Sei sulla pagina 1di 33

Tunica esterna Tunica

media
Muscolo Tunica esterna
liscio
Muscolo
Tunica
Tunica liscio
media
interna
Tunica
Membrana interna
elastica
interna

Vena

Arteria

Nervo

Membrana elastica
esterna

Endotelio
Endotelio

Parete arteriosa Arteria e vena (MO × 90) Parete venosa

FIGURA 22-1
Raffronto tra una tipica arteria e una tipica vena. Micrografia ottica di una arteria, di una vena e del nervo satellite.
VENA DI GRANDE ARTERIA ELASTICA Membrana elastica
CALIBRO interna Tonaca
Tonaca
interna
esterna
Endotelio

Tonaca media

Tonaca
media
Tonaca esterna
Tonaca
interna

Endotelio

ARTERIA MUSCOLARE

VENA DI MEDIO CALIBRO

Tonaca esterna
Tonaca Tonaca media
esterna

Tonaca Tonaca interna


media
Tonaca Endotelio
interna
Endotelio
ARTERIOLA

Cellule muscolari lisce


VENULA

Tonaca Endotelio
esterna
Endotelio
CAPILLARE CONTINUO

Pori
CAPILLARE FENESTRATO
FIGURA 22-2
Cellule endoteliali Istologia dell’apparato
Cellule endoteliali circolatorio.
Pori (fenestrazioni)

Cellule endoteliali Membrana basale


all’interno della (sezionata)
membrana basale

Nucleo Nucleo

(a) Capillare (c) Capillare


continuo fenestrato

Vescicole di pinocitosi

Vescicole
di pinocitosi Fenestrazioni
o pori

Giunzione Giunzione
tra cellule tra cellule
Membrana endoteliali endoteliali Membrana
basale basale

Complesso
giunzionale Pori
Nucleo della
Spazio perivascolare
cellula endoteliale
Membrana
basale

Lume capillare

Giunzione della cellula


endoteliale

(b) MET di capillare continuo (d) MES di capillare fenestrato

FIGURA 22-3
Struttura dei capillari. (a,b) Capillare continuo che mostra eritrociti che lo attraversano. MET di una sezione di un capillare conti-
nuo. Una singola cellula endoteliale costituisce l’intera sezione del capillare. (c, d) Sezione longitudinale (sopra) e MES (sotto) che
mostra la parete di un capillare fenestrato. I pori sono canali del rivestimento endoteliale che permettono il passaggio di grandi quan-
tità di liquidi e soluti (MES × 12.425).
Vena
Arterie
collaterali

Venula
Anastomosi Canali preferenziali
arteriosa

Metarteriole Rete Capillari


capillare

Piccole
venule

Anastomosi
arterovenosa Sfinteri
precapillari

(a) Letto capillare

Piccola
arteria

Arteriola

Metarteriole

Letti
capillari

(b) Micrografia del letto capillare

FIGURA 22-4
Organizzazione di un letto capillare. (a) Caratteristiche basilari di un letto capilla-
re. La distribuzione del flusso ematico cambia continuamente in risposta alle modifica-
zioni regionali della domanda tissutale di ossigeno. (b) Letto capillare osservato su tes-
suto vivente.
Tunica
esterna

Depositi
lipidici
nel contesto
di una placca

Tunica
media

Deposito nella placca nella parete vascolare

FIGURA 22-5
Una placca in una arteria periferica. La massa
protrude nel lume, ostruendolo. (MO × 28)
Valvola
chiusa Valvola
aperta

Valvola
chiusa

FIGURA 22-6
Funzione delle valvole nel sistema venoso. Valvole nella parete delle vene di medio
calibro prevengono il reflusso ematico. La compressione venosa causata dalla contra-
zione dei muscoli scheletrici adiacenti coopera nel mantenimento del flusso venoso.
Cambiamenti della posizione del corpo e la pompa toracoaddominale forniscono un
ulteriore supporto.

