Sei sulla pagina 1di 22

DataWaver – gli Amanuensi

di
Emanuele Nicolosi

Marisa Simon: “come mi ricordo... te eri una bambina piccola, così dolce, così bella, finchè non avvenne
quell'incidente, sull'Tram a levitazione magnetica nell'centro di Neo-Milano, come ricordo quell'giorno...

eri rimasta sospesa tra la vita e la morte, ma te, come una lupa o una leonessa, hai coraggiosamente lottato
contro la morte, hai lottato per la vita, eri tornata dalla morte, eri rinata, ma con un dono, un dono che ti ha
resa diversa, ma allo stesso tempo speciale.

te sei diversa dagli altri, ma proprio questo, ti rende speciale, sono i diversi che guardano oltre le
apparenze, sono i diversi che vedono e capiscono cose che la gente comune non può capire o comprendere,
sono questi diversi coloro che cambiano il mondo, che lo salvano da minacce che i comuni umani non
possono comprendere...

non devi aver paura dell'mondo, i diversi come te, sono la salvezza dell'mondo, sono i diversi coloro che
devono proteggere il mondo e l'umanità.
Ricordati... figlia mia... il tuo dono ha uno scopo: difendere l'umanità, salvare un mondo sempre più
minacciato e assediato da ogni dove, un mondo circondato da innumerevoli nemici e forze ostili, che te e
solamente te puoi combattere e contrastare...

te... mia bambina... puoi fare una cosa che nessun essere umano all'mondo e in grado di fare... navigare nei
dati... tuffarsi nell'infinito e sconfinato mare dei dati che oramai ha sommerso questo mondo come un
diluvio...
ora vai... tatiana... tuffati nei dati...”

il Tempo del Uniarchia

Agli albori dello spazio e del tempo, l'universo era dominato da una potente, evoluta e sconfinata civiltà
aliena, la civiltà degli "Uniarchi".

L'origine degli Uniarchi e ignota e misteriosi, nessuno sa da dove siano originari, nemmeno da dove
provengano, gli Uniarchi, nei popoli alieni del universo, sono una civiltà avvolta nel mito e della leggenda...

gli Uniarchi o Uniarchia, era una civiltà aliena progredita, evoluta e avanzata aldilà di ogni immaginazione e
di ogni concezione mentale, gli Uniarchi erano una civiltà iper-progredita e iper-evoluta, oltre ogni
immaginazione, gli Uniarchi avevano creato, quella che al epoca, era la civiltà più forte, potente ed evoluta
del Universo, tutto questo, prima del avvento della razza umana e del genere umano, prima del avvento degli
“Amanuensi” e prima del avvento della “Fibra Mutante”...

gli Uniarchi, si erano lanciati alla conquista e colonizzazione dello Spazio, lanciandosi alla conquista e
dominazione di interi sistemi solari, Bracci galattici e di intere Galassie, gli Uniarchi crearono una evoluta e
avanzata civiltà, una civiltà progredita e avanzata aldilà di ogni immaginazione e concezione mentale, gli
Uniarchi crearono nella Via Lattea, nella galassia di Andromeda e nelle altre Galassie, una “Grande Rete”, di
collegamenti spaziali e galattici e interplanetari, che collegarono e unirono tra di loro, i pianeti e galassie e
sistemi solari del Universo, creando la “Grande Rete Uniarchica”, una grande rete di interscambi
commerciali e mercantili, che causò nella “Sfera Uniarchica”, la zona dello spazio e del Universo, dominata
dagli Uniarchi, l'inizio di un nuovo rinascimento, l'inizio di una nuova età del Oro, l'inizio di un era di
ricchezza, splendore e benessere al interno della “Uniarchia” delle culture, che divenne un unione e alleanza
di trilliardi e trilliardi di Popoli, Razze, culture e civiltà aliene, che facevano parte della “Uniarchia delle
Culture”...
la Civiltà Uniarchica, entrò in una nuova età del oro, entrando in un nuovo rinascimento, rendendo
l'Uniarchia delle culture, la “Sfera di civiltà spaziale”, più evoluta e avanzata del universo...

ma in tutto l'universo, emersero nuove potenze e nuove civiltà, si formarono e svilupparono nuove “Sfere di
Civiltà” aliene, che si affermarono nel universo ed entrarono in rivalità e competizione contro gli Uniarchi...

la Civiltà Uniarchica o “Sfera Uniarchica” era una delle tante e numerose “Sfere di civiltà” sparse e diffuse
in tutte le galassie e in tutto l'universo, in questo tempo, le “Sfere delle civiltà” aliene, si erano sparse,
diffuse e proliferate in tutto lo spazio e in tutte le galassie...

quelle sfere di civiltà aliene, esterne al Uniarchia delle culture, si stavano affermando come delle nuove
potenze, come delle potenze emergenti, come delle potenze in ascesa, che stavano superando e scavalcando
l'Uniarchia delle culture e che stavano mettendo fine al Primato ed egemonia millenaria del Uniarchia delle
culture...

“l'Uniarchia delle Culture”, nel tentativo di difendere e preservare il loro primato e la loro egemonia,
scatenarono una guerra spaziale su larga scala contro le “Unioni Galattiche” e “Alleanze Galattiche” Aliene
nemiche e rivali del Uniarchia delle culture...
essa fu ricordata come la “Guerra di Preservazione Uniarchica”, guerra scatenata dagli Uniarchi, nel
tentativo di conservare e preservare il loro primato e la loro egemonia...

la “Guerra di Preservazione Uniarchica”, fu talmente violenta e devastante, da devastare e piegare intere


galassie e interi pianeti e intere porzioni del Universo, la Guerra di preservazione Uniarchica, fu una guerra
catastrofica e apocalittica, che devastò larghe porzioni della Galassia e che causò il crollo e sfaldamento non
solo della civiltà Uniarchica, ma di intere e numerose civiltà aliene...

La civiltà degli uniarchi, decadde dopo numerose guerre e una lunga fase di crisi e di declino che attraversò
"l'Impero Uniarchico"...

Dopo la loro caduta, gli uniarchi si ritrovarono sul orlo del estinzione, i pochi uniarchi rimasti e sopravissuti,
si sparsero e si sparpagliarono in mondi e pianeti lontani, remoti e sperduti nel universo... che formarono dei
“Frammenti” o “Rimasugli” o resti frammentati di quello che una volta, era l'egemonia Uniarchica nelle
galassie...

Gli "uniarchi", vennero dimenticati per secoli e milleni ed eoni, venendo perduti nei recessi dello spazio e del
tempo, i pochi Uniarchi rimasti e sopravissuti, raggiunsero dei pianeti isolati e remoti, dei pianeti ai confini
delle galassie e dei “Mondi del Isolamento”, esterni alle “Sfere delle civiltà” aliene, in pianeti sconosciuti o
ignoti o marginali, dove gli Uniarchi, si isolarono e chiusero in sé stessi, mettendosi in Ibernazione e
rinchiudendosi in un lungo sonno, in un sonno cosmico millenario, che si sarebbe protratto per secoli e
millenni... scomparendo dalla vista e faccia di tutte le razze aliene e di tutte le civiltà aliene...

gli Uniarchi, raggiugendo quei Pianeti, noti e conosciuti come i “Pianeti del Sonno”, raggiunsero le zone
sotteranee di quei pianeti, dove si trovavano delle “Stanze Criogeniche” e “Zone Criogeniche” dove quegli
uniarchi sopravissuti, si misero in sonno criogenico, mettendosi in stasi e ibernazione e rinchiudendosi in un
lungo sonno millenario, le “Stanze Criogeniche” vennero completamente chiuse, con un sistema di chiusura
automatico, che rendeva quelle stanze, completamente isolate e separate da ogni cosa, quelle stanze si
trovavano in zone molto nascoste...

Quei pianeti dove gli uniarchi vennero smarriti e dispersi, sono pianeti isolati, remoti e sperduti, dei "mondi
del isolamento", non mappati o segnati nelle mappe stellari.

La caduta degli Uniarchi, portò al ascesa e affermazione di nuove civiltà aliene e di nuovi imperi alieni nella
Via Lattea e nel superAmmasso di Galassie di Laniakea...

Mentre gli Uniarchi erano assopiti nel loro sonno millenario, si affermarono le "grandi reti" di popoli e
civiltà aliene...
gli Uniarchi trascorsero milliardi e milliardi di anni, nel loro sonno ancestrale e millenario, durante il sonno
degli Uniarchi, nel Universo proliferarono milliardi e milliardi di Civiltà aliene e di specie aliene e culture
aliene, si formarono innumerevoli “Cerchie delle civiltà” e “Sfere delle civiltà” aliene sparse e diffuse nel
Universo, dopo la “Guerra della Conservazione Uniarchica”, avvenne una rinascita e rigenerazione dello
spazio e del universo, le civiltà aliene rinacquero e si rigenerarono, iniziando a spargersi e diffondersi nello
spazio e a proliferare...

nacquero nuove civiltà aliene e si formarono “Cerchie delle civiltà” aliene e Sfere delle civiltà aliene e si
formarono “Grandi reti” spaziali, che collegavano e univano tra di loro, le civiltà aliene e gli Imperi spaziali
alieni, dando il via a una nuova età del Oro, a un nuovo rinascimento spaziale, ovvero, il “Rinascimento
Xenotico” o “Età del Oro Xenotica”, che si affermò nel universo e nelle galassie...

Ma gli uniarchi... si risvegliarono...

Nei mondi, dove gli uniarchi si erano addormentati e assopiti, vivevano popoli e culture aliene primitive e
tribali, ferme ai livelli del paleolitico...

quando avvenne il risveglio degli Uniarchi, nei pianeti Primitivi, come nei Pianeti Selvaggi e nei “Pianeti del
Isolamento”, le popolazioni aliene locali di quei pianeti, tecnologicamente ferme alla preistoria o al
Paleolitico o al età del Ferro, inizialmente, erano spaventati e terrorizzati dagli Uniarchi, ma poi, iniziarono a
venerare gli Uniarchi, alla stregua di Dei, alla stregua di divinità supreme...

gli Uniarchi, risvegliati dal loro sonno millenario, ottennero il controllo e il dominio di quei pianeti,
arrivando a mettere sotto il loro controllo e dominio le popolazioni e razze aliene native e indigene di quei
mondi e pianeti del isolamento, spesso popolazioni aliene molto arretrate, ferme alla preistoria o al
paleolitico o al Medioevo, che si allearono con gli Uniarchi, vedendo in essi una “Razza superiore”, vedendo
negli Uniarchi, degli dei o delle divinità supreme, gli Uniarchi, crearono dei nuclei della “Neo-Civiltà
Uniarchica” nei pianeti del Isolamento e nei Mondi del Isolamento, che divennero nuclei e aree Uniarchiche,
gli Uniarchi, usarono quei pianeti, come “Basi” per lanciarsi alla conquista e dominazione dello Spazio, gli
Uniarchi, crearono da capo in quei pianeti isolati, una nuova civiltà, ma in quella fase, gli Uniarchi, avevano
creato una società stratificata, una società a caste, dove i popoli alieni nativi, vennero segregati in caste
inferiori, mentre nella casta superiore venivano messi gli Uniarchi, che imposero in quei pianeti, un ferreo e
rigido ordine sociale, tramite questo ordine sociale, gli Uniarchi diedero il via a un poderoso sviluppo
scientifico-tecnologico in quei pianeti, usando le conoscenze scientifiche-tecnologiche avanzate degli stessi
Uniarchi, per creare delle civiltà avanzate in quei pianeti e poi lanciandosi alla conquista e dominazione dello
spazio...

