Sei sulla pagina 1di 14

Esercizi di esame sui Circuiti Elettrici 2105-2019

1) Calcolare le potenze attiva e reattiva assorbite dal circuito trifase in figura alimentato da
una terna simmetrica di tensioni concatenate di valore efficace Vs [f= 50 Hz, Vs=380 V,
Z=40+j10 , L=10 mH, M=5 mH]

M Z
Z
Vs
L

M L Z

2) Calcolare le correnti del circuito in figura. [ E1=100+10i V, E2=5+30i V, R 1=10 


R2=30  L1=10 mHL2=20 mH L3=30 mHM12m M23mf=50 Hz]

I1 R2 I2
R1 I3
L3 M23
E2
E1
L1 L2
M12

3) Calcolare la potenza attiva e reattiva erogata dal generatore di tensione sinusoidale Vs.
[Vs=220 V, f= 50 Hz, R1=5 , R2 = 10 , R3 = 25 , L1=1 mH, L2=2 mH, L3=10 mH,
k12=0.7, k13=0.5, C=1 mF].
k13
R1 L1 L3

Vs C
R2 L2 k12 R3
4) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori isofrequenziali del
circuito in figura. [ E1=10+j10 V, J2=2-j A, R1=10  R2=20  R3=30  L1=10
mHL2=20 mH L3=30 mH L4=40 mH M12=10 mH, M34=20 mH, C=0.1 mF,
=1000 rad/s]

R1 L1 R3
R2
M12 M34 L3
C
E1 J2

L2 L4
5) Trovare la potenza erogata dal generatore sinusoidale di tensione Vs e quella
immagazzinata nei due induttori accoppiati. [Vs=220 V, f= 50 Hz, R 1=50 , R1=10 , R2
= 20 , R3 = R4 =5 , L1=1 mH, L2=2 mH, M=0.5 mH, C=1 mF].

Rs Vs
R1 L1 R3

C
R2 L2 M R4

6) Calcolare le correnti nei lati del circuito in figura. [f=50 Hz, Vs=5 V, R s=50  R1=10
  L1=8 mHL2=6 mH L3=10 mHk12k13]

R1

Rs L1 L3

Vs L2 k12 k13

7) Trovare la potenza attiva e reattiva del generatore di corrente Is . [Is=1+j A, f= 50 Hz,


R1=10 , R2 =5 , L1=1 mH, L2=2 mH, M=1 mH, C=1 mF].

R1
Is
. .L
R2 L1 2
M C
8) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori di tensione
isofrequenziali del circuito in figura. [ V1=65+j20 V, V2=50-j10 V, R1=10  R2=20
 L1=10 mHL2=20 mH M=15 mH, C=0.1 mF, =1000 rad/s]

R1 R2
C L1
M
V1 V2 L2

9) Calcolare le correnti del circuito in figura. [ J= 4+5i A, E1=100+10i V, E2=5+30i V,


R1=10  R2=30  L1=10 mHL2=20 mH C=80 mFM12m f=50 Hz]

I1 I2

R1 I3 R2
J
C E2
E1
L1 L2
M12

10) Calcolare le potenze attive e reattive in tutti gli elementi del circuito in figura. [ Vs=100
V, Rs=50  R1=30  L1=20 mHL2=30 mH L3=10 mHM12m
M23mf=50 Hz]

I1 I2
Rs R1
C L3
M23
Vs L1 L2

M12
11) Calcolare la potenze attiva e reattiva erogata dal generatore di tensione del circuito in
figura. [ VS=10+j10 V, V2=5-j20 V, R1=10  R2=20  L1=10 mHL2=10 mH
L3=30 mHM12=5 mH, M23=10 mH, C=1 mF, f=50 Hz]

R2 L1
R1
M12
C
M23 L2
VS L3

12) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai generatori di tensione e di corrente
isofrequenziali del circuito in figura. [ E=50+j10 V, J=5-j2 A, R1=10  R2=5 
L1=10 mHL2=20 mH L3=30 mH M12=5 mH, M23=10 mH, C=1 mF, =1000 rad/s]

R1 E R2
J L1
M12
M23
C L3

L2

13) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori di tensione
isofrequenziali del circuito in figura. [ V1=10+j10 V, V2=20-j10 V, R1=10  R2=20
 R3=20  L1=10 mHL2=20 mH L3=30 mH M12=5 mH, M23=10 mH, C=0.1 mF,
=1000 rad/s]

R1 R2 R3 L1
M12 L2
C V2 M23
V1 L3
14) Trovare la potenza associata al condensatore C alimentato tramite un circuito da un
generatore sinusoidale di tensione Vs. [Vs=220 V, f= 50 Hz, R1=10 , R2 = R3 = R4 =5
, L1=1 mH, L2=2 mH, C=1 mF].

R1 L1 R3

Vs
R2 L2 C R4

15) Si calcoli la potenza erogata dal generatore sinusoidale di corrente Is e l’energia magnetica
immagazzinata nei due induttori accoppiati. [Is=10 A, f= 200/ Hz, Rs=10 , R1=10 ,
L1=10 mH, L2=20 mH, L3=20 mH, k=0.5, C=10 mF].

