Sei sulla pagina 1di 116
L.1.500 SETTEMBRE 79> nuvisra mensie 01 everrronica prarica SPERI/VIENT RE KITS —-| HIFA EPROGETTI E MUSICA LAMPEGGIATORE C-MOS| STRING TEMPORIZZATORE SYNTHESIZER PER LUCI SCALE WHA TELECOMANDO Bat Se SCONAN PROFESSIONALE STRING SYNTHESIZER tastiera d‘archi professionale nu AM scacchi: un computer i per avversario un avversario intelligente, sempre disponibile POE eC nc are aOR a quella del giocatore (principiante o molto bravo) Prat eek are Rn cre eta uci POEs eat Cece nC eo a Serre ee eo a Cnn one ecu) Rae ue a Rc Re CRC en eh) ee el 4) Yamico avversario _ PLAY’ KITS: KT 413 Lineare VHF 144 MHz 40 W CcopIce tate KT 414 arcu’ sox GARATTERISTICHE TECNICHE: FREQUENZA — 2630 Miiz=sIMPEDENZA |N-OUT — 52 Ohm - POTENZA MAX applicabile - AM 100 W SSB 300 V p ep. DESCAIZIONE: I KT 414 permette di adattare |'impadenza dellantonns a quella del Feetrasmettitore eliminando pertanto il F.0.S. In queste condiaton! la potenza reale del trasmettitore viene irradiata KT 415 Microfono preamplificato per ATX CB KT 418 Rosmetro KT 417 warmerno nosmerno CARATTERISTICHE TECNICHE: PORTATA — 20 -)200 - 2000 W - FREQUEN: ZA — 3/50 MHz - PRECISIONE — + 5% DESCAIZIONE: In cassetta metallica verniciata @ fuoeo. ‘Strumento di precisione di grande utlita per le misure di potenza @ peril controll, delle onde stazionarie: strumento indspensaile per redoams- tore KT 418 PREAMPLIFIGATORE D'ANTENNA (CARATTERISTICHE TECNICHE: GUADAGNO — 25 dB - IMPEDENZA IN-OUT — 52 ohm - FREQUENZA — 2630 MHz - ALIMENTAZIONE — 12,5 V = ASSORIMENTO — 250 mA DESCRIZIONE: II preamplificatore d'antonna KT 418 8 Bérticblarmente adatto er amplificare segnall molto deboli, dificlmenta>rilevalill, da inviare ad tun ricetrasmettitore CB. Il KT 418 @ completo di eommutazione elettronica € dispositive ottico di trasmissione. KT 419 Concertitore CB 27 MHz / 540-1600 KHz KT 420 tneare 70 w ce CARATTERISTICHE TECNICHE: POTENZA —70 |WVAM/= 140 W SSB IMPEDENZA IN-OUT — 52 Ohm - FREQUENZA — 2630 MHz - MAX POTENZA INGRESSO — 6 W DESCRIZIONE: II KT 420 8 un amplificatore lineare di potenza da appli- ‘care @ ricetrasmettitori CB di ridotta potenza, Detaila sua potenza:® possibile effettuare O.X. anche su lunghe distanze, sicuri di ottenere Sempre ottmi rapport ascolo, fort di estordatore ROS. d ingresso, KT 421 Miscelatore ATX 27 / AUTORADIO KT 422, Commutatoro a 3 posizioni con carico fittizio KT 423, Trasmettitore 27 MHz KT 424 aicevitone cs CARATTERISTICHE TEGNICHE: ALIMETAZIONE|=Be\f2\V/=EIGAMMA coPeRTA — 26,500 - 27,500 MHz - POTENZA D'USCITA — 1,5 W RMS. KT 424 un rievitre che ota eaves con otis sensna I arma de 8, Asion lrumetoe Kt 23 po fomoreunotme sation ier as. fo ssoam KE 48 Linear 19 W outoc KU G2? VFO 8 varcap 27 Mic universle KX €28 Stacie FM conlata KI 423 Micrtremetitore AE 4aa_ Kit cho trasforma un RTK 20 CH a 46 CH MMB 129, Mobie per RIX 2002070, Beste SYSVENN x @ C.T.E. NTERNATONAL salsa) aigtseasbs bat) acco i” best- ‘AUDIO HANDBOOK ‘Unmauale ol aogetanoneauso con ascusson’ pan ‘ourogaite s ogen comet sso (ave 0550) MANUALE PRATICO DEL RIPARATORE RADIO-TV ‘tent reta pga ttaborwone Herne. gomeho. ‘Senne singe ecanaueate Pu'stona del TVb/n ‘Sore inncevtore at FM. apoarecen # BF 8 CO sc/MP paar derang spieatone«@oroarenm ot vertcn dt concat tore eapoat urimmecite ape ‘onan exe velo 6 feinsanone popes IL BUGBOOK VE IL BUGBOOK vi Esparmant nod af eletvonch ital, 8a pro: ‘apson | Bugooaev' Vi comtascono prim ven txt fa aminan sggoramertowecrico # in scte 00 0 tame (aon 1 10 ILTIMER 55 ‘ren 100 creuoutlzzant questo capone e nomeroa IL. BUGBOOK 1 E IL BUGBOOK II Siren suo per | nc « ck aggernamento pro: ‘est Guo tis complemerranresenano eagernent Suh reus logel'e memoria, wgsan cree regret SU Later sto cotogatn aa speerantacan tea, Secondo. Ivprineipa, per eit uo veramente {pare slo quale ches spermenta rma parsons {C2000 op volume IL BUGBOOK 11/A ‘ioopclconene a 20mA C4s00 (ap \ 4080) IL BUGBOOK iti CEDOLA DI COMMISSIONE LIBRARIA Da iviare a Jackson talana Eatrce [inate sequen volun! paghesd a potne Fanart inaeato il spas @ sesirone