Sei sulla pagina 1di 3

Ascensione del Signore

Canto d'ingresso

Bagheria, 24 aprile 2005

Mauro Visconti

Con festosta solennit

Assemblea

Org.

Di

fra

can - ti di

gio - ia,

"Uo - mi

"Uo - mi

"Uo - mi

A - scen - de

Scorrevole

Organo

"Uo - mi

ni

di

Ga

di

gno - re al

suo - no di

trom - ba, al - le - lu - ia!

ni

il Si

Ga

ni

di

Ga

ni

di

Ga

li

li

li

li

le

le

le

le

a,

per

visconti

ch

a,

a,

fis

per

a,

per

per

ch

fis

ch

fis

ch

fis

2
S

sa

sa

sa


sa

lo

lo

sguar

te

nel

cie

te

nel

cie

te

nel

cie

te

nel

cie


al

vi - sto sa - li

co

re al

Canto d'ingresso

cie

al

lo,

cie

lo

lo

lo

lo

sguar

me l'a - ve - te

sguar

me

l'a - ve - te

vi - sto sa

lo,

li

Co - me l'a - ve - te

do?

do?

do?

vi

sa

sto sa - li

co

re

li

cie

li

al

re

cie

lo,

cie - lo,

al

re

vi - sto sa



con vigore




Co - me l'a - ve - te vi - sto sa - li - re al

Co - me l'a - ve - te

sguar

do?

lo

co

lo

cie - lo,

re al

cie

me l'a - ve - te

Co - me l'a - ve - te

vi - sto sa -

vi - sto sa - li - re al

lo,

re co - s

Org.

Org.

re

re

il Si - gno

il Si - gno

re

ri - tor - ne - r".

ri - tor - ne - r".

ri - tor - ne - r".

ia.

Al - le - lu

Al - le - lu

ia.

Al - le - lu

ia.

ia.

Applaudite,

popoli

tutti,

acclamate_Dio_con

voci_di

gioia;

perch_terribile__il_Si

cie - lo, co - s

Al - le - lu

rit. molto

il Si - gno - re ri - tor - ne - r".



il Si - gno
co - s

lo,

co - s

li

Canto d'ingresso

gnore,l`Al

tissimo,

re_grande_su

tut - ta la ter

ra.

Egli ci ha assoggettati i popoli,


ha messo le nazioni sotto i nostri piedi.
La nostra eredit ha scelto per noi,
vanto di Giacobbe suo prediletto.

Ascende Dio tra le acclamazioni,


il Signore al suono di tromba.
Dio regna sui popoli,
Dio siede sul suo trono santo.

Cantate inni a Dio, cantate inni;


cantate inni al nostro re, cantate inni;
perch Dio re di tutta la terra,
cantate inni con arte.

I capi dei popoli si sono raccolti


con il popolo del Dio di Abramo,
perch di Dio sono i potenti della terra:
egli l`Altissimo.