Sei sulla pagina 1di 14

VOLUME 1 LO SPAZIO DELLE VARIANTI

CAPITOLO 1 IL MODELLO DELLE VARIANTI


Ogni uomo libero di scegliere il destino che vuole e desidera. Secondo l'enigma del guardiano ci sono 2 approcci 1. Il destino gi p est!"ilito# Ese$pio# !utto "uello che ti capita nella vita # $atti% situa&ioni ecc. ' $rutto del ()SO e tu non puoi in$luire minimamente in "uesto. %. Posso de&ide e dell! $i! 'it!# !utta la mia vita pu* essere decisa dalle mie scelte. +o sono l'arte$ice e non un semplice spettatore passivo. ,ella vita in$atti vediamo persone che hanno tutto e altre che non hanno nulla. (ome si spiega "uesta contraddi&ione(he una persona decida 1. (.E E' SO//E!!) )L ()SO01)!O. 2. (.E 2UO' 3E!E4M+,)4E +L SUO 3ES!+,O IN ENTRAMBI I CASI AVRA' SEMPRE RAGIONE! NOI OTTENIAMO SEMPRE QUELLO CHE SCEGLIAMO!

L'ENIGMA DEL GUARDIANO

DECI(IONE

La base di parten&a la pluralit5 delle varianti. MOLTEPLICI Ese$pio# MANI)E(TA*IONI + punti di un piano cartesiano sono in$initi. DELLA REALTA' !ra l'ascissa e l'ordinata possiamo tracciare in$inite rette. LA NO(TRA REALTA' La realt5 "uindi pu* avere in$inite $orme e varianti proprio come le rette che si possono tracciare su un piano cartesiano. Le realt5 che si possono venire a creare possono essere anche molto simili le une alle altre% ma non per "uesto uguali. 4imangono sempre delle di$$eren&e. La e!lt viene creata dal $oto della Materia nello Spa&io e nel !empo. !ale moto regolato dalle leggi 2sichiche e 1isiche che l'uomo ha creato per tentare di spiegare le varianti della realt5. +n ,atura il $lusso di energia nello spa&io genera un in$init5 di 4ea&ioni ()US) 0 E11E!!O che compongono lo Spa&io delle varianti +n "uesto spa&io delle varianti sono contenute tutte le possibili rea&ioni di (ausa 0 E$$etto per ogni possibile evento. 6uindi "uesto spa&io racchiude tutti i possibili scenari e op&ioni per ogni Situa&ione 0 1atto 0 Evento reali&&abile. La vita delle persone si presenta come un in$init5 di Eventi 0 Situa&ioni 0 1atti 0 ecc prodotti da in$inite concatena&ioni di (ausa 0 E$$etto. !utte "ueste concatena&ioni di (ausa 0 E$$etto si dispongono su una linea della vita $inch7 un evento non le scuote e non produce un evento che cambia "uesto scenario. 6uesta evento ci porta su un altra linea della vita con nuovi scenari. +l numero delle varianti in$inito. ,8 Ogni punto di parten&a produce una catena di eventi prodotti da continue rea&ioni di (ausa 0 E$$etto.

)ORME DELLA REALTA'

(PA*IO DELLE VARIANTI

LA VITA

RE(PON(A+ILIT, !utte le varianti possibili per la nostra vita sono gi5 scritte e sono in$inite. ) DI OGNI UOMO noi resta il compito di scegliere "uali vivere.

Possi"ili V! i!nti Scelgo tra una possibile Variante 1...................... 2...................... 9...................... :...................... (CELTA TRA LE PO((I+ILI VARIANTI 3evo andare in citt5 Scelgo tra una possibile Variante 1. Vado in auto. 2. Vado in treno. 9. Vado in bicicletta. :. Vado a piedi. ;. Ecc..... 11 I PEN(IERI I NO(TRI PEN(IERI (ONO ENERGIA Sono E,E4/+)

Ene gi! +l mio Pensie o - Ene gi! . si tras$orma in A/ione. ESEMPIO La scelta a&ione +l mio Pensie o - Ene gi! . si tras$orma in A/ione. 2. Vado in Treno

M!te i! La mia )&ione si tras$orma in "ualcosa di M!te i!le. - !spetto 0isi&o .

Materia La mia )&ione si tras$orma in "ualcosa di M!te i!le - !spetto 0isi&o . Prendo il treno.

%1 A*IONE + 2E,S+E4+ #energia ' Di'ent!no un )&ione concreta per la 4E)L+<<)<+O,E

21 )ATTI3CO(E Le A/ioni diventano scelte o la costru&ione di Oggetti ecc.

COME L'UOMO CREA LA (UA VITA 4UALIT, DEI PEN(IERI

L'uomo attraverso i suoi 2E,S+E4+ # energia mentale ' crea le )<+O,+ che con$ermano tali 2E,S+E4+ 0 S(EL!E. 6ueste scelte lo orientano su varianti della vita 2ositive o ,egative che $ormano la "ualit5 della sua vita. 6uindi "uesti pensieri di base attirano come una calamita varianti positive o negative a seconda di cosa scegliamo di mettere nella testa. La maggioran&a dei pensieri che scegliete di mettere nella vostra mente determiner5 in "uale variante della vita vi collocherete. Se avrai pi= pensieri 2ositivi ti collocherai su linee della vita pi= $elici.