Dione sage a = La rroaenarore del Ame Op Piazzale Massari 22 -20125 Milano (1 Pagemantoantiota santa spese a spaaone (resent Togas "8000K" rman oa os digatice © Cis000 (ae 17300) LA PROGETTAZIONE DEI FILTAI ATTIVI CON ESPERIMENT! “rata un argomarto 3 notevole anit, rendenaato Bane « Cononlo sacs vt enor Solem - ‘osgie spans gutta snp et eens 0 Se ann Queso bre raccogie tuto quaro 6 necetears Shere au am aggungendonnumerouesamp LA PROGETTAZIONE DEGLI AMPLIFICATORI OPERAZIONALI CON ESPERIMENTI en sors mason ietvence ee eae {Geter mame atc cep as Cis000 (ase. 19500) SCONTO 10% [AGLI ABBONATI 1500 (A9 L_ 8550) 1.000 17 100) 990 50 16-200), 290 (AS6 © 16-200) 00(s08 L 4050) 15.000 200 1350) E denies po le eine wing tis eon tito a lnm tener, VP bean oes seni cnt es stool diene ita © it dae ‘el mothtee witibe« wie dente sel seco ETA cel del tn dle a Sectine nl aan ese Wesias cnt oe Hatin ti, parte prima, L 2.400 1 3 Come si Costuisce un cicuito Giottronico, t. 2400 1 4 Le luce in eietrontca, L. 2.400 16 Come si lavara oon | transisto- ‘parla seconds, L. 2400, 1 7 Sicimonth musical elettronich, 2400 a Situmenti a misura e i veri- fica, L-3.200, 1 9 Sistemi dalierme, L. 2.400 (B10 Veriiche e misure eietvoniche 200 sudo, L. 2.400 12 Come si costruisce un tester, P00 12143 Gomes tavora con F triton ney) 216 Circuit! dll'elettronica gigi 2400, 1117 Como si eeetruisce un ditto re acustico, L.2400 [118 Come si costruisce un alimen- Teolor ser lavora’con | clout! Cl 8 lhetcuito RG, L. 3.600 Oxo D8 Alimemator\ con cieultt inte- osiruisee un termo- art 3.0. metro eletvonic, t. 2400 1110 foro dete antenne: la teorie, at Come I costrulsce un mixer, c 3.50 2.00" 11 Eietronica per tim © foto, 122 Game's costruisce una radio Caden Fil L.2400 12 I tro dettescitiosconie, 123 Ee sonen peril ferromodel- U aa00 Hismo, 2.400 19 Tro doi miscaiaton., L. 4.800 24 Come si favors con oii ampli. G44 Metodi di misura’ per radio- Caton oporazionall 2.400, ‘maton, L000, B25 Telecomandi a inarossi per it (15 I lbro’ delle antonne: a prax ‘ 8, 1 3800 8126 Strument Yau 16 Progoito © analisi ci sistem, slio, L. 2400 ie) zr Come’ si lavora con 1 reid, 117 Esperimenti i algebra doi cir- eee cult, Leo00 (B18 Manusie‘di-optocletonica, ‘100 t ‘manuall di elettronica applicata 19 Nanualo dei clrulti a sem condutter, L. 4200. 51.0 tibro degtiorotegi eletoni- 1.20 Ii libro del Volimetro elettron- i L400 Go, b.00 1 2 Ricerca dei quasi net radior- C121 Irilbio del microtoni evil, (4.000 © 3 Gove" mlcroprocessore7; fondamenti di elttronica 1 4 Dizionario del semiconauton, ® *eeomunlcazion! Craa00 Ds Vorgano D6 Miibro det cireuti Hi-Fi, C4400 3 Conn Prego inviarmi i seguenti volum Pagnerd in cantrassegno limporto Indicato pil spase di spedizione, Tagliando da compilare,ritagliare @ spedire in busta chlusa o incol- Tato su cartolina postale. Franco Muzzio & ¢. editore ‘Via Bonporti, 36 - 35100 Padova el. 049 /661147 609ROME! nmin Indi220: on J Microprocessor Books @ 3WN10A D1 OL NOLLONGOULNI NV SHOSSID0UdONIIW 1V3H ANOS TiDIS3O 9101 UO ONINYHDOUA 082 Seernrnn nti a ‘ub Sarvonie un cones spporamen Go The Beginner's Book = asso, |. crea 1400 panne 3.00 Sa ceeceamu mcutamssccenmie stan” | VOl3 i yous’ proper aa itr dl vlune ‘Soma Real Support Devices Vet ieee ee ges Baie Concent (avo 31500) Stsoratone dataghata Ger Sposa suppom0 Ber Me MGvoce, Oust Osea spl, CPU. Dano Ser i ag mo cn eat eameritaer fo tapoet sane Dagon pet Taecomancasom | 2th (RacceAnaiogche. Conote's Peter Dspley® "i enaracono tuto co smulando sequence logics ‘an Me sounes een regono rostral ot 80804/ BOSS Assembly Language Programming 15800 Assembly Language Programming, rowammsy er Lape Desge W ‘rea 700 pagina 20.000 (ave . se000) | Enh onta ses, dicate ao 2-40, art don. rea #90 pain 12800 (ane 12150) pecetercot 1080 Programming for Logic Design rea $40 pape cad L 12500 (ABD L12 18038) igo ign Vol.2 Some Real Microproc {e's pont umes Programming for Logic 2-80 Programming for Logic Ci Somsion cntratsapn od sped spedone ogc go ‘Sistsae'e comanatoraie amzanas « hequagpe A Simba con soto n merecrmtar 