automazione e comfort degli edifici residenziali e terziari I. Davoli 2.500 1 anno 2-30
Master I Livello
Animazione e rendering per cinematografia digitale e videogiochi A.M.Picardello 3.700 1 anno 12-15
(vecchia denominazione: Cinematografia digitale in animazione 3D)
Master II Livello
Comunicazione della scienza e della tecnologia A. Novelletto 2.500 1 anno 18-30
Master II Livello
Tecniche e metodologie di base per la pianificazione della sicurezza informatica M. Talamo 4.000 1 anno 10-40
Master II Livello
Tecnologie avanzate di comunicazione interattiva R. Messi 4.000 in italiano 1-2 anni 12-40
Master I Livello 6.000 in inglese
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 119

SCUOLA I.a.D.
Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Amministrazione aziendale e bilanci per giuristi d'impresa:
profili civilistici e tributari del bilancio (DIR) A. Police 2.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Calcolare e comunicare: idee, metodi e applicazioni dell'informatica (CEC) G. Gambosi 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Counselling filosofico (Cof) E. Baccarini 4.000 1 anno max 200
Master II Livello
Didattica della lingua francese (FRA) J. Mai Mouniama 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Didattica della lingua inglese (ING) D. Guardamagna 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Didattica della lingua italiana (ITA) F. Pierangeli 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Didattica della lingua latina (LAT) F. Stok 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Dinamiche emotivo-affettive ed educazione (DEA) A. Di Santo 2.500 1 anno 100* reiterabili
Master II Livello
Diritto dei consumatori (DIC) P. Papanti Pellettier 2.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Discipline giuridiche ed economiche (EGI) S. Bellomia 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Economia e management del settore del design - Design Business (MBD) M. Decastri 4.000 1 anno 10-40 reiterabili
Master II Livello
E-Learning: metodi, tecniche r applicazione (ELE) A.O. Simone 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Filosofia, logica e storiografia. Didattica e ricerca (FIL) E. Baccarini 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Frontiere della fisica (Fis) S. Morante 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Geografia ed iIdentità del territorio nella nuova didattica (GEO) M. Faccioli 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Il diritto tributario nei rapporti internazionali (TRB) A. Police 2.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Il Novecento: aspetti storici ed economici (STO) S. Pons 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Infezioni In odontoiatria (INF) A. Barlattani 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Letteratura inglese, arte e informatica (INI) L. Unali 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
120 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Natura e scienza, episteme e didattica (NAT) M. Rizzoni 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Neurologia pediatrica - Child Neurology (CNE) P. Curatolo 1.800 1 anno 60 reiterabili
Master II Livello
Numeri e codici: lezioni di matematica (NUC) M. Welleda Baldoni 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Pedagogia e scuola (DOC) D. Palomba Ugolini 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Progettazione di programmi comunitari e di cooperazioneiInternazionale (PRJ) P. Paniccia 2.500 1 anno 100* reiterabili
Master II Livello
Ricerca avanzata in medicina riabilitativa (RIA) C. Foti 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Scienze linguistiche e onomastiche (SLO) P. Poccetti 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Scrittura, letteratura e la rete (LETT) R. Caputo 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Statistica. lezioni di probabilità e statistiche (PRO) C. Rossi 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Storia del pensiero teologico (SPT) G. Salmeri 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Teoria, metodologie e percorsi della lingua e della cultura italiana
per gli studenti stranieri (LC2) R. Caputo 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Terapia del dolore (DOL) G. Gigante 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Diritto dell’Unione europea e delle migrazioni (IMA) R. Adam 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master II Livello
Alimenti, alimentazione e nutrizione (ALI) M. Paci 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Ambiente, economia e diritto (AED) L. Castellucci 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Assitive Technology: ausili per l’utenza ampliata (DUA) R.F. Strollo 1.500 1 anno 10-50 reiterabili
Master I Livello
Autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo (AUT) P. Curatolo 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Comunicazione estetica e museale (CEM) T. Griffero 1.500 1 anno 100* reiterabili
Master I Livello
Design dell’interazione e delle architetture -
Interaction Design & Architecture(s) (IDA) R. Messi 2.500 1 anno 10-50 reiterabili
Master I Livello
Epidemiologia dei servizi sanitari (EPS) L. Palombi 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO 121

Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili


Interpretazione e stesura del testo (IST) A. Gareffi 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Le culture musicali del novecento (MUS) G. Sanguinetti 1.150 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Le discipline della rappresentazione nel processo educativo (RAP) R.M. Strollo 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
L spazio: Galileo, telecomunicazioni e formazione (SPA) M. Ruggieri 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello
Ricerca e riabilitazione avanzata (RRA) C. Foti 1.500 1 anno 100* reiterabili
Master I Livello
Welfare territoriale: progettazione di servizi alla persona e
attività sportive (PXP) P. Sinibaldi Salimei 1.500 1 anno 100 reiterabili
Master I Livello

