Sei sulla pagina 1di 31

Scuola primaria di Gonars

Anno scolastico 2016/2017


Classe II^A
CIAO A TUTTI !!
IO SONO CIPI E TI
VOGLIO RACCONTARE LE
AVVENTURE MIE E DEI
MIEI AMICI PASSERI!!
LEGGI QUESTA STORIA
IN RIMA SCARICALA E
DIVERTITI A COLORARLA.

Cip in rima
Tratto dal libro di Mario Lodi e i suoi ragazzi

Insegnante Flavia Romanello

1
INDICE

I Capitolo Nascita di Cip pagina 3


II Capitolo Il mondo pagina 4
III Capitolo Il buco fondo e nero pagina 5
IV Capitolo Prigioniero pagina 6
V Capitolo Alla scoperta del mondo pagina 7
VI Capitolo Margher pagina 8
VII Capitolo Gli artigli pagina 9
VIII Capitolo La fucilata pagina 10
IX Capitolo Nel cespuglio pagina 11
X Capitolo Guarigione pagina 12
XI Capitolo Un posto per il nido pagina 13
XII Capitolo La guerra pagina 14
XIII Capitolo Tre pagina 15
XIV Capitolo Le visite Pagina 16
XV Capitolo Palla di fuoco sta male pagina 17
XVI Capitolo Le farfalle bianche pagina 18
XVII Capitolo La fame pagina 19
XVIII Capitolo Nel pollaio bocconi gialli pagina 20
XIX Capitolo Via farfalline! pagina 21
XX Capitolo Il signore della notte pagina 22
XXI Capitolo Cip poliziotto pagina 23
XXII Capitolo Il mistero svelato pagina 24
XXIII Capitolo Assemblea pagina 25
XXIV Capitolo Il racconto di Cip pagina 26
XXV Capitolo Cip cerca aiuto pagina 27
XXVI Capitolo La promessa del vento pagina 28
XXVII Capitolo La prova pagina 29
XXIII Capitolo La libert pagina 30
Conclusioni Grazie! pagina 31

2
I Capitolo

Nascita di Cip

Ciao mammina cara!!


Che meravigliosi pulcini!!
Come sono felice di
Sono adorabili!! Come sono
vederti e di vedere il
felice di essere mamma!!
mondo!! Ciao a tutti!!

Cip un passerotto nato sotto una tegola sul tetto


In un giorno di primavera proprio perfetto.

3
II Capitolo

Il Mondo

Come sono curioso e


impaziente di scoprire
il mondo!! E difficile
ubbidire alla mia
carissima mamma!!

Mam, la sua mamma, sempre lo richiamava


Perch lui era disubbidiente e curiosava.
Fuori dal nido voleva volare cos piccino
Ma fin solo col becco contro il camino.

4
III Capitolo

Il buco fondo e nero

Saltellando di qua e di l
Fin dentro al buco nero con rapidit.

Mam, vieni a vedere!


Guarda che bel
giocoAIUTO!!!
Sono caduto nel
camino! Salvatemi qui
tutto nero!! Soffoco!!
AIUTOOO!! Mam!!

5
IV Capitolo

Prigioniero

Mam!
AIUTO!! Sono
cattivi questi
bambini!!! Devo
scappare!!

I bambini dispettosi lo volevano catturare,


Lui coraggioso li becc e riusc a scappare.
Mam lo abbracci e lo rimprover un poco,
lui si addorment sul suo cuore subito dopo.
Scusa Mam! Hai
ragione! Cercher Per fortuna ce lhai fatta a
di ascoltarti! Sar fuggire!! Ma perch non
buonissimo!! mi ascolti! Oggi hai corso
un gravissimo pericolo!
Potevi morire! Che
spavento per tutti noi!!

6
V Capitolo

Alla scoperta del mondo


Ora
andremo a
vedere tutto

Mam, vieni a
vedere! Che
cos?...

Nel suo primo vero volo scopr il mondo:


Palla di fuoco e Nastro dargento lo resero giocondo.

7
VI Capitolo

Margher
Chi ha
parlato?

Ih! Che buffo


ciuffetto hai!

Incontr una piccola amica : Margher


Che stava nel prato sognando e chiacchierando tutto il d.

8
VII Capitolo

Gli artigli

Che bel
bocconcino Vieni pi
a portata vicino e ti
di zampe! faccio
vedere io
chi sono!

Ma sar proprio
cos pericoloso?
Ma no dai! Io
sono di sicuro
pi svelto di lui!!

Incontr un nemico baffuto che pareva addormentato:


per sfidarlo ci rimise la coda e scapp tutto dun fiato.

9
VIII Capitolo

La fucilata

Luomo che avanzava nel campo da laggi non sembrava


pericoloso,
i passerotti beccavano insieme i chicchi di grano in modo goloso.
Fu cos che, quando luomo spar,
alcuni passeri a terra lasci.

