Sei sulla pagina 1di 116

TARIFFA R.O.C. - POSTE ITALIANE SPA SPED. IN ABB. POST. - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004, N 46), ART.

1, COMMA 1, DCB MILANO - IN CASO DI MANCATO RECAPITO INVIARE AL CENTRO CMP DI ROSERIO PER LA RESTITUZIONE AL MITTENTE - DISTRIBUTORE M-DIS - MILANO

Ritratti: 3 nuovi progetti creativi da provare subito Passione fotografica!

5,90 Aprile 2009 n. 75 www.digitalcameramag.it

PROVATE LE NUOVE REFLEX


Nikon D3x Olympus E-30

Fare le tue soldi con


fotograe
Tutti naturalisti
Se per noi un safari fuori portata, ecco come ritrarre i felini allo zoo

DIGITAL CAMERA MAGAZINE N75 - MENS - ANNO 7-09 5,90

Tutti i segreti per scattare foto stupende e riuscire a venderle

Web E molto di pi... tock Siti Matrimoni S


I vincitori
Tutte le foto migliori che hanno partecipato al grande concorso

Cosa troviamo nel numero di Gennaio 2006

Aprile DCM75

IN COPERTINA
06 Ritratti creativi
3 nuovi progetti da provare subito: ritratti naturali, sfruttare i riflessi e autoritratti

Nel CD
Ogni mese troverete un CD pieno di programmi completi, demo e plug-in, oltre alle immagini dei tutorial e delle nostre Gallerie

PAGINA

22

Subito esperti

22

Subito esperti
Se un safari in Kenya non tra i nostri programmi a breve termine, dilettiamoci a ritrarre i felini allo zoo

Avviciniamoci ai ritratti dei felini... protetti da un recinto!

Scrapbook Flair
Il programma completo per creare album fotografici ottimizzati per la stampa
NEL CD COMPLETO Scrapbook Flair STRUMENTI Adobe Photoshop Lightroom 2 STRUMENTI Adobe Photoshop Album SE 3 STRUMENTI Exposure Plot 1.13 STRUMENTI Photomeister 2.6 STRUMENTI Stepok Raw Importer STRUMENTI 10 cartoline

32

Fare soldi con la fotografia


Sei spunti per trasformare la nostra passione in una fonte di guadagnano... magari non per sbarcarci il lunario ma forse per finanziarci nuovi accessori

76

Photographer of the year 2008


Tutte le foto vincitrici del nostro grande concorso, categoria per categoria

106 Provate due nuove reflex


Recensiamo per voi la Nikon D3x e la Olympus E-30

60

PAGINA

32

PAGINA

Fare le soldi con


fotograe
Tutti i segreti per scattare foto stupende e riuscire a venderle

eb E molto di pi... iti W Matrimoni Stock S


3

Cosa troviamo nel numero di Gennaio 2006

Aprile DCM75

Parti & Scatta


6 6 Parti & Scatta
La nostra rubrica di consigli pratici e immediati per realizzare foto migliori

44

Foto promozionali
Perch non proporre un servizio di ritratti a una giovane band emergente?

PAGINA

10

Ritratti naturali
Riprendere le persone nel loro ambiente ci rivela molto sul loro carattere e stile di vita

48

Scattare per gli archivi


Il mercato delle agenzie fotografiche di certo da prendere in considerazione, sia nella sua forma pi blasonata, sia con le nuove micro-stock

Ritratti e riflessi

Mettiamo in pratica queste nuove idee creative

10

Ritratti con riflessi


Impariamo a sfruttare le superfici riflettententi per dare pi impatto ai nostri ritratti

54

Costruire un sito web


Per promuoversi adeguatamente, una vetrina online di qualit fondamentale. Ecco come cominciare a muoversi nel mondo di Internet

16 18

Autoritratti creativi
I consigli di un nostro lettore: come scatenare la propria fantasia

Vetrina: David Maitland


Questo professionista naturalista ha linvidiabile dono di saper mostrare loriginalit delle creature viventi

Guida al CD
60 Come installare il software
Cosa offre il CD di questo mese e come installarne e sfruttarne i contenuti

22

Subito esperti
Questo mese andiamo allo zoo a divertirci con i ritratti ai grossi felini feroci

Dopo lo scatto
62 Preparare le foto
Le librerie stock richiedono diversi requisiti particolari. Ecco come preparare le foto perch vengano accettate

PAGINA

106

Nuove reflex

Primo Piano
32 34 Fare soldi con la fotocamera
Trasformiamo il nostro hobby in una fonte di guadagno

66 68

Nitidezza commerciale
Per essere vendibili le foto necessitano una fine regolazione della nitidezza

Abbiamo provato per voi la possente Nikon D3x e la piccola Olympus E-30

Vendere le stampe
Parliamo con un professionista che si mantiene vendendo le sue foto alle bancarelle per strada

Le parole chiave
I metadati sono uno dei nostri principali strumenti di vendita: se nessuno trova le nostre foto, nessuno pu acquistarle

36

Vendere alle riviste


Limportante, in questo settore, saper gestire lapproccio con le redazioni. Ecco come destreggiarsi

70 74

Biglietti dauguri e cartoline


Diamo alle nostre fotografie un contesto pronto ad essere venduto

Creare un portfolio online


Diamo ai nostri potenziali clienti maggiori possibilit di conoscere le nostre fotografie

38

Fotografare i matrimoni
Con lesperienza, latteggiamento e lequipaggiamento giusti, questa fotografia pu fruttare molto bene

Gallerie
76 Photographer of the year 2008
Ecco tutti i vincitori delle varie categorie del grande concorso fotografico internazionale di DCM

Steve Bloom

94

PAGINA

94 Intervista: Steve Bloom


Parliamo con uno dei pi grandi interpreti della natura africana

Intervista a questo grande fotografo

A pagina 58
la nostra offerta di abbonamento!!!

Novit e prove
102 Reporter notizie e novit 106 Nikon D3x 110 Olympus E-30

Dalla redazione
www.digitalcameramag.it Anno VII - N. 75 - Aprile 2009 Direttore Editoriale Stefano Spagnolo Art Director Silvia Taietti Coordinatore editoriale Giancarlo Calzetta

Christian Hill
christianhill@sprea.it

Realizzazione editoriale Christian Hill (Carabas) christianhill@sprea.it Realizzazione CD-ROM Davide Pistritto davidepistritto@sprea.it Segreteria di redazione Franca Notargiacomo francanotargiacomo@sprea.it Servizi redazionali Zaira Bertoni Hanno collaborato Simona Deh, Vito Di Domenico, Giorgio Fattori

Concorso mondiale

Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l Via Torino, 51 20063 Cernusco S/N (MI) Tel (+39) 02.924.32.1 Fax 02.926.263.147 editori@sprea.it www.sprea.it

CDA Luca Sprea (Presidente) Stefano Spagnolo (Vice Presidente) Mario Sprea

Abbonamenti si risponde solo al n. di fax: 02.700.537.672 o alla e-mail: abbonamenti.dcm@sprea.it www.digitalcameramag.it/abbonamenti Arretrati Disponibili entro un anno dalla pubblicazione Si risponde solo alla e-mail abbonamenti.dcm@sprea.it o al fax 02.700.537.672 Stampa Grafiche Mazzucchelli S.p.A. Seriate (BG) Carta Valpaco Paper Supply Chain Optimizer Distribuzione M-Dis Distribuzione S.p.A. - Milano Digital Camera Magazine Pubblicazione mensile registrata al Tribunale di Milano il 8 febbraio 2003 con il n. 65 Tariffa R.O.C. Poste Italiane SpA - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1 DCB Milano Una copia: euro 5,90 Direttore Responsabile Luca Sprea Copyright Sprea Editori S.P.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l titolare esclusivo di tutti i diritti di pubblicazione. Per i diritti di riproduzione, lEditore si dichiara pienamente disponibile a regolare eventuali spettanze per quelle immagini di cui non sia stato possibile reperire la fonte.
Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Nel vigore del d.lgs 196/03 il Titolare del trattamento dei dati personali, ex art. 28 d.Lgs. 196/03, Sprea Editori S.p.A. (di seguito anche Societ, e/o Sprea), con sede in Cernusco S/N via Torino, 51. La stessa La informa che i Suoi dati verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto del decreto legislativo ora enunciato anche per attivit connesse allazienda. La avvisiamo, inoltre, che i Suoi dati potranno essere comunicati e/o trattati nel vigore della Legge, anche allestero, da societ e/o persone che prestano servizi in favore della Societ. In ogni momento Lei potr chiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei Suoi dati ovvero esercitare tutti i diritti previsti dagli artt. 7 e ss. del d.lgs. 196/03 mediante comunicazione scritta alla Sprea Editori S.p.A. e/o al personale Incaricato preposto al trattamento dei dati. La lettura della presente informativa deve intendersi quale consenso espresso al trattamento dei dati personali.

e pagine delle gallerie, questo mese, sono dominate dalla carrellata dei vincitori del grande concorso mondiale Photographer of the Year 2008, promosso dalledizione inglese di Digital Camera Magazine e ripreso da noi e da tutte le nostre sorelle internazionali. Le categorie in cui partecipare con le vostre fotografie erano molte e quindi molte sono le pagine che abbiamo dedicato a questo servizio. Quante immagini sono state iscritte al concorso? Il numero lascia a bocca aperta: 120.678, molte delle quali basta sfogliare la rivista a partire da pagina 76 per rendersene conto sono a dir poco eccezionali. La fotografia di Tan Choo Wee di Singapore, il vincitore assoluto che si porta a casa un premio del valore di 15.000 sterline, fenomenale nel dinamismo, composizione, tempismo. E noi italiani come ci siamo comportati in questa arena mondiale, con una concorrenza cos vasta e agguerrita? Tutto sommato, direi molto bene. Tra le foto menzionate come migliori troviamo diversi fotografi italiani, a partire dal nostro amico Dario Dallefrate, che non delude mai e che ha scelto di giocare fuori casa proponendo unimmagine nella categoria Inghilterra nascosta, per arrivare al bel bianco e nero di Giancarlo Bartolini, alla potente notturna di Antonio Zimbone fino al paesaggio urbano di Walter Menegazzi che ha ottenuto una menzione speciale da parte della giuria. Ma chi ha fatto meglio, tra i nostri connazionali, unaltra vecchia conoscenza di Digital Camera Magazine, Angelo Cirrincione, gi pubblicato diverse volte nelle nostre missioni e gallerie. A lui il secondo posto nella categoria Bianco e Nero con una stupenda immagine piena di drammaticit, che possiamo ammirare a pagina 82. Il mese prossimo dedicheremo un po di spazio in pi al nostro portabandiera. Partecipare a questi concorsi unattivit che consiglio a tutti i nostri lettori. Cimentarsi con il giudizio esterno, competere fianco a fianco con alcuni dei migliori fotografi dilettanti e professionisti del mondo unesperienza utilissima per crescere fotograficamente. E mal che vada, tutto quello che pu accadere di non vincere! Buona lettura! christianhill@sprea.it

La nostra promessa ai lettori


Ogni mese vi mostreremo come scattare e creare fotografie migliori, recensiremo diverse fotocamere, software e accessori in totale indipendenza e regaleremo un CD pieno di software specifico per la fotografia digitale. Vi daremo consigli, mostreremo scorciatoie, accompagneremo passo per passo nelle guide, illustreremo i concetti con diagrammi, il tutto per affinare la vostra tecnica fotografica e di fotoritocco nella maniera pi semplice possibile.

Scriveteci
Abbonamenti: abbonamenti.dcm@sprea.it Problemi con il CD: aiutocd@sprea.it Le vostre lettere: posta.dcm@sprea.it Fotografie per le gallerie: galleria.dcm@sprea.it Eventi, idee, spunti: editor.dcm@sprea.it Richieste di supporto: aiuto.dcm@sprea.it Articoli/idee per la rivista: editor.dcm@sprea.it

Linvio di materiale (testi, fotografie, disegni, etc.) alla redazione deve intendersi quale autorizzazione alla loro utilizzazione discrezionale da parte di Sprea Editori S.p.a, e comunque, a titolo di esempio, alla pubblicazione gratuita su qualsiasi supporto cartaceo e non e su qualsiasi pubblicazione anche non della Sprea Editori S.p.a., in qualsiasi canale e in qualsiasi territorio del mondo. Il materiale inviato alla redazione non sar restituito. Copyright Sprea Editori S.p.a. - Testi, fotografie e disegni, pubblicazione e diffusione anche parziale vietate.

scatta...
Dove andare, cosa vedere, come scattare
Indice...
06
Ritratti naturali Ecco come fare per riprendere le persone nel loro ambiente naturale Ritratti riessi Usiamo superci riettenti per catturare emozionanti ritratti in esterni Autoritratti creativi Dominick Reed ci mostra i suoi fantasiosi e divertenti autoritratti Showcase Gli scatti naturalistici di David Maitland, al cuore del carattere delle creature Fotograa allo zoo Apprendiamo le tecniche fondamentali del ritratto di splendidi felini

parti&

Andiamo a fotografare...

Ritratti naturali
Riprendere le persone allinterno dellambiente a loro pi famigliare rivela molto su carattere e stile di vita

10

16

PROGETTO RITRATTI
facile cadere nella routine quando si scattano ritratti, finendo con il limitarci alle solite composizioni di testa e spalle. Certo, cos possiamo creare foto molto forti, ma non obbligatorio che ogni ritratto si conformi a una regola cos tradizionale. Anzi, riprendere i soggetti nel contesto dellambiente quotidiano pu aumentare la comprensione della loro personalit e del loro stile di vita senza contare che le immagini spesso risultano pi personali e interessanti. Nel ritratto ambientato il contesto di particolare rilievo. Possiamo dare pi informazioni inducendo il soggetto a interagire con lambiente. Capire come combinare e immortalare questi elementi una sfida fotografica molto gratificante.

18

22

Ritratti ambientati Xxxxxxx

Dietro limmagine
Un obiettivo grandangolare e un cavalletto sono stati essenziali per catturare lumore di un operaio edile nel suo ambiente di lavoro

Ben Brain

scatta...
Preparazione
Che sia il lavoro, la casa o una palestra, ci sono miriadi di opzioni per presentare le persone in un loro ambiente naturale. Prima di cominciare importante considerare se vogliamo riprendere i soggetti cos come li scopriamo o se preferiamo intervenire e, per esempio, modificare lo scenario, scegliere una posa o aggiungere luci artificiali. Molti preferiscono riprendere le persone cos come le vedono perch si tende a ottenere risultati molto pi naturali. Se serve evidenziare o minimizzare elementi del primo piano o dello sfondo, anzich spostarli fisicamente, si pu cambiare profondit di campo, focale, angolo di scatto o inquadratura. Iniziamo scattando qualche inquadratura e incoraggiando il soggetto a interagire naturalmente con lambiente. Se non otteniamo il risultato sperato, proviamo a suggerire una posa specifica o magari a far

parti&

I mercati aperti di notte offrono molte opportunit grazie alle forti luci colorate e alla possibilit di introdurre dinamismo con il mosso controllato

Impostazioni della fotocamera


utile un ultragrandangolo (come un 17 mm), ma possiamo ottenere ottimi risultati con tutte le focali fino al corto tele. Non serve mostrare sempre lintero contesto con dettagli grafici persino uno sfondo sfocato pu collocare il soggetto, specie se abbinato a posa, abiti e accessori giusti. Se vogliamo massimizzare il dettaglio dello sfondo, chiudiamo il diaframma a f/14 o f/16 e usiamo un grandangolo. Se c' poca luce usiamo un cavalletto e, se i tempi di scatto rischiano di introdurre un mosso indesiderato, alziamo gli ISO. Come sempre, la messa a fuoco sugli occhi essenziale, quindi selezioniamo il punto di autofocus manualmente. Se non riusciamo a mettere un punto AF sul viso del soggetto, mettiamo a fuoco con il punto centrale, blocchiamo la messa a fuoco e ricomponiamo.

Andrea Thompson

Occasionalmente un soggetto praticamente chiede di essere fotografato nel contesto, come questo commerciante con le sue olive

Qui lo sfondo di rocce dal colore e dai motivi distintivi colloca questo beduino fermamente nel contesto

prendere e usare uno strumento o un oggetto che aiutino a narrare la storia. Perch la scena sembri la pi autentica possibile, cerchiamo di catturare espressioni o azioni che si adattino allatmosfera e allambiente. Quando approcciamo degli sconosciuti, importante lavorare molto in fretta, specie se sono al lavoro e possono dedicarci solo pochi minuti o secondi! Se possibile, preimpostiamo la fotocamera e cerchiamo di considerare in anticipo i tipi di composizione che potremmo provare. Ricordiamo che solo poche persone sapranno per istinto cosa serve per ottenere un ottimo scatto, quindi permettiamoci di prendere il controllo e di dirigere i soggetti con sicurezza. Se vogliamo il controllo totale su luce, luogo, composizione e tempi, dobbiamo trovare un soggetto disponibile a lavorare con noi per un po di tempo, in modo da rendere fattibile limpresa. Questo genere di ritratti ambientali artisticamente diretti pu apparire mozzafiato, bench abbia sempre necessariamente un aspetto molto pi costruito.

Andrea Thompson

Costruire un buon rapporto con il soggetto fondamentale. Un paio di minuti di chiacchiere e battute possono aprire un mondo di opportunit ritrattistiche

Ben Birchall

Andrea Thompson

scatta...

parti&

Abiti colorati e buone condizioni meteo contribuiscono alla resa di originali ritratti riflessi

10

Come fare per

PROGET TO RITR ATTI

Riflessi

Scattare ritratti riflessi in esterni


Laggiunta di una superficie a specchio pu trasformare un banale ritratto in unimmagine bruciante di vita e impatto. Tenendolo bene in mente, siamo usciti in una giornata luminosa per mettere alla prova finestroni di uffici, moderne sculture lucide e specchi dacqua con il ritratto della nostra modella Stina.

Andiamo a fotografare vibranti ritratti in esterni e utilizziamo vistose superfici riflettenti per potenziarne limpatto
Abbiamo ripreso fantastici riflessi e ottenuto risultati piacevoli e splendidi colori. possibile nelle strade di qualsiasi centro cittadino, quindi andiamo!

Oggetti a specchio
Una scelta ottima per un ritratto riflesso si rivelata questa gigantesca sfera di specchi. Abbiamo chiesto a Stina di assumere una posa originale e di porsi in modo che la forte luce la colpisse lateralmente. Il rosso vibrante del cappotto riesce ad attirare lo sguardo verso il centro dellinquadratura. Il riflesso abbastanza piccolo: aggiunge interesse senza distrarre dalla posa principale.

Creare profondit
Anche questa stata scattata alla sfera di specchi. Lo scatto leggermente sovraesposto per dargli un aspetto da rivista patinata. Abbiamo tenuto i dettagli e i toni del viso, ma bruciato ogni dettaglio dellangolo superiore, della spalla e del braccio, creando unimmagine con pi profondit.

11

Tutte le immagini: Ed Godden/Future. Immagini backstage: Ben Brain/Future

scatta...

parti&

Scattare allombra ideale per creare ritratti che donino e spesso fa s che i riflessi risultino pi forti

12

Riflessi

Ampie vetrate
Ci siamo trovati davanti questa enorme vetrata, perfetta per un ritratto a figura intera. Il contatto di Stina con il vetro ha riempito linquadratura e, usando un teleobiettivo 70-200 mm a f/2,8, stato possibile sfocare lo sfondo senza perdere la luminosit del riflesso. Una leggera sovraesposizione (1/3 di stop) ha dato luminosit allimmagine.

Scattare in ombra
Accostando Stina alla vetrina di un ristorante su un marciapiede in ombra, abbiamo ottenuto una luce molto piacevole: il sole era alle spalle del fotografo e il viso del soggetto perfettamente illuminato. stato necessario alzare gli ISO fino a 1250. Per ottenere unesposizione corretta del viso di Stina, stata usata una lettura spot direttamente sullarea. Scattare allombra ha preservato il colore fresco e pulito del maglioncino.

Composizione creativa
Solo perch stiamo creando ritratti riflessi, ricordiamoci di non cadere nella trappola banale di realizzare solo scatti simmetrici. Quando troviamo unampia vetrata, posizioniamo il soggetto su un lato dellinquadratura, permettendo alla superficie riflettente di scomparire in distanza. Pi il soggetto si avvicina al vetro e maggiore sar limpatto del riflesso nel risultato finale.

Teniamo docchio i riflessi che possono creare distrazione, come le luci del vicino ristorante (in alto). Basta cambiare un po la posizione per rimuoverle

Tute le immagini: Ed Godden/Future. Immagini backstage: Ben Brain/Future

scatta...

parti&

Giochi dacqua
Un riflesso delicato pu avere la stessa forza di unimmagine perfettamente specchiata. Questo ritratto di Stina, scattato vicino a una fontana moderna, mostra come il sole abbia fatto apparire un adorabile riflesso nellacqua bassa. Con un minimo di movimento nellacqua, che scorre lateralmente dal primo piano, stato possibile inquadrare la ragazza nella scena. Sottoesponendo di quasi uno stop lintera struttura appare molto pi scura di quanto sia in realt.

Usiamo un ltro
Questa stata scattata presso la stessa fontana, ma con risultati completamente diversi. Lacqua era bellissima quando il sole la colpiva, cos le stato dato ancora pi rilievo, rendendo il riflesso il pi nitido possibile, grazie allaggiunta di un filtro polarizzatore.
Tutte le immagini: Ed Godden/Future. Immagini backstage: Ben Brain/Future

14

Si ringrazia la location @Bristol (www.at-bristol.org.uk) per la disponibilit

foto.it
stampo ricordo rivivo

IL TUO FOTOLIBRO
EURO

io sono

9,99
A
PA R T I R E

Il nuovo sito per la stampa di fotograe QuiFoto.it: tool innovativi, applicazioni speciali e prodotti unici.

www.QuiFoto.it

Crealo con il nostro software gratuito QuiDesigner Disponibile con verniciatura UV Da 24 a 168 pagine

LA TUA FOTO SU PLEXIGLASS


e la tua foto diventa grande

LA TUA FOTO SU TELA

DA

-33%

34,99

AP

TIRE D AR

La tua foto preferita come unopera darte

27,90

EURO

233,44 cm 0
x20

EURO

PA R T I R E

Provalo subito su www.QuiFoto.it

Rivivi i tuoi momenti pi belli e oi ti i stampa le tue foto su QuiFoto.it

Il software GRATUITO per ordinare foto, creare fotolibri e fotocalendari.


Scaricalo su www.QuiFoto.it

BUONO

designer

In esclusiva: ai lettori di Digital Camera dedichiamo uno sconto del 33% su tutte le stampe su Plexiglass, Forex e Alu-Dibond! Codice promozionale: 33DIGICAM * (valido no al 31.04.2009) Provalo subito su www.QuiFoto.it ! * va inserito nella casella apposita
prima di concludere lordine

DA

STAMPA SU ALU-DIBOND E FOREX


EURO

19,90
Materiali unici che rendono la tua foto ancora pi bella

Dai pregio alle tue foto, effetto 3D con stampa sul retro, luminosa ed esclusiva Le stampe vengono riprodotte direttamente sul retro del Plexiglass. Con questa tecnica le tue foto ottengono unincredibile profondit. Nonostante lo spessore di 4 mm il pannello risulta leggero e mantiene la sua forma nel tempo.

SVILUPPO FOTO
EURO

0,06

scatta...
Il consiglio del lettore
PROGETTO RITRATTI

parti&

Autoritratti creativi
Possiamo scattare gli autoritratti pi fantasiosi solo se non abbiamo paura di sembrare ridicoli, racconta il lettore Dominick Reed
Molti pensano che gli autoritratti siano una forma di narcisismo e non vera fotografia, ma a me piacciono le sfide che comportano e lopportunit di dirmi cosa fare. Daltro canto, la maggior parte delle persone apprezza le fotografie in cui appaiono altre persone un qualche tipo di elemento umano, anche implicito, pu trasformare unimmagine ordinaria in una interessante. Quindi, se ti trovi ad avere a che fare con amici e parenti che odiano essere fotografati, finisci con il convincerti che devi essere tu lelemento umano dei tuoi scatti. Tenere una fotocamera a distanza di braccio e puntarmela in faccia non ha mai funzionato. I risultati sono casuali e io finisco sempre con lavere un braccio teso nellinquadratura. Trovo che un cavalletto o un simile supporto solido siano essenziali per avere il pieno controllo su tutti gli arti. La seconda difficolt attivare lo scatto - a seconda delle situazioni, uso lautoscatto o un sistema di scatto remoto e, decisamente, preferisco di gran lunga il controllo dello scatto remoto. Pu essere utile provare le composizioni allo specchio, ma il mio consiglio in realt procurarsi un software che permetta di scattare dal computer portatile. Si possono vedere le immagini a schermo intero e apportare piccole correzioni a composizione o espressione prima di riscattare. Inoltre possiamo correggere tempi e diaframma senza dover abbandonare la posizione o trafficare alla cieca con il dorso della fotocamera. Provateci!
VEDIAMO ALTRI divertenti, surreali e a volte semplicemente strani autoritratti di Dominick su www.idrinkleadpaint.com

5 consigli per ottenere risultati estrosi

Fondiamo le immagini
Usiamo programmi di ritocco fotografico come Photoshop per fondere due o pi nostre immagini. Trovo che sia sempre molto pi interessante se tu interagisci con te stesso.

Mettersi in posa
Perch non assumere pose che riempiano linquadratura e aggiungano angoli interessanti per dare pi dinamismo? Si pu anche inclinare la fotocamera per aggiungere impatto.

Usiamo gadget
Un attento uso degli accessori e lespressione giusta possono aiutare il pubblico a comprendere la storia. Questa si intitola Il distruggi-documenti assassino.

Aggiungiamo profondit
Sfoderiamo la nostra creativit con la profondit di campo usiamola per isolare il punto di interesse e portarlo in primo piano. E di tanto in tanto osiamo sembrare davvero matti!

Proviamo il close-up
Tutte le immagini: Dominick Reed

In alcuni casi la combinazione della nostra faccia, e di una bella smorfia contorta, con un grandangolo alla minima distanza di messa a fuoco imbattibile.

16

Estro e simpatia

Non vale la pena riciclarli

Volevo mostrare che ne fanno tutti i pezzi che non usi quando hai nito di usare Photoshop per creare una nuova foto

E l ho capito che le tende conquisteranno il mondo

Dietro limmagine

Lunica dimensione che conta


Canon EOS 5D con obiettivo 17-40 mm F/4 L su 21 mm, ISO 50, 1/50 di secondo a f/5,6. Canon ST-E2 sulla slitta per attivare i due flash remoti: uno a destra della fotocamera con un gel giallo e laltro alle mie spalle, rivolto verso la parete, con un gel verde.