INTERFACOLTÀ
Denominazione Direttore Contributo Durata Iscrivibili
Comunicazione istituzionale F.S. Marini 3.000 1 anno 30-50
Master II Livello
Giurisprudenza e Lettere e Filosofia
Governo clinico ed economico delle strutture sanitarie A.M. Ciarrapico 6.000 2 anni 15-30
Master II Livello
Medicina e Chirurgia e Economia
Ingegneria per le pubbliche amministrazioni N. Levialdi Ghiron 6.200 - 1 anno 1-3 anni 25-70
Master II Livello + 1.500 ogni anno succ.
Ingegneria e Giurisprudenza
Negoziazione tecnica, valutazione dei rischi, gestione e soluzione dei conflitti C. Mirabelli 6.000 - 1 anno 1-3 anni 20-50
Master II Livello + 1.500 ogni anno succ.
Ingegneria e Giurisprudenza
Statistica per le scienze biomediche C. Rossi 4.000 1 anno 15-40
Master II Livello
Scienze MM.FF.NN e Medicina e Chirurgia
Economia e management delle attivita’ turistiche e culturali P. Paniccia 4.000 1 anno 20-40
Master I Livello
Economia e Lettere e Filosofia
Organizzazione, gestione e sviluppo delle risorse umane D. Campisi 5.500 - 1 anno 1-3 anni 10-30
Master I Livello + 1.000 ogni anno succ.
Ingegneria e Lettere e Filosofia
Procurement management (vecchia denominazione e-procurement) G. Piga 5.700 1-3 anni 10-35
Master II Livello
Economia, Giurisprudenza, Ingegneria e Supporto Informatico della Scuola IaD

* Per le nuove istituzioni della Scuola IaD, contrassegnate dall'asterisco e solo per il primo anno d'istituzione del Master, l'attivazione dello stesso è sub-
ordinata al raggiungimento di almeno 15 preiscrizioni.
DOTTORATI DI RICERCA
Via Orazio Raimondo, 18 - 00173 Roma
web: http://dottorati.uniroma2.it

La riforma degli ordinamenti didattici ha posto in rilievo la formazione universitaria di terzo livello, e in
particolare il dottorato di ricerca, che gioca un ruolo di fondamentale importanza per il completamen-
to della formazione universitaria successiva alla laurea specialistica. Il dottorato di ricerca è un percorso
triennale che mira a fornire ai dottorandi una cultura scientifica e tecnica avanzata e a dotarli degli stru-
menti metodologici necessari per affrontare in modo autonomo le problematiche della ricerca.
L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, per migliorare la gestione e l’organizzazione dei suoi
programmi di dottorato, ha costituito nel giugno del 2005 una struttura specifica: la Scuola di Dotto-
rato.
La Scuola ha il compito di coordinare le attività formative e culturali di terzo livello, pur preservando
le indispensabili diversità dei vari programmi di dottorato, assicurando coerenza nelle scelte strategi-
che e di politica scientifica dell’Ateneo che coinvolgono i dottorati. Sul piano culturale, la Scuola
intende porre grande enfasi sulla interdisciplinarità, l’innovazione e la cooperazione internazionale.
La Scuola, pertanto, si pone come il centro di riferimento e di coordinamento dei corsi di dottorato
attivati nell’Ateneo e coordina i servizi amministrativi si supporto ai corsi di dottorato.
Nei primi quattro anni di attività della Scuola di Dottorato di Ateneo sono state, pertanto, realizzate
al fine di promuovere i compiti assegnati le seguenti iniziative:
• Promozione internazionale dell’attività del terzo livello formativo attraverso la pubblicazione di tre
articoli di presentazione dell’attività della Scuola di dottorato sulla prestigiosa rivista internaziona-
le Nature; nella medesima rivista la Scuola ha pubblicato un articolo che promuoveva l’area di ricer-
ca delle Scienze biologiche.
• Costituzione dell’archivio delle tesi di dottorato attraverso il sistema informativo internazionale
Open Archive già utilizzato dalle principali università americane.
• Attivazione di una procedura di preselezione in lingua inglese degli studenti stranieri interessati a
svolgere un corso di dottorato presso l’Ateneo arrivata al terzo anno.
• Traduzione in lingua inglese delle pagine web dedicate al dottorato di ricerca.
• Realizzazione di un corso frontale di lingua italiana a tutti gli studenti stranieri iscritti ai corsi di dot-
torato.
• Attivazione di una residenza dei dottorandi gestita dalla Scuola per complessivi 35 posti.
• Finanziamento di una serie di attività didattiche interdisciplinari che coinvolgono più corsi di dotto-
rato con l’intento di favorire un processo di strutturazione dei corsi stessi.
• Avvio di un processo di fusione dei corsi di dottorato esistenti per superare la parcellizzazione degli
stessi e realizzare una economia di scala delle risorse disponibili.
124 DOTTORATI DI RICERCA

• Monitoraggio del livello di soddisfazione dei dottorandi e della qualità dei corsi attraverso la realiz-
zazione tra tutti gli iscritti di una intervista specifica.
Accanto a queste attività sono in fase di realizzazione anche:
• la costituzione di un Comitato Scientifico internazionale con compiti di valutazione del terzo livello
formativo.

