Sei sulla pagina 1di 6

Come Darsi degli Obiettivi SMART

Il metodo degli obiettivi SMART (un acronimo delle 5 caratteristiche:


Specifico, Misurabile, Attuabile, Realistico e Temporizzato) una
delle tecniche pi efficaci e utilizzate dalle persone di successo. Non importa
che tu sia alla guida di un'organizzazione di 300 persone, di una piccola
azienda o semplicemente una persona che ha deciso di perdere 10 chili:
imparare a darti degli obiettivi SMART potr fare la differenza in termini di
successo o fallimento.

Primo Passo: Sii SPECIFICO

Il tuo obiettivo deve essere mirato e

ben definito. Un obiettivo specifico ha molte


pi probabilit di riuscita rispetto a un
obiettivo generico.

2
Quando ti dai un obiettivo,
assicurati che risponda alle 6
seguenti domande: chi, cosa,
quando, dove, quale e perch. Pi
l'obiettivo specifico, pi semplice
sar trovare il modo di realizzarlo.
Poniti domande come:

Chi coinvolto?

Cosa voglio ottenere?

Dove accadr? Identifica una location.

Quando accadr? Definisci un lasso di tempo.

Quali requisiti e vincoli faranno parte del processo? Identificali.

Perch mi sto dando questo obiettivo? Annota le ragioni specifiche e i


benefici apportati dal raggiungimento di questo obiettivo.

3
Comprendi la differenza tra un obiettivo specifico e un obiettivo
vago. Per esempio, c' differenza tra dire
"Io voglio perdere peso" e "Io voglio
perdere 15 chili". Quando ti dai l'obiettivo
di perdere 15 chili, sei in grado di
misurare i progressi fatti durante il
processo di dimagrimento (- 5, - 10, ecc.).
Tenere traccia dei tuoi progressi ti aiuter
a rimanere motivato e ti dar la forza di
proseguire. Altri esempi di obiettivi
specifici e vaghi:

Vago: mettermi in forma prima dell'estate.

Specifico: iscrivermi a un corso di yoga e praticarlo 4 volte a


settimana per i prossimi 3 mesi.

Vago: possedere una casa.

Specifico: risparmiare il 50% del mio guadagno per i prossimi 12


mesi e rivolgermi a un broker per un mutuo.

Metodo 2 di 5:
Secondo Passo: Stabilisci dei Criteri Concreti per MISURARE i
tuoi Progressi

1
Scegli un criterio di misurazione dei
risultati. Comprendi che un obiettivo non
misurabile come una competizione
sportiva senza punteggio. Includi dei
numeri concreti nei tuoi obiettivi, in
questo modo saprai di essere o meno
sulla buona strada.
1.

2
Poniti domande come:

Quanto?

Quanti?

Come potr accorgermi di avere


raggiunto il risultato?

Qual' il traguardo?

3
Imposta un promemoria quotidiano per tenere traccia e misurare i
tuoi progressi:

Tieni un diario, attacca una lavagna


in ufficio o usa il tuo smartphone per
scaricare un'apposita app.
L'importante che tu tenga una
traccia tangibile dei tuoi progressi e
sviluppi.

Metodo 3 di 5:
Terzo Passo: Rendi l'Obiettivo ATTUABILE
1.

1
Datti degli obiettivi realistici.[3] Basali sulle
restrizioni reali dettate dalla tua agenda, dal tuo
carico di lavoro e dalle tue conoscenze. Credi di
poter raggiungere l'obiettivo che ti sei prefissato?
Se cos non fosse, scegline uno differente, uno che
sia realmente attuabile nel tuo presente.

2
Poniti le seguenti domande:

Sei disposto a impegnarti nel


raggiungimento del tuo obiettivo?

Sei disposto a cambiare radicalmente, o


perlomeno a modificare leggermente gli
aspetti della tua vita?

Esiste un obiettivo con un maggiore grado di


attuabilit su cui sei disposto a lavorare?

Metodo 4 di 5:
Quarto Passo: Rendi l'Obiettivo RILEVANTE
1.

1
Rendi l'obiettivo rilevante per la realt
della tua vita. Per esempio, trattandosi
della perdita di peso, se il tuo compagno
pensa che dovresti darti al ballo e vincere
una competizione di danza per riuscire a
dimagrire, ma tu odi ballare, scegli un
obiettivo differente.

2
Stabilisci degli obiettivi che siano
realistici. Se hai un sovrappeso di 20 chili e
non fai esercizio fisico da oltre 10 anni, riuscire
a partecipare a un triathlon in seguito a 2 mesi
di allenamento un obiettivo davvero poco
realistico. Datti degli obiettivi sapendo di poterli
realmente raggiungere.

Metodo 5 di 5:
Quinto Passo: Suddividi l'Obiettivo in Termini di TEMPO
1.

1
Un obiettivo SMART dovrebbe essere limitato
nel tempo, ovvero includere una scadenza o
una data per il suo completamento. Impostare
una data di scadenza rafforza la seriet
dell'obiettivo nella tua mente. Ti motiva ad agire.
Quando non imposti una data di scadenza, sei privo
della necessaria pressione interna che ti spinge ad
agire verso il tuo obiettivo, e sei portato a porlo in
secondo piano.

2
Senti l'urgenza. Se vuoi aumentare il tuo credito portandolo al valore di
720, quando desideri farlo? In futuro non sufficiente. ncora il tuo
desiderio a un arco temporale (per esempio: aumentare il credito da 700 a
720 in 12-18 mesi), la tua mente sar immediatamente invogliata a
muoversi verso il raggiungimento dell'obiettivo.

3
Entro l'arco temporale prestabilito, chiediti:

Cosa posso fare OGGI per raggiungere il


mio obiettivo?

Cosa posso fare nelle prossime 3


settimane per raggiungere il mio
obiettivo?

Cosa posso fare nei prossimi 3 mesi per


raggiungere il mio obiettivo?

Consigli

Elenca le tappe intermedie importanti sulla strada che ti porta al tuo


obiettivo. Potrai abbinare ogni tappa a una ricompensa.

Prova a creare una lista di persone, cose e risorse a cui potrai attingere
per raggiungere il tuo obiettivo.

Usa il potere della visualizzazione. Che sapore, odore e consistenza ha il


tuo obiettivo.

Ricorda che il tuo obiettivo sar attuabile se tu realmente credi che lo


sia.

Non porti troppi obiettivi senza alcuna priorit. Non ti sentirai mai
appagato e ti sembrer di essere sempre sopraffatto dagli impegni.

Nel caso di un obiettivo di fitness, suddividilo in tappe di breve, medio e


lungo termine per evitare di infortunarti.

Tieni a mente che un obiettivo ambizioso pu essere pi facilmente


raggiungibile di uno semplice. Questo accade perch un obiettivo
semplice comporta una motivazione semplice.