+ pensieri governano le nostre a&ioni e "uindi la nostra $elicit5. +mpara a gestire al meglio "uesto $ondamentale elemento N+# 4eagisci con la giusta prospettiva anche a tutti gli elementi negativi IMPARA che ti capiteranno nella vita. A CONTROLLARE Ese$pio# !amponamento auto. I TUOI PEN(IERI 2osso reagire arrabbiandomi e con $rustra&ione o controllando "uesta situa&ione come un eventualit5 che pu* succedere. + pensieri negativi come abbiamo visto che attiviamo anche in una situa&ione come "uesto poi attirano energia negativa # simile ' che si tras$orma in a&ioni e situa&ioni negative che non volevamo. DOMANDA IMPORTANTE Lottando e prendendotela con il mondo per le cose che ti sono capitate hai ottenuto "ualcosa- ,on pi= $acile che il mondo venga verso di noi scegliendo "uello che vogliamo e tenendo dentro di noi pensieri positivi e assecondare le nostre scelte e sogni-

CAPITOLO % I PENDOLI DI(TRUTTIVI


La struttura del pendolo prende vita "uando i 2ensieri di un gruppo di individui vanno in una stessa dire&ione. +n "uesta situa&ione l'energia dei pensieri di ogni persona coinvolta saranno simili e alimenteranno e rin$or&eranno il pendolo. L'energia mentale dei singoli individui si $onder5 in un unico $lusso di energia che rin$or&er5 il pendolo e assoggetter5 gli individui che ne entreranno in contatto. 2i= sono i sostenitori e maggiore sar5 la $re"uen&a e "uindi la sua $or&a attrattiva # 2oten&a '. Ese$pi di Pendoli# > 4eligioni% Moda% Musica% 2ubblicit5% altri pensieri% ecc. Ogni persona nel suo piccolo un 2endolo perch7 ha una sua energia e una sua $re"uen&a che attira le $re"uen&e simili. + pendoli per sopravvivere sottraggono energia ai membri che ne vengono coinvolti. +l loro scopo "uello i ricevere energia per la sua stessa sopravviven&a ancora prima che per diventare pi= potenti. 2er le persone la sottra&ione di energia sempre dannosa perch7 poteva essere usata per altri scopi. )l pendolo di $ornisce sempre Energia sia che i pensieri siano # ?% > '.

IL PENDOLO

I PENDOLI (ONO (EMPRE DI(TRUTTIVI

)ppena il soggetto si coinvolge all'idea del pendolo% "uesto si sintoni&&a alla sua $re"uen&a e il soggetto sar5 coinvolto nel progetto del pendolo e gli $ornir5 per "uesto energia. COINVOLGIMENT Ese$pio# O NEL PENDOLO 1. Un individuo nota una nuova 4eligione. 2. Lentamente ini&ia a parlarne e a interessarsene. # $re"uen&a ' 9. +ni&ia sempre pi= a $ornirgli energia # in base al coinvolgimento ' :. Sempre pi= coinvolto dal pendolo. Energia e +dea. (i sono continui pendoli con cui entriamo in contatto giornalmente. > ,O!+<+)4+ )ttivano nelle persone )nsia% 2aura% 1rustra&ione ecc. > 2E4SO,E (.E 14E6UE,!+ (osa dicono..... > 2U88L+(+!@ Lancia nuovi pendoli > !ELEV+S+O,E !utte "uelle $onti di in$orma&ione che portano pensieri% attivano i pendoli. ,on detto che una persona ne rimanga coinvolto.

COME IL PENDOLO ATTIRA ENERGIA

Se un soggetto non prova interesse per una noti&ia% non rester5 coinvolto in NON essa e "uindi non rimarr5 intrappolato nel pendolo. COINVOLGIMENT +l soggetto deve essere toccato dalla noti&ia per $ornirgli energia. O Se la noti&ia non lo colpisce non sar5 coinvolto nel pendolo. NEL PENDOLO LOTTARE CONTRO UN PENDOLO Lottare con tutte le $or&e contro "ualcosa # pensiero% idea% paura% ecc ' e"uivale $ornirgli Energia in ogni caso. (he io voglia o non voglia una determinata cosa la ri$ornisco di energia. 1. 3esiderio% Sogno% ecc. 1ornisco Energia al 2endolo 2. 3ispre&&o% 2aura% Odio% ecc. 1ornisco Energia al 2endolo.

COME NON (i sono 2 modi da utili&&are per non lasciarsi coinvolgere dai pendoli l!s&i! si &oin'olge e 1. A))O((ANDOLO. d!l PENDOLO %. E(TINGUENDOLO.

Lottare contro un pendolo inutile perch7 ogni tentativo gli $ornisce energia. 2artendo da "uesto presupposto per prima cosa devi Rin5n&i! e ! lott! e &ont o i pendoli pe % Moti'i# 1. MOTIVO# I Pendoli ti Pre !no in "i #r! dirett!"ente $ro$or%ion!le !l tent!ti&o di li'er!rtene( Pi) ener*i! "etti $er li'er!rtene e "!**iore !r+ l'ener*i! 11 ,-e ri,e&er!i ,ontro il t#o .or%o( A))O((AMENTO Ese$pio# del 2i= impegno e lotta metti per liberarti di un problema% e maggiore saranno PENDOLO le situa&ioni contraria a "uello che vuoi che ti capiteranno. L'energia negativa che impieghi per lottare contro il tuo problema ti ritorner5 indietro sotto $orma di altri problemi. %. MOTIVO# Non -!i il diritto di GIUDICARE( Ogni persona si trova li per un suo motivo% perch7 sta $acendo un suo personale viaggio di crescita personale. ,on sta a te giudicare. %1 E(TINGUERE il PENDOLO (i sono vari modi per estinguere il pendolo 1. )ttiva "ualcosa di inatteso. 6ualcosa di inaspettato. %. Usa l'+mmagina&ione. !ras$orma la situa&ione in un tuo vantaggio. N+# In 65esto $odo e$etti 5n! 0 e65en/! di'e s! d!l Pendolo.