SCUOLA DI DOTTORATO
Presidente: Prof. Franco Peracchi - e-mail: franco.peracchi@uniroma2.it
Responsabile: Dott. Giovanni La Rosa - e-mail: postgrad@uniroma2.it
Servizi web: Sig.ra Daya Sing Corsini - e-mail: corsini@amm.uniroma2.it
Servizi per i dottorandi: Sig.ra Lorena Gerosi - e-mail: lorena.gerosi@uniroma2.it
Servizio gestione tesi: Sig.ra Daniela Mastrantonio - e-mail: Daniela.mastrantonio@uniroma2.it
Fax +39 06.7259.2565 - web: http://dottorati.uniroma2.it
0 lunedì-mercoledì-venerdì ore 10,00-13,00

FACOLTÀ DI ECONOMIA
BANCA E FINANZA
Coordinatore: Prof. Alessandro Carretta - e-mail: alcarr@tin.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: economia.uniroma2.it/bancafinanza/postlaurea/dottorato/homepage.htm
DIRITTO COMMERCIALE
Coordinatore: Prof. Giorgio Marasà- e-mail: giomarasa@virgilio.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DIRITTO DEL LAVORO, SINDACALE E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
Coordinatore: Prof. Sergio Magrini
e-mail: sergio.magrini@studiomagrini.net - cassar@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
web: economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/lavoro/default.asp
DIRITTO ED ECONOMIA DELL’AMBIENTE
Coordinatore: Prof. Laura Castellucci
e-mail: laura.castellucci@uniroma2.it
web: economia.uniroma2.it/post-laurea/
DOTTORATI DI RICERCA 125

ECONOMETRIA ED ECONOMIA EMPIRICA


Coordinatore: Prof. Franco Peracchi - e-mail: franco.peracchi@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 7
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/AE/
ECONOMIA DELLE ISTITUZIONI E DEI MERCATI MONETARI E FINANZIARI
Coordinatore: Prof. Gustavo Piga
e-mail: gustavo.piga@uniroma2.it - dottoratoEIMMF@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 12
Di cui con borsa di studio: n. 7 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
web: economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/eimmf/index.asp
ECONOMIA E GESTIONE DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE
Coordinatore: Prof. Francesco Ranalli - e-mail: ranalli@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: economia.uniroma2.it/dsi/Dottorati/regaap.htm
ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE
Coordinatore: Prof. Roberto Cafferata - e-mail: cafferata@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
ECONOMIA INTERNAZIONALE
Coordinatore: Prof. Giancarlo Marini - e-mail: michela.carnevali@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
web: economia.uniroma2.it/mie/
TEORIA ECONOMICA E ISTITUZIONI
Coordinatore: Prof. Luigi Paganetto
e-mail: paganetto@economia.uniroma2.it - porinelli@economia.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 10
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
web: economia.uniroma2.it/post-laurea/dottorati/tei/index.asp
126 DOTTORATI DI RICERCA

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA
AUTONOMIA INDIVIDUALE E AUTONOMIA COLLETTIVA
Coordinatore: Prof. Paolo Papanti Pellettier - e-mail: papanti@juris.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 10
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
web: www.juris.uniroma2.it/post-laurea/dottorati.asp
DIRITTO PUBBLICO
Coordinatore: Prof. Antonio D’Atena - e-mail: ludovici@juris.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 14
Di cui con borsa di studio: n. 7 - Di cui senza borsa di studio: n. 7
DIRITTO TRIBUTARIO E DELL’IMPRESA
Coordinatore: Prof. Raffaello Lupi - e-mail: raffaellolupi@virgilio.it
STORIA E TEORIA DEL DIRITTO
Coordinatore: Prof. Francesco D’Agostino
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SISTEMA GIURIDICO ROMANISTICO E UNIFICAZIONE DEL DIRITTO
Coordinatore: Prof. Sandro Schipani - e-mail: schipani@juris.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI, IMPRESE, AMMINISTRAZIONI
Coordinatore: Prof. Pietro Masi - e-mail: masi@juris.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4

FACOLTÀ DI INGEGNERIA
ELETTRONICA QUANTISTICA E PLASMI
Coordinatore: Prof. Carlo Bellecci - e-mail: bellecci@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
GEOINFORMAZIONE
Coordinatore: Prof. Domenico Solimini - e-mail: solimini@disp.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATI DI RICERCA 127

INFORMATICA E INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE


Coordinatore: Prof. Daniel Pierre Bovet - e-mail: bovet@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 9
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: disp.uniroma2.it/jml/index.php?option=content&task=view&id=15
INGEGNERIA DEI SISTEMI SENSORIALI E DI APPRENDIMENTO
Coordinatore: Prof. Corrado Di Natale - e-mail: dinatale@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI E MICROELETTRONICA
Coordinatore: Prof. Nicola Blefari Melazzi - e-mail: blefari@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: elen.uniroma2.it/Dottorato_itm/
INGEGNERIA AMBIENTALE
Coordinatore: Prof. Renato Gavasci - e-mail: gavasci@ing.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INGEGNERIA DEI MATERIALI
Coordinatore: Prof. Roberto Montanari - e-mail: roberto.montanari@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INGEGNERIA DEI MICROSISTEMI
Coordinatore: Prof. Aldo Tucciarone - e-mail: tucciarone@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INGEGNERIA DELLE STRUTTURE E GEOTECNICA
Coordinatore: Prof. Franco Maceri - e-mail: maceri@ing.uniroma2.it
INGEGNERIA DELLE FONTI DI ENERGIA
Coordinatore: Prof. Angelo Spena - e-mail: spena@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
128 DOTTORATI DI RICERCA

