Sei sulla pagina 1di 23

Cromoterapia: Curarsi o scegliere i colori adatti a ciascuna persona

SCOPRI IL COLORE CHE CURA LA TUA MALATTIA MALATTIA AIDS ALLERGIE RESPIRATORIE ALLERGIE-ALTRE ANEMIA ARTERIOSCLEROSI ARTRITE ARTROSI ASCESSO DENTALE ASCESSI-ALTRI ASMA BATTICUORE (CARDIOPALMOPALPITAZIONI) BRONCHITE CALCOLOSI (BILIARE-RENALE) CALCOLOSI-ALTRE CALVIZIE CANCRO CATARATTA CISTITE COLICA (BILIARE-EPATICA-RENALE) COLICHE-ALTRE COLPO DELLA STREGA (LOMBALGIA) COMMOZIONE CEREBRALE CONTUSIONI-DISTORSIONI DEPRESSIONE DENTIZIONE (ERUZIONE DENTI NEI BAMBINI) DIABETE DIARREA DISTURBI CARDIOVASCOLARI DISTURBI DIGESTIVI COLORE VERDE VERDE- ROSA- INDACO VERDE-ROSA-INDACOARANCIONE SPETTRO DEL ROSSO VIOLETTO-TONI DELL'AZZURRO BLU-INDACO BLU-INDACO-VERDE AZZURRO-BLU VIOLETTO BLU-VERDE AZZURRO BLU-VERDE AZZURRO-BLU VIOLETTO ARANCIONE-SPETTRO GRADUALE DEL ROSSO BLU-VERDE ARANCIONE GIALLO-VERDE GIALLO-VERDE-BLU VIOLETTO-SPETTRO DEL BLU VERDE-ORO INDACO-SPETTRO DEL VIOLETTO TONI SCURI GRADUALI DELL'AZZURRO AZZURRO-ARANCIONE SPETTRO GRADUALE DELL'ARANCIONE BLU-ROSSO AZZURRO-TONI CRESCENTI DEL BLU BLU GIALLO-ORO-GRADUALE LUCE VIOLETTA BLU GIALLO-VIOLETTO BLU-INDACO VERDE-GRADUALE SPETTRO DEL BLU BLU
1

DISTURBI NERVOSI (AGITAZIONE-ANSIA) DISTURBI DEL SONNO DOLORI CARDIACI DOLORI-ALTRI ECZEMI EMICRANIA EMORROIDI EPILESSIA ESAURIMENTO (STRESS-STANCHEZZASUPERMENAGE LAVORATIVO) FEBBRE FERITE CUTANEE-TAGLI ED USTIONI FLATULENZA FORFORA GASTRITE GOTTA GOZZO INAPPETENZA INFIAMMAZIONI INSONNIA INIZIALE E CENTRALE IPERTENSIONE ARTERIOSA IPERTIROIDISMO IPOGLICEMIA IPOTENSIONE

VIOLETTO-VERDE BLU VERDE VERDE-SPETTRO DEL BLU BLU VERDE-BLU-ORO BLU AZZURRO-ARANCIONE ARANCIONE-GRADUALI TONI DI INDACO- VIOLETTO BLU BLU GIALLO VIOLETTO BLU-GIALLO INDACO-VIOLETTO BLU ARANCIONE-ROSSO BLU BLU-INDACO VERDE BLU GIALLO-ARANCIONE-ROSSO GIALLO-ARANCIONE ARANCIONE-TONI GRADUALI IPOTIROIDISMO DEL ROSSO ITTERIZIA (SUBITTERO-ITTERO) AZZURRO-INDACO-VIOLETTO LOMBOSCIATALGIA BLU-ROSSO MALATTIE DEGLI OCCHI VERDE-ROSSO-ARANCIONE MALATTIE DELL' APPARATO LOCOMOTORIO BLU-VERDE-GIALLO-ROSSO MALATTIE DEL FEGATO VERDE-ARANCIONE MALATTIE DELLA MILZA GIALLO-ARANCIONE BLU-VERDE-AZZURRO-BLU MALATTIE DELLE OSSA VIOLETTO MALATTIE DELLA PELLE ARANCIONE MALATTIE DELL' ORECCHIO ARANCIONE-BLU-INDACO MALATTIE DEL RENE BLU-INDACO MALATIE VENEREE VERDE-ROSA-ARANCIONE MALATTIE DELLA GOLA AZZURRO-BLU MAL DI TESTA VERDE MIALGIA (DOLORE MUSCOLARE) BLU NEVRALGIE AZZURRO-BLU BLU-VERDE- AZZURRO-BLU NEVRITI VIOLETTO OCCHIO NERO VIOLETTO ORTICARIA BLU OSTEITE BLU-VERDE- AZZURRO-BLU2

PATERECCIO PARESI PERIARTRITE SCAPOLO-OMERALE PERTOSSE POLMONITE PSORIASI RAFFREDDORE REUMATISMI RAUCEDINE SCIATICA (SCIATALGIA) SCLEROSI MULTIPLA SINUSITE STIPSI SONNOLENZA SOVRAFFATICAMENTO STATO ANSIOSO STATO ANSIOSO-DEPRESSIVO TACHICARDIA TENSIONE EMOTIVA TIMIDEZZA ECCESSIVA TOSSE CATARRALE TURBE MENTALI ULCERE USTIONI VAGINITEVERRUCHE ZOOSTER