)ppena individui il pendolo # elemento negativo per te '. ,O, LO!!)4(+ contro in nessun modo Non Gi5di&! e7 Non A !""i! ti7 Non Odi! e7 e&& ,O, 2E43E4E +L (O,!4OLLO 3ELL) S+!U)<+O,E...ACCETTALO8 )ONDAMENTALE ,on )ccettarlo signi$ica (ombatterlo e "uindi alimentarlo con altra energia Non &o$"!tte e rin$or&andolo ancora di pi=.. &ont o il Pendolo $! ACCETTARE signi0i&!# ACCETTALO Elaborare la situa&ione e dargli l'addio staccandosi da "uel 1atto 0 Situa&ione e archiviandolo nel proprio percorso di vita come un elemento essen&iale per la propria crescita personale. Nei 0!tti A&&ett! e signi0i&! non pens! &i pi97 igno ! e. N+# AMARE o ODIARE non 0! di00e en/!. +n entrambi i casi i vostri pensieri sono $ocali&&ati sul 1atto 0 Situa&ione. La vostra 1re"uen&a si allinea e attira $re"uen&a simile. ,on $are il gioco dei pendoli. 6uindi non o$$rire mai degli agganci e non cercare di di$enderti% +gnoralo # )ccettandolo ' semplicemente. )ccettandolo # +gnorandolo di $atto ' non gli $ornisci energia e "uindi non lo alimenti. ,on Opporti Mai al 2endolo accettalo e vai oltre. COME N+# Osse '! se$p e &on dist!&&o ogni (it5!/ione 3 )!tto - Pendolo . DI)ENDER(I DAI Ese$pio# PENDOLI 2rincipio delle arti mar&iali non a$$rontare la $or&a con altra $or&a% ma assecondare l'attacco% "uindi assecondare la $or&a dell'attacco% poi agire. Ese$pio# 2erdita del posto del lavoro. +l pendolo ti attira emotivamente in "uesta di$$icile situa&ione. 2uoi )rrabbiarti% provare odio ecc. ma andrai solo a alimentare il pendolo. 2uoi invece prendere atto della situa&ione particolare% )ccettarla e pensare a come risolverla.

CAPITOLO 2 L'ONDA DELLA )ORTUNA


A un insieme di congiun&ioni e di circostan&e $avorevoli a voi. Si crea in seguito alla convergen&a di linee della vita $avorevoli per una data persona. ,ello spa&io delle varianti c tutto% compreso "uesti $iloni L'onda della $ortuna apporta $ortuna sen&a per "uesto sottrarre energia% ma vi trasporta su linee della vita $ortunate. L'ONDA (ome per il pendolo anche la linea della $ortuna non ha interesse per la DELLA )ORTUNA vostra sorte% ma a di$$eren&a del pendolo non ha bisogno della vostra energia per alimentarsi e sopravvivere. 6uesta onda non si modi$ica ma sempre presente% siete voi che muovendovi nelle linee della vita la importate. N+# +dee ,uove% 8uone e 2ositive attivano linee positive. (ome con i 2endoli i pensieri che le persone scelgono condi&ionano la loro vita. Le $re"uen&e di risonan&a vi trasportano su linee ? o >. ,ella testa delle persone girano continuamente tanti pensieri% se "uesto processo mentale non viene gestito tenderanno a predominare i pensieri negativi che generano E$o/ioni Neg!ti'i "uali Angos&i!7 P!5 !7 Insoddis0!/ione7 Odio7 M!l&ontento7 e&&. IMPORTANTE# 3are libero s$ogo ai pensie i neg!ti'i signi$ica $arsi coinvolgere in e$o/ioni neg!ti'e e e$ette e ene gi! ! 0 e65en/! neg!ti'! che ti coinvolge nei Pendoli Neg!ti'i. (OLU*IONE # IL +OOMERANG 1. ,on pensare a "uello che ,on Vuoi. Ma solo a 4UELLO C:E VUOI. I t5oi Pensie i de'ono esse e i'olti solo ! 65ello &;e '5oi8 2. 4iempi la testa di 2ensieri e +n$orma&ioni 2ositive. !rova l'aspetto 2ositivo anche in "uelle situa&ioni che non ti sono $avorevoli. (erca e trova sempre "ualcosa di buono in ogni situa&ione Ese$pio# ,on pensare al rischio di perdere il lavoro # che magari poco ti piace '. 2ensa invece al lavoro che desideri $are. 4icordati 4imani sempre nella 1re"uen&a che scegli 1. 1re"uen&e 2ositive )ttirano situa&ioni 2ositive ' 2. 1re"uen&e ,egative )ttirano situa&ioni ,egative #

(erca sempre di applicare "uesti punti 1. L+8E4)!+ dal senso di 3+S)22U,!O e OS!+L+!@. Co$e p ende e 5n! N+# )ccetta la Situa&ione 0 1atto li per $arti maturare. )RE4UEN*A %. Senso di /4)!+!U3+,E per "uello che hai. PO(ITIVA 2. 2E,S) ) 6UELLO (.E VUO+ e non a "uello che non vuoiB e M!ntene l! <. ,O, L)ME,!)4!+. =. ,elle Situa&ioni ,egative ,O, lasciarti coinvolgere. N+# Se ti lasci coinvolgere rilasci energia negativa che ti risucchia in un circolo ancora pi negativo. PERC:> IL +OOMERANG Se emetti energia negativa% della stessa $re"uen&a del 1atto 0 Situa&ione che ti da 1astidio "uesta ti ritorna indietro come un boomerang.