INGEGNERIA EDILE: ARCHITETTURA E COSTRUZIONE


Coordinatore: Prof. Sergio Poretti - e-mail: poretti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE
Coordinatore: Prof. Agostino La Bella
e-mail: labella@disp.uniroma2.it - dangelo@disp.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 9
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
http://dottoratogestionale.ing.uniroma2.it
INGEGNERIA DELL’ENERGIA-AMBIENTE
Coordinatore: Prof. Fabio Gori - e-mail: gori@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
web: termofluidodinamica.it o web: energetica-termofulidodinamica.com
MATERIALS FOR HEALTH, ENVIRONMENT AND ENERGY
Coordinatore: Prof. Enrico Traversa - e-mail: traversa@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 7
Di cui con borsa di studio: n.4 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
PROGETTAZIONE DEI SISTEMI MECCANICI
Coordinatore: Prof. Carlo Brutti - e-mail: brutti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SISTEMI E TECNOLOGIE PER LO SPAZIO
Coordinatore: Prof. Giancarlo Cardarilli - e-mail: g.cardarilli@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
TECNOLOGIE INNOVATIVE PER UNA MOBILITA’ SOSTENIBILE
Coordinatore: Prof. Gino Bella - e-mail: bella@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
DOTTORATI DI RICERCA 129

FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA


ANTICHITÀ CLASSICHE E LORO FORTUNA
Coordinatore: Prof. Maria Grazia Buonanno - e-mail: emanuele.dettori@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
CULTURA E TERRITORIO
Coordinatore: Prof. Franco Salvatori - e-mail: salvatori@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCUOLA DI STUDI SUPERIORE IN FILOSOFIA
La Scuola è attivata con la partecipazione dell’Università della Tuscia e dell’Università dell’Aquila
Direttore: Prof. Gianna Gigliotti - e-mail: gigliotti@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
ITALIANISTICA
Coordinatore: Prof. Andrea Gareffi - e-mail: gareffi@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
Web: http://studifilologici.uniroma2.it/dottorato_italianistica.html
LINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Coordinatore: Prof. Daniela Guardamagna - e-mail: guardamagna@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
INTERNAZIONALE IN SCIENZE DELL’EDUCAZIONE
Coordinatore: Prof. Donatella Palomba - e-mail: palomba@ uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
STORIA ANTICA
Coordinatore: Prof. Eugenio Lanzillotta - e-mail: mario.chighine@ uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE
Coordinatore: Prof. Francesco Scorza Barcellona - e-mail: scorza@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
130 DOTTORATI DI RICERCA

STORIA POLITICA E SOCIALE DELL’EUROPA MODERNA E CONTEMPORANEA


Coordinatore: Prof. Silvio Pons - e-mail: silviopons@libero.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
STORIA, SCIENZE E TECNICHE DELLA MUSICA
Coordinatore: Prof. Agostino Ziino - e-mail: adamo@lettere.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCIENZE FILOSOFICHE E SOCIALI
Coordinatore: Prof. Alessandro Ferrara e-mail: alessandro.ferrara@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
STORIA DELL’ARTE
Coordinatore: Prof. Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
e-mail: Simonetta.prosperi.valenti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2

FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA


ADVANCED TECHNOLOGY IN REHABILITATION MEDICINE
Coordinatore: Prof. Calogero Foti - e-mail: foti@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
BIOTECNOLOGIE MEDICHE E MEDICINA MOLECOLARE
Coordinatore: Prof. Giorgio Federici - e-mail: giorgio.federici@ uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 3
Di cui con borsa di studio: n. 1 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
EMATOLOGIA
Coordinatore: Prof. Sergio Amadori - e-mail: sergio.amadori@ptvonline.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
FISIOLOGIA DEI DISTRETTI CORPOREI
Coordinatore: Prof. Antonino De Lorenzo - e-mail: delorenzo@niroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATI DI RICERCA 131

FISIOPATOLOGIA SPERIMENTALE
Coordinatore: Prof. Renato Lauro - e-mail: lauro@uniroma2.it; federicm@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 11
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
MALATTIE DELL’APPARATO LOCOMOTORE
Coordinatore: Prof. Umberto Tarantino - e-mail: umberto.tarantino@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
MEDICINA PRENATALE
Coordinatore: Prof. Domenico Arduini - e-mail: arduini@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
METODOLOGIE IN MEDICINA PREVENTIVA E TERAPIA
Coordinatore: Prof. Giovanni Rocchi
e-mail: rocchi@med.uniroma2.it; angelico@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
MICROBIOLOGIA MEDICA E IMMUNOLOGIA
Coordinatore: Prof. Enrico Garaci - e-mail: cf.perno@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
NUTRIZIONE CLINICA E PREVENTIVA
Coordinatore: Prof. Maria Rosa Bollea - e-mail: bollea@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
NEUROSCIENZE
Coordinatore: Prof. Giorgio Bernardi - e-mail: pisani@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 9
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
PROCEDURE INTERVENTISTICHE
Coordinatore: Prof. Giovanni Simonetti - e-mail: giovanni.simonetti@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCIENZE DEL PAVIMENTO PELVICO
Coordinatore: Prof. Emilio Piccione - e-mail: piccione@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
132 DOTTORATI DI RICERCA