80808002 80, Sypoant eropeccessr usa opine ‘ger sig Implege & susan! m tngagge ae ‘mol par smulre package Sia @ arch esto arto ‘CEDOLA 01 COMMISSIONE LIBRARIA Ds nite Jac a Some Common BASIC Programs SGuursono oo Seer argon transis atmat tBisee"s aPawrasse ganerie Tam! programm on siete acne everson he fare po epanare ropa fea 200 page. 13500 (ave 1250) “33 1 Pagamant anticipate con speazionegratuts | cognome. ‘Vol 1 Basic Concepts 1.13500 Abb. 12.150) ie a ‘Coae Fiacale. ‘Some Common Basic Program Lras00 (abe. 121800 {CNon sono in vendita presso tutte le sedi G.B.C. eer SCONTO 10% PER GLI ABBONATI A SETTEMBRE - 1979 canali “per comunicare” Finalmente giunge il tanto sospirato trasferimento nelle metropoli ¢ Saverio il sogna- tore esultd; oh, era oral Andava, infine, in un posto nel quale vi erano concrete poss- bilta di far camiera e di “vivere alla grande": localinottumi, teat, movimento; respirare la stessa aria respirala da atirci, magnali, "vip’; al diavolo ia piccola fllele della compagnia assiourativa nella soffocante provincia, fe solte facce, il bar in piazza, le piccinerie, le maldicenze! Grandi spazi per le grandi aventure! Saverio part, esutante con una valigia di vestti nuov, la sua collezione di foloro- manzi, la 127 lustrata dal carrozziere, un accendino che imitava abbasianza bene tun Dupont, il ricetrasmetitore CB od ‘un desiderio spasmodico di nuove e brilant ‘esperienze’ da fotoramanzo, appunto, in vero, Timpatto con la metropil fu deludente. | colleghi erano tremendamente simili ‘@ quelli che aveva lasciato in provincia annoiati, Sciatt, nientatfato “introdotti-nel- gran-giro ma come tassegnati ad un perpetuo tran-ran, con la tessera dla metro- politana, ia gita fuori porta ci domenica, il caffé, gi sbadigl, la televisione, Saverio-fece diversi teniativi per scopriré una scintila di mondanita in quella gente che osservava curiosamente le sue cravaite aggressive e la sua aria da “draquer™ di provincia, ma ogni iniziativa ando a vuoto. Guegli strani esseri griglastr, pareva non si interessassero altro che dei reumatismi, dei problemi dati dai figl, dei pro- ‘grammi TY, ¢, talvata, di calcio, Evidentemente, si diceva Saverio, essere travet era come essere cinesi; i primi “spenti* nel borgo.o nelfambiente cosmopolita, gi atrituti con gli occhi a mandovia. Fu coinvolta in trattenimenti di uno squallote pauroso, con i suoi teniativ: la gita sodiale (dalle sue part, augh)), il campionato di scopone interassicurazion lovitd fuori una segretaria della quale si diceva un gran bene, o un gran male a seconda delle intenzioni, ma la statuaria ragazzona per tutta la sera non parlo altro che della propria famiglia, di una volta che era stata a Parigi per due giomi, © (hort bile dictul) del suo “ex’. Per sovrammercato, riuld ogni advance con un uxiboring alla brasiliana, sf feoe venice il mal di testa e volle rienirae allo 23 Saverio scopri via via che per entrare in certi club “bene” ci voleva la tessera ed i ppresentator (fatto mai citalo nei suoi foloromanai), mentre quelli meno "bene® acevano agare un "amaro” 12,000 lire al banco del bar ed erano atfollati da voracissime Quanto anzianotte entraineuses assimilabli al flagelio biblico delle cavallete, Scopn che si poteva essere picchiali ¢ rapinati come se nulla fosse al centro i una piazza ® che, alla fn fine, la metropoll era costituita da circoli chiusi tante piccole province. Assistere al_crollo delle proprie ilusioni @ sempre duto, e Saverio una sera che ‘osservava distratiamente il traffico convulso © nevrolico ‘dalla finestra, chiedendosi ‘come poteva fare per imboccar i canali “giusti” si ricordd del suo "baracchino” CB ‘the gjaceva inutlizzato nelfarmadio. Uh, ma come aveva fatio a non pensarci prima? Quello era il mezzo per crearsi una cerchia di nuove ed eccitanti amicizie! Altra che (2 CB di provincia, dai melensi ¢ zotici partecipanti! Chissa comiera la CB della megalopoli; chissa quanti onorevoli, atric, nati personaggi 703 Detto fatto, visto che abitava a pensione in casa di una jontana parente zitella, ed aveva quindi una certa