Sei sulla pagina 1di 58

Generalità sui 5 Movimenti, sui Meridiani

e sugli Organi Interni.

Elementi di glossoscopia e pulsologia

Carlo Di Stanislao
G. Boschi, Medicina Cinese: la radice e i fiori, Ed.
CEA, Milano, 2004

 In cinese, quando s’intende


parlare di legno, fuoco, terra,
metallo e acqua come categorie
generali applicabili ai contesti più
diversi, si usa il termine Wu Xing,
che può essere tradotto come
'cinque fasi', 'cinque processi' o
‘cinque agenti’.
 Wu Cai Cinque Elementi
 Wu Yu Cinque fasi
 Wu Xing Cinque Trasformazioni
Boschi G.: Chinese Traditional Medicine: Methodological Problems and
New Perspectives, Genova, Atti del Primo Congresso Internazionale di
Antropologia e Storia della Salute e delle Malattie, Ed. Erga, Genova,
1997.

 Nelle fonti più antiche si


parla spesso di Wu De
(cinque poteri o cinque
virtù); nell’accezione
naturalista questo termine
ha caratteristiche analoghe
a Wu Xing e Wu Yun; nel
linguaggio dei letterati indica
le cinque virtù che
permettono al saggio di
emulare il cielo.
Sono due le fonti classiche cui i sinologi fanno riferimento
per chiarire le origini di questa teoria cardine del pensiero
tradizionale cinese (III VIII sec, a.C.)

 l'Hong Fan (La Grande regola) che è un

capitolo dello Shujing ("Libro della storia" o

"(Classico dei documenti"): un modello

interpretativo serve a spiegare i movimenti

dell'universo e degli affari umani.

 lo Yue ling ("Trattato sul calendario") che fa

parte del Li ji ("Libro dei riti").


Istituto di MTC di Nanchino: Huangdi Neijing
Suwen Jieshi, Joint Publications, Shanghai, 1991.

 Fuoco: che tende a salire


ed è di natura yang, è
situato ,in alto e
corrisponde al calore, al
sud, all'estate e al
mezzogiorno.
 L’Acqua: che tende a
concentrarsi in profondità
di natura yin è situata in
basso, al nord,
all’inverno, a mezzanotte
Unschuld P.: Chinese Medicine, Paradigm
Publishing House, Brooklyne, 1998

 Il legno rappresenta l'est, la


primavera,l'alba e lo stato
energetico del piccolo yin
(yang in crescita, yin in
diminuzione).
 Il metallo si situa a ovest e
rappresenta l'autunno e lo
stato energetico del piccolo
yang (yin in crescita, yang in
diminuzione). Sull'asse
orizzontale che unisce il
legno al metallo, yin-yang
sono in proporzioni
equivalenti.
Schatz J., Larre C., Rochat De La Valèe E.: Elementi di
medicina tradizionale cinese, Ed. Jaca Boook, Milano,
1998.

 La terra è l'elemento che contiene


tutti gli altri elementi (le radici degli
alberi, il fuoco dei vulcani, i minerali,
l'acqua sorgiva ...) e si colloca al
centro, in quanto referenza generale,
per avere rapporti diretti con tutti gli
altri elementi.
 Va sottolineato che anche i quattro
stati dell'energia (nascita, crescita,
equilibrio, vuoto energetico), definiti
dai rapporti intercorrenti tra yin e
yang, vanno riferiti all'energia neutra
del centro.
Schatz J., Berera F.: Filosofia della medicina tradizionale cinese,
Ed. Jaca Book, Milano, 1997

 Legno m.i.m dello Yang-zujueyin


e zu shao yang
 Fuoco accellerazione ed
espansione dello Yang-
shoushaoyin e shou tai yang
 Terra esplosione,
destrutturazione, massimo yang-
zutaiyin e zu yang ming
 Metallo presa di forma, raccolta,
inizio yin- Shou Tao Yin e Shou
Yang Ming
 Acqua: concretizzazione,
massimo yin- zu shaoyin e shou tai
yang
Corrispondenze e relazioni (1)
Fase Legno Fuoco Terra Metallo Acqua

Secrezione Lacrime Sudore Saliva Pituita Saliva


fluida, Sebo vischiosa e
urine
Tessuti Tendini Vasi Connettivi Pelle e Ossa e
rivestimenti denti

Ornamenti Unghie Colorito Labbra Peli Capelli

Organi di Vista Tatto Gusto Olfatto Udito


senso

Zang e Fu Fegato e VB Cuore e Milza e Polmone e Rene e


correlati Piccolo Stomaco Grosso Vescica
Intestino Intestino
Corrispondenze e relazioni (2)