CAPITOLO < L'E4UILI+RIO


+n natura tutto tende all'e"uilibrio. 6uando compare un poten&iale super$luo che porta a uno s"uilibrio compaiono delle $or&e e"uilibratrici che ristabiliscono l'e"uilibrio. Ese$pio# La di$$eren&a di temperatura in natura viene compensata dallo scambio termico che tende a ripristinare l'e"uilibrio. !utto regolato dalla ?Legge dell'e65ili" io@. )nche la nostra 1O4!U,) 0 S1O4!U,) regolata da "uesta legge. 2er le persone "uesta legge viene in$ranta in 2 modi 1. (O, + 2E,S+E4+ che come sappiamo emettono energia 0 $re"uen&a. 2. (O, LE ,OS!4E )<+O,+ che producono dei risultati. PUNTO DI PARTEN*A# !utto ha una base Energetica. 3ando energia ai 2ensieri # idee ricorrenti ' e rivolgendo costantemente la nostra atten&ione a "uesti pensieri # problemi 0 preoccupa&ioni ' andiamo a rompere l'e"uilibrio. IL POTEN*IALE (UPER)LUO# (he porta alla rottura dell'e"uilibrio% compare "uando Viene d!t! 5n e&&essi'! i$po t!n/! ! 5n! (it5!/ione 3 )!tto. +l poten&iale super$luo tende a aumentare "uando viene dato un importan&a che non corrisponde al valore a$$ettivo del 1atto 0 (osa 0 ecc ( un dislivello tra il V!lo e Poten/i!le e il V!lo e e!le. Ese$pi di poten/i!le s5pe 0l5o# A )o te odio. A Vene !/ione pe 65!l&os!. A Miti//!/ione di 65!l&os!. A )o te !n&o e. A e&&. Sei tu in$atti ad attribuire il CValoreD alla Situa&ione 0 1atto 0 Oggetto sia in 2ositivo che in ,egativo. N+# +l poten&iale super$luo in eccesso pu* portare all'esatto opposto rispetto a "uello che si desidera. Ese$pio# Lavorare troppo pu* portare a un dise"uilibrio che si ripercuote da "ualche altra parte della tua vita come nelle rela&ioni sociali e $amiliari sulla salute ecc. !anto pi= importan&a dai al lavoro e maggiore sar5 il poten&iale super$luo che andrai a produrre. 1. +nsoddis$a&ione e condanna. 2. Sopravalutare e +deali&&are. 9. 3ispre&&o. :. 3esiderio $orte di )vere 0 ,on avere. ;. Senso di (olpa. E. 3enaro F. +mportan&a che si da a 1atti 0 Oggetti 0 Situa&ioni 0 ecc. G. Senso di Superiorit5 0 +n$eriorit5.

I POTEN*IALI (UPER)LUI

TU CREI IL POTEN*IALE (UPER)LUO

TRA I POTEN*IALI (UPER)LUI PIU' DI))U(I

11 Insoddis0!/ione e Cond!nn!

La causa di parten&a la $orte +nsoddis$a&ione che si trova per se stessi che nei $atti una mancan&a di accetta&ione verso se stessi. ,on )ccettando se stessi non potremmo mai trovare una completa soddis$a&ione in tutto "uello che ci troveremo a vivere. 3ando molta importan&a a "uesta emo&ioni si verr5 a creare un ?Poten/i!le s5pe 0l5o@. (ome abbiamo visto il poten&iale super$luo attiva le $or&e e"uilibratrici che si attivano per spostarsi nei 2 estremi 1. E'iden/i! e i di0etti o per %. Miglio ! e l! sit5!/ione. 6uindi l'insoddis$a&ione di $atto o attira una solu&ione o la situa&ione si pu* notevolmente aggravare. Ese$pio# 1orte insoddis$a&ione verso il proprio lavoro. Le $or&e e"uilibratrici si possono orientare in una delle 2 dire&ioni 1. (ambi lavoro o la situa&ione migliora. 2. 2erdi il lavoro e la situa&ione peggiora notevolmente. +l poten&iale super$luo che hai attivato attirer5 energia # $re"uen&e ' in una delle 2 dire&ioni. Una $avorevole per te e l'altra no. L'unico vero modo per ristabilire la situa&ione Pe don! ti7 A&&ett!ti pe 65ello &;e sei e A$! ti. CO(A AVVIENE A LIVELLO )I(ICO 3 ENERGETICO# La tua insoddis$a&ione emette ?poten/i!le s5pe 0l5o ? #$re"uen&e ' che ti portano su linee della vita simili a "uelle che stai provando. +n "uesto modo la tua vita sar5 ancora pi= insoddis$acente. (OLU*IONE# ,on mani$estare la tua insoddis$a&ione e le tue lamentele% perch7 attireranno ancora altri problemi che ti $aranno provare una maggiore insoddis$a&ione. # per e$$etto della 4isonan&a di $re"uen&a '. NUOVA A+ITUDINE# )c"uisisci alcune nuove abitudini che ti saranno molto $avorevoli 1. Esp i$i GRATITUDINE. %. RALLEGRATI pe t5tto. 2. T o'! il l!to Positi'o nelle &ose. In /#e to "odo !r!i t# te o *ener!tore di Ener*i! Po iti&!( 1. IDEALI**ARE# Signi$ica Sopravvalutare% mettere su un piedistallo% creare idoli. ) livello energetico creare un mito # ideali&&are ' signi$ica creare un poten&iale super$luo con tutte le conseguen&e che ne derivano.