Raramente ho incontrato tende che mi abbiano evocato una cos profonda sensazione di essere intrappolato nel set del lm Psycho

Il terrore della centrifuga

Stavo caricando le calze, poi... la strana sensazione di essere preso a calci, poi il buio. E ho cominciato a sentirmi bagnato. Dov la Governante? Di sicuro lei Oh. Adesso capisco

17

Tutte le immagini: Dominick Reed

scatta...

parti&

Silhouette di un geco
Ero sullisola di So Tom, a occidente della costa africana, quando ho notato questo geco seduto su una foglia di banano. Lho fotografato con una Canon 1Ds Mark II e un obiettivo macro 180 mm su f/11 con un flash sparato dietro la foglia e un tocco di flash di riempimento per mettere una scintilla di luce nellocchio e rendere un minimo di dettaglio del corpo

18

Vetrina

Showcase

David Maitland
Il professionista naturalista David Maitland possiede linvidiabile abilit di saper mostrare loriginalit delle diverse creature attraverso la fotografia
19
David Maitland

scatta...

parti&

Raganella dagli occhi rossi


Le raganelle dagli occhi rossi (agalychnis callidryas) sono spettacolarmente fotogeniche. Ho avuto fortuna in questa giornata al Braulio Carrillio National Park, in Costa Rica. Dopo un acquazzone nella notte ho trovato questa ranocchietta dentro un giglio, con questaria tutta contenta. Ho usato un obiettivo 70-200 mm f/2,8 su 200 mm e con diaframma aperto al massimo per inquadrare il fiore e sfocare tutti gli altri sullo sfondo, evitando che potessero costituire una distrazione rispetto al soggetto principale

20

Vetrina

David Maitland

Vespa
Ho realizzato questo scatto nel mio giardino stavo aspettando che le comuni vespe (vespula vulgaris) uscissero dal letargo invernale nella speranza di ottenere un bel ritratto del viso, come questo. Come sempre, pazienza e perseveranza sono state essenziali. Mettermi in posizione mentre la vespa era in cerca di cibo e aspettare che mi guardasse mentre mettevo tutto a fuoco stato particolarmente difficile. La luce qui era molto importante. Ho usato una Canon 1DS Mark II con obiettivo 65 mm Macro su f/11 e flash dietro e di fronte alla vespa

Tartaruga collo di serpente


Adoro il sorriso di questa tartaruga dal collo di serpente (chelodina longicollis). Sapevo che avrei trovato queste tartarughe in una palude nei pressi di Sydney, in Australia, e che avrebbero avuto bisogno di emergere per respirare, quindi mi sono sdraiato vicino a un punto che sembrava il loro preferito, e ho aspettato
David Maitland

Biscia dal collare


Mi sono emozionato quando ho scoperto questa biscia (natrix natrix) nel mio giardino ho visto molti serpenti durante i miei viaggi intorno al mondo, ma la biscia dal collare tra i miei preferiti e il fatto che non sia velenosa rappresenta un bel bonus. Volevo un ritratto faccia a faccia cos mi sono sdraiato per arrivare al suo livello degli occhi e ho usato un corto teleobiettivo macro (100 mm) con diaframma completamente aperto (f/2,8) per mantenere gli occhi a fuoco e lasciar sfocare le spire

VEDIAMO ALTRE originali immagini naturalistiche di David su www.davidmaitland.com

David Maitland

21

scatta...

parti&

Come fare foto migliori agli animali


Andiamo con il lettore Peter Gray allo zoo inglese della Wildlife Heritage Foundation, nel Kent, per imparare a padroneggiare le tecniche base dei ritratti di felini
Dedicare tempo e soldi a un viaggio safari sicuramente unesperienza che vale la pena fare, ma anche una gita al pi vicino parco zoo pu riempire i nostri archivi di splendide e drammatiche immagini di predatori. Abbiamo trascorso una giornata presso la Wildlife Heritage Foundation (WHF) del Kent una giornata con un tipico clima inglese, per giunta. La fondazione, come molte altre, offre giornate fotografiche, nel corso delle quali possibile avvicinarsi molto a tigri, leoni, leopardi e ghepardi. stata una sessione memorabile per tutti i presenti

Subito esperti

Il cielo chiaro crea un fondale perfetto per questo incredibile scatto

22

Zoo

Peter Gray

23

Subito esperti
Teniamoci al sicuro
Il professionista Il lettore

Ed Godden
Non proprio un amante dei felini: Ed ha avuto paura per tutto il giorno!

Peter Gray
Peter appassionato di fotografia naturalistica ed era pronto alla nostra grrrrrrande (scusate) sfida fotografica.

Anche se siamo sullaltro lato della protezione, i gattoni possono comunque arrivare oltre la rete: stiamo attenti e pronti a saltare indietro in qualsiasi momento.

Inganniamo losservatore
Tagliamo stretto o sfochiamo completamente lo sfondo se vogliamo rimuovere ogni indizio del fatto che abbiamo scattato in cattivit.

Il luogo
Uno zoo non lambiente naturale di nessun animale selvatico, ma questo non deve impedirci di fare uso di creativit e immaginazione. Scegliendo le impostazioni giuste di obiettivo e diaframma e abbinandole a inquadrature attente, possiamo creare immagini che sembrano scattate in Africa e nonostante il tempo grigio!

Da dove cominciamo
Uno degli aspetti pi importanti quando riprendiamo imprevedibili animali selvatici conoscere alla perfezione il nostro kit fotografico e il suo funzionamento. Quando tutto pronto, seguiamo questi consigli per ottenere il massimo dalla nostra visita. E prepariamoci a sporcarci molto!

1Scattiamo attraverso la rete

Avviciniamoci alla rete tanto quanto sicuro/ consentito e posizioniamo il centro dellobiettivo nel mezzo di un buco.

2Abbassiamoci

Scattando a livello degli occhi del soggetto sentiremo unimmediata connessione con lanimale e gli scatti saranno molto pi intimi.

24

Aspettiamoci di passare molto tempo in ginocchio, per ottenere scatti dal basso. Signica tornare a casa sporchissimi, non indossiamo niente a cui teniamo!

Abbigliamento

Equipaggiamento essenziale
Non importa quanto riusciamo ad avvicinarci allanimale, un teleobiettivo sempre obbligatorio
Una reflex digitale, impostata su una rapida sequenza di scatto, e uno zoom tele, nellordine dei 70-300 mm, formano il cuore dellequipaggiamento da portare allo zoo. Pi luminoso lobiettivo (nella zona di f/2,8-f/4) e meglio , perch pu sfocare bene lo sfondo e garantire tempi veloci anche con poca luce. Anche la distanza minima di messa a fuoco importante. Se usiamo obiettivi grossi come un 300 mm, essenziale avere un monopiede. Con a portata di mano obiettivi come un 28-105 mm e un 70-200 mm, riusciremo a cogliere immagini a figura intera degli animali di fronte a noi.

Il diaframma la priorit

Per creare ritratti dallaspetto naturale, occorre aprire il diaframma tra f/2,8 e f/5.6. Abbinato a un buon tele riuscir a sfocare ogni elemento di distrazione dallo sfondo, almeno finch questo abbastanza distante dal soggetto. Per un ritratto tradizionale, mettiamo a fuoco sugli occhi facendo attenzione che orecchie e naso non siano fuori fuoco se usiamo un diaframma molto aperto a meno che non sia leffetto voluto!

Ed Godden/Future

3Avviciniamoci per il dettaglio 4Usiamo il flash


Proviamo a includere la rete nellinquadratura e a riprendere il micio subito dietro. Pu essere molto efficace anche se un po spaventoso!

Non temiamo di usare un piccolo lampo di riempimento per migliorare il dettaglio della pelliccia e far risaltare di pi gli occhi.

5Scegliamo lobiettivo giusto

Oltre a usare un teleobiettivo per isolare lambiente dellanimale, proviamo un corto tele o un macro per catturare i dettagli.

25

Immagini backstage: Rob Scott/Future Studio

Fotografie da riprodurre

Ritratti di impatto Piena lunghezza


Quando scattiamo unimmagine verticale, riempiamo linquadratura con il gatto che cammina verso di noi. Oggetti come il tronco aiutano a dare pi interesse e struttura allo scatto

Stiamo sempre attenti, pronti a catturare un felino che ci ruggisce contro! Qui linclusione della rete ha aggiunto atmosfera

Taglio stretto

Avviciniamoci e inquadriamo strettamente per riempire linquadratura con i tratti del viso di un leone per creare unimmagine ricchissima di dettaglio

Scatti di prolo

Riprendiamo il prolo per immagini davvero impressionanti. Sfochiamo lo sfondo usando un diaframma molto aperto

Tutte le immagini: Ed Godden/Future

La losoa delle zampotte


Prendiamoci il tempo di studiare il soggetto e tenere docchio il suo comportamento. La pazienza di certo la chiave dei ritratti di giovani animali in azione. Qui, abbiamo passato almeno dieci minuti a guardare i cuccioli giocare nellerba con la mamma: quando lei ha capito che noi non ponevamo alcuna minaccia, ha iniziato a comportarsi come se non ci fossimo. Pochi minuti dopo, ha agguantato uno dei cuccioli per la collottola, e noi siamo riusciti a riprendere questa incantevole immagine (a destra), senza alcun elemento di distrazione in primo piano.

Studiamo i felini e prepariamoci ad aspettare con molta pazienza un momento speciale come questo

Catturiamo linterazione

Sfruttiamo al massimo lopportunit di veder giocare insieme questi felini, osserviamoli e ritraiamo la loro interazione. I due cuccioli a sinistra stavano inseguendosi a vicenda sotto e sopra un mucchio di ostacoli, ed era quasi impossibile ottenere uno scatto nitido. Dopo un po, per, si sono stancati ed stato pi facile catturare questa tenera immagine.

Quando fotografiamo i cuccioli, abbassiamoci il pi possibile puntiamo al livello degli occhi per i migliori risultati

27

Tutte le immagini: Ed Godden/Future

Subito esperti

Avviciniamoci allazione
facile farsi trasportare dal momento e scattare centinaia di immagini di musi e figure intere, ma non dimentichiamo che gli animali possono avere splendidi disegni sui propri corpi e che il dettaglio delle loro caratteristiche il sogno di qualsiasi fotografo astratto. Proviamo a zoomare sui motivi della pelliccia o sui lunghi baffi affilati (o sugli artigli, ben pi lunghi e affilati!). Prestiamo attenzione anche agli splendidi colori degli occhi dei felini. Combiniamo i dettagli per ottenere montaggi astratti come quello che abbiamo creato qui.

Le foto del giorno di Peter

Non c alcun bisogno di ritrarre immagini a figura intera. Perch non sfruttare al massimo la vicinanza con queste meravigliose creature zoomando sui dettagli?

28

All imag

es Ed Go

dden/Fut

ure

Zoo

Tempismo perfetto
Un leone si prende un momento di pausa e sbadiglia, esibendo limpressionante dentatura. Un bel ritratto con molto impatto

Un ottimo esempio di come sfruttare la recinzione di uno zoo non toglie alcun impatto a questo scatto

Includere la rete

Con diaframma f/2,8 e alzando gli ISO no a 800, Peter riuscito a congelare anche il movimento di un cucciolo, grazie a un tempo di scatto di 1/350 di secondo

29

Tutte le immagini: Peter Gray

Congelare lazione

Stampa foto
da

Un Maxicollage

30x45

Unofferta da non perdere: registrati subito su www.sprea.it

GRATIS !

Contiene fino a 40 foto

Scegli lo sfondo e inserisci un titolo

Stampa professionale

Formato 30 x 45

ATIS GR

Chi si iscrive ha diritto anche a 30 stampe gratuite

Come ricevere il Maxi Collage GRATIS!


1
REGISTRATI E CARICA LE TUE FOTO

ORDINA IL TUO MAXICOLLAGE

INSERISCI IL CODICE PROMO SPREA

Lofferta rivolta ai nuovi clienti Snapfish Italia. Il codice promo SPREA utilizzabile una sola volta e non cumulabile con altre promozioni in corso. Il maxicollage del formato 30 x 45. Le foto sono del formato 10 x 15. Spese di spedizione non incluse. In caso di ritiro presso uno dei punti vendita convenzionati si applica un costo di gestione ordine di 1.

Facciamo soldi con la fotocamera

Facciamo soldi

fotocamera
Trasformiamo le nostre immagini digitali in moneta sonante grazie a questa pratica guida piena di idee
Molti fotografi dilettanti sognano di abbandonare il grigio lavoro quotidiano per dedicarsi a una vita a caccia delle immagini. Anche quelli che non se lo sognerebbero neppure possono voler guadagnare un po di soldi extra, magari giusto per auto-finanziarsi il prossimo acquisto fotografico. Nelle prossime pagine, troveremo alcune idee per cominciare. Non si tratta di un progetto diventa-ricco-oggi: dovremo saperci dimostrare tenaci e capaci di reggere loccasionale delusione, se vogliamo avere successo. Il premio pu essere davvero eccezionale perch riusciremo a combinare la nostra passione per le fotografie con la soddisfazione di venderle.

con la

32

Primo piano

Suggerimenti per guadagnare

Vendere stampe
Ecco i consigli e i segreti di un uomo che ha venduto le proprie foto per ventanni p. 34

Riviste
Come approcciare le redazioni e vedere pubblicate le nostre foto p. 36

Matrimoni
Una guida passo-passo per gestire il nostro primo servizio matrimoniale p. 38

Foto promozionali
Proviamo qualcosa un po diverso: prendiamo contatti con band locali p. 44

Agenzie
Giochiamo sul mercato della fotograa stock e degli archivi fotograci p. 48

Apriamo un sito
Joe Cornish/Digital Vision

Creiamo un sito che ci permetta di mostrare e vendere le nostre immagini p. 54

33

Facciamo soldi con la fotocamera

Ben Brain/Future

34

Primo piano

CONSIGLIO PER GUADAGNARE #1

Trucchi da strada
Il fotografo paesaggista Ed Collacott ci rivela i segreti della vendita diretta al pubblico
Iniziare a guadagnare con la nostra fotocamera, in qualit di fotografi professionisti, semi-professionisti o dilettanti, pu essere unenorme soddisfazione. Riuscire a scattare quello che vogliamo noi e a venderlo, per, un sogno per la maggior parte di noi: molti fotografi finiscono per consolidarsi una carriera in campi dei quali non sono per nulla appassionati, solo perch devono pagarsi le bollette. Ci sono altre speranze, per, e vendere splendide stampe direttamente al pubblico un modo per portare la nostra passione al successo commerciale, oltre che per ottenere riscontri immediati dai clienti!
Ed Collacott un fotografo ed riuscito a trovare il perfetto equilibrio tra lamore per i paesaggi e la gestione di unattivit economica: da oltre ventanni vende le proprie fotografie direttamente al pubblico, da una bancarella nel centro di Bath. Tra i suoi articoli figurano stampe, con o senza cornice, stampe su tela, calendari, biglietti e cartoline. unattivit fiorente e dinamica che gli ha permesso di realizzare la propria ambizione e mantenersi. Siamo andati a trovare Ed per farci raccontare qualcosa sul suo modo di sopravvivere grazie alla passione ed ecco cosa ci ha risposto

Sono stato molto fortunato a trovare una nicchia per i miei lavori mi permette di guadagnare a sufficienza e mi garantisce unindipendenza che amo davvero molto. Fotografo soltanto quello che mi appassiona, cio i paesaggi, e spero che questa passione si veda nelle mie immagini. Non sono interessato a ritratti, matrimoni o still-life e penso che perseverare in ci in cui si bravi dia molte pi opportunit di riuscita. Non ho mai smesso di imparare e la mia fotografia migliorata e cresciuta nel corso degli anni, nonostante io continui a riprendere solo paesaggi e alberi. Non ci si pu proprio permettere di ritenersi soddisfatti, ecco Quando ho iniziato io cerano pochi fotografi che vendevano le proprie immagini in questo modo, anzi non cera praticamente nessuno. Oggi invece sembra che ce ne siano parecchi, ed un buon indicatore di come la fotografia stia diventando

una forma darte accettata. Io vendo le mie immagini a Bath, il sabato nel corso dellanno e tutti i giorni nelle cinque settimane prima di Natale. In generale, fotografo il pi possibile durante inverno, primavera e autunno e mi tengo lestate libera per giocare a cricket. La bancarella legalmente autorizzata, quindi non economica in generale penso sia una buona idea provare prima con qualche fiera artigianale, tanto per valutare la reazione del pubblico. Bisogna tenere presente che le persone sono volubili: non comprano oggetti che non siano ben presentati e ci vuole tempo e fatica per capire come fare. importante anche pensare bene ai prezzi: devono coprire tutti i costi e permettere un profitto. Le tecniche di stampa odierne producono stampe superbe su una gran variet di superfici, dalla carta artistica alla tela, quindi importante offrire una scelta al pubblico. Non esibite nulla di cui non siate perfettamente convinti: sarete

sempre tanto bravi quanto la vostra foto pi brutta, quindi se non stampate da soli trovate un bravo stampatore e costruite con lui un rapporto solido. Oltre alla bancarella, ho una serie di cartoline che vendo in tutto il paese e alcune gallerie che espongono i miei lavori. Ho partecipato anche a grandi fiere commerciali, come quelle di Grand Designs e Country Living, ma i costi sono enormi e non le consiglierei a un principiante. Le vendite online sono importanti, ma un settore molto competitivo: ci sono ottimi fotografi e migliaia di gallerie web. La mia immagine best-seller Winter Wood (la tela bianca nella pagina accanto), che davvero semplice, per efficace. Quella che preferisco io, invece, Misty Pines (qui sopra), che purtroppo vende poco ma mi piace moltissimo. Per vedere altre foto di Ed visitiamo www.fineartphotographs.co.uk.

Ed Collacott

Ed Collacott

35

Facciamo soldi con la fotocamera

CONSIGLIO PER GUADAGNARE #2

Come farsi un nome con le riviste


Vedere le nostre immagini stampate sulle riviste non per forza difcile, dobbiamo solo saper gestire lapproccio
Non diamo per scontato che solo i fotografi professionisti abbiano possibilit di essere pubblicati sulle riviste. Le redazioni sono alla costante ricerca di immagini nuove, inventive e originali e potrebbe benissimo capitare che la nostra particolare visione coincida con la loro. Daltra parte, non saltiamo allestremit opposta e non diamo per scontato che, appena viste le nostre foto, i redattori si accapiglieranno gli uni con gli altri per il privilegio di pubblicarci! Ci sono moltissimi bravi fotografi, e noi siamo solo uno tra tanti, indipendentemente da ci che pensiamo delle nostre immagini. Genialit e stile sono importanti, ma quello che conta davvero sono pazienza, tenacia e voglia di studiare le specifiche esigenze di ogni rivista cui ci rivolgiamo. Non inviamo

36

Scegliere il giusto approccio


Quando ci rivolgiamo a dei redattori, dobbiamo tenere presente che lavorano in ambienti febbrili. Una telefonata non necessariamente il contatto migliore perch spesso ci troveremo a chiamare qualcuno nel mezzo di un open-space, con una scrivania straripante di roba, una pila di posta inevasa davanti e probabilmente un altro telefono gi incuneato tra collo e spalla. Meglio e-mail o lettera, magari includendo un link, o un esempio, dei nostri lavori migliori. Se inviamo per posta, il consiglio di spedire un CD con immagini in alta risoluzione pi un nostro ritratto, una didascalia e un foglio di provini. Se il materiale proposto gi pronto per essere usato, potremmo avere pi chance di pubblicazione. Attenzione: tutto ci che inviamo (la lettera di presentazione, il foglio di provini, le stampe e i CD) deve essere completo di nome e informazioni di contatto. I diversi pezzi della nostra proposta potrebbero infatti venire separati un redattore potrebbe tenere la presentazione e passare un CD al grafico perch gli dia unocchiata, per esempio, ed importante che i contatti non possano essere persi tra i vari uffici.

Primo piano

Forse siamo abituati a pensare alle foto come a immagini singole e statiche, ma per le riviste servono storie
Se abbiamo intenzione di inviare le fotografie a pi redazioni, dobbiamo specificarlo chiaramente. Non dobbiamo inviare le stesse opere a titoli concorrenti nello stesso periodo. Spesso le riviste non verificano che noi si sia daccordo allutilizzo delle immagini assumono che quello che ricevono sia proposto in esclusiva. Se due riviste dovessero pubblicare la stessa foto nello stesso periodo, ci ritroveremmo a essere improvvisamente molto impopolari. Non spediamo alle riviste foto identiche a quelle che hanno gi usato! Abbiamo visto almeno una dozzina di vecchi moli di legno specchiati in laghi immoti nella luce dellalba? Significa che non dobbiamo inviarne altri! Le redazioni cercano immagini rilevanti e nuove.

in redazione unenorme raccolta di immagini nella speranza che una o due nel mucchio possano centrare il bersaglio. In realt, qualsiasi buona immagine verrebbe oscurata dalla nebbia della mediocrit sempre ammesso che qualcuno si prenda la briga di guardarle tutte. Qualsiasi redattore disposto a dare unocchiata a sei foto, rischia di perdere interesse dopo dodici e probabilmente non comincia nemmeno se se ne trova davanti decine.

Aumentare le chance
Cerchiamo di selezionare una mezza dozzina delle nostre foto migliori e concentriamoci su quelle pi adatte alla rivista e ai suoi lettori. Se fotografiamo il tuning di unauto,

per esempio, i lettori possono sopportare uno o due scatti artistici, ma soprattutto vogliono vedere dove la singola decal (per esempio) stata posizionata sulla portiera, e la distanza esatta dai bordi. Se invece stiamo proponendo un paesaggio manipolato a, per dire, Digital Camera, allora non fa male includere loriginale e magari un paio di variazioni diverse, in modo che il redattore possa vedere il modo di costruire una storia interessante. Questo un punto importante: siamo abituati a pensare alle fotografie come immagini singole e statiche, ma le riviste si occupano in realt di storie. Diamo unocchiata anche alle proporzioni delle riviste. Le fotografie a pagina intera hanno bisogno di spazio per i titoli o per altre porzioni di testo e le immagini a doppia pagina di spazio per la rilegatura nel mezzo. Inizialmente possiamo non proporre fotografie con questo tipo di scansione degli spazi, ma un paio di variazioni che la tengono presente non sono una cattiva idea. Non dobbiamo per forza limitarci a spedire le immagini perch non proporre anche il testo? Piazzare un articolo completo spesso pi semplice rispetto a una foto da sola.

Quanto saremo pagati?


Molte riviste specialistiche pagano a pagina, quindi la porzione di pagina dedicata alla nostra foto determina il compenso. Se abbiamo inviato testo e immagini possiamo aspettarci qualcosa tra 50 e 300 euro per pagina, a seconda del titolo. Se i nostri lavori vengono accettati, importante sapere quali diritti la rivista stia acquistando da noi. prassi comune insistere sui diritti pieni in perpetuo significa che potranno riutilizzare limmagine in ristampe, collezioni, edizioni estere e cos via. Limmagine rimarr nostra, ma loro avranno i diritti di utilizzo. I termini sono diversi a seconda della testata e della casa editrice, quindi importante avere molto chiaro cosa abbiamo venduto a chi.

Errori comuni
Ok, abbiamo appena spedito la nostra proposta e adesso vogliamo sapere cosa sta succedendo. Un redattore potrebbe trovare ragionevole una veloce telefonata dopo un paio di settimane, ma la maggior parte preferisce une-mail e nessuno tollera di essere disturbato pi volte questa probabilmente la via diretta per vedere cestinate queste immagini e qualsiasi altra inviata in futuro.

37

Facciamo soldi con la fotocamera

CONSIGLIO PER GUADAGNARE #3

Fotografare i matrimoni
Un sacco di persone impegnate in lavori full-time di tanto in tanto accetta un lavoro a parte ma, quando si tratta di guadagnare con il nostro talento fotografico, la fotografia di matrimonio molto di pi di un lavoretto. una responsabilit che nessuno dovrebbe prendere alla leggera perch,
Brett Harkness

Con lequipaggiamento, lesperienza e latteggiamento giusti, la fotograa di matrimonio pu essere graticante e riccamente pagata
indipendentemente da quanto grandioso possa essere levento, le foto saranno lunico ricordo duraturo. Non solo i neo-sposi vorranno esibire splendide immagini di ottima qualit ad amici e parenti nelle settimane dopo la cerimonia, ma desidereranno mostrarle anche a figli e nipoti nei decenni a venire. In sintesi, non si pu sbagliare.

38

Primo piano

I primi passi
Lintenzione di diventare fotografo di matrimoni deve sempre essere basata sulla passione per i ritratti e per le immagini di persone. Portarla al passo successivo, e offrire un servizio a pagamento, richiede una pianificazione meticolosa e professionalit consumata, che possono sembrare terrificanti se non abbiamo mai fatto nulla del genere prima. I primi passi verso questa meta combinano buon senso e raccolta di ogni informazione che ci capiti a tiro. Controlliamo i siti web dei professionisti pi esperti del settore per vedere cosa offrono, quali stili fotografici adottano e quanto costano. Ci sono miriadi di manuali e guide, ma stiamo attenti perch non tutti contengono soluzioni applicabili al mercato italiano. Un testo (purtroppo per il momento disponibile solo in lingua inglese) particolarmente utile The Complete Guide to Professional Wedding Photography del fotografo di matrimoni ed eventi Damien Lovegrove (in Italia si pu acquistare tramite www.hfnet.it o www.hoepli.it). Per una comprensione pi approfondita delle meccaniche del matrimonio, dal punto di vista del fotografo ufficiale, utile contattare un professionista locale e sentire se possiamo fargli da assistente non pagato per qualche giornata. Valutiamo anche la possibilit di fare preziosa esperienza proponendoci gratuitamente al matrimonio di qualche conoscente. In questo modo potremo realizzare qualche stampa e un album di prova da esibire ai futuri possibili clienti. I fotografi di matrimonio full-time devono farsi pagare ogni servizio che offrono (stampe, ingrandimenti, CD) e, per questo motivo, hanno la nomea (spesso ingiusta) di cercare di imbrogliare i clienti con richieste inattese per ingrandimenti o album, magari per migliaia di euro. Come fotografi part-time, con un introito mensile principale, possiamo permetterci di offrire un servizio pi flessibile a prezzi pi competitivi, specialmente in una fase iniziale. Quando incontriamo i clienti per la prima volta, dimostriamoci molto diretti sulle opportunit di risparmio che possiamo offrire ma, soprattutto, cerchiamo di trasmettere la nostra passione per la creazione di immagini belle, che potranno essere conservate con orgoglio per tutta la vita. Sosteniamo la nostra posizione con stampe di prova e almeno un album, oltre a provini di piccolo formato, CD e qualsiasi altra cosa intendiamo offrire come parte di un pacchetto. Concepiamo e stampiamo anche liste di servizi, complete di prezzi e termini e condizioni chiare e trasparenti, da lasciare in mano ai clienti dopo il primo incontro.

39

Brett Harkness

Ricordiamoci di realizzare qualche scatto anche prima e dopo le pose formali per riuscire a cogliere espressioni pi rilassate

Facciamo soldi con la fotocamera

Offrire il servizio
Lincarico pu essere tanto breve quanto la documentazione della sola cerimonia con rito civile o tanto impegnativo quanto la richiesta di riprendere tutto, dalla preparazione degli sposi al primo mattino fino alla fine della festa a tarda notte. Normalmente conviene stabilire un costo per una presenza di, diciamo, sei ore e poi aggiungere una tariffa oraria per ogni ora in pi. In generale, agli inizi, meglio scattare quanto pi possibile nel corso di tutta la giornata per costruire un buon portfolio e affinare le nostre capacit, quindi offrire gratuitamente le ore in pi pu essere un efficace strumento di trattativa. Una volta fissato laccordo, facciamoci dare una lista completa dei nomi delle persone pi importanti, come genitori, testimoni, ecc. oltre ai loro numeri di cellulare. Allo stesso modo, chiediamo lindirizzo preciso di tutti i posti dove si svolger la giornata, in modo da poter pianificare gli spostamenti. Poi progettiamo lo svolgimento della giornata. Dovremo essere pronti a ogni cambiamento che possa rendersi necessario (magari diluvia
La fotografia di matrimonio ruota quasi completamente intorno alla sposa e allo sposo. A un certo punto rapiamoli e portiamoli in un posto tranquillo dove realizzare qualche ritratto pi intimo

quando dovremmo realizzare la foto di gruppo), ma una buona idea avere comunque un piano dettagliato. Concordiamolo in anticipo con gli sposi, insieme ai dettagli di tutti i ritratti formali di gruppo che vogliono. Generalmente pi pratico scattare le foto di gruppo il prima possibile, allinizio del ricevimento, partendo dai gruppi pi numerosi e restringendo man mano, in modo che le persone possano spostarsi verso il cuore della festa appena vengono fotografate. Allertiamo in anticipo e arruoliamo testimoni e amici degli sposi perch ci facciano da cerimonieri e chiamino a raccolta i gruppi da fotografare.

