Sei sulla pagina 1di 8

ANTROPOLOGIA

Levoluzione
dei miti
Lanalisi del modo in cui cambiano
le storie via via che sono narrate
da una generazione allaltra
fa luce sulla storia delle
migrazioni umane
indietro nel
tempo fino al
Paleolitico

di Julien dHuy

62 Le Scienze 582 febbraio 2017


www.lescienze.it Le Scienze 63
Julien dHuy dottorando in storia allUniversit Paris 1
Panthon-Sorbonne. Le sue ricerche interdisciplinari, effettuate
in associazione con lInstitut des Mondes Africains, attingono alla
teoria dellevoluzione e alla costruzione di modelli computerizzati
per lanalisi comparativa dei miti.

a versione greca di un mito familiare parte da Artemide, dea della caccia e fiera

L protettrice delle giovani donne innocenti. La dea chiede che Callisto, la pi bel-
la, come le altre sue ancelle, faccia voto di castit. Zeus per carpisce con lin-
ganno la verginit di Callisto, che poi mette al mondo un figlio, Arcade. La dea
Era, gelosa moglie di Zeus, muta allora Callisto in unorsa e la esilia sui monti.
Nel frattempo Arcade cresce e diventa un cacciatore, e un gior-
no sorprende unorsa che lo accoglie a braccia aperte. Non rico-
noscendo la madre, si appresta a scagliare la lancia, ma a salvare
la situazione arriva Zeus, che trasforma Callisto nella costellazio-
ne dellOrsa Maggiore e pone Arcade lOrsa Minore non lon-
per capire come e perch evolvono i miti e i racconti folklorici. Ol-
tre alla caccia cosmica ho analizzato altre grandi famiglie di mi-
ti che condividono temi ed elementi narrativi ricorrenti. Le storie
di Pigmalione descrivono un uomo che crea una statua e se ne in-
namora. Nel mito di Polifemo, un uomo rimane intrappolato nel-
tano da lei. la caverna di un essere mostruoso e ne sfugge insinuandosi in un
Si racconta poi tra gli Irochesi, negli Stati Uniti nord-orienta- gregge di animali, sotto locchio vigile del mostro.
li, di tre cacciatori che inseguono un orso; il sangue delle sue feri- Queste ricerche forniscono nuove, convicenti prove del fatto
te arrossa le foglie della foresta autunnale. Lorso allora si arram- che miti e racconti folklorici seguono i movimenti dei popoli nel
pica su una montagna, e poi balza in cielo. Cacciatori e animale mondo. Rivelano che certe storie risalgono probabilmente gi al
diventano, insieme, la costellazione dellOrsa Maggiore. Per il po- Paleolitico, quando gli esseri umani svilupparono i primi attrez-
polo siberiano dei Ciukci la costellazione di Orione un cacciatore zi di pietra, e si diffusero fuori dallAfrica con le prime ondate
che insegue una renna, Cassiopea. Per le trib ugro-finniche del- migratorie. I miei studi filogenetici danno anche indicazioni sulle
la Siberia lanimale inseguito un alce, e diventa lOrsa Maggiore. origini stesse di questi miti, collegando storie orali e leggende tra-
Anche se possono essere diversi animale e costellazione, la smesse di generazione in generazione a motivi che appaiono nel-
struttura base della storia la stessa. Tutte queste saghe appar- le immagini dellarte rupestre paleolitica. La mia speranza, in defi-
tengono a una famiglia di miti, la caccia cosmica, che si diffu- nitiva, che il tentativo di identificare i proto-miti preistorici che
se largamente in Africa, Europa, Asia e America fra popoli vissuti sto portando avanti possa anzi aprirci uno spiraglio sulluniverso
pi di 15.000 anni fa. Tutte le versioni della caccia cosmica con- mentale dei nostri antenati, al tempo in cui Homo sapiens non era
dividono un nucleo narrativo centrale: un uomo o un animale in- lunica specie umana sulla Terra.
segue o uccide uno o pi animali, e alcune creature sono cambia-
te in costellazioni. Sul sentiero della caccia cosmica
Folkloristi, antropologi, etnologi e linguisti si chiedono da tem- Carl Jung, padre fondatore della psicologia analitica, crede-
po come mai certe complesse storie mitiche che emergono in cul- va che i miti compaiano in forme simili in culture diverse perch
ture ampiamente separate nello spazio e nel tempo siano incre- emergono da una zona della mente chiamata inconscio colletti-
dibilmente simili. Negli ultimi anni comparso un promettente vo. I miti sono in primo luogo fenomeni psichici che rivelano la
approccio scientifico alla mitologia comparata, che riprende stru- natura dellanima, sostenne Jung. Ma la diffusione delle storie le-
menti concettuali usati dai biologi per decifrare levoluzione del- gate alla caccia cosmica attorno al mondo non si pu spiegare con
le specie viventi. Nelle mani di coloro che studiano i miti, il meto- una struttura psichica universale. Se cos fosse, infatti, dovrebbe-
do, conosciuto come analisi filogenetica, consiste nel collegare le ro venire fuori ovunque. Invece sono quasi assenti in Indonesia e
successive versioni di una storia mitica per costruirne una sorta di Nuova Guinea e molto rare in Australia, ma presenti su entram-
albero genealogico, che delinea levoluzione del mito nel tempo. be le sponde dello Stretto di Bering, che secondo prove geologi-
I miei studi filogenetici usano laccresciuto rigore delle tecni- che e archeologiche tra il 28.000 e il 13.000 a.C. era un ponte di
Illustrazione di Jon Foster (pagine precedenti)