Grandi vene Circuito


18% polmonare
9%
%
i3

%
i2
ar

ar
on

on
lm

lm
po

po 4%
ri
ari
rie

la
pil on
te

a m
Ar

l
C po
Reservoirs venoso ne
Ve
(fegato, midollo osseo, cute)
Sistema 21%
venoso Cuore 7%
sistemico
64%
Art
erie
ela
Ar stic
ter he
ie 4%
mu Sistema
Ar

sc
te

Venule e vene ola arterioso


Ca

rio

ri 5
sistemico
le
pill

di medio calibro %
2%

13%
ari

25%
7%

FIGURA 22-7
Distribuzione del sangue nel sistema cardiovascolare.
Encefalo

Estremità
superiori

Circuito Circuito
polmonare polmonare
(arterie) (vene)
Circuito
sistemico
Circuito Polmoni (arterie)
sistemico
(vene)
AD AS

Ventricolo Ventricolo
destro sinistro

Cuore

Reni
Sistema portale epatico Milza

Fegato

Organi
digestivi

Gonadi

Estremità
inferiori

FIGURA 22-8
Schema della distribuzione della circolazione.
Arco aortico
Trachea Aorta ascendente

Tronco polmonare
Vena cava superiore
Polmone sinistro

Polmone destro Arterie polmonari sinistre

Vene polmonari sinistre

Arterie polmonari destre

Alveolo

Vene polmonari destre Capillare

Vena cava inferiore Aorta discendente

(a) Il circuito polmonare

Catetere
che dal ventricolo
destro entra
nel tronco
polmonare

Arteria
polmonare
destra

Arteria
polmonare
sinistra

Tronco
polmonare

(b) Angiogramma

FIGURA 22-9
Il circuito polmonare. (a) Anatomia della circolazione polmonare. (b) Angiogramma che mostra il cuore, i vasi della circolazione
polmonare, il diaframma e i polmoni.
Carotide comune
di destra

Carotide comune di sinistra

Vertebrale
Arco aortico
Succlavia
Succlavia
Tronco
brachiocefalico
Ascellare
Aorta ascendente
Aorta toracica
discendente
Tronco
celiaco
Diaframma
Aorta addominale
discendente Renale

Mesenterica superiore
Brachiale
Genitale

Mesenterica inferiore

Radiale

Ulnare
Iliaca
comune

Arcate palmari
Iliaca interna

Femorale profonda

Femorale

Iliaca esterna

Genicolare
discendente
Poplitea

Tibiale posteriore

Tibiale anteriore

Peroneale

Dorsale del piede

Arcata plantare

FIGURA 22-10
Schema del sistema arterioso sistemico.
Arteria carotide comune di destra FIGURA 22-11
Angiogramma dell’aorta. Si osserva l’aorta ascen-
dente, l’arco dell’aorta, l’aorta discendente, il tronco
brachiocefalico, che si ramifica nell’arteria succlavia
destra e nell’arteria carotide comune di destra, e
l’arteria succlavia di sinistra e l’arteria carotide comu-
ne di sinistra, che originano direttamente dall’arco
Tronco tireocervicale dell’aorta.

Arteria succlavia destra


Arteria carotide comune di sinistra

Tronco Arteria succlavia sinistra


brachiocefalico
(arteria anonima)

Arco aortico
Arteria toracica interna

Aorta discendente
Aorta ascendente
Carotide comune di destra

Soprascapolare
Tronco Vertebrale Carotide comune di sinistra
tireocervicale
Succlavia Tronco
brachiocefalico
Toracoacromiale
Succlavia
Ascellare
Arco aortico
Toracica laterale
Aorta ascendente
Circonflessa omerale
anteriore e posteriore Aorta toracica discendente

Sottoscapolare Bicipite del braccio

Brachiale profonda Cuore


Brachiale
Intercostale

Toracica Collaterale ulnare


Brachiale inferiore
interna

Collaterale ulnare
superiore
Ulnare
Collaterale ulnare
inferiore
Radiale

Brachioradiale

Ulnare posteriore Aorta addominale


ricorrente discendente

Ulnare anteriore
ricorrente Flessore radiale
del carpo

Ulnare

Radiale

Arcata palmare
profonda
Radiale
Arcata palmare
superficiale
Ulnare

Arterie digitali

(a) Veduta anteriore

Arcata palmare
superficiale

(b) Avambraccio destro,


veduta anteriore

FIGURA 22-12
Arterie del torace e dell’arto superiore. (a) Arterie originanti dall’arco aortico e ramificanti nel torace e nell’arto superiore. (b)
Avambraccio destro con i vasi visti anteriormente. (c) Regione ascellare destra con i vasi visti anteriormente. (d) Diagramma che
mostra la distribuzione arteriosa dell’arco aortico. Le frecce bianche mostrano le vie principali del flusso sanguigno; le frecce nere
mostrano la distribuzione a vie secondarie o terminali. Vedi MRI Scan 10-c, p. 772.
Ramo posteriore del plesso brachiale
Clavicola
(sezionata e rimossa) Ramo mediale
Arteria ascellare del plesso brachiale

