Sei sulla pagina 1di 7

MATEMATICA GENERALE E, 1/02/2011

1112COGNOME............................................................ NOME................................................. MATR....................

Istruzioni. Lesame dura 2 ore e 30 minuti. Non consentito luso di calcolatrici.


PREREQUISITI
Questa parte vale 4 punti. indispensabile raggiungere almeno 3 punti a nch lelaborato sia corretto.
1. Tracciare nello stesso graco le due rette di equazione y =
2. Calcolare la derivata prima di f (x) = e2x + ln (3x
2

3. Tracciare il graco di f (x) = (x + 1)

3x + 1 e y = 13 x

2) + sin (4x) :

2; mostrando tutti i graci intermedi.

1.

DOMANDE A RISPOSTA APERTA


1. (5 punti) Questa domanda ha quattro parti:
(a) Dato un insieme A

Rn , dare la denizione di punti interni, esterni e di frontiera di A.

(b) Dato un insieme A

Rn , dare la denizione di punti di accumulazione e punti isolati di A.

(c) Sia A = [0; 2] f1g [ f3g R; rappresentare gracamente linsieme e determinare i seguenti insiemi: Ai
dei punti interni, @A dei punti di frontiera, Ae dei punti esterni; A0 dei punti di accumulazione e Ais dei
punti isolati di A.
Rn , allora un punto di frontiera per A.

(d) Dimostrare che se x un punto isolato di A

2. (5 punti). Questa domanda ha tre parti:


(a) Siano f : A

Rn ! R; x0 un punto di accumulazione di A e L 2 R. Date la denizione di


lim f (x) = L:

x!x0

(b) Data una funzione f : A


descrescente?

R ! R, quando si dice che decrescente? Quando che strettamente

(c) Data una funzione f : R ! R, derivabile su R, dimostrare che se f 0 (x) > 0 per ogni x 2 R, allora f
strettamente crescente su R. Vale il viceversa? Se la risposta s, dimostrarlo, altrimenti fornire un
controesempio.

3. (4 punti) Questa domanda ha tre parti:


(a) Data una funzione f : A
R ! R con A aperto e x0 2 A, quando si dice che f continua in x0 ?
Quando si dice che f continua su A? Fornire un esempio di funzione denita su R e discontinua nel
punto x0 = 1.
(b) Enunciare il teorema di esistenza degli zeri, producendo un esempio di sua applicazione.
(c) Enunciare e dimostrare il teorema dei valori intermedi.

4. (5 punti) Questa domanda ha quattro parti:


(a) Dato x = (x1 ; x2 ; :::; xn ) 2 Rn , come si denisce la norma di x; kxk?

(b) Dimostrare le seguenti propriet della norma:


kxk = 0 () x = 0
k xk = j j kxk ; con

2 R:

(c) Dati due vettori x; y 2 Rn ; denire il prodotto interno tra x e y. Calcolare il prodotto interno tra
x = (a; b; a + b) e y = (a; b; a b).
(d) Dati due vettori x; y 2 Rn ; quando si dice che x e y sono ortogonali? Fornire un esempio di vettori
ortogonali di R3 : Fornire un esempio di vettori di R3 non ortogonali.

DOMANDE A RISPOSTA MULTIPLA


Una sola delle quattro soluzioni corretta; barrate la casella corrispondente. Econsentita una sola correzione
per domanda: per annullare una risposta ritenuta errata racchiuderla in un cerchio. Ciascuna risposta corretta
vale 1 punto, tuttavia la presente prova verr considerata valida solo se rispondete correttamente ad almeno tre
dei seguenti esercizi.
1. La disequazione 9x
a fx > 0g
c fx < 0g

3x < 0 ha come soluzione:

b (3; 9)
d nessuna delle precedenti

2. Siano dati i seguenti vettori di R3 :


x = ( 1; 2; 4) e y = z

ove
z = (0; 1; 3) ;

w = (4; 2; 2) :

La distanza d x; y pari a:
p
[a] p 35
[c] 24

[b] 5
[d] nessuna delle precedenti

3. Linsieme S = f(x1 ; x2 ) 2 R2 : x2 = 3x1 g:

[a] non un sottospazio vettoriale di R2


[c] limitato

[b] un sottospazio vettoriale di R2


[d] nessuna delle precedenti

4. Data la funzione f : R ! R denita da


f (x) =

x 1 x<0
ex 1 x 0

a suriettiva
c discontinua in x = 0

b invertibile
d nessuna delle precedenti

5. Il seguente limite:

p
x2 + x + sin (2x)
x!+1
log x + x2
lim

vale:
[a] 1
[b] non esiste
[c] + 1 [d] manca la risposta esatta

6. Dato linsieme E = B2 (1) [ (3; 4] in R, linsieme E 0 dei suoi punti di accumulazione :


a f 1; 3; 4g
c ( 1; 4] f3g

b [ 1; 4]
d manca la risposta esatta

p
7. Se f (x) = ln x, lequazione della retta tangente al graco di f in corrispondenza del punto di ascissa x0 = 2

p
p
a y = ln 2 + 4p1ln 2 (x 2) b y = ln 2 + 2 (x 2)
p
1
c y = ln 2 + pln
(x 2)
d nessuna delle precedenti
2
8. La seguente funzione:
x+1 x 0
p
x x>0

f (x) =

[a] presenta un punto di massimo assoluto in x = 0


[c] non presenta n massimi, n minimi
9. Data la funzione f (x; y) = cos
a 0
c

1
2

1
2
2 xy

[b] presenta un punto di minimo relativo in x = 0


[d] nessuna delle precedenti

la derivata parziale prima di f rispetto a y nel punto ( ; 1)

b
d nessuna delle precedenti

10. Date le funzioni g(x) =


a [e 1 ; +1)
c (0; e)

x e f (x) =

1+ln x
x2 ,

Dom(f

b fx > 0g
d nessuna delle precedenti

g)