che statistiche e dei modelli computerizzati mutuati dalla biologia terre emerse. Lipotesi di lavoro pi credibile che gli antenati eu-

IN BREVE

Da tempo gli studiosi si chiedono Nuovi modelli di ricerca sfruttano le specie dei miti evolvono Recenti studi danno elementi utili a
perch le storie mitiche che affiorano strumenti concettuali e statistici tratti lentamente, in parallelo con le ricostruire le origini preistoriche di
in culture ampiamente separate nel dalla biologia evoluzionistica per migrazioni di massa degli esseri alcuni miti e le migrazioni di gruppi
tempo e nello spazio siano tanto sbrogliare la storia dei miti. umani fuori dallAfrica e nel mondo umani eurasiatici verso il Nord
simili tra loro. Gli alberi filogenetici rivelano che intero. America, pi di 15.000 anni fa.

64 Le Scienze 582 febbraio 2017


rasiatici dei primi americani abbiano portato con s questa fami- to, disdegna di accompagnarsi alle donne dellisola, relegate a una
glia di miti. vita di prostituzione senza amore per aver mancato di pagare il
Per testare questa ipotesi ho creato un modello filogenetico. I giusto omaggio ad Afrodite, dea dellamore e protettrice dellisola.
biologi usano lanalisi filogenetica per studiare le relazioni evo- Datosi interamente alla sua arte, Pigmalione cesella la statua da-
lutive tra le specie, costruendo diagrammi ramificati, ad albe- vorio di una donna, a cui d nome Galatea (o amore dormiente).
ro, che rappresentano i rapporti di ascendenza comune in base La riveste di vesti sontuose e gioielli, la bacia, la accarezza, parla
ai tratti condivisi. Le storie mitiche sono un ottimo materiale per con essa ogni giorno. Durante una festa in onore di Afrodite, Pig-
questo genere di analisi perch, come le specie biologiche, si evol- malione si reca al tempio della dea, sacrifica un toro e prega che
vono gradualmente, con un nucleo narrativo che nel tempo ac- gli sia concessa una sposa identica alla sua amata statua. Quando
quista nuove elementi e altri ne perde, via via che si diffonde da torna a casa e bacia Galatea sente, stupefatto, il calore di un corpo
una regione allaltra. vivente. Afrodite le ha donato la vita.
Nel 2012 ho costruito un primo schematico modello basato Il poeta romano Ovidio immortal questo racconto popolare
su 18 versioni del mito della caccia cosmica raccolte e pubbli- greco nelle sue Metamorfosi, ispirando poi innumerevoli scritto-
cate da antropologi e studiosi del folklore. Ho convertito ciascu- ri, drammaturghi e artisti.
no dei racconti mitologici in una serie di elementi narrativi di- Le mie ricerche suggeriscono che levoluzione del mito di Pig-
screti, o mitemi, prendendo in prestito il termine del compianto malione abbia seguito una migrazione umana dalle regioni nord-
antropologo strutturalista francese Claude Lvi-Strauss. Analo- orientali a quelle meridionali dellAfrica che secondo precedenti
gamente ai geni, i mitemi sono caratteri ereditabili delle specie studi genetici avvenne circa 2000 anni fa. Nei racconti popolari di
narrative, che sono trasmessi da una generazione varie trib situate lungo questo percorso, un uomo
allaltra e cambiano lentamente. Fra i mitemi del- Come le specie intaglia limmagine di una donna e se ne innamo-
la caccia cosmica vi sono, per esempio: una don- biologiche, ra; e la bambola prende vita e sposa il maestro ar-
na che infrange un tab; una divinit che ferma tigiano. Secondo i Venda del Sudafrica, un uomo
un cacciatore; un dio che trasforma un animale anche i miti scolpisce una donna di legno. Dopo che ha preso
in una costellazione. La mia analisi iniziale da- si evolvono, vita, il capotrib cerca di rapirla; lo scultore resiste
va una banca dati di 44 mitemi. Per ciascuna ver-
sione della storia ho poi codificato i mitemi come con un nucleo e laUngetta a terra, e la donna ritorna legno.
albero filogenetico che ho costruito usando
1 (presente) o 0 (assente) e applicato una serie di narrativo come punti di partenza la versione greca del mi-
