Sei sulla pagina 1di 110

LORETO

,<.:
,

PIANO

REGOLATORE

GENERALE

RELAZIO

NE

PROGETTISTI ,
GAETANO INGEGNERI ARCHITETTI MINNUCCI - BINO MALPELI

COMUNE

DI

LORETO

PIANO

REGOLATORE

GENERALE

RELAZIONE

PROGETTISTI Ingegneri Gaetano Ar@itetbi Malpeli

Minnuoo-Bino -w.--w-'*..

INDICE PARTE 1. L'ambiente IA ILLUSTRAZIONE GENERILE ED ANALITI\ STATO ATTUALE fisioo e geografico. . . . . . , . . . - Brevi notizie d Loreto; SUOi . . . . . . . .
. ,

2. Origine e sviluppo dellIabitato della storia e della formazione valori e caratteri arohitettonici

Il

e 13

3= Consistenza edilizia del centro urbano e delle frazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .* 4. Popolazione territorio; condizioni e distribuzione nel - Suoi aaratteri sue aondizioni igieniahe; attivit e economiohe. , , , . . . , . . . . . .. stradali stradale. e teonologiche. s ferroviarie; . . . . . . . .. . . . . . ..

II

Il

17 21 26 33

8. Traffico e comunicazioni consistenza della rete 6. Attrezzature 7. Il Santuario Castellane. sociali

11

11

e la sua situazione entro le Mura . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1,

PARTE

II-

ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO DI PIANO REGOLATORE GENERALE Piano Regionale . . . , . . . . .


II

1. Rapporti

con il

36

2. Impostazione del Piano Regolatore Generale sotto lraspetto delltazzonamento qualitativo e qua2 titativo e in confronto della conformazione delltaggregato urbano principale . . . . . . . . . . 3. La nuova viabilit:

Il

38

al - Viabilit

b) - Traffico

principale e di transito. interno e di attraversamento. del vecohio nuoleo urbano

. . . . . . . .

" '

43 45

4. La sistemazione

della zona del Santuario . . al - La sistemazione Intervento del Piano nel veochio abitato b) fuori delle Mura Castellane. , . . . . . . .
l

' '

47 51

5. Il

nuovo

quartiere

resi

6. Le frazioni 7. Le attrezzature blioi servizi.

ed i nuolei sociali c . '. . . .

-si.

8. Le zone verdi - zona vinoc sport. . . . . . . a . . . 9. Zona artigianale 10. Trasporti collettivi del Piano 8 zona ind, urbani. per tempi. . ...*. . . . . . . . . . . . . . . . . . . o 11 ' ' 09 70 72 77

11. Lo sviluppo

12. Le norme urbanistioo-,edilizie.

4-

INDICE DELLE TAVOLE ALLEGATE i_i_GE-I T v. n. 1 - Stato


11 n n n n

,r)O

e oonsistenza di vani. demograf'ioo totale della

delle

abitazio.

Ai

23" 4-

Fabbisogno Movimento Variazione

naturale

e migratorio.

della

popolazione.

5 - Composizione 6789"

popolazione. industriale e artigianali. e oonsistenza

Valore della produzione delle Aziende agrioole. Attivita Attivit industriali oomtneroiali.

Distribuzione delle monio zootecniao. media

colture

prevalenti stradale.

e pratk

10 - Intensit 11 - Popolazione la - Servizi ghiera.

del traffioo

scolastica

- Fabbisogno assooiata

aule. albe2

per la vj,ta

- Consistenza V.

13 - Stampa di Loreto 14 - Vedute 15 - Vedute

al~tempo

di Papa Sisto nord sud

dL Loret~o dal lato di Loreto dal lato

attuale 16 - Veduta delltespansione sante Nord con il ma%w adriatiao nero. 17 - Veduta della reoente versante sud. espansione

a Sud e del ve2 e il Monte Cg di Loreto


SU1

sul lato di Porto 18 - Veduta di Loreto Veduta di Porta Marlna oon l'abside la della Basilioa. 19 - Vedute della Basilioa e della

Recanati e la Cupo

Cupola.

4-

Tav.

n.20

- Vedute della Piazza della del Palazzo Apostolioo.


Piazza

Madonna 8 del

Portioo

21 - Vedute aeree della Palazzo Apostolico 22 - Vedute braccio

della e la Basilioa.

Madonna con il del entro le

di Via della Pescheria e particolari. inoompiuto del Palazzo Apostolico. Santuario Santuario e del nucleo e del nucleo

23 - Veduta aerea del Mura Castellane. 24 - Veduta te. aerea del

oiroostay

25 - Veduta aerea oon in primo edilizia. 26 . Vedute 27 - Vedute Mura. 28 - Vedute sono.

del Santuario e del nucleo nelle Mura piano parte della recente espansione e piazzette vecahio della di Loreto agglomerato Frazione vecchia.
entro le

di strade dell'attuale dell'edilizia

di Villa

Mu-

29 - La sistemazione proposta da1 P.R.G. e i dintorni Mediati del Santuario, del Piano Regolatore 30 - Riproduzione Loreto oon llazzonamento.

per la Piazza dell'abitato di

PARTE

JLLUSTRAZIONE

GENERALE ED ANALITICA

DELLO STATO ATTUALE

1. - L'AMBIENTE a-

FISICO

E GEOGRAFICO.

ORIGINE E SVILUPPO DELL'ABITATO - STORIA E FORMAZIONE DI LORETO - VALORI E CARATTERI ARCHITETTONICI. CONSISTENZA EDILIZIA DELLE FRAZIONI, DEL OE!NTROURBANO E

34-

POPOLAZIONE - CARATTERI E DISTRIBUZIONE NEL TERRITORIO. CONDIZIONI IGIENICHE - ATTIVITA' ED ECONOMIA. TRAFFICO E COMUNICAZLONI. E TECNOLOGICHE. ENTRO LE

5-

6 - ATTREZZATURE SOCIALI 7-

IL SANTUARIO E LA SUA SITUAZIONE MURA CASTELLANE.

6-

2.

L'AMBIENTE =

FISICO E GEOGRAFICO -

Al confina taw. orinale 1 allegata

tra

IS provinci.e aglP elaborati oontrafforti IfAdxiatico,

di Ancona
del

e di Maoerata,(vedf Loreto
& situata sul

P.R.)

di uno dei

delltAppennFno tra la Valle

centrale,

m. 126 sul 1.m. verso quella ohe. Il profilo pittosesco del Potenza,'in

del Musone e delle Mar

una zona tra

le p5i fertili

della col

citt,

determinato Apostolico,

dal oomplesla Cllpo-

80 monumentale la della fino pi al Basilioa


mare

del Santuario e LIelegante

Palazzo Campanile,
turista

domina la pianura una delle Regione. tra una vg visioni

e oostituisoe

per il attraent2 sulla

oaratteristiohe Le strade

e piu

della

che salgono

collina

serpeggiano

g5tazion.e alla

rigogliosa

di grano,

di olmmi e di ulivi esprimono il

che insieme carattere

imponente

grandezza benedetta.

del Santuario

di una terra Intorno, oheggiano llarco

sulle silenziose

colline

che si profilano

allrorizzonte, mentre

bian

GastelfLdardo,

Osimo e R-cariati tra alle Porto pendioi bianoo

di mare ohe si distende si chiude ohe spinge della della

a levante,

Recanati del hfon e domina

ed Ancona, te Conero, tutto

con Numana e Sirolo nel mare il costa zona,

suo sperone

l'orizzonte Come le altre

marchigiana. la collina stratificati tufaoea. sulla quale sorge Loazzul

reto,

B costituita frammiste

da giacimenti con arena

di argille

re e gialle

Questi

strati

argillosi si infiltrano

tendono

a soorrere

per effetto

del-

le acque ohe vi vertioali. te,

attraverso in diverse

le frequenti

fratture soprastag

e determinano, franabilit.

zone del terreno

pericolose Ci si verifisa

in partioolar il terreno

modo sul versante B fortemente

nord

della ed acla 8 ahi

oolllna cidentato strada

di Loreto,ove per gli Comunale

soosoeso

antiohi

franamenti. parte

Non a caso infatti di Loreto del Musone, soende ripida fu dagli

ohe da questa verso

con stretti tanti

tornant5.

la valle (nelle

chiamata

dei "Lamatiooi"

Marche franoso.

chiamano Unitamente oattiva della

alama" alla stabicitt dec& a

la frana, mluenza lit nelle monono, del

8 Wamatiooio" dell'orientamento terreno

un terreno

sfavorevole,

questa lo sviluppo

ha sempre ostaoolato nord; ottanta si narra

pendici ciroa

che al principio in quel

del

secolo rovinate

case siano

versante

oausa di frana. Dal lato reno degrada sud invece, pi pi dove benefioa l'esposizlcne il centro e il tez

doloemente popolosa 0

, si sviluppato la campagna.

urbano

ed divenuta

Il

territoria quali

del Comune di Loreto 1306 coltivati Prov3.noi.a Recanati oggi

ha una estensione con il

di

1780 ha.-dei Castelfidardo, Reoanati

- confina di Ancona, della Provinoia tra

Comune di

della

e con i Comuni di di Macerata. aooentrata a sparsa,

e di Porto

La sua popolazione ammonta a circa

residente, 8.000 unit.

oomplessive

2.

ORIGINE E SVILUPPO DELL*ABITAs ~ e la formazione toniol. La storia Maria, intorno di "Villa Poi, tanto di Loreto ohe il si di Loreto - Suoi

- Brevi valori

notizie e oaratteri

sulla

storia archi++

oonfonde nucleo

con quella di edifioi

della sorti

casa di ben presto nome

piccolo

al Santuario, S.Maria" .

ebbe sin

dai tempi

di Leone X, il

dopo la oosWuzione fino a ohe,

della nel

cinta 1586,

fortifioata, Papa Sisto e volle

fu ahiaV la elev si ohiamasse luogo al

mata "Castello" grado "Felioe folto di citt, Citt di piante Sisto

ne feoe di Loreto",

sede Vescovile nome derivato

da "Lauretum",

ai lauro.
il strade piano del oitt i Comuni del al nuoleo edilizio di ampliamento Borgo con il traoo&

V ne dispose delle

to reticolare

di Montereale. per ordine dello

AlJ,I~~~d~e~$o~nuova stesso Papa, tutti

oonoorsero, Piceno,

costruendovi entro

ognuno le mura si ag-

una oasa. Castellane, giunse verso Il 1468,

Cosi,

oontenuto del

cintura

e fortifioazione esterno alle

Santuario3

un abitato sud-ovest. grande

mura stesse,

sviluppantesi

Santuario

iniziato da Giorgio

per volere Orsini

di Paolo

11' nel e da Marino da Maiaper

probabilmente

da Sebenioo di Giuliano brunellesohiana sono gli

di Maroo Cedrino no, ebbe nel opera 1500,

e poi la

con la direzione grandiosa oupola Numerosi

di. Giuliano

da Sangallo. a oonoepire

architetti opere.

ohe si sono suooeduti

e dirigere

le varie

Alla

ointa

forti.fioata, furono

ohe fu ultImata f quattro

intorno bastioni Baocio

al 1522 ed alpentagonali ingegne Il nome del ed a opeper

la quale ordine

poi aggiunti VIII, VIII, legato molti

di Urbano

s2 dedioarono Bramante, alla Andrea

PontellZ,

re di Innocenzo Bramante Lui B oerto

Sansovino.

architettura sia nei e della

del Santuario disegni Cupola. alltopera faociata nel che nelle

si debbono

interventi della Chiesa

re di rafforaamento

Opere di oonsolidamento nio Sangallo il giovane. sembra, Il

si debbono disegno

pure della

di Antodel Tempfio

fu oonoepito, Giovanni. tinuati tanzio quale za. La piazza


vuto

dal Bramante

e poi mutato Paolo e finiti di Sisto oggi

1571 da furono con

Boacalini da Giovan Ventura

da CarpL sotto
Battista il Chioldi Pontifioato

V, 1 lavori nel

1587 da Lai+ del Piaz

sotto

V, in onore

Papa fu eretta

la bella

statua

esistente

nella

della

Madonna antistante ohiusa della Apostolico. ne3.la

la Basilica, oerchia

avrebbe de& Saari altrl. Palazzo

doEdilati mg da

essere sul fonti

completamente fondo la faoeiata

fioi; le tre

Basilica

e sugli

del Palazzo iniziato

Ma di questo e poi

numentale, Antonio soltanto la Chiesa, II

da Andrea

Sansovino

aontinuato fu oostruito di fronte

Sangallo
il lato

il

giovane

e da G. BoooalinZ,
quello situato

a nord,

mentre attendere

al-

fu neaessario l'opera il

l'iniziativa la terza fronte,

del Vanvitela sud, non Apostolipi tag

ohe lasci

inaompiuta: disegno Il

venne mai eseguita; co attribuito di nel 1754,

inizlale Campanile,

del

Palazzo aostruito

al Bramante. B opera

del Vanvitelli.

Nonostante ohitettonioo ainta fortificata

ohe il

oarattere

originario Piazza risenta

del della

complesso

ar-

del. Santuario

e della

Madonna oon la dalla oooper

ohe lo aontiene di tanti

fortemente diversi

perazione gusto sovente ti

sucoessiva ingegno,

artisti,

per stile, e trasformavano,

e per

ohe operando statiohe,

demolivano (numerosi

per neoessit

furono

gli

InterveE gi oo-

ai rafforzamento
lasoiando della loro

e oonsolidamento) a seaonda operosita dellIentit

quanto

da altri

struito, 3. segni

dei mezzi dispon!.bili. e rispetmo-

ma senza aoordinamento tuttavia oggi Ci.tt$ il

to di un piano numentale stioo del

organioo Santuario

e geniale, oostituisoe nella

oomplesso oaratteritanto

ambiente di Loreto,

e di valore

dominante religioso

da fax

nea con l'alto religiosa legrinaggi? tro urbano. Le sole soddisfare tivit

valore

e spirituale, e dl altri di vita oelebri

una cittadella luoghi di peldel cen-

al pari regione

di Lourdes essenziale

e di sviluppo

industrie i sentimenti

ohe vi

fioriscono

sono quelle dei visitatori; soprattutto

dirette l*atin negoo

e la devozione Citt rosari, oonsiste

oommereiale Immagini,

della di

ei di Sacre fiori

di scapolari,

di oimbali

ai. carta.
L'industria artigiana si dedica agli oggetti religiosi rapidit e, ed abirosari i piti oari ohe

speoie lit

le donne inoatenano ohioohi di per il vetro,

oon straordinaria

osso e di coooo

fabbrioando fra

oorreranno ricordi

mondo e saranno

conservati

di famiglia.

