Sei sulla pagina 1di 3

Doc. No.

PC 2101
CICLO DI VERNICIATURA
Painting Cycle Sh 1 of 1

TECHNICAL PROPERTIES See attached technical sheet

PREPARAZIONE SUPERFICIE Blast Cleaning SA 2 ½ according to SSPC SP10


Surface preparation Anchor profile 40 ÷ 70 µm

DESCRIZIONE DEL CICLO


Cycle description

COAT PAINTING TYPE PRODUCT SUPPLIER M.D.F.T. (µm)

Primer Polyamine cured coal tar epoxy Hempadur 15130 HEMPEL 150÷ 200 µm

Finish Polyamine cured coal tar epoxy Hempadur 15130 HEMPEL 150÷ 200 µm

TOTAL MINIMUM DRY FILM THICKNESS (µm) 300 ÷ 400 µm

FINAL COLOUR BLACK

CONTROLLI RICHIESTI
Inspection requirements
CONTROLLO RUGOSITÀ PREPARAZIONE SUPERFICIALE IN ACCORDO ALLA ISO 8501‐1
Surface Preparation according to ISO 8501‐1
CONTROLLO VISIVO DELLA SUPERFICIE SABBIATA IN ACCORDO ALLA ISO 8502-3
Visual Control of blast cleaned according to ISO 8502-3
CONTROLLO SPESSORE TOTALE IN ACCORDO ALLA SSPC PA 2
Check of total DFT According to SSPC‐PA 2

REMARK
Painting cycle applicable on carbon steel ball valves

2 12.12.12 S.Frazzi L. Ripoldi Modificato ciclo ELIMINATO ZINC primer ,


1 28.06.2012 S.Frazzi D.Morelli Aggiunto produttore e tipo di vernice/ Added allowed manufacturers
0 24.05.2012 S.Frazzi D.Morelli Invio per approvazione / Issue for approval
Rev: Date: Prepared: Approved: Description:
Scheda Tecnica
HEMPADUR 15130
15130: BASE 15139: CATALIZZATORE 95140

Descrizione: HEMPADUR 15130 è una pittura bicomponente, epossicatrame poliammidico, che catalizzando forma
un rivestimento molto resistente all’usura, all’acqua marina e agli oli minerali. Ha una resistenza
limitata ad alcuni solventi. Può scolorire in presenza di idrocarburi alifatici.
Uso consigliato: Come primer nei cicli a lunga durata per la protezione dell’acciaio e del cemento in ambienti molto
aggressivi. Offre una eccellente protezione come rivestimento nelle cisterne contenenti petrolio e nafta.
In presenza di prodotti acidi o sbalzi termici, si raccomanda l’uso dell’HEMPADUR 1510. A basse
temperature, ovvero nell’intervallo compreso tra -10°C e 10°C, si raccomanda l’uso dell’HEMPADUR
15030.
Temperatura di servizio: Esposizione a secco max., solo: 90°C/194°F
Acqua di zavorra. Resiste alle normali temperature ambientali del mare (evitare esposizioni a lungo
termine a gradienti di temperatura negativi).
Altre capacità: In acqua (nessun gradiente termico): 45°C/113°F.
Per altri liquidi/sostanze, contattare HEMPEL.
Certificati/Omologazioni Omologato dal Registro navale russo come rivestimento anticorrosivo. Omologato da Bureau Veritas
come rivestimento anticorrosivo. Omologato dal Lloyd's Register of Shipping come rivestimento
anticorrosivo
Omologato come rivestimento per casse zavorra da Germanischer Lloyd, Germania.
Classificato B1 da Marintek, Norvegia.
Testato come prodotto per carichi di grano dal Newcastle Occupational Health & Hygiene, Gran
Bretagna.
Disponibilità Non incluso nella lista assortimento prodotti.Disponibilità soggetta ad accordi speciali.
COSTANTI FISICHE :
Tinta/Colore: 19990*/ nero
Finitura Semi-lucida
Solidi in volume, % 70 ± 1
Resa teorica: 5.6 m2/l [224.6 sq.ft./US gallon] - 125 micron/5 mils
Punto di infiammabilità 25 °C [77 °F]
Peso specifico 1.3 kg/litro [10.7 lb/galloni USA]
Superficie asciutta: 6 circa ora(e) 20°C/68°F (ISO 1517)
Asciutto al tatto 7 - 8 circa ora(e) 20°C/68°F (ISO 1517)
Completamente catalizzato 7 giorni a 20°C/68°F
Contenuto COV 299 g/l [2.5 lb/galloni USA]
Durata di immagazzinaggio: 1 anno (25°C) dal momento della produzione. In base alle condizioni di conservazione, potrebbe
essere necessario un rimescolamento meccanico prima dell'uso.
- * altri colori come da lista d'assortimento
- Le costanti fisiche dichiarate sono dati nominali delle formule approvate dal GRUPPO HEMPEL.

