Sei sulla pagina 1di 28

Metal Additive

Manufacturing
Suggerimenti e best practices
sulla tecnologia Laser Beam Melting
Foto: © Netzwerk Strahlschmelzen
Indice

Executive summary.................................................................3
Abbreviazioni ............................................................................3

1 Identificare il potenziale aziendale specifico per


l'additive manufacturing .....................................................4
2 Selezionare la giusta strategia produttiva ......................6
3 Come acquistare una macchina .........................................7
4 Come formare gli operatori .............................................. 10
5 Limitare il numero di materiali per macchina ............ 12
6 Fare attenzione al pre e post trattamento ................... 13
7 Assicurare la sicurezza in particolare nell'uso di
polveri metalliche e gas industriali ............................... 15
8 Selezionare il gas di processo e la modalità di
fornitura ottimale ................................................................. 17
9 Il Quality Management inizia con la polvere .............. 19
10 Gestire il proprio processo di AM per assicurare la
qualità dei pezzi .................................................................... 21

Chiedi agli esperti................................................................. 24


Riferimenti............................................................................... 26

Clausola di esclusione delle responsabilità


Le informazioni di cui al presente Whitepaper sono fornite da Air Liquide "come sono", senza alcuna garanzia, esplicita o implicita, in
merito alla loro affidabilità, esattezza e completezza.
Nei limiti consentiti dalla normativa vigente e in ogni caso con espressa esclusione dei casi di dolo e colpa grave, Air Liquide declina ogni
responsabilità per eventuali danni di qualsivoglia natura, siano essi diretti, indiretti, incidentali o consequenziali connessi all’uso, proprio
o improprio, delle informazioni contenute nel presente Whitepaper.

2
Executive summary

L'Additive Manufacturing (AM) – o stampa 3D Questo white paper è dedicato a voi, se


industriale – si sta consolidando con il passaggio
alla produzione in serie. La tecnologia Laser Beam → Intendete introdurre l'additive
Melting è emersa come una tecnica innovativa manufacturing, ed in particolare la
e le aziende all'avanguardia in questo settore tecnologia Laser Beam Melting, all'interno
hanno già ottenuto un considerevole vantaggio della vostra azienda
competitivo. Sempre più aziende puntano ad → Siete interessati alle informazioni chiave per
ottenere i vantaggi forniti dalle sue potenzialità un set-up di successo del vostro impianto
economiche e tecnologiche. Tuttavia, molte hanno produttivo
difficoltà ad introdurre l'additive manufacturing in
→ State cercando di individuare le best
modo efficiente. Questo white paper fornisce un
practices per le vostre attività quotidiane
approccio basato su best practices per sviluppare
le potenzialità dell'AM ed illustra come preparare
e gestire la propria produzione in modo efficiente.

Abbreviazioni
AM Additive Manufacturing CAD Computer Aided Design

LBM Laser Beam Melting (altri termini CAM Computer Aided Manufacturing
spesso usati comprendono Selective CNC Computerized Numerical Control
Laser Melting, Direct Metal Laser
PLC Programmable Logic Controller
Sintering, Laser Cusing e Laser Metal
STL Stereolitografia (formato file)
Fusion)
VRML Virtual Reality Modeling
Language (formato file)

3
1 Identificare il potenziale aziendale
specifico per l'additive
manufacturing

Per identificare le potenziali applicazioni AM nella foratura, tornitura…), di solito non sfruttereste i
vostra azienda, è importante conoscere il processo vantaggi dell'additive manufacturing. Un esempio
AM che desiderate introdurre. Usate la letteratura positivo di come ottenere una riduzione in termini
(scientifica) e coinvolgete esperti per ottenere di peso con le nuove possibilità offerte dall'AM
una base di conoscenza appropriata riguardo al è l'integrazione di strutture in lattice in un pezzo
processo AM. (VEDERE FIGURA 1).

Una volta che avrete una comprensione di base FIGURA 2 illustra come migliorare le funzioni di
del processo AM, il passo successivo consiste nel un pezzo attraverso canalizzazioni ottimizzate
rivedere tutti i campi di applicazione all'interno per il flusso di raffreddamento (BLU) o tramite
della vostra azienda (ad esempio prodotti, integrazione di sensori (VERDE).
utensili, maschere). Per ottenere il massimo
dall'Additive Manufacturing, è necessario Dopo aver individuato i pezzi potenziali,
ripensare e riprogettare i pezzi nella loro interezza. dovrebbe essere eseguita una riprogettazione
Nel caso di riprogettazione o semplice replica di specifica per AM. La sfida principale consiste
pezzi realizzati con altre tecnologie produttive nel ripensare tutti gli aspetti della progettazione
convenzionali (ad esempio fresatura/lavorazione, tenendo conto dell'uso del pezzo, coinvolgere

FIG. 1 Asse skateboard leggero con topologia ottimizzata con struttura in lattice all'interno
FONTE: PHILIPP MANGER

4
Supporto spezzone

Stampo

Pezzo

Punzone con sensore

FIG. 2 Tool formatura lamiera a caldo con canali di raffreddamento conformali integrati ed una termocoppia
COPYRIGHT: FRAUNHOFER IWU

le persone provenienti da diversi dipartimenti appropriati, potrebbe essere utile collaborare con
(es. produzione, manutenzione…) e sfruttare aziende specializzate per ottenere il massimo dal
potenti strumenti di calcolo. Alcune aziende vostro progetto. Può essere interessante anche
sono specializzate nella progettazione e/o beneficiare di know-how e di specifici strumenti a
prototipazione e quindi dispongono di specifici seconda delle competenze disponibili all'interno
strumenti. Se la vostra azienda non dispone della vostra azienda.
delle capacità e degli strumenti di progettazione

Per identificare le potenzialità dell'Additive Manufacturing nella


vostra azienda, pensate ai seguenti punti:

Volete integrare i pezzi? → Riducete i tempi di montaggio producendo un


unico prodotto complesso
Volete riprogettare il design dei vostri pezzi? → Per ridurre peso e costi

Volete integrare funzioni aggiuntive? → Canalizzazioni, sensori, altre funzioni che


possono essere prodotte solo tramite LBM
Volete riorganizzare il processo produttivo della → Con LBM potete produrre pezzi direttamente
vostra azienda? dai dati 3D-CAD
Volete introdurre nuovi design che possono essere
prodotti solo con LBM? → Nuovi prodotti

Vorreste passare da acquistare a produrre


determinati pezzi? → Pezzi di ricambio, pezzi con lead time lunghi

Vorreste dare valore aggiunto ai vostri pezzi


standard , che potrebbero essere personalizzati in → Valore aggiunto per il cliente
produzioni su vasta scala?