11 -

Innanzi dobbati, liquari, pellegrinf,

alle carichi di ceri,

botteghe

si allineano della artificiali

lunghe Madonna, offerti

file

di tavoli

addi rg ai

di statuine di fiori

di medaglie, in vendita

Dal maggio 8 di religiosi de piazza tutti

al dioembre

B una folla per le

di turisti, strade ripide

di contadini e nella proveniente da lontano torpedoni, altari, mfstiMado grda

che si aggira

assolata,

una moltitudine le provincie,

salmodiante

i ceti, lunghi

da tutte

che si riversa di numerosi intorno agli

oon treni

e gremiti

, con convogli

una folla assistendo

che si pigia alle funzioni

e si inginocchia religiose preghiere

di grande alla

suggestione Santit della

oa e devotamente na nella

innalzando

sua Casa miraoolosa. azzardato concludere che il nel valore di Loreto e nelle cg

Non perci me fatto opere

urbanisti00 d'arte e nei

e architettonioo,
tesori

Santuario tutto

da esso racchiuse; tutte le strade

B in funzig alla pia-r

ne ed al aervizio za della la Madonna,

di esso, e su tutte

convergono della Citt della

le costruzioni eretto

domina Vergi-

gran mole del

Tempio sontuoso

in gloria

ne miracolosa, 0

Poche altre Citt biente: Boocalini, e non tali le sole il

sono le costruzioni da oonferire

di valore

monumentale fisionomia

della all'e

caratteristica

degne di menzione dei portici

sono un palazzetto della piazza

sulla dei Galli

Via

palazzetto

12 -

e la stessa

fontana

dei

Galli il

del Jaoometti Torrione della delle del della

(l.614). piazza

La porta Garibaldi

Romana, la porta sono nOtevoli e rientrano tanto dal Sisto dioasi Maderno nel

Marina,

apisodi

architettonici Monumentale di piazza nel

mura Castellane, Santuario. Madonna statua Altretdisegnata bronzea di

complesso fontana

della

e dal Fontana

1600 e della

V del Vergelli. edilizia dsl.la Citt & modesta con linee sem

La rimanente pliai tadine ri e Granquill.e, della

di quel

carattere

comune a tutte sZ all.ineano e silenziose.

le citregola(vedi fo-

regione,

ove le oostruzioni lungo vie anguste

e senza pretese nelle tav.

tografie 26 - 27).

18 - 19 - 20 - 21 - 22 a 23 - 24 - 25 -

13 "

3.

CONSISTENZA EDILIZIA-DEL-CENTRO L Llagglomerato te da tre parti: urbano due, e ltaltra di Loreto le pifi del

URBANO E.DELLE FRAZICN&. ooatituito essenzialmenentro la terza le rnu parte, 80x la . dal

antiohe, Borgo

sono quelle

ra Castellane moderna ti sulle

di Monterale;

e in fase pendioi

di sviluppo, meridionali

costituita della oolllna pi

dai Sabbrioati dove migliore

eaposlzione, stiohe flusso

al riparo

dai ventf,

favorevoli

le oarattedeterminata

del terreno del traffico abitato)

e dove esiste della Strada

l'attrattiva Statale

no 77 (ohe attraveg

sa l'intero

e della edilizia

Statala delSe parte

no 16, ohe 'lo lambisce. veoohia delltabitato da edi-

La oonsistenza - a parte fioi gli edifiol

monumentali modesto oentri di limitata (vedi

- B rappresentata foto tav.

di carattere dei pioooli

22 - 23 - 26 - 28) individuale e frazig

e tipioo nata piani) molto pleta

a propriet mole

in fabbrioati molt% dei preoarie demolizione

(con un massimo di tre statiohe risanamento ed igienioho p;o non oom-

quali

in condizioni opportuno

riohiodenti

e ricostruzione. piti recente ksolate quattro con sani (vedi tav. 16 e 17) oonsistenvaloe di

L'edilizia oaratterizzata za unitaria, re arohitettonioo stributivi. A questa diose stioi,

residenziale da oostruzioni con tre e talora

di una certa piani, oriteri

di modesto igienioi

ma oostruite

edilizia

residenziale realizzate in periferia, dai

reoente, vari Enti

ai affianoano laici

gran

oostruzioni dialooate

ed eooleai& e aa

in posizioni

panoramiohe

14 -

lubr;L,

non satnpre 4

opportunamente

inserite

nell'ambiente

oiroostante. 0

La situazione porto al grado allegate

edilizia di effioenza tavole edilizia disponibili

abitativa degli grafiche delllintero

del alloggi.,

oentro

urbano,

in rap

risulta

partitamen

te dalle

no 1 6 no 2. Comune intesa come nums abi-

La consistenza ro di abitazioni tantj.

in rapporto dalla

al numero degli grafioo-numerica delltanno e


10

ohe le oocupano,

risulta

tavola

no 1 e oompilata Le frazioni. dio del piano,

in base al oensimento alle quali stata estesa

generale ltindagine

1951. etu-

aono :

1) Villa
2) Villa 3) Nucleo

Musone
Costantina stazione ferroviaria

4) Costa bianoa. Il nucleo di Villa Costantina vioinanza e il nuoleo attorno la Stazig urbk

ne F.S.,

per la loro

e collegamento di alouni frazione. servizi,

001 oentro

no, nonch derarsi

per la comunione grande

sono da oonei

come una unioa

Le condizionI atatistioa

generali

delle

abitazioni

risultano

dalla

seguente:

per

un tcrtfA8

di ddtaeioni

no no oon acquedotto no no no 110 no .I 0 no e latrina vo no riferito, nelle tabelle

1.733 1.688 850 69 247 862 328 l.Zl 1,529 267 4

ab9tazoni " Il
W

for%xLte Il Il n II 1, 9, t, non fornite non fornite

di ouoina di aoqua potabile interno iaem esterno acqua oon pozzo latrina Il If " luce interna esterna l?c gno elettrica

1, Il 0 Il 1 Il

di acqua potabile di qualsiasi abitazioni


terri%orio

servizio sopracitato Comunale;

11 numero delle
detto,

oome si grafi23-a quelmaggio-

allfintero

c 0, lii2.C 1-2c kc L (f~'[ ( ;,::c.;-r ,lc

rbitfiric>;;

' sczc c'istinte fraziolxi

IC C~~:LLLO 2x1 CC:.: r* ~Lc.no, ri, nonch quelle sparse nelle 0 0 -Passando a oonsiderare no il totale delle delle seoondo stanze inabitate (3 ab/3 stanze) abitaeloni stanze un piti stesse; reoente il 0

0 qti~l.1~ Ccllc campagne,

numero delle sbpraoitato, si ha,

stanze ed il sempre per del pari " '

ohe oompone grado tutto di afil tez

follamento ritorio, totale stanze


Il

oensimento 6.504 559 3.782

oomune : a 100 " %

6159 % %

oooupate

'1 58,14

atanae
lk

affollate soprafi'ollate

(4 ab/3 (5 ab/3 dalla

stanze) stanze)

915

pari ,"

+@9

1.188

18,w olasaifi-

% .

come risulta cazione (cio

tabella

No 1 In base a questa affollamento) in base al unith,

in rapporto degli abitanti,

al suddetto rioavato di 7.141

3.X numero grado di c co

convenzionale

I'ollnmc~~.-~~c, r,~jxrc 5 ripartito 5.11stanze t, n 11 11 n nelle ixbitate occupate affollate

che c:z,cbbe abitazioni:

risulterebbe

---... (3 ab/3 (4 ab/3 stanze) stanzo) 2.216 1.390

pari n " "

a u n n

0,oo 31,03 19,46 49,50

% % % %

(1 sopraaffollate Da ci ai pu dedurre vivrebbe ~xntrc


CCfidiLkl~;i

(5 ab/3

stanze)3.535

che circa attualmente il

la met dell'intera nel 31,03$ l.8,26$ della


in

popo& atarwe vi-

zione

(49,50%)

delle

&Ispcnil-iliS
v176bte in

col~mcnte
tLmle di

popolazione
quanto oooupe-

&ficihxxt;o

rebbe

il

58,14$

delle

stanze tracciano

esistenti, un quadro differenza molto prossimo alla abi-

Queste realt& tative

percentuali risalta

da cui fra

la grande

di oondiiioni

due gruppi intervento di

di popolazione, edilizio.
nUOVi

differenza

da eliminare

oon adeguato Il il

fabbisogno

vani, quanto

oalcolato

tanto

per

correggere inalle=

grado

di affollainento, della popolazione,

per adeguarsi nella

ai futuri tabella

orementi ta no 2.

riportato

17 -

&

wm-

Suoi oondfzioni LO Sviluppo

oaratteri igieniche del

e distribuzione ed eoonomiohe

nel

territorio - attivit. awigne

demografico regolare dal

Comune dl Loreto 1956 e la ultimi dati

j.n mg passa (ve

do pressooh

1931 al gli

popolazione statistioi

da 6726 unita \ a ECi, di tabelle

recendo

no 3 8 no 4 allegate).

I?Cl!~C~ ]-.cyclsrirr.c nute nel ventennio

:c!Ic

rtat,c

c r:.G!xtc

10 variazioni

avve-

19364956: naturale sociale totale (saldo (saldo (a + b) e precisamcnto movimento quello (naturale) negative il ohe va dal pressoe positive totale, ohe puh minoremento).
pros-

a) per movimento b) per movimento o) per movimonto Salvo


l'rnno

nati

e morti) ed emigrati)

immigratd.

il
1943

periodo

bellico,

c.1 1945 , 21 primo

ch& costante; secondo si nota, lutarsi

porta

invece

variazioni riguarda un aumento (tasso fine

il

(sociale); a partire di oirca

per quanto dal 1936, 80 unit/anno

movimento oostante

annuo del

di

Pu perci simo, salvo

presumersi awenimenti potr totale

che alla perturbatori

trentennio

eooezionali, 2400 unita, raggiungere

Ilaumento per le cui la un&

di popolazione popolazione t. Gli elementi

essere del

di circa

Comune potr

11.000

relativi riportati

a quanto sulle tavole sotto

sopra

riassunto,

sono detalle-

tagliatamonte gate dla

grafioo-numeriohe i ne
3#4.

preSent8

rdaztone

Lintera dzistrlbuita a) nel b) nelle a) nelle centro

popolazione nel. territorio urbano

del

Comune, Comunale:

al

1956

risultava

cos

no

4,325 1.953 2.31l. 8.589 la com8 secondo

frazioni oampagne Totale

no
no no

DaLla
po~izici~c

tavola dt?lc civile.

grafico-numerioa pcpclaeicna

n O 5 si pu rilevare secondo la professione

lo

stato

Per quanto mwici li: - addetti Il 11 I Il della

riguarda tabella

lattivit 5 possiamo

professionale, trarre le seguenti

dai

dati

nu-

peroentua-

al.llagricoltura allindustria. al commercio pubblica ,al ored&

16 24,70$ 3,505

alltAmm.na to e 1iberL

professloni.sti

4,00$ 3,25$

II n

alllartigianato al oulto e religiosi. domestioa

5,55% 13,54$ .Z9,16$

Il

allteconomia

- inattivi Totale Ec da osservare polazione inattiva, che della 11 13,55% peroentuale

lOQ*OO$ del. 29&6$ della podi il

B rappresentato le sauole sino

da giovani

ambo i sessi 9&%

che frequentano

(no 1177 unitA), a 6 anni (n"

& rapp&xenta%o

da bambini

83.6 uni%&)

19

e il

6,21$

oomprende benestanti

individui

di et

superiore

ai 70 anni

(pensionati, Ci signifioa

ed invalidi). fenomeno di una effettiva volte disoooupazd.oviene a veriSO-

ohe il

ne pratioamente tarsi, pratutto

inesistente

e se alcune

oosa inevitabile, alle oscillazioni

ha carattere dell'industria 0

stagionale, edile.

legato

Le ccndizioni minate allegata della in rapporto tavola produzione della

economiche alle

della

popolazione maggiori,

sono state

esa-

attivit

come risulta

dalla

grafico-numerica annua per ogni tabella predetta,

no 6, ed al valore singola possono il branca.

in lire

1 dati le seguenti

anche esprimersi valore branoa, della

oon

percentuali

che esprimono per ogni

produeig al

ne che si realizza numero degli Vale a dire, addetti,

annualmente

in rapporto

la produzione

totale

annua di L.1.034.480.000

realizzata: per per per per per il 9% e oi " II " ' " I1 " 11 poti L.104.480.000 dell~agriaoltura alimentare meooanioa edile tipica

il. 4,5$ il il il 4,5% 7 $

L. 50,OOO.OOO dall'industria L. 50.000.000 L, 80.000.000 dall'industria dall'industria

75%

L.75O.OOC,OOO dall'industria L.1.030.480.000

Appare (il

ohe la maggiore totale)

attivit

con il

maggiore

reddito (11

75% del

e oon il

maggiore

numero di addetti

20 -

Z8$ oiroa

dalla

popolazione)

& l~industri

tipioa

ed artigia-

nale d*Italia oato sit

della

fabbrioazione e la

dei

rosari

(una delle

pi

tiportanti al merla curio

cui produzione e degli oggetti dei

in gran parte destinati

destinata

estero)

a soddisfare che visitano il

e la devozione medaglie, eoc.).


spinta

pellegrini

Santuario fiori artif&

(statuine, oiali,

maioliche,

reliquari,

oeri,

LIindagine

anche

negli

altri

settoxi

della

produttL

vit

(vedi

tavole

grafico-numeriche eoonomiuo medio seppure

no 7, 8 e 9) porta della popolazione

alla pu ela2

conclusione sifioarsi zioni alloggi

che lo stato di oarattere

o, per la maggioranza, con notevole

con oondL

di vita

disarete

insuffioienza dei vani

dz di

per la oarenza,

in numero e in qualit,

abi<azione. Queste fluire disfacenti esprimono polazlone ultima deficienti. di condizioni salute risulta (saldo abitative dovrebbero risultano dalle e morti) cifre j& SOCJ ohe della pg

sulle

condizioni

che tuttavia anche nati

come in definitiva l'incremento nel tempo. naturale

21 -

5,

TRAFFICO E COMUNICAZIONI .. vie -ETZZZZ--.---a stensa Il ne ai territorio sobborghi

stradali della

e ferroviarie rete stradale ..

