Sei sulla pagina 1di 52

Lunario 2010

Il Crogiuolo

del Folklore e delle Tradizioni

Il Crogiuolo snc di Daniele e Diana Grassadonia Via Carlo Imbonati, 3 2019 Milano Italia P.Iva 11035450151 Tel 02/69.00.91.80 02/66.80.45.45 Fax 02/69.00.93.02 http://www.ilcrogiuolo.it Email: info@ilcrogiuolo.it

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Il Lunario 2010 de Il Crogiuolo si presenta questanno completamente rinnovato, nei contenuti, nella grafica, nella struttura, nei testi e nella stessa concezione di Calendario esoterico. Abbiamo pensato di offrirvi un supporto che vada oltre il semplice calendario magico, aggiungendo, per ogni giorno dellanno, lesatto orario in cui il sole sorge e tramonta, in modo da facilitare il compito a chi si dedicasse a tradizioni esoteriche occidentali, per poter calcolare con esattezza le ore magiche. Questanno il Lunario dedicato ad una delle tradizioni esoteriche e spirituali pi affascinanti e misteriose, il Vudu Dominicano, un percorso che permette a chiunque di mettersi in contatto con le forze che reggono il Cosmo ed il loro infinito potere mistico. Le anticipazioni e le pratiche che troverete nelle prossime pagine sono solo un assaggio di un testo de Il Crogiuolo di prossima pubblicazione interamente dedicato a questa meravigliosa branca del Vudu. Scoprirete cos, in questa edizione del nostro Lunario magico, quali sono i santi maggiormente venerati, come allestire un altare, le offerte appropriate e le modalit di culto tradizionale. Inoltre abbiamo selezionato per Voi una serie di pratiche provenienti da questa tradizione per sperimentare o conoscere il meraviglioso potere di una spiritualit che viene a tutti gli effetti riconosciuta come la religione pi antica del mondo. Non mancheranno inoltre le fasi lunari, solstizi, equinozi, nonch le festivit magiche e religiose che ci accompagneranno per tutto lanno a venire. Vi auguriamo uno splendido 2010 con la speranza che possa portare a ciascuno di Voi ogni bene. Vi ringraziamo di cuore per averci supportato in tutti questi anni ed averci dimostrato la Vostra preferenza aiutandoci a migliorarci per potervi offrire ogni volta un servizio migliore.
Lo Staff de Il Crogiuolo

Legenda

* @

Questo simbolo indica lentrata in luna nuova

Questo simbolo indica la fase di luna crescente

Questo simbolo indica lentrata in luna piena

Questo simbolo indica la fase di luna calante

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 2

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Ricordatevi che.
Offerte rituali: Quando eseguite degli Eb rituali nei punti di forza delle Entit, dovrete, prima di iniziare lEb, bussare a terra tre volte chiedendo il consenso allEntit padrona del luogo di poter lasciare lofferta in quel posto. Dopo aver invocato lEntit e consegnato i doni rituali, saluate lEntit con il suo Orik (saluto rituale), fate tre passi allindietro, voltatevi e andatevene senza pi girarvi. Non dovrete pi passare da quel luogo per sette giorni e sette notti. Offerte nei cimiteri: quando si porta unofferta al cimitero importante ricordarsi di lasciare sette monete dorate davanti alla porta del cimitero per Ogum Meg ed Exu Porteira, ed altre sette monete dorate allinterno del cimtero, per Yans Bal, Omul ed Exu Caveira. Offerte nei boschi: quando si fa unofferta nelle foreste si accende, allentrata, una candela bianca ad Ossain, quindi, appena dentro, una verde per Oxossi. Oxum: quando offrirete del miele a Oxum dovrete assaggiarlo prima voi per tre volte. - Ricordatevi che nellesecuzione di qualsiasi Rituale di Exu o Pomba Gira, le candele e i defumadores dovranno essere accesi con dei fiammiferi di legno, mentre per gli Orixs potrete utilizzare unaccendino bianco. - Ogni opera magica volta alla purificazione (esorcismo) pu essere eseguita sia in luna calante che in luna crescente. - Gli Exus e le Pomba Giras possono essere invocate sia il luned che il venerd, si utilizzer la luna calante per opere volte al negativo, la luna crescente per opere volte al positivo. - Per ottenere un maggior contatto con lEnergia degli Orixs vi consigliamo di invocarli dalle 06.00 del mattino alle 18.00 della sera, per gli Exus e le Pomba Giras dalle 18.00 della sera a dieci minuti prima della mezzanotte.

Giorni degli Orixs Luned Marted Mercoled Gioved Venerdi Sabato Domenica : Exus e Pomba Giras, Abalua, Omul, Pretos Velhos : Nan, Oxumar, Ew : Xang, Yan, Ob, lbeji : Ogum, Oxossi, Ossain : Pomba Giras, Oxal, Caboclos : Yemanj, Oxum : Tutti i Santi con Oxal in testa

Colori degli Orixs e degli Exus Ogni Entit ha un colore specifico che predilige e che rappresenta maggiormente la sua vibrazione energetica. La lista che segue unindicazione generale dei colori preferiti dalle varie Entit. Ricordiamo che alcune Energie richiedono dei colori particolari, abbinati anche ai doni, che potrete trovare nei corsi di magia brasiliana ATABAQUES e MACUMBA. Exu: rosso, nero, rosso e nero Pomba Gira: rosso, nero, rosso e nero Oxal: bianco, sette colori Yan: giallo e rosso, bianco, sette colori Oxum: giallo, bianco, sette colori Ogum: rosso, marrone, blu, tre tintas Yemanj: azzurro chiaro, bianco, sette colori, rosa Oxumar: giallo, sette colori, bianco Xang: bianco e/o rosso, sette colori Oxossi: verde, marrone, bianco, sette colori Ibeji: azzurro, rosa, bianco, sette colori Abaluai: viola, azzurro, bianco e nero, bianco, sette colori Logum Ed:giallo, celeste, bianco, sette colori Pretos Velhos: bianco e nero, bianco Caboclos: verde, marrone, bianco

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 3

Lunario 2010 Il Crogiuolo

GENNAIO 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche
Festa di Oxal nelle vesti di Bonfim, Santa Martica San Deshacedor

Alba

Tram

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D

7.38 7.38 7.38 7.38 7.38 7.38 7.38 7.37 7.37 7.37 7.37

16.50 16.50 16.51 16.52 16.53 16.54 16.55 16.56 16.57 16.58 16.59 17.00 17.01 17.03 17.04 17.05 17.06 17.07 17.09 17.10 17.11 17.12 17.13 17.15 17.16 17.17 17.18 17.20 17.21 17.22 17.24 Pagina 4

Luna Calante

Festa di Ossain (S. Benedetto)

7.36 7.36 7.36 7.35 7.35

SantAntonio Abate

7.34 7.34 7.33 7.33 7.32 7.31 7.31 7.30 7.29 7.28 7.27 7.27 7.26 7.25 7.24

Santa Marta la Dominadora Festa di Oxossi (S. Sebastiano) Aida We Do (Loa Voodoo) Vergine di Altagrazia, Santa Ines

Luna Crescente

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Febbraio 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D

7.23
Festa di Yemanj nelle vesti di Calunga - Rituale Candelora Festa di Omul - Protettore della Salute - San Biagio

17.25 17.26 17.27 17.29 17.30 17.31 17.33 17.34 17.35 17.36 17.38 17.39 17.40 17.41 17.43 17.44 17.45 17.47 17.48 17.49 17.50 17.51 17.53 17.54 17.55 17.56 17.58 17.59

7.22 7.21 7.20 7.19 7.17 7.16 7.15 7.14 7.13 7.11 7.10 7.09 7.07 7.06 7.05 7.03

Luna Calante

Santa Susanna

Luna Crescente

7.02 7.01 6.59 6.58 6.56 6.55 6.53 6.52 6.50 6.49 6.47

Catalogo Botanica Il Crogiuolo 2010 Richiedilo subito allo 02/69.00.91.80


Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 5

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Marzo 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M

6.45 6.44 6.42 6.41 6.39 6.37 6.36 6.34 6.32 6.31 6.29 6.27 6.26
Sant Eustachio

18.00 18.01 18.02 18.04 18.05 18.06 18.07 18.08 18.09 18.11 18.12 18.13 18.14 18.15 18.16 18.17 18.19 18.20 18.21 18.22 18.23 18.24 18.25 18.26 18.28 18.29 18.30 18.31 18.32 18.33 18.34 Pagina 6

Luna Calante

6.24 6.22 6.21

San Patrizio - Damballah

6.19 6.17 6.16 6.14 6.12 6.10 6.09 6.07 6.05 6.04 6.02

San Giuseppe (nel Voodoo Papa Loko) Equinozio di primavera alle ore 18.31

Luna Crescente

Le Palme

6.00 5.58 5.57 5.55 Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Aprile 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V

5.53 5.52 5.50


San Isidoro Zaka (Loa Voodoo) - San Benito di Palermo Luned dellAngelo Santa Martica

18.35 18.36 18.37 18.39 18.40 18.41 18.42 18.43 18.44 18.45 18.46 18.47 18.48 18.50 18.51 18.52 18.53 18.54 18.55 18.56 18.57 18.58 19.00 19.01 19.02 19.03 19.04 19.05 19.06 19.07

5.48 5.47 5.45 5.43 5.42 5.40 5.38 5.37 5.35 5.33 5.32 5.30 5.29 5.27 5.25

Luna Crescente

Luna Calante

Festa di Logum Ed (S. Espedito)

5.24 5.22 5.21 5.19

Festa di Ogum (So Jorge)

5.18 5.16 5.15 5.14 5.12 5.11 5.09 5.08

San Marco de Leon

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 7

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Maggio 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena
Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L

5.07 5.05 5.04 5.03 5.01 5.00 4.59 4.58 4.57 4.55 4.54
San Pancrazio Festa dei Pretos Velhos

19.08 19.09 19.10 19.12 19.13 19.14 19.15 19.16 19.17 19.18 19.19 19.20 19.21 19.22 19.23 19.24 19.25 19.26 19.27 19.28 19.29 19.30 19.31 19.32 19.33 19.34 19.35 19.35 19.36 19.37 19.38 Pagina 8

Luna Calante

4.53 4.52 4.51 4.50 4.49 4.48 4.47 4.46 4.46 4.45 4.44

Luna Crescente

Pentecoste Santa Susanna

4.43 4.42 4.42 4.41 4.40 4.40 4.39 4.38 4.38

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Giugno 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena
Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M

4.37 4.37 4.37 4.36 4.36 4.36 4.35 4.35 4.35 4.35 4.34
Festa di Ogum Xoroqu, Ogum cruzado ad Ex, San Onofrio Festa di Elegbar ( S. Antonio)

19.39 19.39 19.40 19.41 19.41 19.42 19.43 19.43 19.44 19.44 19.45 19.46 19.46 19.46 19.47 19.47 19.48 19.48 19.48 19.48 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49 19.49

Luna Calante

4.34 4.34 4.34 4.34 4.34 4.34 4.34 4.35 4.35

Luna Crescente

Solstizio d'estate alle ore 12.27

4.35 4.35 4.35

Festa di Xang Ca (S.Giovanni Battista)

4.36 4.36 4.36 4.37 4.37 4.38 4.38

Festa di Ob ( Santa Giovanna Darco) Vergine del Perpetuo Soccorso (nel Voodoo Erzulie J Rouge)

Festa di Xang Agaj (San Pietro)

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 9

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Luglio 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S

4.38
Festa dei Caboclos. Si festeggiano le anime degli Indios

19.47 19.46 19.46 19.45 19.45 19.44 19.44 19.43 19.47 19.46 19.46 19.45 19.45 19.44 19.44 19.43 19.42 19.42 19.41 19.40 19.39 19.39 19.38 19.37 19.36 19.35 19.34 19.33 19.32 19.31 19.30 Pagina 10

4.39 4.40 4.40 4.41

Luna Calante

Santa Martica

4.41 4.42 4.43 4.43

San Cristoforo

4.44 4.45 4.45

Sant Enrico

4.46 4.47 4.48

Luna Crescente

Madonna del Carmelo (nel Voodoo Nana) San Alessio

4.49 4.50 4.50 4.51

San Elia (Nel Voodoo Baron del Cementerio)

4.52 4.53 4.54

Santa Brigida (nel Voodoo Maman Brigitte)

4.55 4.56 4.57 4.58 4.59 5.00

San Giacomo (nel Voodoo Ogun Bhalinhj) Festa di Nan (S.Anna) Madre di tutti gli Orixs

Santa Marta del Dragone

5.01 5.01 5.02

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Agosto 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba
5.03 5.04 5.05 5.06 5.07 5.09 5.10 5.11 5.12
San Lorenzo (Iroko), Fede speranza e carit Santa Chiara (nel Voodoo Aizan)

Tram
19.29 19.27 19.26 19.25 19.24 19.23 19.21 19.20 19.19 19.17 19.16 19.15 19.13 19.12 19.11 19.09 19.08 19.06 19.05 19.03 19.02 19.00 18.59 18.57 18.55 18.54 18.52 18.51 18.49 18.47 18.46

Nuova

Piena

Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M

Luna Calante

5.13 5.14 5.15

Santa Radegonda

5.16 5.17

Luna Crescente

Festa di Yemanj Festa di Omul (San Rocco) il guaritore di piaghe e cancrene

5.18 5.19 5.20

Santa Elena

5.21 5.22 5.23 5.24 5.25

Santa Rosa da lima Oxumar (S.Bartolomeo) il grande serpente cosmico

5.26 5.27 5.28

Mater Salvatoris (nel Voodoo Erzulie Danthor)