5
2 Selezionare la
giusta strategia produttiva

In base alle potenzialità specifiche dell'azienda in altri casi hanno implementato con successo
riguardo all'additive manufacturing, è impianti produttivi basati su tecniche di additive
necessario definire una roadmap aziendale per manufacturing. Anche forme ibride, come joint-
l'implementazione. Questa roadmap dovrebbe venture con un fornitore di servizi, sono opzioni
comprendere la pianificazione, dall'idea sino alla percorribili. In definitiva, una decisione di questo
produzione. Deve comprendere l'organizzazione tipo deve prendere in considerazione il volume
ed il set-up del team, la formazione degli produttivo, la velocità di implementazione, le
operatori, la gestione delle modifiche e lo sviluppo risorse e le capacità interne, oltre agli aspetti
tecnologico. È utile coinvolgere professionisti economici.
esperti per monitorare e facilitare questo processo.
Una strategia produttiva esemplare può iniziare
Un importante aspetto di una roadmap di questo con la collaborazione con un fornitore di servizi
tipo è la strategia produttiva. Anche nella fase per la produzione di prototipi. In una fase
iniziale di prototipazione, la produzione dei pezzi è successiva, noleggiare la macchina per periodi di
essenziale per migliorare il design tramite una serie breve durata è un'opzione per acquisire know how
di iterazioni. Poiché i volumi di solito sono limitati e esperienza. La produzione in serie, in definitiva,
in questa fase, potrebbe essere utile coinvolgere verrebbe realizzata in un impianto in-house per
un fornitore di servizi. Questo limita l'investimento i materiali principali (ad esempio acciaio inox),
iniziale e consente di fare affidamento su un mentre i pezzi costruiti con altri materiali speciali
know-how produttivo collaudato, ottenendo (ad esempio il titanio) continuerebbero ad essere
un ciclo di sviluppo veloce. D'altra parte, creare prodotti dai fornitori di servizi.
un'unità di prototipazione in house supporta lo
sviluppo delle proprie competenze e può facilitare
la preparazione della produzione in-house in una
fase successiva.

L'outsourcing della produzione del pezzo finale è


valido anche per la produzione in serie. Esistono
esempi di successo di aziende che si sono affidate
completamente a fornitori di servizi esterni, mentre

6
3 Come acquistare una macchina

Quando acquistate una macchina LBM, è e specialmente medie dimensioni, non è (ancora)
necessario prendere in considerazione vari aspetti. disponibile per le macchine di grandi dimensioni
La decisione di acquisto è complessa perché oltre (ad esempio Concept Laser X LINE 2000R3) o EOS
ad acquistare una macchina con determinate M4004) ).
caratteristiche, si tratta spesso anche di una
decisione relativa ad un particolare ecosistema Ed infine, parliamo di costi. Esiste una vasta
di servizi, che può comprendere la fornitura di gamma di macchine con camere di stampa piccole
polvere e di consulenza. che costano circa 500k Euro sino a macchine di
grandi dimensioni con grandi camere di stampa
Esistono sul mercato anche macchine con camere che possono costare oltre 1,500k Euro.
di stampa molto piccole. Spesso vengono usate
a scopo di ricerca e sviluppo, ma anche per Per implementare una produzione in Additive
applicazioni specifiche con piccoli pezzi, e con Manufacturing, sono necessari impianti pre e post
una propensione per i cicli brevi (ad esempio processo e consumabili. Tipicamente i produttori
nel settore dentistico). L'uso di macchine multi di macchine offrono una gamma di prodotti
laser può aumentare in modo significativo la appropriati che possono andare da software
produzione oraria. D'altra parte, i costi orari 3D-CAD, alla fornitura di polvere metallica, sino a
possono essere doppi rispetto ad una macchina forni integrati per il trattamento termico. Durante
a laser singolo, e questo riduce il vantaggio in la fase di acquisto della macchina devono essere
termini di costo rispetto all'aumento della velocità considerati una serie di servizi correlati all'intero
del processo (VEDERE FIGURA 4). processo. Poiché questi aspetti collaterali spesso
non ricevono l'attenzione che meritano, saranno
Il materiale dei pezzi che si desiderano produrre trattati nel dettaglio al paragrafo 6.
deve essere adeguato alle dimensioni della
camera di stampa della macchina, poiché alcune I produttori di macchine hanno approcci diversi
macchine di grandi dimensioni non sono in grado anche in relazione al trasporto delle polveri
di utilizzare tutti i tipi di materiali in polvere. Ad di stampa. Per le produzioni in serie vengono
esempio, il tipico materiale acciaio maraging usati principalmente sistemi automatizzati. In
(1.2709), molto comune per macchine di piccole un sistema completamente automatizzato, la

7
polvere viene trasportata attraverso opportune In base ai criteri menzionati in precedenza è
tubazioni ad una stazione di vaglio per essere necessario valutare le diverse macchine per la
pulita. In seguito viene introdotta nuovamente stampa 3D in fase di acquisto. È utile iniziare
nella macchina LBM, per la successiva fase di con un design quanto più vicino possibile a ciò
stampa 3D. Il sistema più comune di trasporto che si desidera produrre e confrontare le diverse
della polvere utilizza contenitori, dai quali la macchine in termini di qualità (rugosità, porosità
polvere viene prelevata e trasportata alla stazione della superficie, ecc.) e aspetti economici (velocità
di vaglio, e poi di nuovo alla macchina. Il processo produttiva, costo della macchina, flessibilità,
richiede la presenza di operatori specializzati. Con ecc.). Poiché il processo decisionale può essere
questo sistema a contenitori è possibile cambiare complesso e tipicamente include parametri
la polvere sulla macchina, nonostante si tenda ad non ovvi per gli utenti che usano per la prima
evitarlo a causa della contaminazione incrociata volta questa tecnologia, di solito si consiglia di
con residui di polvere precedenti e dell'impatto coinvolgere un esperto.
economico. (Vedere paragrafo 5) Il test di accettazione finale presso il sito del
produttore della macchina o del cliente deve
prevedere uno o più pezzi pilota, come definito nel
processo di benchmarking, che devono soddisfare
determinati criteri.