- oonsi

del Comune di Loreto del oentro progetto collina urbano

si estende dal di Porto Reoanati, linea ferroviaria

Fiume Muso (vedi alle tav.

no 6 allegati falde portanti Adriatica partendo attraversa Macerata, della

P.R.G.) di Reoanati

dalla

ed attraversato traffico, Val

da due imla Nazionale di Chienti Buffolareocia) che

arterie

stradali

di grande

no IS e la Nazionale dalla il Nazionale centro

no 77 della

no 16 (Borgata di Loreto

della e poi

urbano a Foligno

per Rooanati Flaminia. Nazionale

si oollega

con la Nazionale

Le due strade esse SH collegano il territorio. Le strade quelle dei

suddette le strade

sono di importanza Comunali

e ad in tutto

che si diramano

comunali il

si possono territorio

suddividere di Loreto

in due gruppi: con i territori esolusivamen-

ohe oollegano Comuni limitrofi le strade gruppo ohe dalla

e quelle poderali. possono

che sono adibite e vioinali essere annoverate:

te ad unire Nel primo oia-Rosario Villa

al oapoluogo. la strada, la Borgata Brdi

Nazionale alla strada

16 attraverso strada

Musone si riallaccia gi

di Reoanati; ohe dal

la straoapoluo-

da Lamaticci-Musone,
go

provinciale, di Villa la alla strada

di Loreto, alla

attraversa strada

la Borgata

Musone e si alCarpine-Cos@ oollegando

laccia bianca

di Castelfidardo; immette

ohe dal

Capoluogo

provinciale

22 "

Reaanati assegnate Tutte fondo tati

con Porto le strade: le strade

Reoanati.

Al secondo Villa al tratti asfaltati,

gruppo

possono

essere

Banderuola, comunali

Papa e Villa centro urbano

Berghigna.
hanno

esterne dei

a macadan,

ad ecaeaione sono stati

prospicienti

gli

ahi-.-

che recentemente Tutte queste molto - ml. strade, ristretta 3,50 Via

con poao 0 molto (ml.5 Banderuola, salvo la Via Breacie ml.

traffico,

hanno

aar-

reggiata bianca Via Villa ne la piano

- ml.. 4 Via Villa

Costa 4

4 Via Lamaticci rete

Papa, ml. - Villa Musoha il

Berghigna) facente largo delle

strada della

quale, viabile

gi parte m. 6. strade

provinciale,

Lo sviluppo esterne all'abitato

comunali

di Km. 26,000 tutte

di cui

Km, 19,700

ed interne,

asfaltate,

Km. 7,100, La citt di Loreto pu oonsiderarsi pertanto suffioientecon le oitt

mente oollegata vi0 ine,

con i oapoluoghi

di provinoia

e con le sue frazioni. 0

Distanze

tra

Loreto

e citt

vicine

: Km. Km. Km. Km. Km. 26.000 9,000 5,000 6.700 12,600

da Anaona da Reoanati da Portorecanatl da Castelfidardo da Numana

23 -

Distanze

%ra Loreto dalla da Villa da Villa stazione

e sue Frazioni
ferroviaria

: Km.

3.000 1,800 2.800 1,400 3,000 5.100

Musone Costantina

Km, Km. Km. Km. Km.

da Buffolareooia da Costa Blanoa-Carpine da Grotte da Villa Berghigna Villa Papa 0 e

Km.

3.900

La posizione della statale del statale

di Loreto Chienti Adriatioa

con l'attraversamento no 77, la contiguit no 16, determina di transito intenso,


dovvh

dell'abitato al nodo di que nella citt la

sta con la convergenza un traffioo porti proprie

di un forte locale

traffico

che si somma ad
4x6 rapr.

abbastanza e di lavoro

commerciali frazioni. gi specie Porto

con i Comuni vicini

e con le

Notevole te sviluppo per Rsoanati, Villa

il

sol.0 traffico

di autocorriere (16 oorse

ohe ha far da 8

da e per Anoona Reoanati

al giorno) ol.tre

.e Castelfidardo, Ferroviaria. importantissimo essenzialmente molto elevate

ohe per

Musone 8 per la Stazione Er da aggiungere il traffico

di afflusso sulle tanto due strade da avere

dei pellegrini statali, unlaffluenza

ohe si svolge giornaliere

con punte media

annua di circa

1 milione

di pellegrini,

dei quali Il

oltre

30.000 ai transito

stranieri. sulla statale 77 (che collega Foli-

traffico

gno cio

la statale

Flaminia la densit

3 con 1'Adriatioa dei veicoli, sulla viabilit,

16) incrementa specie di quelli del trafper della str5

in modo particolare pesanti, fioo con critioa

ripercussione della strettoie

situazione gi difficile

urbano

e oongestione per le

le forti da nel

pendenze, tratto

e le tortuosita del nucleo urbano.

di attraversamento 0 0 0 al

1 dati fico bella

statistici la

relativi citt

tipo

ed all'intensit sono riportati a questa gli nella relazione

del ta-

tra2

attraverso

di Loreto, no 10 allegata

grafico-numerica grafiba

e neL

la tavola getto

allegata regolatore. tabella di

al n * 3 tra

elaborati

di pro-

del Piano detta veicoli in Loreto sostano

Dalla oo dei brevi gi bilit.

no 10 si rileva che sostano

anche il per oggi tempi

valore pi

numerio meno parchegvia-

transito

e che non disponendo per le strade

di adeguati la gi precaria

aggravando

Ne deriva no Regolatore, sibile dal

assoluta

necessit l'abitato

di prowedere, di Loreto pesante

mediante per quanto della

il

Pi& pos-

a liberare traffico

di transito gli accessi

e veloce

stataampi

le 77, a migliorare paroheggi, Neoessita

al Santuario,

a creare

per autovetture altresi

e autopulman. dei collegamenti viari

un miglioramento

25 -

oon le frazioni
ne Ferroviaria.

piti

importanti

tra

cui

il

nucleo

della

Stazio-

11 traffico ohe servono oiali, L'anno i cosf

ferroviario la linea detti

dato

dai treni

ordinari oltre

e meroL i treni spe30 aIL=

Ancona-Pescara-Foggia, "treni i pellegrini bianohl"

ohe sommano a oirca (circa 13.000

ohe portano

malati

all'anno)

in visita .-

di devozione ferroviari

al Santuario, sono& delle Si sente gli spaai degli "treni FF.SS. inveoe liberi autoveicoli bianohl". ritenere sufficienti alcun e per amplia-

GLi impianti essi. lkministrazione

non prevede necessit attigui

mento 0 spostamento. 001 P.R. per ampliare

di intervento alla stazione di tra

onde oonsentire sporto &egl,i

la sosta ammalati dei

e dei mezzi

..---...s--m-

26 -

- S&ole viai pubblioi .. Impfanti - Verde teanologioi pubblico -

- EdiSici - Alberghi

e Ser -

Impianti

sportlv%

8)

SOuole

materne

La situazione bella pendenti le allegata

scolastica

odierna

rappresentata limitata alle

dalla

ta-

no 11, ma l?indagLne Stato,

SCUOTO dL

dal Comune e dallo carattere rette

non oomprendendo religiosi; materne

le

SCUO-

d vario tabella

da Istituti le scuole X'unzionanti

come pure e-

nella sistono

non figurano

che tuttavia sufficienti

in numero di sette, cosf dialooate:

in looali

ed idonei,

NO 3 - al capoluogo, NO 1 - nella No 1 - nel No 1 - nella Ii 1 - nella frazione n#&m

oon una popolazione di Costabianaa Stazione

di 129 bambini

con 15 bambini @on 30 bambini

do2J.a

frazione frazione souole

di Villa di Villa la

Costantina

oog

2.5 bambini

Musone con 40 bambini. B la seguente :

Per le altre b) Souole

situazione

elementarf.

Localit Centro Archi Costabianoa

Aule 12 1 2 3 5 I

Insegnanti. 12 1 3 4 5

Osservazioni buone oondizioni <, non idonee In parte adattate II

villa
Villa

Costantina Musone

in parte in buone condizioni

27 -

: ,c

In oompbxso

abbiamo

23 aule

con una popolazione

di 709 alun

ni.
o ) Souole Attuale Una scuola legi, medie attrezzatura: media unioa di molto sette frequentata aule anohe da alunni poco idoneo di COL e ,) j :: :

ohe dispone

in un edificio

non funzionale. Una scuola si, con solo di awiamento quattro aule professionale In un edifioio e non idonee. progettata e di prosagrario privato; su tre le aule classono

insufficienti, Una nuova sima attuazione. Et neoessario zatura B) EDIFICI scolastica

antigienlohe scuola

media professionale

prevedere alla

un apportuno

adeguamento attuale

dell(attrez e futura.

situazione essere gli

demografica

E SERVIZI

PUBBLICI

Gasa Comunale - dovrebbe idonea tuale e oapace fabbrioato e Telegrafi potenziare del di tutti

sistemata oppure

o oon nuova sede piti integrando lat-

uffici,

oon una nuova questo

aooonoia

oostruzione.

- Poste

Ocoorre tura

servizio

con una moderna attrezza

in prossimit Sanitario Loreto

Santuario.

- Servizio a) oondotte: oststriohe b) lOspedale

ha attualmente

due condotte gli

mediohe,

due

ed una veterinaria; esistente

mancano

Ambulatorf

Comunalf.

B di terza

categoria,

ha un comples-

28..

90

ai

airaa ,

150 letti

fra

i var5. reparti e pediatria). provinciale

'4 di medicina,

di'

ohirurgia C) il
sti

ai

maternita

Lazzaretto letto.

- di carattere

dispone

ai 40 po-

cl) Farmaoie e) Mattatoio ti. f) Cimitero

- ne esistono - diretto

soltanto

at23;
ha looali suffiai~

aa un veterinario;

- dista

Km. 4,5 ai turni

dalla

Citt:,

non

sufficientemente

ampio

in rapporto

d.i inumazione.

Cl TRASPORTI COLLETTIVI URBANI Esiste soltanto oorse, un servizio tra Piazza Leopardi e la Stazio-

ne con poohe

in coincidenza

con i treni.

D) IMPIANTI
Acquedotto impianto 6 Km. dal

TECNOLOGICI - Llapprowigionamento ai pescaggio Centro Urbano e sollevamento e consente di Monte al idrico dal avviene fiume oggi Potenza 20 litri e di Porta ordinario delle oon un a airca al se-

di portare Ciotto fabbisogno straordinario

oondo di acqua nei tale aitt te quantitativo e delle

serbatoi surfioiente

Marina; della giorna-

frazioni afflusso

e a quello ai pellegrini. prevedere

ai

maggior

Ocaorre in base allo Ilaumentata Foznatura

tuttavia sviluppo aapaoit

un potenziamento quartiere turisti una rete

degli

impianti e del-

del nuovo ai riaezione in Loreto della veochi,

residenziale e pell.egrini.

- non esiste

ai

IBgnatura essendo gli

costruiattua

ta oon i suggerimenti li impianti o molto

tecnioa o adettati

moderna,

e allaooiati

in modo ix

29 -

Quello di non lieve

della

fognatura

problema

dellamassima

urgenza

entit,

E) ATTREZZATURA ALBERGHI.E.RA - Alberghhi prima residenziali oategoria; turismo attrezzatura piti - non esistono se ne sente redditizio. alberghiera dS. terza turistioo e quarta di modeste oste riso2 in Loreto la necessit alberghi di

e seconda il

onde in-

orementare L'attuale goria

sufficiente

per l'afflusso

se economiche, - Alberghi tura per le diurni soste - Casa del pellegrino inferiori
- Manca o@xi attrezzg

ad una giornata,

mentre
tanto

proprio
sotto

In questo l'aspetto rio.

settore

ohe massime sono le necessit comodit quanto sotto quello

della

igienico-sanitaper il turismo,

El un problema presso letto offerta

di notevole &i. Istituti dagli

importanza
Religiod

- Ospitalit di posti

- La disponibilit Religiosi dl 35 fra an

Istituti

aamere e dormitori nue. Nella dati tabella alla

con 452 letti,

e 88.760

giornate-letto

grafioo-numer&oa aapaoit ricettiva

no 12 si. rilevano alberghiera

tutti della

i cit-

relativi

t di Loreto; data dai

in merito Conventi

si osserva

che la massima ricettivit con 27,246 giornate-letto an

e Pensionati consumate,

nue effettivamente ti per l'elevato

ma in condizioni letto in ogni

poao soddisfacen singolo locale

numero di posti oon 452 lettl). grande differenza

(35 stanze-dormitori Data poi la

fra

le giornate-letto

dispo-

30 "

nibili

(407.770)

e quelle turismo,

effettivamente~consumate almeno fino ad oagi, piii il

(61.661) ha oaratteche mai impellegrino.

se ne deduce che il re prevalentemente pellente F) IMPIANTI L'attuale di Recanati, tura stente (serve di alberghi SPORTIVI

giornaliero, diurni

con neoessit o meglio case per

- VERDE PUBBLICO all'ingresso della Citt dal lato

campo sportivo talmente oggi

i.nsufficiente,senza

adeguata che pu dirsi

attrezzo inesi-

anche da campo boario)

come tale. pertanto oreare attrezzata. a verde vioino il v pubblico una zona sportiva L'attuale in looalit idoinvece per bam-

Occorre

nea opportunamente essere bini, destinato come il Anohe per guatamente tando il

aampo potr

con oampi di gioco

Monteciotto. dovr essere reperita dalle urbano. al pubblioo nei dintorni di forma di una zona ad2 oampagne, evi-

ampia e facilmente traffico del bestiame vere piccoli le Mura.

accessibile nel centro

Loreto

non possiede di alcuni e lungo

zone verdi giardini

destinate specie

ad eccezione Porta Marina

Ma sono aree ristrette

e di superficie

lisnitatissima. 0

Con la tabella le dei servizi. to il territorio

che segue si riassume e delle attrezzature (oentro

la situazione esistenti e frazioni), nella tavola

generain tutsituaziallegata

sociali urbano

comunale illustrata

ne ohe anche

graficamente

31

al no 7 degli rale.

elaborati

d progetto

del

Piano

Regolatore

Gene-

SITUAZIONE Tipo dei servizi delle attrezzature eoquedotto


f0gne

GENERALE DEI SERVIZI ATTREZZATURE Villa Co stantina si B si M Sri 3 s B "mm....