liberta, la sera stessa fiss® l'antenna "boomerang" e si dispose fad esplorare | canali, Trabaceavano di voci. Vi era un “ruota” nella quale si discet- tava di politica sul canale 9; un certo Zenit, indubbiamente un personaggio impor- tanlissimo andava dicendo: “... perché se un mezzo di lavoro non @ mezzo di produ- Zione in senso siretto, come le materie prime, agisce riguardo alla cessione de! lavoro, quindi il modo ‘di citcolazione del suo valore @ forma di esistenza de! capl- tale fisso. Cost dice il nostro amico.” Un interlocutore aflermo gravemente “certo, certo, ma puoi anche girarla in versione del plusvalore sul commercio..” Saverio breccd un paio di volte senza sucesso, ed alla terza gli ispose un tizio dalla voce seccata, certo “Galvan” solo per dirgli che sul canale 9 potevano pariare solo cerli amici e chi votava in un certo modo, dopodiché il microfono non gli fu pid passato, | partecipanti discutevano di “ammucchiate", di, convergenze parallele, di fifussi @ correntl, e delleauilibrio degli squilibri lasciando, come si dice, Saverio “in parcheggic’. Dopo un poco, il nostro passd al canale accanto, il 10; in questo si parlava di film laspirante “arrampicatore” pensava di poter dire qualcosa avendo visto "Caro papa” ed "li paradiso pud attendere”, quindi proffer break a mitraglia, sentendosi perd fispondere che il canale 10 era riservato ai membri del radio club “Popov; lui lo era? No, non lo era e non sapeva nemmeno di cosa si potesse trattare, quindi cambio frequenza, Sul canale 11 due innamorati si scambiavano paroline dolci e sussurti difendendo la propria intimita con colpi di portante da 100 W. Saverio ritenne opportuno passare ole in fretta. Sul 12 vi erano degli operatori che si insullavano a sangue: butone, ladro, deficiente, rutfiano, ébete, ubriacone. Vi fu una sfida a far botte, un invito a scendere in strada, persino una isterica minaccia i morte. Saverio ritenne prudente spostarsi ancora una volta. | canali 13, 14, 15, erano ocoupati a una portante fissa, Finalmente sul canale 16 scopfi una coppia femminile che parlava con grazia del linguaggio dei fiorl. Una delle partecipanti, dalla voce di veliuto Scuto, affermava “sil, brava! Le viole significano modestia e con le violette, silen- ziosa ammirazione .. Laltra, dal'eloquio argentina fece una risata che pareva il tintinnare di mille ‘campaneliini e rispose "de-i-zio-so, mia cara, de-li-zio-so, e dimmi, i gladioli?” La voce un tantino tenebrosa siava per rispondere, quando Saverio chiese il break tutto contento: pensava di aver trovato due donzelle magari nobil, ma certo altolocate e di classe. Per un momento laere crepit, libero, Dopo la pausa, la voce da mezzo contralto. Tiprese, facendo finta di non aver sentito: “gladioli? Ma tesoro mio, non staal? Ma sono un segno di devozione, fedelia ..” Momento di silenzio. “Break, break, break” insistette affannosamente Saverio. La voce da campanellino sinorind bruscamente: brecca sul canale delle femministe™ stil. Fece eco laltra voce che ora sembrava quella delforco delle favole; cantilend cu- pamente "maschio cibiota-sei proprio unidiotaaa .. Campanellino rotto stridette a sua volta: "maschio fetenteti prenda-un aocidente Si unirono altre voci di donna che canterellavano tutte allegre “maschio ascoltone- sei proprio un-puzzone" e “maschio che brecchi-ti sparo negli orecchi Canti sempre pid. scurrill con le rime in "azo" come pazzo ed altro, risatacce, per- nacchie, coprirono il povero, allibito Saverio di umiliazione. I poveretto superd la quasi paralisi che lo aveva colto, poi spense, e prima di andare: a letto straccid tutti | suoi fotoromanzi in pezzi minuscoli Il_giorno dopo si recd da uno strozzino, consegno il fogio complementare della 127, e con il denaro ottenuto ad interesse annuo del 470%, acquistd uno spaventoso. lineare" da 1 KW di seconda mano ed un registratore a nastro continuo, di quelli che impiegano | supermarket per diffondere musichine di fondo. Collegé il primo alfuscita del "baracchino", riempi il nasiro del secondo di insult atroci, lo collegd allingresso, centrd