il “Neo-Impero Uniarchico” o “Neo-Uniarchia”, iniziò ad espandersi e diffondersi nello Spazio e nella


galassia, conquistando e soggiogando numerosi pianeti e sistemi solari alieni, la Neo-Uniarchia, entrò in
tensione con le “Grandi Reti” aliene e l'insieme eterogeneo delle civiltà e imperi alieni, che si era affermato,
espanso e diffuso nella Via Lattea e in tutte le Galassie e i SuperAmmassi di Galassie, l'insieme eterogeneo
delle civiltà aliene delle Galassie del Super-Ammasso Galattico di Laniakea e detto “Grande Rete
Xenotica”, una grande rete di collegamenti spaziali e inter-galattici e interplanetari che collegano tra di loro
le innumerevoli civiltà e imperi alieni delle varie “Sfere delle civiltà” aliene, oramai agganciate e collegate
tra di loro e unite tra di loro nella “Grande Rete Xenotica”...

ben presto, si svilupparono tensioni belliche e militari, tra la Neo-Uniarchia e alleanze e coalizioni di civiltà
aliene della “Grande Rete Xenotica”, ben presto, il SuperAmmasso galattico di Laniakea, si ritrovò sul orlo
di una guerra spaziale su vasta scala, di una grande guerra Pan-Galattica tra la NeoUniarchia e la “Grande
Rete Xenotica”, dove da molto tempo, era avvenuto il “Rinascimento Xenotico”..

prima del risveglio degli Uniarchi e prima del avvento della “Neo-Uniarchia”, nella grande rete Xenotica,
durante il Rinascimento Xenotico, era avvenuto un grosso e poderoso sviluppo scientifico-tecnologico senza
precedenti e senza eguali, l'insieme delle “Civiltà Xenotiche” erano divenute civiltà evolute e progredite,
civiltà dalle grandi ricchezze e dal grande benessere, ma ora quella grande prosperità e benessere, veniva ora
minacciato dal Avvento della Neo-Uniarchia e dal risveglio degli Uniarchi...
ma fu in questa fase della storia del Universo, al interno della “Grande Rete Xenotica”, che emersero una
nuova fazione, che si sarebbe affermata, come una delle maggiori fazioni dominanti di tutto l'universo,
diventando i maggiori rivali e concorrenti degli Uniarchi, ovvero, gli Amanuensi...

gli Amanuensi nacquero al interno della “Grande Rete Xenotica” e nacquero come una Federazione di
organizzazioni e istituti alieni, il cui obbiettivo era lo sviluppo di tecnologiche Neurotiche e Datanetiche, al
interno della “Grande Rete Xenotica” era avvenuta una rivoluzione scientifica-tecnologica, basata sullo
sviluppo delle Tecnologie Neuro-Datanetiche aliene...

ben presto, quella federazione di Organizzazioni di studio e ricerca aliene, si unì in una sola e unica
organizzazione, ovvero, gli Amanuensi, che detenendo il monopolio delle conoscenze, realizzazione e
Know-How delle tecnologie NeuroDatanetiche, divennero un organizzazione ricca e potente, diventando un
“Cartello” delle tecnologie NeuroDatanetiche aliene, al interno stesso della “Grande Rete Xenotica”,
iniziando ad accumulare peso e influenza, fino a tenere sotto scacco le maggiori potenze e imperi alieni e
civiltà aliene al interno stesso della “Grande rete Xenotica”, controllando tutta la produzione di tecnologie
NeuroDatanetiche al interno della “Grande Rete Xenotica”, ben presto gli Amanuensi, arrivarono a diventare
un “Impero nel Impero”, a creare un “Impero” al interno stesso della grande rete Xenotica, inizialmente,

ben presto, gli Amanuensi, iniziarono a controllare tutto il flusso dei Dati digitali e delle conoscenze digitali,
al interno stesso della “Grande rete Xenotica”, fino a diventare gli “Archiviatori” o “Custodi dei dati” al
interno stesso della “Grande Rete Xenotica”...

ben presto, gli Amanuensi, iniziarono a comprare dei Pianeti esterni alla Grande rete Xenotica, rendendoli
loro proprietà e lanciandosi alla conquista e dominazione dello spazio esterno e delle galassie esterne alla
“Grande Rete Xenotica”...

la grande rete Xenotica, era ora minacciata da due forze, sia dalla Neo-Uniarchia, che dagli Amanuensi...

questo spinse le maggiori potenze e fazioni della Grande Rete Xenotica, a dare il via a una grossa e poderosa
corsa agli armamenti e a un grosso e poderoso sviluppo scientifico e tecnologico, le forze militari spaziali
della “Grande Rete Xenotica” ben presto, iniziarono a pianificare e progettare piani di guerra spaziale, in
caso di guerra, sia contro la Neo-Uniarchia, che contro le forze militari spaziali degli Amanuensi...

ben presto, gli Amanuensi, lasciarono e abbandonarono la “Grande Rete Xenotica”, creando un loro impero
spaziale ed egemonia spaziale, al esterno stesso della “Grande Rete Xenotica”, sempre al esterno stesso della
“Grande rete Xenotica”, la NeoUniarchia aveva creato un loro impero spaziale ed egemonia spaziale,
anch'esso, situato al esterno stesso della “Grande Rete Xenotica”...

ben presto, ebbe inizio una grossa e poderosa corsa agli armamenti, tra le Tre grandi potenze aliene, ovvero:
Grande Rete Xenotica, gli Amanuensi e la Neo-Uniarchia...

gli Amanuensi, sono una civiltà Datanetica Aliena, una “Civiltà dei Dati” aliena, una civiltà che punta al
totale controllo, dominio e dominazione di tutti i dati e le conoscenze della Galassia e di tutte le civiltà aliene
spaziali...

in tutto l'Universo, come nelle Galassie e superAmmassi di Galassie, si trovano trilliardi e trilliardi di civiltà
aliene e di imperi e fazioni aliene, in lotta e competizione tra di loro, sia in sistemi di alleanze, che in guerre
e conflitti, con le varie “Sfere di civiltà” Aliene o “Sfere Aliene”, in continua e costante espansione,
diffusione e allargamente nel universo e nelle galassie...

In tutto l'universo, ci sono civiltà aliene più evolute e avanzate della comune civiltà umana, civiltà aliene
progredite e avanzate aldilà di ogni immaginazione e di ogni concezione mentale, più evolute del genere
umano di secoli e millenni, civiltà aliene che esistono da ben prima che esistesse la Razza umana o potesse
formarsi la vita biologica sulla Terra,

ma ci sono varie scale e gerarchie delle civiltà: ci sono le civiltà primitive, ovvero, i Primitivi, che vivono
nei mondi del isolamento, confinati e isolati in singoli pianeti,
poi, ci sono le civiltà avanzate e iper-Evolute, ovvero, gli Avanzati, come gli Uniarchi e i Bibliotecari, che
controllano e dominano intere galassie e sono civiltà già di base, evolute e avanzate aldilà di ogni
immaginazione e concezione mentale
poi, ci sono le civiltà titaniche, ovvero, i Titanici, civiltà aliene più evolute e avanzate, delle stesse civiltà
aliene, che vivono ed esistono oltre il nostro universo, aldilà del nostro stesso universo, esistono o nel
Multiverso o in altri universi

per di più, ci sono innumerevoli civiltà aliene che sono dominate e controllate da civiltà ancora più evolute,
avanzate e progredite, da civiltà ancora più forti e potenti, che esistono aldilà del nostro universo, che
esistono in altri universi del Multiverso e che dominano e controllano il nostro universo, tramite delle Razze
clienti o civiltà aliene “Clienti”, usate come burattini e fantocci, degli affari e interessi, di quelle civiltà
Titaniche usandoli, come mezzi per scatenare “Guerre di prossimità” o “Guerre di Procura” nel universo, per
rafforzare le civiltà titaniche, che esistono al esterno stesso del universo...
con le innumerevoli civiltà aliene del Universo, sopratutto le civiltà degli “Avanzati”, che sono divenute
delle Marionette, o Fantocci o Burattini delle civiltà dei Titanici, che esistono oltre il nostro universo o aldilà
stesso del nostro Universo, che sfruttano le civiltà aliene “clienti”, come dei tramiti, per conquistare e
dominare il nostro universo o per portare il nostro universo nella loro orbita e sfera d'influenza...

poi esistono civiltà aliene ed extraumane ed extra-biologiche, ancora più oscure e misteriose, che esistono
aldilà stesso del tempo e dello spazio, che ambiscono a dominare il piano spazio-temporale del Universo e
del universo, civiltà del tutto ignote e sconosciute a chiunque, anche agli stessi alieni, tra queste misteriose
civiltà, ci sono i “Bibliotecari”, una misteriosa razza di creature titaniche, di creature extrabiologiche,
“Aliene” agli stessi Alieni, una i Bibliotecari per alcuni sono un gruppo di alieni, per altri ancora, una razza a
sé stante, per altri ancora, una civiltà evoluta e avanzata, progredita aldilà di ogni immaginazione e
concezione mentale...
i Bibliotecari, ambiscono a controllare e dominare tutte le conoscenze del universo, a dominare ogni tipo di
conoscenza e dati possa mai esistere in tutto il Multiverso, come il “Cluster” dei Multiversi e in tutte le
“Esistenze” possibili e concepibili..

i Bibliotecari, hanno scoperto l'esistenza del nostro universo, per poi creare una rete di Spie fedeli e devoti ai
Bibliotecari, che si sono infiltrati nelle maggiori civiltà aliene delle Galassie, dei SuperAmmassi di Galassie
e di tutto l'universo, per poi mettere dalla propria parte delle civiltà Clienti aliene, da usare come testa di
ponte in varie guerre spaziali e inter-galattiche, per permettere la conquista e dominazione del nostro
universo da parte dei “Bibliotecari”...

i Bibliotecari, però, usando sia delle Razze clienti, che Razze titaniche aliene alleate dei Bibliotecari, che
stanno invadendo il nostro universo, progettano di conquistare la Terra e di soggiogare sia la Massa
Entropica, che si stà espandendosi e diffondendosi nello Spazio e sia di dominare e soggiogare le casate delle
“Naviganti dei Dati” o “Datawavers”... per controllare e dominare il loro vasto e immenso flusso di Dati
digitali e di conoscenze digitali...

Molti popoli e razze aliene, si allearono agli "uniarchi", entrando a far parte della "uniarchia delle culture",
che espanse il suo potere e influenza su tutto l'universo, nella “Sfera Uniarchica”, entrarono e aderirono
numerose civiltà, Razze e culture aliene, gli Uniarchi vedevano nel espansione della loro “Sfera”, come un
espansione e diffusione della civiltà e del progresso nello Spazio e nelle Galassie, un mezzo di espansione e
diffusione della civiltà Uniarchica nelle Galassie e nello Spazio...

“L'uniarchia" divenne la più forte e potente alleanza del universo, una vera e propria potenza dominante ed
egemonica, che puntava a dominare le più evolute e avanzate tecnologie e conoscenze tecniche e scientifiche
del universo...
i "mondi isolati" o "mondi remoti", i mondi o sconosciuti o scoperti da poco dagli alieni, mondi ignari del
esistenza stessa degli alieni, finirono in mezzo ai conflitti e rivalità tra le varie "uniarchie" e "grandi reti"
rivali e concorrenti tra di loro, sia militari che di spionaggio.