%1 (op !'!l5t! e e Ide!li//! e

%. (OPRAVVALUTARE# Signi$ica )ttribuire a una 2ersona 0 1atto 0 Situa&ione "ualcosa che di $atto non possiede. (i si concentra in certe "ualit5 che di $atto non possiede o che vengono notevolmente ampli$icate e ingigantite. IMPORTANTE# !utte le Co$p! !/ioni

Con0 onti

(op !''!l5t!/ioni

2ortano a un ?Poten/i!le s5pe 0l5o@che $a saltare l'e"uilibrio.

Ese$pio# Una donna che cerca un uomo garbato e $ine con tenacia. Spesso capita che invece trovi un uomo alcoli&&ato% trasandato ecc. A''iene 65esto pe &;B otte 65ello &;e 0o te$ente non !&&ett! ,on volendo trovare un uomo gre&&o ed essendo $ocali&&ata su "uesta ricerca% emetter5 energia # $re"uen&a ' che genera poten&iale super$luo inoltre la sua $re"uen&a si assocer5 a $re"uen&e simili. A un $orte $attore di dise"uilibrio. Sul piano energetico non ci sono persone buone o cattive o $atti positivi o negativi% ma semplicemente un $lusso di energia e $re"uen&e. 21 Disp e//o IMPORTANTE# 2er non attirare poten&iale super$luo che da dise"uilibrio NON CONDANNARE e DI(PRE**ARE. (ondannare e dispre&&are a livello personale e nel presente tende a $arci s$ogare e per "uesto abbiamo la sensa&ione di stare meglio% ma a livello energetico crea dise"uilibrio e poten&iale super$luo che come abbiamo visto dannoso per gli eventi che in seguito attiriamo. 6uindi non condannare e dispre&&are% non tocca a te e corri il rischio di trovarti al suo posto. (hi vuole tanto avr5 poco. !anto pi= si vuole meno si avr5. 6uando vuoi "ualcosa molto $ortemente% al punto di essere pronto a giocare tutto su "uesta carta% crei un poten&iale super$luo che rompe l'e"uilibrio. !utto va bene "uando Un $orte desiderio diventa un $orte impegno di lavoro per )vere e )gire. 6uindi il 3esiderio diventa +nten&ione che vi porta ad )gire. IMPORTANTE# 2er ottenere "uello che vuoi non puoi diventare dipendente da esso ma dovrai abbassare il livello di importan&a che gli dai sen&a sopravvalutarlo o ideali&&arlo. 2uoi perseguire il tuo Obiettivo 0 Sogno sen&a +dolatrarlo e Miti&&arlo divenendone dipendente Non di&ent!re "!i di$endente d! /#!l,o !( O**etti 0 A"ore 0 P!rtner e,,( Ri,ord!ti e"$re il i*ni.i,!to dell'A"ore In,ondi%ion!to( De&i !&ere 1EDE e ,redere nel $ro.ondo ,-e $#oi .!r,el!( A "uasi sempre ingiusti$icato e $rutto della nostra mente. +l senso di colpa molto dannoso e doloroso per chi lo prova perch7 genera scenari di 2uni&ione. N+# Le $or&e e"uilibratrici non vedono la di$$eren&a tra COLPA e NON COLPA. Se ti enti in ,ol$! l! t#! .re/#en%! !tti&! /#!l,-e /#!l,-e $ro'le"! ,-e ti .!r+ entire !n,or! di $i) in ,ol$!( Se e$etti 0 e65en/! - senso di &olp! . !' !i sit5!/ioni &;e ti 0! !nno senti e in &olp!. ,on lamentarti per la mancan&a di 3enaro altrimenti sarai ancora peggio. L'errore tipico di chi guadagna poco "uello di lamentarsi. 6uesto continuo lamento come abbiamo visto per e$$etto delle $re"uen&e ci porta in linee della vita dove si con$erma la nostra insoddis$a&ione. La PAURA l'emo&ione energeticamente pi= satura. 2er "uesto la paura di rimanere sen&a denaro ti porta ad avere sempre meno soldi.

<1 Deside io )o te di A'e e o Non !'e e

=1 (enso di &olp!