VIOLETTO BLU ARANCIONE BLU GIALLO INDACO INDACO-VIOLETTO BLU-BLU VIOLETTO-VERDEAZZURRO GIALLO BLU BLU-ROSSO VERDE-GIALLO -ARANCIONE BLUGIALLO ARANCIONE BLU-VERDE VERDE-ROSA-ORO VERDE-ROSA-ORO-GIALLOROSSO BLU ARANCIONE-GIALLO GIALLO-ARANCIONE-ROSSO ARANCIONE INDACO BLU BLU AZZURRO-BLU BLU-VERDE AZZURRO-BLU VIOLETTO VIOLETTO

Ai sette colori dell'arcobaleno (e alle 7 note musicali)corrispondono le sette parti biologiche principali del corpo con i loro CENTRI ENERGETICI o CHAKRA Chakra di base: -rosso Chakra della milza: -arancione Chakra celiaco: -giallo Chakra del cuore: -verde Chakra della laringe: -blu Chakra del Terzo Occhio: -indaco Chakra parietale: -violetto
3

Ciascuno dei sette colori dell'arcobaleno ha, inoltre sette elementi (propriet specifiche): 1. Elemento fisico o materiale 2. Elemento psicologico 3. Elemento armonizzante 4. Elemento fortificante 5. Elemento curante 6. Elemento stimolante 7. Elemento spirituale di coscienza pi elevata ---------------------------L'Ascolto della melodia e la CROMOTERAPIA determina un positivo risultato sul tono dell'umore. Sono i risultati di uno studio di 6 mesi su due gruppi di anziani

31% nel gruppo non partecipante al trattamento 27% nel gruppo partecipante occasionalmente 18% nel gruppo partecipante assiduamente Il colore (energia) pu rompere la coesione intermolecolare consistente nel BLOCCO al passaggio dell'energia vitale. La CROMOTERAPIA invia vibrazioni studiate per ristabilire l'equilibrio energetico Le pi recenti definizioni di SALUTE considerano l'uomo un'unit costituita da corpo e da mente. La salute si pu definire come un corretto stato di compenso biochimico delle cellule che costituiscono gli organi con un corretto equilibrio delle strutture che costituiscono le funzioni psichiche. Una terapia deve prefiggersi lo scopo di operare sull'intero individuo (corpo e psiche) un ottimale equilibrio generale che sta alla base della BUONA SALUTE ---------------------Secondo le nostre tradizioni, la rappresentazione dei pi comuni stati d'animo si configura con associazioni cromatiche del tipo: Nero: tristezza, lutto, desiderio di piangere; Bianco: candore, purezza, dedizione, nascita, matrimonio; Rosso: forza, passione, amore; Verde: speranza, freschezza, naturalit; Giallo: gelosia, malessere, instabilit, attenzione; Grigio: inutilit, stanchezza; Viola: religiosit, amarezza;
4

Rosa: femminilit; Celeste: mascolinit Blu: profondit, riflessivit Giallo oro: ricchezza, sfarzo.

PROPRIETA' DEI COLORI


ROSSO (6200 A)- CORROBORANTE-FORZA-CALORE-PASSIONE ARANCIO (5890 A)- DA BUON UMORE- ANTI STITICHEZZA GIALLO (5510 A)- GASTRITE- ANSIA-STIMOLANTE SNC VERDE (5120 A)- RINFRESCANTE-DEPRESSIONE-CEFALEA BLU (4750 A)- RILASSANTE- ANSIA- ASMA- ORTICARIA INDACO (4490 A)- ECZEMI-ORTICARIA-PSORIASI-AGITAZIONE VIOLA (4230 A)-ANTIDOLORIFICO- ANTIBATTERICO

-------------------------ROSSO Caratteristiche psicologiche: Necessita di questo colore chi ha bisogno di una forte dose di energia in quanto tendenzialmente poco attivo e restio ad affrontare con la dovuta grinta la vita. La passionalit spinge a ricercare storie molto coinvolgenti ed allora si valorizza anche la fantasia e la creativit. Caratteristiche terapeutiche: Questo colore attiva la circolazione e la produzione di adrenalina, rende attivi e dinamici, ristora il fisico e lo protegge dalle malattie da raffreddamento. E' antidepressivo e rafforza la personalit infondendo la grintra necessaria per affrontare le situazioni pi difficili. E'anche un toccasana in casi di anemie, paralisi, paura. ARANCIONE Caratteristiche psicologiche: Grande sensibilit accompagnata da una visione della vita positiva e aperta, che inclina verso una notevole disponibilit nei confronti degli altri e ricerca di rapporti sinceri e durevoli. Molta impulssivit ma anche capacit, quando la situazione lo richiede, di profonde riflessioni. Caratteristiche terapeutiche: E' estremamente efficace in tutte le patologie connesse al sistema circolatorio e di assimilaione. A livello psichico agisce in modo efficace apportando energia sufficiente a superare eventuali blocchi sia energetici che psichici. Arricchisce la crerivit e dona una maggior comprensione degli altri, E' antisettico ed efficace per milza, reni e apparato respratorio. GIALLO Caratteristiche psicologiche: Grande romanticismo e delicatezza d'animo che espongono a forti delusioni causate della mancanza del necessario dinamismo e reattivit di difesa e questo espone ad una certa influenzabilit da parte del proprio enourage.
5