Tra quei “Mondi del Isolamento” o “Mondi remoti” c'era il Pianeta Terra, abitato da una razza primordiale e
primitiva, una razza molto recente nella storia del universo e delle galassie, ovvero, la Razza Umana...

gli Amanuensi e la Terra

Durante la Guerra della Fibra mutante, che devastò il mondo tra il 2050 e il 2090, le maggiori potenze
mondiali, arrivarono a usare e impiegare delle bombe atomiche e delle testate nucleari, nel tentativo di
fermare e ostacolare l'espansione e diffusione della Fibra mutante, ma senza riuscirci, poiché la Fibra
Mutante era in grado di autorigenerarsi in maniera rapida e veloce e aveva una notevole capacità di
resistenza, anche alle bombe atomiche e alle testate nucleari...

i governi e potenze mondiali, iniziarono a usare armamenti distruttivi e devastanti di ogni tipo, arrivando
anche a mezzi estremi e disperati pur di fermare l'espansione e diffusione della Fibra Mutante, ma senza
riuscirci, causando solo immense distruzioni e devastazioni...

i “Mezzi Drastici” condotti dalle maggiori potenze mondiali contro la Fibra Mutante, arrivano solo ad
aggravare e peggiorare la situazione, poiché, i governi e potenze mondiali, nel tentativo di fermare
l'espansione e diffusione della Fibra Mutante, arriva a “Sacrificare” intere regioni e intere provincie e poi
intere città e metropoli, con attacchi nucleari e attacchi Chimici e Radioattivi o con sostanze chimiche e
sintetiche nocive e letali, che arrivano a distruggere e radere al suolo, intere città e metropoli e a causare la
distruzione e devastazione di intere regioni e intere provincie, causando innumerevoli morti, causando un
grosso numerosi di civili morti, tutto nel vano tentativo di fermare e contrastare l'espansione e diffusione
della “Fibra Mutante”...
causando anche dei “Fallout” radioattivi e delle ricadute radioattive, causando anche l'inquinamento e
contaminazione di intere zone e interi territori, da parte di sostanze chimiche e radioattive nocive e letali, che
rendono invivibili o inabitabili intere regioni e intere provincie, inquinandole e contaminandole, rendendole
inadatte alla vita umana, causando ancora più distruzione e devastazioni, causate accidentalmente, proprio
dai tentativi estremi e drastici da parte delle maggiori potenze mondiali, di fermare e contrastare l'espansione
e diffusione della Fibra Mutante...

questo ha causato la devastazione e distruzione di intere regioni e provincie tra Stati uniti d'America, Russia,
Cina, India, Nigeria, Canada, Brasile, Sudafrica, Australia e Indonesia...

le maggiori potenze mondiali, arrivarono a impiegare bombardamenti a tappetto con aerei da guerra e con
batterie di veicoli lanciarazzi, arrivando a radere al suolo o tappezzare o ricoprire di bombardamenti
intensivi, grandi estensioni di territorio e interi quartieri e zone urbane, se non intere estensioni di campagne,
nel tentativo di fermare e contrastare la Fibra Mutante...

ma la potenza mondiale, che ha abusato maggiormente delle armi nucleari e delle armi chimiche, la potenza
mondiale che ha esagerato maggiormente nella “reazione drastica” contro la Fibra Mutante, sono gli Stati
uniti d'America, dopo che il Governo federale americano, come misura estrema e disperata decise di
abbandonare numerose città e metropoli americane, ritenendole oramai “Cadute” o “conquistate” dalla Fibra
Mutante, come Seattle, Chicago e Dallas, decidendo di “Sacrificarle”, prima abbandonandole al loro
destino, poi distruggendole con degli attacchi nucleari, nel tentativo di frenare o contrastare l'espansione
della Fibra Mutante...

negli Stati uniti d'America, l'Esercito Americano, arrivò a condurre bombardamenti a tappeto, della
California, anche con missili a lunga gittata, poiché larghe porzioni della California, erano finite ricoperte o
colonizzate dalla Fibra mutante, con attacchi nucleari che rasero al suolo San Francisco e Los Angeles e con
bombardamenti aerei a tappeto e bombardamenti missilistici, con missili a medio e corto raggio, sulle città
californiane di Fresno e Sacramento e San Diego, che finirono completamente devastate e rase al suolo,
arrivando a bombardare fino alle fondamenta, nel tentativo di fermare la diffusione della Fibra Mutante...
la reazione del esercito americano, come degli eserciti e forze militari globali delle maggiori potenze
mondiali e talmente spropositata ed esagerata e troppo aggressiva, da causare più danni, distruzioni e
devastazioni di quante ne abbia fatte o causate la Fibra Mutante, paradossalmente, la reazione militare
mondiale si è rivelata più dannosa, nociva e distruttiva della stessa espansione e diffusione mondiale e
globale della Fibra mutante, che anche se essendo devastante e distruttiva, però, era meno distruttiva e meno
devastante, di quanto lo sia stata la reazione militare terrestre spropositata, da parte di forze militari umane,
pronte a tutte, anche a sporcarsi le mani o a sacrificare vite innocenti o a sacrificare intere città e territori
geografici, pur di fermare e contrastare l'espansione e diffusione della Fibra Mutante...

poi, la Razza umana si è ritrovata a combattere e contrastare la massa della Fibra Mutante, che si è evoluta in
una “Massa Entropica”, una versione evoluta, avanzata, progredita e potenziata della Fibra Mutante, un
entità ancora più evoluta, forte e potente della Fibra mutante...

la razza umana non ha potuto fare niente per combattere e contrastare la Fibra mutante, rassegnandosi alla
dominazione del mondo, da parte della Fibra Mutante, con innumerevoli guerre e conflitti tra la razza umana
e la Fibra mutante, che non sono serviti a nulla e che si sono rivelate del tutto inutili a combattere o
contrastare o minimamente fermare la Fibra mutante...

la Fibra mutante e divenuto un insieme di Nano-Macchine e Nano-Robot con struttura a fibra, talmente
evoluti e avanzati, da essere divenuti del tutto impossibili da combattere, con la razza umana che è dovuta
scendere a patti con la Fibra mutante, creando un clima di mutua convivenza con la Fibra mutante, poiché,
era la sola e unica opzione

Gli Amanuensi e l'Uniarchia delle culture, iniziarono a mandare e infiltrare numerose Spie aliene e agenti
segreti alieni nella Terra, facendoli infiltrare nella società terrestre, allo scopo di seguire, spiare e monitorare
l'espansione e diffusione della “Fibra Mutante”, anche per tenere sotto controllo la Fibra Mutante, che gli
Amanuensi e l'Uniarchia delle culture, vedevano come una minaccia e pericolo per tutte le forme di vita
biologiche dello Spazio e per l'esistenza e sopravvivenza delle civiltà aliene della Galassia...

gli Amanuensi e l'Uniarchia delle culture, per mantenere il loro dominio ed egemonia nelle tecnologie
Neurotiche e Datanetiche (dette anche Tecnologie NeuroDatanetiche), hanno cercato di ostacolare e impedire
lo sviluppo e diffusione e affermazione delle tecnologie NeuroDatanetiche nella Terra e di intralciare e
ostacolare lo sviluppo NeuroDatanetico della Terra e della civiltà terrestre, per impedire che la civiltà
terrestre possa diventare progredita ed evoluta nel campo delle tecnologie Neurotiche e Datanetiche o che la
civiltà terrestre possa sfidare il dominio ed egemonia degli Amanuensi e degli Uniarchi, nelle tecnologie
NeuroDatanetiche...

per questo, le spie aliene degli Amanuensi e degli Uniarchi, infiltrati in forma umana o con capacità
mutaforma nella società terrestre, nascondendosi nella società umana, hanno iniziato a creare delle “Cellule
nascoste” o “Cellule Sotteranee”, di spie e sabotatori alieni, che iniziano a distruggere e sabotare la base
scientifica-tecnologica NeuroDatanetica terrestre, iniziando a distruggere e sabotare i laboratori di ricerca e
istituti di ricerca mondiali e globali di NeuroDatanetica, conducendo Spionaggio industriale e furti industriali
o Sabotaggi industriali, trafugando prototipi e modelli di dispositivi NeuroDatanetici avanzati e sia
distruggendoli o ostacolandone la creazione e sviluppo... con l'obbiettivo di impedire e ostacolare lo sviluppo
scientifico-tecnologico terrestre e di intralciare e ostacolare lo sviluppo delle tecnologie NeuroDatanetiche
nella società terrestre e se necessario, far piombare la terra in una stasi Scientifica-tecnologica, per mantenere
il primato ed egemonia degli “Amanuensi” e degli Uniarchi nello Spazio e nelle Galassie...

ben presto, le maggiori potenze mondiali e i maggiori governi mondiali, iniziano a preoccuparsi, attivando i
maggiori servizi segreti e corpi di spionaggio, per indagare su chi siano le misteriose spie e i misteriosi
Sabotatori, che stanno danneggiando e devastando l'apparato NeuroDatanetico mondiale, intralciando lo
sviluppo scientifico-tecnologico nella Terra...
ben presto, i servizi segreti, sono preoccupati e inquietati dai misteriosi “Sabotatori Neri”, dei sabotatori, che
non si capisce chi siano o da dove vengano, dei sabotatori dal origine ignota e sconosciuta...

ma le attività di Spionaggio e Sabotaggio, diventano sempre più frequenti e diffusi in Italia e nella Penisola
Italiana, colpendo e danneggiando l'apparato e settore NeuroDatanetico italiano, diventando ben presto
diffusi ed endemici a Neo-Milano, che inizia a infiltrarsi di “Sabotatori Neri”, poiché Neo-Milano e divenuto
un importante centro Italiano della NeuroDatanetica...

questo attira ben presto, l'attenzione di Tatiana Simon e anche l'attenzione delle altre Datawavers, sia ragazzi
che ragazze, da ogni zona e angolo del mondo, che diventano ben presto preoccupati e inquietati dalla
diffusione dei “Sabotatori neri”, che Tatiana Simon e gli altri “Datawavers”, non riescono a capire chi o che
cosa siano, poiché, non sembrano appartenere a nessuna organizzazione terrestre e non sembrano appartenere
a nessuna grande potenza mondiale e si stanno rivelandosi una minaccia non solo per il settore DataNetico
mondiale, ma anche una minaccia per i DataWavers, per i naviganti dei dati, poiché, i misteriosi sabotatori
neri, hanno iniziato a combattere e bersagliare i Datawavers, trattando i “Naviganti dei dati”, alla stregua di
una minaccia o di un pericolo militare da combattere e da contrastare...

ben presto, Tatiana Simon inizia a indagare, ma le indagini di Tatiana, fanno solo intensificare e infittire
ancora di più il mistero, così, Tatiana Simon e i Datawavers radunati a Milano, si organizzano per combattere
e contrastare i “Sabotatori neri” e scoprire di più sulla loro misteriosa origine...

Tatiana e i Datawavers, iniziano a combattere e lottare contro i Sabotatori neri, che si rivelano più forti e
potenti, più robusti, resistenti e intelligenti dei comuni esseri umani e dotati di armi e armamenti
tecnologicamente avanzate, armi più evolute di quelle terrestri, che nella terra non esistono...

Tatiatana e i Datawavers, scoprono che i Sabotatori neri, sono delle spie aliene, suddivisi in vari gruppi e
infiltrati nella Terra: Spie degli Amanuensi e Spie del Uniarchia delle culture...

le spie aliene, hanno scoperto l'esistenza dei Datawavers e dei Figli della Fibra, rimanendone sbalorditi e
stupefatti, poiché, le spie aliene non ritenevano che entità Organiche o biologiche primitive, come gli umani
terrestri, fossero in grado di fondersi con tecnologie NeuroDatanetiche avanzate, fondendole al proprio
organismo e metabolismo biologico, potendo creare dei veri e propri “Organismi viventi NeuroDatanetici”...

a Neo-Milano, nel 2122, Tatiana Simon, scoprì una rete di spie aliene, provenienti da una misteriosa
organizzazione segreta aliena, che lavora per misteriose entità supreme aliene, che vogliono impossesarsi
delle conoscenze illimitate e sconfinate della terra per dominarle.