La cronologia del matrimonio


12i I contatti mes
iniziali

12 mesi

6 mesi
mesi

Confermiamo la prenotazione

mesi

2 Scegliere

2 mesi
il pacchetto

La maggior parte delle coppie pianifica il proprio matrimonio con un anno di anticipo, specialmente per quello che riguarda la prenotazione delle cose pi importanti, come il fotografo. una questione di pura necessit, perch quasi tutti si sposano in primavera/estate e di sabato, quindi fotografi, ristoranti e locali possono essere occupati molto tempo prima. Pianifichiamo in anticipo e manteniamo una meticolosa attenzione al dettaglio. Pensiamo alla pubblicit giusta e chiediamo a parrucchieri e altri negozi di zona di esporre cartoline o altro materiale che promuova i nostri servizi.

Gli sposi non devono decidere ora esattamente quale pacchetto di servizi preferiscano, ma bene per loro e per noi che si arrivi a un accordo sicuro intorno ai sei mesi prima della cerimonia. Possiamo aspettarci un congruo anticipo, anche fino al 50% dellingaggio totale e sia noi sia i clienti dobbiamo firmare un contratto. Se il matrimonio fosse cancellato o rimandato in seguito, il rimborso dovrebbe essere reso disponibile in misura decrescente a seconda della vicinanza con il giorno stabilito questa una cosa che deve essere molto chiara nelle nostre condizioni e nei termini del contratto.

Fissiamo un nuovo incontro con i nostri clienti un paio di mesi prima della cerimonia, per formalizzare le loro richieste come, per esempio, la nostra presenza alla preparazione della sposa o a uneventuale festa serale, oltre alla foritura di provini, CD e cos via. A questo punto possiamo precisare il costo completo del pacchetto, che dovrebbe esserci pagato non oltre la consegna delle fotografie. Pur con le migliori intenzioni del mondo, i clienti, una volta ottenute le loro foto, tendono a perdere slancio ed entusiasmo nel pagare i conti.

40

Brett Harkness

Brett Harkness

Primo piano

Formali o spontanei?
Ci sono due stili di fotografia di matrimoni, uno quello formale, che di questi tempi sta perdendo consensi rispetto a un pi moderno stile reportage. Purtroppo, molti aspiranti fotografi di matrimoni vedono lo stile spontaneo come una scusa per scattare semplicemente una serie di istantanee, senza pianificare davvero cosa si debba fare e senza interagire con i presenti. Cos, per, fin troppo facile che i risultati finiscano per apparire una serie di foto da dilettanti. Quando una coppia sceglie uno stile informale e poco invadente, vuole comunque belle foto, che devono essere create e non solo scattate. I risultati migliori nascono da un mix di ritratti posati abbinati ad altri ripresi a sorpresa. importante anche ricordare che i ritratti formali non devono apparire innaturali. Anzi, vale la pena di concentrarsi sulle basi del ritratto. Riprendere visi e corpi frontalmente tende a far apparire i soggetti pi grassi, quindi pensiamo bene ad angoli e forme. Cerchiamo di creare un buon insieme di ritratti, da quelli stretti su viso e spalle fino alle figure intere e di sfruttare al massimo ambienti, sfondi, fiori e decorazioni per aggiungere interesse. In sintesi, applichiamo tutte le tecniche classiche del ritratto. La luce sempre la chiave, quindi visitiamo in anticipo la location, pi o meno allora in cui ci lavoreremo, per capire dove sia il sole e come colpisca alcuni punti specifici.

Consigli di stile
Matthew Richards Brett Harkness Brett Harkness Brett Harkness Ben Brain

1 Ritratti formali
Troviamo unarea in ombra e isolata per realizzare i ritratti formali, specie nelle giornate di sole, quando la luce dura. Chiacchieriamo, mostriamoci spontanei e cerchiamo di mettere le persone a proprio agio.

2 Scatti spontanei
Stiamo sempre attenti allinterazione tra le persone, in modo da poter catturare tutto, dallo scambio di una battuta a una lacrima in un momento tranquillo. Non spegniamo mai la fotocamera!

3 Il taglio della torta


Tutti vogliono fotografare il taglio della torta nuziale. Per evitare che la faccenda diventi una specie di rissa, realizziamo una sessione posata dedicata al taglio in un momento tranquillo prima del pranzo.

4 Scatti al tramonto
La splendida luce dolce del crepuscolo rende straordinari i ritratti e, a quellora, gran parte dei doveri formali sono alle spalle: il momento perfetto per qualche foto pi rilassata. I bambini possono dare grandi soddisfazioni!

5 Luce disco
Per le foto di ballo, usiamo il flash mentre ruotiamo la fotocamera esponendo per di circa un secondo. Il flash terr nitido il soggetto in primo piano mentre le luci della sala diventeranno splendide scie luminose.

1 mese
mese

Esplorare i luoghi

2 Fotograe settimane pre-matrimonio

2 settimane

1 Prova settimana generale

1 settimana

Il Ultimi giorno controlli

Il giorno

Se la cerimonia in chiesa, informiamoci sullorario di fine dei servizi domenicali (il rischio che alcune chiesette predilette dagli sposi siano chiuse durante la settimana) e andiamo a dare unocchiata alledificio. Per quanto riguarda il ristorante o il locale, telefoniamo e presentiamoci come fotografo ufficiale dellimminente matrimonio e chiediamo di poter andare a vedere e scegliere i luoghi pi adatti alle fotografie.

Molte coppie preferiscono che i ritratti pi formali vengano scattati una settimana o due prima del matrimonio vero e proprio. Offriamo questa possibilit come parte del nostro servizio perch ci permette di guadagnare qualcosa in pi. Questi scatti inoltre ci daranno la possibilit di vedere come i clienti reagiscono alla fotocamera e di trovare gli angoli che meglio riducono i difetti del viso.

Alcuni giorni prima si tiene una cerimonia di prova di molti matrimoni religiosi. Andarci unottima cosa, perch potremo incontrare il sacerdote e informarci sul protocollo in chiesa, oltre a vedere tutti gli amici e i parenti degli sposi, con i quali dovremmo auspicabilmente simpatizzare per avere vita (e lavoro!) pi facile nel giorno del matrimonio.

Controlliamo di avere stampato lelenco di tutti gli indirizzi, gli orari in cui dovremo essere dove e la lista di tutti i ritratti formali richiesti. Lasciamoci molto margine di tempo, in caso ci sia traffico o subentrino altri inconvenienti. Nel caso di una cerimonia civile parliamo con il celebrante per sapere se e quando possiamo scattare durante il rito o se dobbiamo preparare una sessione immediatamente successiva.

41

Facciamo soldi con la fotocamera

Come evitare
Tra i fotografi di matrimoni vige la legge di Murphy: se qualcosa pu andare storto, lo far quindi prendiamo tutte le precauzioni del caso.

Dopo levento
Le foto della giornata sono di importanza vitale, quindi la primissima cosa da fare subito dopo levento il back-up. Scarichiamole su computer, creiamo copie di scorta su CD, DVD o hard disc esterno e conserviamole in un luogo diverso dalla casa o dallufficio (per scongiurare il rischio incendio o furto). Dopo il back-up, possiamo immergerci nel ritocco. La qualit essenziale, per ottenere il massimo dai nostri file RAW dedichiamo allediting almeno tanto tempo quanto ne abbiamo dedicato alla sessione fotografica. Teniamo presente che, in unepoca in cui ogni minimo difetto viene rimosso dagli scatti commerciali, anche i nostri clienti si aspetteranno un ritocco che li faccia sembrare delle star. Oggi diffusa la consegna delle foto su CD, ma buona prassi fornire anche piccole stampe di prova. Dovremmo accordarci in anticipo con gli sposi a proposito del numero di stampe, che tipicamente oscilla tra 150 e 250. Specifichiamo il nostro numero minimo, cos ogni foto extra sar considerata un bonus. Ordinare 100-200 stampe a un laboratorio professionale dispendioso, ma possiamo tagliare i costi usando servizi online che, per questi numeri, offrono stampe 10x15 o 13x18 a pochi centesimi luna. Per gli ingrandimenti, affidiamoci invece a un laboratorio professionale. Lultimo passo lalbum di nozze. Oltre ai semplici album fotografici dei servizi online pi generici, ci sono anche ditte specializzate nella stampa digitale di libri fotografici, veri e propri libri da tavolo. C unampia scelta di dimensioni e finiture in offerta: per esempio, un libro con copertina rigida di pelle, di 36 pagine in formato 30x20 cm, costa 40 sterline. Per una qualit assoluta, possiamo passare dalla stampa laser alla tradizionale stampa ad alogenuri dargento, ma a costi molto pi elevati.

1 KIT FOTOGRAFICO
Portiamo con noi un pezzo di scorta di tutto. Se non possiamo permetterci di acquistarlo, valutiamo il noleggio presso una ditta specializzata.

2 BATTERIE E SCHEDE DI MEMORIA


A un matrimonio facile finire con lo scattare 2.000 immagini, quindi portiamo con noi batterie a sufficienza. Usiamo un gran numero di schede di memoria di piccola capacit, tra 2 GB e 4 GB, in modo che se una dovesse mostrare problemi non perderemmo tutti gli scatti del giorno.

3 BRUTTO TEMPO
Teniamo in auto una scorta di ombrelli. Gli ombrellini multicolori possono dare allegria a una giornata grigia, ma quelli bianchi fanno

I pi tradizionalisti preferiscono invece i classici album di nozze, creati a partire da copertine rigide in cui si inserisce il numero voluto di pagine. Un album perfettamente stampato e finito pu costarci fino a 500 euro, quindi dovremo calcolare il nostro margine prima di parlare di cifre con i nostri clienti. Lesperienza insegna che siamo perfettamente giustificati se chiediamo loro di pagare lalbum a parte.

Matthew Richards

Rendiamo pi presentabili i CD che offriamo con una buona progettazione

Il consiglio dellesperto Di chi sono le foto?


La maggior parte dei professionisti conserva i diritti di copyright delle proprie immagini, quindi i clienti non ricevono file ad alta risoluzione e la copia contro la legge. Consegnare un CD di immagini ad alta risoluzione diventa cos unarea di vantaggio per un semi-professionista, perch ai clienti di solito fa piacere poter a propria volta ritoccare e stampare le immagini. Naturalmente, se amici e parenti degli sposi possono ottenere stampe economiche, probabilmente non compereranno pi niente da noi, quindi giustificabile chiedere una seria somma aggiuntiva per i file ad alta risoluzione. C ovviamente un lato negativo: la stampa sfuggir completamente al nostro controllo e immagini bruttine perch stampate male potranno farci sembrare pessimi fotografi. Sia che decidiamo di mantenere tutti i diritti, che li cediamo o che li condividiamo con gli sposi, essenziale che termini e condizioni figurino in un contratto scritto e firmato da noi e dai clienti. Tecnicamente, se non cediamo il copyright, potremo usare le foto per il nostro materiale pubblicitario o un sito Web, ma comunque meglio concordare questo aspetto in forma scritta. Se poi volessimo anche vendere le immagini a un archivio fotografico, avremmo bisogno di una liberatoria firmata dai soggetti.

42

il disastro
matrimonio e ci risparmiano brutte sfumature e dominanti di colore difficili da gestire.

Primo piano

4 PARCHEGGI E SPOSTAMENTI
Parcheggiamo dove non finiremo chiusi da altre auto, in modo da poter arrivare al ricevimento immediatamente dopo la cerimonia. Memorizziamo sul cellulare i numeri del ristorante e dei contatti principali: se la nostra auto ci abbandonasse, potremmo farci venire a prendere da qualcuno.

Farci pagare
Prima di rischiare di impantanarci in una seconda professione come fotografi di matrimoni, dobbiamo occuparci con attenzione degli aspetti amministrativi, fiscali e legali. Dovremo anche gestire un sistema di contabilit e fatturazione funzionale, ma non esattamente semplice e probabilmente ci serviranno alcuni incontri con un commercialista per capire come procedere da soli.

Assicuriamoci
Unaltra cosa essenziale unassicurazione, e non solo per il nostro kit fotografico. Qualcosa che ci protegga contro gli imprevisti molto utile. Ovviamente, il prerequisito guadagnare abbastanza da poterci permettere simili assicurazioni. Come abbiamo accennato, pi ampia la nostra gamma di servizi e pi flessibili ci dimostriamo, pi possibilit avremo di avere successo.

5 FOTO DI GRUPPO
Usiamo un punto di vista rialzato (portiamoci una scaletta), in modo che nessuno risulti nascosto dietro qualcun altro. Chiediamo a tutti di controllare se vedono la fotocamera, altrimenti la fotocamera non vedr loro. Alcuni chiuderanno sicuramente gli occhi al momento dello scatto, quindi impostiamo la sequenza di scatto pi rapida che abbiamo e scattiamo in rapida successione almeno potremo copiare e incollare gli occhi aperti in Photoshop.

Assicuriamoci di avere una piena copertura assicurativa e di gestire al meglio gli aspetti amministrativi per evitarci problemi in futuro

Il consiglio dellesperto Servizi e prezzi suggeriti


COSTO DEL FOTOGRAFO 500 ORE AGGIUNTIVE 50 ALBUM DI NOZZE 100-1000 INGRANDIMENTI E RISTAMPE 5-40 IMMAGINI SU CD-ROM 300 ALBUM ONLINE E SLIDESHOW 60-100
Copre il costo base della nostra presenza, lo spostamento e un massimo di sei ore di lavoro nel giorno della cerimonia, oltre al tempo che dedicheremo al ritocco e alla fornitura di circa 150 stampe di prova in formato 10x15 o 13x18 cm. Per gli scatti precerimonia della sposa che si prepara fino alla presenza alla festa serale possiamo chiedere un compenso per ogni ora (o frazione) oltre le sei ore del pacchetto standard. Se possibile, concordiamolo in anticipo. Pu spaziare da un semplice album di un servizio online economico fino a quelli proposti da servizi professionali dedicati. Gli album economici possono essere ottimi regali di ringraziamento da parte della coppia per parenti e testimoni. A differenza dei provini, sono stampe di ottima qualit da laboratori specializzati, in formati fino a 20x30 cm. Per il montaggio su cartoncino aggiungiamo circa 3 a stampa, e richiediamo un costo aggiuntivo per le cornici, se richieste. Mettere le immagini su un CD costa pochi centesimi molto: quello che stiamo facendo pagare qui in realt il copyright, perch a partire dai file ad alta risoluzione i clienti potranno creare da soli le proprie stampe da dare a parenti e amici. Se i clienti acquistano i diritti delle immagini che scattiamo durante il matrimonio, possiamo risparmiare loro un po di lavoro e creare un account Photobox (o simili) e caricare le immagini in modo che gli amici possano chiedere loro le ristampe online.

43

Brett Harkness

Facciamo soldi con la fotocamera

CONSIGLIO PER GUADAGNARE #4

Come realizzare foto promozionali


Oltre a fotografare i matrimoni, perch non proporre un servizio di ritratti per immagini promozionali?
Molti professionisti offrono di fotografare matrimoni o di ritrarre amici e famigliari, ma sono pochissimi i fotografi che scattano immagini promozionali per piccole attivit locali o band musicali e questo significa maggiori opportunit. I gruppi hanno sempre bisogno di immagini
Ed Godden/Future

aggiornate della formazione, per il materiale promozionale, per le copertine di demo e CD o per i volantini dei concerti, e questo pu essere un ottimo modo per riempire il nostro portfolio con un mucchio di immagini divertenti e spettacolari.

Il trucco cercare di creare uno scatto originale, ma non facile, se pensiamo a tutte le immagini iconiche di gruppi gi famosi. Inoltre, gli scatti devono risultare complementari al carattere della band, devono essere emozionanti e vibranti e avere un aspetto professionale.

44

Primo piano
La band emergente dei Lego Castles. Abbiamo scattato controsole e aggiunto un lampo di flash per ottenere un brillante scatto promozionale

Essere pronti
Da dove cominciamo? Per prima cosa, dovremo far circolare il nostro nome (e la nostra buona fama) tra i gruppi locali. Uno dei modi migliori per trovare le band della nostra zona fare una ricerca su MySpace (inserendo band di Bergamo, per esempio). Scopriremo che i gruppi sono in rete gli uni con gli altri, e il tempo della nostra ricerca si ridurr drasticamente. Possiamo anche provare a battere il circuito dei club e dei locali, ma spesso questi non si concentrano sui talenti locali e magari ospitano date di piccole tourne. In termini di equipaggiamento, avremo bisogno della classica attrezzatura da ritratti: reflex, medio zoom e flash separato, pi un grandangolo per ritrarre la band al completo. Difficilmente useremo un cavalletto perch dovremo lavorare velocemente in esterni e cercare sempre il punto di vista migliore. probabile che saremo costretti a sdraiarci per terra per uno scatto dal basso o a trovare un punto rialzato per guardare i membri della band dallalto e cambiare atmosfera (aggiungiamo quindi una scaletta al nostro arsenale fotografico). Scegliere lambientazione giusta fondamentale, quindi importante fare un po di ricerche. Creiamoci un portfolio dei possibili posti con le diverse condizioni di luce e garantiamoci in anticipo il permesso di lavorare su eventuali propriet private. La scelta dello sfondo dipende soprattutto dallo stile della band con cui abbiamo a che fare. Se si tratta di un gruppo rock, proviamo a ritrarlo in un ambiente urbano, come un vicolo buio. Se abbiamo a che fare con una jazz band in giacca e cravatta cambiamo sfondo: nel vicolo sembrerebbe fuori luogo

Non scattiamo sempre e solo dallaltezza degli occhi. Per un massimo impatto, copriamo ogni punto di vista da sopra i soggetti, guardandoli dallalto, fino a scatti davvero bassi con i musicisti che torreggiano sopra di noi

45

Ed Godden/Future Immagini backstage: Ali Jennings/Future

Facciamo soldi con la fotocamera

Ed Godden/Future. Immagini backstage: Ali Jennings/Future

Alternando un grandangolo e un obiettivo standard possiamo creare risultati completamente differenti a partire dalle stesse situazioni

Ottenere lo scatto perfetto


La nostra scelta del diaframma (e della relativa profondit di campo) limpostazione

Se aspettavamo solo una scusa per provare quel fish-eye, questa loccasione migliore che avremo. Distanziando le posizioni dei membri della band, potremo dare autentica profondit ai nostri scatti, oltre a ottenere un buon contrasto con uno sfondo interessante. una delle tecniche preferite dai professionisti, ma attenzione a non strafare o la sessione (e con lei il nostro portfolio) risulter monotona e artefatta. Naturalmente, non siamo obbligati

Il consiglio dellesperto Impostazioni


pi importante quando riprendiamo dei gruppi. Mettendo alcune persone in primo piano e lasciando spazio tra queste e quelle in secondo piano, corriamo il rischio di non avere tutti a fuoco. A volte pu essere quello che vogliamo, ma non sempre. Usando diaframma f/8f/11 e collocando il cantante davanti e il resto della band dietro, a poco pi di un metro di distanza, possiamo tenere la maggior parte delle persone a fuoco e aggiungere profondit. Teniamo docchio il tempo di scatto man mano che chiudiamo il diaframma per non correre il rischio di immagini mosse. Controlliamo anche listogramma a intervalli regolari. Molti musicisti vestono di nero, che pu ingannare lesposimetro e indurre la fotocamera a sovraesporre.

a usare un fish-eye: un grandangolo o un ultragrandangolo potranno comunque riempire linquadratura dando un sacco di impatto. Unaltra immagine che non stona mai nel portfolio di una band quella della line-up. una delle foto pi semplici e meno creative, ma una delle pi usate per promuovere un gruppo. Dobbiamo solo piazzare i musicisti in piedi uno di fianco allaltro rivolti verso di noi e il gioco fatto! La scelta dello sfondo pu spesso essere risolutiva nel bene e nel male, cos come il linguaggio corporeo e linterazione tra i soggetti. A seconda della loro esperienza di fronte a un obiettivo, potremo dover dare loro indicazioni, variabili da una delicata allusione a far qualcosa di fotogenico fino alla completa regia di posa, postura ed espressione. Cerchiamo di far loro ignorare la fotocamera e di spingerli a chiacchierare e scherzare tra di loro. Piazziamoli in piedi di fronte a uno scenario urbano, come un muro, dei graffiti o una saracinesca per creare atmosfera. Scendere a livello del terreno e scattare verso lalto con un grandangolo un ottimo metodo per creare prospettiva e impatto. Avviciniamoci ai piedi dei soggetti per generare molta profondit. Infine, possiamo provare anche a scattare dei ritratti singoli da combinare in un montaggio un modo semplice per creare uno straordinario scatto di gruppo.

46

Primo piano

Ritocchi nali

Dopo lo scatto

Alziamo il contrasto per rendere appariscente limmagine a darle quellaspetto professionale assolutamente necessario (a destra). Per gli scatti in contesto urbano, pensiamo se aggiungere una dominante verde per un effetto di cross-process che enfatizzi i colori vibranti (sotto).

BELLE CURVE! Aumentiamo il contrasto usando le Curve di Photoshop per dare immediatamente profondit allo scatto

Ovviamente, per iniziare non possiamo aspettarci che una band ci ingaggi se non abbiamo alcun esempio di foto analoghe da esibire a meno di non essere davvero sfacciati, sicuri e in grado di convincerli che sapremo produrre il servizio. Per questo importante sfruttare al massimo ogni minuto trascorso con le prime band che riusciamo a fotografare. Cambiamo luci, sfondi, pose e, soprattutto, ambientazioni per fare apparire fresco e originale il portfolio che stiamo costruendo. Solo a questo punto possiamo cominciare

Quanto chiedere?
a pensare a quanto chiedere per le successive sessioni con altre band. La destinazione finale delle immagini una buona linea guida per una gabbia di prezzi fermo restando che pi affermata la band e pi possiamo aspettarci di ottenere. Se la foto destinata a un singolo poster promozionale di un concerto e la sessione non durer pi di unora, una buona cifra pu oscillare intorno ai 200 euro, compresa la consegna delle immagini in alta risoluzione su CD. Se invece si tratta di materiale promozionale e limmagine andr su poster, volantini, copertina o pagine interne

del CD, ecc. potremmo impiegare pi o meno unintera giornata per la sessione e, quindi, chiedere fino a 750 euro . Stiamo attenti a non tirare troppo la corda e a non rischiare di rovinare il rapporto prima ancora che inizi. Il successo solo questione di creare contatti e far conoscere il nostro nome associato a una buona reputazione. I ragazzi delle band potrebbero segnalarci ad amici e parenti per sessioni di ritratti, oppure potremmo mostrare il nostro portfolio ai coiffeur locali, che hanno spesso bisogno di scatti freschi dei loro tagli pi innovativi.

47

Ed Godden/Future. Immagini backstage: Ali Jennings/Future

Facciamo soldi con la fotocamera

CONSIGLIO PER GUADAGNARE #5

Scattiamo per gli archivi


David Clapp ci insegna a giocare sul mercato degli archivi fotograci e ci spiega cosa aspettarci lungo la via del successo
Abbiamo una crescente collezione di immagini che siamo sicuri di poter vendere. Abbiamo bussato alle porte locali ma nessuno ci ha dato retta. Siamo stufi anche delle stampe: tutti guardano
David Clapp

e nessuno compra. Sogniamo di diventare conosciuti e sfuggire al nostro lavoro quotidiano. La soluzione potrebbe essere provare a vendere alle agenzie e agli archivi fotografici.

Molti fotografi conosciuti (David Noton, Charlie Waite, Joe Cornish) sono straordinari uomini daffari e hanno sfruttato le agenzie per giungere al successo quindi cosa ci trattiene?

48

Primo piano

Le agenzie tradizionali vendono le immagini dei fotografi contribuenti a una base di clienti in costante fluttuazione. Oggi sono tutte basate su Internet e vendono immagini scattate sia con fotocamere digitali o tratte da negativi digitalizzati. Che la destinazione siano riviste, giornali, siti Web o media digitali, le foto sono vendute sulla base di cinque criteri principali: LICENZA Rights managed (uso commerciale singolo), editoriale (reportage su giornali) o royalty free (diversi usi della stessa immagine). A seconda della licenza, si applicano gli altri criteri: UTILIZZO Riviste, libri, calendari, banner di siti web, ecc. DIMENSIONI Un quarto di pagina, A4, A3, manifesto, o dimensioni digitali. DISTRIBUZIONE Quante copie saranno tirate? Tiratura nazionale o mondiale? DURATA Limmagine sar usata una volta sola o ripetutamente per un periodo di tempo?

1 2 3 4 5

Molte agenzie preferiscono specializzarsi per categorie di soggetti (come animali e natura, architettura, viaggi, base regionale) destinati a clienti regolari. La maggior parte cerca di creare una nicchia sul mercato, promuovendo

un database di immagini di stile e qualit piuttosto omogenei. Altre agenzie, invece, vantano la propria versatilit in ogni genere, stile e soggetto. Questo approccio era discutibile in un primo periodo, perch alcuni archivi trascuravano la qualit a favore della quantit e abbassavano i costi per aumentare le vendite. stata questa situazione per a creare le basi per un nuovo tipo di agenzie, le cosiddette micro stock, che hanno archivi enormi e prezzi bassissimi. Si tengono a galla come ponti di zattere, vendendo immagini a basso costo attraverso catene di agenzie. Cerchiamo una fotografia per dare un po di pepe al volantino della festa del paese? Perch pagarla 100 euro quando potremmo pagarla 5? I fotografi ovviamente guadagnano pochissimo da queste singole vendite, ma lagenzia pu rivendere la stessa foto molte e molte volte. Le agenzie offrono ai fotografi due forme di contratto: esclusivo e non-esclusivo. Ognuno ha un proprio posto e i fotografi possono detenerli entrambi con agenzie diverse per immagini diverse. Il fotografo rimane comunque libero di commercializzare direttamente ogni immagine ceduta a un archivio, quindi le vendite sono potenzialmente non limitate. Anche le immagini cedute con contratto di esclusiva non possono essere offerte a nessunaltra agenzia, ma possono essere vendute direttamente,

mentre quelle gestite senza diritti di esclusiva possono essere cedute a quanti archivi vogliamo (ovviamente a condizioni che nessuno chieda lesclusiva). Queste ultime sono vendute a prezzi pi bassi, ma il fatto di essere in vendita attraverso pi canali potenzialmente compensa il minor guadagno. La maggior parte delle agenzie chiede un periodo minimo di cinque anni, per veder crescere il potenziale del fotografo: buoni rapporti e buone vendite possono nascere solo da un reciproco impegno.

Il consiglio dellesperto Invio minimo

Dopo un primo accordo di contratto, le agenzie richiedono un invio minimo di foto, che pu andare da 50 a 500. Un congruo numero di immagini in arrivo costante lunico modo per mantenere gli archivi vivi e dinamici. Se abbiamo intenzione di produrre solo un basso volume di foto potrebbe non convenire loro arruolarci. La maggior parte delle agenzie divide il profitto 50/50 e paga i fotografi ogni tre mesi, inviando note di accredito che dettagliano cosa sia stato venduto e a quale settore, ma mai i nomi dei clienti (per evitare che i fotografi possano rubare la base della clientela).

49

Joe Cornish/Digital Vision

Come vendono le agenzie

Facciamo soldi con la fotocamera

I compratori cercano qualsiasi cosa, dai paesaggi semplici e universali agli scatti descrittivi della societ, delle mode o dellinterazione sul lavoro purch limmagine dica qualcosa e sia proposta al cliente giusto. Ottenere contratti con agenzie a soggetto specico e imparare a diversicare la chiave del guadagno. Produciamo immagini che possano essere sfruttate per molteplici usi, indipendentemente dal soggetto. Pensiamo originalmente, perch gli scatti concettuali sono popolari per illustrare aride news o riviste di economia. Scattiamo in ogni formato (orizzontale, verticale, quadrato e panoramico) e pensiamo alle copertine perch possono valere di pi, anche se allinizio lasciare lo spazio per titoli e testi ci sembrer strano. Riempiamo schede e schede di memoria, puntiamo alla variet, nalizziamo ogni immagine utilizzabile e collochiamola con lagenzia giusta.