Arteria succlavia
Arteria brachiale
destra
profonda

Arteria
sottoscapolare
Arteria
brachiale Grande pettorale
(sezionato e sollevato)

Bicipite
brachiale
Serrato anteriore

Nervo
mediano

Arteria Arteria
radiale brachiale

(c) Regione ascellare destra,


Arteria ulnare veduta anteriore

Carotide Carotide
comune comune
di destra di sinistra
Midollo spinale, vertebre cervicali (lato
Vertebrale destro); unendosi alla vertebra di sinistra, Vertebrale
di destra forma l’arteria basilare, una volta entrata
nel cranio attraverso il forame magno di sinistra

Tronco Muscoli, cute e tessuti


del collo, ghiandola
tireocervicale tiroidea, spalla e arto Tireocervicale
destro superiore destro
Succlavia Tronco Succlavia di sinistra
di destra brachiocefalico di sinistra

Toracica
Toracica Cute e muscoli del torace
e dell’addome, ghiandola ARCO interna
interna mammaria destra,
DELL’AORTA sinistra
di destra pericardio

Muscoli della regione


Ascellare pettorale destra Ascellare
destra e dell’ascella
sinistra
AORTA
ASCENDENTE

VENTRICOLO AORTA Brachiale


SINISTRO TORACICA sinistra
Brachiale Alle strutture
del braccio (vedi Fig. 22-20)
destra

Ulnare Radiale
Radiale Avambraccio, Ulnare Avambraccio,
AORTA
lato ulnare sinistra sinistra
destra lato radiale destra ADDOMINALE
(vedi Fig. 22-20)
Connessa dalle anastomosi dell’arco palmare da cui originano
le arterie digitali

FIGURA 22-12 (continua) (d) Un diagramma che riassume la distribuzione arteriosa


Temporale superficiale
Cerebrale media

Circuito arterioso cerebrale Cerebrale anteriore

Oftalmica
Cerebrale
posteriore

Mascellare

Basilare

Occipitale

Faciale
Carotide interna

Vertebrale
Carotide esterna
Tiroide inferiore

Tronco Seno carotideo


tireocervicale

Cervicale
trasversa
Carotide comune
Soprascapolare

Succlavia
Tronco
Toracica interna brachiocefalico

Seconda costa Prima costa Clavicola

(a) Arterie del collo e della testa, una veduta laterale obliqua dal lato destro

Arteria cerebrale
Arteria cerebrale media anteriore e suoi
e suoi rami rami

Arteria cerebrale
Arteria
oftalmica
FIGURA 22-13 Arteria carotide interna
Arterie della testa e del collo. dopo che entra nel cranio
(a) Distribuzione delle arterie siste-
miche che vascolarizzano il collo e
le strutture superficiali della testa;
visione laterale. (b) Angiogramma
delle arterie del collo e di quelle che Arteria carotide interna (b) Angiogramma,
vascolarizzano l’encefalo. prima che entra nel cranio proiezione laterale
Carotide interna

Carotide esterna Cartilagine tiroidea


Vena tiroidea
superiore
Cartilagine cricoidea
Arteria tiroidea superiore

Carotide comune
Vena giugulare interna
Arteria tiroidea
inferiore

Clavicola destra
(sezionata e rimossa) Ghiandola tiroidea

Tronco tireocervicale Vene tiroidee


inferiori
Arteria Manubrio dello sterno
succlavia (sezionato)
Vena
Vena
brachiocefalica
succlavia
sinistra

Tronco
brachiocefalico FIGURA 22-14
Le principali arterie del collo. Questa dissezione della re-
Vena gione anteriore del collo mostra la posizione e l’aspetto delle
brachiocefalica principali arterie in questa regione. In questa dissezione, parte
destra della clavicola destra, la prima costa e il manubrio dello sterno
sono stati rimossi, insieme con la porzione inferiore della vena
giugulare interna destra.
Cerebrale Circuito cerebrale
anteriore arterioso
Carotide
interna
(sezionata) Comunicante
anteriore
Cerebrale Cerebrale
media anteriore