algoritmi statistici per seguire schemi evolutivi e
tracciare alberi genealogici. Nel 2013 ho espanso
che nel tempo to di Pigmalione e quella proveniente dai Bara del
Madagascar ha dato risultati molto interessanti. Il
il modello fino a includere 47 versioni della storia acquista e perde mito greco e quello dei Bara si riflettono struttu-
e 93 mitemi. Infine ho usato tre banche dati sepa- ralmente luno nellaltro, malgrado presentino la
rate per applicare algoritmi diversi e sottoporre i
elementi massima separazione geografica fra tutte le storie
risultati a controllo incrociato. inserite nel modello computerizzato. In pi, i Bara si sono insedia-
Uno dei pi aggiornati alberi filogenetici della caccia cosmica ti in unisola che non permetteva n grande espansione della po-
(si veda il box a p. 68) suggerisce che questa famiglia di miti sia polazione n forte diversificazione dei miti, e i Greci sono rimasti
giunta nelle Americhe in pi momenti diversi. Un ramo dellal- isolati, per gran parte della loro storia, dallesposizione ai racconti
bero collega la versione greca del mito con quella algonchina. popolari africani. Malgrado ci, sia la versione dei Bara sia quella
Anche un altro ramo indica un passaggio attraverso lo Stretto di greca di questo mito presentano notevoli somiglianze con una pi
Bering, e poi prosegue verso le terre degli esquimesi e lAmeri- antica versione delle trib berbere del Sahara.
ca nord-orientale, forse in due ondate separate. Altri rami anco- Analisi statistiche ed empiriche fanno pensare che la storia dei
ra fanno pensare che alcune versioni del mito si siano diffuse, pi Greci e quella dei Bara preservino probabilmente una versione
tardi delle altre, dallAsia verso Africa e Americhe. della saga di Pigmalione originatasi fra i Berberi tra 3000 e 4000
anni fa, in cui sembra contenuta una versione assai antica del mi-
Una mitica metamorfosi to: un uomo scolpisce una statua da un tronco dalbero per alleg-
I biologi evolutivi hanno osservato che la maggior parte del- gerire la sua solitudine; lui stesso, o un altro uomo, la abbiglia; la
le specie non cambia molto per la maggior parte delle loro storie. statua prende vita, grazie a una divinit, e diventa una bellissima
Quando avviene, il cambiamento evolutivo pi significativo ge- donna; che poi diviene la moglie del suo creatore, malgrado an-
neralmente concentrato in eventi assai rapidi di speciazione e di- che un altro desideri sposarla. Il vero proto-mito, naturalmente,
vergenza: si parla di equilibri punteggiati. Lo stesso sembra essere era probabilmente ricco e complesso come le versioni su cui si ba-
vero per i miti. Quando le versioni imparentate di un mito diver- sa questa ricostruzione.
gono rapidamente per colli di bottiglia dovuti alle migrazioni o per
sfide portate da popolazioni rivali o nuove influenze ambientali o Il mostro nella spelonca
culturali, a ci poi fanno seguito estesi periodi di stabilit. In passato gli studiosi di mitologia comparata si basavano in
Nel complesso le strutture dei racconti mitici, che a volte riman- gran parte sullintuizione e lelaborazione manuale delle informa-
gono invariate per migliaia di anni, seguono con stretto paralleli- zioni, il che limitava sia la vastit sia il livello di dettaglio del la-
smo la storia dei grandi movimenti migratori umani. un po iro- voro che potevano svolgere. Con lanalisi filogenetica assistita da
nico, ma lanalisi filogenetica rivela che una delle pi incantevoli computer, ora possiamo verificare limpatto dei prestiti mitologi-
storie di trasformazione improvvisa quella di Pigmalione un ci tra i diversi gruppi culturali. Possiamo creare banche dati vaste
esempio primario di questo stabile schema evolutivo. e flessibili che incorporano il patrimonio di osservazioni empiri-
Pigmalione, raccontano i Greci, scultore cipriota di bellaspet- che raccolto dagli studiosi negli anni. E possiamo espandere que-