Sono delle spie aliene, che lavorano per conto, di una forte e potente fazione aliena, detta “Zendarii”, che sta
creando un impero egemonico nello spazio, a cui imperi, stati e nazioni aliene, hanno creato alleanze e
coalizioni aliene per combattere la dominazione dei “Zendarii”, una misteriosa razza aliena che sembra
mossa da misteriose entità “superiori” che le manipolano come dei burattini o delle marionette, per dominare
tutte le forme di conoscenza e sapienza dell'intero universo e che ora guardano alla Terra, come un bacino di
dati e conoscenze da sfruttare e dominare...

l'Avvento degli Amanuensi

i “Zendarii” e i popoli della “Uniarchia delle culture” sono dominate dal potere degli “Amanuensi”, una
forte e potente casta aliena, che punta al dominio ed egemonia di tutte le conoscenze e le sapienze del
Universo conosciuto...

gli “Amanuensi” sono considerati sia una casta sociale aliena, che una vera e propria razza aliena, una razza
antica e ancestrale, una razza decaduta i cui pochi membri rimasti, iniziarono nel dominare pianeti e mondi
isolati nelle profondità remote del universo, poi iniziarono ad espandersi, educando i popoli alieni con le loro
conoscenze evolute ed avanzate...

la “Uniarchia delle culture” e in conflitto e rivalità perenne, con la “Grande rete”, un vasto e immenso
collegamento a ragnatela, fitto e immenso e ramificato, che unisce tutti i popoli, culture ed entità aliene del
universo, la “grande Rete” si basa sul Multicentrismo, ovvero, ognuno ricopre il proprio ruolo, ma con
l'obbligo di aiutare reciprocamente gli altri popoli e razze, per lo sviluppo e rafforzamento reciproco, sia la
“Grande Rete” che la “Uniarchia delle culture” e altre federazioni, alleanze, coalizioni e Uniarchie aliene,
sono in continua e costante espansione nello spazio e nel universo.

nella “Uniarchia delle culture”, una delle razze aliene più forti e potenti e quella degli Zendarii, dotate di
una vasta e immensa flotta spaziale e di poderosi eserciti, gli Zendarii, sono la razza che funge da braccio
armato, industriale e tecnologico degli “Amanuensi”,

per millenni ed Eoni, la “Uniarchia delle culture” ignorava completamente l'esistenza della Terra, non
facendosi neanche caso o attenzione, reputandolo solo un mondo selvatico e primitivo, senza alcuna civiltà o
conoscenza avanzata, un mondo dove c'e soltanto la natura e quegli animali di carne e pelle dermica detti
“esseri umani”.

quando sulla Terra, iniziò ad espandersi e diffondersi la “Fibra” e la seguente “Entropia”, la “Uniarchia delle
culture” iniziò ad interessarsi al pianeta Terra, guardando con interesse a quel fenomeno: sulla Terra, si stava
sviluppando una nuova forma di vita, basata non sulle cellule bio-organiche, non sul carbonio, ma sul
Silicio...

gli Amanuensi

si sa poco o nulla sugli Amanuensi...


alcuni ritengono che gli Amanuensi siano una Casta sociale aliena, altri che siano una Razza aliena a sé
stanti, altri che sia un insieme eterogeneo di Razze aliene e popoli alieni...

ma si sa con certezza, che gli Amanuensi erano divenuti un Organizzazione ricca e potente e molto influente,
diventando una fazione d'alto rango nelle Galassie e nel universo, diventando i capi di un impero Galattico e
di un impero spaziale...

gli Amanuensi sono una fazione aliena ricca e potente, basata sul monopolio e predominio delle tecnologie
Datanetiche, gli Amanuensi avevano creato una Datanetica Aliena, una Neurotica aliena, gli Amanuensi
ambivano al controllo e dominio del flusso dei dati e conoscenze dei pianeti delle Galassie e di tutte le civiltà
aliene e forme di vita senzienti evolute in tutte le galassie e in tutto l'Universo...

per gli Amanuensi, lo sviluppo di una civiltà evoluta, dipende da quanti dati e informazioni riesce ad
elaborare, immagazzinare e accumulare, per gli Amanuensi, le civiltà più arretrate e primitive, sono le civiltà
con una minore o scarsa capacità di Accumulare dati o elaborare Dati...

per gli Amanuensi, le civiltà più evolute, avanzate e progredite, sono quelle civiltà che hanno la maggiore
capacità di Accumulare ed elaborare Dati, più grossa e la mole di dati custoditi, maggiore sarà la potenza e
capacità di dominio di tale o determinata civiltà...

Gli Amanuensi, crearono ed elaborarono delle loro teorie e concezioni e ipotesi sullo sviluppo ed evoluzione
delle civiltà o sulla formazione di civiltà evolute: per gli Amanuensi, il progresso e tasso di sviluppo di una
civiltà, viene calcolato o misurato o quantificato in base a quanti Dati, tale civiltà, riesca a creare, accumulare
ed elaborare,

gli Amanuensi, crearono e svilupparono una loro “Scala delle civiltà”, una Scala basata sui Dati e sulla
Datanetica, gli amanuensi, ritengono che le società senza elaborazione dati o con pochi dati, siano civiltà
arcaiche o primitive, ritenendo che popoli primitivi o entità organiche basiche o primitive, non siano capaci
di elaborare dati o che abbiano una scarsa elaborazione e diffusione dei dati e quindi siano fortemente
arretrati e primitivi a livello cognitivo e intelletivo...

per gli Amanuensi, una civiltà progredisce ed evolve, quando inizia a sviluppare, espandere e potenziare la
sua capacità di Creazione dei Dati e di Elaborazione e accumulazione dei dati, creando dei “Media” di
diffusione delle conoscenze come Libri, Giornali, tecnologie avanzate, Computer e reti internet, ritenendo
che espandere e diffondere le conoscenze, possa portare anche allo sviluppo mentale, neurale, cognitivo e
intelletivo...

poiché, gli amanuensi, ritengono che una maggio accesso ai dati, possa espandere e potenziare il cervello e le
capacità neurali, facendo da “Ginnastica” al cervello, rendendo più “addestrata” e “allenata” la mente e il
Cervello...

Livello 0: qui si trovano Animali e piante e forme di vita organiche basiche, senza alcuna base o capacità di
Accumulazione o elaborazione dei dati
Livello 1: qui si trovano i popoli primitivi e le civiltà antiche
Livello 2: qui si trovano le civiltà tra il Medioevo e la Rivoluzione industriale, qui nasce la Stampa e
l'editoria di massa
Livello 3: qui si trovano le civiltà tra la Rivoluzione Industriale e il XX°secolo, tutta la civiltà prima del
avvento di Internet, civiltà Datanica primitiva, una “Preistoria dei Dati”, una “Preistoria Datanetica”...
Livello 4: qui si trova l'odierna civiltà umana, una civiltà Datanetica Rudimentale e primitiva, ma si tratta di
un “Neolitico dei Dati”, di un “Neolitico Datanetico”, una fase intermedia tra la Preistoria Datanetica e la
civiltà Datanetica vera e propria, in questa fase, ci sono la Rete Internet, le telecomunicazioni, la Telefonia
mobile e le tecnologie digitali, civiltà tra il 1990 e il 2100
Livello 5: qui si trova la civiltà terrestre del 2120, una “civiltà Datanetica,” una civiltà entrata da poco nel
“Era Datanetica”, qui si trova la Civiltà Datanetica vera e propria, la civiltà si basa interamente sulla
Neurotica e la Datanetica, civiltà con una vasta e immensa mole di dati digitali e di conoscenze archiviate,
l'epoca dei “Mega-Dati” e della “Mega-Conoscenza”
Livello 8: qui si trovano le civiltà aliene dello Spazio e delle Galassie, come gli Amanuensi, la vetta più alta
del evoluzione Datanetica, qui si trovano anche l'Uniarchia delle culture e la “Grande Rete Xenotica”...
Livello 7: qui si affermano le “Masse Entropiche” o “Entità Datanetiche artificali” o organismi Datanetici,
evoluti e avanzati, come i Figli della Fibra, totalmente evoluti, creati e sviluppati dalla Datanetica, in questo
livello, si trova la massa Entropica e la civiltà Entropica...

per gli Amanuensi, tutte le specie o razze o forme di vita Biologiche e Bio-organiche, dispongono di una
capacità Datanetica “Basica” o “Naturale”, ovvero, il Cervello, la struttura neurale biologica, poiché, il
Cervello permette di Creare dati, di accumulare ed elaborare Dati, il Cervello Biologico e la “Centrale” e
“Base” Datanetica della natura e del mondo naturale, il mezzo con cui le forme di vita organiche e gli esseri
viventi del mondo naturale, dispongono di una capacità di accumulo ed elaborazione dati, ma per gli
amanuensi, il Cervello e struttura neurale, come “Potenziale Datico” o “Struttura Elaborativa Datica” e
troppo Grezzo, Rudimentale e primitivo e fa troppa fatica ad accumulare o elaborare una grossa mole di Dati,
limitandosi ad accumulare o elaborare una mole o capacità limitata e ristretta di dati, in base alla capacità e
“potenza” Neurale o cerebrale del cervello di un determinato essere vivente o forma di vita...

per gli Amanuensi, dominare e controllare il flusso dei dati o disporre di una capacità basica di Creazione,
Elaborazione e accumulazione di dati e importantissimo, poiché, per gli Amanuensi, permette l'espansione e
potenziamento cognitivo e intelletivo degli esseri viventi e delle forme di vita, vedendo dei Dati, delle specie
di “Steroidi” o “Potenziatori” della mente e del intelletto, ritenendo che l'uso e gestione dei Dati, possa
espandere e potenziare la Mente e il pensiero e che possa accellerare lo sviluppo evolutivo della mente e del
pensiero negli esseri viventi...

gli amanuensi, ritengono che nelle civiltà evolute e avanzate, progredite nel loro sviluppo Datico, si giunga al
affermazione dei “Big Data” o Mega-Dati, ritenendo che l'affermazione di una vasta e immensa mole di dati
digitali, porti a un maggiore sviluppo scientifico e tecnologico, poiché, maggiore e la mole e flusso dei dati
da creare, generare, accumulare ed elaborare, che sono richieste tecnologie sempre più evolute, avanzate e
complesse e questo porta a uno sviluppo scientifico-tecnologico, basico e necessario per gestire un vasto e
immenso flusso di dati digitali...

l'elettronica e l'informatica basica o “di base”, basata su Hardware e Software e il Disco Rigido o la Memoria
rigida e una tecnologia troppo arcaica, arretrata e primitiva, per reggere una vasta e immensa mole di dati
digitali per gestire dei “MegaDati” o “Super-Dati” o “TeraDati”, una immensa mole di dati e conoscenze, la
cui gestione richiede tecnologie sempre più complesse, evolute, sofisticate e avanzate...

per questo, le civiltà che riescono a gestire i mega-dati e i super-dati, sono civiltà più evolute, avanzate e
complesse, delle comuni civiltà tecnologiche, anzi, sono civiltà più forti, potenti, evolute e avanzate, delle
comuni civiltà tecnologiche... anche perchè una civiltà avanzata ed evoluta di questo genere, può accedere a
una mole di dati e conoscenze, del tutto inconcepibile e innarivabile a una qualunque civiltà tecnologica
basica, anche una civiltà con un informatica ed elettronica base, fa molta e scarsa fatica, ad accedere a una
vasta e immensa mole di Dati e Conoscenze Massive o mastodontiche o titaniche...

per gli Amanuensi, le civiltà che riescono a gestire o “Dominare” i Mega-Dati o i SuperDati, sono civiltà
forti e potenti, civiltà destinate a dominare prima il mondo e poi a dominare interi pianeti, se non l'intera
galassia, a disporre di un predominio intelletivo, Datico, scientifico e tecnologico, su ogni civiltà aliena o
civiltà evoluta o del proprio pianeta o del proprio sistema planetario o della propria galassia...

