Sei sulla pagina 1di 26

Cardiologia nucleare

Medicina Nucleare – Università di Cagliari


Nuclear cardiology

Studio della cardiopatia ischemica


La Scintigrafia Miocardica

Caratteristiche del Tracciante ideale di Perfusione


miocardica

• Distribuzione proporzionale al flusso


• Efficiente estrazione al primo passaggio
• Ritenzione stabile
• Disponibilità
• Buone caratteristiche fisiche ( Emivita, Energia,
bassa irradiazione )
Radiofarmaci in cardiologia nucleare
201 99m 99m
Tallio Tc-MIBI TcTetrofosmin
Classe Nuclide Isonitrile Difosfina
Carica Catione Catione Catione
Relazione flusso Buona Adeguata Adeguata
Ridistribuzione Si Minima No
Escrezione Renale Intestinale Ren / intestinale
Dosimetria - mSv 18 8+6 8+6
201
Tallio
• Elemento metallico,catione analogo del K
• Bassa energia (X 60-80 keV ; gamma 135 e 167
keV)
• Emivita di 73 h
• Elevata concentrazione intracellulare
• Bassa estrazione miocardica (4%)
• Clearance direttamente proporzionale al flusso
(ridistribuzione)
99m
Tc-Sestamibi

• Complesso lipofilo di sei molecole di Metossi-


isobutil-isonitrile con 99mTc
• Bassa estrazione miocardica (1.5)
• Estrazione proporzioale al flusso
• Concentrazione mitocondriale
• Minima ridistribuzione
99m
Tc-Tetrofosmin

• Complesso lipofilo di tetrofosmin con 99mTc


• Bassa estrazione miocardica (1.2%)
• Estrazione proporzioale al flusso
• Concentrazione nel citosol e mitocondri
• Assenza di ridistribuzione
Relazione tra stenosi coronarica e
flusso a riposo e sotto stress

• La stenosi deve essere > 80% per ridurre il flusso


miocardico a riposo

• Una stenosi pari a ~ 50% causa un insufficiente


incremento del flusso durante lo stress
Relazione tra stenosi coronarica e
flusso a riposo e sotto stress

Stress
Flusso coronarico

Rest

25 50
50 75
Percentuale di stenosi coronarica
Stress farmacologico del miocardio

• Adenosina e.v.-Vasodilatazione per legame coi


recettori A2 ed incremento intracellulare
dell’AMPc. ( antagonista Teofillina )
• Dipiridamolo e.v.-Vasodilatazione per incremento
dei livelli di adenosina intracellulare e quindi
dell’AMPc.( antagonista Teofillina )
• Dobutamina e.v.- Incremento della domanda di
ossigeno per azione ß-agonista.
( antagonista Atropina)
Basi del test da sforzo

201
Tl
Indicazioni cliniche alla scintigrafia
miocardica

• Valutazione dell’ischemia miocardica e della sua


estensione
• Valutazione del tessuto miocardico vitale
• Valutazione del miocardio rivascolarizzato
Controindicazioni

• Angina instabile
• Insufficienza cardiaca
• Stenosi aortica
• Ipertensione non controllata
• Aritmia severa a riposo
• Bocco atrioventricolare di III grado senza
pacemaker
Scintigrafia planare miocardica da
sforzo con 201Tl

• Prova da sforzo al cicloergometro o al tappeto


mobile
• Somministrazione e.v. del Tallio al
raggiungimento di una FC pari all’85% della
massima teorica o di positività al test
ergometrico
Scintigrafia planare miocardica da
sforzo con Tl
201

Criteri generali di acquisizione della fase tardiva o


di ridistribuzine
• Inizio esame dopo 3-4 ore dalla somministrazione
del Tallio
• Possibilità/necessità di acquisizioni fino a 24 ore
• Parametri di acquisizione invariati rispetto alle
immagini precoci
• Tempo di acquisizione : almeno 10 min per
proiezione
Scintigrafia planare miocardica da
sforzo con 201Tl
Ant LAO 45° LAO 70°

Medicina Nucleare
Università di Cagliari
Scintigrafia planare miocardica da
sforzo con Tl
201
Scintigrafia planare miocardica da
sforzo con Tl
201

Ant LAO 45° LL 75°

Medicina Nucleare
Università di Cagliari
Classificazione clinica dei difetti di
uptake del 201Tl

• Fissi presenti sia in fase di rest che di stress

generalmente indicano un infarto del miocardio

• Reversibili presenti in fase di stress ma non di rest

indicano la presenza di ischemia con miocardio


vitale
SPECT miocardica da sforzo con
99m
Tc-Sestamibi (protocollo singola giornata)

prova basale

• Paziente digiuno da 8 ore


• Somministrazione radiofarmaco
• 30 min: pasto grasso
• 60-90 min inizio acquisizione SPECT
SPECT miocardica da sforzo con
99m
Tc-Sestamibi (protocollo single day)
Prova da sforzo

• Test da sforzo 4 ore dalla prima


somministrazione
• Seconda somministrazione radiofarmaco
(attività ~ doppia)
• Dopo 60 min : inizio acquisizione SPECT
• Stessi parametri della indagine precedente
• Tempo di acquisizione per proiezione :15”- 30”
SPECT miocardica da sforzo con
99m
Tc-Sestamibi

Vertical Long Axis Horizontal Long Axis Short Axis


SPECT miocardica da sforzo con
99m
Tc-Sestamibi
Scintigrafia miocardica
Scintigrafia miocardica
Scintigrafia miocardica

Infarto settale