il canale 16 ed ando al lavoro. Le femministe dovettero cambiar canale, ma Saverio le segul e non poterono pariare per settimane. Fratianto, Saverio aveva chiesto un nuovo trasferimento, che professionalmente era tun mezzo suicidio; chiese diessere mandato nella microscopica sede di un paese piccolissimo e fu tosto accontentato, visto che nessuno ci voleva andare. Prima di partie regalo le sue apparecchiature CB, le cravatte multicolori e faccendino, imitazione Dupont ad un ente benefico. Ora, quando qualcuno gli parla delle grandi citta, nota _uno strano fenomeno: gli ‘occhi di Saverio per un istante si spalancano e si ha limpressione di guardare dentro ad una fomace. E un lampo. Subito dopo, Saverio ascolta il canto degli uccelli, | campanacci delle’ Mucche al pascolo, sospira e riprende lespressione bonaria abituale, a chi @ questo str... qui, che Gianni Braziol SETTEMBRE - 1979 od IE}D — ast anal Feta meso ol etiones ates Armin: Reece (ro Vrcons Mont8 2012 Mano Fe nose: ‘tvs si pone Une cASTELERANCH rel 3 Questo mse. 703 Gian BRAZIOL! Stamos: Tpo-ute ticograt apa | Sting Synthesizer - I parte... 709 a eee pemozman tetera (Cool inipeieelaaaee | i ve cna anon Whe-Wha professionale . na Ee Ricezlone delle TV locall modificando Sena Gmoetu il vecchio impianto d'antenna . 4 723 Saves rnc ome parecer ice ahaa Vapors wana weNEGARGO stopo w70 Come funzionano le memorie- Il parte. 739 amotio Tonge Nawro amet 2800" La sintesi delle funzioni di commutazione Rieaiste wwecio carmsc ‘Sommers oe 4000 (mappe di Kamaugh) - Il parte . 746 Giese | oem | odes & commuasone haphnetlaled lee per millivoltmetri digitali (KS 205)... 751 PATRIA GHON tite Temporizzatore per luce scale (KS 155) . 763 Poe iment frase a awoore = | PLL a 40 canal Elbex . 767 Cencomloato go Fade « restr: alee ferna ¢ smu ck BE mes boa nan ts Comando automatico pe terglcistall m7 ar om 0a or" eon e2 arco gai -lllparte. Teen won a Some ens smpane | Tel@comando. quatro canal =I parte mm cove: nome G't'ton, anche n toes | La scrivania. s,s 791 far on) 2010281 thacue soles aoe anche T 0 hore Rassegna di cieculi. 2... 793 © es i dt & sorcne lo Beam - Mino aera ah wed patel ww | APPMlcation note... . « ae metono ervzert 617260 ro towae In riferimento ala pregiata sua 805 Merl uocito al USPL Unione Stampa Paviogia talane ut ‘s@™/4001-00 L. 75.000 ar s9s $M/4150-00 L. 17800 ar 47s SM/4170-00 14.000 ar 358 SM/4190-00 L 12000 HE ar 188 ‘SM/4210-00 C6700 Or 128 $M/4230-00 L200 Pt ‘$M/4005-00 L. 80.000 ar 8s 8M/4250-00 ar) Lp2 ‘$M1/4006-00 47.000 ar 7s 8M/4270-00 L420 UP 8W/4010-00 L 31.000 oT 598 SM/4290-00 3500 or 478 $M/4310-00 L300 Or 358 8M/4330-00 C2800 MAX100 $/4025-00 1.201.000 MAX 50 1/4030-00 140.000 EXP 300 ‘$M/4350-00 L. 14.500 EXP 600 §M/4375-00 L. 15500 EXP 350 $M/4400-00 7.800 EXP 650 SM/4425-00 8800 Ex 925 8¥/4450-00 3.900 Ps 500 ‘8/4035-00 L. 91.000 EXP 48 'SM/4475-00 L 5.900 100 MWA '$M/4040-00 L. 6.500 100 CA2 SM/4045-00 L 16.000 PEG ‘$€/4500-00 L. 22500 MMC 5 8M/4049-00 L 8.000 PB 100 $M/4525-00 29.000 PB 101 SM/4550-00 42.000 PB 102 SW/4575-00 56.000 PB 103 $M/4600-00 84500 PB 104 'SM/4625-00 112.000 Po 14 ‘$M/4085-00 L 6.600 PC 16 S/4090-00 6.700 PC 24 SM/4095-00, 12.000 SETTE E PC40 $M/4100-00 L 19500 O PB 203 SM/4650-00 L. 143.000 . PB 203 A 8W/4675-00 190.000 Po 14-188 '$M/4115-00 L. 13500 PC 14-180 ‘SM/4120-00 23.000 PC 16-188 ‘SM/4125-00 L 15.000 PC 16-180 $9/4130-00 25.000 PREZZ1 IVATI Costruite il vostro prototipo sulle basette sperimentali a Serie EXP « posette per esperimenti ESEMPIO D1 INTERCONNESSIONE y— Rerno ‘SISTEMA DI AGGANCIO TRA DUE BASETTE Modelo Swrasre-00 ‘saras75-00 Serie PB Proto Board Basette sperimentali con base ¢ supporto ra00 ewraseec0| rt ca ee oo | ea ER ein Ce nee eh) PREZzZI VAT! Ampiiticatori a larga banda (40 + 860 MHz) per impianti di antenna singoli e centralizzati Sono attuaimente disponibili sei ti- pi di amplificatori a larga banda (40... 