Caratteristiche terapeutiche: Protegge il III Chakra, connesso all'apparato digerente e nervoso ed utile nelle patologie relative a fegato, intestino e pelle. E' anche benefico nei casi di eccesiva impulsivit in quanto dona una maggior capacit di razionalizzare gli eventi, ponendoli nella loro giusta ottica. Favorisce una visione positiva della vita ed aiuta a superarre gli esaurimenti nervosi, E' utile nei casi di diabete. VERDE Caratteristiche psicologiche: Concretezza, realismo e tenacia sono le qualit fondamentali mentre sicuramente una spiccata timidezza unita alla continua ricerca di conferme da parte degli altri, costituiscono il vero tallone d'Achille. Caratteristiche terapeutiche: Da sempre sono riconosciute a questo colore indubbie propriet di rilassamento e calmanti: infatti in grado di regolare il nostro organo vitale pi importante, il cuore. Regola inoltre la pressione del sangue, rinnova le cellule, riequilibra il sistema nervoso ed emotivo aiutando a superare eventuali blocchi energetici e paure. E' efficace contro le emicrania ed un valido aiuto in caso di tumore. BLU Caratteristiche psicologiche: Onest. sincerit e generosit nonch una spiccata sensibilit sono gli indiscussi punti di forza di questo colore che odia i compromessi e ricerca negli altri stabilit e fedelt. Caratteristiche terapeutiche: In virt delle sue propriet astringenti e asettiche, un toccasana nei processi infettivi. Ristora la mente, calma il sistema nervoso fino al punto che, se usato male, pu causare stati depressivi. E benefico nella cura di mal di gola, malattie infantili di natura infettiva, spasmi, emicranie, shock e insonnia. INDACO Caratteristiche psicologiche: La ricchezza spirituale e la vita interiore molto intensa possono portare ad una certa difficolt ad accettare la realt e le persone del proprio entourage. La grande spiritualit inoltre spinge anche a sentirsi incompresi dai pi e questo diventa fonte di enorme sofferenza interiore. Caratteristiche terapeutiche: Regola la ghiandola pineale e purifica i vasi sanguigni ma agisce soprattutto sulle facolt psichiche eliminando i blocchi energetici. E' molto benefico nelle patologie oculari, uditive, del sistema nervoso e polmonari

--------------------------

Il test di Luscher si basa su associazioni:


Colore- Aspetto psicologico - Indicazioni curative

ROSSO Temperamento-sicurezza Stasi-geloni-impotenza maschile-ipotensioneinsicurezza-depressione-asma-dolori articolari-faringiti ARANCIONE Affermazione dell'io-buon umore-altruismo Reumatismi-regolatore intestinale-concepimento-regolatore della circolazione GIALLO Estroversione Tonifica sist. Linfatico- stimola la razionalit- migliora funzioni gastriche VERDE Riflessivit Rilassante-rinfrescante-emicrania-insonnia-verruche-nei-nevralgiefebbre BLU Fedelt-costanza Produce calma-induce all'introspezione-stress-ansia-irritabilitinfiammazioni-laringiti-spasmi INDACO Introversione Induce concentrazione-astringente-cataratta-eczemi-psoriasiorticaria VIOLA Sensualit Azione anestetica-malattie batteriche-sedativo sistema nervoso_________________________________________________ 50 Uso degli occhiali con lenti colorate: COLORE ed INDICAZIONI rosso Astenia-anemia-depressione-impotenza-ipotensione arancione Bradicardia- sonnolenza-stipsi-aterosclerosi giallo Afte-bronchiti-coliti-diarrea-reumatismi-sinusite verde Cefalea-calvizie-emicranie-palpitazioni-sciatalgia-stress blu Agitazione-ansia-caldane-congiuntivite-febbre-insonniaindaco eczemi-orticaria-psoriasi epilessia viola Dolore Ansia e depressione L'energia emessa dai colori ha la capacit di penetrare all'interno delle nostre cellule e di intervenire nei processi biologici del nostro organismo, producendo un'amplificazione o una riduzione delle reazioni enzimatiche, della respirazione cellulare e della trasmissione dei segnali nervosi.

Il colore pu essere somministrato con diverse modalit: -con l'irradiazione -con la cromopuntura -con l'assunzione dei cibi -con l'assunzione dei liquidi
7

-con l'abbigliamento -con l'arredamento -con il bagno -con la visualizzazione -con l'inspirazione Esiste un colore (o pi colori) per curare ogni malattia; per saperne di pi, puoi consultare la tabella di facile consultazione, cliccando qui sotto scopri il colore che cura la tua malattia E' importante ricordare che, qualunque sia la via di somministrazione scelta per una cromoterapia, l'effetto terapeutico sar sempre quello di produrre una guarigione "dall'interno" del nostro organismo. Ecco perch da considerare che la "cura interiore" sar pi efficace della "cura esteriore" e questo potr significare che al paziente vengano eseguite Somministrazioni di colori anche in distretti corporei non sempre corrispondenti con la "localit fisica" del disturbo e della malattia. Egli potr essere invitato ad eseguire, oltre alle irradiazioni e/o alle cromopunture, anche l'inspirazione, la meditazione, l'alimentazione e l'idratazione con il colore ritenuto curativo. E' necessario considerare che l'effetto prodotto dalla terapia con il colore produce attivazione o disattivazione di funzioni chimiche, fisiche, organiche di rilevante importanza e che, quindi, deve essere eseguita con criterio scientifico e clinico specifico per ogni soggetto e che una somministrazione sbagliata potr comportare un ritardo nella guarigione. Un principio fondamentale e da tenere sempre presente consiste che, nel dubbio, sempre meglio non eccedere, limitando la somministrazione di un colore, attendendo la comparsa dei suoi effetti. Un eventuale trattamento "troppo consistente" non sempre, infatti, produce l'effetto di una pi rapida guarigione, anzi pu addirittura comportare una pi cospicua "crisi" di risposta al trattamento stesso. Un eventuale trattamento eccessivo con i colori potr essere compensato con la somministrazione dei colori complementari che potranno produrre una pi rapida risoluzione della "crisi" ed un pi apprezzabile effetto terapeutico.

