Sei sulla pagina 1di 2

Il contenzioso in materia di lavoro. Le novità del Collegato Lavoro. Clausola compromissoria.

Conciliazione
ed arbitrato.
Date di frequenza: 31 gennaio 2011 Durata: 4 ore

Informazioni sul corso:

Premessa
La disciplina dei licenziamenti collettivi impone il rispetto di particolari procedure. Il corso si propone come
strumento di riflessione della normativa in materia con una particolare attenzione alle questioni interpretative
affrontate dalla giurisprudenza.

Destinatari
Imprenditori, responsabili ed operatori area personale, responsabili e collaboratori di studi professionali

Programma

Termini per l’impugnazione e conseguenze per il datore di lavoro:

• soggetti legittimati ad impugnare e termini previsti,


• conseguenze dell’invalidità in relazione al numero dei dipendenti.

Le modifiche ai termini per l’impugnazione e i vantaggi per il datore di lavoro: novità 2010:

• termini di decadenza e d’instaurazione del giudizio,


• procedure di deposito del ricorso,
• profili di criticità dei nuovi termini.

Il contenzioso in materia di lavoro a termine:

• lavoro a temine e casi di conversione a tempo indeterminato,


• conseguenze della mancata indicazione, o della irregolarità, delle causali di utilizzo,
• il risarcimento per il lavoratore e le criticità connesse.

Il rafforzamento del ruolo della certificazione nel contratto di lavoro:

• tipologie di contratti certificabili e suggerimenti per l’inserimento delle clausole,


• le procedure per la certificazione dei contratti.

La limitazione delle valutazioni giudiziali in casi d’impugnazione:

• limiti di sindacabilità del giudice sulle scelte gestionali del datore di lavoro,
• il presupposto di legittimità,
• valorizzazione della volontà contrattuale delle parti in caso di certificazione.

La conciliazione: quadro normativo e novità:

1
• le diverse tipologie di conciliazione presenti nell’ordinamento lavoristico: il tentativo di conciliazione, la
conciliazione sindacale, il deposito del verbale conciliativo, le transazioni durante gli accessi ispettivi: la
conciliazione monocratica,
• le novità introdotte dal Collegato Lavoro in materia di conciliazione.

La conciliazione obbligatoria: tempistiche, procedura e modalità:

• la gestione della procedura di attivazione del tentativo di conciliazione: composizione della Commissione,
modalità di richieste di convocazione della Commissione, contenuti della richieste,esposizione dei fatti
nella richiesta,
• le procedure per la risposta della controparte: termini previsti per il deposito e contenuti delle difese,
• gli effetti della conciliazione: il verbale,
• mancata conciliazione e conseguenze.

La promozione del ricorso dell’arbitrato:

• inquadramento e definizione giuridica di arbitrato,


• utilizzo dell’arbitrato: modalità e ipotesi, arbitrato rituale ed irrituale,
• modalità e termini di convocazione del collegio arbitrale, efficacia del lodo arbitrale,
• il significato della clausola compromissoria, regole e vincoli per l’applicazione della clausola
compromissoria, certificazione della clausola compromissoria, certificazione della clausola
compromissoria.

L’arbitrato nei CNL: esempi di regolamentazione

Date, orario e sede


31 gennaio 2011 − Orario: 9.00−13.00
Unione Industriali Savona − Via Gramsci, 10 − Savona

Relatori
Studio Trifirò Partners − Avvocati in Milano, Roma e Genova. Leader nel Diritto del Lavoro, Trifirò Partners
fornisce assistenza in numerose aree del Diritto Civile, e in particolare del Diritto Societario, Assicurativo,
Commerciale, Finanziario, Industriale e Sportivo.