Costi orari macchina (2016)


FONTE: ROLAND BERGER 2016

Manutenzione
Consumo
energetico
Materiale di
consumo
Gas
Ingombro

Costi generali
Costo aggiuntivo
percentuale calcolato

Noleggio
macchina
Investimento x 20%
/ore previste a budget
(=ammortamento oltre i 5
anni)

35-45 Stampante 45-55 Stampante 90-120 Macchina


EUR/ H piccola EUR/ H piccola EUR/ H di
(laser singolo) (multi laser) grandi
dimensioni

8
Osservando semplicemente le caratteristiche sono di piccole dimensioni con laser singolo o
della macchina, una delle variabili principali è multiplo e camere di stampa da 250x250x300 a
la dimensione della camera di stampa. Questa 280x280x350 mm. Per produrre pezzi più grandi
variabile deve essere scelta con particolare esistono macchine multi laser di dimensioni
attenzione, perché determina i limiti delle maggiori (fino a quattro laser) e dimensioni della
dimensioni dei pezzi che possono essere prodotti camera di stampa sino a 800x400x500 mm
con la macchina. Le macchine più comuni (VEDERE FIGURA 3).

Stampante piccola (laser singolo)


→ Tipologia con il costo di Configurazione tipo:
investimento più basso Investimento > 0,5 M EUR
Velocità di 10 - 15 cm3 / h
→ Prezzo ridotto della
macchina = minor stampa (IN718)

produttività Camera di stampa 250x250x300 M2 cusing EOS M 290


280x280x350 mm

Stampante piccola (multi laser)


→ Elevata produttività grazie Configurazione tipo:
a 2 laser ad un prezzo Investimento 0,5-1 M EUR
medio Velocità di 20 - 25 cm3 / h
stampa (IN718)
→ Adatta alla produzione
in serie di pezzi di piccole Camera di stampa 250x250x300
SLM 280 Twin M2 cusing 280x280x350 mm
dimensioni
Multilaser

Macchine di grandi dimensioni


→ La produttività più elevata quando si Configurazione tipo:
utilizzano fino a 4 laser
Investimento > 1 M EUR

→ Consente la produzione di pezzi di Velocità di 40 - 45 cm3 / h


grandi dimensioni o quantitativi stampa (IN718)
maggiori. X LINE 2000R SLM 500
Camera di stampa 500x280x325
→ Disponibili concept 800x400x500 mm
di automazione

FIG. 3 (SOPRA) Overview macchine LBM


FONTE: ROLAND BERGER 20165) EOS M 400

FIG. 4 (SINISTRA) Costi orari per diversi tipi di macchine


FONTE: ROLAND BERGER 2016
9
4 Come formare gli operatori

Il know-how è l'elemento chiave. Poiché sino a quattro giornate), che certamente non sono
l'additive manufacturing non è ancora una pratica sufficienti per acquisire conoscenze approfondite.
industriale consolidata, stanno emergendo Nella pagina successiva viene fornito un elenco
opportunità di formazione, corsi e formazione di link relativi ad alcuni dei più importanti
professionale per tecnici ed operatori di macchine programmi di formazione con contenuti pratici
AM e programmi formativi universitari. Il gap che svolti periodicamente in Germania, che può
è stato aperto dall'attuale domanda ha portato ad servire come punto di partenza6).
una serie di programmi ed opportunità educative.
Sebbene non siano ancora in grado di soddisfare È anche possibile usare piattaforme locali
le future esigenze educative degli specialisti (associazioni professionali, piattaforme
di AM nel settore, offrono l'opportunità di fare governative, università...) per noleggiare una
partecipare personale con esperienza in campi di macchina per alcune ore/giorni per acquisire
applicazione comparabili (es. macchine a controllo gradualmente esperienza e sfruttare il know-how
numerico e relativa programmazione, CAD/CAM dei tecnici locali. Il programma di formazione
3D, tecnologia laser o simile) a corsi e programmi dovrebbe comprendere anche una formazione
di formazione sull'AM. Inoltre vengono offerti corretta dei trattamenti post lavorazione (ad
workshop e seminari sull'AM, molti dei quali esempio trattamenti termici finitura manuale,
con una focalizzazione specifica (ad esempio post lavorazione con macchine a controllo
sul settore aerospaziale o auto, su materiali o numerico, ecc.).
tecnologie specifiche, progettazione per AM, ecc.).

Spesso i contenuti vengono erogati tramite lezioni


teoriche in aula con un'attenzione limitata o nulla
riguardo agli aspetti pratici. Di solito comprendono
una o due giornate di formazione (in alcuni casi

10
• Fraunhofer-Institut für Produktionsanlagen Seminario base su additive manufacturing
und Konstruktionstechnik IPK: (stampa 3D), Corso di certificazione
Additive Manufacturing – Serie di seminari Ingegnere specializzato in Additive
sulla qualifica di operatori specializzati Manufacturing VDI, Specialista in Additive
(Valore aggiunto AM, design possibili Manufacturing VDI (4 moduli obbligatori:
con AM, seminari di esperti, scuola lavorazione metallo, lavorazione
estiva e stage) plastica, costruzione, implementazione)

• LZN Laser Zentrum Nord, • FAU Friedrich-Alexander-Universität


Light Academy: Erlangen-Nürnberg, LPT Lehrstuhl für
Formazione su Additive Manufacturing Photonische Technologien:
(Principi di base, pratica, design e Conferenze, seminari, stage, formazione
gestione processo) interna, formazione degli utenti, workshop
internazionali
• Universität Paderborn, Direct
Manufacturing Research Center: • LZH Laser Akademie GmbH:
Modulo base (Nozioni di base), Moduli di Specialista in Metal Additive Manufacturing
processo (sinterizzazione laser, fusione
laser, FDM, AKF), Modulo avanzato • disponibile anche presso
(costruzione, QM, applicazioni, ecc.) e ifw Günter-Köhler-Institut für
Workshop Fügetechnik und Werkstoff-
prüfung
• Fraunhofer ACADEMY:
Seminario base, Seminario di
specializzazione fusione laser, seminario di
specializzazione Laser Beam Melting, ulteriori
seminari di specializzazione in preparazione

• VDI Verein Deutscher Ingenieure, VDI-


Wissensforum:

Ulteriori informazioni con un elenco aggiornato sono disponibili presso il nostro sito web:

https://3ddruck.airliquide.de/en/training-and-education-programs-for-additive-manufacturing-in-
germany/

