Sei sulla pagina 1di 5

TOPIC: Multiple Spread Trading con azioni

qtlab.ch/index.php/forum-4/7-qt-laboratory/3032-multiple-spread-trading-con-azioni

Multiple Spread Trading con azioni 9 years 2 weeks ago #3032

mbogliardi
Nella pausa estiva sono riuscito finalmente a concentrarmi su un
capitolo che mancava al mio studio dello spread trading su
strumenti multipli: dopo i futures e il forex volevo vedere i risultati
dell’operatività più tradizionale: le azioni.
Qualche mese fa avevo già fatto delle simulazioni di spread
trading su azioni, di tipo intraday entrando in posizione pochi
minuti dopo l’apertura della borsa, con qualche risultato positivo
ma non eclatante.
Adesso invece ho indirizzato lo studio ad un operatività di tipo
multiday avendo come unico dato la chiusura giornaliera.
Un’operatività quindi molto tranquilla.
Per cercare titoli correlati considero unicamente l’appartenenza al
medesimo settore. Dal sito www.finviz.com considero per esempio
il settore “Basic Materials”:

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

Tra i vari titoli ne prendo ad esempio 13, scegliendo tra quelli per i
quali il mio broker mi offra leva 1:20 e possibilità di essere short.
Mi interessa anche che i titoli valgano 50 $ o più in modo da
minimizzare l’impatto commissionale.
Nel caso specifico sono stati scelti: XOM, CVX, FCX, OXY, EMN,
SLB, BTU, NBL, PXD, COP, APD, HES, MUR.
Notare che dietro la scelta dei titoli non c’è nessuna analisi
preliminare di correlazione, ma soltanto i criteri di carattere pratico
che ho detto.
Consideriamo i dati storici fino a 10 anni.
Adottiamo la seguente strategia: 10'000 $ di margine ad ogni
operazione, entriamo in posizione al superamento della soglia del
98° percentile da parte dell’indicatore TDI, chiudiamo al
raggiungimento del valore zero, fissando però uno stop loss di
2500 $ e un take profit di 5000 $ uguale per tutti,
indipendentemente dalla terna scelta tra i 13 titoli disponibili,
questo per evitare i ben noti problemi di overfitting.
Ovviamente trattandosi di azioni il dimensionamento
dell’operazione è sempre possibile per un qualsiasi valore di
margine voluto.
Vediamo una Equity Line di esempio, scegliendo i titoli più
tradizionali: XOM, CVX e COP.

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.
1/5
Oppure scegliamo tre titoli a caso tra quelli meno famosi (FCX,
SLB e MUR):

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

Si ha un profitto totale, su un’operatività di 10 anni, pari a circa


+130% nel primo caso e + 380% nel secondo caso.
Il numero di operazioni è molto scarso tenendo presente la durata
temporale (13 - 14 operazioni in 10 anni), però ci sono, nel caso
specifico, ben 858 curve TDI da monitorare.
È interessante vedere la forma della Equity Line complessiva che
deriva da tutte 858 curve TDI:

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

Si potrebbe dire che con 10'000 $ di capitale utilizzato si ottengono


dopo 10 anni ben 20 milioni di $!
Questo però non è vero perché i disallineamenti avvengono
spesso simultaneamente, per cui se si volessero tradare tutti,
occorrerebbe un margine proporzionalmente più elevato.
La cosa interessante del grafico precedente è invece la regolarità
della crescita, che diventa più significativa in prossimità dei periodi
di aumentata volatilità.
Da quest’ultimo grafico si può pensare di definire una Equity Line
“media” che si otterrebbe scegliendo a caso volta per volta una
terna in cui si presenta un eccesso statistico:

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

In effetti l’andamento è simile a quello delle due terne scelte


all’inizio e presenta un rendimento finale pari a circa +230%.
Ora si può stimare conservativamente una Equity Line operativa
nel modo seguente: la durata massima di ogni trade è di circa 10
giorni borsistici (2 settimane), per cui in un anno si pensa di fare
almeno 26 operazioni. In 10 anni vuol dire fare almeno 260
operazioni invece delle 14 che si ottengono mediamente da una
terna specifica. Inoltre mi aspetto di tradare terne la cui Equity Line
sia mediamente quella della figura precedente, per cui stimo di
ottenere:

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

Rendimento totale in 10 anni: circa 430'000 $ utilizzando un


margine costante pari a 10'000 $.

