Sei sulla pagina 1di 4

CONSERVATORIO “UMBERTO GIORDANO” FOGGIA

Corso di FONDAMENTI DI DIDATTICA GENERALE Prof.ssa Augusta Dall’Arche a.a. 2021- 2022

QUESTIONARIO DI VERIFICA FINALE-I SESSIONE SUPPLETIVA 20 dicembre 2021

CANDIDATO (cognome e nome in stampatello)


………………………………………………………………………………………………...............................................

Contrassegnare la risposta giusta con una X utilizzando la penna; in caso di ripensamento, scrivere NO in corrispondenza della
risposta sbagliata apponendo una firma accanto al NO e contrassegnando con una X la risposta giusta.

• La linea formativa verticale perseguita dalla scuola, citata nelle Indicazioni nazionali per il
curricolo (2012), si riferisce:

• Alla necessità di impostare una formazione che possa poi continuare lungo l’intero arco
della vita

• Alla necessità di programmare i contenuti in maniera progressiva, dal semplice al


complesso

• Alla necessità di elaborare curricoli organizzati in maniera gerarchica

• Alla necessità di adeguare il più possibile i criteri di valutazione a scale docimologiche

• Nelle Indicazioni nazionali viene individuata come centralità prioritaria nell’ elaborazione del
curricolo:

• L’insieme dei contenuti di apprendimento

• La persona che apprende

• La netta divisione tra discipline

• Il rispetto di tempi di apprendimento rigidamente scanditi

• L’ Unità di Apprendimento è finalizzata al conseguimento di:

• Obiettivi specificamente disciplinari

• Capacità di memorizzazione delle informazioni

• Competenze
• Abilità di letto-scrittura

• Quali componenti del modello di UdA attestano il coinvolgimento degli studenti nella fase
esplicativa e valutativa?

• La scansione dei tempi e l’individuazione degli strumenti

• La specificazione delle fasi di lavoro e l’individuazione dei prerequisiti

• Il diagramma di Gantt e il piano di lavoro

• La consegna agli studenti e la relazione individuale

• Quale, tra le 8 Competenze-chiave della Raccomandazione del Parlamento europeo del 18 dic.
2006, riguarda l’abilità di perseverare nell’apprendimento?

• Imparare ad imparare

• Spirito di iniziativa e imprenditorialità

• Competenza digitale

• Comunicazione nella madrelingua

• Il curricolo d’ Istituto viene formalizzato in un documento denominato:

• PEI

• PTOF

• PON

• PDP

• L’ osservazione e la misurazione, condotta con strumenti e tempi diversi, dell’andamento degli


apprendimenti dei discenti viene denominata:

• Obiettivo

• Processo

• Verifica

• Prodotto

• Lo studente con dislessia è dispensato:

• Da attività relative all’abilità di calcolo

• Da attività di codifica scritta di testi verbali

• Da qualsiasi attività di decodifica di segni iconici


• Dalla lettura a voce alta in classe

• Gli strumenti che coadiuvano l’alunno DSA nelle prestazioni rese difficoltose dal disturbo
vengono denominati:

• Strumenti compensativi

• Strumenti facilitatori

• Strumenti dispensativi

• Strumenti alternativi

• L’azione formativa personalizzata:

• Ha come riferimento la lezione individuale

• Offre a ciascun alunno l’opportunità di sviluppare al meglio le proprie potenzialità e,


quindi, può porsi obiettivi diversi per ciascun discente

• Offre l’opportunità di recupero individuale per potenziare determinate abilità o per


acquisire specifiche competenze

• Adotta la metodologia in funzione delle caratteristiche individuali dei discenti ponendosi


obiettivi comuni per tutti

• La frase che sintetizza il concetto di metacognizione è

• Insegnare ad insegnare

• Insegnare ad imparare

• Imparare ad imparare

• Imparare ad insegnare

• Il PEI rappresenta:

• Lo strumento per la valutazione dei Bisogni Educativi Speciali

• Lo strumento per la valutazione delle carriere scolastiche

• Lo strumento per l’inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

• Lo strumento per l’inclusione degli alunni con disabilità

• Il processo formativo fa riferimento ai contesti:

• Formale, informale, non formale

• Formale, informale e strumentale

• Non formale, strumentale e formale


• Strumentale, formale e funzionale

• La legge 104 del 1992 costituisce riferimento normativo:

• Per l’alunno dislessico

• Per l’alunno disabile

• Per l’alunno BES

• Per l’alunno disgrafico

• I campi di indagine della Didattica Generale sono:

• Conoscenza e tecnologie

• Apprendimento e informazione

• Insegnamento e apprendimento

• Insegnamento e aggiornamento

Firma del candidato..........................................................................................................

Potrebbero piacerti anche