Ghiandola Comunicante
pituitaria posteriore

Basilare Cerebrale
posteriore

Cerebellare
superiore

Pontina

Labirintina

Cerebellare
anteriore
inferiore

Cerebellare
Vertebrale posteriore
inferiore

Spinale anteriore

(a) Arterie dell’encefalo, veduta inferiore

Rami
dell’arteria cerebrale
media di sinistra
Cerebrale
anteriore

Comunicante
anteriore

Comunicante
posteriore

Cerebrale
posteriore
Carotide interna
di sinistra

Cerebellare
superiore

Ponte

Basilare

Cerebellare
inferiore
anteriore

Vertebrale

Midollo allungato

(b) Iniezioni vascolari di resina mostrano il circuito cerebrale (c) Stampo per corrosione delle arterie cerebrali nell’emisfero cerebrale sinistro

FIGURA 22-15
Vascolarizzazione arteriosa dell’encefalo. (a) Distribuzione delle arterie nell’encefalo, visione inferiore. (b) Le arterie della super-
ficie inferiore dell’encefalo; i vasi sono iniettati con latex rosso. (c) Calco della rete vascolare che mostra la distribuzione delle arterie
cerebrali nell’emisfero sinistro. Vedi Fig. 22-22b per il paragone con la distribuzione venosa.
Carotidi
comuni
Vertebrale
Tronco
Tronco brachiocefalico
tireocervicale
Toracica Succlavia
interna

Esofagea Ascellare

Arco aortico

Pericardica Bronchiali

AORTA Mediastiniche
TORACICA

Intercostali

Frenica
superiore

Frenica
inferiore Tronco celiaco

Diaframma Gastrica sinistra

Splenica
Epatica
comune

Mesenterica
Soprarenale superiore

Renale AORTA
ADDOMINALE

Lombare
Genitale

Iliaca
comune Mesenterica
inferiore
Iliaca
esterna

Iliaca Segmento terminale


interna dell’aorta

FIGURA 22-16
Principali arterie del tronco. Vedi MRI Scan 10d, p. 772.
Aorta Arteria
addominale splenica
discendente
Arteria gastrica
di sinistra

Tronco celiaco

Arteria Arterie
mesenterica renali
superiore

Arterie
lombari destre

Arterie
Arteria intestinali
ileocolica

Arteria iliaca Arteria iliaca


comune di destra comune di sinistra
Cresta iliaca Cresta
iliaca

(a) Angiogramma addominale

FIGURA 22-17
Arterie che vascolarizzano i visceri addominali. (a) Angiogramma dell’aorta addominale. (b) Principali arterie dei visceri addo-
minali.
Vena cava inferiore Stomaco
AORTA ADDOMINALE AORTA TORACICA

Fegato
Gastrica sinistra
Tronco
celiaco
Arteria
propria
epatica Splenica

Cistica

Epatica comune
Gastroepiploica sinistra
Gastroduodenale

Milza
Gastrica destra

Gastroepiploica destra

Mesenterica superiore Pancreatica


Pancreaticoduodenale
superiore
Pancreas
Duodenale

Colica media (sezionata) Colica sinistra


Pancreaticoduodenale
inferiore
Mesenterica
Colica destra inferiore

Colon ascendente
Sigmoidea

Ileocolica
Iliaca comune di sinistra
Intestinale

Piccolo intestino Colon sigmoideo

Iliaca interna destra Rettale

Iliaca esterna destra


Retto

(b) Arterie che vascolarizzano gli organi addominali, veduta anteriore


Ileolombare

Glutea Iliaca comune


superiore
Iliaca interna

Iliaca esterna
Legamento Pudenda interna
inguinale
Otturatore
Sacrale
Femorale profonda

Femorale circonflessa
mediale Legamento
Femorale circonflessa inguinale
laterale
Arteria
femorale
Femorale Iliaco

Nervo
Sartorio femorale
Vena
femorale
Pettineo
Fascia Vena
del tensore grande
Genicolare della fascia lata
discendente safena

Arteria femorale Adduttore


Poplitea circonflessa breve
laterale

Tibiale posteriore
Adduttore
lungo

Tibiale anteriore
Retto Arteria femorale
femorale profonda

Nervo
safenoso
Peroneale sopra
l’arteria
femorale

Dorsale del piede

Plantare mediale
Plantare laterale

(b) Vasi femorali


Arcata dorsale
Arcata plantare

FIGURA 22-18
Principali arterie dell’arto inferiore, Parte I. (a) Visione anteriore delle arterie che vascolarizzano
(a) Veduta anteriore l’estremità inferiore destra. (b) Principali arterie della coscia destra. Vedi MRI Scans 5, 6b e 7, pp. 768 e 769.
Glutea superiore

