Sei sulla pagina 1di 10

NELSON MANDELA

Mandela è stato il primo presidente di colore della


Repubblica del Sudafrica.

E’ nato il 18 luglio 1918 a Mvezo, in Sudafrica.

Quando è nato i genitori hanno dato a Mandela due nomi: il


primo nome, “Rohlilahla”, vuol dire “Persona che combina tanti
guai”; il secondo nome, Madiba, è il nome della tribù Xhosa.
Da bambino è vissuto nel suo piccolo villaggio e ha fatto il
pastore.

Quando è cresciuto, è andato a scuola.

La maestra ha dato a tutti gli studenti un nome inglese: lui ha


preso il nome “Nelson”.
A 21 anni, quando il capo villaggio ha scelto per lui una moglie,
Nelson è scappato con il cugino a Johannesburg per non
sposare una donna che lui non ha scelto.

Ha studiato legge all’università.

Quando è diventato avvocato, ha aperto uno studio legale con


il suo amico Oliver Tambo, per aiutare le persone di colore
gratuitamente.
Nel 1948 il governo sudafricano ha creato una legge contro le
persone non bianche (apartheid, cioè “separazione”) e ha
proibito ai neri tante cose: votare, sposarsi con i bianchi,
andare nei posti dei bianchi (in treno, in ufficio, a scuola, al
cinema, in bagno).

Il governo ha costruito anche i “bantustan”, dei ghetti dove


sono andate ad abitare le persone non bianche.
Mandela è entrato nel partito ANC (African National
Congress) e ha cominciato a lottare contro questa ingiustizia.

La polizia ha arrestato Mandela due volte perché non ha


rispettato la legge dell’ apartheid ed è andato in posti
riservati ai bianchi.

La prima volta il tribunale ha dichiarato Mandela innocente.

La seconda volta il giudice ha dichiarato Mandela colpevole e


lo ha condannato all’ ergastolo.
Nel 1964 è andato in prigione a Robben Island.

E’ rimasto in prigione per 27 anni e ha abitato in una cella


molto piccola.

Lo hanno obbligato ai lavori forzati.


La gente ha protestato e ha chiesto la sua liberazione.

Nel 1990 Mandela è uscito di prigione e tutti i neri hanno


festeggiato.

Nel 1993 ha vinto il premio Nobel per la pace perché ha


lottato per i diritti dei neri.
Nel 1994 per la prima volta i neri hanno partecipato alle
elezioni e hanno votato.

Mandela è diventato presidente.

Ha fatto il presidente per 5 anni fino al 1999.

Poi nel 2004 ha abbandonato la politica perché ha deciso di


stare più tempo con la sua famiglia.

Il 5 dicembre 2013 è morto di tubercolosi.

Migliaia di sudafricani sono andati al suo funerale.


INVICTUS

Quando è andato in prigione Nelson ha portato in cella una


poesia e ha letto questa poesia ogni giorno, per trovare la
forza di resistere.