Sei sulla pagina 1di 1

SABATO

42 4 MAGGIO 2019

Sport
A PARTIRE
DA € 10.950
CREMONA - MADIGNANO

sport@laprovinciacr.it

CREMONESE STADIO ZINI, ORE 15 BRESCIA DIRETTA RAISPORT


All.: RASTELLI All:. CORINI
ARBITRO: NASCA di Bari (Capaldo, Schirru, 4° Sozza) BIGLIETTI OLTRE
3-5-2 4-3-1-2 QUOTA 11 MILA
33 25 BOTTEGHINI
26 APERTI DALLE 11
24
32 11 n Sono 7.003 i biglietti
RENZETTI SABELLI venduti di cui 2.900 in curva
Nord riservata agli ospiti.
TERRANOVA VIVIANI Per ora Nord e Sud sono
15 MONTALTO TORREGROSSA esaurite. Oggi botteghini
aperti dalle 11, con biglietti
18 ancora disponibili per i set-
tori Distinti e Tribuna. In
tutto gli spettatori saranno
SODDIMO più di 11mila (una cifra re-
3 7 ROMAGNOLI cord, che non si registrava
16 4 4 1 allo Zini da oltre 20 anni). La
partita sarà trasmessa in di-
retta anche dai Raisport. Chi
non sarà allo stadio Zini po-
CLAITON SPALEK TONALI 15
AGAZZI ARINI ALFONSO trà seguire la gara in diretta
televisiva in chiaro a partire
dalle ore 14.55. L’evento era
8 già stato messo in calendario
7 9 CISTANA dalla tv nazionale ma dopo
la promozione del Brescia in
serie A, la sfida dello Zini è
CASTROVILLI diventata la gara di cartello
23 6 26
14 PICCOLO DONNARUMMA della penultima giornata del
campionato di serie B.
Vista la grande partecipa-
zione di pubblico, i cancelli
CARACCIOLO NDOJ MARTELLA di ingresso dello Stadio Zini
MOGOS saranno aperti a partire dal-
le ore 12. La questura invita a
A DISPOSIZIONE A DISPOSIZIONE recarsi allo stadio con con-
gruo anticipo al fine di facili-
1. RAVAGLIA 9. STRIZZOLO 22. ANDRENACCI 3. MATEJU tare le operazioni di afflus-
12. VOLPE 30. CARRETTA 14. DALL’OGLIO 72. TREMOLADA so. Per chi arriva da Brescia
42. MBAYE 34. BOULTAM 27. DESSENA 20. RODRIGUEZ in autostrada, deviazione in
17. MIGLIORE 27. EMMERS 5. GASTALDELLO 23. MOROSINI via Zaist e poi in via Persico
18. CASTAGNETTI 21. STREFEZZA con ingresso dalla medesi-
2. RONDANINI 24. DEL FABRO ma via.

Grande sfida Cremonese


fare bene. «Non dobbiamo
avere alcun rammarico — ha
commentato Rastelli — Ci
sono state difficoltà e assen-

contro il Brescia già in A


ze importantissime, ho avu-
to tutta la rosa a disposizio-
ne solo da fine febbraio:
questo mi ha consentito di
alzare il livello degli allena-