5.29 5.30 5.31 5.32 5.33 5.34

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 11

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Settembre 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Luna Calante

Nuova

Piena

Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G

5.35
San Mos (nel Voodoo Damballah Petr)

18.44 18.42 18.41 18.39 18.37 18.36 18.34 18.32 18.30 18.29 18.27 18.25 18.23 18.22 18.20 18.18 18.16 18.15 18.13 18.11 18.09 18.08 18.06 18.04 18.03 18.01 17.59 17.57 17.56 17.54

5.36 5.37 5.38 5.40 5.41

Santa Rosalia

Madonna della Regla Madonna del Cobre

5.42 5.43 5.44 5.45 5.46 5.47 5.48 5.49

San Nicola da Tolentino

Luna Crescente

Mater Dolorosa (Nel Voodoo Erzulie Freda) San Cipriano

5.50 5.51 5.52 5.53 5.54

Santa Susanna

5.55 5.56 5.57

Equinozio di autunno alle ore 4.11 Madonna della Mercede

5.58 5.59 6.00 6.01 6.02 6.03 6.04 6.06

Festa degli Ibeji (Cosme e Damiano), i santi gemelli protettori

San Venceslao Festa di Xang Alafi Ex (S.Michele) Festa di Xang Agod (S. Gerolamo)

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 12

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Ottobre 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche
Santa Teresa del Bambin Ges Festa dellAnjo da Guardia, protettore spirituale San Gerardo Festa di If, San Francesco

Alba

Tram

Luna Calante

Nuova

Piena

Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D

6.07 6.08 6.09 6.10 6.11 6.12 6.13 6.14 6.15 6.16

17.52 17.50 17.49 17.47 17.45 17.44 17.42 17.40 17.39 17.37 17.35 17.34 17.32 17.31 17.29 17.27 17.26 17.24 17.23 17.21 17.20 17.18 17.17 17.15 17.14 17.13 17.11 17.10 17.08 17.07 17.06 Pagina 13

San Luigi Beltran

6.18 6.19 6.20 6.21

Luna Crescente

Santa Teresa DAvila Sant Edvige

6.22 6.23 6.24 6.25 6.27

Santa Marta La Dominadora e della bandiera, San Gerardo Sant Orsola

6.28 6.29 6.30 6.31

San Raffaele (Arcangelo)

6.32 6.34 6.35 6.36

San Giuda Taddeo

6.37 6.38 6.40

Halloween si consiglia lesecuzione della Ritualistica

6.41

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Novembre 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Luna Calante

Nuova

Piena

Luna Calante

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M

6.42
Festa in Onore dei Defunti e di tutte le Entit cimiteriali San Martin De Porres San Carlo Borromeo (nel Voodoo Candelo)

17.05 17.03 17.02 17.01 17.00 16.59 16.57 16.56 16.55 16.54 16.53 16.52 16.51 16.50 16.49 16.49 16.48 16.47 16.46 16.45 16.45 16.44 16.44 16.43 16.42 16.42 16.41 16.41 16.41 16.40

6.43 6.45 6.46 6.47 6.48 6.49 6.51 6.52 6.53

Luna Crescente

San Martino di Tours (nel Voodoo Ogum Bhatalah)

6.54 6.56 6.57 6.58 6.59 7.01

Santa Isabella

7.02 7.03 7.04 7.05

Madonna della Regla

7.07 7.08 7.09 7.10 7.11 7.12 7.13 7.15 7.16

SantAndrea (nel Voodoo Ogum Ashad)

7.17

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 14

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Dicembre 2010
Fase Lunare Giorno Festivit Esoteriche Alba Tram

Luna Calante

Nuova

Piena

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V

7.18 7.19 7.20


Festa di Yans (S.Barbara)

16.40 16.40 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.39 16.40 16.40 16.40 16.41 16.41 16.41 16.42 16.42 16.43 16.43 16.43 16.44 16.45 16.46 16.47 16.48 16.48 Pagina 15

7.21 7.22 7.23 7.24 7.25 7.26 7.26 7.27 7.28

San Nicola (nel Voodoo il Sole)

Festa di Oxm, Immacolata Concezione

Luna Crescente

Madonna di Loreto

Santa Lucia

7.29 7.30 7.30 7.31

Festa di Abaluay (S.Lazzaro)

7.32 7.32 7.33 7.34 7.34

Solstizio d'inverno alle ore 0.39 Santo Bambino Ges di Athoca

7.35 7.35 7.36 7.36 7.36 7.37 7.37 7.37 7.37

Luna Calante

Festa di Oxal bambino, Natale

Festa di Yemanj - San Silvestro - Ossagne

7.37

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

La Candelora
Cerimonia degli Orixs IL CROGIUOLO lieto di informavi che disponibile il RITUALE DELLA CANDELORA. Unico e irripetibile nel suo genere viene eseguito una volta allanno, quindi unoccasione da non perdere per propiziarsi la benevolenza e la benedizione di tutti gli Orixs. Questo rituale preparato secondo antiche tradizioni brasiliane viene consacrato e personalizzato, per ottenere una perfetta efficacia: dovrete quindi inviare i Vostri dati o quelli del Vostro cliente. Essendo esclusivo, data la sua particolare preparazione, disponibile per un periodo limitato, Vi preghiamo di prenotarlo anticipatamente, comunicando anche i dati personali nome, cognome e data di nascita. Questo RITO un potentissimo strumento per propiziare la protezione degli ORIXS (Entit Brasiliane, dirette emanazioni di DIO, che presiedono alla vita delluomo proteggendolo ed aiutandolo a superare ogni problema e ogni difficolt e a raggiungere gli obiettivi prefissati sia in amore che nel lavoro o nella salute). Eseguire il rituale della Candelora significa, secondo la tradizione, assicurarsi un anno prospero e ricco, pieno di amore, di soddisfazioni nel lavoro, di pace e di serenit. Inoltre, il rituale apre automaticamente i canali di comunicazione con gli Orixs: in questo modo la Loro benevolenza e il Loro infinito amore Vi accompagneranno per tutti i dodici mesi in cui ha effetto il rito, accrescendo le Vostre potenzialit e le vostre doti di operatori dellocculto. Il Rituale della Candelora di semplice e facile esecuzione ma i suoi poteri sono infiniti, e i risultati che otterrete stupefacenti. Il Rituale dovr essere eseguito il primo giorno di febbraio, 10 minuti prima delle ore 24.00 (mezzanotte). Ci auguriamo che vogliate iniziare lanno magico con il Rituale della Candelora. Ax, Il Crogiuolo

Rit 100 - Disponibile a Euro 100,00

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 16

Lunario 2010 Il Crogiuolo

RITUALE DEL PAGAMENTO ALLA TERRA

In tutte le antiche culture, in ogni parte del mondo, in prossimit della fine dellanno o in momenti particolari dellesistenza si realizza la cerimonia del pagamento alla terra. Il rito consiste praticamente in unofferta alla Madre Terra, madre del cosmo e di tutto ci che contiene, per propiziare il nuovo anno, certamente, ma anche per ottenere, durante lanno, lesaudimento di una richiesta particolare. Presso gli antichi Celti era prassi comune nutrire di doni la terra, ma la stessa pratica la troviamo in ogni parte del mondo con pochissime variazioni. Nelle tradizioni africane e per riflesso in quelle afroamericane, il rituale chiamato Eb Iku ed indirizzato a Onil, Orix della terra in se stessa o a Nan Buruk. Nelle culture andine il rituale rivolto alla Pachamama, la Madre Terra. Il filo conduttore di queste pratiche millenarie, che per certi versi lascia stupiti, che le pratiche di pagamento alla terra sono tutte simili, come fossero state rivelate, in un passato remoto, dalle stesse divinit agli esseri umani. Il rito che segue pu essere dunque eseguito per: propiziare il nuovo anno allontanando la malattia, la povert, le lacrime, la solitudine in cambio di salute, abbondanza, amore e serenit. risolvere un problema specifico in ambito di salute, denaro, amore o legato alla propria famiglia. eliminare vizi, comportamenti sbagliati, chiacchiere e per estensione tenere lontani i nemici.

Rit 346 - Disponibile a Euro 89,00


Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 17

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 18

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 19

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Il Vud Dominicano
La parola vud uno di quei termini che maggiormente stuzzicano la fantasia delle persone e produce nella mente delle persone immagini di zombi, bambole trafitte da spilli, magia nera. Cinema e tv hanno ricamato su queste tematiche al punto da distorcere completamente una tradizione religiosa che non ha nulla a che vedere con la stregoneria come siamo abituati a concepirla. Questanno abbiamo voluto dedicare il Lunario 2010 de Il Crogiuolo a questa meravigliosa tradizione spirituale cos misinterpretata per liberarla definitivamente da preconcetti di sorta e presentarla come realmente : un incredibile sentiero spirituale, probabilmente la pi antica religiosit del mondo. Esistono in primo luogo diverse tradizioni di vud. Queste, pur avendo una matrice comune, lAfrica, ed affinit, sono in realt molto diverse, nei miti, nella ritualit, nelle pratiche, nella concezione metafisica e negli spiriti cultuati. Persino il modo di concepire le entit varia da un luogo allaltro. un po come parlare di Cristianesimo, troviamo il cattolicesimo romano, il cristianesimo protestante, le sette evangeliche tutti hanno in comune la figura di Ges Cristo, ma ciascuna la interpreta differentemente in ragione di personaggi illuminati che hanno fondato una nuova religiosit, o in ragione di motivazioni politiche che hanno spinto una particolare Chiesa, il caso di quella anglicana ai tempi di Enrico VIII, a staccarsi dalla madre chiesa di Roma. Il vud africano delle origini ancora praticato in Africa, in Togo e Benin, ma profondamente differente dai vari tipi di vud che troviamo nella diaspora. Il vudu haitiano sicuramente quello pi conosciuto. Viene chiamato 21 nachons (21 nazioni) perch le divinit vengono cultuate in base al luogo di provenienza originario secondo specifiche modalit. Ruota attorno alla struttura delhounfor (tempio) ciascuno dei quali retto da un sacerdote o una sacerdotessa (houngan e mambo). estremamente complesso nella ritualistica ed elaborato nelle pratiche. Si arriva al sacerdozio solo dopo molti sacrifici, fisici ed economici, ed occorrono anni per riuscire a completare il ciclo iniziatico che lo caratterizza. Il vudu di New Orleans deriva da quello haitiano ed ha unimpronta profondamente magica. In rapporto a quello haitiano semplificato, si cultuano meno divinit ed anche la ritualistica risulta meno complessa e strutturata. Il vudu di Puertorico chiamato Sanse ed una sorta di spiritismo di Umbanda associato ai loa, mentre il vudu dominicano, quello di cui ci occuperemo in questo testo si distingue per il forte ricorso al sincretismo e per le modalit di culto. Se vero che in parte di derivazione haitiana, anche vero che il vudu dominicano non unicamente haitiano, ma ha una sua storia ed un suo percorso e viene legittimato niente poco di meno che da un gruppo di loa (spiriti) che hanno il compito di tutelare la purezza di questa straordinaria tradizione. Nel vudu dominicano non esiste lhounfor (il tempio), esistono semmai dei centri in cui gli iniziati realizzano le cerimonie; non c Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 20

Lunario 2010 Il Crogiuolo


dipendenza stretta tra iniziato ed iniziatore. Chi viene battezzato considerato libero e non dipende da nessuno; non esiste lassn (il sonaglio rituale della tradizione haitiana per chiamare gli spiriti); non si fanno sacrifici di sangue (se non in casi rarissimi); tutti, indipendentemente dal fatto che siano iniziati o meno, possono servire i loa ed ottenere dalle divinit ogni genere di aiuto; anche una persona non iniziata pu essere caballo del santo (lett. Cavallo del santo), ossia venire posseduta da un loa, evidente che chi insignito di questo dono normalmente sar incentivato a ricevere liniziazione ed il battesimo nella tradizione. I sacerdoti del vudu dominicano si chiamano papaboks, se uomini, e mambosas se femmine). Il vudu dominicano tendenzialmente pi morbido e meno aggressivo di quello haitiano e non tutti i loa corrispondono in entrambe le tradizioni. I miti relativi alle divinit sono differenti. Se il vudu haitiano cultua 21 nazioni, il vudu dominicano chiamato 21 divisioni. Le entit infatti vengono cultuate non in ragione di provenienza ma in ragione della vibrazione e del modo di attuare. Ad ogni loa, spirito supremo del vudu, corrisponde un santo cattolico. Il sincretismo dominicano non necessariamente lo stesso di quello haitiano anche se ci sono molte affinit. Il vudu dominicano opera nella maggior parte dei casi per fini positivi. I fedeli chiedono ai loa benessere, salute, protezione, difesa, denaro ed avanzamento nella vita. Se vero che esistono pratiche di attacco anche vero che ben di rado si ricorre ai loa, anche ai pi aggressivi, i petr, per fare del male per puro gusto. Le entit vengono usate soprattutto per risolvere i problemi della vita di tutti i giorni. Se vero che ci sono individui che utilizzano questi poteri in maniera non corretta, anche vero che tali comportamenti non vengono n incentivati n approvati. Ed ora vediamo di entrare nel vivo di questa meravigliosa tradizione. Le nozioni che troverete in questo Lunario 2010 sono tratte dal nostro prossimo libro in interamente dedicato a questa tradizione e sono un assaggio di ci che vi troverete. In questa nuova edizione del Lunario 2010 Il Crogiuolo troverete le basi per imparare a cultuare i loa del vudu dominicano ed ottenere da queste antiche entit ogni tipo di vantaggio e di aiuto, alla luce della misericordia di Bondy (Dio Padre) e di tutti i Santi che lo circondano.