DETTAGLI DI APPLICAZIONE:
Versione, prodotto miscelato 15130
Rapporto di miscelazione BASE 15139: CATALIZZATORE 95140
4:1 in volume
Metodo di applicazione Spruzzo / Pennello (ritocco)
Diluente, (volume max) 08450 (5%) / 08450 (5%)
Durata della miscela (spruzzo ) 2 circa ora(e) 20°C/68°F (ISO 1517)
Durata della miscela (Pennello) 6 circa ora(e) 20°C/68°F (ISO 1517)
foro ugello 0.023 "
pressione ugello 200 bar [2900 psi] (I dati per lo spruzzo airless sono indicatrivi e soggetti a regolazioni)
Pulizia dell'attrezzatura HEMPEL'S TOOL CLEANER 99610
Spessore a secco indicato 125 micron [5 mils] vedi NOTE retro
Spessore a umido indicato 175 micron [7 mils]
Intervallo di ricopertura, min Come da specifica.
Intervallo di ricopertura, max Come da specifica.
Sicurezza: Maneggiare con cura. Prima e durante l’uso, osservare tutte le precauzioni indicate sull’’etichetta e
consultare le Schede di Sicurezza. Seguire tutte le vigenti norme nazionali e locali inerenti la sicurezza.

Data di edizione: Ottobre 2012 Pagina: 1/2 Schede tecniche dei prodotti
-
HEMPADUR 15130
PREPARAZIONE SUPERFICIALE:Acciaio nuovo: Si consiglia una sabbiatura al grado Sa 2 (ISO 8501-1:2007). Per una protezione
temporanea, se necessaria, utilizzare uno shopprimer adeguato. Lo shopprimer danneggiato e
contaminato durante la conservazione o l'assemblaggio deve essere completamente eliminato prima
della verniciatura finale. Per riparazione e ritocco usare : HEMPADUR 15130.
Calcestruzzo: rimuovere l'agente scivolante e altri possibili contaminanti tramite lavaggio a emulsione
seguito da lavaggio con acqua dolce ad alta pressione. Rimuovere lo strato di scorie e altro materiale
staccato da una superficie dura, grezza e omogenea preferibilmente tramite sabbiatura oppure con altri
trattamenti meccanici o incisione all'acido. Sigillare la superficie con sigillante idoneo secondo quanto
indicato nelle relative specifiche di verniciatura.
Riparazione e manutenzione: Rimuovere completamente olio e grasso, ecc. con un detergente
adeguato. Rimuovere i sali e altre sostanze contaminanti mediante la pulizia con acqua dolce ad alta
pressione. Pulire completamente le aree danneggiate tramite pulizia meccanica (aree più piccole) o
tramite sabbiatura. La pulizia ad acqua con lancia degli strati di rivestimento ben aderenti e compatti
e/o acciaio rappresenta una buona alternativa alla pulizia a secco. La superficie dello strato di
rivestimento intatto deve avere un aspetto ruvido in seguito alla pulizia ad acqua con lancia. La pulizia
ad acqua con lancia dell'acciaio prevede le seguenti fasi: (minimo) WJ-2 Grado di ossidazione
superficiale accettabile prima dell'applicazione: FR-2, preferibilmente FR-1. Smussare i bordi per
ottenere verniciature precise e integre. Rimuovere i residui. Ritoccare fino allo spessore completo del
film.