11
5 Limitare il numero di
materiali per macchina

Riguardo ai costi di produzione, è fondamentale quanto alcuni residui di polvere rimarranno nella
l'utilizzo efficiente della macchina di fusione laser macchina. Per risultati migliori e un'ottimizzazione
selettiva. Questo è mostrato dal fatto che l'ora dei costi di produzione, ogni macchina dovrebbe
macchina calcolata può rappresentare oltre il 50% essere dedicata ad una singola tipologia di
del costo totale. polvere. Se questo non è possibile, ridurre quanto
più possibile il numero di cambi del materiale.
Cambiare il materiale per una macchina Un'altra opzione consiste nell'esternalizzare la
tipicamente richiede tempo ed uno sforzo produzione dei pezzi costruiti con materiali usati
manuale significativo. Il cambio di un materiale raramente (VEDERE PARAGRAFO 2).
di questo tipo (ad esempio da alluminio ad
acciaio inox) di solito richiede circa un giorno e
mezzo di pulizia manuale. In questo periodo la
macchina non è disponibile per la produzione,
mentre si accumulano i costi della manodopera.
Esiste inoltre un rischio di contaminazione in

12
6 Fare attenzione al
pre e post trattamento

Quando si implementa un processo di Additive Il sistema CAD 3D deve includere un'interfaccia


Manufacturing all'interno di un'organizzazione per esportare dati leggibili dal sistema di AM. Il
è fondamentale considerare l'intera catena di formato di interfaccia più comune per AM è STL,
processo. I pre e post trattamenti spesso non una descrizione triangolata della superficie 3D,
ricevono l'attenzione e la considerazione necessaria mentre alcune stampanti 3D sono in grado di
(Confronto di un pezzo as-built vs con superficie importare anche altri formati come VRML (che
funzionale post-processata VEDERE FIGURA 5). comprende informazioni sui colori). Esistono
Questo paragrafo descrive i pre e post trattamenti differenze significative in termini di qualità
più importanti per l'Additive Manufacturing. dell'output STL di diversi sistemi CAD 3D. Questo
aspetto dovrebbe essere testato e verificato nella
Le produzione si focalizza molto sulla corretta fase iniziale, anche nella stessa fase di pre acquisto
catena di elaborazione dati CAD/CAM. Inizia con del software CAD 3D
un potente sistema CAD 3D per progettare i pezzi,
i componenti e gli utensili da produrre tramite AM. Sebbene alcune stampanti 3D, principalmente
nell'ambito della lavorazione dei polimeri, siano
dotate di un software di pre-lavorazione in grado di
leggere direttamente dati STL, la maggior parte dei
sistemi, specialmente nella stampa 3D dei metalli,
richiedono un software CAM specifico per AM.
All'interno di questo software, i dati STL vengono
elaborati per posizionare i modelli 3D nella loro
posizione di stampa, per generare la necessaria
struttura di supporto, suddividere il modello 3D
in strati 2D, generare i percorsi di stampa (ad
esempio vettori di scansione laser o codice G per
il movimento della testina o ugello di stampa) ed
infine esportare questi dati in formati specifici per
il produttore del sistema AM. Questi dati vengono
quindi importati nel PLC della macchina AM per
iniziare il lavoro di stampa. Sebbene molti dei

FIG. 5 Impianto a stelo per anca MUGETO® as built (a sinistra) e


con superficie funzionale lucida (destra)7)
COPYRIGHT: FRAUNHOFER IWU

13
processi descritti sopra siano semi-automatici, è Stanno emergendo fasi di pre-produzione più
tuttavia necessario disporre di personale esperto complesse ed avanzate, che comprendono
per elaborare correttamente i dati 3D per un lavoro la simulazione del processo (per prevedere e
di stampa ottimale. Questa esperienza è richiesta, minimizzare la sollecitazione e la deformazione
ad esempio, per un corretto orientamento della interna) e pianificazioni di lavori di stampa multipli
costruzione, basato su molteplici criteri (tempo (per la produzione in Additive Manufacturing su
di costruzione minimo, qualità e precisione vasta scala, con numerosi pezzi da realizzare e
delle dimensioni della superficie locale, numero utilizzando diverse stampanti 3D, che operano in
minimo di pezzi in un lavoro di costruzione, ecc.) parallelo).
e per la realizzazione di strutture di supporto
(minimizzando la struttura di supporto richiesta Dopo la fase di stampa, i pezzi prodotti in AM
e l'area di contatto della struttura di supporto con richiedono generalmente un post trattamento.
la superficie del pezzo, massimizzando la forza Oggi, questa fase prevede ancora molto
del supporto per fissare il pezzo durante la fase di lavoro manuale dell'operatore, con un impatto
stampa, evitando rotture e strappi della struttura significativo sul costo totale dei pezzi e della
di supporto). produzione.

FIG. 6 Qualità della superficie del componente dopo LBM (sinistra) e dopo la finitura (destra)8)
COPYRIGHT: FRAUNHOFER IWU

14
Per evidenziare la complessità della catena del processo AM, vengono di
seguito elencate e brevemente descritte le fasi di post-produzione essenziali:

→ Estrazione dalla camera di stampa e rimozione del materiale non solidificato (polvere, liquido)
Pulizia dei pezzi per rimuovere il materiale residuo ( sabbiatura, pulizia con ghiaccio secco (CO2),

lavaggio, ecc.)
→ Rimozione del pezzo dalla piastra di stampa, rimozione delle strutture di supporto
Trattamento termico (eseguito su diversi metalli per ridurre la tensioni interne e migliorare le proprietà

meccaniche)
→ Trattamento superficiale, se necessario (passivazione, verniciatura, anodizzazione, ecc.)
Finitura, se necessario, per assicurare localmente un'elevata precisione dimensionale ed una superficie
→ liscia con bassa rugosità, manuale o con macchine a controllo numerico (foratura, fresatura, tornitura,
filettatura degli elementi funzionali, ecc.)
→ Montaggio dei pezzi in gruppi di montaggio o prodotti completi

7 Assicurare la sicurezza in particolare


nell'uso di polveri metalliche e gas
industriali

In termini di sicurezza, le polveri metalliche metallo causino fibrosi polmonare quando inalate,
rappresentano il rischio maggiore. Da una parte, in modo simile all'amianto. Inoltre, si sospetta
le polveri metalliche possono creare atmosfere che sostanze come Inconel 718 ed Hastelloy
esplosive, dall'altra, possono rappresentare un X siano cancerogene. È quindi fondamentale
pericolo per la salute degli operatori. In particolare, gestire questi rischi. Gli operatori devono seguire
si sospetta che piccole (nano)particelle di polveri di un'adeguata formazione sulla manipolazione di

