Sei sulla pagina 1di 9

Io Pedalino Alessandro, residente in via Camillo Porzio 3, Roma, presento questo esposto

per richiedere la rimozione dei condizionatori d’aria installati a mia insaputa dai precedenti
inquilini e ora utilizzati giorno e notte, sia d’estate che d’inverno dal Bed&Breakfast, che ne ha
preso il posto. L’affittacamere si trova al piano terra proprio sotto di me che sono al primo piano e
i condizionatori si trovano a ridosso delle mie finestre, sia impedendomi di fare un lavoro analogo,
qualora volessi dotarmi di condizionatori per il mio appartamento, sia procurando notevoli disagi
visto che sono utilizzati dagli eventuali clienti tutta la notte provocando un fastidioso rumore. Ho
cercato invano una soluzione con il proprietario del locale di sotto senza ottenere alcuna risposta o
soluzione. Chiedo, pertanto, un Vostro intervento.

Grazie

Allego foto dei condizionatori anche se la prospettiva non rende merito della vicinanza a cui sono
posti i condizionatori alle mie finestre

Vangelo Luca 8

 
Καὶ κατέπλευσαν εἰς τὴν χώραν τῶν ⸀Γερασηνῶν,
ἥτις ἐστὶν ἀντιπέρα τῆς Γαλιλαίας. 27 ἐξελθόντι δὲ
αὐτῷ ἐπὶ τὴν γῆν ⸀ὑπήντησεν ἀνήρ τις ἐκ τῆς πόλεως
⸀ἔχων δαιμόνια· ⸂καὶ χρόνῳ ἱκανῷ οὐκ ἐνεδύσατο
ἱμάτιον⸃, καὶ ἐν οἰκίᾳ οὐκ ἔμενεν ἀλλ’ ἐν τοῖς
μνήμασιν. 28 ἰδὼν δὲ τὸν ⸀Ἰησοῦν ἀνακράξας
προσέπεσεν αὐτῷ καὶ φωνῇ μεγάλῃ εἶπεν· Τί ἐμοὶ καὶ
σοί, Ἰησοῦ υἱὲ τοῦ θεοῦ τοῦ ὑψίστου; δέομαί σου, μή
με βασανίσῃς· 29 ⸀παρήγγελλεν γὰρ τῷ πνεύματι τῷ
ἀκαθάρτῳ ἐξελθεῖν ἀπὸ τοῦ ἀνθρώπου. πολλοῖς γὰρ
χρόνοις συνηρπάκει αὐτόν, καὶ ⸀ἐδεσμεύετο ἁλύσεσιν
καὶ πέδαις φυλασσόμενος, καὶ διαρρήσσων τὰ δεσμὰ
ἠλαύνετο ⸀ὑπὸ τοῦ ⸀δαιμονίου εἰς τὰς
ἐρήμους. 30 ἐπηρώτησεν δὲ αὐτὸν ὁ ⸀Ἰησοῦς· Τί σοι
⸂ὄνομά ἐστιν⸃; ὁ δὲ εἶπεν· Λεγιών, ὅτι ⸂εἰσῆλθεν
δαιμόνια πολλὰ⸃ εἰς αὐτόν. 31 καὶ ⸀παρεκάλουν αὐτὸν
ἵνα μὴ ἐπιτάξῃ αὐτοῖς εἰς τὴν ἄβυσσον
ἀπελθεῖν. 32 Ἦν δὲ ἐκεῖ ἀγέλη χοίρων ἱκανῶν
⸀βοσκομένη ἐν τῷ ὄρει· καὶ ⸀παρεκάλεσαν αὐτὸν ἵνα
ἐπιτρέψῃ αὐτοῖς εἰς ἐκείνους εἰσελθεῖν· καὶ ἐπέτρεψεν
αὐτοῖς. 33 ἐξελθόντα δὲ τὰ δαιμόνια ἀπὸ τοῦ ἀνθρώπου
εἰσῆλθον εἰς τοὺς χοίρους, καὶ ὥρμησεν ἡ ἀγέλη κατὰ
τοῦ κρημνοῦ εἰς τὴν λίμνην καὶ ἀπεπνίγη.