SCIENZE E BIOTECNOLOGIE DELLA RIPRODUZIONE E DELLO SVILUPPO


Coordinatore: Prof. Raffaele Geremia - e-mail: geremia@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCIENZE FORENSI
Coordinatore: Prof. Giovanni Arcudi - e-mail: medicinalegale@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 6
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
SCIENZE DELLO SPORT
Coordinatore: Prof. Antonio Lombardo - e-mail: lombardotorvergata@libero.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCIENZE INFERMIERISTICHE
Coordinatore: Prof. Augusto Panà - e-mail: alvarosy@tiscali.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
SCIENZE OTORINOLARINGOIATRICHE
Coordinatore: Prof. Augusto Panà - e-mail: alvarosy@tiscali.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 12
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 6
TECNOLOGIE E TERAPIE AVANZATE IN CHIRURGIA
Coordinatore: Prof. Tommaso Claudio Mineo - e-mail: mineo@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
TECNOLOGIE AVANZATE IN BIOMEDICINA
Coordinatore: Prof. Luigi Giusto Spagnoli
e-mail: novelli@med.uniroma2.it - orlandi@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
TRAPIANTI
Coordinatore: Prof. Giuseppe Tisone - e-mail: tisone@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
DOTTORATI DI RICERCA 133

FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN.


ASTRONOMIA
Coordinatore: Prof. Pasquale Mazzotta - e-mail: pasquale.mazzotta@roma2.infn.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
web: fisica.uniroma2.it/didattica/dottorato/astronomia/index.htm
BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE
Coordinatore: Prof. Giovanni Cesareni - e-mail: cesareni@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 12
Di cui con borsa di studio: n. 67 - Di cui senza borsa di studio: n. 6
http://mint.bio.uniroma2.it/dottorato_bcm
BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA ED ECOLOGIA
Coordinatore: Prof. Patrizia Albertano - e-mail: albertano@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 8
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 4
FISICA
Coordinatore: Prof. Piergiorgio Picozza - e-mail: piccozza@roma2.infn.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 13
Di cui con borsa di studio: n.7 - Di cui senza borsa di studio: n. 6
http://people.roma2.infn.it/~dottorato/fisica/
MATEMATICA
Coordinatore: Prof. Mauro Nacinovich - e-mail: nacinovi@mat.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 10
Di cui con borsa di studio: n. 5 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
http://www.mat.uniroma2.it/~dott/pagina2.html
SCIENZE CHIMICHE
Coordinatore: Prof. Bruno Crociani - e-mail: crociani@stc.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 7
Di cui con borsa di studio: n. 4 - Di cui senza borsa di studio: n. 3
web: www.stc.uniroma2.it/chim.htm
SCIENZE DELL’INFORMAZIONE
Coordinatore: Prof. Maurizio Talamo - e-mail: maurizio.talamo@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 5
Di cui con borsa di studio: n. 3 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
134 DOTTORATI DI RICERCA

INTERFACOLTÀ
BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE
Coordinatore: Prof. Alessandro Finazzi Agrò - e-mail: gerry.melino@uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 4
Di cui con borsa di studio: n. 2 - Di cui senza borsa di studio: n. 2
IMMUNOLOGIA E BIOTECNOLOGIE APPLICATE
Coordinatore: Prof. Paolo Rossi - e-mail: rossipa@med.uniroma2.it
Posti attivati A.A. 2008/09 - XXIV ciclo: n. 11
Di cui con borsa di studio: n. 6 - Di cui senza borsa di studio: n. 5
SCUOLA IaD - ISTRUZIONE A DISTANZA
La Scuola IaD è una struttura scientifica, didattica e di servizio dell’Università Roma Tor Vergata ed
assicura le competenze metodologiche e tecnologiche precipue dell’Istruzione a Distanza.
Presidente della Scuola IaD è il Magnifico Rettore. Gli indirizzi e i programmi sono definiti dal Consi-
glio della Scuola IaD, presieduto dal Magnifico Rettore, e composto da docenti di ruolo designati dai
Presidi delle Facoltà di Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Lettere e Filosofia, Medicina e Scienze
MFN. Il Direttore, Prof. Aurelio Simone, cura la gestione delle attività e dei progetti della Scuola ed
ha la responsabilità del suo Centro di spesa.
Quattro le principali aree di intervento:
• Produzione ed erogazione didattica.
• Ricerca (metodologica e tecnologica) e sviluppo.
• Certificazione e valutazione.
• Assistenza, servizi e partnership.

L’offerta didattica della Scuola è articolata in Corsi di Laurea triennale e magistrale, Master di I e II
livello, Corsi di formazione ed aggiornamento in risposta, soprattutto, ai bisogni formativi nel Long
Life Learning di studenti adulti.
In ambito tecnologico, la IaD favorisce l’implementazione e l’utilizzo di piattaforme open-source, non-
ché la progettazione e sperimentazione della piattaforma d’Ateneo LIFE.
Realizza, infine, in partenariato, progetti finanziati da Enti locali, Regioni e Stato.
È Centro di Competenza AICA per le certificazioni informatiche ed è Delegata d’Ateneo per l’e-lear-
ning e per la formazione permanente presso la CRUI.
L’attività di ricerca si sviluppa, in ambito disciplinare con 25 assegni di ricerca, dal 2001 ad oggi e attra-
verso la rivista online Scuola IaD (Modelli, Politiche, R&T), dedicata al dibattito scientifico e culturale
sulle nuove tecnologie per l’insegnamento e l’apprendimento.
Il patrimonio librario e gli abbonamenti a riviste arricchiscono la specializzazione scientifico-discipli-
nare della Scuola.