15
materiali pericolosi ed essere muniti di dispositivi circostante.
adeguati per la sicurezza personale. I produttori
della macchina e degli impianti devono essere in Nell' additive manufacturing il
grado di fornire consulenza su come assicurare rischio di anossia deve essere
una manipolazione sicura delle polveri, oltre che gestito con attenzione in quanto:
dell'intero processo.
a) La produzione si svolge in ambienti chiusi,
Riciclare e conservare la spesso in piccole stanze e non in grandi locali
polvere in un'atmosfera di industriali dotati di circolazione naturale
gas inerte dell'aria,

b) Il processo richiede che gli operatori aprano


Per gestire al meglio i rischi per la sicurezza, è la porta della macchina per rimuovere i pezzi
necessario conservare le polveri metalliche in
c) I materiali pericolosi non possono essere visti
atmosfera inerte ed in luoghi privi di umidità.
o percepiti dall'olfatto e questo può portare
Usare contenitori specifici per le polveri forniti dal
ad una sottostima del pericolo.
produttore della macchina, compatibili al 100%
con la propria macchina, che assicureranno una
Di solito gli impianti produttivi devono prevedere
corretta manipolazione delle polveri. In alternativa
un rilevatore di ossigeno ed una valvola per
è possibile affidarsi a produttori di impianti
interrompere immediatamente la fornitura di gas
specializzati con comprovata esperienza.
inerte in caso di perdita. L'analizzatore di ossigeno
deve essere manutenuto in base alle relative
Vagliare la polvere sotto gas inerte appena prima
istruzioni.
del riutilizzo. Le stazioni di vagliatura sono una
parte importante degli impianti AM periferici,
è necessario quindi sin dall'inizio prendere in
considerazione i relativi costi e tempi.

Un altro rischio da gestire è l'anossia. L'anossia


è una condizione caratterizzata dall'assenza di
ossigeno presso un organo o tessuto. Può causare
vertigini o essere letale. Poiché i gas inerti usati
nell'additive manufacturing sono inodore ed
invisibili, sono necessari impianti tecnici per
verificare la presenza di ossigeno nell'atmosfera

16
8 Selezionare il gas di processo e la
modalità di fornitura ottimale

La fornitura di gas è fondamentale per la Selezione dei gas di processo:


tecnologia Laser Beam Melting. Interrompere il
processo di stampa a causa della mancanza di a) La purezza richiesta dei gas (solitamente
gas inerte impatta negativamente in termini sia specificata dal produttore della macchina)
di costo che di tempo. Il processo di fusione si
b) Il consumo annuale medio di gas (basato sui
arresterà e la qualità del pezzo potrebbe risultare
dati della macchina e su calcoli specifici)
alterata. Riavviare il processo può avere un
c) Restrizioni generali e considerazioni come la
impatto negativo sulla qualità del pezzo e portare
disponibilità di spazio, lo sviluppo futuro del
anche ad un pezzo difettoso. Considerando che
consumo, ecc.
alcuni pezzi possono richiedere diverse ore per
essere realizzati, un'eventuale interruzione della
Se si usa azoto, esistono due opzioni di fornitura:
fornitura di gas, potrebbe comportare una perdita
la fornitura esterna di gas, che significa affidarsi
significativa
ad un fornitore come Air Liquide, oppure l'utilizzo
A seconda del materiale scelto per la stampa /
di un generatore di azoto on-site. La scelta è
lavorazione, è possibile utilizzare gas inerti diversi.
complessa e dipende da fattori come il grado di
L'argon è il gas più adatto per la lavorazione della
purezza del gas necessario, lo sviluppo futuro
polvere di titanio. Per altri materiali come l'acciaio
del consumo, gli aspetti economici relativi alla
o l'alluminio, l'azoto può essere un'alternativa più
fornitura di aria compressa ed altro ancora. Air
economica all'argon, che potrebbe però incidere
Liquide offre entrambe le opzioni. Per ottenere
sulla microstruttura del materiale. In alcuni
una consulenza specifica sulla migliore modalità
casi, i produttori di macchine indicano l'uso di
di fornitura, contattate il vostro rappresentante Air
uno specifico gas per una determinata serie di
Liquide.
parametri.9), 10)
Se una fornitura di gas esterna è la migliore
Quando si scelgono le modalità di fornitura per il
soluzione per voi (o un prerequisito, se avete
gas di processo, è necessario considerare diversi
bisogno di argon), potete scegliere tra pacchi
fattori.

17
bombole (un sistema chiuso da 12 o 16 bombole) La fornitura bulk tipicamente è la modalità di
o prodotto bulk (argon o azoto liquido) fornito fornitura più economica se si ha un consumo
tramite serbatoio di stoccaggio. I pacchi sono di circa 10.000 m³/anno o più. La fornitura bulk
molto flessibili, possono essere posizionati vicino richiede l'installazione di un serbatoio criogenico
alla macchina (naturalmente rispettando le linee di stoccaggio e relativo sistema di vaporizzazione
guida sulla sicurezza) o collegati ad un sistema del gas, con requisiti di sicurezza specifici. Il
centralizzato per la fornitura di gas presso il vostro Sales Representative Air Liquide vi aiuterà
proprio sito all'esterno dell'edificio. Un pacco di ad identificare la miglior soluzione tecnica e il
solito contiene 160 m³ (200 bar) e 240 m³ (300 bar). posizionamento più idoneo.
Per assicurare la continuità di fornitura del gas, due
pacchi possono essere collegati ad una centrale a
scambio automatico. Esaurito il contenuto di un
pacco, questo deve essere sostituito con uno pieno.
In fase di scambio l'operatore deve monitorare
la quantità di gas rimanente e provvedere ad
ordinare per tempo nuovi pacchi.

