Sei sulla pagina 1di 4

Ufficio Stampa

Piazza Prampolini, 1 42121 Reggio Emilia tel. (+39) 0522 456390-456840 fax. (+39) 0522 456677
ufficio.stampa@municipio.re.it

Reggio Emilia, gioved 5 marzo 2015

COSA DI TUTTI, LA RASSEGNA DELLA LEGALITA' A REGGIO EMILIA

Dal 7 al 21 marzo, incontri, spettacoli e testimonianze per la promozione di una


cultura della legalit e il contrasto alle infiltrazioni mafiose. Tra gli
appuntamenti, l'incontro pubblico, sabato 7 marzo, con il vicepresidente della
commissione parlamentare antimafia Claudio Fava
Incontri, spettacoli e testimonianze con lo slogan Cosa di tutti sono in programma nel
mese di marzo a Reggio Emilia per promuovere la cultura della legalit e contrastare le
infiltrazioni mafiose. La rassegna, giunta alla sua quarta edizione, stata presentata
questa mattina in Municipio Gli appuntamenti prenderanno il via sabato 7 marzo e
proseguiranno fino al 21 marzo, Giornata della Memoria e dell'Impegno istituita per
ricordare le vittime innocenti delle mafie. Ad aprire la rassegna sar l'appuntamento
pubblico di sabato 7 marzo ore 18.30 in Sala del Tricolore (piazza Prampolini 1),
intitolato Infiltrazioni culturali, il ruolo della cultura nella prevenzione
dell'illegalit, con l'onorevole Claudio Fava, vicepresidente della commissione
parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie. Interverranno Massimo Mezzetti
(assessore regionale a Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalit), il sindaco di
Reggio Luca Vecchi, Natalia Maramotti (assessora a Sicurezza e Cultura della legalit di
Reggio Emilia), Maurizio Corradini (presidente centro teatrale MaMiM), Paolo Cagnan,
(direttore della Gazzetta di Reggio).
La rassegna incentrata sull'educazione come mezzo di prevenzione ed elemento
fondante di un tessuto sociale sano e per questo vede un coinvolgimento diretto di
studenti e docenti che all'interno delle scuole svolgono percorsi di legalit nel corso
dell'intero anno scolastico. Gli appuntamenti della rassegna della legalit sono aperti ai
cittadini. La rassegna della legalit promossa dal Comune di Reggio Emilia, con il
patrocinio di Regione e Provincia, in collaborazione con Libera, associazione Papa
Giovanni XXIII, Etico, Reggiana Educatori, Caritas, Cortocircuito, Uisp, Il granello di
senapa, Colore, MaMiM. Informazioni sulla rassegna sono disponibili anche sul sito
www.rassegnadellalegalita.net.
HANNO DETTO - La rassegna della legalit frutto di un patto tra diversi soggetti del
territorio, impegnati nel contrasto della criminalit organizzata ha detto l'assessora alla

Ufficio Stampa
Piazza Prampolini, 1 42121 Reggio Emilia tel. (+39) 0522 456390-456840 fax. (+39) 0522 456677
ufficio.stampa@municipio.re.it

Sicurezza e Cultura della legalit Natalia Maramotti nel presentare l'iniziativa,


sottolineando inoltre come il 21 Marzo, Giornata dell'Impegno e della Memoria, sia un
appuntamento importante. La manifestazione nazionale quest'anno avr sede a Bologna,
dove anche il Comune di Reggio sar presente insieme alle altre amministrazioni e realt
associative locali. Matteo Iori, presidente dell'associazione Papa Giovanni XXIII, ha
evidenziato che a Reggio c' un sistema di attori e servizi che da tempo lavorano sui
temi della legalit ed ha messo l'accento sull'appuntamento previsto per il 19 marzo
alle ore 21 in Sala Tricolore, quando insieme alle autorit cittadine e a rappresentanti
delle forze dell'ordine si affronter il tema del rapporto tra criminalit organizzata e
gioco d'azzardo. Iori ha infatti detto che si tratta di un legame a volte sottovalutato,
ma che rappresenta un fenomeno grave, basti considerare che la provincia di Reggio
Emilia tra le prime dieci in Italia per spesa in gioco d'azzardo e che tale spesa solo
l'anno scorso stata pari a 160 milioni di euro. Marco Battini, responsabile dell'Area
sociale dell'associazione Papa Giovanni XXIII ha sottolineato l'importanza del
coinvolgimento dei giovani e delle scuole nei percorsi di legalit, mentre Maurizio
Corradini, presidente del centro teatrale MaMiM ha parlato del contributo che arte e
cultura possono dare sul versante della sensibilizzazione e prevenzione. Infine, il
coordinatore di Libera Reggio Emilia Manuel Masini ha anticipato che in occasione
dell'iniziativa in programma sabato 7 marzo, alle ore 18.30 in Sala Tricolore, verr
presentato un documento sulla legalit elaborato da alcune associazioni giovanili
reggiane.