Cromolitografie da Altare Meravigliose stampe su alluminio a colori (tecnica sublimatica), resistenti al calore, ai liquidi. Ideali per allestire altari anche in esterno. Disponibili nelle seguenti misure: 15 CM X 20 CM - 15.00 30 CM X 20 CM 30.00 Per il soggetto Vi invitiamo a consultare il nostro catalogo cartaceo o il sito internet www.ilcrogiuolo.it
Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 21

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Le 21 Divisioni
Se chiedete anche al pi anziano e navigato praticante di vudu dominicano quali sono le 21 Divisioni questi ve ne sapr elencare solo alcune e se, per assurdo, volessimo sommare le varie interviste sul campo circa le divisioni del vudu si otterrebbe una lista cos vasta da superare alla grande questo numero. 21 in realt un numero simbolico che nella tradizione africana del Congo rappresenta la totalit, la summa dei poteri divini. In alcuni testi si trova la classificazione che segue e che riportiamo per dovere di conoscenza. 1. Legb (Segno zodiacale: Acquario; pianeta: Urano; Capo divisionale: Pap Legb Manos); 2. Ogn (Segno zodiacale: Pesci; pianeta: Nettuno; Capo divisionale: Ogn Baleny); 3. Rad (Segno zodiacale: Ariete; pianeta: Marte; Capo divisionale: Pie Pier Basic); 4. Loc (Segno zodiacale: Toro; pianeta: Venere; Capo divisionale: Pap Loc Sia); 5. Gued (Segno zodiacale: Gemelli; pianeta: Mercurio; Capo divisionale: Barn del Cementerio); 6. Petr (Segno zodiacale: Cancro; pianeta: Luna; Capo divisionale: Gran Bu Ileo y Simen); 7. Simb (Segno zodiacale: Leone; pianeta: Sole; Capo divisionale: Simb Andesn); 8. Locam (Segno zodiacale: Vergine; pianeta: Mercurio; Capo divisionale: Len Nicom); 9. Somb (Segno zodiacale: Bilancia; pianeta: Venere; Capo divisionale: Pier Tiyn); 10. Indgena (Segno zodiacale: Scorpione; pianeta: Marte; Capo divisionale: El Indio Bravo [Gama o Sama]); 11. Nag (Segno zodiacale: Sagittario; pianeta: Giove; Capo divisionale: Olis Bay); 12. Congo (Segno zodiacale: Capricorno; pianeta: Saturno; Capo divisionale: Gamod); 13. Guin (Segno zodiacale: Acquario; pianeta: Urano; Capo divisionale: Anguin Pier); 14. iigo (Segno zodiacale: Pesci; pianeta: Nettuno; Capo divisionale: Ramn Sand); 15. Ca o Cas (Segno zodiacale: Ariete; pianeta: Marte; Capo divisionale: Ca Sam); 16. Danguel (Segno zodiacale: Toro; pianeta: Venere; Capo divisionale: Danguel Quinam); 17. Shuqu (Segno zodiacale: Gemelli; pianeta: Mercurio; Capo divisionale: Shuqu Alang); 18. Maras (Segno zodiacale: Cancro; pianeta: Luna; Capo divisionale: Redis Lam o Mam Yim Gamb); 19. Piu (Segno zodiacale: Leone; pianeta: Sole; Capo divisionale: Lamb); 20. Difemay (Segno zodiacale: Vergine; pianeta: Mercurio; Capo divisionale: Lam o Gam); 21 Petifon (Segno zodiacale: Bilancia; pianeta: Venere; Capo divisionale: Sig). La classificazione, come si pu vedere, riporta anche delle affinit zodiacali e planetarie, tuttavia molti dei misteri elencati non vengono unanimemente riconosciuti. A livello pratico le Divisioni maggiormente cultuate sono: Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 22

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Divisin Blanca o Rada: in questa attuano i grandi Vodoun (spiriti) della tradizione africana e vibrano nel punto (pw) del sole a mezzogiorno, ossia nel suo massimo splendore brillante. Divisin Negra o Gued: comandata a Santo Domingo dall Baron del Cementerio. In questa divisione attuano tutti i loa legati ai cimiteri. Rappresenta altres lAtavismo in tutte le sue manifestazioni. Divisin Petr: in questa divisione attuano tutti i Loa autoctoni del territorio diasporico e una serie di entit che derivano dal surriscaldamento di pw appartenenti alle altre divisioni. Nel rito Petro convogliano anche molti Loa Congo. Il capo della divisione Gran Toro Lisa. Divisin India o del Agua: comandata da Rafalo. In questa divisione attuano le entit indie. E legata al popolo dellAcqua Dolce. Questa suddivisione in 4 divisioni maggiori la pi accreditata e riconosciuta da tutti i fedeli. infatti da queste quattro che derivano le altre 17. Le quattro divisioni basiche vengono associate ai quattro elementi, ai quattro semi delle carte, ai punti cardinali. Si dice che ad ogni santo del calendario cattolico romano si celi un loa, un Misterio vudu, in realt le entit vengono comunemente divise in misterios maggiori e misterios minori. I misterios maggiori non sono i pi potenti in senso assoluto, sia chiaro, ma quelli che sono universalmente riconosciuti ed hanno caratteristiche archetipali riconducibili ad altre tradizioni esoteriche ed addirittura alla psicologia. inoltre attraverso i misterios maggiori che passano, nelle teste dei fedeli, durante il battesimo, gli altri loa. Si dice che ogni persona abbia infatti dei loa che lo guidano e lo tutelano, sorta di numi personali che lo seguono fin dalla nascita e talvolta anche prima. Come avviene in altre tradizioni afroamericane, quali lumbanda, la santeria, il candombl, ogni persona dunque figlio di alcuni loa ma nel vudu dominicano avviene un fenomeno particolare chiamato desarrollar (sviluppare). Pu succedere infatti che un iniziato, durante gli anni, si trovi a venerare nuovi loa che gli si presentano. I Misterios Mayores (maggiori) sono quelli che invariabilmente troviamo in tutti gli altari vudu dominicani. Pi avanti vi spiegheremo come allestire e gestire un altare. Ma ora entriamo nel vivo della tradizione ed impariamo a conoscere i santi pi importanti del vudu dominicano.

Los Misterios Mayores


Come accennato esiste un gruppo di santi che vengono universalmente accettati nel vudu dominicano, questi sono detti Misterios Mayores e sono vere e proprie forze archetipali che sintetizzano lintera spiritualit vudu. Ciascuno ha un colore, una vibrazione e caratteristiche vibrazionali specifiche che ritroviamo in altre tradizioni esoteriche. Noterete che la loro essenza universale al punto da rendere possibile associazioni con le antiche divinit greche, con le forze planetarie dellastrologia classica o con le altre tradizioni magico esoteriche e religiose dellAmerica Latina, ma anche con gli elohim della tradizione ebraica o con le sefiroth della cabala.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 23

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Gli spiriti del vudu sono chiamati, come abbiamo accennato precedentemente, loa o misterios. La parola loa, secondo Rigaud, che nella prima met del 900 dedic ampi studi al vudu nella sua opera di etnologo, deriverebbe dal termine francese loi, che significa legge. I loa dunque sarebbero le leggi/manifestazioni del Dio unico Bondy (creolizzazione dellespressione francese Buon Dio). In questo libro, agli studi accademici, abbiamo preferito le testimonianze dei fedeli. Qualsiasi fedele, se gli chiederete cosa significhi loa vi dir la stessa cosa:i loa sono gli spiriti ed una parola africana. Senza nulla togliere agli approfondimenti accademici, vogliamo offrirvi una testimonianza viva di questa religione, in modo che possiate entrare completamente nel suo mondo e comprenderla dallinterno, facendola vostra. Vediamo allora quali sono i loa principali della tradizione vudu dominicana. Ciascuno associato ad un santo cattolico che per iconografia e vicissitudini di vita ha delle aderenze con lo spirito ancestrale. Per i fedeli infatti santi e loa sono cos vicini da non esserci nessuna differenza. Le caratteristiche del loa santificano il santo in maniera ancora pi profonda, creando un legame emotivo e spirituale fortissimo. Particolare di altare vudu durante una cerimonia di iniziazione. Sono facilmente distinguibili le cromolitografie dei vari santi e alcune offerte, oltre ad i foulard disposti sul piano che serviranno ai medium caballos- durante le possessioni. Sullaltare si pu notare anche la campanella usata per chiamare gli spiriti ed alcune lozioni che servono durante le cerimonie. La disposizione delle cromolitografie non casuale, ma segue delle regole ben precise per rendere le varie pratiche equilibrate.

Sant Anna Anaisa Pye


SantAnna, nella tradizione cattolica, la madre della Vergine Maria e la sposa fedele di San Gioacchino; in misterio diviene Anaisa Py e rappresenta la gioia e lallegria. Figlia di Ezili Dantor, considerata una metresa (loa femminile) giovane, frizzante e civettuola nel comportamento. Nel mito la compagna del loa Beli, per questo motivo sul suo altare la sua immagine sempre affiancata a quella di San Michele, con cui sincretizzato questo loa. Quando scende nelle sue figlie (o nei suoi figli) ride con gioia e le si consegna immediatamente un foulard giallo oro, quindi la si abbiglia con una gonna lunga sino alle caviglie, sempre gialla, con uno spacco alle ginocchia. Sopra a questa gonna se ne pone unaltra pi corta, rossa. Adora truccarsi e farsi bella, nonch di cospargersi dai piedi alla testa del profumo che porta il suo nome (Anais Anais) e successivamente dalla testa ai piedi. Adora ballare, ridere, scherzare e fumare sigarette di marca, specialmente sigarette al mentolo, con filtro. Si invoca Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 24

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Anaisa per lamore, per il denaro, per la seduzione e per portare ogni tipo di benedizione la compagna di Beli, certamente, ma le si attribuiscono diversi flirt. E non potrebbe essere altrimenti, bella e spregiudicata larchetipo della donna affascinante e seduttrice, le piacciono gli uomini e non lo nega. Adora venire corteggiata e ricoperta di attenzioni. Si dice che abbia molte vueltas, ossia manifestazioni, che abbracciano tutte le possibili variabili della femminilit. Nasce come loa Rada, certamente, ma nelle sue varie manifestazioni pu scendere anche in altre divisioni, modificando naturalmente il suo carattere ed il suo modo di essere. Le piace specchiarsi e si muove spesso come se tenesse tra le mani uno specchio invisibile. molto generosa coi suoi figli o con chi si affida a lei ma se trascurata pu divenire gelosa al punto che, se qualcuno non presta fede ad una promessa che le ha fatto, potrebbe togliergli tutto ci che gli ha dato. Per questo motivo, negli altari, la sua immagine, oltre che da san Michele, da quella di san Carlo Borromeo (Candelo), il suo padrino spirituale, lunico in grado di raddrizzarla quando esagera con i suoi capricci. I loa con cui maggiormente lavora sono: San Michele, San Elia e Santa Marta la Dominadora. Con santEspedito, Guede Limbo, ha invece un rapporto di amicizia cameratesca, al punto da scherzare, durante le cerimonie, spesso e volentieri con lui. Si dice anche che abbia avuto degli affaires con Ogn Baleny, san Santiago, storico compagno di Metresil Ancopi (La Mater Dolorosa del Monte Calvario) la santa che maggiormente aiuta nella risoluzione di problemi amorosi ed economici, come gi detto, ma anche per portare pace e serenit in un focolare. Il servizio tipico consiste in un girasole e del refresco giallo. I refrescos sono bibite gassate e colorate che si possono comunemente acquistare nei supermercati delle grandi citt o nei negozi di alimentari di importazione. I suoi numeri sono: 26, 95, 07, 74. La sua festa coincide con quella di SantAnna, il 26 luglio ed il giorno della settimana che le viene dedicato il mercoled, anche se tutti i giorni sono giorni di Anaisa. Le si offre birra chiara, leggera, a temperatura ambiente con dentro qualche goccia di profumo oppure refresco giallo (esempio Inca Cola). Le sue bevande vanno servite sempre in un calice di vetro o di cristallo di sua esclusiva propriet. Il suo colore principale il giallo oro. Adora tutti i fiori, ma in particolare i girasoli. Servizio: una candela gialla da sette giorni, un calice con dentro birra e qualche goccia di profumo Anais Anais, un girasole o fiori gialli.