E DELLE Stazione si B si M ii B si B .,.."W Costa bianoc si B si M si B si B "--aa

Loretc oentrc si B si 0

Villa Musone si B si M si B si B e....-

telefono lue e gas asilo (prs-elemeg tare) tutti gesti ti dalle Suore-Ne2 suno comunale scuola scuola souola elementare media asilo

si B si B m-w..

0 olle glo centro oulturale (biblioteoa-museo) uffici poste pubblici 8 telegrafi ambulator . . ..-m si M si M si B si B oarab5.n. si B si C autooorr. sport ..--m --.... -.m" ---e-q..--.m-..m-0." ..--si. M --..w si B me"" ---.. w-w" -me---e si B m-w.. "-mm w-w---.8 c--s

ospedale Chiesa Stazione meroato stazione attrezzature oarceri

si B

32 -

Tipo dei servizi delle attrezzature albergo ttatoi.0 ziencla teatro igili cura oinema del fuooo 0

fl 1.
si M si B -Ie si. 3 si M --" .."..

Loreto oentro

Villa C@ stantina

-me1

w-s

mm-

..-..

..--

..--

I
BcMbuone condizioni oattive mediocri oondizioni. ma stifioienti

33 -

7.

IL SANTUARIO E LA SUA SITUAZIORE ----m.v-----~ =mI--= --ENTRO LE MURA CASTELLANE Abb%amo ricordato torno al quale oome Loreto sia sorta per il Santuario, Prima dell'abito addensate gli Lz

si sviluppato V tracciasse il

l*agglomerato piano

cittadino.

ohe Papa Sisto

di ampliamento s erano gi

to dL Borgo Montereale, entro spazi Vie le mura Castellane. liberi,oltre Boooalini

le costruzioni fino

all'impossibile, della Madonna, alle

riducendo

la Piazza e Asdrubali.

due anguste V, aocenn progressiva mura oastella Santuario, (Ve ad

Lo stesso

Papa Sisto

un piano di tutte ne,

regolatore le abitazioni

ohe prevedeva entro il

la demolizione perimetro delle per il

riservando

lo spazio

esclusivamente

di tavola tuazione; salvo

allegata lo stato

al no 13). di. fatto

Programma che non ebbe mai at& rimasto inalterato nei secoli ohe an-

poche trasformazioni la zona entro veochie interne

e pochi

miglioramenti,

tanto

cora oggi quasi tutte

le mura occupata malsane

da oase e aasette e antigf.eniohe. (vedi tav. ed il fabbrioati Le 21Ps e

e fatisoenti, sono poco piti soltanto

due strade

che due vicoli a piedi, il

23 w 24) percorribili lazzo Apostolioo antigieniche sul

Santuario

sono oostretti senza alcun lato

in mezzo a vecchi valore

casupole parte

architettonioo

che Zn ohe funzio-

sommergono,

Sud, le mura Castellane fabbrioati. del Piano zona,

nano da fondazione Riteniamo tervenire rispetto

ai vecchi

sia pertanto efficacemente

compito in questa e del

Regolatore

di in-

operando stor1oo

oon estremo monumentale, visuali e

delltembiente nel

suo valore

ma valorizzandolo

tempo stesso

ripristinando

34

spazi

oreando

quei

passaggi

necessari con quel

alla

logioa

oircolazione che oonverso Musone

dei turisti senta il

e dei pellegrini

dimensionamento vista dei panorami del

la comoda sosta verso il

e la magnifica mare, verso

Santuario,

le ampie valli

e del Potenza. Essenziale la Piazza elemento sar la sistemazione del Palazzo architettonioa Apostolioo, il de& ampliaSantuario

con il

completamento fra oggi

mento indispensabile di quei locali di cui del

l'altro,onde grave e dei

prowedere la defioiehza servizi

con danno del dei

la assistenza, pellegrini. Il rispetto Santuario

ricovero

a disposizione

richiede

urgentemente dalle

una circostante addossate; facile di trasporto

zona di e insieada Nel

e di isolamento un accesso degli

oostruzioni

me impellente

al Santuario automezzi

ed agevole, malati. del fotografie

to anche al transito contempo Apostolico N. 221. Dovr ovviarsi prossimit ingorgo alla si impone verso

la liberazione della

della Pescheria

facoiata (vedi

Palazzo tav.

la Via

grave

manoanza

di parcheggi oggi

auto

in

del Santuario,defioienza di veicoli in Via della

causa di marasma e lungo le Mura, ovu~

Pescheria, Madonna.

que e perfino

in Piazza

della

--m---m-*--m

35 -

P A

11.

ILLUSTRAZIONE

DEL PROGETTO DEL PIANO REGOLATOREGENERALE

l2-

RAPPORTI CON IL PIANO REGIONALE IMPOSTAZIONE DEL P.R. GENERALE SOTTO L'ASPETTO DELL'A2 ZONAMENTO QUALITATIVO E QUANTITATIVO E IN CONFRONTOALLA CONFORMAZIONE DELL'AGGREGATO URBANO PRINCIPALE LA NUOVA VIABILITAI LA SISTEMAZIONE DEL VECCHIO NUCLEO URBANO

3" 4-

5-J IL NUOVO CENTRO RESIDENZIALE 6781 9. LE FRAZIONI ED 1 NUCLEI ABITATI E TECNOLOGICHE ED I SERVIZI

LE ATTREZZATURE SOCIALI PUBBLICI

ZONE VERDI - ZONA VINCOLATA - ZONE PER LO SPORT ZONA ARTIGIANALE E ZONA INDUSTRIALE URBANI

10 - TRASPORTI COLLETTIVI

11 - LE NORME URBANISTICO-EDILIZIE l.2 - LIATTUAZIONE DEL PIANO NEL TEMPO

3u -

1.

RAPPORTI COL PIANO REGIONALE -s Non esiste la Regione Il della ancora un piano territoriale di coordinamento per

Marohiglana. non ha influenza esclude del quella Santuario delle di. rilievo ampio Madonna, rioettive il movimento nell'ambito raggio dg

Comune dl Loreto regione, dalla se si

di ben pi della

terminato ne due soli pellegrinaggi dei

presenza

ohe podei

problemi, e quello

quello delle

sue capaoit per

comunicazioni

pellegrinaggi Data la vicinanza

stessi. del Centro urbano del con le Chienti due strade no 77, nazig

nali, oorrono scara,

1'Adriatioa

no 16 8 la Valle la delle regione

ohe per-

ortogonalmente il problema

8 con la Ferrovia regionali generale, attesa

Anoona-Pe puc dirsi su2 a

aomunicazioni in linea 8 in sia urge

ficientemente molte viario fronto urbano la Valle Anche zioni tra viari teonioa altre della alla dal del

funzionale, regioni costa citt traffico Chienti italiane Adriatica di Loreto,

n confronto il

cg8 tutto risolto, del

sistema in con oentro del-

radicalmente la liberazione

di attraversamento no 77. con i oentri svolgimento occorre nel

con la Nazionale

le oomunioazioni per lo Tuttavia

vicini, degli attuali

sono In oondirapporti

tollerabili loro per 8 Loreto. il fUtUr8

perseguire

miglioramenti 8 nella

sopratutto delle 0 0 c!

dim8nBiOnamentO stradali,

della

costruzione

carreggiate

37 -

1 rapporti riassumere:

tra

Loreto

ed i centri

vicini

si possono

00~3

Anoona - Osimo, rapporti -oon il media riori Capoluogo inferiore, di

sopratutto per

di oarattere i giovani alle scuole

amministrativo

e di studio devono

ohe dopo la scuola secondarie supe-

avviarsi

oui Loreto - rapporti

sprowista. oommerciali di lavoro a dare (fiere e meroati) e di studio. operai ohe di fi-

Reoanatl t&telfidardo giornalmente sarmoniche. Porto

- rapporti vi si reoano

per i numerosi opera nello

fabbriohe

Recanati

- villeggiatura

e soggiorno

estivo del

balneare. Comune di modee marohi-

Le influenze Loreto stissimo zooteonioo giani.

In campo eaonomico alla

aommerciale

in confronto

Regione e Sono tutte rapporti nel

di valore

0 sono soprattutto di entit

campo agricolo centri

oomune a tutti

i piocoli

--a.---w

38 -

2,

IMPOSTAZIONE DEL P.R. GENERALE SOTTO L'ASPETTO DELL'AZZONA--= -MENTO QUALITATIVO E QUANTITATIVO E IN CONFRONTOALLA CONFOR----E--B== z-7 MAZIONE DELL'AGGREGATO--URBANO PRINCIPALE Dall'indagine zioni compiuta, sotto allo antica i vari stato -

aspetti, di fatto

sulle

condi-

del Comune in confronto (sia nella parte

delllaggre@ reoente fiaioo, di apo~ del-

GO urbano tanea

che in quella dell'ambiente di lavoro delle Santuario

espansione)

in considerazione delle fonti

le condizioni delle linee

igieniche, di comunicazioni dalla

e di oommercio, particolari. della Madon rioe Gene

e sopratutto presenza di del

esigenze na, tiva raie lo)

determinate

che impone la necessita della stato creazione all'abitato; citta e dei suoi

incrementare il Piano

la oapacit Regolatore

servizi,

fondato

sui. seguenti stradale

caposaldi: di scorrimento esterno

di un sistema

2')

formazione la oitt, che pesante le no 77;

del nuovo libero

aentro

residenziale

di

espansione sia strada velooe atal

de&

da ogni

traffico

di transito alla

soprattutto

con riferimento

3O) miglioramento lazione dei

degli veiooli

aocesai

al Santuario paroheggi

e razionale per gli

oircg auto-

oon opportuni

mezzi privati Creazione igienici

e collettivi, di ampi spazi di sosta, locali per ristoro e

per i pellegrini; della veochia oitt entro e fuori le mura Ca

4O) sistemazione

39 -

stellane

in funzi.one delle urbani,

del Santuario; attrezzature ediflcJ. cittadine pubblici, e completamenmercati, ecc.; artigiane; maggiori Costantina) delle attrezzascuole,

SO) potenziamento to dei chiese, servizi

oampo sportivo, delle dei

campo boario,

6O) Determinazione 7O) miglioramento (Villa Musone,

zone per le industrie con le frazioni Villa

collegamenti

Stazione sviluppo

Perroviaria, e integrazione

di prevedibile ture delle frazioni

stesse. programma stata tracciata attua18 il la onde vecpre8 del

In correlazione nuova viabilit

a questo Q la

trasformazione cinematico

di quella stradale

realizzare chio vista centro

un sistema commerciale

che fonda con la

e residenziale

espansione di traffico

senza dannosi stesso esterno nelle loro

accentramenti consenta

ed ingorghi un fluido

che allo traffico zione

tempo,

scorrimento quello

di transito massime punte al detto

e faciliti prevedibili.

di penetra-

Pure in ordine conformazione ze oltre sono stati qualitativo le gli vola tabelle elaborati

programma, urbano

e in confronto principale e alle privata

della tende2 locale,

dell'aggregato possibilita i nuovi

che alle studiati

dellliniziativa insediamenti riportato

con lfazzonamento in sintesi nella numerioa neL

e quantitativo che seguono del Piano

e graficamente Regolatore

tavola (vedi

n. 12 deanche ta-

Generale,

no 19 con le norme urbanistico-edilizie).

40 "

~=~-

==---

-m-E=

msx-densiti edilizia ag sol.uta(lotto netto strade da

fabbrioabilit) ~/mi. lSemintensiva (con negozi piano terreno) al 4


3

nax-densiti& relativa(oo2 presa area strade Eabbricabli'c) mc/Ha (approsshta)

3ensit in sbitabili sulla base di 80-I-90 nc/vano

no vani/Ha l

30,000 24.000 15.000 15 .ooo 17.000 15,000

370 300 160 190 210 60 (1

2- Semintgnsiva 3- Estensiva 4- Estensiva 5- Estensiva 6- Artigianale 1* 2" 3&

2 2 25 2

(1) Parte

della

bubatura dai looali

fabbrioabile lavoro.

