Sei sulla pagina 1di 4

Devi assumere una nuova

figura allinterno della tua


azienda? Segui questi 3 principi
che identificano un vero
professionista.
Un imprenditore non pu far crescere la sua azienda da solo. Ogni grande imprenditore ha
costruito la sua azienda con grandi collaboratori al suo fianco.
Questo un passaggio indispensabile quando vuoi iniziare ad automatizzare la tua
azienda per diventare un imprenditore libero.
Quindi da saggio imprenditore devi cercare le persone giuste per raggiungere il tuo sogno
imprenditoriale.
Perch va da s che devi smettere di fare tutto (o quasi) tu in prima persona e che hai
bisogno di creare una squadra adatta a ricoprire i diversi ruoli in azienda.
Nelleconomia odierna assumere le giuste persone molto pi critico e pu essere anche
molto costoso se viene fatta la scelta sbagliata (Forbs qualche tempo fa stimava il costo di
ogni assunzione sbagliata tra i 25 e i 50.000 dollari).
Un motivo in pi per valutare e scegliere i tuoi nuovi collaboratori con molta cura e
attenzione e raggiungere gli obiettivi che hai definito per portare la tua azienda al
successo.

Non ragionare a compartimenti stagni.


Tra i parametri principali da prendere in considerazione quando valuti un nuovo
collaboratore ci sono:

la competenza

la capacit

la compatibilit

Qualit sicuramente indispensabili per poter assumere un determinato ruolo.


Ma non sempre questo basta. Perch una figura del genere dovr probabilmente saper
affrontare imprevisti e cambi di direzione (definiti da te che ora sei un imprenditore libero e
puoi occuparti di supervisionare la tua azienda mentre ti stai occupando di nuovi
progetti), senza esitazioni o difficolt di adattamento.
Ci sono altri must da monitorare in questa delicata fase, altre caratteristiche
imprescindibili che dovrai considerare quando farai la scelta finale.

Ne approfondiamo tre che ti aiuteranno a scremare e ad individuare i tuoi


anchorman/woman aziendali.
Sei pronto?

1) PERSONALIT
La prima caratteristica che devi notare quando assumi un nuovo collaboratore la
personalit.
La personalit vince sempre su una buona conoscenza dei libri. La conoscenza
dellazienda o di particolari abilit lavorative si possono apprendere pi o meno
velocemente, ma si possono apprendere.
La personalit NO. Quella non puoi n allenarla n coltivarla. O c o non c.
Persone attente e premurose, gentili nei modi di fare ma decisi e determinati quando si
devono affrontare questioni delicate. Persone che amino lavorare in gruppo e che
sappiano creare una sinergia produttiva per il gruppo stesso.
Persone sorridenti che si divertano a lavorare insieme per il raggiungimento degli obiettivi
aziendali.
Questo tipo di persone collaborano alla creazione di un team di successo e di conseguenza
di un business di successo.

2) ESPERIENZA vs QUALIFICAZIONE
Per prima cosa rispondi a questa domanda: Meglio la capacit o la fiducia?
Questa domanda ti mette in crisi? Oppure sei tra quelli che non hanno alcun dubbio a
riguardo?
In entrambi i casi vale la regola che
la capacit pu essere acquistata sul mercato, la fiducia pu essere solo costruita nel tempo.

E questo un compito che spetta a te, caro imprenditore libero.

Detto questo, quando acquisti la capacit sul mercato credi che sia sufficiente prendere in
considerazione un buon curriculum e buone credenziali per far entrare nella tua squadra
la persona giusta per te?
No. Nella maggior parte dei casi non sufficiente.
La persona che ha preso il massimo dei voti e con buone credenziali non sempre la pi
adatta per il ruolo che deve ricoprire.
In uninfinit di casi abbiamo visto persone con un ampio background di esperienza
essere assunti per lavori in cui non seguivano alla lettera i criteri di quella mansione ma
ottenevano ottimi risultati perch in grado di fornire un nuovo livello di comprensione per quel
ruolo.
Tenendo questo a mente andrai cercando persone che abbiano competenze trasferibili,
ossia che siano in grado di essere daiuto agli altri collaboratori in qualunque tipo di
situazione.
Quindi non sottovalutare mai limportanza della versatilit!
Perch chi pensa in maniera un po diversa pu aiutare la tua azienda a trasformare i
problemi in opportunit.
ASSUMI LE TUE DEBOLEZZE!
Ci hai mai pensato? Assumi persone che abbiano le qualit che a te mancano!
Se vuoi far crescere il tuo business e automatizzarlo per diventare positivamente inutile
nella tua azienda, necessario un alto livello di delega.
Se non sei bravo con i numeri, inutile che ti ostini a voler tenere la parte amministrativa
della tua azienda! Delega! Cerca una persona che sappia vedere in quegli stessi numeri le
debolezze e le opportunit del business in modo che tu possa prendere le correte
decisioni imprenditoriali.
Individua quali sono i settori in cui la tua azienda deve migliorare e cerca le qualit che ti
servono nelle persone che ti possono aiutare a raggiungere e consolidare quel
miglioramento.

3) RISULTATI E PASSIONE.
Siamo sempre pi connessi e siamo solo allinizio di questa espansione!
Ci significa necessit di pi tempo e un maggior numero di impegni da portare a
termine.
Sai perch non puoi permetterti di non considerare questa evoluzione?
Perch procedendo in questi termini levoluzione del mercato, avrai bisogno di persone
appassionate, che spontaneamente si prendano cura del tuo business e del suo scopo.
La passione e lo scopo manterranno le persone focalizzate sul loro compito.

Questo tipo di persone contribuiscono anche a creare la tua cultura aziendale,


motivazioni comuni che fanno mettere il turbo allazienda stessa!
Sono il bene pi grande e vitale, cruciale per raggiungere il tuo successo oppure no.
Anche quando hai lacqua alla gola e stai cercando un nuovo collaboratore che ti aiuti a
portare il tuo carico, sii comunque paziente e cerca la persona giusta che porti valore
aggiunto alla squadra piuttosto che rischiare di incrinare equilibri gi esistenti.

Ora tocca a te.


E ora di mettersi allazione e definire come dovrai reclutare il tuo prossimo collaboratore.
Tieni ben a mente che le persone non fanno ci che devono quando non sanno di essere
controllate.
Quindi penna alla mano e procedi in questo modo:
1. Definisci il ruolo e le mansioni che tale persona deve svolgere e crea dei KPI per
monitorare i risultati del suo lavoro. Prepara uno schema, un foglio in excel, trova il modo
a te pi congeniale, ma inizia da questo punto.
2. Individua le caratteristiche che questa persona deve possedere per svolgere quel
ruolo:

quali abilit sono necessarie per il ruolo che deve svolgere, come ad esempio la capacit di
lavorare in team o di risolvere i problemi, ecc., attitudini che chiamiamo soft skills;

quali conoscenze sono fondamentali per il lavoro da svolgere: conoscere una lingua, aver
seguito un preciso percorso di studi, ecc., quelle competenze conosciute come hard skills.

3. Inizia la ricerca del candidato ideale: e qui poni attenzione e non limitarti ai canali di
ricerca tradizionali: una volta che hai ben chiare le mansioni che deve svolgere e le soft
skills e hard skills che deve possedere potresti trovare il tuo candidato ideale in un settore
completamente diverso dal tuo! Come successo alle compagnie di investimento che
hanno reclutato nuovi broker tra i controllori di volo in pensione!
Complimenti! Ora sei pronto per fare i tuoi primi colloqui di reclutamento.