Sei sulla pagina 1di 4

Prologo

Tutto intorno a lui era bianco


Accecante!
Era luce, ma non quella del sole o di una lampada.
Lo avvolgeva completamente, lo inghiottiva.
Cos forte da non riuscire a tenere gli occhi aperti.
Poi, mentre lottava disperatamente contro quel bagliore
Buio.
Pi oscuro della notte!
Sent il suo corpo leggero, come se fluttuasse
Ed infine la sua coscienza veniva a mancare
uki!
Kazuki!!!
Su forza o faremo tardi. Tutte le mattine la stessa storia.. Non cambierai mai!

Una voce interruppe il suo sonno.


L a fianco del suo letto cera una giovane studentessa, abbastanza alta per la sua et, di
bellaspetto, con i capelli chiari e raccolti in una coda di cavallo.
Era la sua amica dinfanzia Nozomi Hikari.

Si conoscevano da sempre ed anche oggi, come ogni mattina, era venuta a svegliarlo per
trascinarlo a scuola.
Mh Buongiorno Hikari.
Lei invece di rispondergli, prese con entrambe le mani la coperta e la tir via con forza.
Su dai ora mouv Aaaaaaaaaaaaaaaahhh!!!
La ragazza url con tutto il fiato che aveva in corpo! Con la faccia completamente rossa si copr
gli occhi e farfugli.
Ch Che cosa
Con laltra mano cercava di indicare qualcosa.
Davanti a quel dito indice cera una cosa che sfidava la legge di gravit, stava l in piedi come

se volesse dare il buongiorno, un piccolo Monte Fuji.


Eh? Ah E solo una erezione mattutina, lavrai vista un miliardo di volte, che urli a fare?!
Stai zitto stupido! Hmph!
Sospirando Kazuki si alz dal letto e pens.
(Ma che tipo di sveglia mai questa!? Che sono il protagonista di un manga?!)
Tun tun Tun tun
Poi sospir nuovamente.
Non sei mica in un manga, ora vestiti, io ti aspetto in cucina!
Che.. Sei anche capace di leggere i miei pensieri ora?!
Dopo aver detto questo Kazuki vide Hikari inclinare leggermente il capo di lato, come se
pensasse a qualcosa.
Hikari!? Hikari dovrei vestirmi se non ti dispiace
Aaaahhh
Hikari si risvegli dal suo momentaneo stato di latenza e corse fuori dalla stanza.
Sono tutte cos le amiche dinfanzia!? Beh devo muovermi ora, devo anche prepararmi la
colazione.
I genitori di Kazuki uscivano sempre presto alla mattina per andare a lavoro, quindi lui doveva
arrangiarsi sia per la colazione sia per il pranzo dopo a scuola.
Se fossi veramente in un manga Beh allora troverei la colazione gi pronta
(Impossibile lei non il tipo di ragazza che fa queste cose.)
Per sarebbe bello se Hikari mi avesse preparato la colazione!
Tun tun Tun tun
(Mmmm Si impossibile.)
Dopo questo ultimo pensiero Kazuki inizi a vestirsi, dopo essere andato in bagno e aver finito
di prepararsi si diresse verso la cucina.
(Che potrei prepararmi oggi? Mi far bastare qualcosa di veloce, ho poco tempo.)
Arrivato in cucina spalanc la bocca, non riusciva a credere a quello che aveva davanti ai suoi
occhi. Sulla tavola gi apparecchiata cerano varie pietanze gi pronte da essere gustate.
E l in piedi ad aspettarlo cera Hikari, leggermente rossa in viso e con le mani dietro la schiena.
Mi sono alzata prima del solito oggi Quindi Ecco Ma non pensare che lho fatto apposta
per te o altro! Avevo del tempo libero e mi stavo annoiando! Hmph!
Due cose gli frullarono in mente in quel momento:
(Caz sono un veggente!)
( e CAZ la mia amica dinfanzia una Tsundere!!!)
Dopo aver visto lindecisione di Kazuki, Hikari si avvicin a lui, alzo le mani e lo spinse con forza
sulla sedia.
Dai ora muoviti e mangia o faremo tardi!
(Mmm No mi sbagliavo Lei solamente Tsun!)
Kazuki, allora, prese in mano la forchetta e tra le cose che cerano sulla tavola scelse lunica
cosa dolce o che almeno sembrava tale.
Doveva essere una omelette ricoperta di miele. Ne tagli un pezzo e la avvicin alla bocca.
In quellistante Kazuki percep un acuto sguardo provvenire dalla sua amica dinfanzia.
Un po intimorito mise lassaggio in bocca, lo assapor e lo deglut.
Silenzio. Hikari stava fremendo, sembrava che fosse stata colpita da un mix di ansia, paura ed
aspettative.
Sembrava come se tutto pendesse dalle labbra di Kazuki

E buono! Sei proprio brava a cucinare Hikari!


Meno male pensavo daver fatto qualche stupidaggine.
Un sospiro di sollievo scapp dalla sensuale bocca di Hikari.
Dovresti avere pi fiducia nelle tue capacit, davvero buono!
Ecco bravo lho fatto solo per allenare la mia abilit culinaria, non farti strane idee! Hmph!
Comunque grazie mille della colazione! Poi queste cose croccanti dentro la omelette cosa
sono? Sono forse pezzetti di noci?
B-Bravo hai indovinato! Buone vero?!
(Caccio Eppure mi sembrava daver frullato bene le uova Bo pazienza.)
Cos dopo aver consumato una colazione completa i due si incamminarono verso scuola.
PS
Tsundere () un termine della lingua giapponese che indica uno stereotipo di
personaggio arrogante e combattivo che in seguito si rivela generoso e di buon cuore, rivelando
una contraddizione fra la propria vera personalit e la sua esteriorit
Il termine tsundere nasce nello slang di Internet, pertanto non stato mai elaborato
ufficialmente, ed in molti casi il suo significato pu variare notevolmente a seconda dei gusti e
delle intenzioni dellautore. La parola nasce dallunione delle parole tsuntsun ()
e deredere (). Tsuntsun pu essere tradotto in italiano come freddo, imbronciato,
spigoloso, mentre deredere come molto innamorato.