CONDIZIONI DI APPLICAZIONE: Utilizzare solo ove l'applicazione e l'essiccazione avvengono a temperature superiori a: 5°C/41°F. La
temperatura della vernice deve essere pari a 15°C o superiore. Applicare solo su superfici asciutte e
pulite con temperatura superiore al punto di rugiada per evitare la condensa. In spazi chiusi provvedere
ad adeguata ventilazione durante l'applicazione e l'essiccazione.
MANO SUCCESSIVA: Nessuno, o come da specifica
Note:

Temperature di La naturale tendenza degli epossidici a sfarinare se esposti e a diventare sensibili a danni meccanici e
servizio/Esposizioni contatti con prodotti chimici ad alta temperatura è tipica anche in questo prodotto.
Spessori del film/diluizione Può essere specificato a spessori diversi a seconda delle modalità d'uso e della superficie da trattare.
Ciò influenzerà la resa teorica e gli intervalli di ricopertura. Lo spessore a secco normalmente applicato
varia da 125-200 micron/5-8 mils
intervalli di ricopertura Gli intervalli di ricopertura massimi del prodotto possono essere raddoppiati ammesso che il
rivestimento non venga esposto alla luce diretta del sole, ad acqua/condensa o ad altre contaminazioni
prima della nuova applicazione. La superficie del primo strato di prodotto non deve inoltre presentare
trasudamenti. A tal fine, è quindi necessario attenersi alle condizioni di applicazione, essiccazione e
catalisi, quali ventilazione, temperatura, spessore del film , diluizione e ai relativi limiti sopra descritti. È
necessario evitare anche temperature eccessive. Se si eccede l'intervallo massimo di ricopertura,
occorre irruvidire la superficie per assicurare l'adesione tra le mani di pittura.
Nota: HEMPADUR 15130 Nello strato successivo potrebbe verificarsi una fioritura. L'effetto è
solamente estetico e non influisce sulle caratteristiche del rivestimento
Per uso professionale
Compilato da : HEMPEL A/S 1513019990

La presente Scheda Tecnica sostituisce tutte le precedenti. Per la descrizione e le indicazioni d’uso consultare le relative annotazioni riportate sulla scheda tecnica stessa. I dati, le specifiche, le
istruzioni d’uso e le raccomandazioni indicate nella scheda tecnica sono solamente il risultato di test effettuati in condizioni controllate e ben definite. L’accuratezza, la completezza e la specificità delle
informazioni in condizioni e utilizzo diversi saranno da verificare esclusivamente da parte dell’acquirente e/o dell’utilizzatore. La vendita dei prodotti, la fornitura e l’assistenza tecnica sono soggette alle
CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E DI SERVIZIO della HEMPEL, ove non espressamente concordato per iscritto. Il produttore e/o il venditore non si assumono responsabilità alcuna, così come
l’acquirente e/o l’utilizzatore rinunciano a qualsiasi risarcimento in caso di, e non limitatamente a, danni, ferite, negligenza e perdita consequenziale diretta o indiretta, ad eccezione di quanto
espressamente indicato nelle CONDIZIONI GENERALI , causate dall’uso improprio dei Prodotti così come riportato nelle schede o altrove. Le schede possono subire variazioni senza preavviso alcuno
e la validità delle stesse è limitata a un periodo di 5 (cinque) anni successivi alla data di emissione.

Data di edizione: Ottobre 2012 Pagina: 2/2 Schede tecniche dei prodotti
-