L'eventuale trattamento eccessivo non quasi mai pericoloso per la vita del paziente, ma per gli effetti di riacutizzazione critica da evitare, preferendo somministrazioni sempre oculate e graduali, in considerazione dello stato di salute del soggetto, del suo peso corporeo, della sintomatologia presentata e del suo grado di reattivit al trattamento stesso. Non possibile poter indicare una durata del trattamento che sia valida per tutti i pazienti. La durata di un trattamento cromoterapeutico, infatti, dipende da diversi fattori: il tipo di malattia il tipo di trattamento la sensibilit del paziente al trattamento il tipo di colore utilizzato il bioritmo del paziente il tipo di risposta individuale Ogni soggetto, inoltre, presenta dei punti particolari del suo corpo che reagiscono molto pi velocemente ad un trattamento cromoterapeutico, rispetto ad altri; necessario, quindi, che il medico riesca ad entrare in una sorta di empatia col suo paziente e che il rapporto colloquiale fra i due sia il pi personale possibile, al fine di poter evidenziare quei punti corporei di maggiore reattivit.

L'empatia paziente-terapeuta, infine, fondamentale per la reciproca conoscenza delle sensazioni che i vari colori sono capaci di suscitare. E' necessario che il terapeuta conosca i gusti cromatici personali del paziente e le valenze che egli associa ai colori. In linea di massima, i punti di maggiore recettivit sono rappresentati dai chakra, cos configurabili: Chakra del vertice (nella parte superiore della testa) Chakra del terzo occhio (nella parte centrale della fronte) Chakra della laringe (nella parte centrale del collo) Chakra del cuore (nella parte centrale del torace) Chakra del plesso solare (in regione ombelicale) Chakra della milza (in regione ipogastrica) Chakra di base (in regione genitale) Fra i vari chakra, quelli che normalmente sono sede di maggiore ricettivit sono il plesso solare, il chakra del cuore e del terzo occhio: le irradiazioni effettuate su questi punti, infatti, hanno azione rapida e forte. Le pi comuni forme di trattamento CROMOTERAPEUTICO sono:
9

Cromoterapia irradiata Il colore viene somministrato mediante irradiazione del corpo del paziente, utilizzando lampade che emettono luce del colore desiderato. Pu essere anche di tipo associato: pi lampade, contemporaneamente, irradiano pi parti del corpo, con frequenze e colori diversi. E' la tecnica pi ampiamente diffusa e pi praticata per le applicazioni ambulatoriali di cromoterapia. Cromopuntura Il colore viene somministrato mediante un apposito strumento chiamato cromopuntore, capace di produrre un raggio luminoso colorato che ha le caratteristiche di maggiore penetrazione e di irradiazione di spazi corporei pi limitati. In questo ambito, si inserisce anche la

CROMOPUNTURA AURICOLARE tecnica ancora pi particolare che consiste nell'utilizzo di un cromopuntore per l'irradiazione di particolari punti che sono posti sul padiglione auricolare, come in una sorta di mappa corporea: ogni distretto dell'organismo rappresentato in uno specifico punto sul padiglione auricolare; L'irradiazione dello specifico punto auricolare determiner il suo benefico effetto sul distretto corporeo corrispondente. Cromoterapia alimentare Il colore viene somministrato con la dieta: studiate le caratteristiche fisiche del paziente, determinato il suo metabolismo basale, si provvede a preparare una dieta personalizzata che tenga conto non soltanto delle calorie necessarie ma soprattutto del colore dei cibi assunti. Acque polarizzate E' una tecnica molto semplice ma efficace di cromoterapia che si basa sull'effetto curativo prodotto dall'acqua che stata trattata con l'irradiazione del colore. L'energia cromatica, mediante il processo irradiativi, determina, nell'acqua, una polarizzazione che utile allo scopo terapeutico. Praticamente, bevendo un'acqua polarizzata mediante iI trattamento cromatico di irradiazione, nell'organismo si verificano i medesimi effetti caratteristici del colore utilizzato. Abbigliamento terapeutico
10