Se invece di considerare terne, si prendessero in esame quaterne


tra i 13 titoli selezionati ed utilizzando le stesse condizioni per
quanto riguarda margine, stop loss e take profit, si ottiene la
seguente Equity Line media tra le 2860 possibili:

2/5
This image is hidden for guests.
Please log in or register to see it.

Si vede innanzitutto che tale Equity Line mantiene la caratteristica


importante di crescita costante presentando guadagni di poco
inferiori al caso di 3 titoli settoriali.
Una stima della Equity Line operativa, analoga a quella effettuata
precedentemente che porta alla conclusione di effettuare almeno
26 operazioni all’anno, risulta essere:

This image is hidden for guests.


Please log in or register to see it.

Dunque circa 410'000 $ dopo 10 anni sempre con 10'000 $ di


capitale utilizzato.
Ovviamente lo stesso discorso può essere esteso anche a gruppi
di titoli di maggiore dimensione oppure ancora a gruppi di titoli
presi all’interno di settori diversi.

This message has attachments images.


Please log in or register to see it.

The administrator has disabled public write access.

Re: Multiple Spread Trading con azioni 9 years 2 weeks ago


#3033

erraimo Notevole!!! Complimenti

Offline
Expert The administrator has disabled public write
access.

The following user(s) said Thank You: ottodue

Boarder

Posts: 293
Thank you received: 188

Re: Multiple Spread Trading con azioni 9 years 2 weeks ago


#3055

3/5
Alessandro
Non posso che aasociarmi ai complimenti!

Bravo Michele.

Ale

Alessandro

The administrator has disabled public write


access.
Offline
Gold Boarder The following user(s) said Thank You: ottodue

Posts: 578
Thank you received: 411

Re: Multiple Spread Trading con azioni 9 years 2 weeks ago


#3102

Mimmo
Michele il tuo lavoro e' notevole. Ma mi chiedo una volta finita la
fase di sperimentazione e quindi dopo aver replicato più volte i
risultati,'pensi che sia possibile attivare un metodo del tipo segnali
operatvi in modo che tutti ne possano usufruire?

Un saluto
Offline The administrator has disabled public write access.
Expert
Boarder The following user(s) said Thank You: ottodue

Posts:
371
Thank
you
received:
237

Re: Multiple Spread Trading con azioni 9 years 2 weeks ago


#3105

4/5
QTLab
Ciao a tutti

complimenti al sempre infaticabile Michele: ne stavamo


parlando anche nell'altro post (sul FX) e anche a me
piacerebbe che questi suoi sforzi confluissero nel servizio
segnali, sempre che Michele sia disponibile.
Offline
Amministratore vi invito ancora a fare attenzione alle leve impiegate; nel forex
parliamo di qualcosa connaturato allo strumento, quindi è
Posts: 7120 normale che con nozionali di 100.000 ci si ritrovi con
Thank you marginazioni molto contenute e potenziali guadagni a tripla
received: 4916 cifra se rapportate all'effettivo capitale bloccato, ma il capitale
richiesto per tradare un sistema non è mai il margine richiesto
per il singolo strumento, ma deve tenere conto del drawdown
che storicamente il sistema ha sperimentato (meglio ancora,
adottando delle simulazioni motecarlo per trovare il peggior
drawdown della sequenza di trade maggiormente
penalizzante, così da limitare al minimo il rischio di bruciare il
conto).

Con le azioni, la leva è 1:2 overnight, e se usi i CFDs ti ritrovi


con commissioni che sono anche 10 volte superiori a quelle
che avresti tradando direttamente le azioni, ma con delle leve
anche fino a 1:20.

il lavoro di Michele è notevole, e spero mi darà la possibilità di


approfondirlo come già abbiamo iniziato a fare con il FX, ma
attenti perchè entrare ogni volta con 10.000 usd significa
(anche se qua servierebbe qualche calcolo in più per
affermarlo con esattezza) magari dover operare con account
da 100.000 usd per contenere il rischio all'1% dell'account
(come è buona regola fare), considerando anche il problema
dei gap che possono far saltare ogni logica di stop (teorico a
2500 usd, ma reale... dioende dove apre il titolo) e money
management.

continua così Michele e appena rientri dalle vacanze


sentiamoci per riprendere questi discorsi.

5/5