Sei sulla pagina 1di 1

Lalain Delon De Lenn

Davide Van de Sfroos


INTRO: |E
strofa

|A7

| x4 |

|E |A E Siete stati in ginocchio sui vostri bicchieri attendendo futuri migliori sospirando vicino al mio regno di eccessi ma toccando la porta da fuori quando io ero sul trono, stavate ancora spazzando la stalla e quando stavate vincendo son ritornato a rubarvi la palla...
bridge

|B |A E ho provato a spiegarvi qualcosa battendovi a bocce o di notte a Lugano |B |A B ma lo stile non posso insegnarlo a chi non ce l'ha a portata di mano
strofa

| |

|E |A E con le donne e col gioco d'azzardo sporgendovi troppo ora siete caduti io ho vissuto esagerando ma non salgo sul treno che riporta i rifiuti
bridge

|B |A E | raccontate a tutti che troia la sorte senza dire che per vostra figlia |B |A B | io vi aspetto alla Cooperativa e vi guardo inclinare la bottiglia
rit.

|A E |B E | Vardel l in de l' l'Alen Delon de Lnn cum ven nass a Maiemi, cum el fi de d'Artagnan, l'importante una certa classe e zero cognizin, difficile spiegare a tutti cme vss el nmer ven... Vardel l in de l' l'Alen Delon de Lnn che trasforma la giurnada in un film de Jean Gabin, oltru che gigol, oltru che vitelloni... ti concede solo un consiglio e p f tucc di cujoni... SOLO |A E |B E |x8 |

|E |A E Se lo guardi nel buio potrai rivedere la lama e le gocce di quel tempo in cui non viveva appoggiato alla rete del campo di bocce perch lui ha sedotto il destino e dirottato la notte ai suoi piedi... con il Lucciola oltreconfine ha vissuto quei tempi che ancora non credi...
bridge

|B |A E | la coscienza una valvola rotta troppo stanca e confusa per far dei ricatti... atteniamoci alla leggenda che conserva integri i fatti |E |A E non provare la sua corona che ti cade sugli occhi e finisci per terra lui rubava i fiori dai prati voi dovete provar nella serra
bridge

|B |A E ora dentro il bicchiere nuotate senza mai ritrovare la sponda e fate sentire a chi passa che rumore fa l'anima quando si sfonda
rit.

|A E |B E | Vardel l in de l' l'Alen Delon de Lnn cum ven nass a Maiemi, cum el fi de d'Artagnan, l'importante una certa classe e zero cognizin, difficile spiegare a tutti cme vss el nmer ven... Vardel l in de l' l'Alen Delon de Lnn che trasforma la giurnada in un film de Jean Gabin, oltru che gigol, oltru che vitelloni... ti concede solo un consiglio e p f tucc di cujoni... SOLO |A E |B E |x8