Il Direttore
Prof. Aurelio Simone
136 SCUOLA IaD

SCUOLA ISTRUZIONE A DISTANZA - IaD

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (triennale)


Presidente CdL: Emilio Baccarini
Il corso di Laurea EDU, orientato alla formazione di figure professionali di frontiera tra il mondo del-
l’istruzione e dell’educazione e quello delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, ha
tre indirizzi:
• Educatore della prima e della seconda infanzia.
• Esperto di processi formativi (formatore, orientatore, tutor).
• Gestore della scuola e degli enti di formazione.
Gli indirizzi hanno l’obiettivo di far acquisire competenze e abilità necessarie rispettivamente per pro-
gettare, organizzare e svolgere attività di formazione ed istruzione e per governare e gestire proces-
si, risorse e strutture di tali attività.

EDUCAZIONE PROFESSIONALE (triennale)


Presidente CdL: Antonio Volpi
Il corso di Laurea in Educazione Professionale - abilitante alla Professione sanitaria di Educatore Pro-
fessionale – prepara gli educatori cui competono le attribuzioni previste dal DM 8 ottobre 1998 n. 520
e successive modificazioni ed integrazioni. Tale DM definisce il profilo dell’operatore sanitario e le
relative competenze di programmazione, organizzazione, gestione e verifica delle attività professio-
nali, all’interno di servizi sociosanitari e strutture socio-sanitarie-riabilitative e socioeducative, in
modo coordinato con altre figure professionali presenti nelle strutture e con il coinvolgimento diret-
to dei soggetti interessati e/o delle loro famiglie, dei gruppi, della collettività.

DIRIGENZA E COORDINAMENTO DEI SERVIZI SCOLASTICI, FORMATIVI E SOCIO-EDUCATIVI (magistrale)


Presidente CdL: Francesco Saverio Marini
Il corso di Laurea si propone di assumere la complessità delle competenze richieste dalla gestione ed
organizzazione della Scuola e degli altri sistemi formativi. Detta complessità è oggi una specifica area
trasversale di ricerca e di azione comunemente indicata come “management formativo” ed orientata
alla creazione di profili altamente specializzati con competenze che vanno dalla scienza dell’educa-
zione alla scienza dell’organizzazione e della gestione aziendale, dalla conoscenza aggiornata della
normativa in fieri a quella delle problematiche dell’information technology.

1 web: www.scuolaiad.it
e-mail: edu@scuolaiad.it; esa@scuolaiad.it; dec@scuolaiad.it
Tel. 06.7259.4881/2-3 - Fax 06.7267.9582
SCUOLA IaD 137

TEORIA E DESIGN DEI NEW MEDIA (magistrale)


Presidente CdL: Aurelio Simone
Il Corso di Laurea è stato pensato come ambito privilegiato per la convergenza di saperi interdiscipli-
nari teorici, critici e pratici di alto livello ai fini della formazione della figura professionale del desi-
gner per la comunicazione mediata, al quale è richiesta la comprensione del funzionamento di siste-
mi complessi in cui l’uomo interagisce con altri uomini, con artefatti industriali e spazi resi sensibili
dall’inclusione della macchina.
Il Corso di Laurea, quindi, mira a fornire allo studente, in forma coordinata e integrata, conoscenze di
ergonomia, di physical computing, di stili e modalità di interazione uomo-macchina, di storia dell’in-
dustrial design, di prototipazione rapida, di dinamiche sociali in ambiti lavorativi e di apprendimen-
to, di comunicazione multimediale, multimodale e mediata.

SCIENZE PEDAGOGICHE (magistrale)


Il Corso di Laurea propone un approccio olistico al vasto campo delle scienze dell’educazione e della
formazione, intrecciando conoscenze umanistiche e competenze progettuali e metodologiche con
riguardo alle discipline delle aree pedagogico-psico-sociologiche, linguistico-letterarie, della fisiologia
e dell’igiene della persona e della salute della natura. Il CdL magistrale ha come riferimento i due Corsi
di Laurea triennali da anni attivati nell’Università Roma Tor Vergata: in modalità in presenza Scienze
dell’educazione e della formazione in una società multicuturale (ScEd) e in teledidattica Scienze del-
l’educazione e della formazione (EDU), in particolare il curriculo “Educatore della prima infanzia” e
“Insegnante della scuola primaria”.
Per formare al meglio la figura di progettista e gestore di interventi e processi formativi ovvero del-
l’educatore e dell’insegnante per bambini in età prescolare e scolare, l’ambiente formativo on line è
stato pensato come ambito privilegiato per la convergenza di saperi interdisciplinari teorici, critici e
pratici (tirocinio) di alto livello, senza l’acquisizione dei quali non sarebbe possibile lavorare con com-
piti di elevata responsabilità e interagire con competenza con tutte le problematiche oggi proposte
dalla relazione educativa e formativa.