Cosa di tutti, gli appuntamenti


Sabato 7 marzo ore 18.30, Sala del Tricolore (piazza Prampolini 1)
Infiltrazioni culturali, il ruolo della cultura nella prevenzione dell'illegalit
Incontro pubblico con l'onorevole Claudio Fava, vicepresidente della commissione
parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie.
Intervengono Massimo Mezzetti, assessore regionale a Cultura, Politiche giovanili e
Politiche per la legalit
Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia
Natalia Maramotti, assessora a Sicurezza e Cultura della legalit di Reggio Emilia;
Maurizio Corradini, presidente centro teatrale MaMiM
Paolo Cagnan, direttore della Gazzetta di Reggio.

Ufficio Stampa
Piazza Prampolini, 1 42121 Reggio Emilia tel. (+39) 0522 456390-456840 fax. (+39) 0522 456677
ufficio.stampa@municipio.re.it

Sabato 7 marzo, luned 9 marzo, marted 10 marzo, mercoled 11 marzo ore 21 e


domenica 8 marzo ore 17.30, teatro Piccolo Orologio (via Massenet 23)
Novantadue - Falcone e Borsellino, 20 anni dopo
Testo teatrale di Claudio Fava , per la regia di Marcello Cotugno, produzione BAM Teatro.
Biglietti: 12 e 10 euro
Info e prenotazioni: 0522-383178, biglietteria@teatropiccolorologio.com, www.mamimo.it
Sabato 14 marzo 2015 dalle ore 10 alle 13, piazzale del polo scolastico Makall
A scuola di legalit, quarta edizione della rassegna della legalit a Reggio Emilia
Restituzione alla cittadinanza degli esiti dei laboratori scolastici sull'educazione alla
legalit. Alcune scuole del territorio che hanno attivato percorsi di legalit e di
contrasto alle mafie condivideranno la loro esperienza attraverso lesposizione dei
prodotti realizzati e di testimonianze video-fotografiche. Per loccasione la piazzetta del
Polo verr abitata da stand e performance artistiche:
Progetto Radici nel Futuro (Liceo M.di Canossa) - le studentesse di 2P
intervisteranno gli studenti sul tema legalit e contrasto alle mafie;
Progetto Ernesto (Ist.Tecnico Scaruffi-Levi-Citt del Tricolore; Liceo A.Moro;
Liceo R.Corso di Correggio) - verranno presentati alcuni elaborati creati per
loccasione dalle classi unitamente a numerose testimonianze video-fotografiche
raccolte nei percorsi;
Istituto A.Motti - Scuola Media A.Savoia Aosta - verranno presentati alcuni prodotti
creati dalle classi per loccasione
Palestre di Educazione Civile degli Istituti B.Pascal e Galvani-Iodi - saranno
presenti con i ragazzi per realizzare alcuni laboratori per la creazione di striscioni
destinati al corteo del 21 Marzo a Bologna.
"Muro contro le mafie" - pannelli e graffiti sul tema legalit e contrasto alle mafie
"Musiche contro le mafie" - hip hop freestyle e djset
"Corner antimafia" - messaggi e gadget contro le mafie
Alle ore 11.30, aula magna del liceo Canossa
Dialoghi di legalit e lotta alla mafia
Luca Vecchi - sindaco di Reggio Emilia
Gianmaria Manghi - presidente della Provincia di Reggio Emilia
Natalia Maramotti - assessora a Sicurezza e Cultura della legalit
Raffaella Curioni - assessora all'Educazione e Conoscenza
Coordina Marco Battini associazione Papa Giovanni XXIII

Ufficio Stampa
Piazza Prampolini, 1 42121 Reggio Emilia tel. (+39) 0522 456390-456840 fax. (+39) 0522 456677
ufficio.stampa@municipio.re.it

Ore 18.30 piazza Prampolini


Lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie e delle stragi
a cura di Libera Reggio Emilia
Gioved 19 marzo, ore 21, Sala del Tricolore (piazza Prampolini 1)
Gioco d'azzardo e criminalit organizzata
Incontro pubblico con la partecipazione di Luca Vecchi - Sindaco di Reggio Emilia
Matteo Iori presidente dell'associazione Papa Giovanni XXIII
Natalia Maramotti - assessora alla Sicurezza e Cultura della legalit
Rappresentanti delle forze dell'ordine
Venerd 20 marzo, ore 11, via Emilia San Pietro 12
Intitolazione del Palazzo ex Tribunale a Renata Fonte, amministratrice pubblica
vittima di mafia
Alla presenza di Viviana Matrangola, figlia di Renata Fonte, Luca Vecchi, sindaco di
Reggio Emilia, Natalia Maramotti (assessora alla Sicurezza e Cultura della legalit),
Libera Reggio Emilia
Sabato 21 marzo 2015, Bologna
XX Giornata della Memoria e dell'Impegno, in ricordo delle vittime innocenti delle
mafie e delle stragi
Ore 9.30, zona antistante Stadio DallAra, via Costa 174 (Bologna), corteo per le vie
della citt La verit illumina la giustizia.
Ore 12, piazza VIII Agosto (Bologna), Lettura dei nomi delle vittime innocenti delle
mafie e delle stragi a cura di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.