(circa

il

60%) sarh

assorbita

41

TABELLA

B Irea utilizcabile netta ia fabbrioazione esi3tente

Zona

Area globale

Jani di ahitazione per 3ttaro

Vani di abitazione. Totale

LORETO CENTRO Semintensiva area negozi Semintensiva Estensiva II Artigianale Verde pubbl. 1* 2" 2.20 6.20 6.00 2.50 3.70 3.40 1.60 3.50 5.50 2.50 2.50 3.40 370 300 160 190 60 592 050 880 $75 150

(Sport 0 giug chi nella zona Stazione) LORETO VILLAMTJSONE Samintensiva Semintensiva Estensiva Estensiva Artigianale Verde Sport
Chi

3.14' --

0.40 1.50

0.40 1.10 2.50 0.70 1.70 0.80 1.20

370 300 190 210 60

3.4% 330 475 147 102 "

2" 3*

5.60 1.70 1.70 0.80 1.20

pubbl. 0 giug

1.20: !. riportare vani 4.34'

42 (segue tabella B)
----c---_

=ZD~=

:==f==:

Zona

Area globale

Area utilizzabile netta da fabbriaazione esistente Riporto vani

iran2 di ahi tiazione per sttaro no

Van1 ai abitazio ne. Totale 4.34s

LORETO VILLA COSTANTINA Estensiva Estensiva 2" 3* 1.80 1.90 0.20 0.30 0.80 0.20 190 210 " 57 268 " 22: ZZZZ==X LORETO STAZIONE Semintensiva area negozi Estensiva Estensiva Industriale Sport ahi e giug 4.20 1.40 1.9 4.20 1.40 1*9 Totale generale v w vani ===-" 1.096 5.67C 2* 3A 1.40 2.10 2.50 7.80 1.00 Zl.50 2.10 7.00 370 190 210 " 370 285 441

Verde pubbliao

Vsrde pubblioo Campo boario

43

3, LA NUOVA VIABILITA' a) Viabilit Il lungo notevole la Statale con forti principale traffico 77 della e traffico di transito valle di transi.to avviene del Chienti, e strettoie, oggi unioamente

ohe attraversa assume il Citt no-

la Citt

pendenze9 Branoondi Leopardi

ourve

me di Via Fratelli fino schi stretti la Statale Se oi la Citt, la vita Basta religiosa alla fino Piazza all'altezza tornanti 16. rappresenta, oostituisoe cittadina pensare

dall'ingresso poi

Sud della i bastioni e poi

, rasenta

Sangallecon con

di Viale fino alla

Ungheria

discende

Buffolareccia

dove si innesta

in un oerto pure un grave

senso, duplice

fonte

di vita

per per stessa.

inconveniente, della strada

e per la transitabilit ai giorni di fiera

e ai giorni

dL festivit al Santuario. troppo perch todal

e di maggior della

afflusso Statale

di visitatori 77 che si distanzi

Una variante centro glierebbe e quindi la visita. Il Piano urbano,

non sarebbe

nemmeno da auspioare della visione

al Durista l'attrazione

ltoccasione

del Santuario, alla sosta per

per esso e l*incentivo

presentato

vuole

conciliare strade

queste

divergenti alla per&

esigenze, feria del

mediante Centro il

due nuove Urbano, traffioo l'una

di scorrfmento

a Nord e l'altra che da Foligno

a Sud. La PI?& Macerata per

ma ohe riceva Recanati

velooe

si avvia

ad Anoona,

e viceversa,

la seconda

che faci

44 -

liti

lo stesso

traffico

che da Reoanati Questo secondo

si avvia stradale

a Sud verso ha anche

Pesoara funzione

8 viceversa.

tronoo

di circonvallazione

e di limitazione

delllespansio-

ne cittadina. Il tronoo di scorrimento degli piuttosto dalle scende fino alla Statale forti Archi Nord, si diparte lungo dalla Statalo 77

all'altezza la Citt, richieste reno, laocia

e oorrendo

le pendioi oostose

Nord delopere drarte

in basso per evitare pendenze

e dall'accidentalit di Villa

del terClusone e si a&

a lambire

l'abitato

no 16 a Nord del bivio

per la Stazione

Ferroviaria, Da questa le delle Lamatiooi Via della delle Citt, strada, alllalt~ezza. delllincontro di raccordo Castelfidardo Via dei Fienili oon la Comuna* con la Via e oon la ad Est Nord esiste2 tra Lore

Breocie

si dirama

un tronco del Viale della

poco al di sotto Casette allfaltezza

in modo da costituire di tutte le strade

la Circonvallazione di penetrazione

di allacciamento ti e soprattutto

la necessaria di Villa

nuova comunioazione Musone. Sud, si diparte per dalla il

to oentro Il

e l'abitato di

tronco

scorrimento

Nazionale primo tratto poi in

77 all'inizio sullfattuale all'altezza direzione viando poi

dell'abitato, Via della Piana


oon la

insediandosi opportunamente Comunale alla del

allargata, Carpine del

del bivio

scende

Est parallelamente verso la Buffolareccia

crinale

Filetto,

de-

per raccordarsi

al nodo

45 -

delle

Statali

77 e 16. strada, ohe ha la doppia e di circonvallazione, lrandamento altrettante urbano, delle funzione, oome sl det vari. del. varie tratto panoramLoo, preferita anohe negli per la strada dai indi

Da questa to, di

scorrimento ohe seguendo oostituisoano


001

si diramano ourve di live1l.o alle

tronchi orinale,
QUOte

penetrazioni La stessa

nuovo

oentro

strada,nel. valore

Carpine-Buffolareocia, 8) dato turisti verni pi il

assume un notevole a Sud,

suo orientamento continua

sas quella

per la sicura rigidi,

transitabilit certa

oosa non altrettanto Nord. e di attraversamento dell'abitato urbano la statale 001 nuovo in funzione alla

soorrimento b) 11 traffico

sul lato interno

nel senso langitudiF.lli Bra2

L'attraversamento naie oondi da ovest - Piazza

ad est - a parte Leopardi) ohe, rkane parallele verso

77 (Via sistema

di soorrimened a par Branoon- viene oentro,

ta previsto te le attuali di,

nel. piano, strade tutte

di spina, Via F.lli del Santuario

detta

ohe dirigano oon il

i bastioni ohe parte

completato (nodo

nuovo Viale

dal veoohio migliorato). sulla

Via Ottona grande

- Via Pozzo opportunamente viale alla si insedia sezione fino fra

Questo via l'asse neggiante

per un tratto di G metri a raggiungere la statale

stessa

Pozzo allargata

e costituisce la zona piae la nuova via

del nuovo quartiere a valle diramandosi

di scorrimento

Sud, verso

La contrada

Buffolarecoia.

46 -

Ei stata verso valle,

anche prevIsta (pur

la prosecuzione obbligata e la

del Viale dalla

Trieste presenza del se

con una baionetta


oostruzione)

di fabbricati oondo tratto

di nuova della

sistemazione

strada nel

del Filetto. senso trasversale delle Nord-Ovest, attuali direttrioi ItOspeSud-

Lrattraversamento Est ottenuto di Via Matteotti, dale), del Viale

con la prosecuzione di Via Ungheria

Pozzo (tratto e deLla da cui per

che lambisce Fienili.

Via dei

Una strada del Santuario, Piana strada

panoramica, progettata

si gode la magnifica raccordo del nodo Via del Filetto. ed il Ospedale

vista della

- Via Matteotti, costeggia il

con la vicinale giardino della dellf0spedale zona del11 Pozzo, stradale

Questa nuovo par stesso fi-

00 previsto no alla Via

a rispetto Ottona

e W.a del

La funzione consente il veochio

d5. questo

sistema

interno

chiara urbana con

un diretto
centro.

oollegamento

dell'espansione

47 -

4, LA SISTEMAZIONE DE& VECCHIO NUCLEO URBANO --_-. ..zzE - Intepventf zona del Santuario delle mura Castellane della della zona del Santuario entro Madonna e nel veachio abitato

nella fuori

a) La sistemazione Castellane Il :~ize* il trae problema *

le mura

del Santuario, per Loreto,

nei

suoi

aspetti sorta quale di vita.

urbanistici-ed2 per

essenziale

Citt e dal

e sviluppata

Santuario per

ed attorno

ad esso, la

la popolazione

la gran parte ohe il nucleo dalle

sua ragione problema

Ne consegue dell'attuale sentato

maggior urbano

per l~adeguamor?a storica, del di queste rappreSantuario settori: e dei tre seE sono

nella

sua parte

necessit da risolvere - della

religiose-turistiche in funzione ricettivit In ordine

ed perci del traffico vizi gli. la s, nioo

nei

- dell'assistenza a questo intervenire della di Piazza problema con il

igieniuo-sanitari. aspetti. sotto i quali

oocorre

Piano: Madon-

sistemazione problema

e il*-- cowtamento --_questo essenzialmente oltre

della

oarattere

architettodel

e ambientale

che funzionale; del Santuario degli delle col

l'isolamento Palazzo

complesso e infine del Il traffico

monumentale un nuovo entro

Apostolioo, e

dispositivo la cinta ideato

accessi

al Santuario

mura Castellane. V, prevedeva a Sud, il con

Piano

Regolatore

da Papa Sbsto

oompletamento oludendo

del Palazzo

Apostolioo della Piazza

001 braccio della

cos l'ambiente

Madonna,

oltre

48 -

l.~abbattmento la ointa delle

di tutte

le altre

oostruzioni per modo ohe il rimanesse lo spazio

esistenti complesso

entro del

mura Uastellane e della da tutti

Palazzo Isolato le mura.

Apostolioo a dominare

Basilica i lati

oompletamente raochiuso entro

L'attuazione ohe allora,

di un simile impossib21e

piana

sembra,

oome forse

fu anl'ef'fet.

e In definitiva effetto

diminuirebbe dovuto

to di grandiosit con le modeste tezza delle

del Monumento; oostruzZoni curve che lo

al contrasto

circondano

e con la ristrei Se2 con

stradine che appunto oostruzioni

e accidentate strade

ohe vi accedono. strette ed in curva costituiscono tutta particolare troppo radi-

za contare le modeste un ambiente ahe sarebbe calmente.

queste

ohe le fiancheggiano, e di eliminare fisonomia

oaratteristico pericoloso

o trasformare

Dopo diversi tettonico della

studi Piazza,

onde ottenere l'isolamento percorso quest

il

completamento del Palazzo di ingresso studi

archi-

Apostolico e di esito e

e la areazione dal sotto Santuario, i vari

di un logico e dopo vagliati complessi nel aspetti, piano.

analitioamente la soluzio-

stata

adottata

ne rappresentata Questa oia in via risolve

tecnioamente

la questione

traffico,

trao-

di massima la e si fonda braccio

soluzione sul

urbanistico-arohitettonica del il Palazzo vincolo Apoche

per la piazza stoliao con il

completamento Sembra essenziale

Sud,

49 -

questo Livello

nuovo braooio della piazza e la In tal linee

sia tutto

attraversato

da un portioo una oontinuit prevista "vaso" della dal inor

a tra veg

in modo da realizzare grande terrazza

la piazza

stessa

a livello il

SO i bastioni. Piazza nelle

modo, pur riportando ideate

e dimensioni viene

originariamente notevolmente

Bramante, mentata. All'esterno grande

la sua oapaoit

ad essere

questa

espansione

figura maggiore

come il solennit risalto

ripiano

di un

stilobate

che oonferirh stesso dalla

al Palazzo al suo pro

Apostolico filo

e al Santuario dato della

e maggior Cupola e dal

caratteristico Sotto l'aspetto

Uampanile. llaooesso Veoamplia-

funzionalit sempre dalla via

del traffico della

dei veicoli ohia (vedi

previsto foto tav.

Pescheria

no 22) che viene un ampio piazzale alla Piazza dei della

opportunamente di fronte Madonna. esistenti

ta fino assiale

a diventare d'ingresso

al fornioe

Con la demolizions strada, doppio veoohio pio e addossati

fabbrioati

a Nord della si realizza per Antero il il

al Palazzo

Apostolioo, in valore

scopo di liberare prospetto per il strada, sul lato le del

e mettere Palazzo

Apostolico degli

e di creare

un am-

spiazzo

parcheggio

automezzi. della del Via Palazzo della Pesohe-

La nuova ria scorre

in prosecuzione della vie nuova ala

iipostolioo, lambisce la l'a2

e attraversando terrazza pensile

Boooalini si detto

e Asdrubali, sopra,

di cui

permettendone

cesso, ne fino

e prosegue a s'fociare

fra

il

nuovo

stilobate Don Minzoni

e le mura Castellaattravers0 la Por-

al Piazzale

ta Marina. Questo percorso, nel senso suddetto, "treni bianchi" che si dovrebbe partioolarmente dei malati alle svolgere favorevole ahe verrebbero funzioni
princtpalmente

alle
OOSi

esige;
depo-

ze dei sti Il

nel porticato nuovo braccio sottostante

ad assistere del Palazzo

religiose. aompresa
potr

Apostolico, pensile il

la OO-

struzione tutti servizi gettazione conto pri-a% della

alla locali sia

terrazza per il

oontenere

i necessari per 5. fedeli definitiva

ricovero,

ristoro

ed i Nella pro

ambulanti

ahe barellati., opportuno i pochi

a suo t@a~po sar di riaostruire

tener.espro-

necessit demolizioni

negozi

per le

di Via Boooalini. fra la nuova strada questi dalle lungo veochie sar lo e siSO

La zona residua, stilobate ratisoianti stemata sta delle


collina SO

oompresa

ed i bastioni oostruzioni a verde folle del

(sgombrati ohe vi

si sovrappongono), una zona di respiro

e rappresenter che godranno e, specie dei il

e di verso

bellissimo d'inverno, freddi pi scartate,

panorama

la ripg

Filetto e al riparo

di un benefioo del grandiose Nord. di strade

al sole

venti

Come gi accennato, di spazi


'Groppo

soluzioni

pi vasti onerose

sono state

non soltanto ma
SOpratUttO

perch per del

e diffioili alterato

a realizzarsi, il carattere

oh troppo

avrebbero

ambientale

Santuario, D'altra stemazione due sensi giorni uscita parte il sistema piti normalij oon ingresso Ilarina. tanto circolatorio che suffioiente eventualmente dalla via alla strade proposto per il con la sitransito su in ed

si ritiene in giorni

in senso unico veochia V$a della esistenti Pescheria Pescheria quanto a quel nodo; tra

di punta, dalla Porta

Difatti dalle

si accede quelle a Porta Via delle

facilmente

da

di nuova progettazione Marina il traffioo

che affluiscono in uscita ivi

si pu dividere previsti verso Statale

la

Casette,

i parcheggi lato

e la rampa ohe il Viale 77. Unghg Ei da

scende lungo ria ed il

il

sud dei bastioni, oppure Casette, sulla

nuovo quartiere, oome la Via proseguire delle

rimarcare $i fatta alla 00 re il

dopo villa strada

Costantina, fino il traffi-

con la nuova

progettata per oggi

Staziono, tra il

oon un sensibile

miglioramento costretto nazionali. abitato

Santuario delle delAiano i maggiori urbano

e la Stazione due strade nel

a segui-

peroorso

b) Interventp Castellane Impegnati chio entro sione tanto terna tessuto

veochio

fuori

delle

mura

interventi

di trasformazione attorno
ogni

del

ve2

per la sistemazione il Piano


limita

al Santuario
altra

le mura castellane, di modifiche

previsolin

al minimo il

indispensabile della

richiesto viabilit

da due esigenze: e il risanamento

miglioramento

igienioo.

