Sei sulla pagina 1di 11

Introduzione

Introduzione
Questa secondo volume è stato concepito per ampliare l’antologia di studi presenti
nel Vol I° di Corso Completo di Chitarra Acustica.

L’obiettivo è quello di dare allo studente che vuole perfezionarsi nella tecnica della
chitarra acustica fingersteyle, e ai giovani studenti di chitarra classica che si vogliano
avvicinare ad un nuovo repertorio, nuovi stimoli tecnico musicali per estendere il lin-
guaggio della chitarra contemporanea.

Gli studi ben si adattano sia alla chitarra acustica che alla classica; essi hanno infatti
diversi punti in comune che si evidenziano nella tecnica e nella struttura generale degli
strumenti.

Pur esistendo una vasta letteratura dedicata, ho voluto fornire agli studenti dei brani
originali musicalmente “attuali” da praticare o da eseguire in concerto e che tengano
conto dei diversi stili della chitarra contemporanea.

Gli esercizi e le composizioni sono stati scritti tenendo conto anche della sonorità e
dello stile di tanta musica degli ultimi quaranta anni così da fornire allo studente spunti
per acquisire una tecnica ed un gusto musicale in linea con il mondo attuale.

Da didatta, pur amando e rispettando profondamente il lavoro fatto da tanti autori


storici della letteratura chitarristica, ritengo sia importante per fare musica oggi tener
conto di tutta quella musica che dal blues e dal Jazz, passando per i Beatles è arrivata
fino ai gruppi Rock come i “Muse”, influenzando il nostro modo di percepire e fare
arte oggi.

Come per il primo volume, questo metodo si articola in “Unit” le quali affrontano tec-
niche, brani ed argomenti divisi per ordine crescente di difficoltà.

Sul sito ufficiale http://www.corsodichitarraacustica.it/ si potranno trovare periodica-


mente video di approfondimento di alcuni argomenti trattati in questo libro.

SJ-135
- II -
Unit 1

Unit 1

B envenuto nella seconda parte di “Corso Completo di Chitarra Acustica”.

Se vuoi diventare un esperto chitarrista Acustico dovrai impegnarti nello studio quo-
tidiano della tecnica della chitarra.

In ogni Unit che stai per affrontare dovrai iniziare il tuo studio giornaliero con sedute
di tecnica da praticare per almeno 20’ minuti.

È importante studiare con il metronomo sempre acceso, questo dovresti averlo già
appreso se hai studiato sul I° Volume, parti da una lenta pulsazione e aumenta gra-
dualmente ogni giorno fino a che non sentirai la tua mano più fluida.

Il lavoro tecnico, come sempre spiego, andrà svolto sempre separatamente dalla pra-
tica dei brani. La pratica quotidiana ti consentirà di concentrarti meglio sul problema
tecnico e permetterà al tuo cervello musicale di digerire in modo corretto e progres-
sivo la tecnica della Chitarra.

In questa prima Unit devi affrontare due lavori diversi: il primo più prettamente tecnico,
il secondo sul repertorio. Il primo studio è mirato al miglioramento della meccanica
della mano destra e a tal fine nella pagina seguente ho trascritto due formule di ar-
peggio molto utili per lo sviluppo della tecnica del basso alternato molto usata nella
tecnica tradizionale del fingerpicking.

Fai attenzione a rispettare la diteggiatura trascritta altrimenti l’esercizio non avrà l’ef-
ficacia desiderata.

SJ-135
-3-
Unit 1

Ti consiglio una volta digerita la progressione di spostare e praticare cromaticamente


l’esercizio partendo dalla nota C fino ad arrivare a E al VII° tasto e tornando poi indie-
tro.

Studiare con questo metodo aiuta le mani e il cervello ad abituarsi ai cambi di posi-
zione.

Avrai modo di notare che andare in avanti in modo ascendente è molto più semplice
che tornare indietro e lavore con questo metodo abituerà il corpo e il tuo cervello mu-
sicale ad una certa elasticità in tal senso.

Brano della Unit 1

Dopo esserti adeguatamente scaldato con lo studio tecnico inizia lo studio di “Parigi”,
una mia composizione originale molto semplice, in tonalità minore, ispirata al noto
standard fingestyle “Borsalino” di cui probabilmente conosci le versioni dei grandi
maestri del genere Chet Atkins e Tommy Emmanuel.

Studia lentamente e aumenta progressivamente la velocità fino a raggiungere una


fluida esecuzione.

Ti consiglio di tenere un diario dove annotare i tuoi miglioramenti, eventuali criticità


da perfezionare e i tuoi obiettivi; questo ti consentirà di monitorare il lavoro svolto.

SJ-135
-4-
Unit 1

Studia lentamente, accendi il metronomo e aumenta progressivamente la velocità


sino a rendere gli esercizi fluidi nell'esecuzione; non aver fretta di girare pagina.