10
IX Capitolo

Nel cespuglio

No! No! Stai


certa che ti
aiuter. Guarirai!

Cip, non
abbandonarmi

Una passerotta ferita si rifugi in un cespuglio


E Cip, dispiaciuto, la cur per giorni con puntiglio.

11
X Capitolo

Guarigione

Oh! Tante cose! Presto


volerai anche tu! Vuoi
che facciamo una
casetta di pagliuzze e
Cosa vedi piume?
quando
voli?

Divennero tanto amici


E volarono insieme felici.

12
XI Capitolo

Un posto per il
Nido

Qui faremo la
nostra casetta!
tt S! Certo! Qui
faremo la nostra
casetta! E bello!

Cos decisero di non lasciarsi mai pi


E costruirono un nido sul tetto, accanto a Mam, lass.

13
XII capitolo

La guerra

Che paura!! C la
guerra nel cielo!!

I venti facevan la guerra:


che paura in cielo e in terra!
Le nubi soldato si rincorrevano e si scontravano
e i passeri tremavano.

Grossi chicchi di grandine, come proiettili, scendevano


e i passeri curiosi e imprudenti morivano.

14
XIII Capitolo

Tre

Sono
Cip! Cip! bellissimi!
Cip! Cip! Sono
tre!!!

Cip e Passer al sicuro nel loro nido sui tetti,


Un bel giorno di settembre, videro nascere tre vispi passeretti.

15
XIV Capitolo

Le visite

Che meraviglie!

Cip vol felice gridando la notizia al mondo:


and a dirlo a tutti girando in tondo.
Margher per aveva incontrato la falce di ferro
E salut per sempre lamico con un ultimo sussurro.
-Che bel giorno per noi e che brutto per Margher!
Dicevano abbracciandosi nel nido Cip e Passer.

16
XV Capitolo

Palla di fuoco sta male

Si parteeee!!!!

Le rondini si radunarono sui fili perch dovevano partire


A cavallo del vento, con un ultimo saluto, tra le nuvole del sud, le
videro sparire.
Il tempo passava e palla di fuoco si ammalava
Scaldava sempre di meno e un vecchio passero brontolava.

Lautunno avanzava e luomo felice del raccolto vendemmiava.


Nei campi il mais raccoglieva
mentre Palla di Fuoco quasi si spegneva.

17
XVI Capitolo

Le farfalle bianche

-Ma che succede questa mattina?- esclam un giorno la


passerina.
Dalle grandi, fredde nuvole bianche
scendevano ridendo e danzando migliaia di leggere farfallette
mai stanche.
Scendevano a terra allegramente
Posandosi una sopra laltra velocemente.
Come per incanto
il mondo divenne tutto bianco.

18
XVII Capitolo

La fame
Venite con me! C
cibo per tutti!!!
Mac anche luomo
cattivo per!

Che fame!! Stiamo


attenti luomo ci
vuole catturare! E
pericoloso!

Che splendida magia!


Ma per i passeretti del tetto era una vera follia.
Cip e i suoi amici insieme cercavano cibo qua e l
ma non riuscivano a riempirsi il pancino a saziet.

19
XVIII Capitolo

Nel pollaio bocconi gialli

PERICOLO!
Attenti che ci
vuole mangiare!
1)
1)Cosa videro poi i passeri?

Luomo metteva le trappole nei cortili e nei pollai:


ottimi bocconi gialli, mais saporito e gustoso preso dai granai.
Cip cercava di mettere in guardia dai pericoli i suoi piccoli amici
Ma la fame li spingeva senza prudenza verso quelle leccornie
traditrici.
Cos il freddo, la fame e luomo senza rispetto
uccisero pi della met dei passeri del tetto.

20
XIX Capitolo

Via farfalline!
Il vostro gioco
bello, ma dura
da troppo

Cos il freddo, la fame e luomo senza rispetto


uccisero pi della met dei passeri del tetto.

Per fortuna il tempo pass


e la dolce primavera torn.
Evviva la
primavera!!!!

21
XX Capitolo

Il signore della notte

Una fresca notte di primavera Cip, che non riusciva a dormire,


stupito vide sul tetto opposto due splendide stelline che brillavano
a non finire.
Passer ridendo spieg: - E solo il Signore della Notte! Eun
vecchio saggio!
Da sempre amico dei passeri dei tetti . Lui ci fa coraggio!

Beve il tremolio delle stelle, mangia le ombre dei comignoli e


raggi di luna.
A noi porta per porta solo fortuna!!
Ha il becco adunco e gli artigli
ma ci offre solo buoni consigli!

22
XXI Capitolo

Cip poliziotto

-Sar!- pensava Cip- ma quel becco e gli artigli


Qui c sotto un misteromi convincono poco i suoi consigli!!