18
9 Il Quality Management inizia con la
polvere

9.1 Verificate le vostre polveri metalliche


Anche con le migliori macchine ed i migliori fisiche.
parametri di processo posti in condizioni ottimali, È possibile determinare la composizione chimica,
non si otterranno risultati soddisfacenti se la come gli elementi della lega, ma anche gli
qualità della polvere metallica è scarsa. La qualità elementi o le impurezze presenti, analizzando le
iniziale deve corrispondere ai requisiti relativi alle polveri mediante la tecnica della fluorescenza a
proprietà meccaniche finali del pezzo. In linea di raggi x. Inoltre deve essere analizzata la forma di
principio, due sono i possibili approcci da adottare queste impurità (se rilevate).
per quanto riguarda il Quality Management.
Le principali caratteristiche fisiche delle polveri
L'approccio più facile consiste nell'acquistare sono la dimensione delle particelle (granulometria)
polvere prequalificata per l'additive e la forma delle particelle (morfologia). Queste
manufacturing che è stata preventivamente determinano la fluidità della polvere ed altre
sottoposta a severi controlli di qualità. Questo proprietà reologiche. Il controllo della qualità delle
accade quando si acquistano polveri metalliche caratteristiche fisiche dovrebbe comprendere
dai produttori delle macchine. Il produttore granulometria, morfologia ed analisi di fluidità.
della macchina generalmente garantisce che la
polvere possa essere utilizzata sulla sua macchina Oggi non esistono criteri scientifici uniformi per
secondo una determinata serie di parametri forniti valutare il modo in cui le caratteristiche della
congiuntamente. Questo approccio consente polvere influenzano le proprietà dei pezzi finali.
di risparmiare tempo e non richiede impianti Tuttavia, è possibile determinare se esistono
specifici, ma può comportare costi maggiori. scostamenti inusuali tra lotti diversi e quindi sarà
possibile valutare per confronto la polvere che
Per maggiori volumi di consumo, generalmente è deve essere qualificata.
più conveniente acquistare le polveri direttamente
sul mercato ed effettuare la qualifica internamente.
Poiché la polvere può essere contaminata o non
rispettare le specifiche, è necessario monitorare
la qualità iniziale della polvere verificando la sua
composizione chimica oltre che le sue proprietà

19
9.2 Gestite e monitorate attentamente la qualità della
polvere usata

Da un punto di vista economico, è importante e si accumuleranno nel corso del tempo. In base
riutilizzare la polvere. Allo stesso tempo, è ai requisiti dei pezzi finali, deve essere stabilita
necessario considerare anche i requisiti tecnici. una specifica degli standard di qualità relativi
Durante il processo di stampa, l'ossigeno, l'umidità alla polvere riciclata in aggiunta ai rigidi controlli
e le instabilità della pozza di fusione generano standard. Se potete usare polvere riciclata per i
particelle agglomerate e ossidate (schizzi). Questi pezzi, prendete in considerazione la possibilità
schizzi, formati da goccioline di metallo fuso che di miscelarla o almeno integrarla con polvere
si solidificano in volo prima di incidere sul letto “vergine”. Questo contribuirà a ridurre le variazioni
di polvere, possono modificare la granulometria chimiche e fisiche della polvere. Per controllare
totale ed anche la composizione chimica della questo processo, deve essere implementato
11)
polvere usata . Possono incorporare anche un sistema per analizzare e tenere traccia della
porosità o inclusioni nei pezzi. In definitiva, polvere in ingresso ed in uscita. Questo consente
la qualità dei pezzi finali può risentirne di determinare quanta polvere è stata aggiunta o
negativamente. Anche se si effettua il riciclo rimossa per ogni contenitore.12)
tramite vagliatura per rimuovere la maggioranza
delle particelle “in eccesso”, alcune rimarranno

FIG. 7 Vari tipi di polvere/schizzi/particelle


generate dopo la produzione (vari
materiali)
FONTE: AIR LIQUIDE

20
10 Gestire il proprio processo di AM per
assicurare la qualità dei pezzi

10.1 Minimizzare l'esposizione all'ossigeno ed evitare l'umidità nella


camera di stampa

Le macchine a fusione laser selettiva sono state delaminazione degli strati, la formazione di
progettate con un flusso di gas inerte all'interno inclusioni con forma irregolare e la maggiore
della camera di stampa per ridurre il contenuto di rugosità fino all'ossidazione delle superfici rivolte
ossigeno oltre che di umidità e per assicurare la verso il basso.
sicurezza (VEDERE ANCHE PARAGRAFO 4). O2 e L'effetto dell'umidità durante il processo di
H2O hanno un impatto immediato sulla qualità del stampa dipende dagli elementi che costituiscono
pezzo e sulla riciclabilità della polvere, in quanto la molecola dell'acqua - ossigeno ed idrogeno.
ossidano il metallo e possono aumentarne la In contrasto con l'ossigeno come componente
porosità. Gli effetti osservati con una maggiore gassoso nell'atmosfera di stampa, l'elevata
concentrazione di ossigeno comprendono la concentrazione di ossigeno causata dall'umidità

Pareti inclinate

FIG. 8 Campioni realizzatisotto vari livelli di ossigeno, ed osservazione dei piani inclinati
FONTE: AIR LIQUIDE

a) b) c)

FIG. 9 Immagini ottenute tramite microscopia ottica della superficie rivolta verso il basso della parete
inclinata prodotta a: a) basso livello di ossigeno nella camera, b) medio livello di ossigeno e c)
alto livello di ossigeno
FONTE: AIR LIQUIDE

21
influenza la stabilità della pozza di fusione e può macchina comportano l'innalzamento del livello
causare la formazione di pori e di spruzzi oltre di ossigeno. Quindi la manutenzione periodica
all'ossidazione. La presenza di idrogeno può ed il monitoraggio del consumo di gas aiutano
portare a fusioni supersature, specialmente nella ad identificare variazioni anomale che possono
lega di alluminio. Questo causa la nucleazione essere causate da perdite.
e la crescita di pori di idrogeno. La porosità
dell'idrogeno infine porta a proprietà meccaniche Un modo per ridurre i livelli di ossigeno e di umidità
13)
inferiori. all'interno della camera consiste nell'aumentare il
flusso di gas, come mostrato in FIGURA 10.
Inoltre, eventuali perdite nel sistema della

a) b) c)

FIG 10 Livello di ossigeno e di umidità in funzione del tempo, per produzione realizzata sotto (a) basso
flusso di gas, (b) medio flusso di gas e (c) elevato flusso di gas FONTE: AIR LIQUIDE

