Sei sulla pagina 1di 1

cultura

LORRORE, LORRORE

IL BARONE VON URGERNSTERNBERG. SOTTO, VLADIMIR POZNER, IL SUO BIOGRAFO (IL BARONE SANGUINARIO, ADELPHI, PP. 288, EURO 20)

IL BARONE SANGUINARIO CHE VOLEVA DIVENTARE

GENGIS KHAN
di PIERO MELATI

ROMAN VON URGERN-STERNBERG FU UN METODICO MASSACRATORE DI BOLSCEVICHI, CON IL SUO PICCOLO ESERCITO DI MONGOLI, COSACCHI, TIBETANI. UN LIBRO RICOSTRUISCE LA VITA DI UN DIAVOLO A CAVALLO

rga venne messa a ferro e fuoco il 3 febbraio. Lincendio era precipitato come una valanga dalle alture, bruciando la capitale della Mongolia, sospinto dalla folle cavalcata del Barone sanguinario, Roman Nikolas Max von Urgern-Sternberg, e dal suo esercito di demoni: cosacchi della Transbaikalia, buriati, mongoli, volontari tibetani,

guardie bianche russe. Gli occupanti cinesi si diedero alla fuga, il Giappone benedisse linvasione, lArmata Rossa di Lenin si mosse poco dopo per piegarlo. Dur lo spazio dun mattino, lImpero asiatico di Urgern-Kahn, massacratore e guerriero visionario, lerede di Gengis e della sua Orda dOro, austriaco di origine, russo nel sangue, satanico nella crudelt, processato e fucilato il 15 settembre del 21 a Novosibirsk.

Un enigma sanguinario, il Barone. Almeno fino a ieri. Due righe nei libri di storia. Oppure ritratti infarciti di leggenda. Fu invece la degna incarnazione di Kurtz, largonauta dellorrore che il Conrad di Cuore di tenebra vide apparire in Congo, e il regista Coppola fece traslocare in Vietnam, per far scoppiare di delirio il finale di Apocalypse Now. Anche il barone sanguinario fu, come Kurtz, una figura universale. In ogni secolo che Dio ha mandato in terra, ha scoperto il biografo Vladimir Pozner, un suo antenato cavalc come avrebbe fatto lui allombra dellApocalisse, distinguendosi in operazioni di sterminio. Una maledizione cosmica, che per aveva lasciato poche tracce. Nessuno parlava volentieri del Barone. Se ne erano occupati, per davvero a diverso titolo, Julius Evola, il filosofo nero del fascismo pi esoterico, e Hugo Pratt, padre di Corto Maltese, il pi cult dei fumetti italiani. Il primo ne aveva esaltato le gesta anticomuniste, il secondo lo aveva utiliz135

25 MAGGIO 2012