Tavole per sedute spiritiche Meravogliose tavole spiritiche (tavola Oui-ja) in masonite, stampate a sublimnazione con una tecnica all'avanguardia che permette colori vividi e durevoli nel tempo. La superficie liscia permette un'ottima scivolazione della planchette o di altro supporto di consultazione (bicchierino, moneta, medaglione...). Si tratta di un articolo esclusivo e di notevole impatto che si presta anche come idea regalo o complemento d'arredo. Il Kit comprende la Tavola ed il libro Oui-ja (edito da Il Crogiuolo) che contiene dettagliate istruzioni e la storia di questo strumento divinatorio. Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 25

Lunario 2010 Il Crogiuolo San Michele Arcangelo Belie Belcan


Il glorioso Principe delle Milizie Celesti in misterio si chiama Aun Beli Belcan Ton, ma viene comunemente chiamato Beli (ariete); in Africa si chiamava Aga ed era legato al vento ed alle tempeste. un Loa molto antico, legato agli elementi aria e fuoco. il compagno spirituale di Anaisa Py. Viene generalmente invocato contro i nemici e per liberare dal male, ma la sua forza pu essere diretta ad ogni genere di scopo: favorisce gli introiti e propizia ogni genere di affare e di trattativa. Combatte i demoni ed un potente esorcista. Nel sincretismo viene rappresentato naturalmente con San Michele Arcangelo e il suo significato esoterico Vittoria. Spezza ogni tipo di fattura. Quando scende nei suoi medium zoppica leggermente al piede destro ed il cavallo si rattrappisce come desiderasse abbassare la propria statura. Parla con voce bassa ma sufficientemente comprensibile, appare riflessivo, soppesa le parole con attenzione, ma non trasmette vecchiaia nonostante si consideri un loa anziano- comunque molto serio e parla con cognizione di causa, diplomatico e portato al comando, allorganizzazione. Gli si pone in testa un fazzoletto verde, uno rosso incrociato sul petto partendo dalla spalla sinistra e unaltro verde che parte dalla spalla destra. A livello esoterico agisce con molta sollecitudine ed i risultati delle richieste fatte a questo loa sono sempre molto rapidi. Beli ama i sigari di marca, il caff caldo ed il buon whiskey (in particolare il Johnny Walker Gold Label). I liquori che gli si offrono sono di sua esclusiva propriet, non ama compartirli con altri, al massimo con Candelo. Candelo Sedif infatti compare di Beli ed i due loa sono molto amici. Luno la spalla dellaltro. La sua festa cade il 29 di settembre ed i suoi giorni, nel vudu dominicano, sono il luned ed il marted. Servizio: una candela da sette giorni verde o rossa e verde un bicchiere con whiskey ed un sigaro

San Carlo Borromeo Candelo Sedif


San Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano, in misterio prende il nome di Candelo Sedif; la sua festa il 4 novembre. uno dei santi maggiormente venerati nel vudu dominicano ed legato al fuoco. Durante le possessioni cammina sulle fiamme senza bruciarsi. Viene invocato per risolvere situazioni lavorative, contro i nemici e per trionfare. La mitologia di Candelo ricca di aneddoti. Se per alcuni fu il compagno di Candelina (Virgen de la Candelaria), altre leggende raccontano che Candelo fosse uno schiavo dalla pelle scura che lavorava in una piantagione come tagliatore di canna da zucchero e nelle raffinerie di alcol. La sua passione erano i combattimenti Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 26

Lunario 2010 Il Crogiuolo


dei galli ed il gioco dei dadi. Donnaiolo, sanguigno, serio ma al contempo allegro e sagace, il compare di Beli con cui ha un rapporto di fortissima amicizia. Per onorarlo si versa Acqua di Florida al suolo e gli si da fuoco, questo scalda latmosfera e richiama la sua energia con grande forza. Quando scende nella testa di un suo cavallo saluta gli astanti con la formula Bonsu la sosiet (buonasera a tutti), allora il laplasa (assistente di cerimonia) gli consegna il suo foulard rosso, un sigaro e tre candele con cui non di rado esegue giochi pirotecnici. Candelo ha un affetto tutto speciale per la sua compagna spirituale Candelina, negli altari le immagini di questi santi sono messe luna vicino allaltro. Secondo alcuni Candelina non la compagna di Candelo, il loro sarebbe un rapporto di fratellanza, anche se spesso lavorano insieme nella preparazione di wangas (fatture, incantesimi). Questo santo medico, aiuta nei problemi economici e concede di tutto. I suoi giorni sono marted e venerd. La sua immagine va posta a lato di san Michele, della Candelaria o del Ges Bambino di Praga. Gli si offre caff caldo, whiskey (Johnny Walker Black Label o J&B) e candele rosse. I suoi numeri mistici sono: 4, 41, 46, 50 e 55) Servizio: candela da veglia rossa, sigaro e liquore o vino.

San Santiago Ogun Balenyo


San Santiago (San Giacomo il Maggiore, la cui festa cade il 25 luglio) sicuramente uno dei santi pi venerati e ed invocati per risolvere qualsiasi problema. In misterio chiamato Ogn Baleny ed sicuramente il pi famoso degli Ogun. Nel mito il compagno di Metresili Ancopi (la Virgen Dolorosa del Monte Calvario) e viene considerato un Loa guaritore. Si invoca insieme a Metresil quando si desidera trovare fortuna in terra straniera (patrono dei viaggiatori) e con la sua spada pu spezzare ogni tipo di contrariet. Per questo le persone che emigrano allestero si rivolgono a lui per ottenere aiuti pratici e per allentare la burocrazia. Si invoca anche per vincere al gioco dazzardo, ma la sua specialit sono le guarigioni spirituali Il suo quadro va messo a fianco della Dolorosa e del Nino de Atocha. Il suo giorno il gioved. La sua spada viene chiamata per combattere la malattia e per sopravvivere alle cadute della vita. In Africa Ogun era il dio fabbro, ma a Santo Domingo questo loa, nelle sue molteplici manifestazioni, viene a rappresentare ogni genere di applicazione del metallo ferro, sia a livello pratico che a livello esoterico. Ama la politica, non teme ad affrontare nessuna battaglia ed un eccellente stratega della vita, sa sempre quale il comportamento migliore da adottare. Baleny un loa molto serio, quando scende nei suoi medium bene osservare il massimo rispetto ed ascoltare in silenzio quello che dice. prodigo di consigli e ama aiutare le persone.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 27

Lunario 2010 Il Crogiuolo


I figli di questo Loa non possono bere rum prima delle cerimonie, altrimenti Ogn Baleny si rifiuta di scendere sulla terra. La sorella spirituale di Ogun Baleny, nel vudu dominicano, Ofelia Baleny, associata a Santa Isabella. Ogn Baleny fuma sigari e beve vino rosso (marca Caballo Blanco o Cinzano), ma non disdegna un buon liquore in un bicchiere di vetro. Generalmente non si trattiene molto tempo in possessione, sempre commentando di quanto sia stanco e disposto a lasciare il suo posto ad un altro Loa. Durante le possessioni gli si consegna una spada di legno. I suoi colori sono il blu ed il bianco, i numeri attribuiti a questo santo sono: 25, 26, 71, 72, 81. Servizio: una coppa di vino rosso, una candela blu o bianca.

La Mater Dolorosa del Monte Calvario Metresili Ancopie


La Mater Dolorosa del Monte Calvario, nel vudu dominicano, cela Metresil, la Metrsa (signora) per autonomasia. Se ad Haiti Ezil o Erzulie, nel suo aspetto Freda Dahomey, sensuale e provocante, con atteggiamenti talvolta discutibili, nota per i suoi tre mariti, a Santo Domingo Metresil una signora dellalta societ, elegante, raffinata, esigente, cura i particolari al limite del maniacale. Nelle feste sempre la prima ad arrivare e la prima ad andarsene, perch non ama n la confusione n gli odori aromatici dei sigari o del rum. Se beve.. lo fa solo con bevande costose, champagne, amaretto (bagnandosi appena le labbra) o con refresco rosso. Le persone che sono rette da questo Mistero tendono ad avere lo stesso carattere del Loa. Quando vogliono ottenere una cosa ci mettono tutte se stesse e ogni strumento valido. Metresili adora il lusso e pretende che le vengano offerte cose belle e costose. Elegante e raffinata, considerata la Consorte, nel senso pi sociale del termine, di Ogn Baleny, San Giacomo il Maggiore, e limmagine di questo santo sempre presente sugli altari a fianco di questa entit. Metresili lesatto opposto di Anaisa, mistica, pura e delicata. Vive nella ricchezza e nel lusso dellalta societ. E particolarmente attenta anche alle persone in cui entrare durante le possessioni, quando anche fossero suoi figliocci se questi hanno avuto di recente rapporti sessuali non vengono avvicinati dal Loa. Pretende inoltre che i suoi figli si siano precedentemente purificati mediante un bagno in acqua profumata con petali di rosa, champagne e Agua de Florida. Latmosfera per accogliere questo loa deve essere estremamente pulita, silenziosa. Non ama le sessioni troppo frequentate, preferisce scendere in cerimonie in cui siano presenti pochi fedeli. Quando scende nelle possessioni piange per il modo triste in cui il genere umano ha scelto di condurre la propria vita. Un tessuto di stoffa bianco viene adagiato al suolo, ricoperto di petali di rosa, per proteggere i suoi piedi. Una bacinella, sempre bianca, di uso esclusivo di Metresili, riempita di profumi delicati, petali di rosa e acqua benedetta gli viene offerta per bagnarsi le mani. Le piacciono i profumi costosi, specialmente quelli Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 28

Lunario 2010 Il Crogiuolo


che sanno di rosa, dal momento che le rose rosse, rosa e bianche sono i suoi fiori preferiti. Parla a voce bassa, quasi impercettibile e si innervosisce se non la capiscono o se le viene chiesto di ripetere. Metresili accoglie i suoi servitori porgendogli il mignolo, ma solo quando le loro mani siano state previamente lavate e purificate. Durante le possessioni non ama dare consulta, ma per i suoi fedeli prodiga di segni premonitori e visite durante il sonno. Le possessioni di Metresili durano poco tempo. Ha un pessimo rapporto con Anaisa. Le lampade che vengono preparate in onore di questo Loa contengono refresco (gassosa) rosso, olio di oliva, miele, cannella e miniconfetti colorati, di quelli impiegati per guarnire i gelati. Invocata insieme a Ogn Baleny si dice che aiuti le persone che vogliono fare fortuna allestero, ma attenzione si dovr ricompensare la santa con un regalo costoso, acquistato in terra straniera (gioielli, bracciali) I suoi numeri sono: 15, 10, 79, 97. Viene festeggiata il 15 di settembre. I giorni sacri a questa santa sono il marted ed il gioved. I suoi colori sono il rosa, il bianco ed il celeste. Nel mito sorella di Zil Danto (Erzulie Dantor), conosciuta a Santo Domingo con il nome di Santa Barbara Africana o con quello di Santa Martica. Tra i due loa non scorre per buon sangue. Motivo di questa querelle sarebbe stato il fatto di aver portato via a Danto il promesso marito Ogn Baleny. Servizio: refresco rosso (gazosa rossa), profumo, t di cannella. Recitare lorazione di gioved alle 3 del pomeriggio. Servizio: una coppa con refresco rosso, zenzero, cannella, profumo, miele e zucchero. Le si pu offrire anche una rosa di color rosa (senza spine!) in un bicchiere con refresco rosso, profumo e una goccia di mercurio.

Misterios Negros
La Division Negra composta da misterios che attuano nei cimiteri e che sono legati alla morte. In questa attuano centinaia di loa, tuttavia i pi importanti, quelli che mai possono mancare in un altare dominicano basico di questa divisione sono le cosidette Tres Potencias Negras: San Elia del Monte Carmelo, Santa Marta Dominadora e SantEspedito. Nonostante questi spiriti siano circondati da una fama sinistra in realt si tratta di entit elevatissime che vengono invocati per risolvere moltissimi problemi. I misterios della Division Negra vanno sempre tenuti a contatto con il suolo. Si pensa che la maggior parte di questi misterios abbiano avuto in un passato lontano vita su questo piano. I loa di questa divisione sono chiamati Gued. Il nome deriva da una trib dellAfrica Occidentale, i Guedev, che tradizionalmente componevano una casta speciale che si dedicava alla sepoltura. Durante la tratta furono deportati in massa nel nuovo mondo, per questo motivo in Africa non si trovano pi discendenti di questa trib.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 29

Lunario 2010 Il Crogiuolo


I gued sono esperti nello spezzare fatture, fare e disfare legamenti, favorire gli introiti e le vincite. Nonostante siano legati alla morte sono entit molto interessate ai bisogni dei vivi.

