Sei sulla pagina 1di 2

Romantiche, tenere, appassionate, infuocate.

Queste le lettere d'amore dei grandi del passato


Ricordate il libro che Carrie leggeva a Mr Big in Sex and City?

Ora esiste davvero, stato pubblicato anche in Italia, s'intitola Ti amo e racchiude tante lettere d'amore di
personaggi storici a mogli, fidanzate, amanti, ammiratrici.
Lettere romantiche, appassionate, tenere ,erotiche.
Esse ci svelano lati nascosti ed insospettabili digrandi uomini del passato:
Napoleone che minaccia di accoltellare per gelosia Giuseppina, ma gli manda anche baci ardenti,
Mozart che invece manda lievi bacetti alla futura moglie Costanza,
Victor Hugo che si proclama schiavo all'infedele Adele,
Beethoven che si dichiara eternamente tuo in lettere mai spedite all'amata immortale,
Oscar Wilde che scrive letttere piene di adorazione ad Alfred Douglas che lo rinneg sebbene a causa sua
Wilde abbia dovuto scontare due anni dilavori forzati.

E poi lettere di Foscolo, Toscanini, Horatio Nelson,Casanova, Carducci ,Twain, Darwin.
Tutte le sfumature dell'amore,parole banali o sorprendenti, suppliche, gelosia, amorosi rimproveri, torride
richieste.

Tante lettere che ci riportano in un epoca in cui l'amore si affidava alla parola scritta ,lettere che
diventavano
cimeli da conservare gelosamente e riguardare ogni tanto.

Oggi invece anche le parole d'amore sono rinchiuse nello spazio ristretto di un sms, nessuno scrive pi ,
tanto meno lettere d'amore, addirittura in molti paesi le poste sono in crisi e annunciano tagli al personale.

Eppure cosa c' di pi bello, intimo, sentito di una lettera d'amore,anche sgrammaticata, una lettera
pensata, scritta, spedita , magari con l'ingenua frase sulla busta che ancora si usava qualche anno fa :

corri postino corri.

Certo un sms pi sbrigativo, pi diretto, ma non pu certo esprimere interamente i palpiti del nostro
cuore
( e alcuni addirittura li copiano da internet ).
Facciamo una bella sorpresa all'amata o all'amato, una lettera d'amore scritta col cuore ( concessa
qualche scopiazzatura di frasi ad effetto ), rigorosamente scritta a mano e diligentemente spedita.
Sicuramente sar gradita, ai tempi di internet e degli sms questo ritorno al passato sar una novit.
Le lettere damore sono tutte belle, appassionate, ma quelle che Napoleone scriveva a Giusepina ai tempi
della ! Campagna dItalia suscitano un fascino particolare:
Un esempio?
Mia cara ,unica e sola Giuseppina, lontano da te non c' pi gioia, lontano da te, il mondo un deserto ove
rimango da solo senza la dolcezza di confidarmi.
Tu mi hai privato di pi che dell'anima; tu sei l'unico pensiero della mia vita. Se sono preso dai miei impegni,
se temo per il loro esito, se gli uomini mi disgustano, se sono disposto a maledire la vita, pongo la mano sul
mio cuore: vi batte il tuo ritratto ,lo guardo e l'amore per me la mia felicit assoluta in ogni momento,
tranne il tempo che mi vede lontano dalla mia amante.....
Vivere attraverso Giuseppina, ecco la storia della mia vita...

Giuseppina fu la vera e propria Musa di Napoleone. Molti biografi sono concordi nellaffermare che la
stella di Napoleone cominci a tramontare proprio quando Bonaparte decise di divorziare per sposare
Maria Luisa dAustria. Una donna a cui Bonaparte rimase comunque legato. Per uno strano scherzo del
destino, Giuseppina mor nel 1814 quando Napoleone stava per essere esiliato allElba. Il cuore della bella
creola si ferm nel momento in cui Napoleone fu sconfitto.
Bonaparte sopravvisse altri 7 anni. Quando chiuse gli occhi per sempre, Napoleone pronuncio, nel delirio
poche sconnesse parole: Tete, Arme, qualcuno dei presenti fu per pronto a giurare che lultima parola
pronunziata dal morente Imperatore fu Josephine