52 -

Il

miglioramento

della del

viabilit con il

riohiesto vecchio del

dalla centro nuovo

necessi-

t di oollegamento alla saldatura Un intervento del

nuovo viale

e soltanto quartiere. principal-

nuovo

di spina rilievo Via strada

di un oerto della della

progettato Ottona nel


con

mente al nodo dlinorooio ZO, per l'allargamento tana e Via

la Via della

del Via

PoGag

tratto

del Pozzo verso

la Piazza

Leopardi. accessi il

Cos ne oonalla Piazza con

segue una necessaria Crocifisso perto, Un altro intervento porticato dove dovr

sistemazione essere

degli

costruito

nuovo mercato

previsto della ed il

per la zona tra Piazza Torrione esistente dei Galli

il

palazze& Leollabzona, per

to monumentale pardi) L'Albergo del

(Piazza Ivi

DfAmioo gruppo

Comunale,

battimento aonsentir uffici Uffici creazione del giardino

di casette

in questa adificio

la costruzione SL sente o Poste il

di un piacolo bisognoj e Telegrafi Piazza all'albergo,

pubblao ampliamento e insieme

di cui Comunali

per esempio e Telefoni, (occupando

10

di una seconda antistante

anohe la parte ooPiag

che di propriet a sussidSo della stessa

munale)

necessaria

per la sosta

za Leopardi, In questa polinea legamento la in altra del fra seaonda servizio il parte Piazzetta, & trasporto e la potrebbe collettivo servizio essere posto urbano di oui il a&

di colsi par

centro della

stazione

presente

relazione,

53 -

Altri timento in.Lzio

interventi della della cabina Via

di mino-r importanza, elettrica Pescheria, la sezione importanti di fianoo di fronte della

sarebbero: all'albergo

ltabbatallo allo

della

al Torrione, stessa

scopo sia tratto

di ampliare

strada

in quel lo (ove

in curva, della

sia per oasetta

ragioni

panoramiche; del Corso

abbattimento attualmente A.G.I. noramica" pedonale

bassa all'inizio

1tUffioio

Informazioni FF.SS.) per oreare

Turistiche, un'ampia

delegazione "finestra ps

e un'agenzia verso dalla il

Monte

Conero

e migliorare alla il Via della

la comunicazione Pescheria. anche la e la loro

Piazza

Garibaldi igienioo

11 scopo di risanamento demolizione ricostruzione edilizie delle oasette

piano in via

prevede Ottona sulle

fatiscenti dtigiene

con or2terj; di attuazione del

basati

nuove norme

Piano.

5.

IL NUOVO CENTRO RFSIDENZfALE CZ-E

Questo nuoleo, le e commerciale vasta la zona a dolce del settore

che dovr attrezzata declivio

oostituire della Citt,

la nuova stato la Via Trieste della

zona residenzig ubioato Ottona a Nord, nella a Ovest,

oompresa fra Viale

orinale El il

Filetto

a Sud e il

di espansione possibile,

naturale

Citt

e, se si oo2

vuole, dizioni abitato zione dinare te nella

anohe l'unica di orientamento che ltabbraocia prevista Ilattivit

fortunatamente rispetto

in ottime

e di ubioazione da ovest si viene

al veoohio

e da Nord.

Con la sistemae 000~

dal. Piano edilizia

anche a disciplinare

ohe si sviluppata ultimi


anni,

spontaneamen-

zona in questi
lungo

non sempre discriminata, il Viale Ungheria e la

espandendosi Via del Ltasse ohe parte si Pozzo. del

il

Viale

Trieste,

nuovo

quartiere tra della

costifu%to la Via valletta Ottona fino

da un ampio Viale e Via alla del Pozzo e

dalltinorocio il fondo

snoda kngo della

zona pianeg

giante

Buffolareooia, di questo separate di destra ed riservata ltaltra oittadino Viale di 30 metri, di verde verso suddivisa larga in 8 metri;

La sezione due carreggiate la oarreggiata k di 7 metri dei veicoli; al traffico sporto

da una spina (soendendo al traffico

la Buffolareooia) locale e alla sosta

oarreggiata

d di 15 metri servizio

ed riservata urbano di tra

ed all'eventuale

collettivo.

55 "

Il

primo

tratto di Via

di viale Ottona

piti fino

vicino all'altezza

al vecchio

centro,

cio

dall'inizio

del Viale dotata

Ungheria, di ne-

sar fiancheggiato gozi che con il

da unledilizia prossimo Mercato,

pi intensiva la nuova il Chiesa nuovo

e le Scuole centro attrez

(media zato

ed elementare) ove la vita

dovr

costituire potr

cittadina urbanistioa. del

svolgersi

secondo

i canoni

di una moderna

11 oollegamento nuto oon ltallargamento Ottona

nuovo Viale della via

col veochio del Pozzo per

centro il

attetra

tratto

la Via fino

e la Via Gaetana Leopardi, Via del

, con l'allargamento del Viale Crocifisso

di questa tratto Trieste come di

alla

Piazza dalla

e oon Ilallargamento Pozzo all'inizio coperto di Piazza del

Via Ottona e quindi

al nuovo mercato

gi accennato, L'edilizia estensivo, ancora liberi prevista distribuita in genere del tipo semintensivo verso gli spazi ed verdi on-

in modo degradante vincolati delle

ohe rimangono lo stato del attuale

a "non

oostruzione"

de conservare

zone panoramiche. stato studiato in in esso

Lo schema viario modo che si possa da ogni te tutte ni esistenti il direzione traociate nella grande costruzioni

nuovo quartiere oomodamente

aocedere

e facilmente minori delle

di provenienza; rispettando zona. viale del

le strade la integrit

sono stacostruziod.2 alcune mentre

Non altrettanto di spina lato che dovr

pu interamente sacrificare del Pozzo,

si per modeste

Sud della

Via

56 -

la dali piti

grande

fabbrioa questioni

di oorone

non intaccata dovr

da percorsi trovare

strg

ma per opportuna

di azzonamento nella prevista

in futuro oe-

ubicazione spazio

zona

Industriale

dendo 21 vasto adeguate posizione

attualmente
suolo

occupato stesso nel della

a oostruzioni per la

piti
sua

al valore commerciale

ohe il

acquister nuovo quartiere.

preminente altimetrioa

La oonformazione nuovo vole quartiere, aL3.a rete di

zona dinsediamento ed anohe delle favore-

del

la mlgliore fognatura che potr di

desiderabile smaltimento

aoque piova i tracoiati

ne e di rifiuto,, stradali.

seguire

agevolmente

57 -

6.

LE ED 1 NUC&EI -fB ABITATI -- FRAZIONI -me L'intervento del Piano si riferisce alle due FrazionS della minori urbanistici di Vi&

la Musone e di Villa Ferroviaria, territorio li Villa ritorio Comunali turo del

Costantina nuclei

ed al nucleo abitati problemi

Stazione sparsi nel

dato che altri Comunale,

non offrono

o socia

da risolvere. Musone - in pianura, del al confine del e posta destinata dalla fiume Musone col te2

Comune di Castelfidardo (Flaminia) Dista

al nodo di strade ad avere ti attuale fu-

e Provinciale sviluppo.

un notevole Centro, EI la piti

sede Comunale

Km. 1,800. importante anohe per intensit di popolazione utili cog

tando

176 case,

per un oomplessivo 800 abitanti. attrezzata: ed un a.sil.0

di 583 vani

e una po-

polazione

di circa

El abbastanza oente oostruzione

ha un edificio d'infanzia,

scolastico

di re-

sede parrocchiale.

Er servita

da collegamento frazione il

telefonioo. piano prevede il stradali una sistemazione oollegamento de&

Per questa la rete viaria urbano

che meglio

permetta

sia con il

oentro

sia con 1 tronchi strada innesti il nuoleo

ohe si innestano e oon la Statale utile sar quello ohe

con la vecchia 16 e i relativi si dirige 11 piano


verso

Comunale Lamatioci, tra cui della il pii

Stazione. fabbrioazione, oggi manoante riseroon una

disoiplina

anohe la futura a piazza

vando uno spazio

da destinare

opportuna un asilo Villa

attrezzatura d'infanzia,

per centro

sooiale,

una nuova eoc.

gouola

un oampo di giuoohi, e nucleo dista "Stazione1 dal centro

Costantina detta, facente

- La Villa Km, 2,800. abitato

Costantina La si usa con della Stazig

propriamente siderare nee Comprende Possiede oui uno alla Stazione. E' stato due nuclei delllabitato sulla l'abitato, qui, abitato to il tuale zale mentre della Statale

parte

del vicino

nucleo

in totale un edii'ioio Stazione.

98 case con 381 vani ccolastioo, Due chiese due asili di cui

e 380 abitanti. d'infanzia, alla di

una prossima

previsto

un nuovo

essenziale ohe si , subito lungo

collegamento diparte dopo il all'inizio

fra

a mezzo di una strada di Villa 16, fino Costantina

cavalcavia Nord de&

scende doloemente

le pendici Via diretto il del

ad incontrare stradale

la vecchia prosegue tanto

Cuooo: da verso il nucleo qua=

un tronco stazione,

collegando un altro Via del

Campo Boario nellfat-

Campo sportivo, tracciato della della

tronco

si Inserisce a giungere

Cucoo fino

al Pia2

Staziono, questo seoo::?o tronco i due nuolei urbano stradale ha funzioni e Villa il ImportanCostantioavaloavia l'atdel

hnohe ti

in quanto

collega

(Stazione attraverso Casette interno

na) direttamente sulla tuale statale

oo1 centro 16 e la del strada traffioo

Comunale urbano

evitando

interferenza

con quello

59

la

istiatale

77 e della

Statale

16.

un ulteriore
ottenuto la statale te subito oorso attuale

miglioramento

di questo
cavalcavia

collegamento si raccorda

pure oon

con una strada

ohe dal

77 a monte del bivi.0 a valle del terreno

aon la statale del Rioovero quello delle

16, esattamen Questo per

Hermes.

6 importante della

peroh

sostituir dal bivio

perioolosisstio statali 16 e 77

rampa che sale

al oavaloavia. Per queste ohe disoiplini me la creazione Un'area dlinf'anzia due frazioni e inquadri di. spazi il Piano prevede attivit una zonizzazione edilizia e insi

la futura per

i mercati, elementare

uno per frazione. e per il nuovo asilo

per la nuova prevista

souola nella

zona Stazione. e Villa In futuro, il Costantina, avranno di

1 due nuclei oertamente tre

abitati,Stazione sviluppo il

un notevole elementi:

per la presenza Campo sportivo,

importanti

Campo boario,

e sopratutto

la zona per l'Industria

e l'Artigianato.

60 -

7.

LE ATTREZZATURE SOClXL1.E -~=--------~~---~-~T TECNOLOGICRE ED 1 PUBBLICI --In relazione premesse, mento della ai dati risultanti dei residente il abbiamo piano detto dalle futuri indagini sviluppi

SERVIZI

ai oui e delllinoredel centro

alle

in oonsiderazione popolaziope

nonch l'aumento prevede per il

flusurbano impianti

so Guristioo-religioso, (per le Frazioni

al capo 5) i seguenti agli speoifioi scopi:

indioandone MERCATI . Un meroato Via Trieste forte pardi dislivello

1tus.o dei

terreni

ooperto

nella della

Piazzetta esigua fra

tra

Piazza attuale.

Leopardi Dato il

in luogo

tettoia

esistente il

i due accessi potr

da Piazza

Leo-

e da V&a Ottona a quote ed i depositi di questo e Piazza per il

fabbricato oltre

essere

a due piani per

con ingressi i servizi

diverse,

un piano

seminterrato

refrigerati. meroato Crocifisso parcheggio nella zona interna libera tra di

h servizio Viale Trieste

prevista dei mezzi

la formazione di trasporto delle

una Piazzetta derrate, un altro trioa

meroato

coperto

previsto residenziale.

in posizione

barioen-

del nuovo

quartiere

SCUOLE Una souola gettata bitato media e di avviamento nella quartiere pedonali zona di professionale saldamento tra il il gi pros

ed ubicata ed il nuovo vie

vecohio pre-

(e per la quale onde facilitarne

piano

vede opportune

lfaccesso).

Un& scuola ziale to e il

elementag

p-vista della

nel

nuovo tra

centro via del

residenFilet-

in corrispondenza nuovo viale giardino

trasversale dell'espansione. alle

di spina drinfanzia

Un asilo oentro

pendioi. frazione

Est del

nuovo

che potr priva

servire di ogni

anohe alla attrezzatura regionale)

di. Buffolareacia

attualmente Un callegio protende grande

similare. nella stessa Istituto per il zona ohe si questo Comune. di

(seminario la contrada morale

verso rilievo

Buffolareccia.

ed anche economico

CHIESE Una nuova del nuovo Chiesa Parroachiale residenziale. posta al centro a servizio

quartiere

STAZIONE AUTOCORRIERE Questo viene impianto nel di cui Piano si lamenta ai margini oggi la grave mancanza in

previsto

del nuovo

quartiere

posizione te stradale circa

facilmente del Piano.

oollegata Il

con la Statale previsto

77 e con la re dovr misurare

terreno

mq. 3.500.

PARCHEGGI AUTO E PULMANN Il viene sibilit Nord Il (oirca (tra Piano 6.500 parcheggio migliorato, esistente soprattutto alla dietro Via delle Casette(mq.4.500) anche con la pag di scorrimento a

nelliaocesso, nuova Casette strada

di collegarlo le vie

Lamaticci, lfaggiunta

e Fienili). pi vasto via parcheggio delle Ca

prevede mq.)

di altro Sud della

sul versante

stessa

62 -

sette

nella

zona libera

verso

la Statale strade.