La cromoterapia pu essere utilizzata anche con modalit molto semplici che consistono nella scelta dei colori dei nostri vestiti. Infatti, utilizzando capi di abbigliamento di un determinato colore, tra il tessuto colorato e la nostra epidermide determina un prolungato e proficuo effetto curativo. A tal proposito, utile ricordare per che tale tipo di terapia necessario utilizzare, quanto pi possibile, capi di abbigliamento confezionati con materiali naturali: il cotone, il lino, la seta, la pura lana, ad esempio. Le fibre naturali, infatti, specialmente se colorate in maniera naturale, con l'uso di coloranti vegetali e con tecniche molto semplici di fissaggio del colore, espletano un'azione curativa pi marcata; gli agenti chimici che costituiscono le fibre sintetiche e le costituzioni artificiali di coloritura, in pratica, possono interferire nell'effetto curativo trans-epidermico. Gli effetti delle lenti colorate sull'organismo Anche l'uso di occhiali con lenti colorate pu essere utilizzato allo scopo terapeutico e, in effetti, negli ultimi anni, questo tipo di tecnica si andata sempre pi sviluppando, tanto che anche molti autorevoli creatori di moda hanno prodotto ed immesso in commercio occhiali con lenti di colori appropriati alle varie caratteristiche curative esercitate dal colore di base utilizzato per colorare le lenti. La Cromoterapia nell'arredamento Come risaputo, nell'ultimo decennio, si sempre pi iniziato a parlare di bio-edilizia, intendendo, con questo termine, tutta una serie di presupposti di tipo scientifico atti all'ideazione, alla progettazione ed alla costruzione di edifici che, sia a scopo abitativo sia a scopo commerciale, presentino particolari caratteristiche di bio-energetica, di naturalezza e di sana rappresentazione del vivere quotidiano. In tale contesto, non solo l'orientamento geografico degli stabili, non solo la scelta di materiali di costruzione privi di effetti inquinanti, non solo la scelta di materiali architettonici di tipo naturale e privi di effetti bio-elettrici e magnetici sono stati oggetto di studio, ma persino l'utilizzo di arredi interni e di tinteggiature che risultino consonealla destinazione d'uso degli immobili ritrovano grande interesse, nel mondo ingegneristico, in architettura di interni e negli ambienti scientifici dediti all'applicazione delle medicine olistiche bio-energetiche. La cromoterapia, nell'arredo di un immobile, ha notevole importanza, da un punto di vista pratico e questo perch stato scientificamente provato che le radiazioni elettriche emesse dalle tinte delle pareti, del mobilio e delle suppellettili utilizzate giocano un ruolo fondamentale sul benessere psico-fisico delle persone che soggiornano o sostano negli ambienti abitativi o di lavoro. La cromoterapia nell'arredamento, quindi, si avvale di un preliminare studio delle caratteristiche delle unit immobiliari e delle necessit individuali e si configura nella realizzazione di un piano terapeutico di colore che tenga conto delle destinazioni d'uso delle varie stanze, al fine di produrre un effetto benefico sul piano fisico e psicologico. Camera, soggiorno, cucina, bagno, studio necessitano di essere colorate in maniera diversa, necessitano di produrre degli stimoli cromatici differenti, al fine di consentire un appropriato e salutare soggiorno. Una Banca, un ristorante, un negozio di antiquariato, un supermercato, uno studio medico
11

necessitano di essere colorati in maniera appropriata e necessitano di produrre degli stimoli cromatici ancor pi differenziati e peculiari, al fine di assicurare un appropriato e salutare soggiorno lavorativo sia per gli operatori sia per gli utenti che vi si troveranno a sostare. Il Bagno di colore E' Una tecnica di cromoterapia che consiste nel trasmettere a tutte le parti del corpo, contemporaneamente, l'energia di un colore, per ottenerne gli effetti curativi. Nella pratica, esso pu essere eseguito mediante l'utilizzo di apposite lampade che abbiano la caratteristica di diffondere la luce omogeneamente nello spazio: in tal modo, entrando nudi in un ambiente, di ridotte dimensioni, in cui la luce diffonde un colore curativo, il nostro corpo potr assorbirlo, in ogni sua parte, proprio come quando prendiamo un bagno di sole, in spiaggia o effettuiamo un'applicazione di ultravioletti, in un solarium. Un'altra tecnica consiste nel colorare, con sostanze naturali, l'acqua di una vasca e, quindi, prendere un bagno immergendo l'intero corpo al suo interno. Sia con la prima sia con la seconda tecnica di esecuzione, l'effetto sar sempre quello di ottenere un effetto cromoterapeutico di tipo globale. La Visualizzazione del colore E' una tecnica per persone gi esperte, per utenti gi addentro alle medicine olistiche bioenergetiche che si attua con il coinvolgimento sia degli organi di senso sia della componente di suggestione psicologica volontaria. In pratica, si inizia con la visualizzazione reale di un colore, mediante l'osservazione attenta di uno schermo o di un cartello, di medie dimensioni, colorato nella tinta desiderata per lo scopo curativo, per un certo lasso di tempo. Successivamente, pur chiudendo gli occhi, si immagina di visualizzare con la mente il colore e si immagina, inoltre, di posizionarlo sulle parti del nostro corpo che pi abbisognano del suo ottetto terapeutico. In sostanza, questa tecnica, per gli utenti un po' pi esperti, che non hanno pi bisogno della preliminare visualizzazione reale dello schermo o del cartello colorato, ma che riescono ad immaginare con la mente un determinato colore, consiste di poter effettuare una "visualizzazione" mentale, in qualsiasi momento e in ogni luogo, al fine di utilizzare l'effetto terapeutico rapido di un colore sul corpo, come per il caso di sensazioni spiacevoli di eccessivo caldo o di freddo, o per un effetto antidolorifico o per sedare un attacco di ansia...

SCHEDE CROMOMUSICOTERAPIA Abbiamo dedicato una sezione "SCHEDE" per una rapida e schematica lettura delle caratteristiche (storiche-scientifiche ed applicative) della cromomusicoterapia. Le schede rappresentano un riassunto degli argomenti riguardanti la cromoterapia e la musicoterapia
12