Rs L1 R1

Is k L3
L2 C

16) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai generatori e l’energia magnetica
immagazzinata negli induttori [E=100 V, J=-j10 A, R1=20  R2=10  L1=10
mHL2=20 mH L3=40 mH L4=30 mH M12=10 mH, M34=20 mH, C=0.1 mF, =1000
rad/s]

L1 R2
R1 M12 L2 L4
C J M34
E L3
17) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori isofrequenziali del
circuito in figura. [ E1=100 V, J2=5-j5 A, R1=10  R2=20  R3=30  L1=30
mHL2=40 mH L3=50 mH M12=20 mH, M13=30 mH, C=0.1 mF, =1000 rad/s].

R1 L1 R3
R2 M13
M12
C
E1 J2

L2 L3

18) 2. Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori isofrequenziali del circuito in
figura. [ Is1=10 A, Vs2=10+j10 V, R1=10  R2=20  R3=30  L1=10 mHL2=20 mH
L3=30 mH M12=5 mH, M23=10 mH, C=0.1 mF, =1000 rad/s]

M12
L1 L2

R1 R2 R3
M23 L3
C Vs2
Is1

19) Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai due generatori di tensione
isofrequenziali del circuito in figura. [= 314 rad/s, E s1 = 220 V, E s2 = 100 + j 60 V,
R1 = R2 = R3 = R4 = R5= 100 , L1 = L3 = L4= L5= 100 mH, M= 50 mH, C2 = C5 = 100
F]
R1 L1

C2
E s1

R2
R5

E s2
C5 L3
M
L5
R3
L4 R4
20) Determinare le correnti I1, I2 e I3 quando il carico trifase squilibrato è alimentato da un
sistema trifase simmetrico ed equilibrato di tensioni concatenate di valore efficace V.
[V= 380 V, R=100 , L= 50 m, M= 10 m, f=50 Hz].

V M

21) Calcolare le impedenze di ingresso (Z12, Z23, Z32) del circuito in figura alimentato da una
terna simmetrica di tensioni concatenate di modulo Vs [f= 150/ Hz, Vs=380 V, Z=2+2i
, L=50 mH, M=20 mH, R=10 ]

Z
1
M L
Vs R L
Z
2
Z L
3

22) Trovare la tensione Vp prima e dopo il rifasamento a cos =0,9 del carico trifase composto
da due carichi equilibrati in parallelo. [V = 380 V, f = 50 Hz, Z=10+j50 , Z=45+j30
, , ZL=2+j2 ].

Vp ZL V

ZL

ZL
23) Calcolare le potenze attive e reattive del circuito trifase in figura alimentato da una terna
simmetrica di tensioni concatenate di modulo Vs [= 300 rad/s, Vs=380 V, Z=R+jL;
R=100 , L=30 mH, M=10 mH]

1
M
Vs Z Z
M M
2
Z
3
C C

24) Una rete trifase alimenta, tramite una linea di impedenza ZL, due carichi con un valore
efficace della tensione concatenata V= 380. Determinare:
 le impedenze dei due carichi quando sono assunti collegati a triangolo;
 il valore efficace della corrente che fluisce su ZL;
 la potenza attiva e reattiva assorbita a inizio linea;
 il valore efficace della tensione concatenata a inizio linea V0;
 la capacità del banco di condensatori collegato a ste ella posto in parallelo ai carichi che
permette di rifasare il carico equivalente a cos=0.9;
 il valore efficace della tensione concatenata a inizio linea V0’ dopo il rifasamento.

ZL=0.02+j0.05 

V0 ZL V=380 V P1 = 50 kW
cos = 0.7
ZL

Pa2 =60 kVA


cos = 0.8
25) Il sistema trifase squilibrato riportato in figura è alimentato da una terna simmetrica di
tensioni concatenate V. Calcolare le potenze attiva e reattiva assorbite da tutto il sistema.
[f=50 Hz, V=380 V, Z=20+j10 , Z1=30+j10 , Z2=20+j12 Z3=10-j5 .

I1

V I2 Z1

Z2
I3
Z3
Z Z Z

26) Si calcoli la capacità di un banco di condensatori di rifasamento da mettere in parallelo al


carico per ottenere un fattore di potenza uguale a 0,9. [V=380 V, f = 50 Hz, Z=10+j10 ,
Z=20+j20 ].

1 1

27) Determinare il valore dell’impedenza di ingresso Zi vista dai morsetti 1-2 del circuito in
figura [R=10 , L= 15 m, M= 10 m, f=50 Hz].