San Elia del Monte Carmelo Baron del Cementeiro


Il Santisimo Baron del Cementerio (Varon de Dios) il signore dei cimiteri: veglia sui morti una volta che sono stati interrati. La leggenda vuole che sia il primo morto sepolto in un camposanto. Quando si deve eseguire un rituale magico allinterno di un cimitero al Baron del Cementerio che bisogna rivolgersi, invocando il suo concorso e chiedendogli permesso. Viene sincretizzato con SantEla del Monte Carmelo. Durante le possessioni di Baron il corpo del cavallo (medium) messo fuori combattimento, resta sdraiato al suolo, rigido, come fosse morto. Il ventre si gonfia emettendo gorgoglii e talvolta emette schiuma dalla bocca. Alle domande risponde con movimenti affermativi o negativi della testa. Gli vengono poste attorno quattro candele a formare una croce e gli astanti recitano orazioni cattoliche come il Pater o lAve Maria. un Loa di grande potere, a Santo Domingo posto a capo di tutte le 21 Divisioni che comporrebbero il pantheon del Vudu dominicano. Il culto a Baron viene effettuato nei cimiteri, normalmente ai piedi della croce pi grande presente allinterno del camposanto. Le festivit dedicate a questo misterio sono: 16 di febbraio (San Elia del Monte Carmelo), 20 di luglio (San Elia Profeta) e 2 di novembre (Barn del Cementerio). I suoi giorni sono il luned ed il sabato. La sua immagine si colloca di fianco a quella di Santa Marta Dominadora, di SantEspedito, di San Gerardo e di San Luigi Gonzaga. Quando sappiamo che qualcuno ci sta facendo dei lavori o delle obras cattive utile consegnarle a San Elia facendo la sua revocacin (orazione per rimandare indietro il male) ed accendendo una candela per quindici giorni. Lultimo giorno accendere una lampada al santo. I suoi numeri sono: 2, 16, 20, 22, 57. Gli si offre, come bevanda, caff, gin o vodka. I suoi colori sono il viola, il nero ed il bianco. Talvolta gli si offrono anche candele rosse. Insieme a Baron Lakw (Barone la Croce) e Barn Sand (Barn Samed ad Haiti) formano un triunvirato di poteri mistici incredibili, venendo a rappresentare lAlto Comando del Regno dei Morti. Servizio: tazza di caff e sigaro.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 30

Lunario 2010 Il Crogiuolo Santa Marta Dominadora Marta Gued


Uno degli spiriti pi famosi della tradizione vudu dominicana sicuramente Santa Marta la Dominadora, chiamata anche Marta Gued e talvolta Filomena Loubana (specialmente nelle zone vicine al confine haitiano). una delle figure del pantheon pi interessanti, dal momento che non viene raffigurata con unimmagine cattolica, ma con quella di una bellissima donna di colore nellatto di domare dei serpenti. La stessa immagine, che ha origini profane, viene utilizzata in Africa per rappresentare la madre delle acque Mami Wata. Ma Santa Marta Dominadora, nel vudu dominicano, fa coppia fissa con il Baron del Cementerio e viene considerata ora come figlia, ora come concubina dello stesso. Santa Marta Dominadora, come dice il nome stesso, viene invocata per dominare le persone e le situazioni. Vien da se che questo spirito sia tra i maggiormente invocati nella magia amatoria, per controllare mariti e fidanzati, ma anche nelle pratiche di attacco o per garantirsi il controllo di una situazione. Le si offre da bere malta, refresco di cola, refresco viola. A volte beve anche rum e gin e fuma il sigaro. La sua immagine si mette invariabilmente a lato di San Elia. A Santo Domingo viene festeggiata il 19 gennaio ed il 29 di luglio. I suoi giorni sono il marted ed il luned (giorno sacro a tutta la Division Negra). I suoi numeri sono: 19, 8, 89, 38, 88, tuttavia nelle pratiche esoteriche si osserva normalmente una cabala di cinque elementi, perch cinque sono i sensi ed su questi che Marta Dominadora ha pieno potere. Dominatrice di serpenti, certamente, ma anche lei stessa serpente, infatti spesso ci si rivolge alla santa con il nome di La Culebra (il serpente) essendo questa una delle sue manifestazioni petr. Servizio: un uovo posato su un monticolo di caff in polvere mescolato a miele, caff nero senza zucchero

Sant Espedito Guede Limbo Lakwa


SantEspedito viene considerato, in misterio, figlio di Barn Lakw e Guedelia Lakw (Santa Margherita), nipote di Gunguna Lakw (Santa Radegonda nel vudu Dominicano); il suo nome Gued Limbo (ad Haiti chiamato Guede Nimbo). Questo loa si caratterizza per la forte carica erotica e per lappetito sessuale che lo contraddistingue. Viene invocato per risolvere ogni tipo di problema: economico, sentimentale e per avere fortuna al gioco. Aiuta anche nella risoluzione rapida di problemi di lavoro ed in questo caso lavora con San Pancrazio. Viene invocato spesso quando gli affari non vanno bene per risollevare le sorti di unattivit Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 31

Lunario 2010 Il Crogiuolo


sullorlo del fallimento. Il suo ritratto si mette a lato di San Elia e di Santa Marta Dominadora. bene mettergli davanti un paio di occhiali scuri, dei dadi, delle carte, un macuto ed un sombrero grigio o nero. E il Gued pi vicino agli esseri viventi e viene considerato il segretario personale e lassistente del Baron del Cementerio: quello che si occupa delle relazioni tra i vivi ed i morti. La tradizione vuole che fu il Baron del Cementerio a battezzarlo come Pap Gued (altro nome con cui lo si conosce) affinch diventasse per i vivi come un padre e raccomandandogli la cura e la protezione di questi. Spesso lavora anche con Santa Radegonda. Nel Vudu Dominicano si invoca Papa Gued per risolvere qualsiasi situazione impossibile, come una malattia a cui i medici non sanno trovare cura, ma anche per la prosperit, gli affari, per separare le coppie tutto al giusto prezzo ( un loa che ama venire viziato con offerte e doni). Viene festeggiato il 19 aprile ed il suo giorno il luned. I suoi colori sono il viola, il nero ed il bianco, tuttavia normalmente gli si offrono candele rosse. I suoi numeri sono: 19, 24, 79. Gli si offrono aringhe affumicate e man tostato (noccioline americane tostate). Sempre senza sale, come tutti i cibi che si offrono ai loa. Beve gin, rum, whiskey e caff, che va servito a temperatura ambiente. Le offerte a Limbo si offrono al suolo, ma non direttamente a contatto col pavimento, si dovr mettere sempre sotto ai piatti su un rialzo (un mattone andr benissimo). Servicio: caff amaro in una tazzina di alluminio decorata con nastrini di seta viola e bianchi. Servizio di richiesta: scrivere su un foglietto la richiesta e metterla in un piatto. Arrostire tre aringhe sulle braci. Versare nel piatto riso e fagioli neri aromatizzati a piacere, sopra mettere le aringhe. Attorno al piatto mettere 9 bicchieri di gin ed ai lati 2 candele bianche. Accendere le candele, pregare il santo. Dopo tre giorni portare il piatto ad un incrocio. Il pantheon del vudu dominicano molto vasto, i loa presentati in questo lunario sono solo una piccola parte. Ecco altri misterios cultuati nelle 21 Divisioni: SantAntonio: Papa Legb, invocato per aprire le strade, per la fortuna e per entrare in contatto con i loa. Santa Barbara Africana: Ezili Danto, sorella di Santa Marta Dominadora, invocata per dominare gli sposi infedeli ed in ogni tipo di operazione magica. Santa Clara: La Seorita, viene invocata per portare luce e chiarezza. Santi Cosma e Damiano: Marassas, falange di spiriti bambini invocati per proteggere gli infanti e per impetrare ogni genere di benedizione. San Juan de la Conquista: Guedesito, invocato per conquistare persone e trionfare in ogni situazione. San Deshacedor: Petro Zumbi Aletn, invocato per eliminare e sciogliere il male o per annullare qualsiasi cosa. Santa Elena: Gunguna Guillon, invocata in opere di legamento e per far si che il partner non ci abbandoni. Chango Macho: per la prosperit, la fortuna e la salute. San Jorge: Ogn Fer (secondo altri Badagrs), invocato contro i nemici e per trionfare. Spezza le fatture ed i lavori forti. San Pancracio: Centinela, considerato protettore del lavoro e della salute.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 32

Lunario 2010 Il Crogiuolo


San Marcos de Leon: Yan Feg, invocato per dominare, controllare e nella magia damore. San Nicolas del Sol: Gran Sol, invocato per la prosperit. Lavora nella divisione India. SantAlejo: Baron Lakw, invocato per allontanare il male ed i nemici. Santa Radegunda: Gunguna Lakw, invocata contro i nemici. San Raffaele: Tinyo, capo della Division India, invocato per ottenere ogni tipo di benedizione e prosperit. In commercio esiste un quadro dedicato alle 21 Divisioni in cui compaiono i santi principali cultuati in questa tradizione. Questo quadro viene spesso posto dietro alla porta di casa a scopo protettivo

Come allestire un altare


Il primo passo di chi si avvicina alla tradizione vudu dominicana quello di allestire un altare. Laltare principale di un fedele dovr essere laltare dedicato ai Misterios Blancos, ossia ai Loases Rada. Gli altari sono dei punti di forza attraverso i quali si contattano le potenti energie dei loases. Nonostante esistano moltissime varianti di altare c una forma basica di partenza che la pi comune, indipendentemente dai loases che governino il vostro quadro spirituale. Laltare dovrebbe essere rivolto possibilmente ad est, ossia verso il sorgere del sole. - Il Tavolo/altare - Trovate un tavolo abbastanza ampio da poter permettere la corretta disposizione delle immagini sacre. Prima di utilizzarlo, dovrete purificarlo. Ecco come procedere. Mescolate ad acqua pura di sorgente (acqua di bottiglia) un po di acqua benedetta e mezza bottiglia di Agua Florida. Con la miscela pulite bene il vostro tavolo e recitate un Padre Nostro e lOrazione alle 21 Divisioni. - Le tovaglie dellaltare - Laltare rada deve essere coperto sempre da una tovaglia pulita. Molte persone usano una tovaglia bianca, altri impiegano tre tovaglie di colori diversi, che vanno alternate via via che si sporcano. Le tovaglie devono essere possibilmente di cotone. Una completamente bianca, una rossa con bordo verde ed una verde con bordo rosso. Si deve iniziare ad allestire laltare con quella rossa, poi, appena si sporca mettere la verde e quando si sporca la bianca, quindi seguire sempre questa sequenza. Le tovaglie si lavano in acqua tiepida, con sapone di marsiglia e si profumano nellultimo risciacquo con Agua Florida. Nella maggior parte di casi per si utilizza una semplice tovaglia bianca che si sostituisce quando si sporca. - Bruciaprofumi (turibolo) - molto utile avere un turibolo per bruciare lincenso o le resine durante le cerimonie. Il bruciaprofumi ottimale deve essere del modello adatto a incensare sia gli ambienti che le persone (con catenelle). Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 33

Lunario 2010 Il Crogiuolo


- La Coppa - importante trovare una coppa di vetro o di cristallo grande, questa dovr essere messa al centro dellaltare e colmata di acqua. Lacqua andr cambiata normalmente tutte le settimane. Qualora per si intorbidisca questo segnale della presenza di energie negative. In questo caso si dovr cambiare immediatamente lacqua. - Velon Divisional Il Velon Divisional (Cero Divisionale) un cero da sette giorni di sette colori differenti che viene messo nellaltare per illuminarlo, va tenuto sempre acceso ad illuminare le forze rada e per dare una costante protezione allaltare ed allambiente. - Fiori - Non sono indispensabili, ma la presenza di fiori permette un fluire maggiore delle energie sottili. Normalmente vengono offerti alle Metresas (Loa femminili). - Campanella - Questo strumento fondamentale e non pu mancare, si utilizza per iniziare le sessioni e chiamare i misterios, ma anche per chiudere le cerimonie. - Immagini dei Santi - Imprescindibili. I santi cattolici nel vudu dominicano rappresentano i loases secondo un ben definito sincretismo che non ha mera affinit iconografica, ma anche agiografica e simbolica. I santi fondamentali nellaltare basico sono i cosidetti Misterios Mayores, sincretizzati con le seguenti immagini: Gran Poder de Dios, Altagrazia, Santissimo Sacramento, Sam Michele, SantAnna, San Carlo Borromeo, San Santiago e La Dolorosa del Monte Calvario. A queste se ne aggiungeranno altre in ragione del quadro spirituale del proprietario dellaltare. In molti altari si mette anche SantAntonio, a rappresentare la presenza di Papa Legb. Questo santo viene considerato un misterio spiritual, una sorta di assistenza spirituale che permette la canalizzazione dei vari spiriti. Se chi allestisce laltare un iniziato sullo stesso troveranno posto anche il Jarro Divisional (sorta di caraffa in alluminio decorata con nastri), impiegato per le libagioni e come potente richiamo per i misterios ed i panuelos, ossia i foulard colorati che vengono consegnati alliniziato ed indossati durante le possessioni come punto di forza e segno distintivo dei vari santi. Ecco come vanno distribuite le varie immagini. I primi tre, chiamati Misterios Espirituales, che sintetizzano Dio Onnipotente come Padre, Madre e Figlio possono essere appesi in alto.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 34

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Oltre allaltare rada esistono altri tre altari fondamentali dedicati alle altre tre divisioni fondamentali: laltare della Division Negra, laltare Petr e laltare della Division India. Tutti e tre vanno messi direttamente al suolo, ma la loro realizzazione segue regole differenti. Laltare della Division Negra dedicato ai misterios dei cimiteri. In un angolo, a terra, si disporranno le immagini dei misterios di questa potente divisione. Non tutti allestiscono questo altare, ma ci preme sottolineare che un punto di forza molto importante, specialmente se nel proprio quadro spirituale sono presenti dei loa della famiglia dei Gued. I misterios pi importanti della divisione sono San Elia, Santa Marta Dominadora e SantEspedito. Davanti ai primi due non deve mai mancare un bicchiere con acqua, il discorso non vale invece per santEspedito che, secondo la tradizione ha una certa repulsione con questo elemento. Ecco la sequenza grafica di questo altare basico:

Ovviamente si potranno aggiungere altre immagini di altri Gueds in base al proprio quadro spirituale, ma questi tre sono fondamentali e non devono mancare, dal momento che sono la porta attraverso cui possono attuare su questo piano gli altri misterios di questa divisione.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 35

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Anche laltare Petr va posto al suolo, ma spostato dalla Divisione Negra. Questo tipo di altare non ha immagini specifiche indispensabili, si costruisce in base ai loases petr con cui si lavora, anche se molti praticanti ritengono che sia fondamentale la presenza dellimmagine di Cristo della Buona Speranza, Gran Toro Lisa, capo di questa divisione nel vudu dominicano. Altri invece costruiscono questo altare dietro alla porta e non fanno mancare la figura di uno dei misterios pi potenti, San Deshacedor, un centinela (sentinella) che ha il potere di allontanare il male. Laltare della divisione India invece, pur essendo posto al suolo, va posto a debita distanza sia dai petr che, soprattutto dai loases della divisione nera. La figura che invariabilmente presente in questo altare quella di San Raffaele, capo di questa divisione di misterios acquatici.

