Sei sulla pagina 1di 22

Percorso di Educazione Alimentare:

Anno Scolastico 2015 - 2016


PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ARGOMENTO: Le api e il miele

DESCRIZIONE Un percorso per conoscere l'affascinante mondo delle api. Un laboratorio


didattico specifico per avvicinare i bambini al mondo dell'apicoltura, alla vita
SINTETICA DEL delle api, alla loro organizzazione, ai prodotti dell'alveare.
PERCORSO
OBIETTIVI DI Conoscere gli insetti.
Conoscere la morfologia delle api.
APPRENDIMENTO Conoscere la società delle api e la loro organizzazione.
Conoscere la storia dell'apicoltura.
Conoscere ed apprezzare i prodotti dell'alveare.
Conoscere la modalità di produzione del miele.
Conoscere le caratteristiche del miele.
Imparare ad utilizzare un linguaggio appropriato per descrivere le osservazioni
e la riflessione delle esperienze.
Collaborare con gli altri per la realizzazione di un progetto.
Sensibilizzare i bambini al consumo del miele
Acquisire la consapevolezza dell'importanza del miele nell'alimentazione.

FINALITA' Favorire lo sviluppo della cultura degli alimenti attraverso la conoscenza del
territorio e delle produzioni locali.

CONTENUTI Morfologia dell'ape. Gli attrezzi dell'apicoltore. L'organizzazione sociale delle


api. I prodotti dell'alveare: il miele, la pappa reale, il propoli, il polline, la cera.
DISCIPLINARI La difesa dell'alveare.
CONTENUTI Morfologia dell'ape. Gli attrezzi dell'apicoltore. L'organizzazione sociale delle
api. I prodotti dell'alveare: il miele, la pappa reale, il propoli, il polline, la cera. La
DISCIPLINARI difesa dell'alveare.

METODOLOGIA Il percorso nasce dal desiderio di avvicinare i bambini ai prodotti della natura, in
particolare scoprire l'importanza delle api per la produzione del miele.
Sensibilizzare i bambini al consumo del miele. Didattica laboratoriale. Lezioni
frontali. Visione di filmati. Uscita didattica presso un'azienda di apicoltura.

DESTINATARI Alunni di seconda A e seconda C

TEMPI secondo quadrimestre

RISORSE UMANE Rossella Buontempo, Antonella Di Penta, Olivia La Palombara, Mariangela DE


Sanctis, Massimiliano Santella sostituito da Lucrezia Longhi.
DOCENTI

ESPERTI ESTERNI “ADI APICOLTURA” Azienda di apicoltura Tornareccio Fabio Iacovanelli

RESPONSABILE DEL Rossella Buontempo


PERCORSO
DIDATTICO
VI PRESENTO UN'APE
Nel capo ci sono gli occhi, le antenne e la
bocca.

Gli occhi sono composti da


migliaia di faccette.

Le antenne servono per sentire


i sapori, gli odori, la temperatura
e per toccare gli oggetti per
riconoscerne la forma.

Con la bocca aspirano il


nettare dai fiori e non
sono
capaci di mordere.
Nel torace ci sono le ali usate per volare ma anche per raffreddare l'alveare
quando fa troppo caldo.

Hanno 6 zampette che usano per la raccolta


del polline e per pulirsi

L'addome contiene il tubo digerente e ha in


fondo il pungiglione, l'arma di difesa delle api.

Se l’ape punge, il pungiglione si stacca e l'ape


muore.

Le api pungono solo per difendersi e non sono


aggressive.
LA CASA DELLE API
Le api costruiscono la loro casa,
l'alveare, utilizzando la cera che
loro stesse producono.

La casa è composta da vari favi


che in natura sono appesi agli
alberi, alle rocce o altri luoghi
riparati.

I favi hanno la forma appiattita,


a semicerchio allungato, e
vengono costruiti uno accanto
all'altro.
Oggi gli apicoltori allevano le api in case speciali, che si
chiamano arnie.

Hanno la forma di una scatola e sono divise in due parti:

il nido, dove le api allevano le larve e


conservano le riserve di cibo, miele e
polline;

il melario nel quale le api


immagazzinano il miele e da dove gli
apicoltori lo raccolgono quando è
maturo.
IL CICLO VITALE DELLE API
LA SOCIETA' DELLE API

APE bottinatrice APE guardiana


LA SOCIETA' DELLE API

APE spazzina APE regina


LA SOCIETA' DELLE API
IL CICLO DEL MIELE

Bottinaggio Arnia
IL CICLO DEL MIELE

Smielatura 1 Smielatura 2
LA SOCIETA' DELLE API

Decantazione Invasamento
AZIENDA DI APICOLTURA
Uscita didattica

Conosciamo il mondo delle api …


Uscita didattica

Conosciamo il mondo delle api …


Uscita didattica

Conosciamo il mondo delle api …


La felicità
Trilussa

C'è un'ape che si posa


su un bottone di rosa:
lo succhia e se ne va...
Tutto sommato, la felicità
è una piccola cosa.
Ins. Rossella BUONTEMPO