M
28) Calcolare le correnti nel circuito in figura alimentato da una terna simmetrica di tensioni
concatenate di modulo Vs [f= 50 Hz, Vs=380 V, Z=2+i , L=10 mH, M=5 mH]

M L
Vs L
Z M
M
Z L

29) Un sistema trifase simmetrico di tensioni con valore efficace E=220 V che alimenta alla
frequenza di 50 Hz tramite una linea di impedenza ZL=RL+jXL due carichi trifase.
Determinare le correnti di linea. Ripetere il calcolo dopo il rifasamento dei due carichi con
un carico capacitivo per ottenere un fattore di potenza finale pari a cos =0,9. Determinare
inoltre le caduta di tensione sull’impedenza ZL in assenza ed in presenza di rifasamento.
[E=220 V, RL=1 XL=1 , Z1=50+j50 , Z2=180 +j 200 .

E1 RL XL

E2 RL XL Z2
Z2
E3 Z2
Carico #2
RL XL

Z1 Z1 Z1

Carico #1
30) Il carico trifase in figura è alimentato da un sistema simmetrico di generatori ideali di
tensioni stellate. Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai generatori. Ricalcolare
le suddette potenze dopo aver rifasato il carico per ottenere un fattore di potenza finale
pari a 0,9. Calcolare inoltre le capacità richieste per il rifasamento.
[ E=220 V, Z1=5+20i , Z2=30+30i f=50 Hz]

E1 Z1
Z2
E2 Z2
Z1
E3
Z1 Z2
31)

32) Il sistema trifase riportato in figura è alimentato da una terna simmetrica di tensioni E1,
E2, E3. Determinare:
- le correnti di linea I1, I2, I3,
- la potenza attiva e reattiva erogata dalla terna di generazione
- la potenza attiva e reattiva dei due carichi trifase
[E=220 V, XL=10 , R1=200 , R2=20 X2=12 , Z2=120-j60 .

E1 XL R2 X2

E2 XL R2 X2 Z2
Z2
E3 XL R2 X2 Z2

Carico #2

R1 R1 R1 Carico #1
33) Il sistema trifase riportato in figura è alimentato da una terna simmetrica di tensioni E1,
E2, E3. Determinare:
- le correnti I1, I2, I3,
- la potenza attiva e reattiva erogata dalla terna di generazione
- la potenza attiva e reattiva dei due carichi trifase
[ E=220 V, Z1=10+j5 , Z2=20+j5  Z3=120-j60 .

E1
I1 Z1

E2
I2 Z1
E3 Z3 I3 Z1

Z2 Z2 Z2

34) Il sistema trifase riportato in figura è alimentato da una terna simmetrica di tensioni
concatenate V. Rifasare il carico totale con un banco di condensatori collegati a triangolo
al fine di ottenere un fattore di potenza pari a cos=0.9. Calcolare la capacità del banco di
condensatori e le correnti di linea I1, I2, I3, prima e dopo il rifasamento.
[f=50 Hz, V=380 V, Z1=30+j36 , Z2=12+j12 .

I1

V Z1
I2

Z3 Z1
I3
Z1
Z2 Z2 Z2

35) Calcolare le tensioni concatenate e le potenze attiva e reattiva nel sistema trifase
simmetrico ed equilibrato in figura [R=100 , L= 20 m, I1=20 A, f=50 Hz].
36) Il sistema trifase riportato in figura è alimentato da una terna simmetrica di tensioni
concatenate V. Calcolare le potenze attiva e reattiva assorbite da tutto il sistema.
[f=50 Hz, V=380 V, Z1=30+j36 , Z2=12+j12 Z3=10-j5 .

I1

V I2 Z3 Z1

Z3 Z1
I3
Z1
Z2 Z2 Z2

37) Calcolare le impedenze di ingresso del circuito in figura.


[ ZL=10+20i , Z1=100+30i  Z2=20+50i , Z3=90+90i , C=30 mF, f=50 Hz]

ZL C Z2
Z1
ZL C C

ZL Z3

38) Il carico trifase in figura è alimentato da un sistema simmetrico di generatori ideali di


tensioni stellate. Calcolare le potenze attive e reattive erogate dai generatori. Ricalcolare
le suddette potenze dopo aver rifasato il carico per ottenere un fattore di potenza pari a
0,9.
[ E=220 V, Z=10+20i , Z2=20+10i , Z3=30+90i ]

E1 Z
Z2
E2
Z
E3 Z3
Z
39) Determinare le correnti I1, I2, I3 del sistema trifase in figura alimentato da una terna
simmetrica di tensioni concatenate con valore efficace Ve. [Ve =380 V, R1=2 , R2=1
L=10 mHC=1 mF C=3 mFf=50Hz].

40) Una rete trifase simmetrica alimenta, tramite una linea di impedenza ZL, due carichi trifase
alla tensione concatenata V. Determinare:
 la capacità del banco di condensatori collegato stella posto in parallelo ai carichi che
permette di rifasare il carico equivalente a cos=0.9.
 la corrente che fluisce su ZL prima e dopo il rifasamento;
 la caduta di tensione |Vp|-|V| prima e dopo il rifasamento.
[V=20 kV, ZL=20+j50 P1=100 kW, Q1=100 kVAR, Pa2=300 kVA, cos=0.6, f=50 Hz].

ZL

Vp ZL V P1
2 Q1

3 ZL

Pa2
cos