C1 Den! o

L! t5! P!5 ! !tti ! l'ele$ento dell! t5! p!5 ! stess!. Pe isol'e e 65esto p o"le$! &on i soldi de'i p i$! isol'e e# 1. La tua dipenden&a dal denaro. 2. 3esiderio eccessivo di avere 3enaro # poten&iale super$luo '. DOMANDA# 3evi chiederti perch7 mai ti servono tanti soldiEse$pio# Voglio viaggiare in tutto il mondo. Mi servono per curare mio padre. +l tuo desiderio di avere tanti soldi non concentrato nei soldi% i soldi sono in$atti l'elemento che ti permettono di reali&&are il tuo desiderio. + soldi in$atti sono solo una conseguen&a al tuo desiderio di base. Se il tuo $ine viaggiare o curare tuo padre% troverai il modo per $arlo. + soldi sono una conseguen&a che arriver5 in "uesto percorso. L'importante che riduca il tuo poten&iale super$luo% riducendo l'importan&a che dai ai soldi. !utti i 1atti 0 Oggetti 0 Situa&ioni hanno un elemento scatenante che l'importan&a che noi diamo a essi. ,on tanto il valore oggettivo ma "uello soggettivo che diamo. L'importan&a che attribuiamo a 1atti 0 Oggetti 0 Situa&ioni ci produce 2 tipi di emo&ioni di $ondo 1. Emo&ioni 2ositive /ioia% 1elicit5% !ran"uillit5% Sicure&&a% ecc. D1 2. Emo&ioni ,egative 4abbia% 1rustra&ione% 4ancore% Odio% ecc. I$po t!n/! &;e si d! + 2endoli agganciano le nostre emo&ioni negative proprio perch7 risuonano !i a $re"uen&e negative. )!tti 3 (it5!/ioni 3 )bbassa il livello di importan&a cosi da ritornare a livelli di e"uilibrio e&& adatti a voi. ,on lasciarti coinvolgere da emo&ioni negative. N+# 6uando lotti perch7 le cose non vanno bene% vai solo a emettere energia negativa che risuona alla $re"uen&a dell'evento che tanto ti crea $astidio e "uindi aumenti il poten&iale negativo. DAI LA GIU(TA IMPORTAN*A A OGNI EVENTO3)ATTO3(ITUA*IONE !utte i 1astidi 0 2roblemi 0 3i$$icolt5 sono legate all'a&ione delle $or&e e"uilibratrici. (ontrapporsi alle $or&e e"uilibratrici non ha senso perch7 $anno "uello che devono $are e non possono essere $ermate con la nostra opposi&ione. L'unico modo per rimuovere "ueste $or&e "uello di rimuovere la causa cosi non c pi= nulla da rie"uilibrare. DALLA LOTTA Per rimuovere la causa devi ridurre o eliminare il potenziale superfluo: ALL'E4UILI+RIO 1. )ccettando il 1atto 0 Situa&ione 0 ecc. 2. 3iminuendo l'importan&a del 1atto 0 Situa&ione 0 3ai il giusto valore. 6uindi per ridurre di importan&a non dovrai mai so$$ocare le emo&ioni perch7 "uesto aumenterebbe il dislivello energetico. Se ti $ai coinvolgere nel 1atto 0 Situa&ione ne sarai immerso totalmente e emetterai solo $re"uen&e di "uel tipo. 6uindi )ccetta e giusto valore. ,on ha 2ossesso e )ttaccamento o tanto meno +deali&&a&ione. Appli&! se$p e )ccetto le persone per "uello che sono sen&a sminuirle o ideali&&arle. L'AMORE Maggiore il desiderio di possesso o di essere amato e maggiore sar5 INCONDI*IONATO 1. 1re"uen&a che si attiver5 con e$$etto negativo per "uello che si cerca. 2. 2oten&iale super$luo che andr5 rie"uilibrato.

CAPITOLO = IL PA((AGGIO INDOTTO


I PENDOLI + pendolo sono spesso attivati dai Mass Media% in$atti nei noti&iari non si sentono mai buone noti&ie% ma solo negative che ci spaventano e che colpiscono negativamente la nostra atten&ione. Si parte da un evento che se arriva all'atten&ione del soggetto. ,el momento che il $atto stato colto dalla persona gli avvenimenti si svolgono in una spirale. Si parte da un piccolo evento che genera tensione sempre crescente e canali&&a sempre maggiori pensieri e energia da parte della persona coinvolta. Si attiva una spirale che coinvolge sempre di pi= la persona. Sentiamo la noti&ia di un grave evento avvenuto in un altro paese% "uindi anche lontano a noi. 1. La noti&ia tocca la persona che la sente% e ini&ia a provare emo&ioni visto il suo coinvolgimento anche solo par&iale parlandone e in$ormandosi. 2. (on "uesto suo coinvolgimento il soggetto ini&ia ad emettere energia della stessa $re"uen&a della noti&ia. 9. L'emissione di energia entra in risonan&a con il pendolo # noti&ia '. :. L'energia ini&ia a aumentare e il 2endolo ini&ia a crescere. ;. 1ornendo energia al pendolo il soggetto si trasporta su linee delle 'it! neg!ti'e per se stesso% dove eventi di "uel genere avvengono con maggiore $re"uen&a. 6uesta parola racchiude "uello che avviene nella persona che viene sempre pi= coinvolta e risucchiata dal pendolo e si ritrova completamente coinvolto in "uella noti&ia che da prima lo aveva in "ualche modo colpito e che poi diventa sempre di pi= la sua paura. Lentamente "uesto pensiero diventa sempre pi= dominante e i pensieri come abbiamo visto sono energia% "uindi $ornisce sempre pi= energia a una $re"uen&a negativa che lo porter5 a ripercussioni sulla sua vita. La noti&ie negative # 2endolo ' devono essere tenute lontane. Le si possono leggere e ascoltare% ma l'importante Non l!s&i! si &oin'olge e d!ll! noti/i! - Pendolo .

