Sei sulla pagina 1di 8

  

Vai a... 

Le Rune delle Streghe

Hai mai sentito parlare delle Rune delle Streghe?

In questo articolo conosceremo le 13 Rune delle Streghe , i loro significati e come divinarci.

Ma prima di tutto bisogna fare dei chiarimenti per evitare eventuali confusioni tra le Rune delle Streghe e le Rune tradizionali (i

Futhark), in quanto, nonostante il nome Rune, non hanno nulla a che vedere le une con e altre.

Le 13 Rune delle Streghe, non vengono dalla tradizione nordica e non hanno punti in comune con i vari Futhark di cui
abbiamo già parlato nel Ciclo delle Rune e allo stesso tempo non hanno nulla a che vedere con il canto “La Runa delle Streghe”

adottato dagli appartenenti alle tradizioni wiccan.


Queste tredici Rune fanno la loro prima comparsa grazie alla scrittrice Susan Sheppard che

pubblicò un libro non tradotto in italiano dal titolo “ Witches’ Runes: how to make and use your own

magick stones” , alcuni praticanti di stregoneria e religioni esoteriche sostengono che le Rune delle
Streghe siano un sistema antico di divinazione, ma in realtà sembrerebbe che sia stata la Sheppard

ad inventarle in tempi moderni.

Le Rune delle Streghe sono quindi un sistema eclettico di divinazione usato dalle streghe che

cercano sempre nuovi modi di sondare il futuro e anche il loro numero richiama la tradizione

esoterica pagana infatti sono 13 come i membri tradizionali di una coven di streghe, 13 come le lune
in un anno, 13 perché è un numero di potere e le streghe ne sono consapevoli nonostante i

“babbani” lo credano un numero sfortunato, e 13 perché richiamano anche i segni astrologici, che

sono 12 ma una delle Rune, quella dell’occhio “The Eye”, richiama la visione generale e quindi non ha associazioni coi segni, insomma
è facile capire che il numero non sia stato scelto a caso

Per quanto riguarda i simboli incisi sulle Rune delle Streghe , che sono quelli che vedi nell’immagine in alto, fanno parte delle più

svariate culture pagane del mondo, e qualcuno ricorda anche quelli delle Rune tradizionali.

Se vuoi creare il tuo Set di Rune delle Streghe , al contrario delle Rune tradizionali per le quali abbiamo visto come Crearle e

Consacrarle secondo la tradizione, non ci sono regole fisse, anzi largo alla fantasia e alla creatività, possono essere disegnate o
incise su qualsiasi materiale, anche su cartoncini e poi possono essere consacrate con i quattro elementi come si farebbe con

un mazzo di tarocchi tradizionali (vedi il mio video).

Inoltre non è obbligatorio consacrare le Rune delle Streghe a Guide Divine specifiche potrai infatti usare solo la tua energia

per caricarle e poi per la divinazione ti basterà semplicemente utilizzare i metodi che vedremo tra poco. Chi vuole comunque può

consacrarli alla propria Guida Spirituale.

Infine, le 13 Rune delle Streghe vengono usate solo in divinazione e non esiste una magia associata a queste Rune. Ora che

abbiamo concluso il quadro generale necessario ad inquadrare questo strumento nella giusta prospettiva andiamo a vedere il

significato delle Rune delle Streghe e i simboli che le compongono.

Le Rune delle Streghe: significato


Il Sole: porta chiarimenti, dissipazione di dubbi e delucidazioni verso situazioni incomprensibili. È anche un simbolo di vitalità e salute,
può indicare anche il padre del/della consultante.

La Luna: rappresenta l’inconscio personale (intuizioni, sogni, istinti) arricchito dalle esperienze individuali, indica anche protezione,

buoni esiti di un progetto e può rappresentare la madre del/della consultante.

Gli Anelli: rappresenta i legami, l’unione, la relazione, la condivisione sia sentimentale che con amici o parenti e si riferisce anche i

legami con la comunità in maniera più estesa. A seconda delle rune che le stanno vicino può avere sia un significato solo personale

(quindi relazioni di coppia o con parenti e amici stretti) o un significato esteso (come rapporti di comunità o lavorativi).