in quanto parti integranti della cromomusicoterapia. *** __________________________________________________________________________ __________Di che colore stai ? Lo sapevate che il blu rilassa e aiuta chi soffre d' insonnia? O che il giallo mette allegria e pu far digerire meglio? E quanto sostengono gli esperti di cromoterapia che ci suggeriscono di sfruttare i possibili benefici delle diverse tinte anche tra le pareti domestiche - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - Quando si arreda una casa le scelte possono essere fatte in base a molti e differenti criteri: ce' chi privilegia l'estetica, chi preferisce la comodit e chi ripiega su uno stile funzionale, sfruttando ogni angolo. Ma, qualunque sia la progettazione di un ambiente domestico, viene quasi sempre trascurato il nesso tra casa e salute. E l' errore non e' di poco peso se si pensa che e' il luogo dove trascorriamo buona parte della nostra vita. Cromoterapia. Si parla spesso di qualit dell'aria, dell'acqua, dei materiali da costruzione e da arredamento delle case, ma non e' tutto: persino l' illuminazione e i colori usati all' interno delle pareti domestiche hanno un' influenza sullo stato di salute di chi vi soggiorna a lungo. E proprio sull' efficacia terapeutica di luce e colori si fonda la cromoterapia. Le ricerche. Uno dei piu' grandi ricercatori e' stato il biochimico statunitense Albert Szent Gyorgyi, premio Nobel nel 1937, il quale scopri' che ormoni ed enzimi possiedono un colore proprio e vengono stimolati da determinati colori. Queste ricerche vennero approfondite tra il 1968 e il 1970 e fu messo in evidenza che alcuni enzimi aumentano le loro funzioni sotto l' influsso di determinate lunghezze d' onda. "I colori trasmettono, attraverso la vista, delle vibrazioni che stimolano l'attivit molecolare e agiscono sul sistema nervoso, influenzando molte funzioni dell'organismo" afferma il dottor Attilio Speciani, specialista in allergologia e immunologia clinica nonch esperto di psicosomatica. "Ogni tonalit possiede una determinata lunghezza d'onda e produce sul nostro corpo effetti molto simili a quelli delle onde laser. Le applicazioni. Luce e colori, attraverso la stimolazione dei centri nervosi, determinano la produzione di ormoni e di altre sostanze, molto importanti per il funzionamento di alcuni organi e per regolare il metabolismo. Qualche esempio: noto che la luce del sole o una fonte artificiale di raggi ultravioletti, incrementa la produzione di vitamina D, indispensabile per l' assorbimento del calcio; nei casi di ittero post natale, il bambino viene esposto alla luce di lampade particolari che abbassano nel sangue il livello di bilirubina, sostanza responsabile della malattia; la luce favorisce la secrezione di melatonina, ormone che interviene nella regolazione della temperatura corporea e della pressione arteriosa, sul sonno e sul sistema
13

immunitario. Effetto luce. Il modo forse pi semplice per creare un ambiente domestico colorato e' quello di puntare sull' illuminazione. Piu' complesso e' il discorso su pareti, mobilio, pavimenti, in quanto l' impiego di alcuni colori, come il rosso e il giallo, risulterebbe troppo forte e insopportabile alla vista. "Attraverso lampadine colorate di una certa potenza (da 75 e 100 watt) possibile ottenere efficaci "bagni di luce" dice Daniela Ballo, esperta di cromoterapia presso l' Associazione Europea Terapia Naturale. "Per chi vuole sfruttare la luce solare, poi, sono disponibili in commercio dei filtri colorati da applicare alle finestre. "Da evitare sarebbero, invece, i neon che producono una luce fredda e a lungo andare stancano la vista" afferma il dottor Speciani. "Mentre ideali sono tutti i tipi di illuminazione diffusa come quella dei lampadari, di lampade alogene o faretti applicati su binari". Bianco e nero. Ma che dire dei colori piu' comunemente usati nelle nostre case, il bianco e il nero? "La cromoterapia non prende in considerazione questi due colori per una ragione ben precisa" spiega Daniela Ballo. "Infatti, ci si serve solo dei colori dell' arcobaleno, ossia i colori solari; il nero e' decisamente da evitare in quanto ha un effetto negativo sull' organismo, mentre il bianco e' un colore neutro che puo' si' essere equilibrante, ma non produce nessun effetto specifico, perch le propriet dei colori "caldi" (rosso, arancione e giallo) vengono compensate da quelle dei colori "freddi" (verde, blu e viola)". Preferenze istintive. Ognuno ha una preferenza istintiva verso un particolare colore, che rispecchia il suo stato di equilibrio fisico e psicologico. Individuare il colore pi adatto al proprio "tipo" e sapere quali sono gli effetti benefici che ogni colore ci darebbe pu essere un utile guida nelle scelte per arredare la vostra casa. Consultando la tabella che vi proponiamo, saprete che cosa ci dicono sui colori base gli esperti di cromoterapia. Ecco, secondo gli esperti, le caratteristiche, i possibili benefici e le "controindicazioni" di quattro colori fondamentali, certamente tra i piu' usati nell' arredamento delle nostre case.

I colori e i segni zodiadcali


Ogni colore ha un'azione diversa, per caricarsi dell'effetto di ogni colore, basta far ruotare il pendolo sulla sagoma, oppure sulla persona stessa all'altezza della testa, nella mancanza dello stesso si pu usare un cartoncino del colore da applicare. Atenzione per, ogni colore ha delle indicazioni terapeutiche, ma anche delle controindicazioni di cui necessario prendere accuratamente nota. Esiste un'analogia tra i 12 segni zodiacali e i 12 collori ( frequenze emesse dal pendolo). I colori - il loro effetto - le analogie astrologiche 14