per gli Amanuensi, i Dati digitali sono il nuovo “Petrolio”, i Dati e le conoscenze, per gli Amanuensi, sono
come il Petrolio, una risorsa e materia prima della massima importanza strategica e vitale, ritenendo che le
grandi potenze o grandi imperi, anche in futuro, scateneranno guerre non per controllare i depositi di risorse
naturali o materie prime, ma per controllare e dominare i Flussi dei dati digitali o grandi “Depositi” o
“Giacimenti” di conoscenze e di Dati, anche digitali, che gli Amanuensi ritengono una “Risorsa strategica” o
un “Asset Strategico”, ritenendo che dominare i flussi dei dati digitali, vuol dire dominare la conoscenza,
vuol dire quindi, dominare la capacità d'espansione e potenziamento cognitivo e intelletivo e vuol dire anche,
dominare la capacità stessa di evoluzione e sviluppo scientifico e tecnologico...

per gli Amanuensi, le varie civiltà evolute, protrebbero scatenare delle “Guerre dei Dati”, delle “Guerre
Datiche” per il controllo e il dominio o dei “Giacimenti di Dati” o “Serbatoi di Dati” o “Flussi di Dati” o
“Centri Elaborazione Dati”, una guerra dove il vincitore e la fazione che ottiene il maggior controllo e
dominio del maggior numero di “Flussi di Dati” e di Centri Elaborazione Dati o che ottiene la maggior
capacità di Creazione, Accumulazione ed elaborazione di dati digitali...

in tale guerra, un esercito nemico, dovrebbe usare “Sistemi di Difesa Datica” militare, per difendere i propri
flussi dati e capacità di Elaborazione dati, ma anche difendere e preservare a livello militare, i “Centri
Accumulazione Dati”, ovvero, gli Archivi e Database e “Biblioteche e i “Centri Elaborazione Dati” e i
“Centri creazione Dati”...

ma in tale tipo di guerra e conflitto, verrebbero sviluppati e creati armi Anti-Dati, delle armi Anti-
Datanetiche, delle armi “Datacide”, degli armamenti militari in grado di distruggere o “Uccidere” i dati
digitali, in grado di Cancellare o rimuovere i dati, armi per la distruzione e annientamento dei dati e
conoscenze del nemico e del avversario, per renderlo più debole, fragile e vulnerabile e per “Depotenziarlo”,
poiché privare un nemico dei propri Dati digitali, vuol dire, privarlo della propria linfa vitale, privarlo della
propria forza vitale o energia vitale, arrivando quasi a “Uccidere” o “annientare” il proprio avversario, anche
se a livello “Datanetico” o “Datico”...

gli “Amanuensi” sono una arcana e misteriosa razza aliena che racchiude conoscenze imilitate e sconfinate,
si dice che gli “Amanuensi”, siano una sotto-razza, legata a una razza ben più superiore,ovvero, i
Bibliotecari”, entità sovrannaturali, ignote e sconosciute a ogni essere vivente, entità che travalicano lo
spazio e il tempo.
gli “Amanuensi” controllano il governo della “Uniarchia”, un governo universale e coalizione di mondi,
pianeti e galassie di popoli, culture e civiltà aliene, una “Unione universale”...
i ministri e governatori della “Uniarchia”, sono detti “Uniarchi”...

da sempre, l'Universo e un marasma e calderone di popoli, culture ed etnie aliene, un oceano di stelle e di
multiforme razze aliene.

gi “Amanuensi” puntano a controllare e dominare tutte le conoscenze e sapienze di tutto l'universo...

Gli Amanuensi, ambiscono a conquistare e dominare tutte le conoscenze delle Galassie e del Universo, a
controllare e dominare tutti i flussi di Dati e i Dati creati e generati da tutte le civiltà evolute e avanzate di
tutte le Galassi e di tutto l'Universo... a diventare dei “Dominatori dei Dati”, di livello spaziale e Inter-
Galattico...

per questo gli Amanuensi, divenuti detentori di vaste e immense conoscenze, divennero un organizzazione
politica, economica, scientifica, culturale e sociale, diventando un organizzazione ricca e potente,
l'organizzazione più forte e potente di tutta la Galassia, arrivando a ottenere peso e influenza politica nei
governi e istituzioni degli imperi e federazioni aliene, controllando vaste e immense ricchezze, arrivando a
dotarsi di immense flotte spaziali e di eserciti e forze militari spaziali e di un proprio corpo di spionaggio, gli
Amanuensi, crearono vasti e immense “archivi Dati” titanici e mastodontici, per accumulare i trilliardi e
trilliardi di Dati, che gli Amanuensi recuperavano da ogni zona e angolo della Galassia e che ottenevano,
quando annettevano Civiltà aliene evolute, facendole aderire al “Estensione Galattica Amanuense”, ovvero,
il governo galattico degli Amanuensi, che ottenevano il controllo e dominio delle conoscenze e “Flussi Dati”
delle civiltà aliene evolute, che finivano al interno del “Estensione Galattica Amanuense”...
questi immense e titanici Archivi dati, vennero chiamate “Le Biblioteche” o le “Datasfere”, delle immense
Sfere di Dyson, fluttanti nello spazio, pesantemente militarizzate e dominate dagli Amanuensi, al interno
delle “Datasfere”, al cui interno, c'erano trilliardi e trilliardi di “OloDischi” o “Dischi Olografici” o “Unità
di Memorizzazione Olografica”, fatti di una versione tecnologicamente evoluta e avanzata dei “Cristalli
Olografici”; basata su una versione evoluta e avanzata della “Memoria Olografica”, che permetta alle
Datasfere, di custodire e racchiudere al loro interno, trilliardi e trilliardi di dati e conoscenze, riconvertiit in
“Memoria Olografica”...

gli Amanuensi, giunsero a riconvertire interi Pianeti a “Datasfere”, interi pianeti, vennero scavati al loro
interno e trasformati in delle “Datasfere” spaziali, con al interno di quel pianeta, al posto del manto roccioso
e di terreno, estensioni vaste e immense di Cristalli Olografici...

ben presto, gli Amanuensi, giunsero a creare in tutte le Galassie, che erano finite sotto il controllo e il
dominio del “Estensione Galattica Amanuense”; una “Grande Rete” di livello spaziale e galattico e
interplanetario, la “Rete dei Dati” o “Grande Rete Olografica” o “Grande Rete Datanetica”, che tramite una
rete di collegamenti “Wireless” e di Reti internet Wireless di livello spaziale e InterPlanetario, che collegava
e agganciata tra di loro, sia le società aliene evolute e le civiltà aliene evolute, al interno stesso del
“Estensione Galattica Amanuense”, poiché, la “Rete Datanetica”, si trovava solamente ed esclusivamente al
interno del “Estensione Galattica Amanuense”, poiché, l'espansione e diffusione degli Amanuensi nello
spazio, era anche l'espansione e allargamente del “Estensione Galattica Amanuense”...

la “Rete Datanetica” era divenuta una “Rete Internet Spaziale”, una rete che collegava tra di loro, sia le
civiltà aliene con un alto tasso di creazione ed elaborazione di Dati e sia tutte le “Datasfere” al interno della
“Grande Rete Datanetica”...

gli Amanuensi, giunsero a creare una civiltà progredita, evoluta e avanzata, una civiltà progredita ed evoluta
aldilà di ogni immaginazione e concezione mentale, una civiltà Pan-Galattica e Inter-Galattica...

gli Amanuensi, crearono e svilupparono tecnologie Datanetiche aliene, gli Amanuensi, divennero talmente
evoluti e avanzati tecnologicamente, da creare una versione Aliena e Xeno-tecnologica e “Xenopunk” delle
tecnologie Neurotiche e datanetiche terrestri, ma quelle tecnologie Neurotiche e Datanetiche aliene, erano
più forti, potenti, evolute e avanzate delle loro versioni e controparti terrestri o della Terra...
quelle tecnologie Datanetiche aliene, divennero note in tutta la Galassia, come le “Tecnologie Amanuensi”...

nella Galassia, gli Amanuensi ottennero il monopolio e dominio delle “Tecnologie Amanuensi”, ovvero,
delle tecnologie Datanetiche aliene, ottenendo un primato ed egemonia in tutta la galassia e sulle altre civiltà
aliene, nel campo e settore delle “Tecnologie Amanuensi”...

ma le Civiltà aliene delle Galassie e sistemi planetari esterni al “Estensione Galattica Amanuense”, le civiltà
aliene rivali e concorrenti degli Amanuensi e del Impero Multi-Galattico Amanuense, divennero ostili e
diffidenti verso gli Amanuensi, vedendo negli Amanuensi una fazione Imperialista ed Espansionista, le
civiltà aliene delle varie Galassie del Universo e dei vari SuperAmmassi di Galassie, accusavano gli
Amanuensi, di voler controllare, dominare e monopolizzare tutti i flussi di dati e conoscenze, delle civiltà
aliene di tutto l'Universo...

ben presto, si formarono tensioni e rivalità politiche e militari tra gli Amanuensi e vari alleanze e coalizioni
civiltà aliene rivali e concorrenti degli Amanuensi...

tra gli Amanuensi e le civiltà aliene rivali, diedero il via a una corsa agli armamenti a una competizione
bellica e militare...

tra le varie potenze aliene delle Galassie, ebbe inizio una corsa e competizione per lo sviluppo scientifico e
tecnologico delle tecnologie Neurotiche e Datanetiche aliene, con le potenze e imperi alieni, che cercavano
di liberarsi ed emanciparsi dalla dipendenza tecnologica dalle tecnologie NeuroDatanetiche degli
Amanuensi...

Per gli "Uniarchi", la terra e un mondo selvaggio e primitivo, un mondo barbarico e arretrato, ma allo stesso
tempo, un mondo irrilevante, di poco conto nella scena del universo, un mondo di nessun importanza per gli
"uniarchi" e per le "grandi reti".

Tramite il controllo di alcuni mondi Isolati, ma dominati da popoli e culture aliene fermi a uno stadio
Medioevale, gli “Amanuensi”, diffusero a questi popoli, conoscenze evolute e avanzate, questi popoli
iniziarono a vedere gli Amanuensi, come degli dei, come delle divinità benevoli, divinità che seminano
ovunque nel universo, i semi della civiltà e del progresso e dello sviluppo, divinità che diffondono la civiltà
in mondi e pianeti selvaggi e primitivi.

Ma non tutti i mondi furono raggiunti dagli “Amanuensi”, altri mondi, furono raggiunte da altre civiltà aliene
o imperi alieni, entrando nella “Sfera di civiltà” delle varie civiltà aliene della Galassia...

dai pianeti non-Amanuensi, nacque la “Grande rete”, contrapposta alla “Uniarchia delle culture”...

la “Grande Rete Uniarchica”, divenne così rivale e concorrente della “Rete Datanetica” degli Amanuensi,
due “Grandi Reti”, controllate da due grandi civiltà aliene, che si spartivano e contedevano lo spazio e la
galassia...

ben presto, il SuperAmmasso di Galassie di Laniakea, dove si trovava “l'Estensione Galattica Amanuense” e
tutte le civiltà aliene rivali e concorrenti degli Amanuensi, si ritrovò sul orlo della Guerra, sul orlo di una
violenta e devastante guerra Galattica, di una violenta e devastante guerra spaziale, di una “Guerra dei
Dati”, di una “Guerra Datanetica”; per il controllo e dominio del flusso dei Dati Digitali...

tra le maggiori potenze e imperi alieni del Super Ammasso di Galassie di Laniakea, ebbe inizio sia una corsa
agli armamenti, che una corsa allo sviluppo di tecnologie Neuro-Datanetiche, sempre più progredite,
sviluppate, evolute e avanzate...

se nella terra, le tecnologie datanetiche terrestri, partirono dalla “NeoFibra” o “Fibra Nanica”, da cui si era
evoluta la “Fibra Mutante”, le tecnologie Datanetiche aliene, partirono da una versione evoluta e avanzata
del “Wireless”, da una specie di “NeoWireless” o “Super Wireless”, da connessioni internet digitali senza
cavo, partendo anche da versioni evolute e avanzate del “Cloud” e delle tecnologie “Clouding”...

