Sei sulla pagina 1di 2

Informatica:

Protocollo UDP
Certamente la scoperta più importante del XX secolo che ha agevolato la diffusione della
musica a livello mondiale è stata Internet: la possibilità di condividere sulla rete file audio e
video, e di poter scaricare agevolmente canzoni e spartiti, ha reso la musica alla portata di
tutti.

Di particolare importanza in questo campo è il protocollo di rete User Datagram


Protocol (UDP), utilizzato per inviare dati su internet o su una rete locale. Anche TCP è un
protocollo di rete molto simile a UDP: entrambi infatti sono collocati al livello di trasporto del
modello TCP/IP (modello utilizzato da una specifica internetworking definita Internet).

Differenze tra TCP e UDP:

Mentre il protocollo TCP è orientato alla connessione, è molto affidabile, controlla gli errori di
trasferimento dei dati, e i pacchetti vengono tracciati in modo che nessun dato venga perso, il
protocollo UDP è connectionless ( lo scambio di dati a pacchetto tra mittente e destinatario
non richiede la creazione di un circuito su cui instradare l'intero flusso dati) e stateless (non
tiene nota dello stato della connessione), non dà alcuna garanzia di ricezione dati e verifica
solamente l’integrità dei dati, e non la loro trasmissione. In pratica in una comunicazione TCP
al destinatario è garantita la ricezione dei pacchetti e quest’ultimo invia la conferma di
ricezione al mittente. Se il mittente non riceve conferma, rispedisce i pacchetti. In una
comunicazione UDP invece,  i pacchetti vengono inviati al destinatario velocemente senza
attendere e senza assicurarsi che il destinatario li abbia ricevuti, continuando a inviare
pacchetti. Se il destinatario perdesse alcuni pacchetti UDP, non avrebbe alcun modo di
chiederli di nuovo.

Esempio di una
comunicazione
UDP.
Utilità di UDP:

Il vantaggio è che, saltando la correzione di errori, i computer possono comunicare tra loro più
rapidamente, per questo UDP viene utilizzato per i video in diretta in streaming: Un video in
streaming in diretta è un flusso di dati continuo che viene inviato al computer. Se si perde la
connessione per alcuni secondi, il video si blocca per un attimo e poi passa al punto di ripresa
saltando i pacchetti persi.

In conclusione i programmi che vogliono la correzione degli errori preferiscono il protocollo


TCP, mentre le applicazioni che hanno bisogno di velocità si affidano a UDP.

Struttura di un datagramma UDP:

Source port: identifica il numero di porta


sull'host del mittente del datagramma.

Destination port: identifica il numero di porta


sull'host del destinatario del datagramma.

Length: contiene la lunghezza totale in bytes del


datagramma UDP.

Checksum: contiene il codice di controllo del


datagramma.

Data: contiene i dati del messaggio.