Fase Legno Fuoco Terra Metallo Acqua

Stagioni Primavera Estate Fine Estate Autunno Inverno


critiche (periodi di
passaggio)
Condizioni Vento Calore Umidità Secchezza Freddo
climatiche
critiche
Eccessi Camminare Sforzare la Sedere Giacere Stare in
patogeni vista piedi

Colori Verde- Rosso Giallo Bianco Nero


correlati azzurro

Sapori Acido Amaro Dolce Piccante Salato


correlati
Corrispondenze e relazioni (3)

Fasi Legno Fuoco Terra Metallo Acqua

Zone algiche Testa e collo Torace e Spina dorsale Spalle e Lombi ed


costole e ventre dorso estremità

Emozioni Collera Gioia Preoccupazio Tristezza Paura-Schock


lesive ne

Tono della Urlato Ridente Melodioso Piangente Lamentoso


voce

Funzione Mobilitare Accellerare Trasformare Consolidare e Immagazzinar


proteggere e

Animali Con piume Con pelliccia Senza Con guscio Con squame
come come gli ovini pelliccia e ma anche ma anche
pollame piume come i equini suini
bovini
Corrispondenze e relazioni (4)

Fase Legno Fuoco Terra Metallo Acqua

Odore Carne Bruciato Fragrante Carne cruda Putrido


selvatica (pesce
marcio)

Presiede a Distribuzione Luce Armonizzazio Condensazion Sedazione


spirituale ne e

Pianeti Giove Marte Saturno Venere Mercurio

Cereali Frumento Avena e sorgo Miglio Riso Legumi


Sivin N.: Traditional Medicine in Contenporany China, Ed.
Center for Chinese Studies University of Michigan, 1987.

 I cinque elementi sono tra loro


legati e regolati da una doppia
relazione:
 la prima è chiamata ciclo Sheng
(Cheng) o ciclo di Generazione;
 la seconda è chiamata ciclo Ke
(K'o) o ciclo di Dominazione.
Bottalo F., Brotzu R.: I Fondamenti della
Medicina Cinese, Ed. Xenia, Milano, 1999
Nguyen V.N.: Pathologie et Pathogenie en Médicine
Chinoise, Ed. Don Bosco, Marseille, 1977.
De Berardinis D., Di Stanislao C., Corradin M., Brotzu R.: Organi e
Visceri in Medicina Cinese. La fisiologia, la clinica, la terapia, Ed.
Sanli/Bimar, Roma, 1992.

 Esiste una precisa divisione fra


organi pieni (zang) e visceri vuoti
(fu) , poiché i primi sono dei serbatoi
usati per immagazzinare ciò che è
d’importanza capitale per il corpo e
la mente, i secondi sono luoghi di
transito, di passaggio e di
trasformazione delle sostanze che
vengono dall’esterno.
Ross J.: Zang Fu. The organ system of
TCM, Ed. Churchill-Livingstone, Edimburg,
1990
 I visceri sono dei magazzini di deposito
temporaneo che eliminano all’esterno i
materiali di scarto attraverso orifizi
naturali (Qiao), pori (maokong) e fori
(Xue) e sono Yang.
 Gli organi, invece, non comunicano con
l’esterno, sono ritmici e si definiscono
Yin.
 Se gli organi sono importanti e centrali,
non meno lo sono i visceri che
assicurano il ricambio, il drenaggio e

l’eliminazione.
Kespì J.M.: L’Acupuncture, Ed. Guy
Trèdaniel, Paris, 1982
 In base alla dialettica Yin Yang
ricordiamo che:

 Gli organi (zang) sono Yin,


pieni, interni.

 I visceri (fu) Yang, vuoti e


capaci di comunicare con
l’esterno.
Cuore

 (xin): corrisponde al Sovrano, al


Signore Supremo.
 Occupa il Centro del Corpo
(plesso Solare) e comanda e
coordina tutti gli altri organi.
 In lui risiede il mentale e lo
psichico (nel senso latino di
mens e greco di psuché).
Polmone

 (fei): è il primo
ministro, il cancelliere,
il funzionario che
ricevute le direttive
dal Sovrano-Cuore si
occupa delle
connessioni ed
istruzioni interne.
Fegato

 (gan): è una sorta di


generale, di
funzionario militare
che si occupa di
formulare piane e
strategie più
difensive, però, che
offensive.
Gatto R., Maiola M.: Medicina Interna in
Medicina Cinese, Ed. Sowen, Milano, 2001