Per minimizzare eventuali effetti Per ridurre il


negativi dell'ossigeno, è molto livello di umidità, è
importante necessario

a) Controllare i livelli di ossigeno nella camera in a) Inertizzare l'impianto prima di usarlo nel
modo che rimangano al di sotto della soglia processo produttivo.
per soddisfare i requisiti di qualità (spesso i b) Evitare l'ingresso di umidità anche durante
produttori specificano 1000 ppm). i periodi di inutilizzo della macchina (ad
b) assicurare una purezza sufficiente del gas esempio flussando la camera di stampa con
presso il punto di utilizzo, specificando la gas inerte, che è secco).
purezza del gas inerte acquistato/generato c) Accertarsi inoltre che la polvere utilizzata sia
ed eliminando le fonti di contaminazione asciutta (SEE TIP 7).
lungo il percorso che porta alla macchina (ad
esempio tubi metallici invece di tubi flessibili) Se i pezzi da produrre impongono un controllo
c) Verificare periodicamente la tenuta delle di qualità stringente ed i materiali sono molto
macchine AM sensibili (ad esempio Ti6Al4V), sarà opportuno
prendere in considerazione la possibilità di
Le fonti di umidità comprendono (i) la polvere di installare un sistema di condizionamento
metallo stessa, (ii) l'ambiente circostante in quanto dell'ambiente di stampa per controllare l'umidità,
le macchine non sono perfettamente sigillate, in particolare in regioni che tendono ad avere
oltre alle (iii) componenti della macchina. umidità elevata (tropici, subtropici).

22
FIG. 11 (a) Raffigurazione schematica della zona di interazione tra radiazione laser e polvere e (b) sezione
trasversale di un campione AlSi10Mg SLM [POPRAWE ET AL. (2015)13)]

10.2 Includere campioni di prova nei propri lavori di stampa

Come abbiamo mostrato nei paragrafi precedenti, durezza delle superfici (VEDERE FIGURA 12). Per
molti fattori possono alterare la riproducibilità registrare la riproducibilità della qualità produttiva,
della propria produzione, tra cui la fornitura si raccomanda di posizionare campioni di prova in
di polvere, la fornitura di gas, la qualità della modo uniforme da un lavoro di stampa all'altro.
macchina, le condizioni di stoccaggio della polvere Un controllo relativamente semplice, veloce ed
e molti altri. Quindi per assicurare la riproducibilità economico consiste nel costruire un cubo di prova
è necessario verificare tutti i possibili fattori di in ogni lavoro di costruzione ed ispezionare la sua
alterazione. densità (microstruttura, livello di porosità) e le
Per ogni lotto di produzione (“stampa di sue dimensioni. Questo può essere integrato da
costruzione”) – o almeno periodicamente – una stampa di barre di prova, come campioni da
raccomandiamo di includere la realizzazione di conservare o per prove di trazione immediate. La
alcuni campioni di prova nei propri cicli produttivi, linea guida VDI 3405 parte 2 descrive e raccomanda
come barre per prove di trazione, cubi di test e le specifiche procedure relative ai test, la tipologia
campioni di altre forme e dimensioni per verificare e le dimensione dei campioni. In merito a questo
periodicamente la qualità delle proprietà dei si consiglia di seguire le indicazioni fornite in VDI
pezzi prodotti: proprietà meccaniche, rugosità e 3405-214).

FIG. 12 Esempio di design di una piattaforma di stampa con tipologie, posizionamento ed orientamento del
campione di prova
FONTE: AIR LIQUIDE

23
Chiedi agli esperti

Air Liquide

Air Liquide è leader mondiale nei gas, nelle ricerca comprendono partnership con diverse
tecnologie e nei servizi per l'Industria e la Sanità. istituzioni accademiche ed aziende industriali.
È presente in 80 paesi con circa 65.000 dipendenti Inoltre Air Liquide utilizza il processo di AM per
e serve oltre 3 milioni di clienti e pazienti. L'azoto, produrre pezzi per le sue esigenze interne, ad
l'argon e l'ossigeno sono piccole molecole esempio per sviluppare una nuova tecnologia
essenziali per la vita, la materia e l'energia. reattore-scambiatore che consentirà la produzione
Rappresentano l'ambito di competenza scientifica di idrogeno a costi inferiori. Questo rafforza il
di Air Liquide e sono al centro delle attività know-how di Air Liquide nella progettazione,
dell'azienda dalla sua creazione nel 1902. produzione ed utilizzo della tecnologia.

L'obiettivo di Air Liquide è fornire ai clienti Ogni giorno i clienti, dalla produzione di polvere
soluzioni e tecnologie innovative basate sui gas, ai processi di stampa ed ai post trattamenti, si
migliorando le loro prestazioni ed aiutandoli a affidano ad Air Liquide per la fornitura di gas, di
ridurre il loro impatto ambientale. Attraverso la servizi e competenze. Air Liquide aiuta i clienti
nostra competenza, consentiamo ai nostri clienti nel selezionare la fornitura di gas ottimale per
di focalizzarsi sui loro core business e forniamo le loro specifiche esigenze e nell'implementare
soluzioni che aumentano la loro competitività. soluzioni personalizzate per ottimizzare i processi.
Ad esempio, ingegnerizzando la fornitura di gas
Air Liquide ha sviluppato una forte competenza per la produzione di polvere, fornendo consulenza
nell'Additive Manufacturing. Due team di Ricerca sul trattamento termico o fornendo impianti
e Sviluppo basati a Paris-Saclay (Francia) e personalizzati.
Chicago (USA) si occupano dei gas destinati
all'Additive Manufacturing, rispettivamente
di metalli e polimeri. Studiano il ruolo dei gas
nell'additive manufacturing per aiutare i clienti
ad ottimizzare la loro produzione industriale e
consigliare i produttori di macchine su come
ottimizzare ulteriormente l'utilizzo dei gas nel
processo. Nell'ambito di questo approccio fondato
sull'innovazione condivisa, queste attività di