Iliaca esterna
destra

Femorale profonda

Femorale
circonflessa
mediale
Femorale
circonflessa
laterale

Femorale

Genicolare
discendente

Poplitea

Tibiale ILIACA
anteriore ESTERNA
Tibiale (vedi Fig. 22-16)
posteriore

Femorale
Coscia
(vedi Fig. 22-18)

Peronea

Anca, testa
Femorale
del femore,
profonda
muscoli profon- Gamba
(vedi Fig. 22-18) Poplitea
di della coscia e piede

Peronea Tibiale Tibiale


posteriore anteriore

(a) Veduta posteriore Connesse da anastomosi della dorsale del piede,


dell’arco dorsale e dell’arco plantare che servono
FIGURA 22-19 la porzione distale di piede e caviglia
Principali arterie dell’arto inferiore, Parte II. (a) Visione posteriore delle arterie
che vascolarizzano l’estremità inferiore destra. (b) Schema riassuntivo delle arterie
principali dell’arto inferiore. Vedi MRI Scans 5, 6b e 7, pp. 768 e 769. (b) Principali arterie dell’arto inferiore
AORTA
TORACICA
(vedi Fig. 22-16)

Vie aeree
Bronchiale respiratorie
Intercostali Vertebre, midollo
spinale, muscoli
(appaiato, del dorso, parete
segmentali)
Rami impari

corporea, cute
Pericardica Pericardio

Esofagee Esofago Freniche Diaframma


superiori

Mediastiniche Mediastino

Gastrica Stomaco
AORTA
sinistra ed esofago ADDOMINALE

Rami pari
Diaframma,
Milza Freniche
Splenica e pancreas Celiaco surreni,
inferiori esofago

Fegato,
Rami impari

Epatica stomaco,
colecisti, Surrenale Surreni
comune duodeno,
pancreas

Pancreas, intestino tenue,


Mesenterica appendice, primi 2/3 Renali Reni
superiore dell’intestino crasso

Gonadi (testicoli
Terzo distale del colon Genitale
Mesenterica trasverso (colon
e ovaio)
discendente, colon
inferiore sigmoideo e retto)

Lombare Vertebre, midollo


(appaiato, spinale e parete
addominale
segmentale)

Iliaca comune Pelvi


Iliaca comune Pelvi
destra (vedi e arto sinistra (vedi e arto
inferiore
Figg. 22-16/ inferiore
destro
Figg. 22-16/ sinistro
22-18) 22-18)

Iliaca esterna Iliaca Iliaca Iliaca esterna


Muscoli pelvici, cute, visceri pelvici
destra (vedi interna (urinari e riproduttivi), perineo, interna sinistra (vedi
Figg. 22-16/ destra
regione glutea e coscia mediale
sinistra Figg. 22-16/
22-19) 22-19)

FIGURA 22-20
Riassunto della distribuzione dell’aorta discendente.
Giugulare interna
Giugulare esterna
Brachiocefalica
Vertebrale
Vena cava superiore
Succlavia

Ascellare

Intercostali
Cefalica

Brachiale Vena cava inferiore


Basilica
Renale
Epatica
Genitale
Cubitale mediana

Lombare
Radiale

Antebrachiale mediana Iliache comuni

Ulnare Iliaca esterna

Iliaca interna
Arcate venose palmari

Vene digitali Femorale profonda

Grande safena Femorale

Poplitea

Tibiale posteriore
Piccola safena
Tibiale anteriore
Peronea

Vene superficiali
Vene profonde
Arco venoso dorsale

Arco venoso plantare

FIGURA 22-21
Schema della circolazione venosa sistemica.
Seno sagittale inferiore Temporale

Seno sagittale
superiore Seno cavernoso

Mascellare
Grande vena
cerebrale

Seno retto

Facciale

Seno trasverso

Seno occipitale

Giugulare interna
Seno sigmoideo
Vertebrale

Brachiocefalica destra
Giugulare esterna

Brachiocefalica sinistra
Succlavia
Vena cava superiore

Sezione sagittale superiore


(sezionata)
Clavicola
Toracica interna Radici delle vene
Ascellare cerebrali superiori