 Vescica Biliare (dan): è un  Milza-Stomaco (pi-wei): descritti


ufficiale giudiziario come due funzionari che
controllano i depositi, i granai,
responsabile dei verdetti.
le riserve di cibo. Fanno provare
 Ministro del Cuore (xinzhu, all’individuo il gusto per le
chanzhong, tanzhong) è una cose.
sorta di difensore ultimo del  Intestino Tenue (xiaochang): si
Cuore (si veda il Lingshu al cap. occupa delle trasformazioni e
dei raffinamenti del cibo.
35), il regolatore dei
 Grosso intestino (da chang): si
messaggeri, capace di far
preoccupa di trasportare ai
provare la gioia e l’armonia
diversi organi il cibo raffinati e
all’intero organismo. di eliminare le impurità.
Kuptchuck T.: Medicina Cinese: La tela che non ha
tessitore, Ed. Red, Como, 1987

 Rene (shen): è l’attivatore, il


rafforzatore che obbliga il corpo a
compiere le sue attività fisiche e
mentali e controlla tutte le facoltà
dell’individuo.
 Vescica Urinaria(pangguang): è il
funzionario delle acque, il viscere
che si preoccupa dei territori, della
messa in riserva e della
trasformazione dei liquidi.
 Triplice Riscaldatore :(sanjiao): è
responsabile dei corsi d’acqua, della
apertura delle chiuse,
dell’irrigazione del corpo (in questa
veste paragonato al nostro sistema
linfatico).
Visalli N., Pulcri R.: Manuale di agopuntura. Le basi e i principi
fondamentali della medicina tradizionale cinese, Ed. Tecniche
Nuove, Milano, 2003.

 Sebbene si affermi che vi siano 5


organi (Cuore, Polmone, Rene,
Milza e Fegato) e sei visceri, nella
realtà i visceri sono solo 5
(Stomaco, Intestino Tenue, Grande
Intestino, Vescica, e Vescica
UrinariaBiliare) poiché il TE è solo
una funzione e non un viscere.
 Gli organi fabbricano ed
immagazzinano le sostanze
essenziali: Qi, Jing, Sangue,
liquidi organici. Sono pieni e non
possono essere svuotati, pena
l’insorgenza di una malattia.
 I visceri hanno come principale
funzione quella di far passare i
cibi, di digerirli ed elaborarli.
I 14 Meridiani
Polmone (Zu Tai Yin Fei Jing)
 Si compone di 11 punti.
Circola fra le 3 e le 5.
 Possiede più Energia che
Sangue. Utile nelle turbe
del Qi. Nasce dal TR-
Medio (12CV).
 Entra in contatto con il
Centro del petto (17CV).
 Tocca la Gola.
Grosso Intestino (Shou Yang Ming Dachang Jing)

 Possiede 20 punti. Circola fra


le 5 e le 7.Ha tanto Sangue
che Energia. Tratta le malattie
da Calore e quelle legate ai
Liquidi Jin.
 Tratta le paralisi.
 Secondo alcuni non termina di
lato al naso (dopo essersi
incrociato sulla linea mediana)
ma sotto l’occhio.
 Il punto 20LI e 1ST
comunicano mediante un
piccolo ramo
Stomaco (Zu Yang Ming Wei Jing)
 Possiede 45 punti, ha
tanto Sangue che
Energia, il massimo di
circolazione si ha fra le
7 e le 9.
 Tratta le paralisi, le
turbe dei Liquidi, le
follie, il Calore.
 Si incrocia sulla linea
mediana.
Milza-Pancreas (Zu Tai Yin Pi Jing)

 Composto da 21 punti con


due vasi Luo (dal 4 e dal 21
SP), ha più Energia che
Sangue, con un massimo di
Circolazione fra le 9 e le 11.
 Tratta le turbe del Qi, del
Sangue, dei Liquidi e le
condizioni di Umidità
Calore.
 Tratta le turbe digestive
iposecretive.
Cuore (Shou Shao Yin Xin Jing)

 Composto da 9 punti,
circola fra le 11 e le 13,
possiede più Energia
che Sangue.
 Tocca la gola e la
lingua, sale all’occhio.
 Tratta le turbe
psichiche.
Piccolo Intestino (Shou Tai Yang Xiaochang Jing)

