Sei sulla pagina 1di 2

Sono esordienti e blogger americani che fondano in Rete riviste e case editrici Amano Burroughs Kerouac e Calvino ma detestano

quei borghesi di Eggers e Franzen

SCRITTORI RIBELLI
NON SOLO NEW YORKER GLI AUTORI ALTERNATIVI ORA NASCONO SUL WEB
MARCO GIGLIOTTI
una nuova generazione di scrittori americani che non sono interessati a pubblicare sul New Yorkero sulla Paris Reviewe a cui non mai nemmeno passato per la testa di inviare il proprio manoscritto a grandi editori come Random House o Harper Collins. Intasano invece le caselle di posta delle riviste online Word Riot e Pop Serial e sognano che il loro romanzo esca per Ccm o Lazy Fascist, case editrici indipendenti che amano definirsi indie community press. Questi nomi non diranno niente al pubblico italiano e neanche a molti lettori statunitensi, ma sono i punti di riferimento della sempre pi ampia rete di riviste ed editori che ha dato vita al movimento dellAlter- IL LIBRO Tao Lin tra i principali native Literature, o Alt Lit. Lobiettivo di questi progetti editoriali dare spazio a una let- esponenti della Alt Lit: teratura innovativa, non inquadrabile nei soliti generi, che pro- ha pubblicato il romanzo prio per questo viene ignorata dal mainstream. Le descrizioni Richard Yates che si possono trovare sui loro siti web suonano come un grido di battaglia contro leditoria tradizionale. Sulla homepage di Ccm, ad esempio, si pu leggeLe origini dellAlt Lit risalgo- newyorchese di origine cinese re: Lunica cosa che conta offrire uno spazio allinnova- no a met degli anni Duemila. considerato una sorta di padre zione, che viene trascurata e Alcuni giovani scrittori-blog- spirituale del movimento, il frettolosamente classificata ger si leggono in rete, si ricono- cui romanzo Richard Yeats (il come invendibile dalle major, scono come fratelli di penna Saggiatore, 2011) stato tratroppo impegnate a pubblica- ed entrano in contatto. Tra di dotto in diverse lingue. Successivamente nasce un re biografie di celebrit, sotti- loro c Tao Lin, scrittore lissimi volumi di non fiction pieni di bugie, presunti intelIl premio lettuali che riciclano sempre le

blog collettivo chiamato Html Giant e in breve tempo sorgono un gran numero di web magazine che pubblicano una narrativa con dei tratti ben riconoscibili: temi legati al vissuto dellautore, una marcata componente sperimentale, derive surrealiste. In molti ca-

A narrativa e poesia si affiancano anche tweet e discussioni avvenute nelle chat su Internet
si le voci dei personaggi ricalcano quelle asettiche, quasi robotiche, dei protagonisti di Tao Lin. Unaltra caratteristica degli autori la giovane et, dai diciotto ai trentacinque anni. Lattivissimo Tao Lin ha fondato anche Muumuu House, rivista online ed editore, tra le realt pi interessanti dellAlternative Literature. Oltre alla narrativa e alla poesia, pubblica selezioni di tweet e discussioni avvenute nella chat di Gmail. inoltre, la selezione dei testi non prevede una divisione netta tra i ruoli di lettore, scrittore ed editor. Megan Boyle, autrice di selected unpublished blog posts of a mexican panda express employee (Muumuu House, 2011) ha spiegato a Elle.com come funziona: Nellottobre del 2008 Tao Lin fond Muumuu House. Le istruzioni per iscriversi dicevano che se si voleva essere pubblicati bisognava aprire un blog e poi commentare i blog degli scrittori affiliati. In questo modo ci sarebbe stata la possibilit che

Non si inquadrano nei soliti generi ma propongono qualcosa di diverso dal mainstream
stesse idee e filoni narrativi che dovrebbero essere ormai considerati esauriti. La sigla editoriale Lazy Fascist, invece, dice di essere alla ricerca di autori che, tramite lesplorazione di paesaggi linguistici unici, creino mostri, narrazioni inclassificabili, e indica tra i numi tutelari Borges, Burroughs, Daniel Cooper e il nostro Calvino.