Il Crocevia: indica bivi, scelte da prendere, incertezze, insidie, cambi radicali di vita. Le insidie della Runa, a seconda delle altre Rune

con cui viene estratta possono manifestarsi o sul piano fisico o sul piano spirituale. Potrebbe anche indicare incontri o scambi (fisici o

spirituali) che portino maggiore consapevolezza al/alla consultante.

Le Onde: indica instabilità, visione distorta delle cose, insicurezza. Può indicare cambiamenti sia fisici che spirituali che portano

instabilità se non si riesce ad essere flessibili. Può indicare anche cambiamenti sociali del mondo che ci circonda.

Il Raccolto: questa Runa indica obiettivi che sono stati raggiunti e di cui si stanno per raccogliere i frutti. Può anche indicare che

l’obiettivo non è ancora stato raggiunto ma che si sta per raggiungere.

Gli Uccelli: indica il mondo astrale, l’introspezione, la ricerca spirituale e l’iniziazione. Rappresenta il viaggio (fisico, mentale, spirituale,
astrale, sciamanico, introspettivo) sta a chi legge capire di che tipo di viaggio si tratti. Può anche indicare che stanno per arrivare
notizie da chi non si sente da molto tempo.

La Sacerdotessa: indica il femminile in tutti i suoi aspetti: femmina, mamma, compagna, figlia, sorella, collega, amica quindi può
indicare una consultante donna o può fare riferimento a una donna in una lettura. Se non indica una donna può indicare rinascita

dopo un periodo difficile.

Il Guerriero: indica il maschile in tutti i suoi aspetti: maschio, padre, compagno, figlio, fratello, amico e quindi può indicare il

consultante se è uomo, o può fare riferimento a un uomo nella lettura. Se non indica un uomo può indicare passioni forti che non si

riescono a controllare.

Il Romanticismo: indica l’amore sia inteso come una relazione benefica, sia inteso come relazione tossica (a seconda delle altre Rune

della stesa) e indica relazioni basate sia sull’erotismo che sul sentimento.

La Stella: rappresenta le aspirazioni più elevate e astratte del consultante, ma anche accettazione delle proprie responsabilità,

capacità di guidare una comunità ( sia spirituale che sociale) e sicurezza in sé stessi.

L’Occhio: indica visione, veggenza, premonizioni, collegamento con il divino ed è la Runa di riferimento di tutte le altre in quanto

comanda la stesa divinatoria ( lo vedremo dopo)

La Falce: Indica buoni esiti delle proprie azioni, rinnovamento ma anche fine di un ciclo.

Rune delle Streghe: come leggerle?


Per divinare con le Rune delle Streghe si usa un metodo di lettura particolare: si inizia con l’estrazione della Runa dell’Occhio
che diventa il punto di riferimento su cui ruota l’intera divinazione e questo viene fatto perché l’Occhio rappresenta la visione, quindi è

una sorta di auspicio per aprire i canali e collegarsi al divino.

Posizionata la Runa al centro di un telo, si estraggono casualmente dal sacchetto 4, 6 o 8 Rune (la quantità sceglila tua, meglio

iniziare con 4 se non le conosci ancora bene, così eviti di confonderti), e si lanciano sul telo. Quelle che cadono più vicine alla Runa

dell’Occhio sono quelle che si verificheranno nell’immediato, e man mano che si allontanano ci daranno informazioni sui tempi, più

sono lontane e più si verificheranno a lungo termine.

A parte questo metodo specifico può essere utilizzata qualunque stesa che si usa per i tarocchi o per altri strumenti di

divinazione.

Se capitano Rune rovesciate indicano, come ogni altro strumento, i blocchi su ciò che la Runa rappresenta e sui cui devi lavorare.


Come vedi leggere le Rune delle Streghe è molto simile ad altri metodi di divinazione . A questo punto non ti resta che provare e
poi farmi sapere come è andata.