Seconda costa Prima costa

(a) Vene della testa e del collo, veduta laterale


Vena cerebrale
media

Vena pontale

Vena
petrosa

Vene
cerebrali
inferiori

Vene
cerebellari Seno
inferiori petroso
superiore
Sezionato
Seno
retto Seno
trasverso
FIGURA 22-22
Principali vene della testa e del collo. (a) Vene che drenano le porzioni Seno occipitale
superficiali e profonde di testa e collo. (b) Vene dell’encefalo, veduta inferio- Confluenza dei seni
re. Paragona alla Fig. 22-15a (vascolarizzazione arteriosa dell’encefalo). (b) Drenaggio venoso dell’encefalo, veduta inferiore
Vertebrale

Giugulare interna

Giugulare esterna
VENA CAVA SUPERIORE

Succlavia
Esofagea
Brachiocefalica
Mediastiniche

Intercostale superiore

Azygos
Ascellare

Toracica Cefalica
interna
Emiazygos

VENA CAVA Brachiale


INFERIORE
Intercostali
Epatiche
Basilica

Frenica

Soprarenale
Renali
Cubitale mediana

Cefalica
Gonadiche

Radiale
Lombari

Antebrachiale mediana
Basilica

Iliaca
comune

Ulnare
Iliaca
interna

Arcate
Iliaca venose
esterna palmari

Vene
digitali
Vene superficiali
Vene profonde

FIGURA 22-23
Drenaggio venoso degli arti superiori, del torace e dell’addome.
Vertebrale Raccoglie il sangue
Vertebrale da cranio, midollo
destra sinistra spinale e vertebre

Giugulare Raccoglie il sangue


Giugulare Giugulare Giugulare Raccoglie il sangue da collo, faccia,
esterna interna interna da cranio, faccia esterna ghiandole salivari,
sinistra e collo sinistra cuoio capelluto
destra destra

Toraciche Raccolgono il san-


gue dalle strutture
Succlavia Brachiocefalica interne destra della parete toraci-
Brachiocefalica
destra destra e sinistra ca anteriore sinistra
Succlavia
sinistra

Ascellare
destra VENA CAVA Attraverso la vena Ascellare Brachiale Raccoglie il sangue
intercostale più alta da avambraccio, polso
SUPERIORE sinistra sinistra e mano
(vedi Fig. 22-23)
Raccolgono il san-
Vene dell’arto Mediastiniche gue dal mediastino
Interconnesse
superiore dalla vena mediale
destro ATRIO Raccoglie il sangue cubitale e dalla rete
Cefalica dalla superficie laterale antebrachiale
DESTRO sinistra dell’arto superiore mediale
Raccolgono il san-
Intercostali gue dalle vertebre
Azygos Lato Lato
destre e dalla parete Radiale radiale Ulnare ulnare
corporea Raccoglie il sangue sinistra dell’avam- sinistra dell’avam-
Basilica dalla superficie mediale braccio braccio
Emiazygos sinistra dell’arto superiore

Raccolgono Rete venosa del polso


Esofagee il sangue Raccolgono e della mano
dall’esofago Intercostali il sangue dalle
Vene superficiali sinistre vertebre e dalla
parete corporea
Vene profonde

(a) Flusso sanguigno nella vena cava superiore


FIGURA 22-24
Un riassunto schematico del sistema venoso. (a) Tributarie della vena cava superiore. (b)
Tributarie della vena cava inferiore. (c) Riassunto delle vene di drenaggio dell’arto inferiore.

ATRIO
DESTRO

VENA CAVA
INFERIORE
(vedi Fig. 22-23)

Raccolgono il sangue
Epatiche dal fegato Raccolgono il sangue
Freniche dal diaframma
Raccolgono il sangue
Genitali dalle gonadi (testicoli
Raccolgono il sangue
e ovaio) Soprarenali dai surreni
Raccolgono il sangue
Lombari dal midollo spinale Raccolgono il sangue
e dalla parete corporea Renali dai reni

Iliaca Iliaca
comune comune
destra sinistra
Iliaca Iliaca
esterna esterna
destra sinistra
Iliaca Iliaca
interna interna
destra sinistra
Sangue Raccolgono sangue dai muscoli
Sangue
dalle vene dell’arto della pelvi, della cute, dagli organi dalle vene dell’arto
inferiore destro urinari e riproduttivi della cavità pelvica inferiore sinistro
(vedi Fig. 22-25) (vedi Fig. 22-25)

