Sei sulla pagina 1di 1

Se i termini tra fondi contigui mancano o sono diventati irriconoscibili, ciascuno dei proprietari ha diritto di chiedere che essi

siano apposti o ristabiliti a spese comuni.

VERBALE PER APPOSIZIONE DEI TERMINI DI CONFINE MANCANTI

In ............. il giorno ................, i Signori:


- .............., nato a ....... (...) il giorno ................ e residente in via ....... n° ........ a ............., codice fiscale ...........;
- ........... .........., nata a .......... (...........) il 2................. ed ivi residente in via ......... n° ......, codice fiscale ....... .....;
- preso atto dell’incertezza riguardo all’esatta posizione della linea di confine tra le due proprietà adiacenti, ubicate nel Foglio
n. ..... del Comune di ...........;
- constatato che, nei Rogiti con i quali i Signori hanno acquistato il pieno possesso dei rispettivi immobili, non risulta alcuna
precisazione in merito alla presenza di cippi, picchetti o altri punti stabili di riferimento, per l’individuazione dei confini di
proprietà; -----------------------------------
- accertato che la posizione della linea di confine tra le particelle .... e ..... (fondo di proprietà ......) e la particella .........
(fondo di propr.............), è determinata dal Tipo Frazionamento n° .........../...... redatto dal
geometra ............ .......................;
------------------------------
Tutto ciò premesso, come previsto dall’articolo 950 e seguenti del Codice Civile, i Signori sopra menzionati hanno incaricato il
geometra ............................... , con studio professionale a .......... in via .......... ........... n° .........., per determinare ed
apporre i Termini di confine mancanti, al fine di delimitare le rispettive proprietà. -----------------------------
In seguito agli accertamenti eseguiti presso gli Uffici competenti ed ai necessari rilievi in loco, in data odierna il sottoscritto
geometra ........... ..........., in qualità di tecnico incaricato, alla presenza dei Signori .................. e della Signora ..........., ad
espletamento dell’incarico assegnato, ha apposto i picchetti definitivi, che rappresentano i vertici di confine tra le due
proprietà. --------------------------------------------------------------------------------------
Tali picchetti, sono stati posizionati sulla base dell’elaborato catastale sopra menzionato, tenendo in considerazione lo stato dei
luoghi realmente riscontrato. -----------------------------------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
-
Allegasi copia planimetria con indicazione del confine ripristinato. -------------------------------------------------------------
Per accettazione dei picchetti apposti in data odierna, si sottoscrive. ------------------------------------------------------

......................................................................
F.to le parti ed il tecnico incaricato che sottoscrive anche in qualità di testimone
----------------------------------------------------------------