San Juan de la Conquista


San Juan de la Conquista (Giovanni il Conquistatore) nella tradizione dominicana Guedesito, figlio adottivo di Santa Marta Dominadora e del Baron del Cementerio. Viene rappresentato con limmagine di San Giovanni Bambino. considerato il santo che fa recuperare gli amanti ed i mariti e si invoca per conquistare e vincere il cuore di una persona. Viene immaginato come un loa bambino, a volte capriccioso. Questa pratica si esegue appunto per conquistare o riconquistare una persona che si sia allontanata. Occorrente: zucchero bruno, chiodi di garofano, cannella, olio Dominante, Olio Giovanni Conquistatore, polvere Regresa a Mi, uno stoppino galleggiante, immagine di San Giovanni della Conquista, olio doliva. Cucinare in poca acqua lo zucchero insieme ad un cucchiaino di chiodi di garofano ed uno di cannella in polvere, in modo da formare una crema. In due pezzetti di carta di colore rosso scrivere i nomi delle persone che si desiderano unire o riunire. Metterli faccia a faccia sul fondo di un pentolino di metallo. Versarvi sopra la miscela cucinata. Aggiungere gli olii esoterici e la polvere. Aggiungere olio doliva ed al centro mettere lo stoppino galleggiante. Accendere la lampada davanti al santo, al suolo e dire:San Giovanni della Conquista, San Giovanni della Strada, come entraste nella Casa di Gerusalemme, entrate per sempre nei cinque sensi di (nome della persona su cui si vuole intervenire) e non fatelo pensare a nessuno, solo a me che mi chiamo (dire proprio nome). Che (nome della persona su cui si interviene) viva pensando a me e sempre sia sotto di me, sempre mi venga dietro. Non farlo sedere in nessuna sedia, n sdraiarsi in nessun letto, n in alcun luogo fermarsi finch assetato damore venga al mio fianco. Questo lavoro va iniziato in un luned. La lampada andr alimentata con olio doliva per sette giorni (mai si dovr spegnere). Una volta terminata la pratica portare il contenitore in un incrocio o in un cimitero.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 36

Lunario 2010 Il Crogiuolo Trabajo di Santa Elena de Jerusalem


Per legare una persona ad un luogo
Questo lavoro appartiene alla magia vudu di Santo Domingo ed invoca SantElena con la finalit di inchiodare i passi di una persona, ossia per fare in modo che non possa allontanarsi o abbandonare un luogo. Si esegue per evitare che un compagno abbandoni il tetto coniugale o per far si che una persona non possa allontanarsi da un preciso posto. Va iniziato in un sabato.

Occorrente: 3 piccoli chiodi (non acclusi) Polvere Amarrado y claveado Polvere Para Mi Erba Vencedora 1 panno rosso Olio Dominante del sesso) 3 candele rosse stilo 1 immagine di santElena 1 calzino della persona su cui si intende operare Polvere Cordero Manso (As you please) Erba Pervinca Erba Liquerizia 1 nastro rosso 1 candela figurata oscar uomo/donna ( a seconda

Stendere il panno sul tavolo che funge da altare. Al centro del panno mettere limmagine di SantElena. Sulla candela figurata incidere il nome della persona su cui si intende operare con uno dei chiodi. Ungere la candela figurata con olio Dominante e concentrarsi visualizzando la persona. Dire:Creatura di cera io ti consacro affinch diventi simulacro vivo di (nome della persona). Spruzzare sulla candela le tre polveri esoteriche. Mettere la candela al centro del panno, sullimmagine della santa. Prendere il calzino ed inchiodarlo alla base della statua in cera con i tre chiodi. Attorno alla candela figurata spargere circolarmente, in senso orario le tre erbe. Disporre le tre candele rosse a triangolo (con la punta rivolta verso lalto). Accendere le tre candele stilo. Accendere la candela figurata e recitare lorazione di SantElena. Gloriosa SantElena, gloriosa SantElena, gloriosa SantElena, figlia della regina di Gerusalemme. A Gerusalemme foste, tre chiodi portaste con voi. Uno lo consacraste ed il marted nel mare lo gettaste. Laltro lo consegnaste a vostro fratello Cipriano, affinch vincesse guerre e battaglie. E questo che ti resta fra le mani benedette non te lo chiedo in propriet, ma in prestito per inchiodare i piedi di (nome della persona) affinch qui in questo luogo (dire il luogo). Inchioda i suoi passi, inchioda i suoi pensieri, inchioda le sue strade in questo luogo e da qui non si allontani. Oh, gloriosa Sant'Elena, madre amatissima del re Costantino, Voi che figlia di re e regina, al monte Oliveto vi recaste per grande amore a Ges, ascoltatemi. Invoco la vostra potente intercessione per conseguire quello che desidero.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 37

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Recitare 3 Padre Nostro, 3 Ave Maria e 3 Gloria. A questo punto dire: SantElena Benedetta, concedimi quello che ti chiedo e ti prometto che per tre mesi il primo sabato di ogni mese ti accender in segno di ringraziamento una candela rossa davanti alla tua immagine sacra. Che tu sia benedetta. Cos sia. Lasciare consumare la candela figurata fino alle ginocchia, quindi spegnerla con le dita. Lasciate terminare le altre candele. Una volta spente avvolgete tutto nel panno e chiudetelo con il nastro facendo tre nodi. Il pacchetto va nascosto o seppellito nel luogo in cui si intende legare ed inchiodare la persona. Ottenuta soddisfazione mantenere la promessa alla Santa.

San Pancrazio Il Santo dellabbondanza e della prosperit


San Pancrazio nacque probabilmente verso la fine dellanno 289 dopo Cristo presso Sinnada, cittadina della Frigia, provincia consolare dellAsia Minore. I suoi ricchi genitori erano di origine romana: la madre Ciriada mor nel parto, mentre il padre Cleonia lo lasci orfano all'et di otto anni, affidandolo per allo zio Dionisio perch ne curasse leducazione e lamministrazione dei beni. Entrambi, Pancrazio e Dionisio, si trasferirono a Roma per risiedere nella loro villa patrizia sul Monte Celio. Qui vennero a contatto con la comunit cristiana di Roma e chiesero di poter essere iniziati alla fede. La scoperta di Dio e di Cristo infiamm a tal punto il cuore del giovane e dello zio, che i due chiesero in breve tempo il Battesimo e lEucaristia. Scoppi nel frattempo la feroce persecuzione di Diocleziano, era lanno 303 d.C., ed il terrore dalle province dellimpero giunse sino a Roma, falciando inesorabilmente ogni persona che avesse negato lincenso agli di romani o il riconoscimento della divinit dellimperatore. Anche Pancrazio fu chiamato a sacrificare, per esprimere la sua fedelt a Diocleziano, ma rifiutandosi fermamente fu allora condotto dinnanzi allimperatore stesso per essere giudicato. Diocleziano, sorpreso dallavvenenza giovanile e bellezza di lui, adoper ogni arte di promesse e minacce per fargli abbandonare la fede di Ges Cristo (da un manoscritto conservato nella Basilica di San Pancrazio). La costanza della fede di Pancrazio meravigli limperatore e tutti i cortigiani presenti allinterrogatorio, suscitando allo stesso tempo lo sdegno dellimperatore che non esit ad ordinare la decapitazione dellintrepido giovane. Condotto fuori Roma, sulla via Aurelia, mentre il sole al tramonto tingeva di purpureo quella sera del 12 maggio 304 e le tenebre scendevano fitte sul tempio di

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 38

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Giano, Pancrazio porse la testa al titubante carnefice, riconsegnando cos la propria vita a Dio. San Pancrazio si invoca nella pratica tradizionale per attirare il denaro, il lavoro e la salute. La sua sola presenza, in un luogo, permette di attirare la prosperit ed il successo. Per impetrare le benedizioni del Santo, secondo la tradizione, occorre accendere ogni settimana una candela verde (preferibilmente da sette giorni), recitare la sua orazione e non fare mancare mai, davanti alla sua immagine, un ramo di prezzemolo fresco. Il prezzemolo va messo in un vaso, con acqua, non appena scorgerete una foglia ingiallirsi cambiate immediatamente lintero mazzo con uno fresco. Quello vecchio potr tranquillamente essere gettato nei rifiuti. San Pancrazio, attraverso questo esercizio spirituale, garantir un flusso costante di denaro e di lavoro. La statua del santo pu essere tenuta in cucina, sul proprio altare (qualora se ne possedesse uno) o nel luogo in cui si desidera attirare le sue benedizioni. La candela invece va cambiata ogni settimana. Quando si esegue questa devozione utile altres indossare una medaglia del santo per creare una sorta di link con il lavoro esoterico che si sta esehuendo.
Orazione Oh glorioso San Pancrazio, avvocato speciale per ottenere Salute e Lavoro, intercedete per me dinnanzi al Signore, affinch consegua, grazie al vostro aiuto, il favore che desidero mi concediate, se per la gloria di Dio e per il bene della mia anima. Amen. Anche se tu, Signore, gi le conosci, il mio dovere di chiederti aiuto per le mie necessit. Se la mia richiesta giusta, Signore, manda i tuoi messaggeri affinch mi aiutino o mi guidino circa il tipo di lavoro che dovr svolgere per garantirmi il sostentamento con il sudore della mia fronte. Amen. Oracin

Oh, Glorioso San Pancracio! Abogado especial para alcanzar Salud y Empleo; intercede ante el Seor por m, para que logre por vuestro auxilio el favor que deseo alcanzar, si ha de ser para la gloria de Dios y bien de mi alma. Amn. Aunque T las conoces, Seor, pero mi deber es pedirte socorro para mis necesidades. Si mi peticin es justa, Seor, enva tus mensajeros para que me auxilien o me dirijan en la manera que debo emplearme para ganar mi subsistencia con el sudor de mi frente. Amn.

Tavole per sedute spiritiche Meravigliose tavole spiritiche (tavola Oui-ja) in masonite, stampate a sublimnazione con una tecnica all'avanguardia che permette colori vividi e durevoli nel tempo. La superficie liscia permette un'ottima scivolazione della planchette o di altro supporto di consultazione (bicchierino, moneta, medaglione...). Si tratta di un articolo esclusivo e di notevole impatto che si presta anche come idea regalo o complemento d'arredo. Il Kit comprende la Tavola ed il libro Oui-ja (edito da Il Crogiuolo) che contiene dettagliate istruzioni e la storia di questo strumento divinatorio.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 39

Lunario 2010 Il Crogiuolo Grande rituale di Santa Marta Dominadora


Controllo e potere

Questa pratica spirituale si appella a Santa Marta, detta la Dominadora, uno dei loa pi potenti e famosi della tradizione Vudu. Dice una leggenda che la Santa Marta a cui si fa riferimento in questa pratica sia vissuta in Africa, oltre 400 anni fa, in realt il suo culto molto pi antico. Immagini che la rappresentano infatti sono presenti in diversi luoghi della terra. Famosa la dea dei serpenti, un manufatto cretese che risale a 1500 anni prima di Cristo. Per i fedeli del Vudu questa una prova che le divinit del culto siano in realt universali e molto antiche. In Africa il culto di Santa Marta si mescola a quello della Mami Wata (Madre delle Acque) e la cromolitografia utilizzata nel Vudu proviene proprio da li. La tradizione vuole che attraverso questo rituale si ottenga dominio e controllo su una situazione o su una persona in virt del potere di Santa Marta. Si pu eseguire per aumentare il proprio magnetismo personale, per farsi rispettare, per superare esami e concorsi, per trionfare negli affari, per superare un esame o una prova importante ma anche e soprattutto per ottenere dominio totale o per piegare ai propri voleri una persona. Questo rituale si pu eseguire di marted o di venerd, indipendentemente dalla fase lunare. Il procedimento stato dettato direttamente dallentit durante un man (festa vudu). Ottenuta soddisfazione la pratica comporta un ringraziamento alla Santa per la grazia ricevuta. Occorrente: candela viola candela oro candela bianca erba gelsomino polvere Arrastrada panno viola Sali di Santa Marta Dominadora Miele 1 uovo (non accluso) carta da pacchi (non acclusa) 1 matita (non acclusa) candela porpora candela nera erba verbena carboncini polvere Humillador nastro viola Caff in polvere Piatto in terracotta Carta marrone per avvolgere il pane o

Passare sul proprio corpo il panno viola. Stenderlo al suolo, in un angolo. Quello sar il vostro spazio di lavoro. Posizionate il panno davanti allimmagine di Santa Marta Dominadora, se non lavete potrete utilizzare quella riportata nella prima pagina di questo opuscolo. Al centro del panno mettere il piatto di terracotta in cui avrete mescolato precedentemente miele e caff in polvere, a formare una pasta scura ed omogenea. Questa miscela considerata un forte magnete dellenergia di Santa Marta. Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 40

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Su un foglietto di carta da pane scrivere la richiesta brevemente e firmarsi. Arrotolare il foglietto e, dopo aver fatto un foro sulla punta pi piccola di un uovo, inserirlo. Mettere luovo al centro del piatto. Su un carboncino bruciare un po di verbena ed un po di gelsomino. Quello che avanza dei due barattoli spargerlo attorno al piatto. Accendere le cinque candele attorno al piatto (non importa lordine), quindi recitare lorazione. Santa Marta Vergine, vi dedico e vi consacro queste candele affinch possiate rimediare alle mie necessit. Aiutatemi nelle mie miserie e a dominare su tutte le mie difficolt alla stessa maniera in cui voi dominaste il dragone. Vi offro una candela viola, simbolo di dominio e di potere affinch io possa trionfare e vincere sempre e soprattutto (fare richiesta). Vi offro una candela porpora in onore della vostra nobilt e del vostro lignaggio e vi chiedo di rendere nobili i miei cammini. Vi offro una candela color oro, simbolo di denaro e prosperit, abbondanza e riuscita. Vi offro una candela nera, per eliminare tutto il male che si possa presentare sul mio cammino. Cosicch raccolga ogni ostacolo, ogni negativit, ogni influenza negativa che possa danneggiarmi. E questa candela bianca sia la luce che mi guidi verso la meta che mi propongo, aprendomi le strade e rischiarando il mio futuro (fare nuovamente la richiesta). Fare colare qualche goccia di cera di ogni candela sulla punta delluovo, in modo da chiudere il foro. Spargere attorno alle candele le due polveri e ripetere la richiesta chiaramente, promettendo alla Santa di accendere in suo onore, per cinque settimane, una candela viola ogni marted. Lasciare consumare le cere. Avvolgere tutto nel panno, chiuderlo con il nastro facendo 5 nodi e portare il feticcio nei pressi di un cimitero o ad un incrocio di quattro strade. Giunti a casa sciogliere un cucchiaio dei Sali in 5 litri di acqua e preparare un bagno che andr eseguito dal collo in gi in onore di Santa Marta Dominadora. Quindi sciacquarsi e tornare alle proprie occupazioni.