Cosa vende?

Come pensare stock

Sfruttiamo ogni possibilit di un luogo riprendiamolo per calendari, turismo, riviste, siti Adattiamo il nostro stile per andare incontro alle richiese dei clienti impariamo a vedere interazioni, contraddizioni, sovrapposizioni e qualsiasi elemento curioso che possa vendere allinterno o allesterno del nostro campo. Fotograamo tutto il giorno limitarci alle ore dorate mostra una mancanza di senso degli affari. Alziamoci allalba e crolliamo solo dopo il crepuscolo la fotograa stock richiede piani ben concepiti e essibili, ma soprattutto una dedizione incrollabile e unauto-disciplina punitiva.

50

Primo piano

Conosciamo i nostri diritti!


vitale, come potenziali collaboratori, comprendere che le immagini vengono vendute con diversi diritti di utilizzo e che questi hanno un effetto sul loro valore monetario.

Rights managed
Gli scatti venduti in questo modo sono sottoposti ad alcune limitazioni. Lacquirente compera la licenza di usare limmagine, a seconda di uso previsto, piattaforma mediale, dimensione, durata della licenza e distribuzione (regionale, nazionale o mondiale). Pi flessibilit richiede il cliente e maggiore il costo. Una copertina A4 in distribuzione per un mese su una rivista a tiratura nazionale varr molto di pi anche solo dello stesso formato posizionato allinterno della stessa pubblicazione. Oppure, unimmagine pi piccola richiesta per un anno intero allinterno di una pubblicazione

mondiale coster molto di pi. Il cliente acquista anche la sicurezza che limmagine non venga pubblicata da concorrenti nello stesso periodo di tempo e pu richiedere anche una storia delle vendite dello scatto.

Royalty free
Queste immagini vengono vendute con molte meno restrizioni. Il compratore pu usarle per molteplici scopi. Per unazienda che necessita della stessa immagine per campagne su carta e su digitale, molto pi economico acquistare la licenza di unimmagine royalty free. Se le esigenze cambiano, il cliente non si vede costretto a richiedere una nuova licenza.

o senza eventuali restrizioni concordate tra le parti). Le agenzie richiedono sempre che le liberatorie siano fornite insieme alle relative immagini, in modo che i clienti sappiano che possono utilizzarle senza rischiare una causa. Cosa succede alle immagini che non hanno una liberatoria? Non servono a niente? Abbiamo fotografato una celebrit uscire da una boutique, o lo spettacolare interno di un monumento storico, possiamo venderli? S, possiamo, ma solo come immagini toria Libera editoriali. Gli interni degli edifici pubblici possono essere utilizzati, nte autorizzo irrevocabilmente accordi intrapresi, con la prese persona, In seguito agli immagini fotograche della mia a condizione che non vi fosse dizionatamente lutilizzo delle e incon ____ ____ ____ gini di nudo, scattate da ____ ritrat ta sia vestita che in imma un esplicito divieto di fotografare in data ____ ____ ___ quando abbiamo scattato. Gli sivamente per i seguenti sse allautore esclu Le immagini si intendono conce esterni degli edifici, di solito, si scopi (indicare): delle fotograe, promozione delle possono usare anche senza Portfolio personale dellautore o e presso ante lafssione nello studi sue capacit a clienti anche medi liberatoria ma solo se a foto abitazione; la propria izioni personali re di carat tere culturale, espos non stata scattata dallinterno Partecipazione a concorsi, most al pubblico; o collet tive e iniziative aperte , o di gallerie di una propriet privata. et, in siti personali dellautore Pubblicazione su Intern Quando riprendiamo immagini su propriet private o abbiamo persone (e anche animali domestici) come soggetti principali necessaria una liberatoria. Si tratta di un documento firmato che attesta che il soggetto ritratto, o il proprietario del soggetto, consente al fotografo lutilizzo commerciale della propria immagine (con
raci; fotograche o di concorsi fotog di promozione rache o di settore, per nalit Pubblicazione su riviste fotog tecnica; del fotografo o di divulgazione i di qualsiasi natura. Impieghi editoriali e pubblicitar

Nel rispetto della legge

John Foxx Images

Pi dettagli
nostra responsabilit allegare descrizioni, informazioni di contatto e parole chiave, in modo che le agenzie possano

gini care, ritoccare e montare e imma sia lesivo Autorizzo altres lautore a modi ive, purch il risultato nale non le proprie nalit artistiche o creat per azione della mia dignit o della mia reput dei diritti legali 18 anni e di essere in possesso Autocertico di aver compiuto accordo. sari per sottoscrivere il presente neces nali sotto riportati la gestione dei miei dati perso Con la presente autorizzo altres ti normative sulla privacy. secondo le vigen ____ ____ ___ ____ ____ ___ Data: ____ ____ Firma: ____ ____ ____ ____ Nome: ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ ____ __ ____ ____ _

inserire le nostre immagini nel loro archivio senza problemi. Spesso sono loro a fornirci le linee guida, alcune magari ci invieranno anche un template di Photoshop, se hanno richieste specifiche. I dati possono essere inscritti usando programmi specialistici come Adobe Bridge, o semplicemente il comando Info file di Photoshop (nel menu File). Bridge pi intuitivo, perch i dati possono essere immessi in batch. Offriamo prima di tutto la descrizione dettagliata della foto, identificando soggetto, contesto e luogo per esempio luce riflessa su cespugli costieri, colorato tramonto sulle dune di sabbia di Bamburgh Castle, spiaggia vicina a Budle Bay, Northumberland, Inghilterra. Questa descrizione piena di informazioni. In termini di parole chiave, pi sono e meglio . Le agenzie provvederanno a rimuovere quelle superflue e aggiungeranno le proprie per inserirci nellarchivio nel modo pi appropriato. Ricordiamo che parole chiave generiche, come paesaggio, fiore o rocce non saranno utili per loro, mentre potrebbero servire a noi per organizzare la nostra raccolta. Dov il paesaggio? Qual il nome latino del fiore? La roccia arenaria o granito? Aggiungiamo anche condizioni (temporale, vento, calma) e le emozioni.

Indirizzo: ____ ____ ____ ____

____ ____ ____ ____ ____ ____ __ e-mail: ____ ____ ____ ____

I clienti devono sapere che possono utilizzare le immagini senza rischiare una causa
51

Tel: ____ ____ ____ ____ ____

____ ____ _

Facciamo soldi con la fotocamera

Alamy
Dettagli contatto Scatti minimi per proposta iniziale Tipo di le, risoluzione richiesta, fotocamere accettate Contratti Commenti
www.alamy.com In italia: Granataimages.com 02 26680702 Inizialmente richieste quattro immagini ad alta risoluzione. Saranno controllate in dettaglio per garantire che aderiscano allo standard qualitativo, poi il collaboratore potr aggiungere immagini a proprio piacimento. I le devono essere lunghi 5000 pixel (lato pi lungo), salvati come JPEG. Le proposte ad Alamy sono basate su Internet, lavoriamo sulle immagini prima come TIFF e poi salviamole in JPEG per lupload. Cerchiamo su Google resizing images for Alamy per aiutarci nella proposta. Non esclusivi, royalty variabili. (Dettagli su www.alamy.com/terms) I contratti non esclusivi rendono Alamy una tappa obbligata per i fotogra che vendono attraverso diverse agenzie non-esclusive. Il potenziale di vendita alto perch i prezzi bassi rendono questa agenzia un vero magnete, specialmente per le riviste.

Getty Images
www.gettyimages.it Getty Images - Laura Ronchi 02 4819020 da 50 immagini, senza limiti, una volta concordato il contratto. (Vediamo http://imagery.gettyimages. com/AboutGettyImages/contributors)

File minimo di 50 MB, formato TIFF, 8-bit, spazio colore Adobe98. CANON: EOS 1D (MkI, II, IIn e III), 1DS (MkI, II e III) 5D, 30D, 40D; NIKON: D2X, D2Xs, D3, D200, D300; LEICA: M8, OLYMPUS: E3; tutti i dorsi digitali di medio formato.

Solo esclusivi, royalty al 50%.

Unagenzia dallaccesso estremamente difcile: le immagini devono dimostrare armonia tra qualit eccellente e innovazione, specialmente se i paesaggi sono il nostro forte. Il potenziale di guadagno forte perch Getty vende a prezzi piuttosto alti.

Puntare sulla qualit


Se decidiamo di iniziare a lavorare per vendere i nostri scatti nel circuito delle agenzie, dobbiamo considerare la qualit del nostro equipaggiamento. La maggior parte dei professionisti sceglie reflex ammiraglie non che pretendano il meglio in assoluto, ma hanno bisogno dei pi grandi file possibili per massimizzare le vendite. Potremmo avere gi una fotocamera accettata da unagenzia, ma spesso sono ottiche scarse, tecnica approssimativa e ritocco avventato che possono farci perdere un contratto. OBIETTIVI: usiamo il migliore che ci possiamo permettere. Non significa necessariamente spendere migliaia di euro per obiettivi di prima classe. Ci sono una marea di obiettivi alternativi, vecchi di decenni e magari di qualit di gran lunga superiore, che possono essere adottati al nostro sistema. Facciamo un po di ricerche. Usare vecchi obiettivi a focale fissa Contax, Olympus e Nikon pu essere la risposta economica. TECNICA: le foto devono essere nitide alla perfezione. Usiamo un solido cavalletto appena possibile o sfruttiamo lo stabilizzatore di immagine per aiutarci. Le agenzie controllano tutti gli scatti ingranditi al 100%, quindi ci prenderemo a calci se quel nostro meraviglioso tramonto appare a fuoco solo in Internet. RITOCCO: impariamo a estrarre il massimo dalle immagini con un processo competente. Le agenzie sono raramente interessate a scatti che mostrano un troppo evidente ritocco digitale: HDR eccessivo, effetti di sfocatura artificiali, eccessiva saturazione o clonazioni scarsine confineranno i nostri lavori al nostro archivio personale. importante anche saper essere selettivi al momento della prima scelta delle immagini. RITOCCHIAMO SENZA EMOZIONE: il mercato della fotografia stock richiede lo sviluppo di un acuto senso degli affari. cruciale imparare a indossare cappelli diversi e a distaccarci dalle nostre opere. Questo business. Dobbiamo essere artisti dietro lobiettivo e insopportabili critici al computer. Ritocchiamo distaccandoci dal ricordo. Nessun altro sa quanto speciali ci siamo sentiti al momento di quello scatto. Per un redattore quella solo unaltra immagine che deve corrispondere a certi criteri o non sar venduta lunica cosa che conta, non c nulla di personale. Chiedere perch alcune immagini vengono rifiutate ci aiuter a raffinare le nostre capacit e a vedere i fallimenti in unottica diversa.

52

Primo piano

Photolibrary
www.photolibrary.com +44 (0) 20 7836 5591 da 50 immagini, senza limiti, una volta concordato il contratto.

Fotolia
www.fotolia.it 06 916 501 625 Senza limiti.

iStockphoto
www.istockphoto.com 00-800-6664-6664 Una volta chiuso il contratto, si ssa il numero da immagini da proporre, 20-150 al giorno.

File minimo di 50 MB, formato TIFF, 8-bit, spazio colore Adobe98. CANON: EOS 5D, 1Ds MkII, MkIII; NIKON: D2x, D2x, D3, D300; maggior parte dei dorsi digitali di medio formato.

File minimo di 2400 x 1600 pixel, formato JPEG con proporzioni regolari. Peso massimo dei le: 30 MB.

1600 x 1200 pixel o pi, formato JPEG salvato in sRGB.

Solo esclusivi, royalty al 50%.

Esclusivi e non esclusivi. Solo vendita royalty-free, compenso tra il 30% e il 61% del prezzo di vendita. Agenzia con liali in tutto il mondo, Italia compresa, che permette quindi una platea a livello globale. facile iscriversi e la risoluzione minima ridotta non richiede equipaggiamenti troppo costosi. Le foto sono vendute a prezzi piuttosto bassi, quindi i guadagni sono ridotti, a meno che le immagini messe in vendita non siano molte.

Esclusivi e non esclusivi, royalty variabili dal 20% al 50%. Le piccole dimensioni richieste signicano che letteralmente anche una buona compatta pu essere sufciente, ma le royalty inizialmente molto basse (il 20%, che pu salire no al 50%) rendono poco attraente questa agenzia, a meno di non proporre migliaia di immagini con buona regolarit. IStockphoto paga in dollari.

Agenzia di alta qualit, con ottimi potenziale creativo e base di clientela, estremamente attenta su stile e qualit. Accetta solo le da fotocamere da almeno 12 MP, ma include anche sensori non full-frame. Le immagini non devono essere ingrandite da fotocamere inferiori, esibire artefatti o mostrare ritocco evidente.

La maggior parte delle reflex non professionali produce file che arrivano solo vicini allo standard 8-bit 50 MB 300 dpi richiesto dalle agenzie. Per esempio, dopo

Arrivare alle dimensioni le richieste


aver processato unimmagine di una Canon EOS 5D come un 16-bit TIFF, ci troviamo con un file da 72 MB. Ma una volta convertito a 8-bit il file solo di 36 MB. (Troviamo queste informazioni in Photoshop, selezionando Immagine8 Dimensione immagine). Aumentando, per, le dimensioni del file con Photoshop, possiamo ingrandire una foto senza perdere qualit.

COME PORTARE I FILE A 50 MB

Dopo aver convertito limmagine in RAW a 300 ppi a 16-bit e averla salvata, portiamola a 8bit andando su Immagine8Metodo88 bit/canale.

1Convertiamo a 8-bit

2Controlliamo le dimensioni

Con Immagine8Dimensione immagine, questo file risulta di 36.4 MB. Controlliamo che Mantieni proporzioni e Bicubica pi morbida siano spuntati.

Cambiamo il valore dei pixel sul lato pi lungo in 5120. Le dimensioni del file, dove prima si leggeva 36,4 MB, diventeranno 50 MB.

3Ingrandiamo

53

Facciamo soldi con la fotocamera


CONSIGLIO PER GUADAGNARE #6

Costruiamo un sito web


Ci sono molti modi per sbarcare online, e il tradizionale sito web solo uno di questi. Potremmo aprire un blog, caricare le immagini su una galleria come Flickr, o usare uno dei molti social network sbocciati nellultimo paio danni, come FaceBook o MySpace. A seconda di quello che vogliamo ottenere, potremmo cominciare anche

Una pagina web la vetrina virtuale ideale per i fotogra, e tutti possiamo crearne una
adesso, senza alcuna conoscenza tecnica e senza dover spendere un solo euro. Vediamo le opzioni, capiamo cosa fare e come far sviluppare un sito in unimpresa di successo.

Primi passi
I sistemi per mettere le nostre foto su Internet sono talmente tanti e diversi che spesso difficile capire da dove cominciare. Idealmente, cerchiamo qualcosa di gratuito, semplice da usare e che non richieda nessun software particolare. Un servizio che corrisponde a tutte queste caratteristiche il gestore di blog del pi popolare motore per ricerche su Internet: Google blog.

Per prima cosa, andiamo su www.blogger. com. Seguiamo la grossa freccia a destra Crea il blog adesso e verifichiamo che lindirizzo che vorremmo sia libero.

1Iscriviamoci a Blogger

2Scegliamo un template

A questo punto ci verr chiesto di scegliere un template. Potremo personalizzarlo in un secondo tempo per creare un nostro look personale, ma per ora scegliamo uno dei predefiniti.

Qui abbiamo saltato la schermata in cui componiamo i post del nostro blog perch di per s molto chiara. Invece, vediamo la pagina completa con il suo primo post.

3Iniziamo a bloggare!

54

Primo piano

Progettare un sito
Assumendo di voler seguire la via tradizionale e creare un sito web, avremo bisogno di quattro cose: UN HOST una compagnia che ospiti, conservi e mostri il nostro sito online. UN DOMINIO PERSONALE lindirizzo del nostro sito. UN SOFTWARE DI WEB DESIGN normalmente un software installato sul nostro computer, anche se alcuni servizi offrono strumenti di progettazione online. UPLOAD avremo bisogno di un modo di trasferire le pagine web dal nostro computer allhost I servizi di web hosting prevedono un regolare costo di iscrizione, ma piuttosto modesto e sale solo se abbiamo richieste particolari. Anche i domini di internet devono essere registrati e pagati, ma di solito questa parte gestita dalla compagnia di hosting come parte del pacchetto. I software di web design assumono molte forme, ma la vera questione che il web design pi complicato del desktop publishing. Dietro ogni pagina c una massa di codice invisibile, e per quanto molti programmi siano semplici in superficie, a un certo punto potremmo dover mettere le mani nel codice e non molto divertente. Serifs WebPlus un buon punto di partenza per i proprietari di un PC, mentre chi ha un Mac dovrebbe provare piuttosto iWeb (parte del pacchetto iLife) o Freeway Express. Gli sviluppatori web professionisti usano programmi come DreamWeaver, di Adobe. Questi sono solo i costi fissi. Dobbiamo per tenere conto anche del costo dello sviluppo stesso del sito, cio del tempo che sottrarremo alla fotografia! Non sottovalutiamo il tempo, lo sforzo e la competenza necessari per fare da soli. Possiamo sognare di creare un personale archivio fotografico indicizzato con un carrello per gli acquisti e file ad alta risoluzione scaricabili, ma questo tipo di ricercatezza al di fuori delle possibilit degli sviluppatori dilettanti e, se paghiamo un professionista, potremmo trovarci a guardare fatture da migliaia di euro. Questo il dilemma: progettiamo il nostro sito da soli o paghiamo caro e salato un professionista perch lo faccia per noi? C una terza via, ed investire in una soluzione preconfezionata. Un esempio Mr Site, che comprende spazio web, nome del dominio, strumenti di design disponibili online e semplici funzioni di e-commerce. Sono diversi i siti che, in cambio di un costo di iscrizione, offrono ospitalit e design specifici per i fotografici, per esempio www.amazinginternet.com, www.clikpic.com e www.photium.com. Mettono a disposizione una gamma di template che rendono pi facile lallestimento delle gallerie, la vendita di stampe attraverso laboratori terzi e i sistemi di pagamento. Si paga uniscrizione, certo, ma un modo semplice per rendere visibile una galleria e promuovere le nostre fotografie.

Freeway Express ci permette di progettare un sito senza impantanarci troppo nel codice

Aggiungere un portfolio
Possiamo usare Blogger per postare individualmente le foto, ma non progettato precisamente per i portfolio online. Per questo ci serve un altro servizio di Google, Picasa Web Album. Non siamo obbligati a usarlo, ma se lo facciamo potremo caricare (e aggiornare) gli album dallinterno del programma stesso: un bel vantaggio. Ecco come cominciare

1Iscriviamoci a Picasa

Picasa ha un link di iscrizione nellangolo in alto a destra dello schermo. Se non abbiamo gi un account, seguiamo il link per crearlo inserendo le nostre informazioni.

Appena iscritti possiamo fare click con il tasto destro su qualsiasi album o cartella e scegliere Upload to Web Album. Non dobbiamo neppure preoccuparci di ridimensionare le immagini

2Scegliamo le foto

Se ne occupa la prossima finestra, dove possiamo scegliere anche le opzioni relative alla privacy. Scegliamo Unlisted o Sign In Required quando vogliamo limitare laccesso.

3Carichiamole

55

Facciamo soldi con la fotocamera

Hosting
Se abbiamo deciso di costruire il nostro sito partendo da zero, dovremo per prima cosa trovare il nostro host, unazienda che gestisca server permanentemente connessi a internet. Queste ditte normalmente offrono una varier di pacchetti, adatti a esigenze diverse. Potranno esserci pacchetti economici per principianti o piccole imprese, offerte pi sofisticate per imprese di media entit e altre ancora, pesanti e organiche, per i clienti pi grossi. Tutti questi pacchetti, inizialmente, includeranno tre cose principali: Spazio web (migliore il pacchetto e maggiore la quantit di spazio, per ospitare un sito pi grande). Non dobbiamo valutare lo spazio di archiviazione online con il metro del nostro computer perch i file prodotti dai programmi di creazione web sono compatti. Un pacchetto base,

Un sito fotograco come un negozio: nessuno sapr che c se non glielo diciamo
dunque, potrebbe offrire da 1 a 4 GB di spazio ed molto da occupare. Limite di trasferimento dati, o traffico (la quantit di dati che le persone che visitano il sito possono scaricare in un dato momento). La maggior parte delle persone non arriva mai a doversene preoccupare, e se mai lhost dovesse avvisarci che stiamo avvicinandoci o superando il nostro limite di traffico, sarebbe solo una buona notizia: significherebbe che il sito ha avuto successo! Nome del dominio/domini (dopo aver controllato che i domini scelti siano disponibili, naturalmente). La maggior parte dei pacchetti comprende due o pi nomi di dominio. I domini .com costano pi di quelli .it perch sono pi globali. Per avere unidea di cosaltro potrebbe essere incluso (funzionalit di e-commerce, per esempio) e di come siano strutturati i pacchetti, visitiamo www.register.it, una tipica compagnia di web hosting (ce ne sono molte altre). Il tipo di abbonamento utile a un fotografo, almeno inizialmente, dovrebbe oscillare tra i 3 e i 15 euro al mese. Potremo usare il nostro spazio web per qualsiasi cosa ci piaccia. Per esempio, con le impostazioni fornite dallhost, potremo configurare Adobe Lightroom per lupload automatico delle gallerie web.

Register una delle molte compagnie che forniscono servizi di hosting web. Tipicamente offrono registrazione del dominio, spazio web fisso e concessione di traffico, e in alcuni casi anche strumenti promozionali

56

Primo piano

Nome del dominio


Il nome del dominio del nostro sito importante. Vogliamo che la gente se lo ricordi e che possa digitarlo rapidamente. In alcuni casi il nome del dominio viene scelto automaticamente: per esempio, se usiamo spazi web gratuiti offerti dal nostro provider di servizi internet, il dominio probabilmente includer il nome del provider stesso e il nostro user name non esattamente memorabile! Possiamo cercare nomi di dominio disponibili e registrarli come singoli, ma prassi pi comune acquistare un pacchetto in cui lhost a gestire la pratica della registrazione del dominio. Lhost infatti avr anche un semplice strumento di ricerca che controlla se il dominio disponibile. La registrazione piuttosto economica, costa intorno ai 30 euro per dominio, ma deve essere rinnovata ogni anno. possibile anche ottenere un buon nome di dominio anche nelle soluzioni gratuite. Blogger mette il nome del blog allinizio della stringa di indirizzo: per esempio, se scegliessimo il nome photo-mondo avremmo come nome di dominio photo-mondo.blogspot.com. Vale la pena di dedicare un po di tempo alla scelta di un bel nome: nomi strani o creativi possono essere un buon argomento di discussione, ma se non possono essere ricollegati al nostro nome o alla nostra attivit rischiano di creare confusione. In effetti, il nostro nome o quello della nostra attivit possono essere il miglior punto di partenza. rilevato efficacemente dai motori di ricerca. Ci sono alcune semplici buone abitudini che possono garantirci che non venga escluso accidentalmente, ma potremmo anche scoprire qualche trucco per finire in cima alla lista delle pagine trovate. Normalmente i motori di ricerca sono sempre qualche passo avanti, per. In generale, quello che c realmente scritto sulle pagine che viene rilevato dalle ricerche, e il numero di persone che lo visitano e di altri siti che lo linkano che ne influenza la posizione in classifica. Il miglior modo di attrarre i visitatori, quindi, almeno allinizio, passare per strumenti molto pi tradizionali. Riportiamo lindirizzo su tutti i nostri gadget professionali, sui biglietti da visita, ecc. e includiamolo nella firma della nostra posta elettronica. Internet un ottimo modo per promuovere la nostra fotografia, ma oggigiorno come avere un negozio: nessuno sapr che c se non glielo diciamo!

Far arrivare la gente


Una volta che il sito online, inizier ad apparire sui motori di ricerca di Internet, ma questo non ci garantisce visitatori. In parte questo dipende dal SEO, o Search Engine Optimisation, che lottimizzazione della costruzione del sito in modo tale che venga

Il consiglio dellesperto Preparare le immagini per il web


Le immagini digitali devono essere ridimensionate per luso su pagine web. Una foto di soli 6 MP misura 3000x2000 pixel, mentre su una pagina web non vogliamo niente che superi di troppo i 600x400 pixel. Avremo quindi frequentemente bisogno di ridimensionare le foto manualmente usando un programma come Photoshop o Elements. Ecco come prendere il controllo e fare da soli

1Ridimensioniamo le immagini 2Salvare per il web


Per procedere con Photoshop, apriamo il box di dialogo Immagine8Dimensione immagine, spuntiamo la casella Ricampiona immagine e inseriamo la lunghezza o la larghezza desiderata in pixel (laltro valore si imposter automaticamente per mantenere le proporzioni). Le foto dovrebbero essere salvate come JPEG, con la compressione (il valore della Qualit) a nostra discrezione. Una qualit media produrr file pi leggeri, ma una pi alta preserver pi dettagli e introdurr meno artefatti.

Il box di dialogo Salva per Web di Photoshop riunisce tutti questi parametri, lasciandoci impostare dimensioni immagine, formato file e livello di compressione in una sola finestra. Alcuni pacchetti di web design, per, ricampionano le immagini alla corretta risoluzione quando le pagine finite vengono esportate: controlliamo la documentazione allegata al nostro software o servizio online perch potrebbe risparmiarci la bella perdita di tempo di unottimizzazione non necessaria.

3Creiamo una galleria

Se esportiamo gallerie web da Lightroom, la corretta dimensione immagine verr impostata automaticamente possibile anche effettuare lupload della galleria finita direttamente sul nostro host.

57

Abbonandoti oggi stesso a Digital Camera Magazine, potrai cominciare a ricevere direttamente a casa tua la rivista gi dal prossimo numero. Se le poste dovessero smarrire una copia, basta che tu ci scriva una e-mail e ti prolunghiamo labbonamento! Sconto del 46,47%, praticamente pi di 5 NUMERI GRATIS! Nessun rischio! Soddisfatto o rimborsato! In qualsiasi momento!

I VANTAGGI

ABBONATI
Puoi abbonarti in modo pratico e veloce dal nostro sito internet alla pagina

www.digitalcameramag.it/abbonamenti
Sottoscrivendo labbonamento ricevi a casa 12 numeri del tuo mensile preferito e puoi gestirlo come vuoi tu dal WEB avrai una cabina di comando personalizzata

ECCO TUTTO QUELLO CHE POTRAI FARE


puoi spostarlo quando cambi indirizzo, anche solo per un mese puoi interrompere la spedizione durante le vacanze puoi controllare quando te lo abbiamo spedito puoi vericare se ti sta per scadere labbonamento puoi rinnovarlo da solo risparmiando tempo, denaro e fastidi

Puoi rinnovare anche se il tuo abbonamento non ancora scaduto


Offerta valida fino al 22/04/2009 Sono accettate tutte le carte del circuito VISA, AMERICAN EXPRESS e DINERS.

Per ogni informazione ulteriore rivolgersi a: abbonamenti.dcm@sprea.it o al fax n 02/700537672

A
N OVI CO WEB N SE RIN VIA EDITO R TA DI C CAR

,90 37

Prezzo a copia 3,16 Risparmio totale 32,90 pari a 46,47% Prezzo a copia 3,33 Risparmio totale 30,90 pari a 43,64% Prezzo a copia 3,49 Risparmio totale 28,90 pari a 40,82% Prezzo a copia 3,74 Risparmio totale 25,90 pari a 36,58%

TO BBONA A SEI GI OVI SE E RINN

,90 39 ,90 41
VI R NUO PE I BONAT AB

ON ENTO C M BBONA O VIA WEB A NUOVO I CREDIT D CARTA

, 90 44

guida
al CD-ROM
Tutto ci che serve al fotografo digitale

Aprile

Nel nostro CD
Programma Completo
Scrapbook Flair

Strumenti
Adobe Photoshop Lightroom 2 Adobe Photoshop Album SE 3 Exposure Plot 1.13 PhotoMeister 2.6 Stepok Raw Importer 10 Cartoline

Immagini fotocamere
Nikon D3x Olympus E-30

Programma completo
Come funziona il nostro CD
Inseriamo il CD allinterno del lettore del computer. Linterfaccia grafica si avvier automaticamente. Se non si avvia in modo automatico, avviare manualmente il file IERunner.exe, nella cartella principale del CD.

