Sei sulla pagina 1di 7

Ingredienti

 150 g di carote (3 carote)


 150 g di zucchine (2 zucchine piccole)
 150 g di pomodori ramati o San marzano (2 pomodori)
 70 g di cipolla (1 cipolla piccola o 1\2 grande)
 1 spicchio di aglio o 1 scalogno (15g) ( io preferisco lo scalogno per il sapore più delicato)
 50 g di porro (1 porro)
 200 g di patate (2 patate piccole)
 70 g di sedano (2 coste grandi o 4 piccole)
 5 foglie di basilico ( 5 g)
 5 g di prezzemolo (1 ciuffetto piccolo)
 35% di sale fino
 40 g di olio extravergine di oliva
 3 g di curcuma (facoltativo, darà al brodo quel bel colore ambrato)
Procedimento
Lavate bene le verdure e le erbe aromatiche, eliminate i filamenti dure dalle coste di sedano

tagliatele in piccoli pezzi e pesatele (le mie pesavano


860g) Versatele in una pentola capiente meglio se ha
fondo spesso, io ho utilizzato il bimby, e aggiungete l’olio extravergine di oliva e il sale fino,
che dovrà essere il 35% delle verdure ( massimo 40% altrimenti il vostro dado sarà troppo
salato).
Quindi moltiplicate il peso delle verdure per 35 e dividete per cento
peso verdure mondate e tagliate x 35
100
nel mio caso: 860 x 35 : 100 = 301g di sale

Se utilizzate il bimby impostate 25 minuti, temperatura


varoma, velocità 2, con msurino inclinato se invece lo preparate in pentola, mescolate il sale
e l’olio alle verdure e mettete la pentola coperta su un fornello piccolo a fuoco bassissimo
senza aggiungere acqua, in quanto le verdure rilasceranno l’acqua di vegetazione e mescolate
di tanto in tanto, cuocete fino a quando le verdure si spappolano, impiegherano 40 minuti
circa.
Se avete utilizzato il bimby trascorsi i 25 minuti frullate 1 minuto velocità 10
Se lo avete preparato in pentola quando si saranno spappolate frullate con un frullatore ad

immersione fino ad ottenere un composto cremoso. Con il


bimby: impostate 5 minuti temperatura varoma velocita 2 fate cuocere ancora qualche
minuto , fino ad ottenere un dado dalla consistenza cremosa ma abbastanza denso se
necessario cuocete ancora qualche minuto.
In pentola: rimettete il composto sul fuoco tenendolo sempre molto basso e fate addensare il
dado per altri 15 minuti o in più se necessario, si dovrà ottenere un dado dalla consistenza
cremosa e abbastanza denso.
I tempi sia con il bimby che con il metodo tradizionale sono indicativi, perchè variano a
seconda dell’acqua contenuta nelle verdure che avete utilizzato.
Quando avrete raggiunto la consistenza giusta aggiungete la curcuma, questo ingrediente è
facoltativo ma viene spesso aggiunto al dado che si trova in commercio, funge da colorante
naturale, infatti renderà il vostro brodo con dado vegetale fatto incasa, di colore ambrato e poi

è una spezia che fa molto bene. Con il bimby: azionate 30


secondi velocità 10 per incorporare la curcuma
In pentola mescolate fino ad incorporare la curcuma
A questo punto il nostro dado vegetale è pronto, ora possiamo decidere di conservarlo in due
modi, in vasetto di vetro o in freezer, io in genere faccio metà e metà.
Se vogliamo conservarlo nei vasetti, questi vanno sterilizzati( ricordate che per le conserve i
vasetti possono essere riutilizzati mentre i tappi devono essere necessariamente nuovi).
Sterilizzare 4 vasetti da 250 ml. Io li ho messi per 5 minuti nel microonde con un po di acqua
sul fondo con l’apertura verso l’alto e senza coperchio, i coperchi li ho sterilizzati in un
pentolino con acqua portando a bollore e facendo sobbolire per qualche minuto; in alternativa
potete sterilizzare i barattoli mettendoli aperti insieme ai coperchi in una pentola con acqua e
portare a bollore e fare sobbollire per alcuni minuti; poi li ho asciugati con carta assorbente

da cucina.

Trasferiamo il dado vegetale fatto in casa


ancora caldo nei vasetti Tappiamoli e metiamoli a testa in
giù, per creare il sottovuoto, fino a quando sarà freddo.

Il dado vegetale fatto in casa si conserva in


dispensa per circa 6-8 mesi, ma una volta aperto il vasetto va conservato in frigorifero

Se vogliamo conservare in freezer, facciamo raffreddare il


dado vegetale fatto in casa, poi trasferiamolo in un contenitore adatto al freezer, io ho fatto
uno strato dello spessore di circa 1- 1,5 cm e livellate la superfice
coprite e riponete in freezer per un giorno, poi

tagliatelo in cubetti Riponete nuovamente i


cubetti tagliati in frezeer in un sacchetto di plastica o in un contenitore adatto e il vostro dado
vegetale è sempre pronto all’uso in freezer potete conservarlo per lunghi periodi (9-10 mesi
circa).

Qui trovate anche la versione del dado vegetale granulare fatto con il microonde. Il dado vegetale fatto in casa si utilizza come un normale dado
industriale 1 cubetto di quello acquistato corrisponde a circa 2 cucchiaini di quello fatto in casa, ma le dosi sono indicative in quanto variano a
seconda dei gusti personali. Io preparo il brodo utilizzando 1 cucchiaio da minestra in 1 litro di acqua, ovviamente potete aggiungerle anche a carne,
pesce, verdure, legumi etc. .