Sei sulla pagina 1di 35

Il sistema di colata ed il getto

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 28


Tipologie di sistemi di colata
Colata in piano
 Il canale di colata si apre sul piano di divisione delle staffe
 Riempimento graduale
 Bassa erosione della forma

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 29


Tipologie di sistemi di colata
Colata diretta
 Il canale di colata si apre direttamente nella parte più alta della forma
 Problema delle gocce fredde
 Problema della erosione della forma

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 30


Tipologie di sistemi di colata
Colata in sorgente
 Il canale di colata si apre sul fondo della forma
 Riempimento più graduale
 Minore erosione della forma

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 31


La progettazione dei modelli e delle anime
Il procedimento in pratica consiste nel preparare una cavità, detta forma, che è
il negativo del pezzo che si vuole ottenere, nella quale colare poi il metallo o la
lega metallica fusi scelti per la realizzazione del pezzo.

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 32


La progettazione dei modelli e delle anime
Il procedimento in pratica consiste nel preparare una cavità, detta forma, che è
il negativo del pezzo che si vuole ottenere, nella quale colare poi il metallo o la
lega metallica fusi scelti per la realizzazione del pezzo.

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 33


Il modello e la forma

L’estrazione del modello dalla terra può essere effettuata senza distruggere la
forma solo se sono presenti adeguati angoli di spoglia, che dipendono dal
materiale del modello e dalla profondità dell’impronta.
Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 34
Estraibilità del modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 35


Estraibilità del modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 36


Estraibilità del modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 37


Estraibilità del modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 38


Sovrametallo
Ha lo scopo di prevedere del materiale di “riserva” sulle superfici da lavorare
tramite successive operazioni di asportazione di truciolo.

Il sovrametallo deve tenere conto della successiva finitura alle macchine utensili
e dipende da
 materiale del getto
 dimensione del getto
 metodo di formatura
 costo lavorazione
 costo del getto

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 39


Ritiro
 Il modello deve essere sovradimensionato anche per tenere conto del ritiro,
espresso come % della misura lineare, oltre che del sovrametallo necessario
per permettere l’eventuale finitura. Il sovrametallo interessa in genere sola
alcune zone del fuso.

 Sono sotto riportati i valori medi in % del ritiro lineare per getti in terra.

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 40


Raccordi su angoli e spigoli
È necessario sostituire agli spigoli ed agli angoli adeguati raggi di raccordo che
permettano un contenimento delle tensioni locali, un migliore andamento delle
isoterme di raffreddamento ed una migliore tenuta della terra costituente la
forma.
Per gli angoli il valore di tali raggi è
suggerito dalla pratica industriale come
funzione degli spessori delle parti da
collegare.

Per gli spigoli si suggerisce un valore pari al


sovrametallo.

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 41


Raccordi su angoli e spigoli

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 42


Esempi di modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 43


Le placche modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 44


Le staffe

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 45


La formatura

Disposizione del modello

Riempimento

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 46


La formatura

Compattazione

Livellamento

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 47


La formatura

Creazione sfiati

Ribaltamento e
deposizione distaccante

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 48


La formatura

Disposizione sistema di colata


e materozze

Riempimento forma

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 49


La formatura

Estrazione
elementi accessori

Estrazione placche modello

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 50


Presenza di fori

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 51


Cassa d’anima e portate d’anima

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 52


Cassa d’anima e portate d’anima

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 53


Esempi di anime

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 54


La formatura con anima

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 55


La formatura con anima

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 56


La formatura con anima

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 57


Ciclo completo

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 58


La spinta metallostatica
 È la risultante delle pressioni che il metallo allo stato liquido esercita sulle
pareti della forma. Tali pressioni possono deformare le pareti della forma e
sollevare la staffa superiore.
 Può verificarsi
 formazione di bava
 fuoriuscita di metallo
 Conoscendo l’entità di queste sollecitazioni è possibile scegliere in modo
corretto il sistema di formatura ed eseguire un dimensionamento ottimale.
 Si può contrastare l’azione di sollevamento della staffa superiore con
collegamenti rigidi tra le staffe o con opportuni pesi posti sulla staffa
superiore.
 In presenza di anime, la spinta metallostatica è data dal peso del liquido
spostato dall'anima sottratto del peso dell'anima stessa.

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 59


La spinta metallostatica

𝐹 =𝑝∙𝑆 𝐹′ = 𝑝1 ∙ 𝑆1 + 𝑝2 ∙ 𝑆2
𝐹 = 𝜌𝑔ℎ ∙ 𝑆 = 𝛾ℎ ∙ 𝑆 𝐹′ = 𝜌𝑔ℎ1 ∙ 𝑆1 + 𝜌𝑔ℎ2 ∙ 𝑆2
𝑝 > 𝑝1 > 𝑝2 ⟹ 𝐹 > 𝐹′
𝐹 =N 𝜌 = kg/m³ 𝛾 = N/m³
Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 60
La spinta metallostatica

Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 61


La spinta metallostatica

𝐹𝑎 = 𝑉 ∙ 𝛾 − 𝑉𝑡 ∙ 𝛾𝑎

𝑉 = volume dell’anima circondata dal metallo liquido


𝑉𝑡 = volume totale dell’anima con le portate d’anima
𝛾𝑎 = peso specifico dell’anima
Tecnologia Meccanica – Le tecniche di fonderia 62