860 MHz). La tecnologia piegata @ quelia dei circuit ibridi @ film sottile. Grazie a questa tec- nologia, questi amplificatori pos- ‘seggono: + fattore di rumore basso + dimensioni estremamente ridot- te + stabilita ed elevota sicurezza di funzionamento, Le caratteristiche elettriche comu- ni ai sei tipi presentati sono: + banda passante da 40 0 860 MHz + impedenza d'ingresso e d'usci- ta 750 + tensione di alimentazione 24.V = 10% + temperatura ambiente di lavoro da — 20°C a + 70°C + temperatura di_ immagazzina mento da—40°Ca + 125°C Questi amplificatori a targa banda possono essere impiegati come: + preamplificatori ed amplificato- ri in impianti d’antenna singoli e collettivi (FM-TV/VHF/UHF) + amplificatori di piccoli segnali nei ripetitori TV (VHF/UHF) + amplificatori a frequenza inter- media a larga banda nelle ap- parecchiature radar ‘© Gmplificatori nei sistemi di tra- smissione TV via cavo + preamplificatori negli oppurec- chi di misura. Dati tect principali om sm | ous | ome | owes | onsw | ous Guadagno nominole (48) 5 | 6 15 16 ~ |) lO Tolleranza nella curva di risposte (48) +18 +15 + 08 eis | +15 | £15 be al) be elesseripa| ee lees Iimecaees hve Potenza d'uscita "} (mW) - | 10 - - 50 * Ge eecanda norme DIN 45008 sisteme’ fre faquonso) 2) Con riduzione del guosegno al 1 <8. PHILIPS «0 Sez. Elcoma - P.za IV Novembre, 3 - 20124 Milano - T. 69941 PHILIPS jpriurs| Electronic Cor Mponents and Materials fon a caso @ stato scelto questo titolo per la serie di articoli che inizia con questa puntata; in parti- colare va notata la parola professionale: essa sta. significare che le caratteristiche dellapparato sono a livello di professic nista delle tastiere ¢ che, come per qual- siasi strumento musicale, oltre un certo livello di performance, sia determinante in modo assoluto T'abilita del’esecutore, ‘ecome sia quest'ultima a condizionare la bonta delfapparato strumentale, visto a ‘questo punto solo come mezzo espres- sivo in cui la perfezione tecnica & di obbligo per non limitare la espressione delfartista, Per contro, diversamente dalla mag- gioranza dei ‘casi, in:cui Phobbista & in grado di ottenere facilmente tutte le specifiche di progetto, a patto di avere a disposizione un laboratorio mostruoso tipo centro di ricerche e sviluppo della Hewlett-Packard, T'apparato che verri presentato non é affatto “professionale” come difficolta di montaggio. ‘Non avrebbe senso, infatti, proporre ‘uno strumento con buone prestazioni ad un prezzo contenuto, obbligando il fapino sperimentatore a ricorrere alla SETTEMBRE - 1979 ‘mensa dei frati per potersi attrezzare il laboratorio, Nella storia delle applicazioni musi- cali delelettronica si sono attraversate ‘numerose ed importanti tappe, ciascuna delle quali ha coinciso con il passaggio di una nuova e pit sofisticata tecnologia dai laboratori di ricerca e di applicazioni militar, alle applicazioni civilie poi giu’ sempre’ pit: in basso fino al polveroso banco dello sperimentatore. L’evoluzione della fisica dei semicon- dutiori © delle tecniche di integrazione hha consentito f'ingresso sul mercato di componenti capaci di numerose e com- plesse funzioni, con una affidabiliti tuna precisione impensabili in un circuito ‘a componenti discreti, Questi compo- ‘nenti capaci di alte prestazioni, dapprima accessibli solo ad industrie alfavanguar- dia, sono diventati, con aumento della richiesta ¢ la conseguente produzione su larghissima scala, alla portata delle striminzite tasche dell’ Homunculus Flec- tronicus. L'integrazione spigta di nume- rose funzioni fa si che lass¢mblaggio di tun apparato intrinsecamente Eomplesso ddivenga molto facile ¢ non richieda per Ja messa'a punto e per eventuale manu- tenzione il classico vecchio lupo della elettronica, specie ominide che sa di- stricarsi con balzi belluini tr inneschi, capaciti parassite e lubrichi anelli di mass: Inizialmente gli strumenti musicalt e- lettronici erano destinati ad un pubblico poco o nulla iniziato ai segreti del silicio drogato (mentre aéesso invece SI); In ineapacita di critica e confronto del pub- blico, unita alla tecnologia ancora rudi ‘mentale, tutta a componenti discreti con inimmaginabili difficolts di taratura e ter- ribili complicazioni circuitali per