Sei sulla pagina 1di 9

Hjsplit

COME DIVIDERE E RIUNIRE FILE DI GROSSE DIMENSIONI


(Guida non ufficiale)

Emiliano75rm

http://programmifree.myblog.it/

Questa guida è realizzata sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5
COME OTTENERE HJSPLIT
Per scaricare gratuitamente Hjsplit basta recarsi sul sito ufficiale http://www.hjsplit.org/ selezionare
la versione per il sistema operativo presente sul nostro PC e scaricare il file zip contenente Hjsplit,
questo programma non richiede installazioe e quindi bisogna solo scompattare il file zip e lanciare
l'eseguibile per avviarlo.

COME DIVIDERE UN FILE DI GROSSE DIMENSIONI CON HJSPLIT


Per questa dimostrazione nella cartella contenente Hjsplit ho creato la cartella “Test” in cui
verranno raccolti i vari spezzoni del file che andremo a dividere.

Il file con cui andremo a fare la prova è il file iso di Ubuntu 9.10 per netbook di 680 MB.
Fatte le premesse del caso procediamo nell'operazione di split.

Avviamo Hjsplit e clicchiano sul pulsante “Split”

Clicchiamo su “Input file” e selezioniamo il file da dividere.


Scegliamo la cartella dove verranno raccolti gli spezzoni del file da dividere, impostiamo la
grandezza che si desidera dei vari file e clicchiamo su “Start” per avviare il processo di split.

Fatto questo vedremo prima la schermata di avanzamento del processo di split e poi, se tutto è
andato a buon fine, ci comparirà una finestra in cui ci verrà segnalato che il processo di split è
terminato.
Controlliamo nella cartella “Test” e vedremo insieme al file iso originario la presenza di 7 file con
estensione .iso.001, .iso.002, e così via. Questi sono i 7 file da 100MB ciascuno in cui abbiamo
scomposto il file iso di partenza e le estensioni numerate da 001 a 007 ne indicano per ognuno la
corretta sequenza per quando si dovrà ricostruire il file originario.
COME RICOMPORRE UN FILE SPLITTATO CON HJSPLIT
Scaricate le varie sezioni del file che desideriamo ricomporre e messe tutte in una stessa cartella
avviamo Hjsplit e clicchiamo su “Join”.

Scegliamo la cartella in cui è presente il primo file della sequenza quello .001
Scegliamo la cartella in cui vogliamo venga creato il file ricostruito e clicchiamo su “Start”
.

Come per il processo di split anche per quello di ricostruzione (recombine) ci comparirà la barra di
avanzamento del processo di ricostruzione e poi alla fine della procedura apparirà la finestra che ci
avviserà della fine del processo.
Per trovare il file ricostruito ci spostiamo nella cartella “Test” e potremo tovare il file iso originario
di ubuntu 9.10 per netbook e i 7 file in cui era diviso e che abbiamo riunito.