www.lescienze.it Le Scienze 65
C O M E S I FA

La decostruzione dei miti


I miti della caccia cosmica, in cui certe costellazioni sono viste come animali inseguiti da caccia-
tori, sono comuni in Eurasia e nelle Americhe. La mitologia comparata studia le sorprendenti so-
miglianze e le sottili variazioni dei miti di culture disperse su vaste aree mediante strumenti anali-
tici sviluppati dai biologi evolutivi. Innanzitutto scompongono una particolare specie di narrazioni
mitiche in piccoli blocchi costitutivi analoghi ai geni: i mitemi. Poi registrano fattori come la fre-
quenza degli elementi in varie storie (sotto). Unanalisi al computer degli elementi simili pu rive-
lare quali sono le versioni pi antiche, e in che modo le storie di base sono cambiate nel tempo e
nello spazio. I mitemi qui descritti sono gli elementi costitutivi di molti racconti di caccia cosmica
collegati allOrsa Maggiore, allOrsa Minore, a Orione e alle Pleiadi.
Reconstruction of Palaeolithic Mythology, di Julien dHuy,
Fonte: A Cosmic Hunt in the Berber Sky: a phylogenetic

in Les Cahiers de Laars, n. 16, 2013

UNA LINEA NARRATIVA COMUNE


Il cammino evidenziato dalla linea tratteggiata azzurra illustra un mito degli indiani
Lenape degli Stati Uniti nord-orientali, che narra di come la costellazione dellOrsa
Maggiore prese la forma di un orso. La leggenda dei Lenape ha parecchi mitemi in
comune con diversi miti di caccia cosmica preservati da altri gruppi culturali in Eurasia e
nelle Americhe, come: lo zoema un grosso mammifero (1); gli inseguitori si trovano o
arrivano in cielo (29); al momento in cui viene trasformato in costellazione lanimale
vivo (49); una delle principali costellazioni della storia il Grande Carro (86).