Markus Effinger

+49 2151 379 - 91 10


markus.effinger@airliquide.com

24
Fraunhofer Institute for Machine Tools
and Forming Technology IWU

Fraunhofer IWU è uno dei più rinomati istituti nuovi materiali funzionali. L'istituto è membro di
di ricerca per la tecnologia produttiva in ambito EFFRA (European Factories of the Future Research
industriale in Germania. Fa parte di Fraunhofer- Association) e di EARPA, (European Automotive
Gesellschaft e.V. (FhG), che combina ricerca Research Partners Association). Fraunhofer
scientifica ed applicazioni industriali. Oggi è IWU è inoltre un attore attivo nella strategia di
l'organizzazione leader fra gli istituti di ricerca specializzazione intelligente della Sassonia tramite
e sviluppo applicata in Europa. Lo sviluppo Vanguard Initiative. L'additive manufacturing
di dispositivi di produzione intelligenti e (AM) è un ambito di ricerca consolidato presso
l'ottimizzazione dei relativi processi produttivi Fraunhofer IWU da quasi un decennio. I ricercatori
sono al centro della ricerca di Fraunhofer dell'istituto IWU supportano i partner industriali
IWU. Come istituto leader per la produzione nel consolidare l'AM, come processo produttivo
efficiente in termini di risorse all'interno di in termini di fattibilità, attraverso progetti di
Fraunhofer-Gesellschaft e con oltre 530 membri ricerca sulle applicazioni di AM, nel settore
dello staff, Fraunhofer IWU è un importante degli attrezzaggi, dell'auto e medico, oltre che
partner di Ricerca e Sviluppo per le industrie nell'estendere i confini dell'AM in termini di nuovi
dell'auto e dei trasporti, delle macchine utensili materiali, Quality Management, simulazione dei
e dell'ingegneria meccanica. La ricerca presso processi ed integrazione funzionale.
Fraunhofer IWU è suddivisa in tre campi
scientifici: Meccatronica e strutture leggere (che
include l'Additive Manufacturing), Tecnologie
di formatura e lavorazione e macchine utensili,
Sistemi produttivi e di lavorazione. Fraunhofer
IWU detiene una reputazione internazionale nello
sviluppo di una catena del valore efficiente e nei
processi relativi alle supply chain, in particolare
nei settori della produzione di macchine utensili,
veicoli e componenti. Ricerche recenti illustrano
metodi per combinare tecnologie produttive e

Bernhard Müller

+49 351 4772 - 2136


bernhard.mueller@iwu.fraunhofer.de

25
Riferimenti

1) Fig. 1
https://www.3dprintingbusiness.directory/news/project-t-o-s-t-wins-3d-pioneers-challenge-metal-
3d-printed-skateboard-trucks/

2) Fig. 2
Mathias Gebauer, Bernhard Müller, Adriaan Spierings, Stefan Polster, Philipp Stoll, Tobias Feld,
Marcel Klinger, Andreas Zurbrügg: High performance sheet metal forming tooling by additive
manufacturing. In: Drstvensek, Igor (Ed.): Rapid Prototyping and Innovative Manufacturing Network
- RAPIMAN-: 6th International Conference on Additive Technologies iCAT 2016. Proceedings: 29. - 30.
Novembre 2016, Nürnberg, Ljubljana: Interesansa, 2016, S. 354 - 361

3) Paragrafo 3
Product Sheet Concept Laser X-Line 2000 R (consultato il 21 luglio 2017).
http://www.concept-laser.de/fileadmin/Neue_Produkte/1610_X_LINE_2000R_DE.pdf

4) Paragrafo 3
Product Information EOS M 400 (consultato il 21 luglio 2017).
https://www.eos.info/systeme_loesungen/metall/systeme_und_zubehoer/eos_m_400

5) Fig. 3 e 4
Langer, Bernhard, Christoph Schäff, Hendrik Veenker, e Christoph Balzer:
Additive Manufacturing – next generation AMnx (12 aprile 2016).
https://www.rolandberger.com/publications/publication_pdf/roland_berger_additive_
manufacturing_next_generation_amnx_study_20160412.pdf

6) Paragrafo 4
Elenco dei programmi di formazione.
https://3ddruck.airliquide.de/en/training-and-education-programs-for-additive-manufacturing-in-
germany/

7) Fig. 5
R. Neugebauer, B. Müller, T. Toeppel: Innovative implant with inner functional channels and cavities.
European Cells and Materials, Vol. 22, Suppl. 1, 2011, S. 11, ISSN 1473-2262

26
8) Paragrafo 6
R. Neugebauer, B. Müller, M. Gebauer, T. Toeppel: Additive manufacturing boosts efficiency of heat
transfer components. Assembly Automation, Vol. 31, Issue 4, 2011, S. 344 - 347, ISSN 0144-5154,
DOI
http://dx.doi.org/10.1108/01445151111172925

9) Paragrafo 8
Lawrence E. Murr, Edwin Martinez, Jennifer Hernandez, Shane Collins, Krista N. Amato, Sara M.
Gaytan, Patrick W. Shindo: Microstructures and Properties of 17-4 PH Stainless Steel Fabricated by
Selective Laser Melting. In: Journal of Materials Research and Technology, Volume 1, Issue 3, 2012,
Pagine 167-177, ISSN 2238-7854.
https://doi.org/10.1016/S2238-7854(12)70029-7

10) Paragrafo 8
Thomas L. Starr, Khalid Rafi, Brent Stucker, Christopher M. Scherzer: Controlling phase composition
in selective laser melted stainless steels. 23rd Annual International Solid Freeform Fabrication
Symposium - An Additive Manufacturing Conference, SFF 2012. 439-446.

11) Paragrafo 9.2


Marco Simonelli, Chris Tuck, Nesma T. Aboulkhair, Ian Maskery, Ian Ashcroft, Ricky D. Wildman,
Richard Hague: A Study on the Laser Spatter and the Oxidation Reactions During Selective Laser
Melting of 316L Stainless Steel, Al-Si10-Mg, and Ti-6Al-4V, Metallurgical and Materials Transactions
A. 46.
http://dx.doi.org/10.1007/s11661-015-2882-8

12) Paragrafo 9.2


Lucy Grainger: How much can you recycle metal additive manufacturing powder?
(24 giugno 2016).
http://www.renishaw.com/en/blog-post-how-much-can-you-recycle-metal-additive-
manufacturing-powder--38882

13) Paragrafo 10.1


Christian Weingarten, Damien Buchbinder, Norbert Pirch, Wilhelm Meiners, Konrad Wissenbach,
Reinhart Poprawe: Formation and reduction of hydrogen porosity during selective laser melting of
AlSi10Mg. In: Journal of Materials Processing Technology, Volume 221, (2015), Pagine 112-120, ISSN
0924-0136.
https://doi.org/10.1016/j.jmatprotec.2015.02.013

14) Paragrafo 10.2


VDI Richtlinie 3405 Blatt 2 - Additive Fertigungsverfahren - Strahlschmelzen
metallischer Bauteile - Qualifizierung, Qualitätssicherung und Nachbearbeitung.
http://www.vdi.de/3405

27
Fraunhofer IWU Air Liquide Deutschland GmbH
Reichenhainer Straße 88 Luise-Rainer-Straße 5
09126 Chemnitz 40235 Düsseldorf

www.iwu.fraunhofer.de www.airliquide.de