Ex. 1
p i p m p i p m p i p m p i p m

& 44 .. bœ œ
œ œ œ
œ bœ œ
œ œ œ
œ ..
œ œ œ œ

T . .
. .
1 1 1 1
3 3 3 3
A 2 2 2 2
B 3
3
3
3

Ex. 2

œa wp b œi
& .. bœ œ œ œ œ œ ..
p i p m p i p p m p i p m

œ œ œ œ œ œ
œ œ

T . 0 0
.
. .
1 1 1
3 3 3 3
A 2 2 2 2
B 3
3
3
3
Puoi suonare gli esercizi 1 e 2 andando avanti per semitoni, parti dal C e arrivi a E e torni indietro

SJ-135
-5-
Unit 1 Cd Track 1

Parigi
M. Piperno

a
m
Allegro (q= c 100)
Ó.
i m a i

& 44 j 0œ

4œ .. 012 ˙ww. œ
2œ 3œ 2œ œ
0


‰ 0œ 1œ 0œ p 0œ 0 œ 2

p p p

Ó. j
p p p

T . 0 0

.
0 3 1
0 2
A 0 2 3 2 2
B 0 1
0 0 0

‰ mi
a
m a a m a
˙ ˙ 0 ˙. œ ˙ ˙ ˙. œ
& 0# w
1 w w 0œ
1 0 0 1

œ œ 2œ œ œ œ
0


4 4

0œ 0œ
3œ œ
2 0

œ œ œ œ
2 2 2 2
3
p p 0
p p
p
1 0 0 0 1 0
T 0
1
3
0
3
A 2 2 2 2 2 2 0 0
B 0 0
0 0 0 0 3 3

˙ ˙ ˙. œ œœ ˙ ˙ ˙w. œ
& œ œ œ œ
0 0

0œ 0œ 0œ 0œ 0œ 0œ
4 4 3 3 1 1

3œ 3œ
2 2 2 2 2

1œ œ
3 3
1

0 0
T 3 3
2
3
2 2
3
2
1
2
1
A 0 0 0 0 0 0 3 3
B 3 3 1 1

˙ ˙ ˙ ˙
& 42 w œ 3œ
w˙œ . 2œ
œ
2œ 2œ œ
˙w. œ
0 0

œ œ
4

œ 3œ 3œ
1 1 0 0

3œ œ
0

1œ œ
3 0
2 0
3 3 0
1 3

0 0
T 3
2
1
0
1 3 0
0
0
A 3 3 2 2 2 2 0 0
B 1 1
3 3 3 3
3 3

Proprietà per tutti i paesi: Edizioni Musicali “SINFONICA - Jazz”. Via Volturno 80/Cigni 20861 Brugherio (MB), Italia.
© 2017 “SINFONICA - Jazz” - Brugherio (MB), Italy. Tutti i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.

SJ-135
-6-
Unit 2-3

Unit 2-3
per due settimane didattiche

S tai per iniziare il lavoro della Unit 2/3; per ciò che concerne il lavoro sulla tecnica ti
invito a scaldarti ripassando le due formule di arpeggio studiate nella Unit 1 prima di
cominciare a studiare le nuove che troverai trascritte a seguire.

Un buon sistema di lavoro può essere quello di scaldare le tue mani conservando le
vecchie formule che dovresti aver fissato e poi praticare le nuove.

Questi esercizi potranno divenire parte di quelli che utilizzi per scaldarti nelle più dispa-
rate situazioni; considera che molti di questi sono tra quelli che utilizzo anch’io in ca-
merino prima di salire sul palco in concerto.

Non mi stancherò di ripeterti di accendere il metronomo prima di iniziare lo studio tec-


nico quotidiano, oggi hai a disposizione anche le applicazioni gratuite da scaricare sul
tuo cellulare quindi non hai scuse.

Brano della Unit 2-3

Terminato lo studio della tecnica puoi iniziare a studiare “Hard Style” un brano piuttosto
tecnico che ho composto con l’intento di farti lavorare sulla tecnica avanzata dell’Harp
Style (vedi primo corso).

Le scale così concepite hanno lo scopo di far risuonare le note a vuoto con quelle di-
teggiate in modo tradizionale aiutandoti così a non interrompere la tessitura armonica
del brano quando suoni un brano da solista.

Il brano non è semplicissimo e presuppone una tecnica rapida e fluida di fingerpicking

SJ-135
- 10 -
Unit 2-3

e l’aggiunta di elementi improvvisativi piuttosto rapidi serve a complicare ancor più la


cosa. In compenso il brano è utile e davvero divertente per cui ti consiglio di studiarlo
con grande serietà per almeno due settimane didattiche.

Comincia da una velocità metronomica molto bassa, osserva bene le posizioni e le di-
teggiature per poi aumentare gradualmente fino a portare il brano alla pulsazione ri-
chiesta.

Ti ricordo di compilare il tuo diario; è molto importante che tu lo faccia con convinzione
e costanza, questo porterà un miglioramento evidente al tuo metodo di studio.