Cromolitografie da Altare
Meravigliose stampe su alluminio a colori (tecnica sublimatica), resistenti al calore, ai liquidi. Ideali per allestire altari anche in esterno. Disponibili nelle seguenti misure: 15 CM X 20 CM - 15.00 30 CM X 20 CM 30.00 35 CM X 35 CM masonite - 50.00 Per il soggetto Vi invitiamo a consultare il nostro catalogo cartaceo o il sito internet www.ilcrogiuolo.it

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 41

Lunario 2010 Il Crogiuolo Rituale DESTRABE di San Marco de Leon


San Marcos de Leon, nella tradizione vudu dominicana viene a rappresentare Yan Fego, un loa petr invocato soprattutto per dominare ed ammansire, spesso chiamato anche per sedare le risse sentimentali o per fare abbassare la cresta alle persone troppo aggressive o violente. In questa pratica viene per invocato per sbloccare pratiche burocratiche, giuridiche o il rilascio di documenti importanti. Occorre procurarsi tre candele ritualizzate di San Marcos de Leon, miele, una candela bianca, Precipitado Rojo, Precipitado Blanco, Precipitado Amarillo, Acqua di Florida, un pentolino ed unimmagine del santo. Questo rituale si svolge in un marted, in un angolo dietro alla porta (come accennato prima San Marcos de Leon un loa petr e viene servito in questo rituale al suolo) o in un luogo, allaperto, secco, dove vi siano molte pietre. Su un foglietto di carta marrone, di quella che si usa per avvolgere il pane, scrivere la richiesta. Mettere il foglietto nel pentolino. Versarvi sopra i tre precipitati. Versare nel pentolino mezza bottiglia di Acqua di Florida. Attorno al pentolino posizionare le tre candele ritualizzate di San Marcos de Leon a triangolo. Versarvi sopra miele ed accenderle utilizzando la candela bianca. Mentre si tiene la candela bianca in mano dire:Dio Onnipotente, che ti riveli amorosamente agli uomini per mezzo di fatti e parole, ti chiediamo, con lintercessione di San Marcos de Leon, di sbloccare questa situazione (fare la richiesta). A questo punto proseguire rivolgendosi direttamente al santo, davanti alla cui immagine va svolta la pratica rituale:Poderoso San Marcos, con la forza del Leone domina questa situazione e sbloccala definitivamente in mio favore. Con la candela bianca, facendo la massima attenzione, dare fuoco allAgua de Florida contenuta nel pentolino. Lasciare consumare le candele. Qualora il rituale fosse stato svolto in casa, una volta terminato, portare i resti della pratica ad un incrocio.

Per dominare uno sposo infedele


Qualora il consorte balli nel manico o si teme possa avere avventure extraconiugali si pu eseguire questa pratica dedicata a Sili Danto. Sili Danto, chiamata anche Santa Martica o Ezili Dantor una delle regine della falange petr del vudu dominicano. Viene sincretizzata con la bella immagine della Madonna di Cestocova chiamata popolarmente Santa Barbara Africana. Occorre procurarsi: una candela da sette giorni di colore rosso, succo duva o refresco viola (bibita di colore viola normalmente al gusto uva), zucchero di canna di colore beige, un sigaro tipo toscano, olio Dominante (Bend Over), polvere Caracol Blanco, polvere Cordero Manso (As you please). Scrivere il nome del compagno su un foglietto, a matita, metterlo in un bicchiere insieme ad un bottone di un indumento di lui, versarvi sopra le polveri, lolio Dominante, un po della propria urina e refresco viola fino a riempire il bicchiere. A lato accendere la candela da sette giorni e fare a Sili Danto la propria richiesta con parole semplici ma dirette, con molta franchezza. Dopo una settimana versare i resti del rituale contenuti nel bicchiere in un vaso di fiori che si abbia in casa. Questo lavoro va iniziato in un gioved. bene svolgerlo davanti ad unimmagine cattolica che rappresenti Sili Danto.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 42

Lunario 2010 Il Crogiuolo Opera di Revocazione con San Miguel Beli Belcan
Occorrente: 1 candela da sette giorni rossa 1 candela bianca Basilico secco 1 piccola spada o una piccola chiave Erba Agrimonia Foglie di Saca lo Malo 1 vaso in vetro o plastica per contenerla Semi di sesamo 1 bicchiere di olio doliva 1 orazione di Revocazione di San Michele Resina Sangue di Drago

Questo lavoro andrebbe fatto a mezzanotte in punto. Accendere la candela bianca mentre si lavora. Tracciare con la spada una croce che va dal centro della candela fino a sopra. Si fa la stessa cosa nella parte opposta della candela. Si traccia poi una terza croce tra le due dal centro della candela verso il basso. Ungere la candela con olio di oliva e caricarla, santificandola per la propria protezione contro ogni tipo di lavoro negativo fatto che possa turbare il proprio cammino. Tirare via lo stoppino ed inserirlo dalla parte opposta. Spargere sulla candela il sesamo in modo che diventi bella coperta. Fare lo stesso con il basilico. Mettere la candela nel vaso. Accendere la candela e bruciare su un carboncino lAgrimonia, Il Sangue di Drago ed il Saca lo Malo; recitare lOrazione di Revocacion di San Miguel. Lasciare consumare il cero davanti al santo. Le ceneri della defumazione invece andranno portate ad un incrocio e li abbandonate.

Obra per costringere una persona a mantenere una promessa o a prestare fede alla parola data
Questo stesso rituale viene eseguito per persuadere con la forza qualcuno ad adottare un comportamento corretto. Il lavoro viene svolto sotto gli auspicio del loa Linglessu, uno degli esponenti pi temuti della falange petr ma che opera anche nella linea rada, nonostante mantenga sempre un modus actuandi piuttosto duro. Occorre procurarsi: vino rosso, gin, alcol etilico, due bicchieri, due spille da balia, olio Apremiante (Compelling), polvere di Castigo (Goofer Dust), Precipitado Rojo, polvere Intranquilo, una candela da sette giorni di colore rosso, un panno rosso, carta marrone (di quella utilizzata per avvolgere il pane), una matita, un nastro rosso, unimmaginetta di Linglessu (Sacro Cuore). Ungere la candela rossa con lolio Apremiante. Con il nastro rosso fissare sulla stessa limmagine del Sacro Cuore. Stendere il panno a terra ed appoggiarvi sopra la candela. Davanti a questa mettere a sinistra un bicchiere con dentro gin e vino rosso. Scrivere il nome completo della persona su cui si intende intervenire, a matita, sul foglietto. Trafiggere il foglietto con le due spille da balia. Mettere il foglietto in un secondo bicchiere e mettere il bicchiere a lato dellaltro. Versare in questo secondo bicchiere dellalcol etilico e le polveri. Accendere la candela e dire:Linglessu Va Sens, tu che tanto conosci lanimo umano e le sue pieghe pi nascoste, confido nella tua giustizia e ti consegno (dire nome della persona) affinch presti fede alla parola data e mantenga la promessa. Te lo consegno, affinch con pugno forte ti occupi di lui e gli imponga la giustizia. Con queste spille lacera le sue carni e strazia il suo animo finch con rassegnato senso di dovere accetti di Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 43

Lunario 2010 Il Crogiuolo


mantenere ci che le sue labbra avevano proferito come promessa. Lasciare consumare completamente la candela. Una volta terminata mescolare i contenuti dei due bicchieri e versare il contenuto davanti alla casa della persona o in un luogo in cui si certi questa debba passare. Questo lavoro va eseguito in un marted, possibilmente in orario notturno.

Obra con SantAlessio (San Alejo)


SantAlessio, in spagnolo San Alejo, nel vudu dominicano prende il nome di Barn Lakw ed insieme al potente Barn del Cementerio ed a Barn Samed (San Gerardo Maiella) forma un triunvirato di potenza incredibile che governa sulla divisione nera dei cimiteri. SantAlessio considerato un santo molto misericordioso ed in questobra (lavoro spirituale) ci si rivolge a lui per allontanare una persona (nemico, vicino, inquilino, rivale) o per separare una coppia. Questo rito si esegue di luned, in orario notturno. Procurarsi: polvere andorinha polvere voladora polvere mico 9 candele nere ammoniaca aceto caff in polvere 1 barattolo in vetro a chiusura ermetica 1 foglietto di carta da pane Matita Prima di iniziare dire: San Alejo (si pronuncia san aleco) benedetto, dammi capacit ed intendimento. Scrivere il nome completo con i dati della persona da allontanare, a matita, sul foglietto. Metterlo sul fondo del barattolo. Versare le tre polveri, 3 cucchiai abbondanti di caff e colmare con ammoniaca ed aceto in parti uguali. Chiudere il batattolo. Sopra al barattolo accendere una candela nera e recitare lorazione di SantAlessio: Orazione a SantAlessio Glorioso SantAlessio, tu che hai ricevuto il potere di eliminare tutto il male che circonda il Signore, ti chiedo di allontanare da me i miei nemici. Porta lontano da me i Diavoli. Porta lontano da me le persone false. Porta lontano da me i Peccatori. Ti prego affinch porti lontano da me tutti quelli che desiderano farmi danno. Allontanami cos tanto dalle persone cattive che non mi possano mai vedere.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 44

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Allontana da me tutti quelli che abbiano pensieri cattivi e che desiderano danneggiarmi. Avvicinami al Signore affinch, con la sua Divina Grazia venga coperto di bont. Fare esplicitamente la richiesta. Il giorno successivo e gli altri sette si accender ogni volta sul barattolo una candela e si reciter lorazione, facendo la richiesta. Quando la novena terminata e lultima candela finita portare il vaso in un cimitero ed offrire una candela al santo. Ottenuta soddisfazione eseguire unofferta a santAlessio per grazia ricevuta. Tradizionalmente questo lavoro va successivamente abbandonato in un camposanto. Ecco come, secondo la tradizione vudu si abbandonano supporti rituali in un cimitero.Lasciare cadere allingresso del camposanto 9 monetine e mentalizzare: CHIEDO PERMESSO AL BARON DEL CEMENTERIO ED A TUTTA LA DIVISIONE NERA DI POTER LAVORARE IN QUESTO LUOGO SACRO. Entrare, trovare un angolo isolato e seppellire il feticcio. Coprire ed allontanarsi dal luogo. Giunti a casa eseguire un bagno di scarico o di purificazione. Note: 1) ottenuta soddisfazione ricordarsi di ringraziare il santo 2) lobra pu essere eseguita sia per allontanare che per separare due persone. In questo caso si scriveranno i nomi delle persone su due foglietti separati e si metteranno nel barattolo.