66 Le Scienze 582 febbraio 2017


COME LEGGERE QUESTA FIGURA 1 Lo zoema un grosso 39 Un animale punito 63 Sette animali formano sette
Ciascuno degli 88 circoli nellillustrazione mammifero per il suo orgoglio stelle del Grande Carro
2 Lo zoema un erbivoro 40 Un uomo scende da solo 64 Le tre stelle della Cintura di
rappresenta uno dei mitemi (elementi
3 Lo zoema un carnivoro dal cielo sulla Terra e distrugge Orione sono interpretate come
narrativi) della caccia cosmica definiti 4 Lo zoema un animale cornuto la via di accesso al cielo un unico animale
dallautore. Qui sotto abbiamo 5 Lo zoema un ungulato 41 Un essere divino ferma 65 Le tre stelle della Cintura di
approssimativamente ordinato i mitemi 6 Lo zoema una martora il cacciatore Orione sono interpretate come
7 Lo zoema un orso 42 La caccia prosegue fino tre inseguitori
(elencati pi in dettaglio a destra) in
8 Lo zoema un wapiti allautunno 66 Una delle stelle vicine a Orione
categorie generali: zoemi (animali) ( ), 9 Lo zoema una renna 43 Le Iadi sono selvaggina una spada scagliata dal
dettagli dellinseguimento ( ), 10 Lo zoema un cervo 44 Betelgeuse selvaggina cacciatore per colpire gli animali
trasformazioni di animali e inseguitori ( ), e 11 Lo zoema un alce 45 Cassiopea selvaggina 67 Grasso o sangue gocciola dal
12 Lo zoema un cammello 46 Gli inseguitori sono cani corpo dellanimale sulla Terra e
manifestazione della storia in specifiche
13 Lo zoema una pecora 47 Gli inseguitori sono membri diventa qualcosaltro
costellazioni [ ]. di montagna della stessa famiglia 68 Il grasso diventa melata
14 Lo zoema unantilope 48 Un animale insegue un animale 69 Il sangue che gocciola
Dimensioni e
15 Lo zoema una zebra che insegue un animale dallanimale tinge il fogliame
opacit dei circoli 16 Lo zoema un maiale 49 Quando viene trasformato in autunnale
indicano in quante 17 Lo zoema un bue costellazione o posto in cielo 70 I cacciatori sono il timone del
storie da 1 a 43 18 Lo zoema un tapiro lanimale vivo Grande Carro
1 43 19 Lo zoema la madre 50 Quando viene trasformato in 71 Il grasso diventa neve
compare il mitema.
dellinseguitore, che stata costellazione lanimale morto 72 I cacciatori formano sette stelle
trasformata in unorsa 51 Un uomo trasforma in stelle del Grande Carro
Le linee collegano 20 Lo zoema un animale i suoi fratelli 73 Lanimale forma quattro stelle
i mitemi che a sei zampe 52 I cacciatori diventano stelle del Grande Carro
21 Lo zoema un animale a causa di un parente 74 I cacciatori formano cinque
compaiono domestico 53 Un dio trasforma una ninfa stele del Grande Carro
insieme nelle storie. 22 C un solo animale in unorsa 75 Arti tagliati sono stelle visibili
23 Ci sono quattro animali 54 Un dio trasforma un animale dinverno
I colori degli anelli indicano le regioni 24 Ci sono sette animali in una costellazione 76 Lanimale forma il Grande Carro
25 Ci sono due animali 55 Il cane trasformato in una 77 Il Grande Carro un disegno
geografiche associate ai racconti i cui 26 Ci sono tre animali stella 78 Tre stelle sono lombra
compare ciascun mitema. Il mitema qui 27 Le Pleiadi sono un animale 56 Ognuno degli animali dellanimale
accanto, per esempio, compare in tre storie, 28 Gli animali sono associati trasformato in una stella 79 Alcor un cane
una proveniente dalla Guiana al loro proprietario del Grande Carro 80 Alcor un oggetto
29 Gli inseguitori si trovano 57 Le Pleiadi sono cacciatori 81 Alcor una freccia
(arancione) e due o arrivano in cielo 58 Le tre stelle della Cintura di 82 Alcor un coltello
dallAsia (verde chiaro). 30 C un inseguitore Orione sono interpretate come 83 Alcor una pentola
31 Ci sono due inseguitori tre animali 84 Leroe lorigine del calore
Africa 32 Ci sono cinque inseguitori 59 Membri della stessa famiglia 85 Lanimale cosmico colpito da
America: costa-altopiano/British Columbia 33 Ci sono tre, o almeno tre, diventano lOrsa Maggiore e un dardo o da una freccia
America: Gran bacino/Grande sud-ovest inseguitori lOrsa Minore 86 Una delle costellazioni principali
America nord-orientale 34 Orione un inseguitore 60 Un animale diventa una stella della storia il Grande Carro
Asia 35 Ci sono sette inseguitori del Grande Carro 87 Una delle costellazioni principali
Artico 36 La spada di Orione 61 Due animali diventano due della storia Orione
Regione basca uninseguitrice stelle del Grande Carro 88 Una delle costellazioni
Grecia 37 Una donna infrange un tab 62 Quattro animali diventano principali della storia
Guiana 38 Lo zoema cattura il Sole quattro stelle del Grande Carro quella delle Pleiadi
Grafica di Accurat
GENEALOGIA DEI MITI
ste banche dati per inserirvi nuove versioni delle storie e sottopor-
re i precedenti risultati a nuove verifiche.
Nel 2012 ho costruito un primo modello per lo studio filoge-
netico del mito di Polifemo, basato su 24 versioni di questa sto-
Albero genealogico