LA (PIRALE DEL PENDOLO

Ese$pio

L'IM+UTO

TENER(I LONTANO DAI PENDOLI

1. (atastro$i. 2. /uerre 9. 3isoccupa&ione. :. Epidemie. TIPI DI PENDOLO ;. 2overt5. E. 2anico. F. !errorismo G. Ecc ,on trascurare le persone e gli ambienti che $re"uenti. Magari non ascolti i noti&iari% ma i discorsi delle persone che ti sono vicine per la maggior parte del tempo possono coinvolgerti ugualmente in "ualche pendolo. 2ensa alle persone con cui lavori e che $re"uenti e a "uello che dicono... A((OCIATI a ,oti&ie di "ualit5 e a persone di "ualit5.

A((OCIA*IONE

CAPITOLO C LA CORRENTE DELLE VARIANTI


IL CAMPO di 6uando L'ene gi! si sintoni&&a su un determinato settore della M!t i&e IN)ORMA*IONE # linee simili ' la (it5!/ione 3 )!tto prende $orma a livello M!te i!le. La coscien&a non sa leggere le in$orma&ioni # 2ositive o ,egative ' contenute nello spa&io delle varianti. L'inconscio accede a "uesto campo di in$orma&ioni direttamente creando a&ioni che con$ermino le in$orma&ioni che in prevalen&a abbiamo nella mente. Nello spe&i0i&o 65indi !''iene# Le +n$orma&ioni che abbiamo scelto di avere in testa contattano l'inconscio e lo programmano all'a&ione. Ese$pio# ,on sono preparato su tutto il programma dell'esame e non sono sicuro an&i ho la sensa&ione di non $are un buon esame. # "uesta sensa&ione e "uesto pensiero dipende da me ' 6ueste in$orma&ioni arrivano all'inconscio che agir5 su "uesti comandi e andr5 a con$ermare "uando avevo in testa perch era stat programmato L'in$orma&ione viene $iltrata dalla ragione e si tras$orma in Inte p et!/ione. L'in$orma&ione energetica viene captata dal subconscio # )nima ' ma la Mente 0 4agione ritrasmette l'in$orma&ione sotto $orma di descri&ione verbale e simbolica con un signi$icato logico e spesso s$alsato nel del valore che l'anima gli dava in origine. L'energia contenuta nel campo dell'in$orma&ione viene captata dall')nima # Subconscio ' sotto $orma di vaghe conoscen&e e presentimenti # +ntui&ioni '. La Medita&ione permette di sviluppare l'intui&ione e "uindi cogliere "uesti messaggi che ci vengono $orniti dall'anima. La 4agione va a gestire "ueste in$orma&ioni% va a dare una risposta logica e ra&ionale a "uesti messaggi per poter collocarla in uno dei suoi compartimenti dove va ad archiviare tutte le in$orma&ioni per categoria. !utte "ueste in$orma&ioni vengono "uindi $iltrate rispetto ad aspetti gi5 conosciuti dalla mente. La 4agione 0 Mente elabora ogni in$orma&ione e la spiega in modo logic L'Ani$! fornisce un informazione sotto forma di Intuizione che non viene percepita dalla mente per il continuo lavoro ( flusso di pensieri ) che continua incessantemente a fare. L'anima "uindi in contatto con l'essere% attraverso le intui&ioni che in vario modo ci manda durante la giornata. Ma la mente troppo impegnata dal continuo $lusso di pensieri che incessantemente la coinvolge per cogliere "uesti messaggi% e una volta che ne coglie una parte cerca di spiegarlo in modo Logico perdendo il valore dei messaggi Ese$pio# Voglio ac"uistare un auto nuova. !rovo 2 modelli su cui mi oriento. +l primo mi piace e il cuore vuole "uello. +l secondo invece spinto dalla ragione. )uto pi= grande economicamente vantaggiosa. La ragione sopprime il messaggio dell'anima.

LA CO(CIEN*A

LA RAGIONE

CONO(CEN*A DAL NULLA

L' ANIMA

A "uello di imparare ad ascoltare l'anima e poi dare ascolto alla ragione prima di prendere una decisione. IL NO(TRO 2er $arlo dobbiamo dare ascolto ai nostri sentimenti e alle emo&ioni che NUOVO COMPITO sentiamo rispetto alla Situa&ione 0 1atto e non agli argomenti sensati e logici che ci propone la mente. Ci sono 2 MODI pe 1. 4estare 2assivi% inattivi rispetto a tutto. A))RONTARE le 2. 4emare contro corrente # opporsi agli eventi ' (it5!/ioni dell! 'it! 9. Seguire la corrente. # !4),SU41+,/ '. 11 Rest! e P!ssi'i Il 4UE(TUANTE# E' il termine per identi$icare chi si libera completamente dalla responsabilit5 per la propria vita e si a$$ida a tutto "uello che capita. +n "uesta situa&ione deve imparare a chiedere nel modo corretto e con $ede altrimenti sar5 sempre in balia degli eventi che sceglieranno per lui. L'O))E(O# E' il termine per identi$icare chi non accetta il ruolo di 6uestuante% ma che si ribella e chiede "uello che secondo lui gli spetta di diritto. L'o$$eso sempre molto insoddis$atto e le sue pretese apportano un danno ancora maggiore rispetto al proprio destino. 6uesto suo comportamento gli provocher5 una puni&ione% che accetter5 ancora di pi= di mal grado e che "uindi mani$ester5 ancora di pi= la sua insoddis$a&ione. Un ciclo vi&ioso da cui non riesce sollevarsi. IL GUERRIERO# (ome l'o$$eso non soddis$atto di "uanto ha e per "uesto al posto di indignarsi e lamentarsi decide di lottare come un guerriero per arrivare a prendersi dalla vita "uello che vuole. 6uesto modo sicuramente pi= produttivo rispetto a "uello dell'o$$eso ma "uesto gli toglie tanta energia +l transur$ing propone un modo nuovo% non (hiede e non 2retende% ma va a prendere "uello che gli serve. 6uindi non lotta o non chiede e non lesina. ,on si comporta ne da 6uestuante ne da O$$eso e ne da /uerriero. (ome $a "uindi il !ransur$ing andare a prendere "uello che vuoleSe vi opponete alla corrente create poten&iali super$lui e sarete sempre in balia delle onde come una nave nell'oceano in me&&o a una tempesta. Seguendo la corrente invece le onde saranno a vostro $avore% il timone nelle vostre mani. +l motivo principale perch7 non serve opporsi alla vita per il grande dispendio di energia che ne comporterebbe. 2rima di scegliere la dire&ione generale bisogna valutare attentamente una volta scelta la dire&ione bisogna $idarsi completamente della corrente ed evitare i movimenti $alsi. Ogni pe son! ;! 5n ide! pi9 o $eno &;i! ! dell! di e/ione gene !le dell! p op i! &o ente. Ese$pio# Ognuno di noi ha un idea pi= o meno chiara di cosa $ar5 nella vita. )desso studio% poi mi trovo un lavoro in "uel campo% poi metto su $amiglia e $accio carriera ecc... ,el percorso per* molti di noi commettono molti errori rispetto al piano originale e la corrente ha deviato di molto rispetto ai piani originali. (0o /!ti di 0! e t5tto &osi &o$e 'iene nel $odo pi9 0!&ile e se$pli&e