Scrapbook Flair
Il software completo di questo mese ci permette di creare un album fotografico a seconda dei gusti personali per poi ottimizzarlo per la stampa. Se per questa useremo un cartoncino piuttosto che carta fotografica, l'album creato manterr ordinate nel nostro armadio le immagini dei ricordi pi belli.

Se il CD non funziona
Ogni mese, con le riviste di Sprea Media Italy, arrivano nelle edicole migliaia di CD. Pu capitare che alcuni di questi si rovinino durante il trasporto rompendosi o diventando illeggibili da parte del PC. In tal caso possibile richiedere la sostituzione gratuita del CD inviando, entro i tre mesi successivi al mese di copertina, una email allindirizzo di posta elettronica aiutocd@sprea.it indicando il mese e il numero della rivista, le proprie generalit e il recapito al quale si vuole ricevere il CD sostitutivo. Per altre informazioni sul loro funzionamento, si pu scrivere ad aiutocd@sprea.it o inviare un fax al numero 02926263147.

60

Segui passo pass i tutorial per crea o re effetti alle tue immagini

Tutorial

Exposure Plot
Il termine Exif, probabilmente, ci fa venire subito a mente quelli che sono i dati di scatto di una fotografia digitale. Ovvero quando scattiamo con la nostra camera, che sia reflex o meno, tutte le circostanze meccaniche e non impostate prima di premere il pulsante per scattare l'immagine vengono memorizzate assieme ad essa in una parte del file JPG. Questa caratteristica si rivela estremamente utile per tenere traccia delle condizioni di scatto: tempi di esposizione, diaframma utilizzato, sensibilit impostata e tutto quello che riguarda una fotografia. Inclusa la sua anteprima. Exposure Plot raccoglie tutti i dati Exif di intere cartelle di immagini e ne traccia delle statistiche suddivise e visualizzate in grafici a istogramma.

Per i crediti delle immagini si vedano le pagine relative

Dopo lo scatto

Graham Dunn www.grahamdunn.co.uk

Immagine di partenza

Come...

Preparare le foto per le stock library


Convertiamo i nostri le RAW in modo perfetto per preparare la vendita di foto di alta qualit. Ecco come fare
COSA CI SERVE Photoshop CS IMPARIAMO A creare foto da vendere rimuovendo artefatti e migliorando i colori e il livello di dettagli TEMPO NECESSARIO 15 minuti permettono di caricare foto digitali in un portfolio online. Quando una delle nostre foto viene venduta, il sito tiene una percentuale del ricavato. Un portfolio di 600 foto su iStockphoto ci pu fruttare circa 300 euro al mese, che possiamo mettere da parte per acquistare un nuovo obiettivo! Prima di caricare le foto online, consideriamo che la maggior parte di questi siti controlla la qualit delle foto proposte, al fine di vendere ai clienti solo immagini perfette. Se ci sono problemi di colore, luminosit o esposizione, la foto viene rifiutata. Anche artefatti come rumore o macchie dovute allo sporco sul sensore sono un possibile motivo di rifiuto. Scattando in RAW e convertendo i file con il plug-in Adobe Camera Raw abbiamo pi chance di produrre foto di alta qualit, e soprattutto senza artefatti. I procedimenti che seguono ci aiuteranno a convertire i file per ottenere foto vendibili.
FILE IMMAGINE Proviamo! Limmagine di partenza nel CD di questo mese, nella sezione Tutorial

Vendere le nostre foto come immagini stock per riviste o siti Web un ottimo modo per farle fruttare e non lasciarle a raccogliere polvere digitale dentro il disco fisso. Siti come www.istockphoto.com

62

Tecnica Photoshop

Come...

Eliminare le macchie
Eliminiamo le macchie di sporco del sensore per migliorare la qualit della foto
Uno dei motivi pi frequenti di rifiuto da parte di una stock library lo sporco del sensore, le particelle di polvere che appaiono sulle foto come grosse macchie scure. Sebbene sia facile eliminare queste macchie usando lo strumento Ritocco di Adobe Camera Raw, meglio tenere pulito il sensore della nostra fotocamera. Blocchiamo lo specchio quando aperto in modo da accedere al sensore. Assicuriamoci che la batteria sia carica, perch la fotocamera non si spenga durante la pulizia. Usiamo un pennellino con pompetta di gomma, ma facciamo attenzione a non far entrare la punta oltre la ghiera di montaggio degli obiettivi, perch, se la fotocamera si spegnesse, causeremmo seri danni alla meccanica. Se non ci sentiamo sicuri, meglio mandare la fotocamera in assistenza.

Apriamo limmagine che si trova nel CD. Per vedere meglio le fastidiose macchie di sporco del sensore prendiamo lo Zoom e ingrandiamo limmagine al 100%. Teniamo premuta la Barra spaziatrice e muoviamoci nellimmagine alla ricerca delle macchie.

1 Polvere, che noia!

Facciamo clic sullo strumento Ritocco che troviamo nella parte superiore della finestra di dialogo di ACR, oppure premiamo il tasto [B]. Scegliamo lopzione Correggi nel menu Tipo, in modo che le zone di cielo pulito siano sovrapposte alle macchie indesiderate senza che se ne veda traccia.

2 Strumento ritocco

Portiamo il cursore sopra una macchia, quindi teniamo premuto il tasto del mouse e disegniamo un cerchio rosso attorno a essa. Clicchiamo clic dentro il cerchio rosso e trasciniamolo con precisione sulla macchia, poi trasciniamo il cerchio verde sopra una zona di cielo priva di macchie.

3 Trasciniamo i cerchi

Facciamo clic su altre macchie per creare altri cerchi rossi e verdi. Possiamo farne quanti vogliamo e possiamo regolarne le dimensioni in ogni momento, anche dopo aver riaperto la stessa immagine con ACR. Per rimuovere i cerchi facciamo clic sul pulsante Cancella tutto.

4 Ripetiamo

Troppi cerchi neri e rossi sullimmagine possono risultare fastidiosi. Per vedere bene le macchie del cielo da sistemare, senza visualizzare i cerchi, disattiviamo lopzione Mostra sovrapposizione. Possiamo anche fare clic su Cancella tutto e ricominciare da capo a togliere le macchie, se serve.

5 Nascondiamo i cerchi

63

Dopo lo scatto

Immagine di partenza

Immagine ritoccata

Come...

Avere toni dimpatto


Ritocchiamo toni e colori della foto per creare unimmagine pi colorata e meglio esposta
La maggior parte dei file RAW necessita di un piccolo ritocco per visualizzare una pi ampia gamma di ombre, luci e toni medi. Adobe Camera Raw offre una vasta scelta di strumenti per migliorare colori e toni. Listogramma della nostra immagine mostra i pixel raggruppati al centro e indica quindi una prevalenza di toni medi. Possiamo regolare i toni per ottenere unimmagine pi contrastata. ACR ci offre molti modi per individuare e correggere specifici intervalli di toni, cos non dobbiamo modificare limmagine nel suo insieme. Oltre a utilizzare i cursori della sezione Base, vedremo strumenti pi sofisticati, come quelli della sezione Curva di viraggio, che ci lasciano modificare piccoli intervalli tonali indipendentemente. Vedremo anche come far risaltare le sfumature azzurre delle ombre del manto nevoso.

1Miglioriamo le ombre

Lalbero il punto focale: per farlo risaltare ancora di pi, facciamo clic sulletichetta della Curva di viraggio. Spostiamo il cursore Ombre fino a -44 per scurire solo i pixel pi scuri senza alterare i toni medi o le luci alte. Portiamo Colori scuri a -10 per scurire le ombre blu della neve.

2Miglioriamo i dettagli
64

Per far emergere pi dettagli nelle ombre azzurre delle dune di neve andiamo nella sezione Base e trasciniamo il cursore Chiarezza a +50. Portiamo il cursore Recupero a 10 per evitare di tagliare le luci pi alte. Le zone con luci tagliate non hanno dettagli e questo potrebbe far rifiutare la foto.

3 Miglioriamo i colori

Per aumentare le possibilit che la foto venga acquistata dobbiamo farla emergere rispetto alle altre. Portiamo la Brillantezza a +20 per evidenziare i bei blu di questo paesaggio. I blu pi intensi aiutano ad attirare lattenzione sui dettagli del paesaggio, dando alla foto pi profondit e maggiore impatto.

Tecnica Photoshop

Come...

Dare il tocco nale


Completiamo il ritocco ed eliminiamo i difetti che potrebbero far riutare la nostra foto
Le persone che inviano le proprie foto ai siti di fotografia stock sono migliaia e gli ispettori del controllo di qualit possono permettersi di fare i pignoli. La nostra foto pu avere colori e toni perfetti e non presentare macchie di sporco, ma potrebbe ancora crollare in dirittura darrivo. Se limmagine ritrae una persona in modo riconoscibile dovremo allegare una liberatoria firmata dal soggetto, altrimenti non potr essere venduta. Se sono visibili loghi o marchi registrati, usiamo lo strumento Ritocco per eliminarli ed evitare problemi. Per vedere il genere di foto che hanno i requisiti per essere stock photo, possiamo visitare questo portfolio su www.istockphoto.com/ georgethefourth.

Immagine di partenza

Immagine ritoccata

1Controllo qualit

Ingrandiamo al 100% e verifichiamo la presenza di eventuali macchie in ogni centimetro di cielo. Gli ispettori faranno la stessa cosa: la nostra foto, dopo tutto il fotoritocco, potrebbe essere bocciata per una sola macchia. Cerchiamo le macchie che abbiamo lasciato nellimmagine di partenza.

2Eliminiamo la vignettatura

Nel menu a comparsa del livello di zoom, scegliamo Adatta alla vista. Gli angoli della foto sono pi scuri del resto del cielo. La vignettatura frequente con gli zoom grandangolari. Andiamo nella sezione Correzione lente e portiamo a 23 la Quantit di vignettatura lente per eliminarla.

Trucchi Liberi di sperimentare

Il bello di convertire i file RAW che non cambieremo un singolo pixel dellimmagine originale. Quando usiamo i cursori per modificare i colori o eliminiamo le macchie del sensore con lo strumento Ritocco, tutte le modifiche vengono registrate in un file a parte. Questo significa che possiamo tornare al file RAW originale quando vogliamo, facendo clic su Annulla default.

Guardiamo i metadati sotto listogramma: la nostra foto stata scattata usando una sensibilit di 50 ISO, quindi non presenta artefatti da rumore. Foto scattate a pi di 200 ISO potrebbero presentare del rumore, che potremo correggere con Luminanza e Colori nella sezione Dettagli.

3Controllo finale

65

Dopo lo scatto

Ed Godded/Future

Come creare...

Una nitidezza allaltezza della vendita


COSA CI SERVE Photoshop Elements/CS/ Lightroom IMPARIAMO Come sistemare correttamente la nitidezza, in modo che le nostre foto siano adatte alla stampa, alle stock library e alla vendita TEMPO NECESSARIO 15 minuti Le immagini digitali devono subire una correzione della nitidezza prima di essere mandante in stampa o caricate nelle stock library. In questo tutorial vedremo come usare Migliora contrasto di Adobe Photoshop, uno strumento che, se applicato nel modo giusto, fornisce i migliori risultati. Teniamo per presente che alcune stock library non accettano immagini a cui sia stata aumentata la nitidezza, quindi prima di procedere leggiamo attentamente le indicazioni sul sito della stock library. In ogni caso, lasciamo sempre la nitidezza per ultima, dopo aver applicato allimmagine le correzioni di colore e toni e gli eventuali altri ritocchi, per avere unidea precisa di quanto

Immagine di partenza

Immagine ritoccata

La maggior parte delle foto digitali ha bisogno di una sistemata alla nitidezza prima di essere messa in vendita. Vediamo come ottenere risultati perfetti
ritoccare la nitidezza per ogni Canale di colore. Un eccessivo aumento della nitidezza introduce artefatti indesiderati chiamati aloni, quindi dovremo fare attenzione a non crearli durante il lavoro. Alla fine di questo tutorial saremo in grado di scoprire la differenza tra unimmagine troppo o troppo poco nitida.

FILE IMMAGINi Mettiamo in pratica i consigli di questa guida con limmagine di partenza che troviamo nel CD

66

Tecnica Photoshop

Apriamo la nostra immagine, dopo averla ritagliata e ritoccata. Andiamo su Livello8Duplica livello per creare una copia del livello di Sfondo. In questo modo potremo aumentare la nitidezza e controllare in ogni momento lefficacia del nostro lavoro.

1 Duplichiamo il livello

2 Scegliamo la nostra sfocatura

Facciamo clic su Filtro8Contrasta8Contrasta migliore. Qui Effetto movimento riduce limpatto del movimento della fotocamera, Sfocatura con lente rileva bordi e dettagli e migliora il contrasto, Controllo sfocatura aumenta il contrasto dei pixel adiacenti in base al fattore di soglia specificato.

Clicchiamo su Pi preciso. Portiamo il cursore Fattore al 60% (valori pi alti provocano artefatti) per aumentare il contrasto tra i pixel dei bordi. Regoliamo il Raggio su un valore non superiore a 1,3 pixel: cos determiniamo il numero di pixel attorno al bordo che verranno interessati dalla correzione.

3 Correzioni base

Ora clicchiamo su Avanzata e iniziamo a regolare le Luci e le Ombre. Usiamo i cursori Ampiezza tonale per controllare lintervallo di toni da modificare. Valori bassi relegano le modifiche alle zone pi scure delle ombre o pi chiare delle luci. Portiamo entrambi al 40%.

4 Correzioni avanzate

Qui controlliamo il contrasto tra pixel e il numero di pixel interessati dallaumento di nitidezza. Procediamo con cautela e in sintonia con le funzioni base. Impostiamo il Fattore dissolvenza al 30% e teniamo il Raggio sotto i 10 pixel. Con questi controlli possiamo ridurre gli aloni.

5 Fattore dissolvenza e Raggio

Torniamo allimmagine e se necessario risistemiamo i cursori: se abbiamo aumentato eccessivamente il contrasto dellimmagine appariranno degli aloni attorno ai pixel. Assicuriamoci che lanteprima sia ingrandita al 100% per riconoscere eventuali artefatti. Uniamo tutti i livelli.

6 Risistemiamo i cursori

67

Dopo lo scatto

Marcus Hawkins/Future

Una guida a

I segreti delle parole chiave


Possiamo scattare immagini fantastiche, ma senza le giuste parole chiave rischiano di essere ignorate. Impariamo a mettere in evidenza le nostre foto
COSA CI SERVE Photoshop CS/Elements/ Bridge/Lightroom IMPARIAMO Ad aggiungere una parola chiave alle nostre immagini affinch i potenziali acquirenti possano trovare facilmente ci che cercano TEMPO NECESSARIO 10 minuti Preparare e migliorare le nostre immagini il primo passo per venderle online. Le nostre foto possono anche essere perfette, ma senza le giuste parole chiave difficilmente verranno trovate. Quindi, finito il processo di ritocco, dobbiamo affrontare seriamente il tenebroso modo delle parole chiave per ottenere il massimo dal titolo, dalle parole chiave e dalle descrizioni che le stock library ci mettono a disposizione. Sebbene la maggior parte dei siti abbia una propria lista di parole chiave a cui dobbiamo attenerci, possiamo adottare alcuni accorgimenti che ci faranno risparmiare tempo. Per prima cosa assicuriamoci che la nostra fotocamera sia aggiornata con i nostri dati personali, cos che ogni volta che scarichiamo un set di foto dalla fotocamera al computer, queste siano organizzate e abbiano delle parole chiave efficaci. In questo modo, al momento di caricare le foto in una stock library, molto del lavoro sar gi stato fatto. Vediamo come aggiungere ai file tutte le informazioni necessarie per ottimizzare le loro chance di essere acquistati.
FILE IMMAGINE Seguiamo i consigli di questa guida usando limmagine di partenza del Tutorial, che troviamo nel CD

68

Tecnica Photoshop Elements

Quando acquistiamo una reflex digitale ci viene fornito un CD con il software e i driver della fotocamera, oltre ad alcuni programmi. Con questi dovremmo poter aggiungere informazioni personali (come nome, indirizzo e numero di telefono), che appariranno nei metadati delle nostre foto.

1 Nella fotocamera

Organiser come Bridge e Elements Organizer permettono di creare e applicare parole chiave alle nostre foto. Dopo averle aggiunte, possiamo cercare pi facilmente in una stock library le immagini che ci servono. Inoltre Bridge permette di elaborare in gruppo altri dati pi avanzati.

2 Image organiser

Molti programmi di fotoritocco permettono di aggiornare i metadati delle foto, sia attraverso un pannello, chiamato appunto Metadati, sia facendo clic su File8Info file. Nella finestra di dialogo abbiamo la possibilit di inserire tutte le informazioni realtive allimmagine, allautore e alla data di scatto.

3 Programmi di fotoritocco

Le schermate che dobbiamo tenere aggiornate con i metadati corretti sono quattro. In Descrizione possiamo inserire dettagli relativi allautore, parole chiave e informazioni sul copyright. Possiamo inserire queste stesse informazioni nelle tre sezioni IPTC: Contatto, Immagine e Contenuto.

4 Informazioni importanti

A seconda della destinazione del file, opportuno indicare le-mail o lindirizzo del nostro sito, piuttosto che lindirizzo e il telefono di casa. una buona idea controllare lo stato del copyright: una volta attivata questa opzione, nella barra del titolo dellimmagine apparir il relativo simbolo.

5 Dati dellautore

A seconda della stock library, le informazioni inserite nei metadati possono farci risparmiare un bel po di tempo. Alcuni siti, infatti, le leggono dai file e le incollano automaticamente nei campi di pertinenza. Cerchiamo di essere accurati nelle descrizioni e nella scelta delle parole chiave.

6 Note sullimmagine

69

Ali Jennings

Come creare...

Immagine di partenza
nza Immagine di parte

Biglietti dauguri e cartoline postali


Vediamo come trasformare le nostre foto in fruscianti banconote creando biglietti dauguri e cartoline postali pronte da essere vendute
COSA CI SERVE Photoshop Elements/CS/ Lightroom IMPARIAMO Come inserire unimmagine come un Oggetto avanzato, a ridimensionare gli Oggetti avanzati e ad aggiungere testo e grafica TEMPO NECESSARIO 30 minuti Dopo aver visto come sistemare le foto per farle accettare dalle agenzie stock, vediamo come creare dalle nostre foto, biglietti e cartoline commercializzabili. Ridimensionare le foto per determinati formati di carta pu essere complicato con il comando Ridimensiona immagine, ma gli Oggetti avanzati sono pi semplici e consentono di ridimensionare le foto in modo non distruttivo. Vedremo anche come aggiungere delle eleganti linee chiave e un po di testo alle nostre stampe. Naturalmente perch le immagini siano vendibili devono essere prive di difetti e perfettamente nitide.
FILE IMMAGINE Proviamo a realizzare le nostre cartoline usando le immagini nel CD. Troviamo anche dieci basi bianche per biglietti dauguri che potremo usare per i nostri progetti Quando ridimensioniamo un Oggetto avanzato con Modifica8Trasforma8Scala, Photoshop usa il metodo di interpolazione che abbiamo impostato nelle Preferenze. Per cambiare questo metodo facciamo clic su Modifica8 Preferenze8Generale. Per ingrandire gli Oggetti avanzati scegliamo lopzione Bicubica pi morbida, mentre per rimpicciolirli usiamo Bicubica pi nitida.

Trucchi Bicubica pi morbida o pi nitida

70

Biglietti dauguri

Tecnica Photoshop

Creiamo un nuovo documento delle dimensioni della carta da stampa e con una risoluzione di 300 ppi. Andiamo su File8Inserisci, scegliamo la foto e confermiamo con OK. Photoshop la posizioner come Oggetto avanzato su un nuovo livello. Clicchiamo sul segno di spunta nella barra delle Opzioni.

1 Inserire Oggetti avanzati

Per modificare limmagine originale facciamo doppio clic sul livello con lOggetto avanzato. Prendiamo la Taglierina e tenendo premuto il tasto [Maiusc] disegniamo un box quadrato sullimmagine. Posizioniamolo correttamente trascinandolo nella foto e confermiamo con un doppio clic.

2 Ritagliamo limmagine

Chiudiamo questo file salvando le modifiche per aggiornare lOggetto avanzato. Clicchiamo su Modifica8Trasforma8Scala. Teniamo premuto [Maiusc] e trasciniamo un angolo del box per ridimensionare lOggetto avanzato, quindi posizioniamolo per bene. Facciamo clic sul segno di spunta.

3 Ridimensioniamo lOggetto avanzato

Clicchiamo sullo strumento Rettangolo e sul pulsante Crea un nuovo livello di forma nella barra delle Opzioni. Teniamo premuto [Maiusc] e disegniamo un quadrato allesterno dellimmagine. Nella palette Livelli portiamo il riempimento a 0%. Clicchiamo sul pulsante Fx e scegliamo la voce Traccia.

4 Aggiungiamo delle linee chiave

Clicchiamo sul Selettore colore della Traccia e scegliamo un colore adatto. Impostiamo la larghezza della traccia con Dimensione e come Posizione scegliamo Interno. Clicchiamo su OK per applicare la traccia. Possiamo modificarne le dimensioni in ogni momento con Modifica8Trasforma8Scala.

5 Colore e dimensione

Ora possiamo applicare del testo usando lapposito strumento e disegnare un paio di linee con lo strumento Linea. Infine dobbiamo allineare al centro ogni livello. Troveremo altri consigli per creare le nostre cartoline nel video presente nel CD allegato alla rivista.

6 Testo e linee

71

Dopo lo scatto

Cartoline postali

Creiamo un documento di 5x3,5 pollici a 300 ppi. Andiamo su File8 Inserisci, scegliamo la foto e clicchiamo su Inserisci per aggiungerla come Oggetto avanzato. Clicchiamo su Modifica8Trasforma8Scala e premendo [Maiusc] trasciniamo un angolo del box fino a riempire il quadro immagine.

1 Inseriamo e ridimensioniamo

Possiamo posizionare come meglio crediamo limmagine trascinandola nel quadro immagine. Una volte soddisfatti clicchiamo sul segno di spunta nella barra delle Opzioni. Prima di eliminare con il Timbro clone, macchie e imperfezioni facciamo doppio clic sullicona del livello con lOggetto avanzato.

2 Ripuliamo limmagine

Usiamo il Timbro clone per eliminare le imperfezioni ed eventualmente miglioriamo i toni facendo clic su Immagine8Regolazioni8Curve. Una volta che abbiamo finito di sistemare limmagine nel livello con lOggetto avanzato chiudiamo il file salvando le modifiche per aggiornare lOggetto avanzato.

3 Modifichiamo e salviamo

Possiamo aggiungere delle linee chiave attorno al bordo usando lo strumento Rettangolo. Dopo aver disegnato il rettangolo andiamo nella palette Livelli e portiamo a 0 il Riempimento. Poi facciamo clic sul pulsante Fx, nella parte inferiore della palette e scegliamo la voce Traccia.

4 Un semplice bordo

Trucchi Cambiamo il colore della traccia


Una volta che abbiamo aggiunto la traccia con lo strumento Rettangolo, possiamo cambiarne il colore facendo doppio clic sullicona della traccia nel livello forma della palette Livelli. Allinterno della finestra di dialogo dello Stile livello, facciamo clic sul selettore colore e scegliamo un nuovo colore dal selettore oppure dallimmagine stessa.

Clicchiamo sullo strumento Testo e, tra le Opzioni, clicchiamo su Centra il testo. Per aggiungere spazio tra le lettere selezioniamo il testo, clicchiamo sul Attiva palette testo e regoliamo la Spaziatura carattere. Con il selettore del colore del testo possiamo scegliere un colore dalla foto e usarlo per le scritte.

5 Aggiungiamo il testo
72

Un portfolio online il modo perfetto per promuovere le nostre foto e dare ai potenziali clienti maggiori possibilit di vederle
COSA CI SERVE Photoshop Elements/CS/ Lightroom IMPARIAMO Come scegliere le immagini che vogliamo inserire nel portfolio e come caricarle su un sito Web TEMPO NECESSARIO 30 minuti Se stiamo cercando di farci notare come fotografi, un portfolio su un sito di certo uno dei pi semplici modi per farlo. Ma prima di investire una fortuna in un sito personale, studiato per raggiungere tra mille difficolt le vetta negli elenchi dei motori di ricerca, avremo bisogno di capire cosa, in definitiva, vogliamo ottenere dalla nostra presenza su Internet. Per molti di noi un semplice portfolio online pi che sufficiente per offrire ai potenziali clienti la possibilit di valutare il nostro stile e le capacit tecniche. E ci fa risparmiare parecchio tempo, rispetto allandare in giro a mostrare un tradizionale portfolio formato da foto stampate. Per creare un semplice portfolio, tutto quello che ci serve una recente versione di Photoshop e un URL, che possiamo ottenere dal nostro Provider. Sar poi un lavoro da niente scegliere le foto che vogliamo e inserirle nel nostro sito personale.

FILE IMMAGINE Proviamo a realizzare un portfolio con le foto da portfolio_01.jpg a portfolio_11.jpg che troviamo sul CD

74

Ali Jennings

Come creare...

Un portfolio per un sito Web

Tecnica Photoshop Elements

1Scegliamo le immagini

Andiamo su File8Sfoglia, quindi creiamo la parola chiave Portfolio e trasciniamoci dentro le foto da inserire. Filtriamo le foto usando la parola chiave Portfolio per vedere solo quelle scelte. Clicchiamo con il tasto destro su una foto e con Aggiungi didascalia diamole un nome. Ripetiamo per ogni foto.

2Scegliamo un design

Clicchiamo su Condividi, in alto a destra, quindi selezioniamo le foto da inserire e trasciniamole nella colonna a destra. Clicchiamo su Successivo. Se lordine delle foto sbagliato, trasciniamo le foto nellordine in cui vogliamo vengano visualizzate. Ora scegliamo un modello tra quelli esposti a destra.

3Aggiungiamo le informazioni

Qui possiamo inserire informazioni sul portfolio. Usiamo i box di dialogo per aggiungere dettagli sul nostro sito e assicuriamoci di riempire sempre con dati interessanti le caselle per le didascalie, quelle dei titoli e quelle delle informazioni sul portfolio. In basso, attiviamo lopzione Mostra didascalie.

4Ultimiamo la procedura

Possiamo vedere in anteprima come sar laspetto del portfolio nella finestra principale. Clicchiamo su ogni anteprima per controllare che sia tutto a posto e poi su Successivo. Diamo un nome alla galleria (senza simboli o spazi), come Portfolio2009 e clicchiamo su Successivo per comporre il sito.

Trucchi Ottenere un indirizzo Internet

5Carichiamo il sito

Prima di caricare il sito avremo bisogno dellindirizzo di un sito Web e i dettagli del server ftp. Facciamo clic su FTP personale e inseriamo i dettagli del nostro ISP o host. Facciamo clic sul Test di accesso al server e poi su Carica per dare vita al nostro spazio sul Web.

Il modo pi semplice per ottenere un indirizzo web per il nostro portfolio online quello di comprarlo direttamente dal nostro provider, oppure di usare un servizio di hosting. Una volta fatto, ci arriver una email con tutti i dettagli necessari a caricare il portfolio online, come nel passaggio 5. Il costo di un indirizzo di solito attorno a 30 euro allanno per un dominio (un piccolo investimento perch le nostre foto vengano notate pi efficacemente).

