Sei sulla pagina 1di 5
IL SIGNORE E IL MIO PASTORE (Canto di Comunione) Mauro Visconti Andante ‘ASSEMBLEA Dal Salmo 22 gno- re Gil mi- © pa- sto- re:non man- co di PP Su pa sco-ligr-bo- si mi fi que Wan Cr iP quil- le mi con - L'Assemblea ripete: "I Signore” 4 Num, 4577 delle Eowiow Carrara val- le o- scu- ra,non te-me-teigi-cun ma- le, per ral dan-no siz cu- rez - za <— ché tu sei con me, il tuo ba- sfomneil tuo vin- ca stro mi L'Assemblea ripete: "ll Signore" fe oeto gprs Gael misne-mi i co-op 3. Per me — tu pre~pa > ral © ligil mi-o ea- po, Il mi-o ca-li-ce tra- boc- ca Sete) L“Assemblea ripete: "I Signore” SOLO 4. Fe-li-ci- th © gra-ziamisa-ran- no com-pa- gne per tut ti 1 gior-nidel-la mi-a _vi-ta, = Pre lr Num. 4577 delle Eowzion: Carrara is ral ep bi-te- 1m nella ca-sa del Si- gno- per lun ghis- si-mi an- i R L’Assemblea ripete: "l Signore..." Largo e sentito P SOPRANI - CONTRALTY ssi came mi- : ue naval Srl ait TENOR! ves- si eam-mi- BASSI Se do- ves-sicamemi- ma- ein ma val Fe @- Seu ra non == eg te- mo-rejal-cun ma - ——— ferme-rearcun ma- Te per- ché tu sei con me, Tl tuo ba- sto- ne SS ——___ Tenme-reialcun ma- le, per- ché tw sci con me. Tl tuo ba- sto- ne to vin ca - dan— no il tuo vin= ca stro___ mi dan-no si cu- fez - za. R) L’Assemblea ripete: “ll Signore. 16 ‘Num, 4577 delle Eoiziont Carrara 10, Molte sono le sventure del giusto, 8. Gli ocehi del Signore sui gi i suoi orecchi al loro grido di aiuto. rma lo libera da tutte il Signore. Tl volto del Signore contro i malfattori, reserva tutte le sue ossa, per cancellame dalla terra il ricordo. ‘neppure uno sari spezzato. 9, Gridano ¢ il Signore li ascolt LL, La malizia ueetde I'empio Ii salva da tutte le loro angosce. ¢ chi odia il giusto sara punito, Il Signore é vicino a chi ha il cuore ferito, T1Signore riscatta la vita def suoi servi, cli salva gli spirtiaffranti chi in lui sirifugia non sara condannato. In memoria di mio padre Brano utilizzabile a conclusione (Barghera, 8 gennaio 2001) di entrambi i Canti di comunione Espressivo e devoto PP P Per finire SOPRANI CONTRALTY TENORI Bass! né licok pi-ri il so- le — né fi col pi-ra il_so- fe néar- su- ma di Te li col pi-ra il S0~ Ie ne ar-suridi Sor - ——— Sy ee Sg L°A- gnel- lo che sta in mez-zoat né li col pi-ra il rné ar-su-ra di sor ~ f L’A-gnel- lo che sta_in_mez-z0 al fiz CA-gnel- fo che stain mezzoal to- no su- ra ——— to- no sa ri il lo~ fo pa- sto~ re, lo- 0 p= Is Num. 4577 delle Eprzioxt Canara fiz a L’A-gnel - lo che sto- re, sa-ri il lo- pa-sto- re, a rh il Jo-10 pa gen-ti del- te ac- que della ac que del- la ac que del- la sto. ee Wi guiede- ra ale Ie sor- gen- ti al- le ac que del- la rall. molto Meno posi ERESRE Sen assnOnnnsnennE ROO s = gnila-eri- ma dai lo-r0 oc chi c O ter-ge- mh o- gnila-cri-ma dai loro 0¢- chi T ogni la-eri- ma dai To=ro B E vi- me Di- © ter-ge- ri 0- gni_la-cri-ma dai lo-ro oc- chi ‘Num, 4577 delle Eoziow Carrara 19