(b) Flusso sanguigno nella vena cava inferiore


ILIACA
ESTERNA

Raccoglie Raccoglie il sangue


Femorale Femorale Grande dalle vene superfi-
il sangue
profonda dalla coscia safena ciali dell’arto inferiore

Raccoglie il sangue
Piccola dalle vene superficiali
safena della gamba
e del piede

Poplitea

Tibiale Tibiale
Peronea
posteriore anteriore

Vene superficiali
Estese anastomosi interconnettono le vene
della caviglia e del piede
Vene profonde

(c) Vene di drenaggio dell’arto inferiore


Iliaca comune
destra

Iliaca interna
Iliaca esterna

Glutea superiore Iliaca esterna


Sacrale destra

Femorale
circonflessa
Pudenda interna

Femorale
Otturatoria Femorale profonda
circonflessa

Femorale profonda Femorale

Femorale

Grande safena

Grande safena

Poplitea Poplitea

Piccola safena

Tibiale anteriore

Piccola safena

Peronea

Tibiale anteriore

Peronea Tibiale posteriore

Arco venoso dorsale

Arco venoso plantare Tibiale posteriore

Digitali

(a) Veduta anteriore Vene superficiali (b) Veduta posteriore


Vene profonde

FIGURA 22-25
Drenaggio venoso degli arti inferiori. (a) Vene dell’arto inferiore destro, veduta anteriore. (b) Vene dell’arto inferiore destro,
veduta posteriore. Vedi MRI Scans 5, 6 e 7, pp. 768 e 769.
Aorta Esofago
Vena cava inferiore

Vene epatiche

Stomaco
Fegato

Vena gastrica sinistra


Vena cistica

Vene gastroepiploiche

Vena portale Milza


epatica

Vena splenica

Vene pancreatiche
Vena
pancreaticoduodenale
Vena mesenterica Pancreas
superiore

Vena colica sinistra


Vena colica destra
Vena mesenterica
inferiore
Colon ascendente

Vene Colon discendente


intestinali
Vene sigmoidee

Piccolo intestino

Vena rettale
superiore

Vena portale epatica e sue tributarie

FIGURA 22-26
Il sistema portale epatico.
Dotto arterioso
(chiuso) Atrio
sinistro
Tronco
Forame ovale polmonare
(aperto)

Forame ovale
Aorta
(chiuso)

Dotto arterioso Atrio


(aperto) destro

Tronco Vena cava


polmonare inferiore

Fegato Vena cava


inferiore Ventricolo Ventricolo
destro sinistro
Vena ombelicale
Dotto
venoso (b) Dopo il parto

Arterie
ombelicali
Placenta

Cordone
ombelicale

(a) Feto a termine


(prima della nascita)

CUORE
FETALE

Apertura del setto interatriale


ATRIO Forame che permette al sangue del
DESTRO ventricolo destro di raggiungere
ovale direttamente il sinistro

VENA
ATRIO
CAVA
SINISTRO
INFERIORE

VENTRICOLO VENTRICOLO
Polmoni DESTRO SINISTRO

Minimo flusso
Shunt che permette alla gran ematico
Dotto parte del sangue di scavalcare
il fegato e di raggiungere tramite
venoso la vena cava inferiore,
il ventricolo destro Vaso che permette il passaggio
Dotto di sangue dal tronco polmonare
all’arco aortico, saltando AORTA
arterioso la circolazione polmonare
Circolazione
Trasporta sangue ossigenato
sistemica
Vena e ricco di nutrienti generale
ombelicale al fegato fetale

Arterie
iliache
interne
PLACENTA
FIGURA 22-27
Modificazioni della circolazione Arterie
fetale alla nascita. (a) Schema ombelicali
circolatorio in un feto a termine. (b)
Flusso ematico nel cuore del feto.
(c) Schema della circolazione nel
feto e nel neonato. (c) Pattern circolatorio fetale
CENNI EMBRIOLOGICI: SVILUPPO DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE

ARCHI AORTICI

Sacco vitellino
Archi aortici

Aorta dorsale sinistra


Aorta dorsale
destra
Aorta dorsale fusa
VEDUTA VENTRALE

Un arco aortico trasporta il sangue arterioso


per ogni arco faringeo (p. 154). A livello
della parete faringea dorsale, questi vasi
Seguiremo lo sviluppo si fondono per creare l’aorta dorsale,
dei tre principali che porta il sangue in tutto il corpo.
complessi vascolari: Gli archi sono numeri da I a VI,
l’arco aortico, le vene corrispondenti a ogni arco faringeo.
cave e i sistemi portale
e ombelicale.