otte- nhere una stabilita decente, faceva si che prezzo di una “Wstiers elettronica” fosse decisamente sproporzionato alle ccaratteristiche della stessa. In ogni caso il prezzo restava al di sotto di quello degli strumenti tradizionali, nella fatti- specie organi a canne, ¢ il mercato ti raya tanto che gli stessi mastodonti dei semiconduttori cominciarono ad intrav~ vedere Ia possibilita di entrarvi dire tamente. Nel frattempo infatti si erano sviluppa- te le tecniche di integrazione a media scala (MSI = Medium Scale Integra- tion) applicate largamente nei campo dei 708 ee jnal_bus Common si 49 keys keyboard Rg, 1 - Schema a blocohi generale della tastera calcolatori elettronici, e suecessivamente la tecnoligia MOS (Metal-Oxide-Silicon) con tutte le sue varianti che permetteva ‘inizio del’integrazione a larga. scala (LSD) ¢ quindi della produzione di com- ponenti in grado di svolgere funzioni anche molto complesse, composti_ di ‘migliaia di “transistori equivalenti” e cio- nonostante con un consumo bassissimo di corrente, Recentemente i grossi pro- duttori hanno anche immesso sul mer- cto circuiti integrati espressamente pro- gettati per Papplicazione in campo musi cele e pill in generale, nel campo della elaborazione analogica (cio® non nume- rica) dei segnali ad audiofrequenza. Tutto cid, insieme al grandissimo svi Iuppo che hha subito in questi ultimi anni Phobby dell’lettronica, ha indotto numerose ditte e riviste specializzate a progettare e mettere in commercio sca~ tole di montaggio di strumenti musical, cche forniscono un ottimo rapporto prez- zo/prestazioni ¢ mettono il costruttore in grado di prowedere da solo alla tara- ‘ura e all'eventuale manutenzione, aven- do costruito il marchingegno con'le sue 0 arch. stesse mani ed avendo quindi il know- how necessario, magari anche per mo- difiche e miglioramenti. Poiché ci si appresta a descrivere uno strumento musicale a tastiera, é bene, per poterne inquadrare la tecnologia ¢ le caratteristiche salienti, descrivere da qua- Ii tipi di apparati esso sia derivato e le varie concezioni di progetto usate nei vari casi. 1 primo organo, elettromeccanico, fu Vorgano Hammond, dove, citando len- ciclopedia, “le canne sono sostituite da camme azionate da un motore” e i varii cireuiti di controllo erano a valvole, poi- cché il transistore doveva ancora venire alla luce, ‘Questo strumento, dalle prestazioni ec- cezionali per i suoi tempi, possedeva ‘una camma per ogni nota, tun miscela- tore, vari filtri per Ia modifica del tim- bro ¢ lamplificatore finale. Per una cit- ccuiteria di questo tipo erano necessarie laboriose operaziont meccaniche di ta- ratura, peraltro meno critiche, nel tempo, che non per un circuito transistorizzato. Lorgano Hammond era un organo poli- fonico, cio’ potevano venir premuti pit tasti contemporaneamente, ottenendo in uscita non una sola nota stonata, bensi il segnale costituito dal mixage delle note prodotte dalle corrispondenti camme, permettendo percié accordi ¢ ar- monie come un organo a canne 0 un generico strumento tradizionale. L’entrata trionfale nel mondo della elettronica del transistore ¢ del pitt veo- chio, ma forse meno nolo, transistore unigiunzione (UJT) permise la sostitu- zione degli oscillatori, mixers, amplifica- toria valvole, di elevato costo consumo oltre alla necessiti dell'uso di alta ten- sione, i cui incontri ravvicinati sono scon- sigliati al principiante, con analoghi cit- cuiti a, stato solido, ‘compatti, leggeri, “freddi* e a bassa tensione. ‘Si possono ancora spesso vedere su riviste specializzate, nelle pagine dedi cate ai “pierini”, circuiti di organett-gio- cattolo, ovviamente monofonici, com- posti da un singolo oscillatore a tran- sistori_ (multivibratore astabile) oppure a UIT (oscillatore a rilassamento), le cui uscite sono rispettivamente onde quadre SETTEMBRE - 1979 Gireuiteria del simetizzatore. Tinte del circuit integra sono stat cablati soto fa tastera per ragiont di estetica edi spazio. a dente di sega, la cui frequenza pud venir modificata variando il valore di una resistenza del circuito oscillatore stesso. Questa resistenza @ in realta una rete resistiva, sofitamente di tipo “a scala”, dove ogni piolo corrisponde ad un tasto, € premendo uno ed un solo tasto alla volta si stablisce il valore resistivo ai ‘morsetti, tale da far generare la nota cortispondente. Qui non si pud ovvia- mente discutere delle prestazioni.