1 web: www.scuolaiad.it
Tel. 06.7259.4881/2-3 - Fax 06.7267.9582
138 SCUOLA IaD

MASTER
Master di I e II livello in modalità teledidattica

Cod. Titolo Master Direttore Liv.


AED Ambiente: economia e diritto Laura Castellucci I
ALI Alimenti, alimentazione e nutrizione Maurizio Paci I
AUT Autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo Paolo Curatolo I
CEC Calcolare e comunicare: idee, metodi e applicazioni dell’informatica Giorgio Gambosi II
CEM Comunicazione estetica e mussale T. Griffero I
(in convenzione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma)
CNE Child neurology,Neurologia Pediatrica Paolo Curatolo II
COF Counselling Filosofico Emilio Baccarini II
DEA Dinamiche emotivo-affettive ed educazione A. M. Disanto II
DIC Diritto dei consumatori Paolo Papanti Pelletier II
DIR Amministrazione aziendale e bilanci per giuristi d’impresa Aristide Police II
DOL Terapia del dolore Calogero Foti II
DUA Assistive Technology: ausili per l’utenza ampliata Rodolfo Maria Strollo I
ELE E-Learning: metodi, tecniche e applicazione Franco Giannini II
EPS Epidemiologia dei servizi sanitari Leonardo Palombi I
FIL Filosofia, logica e storiografia. Didattica e ricerca Emilio Baccarini II
FIS Frontiere della Fisica Silvia Morante II
INF Infezioni in Odontoiatria Alberto Barlattani II
IMA Unione Europea e migrazioni Roberto Adam II
IST Interpretazione e stesura del testo Andrea Gareffi I
LC2 Teoria, metodologie e percorsi per l’insegnamento della lingua Rino Caputo II
e della cultura italiana agli studenti stranieri
LETT Scrittura, letteratura e la rete Rino Caputo II
NAT Natura e scienze, episteme e didattica Marco Rizzoni II
NUC Numeri e codici. Lezioni di Matematica M.W. Baldoni II
PRJ Progettazione di programmi comunitari P. Paniccia II
e di cooperazione internazionale (in convenzione con BBJ)
PRO Statistica. Lezioni di probabilità e statistica Carla Rossi II
PSP Welfare territoriale: progettazione di servizi alla persona Paola Sinibaldi Salimei I
e attività sportive
RAP Le discipline della rappresentazione nel processo educativo Rodolfo Maria Strollo I
RIA Ricerca avanzata in medicina riabilitativa Calogero Foti II
RRA Ricerca e Riabilitazione avanzata (crediti ECM) Calogero Foti I
SLO Scienze linguistiche e onomastiche Paolo Poccetti II
SPA Lo Spazio: Galileo, telecomunicazioni e formazione Marina Ruggieri I
SPT Storia del pensiero teologico Giovanni Salmeri II
TRB Il diritto tributario nei rapporti internazionali Aristide Police II
SCUOLA IaD 139

Master annuali di I e II livello in collaborazione con il Consorzio BAICR

Cod. Titolo Master Direttore Liv.


DOC Pedagogia e Scuola Ignazio Volpicelli II
EGI Discipline giuridiche ed economiche Salvatore Bellomia II
FRA Didattica della lingua francese J. Mai Mouniama II
GEO Geografia ed identità del territorio nella nuova didattica Marina Faccioli II
ING Didattica della lingua inglese Daniela Guardamagna II
INI Letteratura inglese, arte e informatica Lina Unali II
ITA Didattica della Lingua Italiana Fabio Pierangeli II
LAT Didattica della Lingua Latina Fabio Stok II
MUS Le culture musicali del Novecento Giorgio Sanguinetti I
STO Il Novecento: aspetti storici ed economici Silvio Pons II

1 web: www.scuolaiad.it - e-mail: iadmast@scuolaiad.it


Tel. 06.7259.4881/2/3 - Fax 06.7267.9582
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO
Via Columbia, 1 - 00133 Roma

Il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) si propone di favorire lo studio e l’approfondimento delle lingue
straniere da parte degli studenti di tutte le Facoltà. Organizza anche corsi di lingua italiana per gli stu-
denti stranieri ospiti dell’Università di Roma “Tor Vergata”.
Corsi di lingua straniera
Per consentire agli studenti di acquisire le competenze linguistiche previste dagli ordinamenti degli
studi universitari relativamente alla conoscenza obbligatoria di una lingua dell’Unione Europea, il CLA
organizza corsi di lingua inglese, francese, spagnola, tedesca, portoghese e polacca. I corsi sono strut-
turati in conformità ai livelli stabiliti nel Quadro di Riferimento proposto dal Consiglio d’Europa. Sono
articolati in quattro moduli di trenta ore ciascuno, organizzati secondo il calendario didattico di cia-
scuna Facoltà. Può passare al modulo successivo lo studente che abbia frequentato con profitto alme-
no il 70% delle lezioni del modulo precedente. Per gli studenti non frequentanti il CLA organizza corsi
in autoapprendimento. A conclusione del percorso di formazione linguistica, lo studente dovrà soste-
nere una prova di verifica finale per conseguire i crediti previsti dall’ordinamento didattico del suo
Corso di Laurea. Pertanto, gli studenti che intendano assolvere l’obbligo della conoscenza della lingua
straniera nell’a.a. 2008/2009, compresi quelli che hanno già iniziato tale percorso formativo, sono invi-
tati a iscriversi visitando il sito www.cla.uniroma2.it, dove troveranno anche notizie relative all’orga-
nizzazione dei corsi e alle altre attività del CLA. Coloro i quali avessero difficoltà di collegamento pos-
sono servirsi delle postazioni Internet messe a disposizione presso la propria Facoltà. Gli studenti, che,
avendo conoscenze linguistiche pregresse della lingua prescelta, non si siano qualificati all’atto dell’i-
scrizione come principianti assoluti, saranno sottoposti a un test che determinerà il livello delle loro
conoscenze e, eventualmente, consentirà di procedere alla riduzione del numero dei moduli da segui-
re. Gli studenti che, nel test preliminare, dimostreranno di posizionarsi al livello di competenza lingui-
stica fissato dall’ordinamento didattico del proprio Corso di Laurea saranno esonerati dal frequenta-
re le lezioni e conseguiranno il previsto accreditamento. Dell’organizzazione dei corsi sarà data noti-
zia, all’inizio di ogni semestre, con avvisi pubblicati sul sito ed esposti presso la sede del CLA.