77; parcheggio

a oui

Si potr

aooedere

da ambedue le

Una terza nord della in fondo Piazza

possibilit a via della della

di parcheggio Pescheria,

nel. nuovo piazzale all'ingresso carrabile

Madonna,

con una superficie

ai ciroa

mq.2000.

CAMPO BOARIO Questo il nucleo importante della impianto stato ubicato e la Villa sotto tutti nella zona tra

Stazione

Ferroviaria idonea le strade

Costantina.Lazona gli aspetti

prescelta perohe e quindi traverso

(m&IS.OOO ritenuta oollegata facilmente strade con tutte

principali

e secondarie frazioni, atbestiame dello la sua

aooessibile

anohe dalle

campestri il

e marginali, oittadino.

senza ohe il La vicinanza infine

debba attraversase soalo ferroviario

nucleo

altro

elemento all'abitato,

favorevole: quanto

posizione, per altrimetria

in confronto

mai favorevole

ed esposizione.

ATTREZZATURA ALBERGHIERA Abbiamo 1" e II* biente, detto oategoria per oui come Loreto oapaol necessario con le sia sprovvista turisti di albe@2 di classe iniziatilooali 3.2 di ab-

di ospitare che il varie

Comune sproni organizzazioni

ve in merito, teressate, Tuttavia aree te piti a detto adatte

d'intesa

nel Piano

non si creduto a suo tempo, individuate

possibile

vincolare

scopo peroh, potranno

le aree commercialme fra quelle libere

essere

63 -

speoie

ai lati

del

grande

viale

di spina

del

nuovo quartiere

residenziale. ALBERGHI DIURHI Manoa ogni nato, per la impianto, anohe modesto 'ma igienioamente aggior-

sosta breve,fnferlore e impellente

ad una giornata. esiste pertanto per un alber-

Grande necessit go diurno vasto

e attrezzato. similare pensile potr essere a suo tempo Znseria Via della fra la detta PesoVia e

Una oostruzione ta sotto ria il piazzale

di. parcheggio aree residue, fabbrioati

vecohia

ed anohe nelle e Asdrubali,

le Vie Boccalini trasformare rio, La migliore forte

nei

che si dovranno dal Santu&

o ricostruire

a causa dell'isolamento

ubioaaione nelle

di attrezzature immediate

igieniche del

e di oo2 Santuario,

senza dubbio

vioinanze

a servizio CSPITALITA'

dei numero&

pellegrini. RELIGIOSI delle la maggior disponid&

NEGLI ISTITUTI dai dati

Come risulta bilit sponibilit vata

premesse, dagli

di posti-letto ohe dovr

offerta essere,per alla

Istituti

religiosi, oonser-

quanto

possibile,

anohe in confronto religiose

prevista

demolizione dell'isolamento

di edif'ioJi del Santu&

di comunit
X3.0.

in oooasione

SERVIZI Acquedotto

PUBBLICI

idrioo attuale avviene oon

- L'approvvigionamento

64 -

un Impianto oirca

di pesoaggio Centro

e sollevamento urbana e oonsente di Monte

dal

Fiume Potenza 20 litri

a al Mari-

6 Km. dal

di portare Ciotto

secondo ha. Ta& rio rio della delle

di acqua nei

serbatoi

e di Porta

quantitativo citt giornate prevedere allo

oggi e delle

sufficiente

al fabbisogno

ordina-

frazioni

e anche a quello afflusso di pellegrini. potenziamento

straording

di maggior

Oooorre ti

per un futuro sviluppo

degli

d.mpiag delle

in armonia

del quartiere turistico

residenziale,

frazioni

e dell'inoremento

al Santuario,

FOGNATURA Non esiste suggerimenti Nella struito direttrice diramazioni. zione in Loreto della una rete di fognatura oostruita con i

tecnica del

moderna. nuovo quartiere portata di spina) facilitato dovr essere cosulla

realizzazione un aollettore di fondo Questo

di adeguata valle impianto (viale sar

che correndo raooolga dalla

le varie oonformarispetto 11 si

favorevole nucleo

del terreno urbano, del rete.

e dalla tanto

sua posizione

al vecchio flusso dovr delle rifare

ohe potr abitato

anohe rroevere per il quale

fognature l'intera oltre

veoohio

A vale, adeguato utilizzazione

la Buffolareocia di depurazione acque depurate

e oltre potr

la Statale oonsentire

16, un anche una delle

impianto delle

a scopo irrigativo

campagne oiroostanti.

65

SERVIZIO Condotte stetriche

SANITARIO : Loreto ha attualmente due condotte nella si dovr previsione aumentare oggi mediche, due odele

ed una veterinaria; residente,

di aumento tale servizio

la popolazione sopratutto inesistenti. Ospedale plesso rapporto

istituire

Ambulatori

Comunali,

pratioamente

: L'edificio di ciroa alla

esistente, nei vari

di 3* categoria reparti attuale, ogni aspetto nelle

con un oomin

150 letti situazione

sufficiente

demografioa sotto

La sua posizione turo ampliamento

ottima potr awenire

e il aree

suo fuannesse. pro-

in sito,

Lazzaretto: vinciale. Farmacie: in relazione zioni sttatoio: -dell'attrezzatura veiooli Cimitero: inumazione,

Dispone Ei ancora Ne esistono allo

di 40 posti-letto. occupato soltanto da sfollati.

Et di oompetenza

due ma ne ocuorreranno soprattutto nelle

altre fra-

sviluppo

previsto

maggiori. Sufficiente oggi come locali, deficiente richiede ed antiquata; delle carni. ai turni di il rinnovamento mancano auto

attrezzati Necessita

al trasporto di ampliamento loouli

in confronto cappelle

per nuovi

e per

private. di oirca mq.3.000.

Si vinoolata

un'area

di ampliamento

8*

ZONE ~

VERDI -=-- ZONA VINCOLATA --=------- - ZONE PER LO SPORT

Zone verdi ne di parco 1) il lato

-11 piano pubblioo:

vincola

le seguenti

zone alla

destinazio-

monte Reale

all'estremo

sud-ovest sistemato,

del nucleo di alto valore

urbano, pang po-

Recanati, LIattigua essere eao.);

opportunamente

ramioo. trebbe nestro

area pianeggiante, sistemata

ora oampo sportivo, (tennis, pallaca-

a oampi da giuooo

2) la zona a Nord dell'ospedale


mioa

tra area

la nuova Via panoracon panorama verso la

e la Via e il

Ottona;

bellissima

oitt

Santuario; attorno cinta dai giardini verde nel al santuario, verde, dal lato Sud, che oomdella Rimem-

3) le fascie pletano branza, l'attuale a nord

a est del paroo Castelfidardo; spina del

di Viale Viale di

4) la fascia tiere residenziale; 5) la funzione In questa bambini,

nuovo quar-

zona di fondo altres area

valle

al nuovo della posto

quartiere

verde

ohe ha

di separazione verde troveranno

zona dell'artigianato. oampi da giuoco per

Complessivamente hanno Ilestensione:

le nuove

zone verdi

vincolate

dal

Piano

al

per

il

oentro

urbano di Villa di Villa Stazione in totale Musone Costantina

et tari 1, II 11 ettari liberi di verde di oui nel

3.400 0.800 0.200 1.400

b) per la frazione
0)

per

la frazione il nucleo

d) per

5,800
Piano, $

Per inquadrare da considerare aggiunta to per quella altri

il

valore

deglf

spazi

ohe a questa destinata

superfioie allo sport

deve essere in segu2

diciamo

mq. 60.000. - In correlazione dei monumenti tav. al vincolo per ragioni gi stabilito dale ps esteso

Zone vincolate la Sovrintendenza noramiche il vincolo (vedi

paesistiohe

n0 10 del progetto - verde

di Piano)si privato

di non costruzione tav. 12 del progetto del alle colle

- ad una ampia e resi-

zona (vedi te le pendiai denziale

di Piano) nel

ohe abbracoia nuovo centro

non oomprese arterie

fino

nuove

di oirconvallazione. di Loreto con quella educazione nel msrilarghezza e vita so-

Zone sportive to oolmata vieppifi cials

- La assoluta oon le previsioni

insufficienza del Piano della

giustificata moderna.

dal volgere

Con 11abbandono calit Monte Reale

di quellfembrione (da adibire inveoe

di oampo sportivo a giuoohi sviluppato Costantina facilmente

in 10

oome detto viene trg

precedentemente) sferito F.S.

l'impianto

modernamente ViLla

in prossimit in un terreno

del nucleo

- Stazione aooessi-

ampio e pianeggiante,

68 -

bile ri

da ogni serviti

localit dalla

del

Comune e dai

centri

urbani

vioinio-

Ferrovie.

La sua superficie con vasti

ammonta a mq.42.00C paroheggi per autovei-

ed avr ooli,

ampio

oorredo

di verde

parcheggi Altra area sportivo

di faoile

accesso

ed eoonomica

costruzione. di oar

per attrezzatura per la giovent

di giuoohi vincolata

e rioreazlone nella

rattere di Villa Il

Frazione

Musone per una estensione nu@eo della posizione Stazione potranno sopradescritto. le aree destinate

di mq. 12.000. di Villa del contiguo Costantina.~ Campo

e la frazione usufruire

per la loro sportivo

cittadko

Complessivamente ohi tari (compresa sei. quella

allo

sport

ed ai giuo-

esistente

a Montereale)

ammontano ad &-

69-

9.

ZONA ARTIGIANALE

E ZONA INDUSTRIALE

Il

piano

riserva e delle

all'insediamento costruzioni

delle industriali

pio0019 di limitata

industrie mole di trag

artigiane,

due zone periferiohe, fio0 pesante Queste 0Fa tra

ma ben oollegate ferroviaria. l'una

oon la strade

e oon la linea

zone sono poste

in oontrada

Fonte

Buffolare~ 2'7 e 16; l'a2

in prossimit a Sud-Est Mentre nella

del nodo delle della

due Statali Ferroviaria.

del nuoleo

stazione

zona artigianale ai laboratori, trovare Costantina

sono previste gli nei addetti

le specifiche alla piooola ~02

abitazioni industria tigui,

connesse potranno di Villa

residenza e della

due agglomerati

Stazione.

70 -

10.

TRASPORTI COLLETTIVI --Attualmente to: quello tra Loreto centro

URBANI possiede urbano un solo e stazione possibile oontinuativo Capolinea {ora servizio ferroviaria. ed augurabile di tipo nel oiroolare piazzale di oollegamonCon l'a; la 001 diee da del-

tuaeione istituzione seguente tro il

del Piano

Regolatore

di un servizio percorso

a senso unico: dei Galli

portico

di Piazza

pesa pubblica del il viale delle giardino

ampliare lrAlbergo)

con le demolizioni e sviluppo

e l'oocupazione lungo Comunale

del peroorso strada

Castelfida Casette, al Piazzale Ca-

do, Piazzale valcavia della Viale Statale spina linea. sione Strade il Villa il viale sulla Stazione

Don Minzoni,

SS. 16, nuova Ferroviaria stazione,

strada

discendente del

lungo

la via

Cuooo (allargata), al bivio, Viale poi di Capo

del Piazzale 77 fino

Statale oon la Via Via

16 fino

all'innesto

del Pozzo, Piazza

del nuovo quartiere, Il sistema viario

Gaetana,

Leopardi,

del Piano

oonsentirebbe pubblico nei

anohe l'esol& tratti delle

del passaggio Statali

del servizio per il

con ritorno inveoe cavalcavia dietro

Villa viale sulla

Costantina lungo Statale il

attraverso Campo Sportivo, con

peroorrendo

Costantina, raccordo Statale

16 e discesa, Hermes, sul

progettato 77 da oui, di transito tronco

ItIstituto

tronoo escluso sul

della il

in seguito, ohe dovr

dovrebbe
essere

essere

traffioo

avviato

invece

progettato lazione

esterno

che oostituisoe di espansione.

anohe la oiroonval

sud del nuovo

centro

71 -

Con questa tutti Villa zione i seguenti Costantina, Ferroviaria,

linea

di trasporti il. veocho Campo Boario, il

oollettivi. centro, la il

sarebbero Santuario,

collegati la la Sts

punti: il

zona industriale, la stazione (con il

Campo Sportivo, e il nuovo aentro

Autoaorriere, acuo-

la zona artigianale, le;chiesa Pertanto li ecc.). sarebbe

meroato,

utile

nel

contempo

agli

spostamenti

loca-

e ai viaggiatori

in arrivo

e in partenza,

oon la ferrovia

e con le autocorriere.

11.

L'ATTUAZIONE

DEL PIANO NEL TEMPO 5= ohe a poohe ed aleatorie del possibilit Piano per il Er

Non corrisponderebbe reali lungo invece predisporre poriodo

un programma

di attuazione un Piano

di tempo ohe interessa indioare quali awenire un quinquennio, del siano

regolatore. sviluppi periodo

essenziale

i necessari

del Piano dovrebbe

nell'immediato comprendere

e per un primo

ohe

Le possibilit ste, sti sotto .possono nistrazione Pertanto realt aste. 1 - Sistemaziont a) Essenziale (Via Mura), diante ne alla attuare minazione F.lli ma in oonfronto interventi varie

finanziarie alla

Comune di Loreto delle opere

sono modesono prevL

maggioranza dello Stato

e oontributi forme e, nel

(ed anche A.N.A.S.) alouni finanziati interventi dallrAmmi-

oaso speoifioo, o parzialmente c Casa o dagli ragioni

essere

in tutto Santa

della

Enti

eoclesiastioi. aderente alla

si hanno fondate un piano quinquennale

per ritenere

oomprendente

le opere

sottoelen

nel

siste-ma viario

dallfinterno dell'abitato delle 77 meCarpida

la deviazione - Piazza di transito del raccordo Buffolareooia.