Essi approdarono nella regione dei Geraseni, che si


trova sull’altra riva, di fronte alla Galilea. 27 Quando
egli mise piede a terra, gli venne incontro un uomo
della città, posseduto da demoni; da molto tempo non
indossava più vesti, né abitava più in una casa, ma nei
sepolcri. 28 Egli, vedendo Gesù, si mise a gridare, gli
si gettò ai piedi, e disse a gran voce: Che vi è tra me e
te, o Gesù, Figlio del Dio altissimo? Ti prego, non mi
tormentare! 29 (Gesù) infatti comandava allo spirito
impuro di uscir da quell’uomo, poiché molte volte si
era impossessato di lui; allora, per essere custodito,
veniva legato con catene e con ceppi, ma egli
spezzava i legami ed era spinto dal demonio in luoghi
deserti. 30 Gesù gli domandò: Che nome hai?
Legione, rispose egli, infatti molti demoni erano
entrati in lui. 31 E questi lo supplicavano che non
comandasse loro di andare nell’abisso. 32 Era là una
numerosa mandra di porci che pascolavano nella
montagna; (perciò) lo supplicarono che permettesse
loro di entrare in quelli. Ed egli lo permise loro. 33
Allora i demoni, uscendo dall’uomo, entrarono nei
porci, e la mandra incominciò a correre
precipitosamente per la scarpata verso il lago. 34 I
guardiani, avendo visto ciò che era accaduto,
fuggirono e portarono la notizia nella città e nelle
borgate. 35 La gente uscì a vedere l’accaduto e, giunta
presso Gesù, trovò l’uomo, dal quale erano usciti i
demoni, che stava seduto ai piedi di Gesù ed era
vestito e sano di mente; ed essa fu presa da timore. 36
Gli spettatori (del fatto) raccontarono come il
posseduto dal demonio era stato liberato. 37 Allora
tutta la popolazione del territorio dei Geraseni lo
pregò che si allontanasse da loro, perché erano presi
da grande timore; ed egli, salito in barca, se ne tornò
via. 38 Ma l’uomo dal quale erano usciti i demoni, lo
pregava di rimanere con lui; ma Gesù lo rinviò
dicendogli: 39 Ritorna a casa tua e racconta tutto
quello che Dio ti ha fatto. E se ne andò annunziando
per

l’in
tera città tutto quello che Gesù gli aveva fatto.
1. Lunedi
Il Matto (0 Arcano maggiore)
 
Non ha senso far progetto per questo giorno. Poco probabile che riuscirai a realizzare qualcosa di
quello che hai pianificato, oggi è meglio seguire la corrente. Questo non significa, che il giorno
sarà inutile e senza eventi. Quello che accadrà, ti stupirà sicuramente.
 

2. Martedi
Il Carro (VII Arcano maggiore)
 
Chi non risica non rosica. Questa verità, che molti considerano dubbia, oggi può rivelarsi vera per
te, se avrai coraggio di rischiare. Quindi, stai attenta e non perdere il dono del destino che ti
permetterà di risolvere molto velocemente un vecchio problema.
 

3. Mercoledi
Il Bagatto (I Arcano maggiore)
 
Questo giorno sarà “tuo”. In questo giorno bisogna fare qualcosa che tu non ti osavi o avevi paura
di fare prima. Per quanto riguarda gli eventi, molto probabilmente, in questo giorno può iniziare
qualcosa – una nuova conoscenza, un nuovo affare ecc.
 

4. Giovedi
Il Papa (V Arcano maggiore )
 
Questo giorno non si può passare inutilmente, dovrai fare qualcosa di importante, ma non nella
sfera materiale, ma in quella spirituale. Molto utile in questo giorno andare in chiesa. In ogni caso,
le circostanze possono costringerti a smettere di fare la vita frenetica quotidiana e pensare
all'eternità.
 

5. Venerdi
L’Eremita (ІХ Arcano maggiore)
 
Non tutti i giorni si può organizzare feste chiassose. Questo giorno è proprio così, perciò è meglio
dedicarlo ate stessa. Naturalmente, non è necessario isalarsi in senso letterale (anche se sarebbe
l'ideale), ma cerca di non essere coinvolta in discussioni generali ed eventi pubblici. Il risultato sarà
solo un sentimento di amarezza o rabbia.

6. Sabato
La Papessa (II Arcano maggiore)
 
Oggi è molto importante non perdere la pazienza, ascoltare l'intuizione e non dimenticare la
saggezza di vita. Cerca di essere più un osservatore degli eventi che un partecipante.
L’avventatezza e la fretta possono portare a seri guai.
 

7. Domenica
La Stella (ХVII Arcano maggiore)
 
Quello che sarà inziato in questo giorno, avrà una prospettiva perfetta. Quindi, se hai qualche
progetto, non rimandarlo, o magari, hai qualche idea interessante che hai realizzato nei tuoi sogni,
ma non in realtà. Ma vorresti? È arrivato un momento giusto, comincia ad agire!
 
8. Significatore (Tutta la settimana)
La Giustizia (VІІІ Arcano maggiore)
 
I cambiamenti del tuo umore non dovrebbero riguardare gli altri e i tuoi obblighi. Se c’è una parola
"bisogna farlo", la parola "voglio" deve ritirarsi. Solo tu puoi decidere come spendere il tempo e
come sviluppare il rapporto. Eppure, proprio tu sarai responsabile per tutto che farai.