I bagni Despojos
I bagni, popolarmente chiamati despojos, sono una delle pratiche spirituali pi frequenti della santeria dominicana. Si tratta di preparati che, a livello simbolico, aromoterapico e vibrazionale vengono utilizzati per ottenere un determinato fine. Esistono bagni per eliminare le negativit, per aprire le strade, per attirare amore e denaro le formule che seguono sono tradizionali e vogliono servire da esempio per conoscere questo tipo di pratiche. Quando si prepara un bagno sempre bene recitare unorazione sopra il preparato. In tutte le tradizioni a matrice africana, prima di eseguire un bagno o una qualsiasi pratica esoterica, si consiglia di accendere una candela bianca con a lato un bicchiere colmo di acqua fresca in un luogo pi alto della propria testa (armadio, frigorifero, mensola) questo per onorare il proprio Angelo Custode (Angel de la Guardia). Una volta terminata si getter lacqua nello scarico o in strada, lo stesso vale per i resti della cera.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 45

Lunario 2010 Il Crogiuolo Bagno Vudu di Purificazione


Quando ci si sente cargados y pesados, ossia carichi di energie negative e con un costante senso di pesantezza che sembra abbracciare ogni angolo dellesistenza si esegue tradizionalmente questo bagno di purificazione che ha il potere, secondo la tradizione vudu di Santo Domingo, di eliminare le negativit e pulire laura. Occorre procurarsi: un limone, Colonia di Ruta, erba Issopo, sale grosso, 3 candele bianche. Portare ad ebollizione 2 litri di acqua. Versarvi dentro una manciata di erba Issopo ed un limone tagliato a croce. Fare bollire per sette minuti. Spegnere il fuoco e, una volta che il liquido si sia raffreddato, filtrare il preparato tenendo da parte il limone e lerba. Aggiungere al liquido ottenuto il contenuto di un flacone di Colonia di Ruta. Quindi imporre le mani sul liquido e dire:Invoco il Gran Poder de Dis e le 21 Divisioni affinch attraverso questo bagno si spezzino le catene della malasorte, si sciolga linvidia e sparisca ogni malocchio. Tramite queste erbe sacre io chiedo purificazione e protezione. Nulla possano in miei avversari e con la benedizione del Signore si allontanino da me le lusinghe del demonio, le stregonerie ed ogni male. Recitare con fede un Credo. Dividere il contenuto del preparato in tre parti. Con ogni porzione preparare un bagno versando il liquido direttamente nella vasca da bagno o aggiungendovi due litri di acqua a temperatura ambiente e versando il tutto dal collo in gi. Questi tre bagni andranno eseguiti, di marted e di venerd (es. marted, venerd marted successivo oppure venerd, marted e venerd successivo). Ogni volta si accenda una candela in un posto pi alto della propria testa con a lato un bicchiere con acqua e si reciti un Padre Nostro. Le erbe filtrate ed il limone andranno invece portati ad un incrocio di quattro strade lontano da casa propria.

Bagno di Attrazione
Questo bagno viene eseguito per creare attorno a se unaura di fascino e seduzione. Viene eseguito soprattutto prima di uscire alla sera, se si desidera conquistare e per attirare su di se lattenzione. Occorre procurarsi: zenzero (un pezzo), una manciata di chiodi di garofano, una manciata di cannella, miele, Extracto de Garrapata, Colonia di Rosa, una candela gialla. Fare bollire tre litri di acqua. Versare nellacqua lo zenzero, il miele (un cucchiaio), i chiodi di garofano e la cannella. Gettare nellacqua bollente anche il seme di garrapata che accompagna la confezione. Fare bollire per 15 minuti. Spegnere il fuoco e fare raffreddare. Filtrare ed aggiungere al liquido un flacone di Colonia di Rosa e lExtracto de Garrapata. Accendere la candela gialla davanti ad unimmagine di SantAnna e dire:Anaisa Py, prestami il tuo fascino e la tua bellezza. Versare il contenuto nella vasca da bagno. Immergersi per sette minuti, quindi uscire asciugandosi con un asciugamano pulito senza sfregare, ossia tamponandosi con delicatezza. Portare le erbe avanzate in un prato o in un giardino.

Agua Espiritual Dejame el Cheque ne la Cama


Questa la ricetta di un profumo particolare che viene utilizzato normalmente dalle prostitute per attirare i clienti o comunque se si desidera ottenere del denaro da una persona esercitando su di questa un sottile fascino. Viene utilizzato come colonia o spruzzato nellambiente in cui si lavora oppure nella propria camera da letto. Occorrente: una bottiglia di Colonia Kananga, erba Coriandolo, prezzemolo fresco, Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 46

Lunario 2010 Il Crogiuolo


essenza di cannella, un cucchiaino da caff di miele. Versare la colonia in un vaso di vetro a chiusura ermetica, versarvi dentro un mazzetto di prezzemolo fresco spezzettato a mano, 30 grammi di erba Coriandolo secca, il miele e lessenza di cannella. Imporre le mani sul preparato e dire:Attraverso questa colonia chiedo denaro e generosit, attrazione, fascino e seduzione affinch attraverso il sudore della mia fronte mai mi manchino il sostentamento, il pane quotidiano e labbondanza. Chiudere il barattolo e lasciare riposare una settimana. Filtrare il composto spremendo con cura le erbe. Mettere il risultante in un flacone ed utilizzare secondo la tradizione.

Bagno di Santa Marta del Dragn


Questo bagno dedicato a Marta Py, Santa Marta del Dragone nel sincretismo cattolico, chiamata anche Marta Bianca, figlia di Santa Marta Dominadora nella tradizione santera dominicana. Va eseguito per sette giorni consecutivi. Durante una settimana si faranno sette bagni, uno al giorno. Si offrir alla santa una candela da sette giorni verde e si reciter ogni giorno la sua orazione. Occorre procurarsi tre erbe: gelsomino (fiori), erba del drago, issopo. Portare ad ebollizione 3 litri di acqua di fonte (acqua di bottiglia). A bollore versare nella pentola le erbe (una manciata di ciascuna) e lasciarle per 7 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Filtrare e dividere il prodotto in sette porzioni (se ne user una al giorno) recitando ogni volta lorazione di Santa Marta del Dragone davanti allimmagine. Tradizionalmente si esegue questo bagno per esercitare dominio, per dominare un uomo, per fare tornare un amante, per vincere le reticenze di un uomo recalcitrante ai propri sentimenti, ma anche per ottenere dei documenti o per accelerare delle pratiche burocratiche.

Bagno Compone al Jefe


Questo bagno speciale si esegue per dominare il proprio capo, i colleghi e per ottenere influenza e controllo in ambito di lavoro. Questo bagno va eseguito di marted. Occorrente: radice di Liquirizia bianca, erba Saca lo Malo e erba Vencedora. Portare ad ebollizione due litri di acqua. Versarvi dentro una manciata di ciascuna delle erbe e fare bollire per nove minuti. Lasciare raffreddare e filtrare tenendo da parte le erbe. A questo punto accendere una candela bianca e recitare con fede il salmo 23 (Il Signore il mio Pastore). Qualora si eseguisse il bagno per ottenere un aumento si accender a lato della candela bianca una candela verde. Versare il liquido ottenuto nella vasca. Immergersi e restarci qualche minuto meditando su ci che si vuole ottenere. Tenere quindi da parte un po dellacqua della vasca. Le erbe avanzate andranno gettate vicino al posto di lavoro. Lacqua conservata dovr essere spruzzata in ufficio, sulle sedie o sulle scrivanie o comunque nei pavimenti, qualora non fossero possibili le altre soluzioni.

Bagno Nueva Vida


Ci sono fasi morte della propria vita che sembrano trascinarsi allinfinito. Quando si desidera dare un taglio con il passato o quando si vuole dimenticare completamente un amore o tagliare con una relazione sentimentale che non sembra sfociare a nulla si pu eseguire questo bagno speciale che viene eseguito sotto gli auspici di San Deshacedor. San Deshacedor il santo che disfa le cose. In misterio prende il nome di Pedro Zumbi Aletn. Occorrente: erba Lemongrass, erba Melissa, erba Issopo, un limone tagliato in Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 47

Lunario 2010 Il Crogiuolo


due parti, sale, una candela bianca, una candela nera, olio essenziale di limone, olio Abre Camino. Fare bollire per nove minuti, in due litri di acqua, le erbe, il limone ed una manciata di sale. Mentre si prepara il bagno andare dietro alla porta di casa ed al suolo, davanti allimmagine di San Deshacedor, accendere una candela nera unta con olio di limone ed una candela bianca unta con olio Abre Camino. Accendere la candela nera e quindi quella bianca, quindi dire:Poderoso San Deshacedor aiutami a dare un taglio con il passato, elimina ci che era ieri e cambia il mio domani, affinch diventi una persona nuova. Questa l'ultima volta che nomino (dire nome della persona). Questa l'ultima volta che sento il suo nome. Ti lavo come sporcizia dalla mia vita. Ti brucio via dalla mia vita. Ti faccio sparire. Sei come morto per me. E sempre lo sarai. Gira il mondo in lungo ed in largo. Ma non mi incontrerai pi. Perch io taglio ogni filo ed ogni legame che mi possa unire a te nel nome di San Deshacedor. Recitare tre Padre Nostro. Fare raffreddare il liquido del bagno, filtrare e tenere da parte le erbe. Versare il contenuto nella vasca da bagno ed aggiungere acqua calda. Immergersi completamente per sette volte. Le erbe avanzate ed il limone andranno portati ad un incrocio di quattro strade insieme ai resti delle candele.

Bagno di Purificazione
Bollire incenso, mirra, menta, rosmarino, erba luisa. Quando il liquido diventa bianco aggiungere sette gocce di Florida. Versare il liquido dalle spalle in gi per sette giorni. Mentre si fanno bollire le cose non dimenticare di lasciare porte e finestre ben aperte, il despojo pulir anche lintera casa.

Miscele tradizionali
Le ricette che seguono fanno parte della tradizione vudu dominicana da anni e sono ampiamente impiegate nella ritualistica e nella pratica comune. Nei mercati vengono vendute in bustine o in barattoli a chiusura ermetica. Vengono utilizzate sui carboni ardenti o sparse nei luoghi in cui si vuole influire, ma possono essere utilizzate altres come tutte le polveri. Vi rimandiamo alla lettura del testo Il Segreto dellAlchimista edito da Il Crogiuolo, dove potrete trovare moltissime modalit di impiego oltre ad altre numerose ricette. In tutte le formule che seguono i vari ingredienti vanno finemente polverizzati e mescolati, quindi ensalmados ossia una volta preparato il composto si dovr recitare sopra unorazione per trasferire la benedizione degli spiriti sulla composizione. Lorazione Ensalmo delle Erbe pu essere richiesta impressa su pergamena a Il Crogiuolo. Il testo della stessa spiega anche come procedere al rito di Ensalmo e pu essere impiegato anche per consacrare qualsiasi altra formula esoterica preparata.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 48

Lunario 2010 Il Crogiuolo Victoria


Si usa per attirare la fortuna al gioco. Si pu spargere nelle scarpe, versare nellacqua del bagno (alla domenica) o mescolare a Florida ed usare come lozione. cannella camomilla pepe garofanato laurel noce moscata mano poderosa

Chita tend
Serve per rallentare e frenare gli avvenimenti, per bloccare. Si impiega per guadagnare tempo. ginko edera terrestre erba di San Pietro

Repouss
Questa formula proviene dal vudu haitiano, ma viene ampiamente utilizzata anche nella tradizione santera dominicana. Serve per spezzare la jella e la malasorte. Si impiega in diversi modi. Nei bagni occorre restarci il pi a lungo possibile, questo ha lo scopo anche di allontanare entit negative e spiriti cattivi. Lacqua del bagno pu essere poi raccolta e mescolata ad aceto, quindi con la miscela si asperge la persona che pu averci creato dei danni e questa si allontaner definitivamente. ruta millefoglio aneta laurel cannella issopo assafetida (un poco)

Sal pa afuera
Questa polvere si impiega per allontanare gli spiriti cattivi. Per estensione viene talvolta impiegata anche per allontanare persone che si desiderano allontanare. ruta paglia daglio issopo sale

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 49

Lunario 2010 Il Crogiuolo Polvo del Dragn


Si impiega per attirare lamore nella propria vita. Si compone di: salgemma cannella menta

Si mescola la polvere con altrettanta gomma arabica e 15 volte altrettanto alcol. Mescolare. Scrivere con la miscela su una pergamena i nomi delle persone. Cospargere con altra polvere. Arrotolare il foglietto, legarlo con nastro rosso e bruciarlo. La miscela si utilizza anche per fare il Bagno del Dragone. Aggiungere al salgemma, alla cannella ed alla menta: rosa lavanda

Gettare un cucchiaio della miscela in un bicchiere con acqua. Fare riposare per tre giorni quindi gettare in un bel bagno caldo.

Mal de Ojo
Il cosidetto malocchio una credenza comune a tutte le culture ed i suoi effetti deleteri sono tramandati da secoli ovunque. Questa polvere serve per allontanare il malocchio da una persona o da un luogo. Si devono polverizzare queste tre erbe: ruta, ortica ed angelica. Il preparato dovrebbe avere consistenza finissima, quasi impalpabile. Si utilizza sparsa nelle scarpe, bruciata sui carboni ardenti o nella preparazione di bagni (due cucchiai colmi in una vasca di acqua calda). Qualora venga bruciata in un luogo bene mescolarla ad incenso bianco (olibano), in questo caso le ceneri ed i resti della combustione dovranno essere portati ad un incrocio.

Calienta Negocio
Questa miscela si utilizza per incrementare gli affari in unattivit commerciale. Si utilizza mescolata ad acqua per lavare i pavimenti, nei bagni o bruciata sui carboni ardenti nellattivit. Si compone di zucchero di canna di colore chiaro, zenzero in polvere, essenza di cannella, essenza di chiodi di garofano ed essenza di benzoino. Si mescola lo zucchero alla polvere di zenzero, quindi si aggiungono le essenze. Si mescola bene il preparato e si utilizza regolarmente nella propria attivit. Questa formula viene talvolta impiegata anche dalle prostitute per attirare i clienti.

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 50

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Pagina 51

Lunario 2010 Il Crogiuolo

Lunario 2010 Il Crogiuolo


Il Crogiuolo snc di Daniele e Diana Grassadonia
Via C. Imbonati, 3 20159 Milano Italia Tel 02/69.00.91.80 02/66.80.45.45 Fax 02/69.00.93.02 P-Iva 11035450151 http://www.ilcrogiuolo.it Email info@ilcrogiuolo.it

Prezzo di vendita 6.00 Lunario 2010 Il Crogiuolo Pagina 52