Sei sulla pagina 1di 2

Alcuni diritti riservati (Licenza Creative Commons Italia 2.0 Attribuzione–NonCommerciale–Condividi allo stesso modo)

periodico bimensile

numero

speciale

Creative Pavia

b i m e n s i l e numero speciale Creative Pavia 4 A dispetto

4

A dispetto dei maligni il sol risplende

giochi & info

Il Labirinto
Il Labirinto

Creative Pavia nel dettaglio

1.00 Area tematica foto-

grafia e grafica.

Azione 1.01 Laboratori

di reportage giornalistico

nelle scuole superiori. Azione 1.02 Concorso di

fotografia “Gli occhi sulla città”. Azione 1.03 Mappature fotografiche delle aree di- messe. Azione 1.04 Incontro evento writers.

2.00 Area tematica scrit-

tura.

Azione 2.01 Laboratori

di redazione nelle scuole

superiori. Azione 2.02 Inchiesta sulle aree dimesse della città. Azione 2.03 Concorso

poesia e prosa. Seconda

edizione. Azione 2.04 Raccolta, redazione e produzione di

Kuaderni. 3.00 Area tematica Crea- tive Commons e libertà digitali. Azione 3.01 Realizzazio- ne di testi scolastici secon- do le licenze GPL/CC. Azione 3.02 Presentazio- ne delle CC e del mondo GPL agli studenti. Azione 3.03 Preparazio- ne di un vademecum no- copyright.

4.00 Area tematica perfor- mer e registi. Azione 4.01 Concorso teatrale Fuori Orario. Azione 4.02 Laboratorio sui cortometraggi, produ- zione e raccolta nelle scuole

superiori. Azione 4.03 Realizzazio-

ne di corti di documentazio- ne sulle azioni in corso.

5.00 Area tematica musica.

Azione 5.01 Concorso musicale per scuole supe- riori. Azione 5.02 Realizza- zione e distribuzione di

compact disc musicali con licenze Creative Commons.

6.00 Eventi di supporto.

Azione 6.01 Realizza- zione e creazione del sito internet. Azione 6.02 Evento fi- nale. Azione 6.03 Coordina- mento, redazione e ufficio stampa per il progetto. Azione 6.04 Bacheca de-

gli eventi.

stampa per il progetto. Azione 6.04 Bacheca de- gli eventi. ronstadt periodico bimensile SS numero speciale

ronstadt

periodico bimensile SS numero speciale Creative Pavia
periodico bimensile
SS
numero
speciale
Creative Pavia
officina multimediale pavese Simone Leddi
officina
multimediale
pavese
Simone Leddi

Fa’ la cosa giusta

C’è una retorica che vuole Pavia come una città dove non succede mai niente, dove c’è l’università, ma è come se non ci fosse perchè la nebbia s’inghiotte le spe-

ranze, le illusioni, le velleità degli studenti (e dei profes- sori); dove le uniche attività commerciali rimaste sono

negozi del centro che ora stanno chiudendo; dove è soltanto un dormitorio di Milano. Tutto ciò non è vero, al-

i

parcheggi ci sono per le auto, da quante volte la

settimana puoi permetterti

Fotografia, cinema, giorna-

lismo, scrittura creativa, i ragazzi di OMP si occupano

di

uscire a cena o di anda-

di

questo. Danno l’opportu-

re

in discoteca; perché in

nità di realizzare le proprie velleità, i propri sogni, le

proprie illusioni a chi anco-

una città come Pavia non possiamo permetterci di

non investire sulla cultura. Tra queste persone -tan- tissime- ci sono i ragazzi

dell’Officina Multimediale Pavese (OMP o MuPa che dir si voglia), in questo speciale natalizio parliamo

ra

ne ha, a chi ancora non

si

è fatto inghiottire dalla

nebbia. Potete trovarli ogni mercoledì pomeriggio, dalle tre alle sei, all’Informagio- vani in Piazza della Vittoria

