Sei sulla pagina 1di 2

SCUOLA

SCUOLA DELLE SCIENZE UMANE E DEL PATRIMONIO CULTURALE

ANNO ACCADEMICO OFFERTA

2015/2016

ANNO ACCADEMICO EROGAZIONE

2016/2017

CORSO DILAUREA

STUDI FILOSOFICI E STORICI

INSEGNAMENTO

SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

TIPO DI ATTIVITA'

AMBITO

50266-Discipline scientifiche demoetnoantropologiche, pedagogiche,


psicologiche e economiche

CODICE INSEGNAMENTO

06557

SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI

SPS/08

DOCENTE RESPONSABILE

GIACOMARRA MARIO
GANDOLFO

Professore Ordinario

Univ. di PALERMO

ALTRI DOCENTI
CFU

NUMERO DI ORE RISERVATE ALLO


STUDIO PERSONALE

120

NUMERO DI ORE RISERVATE ALLA


DIDATTICA ASSISTITA

30

PROPEDEUTICITA'
ANNO DI CORSO

PERIODO DELLE LEZIONI

2 semestre

MODALITA' DI FREQUENZA

Facoltativa

TIPO DI VALUTAZIONE

Voto in trentesimi

ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI


STUDENTI

GIACOMARRA MARIO
GANDOLFO
Gioved

11:00

13:00

Dipartimento Culture e societa - Ed. 15 viale delle Scienze quarto piano - studio 401

DOCENTE: Prof. MARIO GANDOLFO GIACOMARRA


lezioni frontali
ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA
VALUTAZIONE DELL'APPRENDIMENTO prova orale in trentesimi
RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI Conoscenza e capacit di comprensione
Disponibilit ad apprendere e seguire il percorso didattico nella parte teorica e in
quella applicata.
Capacit di applicare conoscenza e comprensione
Acquisizione di conoscenze adeguate intorno all'essere e al funzionamento
della comunicazione. Acquisizione di competenze specifiche sulla
comunicazione pubblica, sui testi e sui target di riferimento.
Autonomia di giudizio
Capacit di elaborare e costruire messaggi e testi adeguati al genere di canale
utilizzato. Capacit di individuare il target di riferimento.
Abilit comunicative
Capacit di presentare ai diversi pubblici le problematiche di partenza e i risultati
che si intendono conseguire per la risoluzione delle stesse.
OBIETTIVI FORMATIVI

Capacit di apprendimento
Oltre allo specifico apprendimento di temi e problemi relativi alla comunicazione
pubblica, si evidenzia la capacit di aggiornamento relativamente a tematiche
emergenti o ad aspetti non ancora chiaramente evidenziati.
Obiettivi formativi
Obiettivi formativi collocabili su due piani. Il primo sul piano teorico, funzioni e
effetti, funzionamento della comunicazione. Il secondo sul piano operativo,
relativo a costruzione e messa in opera di messaggi in vista di risultati
conseguibili.
Programma didattico
Modello della comunicazione secondo Jakobson. Fattori e funzioni. Produzione
di effetti. Tecniche e strategie di comunicazione pubblica. Comunicazione
verbale e iconica. Editoria in Sicilia: produzione e distribuzione.

PREREQUISITI
TESTI CONSIGLIATI

M.G. Giacomarra, Comunicare per condividere, Palumbo, Palermo.


M.G. Giacomarra, La comunicazione pubblica, La Zisa, Palermo.
Un testo di approfondimento sar indicato appena pubblicato.

PROGRAMMA
ORE

Lezioni

Comunicare per la comunit.

Le funzioni e gli effetti

Modello della comunicazione lineare: Jakobson

Modello circolare: feedback

Comunicazione verbale e non verbale

Variet del repertorio linguistico

La comunicazione pubblica

Le funzioni

Ruolo dellURP

Semplificazione del linguaggio della P.A.

Manuali di stile

Scrivere bene e farsi capire

Editoria in Sicilia Storia tra Otto e Novecento

Editori del dopoguerra

Editoria e universit Problemi di distribuzione