ria provenienti da Europa e Nord America, e 79 mitemi. In seguito Lanalisi delle variazioni del mito della caccia cosmica con vari model-
ho allargato il campione fino a includere 56 versioni e 190 mitemi, li statistici rivela che i primi esseri umani che hanno popolato le Ameri-
attingendo a una variet di precedenti studi pubblicati in inglese, che portarono con s queste storie quando attraversarono il ponte ter-
francese, tedesco e italiano. Ho inoltre costituito tre banche dati se- restre dellattuale Stretto di Bering, partendo dalla Siberia, oltre 15.000
parate e applicato algoritmi evoluzionistici e statistici diversi per la anni fa. In questo modello, le diramazioni indicano come le varie versio-
calibrazione e il controllo incrociato dei risultati. ni del mito siano passate di generazione in generazione e da un grup-
Polifemo, con un occhio solo e divoratore di uomini, figlio mo- po culturale allaltro nel corso di quattro successive ondate migratorie.
struoso di Poseidone dio del mare, fa una spettacolare apparizione
nellOdissea di Omero. Quando Odisseo approda in cerca di cibo
allisola dei Ciclopi, con 12 dei suoi uomini penetra furtiva- Il confronto statistico
dei 47 miti di caccia cosmica Popolo Evenki 3
mente nella caverna di Polifemo. Il gigante rientra dal pa- culturalmente distinti mostra come Popolo Khanty
scolo con le sue pecore, sbarra luscita e divora quattro dei si possa usare lanalisi dei mitemi per Popolo Sami
compagni di Odisseo, per poi andarsene il mattino dopo determinare i gradi di parentela tra le varie Popolo Evenki 1
a far pascolare il gregge. La sera, dopo che Polifemo ha storie. Qui, ogni diramazione indica un Popolo Ob Ugric
mangiato altri due dei suoi, Odisseo lo fa ubriacare offren- significativo punto di divergenza negli elementi Popolo Evenki 2
componenti della storia. Per esempio, il
dogli vino non diluito. Polifemo domanda il nome del suo Grande Carro un mitema chiave presente Popolo Basco 1
generoso ospite, e Odisseo risponde: Nessuno. Quando alla radice dellalbero (O 1 ). Orione Popolo Basco 2
poi il ciclope si addormenta, Odisseo lo acceca con un pa- compare nel gruppo (O 2 ) ed Popolo Twana
lo appuntito indurito nel fuoco. Polifemo grida e chiede aiuto, entrano in gioco anche le Popolo Snohomish
Pleiadi.
ma quando arrivano gli altri ciclopi e gli chiedono chi lo abbia Esiodo
accecato risponde: Nessuno. Odisseo intanto, con i compagni Ovidio
rimanenti, sfugge aggrappandosi sotto il ventre delle pecore del Pseudo Apollodoro
mostro quando questi le fa uscire al pascolo. Pausania
Gli Indiani Piedi Neri, una trib algonchina che dipendeva dal- Popolo Ojibwa 1
la caccia al bufalo per procurarsi cibo a sufficienza, narravano Popolo Ojibwa 2
di generazione in generazione una storia affine. Corvo, limbro- Popolo Nlakapamux
glione, che sia uomo che uccello, nasconde in una caverna una Popolo Lillooet
mandria di bufali. Viene infine catturato e collocato sopra il bu- Popolo Coeur DAlene
co che permette luscita del fumo da una tenda, il che spiega co- Popolo Seneca
me mai da allora i corvi sono neri. Corvo promette di liberare la Popolo Mikmaq
Popolo Cherokee
mandria. Ma non mantiene la promessa. Due eroi cacciatori allora
1 Popolo Meskwaki
si trasformano, luno in una bambola e laltro in un bastone di le-
Popolo Mohawk
gno, e la figlia di Corvo raccoglie i due oggetti e li porta nella ca-
Popolo Lenape
verna. Qui i due cacciatori si trasformano ancora, uno in un gros-
Popolo Wasco
so cane, laltro in un uomo, per riportare i bufali alla superficie.
Popolo Copper
Ed eludono Corvo celandosi sotto la pelle di un bufalo quando la
Popolo Terra di Baffin
mandria esce alla carica dalla caverna. Popolo Netsilik
Un albero filogenetico composito della famiglia dei miti di Po- Popolo Esquimese
lifemo indica che la storia ha seguito due principali andamenti Popolo Igloolik
migratori: il primo, in epoca paleolitica, diffuse il mito in Europa
Popolo Tuareg 1
e in Nord America. Il secondo, nel Neolitico, andato in parallelo
Popolo Tuareg 2
con la proliferazione dellallevamento del bestiame.
Una versione della storia di Polifemo conservatasi in forma Popolo Sami
schematica in Svizzera ne preserva forse unantica forma: il mostro Popolo Chukchi
2
un nano con un occhio solo incontrato da un cacciatore, signo- Popolo Tsilhqotin
Asia
re delle bestie di una montagna; ma questa versione della storia Popolo Kalina
Grecia
scomparsa, probabilmente con lavanzare dei ghiacci durante lUl- Popolo Akawaio
Regione basca
Africa Popolo Mojave
timo massimo glaciale, che circa 21.500 anni fa raggiunse lapice.
Artico Popolo Chemehuevi
In seguito sembra essersi diffusa una nuova versione della storia
America: Popolo Maricopa
in cui il mostro abita in un rifugio, grazie a successive migrazio- Costa-Altopiano/ Popolo Kiliwa
Grafica di Jen Christiansen;