Corsi di lingua italiana


Per gli studenti stranieri ospiti dell’Università di Roma “Tor Vergata” sono organizzati corsi di lingua
italiana. Oltre ai materiali disponibili, anche per l’autoapprendimento, nel laboratorio del CLA,
l’insegnante utilizzerà materiali didattici autentici, nell’intento di illustrare, con informazioni aggior-
nate, la cultura e l’attualità italiane e, quindi, di favorire l’inserimento dello studente straniero nel
contesto universitario.
Calendario
Salvo eccezioni per iniziative specificatamente concordate coi Corsi di Laurea, il calendario delle atti-
vità didattiche del CLA sarà articolato come segue:
142 CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

PRIMO SEMESTRE 2008/2009

Iscrizione al INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO,


2 luglio - 7 settembre 2008
test d’ingresso TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Iscrizione ai corsi INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO,
4 luglio - 21 settembre 2008
TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Test d’ingresso INGLESE
Presentarsi in aula con Ingegneria 11 settembre 2008
un documento di Lettere, Medicina 19 settembre 2008
riconoscimento Giurisprudenza 16 ottobre 2008
(possibilmente libretto
universitario) e la ricevuta FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
dell’avvenuta prenotazione Giurisprudenza, Ingegneria,
12 settembre 2008
in Internet Lettere, Medicina, Scienze
Formazione classi INGLESE
Ingegneria 19 settembre 2008
Lettere, Medicina 29 settembre 2008
Giurisprudenza 27 ottobre 2008
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria,
23 settembre 2008
Lettere, Medicina, Scienze
Corsi INGLESE
Ingegneria 22 settembre e 24 nov. 2008
Lettere, Medicina 1° ottobre 2008
Giurisprudenza 5 novembre 2008
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria, 1° ottobre 2008
Lettere, Medicina, Scienze
Prove di verifica intermedia Immediatamente dopo la conclusione del corso.
(livelli I e III)
Prova di verifica finale INGLESE
(livelli II e IV) Ingegneria 17 nov. 2008 e 10 febb. 2009
Lettere, Medicina 2 gennaio 2009
Giurisprudenza 2 febbraio 2009
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria, 19 gennaio 2009
Lettere, Medicina, Scienze
CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO 143

SECONDO SEMESTRE 2008/2009

Iscrizione al test INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO


10 dic. 2008 - 15 gennaio 2009
d’ingresso TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Iscrizione ai corsi INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO,
16 gennaio - 9 febbraio 2009
TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Test d’ingresso INGLESE
Presentarsi in aula con un Lettere, Medicina 20 gennaio 2009
documento di riconoscimento Giurisprudenza 12 febbraio 2009
(possibilmente libretto Ingegneria 18 febbraio 2009
universitario) e la ricevuta FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
dell’avvenuta prenotazione Giurisprudenza, Ingegneria,
29 gennaio 2009
in Internet Lettere, Medicina, Scienze
Formazione classi INGLESE
Lettere, Medicina 5 febbraio 2009
Giurisprudenza 25 febbraio 2009
Ingegneria 26 febbraio 2009
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria,
12 febbraio 2009
Lettere, Medicina, Scienze
Corsi INGLESE
Lettere, Medicina 16 febbraio 2009
Ingegneria 2 marzo 2009 e 4 maggio 2009
Giurisprudenza 9 marzo 2009
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria, Lettere, Medicina, Scienze
16 febbraio 2009
Lettere, Medicina, Scienze
Prove di verifica intermedia Immediatamente dopo la conclusione del corso.
(livelli I e III)
Prova di verifica finale INGLESE
(livello II e IV) Ingegneria 27 aprile 2009 e 6 luglio 2009
Lettere, Medicina 21 maggio 2009
Giurisprudenza 25 maggio 2009
FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO, PORTOGHESE, POLACCO
Giurisprudenza, Ingegneria,
28 maggio 2009
Lettere, Medicina, Scienze

1 Facoltà di Lettere e Filosofia - Edificio A - stanza P6 - Via Columbia, 1 - 00133 Roma


Tel. 06.7259.5194 - e-mail: cla@uniroma2.it