SJ-135
- 11 -
Unit 2-3

Studia lentamente, accendi il metronomo e aumenta progressivamente la velocità


sino a rendere gli esercizi fluidi nell'esecuzione; non aver fretta di girare pagina.

Ex. 3
p i m a p i m a p i m a p i m a

œ œ œ œ
& .. œ œ œ œ
..
œ œ œ œ #œ œ œ œ

T . 0 0 0 0
.
A
B
. 0
0
0
0
0
0
0
0 .
3 3 2 2

Ex. 4
p m i a p m i a

œ œ
& .. ..
p i p m
œ œ
p i p i

œ œ œ œ œ œ œ œ
œ œ
œ œ

T . 0 0
.
. .
0 0
0 0 0 0
A 2 2 2 2
B 0
2
0
2

SJ-135
- 13 -
Unit 2-3 Cd Track 2

Hard Style
M. Piperno

Prestissimo (q = 185)

## 4
A7 i m i m
m

& # 4 œ nœ œ nœ œ œ œ
œ œ œ œ
œ nœ œ nœ œ œ œ
œ p œ p œ p œ œ œ œ œ œ œ œ œ
p p

T 2
0
2
0
2
0
2 2
0
2
0
2
0
2
A 2 2 2 2 2 2 2 2
B 0 0 0 0 0 0 0 0

D 7/F #
###
m m i m m i m

nœ #œ œ nœ nœ œ œ œ nœ œ œ
i
œ nœ #œ œ
i m
& œ œ œ œ œ œ œ œ
œ nœ #œ œ
p p œ œ p œ œ
p
p

T 2 0 5 6 0
1
2
1
2
1
2
1
A 4 2 7 0 0 0 0 0
B 0 3 4 4 7
7 9 2 2 2 2

##
& # nœ œ œ œ œ œ nœ œ œ œ œ nœ œ nœ œ œ œ
œ
œ
œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ

T 1
2
1
2
1
2
1 2
0
2
0
2
0
2
A 0 0 0 0 2 2 2 2
B 2 2 2 2
0 0 0 0

Proprietà per tutti i paesi: Edizioni Musicali “SINFONICA - Jazz”. Via Volturno 80/Cigni 20861 Brugherio (MB), Italia.
© 2017 “SINFONICA - Jazz” - Brugherio (MB), Italy. Tutti i diritti riservati a termini di legge. All rights reserved. International copyright secured.

SJ-135
- 14 -
Unit 12

Unit 12
S ei arrivato alla Unit 12 e a questo punto del metodo sarai diventato un “Chitarrista
Acustico” sempre più esperto.

Il lavoro sulla tecnica della mano destra diventa sempre più complesso e dovrai lavorare
su due formule di arpeggio piuttosto impegnative.

Ti consiglio di studiare con pazienza e attenzione le formule che ho scritto: sono il fon-
damento della tecnica del tremolo, peraltro molto usata anche sulla chitarra classica.
Comincia lentamente rispettando la diteggiatura indicata per la mano destra: “p a m
i” e poi nei giorni seguenti prova a studiare invertendo la diteggiatura in: “p i m a”,
questo ti aiuterà a rendere sempre più fluida anche la prima formula studiata.

In generale, come sempre dico nelle mie Masterclass, la tecnica più efficace è quella
che ci stimola sempre al cambiamento creandoci schemi di lavoro sempre diversi.

Questo permette al tuo cervello musicale di imparare ad essere rapido e recettivo agli
impulsi della musica, che presuppone sempre attenzione e risposte veloci.

Brano della Unit 12

Per quanto riguardo lo studio del repertorio approfondiamo il fingerstyle blues suonato
in stile tradizionale e su una mia composizione, “Woody Blues”, che presuppone l’uti-
lizzo del basso alternato, ma con dei cambiamenti metrici sul punto della battuta in cui
è disposta la melodia.

Ti ricordo che per meglio comprendere questo concetto, devi suonare dapprima solo
il basso e poi aggiungere le note della melodia.

SJ-135
- 56 -
Unit 12

Studia lentamente, accendi il metronomo e aumenta progressivamente la velocità


sino a rendere gli esercizi fluidi nell'esecuzione; non aver fretta di girare pagina.

Ex. 17 a m i a m i a m i a m i

œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ œœœ ..
& .. œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ
œ œ œ œ
p p p p

T . 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 0 000 000 000 000 000 000 000 000 000 000 000 000
.
A
B
. 2
0
2 2
0
2 2
0
2 2
0
2 .
0 0 0 0

Ex. 18
am i am i am i am i

& .. # œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œ œœœ œ œœœ œ œœœ œ œœœ # œ œœ œ œœœ œ œœœ œ œœœ œœœ œ œœœ œ œœœ œ œœœ ..
œ œ œ œ
p p p p p

T . .
. .
222 22 2 22 2 22 2 222 222 222 222 222 222 222 222 222 222 222 222
0 0 0 0
A 2 2 2 2 2 2 2 2
B 0 0 0 0

SJ-135
- 57 -