75

Portfolio
76

Le immagini vincitrici del concorso per la miglior fotograa del mondo

Fotografo dellAnno 2008

BENVENUTI
Un anno fa ledizione inglese di Digital Camera ha lanciato ledizione del 2008 del concorso Fotografo dellanno. Da allora abbiamo ricevuto unimpressionante mole di immagini: 120.678, con un aumento quasi del 50% rispetto ai partecipanti dellanno precedente e la consacrazione di questo concorso nellolimpo dei pi importanti. Una giuria di dieci esperti ha pazientemente e attentamente scremato le immagini, per arrivare inne alla collezione denitiva, mozzaato, che vediamo in queste pagine. La gamma di soggetti e il valore delle immagini, giunte da tutto il mondo, questanno si sono rivelati davvero importanti. Se qualcuno di voi ha partecipato, vi ringraziamo avete reso pi duro il lavoro dei giurati, ma anche molto pi piacevole. Ringraziamenti sono dovuti anche al prezioso partner ufciale di questanno, Jessops, e, per il supporto, a Canon, Adobe, Royal Photographic Society e Sky Arts. La galleria del concorso Photographer of the Year 2008 visitabile su www.poty2008.com

INDICE
Vincitore assoluto Azione e movimento Animali Bianco & nero Visione creativa Reportage Notturno Inghilterra segreta Paesaggi Persone e ritratti Fotograa urbana Giovane Fotografo dellAnno 2008 p. 78 p. 80 p. 81 p. 82 p. 83 p. 84 p. 85 p. 86 p. 87 p. 88 p. 89 p. 90

GLI SPONSOR
Ofcial partner

Digital Camera orgogliosa di lavorare con i seguenti partner e sponsor:

Sponsorizzato da:

In associazione con:

IL CONCORSO

Digital Camera orgogliosa di presentare le immagini vincitrici del suo concorso per Photographer of the year 2008. Ogni foto svela una propria storia unica, che sia nel regno animale o nelle zone pi martoriate del mondo. Giunto al quinto anno, il concorso si ormai affermato come uno dei principali eventi fotograci mondiali e attrae pi di 120.000 immagini concorrenti da ogni angolo del mondo.

IL PREMIO

Il Fotografo dellanno di questanno si aggiudica la somma di 15.000 sterline! I vincitori di categoria e i nalisti dividono un monte premi totale di 20.000 sterline.

LA MOSTRA

Le immagini vincitrici delledizione di questanno sono esposte online su www.poty2008.com e sono apparse dal vivo presso le Mall Galleries, The Mall, Londra, dal 16 al 28 febbraio 2009.

I GIUDICI

La giuria di questanno comprendeva Bob Moore (Royal Photographic Society), direttore della Jessops School of Photography, Barry Senior (Royal Photographic Society), Presidente della Royal Photographic Society, Hugh Pinney, direttore editoriale news di Getty Images, Frankie Jim, pro-imaging professional di Canon e James Sparshatt, fotografo indipendente e titolare di una galleria.

77

VINCITORE ASSOLUTO
AZIONE E MOVIMENTO
1 POSTO
Tan Choo Wee Singapore
Limmagine stata scattata a Bali, Indonesia. Si tratta di una diga uviale nei pressi di un piccolo villaggio. Gli abitanti del luogo vi si recano per lavarsi e fare il bucato, ma il posto particolarmente popolare tra i bambini. ideale per la fotograa perch la luce del mattino arriva dalle spalle della diga e illumina prima la parte inferiore della cascata. In questo modo si crea un bel fondale con la parte ancora buia della cascata, con un ottimo contrasto rispetto ai soggetti. uno dei luoghi prediletti dai fotogra. stata necessaria mano ferma e livelli ISO elevati perch ho dovuto entrare nellacqua, bassa ma impetuosa, e non ho potuto usare il cavalletto. Ho scattato a cinque fps con la mia Nikon D200 per riuscire a catturare lazione veloce dei ragazzini che giocavano nellacqua. In realt, solo un pugno di immagini sono risultate perfette, su un centinaio scattate. Nikon D200 con obiettivo Nikkor 18-200 mm f/3.5-5.6 su 60 mm, ISO 400, 1/1000 di secondo a f/7.1.

Un bagno divertente

BIOGRAFIA
Ho 57 anni e sono un viaggiatore esperto, di Singapore. Mi occupo seriamente di fotograa da 25 anni: non solo mi interessa, ma la mia gioia e la mia passione, e credo che se riesci a sentire, riesci a vedere.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Questo splendido scatto cattura con maestria il movimento dei bambini e dellacqua. Composizione e palette dei colori sono efcaci e domina un elemento accattivante, magico e giocoso che un piacere osservare.

78

Fotografo dellAnno 2008

79

AZIONE E MOVIMENTO
2 POSTO
Chris Mole Gran Bretagna
Ho realizzato questo scatto sulla pista di Ardingly. Sono appassionato di fotograa dai tempi della scuola, e sempre di pi dallavvento del digitale. Lavoro a Londra e di solito fotografo soprattutto nel weekend e in vacanza. I miei soggetti sono diversicati, dallo sport, ai paesaggi no ai paesaggi urbani. Minolta A1 su 19.6 mm, ISO 100, 1/640 di secondo a f/8.0.

La coda del cavaliere

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Splendide forme, colori e composizione insolita hanno prodotto unimmagine vincente.

3 POSTO
Beawiharta Bea Indonesia

I tre moschettieri
Ho visto i bambini giocare in una risaia allagata e poi li ho osservati divertirsi come matti quando hanno preso a scivolare lungo un pendio. Ho montato un 70-200 mm sulla mia Canon EOS 5D, impostata a priorit di tempo per catturare il senso del movimento. Canon EOS 5D con obiettivo Canon 70-200 mm su 80 mm, ISO 100, 1/40 di secondo a f/14.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Unimmagine divertente ed energica, piena di gioia.

80

ANIMALI
1 POSTO
Phillip Thomas Gran Bretagna
Questo tetraone stava studiando la brughiera mentre albeggiava. stato fotografato dallinterno di una conca su una formazione rocciosa, con la fotocamera appoggiata su un cuscinetto, con cavo di scatto remoto e specchio bloccato. Nikon D300 con obiettivo Nikkor 300 mm f/2.8 e convertitore 1.7x, ISO 400, 1/80 di secondo a f/11.

La sentinella dellalba

IL COMMENTO DELLA GIURIA


I toni morbidi e la palette dei colori sono una delizia. La luce delicata stata fotografata con abilit e la composizione cattura alla perfezione latmosfera.

2 POSTO
Inseparabili
Bragi J. Ingibergsson Islanda

Questa foto di due cavalli islandesi stata scattata vicino a casa mia, a Hafnarfjordur, Islanda. Il tempo quel giorno era bello e il cielo splendido ha creato un ottimo sfondo per i soggetti. Canon EOS 5D con obiettivo Canon 16-35 mm, ISO 320, 1/1000 di secondo a f/7.1.

3 POSTO
Magnica natura dellAfrica

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Questa immagine forte e notevole rivela in pieno la bellezza dei cavalli e del paesaggio drammatico.

Irada Humbatova Etiopia

Amboseli National Park, Kenya: sono apparse delle macchioline bianche nel cielo e, allimprovviso, uno stormo di pellicani stava volando verso di noi. Ho agguantato al volo la fotocamera e scattato. Canon EOS 350D con obiettivo Canon 17-85 mm, ISO 200, 1/500 di secondo a f/11.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Unimmagine di una bellezza mozzaato.

81

BIANCO & NERO


1 POSTO
Maciej Duczynski Polonia
Islanda, Montagne Landmannalaugar. Canon EOS 5D con obiettivo Canon 100-400 mm f/4.5-5.6L IS USM su 210 mm, ISO 100, 1/160 di secondo a f/6.3.

Il re del mondo

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Leccellente uso di toni, forme e superci, combinato con unottima composizione quadrata, crea di per s un ottimo scatto. Se lo abbiniamo al senso delle dimensioni creato dalla gura, ecco che abbiamo un vincitore.

2 POSTO
Tremenda Solitudine
Angelo Cirrincione Italia

La sda per me trasformare soggetti e situazioni usuali in qualcosa di nuovo e interessante, cercare naturalezza ed equilibrio nella fotograa e mostrare un mondo di emozioni. Canon EOS 40D con obiettivo Canon 70-200 mm f/4L IS USM, ISO 500, 1/400 di secondo a f/4.

3 POSTO
Navi del deserto
Pinaki Ranjan Majumdar India

Un cammelliere e i suoi cammelli, al crepuscolo nel deserto. Nikon D80 con obiettivo Nikkor 18-70 mm f/3.5-4.5 su 70 mm, ISO 250, 1/125 di secondo a f/9.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Un uso superbo dei toni rende questo scatto un vincitore della categoria bianco e nero.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Uno scatto semplice, eseguito alla perfezione.

82

Fotografo dellAnno 2008

VISIONE CREATIVA
1 POSTO
J. Harvey Ringler Filippine
Scattata dal nostro appartamento di Hong Kong, al 28 piano, a picco sulla piscina di un complesso residenziale. La signora stava rilassandosi in solitudine, e godendosi i raggi di sole che ltrano tra i condomini. Nikon D200 con obiettivo 70-200 mm f/2.8 su 70 mm, ISO 200, 1/200 di secondo a f/11.

Lontano da tutto

IL COMMENTO DELLA GIURIA


I colori intensi, la gura solitaria e i disegni della piscina contribuiscono a creare una composizione semplice ma notevole.

3 POSTO
Occhio di elefante in stoffa
Ciarn Hackett Irlanda
Ho scattato questa foto al festival mondiale degli artisti di strada, a Dublino nel giugno 2008. una scultura di strada realizzata con nylon teso e arrotolato tra pali. Era in controluce e allombra degli alberi, cos il colore del cielo ltra attraverso la stoffa. Nikon D300 con obiettivo 12-24 mm f/4 su 15 mm, ISO 200, 1/30 di secondo a f/4.0.

2 POSTO
Jon Gibbs Gran Bretagna

Djupavik Silo

Scattata in una vecchia fabbrica abbandonata di lavorazione delle aringhe nella regione dei Fiordi Occidentali islandesi. Volevo enfatizzare latmosfera stregata di questo spazio freddo e vuoto. Canon EOS 1Ds MkII con obiettivo Canon 17-40 mm su 26 mm, ISO 100, 20 secondi a f/20.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Una composizione sicura che attira lo sguardo nellimmagine.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Inquadratura potente e ottima luce hanno creato unimmagine fuori dal comune e ricca di atmosfera.

83

REPORTAGE
1 POSTO
Isolamento
Gerardo Sabado Filippine
Ho scattato questa foto per documentare lepidemia di tubercolosi multi-resistente, in uno degli ospedali statali qui di Manila. Nel reparto vigeva una severa disciplina: NO maschera, NO ingresso. Ho usato la mia Nikon D70 con un obiettivo 18-70 mm aggiunto per questo progetto. Il reparto era poco illuminato e la luce veniva solo dalle grandi nestre. Nikon D70 con obiettivo 18-70 mm f/3.5-4.5 su 18 mm, ISO 400, 1/20 di secondo a f/3.5.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


unimmagine toccante che dimostra con quale potenza la fotograa possa narrare una storia.

2 POSTO
Protezione?
Matt Scandrett Gran Bretagna

Scattata a Bogot centro. Luomo che teneva il cane sembrava minaccioso, ma ho pensato che il cane lo fosse anche di pi. Nikon D70s con obiettivo Nikkor 24120 mm su 90 mm, ISO 200, 1/100 di secondo a f/5.6.

3 POSTO
Per salvare mia glia
Imam Sukamto Indonesia

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Il taglio netto e i ricchi toni della monocromia completano alla perfezione latmosfera minacciosa del soggetto.

Madre e glia si portano in una posizione pi sicura durante lalluvione della zona di Kampung Melayu Kecil I Poncol di Giacarta, nel 2008. Lalluvione stata causata dalle pesanti piogge e dallaumento della portata del ume Ciliwung. Nikon D100 con obiettivo Nikkor 18-35 mm su 18 mm, ISO 200, 1/640 di secondo a f/4.8.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Questa immagine forte descrive molto bene lurgenza e la drammaticit della situazione.

84

Fotografo dellAnno 2008

NOTTURNO
1 POSTO
Mattina nebbiosa nel Bhutan
Manuel Librodo Jr. Filippine
Andando da Thimpu a Punakha per riprendere lalba abbiamo superato questi bambini in cammino per andare a scuola. La nebbia mattutina e il fumo dei villaggi vicini hanno creato questo scenario magico. I bambini stavano giocando, ridevano e si tenevano per mano mentre camminavano. Nikon D3 con obiettivo 24-70 mm f/2.8 su 24 mm, ISO 200, 1/3200 di secondo a f/14.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Splendida luce e una composizione davvero dinamica.

3 POSTO
Yaman Ibrahim Malesia

Kuala Lumpur al crepuscolo


Questa unimmagine HDR, creata da cinque esposizioni che avevo realizzato dal mio terrazzo. Ho fotografato i tetti di Kuala Lumpur e i suoi palazzi quasi ogni giorno negli ultimi tre anni. Nella mia opinione, questa limmagine migliore che mi sia riuscita nora: mi piacciono i colori intensi, mi fanno pensare alla locandina di un lm. Nikon D3 con obiettivo Sigma 50-500 mm, ISO 200, 5 esposizioni a f/16.

2 POSTO
Elettrico
Russell Francis Gran Bretagna

Limmagine stata scattata a Hastings Point, in Australia, nel Nuovo Galles del Sud. Volevo i lampi e cera molto buio per cui avevo bisogno di una lunga esposizione. Per fortuna il lampo stato molto forte e sono riuscito a cogliere questo scatto. Canon EOS 350D con obiettivo Canon 50 mm f/1.4, ISO 100, 6 minuti a f/8.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Wow! Questa unimmagine HDR ben realizzata, con colori superbi, ricchi e intensi. Ottimo lavoro.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Non facile fotografare i lampi. Questo scatto non solo tecnicamente riuscito, ma anche bello da vedere.

85

INGHILTERRA SEGRETA
1 POSTO
Yancho Slavov Gran Bretagna
Questa adorabile anziana coppia vive di fronte a casa mia. Stavano godendosi una delle poche giornate di sole in Inghilterra. Ho pensato che questa la Gran Bretagna segreta: il tuo giardino, una tazza di t, una rivista di gossip con il titolo Sei allaltezza?: niente batte il caro vecchio humour inglese! Nikon D50 con obiettivo Tamron 18-250 mm, ISO 400, 1/2000 di secondo a f/6.3.

Oltre la siepe

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Questa perla di scatto dimostra uno splendido sense of humour e cattura lessenza della britannicit.

2 POSTO
Tornando a casa
David Swanbury Gran Bretagna

I Beagle della Colne Valley tornano a casa a Wessenden Moor nel West Yorkshire, nel 2007. Canon EOS 350D con obiettivo Canon 18-55 mm, ISO 400, 1/250 di secondo a f/10.

3 POSTO
Ossessione
Vikki Ellis Gran Bretagna

Migliaia di persone in Gran Bretagna sono appassionate di sport. Volevo mostrare lansia che ne pu derivare. Nikon D300 con obiettivo Nikkor 50 mm f/1.8, ISO 500, 1/40 di secondo a f/3.5.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


La bella palette di colori di questa delicata composizione funziona su molti livelli.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Uno scatto ben concepito e realizzato per narrare una storia.

86

Fotografo dellAnno 2008

PAESAGGI
1 POSTO
Hans Strand Svezia
Il ume Kolgrima, sul versante orientale dellIslanda, ha un meraviglioso basso corso. Vicino alla costa forma un delta molto complesso tra rami e sabbia uviale. Dallaria spettacolare. Hasselblad H2D con obiettivo 80 mm, ISO 200, 1/640 di secondo a f/5.6.

Delta del ume

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Semplicemente stupefacente! Una splendida immagine che rivela la grandiosit del paesaggio in tutta la sua gloria.

2 POSTO
Simmetria aerea
Richard Sheppard Gran Bretagna

Diritta dallalto, sopra un campo del Worcestershire. Canon EOS 350D con obiettivo Canon 18-55 mm su 47 mm, ISO 400, 1/640 di secondo a f/7.1.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


una composizione coraggiosa e in qualche modo audace e ha reso alla perfezione.

3 POSTO
Riettere
Alisdair Miller Emirati Arabi Uniti

Una nave della guardia costiera arenata a riva dopo una tempesta a Dubai. Canon EOS 1Ds MkII con obiettivo Canon 16-35 mm f/2.8 su 16 mm, ISO 100, 20 secondi a f/6.3.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


La luce incantevole e la composizione decisa hanno dato vita a unimmagine sorprendente.

87

PERSONE E RITRATTI
1 POSTO
Yun Tan
Tommy Ga-Ken Wan Gran Bretagna
Yun Tan un pittore e un creatore di maschere che vive vendendo le proprie opere a Tai O, Hong Kong. Canon EOS 400D con obiettivo Sigma 10-20 mm su 10 mm, ISO 100, 2 secondi a f/22.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


La gestione di questo ritratto brillante, il fotografo ha chiaramente capito come usare il linguaggio della fotograa per aggiungere emozioni alle immagini.

2 POSTO
Hugo Alfredo Morbelli Argentina

La stanza del portuale

3 POSTO
Libert
Sabina Dimitriu Romania
Questa fotograa si intitola Libert perch illustra lopposto: prigionia e ostilit dellambiente. stata scattata attraverso la nestra e tra i riessi dei palazzi si vede anche la mano che regge la fotocamera. Fujilm FinePix S5000, ISO 200, 1/315 di secondo f/4.

Questo autoritratto stato scattato negli slum di La Boca, in una vecchia casa che stata demolita nel 2008. I personaggi della fotograa sono un gigolo e una giovane prostituta. Nikon D80 con obiettivo 18-70 mm su 18 mm, ISO 400, 1/30 di secondo a f/3.5.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


un ritratto interessante e ricco di signicati nelle sue diverse chiavi di lettura.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Una messa in scena ben concepita e ben eseguita.

88

Fotografo dellAnno 2008

FOTOGRAFIA URBANA
1 POSTO
Mumbai
Deepak Dogra India
Un uomo pulisce il pavimento di una piscina vuota. una prospettiva insolita perch stata scattata dal tetto di un palazzo. Lacqua scorre per via della pendenza del fondale della vasca, che non si nota da questo punto di vista. Nikon D70 con obiettivo Tamron 28-200 mm, 1/125 di secondo a f/11.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


uno scatto eccezionale, i colori, le forme, la prospettiva e la gura umana si combinano in una composizione sorprendente.

2 POSTO

Piazza della Citt Vecchia


Zuzana Dolezalova Gran Bretagna

Volevo catturare latmosfera vivace del centro di Praga, che sembra essere in costante movimento. Nikon D300 con obiettivo Sigma 10-20 mm su 20 mm, ISO 250, 1/125 di secondo a f/5.6.

3 POSTO
Cammina nella luce
Bernard Menettrier Svizzera

IL COMMENTO DELLA GIURIA


C una forte energia in questa emozionante scena urbana.

Era tardo pomeriggio e cera una luce splendida al centro congressi di Montreal, quindi ho solo aspettato che passasse un pedone con laspetto giusto. Canon EOS 40D con obiettivo Canon 24-70 mm su 24 mm, ISO 100, 1/200 di secondo f/3.5.

IL COMMENTO DELLA GIURIA


Punto di vista insolito, colori sontuosi e linee lavorano in perfetta armonia.

89

FINO A 10 ANNI
1 POSTO
Will Jenkins Gran Bretagna
Ero sdraiato sul fondo di una duna di sabbia nel Suffok. Questo mio fratello che ci salta dentro. Canon EOS 5D con obiettivo 24-105 mm, ISO 100, 1/1000 di secondo a f/4.

Ragazzovolante

2 POSTO
Harry Jenkins Gran Bretagna

Maiale cattivo
Ero sdraiato a pancia in gi nel fango e il maiale mi ssava. Ho incluso il sedere del suo amico per rendere pi interessante la fotograa. Canon EOS 5D con obiettivo Canon 24-70 mm, ISO 100, 1/200 di secondo a f/5.6.

3 POSTO
Joshua Leverett Gran Bretagna

Albero solitario
Mi piaceva molto il modo in cui gli alberi sembravano osservarci mentre camminavamo lungo la strada. Dovunque vada cerco di portare con me la fotocamera del pap o della mamma. Alcune foto mi servono per aiutarmi a disegnare, ma soprattutto faccio fotograe per mostrare come vedo le cose. Nikon E950, ISO 80, 1/63 di secondo a f/7.4.

90

Giovane Fotografo dellAnno 2008

DA 11 A 14 ANNI
1 POSTO
Adrian Loke Malesia

Lastratto della caduta

Questo scatto il risultato di un serio studio e di una fortuna estrema, ma sono stato attento quando ho scelto questo gruppo di cheerleader perch la loro uniforme era ideale per un effetto astratto. unimmagine unica per me, perch unisce azione veloce e astratto. Canon EOS 40D, ISO 800, 1/6 di secondo a f/14.

2 POSTO
Courtney Krawec Australia

Nuovo mondo
un ritratto della mia vicina, che si appena trasferita dalla Tailandia per sfuggire alle violenze del suo paese. Stava pensando alla vita in Tailandia e si commossa. Samsung S85, ISO 100, 1/30 di secondo a f/2.8.

3 POSTO
Prenticekid Gran Bretagna

Vita nel sedile del passeggero


Ho scattato questo autoritratto una volta che mi annoiavo molto in macchina, ma in realt sono proprio contenta del risultato.

91

DA 15 A 17 ANNI
1 POSTO
Fotosintesi
Christina White Stati Uniti
Sono stata ispirata per questo autoritratto dallidea di crescita/sviluppo in termini di paragone tra le piante e gli umani (soprattutto negli adolescenti e nei bambini), dal modo in cui tutti e due abbiano bisogno di cose essenziali per sopravvivere, stare bene ed essere felici. Ho usato luce naturale e attivato lo scatto con un sistema remoto senza li. Poi ho usato Photoshop per creare un nto aspetto di cross-process. Canon Rebel XTi con obiettivo 18-55 mm, ISO 100, 1/50 di secondo a f/3.5.

2 POSTO
Conversity
Hairsprayqueen7 United States
Ho una piccola ossessione per le scarpe Converse. Ne ho diverse paia e adoro fotografarle. Questa fotograa nata la scorsa estate, perch mi annoiavo. Volevo vedere cosa potevo fare con un po delle mie Converse ed ecco cos successo! Canon Powershot A620, ISO 200, f/4.5. Il mio intento era usare lequipaggiamento oculistico per ritrarre la camera buia che ho imparato a conoscere. Gli strumenti ricordano la faccia di un mostro. La fotograa un linguaggio di arte ed espressione, alcune persone usano la lingua parlata per raccontare di s, io uso le immagini. Canon EOS 400D con obiettivo 24-70 mm f/2.8, ISO 100, 1/15 di secondo f/2.8.

2 POSTO
Eyes Wide Shut
Cara Rainbow Gran Bretagna

92

UNOCCHIATA ALLE FOTO PI APPREZZATE DI QUESTANNO. Guardiamo il sito web del concorso per vedere anche le altre

www.poty2008.com

Chrissie Gamble

Leslie C

Martin Bordagaray

Amir Ridhwan

Daniel Pettersson

Edwin Giesbers

Carlos Lazaro

Giancarlo Bartolini

Wai Leong Yap

Chris Mole

Gary McParland

Andrei Iliescu

Russell Bates

Dario Dallefrate

Patch Dolan

Marc Barker

Jarle Harkestad

Kerstin Enderlein

Walter Menegazzi

Mateusz Jarza

Larry Monserate Piojo

Yudhi Wijaya

Maciej Duczynski

Trung Vo Chi

Teresa Zafon

Antonio Zimbone

Dennis Frates

Kah Kit Yoong

Alex Saberi

Maciej Duczynski

Hannah Maule-fnch

Guy Kokken

Tomasz Kaluzny

Harry Jenkins

Concha Magalhes

Tutti i dettagli sul numero di giugno di Digital Camera


(in edicola dal 20 maggio 20009)
93

PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2009

Gallerie
Elefanti
Realizzata al Parco Chobe, in Botswana. Lho scattata poco prima che si abbattesse un tremendo temporale e vento e sabbia mi mandassero in tilt la fotocamera. Ho dovuto comporre in fretta e seguire quello che suggeriva lo sguardo

94

Lintervista

Fotografo naturalista
I suoi scatti africani sono leggendari - Steve Bloom condivide con noi alcuni segreti della sua arte

Steve Bloom
95
Steve Bloom

Gallerie

Steve Bloom

Bufaghe
Questi incantevoli uccelli mangiano i parassiti sulla pelliccia delle giraffe. Vanno e vengono molto rapidamente, e non facile avvicinarsi. Questa immagine stata scattata al Kruger National Park, in Sud Africa
Steve Bloom

Profilo
Originario del Sud

Africa, ma residente in Gran Bretagna dal 1977, Steve un prolifico fotografo naturalista le cui opere sono apprezzate da milioni di persone nel mondo.
Tra i suoi libri figurano

Anime selvagge e Living Africa.


Con la moglie Kathy,

dalla casa nel Kent, Steve dirige unimportante agenzia fotografica specializzata in immagini naturalistiche.

La boa dei quarantanni pu spingere molte persone a rivalutare direzione e priorit della propria vita. Per Steve Bloom ha rappresentato la decisione di voltare le spalle a una solida carriera nellindustria delle arti grafiche e trasformarsi in fotografo naturalista. Da allora Bloom, che ha oggi 55 anni, si affermato come uno dei fotografi pi prolifici e di maggior successo della sua generazione. Ha pubblicato numerose collezioni, tra cui Anime selvagge (Spirit Of The Wild), Living Africa, Elefanti! (Elephants!) e Untamed. Lopera di Bloom si fa notare per molte ragioni, ma caratterizzata soprattutto dalla cruda potenza dallimpatto emozionale. Bloom un maestro di arte fotografica e, allo stesso tempo, un uomo coinvolto dalle pi profonde questioni filosofiche su fotografia e comunicazione visiva il modo di trasmettere e interpretare unesperienza in due dimensioni, per dirla con le sue parole, tipicamente sintetiche ed eleganti.

Questa combinazione di energia emotiva e rigore intellettuale lo ha aiutato a forgiare immagini indimenticabili, su cui non vedevamo lora di sapere di pi.

Dal cuore
Fin da bambino in Sud Africa, sono sempre stato affascinato dalle immagini, cos come dal cinema, racconta dalla sua casa nel Kent. Non cera la TV in Sud Africa, perch il governo a quel tempo laveva vietata, quindi passavo un sacco di tempo guardando Life e altre riviste fotografiche. stato cos che ho conosciuto i lavori di Eugene Smith e di altri grandi fotografi. Crescendo e sviluppando sempre maggior interesse per la fotografia, Bloom ha iniziato a ritrarre le vite delle persone che vivevano sotto il regime dellapartheid. Alla fine, latmosfera oppressiva della sua patria lo ha spinto a trasferirsi a Londra nel 1977. In seguito, si costruito una carriera nellindustria

96

Lintervista

Ippopotami, Maasai Mara


Volevo passare un paio di giorni a fotografare gli ippopotami e la guida pensava che fossi matto, ma alla fine ha dovuto ammettere che sono molto interessanti e divertenti. Nei miei ritratti animali cerco le somiglianze con gli esseri umani

Steve Bloom

Steve Bloom

Lemure sifaka
Queste scimmie hanno zampe anteriori corte, eccezionali sugli alberi ma che li costringono a saltellare quando sono a terra. Mi piace il controluce di questo scatto, ottenuto con sola luce naturale

delle arti grafiche e dei laboratori fotografici, fino ai primi anni 90, quando ha deciso di seguire la propria passione per la fotografia naturalistica. Avevo sentito che si poteva guadagnare bene vendendo foto di ghepardi in corsa o altre icone naturali alle agenzie stock, cos la decisione stata anche di natura commerciale. Le prime spedizioni fotografiche di Bloom si sono in effetti dimostrate redditizie e le agenzie hanno iniziato a richiedere le sue immagini. Ho cercato di lavorare dal cuore, ma avevo anche esperienza con le agenzie, quindi sapevo in che modo le foto comunichino. Le cose sono davvero decollate nel 1996, quando Bloom ha pubblicato una raccolta di scatti di primati, intitolato Elogio dei primati (In Praise Of Primates), diventato un best-seller internazionale.