ARIETE Rosso Stimola il fegato Stimola i sensi Favorisce la formazione di emoglobina Controindicato nella ipertensione arteriosa Temperamenti collerici febbre elevata. TORO Arancione Stimola la respirazione Antispasmodico - Antirachitico Carrumativo - Emetico - Galatragogo Nessuna controindicazione. GEMELLI Giallo Favorisce l'assimilazione - Digestivo Tonico nervoso - Colagogo - Vermifugo Controindicato negli stati di eccitazione mentaleNell'isteria - nelle palpitazioni cardiache Nelle grandi infiamazioni. CANCRO Verde Desintosicante - Antisettico - Batericida Sviluppa la musculaturaStimola la pituitaria. Dosi eccessive stimolano l'invidia e la gelosia. LEONE Blu Diaforetico - Febbrifugo - Antalgico Stimola la vitalit - Antiprurito Calma le irritazioni. Controindicato nell'ipertensione nella depressione - nella stipsi 15

nei forti raffredori. VERGINE Indaco Depressore respiratorio e tiroideoAstringente sedativo Antidolorifico Emostatico. Nessuna controindicazione. BILANCIA Violetto Aumenta i leucociti Depressore cardiaco e linfatico Stimola la milza - Calmante generale Nessuna controindicazione. SAGITARIO BIANCO - neutralizza - : ( colore della sfera invisibile ) CAPRICORNIO - VERDE (-) - neutralizza - : ( colore della sfera invisibile ) PESCI - INFRAROSSO - vitalizza - : (colore della sfera invisibile ) SCORPIONE - ULTRAVIOLETTO - microbioide - : (colore della sfera invisibile ) ACQUARIO - NERO - assorbe - : (colore della sfera invisibile ) I colori della sfera invisibile si possono usare solo attraverso il pendolo, e servono per attenuare o rinforzare l'azione dei sette colori primari. I Colori azioni antidoto . Bianco = neutralizzante - antidotato dal Nero emesso col pendolo di Chaumery. Ultravioletto = microbioide - antidotato dal Infrarosso. Violetto = calmante - antidotato dal Rosso. Indaco = se produce tristezza antidotare con l'Arancio. Blu = anestetico - antidotato dal Giallo.
16

Verde = antidotato dal Violetto. Giallo = stimolante - antidotato dal Blu. Arancio = tonico - antidotato dall' Indaco. Rosso = eccitante - antidotato dal Violetto. Infrarosso = vitalizante - se eccita troppo, antidotare con Ultravioletto. Nero = assorbente - se produce inquietudine, antidotare con Bianco _____

CROMOTERAPIA e MUSICOTERAPIA
costituiscono la CROMOMUSICOTERAPIA Medicina bio-energetica che usa i colori e la musica per ridonare quel naturale equilibrio energetico che sta alla base della buona salute IN PRATICA, LUCE E SUONI MUSICALI in un'unica applicazione clinica per il benessere naturale del corpo e della mente _______________________________________________________________ 2 ENERGIA DELLA LUCE E DEI COLORI INSIEME CON L'ENERGIA DELLA MUSICA PER UN PIU' AMPLIFICATO EFFETTO TERAPEUTICO duraturo e pi efficace _______________________________________________________________ 3 CARATTERISTICHE FONDAMENTALI del TRATTAMENTO: non invasivit piacevolezza di esecuzione assenza di effetti collaterali assenza di reazioni avverse _______________________________________________________________ 4 QUALI SONO I PRESUPPOSTI SCIENTIFICI DELLA CROMOMUSICOTERAPIA ? CROMOMUSICOTERAPIA assembla i vari presupposti scientifici in una nuova modalit di applicazione clinica combinata _______________________________________________________________ 5 Le onde elettromagnetiche
17

dei vari colori e dei suoni hanno la capacit di penetrare nei tessuti biologici interagendo con le cellule ripristinando l'equilibrio elettro-chimico migliorando le funzioni biologiche E forse tutti noi lo sappiamo _______________________________________________________________ 6 UNA NINNA NANNA.... HA SEMPRE PRODOTTO L'EFFETTO DI RILASSARE ED ADDORMENTARE I BAMBINI (LO SAPEVAMO!) _______________________________________________________________ 7 UNA CANZONE D'AMORE HA SEMPRE AVUTO L'EFFETTO DI APRIRE IL CUORE ALLA PASSIONE... (LO SAPEVAMO!) _______________________________________________________________ 8 Molte marce militari sono state composte con lo scopo di indurre nei soldati maggiore forza e maggiore coraggio (LO SAPEVAMO!) *** I suoni emessi dalle fanfare infatti producono sensazioni che inducono sicurezza e decisione (LO SAPEVAMO !) _______________________________________________________________ 9 Storia e tradizioni hanno dato valenza a colori e musica per rappresentare gli stati d'animo *** ed i colori e le musiche sono stati scelti persino per la rappresentazione degli Stati: la bandiera nazionale l'inno nazionale i colori di una squadra ______________________________________________________________ 10 La civilt moderna conserva solo minime tracce del ruolo curativo che gli antichi attribuirono a musica e colore *** la tendenza attuale quella di attribuire
18

al colore un significato di tipo edonistico ed alla musica un valore legato ai tempi ed alla moda *** _______________________________________________________________ 11 Le antiche civilt sfruttarono il significato di musica e colore conoscendone l'effetto sui processi biologici sui processi psicologici nei pi variati campi di applicazione: - dai riti religiosi -alla medicina ______________________________________________________________ 12 Antica medicina CINESE-GIAPPONESE-TIBETANA Il corpo umano rappresentato da un sistema di molte LINEE e PUNTI che, nello stato di buona salute, si trovano IN EQUILIBRIO ENERGETICO Questi concetti sono entrati a far parte anche della cultura occidentale, in seguito al grande successo di tecniche oramai molto note: agopuntura shiatzu digitopressione _______________________________________________________________ 13 Molti popoli dell'antichit, gi praticarono associativamente la cromoterapia e la musicoterapia Egiziani, Romani e Greci - praticarono l'elioterapia ESPOSIZIONE ALLA LUCE SOLARE per la cura di vari disturbi - ed utilizzarono esperti musici di corte per la PRODUZIONE DI MUSICHE atte a rilassare e/o corroborare lo spirito - nel corso delle riunioni politiche importanti - durante le esercitazioni militari -per la divulgazione di notizie politiche ______________________________________________________________ 14 Nell' antico Egitto
19