lato Broletto, potete trovarli

di

loro. Parliamo delle loro

su

internet a www.mupa.it,

meno non del tutto, ma questa potente retorica fi- nisce spesso per essere così convincente da tramutare

iniziative, di Creative Pavia (vedi pag. 3 e 4) perché c’è un altro modo di intendere

vi

aspettano per realizzare

insieme sogni ed illusioni. Per fare cultura come si do-

e

diffondere la cultura, c’è

vrebbe fare, gratuita, libera, indipendente. Fa’ la cosa giusta, emergi dalla nebbia, prova OMP.

clichè in realtà; eppure a

Pavia ci sono delle perso- ne che si sbattono perché pensano che la qualità della vita non sia data soltanto da quante auto hai, da quanti

i

un altro modo di lavorare ed insegnare ai ragazzi delle scuole superiori che non sia quello che ci hanno

insegnato i nostri professori

 

domenico.santoro

a

scuola.

@kronstadt.it

Kronstadt - www.kronstadt.it - info@kronstadt.it - Reg. Trib. Pv n 594. - Stampato in proprio

I disegni in questo numero sono di Angelo Rindone. www.inventati.org/hackeralbum

periodico bimensile

numero

speciale

Creative Pavia

periodico bimensile numero speciale Creative Pavia A Pavia si vive e si studia bene 2 omp

A Pavia si vive e si studia bene

2

omp

Officina Multimediale Pavese

L’associazione OMP (Offi-

scritti (poesia, prosa, testi

cina Multimediale Pavese) nasce dalla necessità di garantire uno spazio di libero confronto, di parte- cipazione attiva alla vita

teatrali, fumetti) di giovani. Dal 2004 pubblica la rivista Kronstadt in 2000 copie di- stribuite gratuitamente. Nel 2005 ha partecipato alla Fie-

sociale e culturale, aperto

ra

Internazionale del Libro

e democratico, in cui i gio-

di

Torino e al (L)eft Meeting

vani, i cittadini e tutti quelli

di

Bologna.

che lo desiderino possano

Attualmente l’associaizone

sviluppare le proprie aspi-

si

trova in un periodo molto

razioni.

denso di attività. Cerchiamo

L’associazione sorge dal-

di

riassumerle in un piccolo

l’esperienza della redazione del bimensile Kronstadt

elenco per non tediare ec- cessivamente il lettore.

(nato nel 2004) e del grup-

Proseguiamo la pubblicazio-

po Acceleratori di Particelle

ne

della rivista Kronstadt e

(attivo dal 2002) e opera principalmente in ambito culturale. Nel 2002 e nel 2003 ha curato l’installazione della

dei kuaderni, piccole mo- nografie di poesia, prosa, saggistica, fumettistica. Dal giugno scorso organiz- ziamo il Creative Jammin’

mostra di giovani artisti durante il festival UpPavia.

Festival, evento musicale presso i Giardini Malaspina

Nel 2003 e nel 2004, sempre

e

partecipiamo alla Fiera

all’interno della stessa ma- nifestazione ha realizzato

Internazionale del Libro di Torino insieme al Comune

un banchetto letterario

di

Pavia - Settore Politiche

con la presentazione di

Giovanili.

Settore Politiche con la presentazione di Giovanili. Nell’ambito del Progetto Giovani - legge 285/97 portiamo

Nell’ambito del Progetto Giovani - legge 285/97

portiamo avanti il progetto Creative Pavia in stretto contatto con il Comune di

Pavia - Settore Istruzione e

Politiche Giovanili, scuole

superiori, comuni limitrofi

e varie associazioni pavesi. Collaboriamo con varie

realtà associative locali ed altri enti come Radio Aut,

UDU - Coordinamento per

il diritto allo studio, Grup- po teatrale Fuori Orario,

AFA - Artigiani Fotografi

Associati, Informagiovani,

Sala prove Gain Studio, As- sociazione Babele ONLUS, Centro Servizi per il Vo- lontariato, Osservatorio

sulla Società Pavese, Radio

Popolare.