Branoondi

Leopardi della sud,

- Perimetro Strada dalla Statale localit

del traffioo l'attuazione fonte della

Detto forti

tronoo benefici

stradale,

a oura delllANAS, dall'agglomerato

apporter urbano

con la eli

del traffico

di transito

73 -

specie

quello

pesante

e nel

oontempo

verr

a ooatituire

la

oirconvallazione oon acoessi

esterna spontanei del

sud al nuovo a questo sistema

quartiere nucleo

residenziale moderno.

esterni nuovo 0 la

b) Costruzione ne tra Loreto

viario

per la oomunicazig il passaggio Villa allarga Cg

oentro

Stazione

(escludendo

per la Statale stantina,

16) effettuando previsti

la strada dal

attraverso e previo

con i raccordi sulla

Piano 16.

mento del cavalcavia c) Costruzione ziale, per il primo attuale

S. Statale

del Viale, tratto

asse del nuovo quartiere dalla vecchia della citt Guardia (via del

reside Poz-

zo) al viale

delltIstituto stradale quartiere veqchio

di Finanza. premessa al-

Tale realizzazione l'impianto del nuovo nel

la necessaria di espansione. nucleo urbano -

11 - Interventi Parallelamente pianto ohio lazione della

alle

suddette alcuni

opere essenziali alle

stradali

di nuovo nel ciroo-

imvec-

sono da attuare nucleo, degli principale

interventi esigenze parcheggi citt, della

ohe si riferiscono autoveiooli fonte

e relativi di vita della

in funzione e oio alla orai

ganizzazione pellegrini

turistico-religiosa e malati. e rettifiche fronte

e connessa

assistenza

a) Sistemazione la liberazione Apostolico. b) A parte della

in Via esterna

della

Pescheria del

con

nord-ovest

Palazzo

la costruzione

del terzo

braccio

di

detto

pa-

74

lazzo

sulla

Piazza

della

Madonna , sar necessario casette onde stabilire suddetta,


Via

effettuare la oiroolaVia Trai2

la demolizione zione da Via

di alcune della alla

Pescheria, attuale

attraverso Asdrubali

no Bocoalini, be essere piu

Franaesco fase

che dovreb in attesa di quel di tra2

oggetto

di una prima

sistemativa, liberazione intervento gli

ampio intervento

oon la oompleta Questo primo

GO delle alla dei

Mura Castellane.

porterebbe autoveiooli Marina ed

possibilit pellegrini

di awiclnare malati avviandoli

al Santuario in uscita

a Porta

ai parcheggi. c) Sistemazione visti dal piano. d) Attuazione torno oinanze al Bastione delltattuale delle ovesty demolizioni nella per Piazzetta
sistemare

dei tre

grandi

parcheggi

autoveicoli

pre-

il

viale nelle

atvi-

Squarcia,

Albergo viari {Mercato). edlliaie varie

Marchigiano. per ltaacesso ed uscita nella Piaz

e) Miglioramenti za del Crocifisso III - Sistemazioni a) Sistemazioni delle Mura Castellane

e oonnesse inerenti Torre

e restauro

la liberazione, civioa. della

e della

b) Sistemazione c) Costruzione so. d) Attuazione siddetta

ed ampliamento del mercato

Sede Comunale. in Piazza del Crocifis-

coperto

di un moderno

ampio Albergo per sopperire

diurno all'attuale

(o OORI>~-

casa del pellegrini),

vissima assistenza.

mancanza

di ogni

adeguata

attrezzatura

igenioa

8 di

IV - Impianti

ed attrezzature e riordino della

di Interesse delle esistente veoohie rete

collettivo fognature

e oostru-

a) Sistemazione zione moderna

di parte

con la formazione sviluppi del nug

di un oollettore vo oentro

generale

adeguato

anche agli

residenziale. della rete idrica e sua estensione graduale al

b) Riordino nuovo quartiere,

c) Campo sportivo zione ze del pu essere CONI).

nella

nuova ubioazione.(Ia dall'intervento

sua realizzae dalle provvide2

facilitata

d) Impianto e) Nuovi f) sociale

del oentro - Stazione autocorriere. L impianti nelllesistente Mattatoio. dei vari nelle degli alle servizi oomunali e di assistenza

Miglioramento e sanitaria

Frazioni. edifici scolastici meno efficienti. prescri& e

g) Miglioramento meno rispondenti

norme igieniohe

e funzionali

te. v-

Edifici Ei questo

per

abitazione

sempre presente e grave per oui " di tipo pw-

un problema programma

,ge un vasto economico troppo di

per la fabbricazione all'attivit nel

di alloggi della

che, entit

si affianchi molto

INA-CASA,

modesta

Comune. quinquennale d'intesa tra

Occorre

stabilire

un programna

'76 -

il lari

Ministero e il

dei

Lavori

Pubbliei,

l'Istituto nel

delle quinquennio vani

Case popodi un di-

Comune per la realizzazione non inferiore sopratutto ai mi.lledueoento nelle nuove

oomplesso stribuiti dal Piano.

d'abitazione stabilite

zone d'espansione

Dopo lo nale dovr

svolgimento perseguire del nuovo

del programma l'attuazione Centro

suesposto del Piano

llAmm,ne soprattutto

Com; ;2e&

Irimpianto dei dale, impianti Nello plinare bile, giard%ni

con le strade del

di lottizzazione, Paroo sotto l'ospee degli

e con la realizzazione dell'attrezzatura

oon l'adeguamento pubblioissvolgimento l'iniziativa in quei settori

scolastica

del programma privata

riteniamo

oonvenga per quanto

discipossi-

oontenendola,

dove l*Amninistrazione

abbia

predispoe

sto le strade graduale,

ed i servizi

secondo un programma

organioo

-m-----I

12.

LE NORME.URBANISTICO-EDILIZIE

LIallegato zioni

no 19 del progetto generali

di Piano per la

comprende

le presori delle

e i chiarimenti

interpretazione

norme stesse. Tali lo stesso limiti edilizia parata Nello il criterio norme che acaompagnano tempo schematiohe dal Piano il Piano sono essenziali di base, e ne& entro i

dovendo generale, da redigere

servire

tracoiati

per la regolamentazione a suo tempo, in "se-

particolareggiata sede". stabilire

le norme abbiamo liberti stabiliti

creduto nel

opportuno

adottare delle

di una notevole nei limiti tra per

dimensionamento dalla densit e superficie

costruzioni bricazione l'area

di fabdel-

(rapporto

volume

costruito

a disposizione). per ragioni all'area cubi di pratica effettiva per metro abbiamo applicazione pertinente quadrato. una densit per ettaro, pi indicano al lotto una fab-

Le norme, densit bricabile Nella bassa co, riferita

in metri

"zonizzazione" trattandosi

in quanto

di dato schiettamente la densit edilizia di area

urbanistidi zona alpubblica inef-

abbiamo

ritenuto gi

riferire

l~area,edficabile fluente. fettivamente al pubblico) linea generale, Pertanto

una percentuale di fabbricabilit (ed qiiesto piazze

f,lindiae

dell'area il "dato"

fabbricabile netta

che servu in

da strade,

ecc.,

maggiore, dal

di una percentuale

che oscilla

20 al 30%.

78 .

Le norme-base lustrazione: na estensiva


sentiti

indioate

sono ovvie chiarire isolate

e chiedono le ragioni su lotti

ulteriore della di area

iL zo002

8OltantO

vogliamo

3* per costruzioni di soli

con un minima pioooli

mq. 300. italiani

Nel Comune di Loreto, e in special della modo ne& -

come in molti le Marche, operai,

oentri

anche la parte e pioooli

meno abbiente eseroenti a costruirsi

popolazione

impiegati risparmio,

- non appena aooumulala propria a piano terreno abitae di

to qualche zione,

aspira

singola, isolata

sia pure

di 3 camere,

preferenza

aon area a s stante. disponibilit non ostaoolare oP&we di questa questa parte lodevole della popola

Con le limitate zione di sul oaaorre V

tendenza di ooe

al. risparmio,

indispensabile

la possibilit

struire tollerabile,

su lotti

ridotti

ad un minimo

onoepa.

funzionale

Riteniamo ma e nella regola tenere Musone) edilizia

ohe prevedere, posizione , questa

e disciplinare forma

pertanto

nella

foy

di edilizia,

sia necessaria ot-

di un Piano (nel nella minore nostro

come quello

in oggetto nella

e ohe si possano Frazione dei di Villa nuclei di

oaso soprattutto del

inquadratura

tessuto

urbani

e modestisslma

urbanlstioamente

e soaialmey

fe accettabili. 1 PROGETTISTI

COMUNE DI LOR2TO .stenza li. delle abitazioni

l-Inabitate +ocoupate 3-Affollate

32 515 170

463
2448

449 444

T
I

4-Sopraff.
Centro -LUrbano l=Inabitate 2.-Occupate

! 239
2 ) 37

3
188

Ei El
V.Costartina

2-Occupate 3-Affollat Villa Kusone

4-Sopraff.
l-Inabitate2 2-Occupate 3-Affollate

l
12

67 / 144 i 439 1 I
1
/ : 1

5 1 18 '
5 .L_ = 12
10

23 35

Costabianca

Stazione

4-Sopraff. I-Inabitate2-Occupate 3-Affollate 4-Sopraff.

j j

12

COMJiiE DI LORETO

~.--,-1 I vI:r!o = 1 r-iq. 1 abit. = 1 mq.

Vani

esistenti Vani occorrentialla popolazione con A- coefficiente di affollamento = 1 Vani occorrenti in previsione B- incremento popolaz.prossimi 3Oanni No delle abitazioni

Costabianca

Stazione

Villa

Xusone

Centro

Urbano

V.Costantina

Agglomerati
sparse

case

LOCALITA' Centro Villa Villa Urbano Costantina Kusone

Affol.
=l.

Stazione Costabianca Agglomerati e case

i.;ovimento migratorio

demografico naturale (saldi annuali). -

e .._ _\

1 36 zi

1940

Anni incremento naturale . .. . . .. .. . . . . . . . .. incremento sociale w-----a incremento --

I~l~I~I~I~~~i~~l~i~~~jSl~~oO/~/il~i~l~l~/~

COMJHEDI LORETO Composizione della popolazione secondo la professione e lo stato civile.

,:; ,:, >f ,!!

Cl

no

250

addetti

Agricoltura Industria Commercio-Turism0 Amm.Fubbl. Credito Liberi profess.sti Artigiani Religiosi

1.414 2.147 295 338 274 508 domestica 1.168


2.529
, :

m(

Economia Inattivi

TOTALE

8.671

u
Eim
Ez

no 100 addetti

Celibi Coniugati

2.115 1.776 91

\ Nubili

2.506 1.813 370

COMUNE DI LORETO Attivith industriali e artigianali.


--.

m 6 uulnn m mm m

Esercizi " It " n 1s "

alimentari tessili legno ~~~~~%~h~ine meccanica varie e tipiche

!ss lsa rrl m m

R l3 No addetti FuO &itte NO degli

edili energia elettrica acqua - gas trasporti

con impianto Hl? di f.m.

f.m.

L-

Tip.Industrie -1Alimentari /Tessili ILegno ?oligrafiche 11 lieccanica E r.Tipi.che Edili Luce Acqua Gas Trasporti ~~ .~-~-TOTALE -~-_-

ttte r
41 18 4 26 12
11 1 17 --

1
a1a.t-t~
38 43 28 5 47 214

15 ) 24

II

13 j 45 13 1166

1 2/ =I=
1 j 11
6

( / / 1 I

47 5 57 484

130 LI

58 1360

Attivit

commerciali.

Commercio ImInml Commercio m L/ B cr( A1berghi.e Credito Servizi Pubblica 0 m p&$J Ho degli Ha ditte

all'ingrosso al minuto pubbl.eserciai e Assicurazioni vari amministrazione addetti con impianto f.m.

Ro degli

TIPO

$ ser.zi

Addetti
2 154
72

Eser . ed E
C :on

C~mm.811~ingroaso C,QxlUn.Sl minuto Alberghi e pubbl. esercxzi Credito


l!c?Ni%i

2 92 26

Eip = 9

10 Z

e Assicur. VELI-i

5 14
3

17
30 8 283 i

2 = 21

Pubbl.amminiwtr.ne

1 I
II* l3.F
P 15 11 = i Ta

HP di f.m.

26

n'

no 100 ha.

Grano prati Sarchiate Colture legnose specializzate


t

h9 ha

h La ha ,a 1

~$isi!i

CO?AUNEDI LORETO Intensita media del traffico stradale.

l IUI,
--

po

di veicolo

In

transito

In

sosta

utocarri P con rimorchio

Autocarri senza rimorchio

Autobus di linea

Torpedoni

Automobili

4641

Noto-scooter

Carri

8 trazione

COMUNE DI LORETO Popolazione Fabbisogno


-

scolatitica. aule.

11B .
-

:entro

Urbano

Frazioni

E3= Tzzzz = s -

EF ~ :::=

::::

n BrnU

U U

Pop.inattiva Pop.scolastica

q n

Aule

esistenti

u e occorrenti per tener conto Al dell'incremento della popolazio ne e per raggiungere il rappor-

COMJME DI LORETO , no eercizi Servizi per la vita associata. Consistenza alberghiera. Q

olmllmno
n
im
t-

stanze

no letti giornate letto annue aisp0nibili giornate letto annue usufruite

RIC TTIVITA'

)O. 40 -4

1
50 a Alberghi Pensioni -^ .

Alberghi

h
4.1

88.760

27.246

Conventi n---z _--Li

Veduta e dalla

dal valle

versante Nord del Musone

di

Loreto

dalla

S.Statale

Adriatica

;,

.~.
veduta del versante Nord con in fon+r 2 2^F ra il mare adria tico e i( monte Conero

,. ,..

.
I .

Veduta da Porto

di

Loreto Recanati

dalla

S.

Statale

Adria

t ita

venendo

.,,, e.. .

--y ~..,., *1,,<

0 CV

l-2Via l ingresso 3-4 del


Particola

della

Pescheria carrabite renella

e in fondo alla piazza piazza della

il palazzo della

Apostolico Madonna

con

Madonna-dell

interruzione

palazzo

Apostolico

incompiuto

Veduta entro

le

aerea mura

del

Santuario castellane

e del

nucleo

1Via 2Le 3-b

Brancondi scalette Aspetti Marina

sede infondoa della vecchia

della Via

s.~tata[e del Pozzo urbana

77

edilizia

5 Porta

Vedute entro le

deLtattuale mura castellane

vecchio

agglomerata

m m y: -. -. :