ni dalle aree del Caucaso e del Mediterraneo che avevano fornito British Columbia Popolo Karanga
riparo per persone e altre specie animali dallinasprirsi del clima. I America
Popolo Tswana
fonte: Julien Dhuy

collegamenti dellalbero filogenetico fanno pensare che la versione Nordorientale


America: Popolo Rutul
omerica di Polifemo abbia poi portato a una tradizione orale che Gran Bacino/Sudovest Popolo Wagogo
ha avuto una diffusione indipendente in molti gruppi, come gli an- Guiana Popolo Khoikhoi
tenati dei popoli delle moderne Ungheria e Lituania.

68 Le Scienze 582 febbraio 2017


Alla ricerca dei proto-miti ancestrali Dragoni e serpenti primigeni
Le ricostruzioni filogenetiche delle storie di Polifemo e della La mia corrente di ricerca conferisce credibilit della teoria
caccia cosmica sono basate su decenni di ricerche di studiosi che dellOut of Africa sulle origini umane, secondo cui gli esseri uma-
hanno lavorato prima di tutto su versioni orali e scritte di raccon- ni anatomicamente moderni hanno avuto origine in Africa e da
ti popolari e leggende. I modelli attuali incorporano inoltre osser- qui si sono diffusi nel resto del mondo. E completa gli studi filo-
vazioni empiriche di motivi mitici nellarte rupestre preistorica. genetici dei biologi secondo cui la prima grande ondata migrato-
Le similarit tra certi motivi dellarte rupestre e le storie ricostrui- ria umana irradiatasi dallAfrica ha seguito la costa meridionale
te aprono una nuova finestra sulluniverso mentale dei primi esse- dellAsia, popolando lAustralia circa 50.000 anni fa e raggiun-
ri umani che migrarono nel Nuovo Mondo attraverso lo Stretto di gendo poi lAmerica a partire dallAsia orientale. Sia le ricerche
Bering tra 15.000 e 30.000 anni fa. biologiche sia quella sui miti individuano poi una seconda migra-
Nel mito di Polifemo, come molto probabilmente lo sentiva zione che ha raggiunto il Nord America pi o meno nello stesso
narrare il suo originario pubblico, un cacciatore si trova di fronte periodo partendo dallEurasia settentrionale.
uno o pi mostri che possiedono una mandria di animali selvatici. Di recente ho costruito un super-albero filogenetico per se-
Entrato nel luogo in cui il mostro tiene gli animali, trova sbarra- guire levoluzione dei miti del serpente e del drago che emerse-
ta da un ostacolo insuperabile la strada per uscirne. Il mostro cer- ro durante le prime ondate migratorie. Una proto-narrazione, con
ca di ucciderlo, ma leroe riesce a sfuggirgli aggrappandosi sotto il tutta probabilit precedente allesodo dallAfrica, ha nel suo nu-
ventre di un animale. cleo i seguenti elementi narrativi: mitici serpenti custodiscono
Questo proto-mito rivelato da tre banche dati filogenetiche fonti dacqua, e rilasciano lacqua solo a certe condizioni. Posso-
separate, metodi statistici e dati etnologici indi- no volare e formare larcobaleno. Sono gigante-
pendenti riflette la credenza diffusa fra le an- Si spera di poter schi, e hanno corna, semplici o ramificate, sulla
tiche culture di un padrone degli animali che li risalire testa. Possono produrre piogge e temporali. I ret-
tiene celati in una caverna e il bisogno di un inter- tili, immortali come altri esseri che cambiano pel-
mediario che li liberi. Ci potrebbe anche far par- alle prime fasi le o corteccia e in questo modo ringiovaniscono,
te di una concezione paleolitica in cui la selvaggi- del Paleolitico sono, allopposto degli uomini, mortali, e/o sono
na emerge da un mondo sotterraneo.
Nella grotta di Trois-Frres, nei Pirenei francesi, e far luce sulle considerati responsabili dellorigine della morte,
forse con il morso. In questo contesto, una per-
frequentata nel corso del Paleolitico superiore, su interazioni tra sona in circostanze disperate si trova a osservare
una parete si vede una piccola creatura con testa
di bisonte e corpo umano, con quello che sembra