 Possiede 19 punti, più


Sangue che Energia e
circola al massimo fra
le 13 e le 15.
 Tratta il Vento, i Liquidi
Ye, le turbe Psichiche.
Vescica (Zu Tai Yang Paoguang Jing)
 Con i suoi 67 punti è il
Meridiano più lungo del
corpo.
 Massimo di
circolazione (marea)
15-17.
 Ha più Sangue che
Energia. Tratta il Qi ed i
Liquidi, espelle il Vento,
tratta i muscoli e
combatte la febbre
lieve.
Rene (Zu Shao Yin Shen Jing)
 Possiede 27 punti, più Energia che
Sangue ed un massimo circolatorio fra
le 17 e le 19. Tratta sia le turbe Yin che
Yang, le ossa e la Volontà.
 Secondo la Scuola Giapponese
(Kampo) oltre al 1° punto, sulla regione
plantare, vi sono altri quattro punti
(detti Rene 1°-2°-3° e Rene 4°) che
trattano le matarsalgie dolorose, gli
speroni calcaneari, i dolori fasciali
plantari.
 Lungo l’addome corre a o,5 cun dalla
linea mediana. Sul torace lungo la
margino-sternale.
 Molti punti addomino-torarici sono
toccati dal Chong Mai ed in Relazione
con gli Organi Yin (zang).
Ministro del Cuore (Shou Jue Yin Xin Zu Jing)

 Composto da 9 punti, con


più Sangue che Energia ed
un massimo circolatorio fra
le 19 e le 21, tratta le turbe
del Sangue (circolazione) e
dello Shen.
 I suoi punti sono usati nelle
turbe dell’apparato
cardiovascolare.
 Protegge il Cuore e tratta gli
stati ipocondriaci.
 Mediante un piccolo ramo
finale si ricongiunge al 14
LR formatto l’Asse Jue Yin.
Triplice Riscaldatore (Shou Shao Yang Sanjiao Jing)

 Composto da 23 punti e
permeato di Energia Yuan,
ha un massimo fra le 21 e le
23, più Energia che Sangue
e tratta i Deficit di Yang, le
turbe dei Liquidi, l’Umidità-
Calore, le malattie
metaboliche, i forti rialzi
febbrili.
 Tratta, a livello dell’orecchio,
le sordità improvvise da
cause Esterne (xie).
 Secondo alcuni corrisponde
al sistema nervoso
parasimpatico ed al sistema
linfatico.
Vescica Biliare (Zu Shao Yang Dan Jing)

 Si compone di 44 punti,
possiede più Energia
che Sangue ed ha una
marea energetica fra le
23 e le 01.
 Tratta le febbri elevate
con brivido, i muscoli, le
articolazioni, lo Yin e
l’Umidità-Calore.
Fegato (Zu Jue Yin Gan Jing)
 Composto da 14 punti,
con marea fra le 01 e le
03, con più Sangue che
Energia. Tratta la Stasi
di Qi e le turbe del
Sangue.
 Dal torace un ramo
secondario sale al
volto, passa per l’osso
zigomatico e raggiunge
il vertice della testa (GV
20).
Vaso Concezione (Ren Mai).

 Possiede 24 punti è
impari, mediano e
anteriore.
 Controlla i fenomeni Yin
e tratta turbe
ginecologiche,
digestive e respiratorie.
Vaso Governatore (Du Mai)

 Impari, mediano e
posteriore, dotato di 28
punti, tratta i fenomeni
Yang, cancella il Vento
Interno e trattale follie,
le agitazioni, la perdita
di controllo.
Scelta dei meridiani
Taiyin mano Polmoni e gola
Problemi del
Jueyin mano Cuore e Stomaco Problemi torace
mentali
Shaoyin mano Cuore
Taiyang mano Scapola,
regione occipitale Problemi occhi,
gola e febbre
Shaoyang mano Ipocondrio e zona
temporale Problemi
dell’
Yangming mano Viso, bocca, orecchio
fronte, naso

Taiyin piede Milza e Stomaco


Disordini dei genitali
Jueyin piede Fegato esterni e ginecologici
Shaoyin piede Reni, Polmoni e gola
Taiyang piede Collo, regione lombare
e Zang Fu Disordini degli Malattie
occhi mentali
Shaoyang piede Orecchio, zona
temporale, ipocondrio

Yangming piede Fronte, denti, bocca, Stomaco, Intestino


Ren e Du Mai
Ren Mai Collasso dello
Yang, rinfornza la Malattie mentali,
gestazione disordini degli
Zang ∫Fu
Du Mai Apoplessia, coma, e
febbre, disordini ginecologici
della testa e del
viso
LINGUA E POLSI
Maciocia G.: La Diagnosi in Medicina Cinese, Ed.
CEA, Milano, 2004

 Il medico esperto di medicina


tradizionale cinese dispone di
quattro elementi per formulare
una diagnosi e, quindi, per
impostare un'adeguata terapia:
 l'ispezione
 l'auscultazione
 l'interrogatorio
 la palpazione
Auteroche-Navailh: La Diagnosi in Medicina
Cinese, Ed. Edi-Ermes, Milano, 1986.