Gli Amanuensi controllano vaste e immense flotte spaziali, composte di “Titanonavi” militari per difendere
le “Biblionavi”, ovvero, astronavi che racchiudono vaste e immense conoscenze, delle specie di “Database”
sterminati e confinati che navigano nello spazio e che sono sorvegliate dagli “Amanuensi” e dagli eserciti
alieni fedeli agli Amanuensi...

i Zendarii sono una delle razze aliene, più forti e potenti nel universo, una razza militarista, espansionista e
guerrafondaia,

le razze aliene fedeli e seguaci agli Amanuensi, mandarono interi eserciti di spie e di informatori infiltrati nel
pianeta terra, nascosti e mimetizzati in mezzo agli esseri umani, con lo scopo di ottenere conoscenze e
informazioni sulla “Entropia”, che si stava espandendo nel pianeta Terra.

Gli Amanuensi vedono nel Entropia, una minaccia e pericolo al dominio ed egemonia degli “Amanuensi” sul
universo, l'emergere di una nuova forza egemonica, capace di scalzare gli amanuensi dal loro dominio ed
egemonia sulle conoscenze e la custodia dei dati,

le spie e informatori alieni, si resero ben presto costo che l'Entropia poteva creare vasti e immensi eserciti,
infinite flotte di Astronavi da guerra, che potevano non solo dominare l'intero universo, ma sconfiggere e
sbaragliare le flotte aliene degli “Amanuensi” e mettere fine al dominio degli “Amanuensi” su tutto
l'universo...

si dice che gli Amanuensi siano controllati o che abbiano timore di entità ancora più grandi, vaste, immense,
antiche e ancestrali degli stessi Amanuensi, entità di cui gli Amanuensi hanno paura e timore, di cui i vasti e
immensi eserciti e flotte di astronavi, non possono fare niente o nulla, contro queste entità, mille volte più
forti e potenti degli stessi Amanuensi, gli Amanuensi sono piccoli granelli di sabbia rispetto al immensità di
queste ignote e misteriose entità, molto più ignote e antiche, più antiche del nostro universo e di tutte le
civiltà aliene che esistevano nel nostro universo, poiché, provenivano da altri universi, più antichi e
ancestrali del nostro, da universi antecedenti al “Big Bang” e che esistevano da ben prima del “Big Bang”,
poiché, ogni singolo universo era nato e creato con il proprio “Big Bang”...

storie e leggende diffuse nei pianeti civilizzati, nei sistemi planetari domianti dalle civiltà aliene,
raccontavano di misteriose ed evolute civiltà extraumane ed extra-Biologiche, che vivevano ed esistevano
oltre il nostro universo, aldilà del nostro stesso universo, delle civiltà titaniche, delle civiltà progredite ed
evolute, aldilà di ogni immaginazione e concezione mentale, delle civiltà mastodontiche e titaniche, delle
civiltà aliene, ma più evolute e avanzate delle stesse civiltà aliene del nosto universo e delle galassie al
interno del SuperAmmasso di Galassie di Laniakea e della Via Lattea o della Galassia di Andromeda, civiltà
Eso-naturali ed esoBiologiche, civiltà che avevano superato e scavalcato le frontiere e i confini della natura e
della Biologica e delle strutture
bio-organiche degli esseri viventi...

ben presto, i Bibliotecari, iniziarono a rimanere colpiti e affascinati dalla diffusione della Neurotica e della
Datanetica, sia nelle varie civiltà aliene delle Galassie e del nostro universo in generale e sia nel Pianeta
Terra, al interno stesso della civiltà terrestre, ben presto le “Civiltà circolari” e gli “Eserciti circolari”,
fazioni alleate dei Bibliotecari, iniziarono a mandare spie e agenti infiltrati in incognito nella Terra, al interno
stesso della società terrestre, sia per studiare e analizzare lo sviluppo Neurotico e Datanetico terrestre e sia
per controllare e dominare il flusso ed elaborazione di dati digitali al interno della civiltà terrestre, per farla
cadere sotto il controllo e il dominio dei Bibliotecari, per permettere ai Bibliotecari e alle Civiltà circolari
alleate dei Bibliotecari, di conquistare e dominare la Terra e tutti i dati e conoscenze della razza umana, le
spie dei Bibliotecari, hanno iniziato a infiltrarsi al interno della società umana, con le spie dei bibliotecari,
dotati della capacità di assumere forma umana e sembianze umane, che progettano azioni e sabotaggi
violenti, allo scopo di preparare la strada e spianare la strada alla conquista e dominazione della Terra, come
anche della Via Lattea e del nostro universo, alla conquista e dominazione da parte delle “Civiltà Circolari” e
del dominio multiversale da parte dei “Bibliotecari”...

nella Terra, dal 2140-2150 in poi, si erano formate due Razze: da un lato, la razza umana Biologica, gli
umani “Naturali” e dal altro, gli “Entropici”, ovvero, la razza umana o antropomorfa, che era nata e creata e
generata dalla “Fibra Mutante”, una nuova razza umana, nata e generata dai “Figli della Fibra”, dagli umani
il cui DNA e struttura bio-Organica, era infettata e contaminata dalla “Fibra Mutante” o “NeoFibra”...

il Patto Entropico

Dopo le trattative diplomatiche tra i governi terrestri e la "Massa Entropica", venne creato nella Terra, un
ordine mondiale che si basa sulla collaborazione mondiale tra la razza umana e la razza entropica, il "patto
entropico"

si giunse a questo patto quando la massa entropica, in cambio del alleanza con la razza umana, ripulì e
assorbì tutte le nubi di "data smog" e di inquinamento dati nel mondo, risolvendo il problema del "data
smog" nel mondo, ma accrescendo il potere, peso e influenza della "massa entropica" nel mondo.

Ebbe inizio una nuova età del oro nella Terra, ebbe inizio un nuovo rinascimento, un era di pace, armonia e
cooperazione, tra la Razza umana e la “Massa Entropica”, un evoluzione della massa della Fibra Mutante,
che si era espansa e diffusa nel mondo, a partire dal 2030-2040...

fu allora che ebbe inizio il “Rinascimento Mondiale” o “Rinascimento Globale”, noto a molti anche come il
“Rinascimento Entropico” o “Rinascimento Fibraico”, che diede il via nella Terra a una grande epoca di
pace, progresso, prosperità e innovazione, al inizio di un grande dialogo e grande cooperazione tra la Razza
umana e la Fibra Mutante, con la “grande Mente” della Fibra Mutante, che aiutava il genere umano a
crescere, progredire e svilupparsi, dando il via a un ondata di progresso e innovazione in tutta la Terra e in
tutta la razza umana, causando la più grande ondata di progresso in tutto il genere umano...

Ma non tutta l'umanità accettò il "Patto Entropico", si diffuse tra gli esseri umani, ostilità e diffidenza verso
gli entropici e la massa entropica, si crearono gruppi terroristici e milizie armate ribelli che si oppongono al
"patto entropico" e che combattono contro gli entropici e l'entropia.

Dopo il trattato di Pace tra la razza umana e la Fibra Mutante, si sono diffuse nel mondo, organizzazioni
terroristiche e insurrezionali anti-Fibra Mutante e anti-Massa Entropica, fazioni estremiste e
insurrezionaliste, che si oppongono al trattato di pace di tra la Razza umana e la Fibra mutante, che vedono
nella Fibra mutante, una minaccia e pericolo alla razza umana e al genere umano e che in ogni modo,
vogliono o distruggere e annientare la Fibra Mutante, oppure, scatenare una grande guerra della razza umana,
contro la Fibra Mutante...

sono fazioni di terroristi anti-Fibra mutante, che iniziarono a sferrare attentati terroristici in tutto il mondo,
bersagliando sopratutto i “Figli della Fibra”, bersagliando e danneggiando chiunque si sia fatto promotore del
Dialogo e della cooperazione tra la Razza Umana e la Massa Entropica...

Interi stati e nazioni proclamarono l'indipendenza e la secessione dal "patto entropico", scatenando guerre tra
le principali potenze mondiali terrestri ( che fanno parte del "patto entropico") e i paesi anti-entropici.

Fu così, che nel 2215, ebbe inizio la “Guerra Entropica”, ovvero, una guerra tra un alleanza di Stati e
nazioni della Terra, retta da governi anti-Entropici, che si opponevano al espansione e diffusione della Massa
Entropica e della Neo-Fibra Mutante e la stessa Massa Entropica, la Guerra contrappose
“l'Intesa anti-Entropica”, un alleanza di stati e nazioni Anti-Entropiche e il “Patto Entropico”, ovvero, un
alleanza e coalizione di stati e nazioni alleate della Massa Entropica o sostenitori della Neo-Fibra Mutante,

Queste guerre, vennero vinte dal "Patto Entropico" e dalla Massa Entropica, che prese definitivamente il
sopravvento sul pianeta Terra, diventando il dominatore definitivo della Terra...

La razza umana diede inizio a una nuova epoca di pace e progresso, siglando un alleanza con la "massa
entropica" cibernetica che co-domina il mondo assieme alla razza umana...

La "massa entropica" con una potenza e capacità di calcolo equivalente a esalioni di computer e di sistemi
operativi, rese la razza umana forte, potente ed egemonica.

Ma gli esseri umani, si ibridarono pian piano, con la massa entropica, si formarono entità ibride metà umani,
metà entropici, che portarono al avvento di una nuova razza ibrida... una razza Mulatta mezza Umana e
mezzi Entropici, per metà umani Biologici e per metà “Figli della Fibra” e per Metà Entropici, ovvero, i
“Taironti”...

la Terra nel 2750 e dominata da quattro razze:


Umani Biologici
Figli della Fibra: umani contaminati dalla Fibra Mutanti, evoluti come Ibridi Umani-Fibra Mutante, come
umani Ibridati con la fibra mutante
Entropici: Umani creati e generati direttamente dalla Fibra Mutante o Massa Entropica, che ha ottenuto la
capacità tecnologica, di creare e generare direttamente umani biologici o forme di vita biologiche dalle
nanomacchine della Fibra mutante e dalle “strutture Entropiche” della massa Entropica
Taironti: umani mezzi Biologici e Mezzi entropici, oppure mezzi umani e mezzi figli della Fibra

gli Entropici, sono il prossimo passo evolutivo della razza umana, uno sbalzo evolutivo della razza umana e
del genere umano, il prossimo gradino del evoluzione umana, una nuova umanità, nata e generata dalla
“Fibra Mutante”, poi divenuta la “Massa Entropica”...

gli Entropici sono una nuova razza umana, una razza umana espansa e potenziata, una razza umana adattata
al epoca ed era dei “Mega Dati”, di flussi vasti e immensi di dati digitali, poiché, gli Entropici hanno un
cervello e massa neurale, più forte, potente, evoluta e avanzata del cervello e massa cerebrale dei comuni
esseri umani e della comune razza umana, il cervello degli entropici, un cervello potenziato e migliorato
dalle Nano-Macchine e NanoRobot della Fibra Mutante, un cervello evoluto e progredito, in grado di
elaborare vasti e immensi flussi di Dati digitali, mentre il cervello dei comuni umani biologici e un cervello
primitivo e rudimentale, un cervello primitivo e arretrato, un comune cervello Biologico, debole e scarso nel
accumulazione ed elaborazione di Dati basici, un cervello arretrato nella capacità di creazione, elaborazione
e accumulazione dei Dati, mentre il cervello degli Entropici e meglio evoluto e adatto nella capacità di
creazione, elaborazione e accumulazione dei dati...