Homo sapiens come un serpente o un altro piccolo animale re-
suscita o guarisce se stesso o altri animali; e usa
un piccolo arco. Perso in mezzo a una mandria e specie umane lo stesso rimedio, con successo. Ho messo insieme
di bisonti, un altro animale, simile a un bisonte, questo proto-mito partendo da cinque banche da-
volge il capo verso librido semi-umano, e fra le
estinte ti separate, variando sia la definizione di serpen-
due creature corrono gli sguardi. Esaminandola pi attentamen- te/drago sia le unit di analisi, come le singole versioni di raccon-
te, la coscia posteriore sinistra del bisonte non di un ruminan- ti dello stesso genere, i tipi di serpente o drago, e le aree culturali
te: di dimensioni pi ridotte, come di una coscia umana, al punto o geografiche.
che larcheologo Andr Leroi-Gourhan la prese per una silhouette Alla fine spero di risalire ancora pi indietro nel tempo e iden-
umana. In pi, lartista ne ha meticolosamente tracciato ano e ori- tificare storie mitiche che potrebbero gettare qualche luce sulle
fizio vulvare. Questi due elementi si possono confrontare con ver- interazioni avvenute nelle prime fasi del Paleolitico tra i primi
sioni amerindie della storia di Polifemo, in cui luomo si nasconde Homo sapiens e altre specie umane poi estinte. I biologi evoluti-
nellanimale entrandogli nellano. vi hanno identificato possibili incroci con Neanderthal, denisova-
La prima versione della caccia cosmica, lantenata di tutte le ni e forse anche con altri esseri umani arcaici. Inoltre potrebbero
narrazioni della storia di Callisto, ricostruita partendo da tre ban- esserci stati anche scambi di materiali e prestiti linguistici e mito-
che dati diverse, doveva andare cos: un uomo insegue un ungu- logici. Un obiettivo pi immediato espandere e raffinare il su-
lato; la caccia si svolge, o termina, in cielo; lanimale ancora vi- per-albero filogenetico dei miti del Paleolitico che si sta delinean-
vo quando viene mutato in una costellazione; e la costellazione do. Un super-albero che gi include storie del Sole datore di vita
quella che noi oggi chiamiamo Orsa Maggiore. come grande mammifero e di donne come primordiali custodi di
Questa ricostruzione della caccia cosmica potrebbe spiegare la santuari di sacra sapienza. Q
famosa scena del pozzo paleolitica trovata in una grotta a La-
scaux, in Francia. La misteriosa macchia nera vicina al garrese del PER APPROFONDIRE
bisonte sarebbe cos una stella. La staticit dellanimale, che non
d in realt limpressione di star caricando, avrebbe senso se rap- A Cosmic Hunt in the Berber Sky: A Phylogenetic Reconstruction of Palaeolithic
presentasse una costellazione e non unazione. Inoltre secondo al- Mythology. DHuy J., in Les Cahiers de lAARS, n. 16, pp. 16, 93-106, 2013.
cuni esperti luomo potrebbe essere in piedi e il bisonte potreb- A Phylogenetic Approach of Mythology and Its Archaeological Consequences.
be essere in ascesa, il che riecheggia lascesa al cielo dellanimale DHuy J., in Rock Art Research, Vol. 30, n. 1, pp. 115-118, maggio 2013.
proto-mitico. Infine, le macchie nere sul terreno sotto il bisonte ri- Polyphemus, a Paleolithic Tale? DHuy J., in The Retrospective Methods Network
Newsletter, n. 9, pp. 43-64, inverno 2014-2015.
chiamano le foglie autunnali macchiate del sangue dellanimale.
Premire Reconstruction Statistique dun Rituel Palolithique: Autour du Motif
Ricollegare una storia mitica a unimmagine paleolitica pro- du Dragon. DHuy J., in Nouvelle Mythologie Compare/New Comparative
blematico. Questi esempi servono semplicemente a illustrare la Mythology, n. 3, pubblicato on line il 18 marzo 2016.
portata interpretativa del metodo filogenetico, che permette di La catena di SantAntonio e levoluzione della specie. Bennett C.H., Li M. e Ma
proporre idee plausibili e recuperare storie da tempo svanite. B., in Le Scienze n. 419, luglio 2003.

www.lescienze.it Le Scienze 69