Sei sulla pagina 1di 2

IL GOTICO

1. Lo stile gotico nato in Francia a met del XII secolo in Europa.


2. E' facile riconoscere una chiesa gotica perch d un senso immediato di slacncio verso l'alto
e all'interno la luce inonda lo spazio. Alla semplicit e solidit del Romanico si
sostituiscono, grazie alle innovazioni strutturali, altezze esagerate, forme slanciate ed
elaborate, muri ridotti all'essenziale per lasciar posto alle grandi finestre e alle ricche
decorazioni di guglie e pinnacoli.
3. L'arco diventa a sesto acuto o ogivale, cio con la sommit appuntita: il peso centrale non
grava perpendicolarmente ma distribuito su due sostegni laterali costituiti dai pilastri. La
volta a crociera a sesto acuto o ogiva formata dall'incrocio di due o pi archi evidenziati da
nervature di rinforzo dette costoloni.
4. Vedi n.2
5. Lo stile gotico fu introdotto in Italia dai cistercensi e presso le corti dei sovrani stranieri
come quella degli Angi a Napoli. Il gotico si fuse con la precedente tradizione romanica e
bizantina uno degli esempi pi importanti la basilica francescana di Sant'Antonio di
Padova.
6. La Basilica di S. Francesco di Assisi si compone di 2 edifici. La basilica inferiore destinata
ad accogliere la tomba del santo mentre La basilica superiore adibita alle funzioni
liturgiche di carattere ufficiale, come testimonia la presenza del trono papale nell'abside.
7. L'impianto della chiesa superiore ad aula unica, con abside semiottogonale e senza
cappelle
8.
9. L'architettura interna mostra invece i caratteri pi tipici del gotico italiano archi a
sesto acuto che attraversano la navata, poggianti su semipilastri a fascio, dai quali
si diramano costolature delle volte a crociera ogivali e degli arconi laterali che
incorniciano le finestre. La fascia inferiore invece liscia, e venne predisposta fin
dall'inizio per la creazione di una bibbia per i poveri, rappresentata dalla
decorazione didascalica ad affresco. Rispetto ad esempi marcatamente schiacciati
(come la basilica di san't ambrogio a milanoil verticalismo (gotico d'Oltralpe), la
basilica francescana presenta un bilanciato equilibrio in alzato, con lo slancio dei
pilastri e delle volte interrotto dall'orizzontalit del ballatoio che corre sotto le
finestre, che d un sofisticato ritmo di linee perpendicolari. Una certa somiglianza
viene evidenziata con alcuni edifici francesi, come la cattedrale di Angeres che
presenta affinit sia in alzato sia in pianta.

10.
11.
12. La facciata della basilica superiore molto sobria, in pietra chiara e nella sua compattezza
ricorda le strutture romaniche, mentre gotici sono il rosone il portale strombato ad arco

acuto e i due archi rampanti, il campanile quadrato per ancora romanico.


13. Il portale strombato ad arco acuto e bipartito secondo i modelli francesi
14. stata usata una pietra chiara locale
15. la prima impressione che ci colpisce entrando dalla luce della piazza, e soprattutto
se prima si visitata la Chiesa Superiore, quella di un'oscurit nella quale
difficilmente si riesce ad orientarsi.