Se invece già usi le Rune delle Streghe raccontami la tua esperienza io penso che creerò le mie a breve, sto aspettando

l’ispirazione per la scelta del materia giusto.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, a presto!

Condividi questa storia, scegli tu dove!

     
Post correlati

Nel Buio c’è


la Luce:
La Fata dei Consigli
Vani: Runoghamici
Consigli per Gennaio
Norreni per 2019
Gennaio 2nd, 2019
Marzo 2019 | 2 Comments
Marzo 1st, 2019 | 8
Comments

6 Comments
Roberta 29 Giugno 2018 al 12:19 - Rispondi

Articolo meraviglioso!!! Stupendo <3 Il mio set l'ho creato raccogliendo diverse pietre (più o meno della stessa dimensione).
Vivendo in zone di mare le mie pietre sono levigate dall'azione del mare. Ho dipinto sopra (con un pennerello indelebile) i
vari simboli e ho comprato un sacchettino in iuta per proteggerle =) Spero di aver mosso la tua fantasia! Ancora

complimenti per l'articolo che non mi aspettavo!!!! Adoro questo blog! Un abbraccio <3

leggidellamagia 29 Giugno 2018 al 13:25 - Rispondi

Ciao Roberta,
sono contentissima che l’articolo ti sia piaciuto e anche il blog

grazie dell’idea delle pietre levigate, in questo momento mi trovo in una località di mare chissà che non trovi anche io
la base per creare il mio set di Rune delle Streghe.
Un sorriso

grande

Melissa 30 Giugno 2018 al 17:06 - Rispondi

Ciao Lianka

Ho creato le mie rune con le conchiglie e ho disegnato sopra i simboli! Sono davvero fantastiche grazie per le tue splendide
idee peccato che non posso pubblicare le foto nel blog! Un bacio ♥️

leggidellamagia 4 Luglio 2018 al 16:31 - Rispondi

Che belle!!!!
Mannaggia avrei tanto voluto vederle, ma sono certa che siano stupende

Sina 26 Luglio 2018 al 11:01 - Rispondi

C’è un giorno specifico per crearle?anche io ho preso Delle pietre al mare della stessa misura e levigate…vorrei creare le
mie personali,ma nn trovo un articolo che ne parla. Poiché sono alle prime armi va bene la luna per caricarle e l’acqua

scorrevole per purificare?grazie


leggidellamagia 26 Luglio 2018 al 11:38 - Rispondi

Ciao,
lasciati guidare l’istinto e dalla creatività no c’è un giorno specifico per creare le Rune delle Streghe e va benissimo la

luna per caricarle e l’acqua scorrevole per purificarle


un sorriso
Lianka

Scrivi un commento

Commento...

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatoria)

Sito web

Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment.

SCRIVI COMMENTO

Cerca ...

Il mio ultimo libro


Potrebbe piacerti anche...

Popolari

Recenti

Lettura dei Registri Akashici: Consultare il proprio Registo


Giugno 11th, 2017

Come leggere le Rune


Ottobre 14th, 2017

Ho’Oponopono: Significato, Tecniche e Mantra


Gennaio 9th, 2016

Categorie
 Ben-essere e Crescita Personale
 Biografie

 Coach di Assertività

 Corsi Online delle Leggi della Magia

 Intervista con gli Dei

 Leggi Universali

 Libri: recensioni e consigli

 Meditazione

 Ogham

 Registri Akashici

 Ricchezza e Prosperità

 Ricette Vegane

 Rubrica dell'Oracolo

 Rune

 Salute e Benessere

 Senza categoria

 Spiritualità

 Tarocchi e Oracoli

 Terapia Angelica

 Yoga

Seguimi su Facebook
Le Leggi della Ma…
7036 "Mi piace"

Mi piace
  

Leggidellamagia.com - P.I. 10572161007 - Copyright 2018

Usiamo i cookies per farti vivere il sito internet al meglio. Accetto Reject Cookie policy