Ma solo il saggio
vecchio signore
della notte amico
Piumaleggera di noi passeri da
chi c l sempre!!
dentro?

-Sar!- pensava Cip- ma quel becco e gli artigli


Qui c sotto un misteromi convincono poco i suoi consigli!!
Lindomani si trasform in poliziotto
e chiese a tutti quanti notizie di quelluccello galeotto.
Alcune madri lamentavano da giorni la sparizione dei loro figli
Ma tutti parlavano bene del Signore della Notte e dei suoi
consigli.
Mah! A me pare strano che il
signore della notte abbia gli
artiglioni e il becco affilatoMa
a cosa gli servono e si nutre di
ombre?! Qui gatta ci cova!!!
23
XXII Capitolo

Il mistero svelato

Cari uccellini
perch
scappate?

Ma una notte mentre Cip osservava tranquillo dal tetto


Due stelline dal cielo scesero chiamando i passeri fuori dal loro
letto.
Passer riconobbe la sagoma del buon consigliere rabbrividendo
E in quel mentre, due giovani passeri tra le grinfie del mostro
andarono scomparendo.
Le stelline si spensero di colpo,
quellassassino ora aveva un volto!!
Cip e Passer insieme inorridirono rimanendo senza parole
ma si ripromisero di avvertire tutti allo spuntar del sole.
S!
Che orrore!!
S!
Avevo ragione !!
24
XXIII Capitolo

Assemblea
Ascoltatemi tutti!
Ho una terribile
verit da rivelarvi!!

Cip chiam tutti sul grande albero a raccolta per la sera


E i passeri dei tetti arrivarono come fiori di primavera.

Chiss cosa
ha da dirci
Cip?!?!

25
XXIV Capitolo

Il racconto di Cip
Il signore
della notte
un assassino!!
Dovete
credermi
amici!!!

Cip spieg a gran voce: -E un assassino quel Signore della notte!


Ma non gli credettero e per poco finiva a botte.

-Vi porter le prove!- esclamarono Cip e Passer.


E non ebbero pi pace da quel d.
Vi porter
le prove!!

26
XXV Capitolo

Cip cerca aiuto

Chiesero aiuto alla luna ma quella non ne volle sapere,


si rivolsero al sole ma non conosceva quel Signore
Cercarono di fermare le nuvole che il vento spingeva lontano
-S! S! Noi lo conosciamo quel villano!
Solo il vento vi potr aiutare!
Noi non possiamo, dobbiamo proprio andare!!

Chiss quando
arriver il
vento? Ci
aiuter?

27
XXVI Capitolo

La promessa del vento

Torner e vi
aiuter. Ve lo
prometto!

Fu cos che Cip supplic il vento di soffiare forte forte


per prendere le prove dalla tana del Signore della Notte che
portava la morte.
-Adesso non posso ma torner presto!- promise il vento
E se ne and di corsa senza perdere tempo.

Ci aiuter
davvero?
Torner??

28
XXVII Capitolo

La prova

Passarono i giorni e finalmente il vento impetuoso ululando torn,


Cip tutti i passeri dei tetti sullalbero del cortile radun.
Il vento in un lampo entr tana
Ossicini, piumette, polvere, ogni tipo di prova fuori port senza
piet
Cos tutti poterono vedere e capire la terribile verit.
Le grida delle madri disperate si mescolarono a quelle di rabbia e
di grande stupore.
Tutti i passeri ringraziarono Cip e a Passer che si erano battuti
per gli amici con tanta generosit e amore.
Il Signore della Notte non imbrogli pi nessuno e per non morire
di fame
Una notte allarg le ali e scomparve senza pi usare gli artigli con
le affilate lame.
Evviva! Evviva!
Evviva! Urr! Evviva! Urr!
Urr! Urr!

29
XXVIII Capitolo

La libert
Mam non ricordi
pi le mie monellerie?

Bravo, Cip!!!
Sei il pi bravo
dei miei nati!

I giorni che seguirono furono molto lieti e felici


perch tutti finalmente erano ritornati amici.
Il mondo faceva un bel sorriso
Cip e Passer vissero per sempre in quella specie di paradiso.

Tutto ci che nella vita hanno imparato


ai loro figli, con tutto il cuore, lo hanno insegnato:
il valore dellonest e della bont,
distinguere il vero dalla falsit,
avere il coraggio di lottare
se liberi si vuol volare!

30
XXIX Capitolo

Grazie!

GRAZIE CIPI per averci insegnato


ad ascoltare i consigli dei genitoriad
amare la naturaad essere attenti e
prudentiad aiutarci tra noia non
avere pauraa non litigaread essere
coraggiosi e generosia dire la
veritad avere fiducia nelle nostre
capacitad impegnarci tutti insieme
per superare i problemi
Grazie per averci confermato
cheLUNIONE FA LA FORZA!!!

31