la Terra entrava in una nuova era, l'Era Datanetica, l'Era dei Super-Dati e dei Mega-Dati, un era basata sul
dominio della Terra dagli Entropici, poiché gli Entropici erano meglio adatti e meglio Evoluti, per vivere in
un ambiente e habitat a forte influsso ed elaborazione dei Dati, mentre la Razza umana biologica, era
divenuta troppo arretrate e primitiva, non adatta a muoversi o vivere in un ambiente con un largo e immenso
flusso di dati digitali...

per questo, nel corso dei secoli e dei millenni, l'umanità subisce un lento declino e una lenta estinzione, pian
piano la vecchia razza umana, la vecchia umanità, giunge in declino, arrivando al estinzione, con le nazioni e
stati terrestri della Razza umana Biologica, che si ritrovano superati e surclassati tecnologicamente, dalla
“Massa Entropica” e dalla Razza Entropica, che era divenuta più evoluta e avanzata, anche a livello
scientifico-tecnologico, rispetto alla comune razza umana Biologica...

la superficie terrestre, nel arco dei secoli e millenni, divenne un arido deserto, gli Entropici o Fibraici,
costruirono le loro città e metropoli, sopra i ruderi e rovine delle antiche città e metropoli degli umani
terrestri biologici, le “Nuove città” dei Fibraici, vennero costruiti sopra le “Vecchie città”, sopra le città
degli umani biologici...
in quel tempo, gli umani Biologici, erano regrediti alla Preistoria, al Paleolitico, vivendo nei grandi deserti
che oramai dominavano la Terra, osservando da lontano, le grandi e immense metropoli e città Simbiotiche e
“viventi” degli Entropici e dei Fibraici, che regnavano e dominavano titaniche e mastodontiche, sul resto del
paesaggio...

giunse al termine “l'Era Biologica” della Razza Umana, ebbe inizio “l'Era Datanetica” della Razza umana,
dominata dalla “Razza Entropica”, che divenne la nuova razza dominante della Terra e i nuovi padroni della
Terra...

nella Terra, nacque una nuova civiltà, la “Civiltà Datanetica”, divenuta poi “Civiltà Entropica”, che divenne
una civiltà globale, la civiltà dominante su tutto il pianeta Terra...

nella Terra, dai discendenti di Tatiana Simon, dalla stirpe di Tatiana Simon, nacque la “Stirpe di Simon”, o
“Casata di Simon”, che divenne una Casata e famiglia ricca e potente, diventando la casata più ricca, forte e
potente della Terra, diventando i “Custodi della Terra” e di quello che rimaneva della Razza umana e della
civiltà umana...

la Casata di Simon, deriva da Tatiana Simon, dal Italia

ben presto, da altre quattro “Naviganti dei dati”, ben quattro ragazze, nascono ben “Quattro Casate”,
ovvero...

Casata di Lu Bei: fondata da Lu Bei, dalla Cina


Casata di Ramona: fondata da Ramona de Alcantara, dal Messico
Casata di Lubna: fondata da Lubna Marashenko, dalla Russia
Casata di Chakri: fondata da Chakrivarti Aadavitrah, chiamata anche “Chakri”, dal India

le varie casate decisero di continuare e perpetuare l'opera delle loro “Madri”, delle loro “Matriarche”,
ovvero, le Naviganti dei Dati o “Datawavers”, basandosi su una sacra venerazione delle loro “Matriarche
primigenie”, ovvero, Tatiana Simon, Lu Bei, Ramona de Alcantara, Lubna Marashenko e Chakri...

le varie Casate vennero create allo scopo di custodire i dati e preservare i dati digitali della Terra, trovandosi
in una posizione oscillante tra l'amicizia e la rivalità nei confronti della Massa Entropica, affermandosi come
delle fazioni “Nemiche-Amiche” della Massa Entropica...

la Terra finisce conquistata e dominata dalle “Quattro Casate”, che diventano abbastanza ricche e potenti, da
conquistare e dominare il mondo intero, da imporsi come i nuovi “Governi” e “Istituzioni globali” della
Terra, diventando fazioni ricche e potenti, che controllano vaste e immense ricchezze e grandi e poderosi
eserciti...

le “Casate delle Somme Matriarche”, sono divenute simili a una via di mezzo tra una Setta Religiosa, un
Ordine Monastico, una forza paramilitare e un organizzazione scientifica-tecnologica, incaricata sia di
perpetuare i principi e ideali di Tatiana Simon e dei “Datawavers”, che di proteggere e difendere i figli della
Fibra, sparsi e diffusi nella Terra e nella Galassia, ma anche di custodire e preservare e tenere sotto controllo
le tecnologie Neurotiche e Datanetiche avanzate, come anche di preservare il flusso dei dati digitali della
Terra...

le varie casate, sono in parte simili, a delle sette di praticanti di arti Marziali, a sette dove i membri,
rigorosamente femminili, delle varie casate, si addestrano in forte di lotta e combattimento, simili alle arti
marziali, a una versione evoluta e futuristica delle Arti Marziali...
le varie “Guerriere” e “Lottatrici” delle Casate Matriarcali, sono cresciute e addestrate in delle specie di
“Monasteri”, somiglianti a una via di mezzo tra un Monastero Buddhista Shaolin e la comunità monastica
del Monte Athos, dove le Guerriere e le Lottatrici, vengono addestrate nel combattimento corpo a corpo e con
le arti marziali e nel Arte del “Dominio dei Dati” e della “Navigazione dei Dati”, della “Sinergia del Flusso”,
il Flusso sarebbero i Dati digitali e le Nubi Datanetiche e “Nubi di Dati”, che ricoprono e avvolgono
completamente la Terra e l'atmosfera terrestre, come una “Nebbia” invisibile o una grande “Nube” invisibile,
che ricopre completamente il Pianeta Terra, una “Nube” che può essere raggiunta o contattata o resa
accessibile, solamente da parte dei Membri delle casate delle Somme Matriarche, che sono le sole e uniche a
detenere la capacità e mezzi per “Immergersi” o “Contattare” la immensa e poderosa “Nube dei Dati” che
avvolge e ricopre completamente il Pianeta terra e tutto l'ambiente circostante nella Terra...

queste “Guerriere” vivono in delle versioni Femministe e femminocentriche del Monte Athos, dove però, gli
uomini e i maschi sono vietati e proibiti e solo le donne e le ragazze e le femmine possono entrare...

le varie casate, hanno una società Matriarcale, una società ginocentrica e femminocentrica, dove il potere e
totalmente in mano alle donne, dove la società e redini del potere, sono interamente guidate dalle donne e dal
genere femminile, ritenuto un “Genere forte”, un “Sesso forte”, dalla Casata delle Somme Matriarche...

le Somme Matriarche, si reputano guardane e custodi della Terra e di quello che rimane del genere umano, le
Somme Matriarche, puntano a creare su tutta la Terra, un Matriarcato, una società matriarcale e
femminocentrica...

la Razza Entropica, si affermò come una nuova razza forte e potente nella Galassia e nella Via Lattea,
affermandosi come una civiltà forte e potente, come una civiltà rivale e concorrente delle altre civiltà aliene e
imperi alieni della Via Lattea e delle altre galassie...

la Razza Entropica, voleva spargere e diffondere la Fibra mutante oltre la terra, aldilà stesso della Terra, oltre
l'orbita terrestre, cercando di spargere e diffondere la Fibra Mutante su altri pianeti e sistemi planetari sia del
Braccio di Orione, che della Via Lattea...

ma questo fece crescere e incrementare le tensioni e le rivalità tra lo “Spargimento Fibraico Spaziale” o
“Estensione Fibraica Spaziale”, le zone della Galassia dominate dalla Fibra Mutante senziente e dalla
Razza Entropica e le varie civiltà aliene e imperi alieni...

poi, la Razza Entropica, si affermava come un grande rivale e concorrente degli Amanuensi, poiché, la Razza
Entropica, aveva accumulato, una vasta e immensa mole di Dati digitali e di dati e conoscenze di ogni specie,
genere e tipo, visto che la Razza Entropica, controllava le conoscenze e patrimonio intelletivo di tutta la
Razza umana e di tutta la storia umana e il genere umano, un patrimonio di oltre 5000 anni di storia...

la Terra del 9500 e divenuto un territorio arido e desertico, una terra ridotta a un vasto e immenso deserto a
cielo aperto o a zone aride e desertiche, dove le metropoli terrestri sono del tutto abbandonate o in rovine o
ridotte a ruderi archeologici, oppure conquistare dalla “Razza Entropica”, che ha creato e costruito nuove
città e metropoli,

la Razza umana, ridotta a poche centinaia di Tribù tra il 9002 DC e il 9500, si è definitivamente estinta nel
9975

gli unici “Umani” rimasti ancora in vita sono le “Casate dei Naviganti dei Dati”, le “Casate delle somme
Matriarche”, che sono “Umane” nella forma e nel aspetto, non nella sostanza, poiché, sono divenuti simili a
dei TransUmani, a dei Post-Umani...

-
Nella Terra del 9970, la Razza umana e del tutto estinta, giungendo del tutto al estinzione, la razza umana
biologica, la razza umana “Naturale”, oramai non esiste più, diventando prima dei fossili viventi e poi
scomparendo del tutto dalla faccia della terra e del universo, per via di un processo di evoluzione naturale, un
processo selettivo, dove le vecchie specie, vengono superate o surclassate o spazzate via dal avvento di
nuove specie, più forti, intelligenti ed evolute...

quello che rimane del genere umano, i rimasugli del genere umano, sono divenuti dei “Post-Umani” o dei
TransUmani, per la precisione degli umani Datanetici o Umani Neurotici, che si sono evoluti in organismi e
forme di vita fuse tra Biologia e struttura NeuroDatanetica, ovvero, gli umani Datanici, che sarebbero gli
umani che compongono le casate delle Somme Matriarche, che dominano la Terra, le donne e ragazze che
compongono tali casate, sno degli Umani Datanici, o semplicemente, dei Datanici...
ma i Datanici sono una “Ramificazione” del genere umano, una “Derivazione” del genere umano, un
Evoluzione NeuroDatanetica del genere umano, non sono gli umani veri e propri o in senso stretto, sono dei
Post-Umani, ma non fanno più parte della natura Biologica, i Datanici sono umani Post-Naturali e Post-
Biologici...

al interno delle popolazioni Dataniche della Terra, popolazioni piccole e minoritarie, di poche centinaia di
persone, sparsi in vari Tribù, villaggi, comunità e monasteri, sparsi nei deserti, pianure e montagne della
Terra, si sono diffusi miti e leggende sul antica civiltà Terrestre, sul “Mondo Organico” o “Mondo
Biologico”, sulla “Civiltà Primitiva”, la Terra dei “Primordiali”, i comuni umani biologici, che dominava la
Terra, prima del avvento della Fibra Mutante...

le “Figlie della Fibra”, che facevano parte delle “Casate delle Grandi Matriarche”, divennero le guardiane
e custodi della Razza umana e divennero le Emissarie tra la Razza umana e la Fibra Mutante e poi le
emissarie tra la Terra e le civiltà Aliene della Galassia...

la Terra inizialmente, venne abitata e colonizzata dalla Razza Entropica, che costruì immense titanopoli di
massa Entropica...

ma la Terra divenne troppo piccola e stretta per la Massa Entropica, che decise di lasciare e abbandonare la
Terra, per partire alla conquista e colonizzazione di nuovi mondi e altri pianeti, dove spargere e diffondere in
quei pianeti e mondi, la Massa Entropica...