%1 Re$! e &ont o &o ente

21 (eg5i e l! &o ente TRAN(UR)ING

A((ECONDARE LA CORRENTE

Se la dire&ione stata scelta correttamente perch7 conviene $idarsiL'i$po t!n/! Inte n! e Este n! di $atto il problema principale. Se si riesce a liberarsi dell'importan&a la corrente si sposta in &one pi= $avorevoli per noi e per la nostra dire&ione L'i$po t!n/! Inte n!# L'IMPORTAN*A (ostringe la ragione a cercare solu&ioni complesse per problemi semplic INTERNA3E(TERN L'i$po t!n/! Este n!# A 2ersuade la ragione a credere che i suoi pensieri siano giusti e la decisione presa sia l'unica corretta. Se si riesce a liberarsi dell'i$po t!n/! la ragione comincia a $ormulare proposte liberamente perch7 si svincola dall'in$luen&a dei pendoli e da tutti i problemi creati arti$icialmente # irreali '. +n "uesta circostan&a possibile trovare solu&ioni pi= adeguate. 6uando la 4agione agitata dall'importan&a che da ai singoli eventi cerca sempre di risolvere tutti i problemi anche "uelli irreali nel tentativo di tenere tutto sotto controllo. La ragione ha come compito "uello di proteggerci sia dai pericoli o problemi che incontriamo &;e d! 65elli possi"ili # spesso immaginari '. !utte le risposte ai nostri problemi sono gi5 presenti nei rapporti causa e$$etto che compongono lo spa&io delle varianti. La ragione seguendo "uesto ragionamento non ha senso a mettersi in movimento cercando di prevenire eventuali problemi che si potrebbero presentare. La ragione di solito sotto pressione e per "uesto non riesce a trovare sempre la variante ottimale per voi. L'iperattivit5 della mente la porta a esser soggetta all'attra&ione di pendoli che le impediscono ancora di pi= di svolgere un buon lavoro. 6ueste a&ioni creeranno poten&iale super$luo% la cosa migliore "uindi seguire semplicemente la corrente sen&a a$$annarvi e "uesto vi aiuter5 verso le vostre scelte. Muovetevi con il $lusso e slegatevi dai pendoli. )ssecondando la corrente # gli eventi ' avrete le migliori intui&ioni e non provocherete poten&iale super$luo che vi creerebbe dei problemi. )!i t5tto nel $odo pi9 se$pli&e possi"ile. (i sono 2resagi 0 +ntui&ioni 2ositivi e ,egativi che vi daranno un aiuto concreto per le vostre scelte. 6uesti segni indicano una possibile svolta nelle vostra vita anche solo un piccolo cambiamento ma che si registra nello spa&io delle varianti. + segni 2remonitori% 2resagi indicano che "ualcosa sta per succedere% l'interpreta&ione diventa molto di$$icile e soggettiva. Mollare la situa&ione libera la ragione per 2 motivi 1. La necessit5 di risolvere i problemi in modo logico ra&ionale. 2. (ontrollare costantemente la situa&ione. La ragione decide sulla base della Logica e del buon senso che in "ualche modo ostacolano il $lusso di energia 0 corrente. Ostacolando la corrente creiamo poten&iale super$luo che si ripercuote contro di noi con situa&ioni di causa e$$etto a noi dannose. 3ate alla situa&ione la possibilit5 di risolversi sen&a il vostro intervento% a "uesto punto succeder5 una cosa paradossale Rin5n&i!ndo !l &ont ollo otte ete 5n &ont ollo s5ll! sit5!/ione !n&o ! $!ggio e di 65ello &;e !'e'!te p i$!. H l'importan&a che dai alle cose che impedisce alla ragione di staccarsi.

LA RAGIONE

I (EGNI CONDUTTORI

MOLLARE LA (ITUA*IONE

L'IMPORTAN*A