serve la partita perfetta


menti e di darmi diverse al-
ternative di gioco. Ad un
certo punto abbiamo dovuto
badare al sodo, con tre dei
difensori centrali più forti
della categoria ho deciso di
adottare questo sistema di
Mister Rastelli: «Ci aspettiamo una partita difficile, a loro vanno i complimenti gioco: Caracciolo è stato uno
per la promozione. Ce la giochiamo fino alla fine. Il futuro? Pensiamo al presente» dei giocatori che ho impie-
gato con più continuità e se-
condo me sta crescendo di
di FELICE STABOLI bresciani, va aggiunto che partita in partita. Claiton e
quella di oggi è la terza par- Terranova hanno svolto un
n Lo Zini si veste a festa tita in sette giorni e che, a campionato straordinario
per la partita dell’anno: alle conti fatti, se un mese fa per rendimento e continuità.
15 c’è Cremonese-Brescia, qualcuno avesse ipotizzato Non dimentichiamoci di Del
più di 11mila spettatori, che la Cremonese si sarebbe Fabro che, quando chiamato
3mila ospiti, diretta Rai- ritrovata a giocarsela alla in causa, mi ha sempre di-
sport. Per i grigiorossi l’oc- pari sarebbe stato preso per mostrato affidabilità». I tifosi in curva sud Erminio Favalli: oggi attes
casione per continuare la pazzo. E questa, per Rastelli Il mister tende a declinare
serie positiva, per le rondi- e per tutta la squadra, è già ogni sorta di merito perso- persino oltre. Oggi siamo qui
nelle il seguito della festa una vittoria. «A livello di nale, ma alcuni sono evi- e ci giochiamo le nostre pos-
dopo la conquista della pro- energie stiamo raschiando il denti: il cambiamento tattico sibilità: daremo tutto fino
mozione in serie A. fondo del barile — ha detto il con la difesa a tre, la sicu- all’ultimo minuto, l’ambien-
Parola d’ordine: nessuno si mister — Impiegherò forze rezza di Agazzi, dopo che — te è unito, i tifosi ci sono
aspetti un Brescia appagato. fresche, Croce non sarà di- va detto — anche Ravaglia sempre stati vicini, non sarà
Mister Rastelli durante la sponibile, recuperiamo in- ha fatto molto bene; il ruolo facile col Brescia e neanche
conferenza stampa pre par- vece Castrovilli. Ci saranno di Arini davanti alla difesa, a Perugia, ma noi ci siamo».
tita è stato chiaro: «Con i avvicendamenti in tutti i re- quello di Castrovilli da in- Infine, Rastelli ha accennato
giocatori ci siamo già chiariti parti». I principali riguarda- terno e non più girovagante un sorriso quando il discorso
le idee, togliamoci dalla testa no Renzetti al posto di Mi- per il campo, il recupero è andato sul futuro, della
che il Brescia venga a Cre- gliore, il rientro di Castrovil- graduale di Montalto, le pre- squadra ma anche suo. «Non
mona in gita. Ci aspettiamo li , con Ar ini destinato al stazioni di Croce (addirittu- c’è neanche il tempo per
una partita difficile, contro ruolo di centromediano e ra meglio dello scorso anno), pensare al presente, figuria-
una squadra molto forte. A Soddimo che si candida per le prestazioni eccellenti di moci al futuro. Siamo troppo
proposito, voglio fare i com- una maglia da titolare. Da- Piccolo (peraltro sempre so- presi ad occuparci di quel
plimenti al Brescia e a Corini vanti, Piccolo e Montalt o, pra la medie quando non ha che bisogna fare oggi. A li-
per quanto hanno saputo fa- ovvero la coppia che ha ri- avuto problemi fisici). «È vello personale ho un altro
re. Arriveranno tanti tifosi baltato la gara di Carpi. Sei innegabile che dopo Salerno anno di contratto, a fine sta-
da Brescia, loro vorranno fa- vittorie e tre pareggi nelle qualcosa è cambiato, è noto gione ci siederemo con la
re bene, noi pure, sarà una ultime nove giornate, una che anche gli stessi giocatori società, come si fa sempre in
bella partita». marcia che addirittura po- si siano guardati negli occhi questi casi. Ma adesso non
Sgomberato il campo da trebbe alimentare qualche e sia siano detti: qui bisogna c’è tempo per pensare al do-
qualsiasi accenno di illusio- rimpianto in una squadra dare tutto, chi c’è, c’è. Poi mani».
ne rispetto alle intenzioni che ha dimostrato di poter Mister Rastelli abbraccia i grigiorossi sono stati bravi ad andare © RIPRODUZIONE RISERVATA