così, la Massa Entropica, decise di lasciare e abbandonare per sempre il pianeta Terra, emigrando di massa in
altri pianeti e in altre galassie e in altri sistemi solari, con il risultato che il Pianeta Terra, divenne per lungo
tempo, un pianetino arido e desertico, dimenticato e ignorato da tutti, divenuto il margine e periferia della
Galassia e di tutte le civiltà e imperi e grandi reti delle civiltà Aliene del universo e delle galassie, poi, la ex
Terra, finì conquistata e colonizzata da razze, imperi e civiltà aliene, che stabilirono la loro nuova casa nel
pianeta Terra, conducendo una colonizzazione aliena e xenoformazione della Terra, anche se strettamente
controllata e “guidata” dalle Casate delle somme matriarche, che controllano e dominano la Terra

il “Concilio delle Casate” o “Alleanza delle Somme Matriarche” era divenuto il governo supremo e
“governo globale” della Terra, controllando e dominando ogni cosa nel pianeta Terra, anche l'economia, i
commerci e la politica di livello locale, mettendo dalla propria parte, le Tribù e popolazioni di Figli della
Fibra, tribù simil-primitive, che vivono nelle montagne e nei deserti...

il Concilio delle casate, controllando le frontiere orbitali e planetarie del Pianeta Terra, impose un controllo
ferreo e rigido del immigrazione delle popolazioni aliene e Xenobiologiche verso la
Ex Terra, oramai conosciuto a tutti, come “Pianeta delle Casate” o “Mondo delle Casate”, conducendo una
migrazione e popolamento controllato e guidato e mirato della Terra, da parte delle popolazioni aliene, che
costruirono e realizzarono immense metropoli e titanopoli aliene, sopra i ruderi e le rovine prima delle
antiche città e metropoli della Razza Entropica abbandonate e poi, sulle antiche città e metropoli Terrestri,
della Razza umana biologica Pre-Entropica...
ben presto, molte fazioni di Alieni, entrarono in contatto e cooperazione con le varie Casate delle somme
matriarche, per la gestione di tecnologie Datanetiche e anche di reperti archeologici sia del “Era Antropica”,
che del “Era Fibraica” o “Era Entropica” della Storia Terrestre...

nella terra, si sono diffusi, zone di scavo archeologici e siti archeologici, studiati e analizzati da archeologi e
studiosi alieni e ricercatori alieni, che lavorano a stretto contatto con le “Casate delle Somme Matriarche”,
poiché, queste ultime, rivendicano la proprietà su tutti i reperti e “Fossili” storici e archeologici terrestri e
della Terra, rivendicate dalla “Casata di Simon”, come proprietà degli abitanti Nativi e primigeni della Terra
e come di proprietà del alleanza delle Casate delle Somme Matriarche...

nel corso dei secoli e dei millenni, dopo che la Massa Entropica, lasciò e abbandonò di massa il Pianeta
Terra, per conquistare e colonizzare lo Spazio e la Via Lattea e le Galassie del Superammasso galattico di
Laniakea, la Terra venne colonizzata e conquistata da varie ondate di “Colonizzazione Aliena” o
Colonizzazione Xenotica, delle ondate e maree di immigrazioni di massa di razze aliene e popolazioni aliene,
che conquistarono e colonizzarono il pianeta Terra, costruendo vaste e immense città e metropoli e titanopoli
aliene, sopra i ruderi e rovine delle antiche città e metropoli terrestri, ridotti o a ruderi e rovine sepolte dalla
sabbia e dai deserti, oppure, ridotte a ruderi archeologichi o ad antichità archeologiche, che attirano esperti e
appassionati alieni di “XenoArcheologica” o di antichità terrestri del “Era Antropica”, l'era in cui la Terra era
dominata dalla Razza umana e dalla “Civiltà Terrestre” o “Civiltà Antropica”, antecedente al avvento della
Fibra Mutante e della Massa Entropica...

dopo che la Massa Entropica partì dalla Terra e abbandonò del tutto la Terra, lasciando e abbandonado la
Terra, che come pianeta e finito del tutto in declino e disfacimento, la Terra ha perso di peso e di importanza
nella scena spaziale e galattica, diventando un pianetino irrilevante e insignificante, un pianetino di periferia
poco e scarsamente conosciuto, un pianetino ai margini della scena galattica e del interno universo, un
pianetino arido e desertico, regredito al Medioevo o nel peggiore dei casi, alla Preistoria, anche se solo in
alcune zone della ex Terra... un pianetino uscito del tutto dalla storia della galassia e del universo...

la Massa Entropica, espandendosi e diffondendosi nello Spazio e nella Via Lattea, giunse a creare una nuova
civiltà, una civiltà Spaziale, una civiltà siderale, una “Civiltà Entropica”, sparsa e diffusa nelle Stelle e nello
spazio siderale, una civiltà Entropica, che ha colonizzato e conquistato numerosi pianeti e sistemi solari, la
Civiltà Entropica, si afferma come una nuova potenza spaziale e Galattica, affermandosi come un nuovo
“protagonista” nella scena galattica, ma entrando in rivalità e competizione sia contro gli Amanuensi, che
contro l'Uniarchia delle culture, che vedevano nel espansion e diffusione nello spazio della civiltà Entropica,
come una minaccia e pericolo vitale, una minaccia al esistenza stessa degli Uniarchi e degli Amanuensi,
poiché, la civiltà Entropica, ambiva a dominare le conoscenze e i flussi dati della Via Lattea e a dominare le
tecnologie Neurotiche e Datanetiche della Via Lattea e delle altre galassie...

ma la civiltà Entropica, aveva lasciato e abbandonato per sempre il pianeta Terra, per stabilire una “nuova
casa” e una “nuova patria” nello Spazio, per stabilire una nuova civiltà, la civiltà entropica nello Spazio, in
uno spazio siderale vasto e immenso, sconfinato e illimitato, dove era pienamente libera di esprimersi ed
espandersi, libera dai limiti e restrinzioni e limitazioni del Pianeta Terra e del orbita terrestre...

ben presto, si vennero a creare tensioni e rivalità militari tra la Civiltà Entropica e l'Uniarchia delle culture e
gli Amanuensi...
tensioni e rivalità, per il controllo e dominio dei Dati e conoscenze delle galassie, che causarono una nuova
corsa agli armamenti, una tensione militare tra le varie potenze aliene della Galassia...

-
si teme nel universo, l'inizio di una nuova guerra, una guerra tra l'Entropia e gli Amanuensi, mentre
“l'Uniarchia delle culture”, cercava di mantenere saldo quello che restava e rimaneva del suo dominio sulle
porzioni della Via Lattea, ancora dominate dal Uniarchia delle Culture...

La civiltà umana e la razza umana, non sono altro che un “Isola” o un granello di sabbia, in un universo
vasto, immenso, sconfinato e illimitato, circondato da civiltà aliene, più progredite, evolute e avanzate di
anni e anni luce, se non di interi eoni, rispetto alla stessa razza umana, al cui confronto e barbarica e
primitiva, se confrontata a civiltà aliene potenti ed evolute, come gli Amanuensi o gli Zendarii o l'Uniarchia
delle Culture, che sono civiltà talmente progredite e avanzate, di un progressi di anni e anni luce avanti alla
capacità scientifica-tecnologica terrestre, da far impallidire il genere umano...

ma queste civiltà aliene evolute e avanzate, sono sovrastate da altre civiltà aliene, ancora più forti, potenti,
evolute e avanzate e infinitamente superiori rispetto agli Zendarii, agli Amanuensi e al Uniarchia delle
culture, civiltà aliene che vivono ed esistono ai confini più estremi e remoti del nostro universo...

e il nostro universo e circondato da un multiverso, da altri universi, dove si trovano civiltà aliene ancora più
evolute e avanzate, civiltà Aliene post-naturali e post-biologiche, che hanno travalicato tutte le frontiere del
progresso e della natura, talmente evolute e avanzate da far impallidire le civiltà aliene del nostro universo
come gli Zendarii o gli Amanuensi o l'Uniarchia delle culture, delle civiltà che esistono in altri universi, in
universi esterni al nostro universo, delle “Mega civiltà”, delle “civiltà titaniche”, che stanno silenziosamente
invadendo e conquistando il nostro universo e che minacciano di distruggere e annientare le civiltà aliene del
nostro universo e della via Lattea, come gli Zendarii, gli Amanuensi e l'Uniarchia delle culture, minacciando
di invadere, conquistare e soggiogare il nostro universo, ma le civiltà aliene esoDimensionali, sono più forti,
potenti ed evolute, delle civiltà aliene Intra-universali, ovvero, che vivono ed esistono al interno stesso del
nostro universo...

e aldilà del nostro stesso Multiverso, aldilà di tutti i Multiversi e di tutti i “Cluster” dei Multiversi, si trovano
i Bibliotecari, delle entità cosmiche incomprensibili e iperscrutabili, che esistono in delle dimensioni proprie,
in “Isole dimensionali” separate e distinte dal resto dello Spazio-tempo e del esistenza stessa, i Bibliotecari
sono delle entità cosmiche, delle entità semi-divine, simili quasi a Dei-Alieni, che si stanno espandendosi nei
“Cluster” dei Multiversi per conquistare e dominare tutte le conoscenze esistenti o mai esistite per
“Immergersi” letteralmente nella conoscenza, per tenere sotto controllo ogni tipo e genere di conoscenza del
Esistenza e dello Spazio-Tempo...

e i Bibliotecari sono un entità talmente potente e incommensurabile e illimitata, da disporre attorno a loro e
ai loro “Universi-Guscio”, dove i Bibliotecari risiedono al loro interno, delle cerchie, ovvero, “Sciami” e
“Cluster” di Universi e Multiversi a struttura concentrica, simile a una struttura a Mandala, fatta di civiltà
Aliene, le “Civiltà Circolari”, che sono civiltà aliene, molto progredite, avanzate ed evolute, a livello
inconcepibili agli esseri umani, ma molto “arretrate” e “primitive” rispetto ai Bibliotecari...

e in questa “Scala” e “Gerarchia” delle civiltà evolute e avanzate, delle entità cosmiche, la Terra e la razza
umana, sono il gradino più in basso, stanno nei gradini più in basso in assoluto, stando molto più in basso
delle civiltà aliene intra-Universali del nostro universo, come i Zendarii, gli Amanuensi o l'Uniarchia delle
Culture...

in tutto l'universo e il Multiverso, la Terra e la razza umana, sono simili a un Formicaio o a un nido di Api, in
una vasta e immensa foresta o come un nido di Topi, in una vasta e immensa metropoli, abitata da millioni e
millioni di umani, dove però gli “Umani” di tale metropoli, sono tutte le civiltà aliene del nostro universo e
di tutto il Multiverso...

e il Pianeta Terra con tutta la sua razza umana, non è che una piccola isoletta striminzita o un granello di
sabbia, debole, fragile e vulnerabile, preso tra civiltà aliene evolute e avanzate aldilà di ogni immaginazione
e concezione mentale, che potrebbero annientare e spazzare via la razza umana al istante e l'espansione e
diffusione della Fibra mutante, che si è evoluta nella “Massa Entropica”, diventando ancora più forte, potente
ed evoluta, di quanto lo sia già, diventando un entità senziente, un immensa intelligenza artificiali a cielo
aperto, in grado di fare e realizzare ogni cosa...

e la Razza umana, si ritrova inevitabilmente condannata al estinzione, destinata o a essere soprafatta da


civiltà aliene più evolute e avanzate della civiltà terrestre o ad essere soprafatta dalla Fibra Mutante, divenuta
poi “Massa Entropica” o ad essere travolto da una “Marea dei Dati” del tutto sfuggita al controllo della razza
umana, che il genere umano, fa fatica a controllare e tenere a freno, poiché, la stessa razza umana biologica
fa molta fatica a gestire e metabolizzare la immensa mole di dati digitali della Marea dei Dati, poiché, il
cervello umano biologico e troppo arretrato e primitivo e “Basico” a livello biologico e neurale, per gestire o
elaborare una mole immensa di dati digitali, con la razza umana, che fa fatica a comprendere o capire, tutto
quello che non si trova oltre la punta del proprio naso...