Unimpresa rischiosa
Bloom un uomo molto indipendente e si assegna da solo i servizi, anzich affidarsi

a commesse di clienti esterni. Non una strategia rischiosa nellattuale clima economico? Molto rischiosa! anche sempre pi costosa: i prezzi dellequipaggiamento salgono velocemente, e mai quanto quelli di trasporti e guide! Allo stesso tempo il valore delle foto sta scendendo, in parte a causa dellimpatto negativo che le immagini royaltyfree e le agenzie micro-stock hanno avuto sul mercato. Io non gioco sul volume: passo un sacco di tempo a lavorare su un numero relativamente piccolo di immagini e la cosa pu diventare costosa. Come accennato, il lavoro di Bloom caratterizzato dallintensit emotiva si sente il legame con questi animali e la paura per il loro habitat minacciato. Gli abbiamo chiesto se queste emozioni non risultino di troppo quando incontra la natura nuda e cruda, in zanne e artigli (nellintroduzione di Anime selvagge scrive parole molto toccanti sulle bianche lacrime piante da un cucciolo di

Nella borsa

Uso da sempre fotocamere Canon, in una sessione tipica porto con me una reflex 1Ds Mk II e una Mk III. Ho tutti obiettivi Canon e preferisco i luminosi obiettivi fissi. Uso un 14 mm, un 15 mm, un 16-35 mm, un 24-70 mm, un 70-200 mm, un 300 mm e un 500 mm. Gli zoom pi economici mostrano troppi artefatti quando si stringe la zoomata e si prestano male agli ingrandimenti. Uso anche flash Speedlight e cavalletti Gitzo.

97

Gallerie

Steve Bloom

Donna Mursi
Per un lungo periodo allungano le labbra, iniziando con una piccola incisione che viene ingrandita inserendo piccoli oggetti, fino ad arrivare ai famosi piatti. Lei si tolta il piatto e ha tirato fuori la lingua

Steve Bloom

Uomo Wodaabe
Anche questimmagine tratta da Living Africa. Questuomo indossa il trucco tradizionale, a una festa nel Sahara, per partecipare a una parata di bellezza maschile. Alla fine dei balli le ragazze eleggono gli uomini pi attraenti

ippopotamo attaccato dai leoni). No, in realt no. Ho sentito di un fotografo naturalista cos emotivamente coinvolto dai propri soggetti da bloccarsi in determinate situazioni. Io non vado in cerca di scene disturbanti o grottesche, ma se qualcosa di brutto accade in natura, le persone devono saperlo. Bloom convinto che la fotografia naturalistica possa fare una differenza nella nostra epoca priva di compassione e cita i molti riscontri internazionali che riceve, da singoli o da organizzazioni per la tutela della natura.

Chiudete le trappole
Come dimostrano le foto di queste pagine, Bloom ha un vero dono per le immagini intime e spontanee degli animali. Dice di non aver tempo per le trappole fotografiche, quei sistemi in cui lanimale attiva, senza saperlo e grazie a raggi infrarossi, una o pi fotocamere nascoste. Non uso quasi mai lavanzamento automatico della mia reflex,

figuriamoci se monto una trappola! Preferisco lidea del fotografo che cerca di incapsulare unesperienza dietro lobiettivo. Non ho niente contro la fotografia di chi usa foto-trappole per ottenere close-up di elefanti o tigri, ma semplicemente non fa per me. Mi arrabbio moltissimo invece quando si fanno soffrire gli animali quando li si droga e si legano loro addosso mini-camere, per esempio. Oltre a evitare le fototrappole, Bloom si sforza sempre di viaggiare leggero: Ma non ci riesco mai! Nonostante lequipaggiamento digitale sia pi leggero di quello 35 mm,

mi devo comunque portare ancora dietro due corpi reflex Canon, obiettivi, portatile e cos via. Cerco di economizzare sui viaggi africani cercando guide che possano farmi anche da assistenti. Bloom un accanito utente Canon e non si lasciato attrarre dalla nuova generazione di reflex Nikon professionali. Ho sempre usato il sistema EOS e lo trovo solido e affidabile. Lidea di vendere e cambiare i miei obiettivi e imparare a usare un nuovo sistema non mi attira proprio. Bloom usa un misto di luce ambientale sul campo e di flash, soprattutto unit Speedlight

Steve sul modo di catturare le immagini: Preferisco lidea del fotografo che cerca di incapsulare unesperienza dietro lobiettivo. Non ho nulla contro chi usa foto-trappole per ottenere close-up di elefanti o tigri, ma non fa per me

98

Lintervista

Dietro limmagine Giraffa che beve, Namibia


CATTURARE IL MOVIMENTO Le giraffe sono vulnerabili e nervose quando si abbeverano, quindi bevono solo un goccio e poi risollevano subito la testa. MONOCROMIA Scelgo il bianco e nero quando il colore distrae troppo e nasconde la percezione delle forme. Ho riscaldato leggermente i colori del bianco e nero, staccandomi dalla monocromia pi fredda. Locchio umano spesso risponde meglio al bianco e nero pi caldo, che d lillusione di una maggior profondit. TEMPO DI SCATTO Ho usato un tempo di scatto pari a 1/500 di secondo per cogliere lacqua e la forma degli spruzzi funziona davvero bene.

Steve Bloom

per riempire le ombre o far risaltare la luce negli occhi. Il contatto di sguardi cruciale per il mio modo di lavorare e, s, continuo a essere ispirato da fotografi e pittori ritrattisti nel mio lavoro. Amo molto Karsh per il suo uso della luce e loriginalit di Diane Arbus. Bloom continua a tornare in Africa e a lavorare nelle zone pi remote. Qual stata lesperienza pi spaventosa? Be, sono stato caricato da un rinoceronte nel 2005, e una volta uno scimpanz ha cercato di prendere la mia fotocamera, evidentemente pensando di essere un fotografo anche lui. In realt sto molto attento alla sicurezza, mi creano molti pi problemi gli ufficiali corrotti o le guardie di frontiera.

Sempre in movimento
Quando gli chiediamo di parlare di flusso di lavoro e camera oscura digitale, Bloom pratico e filosofico: impossibile dire quanto uso Photoshop, perch dipende dallimmagine e dalle circostanze. Di solito lo sfrutto soprattutto per evidenziare toni e contrasto, ma cerco di ottenere il miglior scatto possibile gi al momento dello scatto. Sono per molto affascinato dalle possibilit date dalla tecnologia in rapporto alla fotografia il modo in cui pu permetterci di entrare nella scena che stiamo guardando, e quello in cui

il cervello riesce a trasformare segnali neurologici in unesperienza visiva c un sacco di potenziale inesplorato qui chiaro che Bloom molto pi che un fotografo naturalista a cottimo, uno che si paga le bollette vendendo foto di leoni ad archivi e calendari. Fotografo quello che mi intriga e sono felice di riprendere nature morte tanto quanto animali. Adesso, per esempio, sta per uscire un mio libro sulla vita urbana di Nairobi. Non voglio diventare uno stereotipo. Mi interessano anche le persone e le loro storie, ma questo non significa che io sia un fotogiornalista. Appena si appiccica unetichetta su qualcosa si inizia a limitarla. Alle strette, di quale immagine, o serie di immagini, in assoluto pi orgoglioso? Devo dire che sono le immagini su cui sto lavorando oggi, in consegna per domani, replica Bloom, senza alcuna traccia di presunzione. Devo concentrarmi sul mio lavoro presente, altrimenti ho paura che la mia creativit possa svanire. Sono sempre entusiasta di passare al prossimo progetto.

Ispiriamoci

I consigli di Steve
Il mio primo consiglio di scattare sempre dal cuore come dipingere o comporre musica. Imparate dagli altri, trovate la vostra voce. In fotografia c ancora molto da scoprire. Rispettate il territorio degli animali a meno che non vogliate essere attaccati o raccogliere un sacco di scatti di posteriori in fuga! Fate le ricerche appropriate. Non c alcun senso nellandare a riprendere un particolare comportamento animale nella stagione sbagliata. Portate con voi moltissime schede di memoria. Non volete trovarvi senza spazio a met dellazione.

VEDIAMO ALTRE immagini naturalistiche di Steve Bloom e scopriamo i suoi ultimi progetti fotografici su www.stevebloom.com

Scoprite altre splendide immagini di Steve nelle sue raccolte

99

La tua libreria on-line


Attrezzatura, inquadrature e ambientazioni: svelati tutti i trucchi e i segreti dei professionisti per realizzare ritratti nel modo migliore sia quando fotografate allaperto sia in studio I GATTI A PELO CORTO Tutti i consigli indispensabili per vivere al meglio in compagnia del nostro gatto a pelo corto 8,50 MINI ACQUARI DACQUA DOLCE E MARINA I consigli per curare pesci, piante e invertebrati dacqua dolce e marina 12,90 PREVENIRE IL CANCRO La salute si difende anche a tavola: ecco le ricette per proteggere il nostro organismo 12,00

Per scoprire tutto il mondo del . ..


I GATTI A PELO LUNGO E SEMILUNGO I consigli per migliorare la vita in casa dei gatti a pelo lungo e semilungo 8,50 VIVERE CON IL CANE Tutto ci che dovete sapere per accudire i nostri amici a quattro zampe 8,50 PREVENIRE LINFARTO Prevenire linfarto con i cibi per difendere con gusto il sistema cardiaco e circolatorio 12,00 AUDIO DIGITALE - DAL CAMPIONAMENTO AL MIXING I trucchi per ottenere il massimo nella registrazione audio digitale 12,00 HOME THEATER - PORTA IL CINEMA A CASA TUA Il cinema nel salotto di casa: caratteristiche, assemblaggio componenti, audio e video 8,90

COME FOTOGRAFARE IL RITRATTO 8,50 VIVERE CON IL GATTO Tutto quello che c da sapere per accogliere in casa e accudire il nostro gatto 8,50 PHOTOSHOP CS3 IMMAGINI PERFETTE Tutti i segreti per usare Photoshop CS3 per poter ritoccare le nostre foto 8,50 PHOTOSHOP CS3 TECNICHE DI BASE Photoshop il riferimento per la foto digitale. Un programma indispensabile 12,90

IN REGALO! O UN SIMPATIC

OMAGGIO

LA SALUTE A TAVOLA Cucinare e mangiare bene: tutte le regole e i consigli per nutrirsi in modo sano con gusto 12,00

COME FOTOGRAFARE
STILL-LIFE 8,50 Tecniche, esempi e schemi per catturare lanima di qualunque oggetto attraverso vere e proprie lezioni effettuate presso la John Kaverdash Accademia di Fotografia BLOG E PODCAST Blog e Podcast: tutti i segreti, dalla ideazione del sito web agli aspetti economici e professionali 9,90 CREARE SITO WEB IN POCHI MINUTI Il libro una guida per creare dei siti Internet in modo veloce e moderno 9,90

www.spreastore.it

Scegli le pubblicazioni che vuoi ordinare


Indica con una le pubblicazioni che desideri ricevere:
I GATTI A PELO CORTO I GATTI A PELO LUNGO E SEMILUNGO MINI ACQUARI DACQUA DOLCE E MARINA VIVERE CON IL CANE VIVERE CON IL GATTO LA SALUTE A TAVOLA PREVENIRE IL CANCRO PREVENIRE LINFARTO IL RITRATTO STILL LIFE HDTV - TV AD ALTA DEFINIZIONE HOME THEATER - PORTA IL CINEMA A CASA TUA AUDIO DIGITALE - DAL CAMPIONAMENTO AL MIXING PHOTOSHOP CS3 - IMMAGINI PERFETTE PHOTOSHOP CS3 - TECNICHE DI BASE I SEGRETI DELLE PIANTE AROMATICHE I SEGRETI DELLE PIANTE DELLA SALUTE LE ROSE PIANTE DI CASA RAMPICANTI E TAPPEZZANTI JAVASCRIPT - CREARE PAGINE WEB INTERATTIVE BLOG E PODCAST CREARE SITO WEB IN POCHI MINUTI EMULE - CONDIVIDERE I FILE 8,50 8,50 12,90 8,50 8,50 12,00 12,00 12,00 8,50 8,50 8,90 8,90 12,00 8,50 12,90 9,90 9,90 9,90 9,90 9,90 12,90 9,90 9,90 7,50

DIGITALE
I SEGRETI DELLE PIANTE AROMATICHE Guida alle spezie, aromi, erbe della salute, e piante alimentari 9,90 I SEGRETI DELLE PIANTE DELLA SALUTE Tutte le erbe medicinali hanno delle propriet specifiche 9,90

HDTV
TV AD ALTA DEFINIZIONE 8,90 Tutto quello che c da sapere per comprare senza rimpianti il televisore ad alta definizione per soddisfare le esigenze di visione in rapporto anche allambiente in cui il televisore verr utilizzato RAMPICANTI E TAPPEZZANTI Le specie e le variet adatte a decorare terrazzi e giardini 9,90 JAVASCRIPT - CREARE
PAGINE WEB INTERATTIVE

SE VUOI ORDINARE VIA POSTA O VIA FAX, COMPILA QUESTO COUPON


Ritaglia o fotocopia il coupon, invialo in busta chiusa a: Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. Via Torino, 51 20063 Cernusco s/n (MI), insieme a una copia della ricevuta di versamento o a un assegno. Oppure via fax al numero 02.700537672. Per ordinare in tempo reale i manuali collegati al nostro sito www.spreastore.it. Per ulteriori informazioni puoi scrivere a store@sprea.it

Una guida completa per programmare nel linguaggio pi usato dai professionisti nel mondo 12,90

NOME COGNOME VIA N CITT TEL. E-MAIL SCELGO IL SEGUENTE METODO DI PAGAMENTO E ALLEGO:
Indica con una la forma di pagamento desiderata
DIGITAL CAMERA - N75

C.A.P.

PROV.

OFFERTA VALIDA SOLO ONLINE!

SE ACQUISTI 2 DVD IL TERZO IN REGALO!


SE PREFERISCI REGALARTI UN MONDO DI EMOZIONI, ACQUISTA LA SERIE COMPLETA:

Ricevuta di versamento su CCP 91540716 intestato a Sprea Editori S.P.A.


Via Torino 51 - 20063 Cernusco Sul Naviglio MI

Assegno bancario intestato a: Sprea Editori S.P.A. Carta di Credito


N.
(Per favore riportare il numero della Carta indicandone tutte le cifre)

Scad.

CVV
(Codice di tre cifre che appare sul retro della carta di credito)

a 89,00
comprese le spese postali

30 DVD

Nome e Cognome del Titolare

Data

Firma del titolare

Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali - (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Sprea Editori S.p.A. Socio Unico Medi & Son S.r.l. con sede in Cernusco sul Naviglio (MI), via Torino, 51, il Titolare del trattamento dei dati personali che vengono raccolti, trattati e conservati ex d.lgs. 196/03. Gli stessi potranno essere comunicati e/o trattati da Societ esterne Incaricate. Ai sensi degli artt. 7 e ss. si potr richiedere la modica, la correzione e/o la cancellazione dei dati, ovvero lesercizio di tutti i diritti previsti per Legge. La sottoscrizione del presente modulo deve intendersi quale presa visione, nel colophon della rivista, dellInformativa completa ex art. 13 d.lgs. 196/03, nonch consenso espresso al trattamento ex art. 23 d.lgs. 196/03 in favore dellAzienda.

Novit e notizie

Reporter
Le ultime notizie nel mondo della fotografia digitale

Nikon Coolpix primavera-estate 09


Nikon ha presentato le novit della collezione Coolpix per il mercato primaverile: ben otto nuovi modelli, tra cui lammiraglia P90, tre fotocamere della serie Life e quattro della serie Style. La nuova prosumer al top della gamma, la Coolpix P90 da 12,1 MP, colpisce a prima vista per un impressionante obiettivo superzoom, con ingrandimento fino a 24x (equivalente a un 26-624 mm) e capacit di messa a fuoco macro fino a 1 cm. Il display LCD da 3 rende pi semplice linquadratura, soprattutto in modalit macro, grazie allinclinazione variabile fino a 90. La P90 promette unottima versatilit e sembra capace di passare con disinvoltura dalla fotografia macro a quella sportiva, di cui gli appassionati apprezzeranno certamente la velocit di scatto in sequenza: fino a 45 scatti a 15 fps. Molto interessanti anche le funzioni avanzate di stabilizzazione dellimmagine: riduzione delle vibrazioni, rilevamento del movimento e scelta dello scatto migliore, modalit in cui la fotocamera realizza automaticamente fino a dieci scatti in rapida sequenza e salva il risultato migliore. Abbinate allelevata massima sensibilit ISO (6400 ISO) dovrebbero permetterci di dimenticare le immagini poco nitide. La serie L vede larrivo di L100 (la nuova testa di serie), L20 e L19. La L100 da 10 MP esibisce il secondo superzoom della gamma Coolpix, un 15x da 28-420 mm equivalenti, anchesso in grado di mettere a fuoco fino a 1 cm di distanza. Per molti aspetti, la L100 si presenta come la sorella minore della P90: non solo monta il secondo miglior obiettivo della gamma, ma offre anche le stesse funzioni di stabilizzazione dellimmagine (affiancate da una capacit ISO fino a 3200 ISO) e una modalit Sport in grado di realizzare fino a 30 scatti a 13 fps. Infine, la serie S del tutto rinnovata dai nuovi quattro modelli: la S630 e la S620, la S230 (con display touch screen), e la S220, tutte naturalmente improntate allo stile che d loro il nome, con design piacevole e compatto, semplicit duso e disponibilit in diversi colori. www.nital.it

e Canon primavera-estate 09
Anche Canon si attrezza per la prossima stagione fotografica, con la bellezza di 21 novit distribuite su tutta la gamma, dalle fotocamere compatte alle stampanti agli obiettivi. La gamma PowerShot ricca di quattro nuovi modelli, tra cui spiccano la SX200 IS (da 361 euro) e la D10 (da 383 euro). La prima una fotocamera ultracompatta con superzoom 12x grandangolare (28-336 mm equivalenti), stabilizzatore ottico e risoluzione da 12,1 MP. Pensata soprattutto per viaggiare, offre la versatilit del superzoom in un corpo di alluminio dalle dimensioni ridotte (10x6x3,7 cm circa). La seconda, invece, la prima digitale impermeabile e anti-urto prodotta da Canon. Subacquea fino a 10 metri e in grado di reggere a cadute fino a unaltezza di 1,22 m, sigillata ermeticamente e sopporta temperature fino -10C. Ha risoluzione di 12,1 MP, zoom 3x e stabilizzatore ottico. La vocazione alla fotografia dazione e di esterni completata da uno speciale schermo LCD da 2,5, modificato per offrire doppia luminosit e rivestito con una pellicola protettiva spessa due mm. La PowerShot D10 in vendita con una serie di accessori opzionali, tra cui custodia morbida, cover anteriori colorate e cinghie di trasporto, concepiti per garantire ulteriore protezione e massima praticit di utilizzo in ogni contesto. La serie delle nuove PowerShot chiusa dalle A1100 IS e A2100 IS da 12,1 MP, stabilizzate e dotate rispettivamente di zoom 4x e 6x (da 219 euro e 263 euro). Anche la serie IXUS vede la presentazione di quattro modelli stabilizzati: la piccola, colorata ed economica IXUS 95 IS (da 10 MP con zoom 3x, 253 euro), la IXUS 990 IS (da 12,1 MP con zoom 5x, 417 euro), la IXUS 100 IS (da 12,1 MP con zoom 3x, a ora, con uno spessore di 18,4 mm, la compatta pi sottile nella gamma

Canon, 297 euro), e la IXUS 110 IS (da 12,1 MP con zoom grandangolare 4x, 28-112 mm equivalenti, 351 euro). Le novit fotografiche di Canon includono anche due obiettivi grandangolari: il TS-E 17 mm f/4L e il TS-E 24 mm f/3.5L II. Entrambi decentrabili e basculabili separatamente ci offrono incredibile flessibilit creativa Saranno in vendita a partire da maggio rispettivamente a 2.713 euro e 2.373 euro, Iva inclusa. Tutte le informazioni su www.canon.it.

102

Anche Fujifilm!
Fujifilm non intende restare indietro: anche lei ha presentato unampia gamma di nuovi modelli, tra cui spicca lammiraglia delle serie F, la FinePix F200EXR, la prima a montare il sensore EXR presentato lo scorso autunno. Si tratta di una tecnologia innovativa, capace di adattare il comportamento del sensore alle caratteristiche della scena ripresa, utilizzando la massima risoluzione in condizioni di luce adatte oppure, in condizioni particolari, riducendo la risoluzione e sfruttando i pixel per garantire una buona gamma dinamica o unelevata sensibilit con basso rumore. Le scelte corrispondono a 3 modalit (Priorit Alta Risoluzione, Priorit D-Range e Priorit Alta ISO e Basso Rumore) impostabili dal fotografo o, in modalit EXR Auto, gi dalla fotocamera. La FinePix F200EXR, in linea con la tradizione di Fujifilm, offre anche cinque modalit di simulazione degli effetti della pellicola. Interessanti anche la A100 e la A150, le due nuove uscite della serie economica A, la linea di compatte entry-level semplici, divertenti e tascabili. Le due neonate offrono sensore da 10 MP e sensibilit fino a 1600 ISO, memoria interna da 10 MB, zoom ottico 3x e naturalmente unampia gamma di funzioni automatiche (14 modalit scene, riconoscimento dei volti, riduzione automatica degli occhi rossi). Lofferta di Fujifilm completata dalla FinePix Z33WP, pensata per le situazioni pi dinamiche (resistente alla polvere e allacqua fino a una profondit di tre metri e caratterizzata da una forma ergonomica e da pulsanti in gomma per una presa sempre sicura), dalle FinePix J20 e FinePix J250, che montano la modalit di riconoscimento automatico delle scene, precedentemente disponibile solo sulla F60fd e lammiraglia superzoom FinePix S1500 da 10 megapixel, dotata di uno zoom ottico 12x (equivalente a 33396 mm), di tecnologia per il riconoscimento intelligente dei volti con rimozione automatica degli occhi rossi, di Dual Image Stabilization (che combina il sensore CCD stabilizzato allalta sensibilit ISO) e di Tracking Auto Focus. Per informazioni: www.fujifilm.it.

Nuovo Nikkor grandangolare


Le novit Nikon non si limitano alla gamma Coolpix: stato appena annunciato, infatti, un nuovo obiettivo grandangolare, l AF-S DX NIKKOR 35 mm f/1.8G. Lamplissima apertura del diaframma, che consente di ottenere ottime sfocature, lo rende ideale per un uso creativo della profondit di campo, oltre che naturalmente per fotografare in condizioni di luce ridotta. Il nuovo 35 mm dotato di motore AF ad anello Silent Wave (che ne fa un perfetto complemento per i corpi macchina privi di motore incorporato), in grado di garantire una messa a fuoco rapida senza ruotare lelemento frontale dellobiettivo. Per ulteriori informazioni: www.nital.it.

Pentax K-m White


La piccola nuova nata di casa Pentax non finisce di entusiasmarci. Dopo lesclusiva edizione limitata coperta di cristalli Swarovski, ecco in uscita a marzo una seconda edizione limitata, con finitura bianca. La versione White comprende anche due obiettivi coordinati con il corpo macchina ed disponibile in due diversi kit: uno con il solo zoom DA L 18-55 mm f/3.5-5.6 AL (a 549 euro IVA inclusa) e laltro con seconda ottica aggiuntiva DA L 50-200 mm f/4-5.6 ED (a 649 euro IVA inclusa). www.pentaxitalia.it.

Dal tramonto allalba


Dal 4 aprile al 3 maggio aperta ad Arezzo la mostra di fotografie di Fulvio Bernacchioni dedicate a ritratti affascinanti e curiosi di citt e paesaggi, scorci, feste ed eventi della terra toscana nelle ore e con le luci meno consuete, quelle appunto delle ore dal tramonto allalba, con risultati indubbiamente ricchi di emozione e dramma. La mostra ha ingresso gratuito ed ospitata nellAtrio dOnore del Palazzo della Provincia di Arezzo. Info su www.campitusci.it

103

Novit e notizie

La nuova reflex Olympus E-System


Olympus ha annunciato luscita della nuova reflex digitale di standard QuattroTerzi, la nuova Olympus E-620 da 12,3 MP, presentata dallazienda come la pi piccola e leggera reflex digitale dotata di stabilizzatore dimmagine incorporato. Piccola e compatta (misura 13x 9,4x 6 cm e pesa meno di mezzo chilo), la E-620 promette di essere una compagna creativa e divertente da usare. dotata di display LCD orientabile da 2,7, con angolo di visione di 176 e funzione Live View, di tasti illuminati e di sistema antipolvere (cos possiamo portarla ovunque senza timori!) e soprattutto del nuovo sistema di messa a fuoco automatica Twin AF a 7 punti, finora disponibile solo sulla professionale E-3. Le ambizioni creative di questa piccola reflex non si fermano qui perch labbinamento di nuove funzioni e degli Art Filters (gi sperimentati sulla E-30) permettono di dedicarci al ritocco in tempo reale delle immagini, intervenendo digitalmente gi al momento dello scatto. I sei Art Filters consentono di applicare effetti in sei particolari stili tematici (Pop Art, Pin Hole, Soft Focus, Pale & Light Color, Light Tone e Grainy Film), ma le possibilit non si fermano qui: diverse opzioni permettono di fondere due esposizioni al momento dello scatto (grazie alla visualizzazione Live View) o tre immagini RAW gi scattate e, inoltre, possibile scegliere tra quattro diversi formati di scatto (standard 4:3, 3:2, 6:6 e 16:9). La Olympus E-620 sar disponibile a partire da fine aprile in tre diversi kit, con lobiettivo 14-42 mm 1:3.5-5.6, con il 14-42 mm pi il 40-150 mm 1:4.0-5.6 oppure con il 25 mm 1:2.8. www.olympus.it

Le fotocamere di genere e Sony


Ci risiamo. Ciclicamente riemergono statistiche e ricerche che metterebbero in evidenza come, al momento della scelta di una nuova fotocamera, le leziose fanciulle preferirebbero design, colori e semplicit mentre i rudi maschioni punterebbero a fotocamere (anche brutte, parrebbe) dotate di zoom potente, elevata risoluzione e buona qualit dellottica. Sar Comunque vi sentiate, qualsiasi sia il vostro genere e orientamento di partenza, qualsiasi cosa riteniate di poter chiedere a una fotocamera, provate a dare unocchiata alle otto nuove proposte di Sony, che, sulla scorta di dette statistiche, ha deciso di provare a venire incontro alle esigenze di tutti. La nuova gamma di Cybershot vanta alta risoluzione (12 MP su sette modelli su otto), zoom ottici Carl Zeiss 4x o 5x (e fino a 10x sul modello H20) a partire da un grandangolo da 28 mm a 30 mm (nella serie W), sistema di stabilizzazione, design raffinato, estrema compattezza e ampia scelta di colori (specialmente nella serie T). Per informazioni dettagliate sulle specifiche caratteristiche dei diversi modelli: http://www.sony.it/ hub/fotocamere-digitalicybershot.