 L'osservazione della persona è


uno dei momenti più importanti
della diagnosi, perché attraverso
l'ispezione il medico presta
attenzione ad aspetti generali e
particolari di quel determinato
individuo, rilevando quali parti del
corpo mantengono un aspetto
sano e quali invece se ne
discostano e manifestano il
disequilibrio energetico in atto.
Di Stanislao C.: Le metafore del corpo: dal
simbolo alla terapia, Ed. CEA, Milano, 2004
 La prima osservazione
importante riguarda
"l'insieme energetico"
che la persona emana
(chiamato dai cinesi shen):
la coordinazione dei
movimenti, la parola sicura,
la prontezza dei riflessi, lo
sguardo diretto, la
brillantezza degli occhi, il
respiro regolare, tutti
elementi che testimoniano
di una buona energia di
base.
Kirschbaum B.: Atlante ragionato dell'esame della
lingua in Medicina Cinese, Ed. CEA, 2002

 A livello della lingua, come


per il viso, vi è una
proiezione puntuale dei
diversi Organi interni e dei
Tre Riscaldatori.
 Inoltre si guarda la forma, il
colorito, la motilità e
l’induido
 Esame a luce naturale,
lontano dai pasti, a distanza
da fumo, caffè, olio d’oliva o
menta.
Macioca G.: L’esame della lingua in Medicina
Cinese, Ed. CEA, Milano, 1997

 la lingua rossa è associata a presenza di calore,


di fuoco, che riguarda un organo piuttosto che
un altro a seconda della localizzazione;
 la lingua pallida indica una carenza di energia;
più è chiara e asciutta, più si è in presenza di un
deficit dell'energia polmonare;
 la lingua bluastro - violacea è espressione di una
patologia provocata dal freddo e caratterizzata
da una stasi del sangue;
 la lingua giallastra suggerisce un eccesso di
calore - umido che interessa la milza e lo
stomaco.
Non semplice cheilite data la lingua
diffusamente arrossata: S. di Kawasaki

A B
Pazienti con forme erpetiche.
Lingua colpita lungo l’Asse Cuore-Rene
(Acqua-Fuoco). AIDS

B
Leung K.P.: Classico Imperiale dei polsi del 1770, Ed.
Sowen, Milano, 1980.

 Secondo la medicina cinese, lo stato


dello yin e dello yang, il loro movimento
l'uno verso l'altro e viceversa e
l'energia di tutti i principali organi sono
valutabili dall'esame dei polsi.
 L'arteria radiale viene suddivisa, sia sul
polso destro che su quello sinistro, in
tre zone: la prima è detta "pollice", la
seconda "barriera" e la terza "piede".
 Ebbene, ogni zona corrisponde a due
organi, a seconda che il polso sia
palpato superficialmente o
profondamente.
Modalità della presa dei polsi
Polso Destro

Sede Pollice Barriera Piede


(Qi) (Guan) (Gen)

Superficie Polmone Milza Ming


Men

Profondità G.I. ST. TB/PC


Polso Sinistro

Sede Pollice (Qi) Barriera Piede


(Guan) (Gen)

Superficie Cuore Fegato Rene

Profondità P.I. GB BL
Yuen J.C.: Seminari 1997-2004, CD-ROM,
Ed. AMSA, Roma, 2004

 L’aspetto dinamico dei polsi è molto importante


nell’agopuntura, più che il quadro statico.
 Un esempio: se si rileva un polso sottile al Rene,
questo potrebbe essere a causa della mancata
nutrimento al Rene dal Fegato. Cioè il fegato non
porta il sangue al Rene
 Se si tenta di correggere questo, nutrendo il Yin del
fegato, questo potrebbe creare soltanto più umidità,
visto che il fegato già non sta muovendo il suo Qi
(associato con il Sangue).
A Dx Energia a Sx Sangue
Balanopostite: Fegato o Milza o Rene?
Polso Teso Barriera Sin.
Herpete riccorente ed esteso.
Polso Vuoto al Piede di Dx
Sindrome di De George
“L'approssimazione è la caratteristica più apprezzabile del genere umano”
Italo Nostromo