IMPAZZA IL TOTO-STREGA DUBBIO MONDADORI


ROMA Anche se i titoli e gli autori dei 12 libri concorrenti verranno comunicati ufficialmente via Twitter il 5 aprile, il toto-candidature allo Strega non si ferma. A parte i nomi certi come quello di Aldo Busi (El especialista de Barcelona, Dalai), Walter Siti (Resistere non serve a niente, Rizzoli), Giovanna Griffagnini (Per un paese ci vuole, La Lepre), Romano Luperini (Luso della vita. 1968, Transeuropa) potrebbe scendere in lizza per Mondadori Daria Bignardi con Lacustica perfetta. Secondo le indiscrezioni di AffariItaliani.itleditore di Segrate avrebbe anche Marta Pastorino con Il primo gesto. Ma non finisce qui: c lipotesi che il gruppo salti unedizione e non si presenti n con Mondadori, n con Einaudi, ma con un altro marchio. Feltrinelli ci sar ma non con Simonetta Agnello Hornby, piuttosto con Paolo Di Paolo (Mandami tanta vita). La Giunti punta su Simona Sparaco (Nessuno sa di noi), Fazi su Matteo Cellini (Cate, io).

I casi

LA RIVISTA
Muumuu House rivista online ed editore. Pubblica narrativa, ma anche tweet

IL SITO
Alt Lit Gossip ha dato la definizione e creato la mitologia dellAlt Lit (Alternative Literature)

IL BLOG
Html Giant uno dei primi grandi blog collettivi dedicati alla letteratura alternativa

LAZY FASCIST
una delle pi attive case editrici che si definiscono indie community press

questi autori vedessero i tuoi post e chiedessero di leggere qualcosaltro che avevi scritto. Poche settimane dopo la nascita di Muumuu House, creai il blog che ho tuttora, le cui bozze non pubblicate costituiscono la maggior parte del mio libro. La definizione di Alternative Literature viene coniata per soltanto nel 2011, dal sito altlitgossip.tumblr.com. Alt Lit Gossip, oltre a dare un nome al movimento, si impegna a crearne la mitologia. C una pagina dedicata ai pilastri dellAlt Lit in cui vengono elencate le riviste, le case editrici e le personalit pi importanti. Tra queste ultime non ci sono solo quelli che vengono considerati gli scrittori o poeti migliori, ma anche chi fa parlare di s per motivi extra letterari: ad esempio Marie Calloway, ventunenne divenuta celebre sul Web per aver descritto in

un racconto la sua relazione sessuale con un noto editor di New York gi fidanzato, o Ste-

Oltre a essere un movimento artistico, il loro un vero modello di vita


ve Roggenback, che si dedica soprattutto a organizzare feste Alt Lit in giro per gli States, o Beba Zeva che viene presentata semplicemente come modella internet e musa ufficiale. LAlt Lit non pi solo un movimento artistico, ma un vero e proprio modello di vita. Gli autori Alt Lit non si riconoscono in Dave Eggers, David Foster Wallace o Jonathan Franzen perch li considerano troppo borghesi, professori e doo-gooders, lontani dalli-

deale di vita letteraria incarnato da Rimbaud, Bukowski, Jack Kerouac e Hunter Thompson. Per essere un autore Alt Lit bisogna innanzitutto vivere in maniera alternativa, come racconta Noah Cicero, veterano del movimento, in unintervista a Volume 1 Brooklyn: La vita letteraria viaggiare, drogarsi, andare alle feste, trasferirsi in Asia per insegnare inglese, sorvolare la Nuova Zelanda o lInghilterra solo per ubriacarsi con persone conosciute online. [] Se vai a casa della gente Alt vedrai che staranno mangiando cibo Alt preso da Whole Foods e di sicuro non avranno la tv via cavo. Staranno ascoltando band sconosciute o vecchi gruppi che non interessano pi nessuno. Ci sar uno scaffale per la poesia. Non si staranno occupando di aprire un mutuo o di un piano assicurativo. Se sono con gli amici, staranno discutendo di filosofia invece di avere un banale scambio di battute sullultimo film di Will Ferrell. LAlt Lit ha ormai superato anche i confini degli Stati Uniti. Ne fanno parte sempre pi autori provenienti dal Canada, dal Regno Unito, dallAustralia. Ben Brooks, la nuova promessa della narrativa britannica, il cui esordio Le nostre luci (Isbn, 2011) stato gi pubblicato in nove paesi, ha deciso di dedicarsi alla scrittura proprio dopo essere entrato in contatto con lAlternative Literature. In una delle ultime antologie del movimento, Best Alt Lit 2012, scaricabile gratuitamente in rete, c anche un suo racconto.
RIPRODUZIONE RISERVATA