La montagna rivelata
Dal 29 marzo al 24 maggio sono in mostra a Modena, a cura del Fotomuseo Giuseppe Panini, pi di 100 immagini scattate a partire dalla met del XIX secolo da pionieri dellalpinismo e della fotografia. La collezione Fineschi raccoglie scatti realizzati da personaggi mitici dellalpinismo degli albori come Vittorio Sella, Luigi Amedeo di Savoia, George Sommer, i fratelli Bisson, i fratelli Charnaux, Adolphe Braun, George Tairraz, George Dixon Abraham, Farnham Maxwell Lyte, Samuel Bourne e tanti altri meno noti o semplicemente non ancora identificati. La mostra, a ingresso gratuito, aperta dal marted alla domenica dalle 11 alle 19, presso lex ospedale SantAgostino, via Emilia Centro 228, Modena.

Corazza fotografica
Mafer ha recentemente annunciato di essere diventata distributore esclusivo italiano anche delle protezioni per reflex digitali Camera Armor. Si tratta di gusci (adatti ai principali modelli reflex di Canon, Nikon e Sony) composti da protezioni di gomma e silicone, che vanno a coprire corpo macchina, obiettivo e display LCD e risultano efficaci nel proteggere la fotocamera da colpi, graffi, polvere e spruzzi senza naturalmente limitare laccesso alle funzioni.

104

La gamma colorata di Rollei


Anche Rollei ha presentato la propria serie di novit: sette piccole compatte vivaci, colorate ed economiche. Le tre ammiraglie sono la Flexline 140 (199 euro), pensata soprattutto per la fotografia paesaggistica, con ottica grandangolare 30-128 mm, la XS-10 in Touch (199 euro), la prima compatta Rollei con schermo touch screen, e limpermeabile X8 Sport (227 euro), dedicata alla fotografia dazione, resistente alle immersioni fino a 10 metri e alla cadute fino a un metro. Tutte e tre hanno schermi LCD da 3, le prime due hanno risoluzione pari a 10 MP, mentre la X8 Sport si ferma a 8 MP. Il ventaglio delle novit completato dalle Compactline 80 e X-8 Compact (entry-level da 8 MP, con zoom ottico 3x) e dalle XS-8 e XS-10, della linea Slim, contraddistinte da peso e spessore davvero ridotti. Le fotocamere Rollei sono distribuite in Italia da Mafer e si trovano nei centri commerciali e nei negozi di elettronica: www.maferfoto.it.

Nuovi zaini fotografici


1Idea Italia ha presentato due nuovi modelli di zaini professionali per fotocamere reflex. Il modello Gaud, disponibile in blu con inserti azzurri o nero con inserti grigi, in vendita a 29,99 euro, mentre quello firmato New York Yankees (che esibisce il logo della celebre squadra ed disponibile in blu e nero) disponibile a 49,99 euro. www.1ideaitalia.com.

BREVI - BREVI - BREVI - BREVI


A caccia di foto in libreria
A maggio, per i tipi di Vianello Libri (www.vianellolibri.com) sono in uscita due titoli dedicati alla fotografia: Icons e Mondo Donna. Il primo raccoglie 77 immagini iconiche in bianco e nero, scattate tra gli anni 60 e gli anni 80 da Santi Visalli, fotografo di New York Times, Newsweek, Time Life, Paris Match, Stern e LEuropeo. Il secondo presenta invece 55 scatti a colori di immagini artistiche con soggetti femminili, ritratti simbolici di donne di tutto il mondo realizzati da Lorenzo Merlo.

Risparmiare con Adobe


Se acquistiamo Adobe Photoshop Lightroom 2 insieme ad Adobe Photoshop CS4 possiamo risparmiare il 30% sul prezzo di Lightroom. Lo sconto valido, presso lAdobe Store e alcuni rivenditori selezionati, per lacquisto di Lightroom 2 in abbinamento a Photoshop CS4, Photoshop CS4 Extended o Creative Suite contenente Photoshop CS4 o Photoshop CS4 Extended e sar in vigore fino al 23 settembre 2009. http:// www.adobe.com/it/products/photoshop/family/prosolutions/ ?trackingid=EFVUD.

Nuova Ricoh
Anche Ricoh non si fa sfuggire il periodo delle grandi uscite, presentando una sola novit, ma davvero interessante: la Ricoh CX1, una nuova compatta dotata di obiettivo grandangolare con zoom equivalente a un 28-200 mm. Laspetto di novit della CX1 lampliamento della gamma dinamica a 12 EV, uno in pi rispetto ai modelli precedenti, ottenuto grazie a un nuovo motore di elaborazione delle immagini e allo sviluppo di uno specifico algoritmo di interpolazione dei pixel. Le innovazioni includono anche la modalit di scatti continui ad alta velocit con lopzione di doppio scatto per realizzare due immagini immediatamente consecutive con due diverse esposizioni, che vengono fuse in ununica immagine HDR. Lofferta di questa fotocamera completata da bilanciamento automatico del bianco multi-pattern (che legge il bilanciamento delle diverse aree dellimmagine separatamente), messa a fuoco multi AF (che imposta automaticamente sette distanze focali ed effettua la ripresa di ognuna in rapida sequenza) e diverse modalit, tra cui il riconoscimento dei volti. La CX1 disponibile in nero, argento e rosa pallido e costa indicativamente 329 euro. www.ricohpmmc.com.

Sony World Photography Awards


Il 24 febbraio sono state pubblicate le nomination per ledizione 2009 dei Sony World Photography Awards. Su oltre 60.000 partecipanti sono state selezionate 10 immagini per ciascuna delle 20 categorie (dodici nella sezione professionisti e otto in quella amatoriale). interessante notare che, da questanno, le opere amatoriali sono state sottoposte a una preselezione a cura degli esaminatori di iStockphoto. La premiazione dei vincitori si terr il 16 aprile a Cannes nel corso del gal di chiusura del premio.

Fotografia e web 2.0


Lo scorso autunno stato inaugurato www.corsofotodigitale.it, un portale di fotografia nato come supporto al Corso di Fotografia Digitale di De Agostini e pensato specificamente per favorire la creazione e la condivisione di contenuti e linterazione e lo scambio tra gli utenti.

105

Recensioni Reflex digitale full-frame da 24 MP 7.190

Nikon D3x
Per un tempo molto, molto lungo la Canon EOS 1Ds stata la regina incontrastata delle reflex digitali. Dotata di sensore full-frame e di risoluzione pi elevata, si poneva due passi avanti rispetto a qualunque modello le altre case potessero lanciare sul mercato, compresi quelli del principale rivale, Nikon. In soli 18 mesi per Nikon ha riagguantato Canon presentando le proprie fotocamere full-frame, la D3 e la D700, e poi surclassando i 21 megapixel della 1Ds con i 24,5 MP della D3x. I fan di Nikon saranno eccitati, ma tutto ci pone anche delle legittime domande: 24,5 MP non sono un passo pi lungo della gamba? La D3x offre un vero miglioramento rispetto alla D3? E il costo che viene pagato in rumore e prestazioni ad alti livelli ISO non eccessivo? C anche un elemento di delusione evidente. La D3 in vendita a un prezzo poco superiore alla met di quello della EOS 1Ds e tra i possessori di modelli Nikon era diffusa la speranza che la D3x fosse similmente economica. Dopo tutto, quale la differenza tra i due modelli al di l del sensore? La cattiva notizia invece che la D3x eguaglia la EOS 1Ds

forse lalba di una nuova era? Con la D3x, Nikon reclama un posto privilegiato nel mercato delle reflex digitali professionali e noi labbiamo provata
non solo in quanto a specifiche tecniche, comparare la D3x con la D700 utilizzando ma anche in quanto a costo. In realt, il prezzo lo stesso set-up per still-life e lo stesso un po difficile da valutare in questo obiettivo attraverso lintera gamma ISO momento, poich la D3x appena uscita, di ognuna delle due. Ai livelli ISO pi bassi mentre la 1Ds sul mercato gi da un po. (100-400), la D3x gode di un chiaro vantaggio. Lattuale instabilit dei mercati finanziari Il livello di dettaglio eccellente ed davvero globali ha costretto Nikon ad annunciare pulita, senza rumore, artefatti o, per quel un aumento dei prezzi e Canon, a livello che importa, sfrangiature di colore, grazie mondiale, ha alzato con discrezione anche a ci che sembra essere un sistema integrato alcuni dei prezzi riportati su alcuni siti di rimozione delle aberrazioni cromatiche. nazionali. Se abbiamo necessit di produrre Comunque la D3x molto pi costosa della ingrandimenti di dimensioni eccezionali D3. E non sacrifica solo i soldi: la risoluzione e fotografie stock della massima qualit, pi elevata fa s che la gamma ISO sia ridotta la D3x un avanzamento importante a 100-1600 e che anche la frequenza di scatto rispetto a D3 e D700. risulti inferiore alla precedente, scendendo Ai livelli ISO pi elevati, invece, lequilibrio a 5 fps. Sar bene che i 12 milioni comincia a spostarsi, ma non rapidamente di pixel in pi valgano davvero quanto potremmo aspettarci. Da la pena qualche parte intorno a ISO 800Ed effettivamente 1600, le nostre D3x e D700 la valgono. si sono eguagliate, Abbiamo poich il sensore della potuto D3x ha iniziato Fisicamente, difficile distinguere
la D3x dalla D3 Ma i 12 milioni di pixel aggiuntivi fanno una bella differenza. Sfortunatamente, questa differenza si riflette anche nel prezzo

106

Sia che scattiamo in formato RAW, sia che scattiamo in JPEG, la D3x sfrutta pienamente ogni singolo pixel del suo sensore da 24,5 MP
107

Recensioni Reflex digitale full-frame da 24 MP 7.190

Controlli

Nikon non utilizza le ghiere di modalit sui modelli professionali. Tutto viene svolto tramite pulsanti e rotelle di controllo e gli utenti che arrivano dai modelli Nikon amatoriali dovranno abituarsi a una nuova disposizione esterna dei comandi

a perdere un po di dettaglio, ma si deve arrivare a ISO 3200 e oltre prima che il sensore della D700, dotato di risoluzione minore, inizi a mostrare la sua superiorit. Nikon ha limitato la gamma ISO normale della D3x a ISO 1600, ma anche a questo livello la qualit molto buona. Rappresenta un compromesso se paragonata alla vecchia D3, ma non uno cos significativo da costituire un problema o una delusione.

Troppo, troppo presto?


evidente che Nikon lavora duramente sulla coerenza dellintera gamma di fotocamere, e questo modello appare come un esempio maturo di tecnologia, accuratamente progettato e realizzato. Se ci capitato di utilizzare una qualsiasi reflex digitale Nikon avremo gi unidea: aspetto, maneggevolezza e funzioni sono estremamente simili a quelle della D3. Da un punto di vista tecnico c poco che potremmo chiedere a una reflex digitale professionale di cui la D3x non sia dotata. Come Canon, Nikon fornisce attualmente due variet di modalit Live View, di cui una utilizza il comune sensore AF

e il riconoscimento di fase e laltra impiega il riconoscimento del contrasto basandosi sul sensore dimmagine. LAF a riconoscimento di fase pi rapido, anche se i movimenti dello specchio possono creare confusione, del tipo: abbiamo appena scattato una foto o semplicemente messo a fuoco? E il sistema di rimozione della polvere? Che fine ha fatto? Nelle nostre recensioni di D3, D700 e D3x, la polvere non si mai dimostrata un problema, ma diversi forum in internet pullulano di lamentele. C una

Attacco dellobiettivo

Possiamo utilizzare tutti i vecchi obiettivi full-frame, ma vale la pena di prendere in considerazione anche gli eccellenti nuovi obiettivi Nikon 24-70 mm f/2,8 e 14-24 mm f/2,8

funzione Dust Off fornita da Nikon Capture NX2, che impiega una foto di riferimento per rimuovere la polvere via software, ma non proprio la stessa cosa di un meccanismo anti-polvere a scuotimento di sensore. Inoltre ci lega alluso di NX2 che, per quanto buono,

LCD da 3 pollici

Lo schermo LCD da 3 pollici e 920.000 pixel luminoso, saturo ed estremamente nitido. Per di pi, evidenzia una resa piuttosto accurata della foto che abbiamo appena scattato

Rumore

La risoluzione raddoppiata causa un aumento del rumore, perci la gamma ISO normale stata limitata a 1600 (anche se a 3200 ancora buona)

Esposizione

Lesposimetro multi-pattern ha misurato perfettamente la luce di questo still-life, anche se ha favorito leggermente i dettagli nelle zone dombra

Definizione

La D3x offre davvero una definizione migliore rispetto alla D3 da 12 MP? S, e la differenza quasi proporzionale allaumento dei pixel

Nikon D3x
Contatti Prezzo Dimensioni sensore Risoluzione massima Moltiplicatore focale Attacco obiettivo Funzioni speciali Supporto immagini Sensibilit ISO Esposizione Esposimetro Nikon, www.nital.it 7.190 (solo corpo con scheda 4 GB) CMOS 24,5 MP da 36 x 24 mm 6048 x 4032 1x Nikon F Live View doppio ingresso per scheda CF Auto, 100/200/400/800/1600 Program, Apertura, Tempi, Manuale Color Matrix 3D II, Multizona, A prevalenza centrale, Spot +/-5 EV in intervalli di 0,3/0,5/1 EV A rilevamento di fase TTL con 51 punti di messa a fuoco; Auto, AF Singolo, AF Continuo, Inseguimento automatico della messa a fuoco, Manuale circa 0,05 sec. (incluso AF) da 30 sec. a 1/8000 sec., posa B No 1/250 sec. Singolo, Continuo Hi (5 fps), Continuo Low, Live View, Intervalli, Autoscatto 2/5/10/20 sec. circa 0,5 sec. (JPEG); circa 1 sec. (RAW) 3 e 920.000 pixel, due display di stato 1220 g solo corpo (senza batteria e scheda) 159,5 x 157 x 87,5 mm ricaricabile ioni di litio, EN-EL4a o EL4 4400 scatti circa (standard CIPA) USB 2.0 HS, uscita Video, uscita HDMI, terminale remoto a 10 pin, PictBridge Nikon Transfer, Nikon View NX

Scatti in esterni

Il sistema Active D-Lighting gestisce bene gli scatti in esterni ricchi di contrasto, e se decidiamo di acquistare Nikon Capture NX2 potremo sfruttare anche le intelligenti regolazioni U-Point

Compensazione AE Messa a fuoco

Incarnato

Il bilanciamento automatico del bianco si comportato molto bene con il sole diretto sul volto della ragazza. Ha prodotto un incarnato caldo, levigato e omogeneo

Ritardo otturatore Velocit otturatore Flash integrato Velocit flash Sincro Modalit scatto Autoscatto Tempi registrazione Schermo LCD Peso Dimensioni (L x H x P) Batteria Durata batteria Connessione Software

Scatti in interni

Gli scatti ai livelli ISO elevati non danno problemi, nonostante la risoluzione. A ISO 1600 sono ancora levigati e dettagliati, anche se potremmo desiderare lo stabilizzatore integrato della a900

non rappresenta una soluzione adeguata per chi preferisce Lightroom, Aperture, Bridge, ecc. Alcuni utenti si rifiuteranno anche soltanto di prendere in considerazione una reflex digitale priva di sistema di rimozione della polvere, ma importante inquadrare queste cose nella giusta prospettiva. I meccanismi di rimozione della polvere non garantiscono un bel niente, e non tutta la polvere cade dal sensore quando viene scosso: certa polvere troppo aggrappata per essere eliminata da un rimedio cos semplice. Tutto ci che sappiamo che essi sembrano aiutare e la D3x non ne dotata, ma non ancora detto che sia un problema. Nonostante la D3x sovrasti ormai la EOS 1Ds in quanto a risoluzione, c ancora molto da discutere su quale delle due fotocamere sia la migliore. La Canon dotata di rimozione della polvere, pi economica e molti preferiranno il suo design e la sua disposizione

dei controlli a quelli della D3x. La D3x una fotocamera eccessivamente ingombra sul corpo esterno e dai menu abbastanza complicati - non sempre facile ricordare quale menu contenga lopzione che stiamo cercando e potremmo navigare un bel po prima di trovare quel che ci interessa. E se il sistema AF a 51 punti della D3x un risultato tecnico fantastico, allo stesso tempo quasi al limite delleccesso. LAF dovrebbe rendere le cose pi semplici, non pi complicate. In definitiva, per, la D3x offre attualmente la risoluzione pi elevata sul mercato delle reflex digitali (insieme alla Sony a900) e la mette a frutto per produrre una definizione e una complessiva qualit dimmagine eccellenti. Nikon ha aperto una breccia nellultima roccaforte di Canon e ha coinvolto il costruttore che una volta era il leader del mercato in una vera e propria lotta di ampia portata.

Valutazioni
Funzioni
Risoluzione e frequenza di scatto ai massimi livelli, ma manca un meccanismo di rimozione della polvere

Prestazioni
Risoluzione e bilanciamento del bianco eccellenti e buona prestazione anche ai livelli ISO elevati

Maneggevolezza
Controlli e menu sono meno semplici rispetto alle reflex della famiglia EOS e richiede pi intuito e pi capacit di memorizzazione dei comandi

Struttura
Corpo in lega di magnesio, sigillature anti-elementi e ciclo di vita dellotturatore pari a 300.000 scatti: una fotocamera durevole

Qualit/prezzo
Speravamo in un aumento di prezzo contenuto rispetto alla D3? Stiamo per rimanere delusi

Verdetto
Nikon ha fatto centro: la qualit dimmagine ottima e la fotocamera sfrutta pienamente i 24,5 MP del sensore. Il rapporto qualit/prezzo difficile da valutare. La grossa differenza di prezzo rispetto alla D3 lascia un po delusi, ma il prezzo finale di vendita al dettaglio potrebbe abbassarsi nel corso del tempo.

Le rivali
Canon EOS 1Ds Mk III: 8.490
Un tempo sembrava inattaccabile, ma il distacco stato colmato dalla D3x. 90%

Sony a900: 2.900


Design e finiture non possono competere, ma i risultati sono eccellenti. 85%

90%
109

Recensioni Fotocamera reflex digitale da 12,3 MP 1.699

Olympus E-30
Un serio modello di reflex mid-range o un gadget tecnologico? Questa nuova reflex digitale ha molto da offrire ai fotografi creativi ed divertente da usare
Sulla sommit della fotocamera troviamo un ampio pannello di stato LCD, vicino al luminoso mirino a pentaprisma, e due rotelle azionabili con il pollice che consentono il controllo delle regolazioni. Ogni cosa ottimamente assemblata e costruita, ma se dovessimo scegliere un elemento di cui lamentarci sarebbe il piccolo interruttore daccensione, che avrebbe potuto essere posizionato meglio vicino al pulsante di scatto. La E-30 ci lascia abbastanza sorpresi quando la prendiamo in mano: pi pesante di quanto potremmo immaginare. una fotocamera costruita secondo standard professionali e, pur non essendo a prova di spruzzi dacqua come la E-3, in ogni caso un ottimo e solido prodotto, che non sembra affatto di massa.

Forse Olympus avrebbe dovuto chiamarla la via di mezzo, perch la E-30 proprio questo: una perfetta via di mezzo tra la Olympus E-520 e la E-3, il modello professionale top di gamma della casa. La E-30 dispone di molte delle funzioni principali della E-3 e le offre a un prezzo pi adatto a questi tempi di ristrettezze economiche. Il dorso della fotocamera dominato da uno schermo LCD da 2,7 pollici che si snoda praticamente in ogni direzione; quando viene utilizzato con la modalit Live View, rappresenta la maniera perfetta per scattare foto creative angolate dal basso. Lo schermo LCD un po pi ampio di quello della E-3, ma dotato della medesima risoluzione. La disposizione generale dei controlli simile alla E-3, tranne per unampia ghiera di modalit che include le impostazioni per i nuovi filtri artistici della E-30.

Colori veri
Il cuore della E-30 rappresentato dal nuovo sensore Live MOS da 12,3 MP, realizzato da Panasonic. Il sensore produce colori eccellenti, grazie al processore dimmagine TruePicture III. vero che i livelli di rumore non sono ancora buoni quanto quelli delle reflex dotate di sensori fisicamente pi grandi, ma Olympus intelligentemente riuscita a far s che qualunque traccia di rumore appaia come grana di pellicola, ed proprio

la combinazione di ottimo colore e grana che rende attraenti le immagini prodotte dalla E-30. Se siamo il tipo di fotografo che guarda ogni singolo pixel e che sogna di produrre stampe di dimensioni da murales, allora potremmo non rimanere soddisfatti dalla E-30 (o da qualunque altro modello di formato Quattro Terzi, se per questo). Se invece amiamo davvero scattare foto creative, allora la E-30 ci delizier. Di sicuro risulter gradita a chi gi possiede un modello Olympus ed alla ricerca di un modello superiore. Integrati nella E-30 troviamo una serie di filtri artistici che, a detta di Olympus, aumenteranno la creativit dellutente. Questi effetti non sono progettati per rimpiazzare la post-elaborazione in Photoshop, ma sono stati pensati per chi desidera, ad esempio, scattare sul posto immagini con soft-focus, con grana o con effetto pin-hole. presente anche qualche

Incarnato

Anche con unilluminazione mista di luce naturale e tungsteno lincarnato prodotto dalla E-30 risulta corretto

Scatti in esterni

Scatti in interni

La funzione Live View ottima per gli scatti in esterni come questo. La messa a fuoco full-time rapida, divertente da usare ed eccellente per gli scatti dal basso, specie se utilizziamo lo schermo LCD snodabile

Il bilanciamento del bianco della E-30 funziona bene, anche se a volte mostra una lieve tendenza alla sottoesposizione

110

Olympus E-30
Contatti Prezzo Dimensioni sensore Risoluzione massima Moltiplicatore focale Obiettivo kit Gamma diaframmi Funzioni speciali Olympus, www.olympus.it 1.699 con otttica 14-54 mm CMOS 12,3 MP da 17,3 x 13 mm 4032 x 3024 2x 28-105 mm equivalenti f/2,8-f/3,5 Live View (AF a contrasto/full-time), IS a spostamento di sensore, sistema doppio di rimozione polvere, filtri Art, esposizioni multiple in-camera a pentaprisma, copertura 98%, 1.02x CF I e II/Microdrive, xD Picture Card Auto (ISO 200-3200, personalizzabile), Manuale (ISO 100-3200) Prog., Apertura, Tempi, Man., Scene ESP, prev. centrale, Spot, Alteluci, Ombre AE+/-5 EV in intervalli di 0,3/0,5/1 EV AF a 11 punti biassiale, AF Singolo, AF Continuo, Manuale, Tracking da 60 sec. a 1/8000, B max 30 min. GN 13 Tutte Auto, Manuale, Forzato, Anti Occhi Rossi, Slow Sincro, Seconda tendina 1/250 sec., 1/8000 sec. 2, 12 sec. 5 fps (max 14 RAW/ variabile JPEG) No da 2,7 e 230.000 p, display di stato 655 g solo corpo (senza batt. e scheda) 141,5 x 107,5 x 75 mm ricaricabile agli ioni di litio, BLM-1 750 scatti circa (standard CIPA) USB 2.0 HS, AV, Sincro, Infrarossi

Mirino Supporto immagini Sensibilit ISO Esposizione Esposimetro Compensazione Messa a fuoco Velocit otturatore Flash integrato Velocit flash int. Modalit Flash Velocit sincro-X Autoscatto Scatto continuo Modalit Movie Schermo LCD Peso Dimensioni (L x H x P) Batteria Durata batteria Connessione

Colore

Le fotocamere Olympus di solito sono affidabili e permettono di ottenere buoni colori. La E-30 non fa eccezione, come dimostra questo cielo azzurro di grande impatto

Esposizione

La E-30 ha preservato i bianchi nonostante la gamma di contrasto elevata. Allo stesso tempo, i dettagli nelle aree pi scure sono ampiamente accettabili

Rumore

I livelli di rumore sono buoni, ma la E-30 non riesce a eguagliare i bassissimi livelli di rumore offerti dalle reflex digitali di formato pi grande

Valutazioni
Funzioni
Abbonda di ogni funzione desiderabile. Lo schermo snodabile, per, forse la vera stella dello spettacolo

Prestazioni
Colori ottimi e poco sharpening interno. I livelli di rumore ISO sono buoni e utilizzabili anche a 800-1600

Maneggevolezza

altro effetto e, anche se i puristi storceranno il naso, sono tutti abbastanza validi e valgono la pena di essere sperimentati. La E-30 pu anche produrre esposizioni multiple in-camera e offre nove diversi rapporti di formato dellimmagine tra cui scegliere. Tutto d limpressione che Olympus abbia cercato, con grande convinzione, di fornire qualche extra un po diverso dal solito, pensando a chi desidera aumentare il livello creativo della propria fotografia. Olympus distribuir la E-30 con il nuovo obiettivo zoom Zuiko 14-54 mm f/2,8-f/3,5 II a un prezzo di 1.699 Euro. Con lautofocus biassiale a 11 punti della E-30, lobiettivo offre una prestazione di alto livello ed in grado di produrre scatti di grande impatto. Questa innovativa reflex digitale ha in dotazione molte altre funzioni, tra cui la stabilizzazione dimmagine a spostamento

di sensore, un efficacissimo sistema doppio di rimozione della polvere e il controllo wireless del flash in grado di gestire fino a tre unit flash. Vi inoltre una comoda livella digitale che ci permette di ottenere con sicurezza orizzonti perfettamente allineati. Senza paura di smentita, possiamo affermare che la E-30 ha tutto ci che si pu chiedere a una reflex digitale.

Struttura pesante e massiccia, ma poteva avere sia un appoggio per il pollice sia un interruttore daccensione leggermente pi grandi

Struttura
La costruzione di una qualit quasi militare! un modello solido, assemblato con grande cura

Qualit/prezzo
una fotocamera ben costruita per quello che costa, ma il mercato molto competitivo in termini di prezzi

Le rivali
Nikon D90: 990 solo corpo
Non facile per gli appassionati potersi permettere la D90, ma la ricompensa una reflex digitale ricchissima di funzioni. 90%

Verdetto
un ottimo avanzamento per gli utenti Olympus che posseggono gi un modello di serie E e desiderano qualcosa di pi. Se siamo pi interessati al dettaglio dei pixel e agli obiettivi economici potremmo non gradirla, ma se amiamo la fotografia creativa allora merita unocchiata pi ravvicinata.

Canon EOS 50D: 1.358 solo corpo


La 50D letteralmente zeppa di funzioni, tanto da poter soddisfare sia gli appassionati esigenti sia i professionisti. 90%

86%
111

Novit e notizie

112

Sul prossimo numero di

Full-frame o sensore APC? Rispondiamo a questa domanda confrontando i principali modelli Dominiamo la profondit di campo per aggiungere la terza dimensione alle foto

I segreti i ritratti perfetti de

Le regole sono utili ma bisogna saperne fare a meno. Ecco come e quando

Parliamo con Morgan Silk, fotografo pubblicitario ed esperto di postproduzione


114

o Tutte le tecniche di scatt e ritocco per ottenere imo dai nostri soggetti il mass

in edicola dal 22 aprile 2009

Passione ed emozione in qualit professionale

Nikon D700 la sintesi perfetta tra prestazioni professionali e semplicit duso. Corpo in lega di magnesio, compatto e resistente, protetto contro polvere e umidit. Sensore dimmagine in formato FX da 12,3 Megapixel, velocit di scatto di 5 fps (8 fps con MB-D10*), unit di pulizia del sensore, sistema autofocus a 51 punti, funzione Live View con autofocus, sistema di elaborazione Expeed, sensibilit fino a ISO 25.600** e flash integrato con copertura 24mm. Insomma tutto ci a cui un professionista non rinuncerebbe mai.

Nuova Nikon D700. La passione diventa professionale.


*con batterie diverse dalla EN-EL3e **sensibilit ISO standard 200 - 6.400 estendibile Lo 0,3/Lo 0,7/L0 1 - Hi 0,3/Hi 0,7/Hi 1/Hi 2 equivalenti a ISO 100 - 25.600