cromoterapia e musicoterapica raggiunsero conoscenze di alto livello e furono utilizzate per la cura di malattie anche gravi -dalle piramidi di Giza un sentiero sacro conduceva gli ammalati ai templi della luce solare. I sacerdoti insegnarono le tecniche della luce e dei suoni agli iniziati con riti segreti. Solo i sacerdoti erano medici e solo i medici potevano curare le malattie del corpo e dello spirito. *** I Faraoni di Egitto dedicarono molto tempo all'ascolto dei suoni della natura per il rilassamento e per la cura del corpo I sacerdoti egizi ci hanno tramandato manoscritti sulla scienza del colore e della musica che, ancora oggi ritenuti, sono ritenuti di di eccezionale scientificit *** __________________________________________________________________________ 15 I Maestri del Tempio di Atlantide insegnarono che ai colori di base -il rosso -il giallo -il blu corrispondono -al corpo -all'anima -allo spirito *** I medici cinesi Affidarono al giallo la cura intestinale, usarono il viola per sedare l'epilessia il rosso per vincere le paure ed associarono suoni musicali per produrre una pi rapida guarigione ______________________________________________________________ 16 I medici giapponesi - insegnarono la respirazione seguendo il tempo della musica, dando valore all'energia del colore per la cura delle malattie ed alla meditazione musicale per il benessere psico-fisico. *** - Pitagora (580-494 a.C.) illustr la connessione tra luce-colori-vita e la connessione tra colori e note musicali ***
20

- Paracelso (1493-1541) medico e filosofo tedesco precursore della moderna medicina scientifica naturale evidenzi la connessione tra luce-benessere fisico e tra serenit ed il rilassamento musicale _______________________________________________________________ 17 Negli ultimi anni, la CROMOTERAPIA e la MUSICOTERAPIA hanno avuto un notevole sviluppo, anche grazie ai numerosi studi scientifici che dimostrano l'influenza dei colori e dei suoni -sul sistema nervoso -sul sistema immunitario -sul sistema metabolico -in campo psicologico _______________________________________________________________ 18 l'energia emessa dai colori e dai suoni PENETRA NELLE cellule del nostro corpo intervento nei processi biologici amplificando o riducendo: -le reazioni enzimatiche -la respirazione cellulare -la trasmissione di segnali nervosi _______________________________________________________________ 19 ONDE LUMINOSE E SONORE FAVORISCONO IL MIGLIORE FUNZIONAMENTO DEI VARI ORGANI ED APPARATI DETERMINANDO LA BUONA SALUTE E CIOE': -armonia con se stessi -senso di pace interiore -equilibrio emotivo -senso di forza -giusta alternanza veglia-sonno -piacere vitale -appetito -voglia di conoscere -voglia di muoversi -voglia di amare e di essere amati _______________________________________________________________ 20 ECCO IL MOTIVO DEL GRANDE SUCCESSO DI QUESTA MEDICINA OLISTICA ______________________________________________________________
21

21 La CROMOMUSICOTERAPIA "ad personam" prevede una serie di atti medici che sono: Anamnesi medica generale Anamnesi cromologica Anamnesi musicologia Visita medica generale Inquadramento clinico dei problemi, dei sintomi e delle malattie Preparazione di un percorso terapeutico personale Controlli clinici Rivalutazioni del quadro generale *** 22 La CROMOMUSICOTERAPIA "DI GRUPPO" prevede la stessa serie di atti medici della terapia "ad personanam" ed una procedura di omogenizzazione dei partecipanti al gruppo 23 APPLICAZIONI PRATICHE DELLA CROMOMUSICOTERAPIA: -In tutte le forme di ANSIA, PAURE IMMOTIVATE -Insonnia iniziale e centrale -Stati di insicurezza -Stati di depressione del tono dell'umore -Nevrosi con somatizzazioni -Sindrome ansioso-depressiva -Facile irritabilit -Malattie della pelle -Disturbi asmatiformi -Malattie infiammatorie ricorrenti -Disturbi cardio-circolatori -Disturbi digestivi -Ipotensione-Ipertensione arteriosa -Emicrania-Cefalea -Cicatrizzazione di ferite cutanee -Cicatrizzazione di ustioni -Psoriasi -Artrosi -Artriti -Cistiti ricorrenti -Lombalgie -Sciatalgie -Rino-Sinusiti -Stitichezza ostinata -Stress -Coadiuvante nelle preparazioni sportive -Coadiuvante nelle diete
22

-Coadiuvante alla preparazione chirurgica -Coadiuvante cure odontoiatriche "Che bella musica l'ho sentita nel pancione" (Il Mattino, 12.7.2001) Applicazione pratica della CROMOMUSICOTERAPIA NEL CORSO DELLA GRAVIDANZA: -dopo il quinto mese di gestazione perch accanto all'amabile suono del cuore materno il feto in formazione possa ricevere anche suoni di melodie che lo mettano in armonia col mondo esterno (Journal of the Royal Society of Medicine)

23