Sei sulla pagina 1di 2

Correre e alimentarsi?

Segui queste piccole e semplici


regole
Segui queste indicazioni e salute e prestazioni miglioreranno: dalle
proteine alle verdure, ecco come comportarsi

16 MARZO 2017
Recovery meal

Per vivere bene e pi a lungo lattivit fisica quotidiana e a intensit moderata e una
corretta alimentazione sono due strumenti essenziali. Ma mangiare un po di tutto non
sufficiente per stare bene e correre sempre meglio. E necessario tenere a mente qualche
piccola e semplice regola. Ogni giorno. Sei curioso di conoscerle? Scopriamole insieme.
Recovery meal: sfruttare la prima mezzora che segue la seduta di allenamento, favorisce
un pi rapido ed efficace recupero energetico e muscolare. In questa finestra di tempo le
sostanze consumate verranno veicolate con maggior rapidit ai muscoli coinvolti nello
sforzo. Il tuo prossimo allenamento, parte da qui.

Zuccheri e proteine
Evita gli zuccheri: bibite zuccherine, alimenti ricchi in amido non solo non favoriscono la
tua prestazione ma potrebbero addirittura rivelarsi controproducenti aumentando
significativamente i livelli di infiammazione silente che incrementando potrebbero favorire
linsorgere di infortuni.

http://running.gazzetta.it/news/16-03-2017/correre-e-alimentarsi-segui-queste-
piccole-e-semplici-regole-25653/1
Ricorda le proteine: nelle discipline di endurance una buona parte dellenergia viene
prodotta anche a partire dalla conversione delle proteine in zucchero per produrre energia.
Alla lunga il rischio quello di perdere massa e tono muscolare e quindi forza. Non solo.
Tale perdita favorirebbe da un lato un peggioramento della prestazione e, dallaltro un
aumento del rischio di infortunio. Per raggiungere il tuo fabbisogno quotidiano suddividile
in ogni pasto e spuntino a partire dalla prima colazione. In pranzo e cena consuma un
alimento che sia fonte di proteine la cui quantit devessere pari alla dimensione del palmo
della tua mano e del suo spessore.

Idratazione e grassi
Stai fresco: in pratica rimani idratato durante lintero arco della giornata assumendo acqua
in piccole quantit e con costanza. Un organismo ben idratato sar maggiormente
efficiente. Se ti alleni con frequenza sul treadmill ricordati di integrare anche i sali minerali
durante e/o dopo lo sforzo.
Scegli i grassi buoni: lolio extravergine di oliva e le noci sono due ottime fonti di lipidi.
Questi nutrienti sono essenziali per favorire lottimale funzionamento delle cellule
muscolari e quindi migliorare la tua prestazione di endurance. Non solo. Assumere la
giusta quantit di grassi buoni, non di pi e non di meno, riduce anche il rischio di
infortunio. Un suggerimento per gestire correttamente le quantit? Condisci i tuoi pasti con
un cucchiaio di olio extravergine di oliva da minestra e inserisci nei tuoi spuntini un paio di
noci.

Verdura
La verdura tua alleata: i polifenoli di cui ricca favoriscono la riduzione
dellinfiammazione silente e, in particolare quelli presenti nella cipolla, nella mela e nei
finocchio (si chiama quercitina) sembrano favorire la capacit di endurance. Pranzo e
cena sono due ottime occasioni per assumerli. Non perdere queste opportunit!

Elena Casiraghi
http://running.gazzetta.it/news/16-03-2017/correre-e-alimentarsi-segui-queste-
piccole-e-semplici-regole-25653/1