Sei sulla pagina 1di 1

Questa settimana lavoriamo sulle Indicazioni nazionali per il curricolo, ovvero sul testo, redatto nel 2012,

dei Programmi ministeriali attualmente in vigore per la Scuola dell’infanzia, Primaria e Secondaria di Primo
Grado.

Il testo contiene considerazioni di carattere pedagogico che ho evidenziato in rosso e riferimenti didattici
conseguenti che ho evidenziato in verde.

Vi ricordo alcune semplici definizioni.

L’ambito pedagogico si interroga sui rapporti tra formazione e società elaborando risposte provvisorie ed in
continua trasformazione alla domanda: “Quale figura di cittadino vogliamo formare?”.

L’ambito didattico elabora percorsi adeguati alla realizzazione degli assunti pedagogici.

L’ambito metodologico traduce in pratica quotidiana i percorsi didattici, adattandoli al contesto.

Curricolo: progettazione degli obiettivi, delle attività e dell’organizzazione della singola istituzione
scolastica, elaborata tenendo conto delle Indicazioni nazionali e del contesto socio-territoriale e illustrata
nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, un documento redatto dal collegio docenti che si propone come
la “carta d’identità” dell’istituto.

CONSEGNA

- Leggete con attenzione le parti evidenziate in rosso e in verde delle prime 15 pagine del testo delle
Indicazione nazionali e la lista di parole-chiave desunte dai frammenti testuali evidenziati, riportata
nel compito sotto la parola “Svolgimento”.
- Fate corrispondere le parole-chiave (o il gruppo di parole-chiave, che comunque si riferisce alla
stessa pagina) con il numero di pagina relativo, riportandolo nella colonna a destra.
- Elaborate un testo di max 500 caratteri (spazi esclusi) commentando il paragrafo Profilo dello
studente, pagg. 10 e 11.