(sta- bilitd termica, tarature, ecc.) perché non si possono chiamare questi accrocchi col nome di strumenti musicali, Strumenti musicalierano invece e sono tuttora, ali organi elettronici con la stessa archi- tettura dello Hammond, ma con circuit 4 stato solido, con tutti i vantaggi che ne conseguono, ma col grosso svantaggio di tichiedere artifici circuitali assai spinti per ottenere una buona stabil termica © mantenere in ogni caso accordata la tastier Le operazioni di taratura e di manu- tenzione sono percid spesso critiche ed affidabili solo ad un tecnico specializzato, Non bisogna infatti ignorare che questi tipi di tastiera richiedono la taratura di ‘ogni nota, una per una, solo come fre- quenza i pid semplici, anche come tim- bro (0 in generale forma donda) i pit sofisticati e che quindi, per un orgasmo anche piccolo, con tastiera di 4 ottave, i sono come’ minimo 49 trimmers (da DO a DO) da tarare, oppure multipli di tale numero, Considerando che, per ‘una messa a punto accurata, é necessario ‘usare trimmers multigiro di costo ele- ‘ato € oscilloscopio con generatore cam- pione, oppure frequenzimetro digitale, i sirende conto come lo sperimentatore osta trovarsi in serie difficolti (spesso si ignora di quale incredibile analisi in frequenza Forecchio umano sia capace, & cche quindi anche se non si riesce a de- ferminare una frequenza quantitativa- mente, vi si riesce benissimo qualitati- vamente, soprattutto in una scala tem- ‘SETTEMBRE - 1979 perata, rilevando imprecisioni di taratura anche di solo sedicesimo di tono). Otimi risultati sono stati ottenuti per la generazione di note su scala tempe- rata con Padozione di tecnologie (MSI) e ccircuiti integrati digitali, gia adottati largamente nelle macchine da calcolo elettroniche © successivamente per cir- cuiti logici di tipo industriale © ama- toriale. Questicircuitiintegrati prevedono in ingresso e in uscita onde di forma rettangolare che possono assumere sola- mente i valori +5 V e 0 V, corrispon- denti agli stati logici 1 © 0, & sono in ‘grado, dato un certo numero di variabili logiche (ingressi) di elaborare altre va- Fiabili (uscite) con operazioni puramente i algebra logica (reti combinatorie) op- ure anche con una dinamica (presenza i celle di memoria 0 flip-flops), cio’ ‘una dipendenza non solo dallo’ stato attuale, ma anche degli stati precedent Le modeme tastiere polifoniche (qui, ora in poi, si usera i termine “tastiera”™ sia per indicare Pintero strumento, come in questo caso, sia per indicate il solo componente elettromeccanico “tastiera”, composto ovviamente dai tasti ¢ dalla contattiera, a microinterruttori, oppure a barre e molle, sui cui dettagii si par- ler descrivendone Tassemblaggio) uti- lizzano questi integrati digitali, ed altri, progettati specificamente per uso musi- cale, ma sempre a funzionamento logico. E possibile cosi, avendo a disposizione una frequenza elevata, fissa, di valore ‘opportuno, generare con una opportuna rete logica tutta un’ottava (12 note: 7 toni puri e 5 semitoni); da queste 12 note, dividendo le frequenze per due, si generano le 12 note delfottava infe- riore, dividendo ancora per due quelle delfottava ancora inferiore e cosi via fino alfottava pitt bassa. L’onda a disposi- ne é solamente quella quadra, 0, al pit, ad impulsi rettangotari, provveden- do un apposito circuito di conversione. Poiché le onde quadre e impulsive sono ricehe di armoniche (dispari le quad, sia pari che dispari le impulsive) 51 possono generare numerositimbri con filtragsi (passivi 0, meglio, attivi) del segnale, il cui contenuto armonico per- centuale pud essere variato, nel caso si possano generare eli impulsiretangolar anche variando Ia petcentuale del pe- iodo in cui il segnale @ allp © basso Guty-