VENE CAVE

Vene cardinali
anteriori
La prima circolazione venosa
Cuore
drena il sangue proveniente dalla
parete corporea, dagli arti e dalla
Vene cardinali testa nelle vene cardinali
posteriori anteriori e posteriori
e subcardinali, tutte pari.
Vene
sottocardinali
VEDUTA DORSALE

Cuore

Fegato
Cuore Un paio di arterie
ombelicali porta Tratto
il sangue alla placenta. digerente Dotto
A quattro settimane, un venoso
Fegato
paio di vene ombelicali
riportano il sangue alla
rete capillare nel fegato. Vena porta
Vene
Le vene del tratto epatica
ombelicali
digerente hanno Vena
estensive Vena ombelicale ombelicale
interconnessioni. destra sinistra 12 SETTIMANE

Arterie
ombelicali Dalla 12ª settimana, la vena ombelicale
destra si disfa e il sangue placentare viaggia
4 SETTIMANE VASI PORTALI EPATICI lungo una sola vena ombelicale. Il dotto
ED OMBELICALI venoso permette al sangue di scavalcare
il fegato. Le vene che drenavano il tratto
digerente si sono fuse tra loro, formando
la vena porta.
Arterie carotidi esterne

Arterie Arteria carotide Arteria carotide Arteria carotide


carotidi interna comune di sinistra comune di sinistra
comuni Arteria succlavia
Arco aortico destra Arteria succlavia
sinistra

Legamento
arterioso
Dotto arterioso Arteria
brachiocefalica Arteria polmonare
Arteria polmonare
Aorta discendente

Col procedere dello sviluppo, alcuni archi La metà sinistra del IV arco diventa
si disintegrano. Il dotto arterioso l’arco dell’aorta, che porta sangue
rappresenta un “corto-circuito” tra proveniente dal ventricolo sinistro.
la circolazione polmonare e quella
sistemica. Tra questo vaso e il forame ovale
del cuore, la maggior parte del sangue che
entra nell’atrio destro scavalca il polmone.
Vene giugulari
esterne e interne
destre
Vena
cardinale Vena cava
posteriore superiore

Vena cava
inferiore
Vena cava
inferiore Vena iliaca
comune
destra

Le interconnessioni tra queste vene Questo processo termina con la costituzione


e fenomeni di fusione e disintegrazione delle vene cave superiore e inferiore.
determinano la costituzione di due
grossi afflussi venosi all’atrio destro.

Polmone
PIENO NATO
TERMINE Dotto
arterioso Arteria
polmonare
Foro Aorta Vena
ovale discendente polmonare

Vena porta
epatica
Vena cava Aorta
inferiore Fegato
Arterie discendente
ombelicali
Vena
ombelicale

Schema del flusso ematico poco prima Alla nascita, la pressione delle cavità pleuriche crolla
la nascita: il sangue che proviene dalla con l’espansione dei polmoni. I vasi polmonari si dilatano
placenta supera il fegato tramite il dotto e il flusso polmonare si incrementa. La pressione nell’atrio
venoso e raggiunge la vena cava inferiore. destro diminuisce e l’elevata pressione dell’atrio sinistro
La maggior parte del sangue contenuto nelle chiude il foro ovale. La muscolatura liscia contrae il dotto
vene cave scavalca il polmone tramite arterioso che finisce per diventare una benderella fibrosa,
il dotto arterioso e il foro ovale. detta legamento arterioso.
Foro Dotto
ovale arterioso
pervio Stenosi Dotto arterioso
pervio polmonare pervio

Difetto del setto Difetto


ventricolare Ventricolo destro
dilatato del setto
ventricolare
(a) Foro ovale pervio (b) Difetto del setto (c) Tetralogia di Fallot
e dotto arterioso ventricolare

Dotto
arterioso Difetto
Aorta pervio atriale

Tronco
polmonare

Difetto
ventricolare
FIGURA 22-28
(d) Trasposizione (e) Difetto del setto Patologie circolatorie congenite. I diagrammi mostrano
dei grossi vasi atrioventricolare alcuni problemi comuni di circolazione.