Tutti questi progetti sono

accomunati dall’utilizzo delle licenze di distribu- zione gratuita (GPL e CC,

per maggiori informazioni www.creativecommons.it), che promuoviamo con vari strumenti, dalle conferenze alle pubblicazioni.

Speriamo di poter coinvol-

gere sempre più i giovani

pavesi per mettere in con-

tatto e incentivare la mag-

gior parte delle realtà cul- turali locali: contattateci, siamo a vostra disposizione all’Informagiovani il mer- coledì pomeriggio, sul web

con il sito www.mupa.it

e all’indirizzo email info@mupa.it.

il sito www.mupa.it e all’indirizzo email info@mupa.it. periodico bimensile numero speciale Creative Pavia c’è

periodico bimensile

numero

speciale

Creative Pavia

c’è scritto sulla Carta Ateneo

3

iniziative

Creative Pavia

Il progetto Creative Pavia

nasce da un’idea dell’asso-

ciazione OMP .

Il progetto consiste in una

operativo dall’associazione OMP, realizzeranno una se-

rie di singoli micro-progetti

o azioni, ciascuna rivolta a

dispense e materiale didat- tico utilizzabile in maniera gratuita.

Per i giovani, con la collabo-

serie di azioni coordinate

un

particolare target, con

razione di numerosi gruppi

tra di loro che puntano ai

un

proprio piano operati-

e

associazioni, concorsi,

seguenti obiettivi:

vo;

sono previsti momenti

eventi e spazi per la pro-

·

coinvolgere in un lavoro

di

collegamento con gli

duzione e la condivisione

di

rete più agenzie territo-

altri micro-progetti e, pe-

di

cultura: scrittura, teatro,

riali (scuole, Associazioni, Comune… );

riodicamente, momenti di verifica.

video e fotografia. In colla- borazione con le associazio-

· valorizzare l’autonoma

· valorizzare l’autonoma ni coinvolte verrà realizzata

ni

coinvolte verrà realizzata

iniziativa di organizzazioni

e

mantenuta una bacheca

giovanili e favorire il prota- gonismo giovanile;

elettronica per il terzo set-

tore che fornirà servizi in-

(dai testi scolastici, alle ri-

·

diffondere la conoscen-

formativi e di community

za

e l’utilizzo delle nuove

building.

forme di diffusione e con- divisione delle conoscen- ze (licenze alternative al copyright tradizionale);

realizzare uno strumen-

·

Tutte le produzioni realiz- zate nel corso del progetto

prese video, dalle inchieste alle fotografie) verranno

to

di diffusione delle infor-

quindi collegate tra di loro

mazioni e delle iniziative

e inserite in un sito internet

realizzate nell’ambito della

che offrirà una rappresenta-

cultura e della solidarietà, rivolto principalmente ai giovani;

zione della città, innovativa, immaginata dai giovani, costruita dal basso, libera-

Il progetto, con la collabora-

· coinvolgere la cittadi-

mente fruibile e di utilizzo

nanza nella creazione di una mappa virtuale della

gratuito.

città stessa, con particolare attenzione al suo potenziale turistico e culturale. Questi obiettivi vengono

zione del Settore Politiche Giovanili del Comune di Pavia, l’Osservatorio Società Pavese, Coordinamento per

raggiunti attraverso una forte interazione con una

il Diritto allo Studio e altri gruppi e associazioni è stato

serie di partner pubblici

Per le scuole sono previsti

già

presentato al Comune

(scuole e Comune di Pavia),

laboratori di editoria, di

di

Pavia, all’interno del

privati e del terzo settore (associazioni e gruppi)

giornalismo e di fotografia, percorsi didattici, presen-

“Progetto giovani” (bando 2005 della Legge Regionale

che, con il coordinamento

tazioni e la produzione di

285/97).